Drenaggio domestico organizzato

A seconda delle esigenze dell'edificio, delle caratteristiche climatiche della regione, delle possibilità finanziarie, è possibile installare diversi tipi di sistemi di drenaggio. Proponiamo di considerare come installare lo scarico interno in un grattacielo, il suo sistema di lavoro, così come le norme di SNiP.

Che cos'è un drenaggio

Un drenaggio è un dispositivo o sistema costituito da vari tubi, grondaie, alzate e imbuti necessari per scaricare l'acqua dal tetto, dalle pareti e dalle finestre di un edificio. Il sistema di drenaggio dell'acqua è necessario non solo per mantenere il comfort della vita, ma anche per garantire la durata e la resistenza dell'edificio, per proteggere le sue fondamenta dalle inondazioni. In alcune condizioni, le prugne non possono essere installate, ad esempio, non sono necessarie se la casa è costruita con un ampio tetto basso, l'edificio ha un eccellente sistema di drenaggio al piano interrato, l'edificio è usato come un ripostiglio.

Scarica l'opzione di design

A volte le strutture fognarie non sono installate in edifici residenziali con tetto a tetto, perché l'acqua scorre a causa di fattori fisici naturali. Ma nella maggior parte dei casi, i sistemi di drenaggio dell'acqua sono inizialmente contrassegnati sui disegni degli edifici e sono montati in quasi tutti gli edifici industriali e residenziali.

Video: installazione di scarico di plastica

Tipi di grondaie

Esistono due tipi principali di progetti di depurazione: scarichi interni ed esterni. Come suggerisce il nome, la differenza tra loro risiede nel principio di installazione. Il sistema esterno è montato direttamente sulle pareti della casa, è facile da mantenere e installare. Quelli interni sono installati nelle facce laterali dell'edificio, spesso sono decorati con pannelli sandwich, piastrelle bituminose, rivestimenti. Gli scarichi nascosti sono più preferibili da usare in edifici a più piani, locali industriali.

Sistema Sifone interno

Vantaggi di un drenaggio interno:

  1. Non disturbare l'esterno della casa. È possibile rilasciare un sistema di drenaggio nel modo migliore e più bello possibile;
  2. Presa d'acqua efficiente, l'efficienza è molto più alta di quella dei sistemi esterni;
  3. L'acqua può essere scaricata direttamente nel sistema di drenaggio senza installare i tubi di fognatura esterni. Questo è particolarmente buono per gli edifici industriali, la fondazione non perde, l'acqua non raccoglie, non ci sono odori sgradevoli.

Ma allo stesso tempo, tali prugne hanno abbastanza svantaggi:

  1. La complessità dell'installazione. È abbastanza problematico passare dal drenaggio esterno a quello interno, è necessario smontare una certa sezione del tetto, inoltre l'installazione richiede alcune competenze;
  2. Svantaggi durante la pulizia. Se il ramo esterno viene semplicemente pulito con una spazzola speciale, questa struttura deve essere rimossa prima della pulizia, rimuovere i soffitti superiori, ecc.

Qual è lo scarico

Le grondaie interne degli edifici sono una varietà di nodi da tubi, griglie, prese e pendenze. Le aziende moderne che sono impegnate nella produzione di questi sistemi possono creare ordini di grondaie, in base alla configurazione necessaria per te. È sufficiente sviluppare il progetto, coordinarlo con ingegneri professionisti e ordinare la produzione.

I tipici scarichi interni possono essere realizzati in acciaio legato, alluminio, PVC. I tubi di plastica sono leggeri e resistenti, non sono suscettibili alla corrosione, ma allo stesso tempo possono essere distrutti da forti correnti d'acqua, non sono destinati a grandi volumi. Metallo a questo proposito, più stabile, resistente e resistente allo stress fisico, ma durante il funzionamento può produrre rumori forti a causa di acqua che entra nel metallo ad angolo retto.

Le più belle sono le prugne di rame, ma il loro prezzo non rientra nel budget medio. Questo è il sistema di drenaggio più costoso, ma non ha eguali in termini di estetica esterna e durata, il rame è resistente anche alle piogge acide, che sono spesso nelle aree industriali. Se si decide di montare un sistema di scarico di questo tipo, si noti che sarà brutto con un tetto di cartone ondulato o ardesia. Il più interessante è la combinazione di rame con rame o rame con un rivestimento in legno sulla terrazza, gazebo, balcone decorativo.

In precedenza, anche gli scarichi in ghisa venivano utilizzati attivamente, ma erano troppo pesanti, per la loro installazione è necessario sviluppare travi rinforzate solide.

Per coprire lo scarico interno, è possibile utilizzare pannelli di plastica, pannelli sandwich. Consigliamo non solo di pensare all'installazione della superficie di copertura, ma anche a variazioni della loro rimozione, dei ganci e delle valvole per la pulizia dello scarico.

I tubi per il drenaggio interno possono essere con una sezione diversa. Il profilo rettangolare più comunemente usato, ha un'eccellente capacità portante, facile da installare, pulito e smantellato se necessario. Inoltre, ci sono profili rotondi e semisferici, sono utilizzati principalmente per la costruzione decorativa, dove l'aspetto è più importante degli indicatori di qualità.

Schema di drenaggio interno

Lo scarico metallico interno organizzato ha la seguente struttura: il tetto ha una pendenza (è calcolato sulla superficie del tetto), a causa del quale l'acqua scorre verso l'imbuto di presa dell'acqua. Da questo imbuto, l'acqua piovana scorre in prese o tubi di scarico, dai quali è già stata rimossa all'esterno dell'edificio.

Il design dello scarico interno ha il seguente aspetto:

  1. Imbuti per ricevere acqua. Sono di due tipi: piatto e campana. Questi ultimi sono montati su tetti con pendenza, piatta uniforme;

Imbuti piatti

  • Tubi per una distribuzione uniforme del fluido tra gli scarichi;
  • collettori;
  • Wells, con cui è possibile pulire il sistema, ispezionarlo e controllarne le prestazioni;
  • Lo scarico stesso è collegato ai vassoi;
  • Elementi aggiuntivi: angoli, elementi di fissaggio, prese, sospensioni, ecc.
  • Prima di installare qualsiasi scarico, è necessario verificare se il circuito è conforme alle norme e ai regolamenti. Secondo le regole, le deviazioni delle strutture di drenaggio del tetto dovrebbero essere incluse nel sistema fognario al fine di escludere la possibilità di allagare le fondamenta dell'edificio.

    L'imbuto è una struttura prefabbricata, che consiste in un corpo, griglie, coperture e supporti. Il corpo è realizzato sotto forma di un cilindro, a volte con bordi, in modo che il dispositivo abbia un'elevata resistenza. Gli imbuti di scarico in ghisa più comuni per drenaggio interno, ad esempio i prodotti di Tekhnikol.

    Regole per l'installazione di scarico interno

    1. Gli imbuti di aspirazione dello scarico interno sono equidistanti su tutta la lunghezza, la distanza ottimale viene calcolata preliminarmente;
    2. I ricevitori devono essere posizionati con un angolo relativamente piccolo rispetto all'intera superficie del tetto;
    3. Questa regola si applica anche se si sta installando uno scarico esterno. È possibile installare gli imbuti con una distanza di non più di 20 metri l'uno dall'altro, altrimenti si rischia di ridurre la stabilità della struttura;
    4. I nodi delle tempeste si trovano ad almeno un metro di distanza;
    5. L'installazione dei tubi di scarico è effettuata ad angolo retto;
    6. Lo scarico di metallo è necessariamente dotato di riscaldamento, perché con l'inizio dell'inverno, i tubi si congelano e possono rompersi a causa dell'elevata pressione del ghiaccio;

    Grondaia interna riscaldata

  • Il fissaggio di elementi aggiuntivi è effettuato da dispositivi speciali, a seconda dei rivestimenti e della forma del tetto - possono essere ganci, staffe, anelli, ecc;
  • Per un cottage la cui distanza tra i diversi piani del tetto (o diversi tetti) è superiore a 4 metri, è necessario installare diversi tubi di scarico in uscita.
  • L'impermeabilizzazione del tubo di scarico è molto importante. Ogni giunto dovrebbe essere coperto con un composto di tenuta speciale che ti proteggerà dalle perdite. Dopo aver installato lo scarico, è stata installata una piastrella metallica, un foglio o una lastra per proteggere il sistema dalla contaminazione e lo scarico può essere messo in funzione.

    Schema di drenaggio interno

    Si consiglia vivamente di preparare prima un piano di lavoro, in modo da poter fare una stima dei calcoli, rivedere il principio di installazione e, se necessario, correggere le carenze.

    Imbuto a imbuto interno: come scegliere, tipi e prezzo

    Il sistema di drenaggio svolge funzioni molto significative. È responsabile della protezione del tetto e della facciata dagli effetti dannosi dell'umidità. In media, gli edifici senza scarico servono 5-7 anni in meno del possibile. Oltre ad aumentare la durata, quando si utilizza un sistema di drenaggio correttamente installato, si otterranno enormi risparmi, poiché il rivestimento dell'edificio non dovrà essere aggiornato ogni anno. Sarà protetto da brutte macchie, schegge, ingiallimento. Gli scarichi possono essere divisi in due gruppi, a seconda del tipo di copertura dell'edificio. Nei tipi di carta da parati del sistema vengono utilizzati, infatti, gli stessi elementi, ma con alcune differenze. Ad esempio, l'imbuto di un drenaggio interno, a differenza dello stesso elemento di un drenaggio esterno, è un intero sistema che esegue tutte le funzioni di base di una struttura.

