Installazione degli scarichi: come installare correttamente uno scarico e collegarlo al tetto

Una delle fasi chiave della sistemazione del sistema di copertura a casa è il drenaggio. Senza la sua organizzazione è impossibile proteggere la facciata dell'edificio dalla pioggia e dai flussi d'acqua durante il periodo di scioglimento della neve.

Come è l'installazione di scarichi e cosa considerare quando si installa una struttura, consideriamo nell'articolo.

Punti salienti nella progettazione di grondaie

La questione di come verrà equipaggiato il sistema di drenaggio dovrebbe essere decisa in fase di progettazione dell'edificio.

Nella preparazione dei calcoli, è necessario essere guidati dai requisiti dell'attuale SNiP 2.04.01-85. Tale approccio consentirà, tenendo conto di tutte le sfumature, di selezionare correttamente la variante ottimale dell'esecuzione del progetto.

I punti principali che dovrebbero essere seguiti nella progettazione di un sistema di drenaggio:

  1. Dopo aver fatto una copia del disegno del tetto, disegnare un piano per la posizione degli elementi dello scarico.
  2. Calcola separatamente l'area totale del tetto e tutte le sue pendenze, tenendo conto delle pareti verticali adiacenti.
  3. Prendendo le indicazioni dell'intensità della pioggia in una determinata area come base, determinare la capacità del sistema.
  4. In base ai valori ottenuti, determinare il diametro dei tubi di scarico installati, il numero e la sezione trasversale degli imbuti di scarico, nonché la frequenza della loro collocazione lungo la parete dell'edificio.

Il risultato dovrebbe essere un sistema in grado di raccogliere e scaricare la quantità massima di fluido.

In fase di progettazione, è importante determinare la posizione dei montanti in modo che non violino la composizione esterna. Più spesso, sono collocati negli angoli dell'edificio, ma è perfettamente accettabile organizzare la sistemazione nella nicchia creata dalla finestra a bovindo.

Se lo scarico del tubo che fuoriesce dalle grondaie verrà effettuato sulla zona cieca, è meglio rimuovere le colonne montanti il ​​più lontano possibile dagli ingressi agli scantinati, dai fori di ventilazione socolare e dai percorsi pedonali posti vicino alla casa.

I componenti del sistema di drenaggio

Il sistema comprende due gruppi di parti: parti drenanti orizzontali e verticali. Insieme hanno una dozzina di tipi di elementi strutturali, ognuno dei quali svolge il proprio compito.

Elementi strutturali del sistema di drenaggio sono:

  • Drainpipes - elementi funzionali chiave del sistema, progettati per spostare la massa d'acqua dal tetto;
  • grondaie - canali stretti per raccogliere e reindirizzare l'acqua;
  • imbuti - le prese coniche nella parte superiore del tubo sono progettate per raccogliere, ritardare e scaricare l'acqua che scorre lungo le grondaie;
  • ginocchia - i disegni sotto forma di segmenti di tubo curvi corti sono installati per cambiare la direzione del flusso d'acqua;
  • staffe - dispositivi di fissaggio per fissare la grondaia al tetto;
  • sigilli - elementi aggiuntivi garantiscono la forza di fissaggio alle articolazioni;
  • morsetti - elementi di fissaggio per il fissaggio della struttura alla facciata dell'edificio.

Quando si costruisce il sistema di drenaggio su tetti a pendenza lunga, vengono inoltre installate guide. Il loro scopo principale è quello di ridurre la portata dell'acqua lungo la superficie del tetto.

La forma di grondaie e staffe può essere qualsiasi. Ci sono prodotti con una sezione trasversale rotonda e semicircolare, a forma di U e di forma trapezoidale.

Differiscono nella grondaia e il metodo di connessione con la staffa. Il modo più semplice per installare i sistemi che prevedono il fissaggio è attraverso un semplice snap. I chiavistelli girevoli inclusi nella confezione consentono di smontare una parte dello scivolo senza problemi particolari se è necessario sostituire o eseguire riparazioni.

Gli imbuti per la raccolta dell'acqua realizzati in polimeri sono disponibili in tre versioni: passaggio, sinistra e destra.

Il collegamento di tubi di scarico e la posa di prese d'acqua dal seminterrato di un edificio non può essere fatto senza impegnare le ginocchia. Il loro numero è determinato sulla base della necessità di installare tre gomiti su ciascun tubo di scarico: uno in basso e due in alto.

Per il fissaggio della costruzione della grondaia alla facciata dei morsetti usati dell'edificio. Per l'impianto idraulico in metallo scegliere elementi di fissaggio con elementi di avvitamento e un perno lungo. Per strutture in PVC - morsetti in plastica con due punti di appoggio.

Scelte di tipi di materiali

Il prezzo del sistema di drenaggio dipende da diversi fattori, uno dei quali è il materiale di fabbricazione. Varianti di materiali che è possibile scegliere quando si organizza il sistema di drenaggio, il mercato moderno offre molto. La scelta dipende dall'aspetto dell'edificio e dal punto di vista estetico del proprietario.

I prodotti più diffusi fatti di polimeri e metallo. Ogni specie ha i suoi vantaggi e svantaggi:

  • Plastica: materiale leggero, resistente e allo stesso tempo facile da maneggiare. A un prezzo basso, mostra parametri operativi eccellenti. L'installazione di grondaie in PVC non causa particolari difficoltà.
  • L'acciaio zincato è un materiale più resistente e più resistente di un polimero. Per dare al prodotto un aspetto più presentabile, i produttori rivestono l'acciaio con un rivestimento polimerico.
  • L'alluminio è un materiale leggero e facile da usare, la cui durata utile supera i mezzo secolo.
  • Il rame è un metallo bello, resistente, ma piuttosto costoso. Ma è vulnerabile agli effetti dannosi del vapore elettrolitico. Per minimizzare il rischio, tutti gli elementi del sistema dovrebbero essere fatti dello stesso materiale.

Il cloruro di polivinile, utilizzato per la produzione di componenti, è molto più leggero del metallo. Ciò consente di installare staffe con una sezione più piccola, senza perdere la resistenza meccanica della struttura. Ma quando si installano le strutture in PVC dovrebbero essere prese in considerazione e variazioni lineari di dimensioni.

I giunti compensatori consentono di accorciare e allungare gli elementi principali del sistema senza il rischio di deformazioni. Vengono anche utilizzati nell'installazione di grondaie in metallo, nonostante abbiano un'espansione termica molto inferiore.

Il materiale per la produzione di guarnizioni è in gomma EPDM. È un analogo moderno della gomma.

Per proteggere ulteriormente la gomma e semplificare il processo di installazione, le guarnizioni vengono inoltre trattate con grasso al silicone.

I tubi di drenaggio producono lunghezze da uno a quattro metri. Vengono in sezioni rettangolari e circolari. Sulle loro prestazioni non viene visualizzato. La scelta è limitata solo dalla decisione costruttiva del sistema di drenaggio e dalla decisione progettuale della parte anteriore della casa.

Quando acquisti tubi di scarico in materiali polimerici, tieni presente che hanno lo stesso diametro per tutta la loro lunghezza. Pertanto, per collegarli tra loro, dovranno essere utilizzati accoppiamenti speciali che comportano costi aggiuntivi.

Calcolo del numero richiesto di elementi

Questo evento piuttosto importante è meglio affidare a specialisti che vendono sistemi di drenaggio o ai maestri della società che forniscono servizi di installazione di coperture. In assenza di tale possibilità, il calcolo può essere eseguito da solo.

I punti principali di un calcolo competente:

  1. Scivoli. La lunghezza totale dei canali dovrebbe corrispondere alla lunghezza di tutte le pendenze del tetto utilizzate per la raccolta dell'acqua. La loro unione viene effettuata utilizzando connettori.
  2. Imbuti di presa d'acqua. Sono installati negli angoli esterni dell'edificio e posizionati inoltre ogni 8-12 metri in modo che la pendenza totale dei canali non sia troppo grande.
  3. Pluviali. Il numero di prodotti corrisponde al numero di crateri e alla lunghezza: la distanza dal tetto alla superficie della terra.
  4. Staffe. Il numero di parentesi è determinato sulla base della necessità di un elemento per ogni metro del canale. Saranno necessari ulteriori detentori per gli imbuti nel centro e il muro e nell'angolo della casa.

