Dimensioni e diametro delle grondaie del tetto

Proprio come un ombrello è importante per una persona quando piove, anche una pioggia funzionante o un sistema di drenaggio dell'acqua di fusione è importante per il tetto di una casa. Il deflusso competente delle precipitazioni dal rivestimento del tetto consente di proteggere le pareti e le fondamenta dell'edificio da un'umidità eccessiva. E l'acqua, come sapete, non ha un effetto molto benefico sulla durata di un edificio.

Affinché la comunicazione di drenaggio funzioni correttamente e in modo produttivo, è necessario determinare con precisione il diametro del tubo di drenaggio. Altrimenti, tutte le opere del master sul drenaggio del dispositivo saranno invano. Nel materiale sottostante, esamineremo in dettaglio come vengono calcolate le dimensioni degli elementi della struttura dello sfioratore.

Tipi di sistemi di drenaggio

Per il dispositivo di comunicazione del deflusso di acqua piovana dal tetto della casa, vengono utilizzati tre tipi di strutture:

  • Comunicazione non organizzata delle precipitazioni. Ciò significa lo scarico di rifiuti dal tetto in modo naturale. Molto spesso sono soddisfatti di questa opzione per le case con un tetto piccolo capannone. L'acqua scorre indipendentemente nel terreno, il che non è molto buono per la fondazione dell'edificio.
  • Sistema interno organizzato. Usa tutti gli elementi di comunicazione per lo scarico delle acque meteoriche dei rifiuti. Solo la loro posa viene effettuata nello spazio di copertura della casa. Questo design, sebbene affidabile, è più complicato da installare e più costoso.
  • Comunicazione esterna organizzata per lo smaltimento dei rifiuti. In questo caso, si intende il dispositivo di un sistema di drenaggio standard con la posa di grondaie e tubi del diametro richiesto lungo i bordi esterni delle pendenze del tetto.

Importante: nel mercato moderno dei materiali da costruzione ci sono tubi di scarico di vari materiali. In particolare, è in PVC, acciaio zincato con rivestimento polimerico (plastisol o Pural) o rame. Nella maggior parte dei casi, gli artigiani russi usano tubi in PVC. La sezione trasversale degli elementi per il sistema di drenaggio può essere sia rotonda che quadrata.

Elementi del sistema di drenaggio

La comunicazione completamente assemblata per lo scarico di acqua piovana dalla parte superiore della casa include gli elementi principali e aggiuntivi. In particolare, tale:

  • grondaie;
  • Imbuto di aspirazione dell'acqua;
  • Parti di tubi diritti (collegamenti);
  • Ginocchio (elementi progettati per collegare sezioni del tubo in corrispondenza di angoli, curve e curve) Di che cosa esattamente il padrone ha bisogno, può essere visto dal progetto del tetto finito.);
  • Ebb.

Consiglio: una sezione trasversale irragionevolmente grande di una tuba per un sistema di drenaggio, ovviamente, mancherà molta acqua piovana e scaricherà tutto dal tetto, ma alla fine la comunicazione per deviare le precipitazioni dal tetto costerà al padrone parecchie volte di più.

Dimensioni dei tubi dal produttore

Ogni diametro del tubo di scarico può essere diverso. In precedenza, durante l'URSS, le specifiche dello stato regolamentavano solo tre delle loro dimensioni standard: 100, 150, 216 mm. Ad oggi, la sezione trasversale dell'elemento per lo smaltimento dei rifiuti può variare nel range di 50-216 millimetri. Vale la pena considerare che le dimensioni dei cerchi per i tubi di scarico sono notevolmente aumentate a causa dei prodotti offerti da un produttore straniero. In particolare, oggi il master può scegliere la seguente sezione trasversale di tubi per il suo tetto (il rapporto tra il diametro del tubo / scivolo in mm):

Importante: il diametro del tubo di scarico viene selezionato nel rapporto e in base a diversi parametri. Quindi, la scelta della sezione del tubo nella pipeline e le sue dimensioni sono influenzate dall'area del tetto, dall'angolo di inclinazione, dalle caratteristiche architettoniche del tetto della casa e dalla quantità di pioggia all'anno.

