Installazione di grondaia metallica fai-da-te: analisi tecnologica + esempio di installazione

Grondaie metalliche sono progetti tradizionali di progetti di case basse. Questi sistemi (a differenza dei modelli polimerici) hanno dimostrato un funzionamento efficiente affidabile nel corso dei secoli. I disegni moderni, di norma, sono costruiti con componenti già pronti della produzione industriale.

Nel frattempo, in passato, l'installazione di grondaie in metallo per il tetto con le proprie mani era considerata un luogo comune. Inoltre, l'intero sistema, dalle staffe ai tubi, è stato realizzato in modo artigianale (manuale).

Tecnologia di drenaggio

Se ci rivolgiamo alle tecnologie esistenti per la costruzione di sistemi di drenaggio in metallo, due opzioni sono rilevanti per l'uso:

  1. Basato su grondaie e tubi dell'acqua rotondi.
  2. Basato su grondaie e pluviali rettangolari.

Naturalmente, esiste anche una diversa (esclusiva) tecnica di esecuzione, ad esempio, basata sul legno, ma questa è rara e non trova un'ampia applicazione.

Indipendentemente dalla tecnologia di drenaggio, il sistema viene sempre calcolato tenendo conto dell'area del tetto. In base ai dati calcolati, viene selezionata la capacità di trasporto delle grondaie, degli imbuti e dei tubi di scarico.

In base ai parametri di produttività, diametri, fori passanti, vengono determinati gli ingombri dei raccordi:

  • transizioni d'angolo;
  • giunti montati;
  • imbuti prefabbricati;
  • rubinetti di bypass;
  • connettori;
  • tubi di scarico.

A condizione che il master sia completamente autoassemblato, l'artigiano dovrà realizzare a mano tutte le parti sagomate del kit di lavoro. Ma se non ci sono abilità di lattoniere e desideri per la produzione, l'intero set di parti può essere semplicemente comprato. Naturalmente, in questo caso, la completa indipendenza della produzione del sistema è già considerata dubbia.

Quale metallo è preferibile

La scelta del materiale per il sistema di drenaggio dei metalli è relativamente piccola: acciaio zincato, rame, lega di zinco con titanio. Il primo materiale è economico e il più popolare di tutto il gruppo, ma dal punto di vista della durata di funzionamento, non è adatto in alcun assortimento. Ad esempio, lo spessore del rivestimento di zinco della lamiera di grado 2 è di 5-10 micron. Questa protezione è sufficiente per non più di 10 anni di funzionamento.

L'acciaio galvanizzato rivestito di polimero è una questione completamente diversa. Questo materiale non è inferiore al rame rosso nelle sue proprietà di durabilità. Ma creare le proprie parti da tali fogli senza danneggiare lo strato di polimero è problematico. Ancora una volta, non resta che acquistare prodotti finiti o scegliere un foglio di rame come materiale. E gli scarichi di metallo dal rame, e specialmente lo zinco-titanio, richiedono sostanziali investimenti di capitale.

Grondaie in metallo fai da te

Fare uno scivolo con le tue mani dall'acciaio zincato è facile. Tuttavia, sorgono difficoltà se si tenta di realizzare una grondaia della stessa lunghezza della produzione di fabbrica (3-4 metri). Per la produzione di parti di quattro metri sarà necessario l'equipaggiamento tecnico appropriato, che in genere non è nell'ambiente domestico. Pertanto, la lunghezza standard delle grondaie fatte in casa, di regola, non è superiore a 1 metro.

Tecnologia di produzione ovale della grondaia:

  1. Prendi un foglio di latta lungo 1 me largo 0,5 m.
  2. Metti un pezzo di lamiera sulla panca.
  3. Prendi un tubo di metallo di diametro adeguato.
  4. Piegare un pezzo di lamiera sul tubo raddrizzando con un martello di legno a un semicerchio.
  5. Lungo il lato lungo anteriore misurare un rientro di 10 mm.
  6. Piegare la linea del bordo con un angolo di 90º.

Quindi eseguire la seconda curva sul bordo posteriore, tagliando il foglio in eccesso.

Approssimativamente nello stesso modo fanno grondaie di forma rettangolare. Solo le modifiche utilizzano il bianco angolare del metallo.

Le grondaie per grondaie rettangolari sono ancora più facili da realizzare, così come preparare gli accessori per loro. Pertanto, ha senso quando si sceglie una tecnologia di fermarsi su grondaie rettangolari.

Drenaggio di tubi autoportati da stagno

Per realizzare un tubo dritto da una scatola, un pezzo di lamiera zincata viene misurato in base alla lunghezza e alla larghezza e tagliato con le forbici lungo linee marcate. File accuratamente sbavando i bordi da bave, elaborarli fino a che liscio. Sul lato lungo, entrambi i bordi del foglio sono piegati nella stessa direzione per una larghezza di 10-15 mm.

Un foglio zincato viene tappato su un tubo rigidamente fissato di un diametro adatto per dargli una forma rotonda. Quindi imporre un bordo precedentemente curvo l'uno sull'altro.

Usando un martello di legno e una barra rettangolare di metallo, "avvolgono" i bordi in una serratura. Colpire con cura con un martello lungo la giuntura per ottenere una connessione premuta in modo affidabile. Allineare la forma del prodotto sul tubo, cercando di avvicinare un cilindro al cerchio ideale.

Possedendo le competenze per produrre tubi di scarico zincati diretti, è facile padroneggiare la tecnologia di produzione di tramogge e di altre parti del sistema. Con lo stesso successo, i maestri autodidatti realizzano staffe per grondaie in metallo e per il fissaggio dei tubi di scarico.

Qui il metodo di produzione è abbastanza semplice. Il caso richiederà una morsa per la lavorazione dei metalli, un martello, un file, un trapano, un metro a nastro, una matita e una striscia di acciaio dolce con una sezione trasversale di 20x1,5 mm.

Tecnologia di produzione della staffa in acciaio (rame)

  1. Taglia un pezzo di nastro d'acciaio con una lunghezza di 300 mm.
  2. File le parti finali.
  3. Ritirati da qualsiasi estremità di 10 mm, fai una curva a 90 °.
  4. Spostando in sequenza la striscia e bloccandola in una morsa, piegarla alla dimensione del raggio della grondaia.
  5. Praticare i fori per il fermo e gli elementi di fissaggio sulla restante parte diritta della striscia.

Allo stesso modo, le staffe sono realizzate per i tubi di scarico, ma già nella forma di un giogo costituito da due strisce di forma ovale, i cui bordi terminali arrotondati sono completati da fori per i bulloni per l'accoppiamento.

Tecnologia di installazione di dettagli di scarichi

Consideriamo più in dettaglio come realizzare l'installazione di parti di varie forme, fatte a mano. Ogni tecnologia ha le sue caratteristiche.

Installazione indipendente di grondaie ovali

Il processo di assemblaggio con le proprie mani di scanalature ovali inizia come al solito con l'installazione di supporti per staffe. Vale la pena notare una sfumatura importante. Se il materiale di gronda è galvanizzato, è consentito installare staffe di acciaio sotto di esso. Staffe usate tradizionalmente con un gambo (lungo), fatte a mano.

È altamente sconsigliato mettere i supporti in acciaio sotto le parti in rame, proprio come l'alluminio e la plastica non sono desiderabili. Il rame richiede sempre solo il rame per essere cotto a vapore, e l'allontanamento da questi principi è in perdita. I costi sono, ovviamente, sostanziali, ma pagano con la durabilità della costruzione in rame puro.

Lo stesso principio dovrebbe essere notato in relazione al sistema zinco-titanio. Non si dovrebbe risparmiare sugli elementi di fissaggio, dando la preferenza a costose strutture di drenaggio.

Ricevere l'installazione di una staffa lunga

Il gambo della prima staffa è sovrapposto alla parte terminale della trave esterna e fissato con viti. Prima del fissaggio, è necessario spingere la staffa in avanti di una distanza tale che una linea verticale condizionale che corre lungo il bordo della copertura del tetto attraversi lo scivolo nel punto centrale del suo fondo.

L'adempimento di questa regola è una garanzia di corretta raccolta e rimozione dell'acqua per il massimo valore calcolato possibile dell'intensità delle precipitazioni. Un altro punto importante è che il livello del bordo superiore anteriore del bordo della staffa deve essere 25-30 mm sotto il livello della rampa.

Il valore medio della dimensione della lunghezza tra le travi dei tetti delle case private è di 800 mm. Dato l'elevato grado di rigidità delle grondaie in metallo (rispetto alla plastica), è ammesso il posizionamento di staffe con una frequenza fino a 1 metro. Cioè, le parentesi successive sono anche collegate direttamente alle travi.

Se la struttura dell'edificio non consente di osservare la periodicità specificata, deve essere fissata alla superficie dei pannelli esterni della stecca.

Le staffe installate portano al livello di pendenza desiderato, piegando leggermente o piegando il bordo di ciascuna. Per la marcatura sotto la pendenza desiderata, tra il primo e l'ultimo elemento di fissaggio, tendere il cavo, esponendo i valori di pendenza desiderati al livello di costruzione.

Dopo aver completato la vestibilità in tutti gli aspetti, vengono posizionati sulle staffe di grondaia, appoggiandoli con i bordi sotto i fermi. Quindi rimarrà per montare imbuti prefabbricati e tubi di scarico, dopo di che il sistema è pronto per il funzionamento.