Il numero di morsetti dipende dall'altezza dell'edificio. Ma in ogni caso, ogni singola sezione installata del tubo è fissata con almeno un morsetto. Quando si installa un tubo di scarico in un edificio a un piano, è spesso sufficiente disporre di tre elementi di fissaggio situati nella parte superiore, inferiore e al centro del prodotto.

Quando calcolano, prendono come base la condizione che per 1 m2 del tetto nella proiezione orizzontale dovrebbe essere di 1,5 mq Cm dell'area della sezione trasversale dello scarico e dell'imbuto. Ad esempio: l'area della sezione trasversale di un tubo D 100 mm è 78,5 mq Cm. Questo è un valore medio. A seconda che sia necessario installare il sistema in regioni con elevata piovosità o, viceversa, in aree aride, i calcoli vengono modificati.

Metodi di attaccamento del supporto

L'installazione delle staffe secondo le regole è ancora allo stadio precedente alla posa del tetto. Se il fissaggio viene eseguito dopo che il coperchio è stato posato, i comuni ganci corti vengono utilizzati come dispositivi di fissaggio.

A seconda della forma della staffa, gli elementi possono essere fissati in tre modi:

  1. Fissaggio al pannello frontale del tetto: viene utilizzato quando è necessario installare il sistema sul tetto finito.
  2. Fissaggio sulla gamba del piedino - utilizzato nella fase di installazione, prima della posa del materiale di copertura.
  3. Il fissaggio sul bordo inferiore del pavimento o il primo livello del listello viene utilizzato per il tetto, il gradino tra le travi di cui supera il segno di 600 mm.

Le braccia intese per il fissaggio a una copertura per coperture frontale, il più delle volte sono incluse nella confezione dei sistemi eseguiti da polivinilcloruro.

Le staffe metalliche per il fissaggio al pannello frontale del tetto si accorciano. Se il design del tetto non prevede un pannello frontale, utilizzare le staffe combinate. Sono dotati di prolunghe in acciaio. A causa di ciò, è conveniente collegarli direttamente al piedino del rafter.

Nel caso in cui sia impossibile fornire l'accesso alle travi, le stampelle metalliche sono attaccate al muro. " Fungono da supporto per l'ulteriore montaggio della grondaia metallica.

Il metodo di fissazione, che comporta il fissaggio sul piede del piedistallo, è efficace nell'organizzare i tetti delle case nelle regioni con forti piogge. Applicare e, se necessario, il drenaggio dell'acqua dai tetti che hanno una vasta area, per il riparo di cui vengono utilizzati rivestimenti pesanti.

In questo metodo, i ganci vengono fatti scorrere sulla base e fissati ad una distanza equidistante per fornire la pendenza desiderata dello scivolo.

Il terzo metodo di fissaggio, che prevede il montaggio sulla cassa, è più spesso utilizzato nella costruzione di un tetto con un rivestimento di ondulina o piastrella metallica. Viene scelto solo se i recessi non possono ridurre la capacità di carico della stecca nell'area della grondaia.

Scegliendo il terzo metodo, fissandolo è importante ricordare che solo il rigoroso rispetto delle regole di installazione e l'ordine di installazione possono garantire l'affidabilità e la durata della struttura.

Tecnologia di installazione di scarichi

L'installazione di attrezzature per grondaie viene eseguita dopo il completamento delle opere di rivestimento. Non c'è niente di difficile in come preparare e installare uno scarico. L'installazione di sistemi in PVC può anche essere eseguita da un principiante.

Montaggio di elementi orizzontali

Una serie di strumenti che saranno necessari durante il lavoro:

  • cavo di marcatura;
  • lunghezza della roulette di almeno 3 metri;
  • seghetto;
  • cacciavite universale;
  • un martello;
  • flessione piatta;
  • pinze per tubi.

Alcuni artigiani che tagliano grondaie e tubi in metallo vengono eseguiti usando una smerigliatrice. Ma questo è lontano dalla soluzione migliore, poiché il disco rotante riscalda il rivestimento polimerico durante il funzionamento. E ciò potrebbe causare danni agli elementi dello scarico durante il funzionamento.

L'installazione delle parentesi inizia con l'installazione degli elementi estremi. Quindi la distanza tra i tubi di scarico è divisa in intervalli uguali di lunghezza 60-80 cm per l'installazione dei ganci rimanenti.

Per semplificare il compito, avendo assicurato una pendenza uniforme delle grondaie nella direzione degli imbuti di raccolta dell'acqua, è meglio tirare il cavo quando si segna. I valori limite della pendenza - da 2 a 5 mm per metro lineare. Per migliorare l'accuratezza dell'installazione, è meglio designare diverse linee chiave, tirando il cavo in due o tre file per questo.

Nel processo di montaggio delle staffe, la pendenza si ottiene spostando verticalmente i fermi corti o piegando i supporti metallici nella posizione calcolata. Per non disturbare la zincatura e non danneggiare il rivestimento in polimero, per piegare gli elementi di fissaggio viene utilizzato un utensile speciale, una piegatura piatta.

La raccolta del sistema di drenaggio può essere effettuata in due modi:

  1. Tutti gli elementi dovrebbero essere disposti a terra in posizione orizzontale e quindi inseriti nelle staffe fissate lungo il perimetro dell'edificio. Questo metodo è applicabile per piccole case e piccole aree di decorazione.
  2. L'opzione tradizionale prevede l'assemblaggio graduale di tutti gli elementi del sistema direttamente sull'edificio.

L'installazione dello scarico deve essere eseguita nell'ordine "dall'alto verso il basso": installare prima le prese dell'acqua, quindi collegare le bretelle di scarico. Questo è dettato dalle caratteristiche tecnologiche del sistema di drenaggio.

Prima di collegare le grondaie a parti del tetto, prima montano gli imbuti, senza dimenticare di tenere conto delle possibili espansioni di temperatura. Quindi installare le grondaie, ponendole a 2 cm al di sotto della linea, che si erge condizionatamente come una continuazione della sporgenza. Sono prodotti in lunghezze di 3-4 metri. Gli scivoli, che occupano posizioni estreme nella linea, molto probabilmente dovranno essere tagliati.

Quando si installano le grondaie, è opportuno ricordare che dovrebbero essere bloccate almeno per un terzo dalla sporgenza della grondaia. Idealmente, la sovrapposizione dovrebbe essere metà del suo diametro.

Un elemento girevole, un connettore o una spina chiude la linea di scanalature. Quando si uniscono elementi sulla superficie interna, applicare uno strato di colla dello spessore di 5 mm.

Un punto importante: le grondaie in polivinilcloruro, non possono essere unite a distanza ravvicinata. Ciò può causare fessurazioni e danneggiare la struttura.

Disposizione dei tubi di scarico e scarico

Per passare dall'imbuto allo scarico, coinvolgere due ginocchia e un tratto diritto. Per tetti con grondaia stretta, la transizione viene raccolta collegando solo i gomiti superiore e inferiore. La distanza tra il ginocchio inferiore e il muro dell'edificio è in genere determinata dal produttore.

L'installazione degli scarichi non dovrebbe causare particolari difficoltà. I segmenti di quattro metri sono facilmente collegati l'un l'altro con le frizioni. Collega i dettagli, passando dall'alto in basso. Lo scarico è collegato all'estremità inferiore del tubo con colla.

Se il sito è dotato di un sistema di acqua piovana, il compito è semplificato: il tubo di scarico viene semplicemente portato nel pozzetto di raccolta o posizionato a 5-10 cm dalla superficie del vassoio.

Per la possibilità di fissare il riser di scarico segnare il punto di posizionamento dei morsetti. Il punto più basso dovrebbe essere posizionato direttamente sopra lo scarico. I morsetti del riser si stringono non troppo strettamente in modo che il tubo al momento dell'espansione lineare possa spostarsi leggermente verso l'alto o verso il basso.

Video utile sull'argomento

Il consiglio degli installatori professionisti sarà sempre utile se si desidera installare autonomamente un sistema di scarico sul tetto.