    Qual è il drenaggio interno dell'edificio?

    È possibile quasi due parole per spiegare la differenza tra drenaggio esterno e interno l'uno dall'altro. Esterno - utilizzato in case con tetto spiovente e all'interno - con un appartamento. Sebbene per nome possa sembrare che abbia la forma della posizione dello scarico all'interno o all'esterno dell'edificio, infatti, l'origine del nome è più facile da capire se si realizza il proprio schema di drenaggio. Il tetto in questo caso sarà rappresentato sotto forma di una figura geometrica. Lo scarico interno è raffigurato al suo interno e all'esterno lungo il perimetro.
    In contrasto con lo scarico esterno, che viene installato solo su richiesta del proprietario, il sistema esterno è necessariamente necessario. È parte integrante di qualsiasi tetto piano. Senza un adeguato sistema di drenaggio, il tetto di un edificio diventerà rapidamente inutilizzabile. Con carichi particolarmente elevati, potrebbe addirittura collassare.

    Quali funzioni funziona l'imbuto del drenaggio interno?

    Un imbuto è una parte obbligatoria di entrambi i tipi di sistemi di drenaggio. È vero, l'imbuto dello scarico interno svolge molte più funzioni.
    Nello scarico esterno, l'imbuto è solo una parte di collegamento tra i tubi e le grondaie e nel sistema interno svolge quasi tutte le loro funzioni.
    L'imbuto è una piccola raccolta d'acqua con un rubinetto attraverso cui sono collegati i tubi e una griglia protettiva. Lo scopo della griglia sarà chiaro a tutti. La sua caratteristica distintiva è la forma inclinata, che consente la rimozione dell'acqua, anche con un livello relativamente alto di inquinamento.
    L'imbuto di solito è installato in una piccola pianura, ma durante l'installazione e la preparazione non è necessario prevedere esattamente dove tali aree saranno sul tetto. Inoltre, solitamente lo scarico non viene installato dopo la costruzione completa dell'edificio con un tetto piano e durante tutto il tempo. Pertanto, i recessi per il fissaggio dell'imbuto vengono creati in modo indipendente.
    L'acqua che si è accumulata sul tetto sotto l'azione della forza naturale, scende nella rientranza e quindi entra nell'imbuto. Si scopre che per tutto il tempo del sistema di drenaggio, i luoghi che sono un po 'più bassi rispetto al resto dell'area possono essere considerati i più vulnerabili. Non dovresti preoccuparti della sicurezza e della sicurezza dei materiali di rivestimento, perché i produttori del sistema di drenaggio lo hanno fatto per te. Tutti gli imbuti di scarico per il drenaggio interno sono dotati di un grembiule speciale fatto di materiali durevoli, ma allo stesso tempo durevoli.

    Quali materiali fanno gli imbuti dello scarico interno?

    Il drenaggio è un sistema indivisibile, dal funzionamento di ciascun elemento di cui dipende l'efficienza dell'intera struttura nel suo insieme. Pertanto, quando si sceglie un materiale, non è necessario fare affidamento solo su una canalizzazione. È meglio considerare i vantaggi o gli svantaggi, in base alle caratteristiche dell'intero sistema.
    Molto spesso gli scarichi sono fatti di plastica o metallo e, più precisamente, da cloruro di polivinile e acciaio galvanizzato. Esistono anche sistemi combinati, dove solo alcuni elementi sono fatti di metallo.
    Le grondaie interne in plastica non hanno pretese per gli effetti dell'umidità. Non sono assolutamente suscettibili alla ruggine o all'umidità. Inoltre, nei primi mesi di utilizzo, questo materiale ha il miglior rendimento, perché ha una superficie interna più liscia e liscia. Sarà anche con cura e pulizia. Per pulire le pareti degli imbuti di plastica e dei tubi non è possibile utilizzare cavi metallici con punte delle spazzole. La mancanza di plastica non è la forza più elevata, sebbene sia destinata ai carichi lineari standard. Vale anche la pena notare che il cloruro di polivinile è l'opzione più economica, quindi tutte queste carenze possono essere considerate solo carenze minori.
    Imbuti e sistemi di drenaggio in genere, realizzati in acciaio zincato più resistente. A differenza di molti altri metalli, l'acciaio è meno suscettibile alla ruggine, il che migliora significativamente le sue caratteristiche tecniche. Tuttavia, per lesioni minori e uso troppo lungo, prima o poi diventerà inutilizzabile.
    In alcuni casi, entrambi i materiali sono combinati e ricevono un sistema combinato. Molto spesso lo fanno in questo modo: le parti principali sono in plastica e le griglie e gli ancoraggi aggiuntivi sono in metallo.

    Come scegliere l'imbuto dello scarico interno?

    La scelta tra materiali e modelli specifici di imbuti dipende dal carico che cadrà sul tetto del tetto. Se si intende utilizzare regolarmente il sito come area utile aggiuntiva, ad esempio, dotare un giardino o un campo sportivo sul tetto. A causa dei carichi regolari, il drenaggio è fatto meglio con materiali più resistenti. Come capisci, in questo caso l'acciaio zincato è più adatto.
    Con un forte aumento del carico di solito scelgono i materiali combinati. Ad esempio, tale decisione viene spesso presa da coloro che non attrezzeranno i loro tetti in un modo speciale, ma a loro non importa se ci si siede su di esso la sera.
    Le strutture in plastica sono l'ideale in quei casi in cui il tetto non sarà utilizzato come luogo utile, ma eseguirà solo le sue funzioni di base.

    Quanto costano gli imbuti di scarico domestico?

    Il prezzo medio delle grondaie inizia nella regione di 5-6 mila rubli. Il più economico e semplice, naturalmente, è possibile trovare per 3 migliaia di rubli, ma non sempre soddisfano tutti i requisiti di qualità. I sistemi più sofisticati possono costare fino a 10 mila rubli.

    Tubo di scarico per tetto piano

    Tipi e installazione degli imbuti di scarico su un tetto piano

    Il tetto piano viene eseguito su edifici residenziali ed edifici industriali. Tali soluzioni spesso cominciarono ad essere utilizzate durante la costruzione di case private, perché c'è spazio aggiuntivo per vari scopi.

    Su un tetto piano, è importante organizzare il corretto drenaggio dell'acqua. Se ciò non viene fatto, la struttura del tetto inevitabilmente crollerà. Una soluzione eccellente sarebbe la canalizzazione di scarico.

    Varietà di sistemi di drenaggio dell'acqua

    Per tetti senza pendenza si consiglia di realizzare un sistema di drenaggio. Le soluzioni disponibili sono suddivise nei seguenti tipi:

    1. Scarichi normali. L'implementazione di un tale sistema viene eseguita su sporgenze o gronde di un tetto. Il drenaggio è posto in appositi recessi, che devono essere implementati durante la costruzione del tetto.

    Se il sistema di drenaggio dell'acqua viene realizzato sotto il livello della sporgenza del tetto, gli esperti consigliano l'uso di grondaie e tubi rettangolari. Gli elementi di fissaggio vengono eseguiti utilizzando staffe posizionate verticalmente. Parti dello scarico devono essere allineate con i canali attraverso i fori (realizzati nella sporgenza). Gli imbuti di copertura sono installati nei punti più bassi con una pendenza del 3%. Il numero di questi elementi è calcolato dalla seguente formula: un imbuto per 25 metri di lunghezza.

    Tutti gli elementi sono collegati a un tubo di scarico comune, che è anche montato con una pendenza. Inoltre, imbuti di emergenza installati.

    1. Sistemi per vuoto gravitazionale. Questa soluzione è stata utilizzata per la prima volta più di 30 anni fa in Scandinavia. Oggi tali sistemi vengono spesso utilizzati in Europa e in altri paesi. Il principio del drenaggio è la capacità di iniezione del fluido nel sistema. In altre parole, un'altra sostanza è entusiasta - l'aria nel nostro caso.

    Le masse gassose nella colonna montante si muovono prima verso l'alto, e quando il liquido entra nel tubo mentre si muove verso il basso, il movimento inverso dell'aria viene osservato sotto l'influenza della gravità. Il risultato è un vuoto, e l'umidità viene drenata ad un'enorme velocità nel collettore.

    Per tali sistemi non è necessario fornire un pregiudizio. L'acqua si muove sotto la pressione dell'aria.

    I vantaggi di uno scarico del vuoto:

    1. Drenaggio ad alta velocità
    2. Puoi usare tubi di diametro stretto.
    3. Sistema autopulente.
    4. Peso ridotto
    5. Piccoli costi di manodopera nell'attuazione del drenaggio.
    6. Gli imbuti di drenaggio sono usati meno, e il loro design è in qualche modo differente.

    Facciamo un chiaro esempio. Un tubo di scarico utilizzato in un ambiente sotto vuoto (75 mm) consente di passare fino a 15 litri di acqua. Per un sistema di drenaggio convenzionale, saranno necessari fino a 200 mm di output per ottenere prestazioni simili.

    Imbuti di copertura per tetti piani

    Tali elementi di drenaggio sono fatti di un gran numero di materiali. Può essere sia di plastica che di metallo, e così via.

    La selezione degli elementi è consigliata sulla base del materiale di cui è fatto il tetto. Ad esempio, se il tetto è in metallo, gli imbuti devono essere uguali. Se si utilizzano polimeri alla base del tetto, si consiglia di prelevare scarichi dai composti polimerici.