Come installare una grondaia rettangolare

Da un punto di vista tecnico, non ci sono differenze particolari nel montaggio di trogoli rettangolari e ovali. La tecnologia e i requisiti di montaggio sono simili. Ma alcune sfumature sono ancora lì.

La posa di grondaie rettangolari sui supporti delle staffe inizia nella direzione dall'imbuto di ricezione alla prima staffa. Gli elementi uno dietro l'altro sono disposti sovrapposti, i giunti sono rivestiti con sigillante e quindi fissati con rivetti. La forma delle staffe di supporto, ovviamente, è rettangolare.

Il metodo di montaggio delle parti sagomate sui rivetti mediante sigillatura con sigillante viene utilizzato durante l'intera installazione. È vero, l'installazione di imbuti di ricezione viene spesso eseguita per mezzo di viti autofilettanti.

Agisci come segue:

  1. Sul lato inferiore esterno del fondo, a una distanza di 100-150 mm dal bordo della grondaia, disegnare un rettangolo di 80 x 60 mm.
  2. Sulle diagonali del rettangolo da un angolo all'altro, vengono eseguiti due tagli.
  3. Piegare i petali risultanti verso il basso con un angolo di 90º.
  4. Un sigillante viene applicato alla flangia dell'imbuto.
  5. Attaccare un imbuto al foro e fissarlo con le viti.

Dall'impianto montato tubi idraulici rettangolari dall'alto verso il basso. Il collegamento dei tubi viene effettuato inserendone uno nell'altro.

Allo stesso tempo, gli angoli lungo il bordo terminale del tubo di derivazione in entrata vengono schiacciati verso l'interno, inseriti nell'altro tubo di diramazione, dopo di che fissano entrambe le parti lungo la linea di contatto con rivetti.

Il fissaggio dei tubi di scarico raccolti alla parete dell'edificio viene eseguito in modo standard - con morsetti.

Video utile sull'argomento

I produttori di sistemi di drenaggio si preoccupano della corretta installazione dei loro prodotti, quindi stanno rilasciando sempre più video che aiutano a comprendere tutte le sfumature dell'installazione:

Se confrontiamo la tecnologia di installazione delle grondaie (tonda e rettangolare), la struttura dei sistemi rettangolari sembra più complicata. Alcuni dettagli differiscono per dimensioni e configurazione. Ad esempio, lo spessore delle staffe della striscia sotto una grondaia rettangolare è di solito preso almeno 3-4 mm.

Tuttavia, da un punto di vista operativo, sono preferiti i sistemi rettangolari. Con un risparmio del 10-15% rispetto all'installazione di grondaie tondeggianti, offrono una maggiore produttività.

Come farsi da soli: la scelta del materiale e il processo di produzione

Nei negozi di hardware è possibile trovare molte opzioni per i sistemi di drenaggio pronti, ma il loro costo è elevato. Dopo aver appreso come creare uno scarico con le proprie mani, è possibile realizzare una tale struttura da lamiere di acciaio con diversi tipi di rivestimento. Costerà poco costoso e funzionerà in modo affidabile come è stato fatto in produzione.

Materiale per grondaie

Il materiale selezionato deve essere diverso per resistenza, durata e resistenza agli influssi ambientali - precipitazioni, variazioni di temperatura e raggi ultravioletti.

In vari gradi, questi requisiti sono soddisfatti:

  1. La lamiera d'acciaio zincata è un'opzione di bilancio utilizzata attivamente per creare grondaie di sistemi di drenaggio. Il suo svantaggio non è la resistenza troppo alta, la struttura può essere danneggiata dagli scarti durante la pulizia dal ghiaccio.
  2. Rivestito in metallo Ottimo per edifici il cui tetto è ricoperto da una piastrella metallica, in quanto è facile scegliere un materiale adatto al colore. La resistenza alle basse temperature e alla corrosione rendono le grondaie in acciaio con un film protettivo in polimero una buona scelta. L'unico meno è il rumore percettibile che si verifica quando le acque passano attraverso le grondaie.
  3. Lamiera d'acciaio verniciata. Tali disegni richiederanno un aggiornamento periodico del rivestimento. Non è una buona scelta per le case coperte da tetti morbidi - le particelle abrasive che cadono insieme con l'acqua piovana nelle grondaie distruggono gradualmente il metallo.
  4. Plastic. Materiale resistente e resistente alla corrosione, i cui prodotti sono abbastanza facili da assemblare. Il design è resistente agli ultravioletti, non distrutto da particelle abrasive, precipitazione acida. Nessun rumore
  5. Rame e zinco e lega di titanio. Sono durevoli, resistenti e affidabili, ma sono molto costosi.

Gli elementi principali del sistema di drenaggio

Il sistema di drenaggio dell'acqua di qualsiasi tipo è costituito da elementi standard, ognuno dei quali è responsabile di un compito specifico:

  1. Scivoli. L'acqua che scorre dal tetto entra nelle grondaie situate lungo il perimetro dell'edificio.
  2. Pluviali. Dalle grondaie defluisce attraverso i tubi scaricati verso il basso.
  3. Imbuto. Collegare le grondaie e i tubi.
  4. Uno stub. Gli elementi che controllano il tasso di deflusso delle precipitazioni servono da limitatori.
  5. Adattatori e accoppiamenti. Dettagli mediante i quali sezioni di costruzione diritte sono collegate tra loro.
  6. Tees, ginocchia, quadrati. Utilizzato per la distribuzione di acqua, avvicinando i tubi di scarico alle superfici dei muri, agli angoli.
  7. Staffe e supporti. Con il loro aiuto sistemano la grondaia.
  8. Morsetti e perni - elementi di fissaggio per tubi.

Quando progettano gli scarichi per il tetto di una casa privata con le proprie mani, prendono in considerazione:

  1. Il diametro delle grondaie e dei tubi. In ogni caso, vengono selezionati individualmente, prendendo in considerazione l'area del tetto, l'abbondanza di precipitazioni nella regione, l'angolo di inclinazione delle piste. I parametri medi per piccoli edifici (case di campagna, garage) - d grondaie 7-11,5 cm, tubo d - 5-7 cm; per un cottage o una casa di superficie media - d della grondaia è di 11,5-13 cm, tubo d 7,5-11 cm.
  2. La posizione del bacino e gli elementi di presa. Lo schema dipende dal tipo di tetto e dalla lunghezza della sporgenza. I tubi sono generalmente installati negli angoli di un edificio.
  3. Quantità di materiali Per un calcolo accurato, è necessario calcolare il metraggio totale delle grondaie (il perimetro dell'edificio e un piccolo margine di circa il 5%). Il numero di imbuti e tubature deve essere determinato da solo, in base alla lunghezza dei muri: si trovano a una distanza di 10 m l'uno dall'altro. La lunghezza del tubo dipende dall'altezza dell'edificio (dal livello del terreno alla sporgenza). Le parti di distribuzione, angolari e di collegamento della struttura sono determinate individualmente, tenendo conto della configurazione della vostra casa.

Produzione di grondaie da lamiere di acciaio

Scarichi in acciaio zincato: l'opzione più popolare e economica. Per la produzione di sistemi di drenaggio, è possibile utilizzare una lamiera con rivestimento in polimero, caratterizzato da una maggiore resistenza alle influenze esterne, l'ordine di lavoro rimarrà lo stesso.

Materiali e strumenti

Per creare uno scarico con le tue mani avrai bisogno di:

  • materiale in fogli di 0,5 mm di spessore;
  • un martello;
  • pinze;
  • forbici per metallo;
  • marker per markup.

Quando si lavora, è necessario considerare che la larghezza del pezzo deve essere maggiore del diametro del tubo di 1,5 cm - questo spazio è necessario per collegare gli elementi.

tubo

Istruzioni per fare il tubo:

  1. Sulla lamiera eseguire il modello, in base ai parametri precedentemente calcolati. Da un lato, lungo la lunghezza del foglio, è necessario tracciare una linea retta a una distanza di 0,5 cm, sull'altro - con un rientro di 1 cm.
  2. Con le forbici ritaglia l'oggetto.
  3. L'area con una rientranza di 1 cm con l'aiuto di una pinza è piegata con un angolo di 90 °, il secondo bordo è anche piegato, ma con una piccola angolazione.
  4. Il bianco è arrotolato a forma di tubo, con entrambi i bordi curvi che entrano l'uno nell'altro.
  5. Usando un martello, il tubo viene leggermente schiacciato per dargli forma e per semplificare la connessione con il seguente elemento.

depressione

Come fare da solo una grondaia semicircolare? Idealmente, per questo lavoro, hai bisogno di attrezzature speciali, perché senza di esso il prodotto avrà una forma irregolare, tuttavia, in sua assenza, puoi provare a farlo da solo.

Una billetta viene tagliata da una lamiera, una pipa o un tronco d'albero del diametro richiesto viene posato su di essa e con l'aiuto di un martello viene data la forma desiderata.

imbuto

La parte è composta da due tubi di vetro di diametro diverso, il cui diametro deve essere uguale al diametro del tubo. I componenti sono realizzati indipendentemente usando il metodo sopra descritto, tuttavia, nella fabbricazione del bordo, dovrebbero essere svasati non verso l'interno, ma verso l'esterno.

Tuttavia, non è consigliabile creare canalizzazioni da soli - se non si dispone delle competenze appropriate, non sarà possibile renderle di alta qualità.

Installazione del sistema di drenaggio self-made

Quando tutti gli elementi sono pronti, procedere all'assemblaggio del drenaggio.

L'installazione può essere eseguita in vari modi, la scelta del metodo dipende dagli aggiustamenti e dal periodo dell'anno in cui il lavoro è svolto.