Se consideriamo le dimensioni e i diametri dei tubi per lo scarico degli scarichi delle tempeste a seconda della loro capacità di trasporto dell'acqua e dell'area delle pendenze del tetto, quindi secondo la DIN 18460-1989, i parametri degli elementi saranno simili a questo:

Dimensioni degli elementi di scarico: grondaie e tubi

Un edificio residenziale privato senza un sistema di drenaggio è abbastanza difficile da mantenere aggiornato per molti anni. Dopotutto, scongelamento e acqua piovana deteriorano in modo significativo le condizioni del tetto, della fondazione e della facciata, se non vengono rimossi in tempo dalla superficie del tetto. Questa è la funzione dello scarico, ovvero, è un progetto per la raccolta dell'acqua dalla copertura e il suo scarico nella fognatura. Si consiglia di installare il sistema di drenaggio sia su piccoli edifici che su enormi palazzi. Allo stesso tempo, l'installazione può sempre essere fatta indipendentemente. Per fare ciò, è necessario sapere quali sono gli elementi di cui è composto lo scarico e anche come calcolare correttamente le dimensioni di tubi di scarico, grondaie e altri componenti.

Gli elementi principali degli scarichi

Le parti strutturali più importanti comprendono due elementi. Questa grondaia e alzata. Possono essere realizzati con materiali diversi e diversi nel loro design. In particolare, lo scivolo può essere classificato secondo due criteri.

  1. Forma della sezione. Per questo parametro, è possibile acquistare le grondaie di tali moduli:

Oltre ai tubi e alle scanalature, è necessario acquistare anche elementi di fissaggio, imbuti, gomiti di collegamento e drenaggio, griglie protettive e una serie di altre parti strutturali. Quali prodotti scegliere dipende dalle attività, dalle preferenze e dalle capacità dei proprietari. Tuttavia, è importante non solo scegliere gli elementi di drenaggio nella forma e nel materiale di produzione, ma anche calcolare correttamente le dimensioni delle grondaie del sistema di drenaggio. Per determinarlo è stato il più semplice possibile, è necessario sapere quali valori sono standard e da cosa dipende la scelta di una determinata dimensione.

Dimensioni dei sistemi di drenaggio

La cosa principale che devi sapere quando scegli uno scarico è quali parametri sono adatti per un particolare tetto. Le seguenti caratteristiche sono considerate standard:

  • dimensioni della grondaia - diametro 9-19 cm, lunghezza 3 m;
  • la dimensione del drenaggio verticale - diametro 7,5-11 cm, lunghezza 3-4 m.

Vale la pena sapere che la selezione del diametro è facile da fare in base all'area del tetto. In particolare, tubi con un diametro di 7,5 cm e un vassoio di dimensioni minime, ovvero 9-10 cm, possono essere utilizzati su tetti inclinati con una superficie di 30 mq. M. In presenza di un tetto di 30-50 mq M, si consiglia di utilizzare un tubo di diametro 8,7 cm, e la sezione di gronda è di 10-12 cm Naturalmente, se necessario, installare una grondaia per una struttura il cui tetto è più di 150 metri quadrati di dimensioni, è necessario utilizzare le dimensioni massime di tubi di scarico e grondaie. Gli esperti citano la seguente dipendenza del diametro del tubo dalle dimensioni dei vassoi di ricezione, nonché dall'area delle pendenze:

Tecnologia di installazione di scarichi sul tetto

Costruendo il sistema di drenaggio del tetto, è necessario capire che questo processo non è facile. Ci sono molte insidie ​​in esso, senza considerare quale sia possibile ridurre le caratteristiche operative dell'edificio stesso. Perché l'acqua scaricata dal tetto può fuoriuscire oltre il bordo del sistema installato.