    Il design più semplice dell'imbuto ha una tavola per ricevere acqua, un bicchiere e un tappo. Ogni prodotto deve soddisfare le seguenti condizioni:

    1. Il sito di installazione dell'elemento con uno strato di copertura isolante dovrebbe essere ermetico. Per ottenere questo effetto, si consiglia di applicare l'impermeabilità a bordo dell'imbuto stesso.
    2. Lo scarico della copertura deve essere rimovibile. Il vetro può essere un singolo dispositivo con un dispositivo.
    3. Il cappuccio deve essere fissato saldamente sul sedile del sistema.
    4. Per evitare l'immondizia nella canalizzazione, la canalizzazione è protetta da un filtro speciale.

    Installazione di tubi di scarico

    Quando si costruisce un sistema di drenaggio, prendere in considerazione le seguenti raccomandazioni:

    1. Dividere la superficie del tetto in aree geometriche uguali. Se l'area non supera i 200 metri quadrati, viene installato un imbuto con una dimensione del tubo di almeno 10 centimetri (diametro).
    2. Il posizionamento degli elementi riceventi è fornito in modo tale che l'acqua lasci rapidamente il tetto. Ciò si ottiene creando una pendenza del 2%.
    3. Indipendentemente dall'area di copertura, il numero di ricevitori deve essere almeno due. Se stai progettando un drenaggio, prenditi cura della disponibilità di un dispositivo di drenaggio.
    4. Fornire dello spazio libero durante l'attacco dell'imbuto in modo che il ricevitore possa camminare rispetto al tubo.
    5. Se l'impermeabilizzazione del tetto è composta da due strati, il ricevitore viene montato tra di loro. Per l'isolamento a strato singolo, si consiglia di utilizzare un lembo aggiuntivo dello stesso materiale (circa 1 metro quadrato).
    6. Per collegare la flangia, non è male usare il bitume riscaldato o un metodo di fusione (se il tetto è realizzato in materiale PVC).
    7. Per proteggere ulteriormente i ricevitori d'acqua, questi elementi possono essere fissati con speciali attacchi meccanici o viti.

    Si noti inoltre che tutti i lavori di installazione sull'imbuto sono leggermente diversi a seconda del tipo di ricevitore e del tipo di copertura del tetto. Leggi le raccomandazioni relative all'installazione di elementi di drenaggio su un tetto morbido:

    1. In primo luogo, la posa dello strato inferiore del tetto.
    2. Il prossimo passo è tagliare i buchi in questo strato, che sono uguali al diametro della flangia.
    3. Il film viene rimosso nel luogo in cui si installa l'imbuto. Questo può essere fatto con un bruciatore.
    4. Il sito di installazione è trattato con bitume caldo.
    5. In questa fase viene inserita l'acqua.
    6. Ora lo strato superiore del materiale di copertura viene fissato mediante fusione o incollaggio con mastice caldo.
    7. Lo stadio finale è l'installazione dell'ombrello dall'ingresso di detriti e altre piccole particelle.

    Riassumendo, notiamo che sui tetti piatti i tubi di scarico sono la soluzione migliore. L'installazione di un tale sistema preserverà le caratteristiche operative del tetto, perché altrimenti la distruzione dell'edificio si verificherà molto più velocemente. È meglio preoccuparsi di installare il sistema in questione nella fase di costruzione del tetto. In questo caso, è possibile ottenere una migliore installazione del drenaggio.

    Leggi anche sull'argomento:

    Scarichi canalizzazioni tetti piani: installazione e riscaldamento

    Oggi, gli edifici con un tetto piatto, familiari agli edifici industriali e multipiano, si trovano sempre più negli alloggi privati. Tale tetto consente di ottenere spazio aggiuntivo per l'organizzazione della terrazza, campo sportivo, piscina, giardino. Al fine di proteggere la copertura del tetto dalla distruzione sotto l'influenza dell'umidità, è importante fornire un sistema efficace per la rimozione di acqua scongelata e piovana, per provvedere alla corretta installazione e al riscaldamento degli imbuti di raccolta dell'acqua.

    La scelta del sistema di drenaggio

    Per i tetti piani ci sono due opzioni per i sistemi di drenaggio:

    1. Tradizionale (richiede l'installazione di un gran numero di imbuti, l'acqua attraverso i tubi del sistema va per gravità).
    2. Vuoto gravitazionale (caratterizzato da un'elevata larghezza di banda con un numero minimo di comunicazioni).

    Scarico domestico tradizionale Per il suo funzionamento efficace, è necessario smontare correttamente il tetto, mentre gli imbuti sono montati nei punti inferiori. Il numero di ricevitori d'acqua dipende dalla dimensione del tetto. Elementi di aspirazione dell'acqua con l'aiuto di tubi sono collegati con un tubo di scarico verticale attraverso il quale l'acqua dal tetto entra nel sistema fognario. È importante installare elementi orizzontali della condotta con una pendenza per garantire lo scarico libero dell'acqua per gravità.

    Sistema di vuoto gravitazionale. Per oltre 30 anni, è stato utilizzato attivamente in molti paesi dell'Europa e del mondo grazie alla sua alta economia ed efficienza. Il principio di funzionamento si basa sul fatto che in un sistema dotato di un sifone, sorge un ambiente di vuoto, a causa del quale l'acqua viene aspirata dalla superficie e si muove attraverso i tubi ad alta velocità. I vantaggi del sistema includono:

    • il flusso ha un'alta velocità;
    • installazione semplificata (sono necessari un minor numero di imbuti e comunicazioni, le tubazioni non possono essere montate sotto una pendenza, poiché l'acqua si muove lungo di esse sotto pressione d'aria);
    • peso ridotto (non crea ulteriore impatto sul sistema di copertura);
    • redditività (imbuti e tubi di diametro ridotto vengono utilizzati in confronto al sistema tradizionale senza perdita di produttività);
    • capacità autopulente (la capacità del sistema non cambia con il passare del tempo).

    Per confronto: un imbuto di un sistema di aspirazione con uno scarico orizzontale di 75 mm in un secondo può saltare fino a 15 litri di fluido. Per garantire la stessa capacità di flusso di uno scarico tradizionale, sarà necessario installare un imbuto di scarico orizzontale da 200 mm.

    Con acquazzoni pesanti, una grande quantità di acqua può accumularsi su un tetto piano, che il sistema di drenaggio non può affrontare. Per evitare il collasso delle strutture a causa di un carico eccessivo, è necessario dotare uno speciale drenaggio supplementare per la tempesta. Può anche eseguire la funzione dello scarico principale quando intasato.

    Scelta dell'imbuto di scarico

    Gli imbuti per il drenaggio interno sono fatti di polimeri, metallo o una combinazione di materiali. Quando si sceglie un prodotto, è importante tenere in considerazione il tipo di materiale utilizzato come copertura sul tetto. Gli imbuti di metallo sono utilizzati per l'installazione su tetti coperti con lamiera. I prodotti polimerici sono adatti per l'installazione su un tetto morbido.

    L'imbuto del tetto piano può essere rotondo o rettangolare, orizzontale o verticale. La scelta dipende dal sito di installazione e dalle caratteristiche del tetto. I prodotti variano nel design, ma in ogni caso è possibile fissare saldamente l'imbuto alla base del tetto e garantire l'impermeabilità affidabile del supporto.

    Gli imbuti con una flangia metallica vengono bloccati utilizzando elementi di fissaggio in acciaio inossidabile. Imbuti con una flangia in polimero dotata di un labbro di tenuta sono fissati in modo adesivo.

    Il sistema di drenaggio dell'acqua deve essere protetto dall'ostruzione. Per evitare che grossi detriti entrino nello scarico, gli imbuti sono dotati di coperture protettive o reti. I prodotti con coperture piane con fessure vengono utilizzati sui tetti azionati. Le coperture sono in grado di sopportare il peso di una persona. Se hai intenzione di creare un tetto "verde", è meglio usare un imbuto con un filtro per le foglie sotto forma di un cappuccio a rete.

    Il principio del posizionamento delle prese d'acqua

    I serbatoi d'acqua devono essere installati nei punti più bassi del tetto. Dovrebbe essere distribuito uniformemente sulla superficie. Per eliminare la formazione di pozze stagnanti sul tetto, la pendenza della superficie nella direzione dell'imbuto deve essere almeno del 2%, mentre a una distanza di circa mezzo metro dall'imbuto di scarico la pendenza deve essere aumentata non meno del 5%. La modifica della pendenza si ottiene allineando il massetto o riducendo lo strato isolante.

    Il calcolo del numero di ricevitori d'acqua è il seguente: ogni imbuto non deve avere più di 200 metri quadrati. m della superficie, la distanza tra i crateri è di almeno 50 cm Il diametro minimo del tubo è di 10 cm Nonostante le dimensioni del tetto, devono essere installati almeno due imbuti, o un imbuto e un drenaggio. Questo eviterà allagamenti quando l'acqua è intasata.

    Nel calcolo del numero di ricevitori di acqua e dei loro parametri, vengono presi in considerazione l'intensità e la frequenza delle precipitazioni nella regione.

    Sistema di dighe interne: installazione di imbuti

    La prima opzione I più pratici in funzione sono gli imbuti compositi, il cui involucro è costituito da due parti. A scapito di un determinato stock dinamico, tali imbuti, a differenza delle strutture rigide, compensano i movimenti dell'isolamento.

    Il dispositivo del ricevitore dell'acqua inizia con l'installazione della parte inferiore dell'imbuto composito nell'apertura di passaggio preparata tagliata nel soffitto del tetto. La parte inferiore è inserita nel tubo di scarico e gli elementi di fissaggio non devono essere rigidi, al fine di evitare danni alle comunicazioni dovuti a distorsioni termiche.