Si consiglia di installare un sistema di drenaggio anche prima che il tetto fosse coperto. Il modo più affidabile e di successo - installazione su una trave o una traversa esterna di un tetto di bestiame. Ciò consente di proteggere l'hardware della sospensione dalla pioggia coprendoli con una guida cornicione.

Se il tetto è già installato, utilizzare un altro metodo.

Ordine di lavoro

In primo luogo, sono allegate staffe che supporteranno le grondaie. Sono posizionati ogni 55-60 cm, mentre il livello dovrebbe diminuire nella direzione dello scarico. I supporti dovrebbero essere installati in modo tale che lo sbalzo del tetto cali circa un terzo del semicerchio, i restanti due terzi raccolgono l'acqua piovana che scorre dal tetto.

Per installare le staffe sulla tavola di legno della cornice sotto la pendenza desiderata utilizzare questo metodo:

  1. Montare il supporto posizionato più in alto.
  2. Installare la staffa situata sul punto più basso (la pendenza aumenta di 5 mm ogni metro). Se non si mantiene l'angolo di inclinazione consigliato, il drenaggio dell'acqua sarà difficile, potrebbero verificarsi perdite.
  3. Le due staffe montate sono collegate con una corda sottile e una linea viene disegnata lungo la fune lungo il muro.
  4. I restanti elementi di supporto sono installati alla giusta distanza, posizionandoli lungo la linea tracciata.

Successivamente, effettuare l'installazione della grondaia, sul bordo soprastante, inserire la spina. All'incrocio con lo scivolo del tubo, tagliare il foro sotto l'imbuto e installare quest'ultimo.

Dopo questi lavori, procedere all'installazione dei tubi di scarico. Per fissarli lungo la parete usando i morsetti.

Se il sito ha una fogna tempesta, il tubo viene deviato su di esso. In sua assenza, nel caso di drenaggio dell'acqua nel terreno, il tubo viene posto ad una distanza di 30-35 cm sopra il livello del suolo.

Consigli e trucchi

Per evitare che il sistema si ostruisca con foglie cadute, è consigliabile installare reti di protezione sulle grondaie. Non ostacoleranno la raccolta di acqua, ma proteggeranno le grondaie e le tubature da detriti di grandi dimensioni.

Nei sistemi già pronti, tale protezione è quasi sempre fornita nel kit, e per l'auto-produzione di un sistema di drenaggio è facile farlo da soli.

Ciò richiederà una rete metallica in rotoli. Tagliare la striscia, la cui larghezza supera leggermente il diametro della grondaia, viene fissata sugli elementi del sistema di scarico utilizzando i tradizionali morsetti in plastica.

Sia il drenaggio pronto che il drenaggio devono essere regolarmente ispezionati e puliti dalla contaminazione. Anche una griglia metallica non protegge la struttura dall'ingresso di sporcizia, polvere, piccoli rifiuti. Accumulando, possono impedire il deflusso dell'acqua o creare blocchi nelle tubature. Ciò può portare al fatto che l'acqua cadrà sui muri della casa e ne offuscherà le fondamenta.

Imparare a fare le grondaie del tetto con le tue mani può risparmiare molto se fai tutto il lavoro necessario per realizzare e installare il tuo sistema. Allo stesso tempo, è importante osservare attentamente la tecnologia del lavoro e, quando si disegna lo schema di installazione, eseguire accuratamente le misurazioni. La costruzione eseguita secondo tutte le regole affronterà in modo affidabile il compito e durerà per molti anni.

Drains fai da te

L'importanza della protezione delle acque piovane e dei sistemi di drenaggio può essere confrontata con il tetto stesso, se non c'è un normale drenaggio in casa, quindi, molto probabilmente, le pareti e gli accessori di fondazione saranno presto difficili. Persino gli ampi campi degli strapiombi del tetto non salveranno, l'acqua continuerà a fuoriuscire verso la pressione massima sul terreno, cioè verso le pareti dell'edificio.

Come fare un drenaggio nel paese con le tue mani

Per tradizione, qualsiasi costruzione e riparazione nel paese sono finanziate su base residua, se, naturalmente, la casa estiva stessa non occupa due o tre piani su un terreno di un paio di ettari. In questo caso, il sistema di drenaggio sarà marchiato e installato da specialisti. Per la versione economica della costruzione, prima o poi devi fare lo scarico tu stesso. Questo è meglio che comprare un costoso sistema di drenaggio in metallo e plastica e trovarlo mancante in una settimana.

Modi per costruire uno scarico nel paese

  • Adattare un vecchio sistema di drenaggio sovietico fatto di forte stagno o galvanizzato sulla casa;
  • Costruire un drenaggio da assi di legno e altri materiali plastici;
  • Per assemblare un sistema di drenaggio quasi di marca da un tubo di plastica delle acque reflue, acquistato in occasione di riparazioni nell'appartamento.

Puoi fare tutto con le tue mani, ci sarebbe tempo e desiderio.

Sfortunatamente, non è sempre possibile lavorare con gli elettroutensili portatili a mano alla dacia, quindi molte operazioni, in particolare la saldatura o la perforazione, devono essere fatte con le proprie mani a casa o in garage. Di conseguenza, il periodo di costruzione dello scarico con le loro mani potrebbe essere leggermente ritardato. Ma molto può essere fatto con le tue mani praticamente sul ginocchio, senza equipaggiamento speciale.

Scolo da legno e polietilene

Entrambi i materiali sono abbastanza facili da trovare o raccogliere con le tue mani, anche in condizioni di campagna. Mentre una versione decente del drenaggio sarà inventata e realizzata, puoi costruire un edificio temporaneo con le tue mani, il che è semplicemente sufficiente per un paio di settimane. Non ha senso rimandare ciò che si può fare con le proprie mani per diverse ore.

Per la fabbricazione del drenaggio è necessario prelevare una tavola sottile 150x10mm, con una lunghezza totale pari al doppio perimetro della costruzione del tetto dell'edificio. Inoltre, il processo di creazione manuale è ridotto alle seguenti operazioni:

  • Abbattiamo chiodi o colleghiamo le tavole con i lati lunghi a coppie con un angolo di 90 °;
  • Gli angoli di legno risultanti sono sovrapposti in modo che lungo, nella dimensione del muro della casa, si formino dei canali di legno;
  • Realizziamo ganci e staffe per il fissaggio di grondaie in legno dello scarico al tetto di tondino d'acciaio e pannelli di rifilatura. A volte è più facile realizzare una staffa non da una cornice di filo, ma da una breve rifinitura della tavola, se si taglia una scanalatura triangolare dall'estremità della grondaia;
  • Le staffe di legno o di filo metallico sono inchiodate al tetto con chiodi agli angoli del muro in modo che i due lunghi avvallamenti su tutta la lunghezza delle pareti all'angolo siano parzialmente sovrapposti con i bordi;
  • Dopo aver regolato la posizione di ogni staffa e la pendenza delle scanalature, disponiamo la superficie interna dell'acqua con un involucro di plastica, i bordi del film possono essere fissati a mano con nastro adesivo, bottoni, bottoni automatici.

Invece di un tubo di scarico, è possibile utilizzare un sottile angolo di stagno o resti di una grondaia in legno, lungo almeno 2,5 m. Il compito di tale scarico è di deviare l'acqua raccolta in un fosso preparato, profondo 30 cm, pieno di macerie o ciottoli. È necessario scavare un rover drenante con le proprie mani in modo che la pendenza della superficie faciliti il ​​drenaggio dell'acqua a non meno di 1,5 metri dal muro della casa.

Questo disegno del drenaggio appare leggermente arcaico, ma dopo aver trattato il legno con una composizione conservante e sigillato le fessure con un sigillante siliconico invece di un film plastico tale scarico non può servire per un anno.

Variante di latta o lamiera

Se hai pezzi di latta o di vecchi zincati a tua disposizione, è meglio fare uno scarico di metallo con le tue mani. Lo schema di produzione è lo stesso della versione precedente. Da un foglio di metallo tagliato strisce di 25 cm di larghezza e li arco in forma di solchi. C'è uno svantaggio in questo progetto di scarico - sotto il foglio o lo stagno galvanizzato, è necessario realizzare questi robusti supporti di nastro d'acciaio. In alternativa, è possibile utilizzare filo laminato a sei millimetri, ma in questo caso il numero di ganci delle staffe dovrà essere raddoppiato.

Il principio di creare una parentesi con le tue mani è abbastanza semplice. Il filo viene avvolto su un taglio a sega di un tronco o ceppo, con un diametro di almeno 20 cm, in due - tre giri. Rimuovere l'anello risultante e strizzarlo con le mani in modo che il fascio di fili fuoriesca dall'anello. Un bordo del pezzo, a circa 4 cm dalla fine, è piegato sotto il supporto sul tetto, il resto è piegato lungo il profilo della grondaia.

Con l'aiuto di chiodi o viti fai-da-te fissare staffe sul tetto. Installiamo le grondaie sulle staffe di filo e, piegando queste ultime, allineiamo la posizione dei raccoglitori di latta all'orizzonte in modo da ottenere l'angolo di inclinazione nella direzione di cui abbiamo bisogno.

Allo stesso modo, puoi fare il tuo scarico del tubo di scarico, quindi sarà molto più comodo. Il tubo di drenaggio eviterà schizzi e soffi di raffiche di vento sulle pareti e sulle fondamenta della casa. Per la fabbricazione di tubi in stagno sarà necessario un mandrino in legno o acciaio con una lunghezza di almeno 2 metri e un diametro di 60-80 mm. Se non si ha esperienza nella produzione di tubi con un punzone su un mandrino, chiedere informazioni sulla complessità del processo nella letteratura di riferimento.