Punte di drenaggio:

Esempio di elementi di montaggio e montaggio:

Progettare e installare uno scarico utilizzando un moderno sistema modulare sotto il potere di qualsiasi proprietario. La cosa principale è avere capacità di costruzione minima e non avere paura delle altezze.

Istruzioni per l'installazione grondaia Döcke

Chiama - ottieni il miglior prezzo a Mosca!

Schema di drenaggio dell'acqua di Döcke

Informazioni di sistema

Procedura di calcolo della grondaia di Döcke
* Il calcolo dovrebbe essere eseguito separatamente per ogni sporgenza di grondaie.

  1. scivoli
    N grondaie = L ÷ 3,0 m
  2. Elemento angolare
    N angoli = Numero di giunzioni d'angolo
  3. Supporti e prolunghe
    A) montaggio su staffe in plastica: N plastica. kronsht. = L ÷ 0,6 m + N cornicione. gronda
    B) montaggio su staffe metalliche o mediante prolunghe: N staffe (N prolunghe) = L ÷ 0,6 m + 2 N imbuti+N prolunghe
    Quando si utilizzano prolunghe, è necessario acquistare anche staffe in plastica in quantità per l'opzione A
  4. spine
    N spine = (N cornicione. gronda - N angoli) x2
  5. Ginocchio a 45 ° o 72 °
    N ginocchia = 2 x N imbuti
  6. Canalizzazioni *
    N imbuti = S Stingray ÷ 50 m 2 (ma non meno di uno su una pendenza)
  7. Grondaie di connettori *
    N connettersi. grondaie = b ÷ 3,0 - 1
  8. suggerimenti
    N suggerimenti = N imbuti
  9. Imbuto rete di sicurezza *
    N reti = N imbuti
  10. Tubi *
    N canali di scolo = H muri ÷ 3,0 mx N imbuti
  11. Accoppiamento *
    N connettersi. accoppiamento = (H muri ÷ 3,0 m - (N ginocchia ÷ 2) -1) x N imbuti
  12. Fascetta stringitubo *
    N fascette stringitubo = H muri ÷ 1,5 m + 1

b - La lunghezza di una grondaia sporgente, m

L - la lunghezza totale della grondaia, m

S - area, m 2

H - altezza della parete, m

N - Quantità, pezzi

Il calcolo è indicativo e richiede un chiarimento in base alle caratteristiche architettoniche di un particolare edificio.

Disposizioni generali

1. Fornire pendenza dello scivolo

Opzione con un pannello frontale, montare su una staffa di plastica
Le staffe sono posizionate all'altezza del cavo teso tra la staffa terminale e l'imbuto. La differenza di altezza tra i punti terminali del cavo dovrebbe fornire una pendenza fino a 3 mm per metro lineare.

Opzione senza pannello frontale, montato su una staffa metallica
La variante è utilizzata per tetti con un piccolo passo della stecca. La differenza di altezza è fornita piegando la staffa nella posizione calcolata. La distanza tra la fine della parte di supporto della staffa e il luogo di piegatura dovrebbe diminuire mentre la staffa intermedia si allontana da quella finale.

Opzione senza pannello frontale, montaggio con prolunga e staffa in plastica
La variante viene utilizzata per tetti con un grande passo della stecca. Le linee di piega di tutte le estensioni sono alla stessa distanza. La pendenza è fornita spostando la staffa di plastica lungo la prolunga. La posizione della piega non deve essere inferiore a 10 mm dal punto di attacco della piastra di fissaggio della staffa o non deve essere inferiore a 10 mm dall'estremità della fessura nell'estensione.

2. Garantire la posizione ottimale degli elementi rispetto al tetto

Lo sbalzo del tetto si trova sopra lo scivolo ad una distanza da 1/3 a 1/2 del suo diametro.

Lo spazio necessario tra la linea di continuazione del tetto e la parte superiore della staffa di 25-30 mm è garantito piegando la staffa metallica finale (estensione) o spostando la staffa di plastica.

3. Garantire la resistenza alla deformazione sotto carico verticale.

La distanza tra le staffe di gronda non deve superare i 600 mm.

L'imbuto deve essere fissato in due punti (o su due staffe / prolunghe)

Il connettore della grondaia deve essere fissato al punto dell'acqua (o su una staffa / prolunga).

La parte terminale dell'elemento angolare dovrebbe trovarsi a non più di 150 mm dalla staffa più vicina.

La distanza dallo stub alla staffa più vicina non deve superare 250 mm.

4. Garantire la compensazione per le espansioni lineari di temperatura

La grondaia deve essere installata negli elementi di accoppiamento sulla linea denominata "Inserisci fino ad ora". Per facilitare l'installazione, i punti fermi si formano lungo i bordi della linea, prima del contatto con cui è inserito lo scivolo.

La distanza tra la superficie terminale della spina e gli elementi strutturali della casa deve essere di almeno 30 mm.

5. Garantire il sistema di tenuta

Prima dell'installazione, le superfici di accoppiamento devono essere pulite dalla contaminazione, assicurarsi che siano presenti guarnizioni di tenuta in gomma e che siano installate saldamente nelle prese. Le guarnizioni dovrebbero raggiungere le estremità dei nidi.

Tutte le spine devono essere installate. Le estremità delle scanalature dovrebbero sporgere di 50-100 mm oltre la sezione laterale del tetto.

Confronto delle caratteristiche delle grondaie sotto carico

Caratteristiche di montaggio

Tetto con pannello frontale. Montaggio su staffe in plastica

Staffa in plastica, imbuto e connettore sono fissati con viti direttamente sul pannello frontale.

Per fissare la grondaia nella staffa di plastica, è necessario prima posizionare il bordo della grondaia più vicino al pannello frontale nel morsetto della staffa. Quindi, abbassando lo scivolo nella staffa del ricevitore e premendo fortemente sul lato opposto dello scivolo nel punto del morsetto, mettere il bordo nel morsetto fino a farlo scattare.

Una volta montato sul pannello frontale, è necessario rafforzare la connessione della scheda al tetto per evitare che venga estratta sotto il carico di neve.

Tetto senza pannello frontale. Montaggio su staffe metalliche

Le staffe sono attaccate agli elementi strutturali del tetto.

Per fissare la grondaia, l'imbuto o il connettore nelle staffe di metallo, è necessario prima ottenere il bordo della grondaia più vicino al tetto sotto il gancio della staffa, abbassare la grondaia nel nido di ricezione della staffa e fissare il bordo opposto della grondaia, piegando la barra di serraggio.

Tetto senza pannello frontale. Si monta con prolunghe

Gli estensori metallici sono utilizzati per la stecca con un grande passo e sono fissati agli elementi strutturali del tetto.

Sulle estensioni in metallo lo scivolo è fissato in staffe di plastica.

Quando si utilizza una prolunga, la staffa di plastica viene avvitata insieme, il che consente di spostare la staffa quando viene impostata la pendenza dello scivolo. Il bullone (con una testa semicircolare) M5x30 viene inserito attraverso la rondella nel foro centrale superiore della staffa, passa attraverso la fessura della staffa e viene serrato con un dado dopo aver posizionato la staffa di plastica nella posizione desiderata. Una rondella e una rondella elastica devono essere installate sotto il dado. Il diametro esterno delle rondelle piatte deve essere di almeno 15 mm. Una rondella elastica è installata tra la rondella e il dado. Per evitare movimenti verticali, la staffa viene fissata in aggiunta all'estensione attraverso il foro inferiore tramite un bullone (M5x30 + 2 rondelle) con una testa esagonale o una corta vite autofilettante.

L'imbuto e il connettore della grondaia sono imbullonati (rondelle M5x30 + 2) direttamente al connettore. L'imbuto è montato su due bulloni e il connettore su uno.

Fissaggio di tubi e raccordi

Il tubo e i raccordi sono fissati con un morsetto universale. La posizione di installazione del morsetto è evidenziata in rosso.

Utilizzando un morsetto universale

Esistono due modi di fissaggio:

Tubo: fissaggio con scivolamento, sul lato del morsetto è la scritta "Pipe".

Montaggio: fissaggio con fissaggio rigido, la scritta "Fitting" sulla superficie laterale del giogo.