    La parte esterna dell'imbuto per creare uno scarico interno è installata sulla parte superiore, passando attraverso il tappeto del tetto e uno strato di isolamento, viene inserita nella parte inferiore. Una guarnizione anulare è prevista tra le parti dell'imbuto. Il grembiule di plastica della parte superiore deve essere posato sullo strato di rivestimento inferiore del materiale di copertura. Un ulteriore strato di rivestimento è montato sopra di esso e il grembiule di asfalto viene fuso come strato successivo di impermeabilizzazione. Uno strato esterno di materiale di copertura è montato sulla parte superiore del grembiule, che viene inserito nella tazza dell'imbuto e fissato con un anello di pressione e elementi di fissaggio in acciaio inossidabile. Nell'ultima fase del dispositivo, una griglia protettiva viene installata sull'imbuto.

    La seconda opzione. Il dispositivo del ricevitore di acqua con una flangia di serraggio viene eseguito in più fasi. Si raccomanda di fissare l'imbuto non all'isolamento, ma a barre di legno di una sezione adeguata, fissate saldamente alla base del tetto. L'imbuto si inserisce saldamente nel foro (deve essere fissato saldamente), una guarnizione di tenuta in gomma bitume viene installata tra il lato piatto dell'imbuto e la flangia di pressione, che viene posizionata sotto il rivestimento del tetto. Nella fase successiva del dispositivo, la flangia di serraggio in metallo viene fissata con uno speciale dispositivo di fissaggio in acciaio inossidabile. I fori sono previsti per il fissaggio di elementi di fissaggio nella flangia, nella guarnizione di tenuta e nella flangia. Alla fine dell'installazione, la copertura è fissa.

    Il principio della struttura degli imbuti di aspirazione dipende dalla configurazione del prodotto e dal tipo di copertura. All'atto dell'installazione è necessario seguire le raccomandazioni del produttore.

    Ricevitori d'acqua riscaldati

    Gli scarichi idrici in inverno nei climi freddi hanno bisogno di riscaldamento per evitare la formazione di una spina di ghiaccio nel tubo e nelle sezioni adiacenti della condotta orizzontale. La profondità di penetrazione del gelo raggiunge un metro e mezzo, quindi si raccomanda di provvedere al riscaldamento di questi elementi del sistema di drenaggio.

    Il congelamento dell'acqua nei tubi e nei condotti porta ad allagamenti della superficie del tetto durante il periodo di disgelo e neve sciolta, poiché il ghiaccio nascosto dai raggi del sole circondati da un isolante termico (strato isolante nella torta del tetto) si scioglierà fino all'ultimo.

    Oggi ci sono tramogge disponibili in commercio per un tetto piano, già dotate di un sistema di riscaldamento incorporato. Ma di per sé, non risolveranno il problema: la presa di ghiaccio in questo caso aumenterà dall'esterno. Certo, si scioglierà più velocemente di quello interno, ma può anche creare un problema serio bloccando il flusso di acqua nello scarico.

    Affinché il sistema di drenaggio dell'acqua funzioni correttamente tutto l'anno, dotare il sistema di riscaldamento del sito intorno all'imbuto con l'aiuto di un cavo scaldante autoregolante per il tetto. In questo caso, è esclusa la probabilità di bloccare lo scarico da parte del ghiaccio.

    Un'adeguata protezione dei ricevitori d'acqua, un riscaldamento adeguatamente organizzato e una pulizia regolare degli imbuti dai detriti, una pronta riparazione degli elementi del sistema di drenaggio, se necessario, contribuirà a proteggere la torta di copertura di un tetto piano dagli effetti negativi dell'umidità.

    Notizie correlate

    Imbuto di scarico interno per la sistemazione del tetto piano

    Grondaia moderna - è combinata in un unico grondaie e colonne montanti. È necessario per gli edifici, perché altrimenti i muri e la fondazione diventeranno rapidamente inutilizzabili. I sistemi di drenaggio sono disorganizzati e organizzati, interni ed esterni.

    Gli scarichi non organici si trovano solitamente in edifici di altezza ridotta, quando le pendenze del tetto si trovano a una distanza sufficiente dalle pareti esterne. Spesso non ci sono fognature organizzate per l'acqua vicino alla casa con tetto spiovente. Ma questi casi sono l'eccezione piuttosto che la regola, dato che la maggior parte degli edifici ha sistemi di drenaggio.

    Elementi di produzione di materiali per lo scarico

    Il mercato interno dei materiali da costruzione offre agli acquirenti una vasta gamma di elementi necessari per organizzare la struttura di drenaggio del tetto. Grondaie, canali di scarico per tetti piani, tubi hanno una forma diversa e sono fatti di vari materiali.

    I sistemi di drenaggio più richiesti, realizzati in acciaio zincato. Solitamente sono installati su edifici residenziali a più piani (vedi foto). Il motivo principale per la popolarità di tali grondaie è il basso costo. Pertanto, i proprietari di case private spesso li preferiscono per creare un drenaggio dell'acqua dal tetto. Negli ultimi anni, i sistemi di scarico di plastica sono sempre più spesso incontrati.

    Sono disponibili anche elementi di rame per il drenaggio, ma sono costosi e quindi vengono montati raramente. Inoltre, non sono sempre in armonia con l'aspetto della casa e del tetto. Per tali prodotti adatto tetto in rame, ma con la piastrella, non sono d'accordo. Spesso, i proprietari di immobili preferiscono acquistare grondaie e altri oggetti che sono verniciati in un certo colore o hanno un rivestimento polimerico.

    I prodotti più durevoli e affidabili sono fatti di rame. Quando si scelgono opzioni più economiche, considerare il tipo di sistema di drenaggio da installare dal materiale da cui è realizzata la copertura. Quindi è possibile utilizzare elementi in plastica e metallo per organizzare il drenaggio interno, ma per i sistemi esterni è preferibile utilizzare prugne metalliche: l'acciaio dipende meno dall'influenza delle basse temperature. Gli elementi in PVC sono ideali per l'herpes zoster, e l'ardesia, nota a molti consumatori domestici, è meglio combinata con prodotti in metallo.

    Dispositivo e applicazione

    Il sistema di scarico interno è montato nel caso in cui il dispositivo di copertura non consente di creare una struttura esterna, ad esempio, se l'edificio ha un tetto piano.

    Per deviare l'acqua su di esso ci sono dei pendii nella direzione dei punti in cui sono montati i tubi di scarico per tetti piani, che sono fatti di diversi diametri.

    Se la differenza di altezza tra due tetti adiacenti supera una distanza di 4 metri, allora per ogni sito, gli esperti consigliano di creare un sistema separato.

    Scarico interno: efficace drenaggio dell'acqua dai tetti

    Lo scarico interno (BB) è un sistema di riser, tubi e grondaie, che consente di drenare efficacemente l'acqua piovana dal tetto della casa.

    Quando installare il sistema di drenaggio interno e quali materiali usare?

    Oggigiorno praticamente tutte le costruzioni sono dotate di grondaie, sia che si tratti di un grattacielo per uffici, di un condominio o di una casa privata. Non dotati di tali sistemi, solo edifici di piccole dimensioni in altezza, in cui il tetto ha pendenze che si estendono ad una lunghezza sufficientemente ampia oltre la linea delle pareti. Gli scarichi possono essere esterni o interni. Questi ultimi sono raccomandati per essere installati nei casi in cui l'installazione di drenaggio esterno ordinario è difficile o poco pratica da un punto di vista economico.

    Scarico interno del tetto

    Molto spesso, il drenaggio interno si installa sui tetti piatti di condomini e case private. Il principio del suo funzionamento si basa sul fatto che all'interno dell'edificio è installato un tubo verticale inclinato, dotato di uno speciale imbuto per ricevere l'acqua. Questo imbuto si trova sul tetto, o meglio, nella parte interna della sua struttura. L'acqua entra in questo dispositivo, passa attraverso il tubo e viene scaricata in una posizione predeterminata (ad esempio, nelle fogne temporalesche).

    I sistemi di drenaggio interni possono avere una configurazione diversa. Il materiale per loro è acciaio, "zincato", rame, plastica resistente. È più economico montare oggetti in acciaio zincato. La maggior parte degli edifici a più piani sono dotati di un tale sistema. Il rame viene utilizzato quando il tetto dell'edificio è fatto anche di materiali di rame. Cioè, qui stiamo parlando della struttura per avere un aspetto esteticamente attraente. In altri casi, l'uso del drenaggio del rame e degli elementi che ricevono acqua non ha senso a causa del loro alto costo.

    Sistema di drenaggio interno

    Grondaie e tubi di plastica come componenti di esplosivi si sono dimostrati utili negli ultimi anni. Sono relativamente economici, hanno un alto tasso di forza. Tali elementi sono facili da installare e, se necessario, cambiano. Possono essere verniciati in qualsiasi tonalità che sia in armonia con la combinazione di colori del tetto. Inoltre, un tubo di plastica o un imbuto di drenaggio interno è caratterizzato da una lunga durata in tutte le zone climatiche.

    Diamo un'occhiata a come è organizzato il sistema di drenaggio.

    La progettazione di esplosivi è abbastanza semplice. Comprende i seguenti elementi principali:

    • colonna montante (tubo principale);
    • imbuto dove cade l'acqua;
    • tubo per la rimozione dei flussi d'acqua;
    • rilascio.