Il processo di formazione di un tubo di scarico con le proprie mani è semplice. Un foglio di stagno tagliato a misura mentre viene avvolto intorno al mandrino mentre fa vibrare con un martello di legno su una superficie pieghevole. Quindi il metallo è più liscio e più facile da piegare nella giusta direzione. In assenza di uno strumento di legno, è possibile utilizzare un martello di metallo con un rivestimento di legno. Per fissare il tubo di latta, avrai bisogno di due staffe con un anello all'estremità. Il tubo dovrebbe entrare nell'anello di filo con poco sforzo.

Un altro elemento obbligatorio dello scarico può essere fatto da stagno con le proprie mani - un imbuto di raccolta dell'acqua. Per fare questo, tagliare un cono con una base uguale al doppio della dimensione della sezione di grondaia dal metallo. Piegare il cono del metallo può essere lo stesso del tubo di scarico: parte del cono dalla cima al centro tagliamo con le forbici a strisce, allineandoli e premiamo l'imbuto risultante nella parte superiore del tubo di scarico. Per fissare l'imbuto all'interno del tubo, è necessario inserire un anello distanziatore di diversi giri di filo compressi. Dopo aver raddrizzato le bobine di filo fissare saldamente l'imbuto sul tubo.

Due parole sul più moderno sistema di drenaggio fai da te

Il progetto più costoso e affidabile dello scarico, che può essere creato a mano, è una costruzione di tubi di plastica per fognatura. Per questo vengono utilizzati tubi da 100 mm con curve girevoli. Se si taglia il tubo longitudinalmente in due parti, si ottengono delle grondaie di plastica eccellenti. Il tubo su 57mm può essere utilizzato per il design del drenaggio. I morsetti in plastica per viti autofilettanti sono perfetti per attaccare l'intero schema dello scarico con le mani sul tetto o sui muri della casa. Un imbuto eccellente può essere fatto da un tee di plastica, tappi e portelli di ispezione possono anche essere utilizzati. Tutte le valvole sono facilmente montate su guarnizioni in gomma, resistono perfettamente alle fluttuazioni di temperatura.

I moderni tubi in polipropilene per il drenaggio dei liquami hanno un'eccellente resistenza ai fluidi aggressivi. Sfortunatamente, a temperature inferiori a -20 o diventano estremamente sensibili alle sollecitazioni meccaniche, specialmente ai carichi d'urto. A -30, una scheggia ghiacciata caduta da un albero può facilmente dividere uno scarico di plastica assemblato a mano.

conclusione

Sulla questione di quale versione dello scarico è meglio per il montaggio con le proprie mani, non si può esitare a rispondere - uno che può essere fatto da solo con la massima qualità di costruzione. Non è necessario ricorrere a complicati schemi di drenaggio, se la loro installazione è possibile solo per specialisti esperti.

Fare uno scarico per il tetto fai da te: plastica, metallo

Gli scarichi sono installati per la rimozione dal tetto dell'acqua che cadeva sotto forma di precipitazione. Questo sistema aiuta a proteggere il tetto, i muri e le fondamenta dall'umidità in eccesso. Questo disegno può essere installato da solo e, se si dispone delle competenze necessarie, è possibile realizzarlo e assemblarlo autonomamente. L'articolo esaminerà quali tipi di sistemi di drenaggio esistono e come possono essere fatti indipendentemente.

Quali materiali utilizzare per le grondaie

Per la produzione di grondaie, è possibile utilizzare una varietà di materiali:

  • la plastica è l'opzione più economica;
  • il ferro zincato è anche un'opzione economica. Può essere verniciato o rivestito di polimero (come altre grondaie in metallo), che prolunga la sua durata e ne aumenta il costo;
  • rame - serve a lungo, ma anche costoso;
  • l'alluminio è leggero e può essere verniciato;
  • calcestruzzo - utilizzato principalmente per la parte a terra, dirottando l'acqua dalle pareti e dalle fondamenta;
  • ceramica - è il più durevole;
  • la lavorazione del legno - la costruzione di grondaie in legno richiede tempo e abilità in carpenteria.

Gli elementi principali del sistema

Il sistema di drenaggio di ogni casa è costituito dai seguenti componenti:

  1. Trench. Si adatta orizzontalmente con una leggera pendenza sui lati esterni della pendenza del tetto. Se necessario, può avere elementi angolari orientabili. È in esso che l'acqua scorre dal tetto.
  2. Pipe. Fissato verticalmente Questo elemento entra nell'acqua dalle grondaie attraverso il ginocchio diagonale e l'imbuto di scarico e viene visualizzato verso il basso.
  3. Scolare il ginocchio. Fissato al fondo del tubo e drena l'acqua dalle pareti e dalle fondamenta della casa;
  4. Svuoti l'imbuto L'acqua sgorga dalla grondaia dentro di essa e arriva al tubo. Di solito è dotato di una speciale rete che protegge i detriti dall'ingresso nel tubo.
  5. Elementi di fissaggio Con l'aiuto delle loro grondaie e tubi sono collegati all'edificio. Queste sono parentesi (per grondaia) e morsetti (per tubi).
  6. Altri elementi ausiliari. Vari sigillanti e elementi di fissaggio, tappi, tee, contorni.

Tipi di sistemi di drenaggio

Il sistema di drenaggio può essere interno o esterno. Il sistema di drenaggio interno è utilizzato in edifici a più piani e viene posto in fase di progettazione dell'edificio. Con le proprie mani installano strutture esterne.

Materiale di produzione

Vengono utilizzati principalmente due tipi di drenaggio:

  1. Dalla plastica. Oggigiorno i prodotti in plastica stanno diventando sempre più popolari, sono economici, pesano poco e sono facili da assemblare. Con il loro aiuto, puoi implementare un design molto diverso. Si raccomanda l'installazione di sistemi di drenaggio in plastica su abitazioni e vari edifici su un piano, nonché in presenza di soffitte residenziali.
  2. Fatto di metallo Il più familiare per noi sistemi di scarico, adatto per edifici di diverse altezze e qualsiasi clima. Ora le grondaie sono fatte di ferro zincato, rame e metallo con un rivestimento polimerico e pittura protettiva di vari colori. Il metallo rivestito può essere graffiato e arrugginito nell'area danneggiata.

Elementi di drenaggio in plastica collegano:

  • saldatura a freddo (colla);
  • bottoni e clip;
  • guarnizioni in gomma.

Drenaggio di metalli collegati tra loro:

Secondo il metodo di fabbricazione

Ci sono solo due modi per produrre il drenaggio: fatti in casa e industriali.

Il sistema di drenaggio fatto in casa è costituito da tali materiali:

  • lamiere di acciaio zincato. Il materiale più comunemente usato;
  • Tubi di fognatura in PVC. Spesso, dopo la costruzione o la riparazione, rimane una notevole quantità di tubi di plastica, che possono essere facilmente adattati a un sistema di drenaggio improvvisato;
  • bottiglie di plastica Con un budget molto ristretto, puoi usare questo materiale di scarto.
Quando si effettua il drenaggio automatico, i deflussi d'acqua vengono immediatamente realizzati nella lunghezza necessaria e ciò semplifica la loro installazione.

I prodotti industriali sono diversi dalle caratteristiche artigianali:

  • varietà di forme. Possono avere una sezione diversa, ma di solito sono semicircolari o rettangolari;
  • misure standard;
  • può avere un rivestimento protettivo che non può essere fabbricato e applicato a casa;
  • aspetto più ordinato.
L'acquisto di prodotti finiti consente di risparmiare tempo speso per la produzione di drenaggio con le proprie mani. Pertanto, è usuale installare elementi di un sistema che sono stati realizzati nelle fabbriche.

Pro e contro

Il drenaggio di plastica e metallo presenta vantaggi e svantaggi l'uno rispetto all'altro.

plasty

Vantaggi della plastica:

  • facilità. Un piccolo peso di plastica non carica edifici e strutture edili. L'installazione di elementi leggeri richiede meno lavoro;
  • facile installazione Tali strutture leggere possono essere fissate e unite insieme in modo semplificato, anche con la colla. Molto spesso, tali kit includono tutti gli elementi di fissaggio e ausiliari necessari e non è necessario acquistare nulla;
  • gli scarichi di plastica hanno un prezzo inferiore, ad eccezione del ferro zincato. Allo stesso tempo sono più resistenti della galvanizzazione convenzionale;
  • la vita media è di circa 25 anni;
  • non fanno rumore, sono dielettrici e non si scaldano fortemente al sole;
  • non arrugginire, non marcire, non sono influenzati da fattori chimici o biologici;
  • possono essere colori diversi

Gli svantaggi di tali sistemi sono:

  • forza inferiore. La plastica è meno resistente del metallo e non può sopportare un grande carico. Nelle regioni con inverni nevosi in presenza di drenaggi di plastica si consiglia di installare pinze da neve sul tetto;
  • intervallo più piccolo della condizione di temperatura ammissibile - da -50 a + 70 ° С. In un clima con una grande differenza nelle temperature annuali, può rapidamente fallire;
  • alcune marche hanno instabilità di colore;
  • non la più alta vita.

metallo

Vantaggi dei prodotti in metallo:

  • più durevole e affidabile;
  • lunga durata (tranne per semplice zincatura);
  • tollera un ampio intervallo di temperature - da -70 a + 130 ° С;
  • può essere verniciato in qualsiasi colore con una speciale vernice protettiva.