La base del morsetto è avvitata con una vite (diametro M6, lunghezza da 50 mm) alla parete della casa. Le manette di un colletto sono inserite in una base contro l'arresto. Il colletto è stretto con un bullone con una testa semicircolare (M5, lunghezza 40 mm) e un dado.

Sequenza di montaggio

Installazione del bacino

Installare la staffa di estremità 1 tenendo conto della clausola 2 delle Disposizioni generali.

Installare le staffe ad imbuto 2. Per la versione con piastra frontale, l'imbuto 2 viene montato senza staffe.

Appendere la pendenza della grondaia dalla staffa terminale alla staffa dell'imbuto. Per l'opzione con un pannello frontale - dalla parte inferiore della staffa di estremità 1 al bordo inferiore dell'imbuto di taglio 2.

Installare le staffe del connettore grondaia 3. Per la versione con pannello frontale, installare il connettore 3 stesso.

Il connettore 3 o la sua staffa sono installati tenendo conto della clausola 1 e della clausola 3 delle "Disposizioni generali".

La distanza tra i centri dell'imbuto 2 e il connettore 3 non deve superare i 3080 mm.

Installare le parentesi intermedie 4 tenendo conto del punto 3 delle "Disposizioni generali".

Fissare l'imbuto 2 e il connettore della grondaia 3 agli elementi di fissaggio (staffa, connettore). Per la versione frontale, l'imbuto 2 e il connettore 3 sono montati senza staffe.

Tagliare la scanalatura della lunghezza desiderata 5 e collegare l'imbuto 2 e il connettore 3 con esso.

Tagliare la scanalatura della lunghezza desiderata 6 e appoggiarla sul connettore e sulla staffa terminale.

Ripetere l'operazione per il lato adiacente del tetto (staffa 7, scivolo 8).

Installare nelle grondaie (8 e 6) l'elemento angolare della grondaia 9.

Tagliare la scanalatura della lunghezza desiderata, inserire 10 nel foro libero dell'imbuto 2 e inserire la spina 11. Se il segmento è più di 200 mm, è necessario installare una staffa aggiuntiva 12.

Metti il ​​cappuccio 13 sull'estremità aperta del bacino.

Inserisci la rete nell'imbuto 14.

Installazione dello sfioratore

Far scorrere il giunto 2 o il ginocchio 15, fino all'arresto sul foro di scarico dell'imbuto, a seconda della particolare posizione dell'installazione. Fissare l'accoppiamento o il gomito 15 sull'imbuto 2 con una vite autofilettante.

Assemblare la configurazione necessaria della parte riccia dello sbarramento. (Gomito 15, Sezione tubo 16, Gomito 17).

Quando si assemblano le parti figurate della diga, è necessario rispettare i seguenti requisiti:
I raccordi (15 e 17) nella parte di figura della diga sono collegati tra loro solo attraverso una sezione intermedia del tubo 16 e sono fissati alla sezione del tubo mediante viti autofilettanti.

Fissare il morsetto universale di fissaggio 19 sulla parete dell'edificio, sostenendo il raccordo inferiore 17 della parte raffigurata della diga (posizione "Raccordo"). Fissare il raccordo nel morsetto.

Infilare il tubo 18 completamente sulle micro linguette (segnare "Inserisci fino a qui") del raccordo inferiore della parte 17 raffigurata dello stramazzo.

Imposta il tubo verticalmente. Inserire l'estremità inferiore del tubo nel manicotto 22. Segnare i punti per il montaggio dei morsetti al centro del tubo 20 e di fronte al punto di fissaggio del morsetto sul giunto 23.

Fissare i morsetti all'edificio: morsetto 20 nella posizione "Pipe", morsetto 23 nella posizione "Fitting". Fissare il tubo e l'accoppiamento ai morsetti.

Tagliare il pezzo finale del tubo 21 della lunghezza richiesta. Appoggiarlo completamente sulle micro sporgenze (segnare "Inserire fino a qui") del giunto 22.

Inserire l'estremità inferiore del tubo nella punta, posizionarlo verticalmente e contrassegnare la posizione di montaggio del collare 25 opposta alla posizione di montaggio del collare sulla punta 24. Se la lunghezza della sezione del tubo supera 1500 mm, è necessario fissarla ulteriormente al centro con un collare universale (nella posizione "Pipe").

Fissare la fascetta 25 sull'edificio nella posizione "Fitting". Fissare il tubo con il morsetto di accoppiamento. È possibile l'opzione di fissare la punta al tubo con una vite. In questo caso, la distanza tra la punta e il collare più vicino non deve superare i 50 cm e il colletto stesso deve essere impostato sulla posizione "Adattamento".

Installazione di tubi dell'acqua sul binario di raccordo

Perno autofilettante M6 - 1 pezzo

Dado M6 - 2 pezzi

Rondelle Ø15 - 2 pezzi

Strumenti di installazione

Durante il montaggio è necessario praticare un foro con un diametro da 10 a 12 mm sulla parte piatta del binario di raccordo.

Avvitare il prigioniero 1 attraverso il centro del foro nel muro della casa (ad una profondità di almeno 40 mm.) Se il muro non è in legno, è necessario installare il tassello. La parte della vite deve sporgere di 20 mm sopra il rivestimento.

Avvitare il dado 2 sulla parte della vite della vite prigioniera con la superficie del raccordo. Mettere una rondella 3 con un diametro di 15 mm.

Applicare la clip di supporto 4 sul prigioniero e avvitare il supporto del fermaglio dall'interno fino al dado di arresto 5 con la rondella 6 con un diametro di 15 mm.

Impostare il morsetto nella posizione desiderata ("Tubo" "raccordo"). Stringere il dado 2 sotto il supporto del morsetto finché non si arresta con una chiave.

Per staffe di montaggio: cavo, livello del tubo, livella.

Per staffe di montaggio: cacciavite, trapano, cacciavite.

Per piegare le staffe metalliche: piegatrice.

Per tagli: seghetto, sega con lama larga, stuslo.

Scopo degli elementi

leader

Progettato per raccogliere e drenare l'acqua piovana dalla superficie del tetto.

Tubo di scarico

Progettato per deviare l'acqua dalla canalina dell'imbuto a terra o nel drenaggio.

Connettore grondaia con guarnizione in gomma

Progettato per la connessione seriale delle grondaie in un unico sistema.

imbuto

Progettato per collegare le grondaie e le tubature al fine di deviare l'acqua dal bacino del sistema di scarico.

Rete protettiva (Clear Tube)

Impedisce al fogliame, agli aghi e ai detriti di entrare nello sfioratore.

Plug (universale)

Può essere installato sia a sinistra che a destra delle grondaie per garantire la tenuta del sistema.

72 ° ginocchio

Questi raccordi sono progettati per fornire una transizione dall'imbuto al tubo. Viene anche usato per bypassare gli elementi architettonici della facciata.

Le ginocchia sono interconnesse da una lunghezza della sezione del tubo.

45 ° ginocchio

Questi raccordi sono progettati per fornire una transizione dall'imbuto al tubo. Viene anche usato per bypassare gli elementi architettonici della facciata.

Le ginocchia sono interconnesse da una lunghezza della sezione del tubo.

Elemento angolare a 90 ° (universale)

È installato su entrambi gli angoli esterni ed interni del tetto ed è progettato per collegare le grondaie ad un angolo di 90 gradi. per cambiare la direzione del movimento dell'acqua.

Giunto di accoppiamento

È inteso per il collegamento di un tubo con un imbuto o due tubi.

Morsetto universale

Progettato per il montaggio di sistemi sulla facciata dell'edificio. Ha due posizioni: 1. "pipe" e 2 "fitting".

punta

Progettato per deviare l'acqua dal sistema di scarico.

Staffa in plastica di gronda

Progettato per il montaggio della grondaia sul tetto con un pannello frontale o completo con prolunga sui tetti senza un pannello frontale con un grande passo della stecca.

Staffa metallica

Progettato per il montaggio della grondaia sui tetti senza un pannello frontale con un piccolo passo della stecca. La lunghezza della parte di supporto della staffa di 180 mm.

Prolunga metallica

Progettato per fornire staffe di montaggio in plastica per tetti senza un pannello frontale con un grande passo della stecca. La lunghezza della parte di supporto dell'estensione 240 mm.