    Ulteriori elementi dei sistemi in esame sono varie coperture, griglie e revisioni (finestre per l'ispezione dello stato della comunicazione), senza le quali è impossibile garantire un funzionamento stabile degli esplosivi. Gli imbuti degli scarichi descritti sono a forma di campana e piatti. Questi ultimi sono ora usati molto raramente. Di norma sono montati su tetti orizzontali piastrellati. Ma su tetti inclinati è meglio installare l'installazione di scarichi con imbuti a campana, che consistono in:

    • montato nel soffitto della costruzione di edifici in ghisa;
    • reticolo cilindrico in ghisa con fori e costole (si chiama reception);
    • coperchio in ghisa rimovibile, dotato di fori speciali.

    Canalizzazione interna delle canalizzazioni

    Gli imbuti Kolpak svolgono la funzione di filtrare l'acqua e non solo la sua rimozione. Ciò significa che non consentono ai rami di alberi e foglie cadute di passare nei tubi di scarico, aumentando così il periodo di sfruttamento senza problemi degli esplosivi. Le canalizzazioni collegate allo stesso ramo della pipeline devono essere separate l'una dall'altra di un massimo di 20 metri. Dovrebbero essere montati sul tetto, distribuiti uniformemente sull'intera area, e la distanza tra il muro della casa e l'imbuto a campana non può essere inferiore a un metro.

    Tipo di imbuto Kolpakov

    Notare anche due importanti raccomandazioni quando si installa un sistema di scarico dell'acqua interno. Innanzitutto, l'imbuto è necessariamente collegato al tubo con un angolo di 90 gradi. In secondo luogo, i dispositivi per ricevere l'acqua dovrebbero essere montati in luoghi situati al di sotto del livello della superficie del tetto (almeno alcuni centimetri).

    Si noti che in genere il dispositivo di drenaggio interno viene eseguito da tubi di 85-200 mm. L'uso di prodotti con un diametro più piccolo è indesiderabile. Sezioni separate di tubi durante l'installazione di acqua all'interno dell'edificio sono collegate l'una all'altra mediante saldatura, che garantisce la completa tenuta del sistema.

    Esplosivi a sifone e gravità: cosa sono?

    Tutti i sistemi interni per il drenaggio dell'acqua piovana sono divisi in due gruppi. Il primo include gli scarichi per gravità riempiti solo parzialmente con acqua. Lo fanno deviare lungo le grondaie inclinate sul principio del libero flusso d'acqua. I sistemi a sifone sono più difficili da installare, ma offrono anche una maggiore efficienza degli esplosivi.

    Il dispositivo a sifone viene riempito completamente di acqua, il che porta alla formazione di una colonna d'acqua tra il luogo di precipitazione nell'acqua piovana e l'imbuto. Quando il livello del liquido nell'esplosivo (nella sua zona verticale) cade, si forma un vuoto. Attinge l'acqua dall'imbuto e la invia al montante installato verticalmente all'interno dell'edificio. Questo schema consente di rimuovere le precipitazioni non per gravità, ma forzatamente.

    Sifone di drenaggio interno

    Un elemento essenziale del sistema a sifone è la presenza di stabilizzatori del flusso d'acqua - dispositivi speciali che eliminano la probabilità che l'aria entri nel tubo. Il liquido entra negli stabilizzatori attraverso i fori situati sul lato del sifone. Affinché il sistema considerato funzioni stabilmente, deve essere a tenuta d'aria. Questo è il motivo per cui è così importante montarlo per selezionare con precisione i tubi e collegarli, come è stato detto, saldando.

    I sistemi a sifone si adattano perfettamente ai grandi flussi d'acqua durante le precipitazioni intense.

    Sistema Sifone interno

    E con volumi d'acqua insignificanti, si trasformano in una modalità di funzionamento secondo il principio del flusso. A causa di ciò, ridurre i costi per la disposizione degli esplosivi (installare meno montanti verticali e campana crateri). Inoltre, tali sistemi sono caratterizzati dai seguenti vantaggi:

    • lo scarico, a causa del fatto che l'acqua scorre molto rapidamente, autopulente;
    • i tubi orizzontali inferiori possono essere posizionati senza pendenza;
    • Può essere utilizzato un tubo con un diametro minimo (85 mm).

    I sistemi a sifone dovranno essere controllati e riparati molto raramente, se nelle zone con clima freddo per fornire il riscaldamento degli scarichi o per adottare misure per il loro isolamento termico aggiuntivo. Inoltre, gli esperti consigliano di isolare le tubazioni interne con materiali con un alto livello di assorbimento acustico, in modo che il suono dell'acqua corrente non possa essere sentito nell'edificio.

    Imbuti di copertura per tetti piani

    Sistema di drenaggio per tetto piano

    Il tetto piano, di regola, viene eseguito su edifici industriali e su grattacieli residenziali. Anche recentemente, questo tipo di struttura del tetto è diventato popolare nella costruzione di edifici del settore privato. Ciò deriva dal fatto che allo stesso tempo ci sono aree aggiuntive che possono essere utilizzate per vari scopi (campo sportivo, giardino, piscina e così via).

    Su superfici piane è necessario prevedere un sistema di drenaggio speciale, perché altrimenti la distruzione della struttura del tetto e dell'intero edificio è inevitabile.

    Va notato che qui è necessario fornire un sistema di drenaggio speciale, altrimenti la distruzione della struttura del tetto e dell'intero edificio è inevitabile. In questo caso, sarà utile sapere come installare correttamente gli elementi principali di questo dispositivo, ovvero gli imbuti di scarico per tetti piani.

    Tipi di sistemi di drenaggio per tetti piani

    Per tetti senza pendenza, è possibile eseguire sistemi di drenaggio, che possono essere suddivisi nei seguenti tipi:

    Scarico tradizionale: l'edificio è permeato da un gran numero di tubi, utilizzando un numero elevato di imbuti. Sistema di vuoto gravitazionale - con la stessa capacità, è stato usato più volte meno materiale.

    1. Grondaie tradizionali. L'installazione del sistema viene eseguita su apposite sporgenze o direttamente sulle sporgenze del tetto, che sono basse. In questo caso, lo scarico è installato in canali speciali - rientranze, che prevedono la posa del tetto. Nel caso in cui il dispositivo di rimozione venga eseguito al di sotto del livello di sporgenza del tetto, si consiglia di utilizzare grondaie e tubi rettangolari, con il fissaggio eseguito da staffe disposte verticalmente. Gli elementi di scarico dovrebbero essere adiacenti ai canali attraverso i fori che sono fatti nella sporgenza. I crateri di copertura sono installati nei punti più bassi (pendenza del 3%), il loro numero si basa sul calcolo di una copia per 25 m di lunghezza. Tutti questi elementi devono essere collegati a un tubo di scarico comune con una pendenza. Inoltre, è necessario completare ulteriori canalizzazioni di emergenza. Si può notare che in questo caso sia la rimozione esterna delle precipitazioni che quella interna possono essere utilizzate, ovviamente, in base alle condizioni climatiche. La prima opzione è raccomandata in regioni con condizioni meteorologiche miti, mentre quest'ultima soluzione è ottimale alle basse temperature.
    2. Sistemi per vuoto gravitazionale. Questo design è stato inventato più di 30 anni fa nel nord della Scandinavia ed è attualmente ampiamente utilizzato in Europa e in altri paesi. Il principio di funzionamento di questo dispositivo per la rimozione dell'acqua dal tetto si basa sulla capacità di espulsione (trascinamento di un altro fluido dietro di sé, in questo caso aria) nel sistema di tubazioni. In questo caso, le masse gassose nella colonna montante si spostano inizialmente verso l'alto, tuttavia, quando l'acqua entra nei tubi e poi si sposta verso il basso sotto l'azione della gravità, si osserva un corso inverso dello strato d'aria. Qui sorge un ambiente sottovuoto e l'umidità viene trasportata completamente ad alta velocità attraverso i tubi nel collettore. Inoltre, la pendenza non è necessaria, poiché l'acqua si muove sotto la pressione delle masse d'aria.

    È inoltre possibile notare diversi vantaggi di questo sistema, come l'elevata portata, la possibilità di utilizzare tubi stretti, il design autopulente, il peso ridotto del dispositivo, una piccola quantità di terrapieni, il numero di ricevitori d'acqua è previsto per meno e altri. Per un confronto, presentiamo le seguenti informazioni: imbuti di copertura del sistema di aspirazione (uscita orizzontale 75 mm) possono saltare fino a 15 litri di liquido in 1 s, mentre in un impianto di scarico tradizionale, per ottenere questo effetto, devono essere installati elementi con un rilascio di circa 200 mm.

    Tramogge per coperture per superfici piane

    Dispositivo del sistema di scarico dell'acqua di un tetto piano.

    Si può notare che gli elementi di gronda sono prodotti da vari materiali (metallo, plastica, combinati e altri). La selezione di questi prodotti dovrebbe essere effettuata in accordo con le materie prime di cui è fatto il tetto. In altre parole, se il tetto è metallico, gli scarichi dovrebbero essere fatti dello stesso materiale, mentre per i tipi di tetti morbidi, si consiglia di utilizzare dispositivi per drenare l'umidità dai composti polimerici.

    Di norma, il design più semplice dell'imbuto (ricevitore dell'acqua) ha una scheda larga per ricevere acqua, un bicchiere e un tappo. Allo stesso tempo, i tubi di scarico dovrebbero soddisfare i seguenti requisiti:

    • la connessione di questo elemento con lo strato isolante del rivestimento del tetto deve essere ermetica e affidabile, si consiglia di incollare lo strato impermeabilizzante del rivestimento del tetto sull'imbuto;
    • il tappo dell'imbuto dovrebbe essere rimovibile e il vetro può essere un dispositivo singolo con il dispositivo;
    • il tappo deve essere fissato saldamente (strettamente) al punto previsto del sistema;
    • per proteggersi dall'ingresso di detriti nella struttura interna dell'imbuto si dovrebbe avere un ombrello di sicurezza (filtro).