Scarico dal tetto - un sistema necessario per la costruzione di edifici. Il suo compito principale è quello di raccogliere e rimuovere la pioggia, sciogliere l'acqua che scorre dalle pendici del tetto lontano dal seminterrato. Di solito, il sistema di drenaggio viene avviato per essere assemblato durante la costruzione della struttura del tetto prima del montaggio della stecca. Anche se spesso ci sono situazioni in cui il tetto è già coperto con coperture e lo scarico non è stato raccolto. Ad esempio, è possibile sostituire il vecchio sistema di drenaggio con uno nuovo.

Prima di passare all'argomento dell'articolo, consideriamo quali sono gli elementi di uno scarico, di quali materiali sono fatti oggi.

Che cos'è un drenaggio

Il sistema è composto da due elementi principali:

  1. Grondaie (vassoi), che sono montate sotto la sporgenza della grondaia.
  2. Tubi che sono attaccati alle pareti dell'edificio in posizione verticale.
Un esempio di un sistema di grondaia del tetto

Inoltre, include:

  • staffe che supportano le grondaie;
  • collari - fissaggio per tubi;
  • imbuti - un elemento intermedio tra le grondaie e le tubature;
  • lavandini - la parte inferiore del tubo di scarico, che dà la direzione dello scarico dell'acqua;
  • vari accessori (tappi, rubinetti, tee).

Schema di drenaggio del tetto

Sistema di drenaggio dei materiali

Più recentemente, la principale materia prima da cui sono state realizzate le grondaie era un metallo, più precisamente, un lenzuolo zincato. In precedenza, le fognature venivano prodotte dalla normale lamiera d'acciaio, che era stata verniciata. Quest'ultimo è gradualmente uscito dalla circolazione. Oggi, lo zinco viene utilizzato perché il materiale ha un aspetto presentabile, fa fronte a carichi naturali e ha caratteristiche tecniche abbastanza buone.

Sistema di grondaia in lamiera zincata

Il progresso scientifico e tecnico non sta fermo, e oggi, alla domanda su cosa fare un drenaggio, significa la scelta di diversi materiali. Per pulire il metallo zincato galvanizzato è aggiunto, coperto con composizione polimerica e plastica pura. Considera i loro pro e contro.

plastica

Un grande vantaggio della plastica è che il materiale non si corrode quando viene a contatto con l'acqua. Da qui la lunga vita. Altri vantaggi del sistema di drenaggio in plastica includono:

  • possibilità di funzionamento praticamente in qualsiasi condizione di temperatura;
  • cento per cento di inerzia all'ultravioletto;
  • aspetto presentabile, caratterizzato da grandi possibilità in termini di design del colore;
  • facilità di costruzione.
Sistema di drenaggio in plastica

L'unica cosa che ha paura dei prodotti di plastica - carichi di urti, sotto le azioni di cui si spezzano e che vanno in rovina.

A proposito di parentesi di plastica. Piegarli, per dare la forma desiderata della montatura non ci riuscirà. A questo proposito, il metallo è migliore, sono più facili da personalizzare. Pertanto, quando viene eseguita l'installazione di staffe in plastica, è necessario installarle accuratamente sul pannello frontale, tenendo conto del sito di atterraggio e dell'altezza dello sbalzo del tetto. È vero, i produttori ora offrono prodotti regolabili che possono essere inclinati con una girella. Una buona opzione, che ha dimostrato che nella categoria delle staffe in plastica è il più conveniente.

Rivestito in metallo

Secondo le sue caratteristiche, in base alla vita utile, i prodotti non cederanno alla plastica. Ma c'è un serio inconveniente: lo stesso strato polimerico. Non è abbastanza forte, è facile da torcere o sbucciarlo, facendo un piccolo sforzo usando uno strumento affilato. Pertanto, è importante nel processo di installazione dello scarico sul tetto per non rovinare il rivestimento protettivo in polimero.