Gli svantaggi del sistema di metallo sono:

  • peso più pesante;
  • costo più alto;
  • soggetto a corrosione. Il rivestimento in polimero protegge il metallo dalla ruggine, ma è facilmente danneggiato;
  • creare molto rumore;
  • diventa molto caldo sotto il sole, conduci elettricità.

Calcolo e pianificazione

Per installare il sistema di drenaggio, è importante calcolare e pianificare correttamente l'acquisto dei materiali necessari per evitare spese inutili o la necessità di acquistare di più. Prima di tutto, è necessario calcolare l'area del tetto e determinare la dimensione degli elementi del sistema:

  • con una superficie del tetto di fino a 50 metri quadrati. metri dovrebbero essere acquistati grondaie larghe 10 cm e tubi di scarico con un diametro di 7,5 cm;
  • se l'area del tetto variava da 50 a 100 metri quadrati. metri, la larghezza della scanalatura dovrebbe essere 12,5 cm, e tubi - 8,7 cm;
  • per le ampie superfici del tetto si utilizzano grondaie con una larghezza di 15 cm e tubi con un diametro di 10 cm.

Per calcolare la quantità richiesta di materiali, considerare quanto segue:

  1. Il numero di pezzi di grondaia dipende dalla somma delle lunghezze dei bordi inferiori di tutte le pendenze del tetto, a cui è montato lo sfioratore. Poiché lo scivolo di plastica ha una lunghezza di 3 o 4 me di acciaio zincato - 2 m, questa quantità viene divisa rispettivamente in 2, 3, 4. Il risultato del calcolo viene arrotondato per creare uno stock ancora utile. È necessario tenere conto della distanza del tubo di scarico, separata dalla superficie del muro (fino a 8 cm).
  2. Il numero di tubi viene calcolato in base alla lunghezza dal livello del suolo al tetto e al numero di effluenti installati. Uno scarico è montato su 80-100 metri quadrati. metri del tetto, e per il tetto a due falde - da ogni pendenza uno per uno. Se la pendenza del tetto supera i 20 metri, le prugne sono montate su due lati del pendio. Pertanto, il numero di scarichi viene moltiplicato per l'altezza della casa e diviso per la lunghezza del tubo.
  3. Il numero di pezzi di imbuti e ginocchia è uguale al numero di scarichi. Se sulla parete sono presenti elementi sporgenti dove passa il tubo di scarico, per arrotondarli vengono utilizzate ulteriori curve di tubi.

  • I connettori dello scivolo sono necessari quando si installa un sistema chiuso di sfioratore e il loro numero dipende dal numero di angoli del tetto. I tappi sono necessari quando si installa una diga di sistema aperta e il loro numero è determinato dal numero di estremità aperte delle grondaie.
  • Il numero di connettori di grondaia dipende dal numero di giunti tra di loro. In media, per ogni 6 m di lunghezza del canale, c'è un giunto.
  • Il numero di parentesi dipende dalla lunghezza lungo il bordo delle pendenze. Sono montati con un passo di 0,5-0,6 me 15 cm rientrati dai bordi.Il numero di questi supporti viene calcolato dalla formula: 30 cm di rientri dai bordi vengono sottratti dalla pendenza e divisi per la lunghezza della falcata (50 cm). Va inoltre tenuto presente che per il montaggio delle staffe è necessario prendere 3 viti per 1 pezzo.
  • I rubinetti Dvukhmuftovy sono determinati al ritmo di 2 pezzi per 1 scarico verticale. I giunti per i collegamenti dei tubi sono determinati in base alla necessità di un giunto per un giunto di due tubi. Il loro numero è considerato uguale al numero di grondaie per giunti: il numero di uscite a filo singolo è uguale al numero di scarichi. Doppio rubinetto a muffola

  • Le fascette stringitubo sono montate ad una distanza non superiore a 1,5-2 m. Viti e tasselli vengono prelevati al ritmo di 1 pezzo per ciascun elemento di fissaggio. La loro lunghezza dovrebbe essere sufficiente per montare la parte di drenaggio sulla parete attraverso uno strato di isolamento.
  • Il modo più semplice per calcolare la quantità di materiali per un tetto a passo singolo. Ad esempio, per una pendenza di 10 metri (con una dimensione del tetto di 10 m per 6 me un'altezza dell'edificio di 5 m) è necessario acquistare:

    • 4 larghezza dello scivolo di tre metri di 12,5 cm;
    • 3 tubi da 2 metri con diametro di 8,7 cm;
    • un cappuccio per l'estremità superiore della grondaia;
    • un imbuto di scarico;
    • un ginocchio di scarico;
    • 3 connessioni per grondaie;
    • 2 connettori per tubi;
    • 3 pinze per tubi;
    • il numero di parentesi - (1000-30) / 60 = 16 pezzi.
    • 12 grondaie di tre metri;
    • 12 tubi di due metri;
    • 4 tappi per grondaie;
    • 4 imbuti;
    • 4 ginocchia drenanti;
    • 8 connettori per scivolo;
    • 8 connettori per tubi;
    • 12 fascette stringitubo;
    • staffe - 2 * (1000-30) / 60 + 2 * (600-30) / 60 = 42 pezzi.

    Installazione di tubi di scarico

    L'installazione del sistema di drenaggio viene effettuata prima dei lavori di copertura, quindi gli elementi di fissaggio possono essere facilmente attaccati alle travi o alla guaina del tetto. Possono anche essere fissati a una piastra di montaggio speciale. Quando si attacca alla stecca, vengono utilizzati ganci più lunghi e, se le staffe sono montate sulla tavola, devono essere scelti elementi di fissaggio più corti.

    Dalla plastica

    Molti elementi e componenti di questa costruzione leggera possono essere assemblati nella parte inferiore e quindi sollevati e fissati correttamente. Per il taglio di oggetti in plastica usando un seghetto o sega per metallo. I bordi sono allineati con un seghetto o carta vetrata. Elementi di fissaggio (staffe) sono installati in anticipo.

    Quando si installa il drenaggio di plastica, viene eseguito il seguente lavoro:

    • prima segnare il punto per il montaggio delle staffe, mentre si ritira dall'angolo del tetto di 15 cm. La distanza tra loro - non più di 0,5 metri. La differenza di altezza non deve essere superiore a 5 mm per metro. Dovrebbe anche prendere in considerazione la leggera pendenza della grondaia nella direzione del tubo di scarico. La pendenza ottimale è di 3-5 mm per 1 metro;
    • prima fissate gli elementi estremi: la staffa più in alto e la più bassa;
    • grondaie di plastica montate su staffe e collegate tra loro. In luoghi di connessioni ci dovrebbe essere piena tenuta;
    • tagliare le aperture per lo scarico;
    • installare gli imbuti di scarico;
    • tutte le giunture sono sigillate;
    • sotto l'imbuto di scarico collegare i morsetti per il montaggio di tubi a una distanza di 2 metri l'uno dall'altro. Per contrassegnare i punti di attacco utilizzare un piombo;
    • prima, un ginocchio inclinato è fissato sotto l'imbuto di scarico;
    • i tubi sono fissati sotto il ginocchio inclinato, collegandoli tra loro con l'aiuto di frizioni e morsetti di fissaggio;
    • nella parte inferiore del tubo di scarico impostare il gomito di uscita.
    Il tubo non deve essere installato troppo vicino alle pareti della casa: di solito è posizionato ad una distanza di 3-8 cm dalla facciata.

    Sistema di metallo

    Quando si installa un sistema di drenaggio in metallo, vengono eseguiti i seguenti passaggi:

    • le staffe sono fissate a una distanza non superiore a 0,6 metri l'una dall'altra, tenendo conto di una leggera pendenza (2-5 mm per 1 m). Al posto del lavandino per l'imbuto mettete un paio di parentesi;
    • installazione di grondaie. Sono inseriti nelle scanalature delle staffe e bloccati con una serratura. Le grondaie in metallo vengono tagliate alla lunghezza desiderata tagliando a mano il metallo e quindi il luogo viene tagliato con una piccola lima. Due vasche si sovrappongono di 5 cm, con la parte superiore rivolta verso la pendenza per evitare perdite;
    • sui bordi delle scanalature che non portano ai lavelli, installare i tappi e sigillarli con guarnizioni in gomma o un sigillante;
    • installare imbuti di scarico e reti protettive;
    • un gomito di scarico è collegato agli imbuti di scarico;
    • segnare il punto di fissaggio per i tubi, attaccandoli prima al ginocchio di scarico;
    • installazione di morsetti nei posti previsti sulla parete;
    • installazione di tubi. I tubi sono collegati tra loro fino alla lunghezza desiderata e fissati con morsetti, fissando la parte rimovibile del morsetto con bulloni e viti;
    • attaccato alle estremità inferiori dei tubi drenare i gomiti, portando l'acqua dal tetto lontano dalle pareti e dalle fondamenta.
    Resta solo da organizzare il sistema di drenaggio e il drenaggio del riscaldamento. Quanto è stretto il sistema, puoi controllarlo in questo modo: chiudi le prugne e versa acqua nella struttura - non ci dovrebbero essere perdite. Quindi le prugne si aprono e l'acqua viene versata attraverso l'imbuto attraverso i tubi. Allo stesso tempo viene controllata la tenuta e il rendimento degli elementi verticali.