Caratteristiche di funzionamento

Gli scarichi Drake non richiedono particolare cura, sono sufficienti solo ispezioni e pulizie periodiche.

È desiderabile pulire la grondaia, la rete e i tubi stessi (ad esempio: con un tubo).

Quando si pulisce la grondaia, non appoggiare la scala sul bordo della grondaia.

Installazione di grondaie fai da te: regole per il fissaggio, il montaggio e l'installazione di sistemi in PVC

I sistemi di drenaggio in PVC sono molto più leggeri e più pratici delle versioni in metallo obsolete. È molto più facile lavorare con i kit di plastica. Nonostante le regole di installazione comuni con le varietà precedenti, non richiedono uno sforzo di lavoro commisurato alla gravità.

È vero, per eseguire con successo un'installazione di drenaggio per il tetto con le proprie mani è impossibile senza tener conto delle qualità specifiche dei prodotti polimerici. Capiremo cosa dovresti sapere e seguirai gli installatori indipendenti dei sistemi di drenaggio in PVC.

contenuto

Costruzione specifica dello scarico

Gli scarichi in PVC sono strutturalmente leggermente diversi dai precursori e dai prototipi di metallo. I kit industriali includono parti simili, dalle quali sono montati i rami orizzontali e verticali dei sistemi. Il montaggio e l'installazione vengono eseguiti in un numero uguale di fasi e in una sequenza simile.

Tuttavia, nella fabbricazione e installazione di "costruttori" di drenaggio in PVC, la proprietà specifica dei prodotti con una base polimerica viene presa in considerazione rigorosamente. Questa è una caratteristica instabilità dimensionale, che si manifesta quando cambia lo sfondo della temperatura. Le parti in plastica sono in grado di aumentare la direzione lineare quando sono riscaldate e tornare ai loro limiti geometrici precedenti una volta raffreddate.

Progettato per il lavoro in strada, lo scarico sarà naturalmente raffreddato in inverno e talvolta riscaldato nella calda estate. Le seguenti fluttuazioni di temperatura saranno allungate, quindi accorciate. È difficile, e non necessario, interferire con i turni lineari caratteristici dei polimeri. Hanno solo bisogno di adattarsi. ie tenere conto delle qualità specificate durante la progettazione e l'assemblaggio del sistema.

Per la costruzione di circuiti di drenaggio in PVC si producono compensatori e raccordi speciali. Consentono agli elementi principali del sistema di allungarsi e accorciarsi senza deformazioni e di danneggiare il numero di cicli promessi dal produttore. Il loro dispositivo tiene conto della possibilità di alcuni movimenti e quindi torna nello stesso punto.

Oltre alle caratteristiche descritte, i prodotti polimerici hanno un'altra importante qualità che deve essere considerata quando si collega il drenaggio in PVC al tetto. Questa è una tendenza a deformarsi e piegarsi su sezioni lunghe che non hanno supporti.

Affinché le grondaie in plastica flessibile non si pieghino, la fase di installazione dei supporti per esse non può superare i 60 cm. In caso contrario, le sezioni orizzontali tra le staffe si piegheranno sotto il peso delle precipitazioni e il loro stesso peso. La sporcizia si accumula nelle vasche e l'acqua comincerà a ristagnare, il che in caso di gelate può rompere banalmente lo scivolo del polimero.

Fasi di montaggio e installazione del sistema di drenaggio

La costruzione dello scarico degli elementi in PVC viene eseguita in una sequenza chiara. In generale, l'algoritmo per la progettazione del circuito di drenaggio include i seguenti tipi di lavoro:

  • Design. Elaborare lo schema più semplice con la scelta della dimensione ottimale del sistema e il calcolo del numero di parti principali richieste per il dispositivo e il fissaggio degli accessori.
  • Assemblaggio e installazione della parte ricevente. Comprende grondaie e imbuti che ricevono precipitazioni, li raccolgono dal tetto e li guidano per drenare i tubi.
  • Assemblaggio e installazione di parti idrauliche. ie riser drenaggio dirigendo un flusso organizzato verso un'area specifica di un'area cieca o di una fognatura temporalesca.

Il dispositivo di drenaggio è realizzato esclusivamente nell'ordine "dall'alto verso il basso". Ciò significa che viene prima effettuata l'installazione di prese d'acqua, quindi il dispositivo e il collegamento dei tubi di scarico. La stretta osservanza delle fasi successive è dettata dalle caratteristiche tecnologiche del sistema e dalle caratteristiche tecniche del materiale utilizzato nella sua produzione.

Rigide regole di progettazione

Nello sviluppo del progetto per il drenaggio del dispositivo è necessario rispettare i requisiti tecnologici per garantire il normale funzionamento del circuito e lo scarico regolare dell'acqua atmosferica. Per fare questo, dovresti in anticipo affrontare le seguenti domande:

  • La configurazione ottimale dello scarico. Tradizionalmente, i tetti a due falde sono dotati di due grondaie separate, le strutture a quattro falde sono dotate di un contorno continuo di grondaie lungo il perimetro. Nella costruzione di quest'ultimo sarà necessario un raccordo angolare.
  • Il numero di riser. Ogni 12 m di grondaia in polimero dovrebbe essere equipaggiato con un montante. Se la lunghezza della grondaia, solitamente orientata alla lunghezza della cornice, è superiore a 12 m, avrete bisogno di due riser con normali imbuti per l'acqua e un altro imbuto compensatore.
  • L'uso di imbuti compensatori. Sono utilizzati in diversi casi: a) nella costruzione di grondaie di lunghezza superiore a 12 m, b) con ostacoli tecnici all'espansione, ad esempio, pareti vicine di edifici vicini, c) quando si costruisce un sistema di drenaggio chiuso attorno al perimetro del tetto.
  • Selezione di supporti per grondaia. Nell'installazione sono state utilizzate staffe di aggancio lunghe o corte. Quelli lunghi sono attaccati alla cassa prima di posare il rivestimento, quelli corti sono fissati sulla tavola frontale in qualsiasi momento, anche dopo la copertura.
  • Rispetto delle grondaie. A seconda della marca del sistema, la pendenza consigliata dal produttore è indicata da 2 a 5 mm, distribuita su 1 metro lineare di scivolo di presa dell'acqua. La pendenza è formata nella direzione del bacino installando staffe con un dislivello in altezza.

È estremamente importante nel processo di progettazione determinare la posizione dei riser. Non dovrebbero rovinare la composizione esteriore. Il modo migliore per installarli negli angoli dell'edificio. Tuttavia, è abbastanza possibile collocarlo in una nicchia creata dalla finestra a bovindo o nel mezzo del muro, se è più comodo rendere lì il punto di ricezione della fogna tempesta.

Se lo scarico di acqua atmosferica è previsto per l'area cieca, quindi è sufficiente cercare di rimuovere i riser dai percorsi pedonali che passano nelle vicinanze, i fori di ventilazione della fondazione e gli ingressi agli scantinati.

I progettisti del sistema di gronda per tetti di strutture di telaio avranno una soluzione leggermente più complicata al problema con la disposizione dei tubi di scarico. Hanno rami di gronda verticale che devono necessariamente essere confinati al telaio di supporto del telaio, ma è anche possibile il fissaggio a quello privato. Per analogia, fai i maestri, monta il sistema per la casa con il rivestimento laterale.

Raccomandazioni per il calcolo degli elementi dello scarico

Calcolare il numero richiesto di parti per la costruzione del sistema di drenaggio dovrebbe essere individuale. Nell'edilizia privata, ora stanno cercando di allontanarsi dal design standard e allo stesso tempo da tetti di costruzioni simili. Tuttavia, esiste un modello di calcolo che darà un'idea dell'implementazione dei calcoli.