Sistemi di drenaggio in metallo con rivestimento polimerico

Non c'è strato protettivo, anche nella più piccola area, si ottiene un difetto attraverso il quale l'acqua inizia a penetrare nella lamiera. La conseguenza è la corrosione del metallo, una durata ridotta.

Altre opzioni

Va notato che sul mercato si possono trovare sistemi esclusivi di flusso d'acqua, realizzati in leghe di rame o alluminio, titanio e zinco. In primo luogo, i prodotti sono contrassegnati da una manutenzione a lungo termine della struttura e da una maggiore affidabilità. In secondo luogo, l'approccio progettuale per risolvere il problema del design della facciata della casa. Ma gli scarichi esclusivi sono costosi, quindi nella massa generale dei consumatori li acquistano raramente.

Tipi di parentesi

Questo fermo sul mercato è rappresentato da tre varietà:

  1. Long. Prodotti standard utilizzati quando la cassa non è installata sul tetto e la pavimentazione del tetto non è montata.
  2. Breve. Utilizzato per l'installazione sul muro della casa o sul pannello frontale. Esiste una variante di attacco alle estremità delle gambe del rafter, ma questa opzione non è la più efficace, perché le viti verranno avvitate nel legno nella direzione delle fibre di legno posizionate longitudinalmente. Questa è una montatura inaffidabile.
  3. Universale. Design pieghevole che può essere utilizzato in qualsiasi situazione legata all'installazione e alle staffe di montaggio. La dimensione del gambo di quest'ultimo può essere modificata: aumentare o diminuire. Questo è il principale vantaggio di questa varietà.

Tipi di staffe disponibili per il fissaggio di grondaie

Come installare le grondaie

Nella sezione non parleremo di come installare correttamente gli scarichi. Qui denotiamo le situazioni derivanti dalla costruzione di questo sistema. La prima situazione è l'installazione, quando le travi sono installate, ma la stecca non è installata.

Questa è un'opzione semplice e corretta. Le staffe sono attaccate alle gambe del piedistallo, solitamente sul piano superiore, ma possono essere laterali, in basso, piegando il dispositivo all'angolo desiderato. Il montaggio laterale può essere utilizzato se lo spessore delle travi non è inferiore a 50 mm, la larghezza non è inferiore a 150 mm. Spesso, l'installazione viene eseguita sul primo alla cassa degli elementi eaves, che è anche considerato l'approccio corretto alla costruzione del drenaggio.

Un esempio di staffe di montaggio per i piedi truss

Se il materiale del tetto è già posato sul tetto e fissato, i modi di fissaggio delle staffe sono i seguenti:

  1. Sulla tavola del vento, è frontale. La tavola è imballata alle estremità delle gambe del rafter e chiude l'apertura tra di loro. Il suo scopo è proteggere il tetto dal vento.
  2. Nella parte inferiore del primo elemento cassa.
  3. Sul muro Questa opzione è possibile se la sporgenza del tetto è piccola. Devono usare parentesi lunghe o universali. La cornice è ampia - i supporti di legno sono pre-impagliati sul muro, e i ganci sono attaccati a loro. C'è un'altra opzione: le parentesi attaccate ai perni, martellate nel muro.
  4. Con l'attaccamento al materiale di copertura. Morsetti speciali sono usati per spingere il bordo del materiale del tetto. Ci sono morsetti per i quali è necessario effettuare la perforazione di coperture, ci sono per i quali non è necessario fare.

Esempi di supporti di montaggio per grondaia, a condizione che il materiale di copertura sia già montato

Regole e fasi di installazione del sistema di drenaggio

Prima di installare uno scarico, è necessario preparare tutto. Viene acquistato il sistema di smaltimento dell'acqua. Ciò che è incluso in esso è stato descritto sopra. Ora devi decidere il numero di ogni elemento.

Il numero di scanalature è determinato dalla lunghezza delle pendenze. Hanno una lunghezza standard - 3 m. Ad esempio, se la lunghezza di una pendenza lungo il binario è di 10 m, sarà necessario acquistare 4 vassoi. Quest'ultimo deve essere tagliato alla dimensione richiesta.