    Come rendersi dai mezzi improvvisati

    Lo scarico può essere effettuato indipendentemente dai vari strumenti disponibili. Ciò consente di risparmiare un sacco di soldi. Quando si installa il sistema di drenaggio con le proprie mani, un materiale come l'acciaio zincato è molto popolare. Servirà per circa 10 anni - è abbastanza economico, così come materiale conveniente. Consideriamo questa opzione in modo più dettagliato.

    Per lavorare sulla creazione del drenaggio in acciaio zincato saranno necessari i seguenti strumenti e materiali:

    • cesoie per il taglio di metalli;
    • un martello;
    • marcatore per marcatura;
    • lamiere di acciaio zincato con uno spessore di circa 0,5 mm;
    • pinze.
    I fogli standard con dimensioni 1,25x2,5 m vengono considerati come spazi vuoti e tagliati a 34 cm ciascuno, tenendo conto del fatto che 1,5 cm vengono utilizzati per unire i lati. Quindi, risulta 7 spazi con una lunghezza di 1,25 m da un singolo foglio. Da un lato, sono leggermente ristretti in modo che i tubi siano più facili da inserire l'uno nell'altro. Tracciamo una linea retta su un tale spazio: da un lato sarà di 0,5 cm, dall'altro - 1 cm, quindi dovrai piegare il foglio con le pinze come segue: il lato più piccolo con un angolo piccolo e l'altro con un angolo di 90 °. Dopodiché, il bordo sopra, avvolge e collega i bordi del pezzo. E il lato più piccolo dovrebbe entrare in quello grande. Con l'aiuto di un martello, è necessario piegare un piccolo tubo per collegarlo ulteriormente con un altro tubo. Il prossimo passo è fare uno scivolo. Per prima cosa è necessario fare uno spazio vuoto di un tubo o di un albero, che viene posto su un foglio e con l'aiuto di un martello ritaglia la forma desiderata. Prima del montaggio, tutte le parti metalliche possono essere rivestite con una speciale vernice impermeabile, che proteggerà la struttura dalla corrosione del metallo e durerà più a lungo. Il processo di installazione di tale scarico si verifica nella seguente sequenza:

    • segnare il punto di partenza per l'installazione, situato all'altezza massima;
    • fissare la staffa di gronda;
    • installare l'imbuto, che si trova nel punto più basso tra le staffe;
    • unire l'imbuto con una pipa;
    • fissare il tubo di scarico mediante morsetti;
    • Dal basso attacciamo e fissiamo lo scarico al tubo;
    • facciamo l'installazione di sistema per il riscaldamento di uno scarico.

    Video: scarichi sul tetto fai-da-te

    Acqua riscaldata in inverno

    Il riscaldamento dello scarico in inverno è necessario per evitare il congelamento dell'acqua nelle tubature e nelle grondaie, che possono contribuire a danneggiare il sistema di drenaggio - un tale design non può sopportare il peso delle formazioni di ghiaccio. Inoltre, il riscaldamento dello scarico elimina la formazione di ghiaccio, ghiaccioli all'inizio delle grondaie. Tipicamente, tale sistema di riscaldamento include un cavo per il riscaldamento e un'unità di controllo.

    Il tipo di lavoro di installazione del cavo e la sua capacità dipendono dai seguenti fattori:

    • tipo di tetto. Il tetto è freddo o caldo. Quest'ultimo parla della perdita di calore dalla casa e del cattivo isolamento termico;
    • tipo di scarico. Può essere moderno metallo o plastica, vecchio metallo. Quindi, le vecchie grondaie in acciaio zincato spesso necessitano di un sistema di riscaldamento di drenaggio più potente, ma per i moderni sistemi di drenaggio in plastica, è possibile prelevare un cavo di potenza inferiore.

    In vendita ci sono due tipi principali di cavi scaldanti per grondaie:

    1. Cavo resistivo Consiste del cavo ordinario e dell'isolamento. Questo cavo ha una temperatura e una potenza di riscaldamento costanti. Il principale vantaggio è il suo prezzo relativamente basso.
    2. Cavo autoregolante. È costituito da un elemento autoregolante che risponde alle fluttuazioni della temperatura dell'aria esterna, dell'isolamento, della treccia e del guscio esterno. Un tale cavo funziona al massimo del gelo in caso di forte gelo e, in caso di riscaldamento, la potenza calorifica diminuisce, risparmiando energia. Il cavo di riscaldamento è installato in modo da riscaldare l'intero scarico all'interno. Sul tetto, dovrebbe essere posizionato sul bordo stesso, poiché una piccola rientranza è sufficiente per la formazione di ghiaccioli e glassa.
    Il sistema di riscaldamento di drenaggio è necessario principalmente in primavera e in autunno, così come in inverno fino a -10 ° С. Durante tali periodi, la temperatura dell'aria cambia drammaticamente durante il giorno, il che contribuisce alla formazione di ghiaccio e alla formazione di ghiaccioli. Quando iniziano le gelate intense e la temperatura esterna raggiunge sotto i -10 ° C, non si deve accendere l'impianto di riscaldamento - può essere solo dannoso.

    Sistemi ben collaudati che contengono termostati e sensori di temperatura. Grazie alle impostazioni, disattivano il riscaldamento durante le forti gelate e mantengono un regime di temperatura flessibile, che dipende dall'ambiente esterno. Per l'organizzazione del corretto riscaldamento, il cavo è consentito dallo scivolo orizzontale all'uscita del tubo di scarico. Se ci sono diversi scarichi, l'intero sistema è diviso in sezioni separate.

    Video: grondaie di riscaldamento

    Cura e manutenzione

    La presenza del sistema di drenaggio richiede test regolari delle sue condizioni tecniche. La pulizia periodica del sistema consente di rilevare danni e malfunzionamenti nello scarico. L'ispezione dei sistemi di drenaggio deve essere effettuata almeno una volta all'anno. Di solito è effettuato in primavera - questa volta con successo per pulire lo stramazzo dalle foglie e dai detriti.

    Per pulire lo scarico iniziare con grondaie. A questo scopo, è necessario fare scorta di una scala e, se l'edificio è molto alto, è necessario utilizzare un'impalcatura speciale per la costruzione. La pulizia deve essere eseguita con una spazzola morbida, quindi lavare con acqua. Gli oggetti appuntiti non possono essere utilizzati per la pulizia al fine di non rovinare il rivestimento protettivo. Quindi puoi iniziare a controllare la pervietà dei tubi di scarico. Lavare con acqua sotto pressione (ad esempio, da un tubo). Se la struttura contiene griglie e filtri che trattengono lo sporco, vengono smontati e quindi puliti. Dopo il completamento del processo di pulizia dello scarico iniziare la sua manutenzione. Con l'aiuto di uno speciale rivestimento laccato, coprire i graffi e altri piccoli danni meccanici. Piccoli fori e perdite nei tubi vengono eliminati con sigillanti.

    Il sistema di grondaia può essere realizzato e installato a mano. Naturalmente, è più facile utilizzare gli elementi prefabbricati di questo progetto, realizzati in fabbrica, ma la produzione indipendente consentirà di risparmiare denaro. Dovrebbe leggere attentamente le istruzioni e seguirle, quindi il sistema installato e installato correttamente funzionerà senza problemi per molti anni.

    Come realizzare le grondaie con le proprie mani: sfumature tecniche e specificità di installazione

    L'acqua atmosferica è una delle cause principali dell'usura precoce e della distruzione delle strutture edilizie. Se non proteggete la casa dal suo impatto distruttivo, la famosa fonte di vita "metterà a dura prova" la base e l'area cieca.

    Eliminare l'impatto negativo del sistema di drenaggio può, con la costruzione di cui il padrone di casa può facilmente far fronte. Per prima cosa devi capire come sistemare uno scarico con le tue mani in modo che serva in modo impeccabile.

    contenuto

    Sistemi di drenaggio per abitazioni private

    Tra le funzioni affidate ai sistemi di copertura ci sono le azioni sullo smaltimento delle acque. Le acque reflue e l'acqua di fusione contribuiscono alla pendenza, caratteristica non solo dei tetti inclinati, ma anche dei tetti piani. Tuttavia, il lavoro sulla protezione delle facciate e dell'area cieca con la fondazione non può essere incline a eseguire la configurazione inclinata. Per proteggere le strutture situate sotto il tetto, è necessario uno scarico.

    Classificazione per grado di organizzazione

    Affinché il risultato dello sforzo investito diventi causa di orgoglio abbastanza giustificato, è necessario comprendere le sottigliezze costruttive e le sfumature tecnologiche del sistema di drenaggio.

    Secondo il grado di organizzazione, i sistemi di drenaggio sono divisi in due tipi, questi sono:

    • Fuggitivo. Secondo lo schema non organizzato, il deflusso delle precipitazioni e i risultati dello scioglimento della neve vengono effettuati liberamente. Su tutte le aree delle pendenze, l'acqua scorre semplicemente verso il basso fino alla zona cieca, al terreno o al sentiero lastricato, infliggendo in modo persistente al danno impercettibile la proprietà in un primo momento.
    • Organizzato da Secondo lo schema organizzato, tutti i tipi di acqua atmosferica che scorrono lungo i pendii vengono catturati dagli scivoli o dagli imbuti di ingresso dell'acqua. Quindi vengono scaricati attraverso condotte fino a punti destinati alla raccolta e allo smaltimento degli scarichi delle tempeste.