Secondo uno schema estremamente semplice, viene calcolato il drenaggio di un tetto a due falde con pendenze fino a 12 m di lunghezza. Supponiamo che nel nostro caso questo sia il caso, allora avremo bisogno di:

  1. Scivoli. Comprali nel metro in base alla lunghezza della grondaia. Nulla interferisce con l'espansione della temperatura lineare delle grondaie, poiché l'espansione di 2,5 mm posta sulla compensazione da ciascun bordo può essere ignorata.
  2. Connettori grondaie. Se consideriamo che la loro lunghezza è di 3 m, per ogni linea a 12 m saranno necessari 3 elementi di collegamento.
  3. Due imbuti. Uno per ogni grondaia.
  4. Staffe. Il numero di ganci è calcolato dividendo la lunghezza della cornice in segmenti uguali, ognuno dei quali è fino a 60 cm. Prima di dividere, 5 cm si allontanano da entrambi i bordi della cornice.
  5. Parentesi aggiuntive Per un imbuto situato vicino all'angolo della casa, è necessario un supporto aggiuntivo, per un imbuto al centro del muro - due.
  6. Quattro tappi per grondaie. Una coppia per ogni ramo.
  7. Sulle due ginocchia superiori e inferiori per la costruzione della rimozione dei riser.
  8. Due pezzi di tubo per collegare le ginocchia. Vengono utilizzati se la larghezza della sporgenza del cornicione supera i 25 cm Le dimensioni dei segmenti sono determinate dal fatto sul luogo di lavoro e il taglio viene eseguito anche lì. Se la cornice del tetto è inferiore a 25 cm, le ginocchia sono semplicemente attaccate l'una all'altra.
  9. Tubi per il riser. Determinato dalla distanza dalla gronda a terra meno la lunghezza del ramo di drenaggio, scarico e altri 20-40 cm - questa è la distanza dalla superficie della terra.
  10. Staffe per il montaggio di riser. Due obbligatori: uno è installato vicino al ginocchio inferiore, il secondo vicino allo scarico dal riser di scarico. Il resto è installato vicino a ciascuna connessione di tubi di scarico, ma non meno di 1,5 m.

Gli elementi del sistema di drenaggio per una casa con una mansarda sono calcolati con un metodo simile. Agiscono anche se organizzano uno scarico per strutture a più livelli, ma i calcoli vengono eseguiti separatamente per ogni pendenza.

Ma il calcolo del numero di parti e elementi di fissaggio per polupalmovoy e tetto a padiglione sarà significativamente più difficile. Perché per la loro disposizione avrete bisogno di almeno quattro pezzi d'angolo e due connettori compensatori. Il principio dell'utilizzo di imbuti e connettori compensatori è lo stesso delle sezioni singole lineari. Tuttavia, ogni anello chiuso è dotato di parti per compensare i movimenti, indipendentemente dalla lunghezza della cornice maggiore.

Nella fase di progettazione e nei calcoli è necessario decidere il diametro del sistema futuro. I componenti per la raccolta degli scarichi sono disponibili in diverse dimensioni per garantire la rimozione dell'acqua atmosferica nel volume richiesto senza overflow. La selezione esatta delle dimensioni allo stesso tempo escluderà l'acquisto di una struttura inutilmente grande, che apparirà macchinosa e costerebbe più di un'opzione adatta alle dimensioni.

Secondo le raccomandazioni tecnologiche, gli scarichi da 1 m² di copertura dovrebbero prendere 1,5 cm² della sezione trasversale del tubo di scarico. Questo è il coefficiente condizionale medio per la nostra banda media. Nelle regioni meridionali, questo indicatore è 1,5 volte più grande.

La selezione competente della dimensione standard della costruzione di grondaia prefabbricata inizia con la determinazione dell'area del tetto, elaborata da un imbuto con un montante collegato ad esso. Ad esempio, calcolando l'area della pendenza dal nostro esempio.

L'area della pista dovrà essere divisa per 1,5, che alla fine ci permetterà di ottenere il valore calcolato della sezione trasversale del tubo di scarico. In base a questo valore, di regola, arrotondato leggermente verso l'alto, è necessario selezionare la dimensione ottimale dello scarico.

In pratica, l'area di un pendio sopra una casa privata è raramente più di 80 m². Pertanto, con i calcoli, non si preoccupano troppo, ma in media prendono tubi Ø per un montante di 100 mm con deviazioni in entrambe le direzioni per tetti di un'area più grande e più piccola.

Costruzione della parte di aspirazione

Cerchiamo di analizzare il processo di assemblaggio e installazione di un sistema di drenaggio in PVC utilizzando un esempio specifico. Secondo l'esempio, l'installazione del drenaggio viene effettuata dopo la posa del rivestimento mediante staffe metalliche lunghe per le grondaie. perché La tegola di cemento è stata posata sul tetto, cioè è possibile rimuovere la fila inferiore in modo banale, sollevando leggermente il tetto piastrellato.

Supponiamo che equipaggeremo due pendii separati di una costruzione a timpano. La lunghezza del pendio lungo la sporgenza è di 12 m, la larghezza delle sporgenze del timpano è di 50 cm. Sistemeremo l'imbuto in modo che il montante collegato ad esso passi 10 cm dall'angolo dell'edificio. Per fare questo, dal bordo della gronda porteranno via la larghezza del timpano sporgente di 50 cm e questi stessi 10 cm.

Il primo passo è installare le staffe lunghe:

  1. Eseguire un montaggio preliminare. Il supporto estremo è collegato al luogo dell'installazione imminente. Allo stesso tempo, installeremo una regola o una guida standard direttamente sulla rampa. Tra la regola e la parte curva del gancio dovrebbe rimanere 2 cm.
  2. Segna il punto di svolta. Oltre alle condizioni di cui sopra, c'è ancora una cosa: il bordo della copertura del tetto deve sovrapporsi alla grondaia di almeno un terzo. Non appena abbiamo trovato un punto che soddisfa entrambe le condizioni, abbiamo messo un segno sul piede della staffa.
  3. Troviamo la pendenza verso il bacino. Se, per esempio, il metro lineare della cornice deve essere inclinato di 3 mm, li moltiplichiamo per 12 m, otteniamo 36 mm. Questa è la differenza dell'altezza della piega dei ganci estremi. Se, a causa dell'ampia larghezza della sporgenza del timpano, l'imbuto viene rimosso dal bordo di quasi un metro, quindi 33 mm sono sufficienti per una pendenza.
  4. Disegna la linea di piegatura. Per fare ciò, dobbiamo disporre le staffe nella quantità necessaria per disporre una rampa di fila e tracciare una linea inclinata sulle loro gambe. Il punto più lontano dal gancio ad imbuto deve essere più alto di 3,6 cm rispetto al punto del supporto grondaia vicino all'imbuto.
  5. Numeriamo i ganci di markup.
  6. Effettuiamo i supporti di grondaia. In questo caso, è meglio utilizzare uno speciale dispositivo di piegatura per ottimizzare la precisione. Per mancanza di questo, è possibile piegare con l'aiuto di una morsa, cercando di non danneggiare il rivestimento anti-corrosione.
  7. Fissare due staffe estreme alla cassa. I titolari estremi devono ritirarsi dal bordo del tetto di 15 cm.
  8. Stendi tra loro una o due linee di controllo. Uno deve necessariamente segnare il fondo, il secondo è usato opzionalmente per segnare il punto superiore dei ganci, per esempio.
  9. Installiamo ganci ordinari in base alla distanza tra loro e alle linee indicate dalla lenza.

La fase più cruciale è stata completata, ora abbiamo bisogno di preparare le grondaie e l'imbuto per l'installazione. Per fare ciò, proviamo di nuovo, ma quella parte della grondaia, a cui sarà collegato un tubo di scarico attraverso un imbuto. Metti l'imbuto di plastica sulla grondaia per trovare il punto esatto dove praticare il foro sotto di esso.

Delinea il contorno del marker del buco, senza rimuovere l'imbuto. Quindi, secondo il marchio, praticiamo un foro nella grondaia usando una corona adatta. Per formare un buco sotto l'imbuto può essere un seghetto, creando due squarci in arrivo. I bordi degli intagli o dei fori dovrebbero essere puliti con carta vetrata.

Installeremo l'imbuto, come dovrebbe essere, sullo scivolo e sistemalo con l'aiuto dei suoi lati a scatto. Prima dell'installazione, applicare colla con una striscia di circa 5 mm all'interno dell'imbuto attorno all'ugello. Due strisce simili sono applicate attorno al foro. Se utilizziamo un imbuto di compensazione, installiamo secondo le divisioni interne associate alla temperatura atmosferica il giorno dell'installazione.