    Di norma, il design più semplice dell'imbuto ha una tavola ampia per ricevere acqua, un bicchiere e un tappo.

    Si può notare che per i tetti piani si consiglia di utilizzare un imbuto con un orlo orizzontale (uscita). Esistono diversi tipi di questi dispositivi, che differiscono a seconda del tipo di materiale da cui viene realizzata la flangia. Può essere una parte bituminosa, gommata, a base di vinile o universale di PVC o alluminio. Imbuti con scarico verticale possono anche essere utilizzati nell'organizzazione del drenaggio per tetti piani.

    La scelta di questo elemento e della parte componente - la flangia - dipende da quali materiali vengono utilizzati per coprire il tetto: questo dovrebbe essere preso in considerazione al momento dell'acquisto delle parti. Inoltre, è necessario fare attenzione a quando si formerà la crosta di ghiaccio intorno ai crateri, in questo caso è meglio installare i cavi scaldanti. Dispositivi e dispositivi autoregolanti che regolano automaticamente il funzionamento di tali dispositivi sono commercialmente disponibili per questo scopo. Incorporano sensori di temperatura e umidità con controller di strumenti.

    Installazione di imbuti su tetti piani

    Quando si installano i principali elementi di drenaggio su tetti piani, è utile considerare i seguenti punti:

    La posizione degli imbuti su un tetto piano

    1. La superficie del tetto è convenzionalmente suddivisa in aree di forma geometrica regolare. Il numero di parti è calcolato come segue: un imbuto deve essere installato su un'area non superiore a 200 m 2 e la dimensione del tubo deve essere di almeno 10 cm di diametro.
    2. La posizione degli elementi riceventi dovrebbe essere fornita in modo che rimuovano più efficacemente l'acqua dal rivestimento. Questo può essere ottenuto eseguendo il lavoro di copertura portando a loro la pendenza più possibile di almeno il 2%.
    3. Indipendentemente dall'area del rivestimento del tetto, il numero di ricevitori d'acqua deve essere almeno pari a 2, o prevedere uno scarico temporaneo e un dispositivo di drenaggio.
    4. Quando si attacca un imbuto, è meglio fornire dello spazio libero per il tratto del ricevitore rispetto al tubo.
    5. Se l'impermeabilizzazione del tetto consiste di due strati, tra di essi viene installato un dispositivo per ricevere l'acqua. Per l'isolamento a strato singolo viene utilizzato un lembo aggiuntivo di materiale simile (almeno 1 m 2).
    6. Per collegare la flangia è possibile utilizzare il bitume preriscaldato o un metodo di fusione per coperture in PVC;
    7. Per ulteriori montaggio, è possibile montare i ricevitori d'acqua sui tetti con viti e collegamenti meccanici speciali.

    Schema di taglio e adesivi in ​​tessuto o non tessuto per incollare e sigillare l'imbuto di scarico: 1 - panno, rottura a 2 assi, 3 - rotolo di tessuto, 4 - anello di pressione.

    Va notato che il processo di installazione dell'imbuto (ricevitore dell'acqua) varia a seconda del tipo di questo elemento e del tipo di copertura. Tuttavia, la qualità delle informazioni utili può comportare l'ordine di lavoro per l'installazione di questa parte su un tetto morbido:

    1. Posa dello strato inferiore del "tappeto" del tetto.
    2. Tagliare un buco in questo strato pari al diametro della flangia.
    3. Rimozione del film (se presente) dal materiale del tetto in cui verrà installato il ricevitore dell'acqua bruciandolo con un bruciatore.
    4. Trattamento del sito di installazione con bitume caldo.
    5. Installazione della canalizzazione.
    6. Fissaggio dello strato superiore del materiale di copertura (mediante fusione o incollaggio con mastice caldo). È possibile utilizzare la fiamma del bruciatore brevemente.
    7. Impostazione del filtro per le foglie.

    A seconda del tipo di imbuti e della loro capacità, viene selezionato il loro numero, inoltre, il lavoro di installazione dipende anche da questo fattore.

    Scarichi canalizzazioni tetti piani: installazione e riscaldamento

    Oggi, gli edifici con un tetto piatto, familiari agli edifici industriali e multipiano, si trovano sempre più negli alloggi privati. Tale tetto consente di ottenere spazio aggiuntivo per l'organizzazione della terrazza, campo sportivo, piscina, giardino. Al fine di proteggere la copertura del tetto dalla distruzione sotto l'influenza dell'umidità, è importante fornire un sistema efficace per la rimozione di acqua scongelata e piovana, per provvedere alla corretta installazione e al riscaldamento degli imbuti di raccolta dell'acqua.

    La scelta del sistema di drenaggio

    Per i tetti piani ci sono due opzioni per i sistemi di drenaggio:

    1. Tradizionale (richiede l'installazione di un gran numero di imbuti, l'acqua attraverso i tubi del sistema va per gravità).
    2. Vuoto gravitazionale (caratterizzato da un'elevata larghezza di banda con un numero minimo di comunicazioni).

    Scarico domestico tradizionale Per il suo funzionamento efficace, è necessario smontare correttamente il tetto, mentre gli imbuti sono montati nei punti inferiori. Il numero di ricevitori d'acqua dipende dalla dimensione del tetto. Elementi di aspirazione dell'acqua con l'aiuto di tubi sono collegati con un tubo di scarico verticale attraverso il quale l'acqua dal tetto entra nel sistema fognario. È importante installare elementi orizzontali della condotta con una pendenza per garantire lo scarico libero dell'acqua per gravità.

    Sistema di vuoto gravitazionale. Per oltre 30 anni, è stato utilizzato attivamente in molti paesi dell'Europa e del mondo grazie alla sua alta economia ed efficienza. Il principio di funzionamento si basa sul fatto che in un sistema dotato di un sifone, sorge un ambiente di vuoto, a causa del quale l'acqua viene aspirata dalla superficie e si muove attraverso i tubi ad alta velocità. I vantaggi del sistema includono:

    • il flusso ha un'alta velocità;
    • installazione semplificata (sono necessari un minor numero di imbuti e comunicazioni, le tubazioni non possono essere montate sotto una pendenza, poiché l'acqua si muove lungo di esse sotto pressione d'aria);
    • peso ridotto (non crea ulteriore impatto sul sistema di copertura);
    • redditività (imbuti e tubi di diametro ridotto vengono utilizzati in confronto al sistema tradizionale senza perdita di produttività);
    • capacità autopulente (la capacità del sistema non cambia con il passare del tempo).

    Per confronto: un imbuto di un sistema di aspirazione con uno scarico orizzontale di 75 mm in un secondo può saltare fino a 15 litri di fluido. Per garantire la stessa capacità di flusso di uno scarico tradizionale, sarà necessario installare un imbuto di scarico orizzontale da 200 mm.

    Con acquazzoni pesanti, una grande quantità di acqua può accumularsi su un tetto piano, che il sistema di drenaggio non può affrontare. Per evitare il collasso delle strutture a causa di un carico eccessivo, è necessario dotare uno speciale drenaggio supplementare per la tempesta. Può anche eseguire la funzione dello scarico principale quando intasato.

    Scelta dell'imbuto di scarico

    Gli imbuti per il drenaggio interno sono fatti di polimeri, metallo o una combinazione di materiali. Quando si sceglie un prodotto, è importante tenere in considerazione il tipo di materiale utilizzato come copertura sul tetto. Gli imbuti di metallo sono utilizzati per l'installazione su tetti coperti con lamiera. I prodotti polimerici sono adatti per l'installazione su un tetto morbido.

    L'imbuto del tetto piano può essere rotondo o rettangolare, orizzontale o verticale. La scelta dipende dal sito di installazione e dalle caratteristiche del tetto. I prodotti variano nel design, ma in ogni caso è possibile fissare saldamente l'imbuto alla base del tetto e garantire l'impermeabilità affidabile del supporto.

    Gli imbuti con una flangia metallica vengono bloccati utilizzando elementi di fissaggio in acciaio inossidabile. Imbuti con una flangia in polimero dotata di un labbro di tenuta sono fissati in modo adesivo.

    Il sistema di drenaggio dell'acqua deve essere protetto dall'ostruzione. Per evitare che grossi detriti entrino nello scarico, gli imbuti sono dotati di coperture protettive o reti. I prodotti con coperture piane con fessure vengono utilizzati sui tetti azionati. Le coperture sono in grado di sopportare il peso di una persona. Se hai intenzione di creare un tetto "verde", è meglio usare un imbuto con un filtro per le foglie sotto forma di un cappuccio a rete.

    Il principio del posizionamento delle prese d'acqua

    I serbatoi d'acqua devono essere installati nei punti più bassi del tetto. Dovrebbe essere distribuito uniformemente sulla superficie. Per eliminare la formazione di pozze stagnanti sul tetto, la pendenza della superficie nella direzione dell'imbuto deve essere almeno del 2%, mentre a una distanza di circa mezzo metro dall'imbuto di scarico la pendenza deve essere aumentata non meno del 5%. La modifica della pendenza si ottiene allineando il massetto o riducendo lo strato isolante.