    Si noti che i regolamenti di SNiP 31-06-2009 consentono l'uso di opzioni non organizzate nella costruzione privata. Le norme autorizzate a non utilizzare il sistema di drenaggio nella disposizione dei tetti delle case a uno o due piani. È vero che non è prevista l'installazione di cornicioni allo stesso tempo di un vero e proprio piano da 60 cm, mentre i pannelli e le balconate dovrebbero essere dotati di deflettori con deflettori.

    La versione organizzata è obbligatoria per gli edifici con un'altezza di tre metri, ma i proprietari zelanti non si arrendono quando equipaggiano case a un piano e edifici per uso domestico. Vale la pena, se si fanno le proprie mani non sono troppo costosi, e i benefici di esso sono molto reali ed economicamente tangibili.

    I sistemi di drenaggio delle varietà organizzate, a loro volta, sono suddivisi in versioni interne ed esterne. Gli scarichi interni sono tipici dei tetti piani. Gli esterni sono universali, partecipano con successo alla sistemazione di quasi tutti i tipi di strutture di copertura. Qui studieremo attentamente il loro dispositivo e la tecnologia di installazione.

    Specificità costruttiva delle fognature

    Tutti i sistemi di drenaggio esterno dell'acqua da tetti di qualsiasi tipo e pendenza comprendono due componenti principali:

    • Dispositivi di ricezione dell'acqua Questi includono grondaie, vassoi e imbuti, progettati per la raccolta diretta dell'acqua che scorre dai piani inclinati.
    • Pluviali. Aree di drenaggio verticale progettate per drenare l'acqua raccolta e quindi trasferirla nelle fognature temporalesche o scaricare le acque reflue al suolo oltre la zona cieca.

    Nella famiglia di grondaie esterna, c'è anche una suddivisione in sistemi con grondaie a muro, montate e remote, ma hanno solo una differenza nel layout del dispositivo di aspirazione. L'opzione di parete da noi studiata come la più semplice e pratica è più richiesta.

    Per il fissaggio dei sistemi di drenaggio alle travi, alla cassa o al pannello frontale del tetto attrezzato, vengono utilizzate staffe. Per il fissaggio delle sezioni orizzontali delle pinze usate di scarico. Insieme, un set di elementi di base e elementi di fissaggio consente di creare rapidamente e facilmente, come un designer, l'assemblaggio e l'installazione di uno scarico.

    La scelta degli elementi di fissaggio per il fissaggio delle grondaie dipende dal tipo di lavori di costruzione (riparazione effettuata o nuova costruzione):

    • Le staffe metalliche lunghe vengono utilizzate nel sistema di drenaggio del dispositivo prima della posa del rivestimento. Attaccali alle gambe del listello o del piedistallo.
    • Brevi parentesi di metallo sono usate nel processo di riparazione. Sono fissati sulla tavola frontale.
    • I ganci di plastica vengono utilizzati durante le riparazioni o in nuove costruzioni, se viene posato un sistema di drenaggio in plastica. Le parti in plastica sono fissate alla piastra frontale.

    Le staffe sono fissate con elementi anticorrosione con tappi larghi con un diametro non superiore a 8 mm. Il montaggio produce viti zincate, viti con rondelle pressa, viti per tetti convenzionali. Il diametro della parte operativa del dispositivo non è inferiore a 4,2 mm.

    La fase di installazione del gancio determina il materiale da cui viene effettuato lo scarico. Per i sistemi metallici, varia da 60 cm a 90 cm, per circuiti in rame sensibili alla deformazione da 30 a 60 cm. I supporti per ganci sono installati sotto vasche di plastica in 50 - 60 cm.

    Il set di sistema di drenaggio può essere acquistato in assemblaggio completo e preparato per l'installazione. I suoi elementi modulari sono fabbricati in modo tale che è possibile costruire uno scarico per un tetto di qualsiasi dimensione e configurazione dai singoli componenti senza alcun problema. Utilizzando i prototipi industriali come modello, è possibile creare elementi da materiali accessibili e disponibili, ad esempio, da bottiglie di plastica, lastre di copertura o tubi di scarico polimerici.

    Scarichi e prese d'aria sono disponibili in sezioni rotonde, rettangolari e combinate. Le viste rettangolari e combinate sono più "larghezza di banda". Questa caratteristica non è troppo interessante per i proprietari privati, perché per la disposizione dei cottage il più delle volte abbastanza opzioni con una grondaia ovale.

    La dimensione del sistema di drenaggio dipende dall'area del tetto trattato:

    • Se la superficie del tetto non supera 70 m², la gronda deve essere di Ø 100 mm e i tubi di scarico Ø 75 mm.
    • Se la superficie del tetto varia da 70 m² a 120 m², la grondaia richiede Ø 125 mm, tubi di scarico Ø 90 mm.

    Tuttavia, quando si sceglie la forma e la sezione del sistema, non è necessario concentrarsi solo sulle caratteristiche tecniche, dal momento che Il drenaggio gioca un ruolo significativo nella progettazione dell'esterno.

    Materiali utilizzati nella produzione

    Le specifiche del funzionamento delle acque reflue esterne limitano la scelta dei materiali adatti alla produzione di sistemi. È chiaro che dovranno sopportare tutto il contatto diretto con i fenomeni atmosferici. Quindi, gli elementi delle grondaie devono essere resistenti al gelo, "indifferenti" alle forti piogge, ai depositi di neve e al sole cocente.

    Nella fabbricazione di tubi di scarico, imbuti di aspirazione e grondaie, vengono utilizzati i seguenti materiali:

    • Tetto in acciaio In via prioritaria, opzioni zincate, spessore lamiera 0,63 mm o 0,7 mm.
    • Acciaio per tetti resistente alla corrosione. Analogico della posizione precedente, ma con un guscio polimerico protettivo-decorativo. Nella produzione di lamiera utilizzata con uno spessore da 0,6 mm a 0,7 mm.
    • PVC. Il polivinilcloruro rilascia scarichi di plastica leggeri con uno spessore di parete compreso tra 2,2 mm e 3,3 mm.
    • Alluminio. I sistemi sono realizzati in metallo leggero resistente con uno spessore di 0,8 mm. Le funzioni decorative e protettive delle grondaie in alluminio sono eseguite da un guscio polimerico.
    • Rame. Materiale d'elite, piacevole vita di 150 - 200 anni, ma il calore di raffreddamento di un prezzo solido. Spessore della parete 0.6 mm.
    • Zinco-titanio. Nuova parola nella produzione di grondaie con prestazioni eccellenti. Il prezzo è anche impietoso, ma i promessi 100 anni di servizio senza problemi ti fanno guardare con interesse questa posizione commerciale. Lo spessore del materiale utilizzato nella produzione di 0,7 - 0,8 mm.

    La scelta del sistema di drenaggio per tipo di materiale non si concentra solo sulle preferenze personali e sulle capacità finanziarie del futuro proprietario. Dipende in gran parte dal tipo di coperture e dalle caratteristiche architettoniche di una casa privata.

    Le opzioni costose in rame e zinco-titanio sono appropriate sui tetti con piastrelle in ceramica, rame per tetti in lamiera, piastrelle in ardesia. Il PVC a basso costo è in perfetta armonia con un tetto morbido, lo scarico in acciaio è perfettamente abbinato a piastrelle metalliche e pavimenti corrugati.

    Per motivi puramente economici, i più richiesti sono grondaie in acciaio zincato e PVC. Il primo durerà 10 anni, il secondo 25 - 35 anni a seconda delle assicurazioni del produttore. È difficile selezionare l'opzione migliore per la resistenza agli attacchi atmosferici, perché le loro caratteristiche di prestazione sono molto simili. Tuttavia, il metallo è preferito nelle regioni settentrionali e la plastica nella zona climatica temperata.

    Non ci sono particolari differenze nella progettazione e nella sequenza di installazione degli scarichi in acciaio e polimero. Quasi le stesse grondaie, tubi, imbuti sono completati appositamente per loro con rami fabbricati, giunti, tee, tappi.

    È necessario prendere in considerazione solo il fatto dell'espansione lineare che si verifica quando i sistemi sono riscaldati. Il polimero capace di allungarsi è 5 volte più del metallo, i cui movimenti lineari possono essere completamente trascurati.

    Opzioni per l'autoproduzione

    È improbabile che la costruzione elementare della grondaia confonda l'artigiano domestico. Tutto è molto semplice: dopo la marcatura eseguita meticolosamente, la lamiera dovrebbe essere tagliata a strisce e piegata secondo la configurazione preferita della sezione. Il taglio e la piegatura possono essere eseguiti manualmente, ma sarebbe più saggio farlo su una macchina piegatrice.

    Con i tubi devi armeggiare. Possono essere costituiti da più collegamenti a seconda dell'altezza della sezione della tubazione e della dimensione del foglio. L'algoritmo della produzione manuale di tubi di scarico è simile a questo:

    • Taglio. Viene effettuato con particolare attenzione e tenendo conto delle quote su connessioni valtsevy.
    • Formazione di bordi longitudinali. Le piegature sono fatte sulla falsariga delle tolleranze per le giunzioni dei rulli.
    • Rolling blanks. Prodotto su macchine a rulli o manualmente con un mandrino: un tubo lungo rettilineo o barra.
    • Collegamento tramite rullo. Gli spazi vuoti sono collegati secondo il codice e premuti sul mandrino precedentemente applicato.
    • Il restringimento di uno dei lati del collegamento. Stretto su 5 - 6 mm in modo che il collegamento superiore entri liberamente nell'elemento inferiore.
    • La formazione della rigidità dei rulli. Si formano lungo i bordi superiore e inferiore delle maglie facendo rotolare il filo. È fatto manualmente o per mezzo di una zigmachine.
    • Tubo di scarico di montaggio.