L'installazione della grondaia sulle staffe inizia con un segmento con un imbuto. Per l'unione delle parti di grondaia, utilizziamo connettori, sui bordi dei quali dal lato interno, nonché sui bordi delle grondaie congiunte con il lato esterno, la colla viene anche applicata con strisce di 5 mm ciascuna.

Installiamo e colleghiamo tutti i dettagli della grondaia alle staffe Dopo aver fissato le spine, che abbiamo tutto il diritto di installare e prima che le grondaie siano assemblate. Si applica anche l'interno delle spine prima di installare l'adesivo.

Dispositivo di scarico

La costruzione della parte verticale del sistema inizia con il montaggio della transizione dalla parte orizzontale dello scarico al montante verticale. Per tetti con cornici strette fino a 25 cm, viene assemblato collegando le ginocchia superiore e inferiore. I proprietari di strutture con ampie falde dovranno superare uno spazio di lavoro più ampio.

Uniamoci ai loro ranghi per studiare la fase successiva nella costruzione di un drenaggio:

  1. Attaccare la parte superiore del ginocchio all'ugello dell'imbuto, applicando una striscia di colla lungo la linea di collegamento ad una distanza di circa 1 cm.
  2. Effettuiamo il prossimo montaggio. Attacciamo il ginocchio inferiore al luogo di installazione sul muro. Con un righello misuriamo la distanza tra le ginocchia. Segna la posizione del ginocchio inferiore.
  3. Determina la lunghezza effettiva del segmento di collegamento, aggiungendo alla distanza tra le ginocchia l'altezza dell'ugello del ginocchio superiore, che verrà posizionato sul segmento, e l'altezza dell'elemento in arrivo del ginocchio inferiore.
  4. Tagliamo un pezzo di collegamento per le dimensioni ricevute. Puliamo il taglio.
  5. Raccogliamo la transizione e segniamo il punto del morsetto superiore per il tubo di scarico. Doveva essere proprio sotto il ginocchio. Segna il punto di attacco e di nuovo separa il ginocchio inferiore e il tubo di collegamento dalla parte superiore del ginocchio.
  6. Installare il morsetto, fissandolo come dovrebbe essere secondo le regole tecniche da fissare sulla parete di un particolare tipo di materiale da costruzione.
  7. Assembliamo la transizione, ora fissando i suoi componenti con la colla. Applicare la composizione adesiva con strisce di 5 mm ad una distanza di circa 1 cm dai bordi.
  8. Segnare il punto dei morsetti di installazione per il tubo di scarico, senza dimenticare che il fondo deve essere posizionato sopra lo scarico. I tubi di scarico del polimero sono collegati da giunti, sotto ognuno di essi deve essere installato un morsetto.
  9. Attacca i dettagli del montante, spostandoti dall'alto verso il basso. Li colleghiamo con giunti, lasciando prese da 1 - 1,5 cm per l'espansione lineare libera dei tubi.
  10. Stringere i morsetti del riser non troppo saldamente, i tubi dovrebbero essere in grado di spostarsi leggermente verso l'alto / il basso.
  11. Fissare al fondo del tubo di scarico con colla. Se vuoi drenare puoi essere segato sopra un seghetto.

Se è pianificato il drenaggio dell'acqua piovana nel sistema di scarico delle acque piovane, non è necessario collegarlo al montante. In tali casi, il tubo può finire direttamente sopra il bacino di raccolta ad una distanza di 5-10 cm dalla sua superficie.

Per evitare blocchi di sistema dall'alto, si consiglia di sovrapporre completamente la grondaia con una griglia o di installare almeno reti protettive di granchio sugli imbuti.

Video sulle regole del dispositivo grondaie in PVC

Una dimostrazione visiva dell'assemblaggio e del fissaggio dello scarico in plastica aiuterà a eseguire rapidamente e correttamente l'installazione:

Osservando le regole per l'assemblaggio e l'installazione di un sistema di drenaggio da parti in polimero, è possibile dotare il tetto di un sistema eccellente per la deviazione dell'acqua atmosferica.

Installazione del sistema di drenaggio sul tetto

Qualsiasi struttura privata, ad esempio, nella forma di una casa di campagna, deve essere dotata di un sistema di drenaggio, che è necessario per drenare l'acqua in eccesso a causa della pioggia o dello scioglimento della neve in presenza di un tetto spiovente. Se l'installazione del sistema di drenaggio sarà effettuata in modo errato, cosa che accade spesso quando lo si installa da solo, o sarà assente in quanto tale, il risultato sarà una graduale distruzione dell'edificio.

La precipitazione è la ragione principale per la sfocatura delle fondamenta. Questo è ciò che rende installare un sistema di scarico che può essere montato da solo. Ma come installarlo da solo? L'installazione del sistema di drenaggio comporta una serie di raccomandazioni, con l'aiuto del quale è possibile creare uno scarico funzionale per assicurare la completa rimozione dell'acqua in eccesso.

Procedura per l'installazione del drenaggio

Il manuale di installazione per un sistema di drenaggio di solito include lo stesso insieme di azioni: esecuzione dei calcoli necessari, acquisto dei materiali e realizzazione diretta di un particolare tipo di lavoro. In questo caso, la costruzione dello scarico avviene approssimativamente nello stesso ordine. Inizialmente, è necessario decidere il tipo di sistema richiesto e quindi, in base ai calcoli, effettuare un acquisto del materiale e installare sistemi di drenaggio sul tetto.

I sistemi di drenaggio sono di produzione varia, che dipende dalla capacità richiesta. In particolare, gli scarichi del tetto possono essere contrassegnati come segue: 125/100. Questa marcatura rende chiaro come il diametro del tubo corrisponda al diametro della grondaia, che è più chiaramente visibile nella figura sottostante.

La presenza sul mercato di una tale varietà di sistemi di drenaggio è spiegata dal fatto che sono stati fatti tentativi per soddisfare l'intera gamma di esigenze dei clienti per questi prodotti.

Come determinare il sistema di drenaggio?

L'installazione di alta qualità degli scarichi non può essere implementata senza un sistema correttamente selezionato. La scelta ottimale del tipo di sistema considerato dovrebbe essere basata sulle seguenti informazioni:

  • precipitazioni al massimo in relazione alla regione in cui si trova l'edificio, per il quale si suppone che esegua lavori di installazione di scarichi idrici;
  • il parametro di area della pendenza del tetto più grande richiesta per determinare una grondaia adatta.

C'è una formula che ti permette di calcolare l'area della pendenza:

Dovrebbe prendere in considerazione un punto: per un tetto piano, caratterizzato da una pendenza entro 10 gradi, viene utilizzata una formula leggermente diversa:

Utilizzando la tabella sottostante, è possibile scegliere un sistema di drenaggio in base alle misurazioni ottenute.

Quando la definizione del tipo di sistema sarà completata, dovresti procedere a calcolare la quantità di materiale richiesta. Per semplificare questo processo, è necessario preparare i disegni del piano.

Calcolo del sistema di drenaggio

La figura sopra rende facile capire come viene calcolata la quantità richiesta di materiali necessari per l'organizzazione del sistema di drenaggio.

Calcolo di grondaie

Ci sono due tipi di grondaie, dove uno ha una sezione trasversale semicircolare, e l'altro è rettangolare. Lo scopo di questo elemento del sistema è di raccogliere le precipitazioni che cadono sul tetto dell'edificio. Di solito puoi acquistare grondaie di due dimensioni: 3 e 4 metri. La sua installazione viene effettuata attraverso l'uso di elementi di fissaggio sotto forma di staffe e ganci, installati ogni 60-90 cm con la creazione obbligatoria di una pendenza di 1 cm per ogni 3-4 m di lunghezza dello scivolo.

La struttura considerata nel nostro caso, come esempio dell'installazione di un sistema di drenaggio, ci consente di concludere che occorrono 10 grondaie da tre metri e 1 grondaia da quattro metri.

Calcolo delle grondaie angolari

La funzionalità dello scivolo d'angolo è determinata dalla necessità di cambiare la direzione del flusso d'acqua, che viene effettuata da questo elemento del sistema. La fissazione delle grondaie angolari è realizzata nei punti degli angoli esterni e interni della struttura del tetto. Il risultato è che il numero di angoli esterni è 4 e interno - 2.