    Il calcolo del numero di ricevitori d'acqua è il seguente: ogni imbuto non deve avere più di 200 metri quadrati. m della superficie, la distanza tra i crateri è di almeno 50 cm Il diametro minimo del tubo è di 10 cm Nonostante le dimensioni del tetto, devono essere installati almeno due imbuti, o un imbuto e un drenaggio. Questo eviterà allagamenti quando l'acqua è intasata.

    Nel calcolo del numero di ricevitori di acqua e dei loro parametri, vengono presi in considerazione l'intensità e la frequenza delle precipitazioni nella regione.

    Sistema di dighe interne: installazione di imbuti

    La prima opzione I più pratici in funzione sono gli imbuti compositi, il cui involucro è costituito da due parti. A scapito di un determinato stock dinamico, tali imbuti, a differenza delle strutture rigide, compensano i movimenti dell'isolamento.

    Il dispositivo del ricevitore dell'acqua inizia con l'installazione della parte inferiore dell'imbuto composito nell'apertura di passaggio preparata tagliata nel soffitto del tetto. La parte inferiore è inserita nel tubo di scarico e gli elementi di fissaggio non devono essere rigidi, al fine di evitare danni alle comunicazioni dovuti a distorsioni termiche.

    La parte esterna dell'imbuto per creare uno scarico interno è installata sulla parte superiore, passando attraverso il tappeto del tetto e uno strato di isolamento, viene inserita nella parte inferiore. Una guarnizione anulare è prevista tra le parti dell'imbuto. Il grembiule di plastica della parte superiore deve essere posato sullo strato di rivestimento inferiore del materiale di copertura. Un ulteriore strato di rivestimento è montato sopra di esso e il grembiule di asfalto viene fuso come strato successivo di impermeabilizzazione. Uno strato esterno di materiale di copertura è montato sulla parte superiore del grembiule, che viene inserito nella tazza dell'imbuto e fissato con un anello di pressione e elementi di fissaggio in acciaio inossidabile. Nell'ultima fase del dispositivo, una griglia protettiva viene installata sull'imbuto.

    La seconda opzione. Il dispositivo del ricevitore di acqua con una flangia di serraggio viene eseguito in più fasi. Si raccomanda di fissare l'imbuto non all'isolamento, ma a barre di legno di una sezione adeguata, fissate saldamente alla base del tetto. L'imbuto si inserisce saldamente nel foro (deve essere fissato saldamente), una guarnizione di tenuta in gomma bitume viene installata tra il lato piatto dell'imbuto e la flangia di pressione, che viene posizionata sotto il rivestimento del tetto. Nella fase successiva del dispositivo, la flangia di serraggio in metallo viene fissata con uno speciale dispositivo di fissaggio in acciaio inossidabile. I fori sono previsti per il fissaggio di elementi di fissaggio nella flangia, nella guarnizione di tenuta e nella flangia. Alla fine dell'installazione, la copertura è fissa.

    Il principio della struttura degli imbuti di aspirazione dipende dalla configurazione del prodotto e dal tipo di copertura. All'atto dell'installazione è necessario seguire le raccomandazioni del produttore.

    Ricevitori d'acqua riscaldati

    Gli scarichi idrici in inverno nei climi freddi hanno bisogno di riscaldamento per evitare la formazione di una spina di ghiaccio nel tubo e nelle sezioni adiacenti della condotta orizzontale. La profondità di penetrazione del gelo raggiunge un metro e mezzo, quindi si raccomanda di provvedere al riscaldamento di questi elementi del sistema di drenaggio.

    Il congelamento dell'acqua nei tubi e nei condotti porta ad allagamenti della superficie del tetto durante il periodo di disgelo e neve sciolta, poiché il ghiaccio nascosto dai raggi del sole circondati da un isolante termico (strato isolante nella torta del tetto) si scioglierà fino all'ultimo.

    Oggi ci sono tramogge disponibili in commercio per un tetto piano, già dotate di un sistema di riscaldamento incorporato. Ma di per sé, non risolveranno il problema: la presa di ghiaccio in questo caso aumenterà dall'esterno. Certo, si scioglierà più velocemente di quello interno, ma può anche creare un problema serio bloccando il flusso di acqua nello scarico.

    Affinché il sistema di drenaggio dell'acqua funzioni correttamente tutto l'anno, dotare il sistema di riscaldamento del sito intorno all'imbuto con l'aiuto di un cavo scaldante autoregolante per il tetto. In questo caso, è esclusa la probabilità di bloccare lo scarico da parte del ghiaccio.

    Un'adeguata protezione dei ricevitori d'acqua, un riscaldamento adeguatamente organizzato e una pulizia regolare degli imbuti dai detriti, una pronta riparazione degli elementi del sistema di drenaggio, se necessario, contribuirà a proteggere la torta di copertura di un tetto piano dagli effetti negativi dell'umidità.

    Grondaie per tetti piani

    I sistemi di drenaggio sono divisi in aperti e chiusi. Le aperture sono ciò che vediamo sulla maggior parte dei tetti a falda: uno scivolo scorre lungo il perimetro del tetto, l'acqua scorre fuori da esso nell'imbuto del tubo, lungo il tubo ulteriormente: nel sistema di drenaggio, nel collettore, a una certa distanza dalla facciata e non ha fatto trapelare le fondamenta).

    Chiuso è utilizzato su tetti piani. Qui l'angolo di inclinazione del tetto è insufficiente per far defluire l'acqua nella grondaia. Inoltre: i tetti piatti sono spesso circondati da un parapetto, attraverso il quale l'acqua, in linea di principio, non può uscire dal tetto. In questo caso, gli imbuti di scarico usati per tetti piani. Attraverso di loro la pioggia e l'acqua di fusione entra nel riser passando all'interno della casa.

    Gli imbuti sono installati nella parte inferiore del tetto piano (il tetto piatto ha anche una piccola pendenza). Ti racconterò un po 'di queste canalizzazioni, le caratteristiche di installazione e selezione.

    Perché abbiamo bisogno di un imbuto di scarico su un tetto piano

    Senza un dispositivo di deflusso, l'acqua ristagna sul tetto. Non c'è nulla di buono in questo: l'acqua distrugge gradualmente il rivestimento, penetra lo spessore del tegame del tetto, danneggia l'isolamento, penetra attraverso il soffitto nella casa.

    Se non ci sono parapetti e un tetto piano ha una pendenza evidente (fino a 10 gradi), il sistema di drenaggio può essere sostituito da un sistema esterno, una grondaia + tubo.

    O l'opzione più sfortunata: un nodo di acqua non organizzata da un tetto piano. Il suo unico vantaggio è il risparmio sull'acquisto e l'installazione. Tutto il resto è pessimo: il troppo pieno di acqua disorganizzata erode il terreno vicino alla base, penetra fino alle fondamenta. Anche il flusso dell'acqua oltre la porta d'ingresso non è una cosa molto piacevole.

    In presenza di un parapetto solido, i sistemi di drenaggio esterni non sono considerati in linea di principio.

    Dispositivo e specie

    Componenti dell'imbuto: lato largo, cappuccio e vetro.

    I sistemi stessi sono divisi in due grandi gruppi:

    • Tradizionale. La casa ha molti tubi, troppi fumaioli. I sistemi sono montati su sporgenze o sporgenze speciali situati sui bassi del tetto con una pendenza di 3 gradi. Quando si utilizza un sistema del genere, i crateri vengono posizionati ogni 25 metri. Tutti sono collegati allo stesso riser.
    • sottovuoto gravitazionale. Il principio di funzionamento è l'effetto di espulsione, in questo caso, la capacità di un medium di portarne via un altro. Quando si forma un vuoto nel riser, l'acqua sotto pressione delle masse d'aria viene aspirata nell'alzata ad alta velocità.

    Calcolo degli imbuti di drenaggio su un tetto piano

    Le canalizzazioni vengono installate sulla base del calcolo di un pezzo per 150-200 metri quadrati, ma non meno di due pezzi per tetto. ie per una piccola casa 10 per 10 ne occorrono due, per 15 per 15 anche due, per un tetto più di 300 piazze - tre, ecc.

    Caratteristiche di selezione e installazione

    Materiali per la fabbricazione di imbuti: plastica e metallo. Quando si sceglie, di solito si basa sul materiale coperto dal tetto:

    • Se si tratta di un tetto piegato o di metallo, gli imbuti sono scelti in metallo;
    • Per il bitume e i rivestimenti polimerici, sono preferiti gli imbuti realizzati con composti polimerici.

    Requisiti di installazione:

    • La connessione dell'imbuto al tetto dovrebbe essere perfettamente sigillata. Al posto delle articolazioni si consiglia di posare ulteriori pezzi di impermeabilizzazione. Inoltre, l'isolamento deve essere incollato direttamente a bordo dell'imbuto;
    • Se ci sono due strati impermeabili sul tetto, i bordi dell'imbuto sono posizionati tra loro;
    • L'imbuto deve essere dotato di un coperchio rimovibile e protetto da un ombrello dalla sporcizia;
    • Il cappuccio dovrebbe essere ben riparato;
    • Per evitare il congelamento dell'acqua nel riser, è necessario riscaldare gli imbuti degli scarichi sul tetto piano;

    Chi produce tubi di scarico e a quale prezzo

    Grondaie per tetti piani TechnoNIKOL. Diametro 110, 90, 160. Con una flangia a crimpare, con un dispositivo di raccolta fogli, con e senza riscaldamento. Costo da 300 rubli a 4,5 mila.

    SK TUOTE OY (Finlandia). Il diametro è da 7,5 a 16 centimetri, il prezzo è da 800 a 4 mila rubli.