    I laminati in metallo richiedono il massimo sforzo se eseguiti manualmente. Ciascuno dei pezzi tagliati è impilato sotto il mandrino e, stringendo i bordi, si piega attentamente in un punto.

    Assicurandosi la formazione di un piano sufficientemente curvo, il pezzo viene spostato di 20º - 30º rispetto al mandrino usato. Quindi piegare nuovamente finché non assume la configurazione richiesta.

    Molto più semplice è la produzione di acque reflue da tubi di fogna polimerici. Sono prodotti con una gamma piuttosto ampia di pezzi sagomati adatti alla costruzione di sistemi a tutti gli effetti. In effetti, il padrone di casa dovrà eseguire solo lo scivolo dissolvendo l'intero tubo in due parti simmetriche.

    Assemblaggio e installazione autografa

    In caso di nuova costruzione, l'installazione dei sistemi di drenaggio viene effettuata su un pavimento in bozza solida completamente preparato, travi o casse ben fisse. Tutti i lavori sulla base del dispositivo per la posa del tetto al momento della costruzione dello scarico devono essere completati.

    Quando si esegue un ripristino di riparazione del sistema di copertura, è necessario eliminare i difetti in anticipo o sostituire completamente la scheda frontale.

    Regole di progettazione e calcolo

    Prima di iniziare il percorso di drenaggio, è necessario riflettere attentamente e disegnare uno schema di posa. L'addestramento progettuale aiuterà a calcolare correttamente il consumo di tubi, grondaie, il numero di imbuti e accessori. È meglio provare diverse varianti in anticipo sul disegno e decidere come si può ottenere un drenaggio perfetto con le proprie mani in modo da poter investire i propri sforzi e fondi.

    La configurazione del sistema di drenaggio nel piano dipende dalla struttura del tetto:

    • Equipaggiato in doppia inclinazione con due scanalature lungo ciascuna grondaia. Se la lunghezza della pista non è superiore a 12 m, un imbuto è montato sullo scivolo in un angolo adatto per l'installazione di un tubo di scarico. Se più di 12 m, sono installati in entrambi gli angoli imbuti di drenaggio e una compressione nel mezzo del pendio.
    • Le tettoie forniscono una grondaia. Il numero di imbuti di adduzione e compressione è calcolato in base alle regole standard per i piani inclinati, come nel paragrafo precedente.
    • A quattro falde equipaggiato con grondaie lungo il perimetro. Tutti gli angoli sono dotati di imbuti per l'aspirazione dell'acqua. Le lunghe pendenze sono dotate di imbuti a compressione, che si consiglia di posizionare simmetricamente l'una rispetto all'altra.

    Sono necessari imbuti a compressione per fornire una riserva per l'espansione lineare quando lo scarico viene riscaldato. Allo stesso tempo, svolgeranno il ruolo di rinforzi e impediranno il cedimento della lunga grondaia.

    Il calcolo del numero di elementi rotanti e di drenaggio è molto individuale. Tutto dipende dall'area del tetto da costruire, dall'altezza dell'edificio e dalla lunghezza delle piste. Esistono regole generali per il montaggio e l'installazione degli scarichi, che devono essere considerati indipendentemente dal tipo di costruzione, dal materiale del sistema, dalla configurazione e dalle dimensioni del tetto:

    • L'installazione del drenaggio viene eseguita secondo lo schema "top-down". Inizialmente, la parte di aspirazione viene assemblata e assemblata: scivoli con imbuti, quindi tubi di scarico.
    • Le grondaie sono obbligatorie installate con una pendenza in direzione dell'imbuto di presa dell'acqua. La pendenza è formata dall'abbassamento di un sistema di 2-3 mm per ogni metro lineare.
    • La sporgenza del tetto deve sovrapporsi alla grondaia di 1/3 della sua larghezza in modo che durante le forti piogge le gocce non trabocchino attraverso il dispositivo di aspirazione dell'acqua.
    • Il bordo esterno della grondaia dovrebbe essere 2 cm sotto la linea che estende la pendenza in modo condizionale.
    • Tra l'esterno del pannello frontale e il bordo del cornicione dovrebbe essere 30 - 70 cm.

    Se non esiste la possibilità tecnica di installare la grondaia in base alle distanze specificate, il tetto è necessariamente dotato di protezioni antineve.

    Quando si progetta, si deve notare che il montaggio dei morsetti della grondaia alla parete coperta con il binario di raccordo può essere effettuato solo sulla stecca.

    Installazione del polimero

    Assumeremo che la fase cruciale della progettazione e dei calcoli sia stata completata con successo. Esaminiamo le specifiche dell'installazione di scarico in PVC, perché un articolo separato è dedicato al sistema di metallo.

    Non dimenticare che gli elementi polimerici hanno le proprietà di espandersi quando riscaldati. Pertanto, ci ritiriamo dal bordo della tavola frontale di 5-10 cm su entrambi i lati, se il sistema è di forma lineare, e usiamo componenti a compressione su pendenze lunghe e angoli.

    Si consideri l'esempio più semplice di installazione del sistema di drenaggio su una rampa con staffe di montaggio sulla scheda frontale. Una grondaia sarà posta lungo la sporgenza della grondaia, che termina in un imbuto di presa dell'acqua comodo per raccogliere l'acqua con un riser ad esso collegato.

    Le azioni di un installatore indipendente saranno le seguenti:

    • Pannello frontale di layout. Segna il punto di attacco della staffa estrema sotto la grondaia. Non dimenticare che dovrebbe essere 3 × N mm sopra il punto opposto in cui verrà posizionato l'imbuto (distanza N tra i punti di fissaggio in m). Segna il punto dell'asse centrale dell'imbuto secondo i calcoli.
    • Installa la staffa estrema e l'imbuto in base al markup. È meglio acquistare un imbuto già con una spina situata sul lato richiesto del pozzetto.
    • Tra i punti estremi stabiliti del sistema estendiamo il filo. Indicherà la linea di montaggio delle parentesi intermedie. La staffa più vicina all'imbuto deve essere rimossa da una distanza specificata dal produttore (5-10 cm). Secondo il markup facciamo l'installazione di parentesi intermedie.
    • Installa la grondaia. I suoi elementi sono spinti fino al bordo più lontano dei ganci e scattano in posizione. Su parti fabbricate in fabbrica, vi sono contrassegni della direzione di assemblaggio, bordi limitatori e segni di temperatura che indicano la posizione in cui le parti devono essere unite a determinati gradi. Lavoriamo secondo le istruzioni del produttore.
    • Dotare il bordo della presa per grondaia. Se hai comprato un imbuto senza tappo, anche quello.

    L'assemblaggio del riser di scarico viene solitamente eseguito dopo la posa della copertura. Il processo può essere suddiviso in tre fasi: la costruzione della transizione al montante, il dispositivo direttamente riser e la connessione dell'uscita.

    Le fasi finali dell'assemblaggio del sistema di drenaggio sono le seguenti:

    • Abbiamo inserito il ginocchio dell'adattatore sul ginocchio di transizione. Dovrebbe andare fino in fondo. Per andare al tubo di scarico saranno necessarie due ginocchia con un angolo uguale. Le ginocchia di transizione vengono rilasciate a 67º o 45º.
    • Applichiamo alla parete il secondo ginocchio con un angolo uguale. Misuriamo la distanza tra loro e tagliamo il tubo della dimensione ottenuta. Abbiamo tagliato con un seghetto, abbiamo tagliato il taglio delle sbavature.
    • Raccogliamo la transizione, il ginocchio inferiore è fissato con un giogo.
    • Sulla facciata rigorosamente sotto l'imbuto segniamo e fissiamo i morsetti sotto il tubo di scarico. Distanza standard tra i morsetti 1,5 m, massimo 1,7. Ma dovrebbe risultare in modo che per ogni sezione di tubo ci debba essere almeno un morsetto.
    • Segna il punto per il montaggio del drenaggio, il cui bordo inferiore dovrebbe essere 25 - 40 cm dal suolo.
    • Fissare i morsetti, raccogliere il tubo di scarico, i morsetti non devono essere serrati fino all'arresto per lasciare il sistema di scarico a muoversi leggermente con espansione lineare.

    Se nell'installazione sono stati utilizzati giunti, i loro punti di attacco devono essere annotati per fissare ulteriori morsetti nei punti contrassegnati. Non dimenticare che il tubo di scarico dovrebbe essere perfettamente verticale, perché i segni sulla facciata sono eseguiti con un filo a piombo.

    Al completamento del lavoro di assemblaggio, vengono stabiliti i mezzi per la sua protezione contro l'intasamento. È desiderabile dotare la grondaia di una griglia per evitare l'intasamento dalla penetrazione di detriti e fogliame. Se il sistema di drenaggio è troppo leggero o non è presente alcuna griglia adatta per la vendita, una griglia simile a un cestello rovesciato viene messa nell'imbuto.

    Video per aiutare gli installatori indipendenti

    Istruzioni per l'installazione del sistema di drenaggio in plastica:

    La specificità del montaggio e dell'installazione del drenaggio dei metalli:

    Dimostrazione dettagliata della produzione di tubi di drenaggio delle acque reflue:

    Con l'installazione, il montaggio e anche la produzione di sistemi di drenaggio possono essere gestiti personalmente. La cosa principale è seguire le regole tecnologiche e rispettare le istruzioni del produttore.