Calcolo di imbuti, spine e connettori

Tornando al nostro esempio, concludiamo che, in relazione alle caratteristiche della nostra casa, dovrebbero essere preparati 4 imbuti, 2 connettori e circa 17 connettori, che dipende dai dettagli di installazione. Quindi, in alcuni sistemi, il fissaggio degli angoli viene effettuato direttamente sullo scivolo, mentre in altri questo processo viene implementato tramite connettori.

L'installazione di sistemi accessibili con la colla deve essere eseguita con l'installazione di connettori standard e come compensativi. Nel caso di quest'ultimo, il loro uso è giustificato quando la lunghezza del tetto supera gli 8 m. I connettori di compensazione sono un'opportunità per evitare un impatto negativo sull'integrità del sistema dall'espansione lineare delle grondaie sotto l'influenza delle temperature ambientali. In relazione al nostro esempio, sarebbe necessario installare 4 connettori standard e 1 compensativo.

Grondaia di fissaggio

Quando si monta la grondaia si usano elementi di fissaggio sotto forma di ganci di diverse lunghezze. Utilizzo di ganci corti - fissaggio della grondaia sul tetto. Per quanto riguarda i ganci lunghi, vengono utilizzati per il montaggio della grondaia sulle travi fino all'installazione del rivestimento del tetto.

I ganci devono essere installati con l'osservanza obbligatoria di una distanza tra loro di 60 cm. È inoltre necessario seguire la regola dell'installazione obbligatoria di questo tipo di elementi di fissaggio alla giunzione della grondaia, agli angoli della struttura e dove ci sono imbuti e tappi. Nel nostro caso, dovrai installare ganci nella quantità di 68.

Tubi di scarico di fissaggio

Drainpipe fornisce il deflusso verticale di acqua. Tuttavia, può avere una sezione trasversale sotto forma di un cerchio o un rettangolo. Questi tubi sono fissati alla parete mediante staffe, tenendo conto dell'uno o dell'altro metodo di installazione:

  • "Sulla pietra" - il fissaggio viene eseguito su un muro di pietra, mattoni o cemento;
  • "All'albero": come il piano di attacco, le pareti di legno sono fatte di legno, tronchi o OSB.

Il conteggio del numero di tubi richiesti deve essere correlato al numero di canalizzazioni. Ne abbiamo 4, quindi dovrebbero esserci tanti tubi. Per quanto riguarda la lunghezza dei tubi, dovrebbe essere correlata alla somma delle lunghezze delle pareti che serviranno da luogo della loro installazione. Nella vendita di questo tipo di tubo venduto sotto forma di prodotti con una lunghezza di 3 e 4 metri P. Poiché è necessario evitare un numero eccessivo di giunti sul tubo, è necessario selezionare la lunghezza richiesta di questo prodotto con arrotondamenti nella direzione di un valore maggiore. Ad esempio, se la tua casa è alta 3,5 metri, è necessario acquistare un tubo di 4 metri. L'installazione dei tubi di scarico viene effettuata con incrementi di 1 metro con un punto di attacco obbligatorio vicino al ginocchio.

Ginocchio e scarico

Se la tua casa corrisponde alla struttura rappresentata nella nostra foto, dovrai dotare ogni alzata di 2 ginocchia. Nel nostro caso, abbiamo 4 riser, 8 ginocchia e 4 scarichi.

L è la distanza, che deve essere misurata nello stesso modo mostrato in figura.

Attenzione! La costruzione della mansarda cambia in qualche modo i calcoli. Ci vorranno un numero diverso di grondaie e una diversa installazione, in quanto è necessario prendere in considerazione l'altezza della soffitta. I diagrammi seguenti ti aiuteranno a capire come fare un nuovo calcolo.

Passaggi di installazione

Fase 1: installazione di elementi di fissaggio per grondaie

Il mercato offre molte soluzioni in termini di elementi di fissaggio che possono essere utilizzati per il montaggio di grondaie. In questo caso, l'installazione di questi componenti del sistema di drenaggio viene effettuata sia a parete che direttamente sul tetto. Allo stesso tempo, si dovrebbe osservare la seguente condizione: le grondaie dovrebbero essere installate in modo tale che vi sia una pendenza di circa 5 cm per 10 metri della lunghezza di questo prodotto nella direzione del tubo di scarico. Questa posizione fornisce il deflusso libero di acqua senza versarla sui bordi della grondaia. Se la lunghezza della casa supera i 20 metri, è necessario predisporre 2 piste per uno scarico completo dell'acqua, partendo dal centro dell'edificio.

Il fissaggio affidabile delle grondaie è fornito da staffe installate con incrementi di mezzo metro. In questo caso, vale la pena assicurarsi che questo parametro venga osservato indipendentemente dalla distanza tra le travi, ad esempio, è possibile utilizzare un listello per montare questi elementi di fissaggio.

Fase 2: installazione delle canalizzazioni

Di solito vengono installati gli imbuti dove sono posizionati i tubi di scarico. Ma in determinate condizioni, questi elementi del sistema di drenaggio sono usati in termini di collegamento delle grondaie. Se questo è il caso, allora dovrebbe essere montato esattamente da loro. Per quanto riguarda l'installazione standard degli imbuti per l'aspirazione dell'acqua, deve cominciare dal fatto che per prima cosa è necessario creare un foro appropriato nello scivolo, usando, ad esempio, un seghetto. Quindi i bordi di un tale foro devono essere puliti e dopo di ciò è possibile procedere all'installazione diretta con l'aiuto di appositi morsetti, se l'imbuto è di metallo. Se questo prodotto è fatto di plastica, allora la sua installazione è fatta con la colla.

Fase 3: installazione della grondaia

L'installazione di grondaie viene effettuata secondo una semplice istruzione:

  • posare lo scivolo sulle staffe con la scanalatura esterna verso il basso;
  • montare la grondaia per la presenza di morsetti speciali.

Fase 4: installazione delle spine

I tappi più efficaci sono dotati di guarnizioni in gomma, che si trovano sull'arco inferiore di questo prodotto. Se non si dispone di questo tipo di spine, è necessario osservare alcune condizioni per l'installazione di spine standard:

  • utilizzare una guarnizione che deve essere posizionata nel cappuccio con il lato a coste rivolto verso l'alto;
  • per agganciare la spina con la grondaia.

Fase 5: attracco di grondaie

Per collegare le grondaie, è necessario utilizzare connettori appositamente progettati dotati di guarnizioni. In pratica, due grondaie collegate devono essere posizionate a breve distanza l'una dall'altra, quindi installare correttamente il connettore tra di loro e completare l'installazione fissando il punto di giunzione con un lucchetto.

Passaggio 6: Installazione del ginocchio

L'installazione del ginocchio comporta l'installazione sull'imbuto nella direzione dell'uscita verso il muro al fine di garantire una posizione più vicina al tubo di scarico dell'edificio. Nella fase successiva, un altro viene aggiunto al ginocchio installato, fornendo una direzione verso il basso.

Fase 7: installazione di Drainpipes

Il tubo viene installato nel ginocchio con un ulteriore fissaggio del collegamento con una fascetta stringitubo. Per aumentare la lunghezza dello scarico viene inserito un tubo aggiuntivo in quello già installato.

Fase 8: morsetti

A seconda del materiale degli elementi del cuscinetto (mattoni, legno), vengono utilizzati diversi tipi di morsetti. Principalmente i morsetti nella loro struttura sono 2 archi, portati sul tubo e fissati per mezzo di bulloni.

Fase 9: scarico

Lo scarico, simile a un ginocchio, è progettato per drenare l'acqua dalla base dell'edificio. Di solito è montato in modo che dalla zona cieca al bordo dello scarico era da 30 a 40 cm.

Il sistema di drenaggio dell'acqua deve essere forte - questo è il requisito principale. Inoltre, l'installazione del sistema di drenaggio deve essere eseguita correttamente in modo che possa far fronte a qualsiasi flusso d'acqua. Una volta completata l'installazione delle grondaie, è necessario lavare il sistema per la pulizia dei trucioli che potrebbero danneggiare gli elementi in plastica.