    Tekhnoresurs (RF). Diametro 11-16. Il costo di imbuti con un filtro listopolovitel, riscaldato e non riscaldato da 400 rubli a 4 mila.

    L'installazione del sistema di drenaggio interno è molto più complicata rispetto all'installazione di grondaie e tubi dalla parte anteriore. Senza l'attrezzatura e le qualifiche appropriate con questo compito non si può far fronte.

    Tramogge per tetti piani HL

    Presentiamo alla vostra attenzione imbuti di copertura per tetti piatti, tradizionali, a inversione, a funzionamento "verde". L'azienda HL rende più di cinquanta nomi degli imbuti per tetti adatti a qualsiasi tipo di tetto. L'orientamento in una tale varietà non è sempre facile, quindi, in base alla "torta" del tetto, i dipendenti della nostra organizzazione prelevano una canalizzazione gratuitamente e, se necessario, eseguono uno schizzo del nodo di scarico.

    Imbuto da tetto, riscaldato elettricamente, con scala, isolato termicamente, con flangia di compressione in acciaio inox, con scarico verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Imbuto per coperture con scala, isolato termicamente, con flangia a crimpare in acciaio inossidabile, con scarico verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Imbuto per tetto elettrico, con sifone, con isolamento termico, con strato di bitume polimerico impermeabilizzante, con scarico verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Imbuto per coperture con intercettatore, con isolamento termico, con strato di bitume polimerico impermeabilizzante, con scarico verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Imbuto per tetto elettrico, con raccogli foglie, con isolamento termico, con scocca in polipropilene per l'incollaggio di tessuti FPO, con scarico verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Imbuto per coperture con intercettatore, con isolamento termico, con scocca in polipropilene per l'incollaggio di tessuti FPO, con scarico verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Imbuto da tetto con riscaldamento elettrico, con intercettatore, con isolamento termico, con una custodia in PVC per l'incollaggio di membrane in PVC, con uscita verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Imbuto per tetto con trappola fogliare, con isolamento termico, con alloggiamento in polivinilcloruro per l'incollaggio di membrane in PVC, con uscita verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    imbuto per coperture, riscaldato elettricamente, con trappola fogliare, con isolamento termico, con flangia a crimpare in acciaio inossidabile, con uscita verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Imbuto per tetto con trappola fogliare, con isolamento termico, con flangia a crimpare in acciaio inossidabile, con scarico verticale DN 110 o DN 75, DN 125, DN 160

    Tubo di scarico per tetti piani - tipi e metodi di installazione

    Il principale nemico di qualsiasi tetto è l'acqua, la cui azione distruttiva porta a una riduzione della durata di servizio del materiale di copertura, perdite. I tetti a doppia pendenza, a padiglione e anche a sola pendenza hanno qualcosa da contrastare con l'acqua scongelata e l'acqua piovana.

    Queste sono le loro pendenze, grazie alla pendenza di cui l'umidità, non indugiando sul tetto, scivola verso il basso. I tetti piatti sono meno protetti, le pozzanghere si accumulano su una superficie piana e non hanno il tempo di asciugare.

    La stasi dell'acqua distrugge metodicamente lo strato impermeabilizzante, inoltre la polvere applicata dal vento si accumula al loro interno formando un substrato paludoso. I semi delle piante intrappolati in questo "terreno" germogliano e distruggono la torta del tetto con le radici. Per evitare di prolungare la vita di servizio, i tetti piani sono dotati di un sistema di drenaggio che drena l'acqua dalla sua superficie alla rete fognaria.

    Sistema di drenaggio per tetto piano

    Il sistema di gronda di un tetto piano è un insieme di elementi che raccolgono, trasportano e rilasciano acqua che si trova sulla superficie del tetto a causa di precipitazioni o scioglimento della neve. Scarico dal tetto equipaggiare i seguenti tipi:

    1. Unorganized. Sta nel fatto che l'acqua scivola appena fuori dai ripidi pendii. Questo metodo di drenaggio automatico è utilizzato in case private con tetti a falde, ma non è adatto per edifici con tetto piano.
    2. Esterno. Consiste di riparato sul bacino del vento o sui canali di grondaia e sui tubi di scarico. Per gravità a causa della pendenza del tetto, l'acqua viene rimossa dalle piste e drenata in un tubo di scarico o doccia. Lo scarico esterno viene utilizzato per scaricare l'acqua da un tetto piano di una piccola area, in particolare, per le strutture economiche.
    3. Interno. Una caratteristica caratteristica del drenaggio interno è che è prevista all'interno della torta del tetto. È progettato per soddisfare le specifiche di un tetto piano.

    Tetto piano di drenaggio interno

    Il tetto piano di scarico interno non è posizionato all'esterno, ma sotto gli strati di impermeabilizzazione, isolamento. Consiste di:

    • Imbuti di grondaie installati sulla superficie del tetto, in luoghi bassi, costruiti con un razuklonke. Funzione di imbuto: raccolta e filtrazione del fuso e dell'acqua piovana che cade sul tetto.
    • Tubi di scarico orizzontali, che sono installati sotto uno strato di impermeabilizzazione e isolamento sotto una pendenza, se il drenaggio per gravità è installato o senza pendenza, se vuoto.
    • Tubi di scarico verticali che raccolgono l'acqua scorre da tubi orizzontali e drenano nelle fognature temporalesche.

    Secondo il metodo di movimento dell'acqua nel sistema di drenaggio è il tipo di gravità e vuoto. Il principio di funzionamento del drenaggio sottovuoto è che la precipitazione riempie completamente i tubi, creando una colonna d'acqua, quando si scende, l'aria sale prima verso l'alto, creando un ambiente sottovuoto, e quindi porta l'acqua fuori dall'imbuto di scarico, come se si succhiasse. Nelle aree con forti piogge, i professionisti del settore delle coperture consigliano di installare un sistema di aspirazione che affronti rapidamente con un grande volume d'acqua e persino di autopulizia grazie al suo rapido movimento attraverso i tubi.

    Il design dell'imbuto di scarico

    Un tubo di scarico su un tetto piano incontra la raccolta e la ricezione di acqua che si accumula sulla superficie. Consiste di:

    • La parte inferiore, che è montata nella base di un tetto piano.
    • Sigillare, collegando ermeticamente la parte superiore e inferiore dell'imbuto di scarico.
    • La parte superiore, passando nello spessore dell'isolamento e impermeabilizzazione.
    • Grata protettiva, che si trova sopra la superficie del tetto e protegge l'imbuto di scarico dalla penetrazione di detriti di grandi dimensioni e dalla formazione di blocchi.

    La tenuta delle connessioni tra gli elementi del tubo di scarico è un prerequisito per l'efficace funzionamento del sistema di drenaggio. Nell'esaminare un tetto piano dopo aver rilevato una perdita nel 70% dei casi, il problema era la penetrazione dell'acqua tra i giunti delle parti dell'imbuto.

    Tipi di tubi di scarico

    Il tubo di drenaggio del tetto può essere realizzato in metallo zincato, rame o polivinilcloruro. Copie di uso galvanizzato più spesso di altre, grazie al prezzo accessibile. Gli imbuti di rame a causa del costo trascendentale non hanno guadagnato popolarità, soprattutto perché non sono combinati con tutti i materiali del tetto. I prodotti in PVC sono ottimi per il montaggio su piastrelle morbide, shinglas, ondine.

    Nei negozi specializzati ci sono i seguenti tipi di canalizzazioni di scarico:

    1. Bell. Capire che di fronte a te l'imbuto kolpakovaya, aiuterà la griglia protettiva, simile a un tappo o un vetro, che sovrasta la superficie del tetto. Non solo affronta un grande flusso d'acqua, ma filtra anche da grandi impurità, impedendo allo scarico di intasarsi.

    Regole di installazione di tubi di scarico

    Stabilendo tubi di scarico, roofer professionisti aderiscono ai seguenti principi:

    • Posiziona i crateri in luoghi situati al di sotto del livello principale del tetto. La pendenza tra la base e l'imbuto deve essere di almeno 2 gradi e ad una distanza di 50 cm per aumentare fino a 5 gradi. La pendenza è impostata quando lastre isolanti razuklonke, argilla espansa o calcestruzzo.
    • Gli imbuti di scarico dell'acqua sono distribuiti uniformemente sulla superficie di un tetto piano al ritmo di 1 pezzo per 25 metri di lunghezza.
    • Indipendentemente dall'area del tetto, il numero minimo di canalizzazioni di scarico è due. Come nel caso di intasamento dello scarico o durante piogge intense, il secondo assicurerà un imbuto che è fuori servizio o non può far fronte a un grande volume d'acqua.
    • La distanza minima consentita tra lo scarico degli imbuti - 50 cm. E dal bordo del tetto - 1 m.

    Procedura di installazione

    Eseguire l'installazione degli imbuti di scarico su un tetto piano come segue:

    1. La superficie del tetto è divisa in forme geometriche di uguale area, organizzando una pendenza verso il centro riempiendo argilla, isolante o calcestruzzo per colata. In questo caso, la parte inferiore dell'imbuto è installata nella base del tetto, collegata a un tubo di scarico orizzontale.

    Il sistema di drenaggio, compresi gli imbuti, deve essere periodicamente ispezionato e pulito in modo che le piogge inattese non portino al collasso del tetto. Un drenaggio organizzato in modo competente non solo prolungherà la vita del tetto, ma diventerà anche una fonte di acqua per l'irrigazione, se siete preoccupati per la conservazione delle risorse naturali.