Il numero di tubi verticali dipende dall'altezza dell'edificio, dalla distanza dello scarico al suolo e dalla lunghezza delle piste. Qui ci sono tali posizioni: la distanza dal terreno alla fine del drenaggio è di 25 cm, la distanza tra i riser è di 12 m La lunghezza standard di un tubo di scarico è di 3 m Ad esempio, l'altezza del muro rispetto al tetto è di 4 m Sottrarre la lunghezza del tubo di scarico da questa dimensione e 25 vedere a terra. Risulta la lunghezza del riser del tubo 3,5 m.

Un buon esempio del numero di riser piazzati

Per quanto riguarda il numero di riser. La distanza massima tra loro è di 12 m.

  1. La lunghezza della pendenza è di 10 m, è possibile installare un montante su un lato e dirigere la grondaia nella sua direzione.
  2. La lunghezza della pista è di oltre 12 m, ma non più di 24 m, due riser sono installati lungo i bordi del tetto, il che significa che la loro lunghezza totale è di 7 m.
  3. La lunghezza della sporgenza è superiore a 24 m, sono installati tre tubi di scarico.

Per quanto riguarda i restanti elementi del sistema di drenaggio.

  1. Il numero di parentesi è determinato dalla lunghezza della pendenza del tetto e dalla distanza tra loro nell'intervallo di 50-100 cm. Se la lunghezza della cornice è 10 m, allora se la distanza tra i ganci è 50 cm, saranno necessari 20 pezzi più uno. Perché l'elemento aggiuntivo è montato sull'ultimo bordo.
  2. Il numero di crateri e pozzi è determinato dal numero di riser.
  3. Il numero di pinze utilizzate per fissare i tubi di scarico dipende dalla distanza tra loro. Di solito è 1,8-2 M. Se il sistema di drenaggio è installato su una struttura a più piani con un'altezza di più di 10 m, allora la distanza è ridotta a 1,5 M. Il morsetto inferiore è fissato alla parete al livello del giunto di scarico con il tubo di scarico inferiore. Questo è il punto di partenza per il processo di installazione.
  4. Ad ogni rampa, inserire due tappi sul design del vassoio.
  5. Due prese sono installate su ciascun riser.
  6. I tee vengono usati raramente, solo se l'acqua viene scaricata dalle grondaie di due rampe adiacenti in un montante.

Disposizione schematica di scarichi per vari tipi di coperture

Dimensioni degli elementi del sistema di drenaggio

Parametri dimensionali di vassoi e tubi: un criterio importante che determina il funzionamento effettivo dell'intera struttura. Perché il tetto e lo scarico sono uniti da un fattore: l'acqua che scorre lungo il tetto. Maggiore è il volume, maggiore è la sezione che deve essere selezionata. La selezione sbagliata porta a un eccesso di acqua sui bordi, e si tratta di pareti versate e fondamenta.

Ci sono determinati standard che utilizzano il rapporto tra l'area della pendenza del tetto e il diametro dei tubi, vassoi. Nel tavolo sono mostrati.

Caratteristiche della grondaia, le sue dimensioni e di quali elementi si compone: staffa, angolo, cappuccio, ecc.

Il sistema di drenaggio svolge un ruolo importante in qualsiasi tipo di edificio. Il principio delle acque piovane è più chiaro del giorno bianco: è responsabile della ridistribuzione e della rimozione delle precipitazioni, che sono rappresentate allo stato liquido o trasferite ad esso.

La facciata, la fondazione e il tetto sono gli oggetti che proteggono lo scarico.

Lo schema di funzionamento del luogo in pendenza si basa sulla posizione dei crateri (il numero è contrassegnato dalle caratteristiche individuali del progetto), che "prendono" sedimenti liquidi e trasportano l'acqua nel luogo assegnato attraverso i tubi corrispondenti con o senza bypass.

Cos'è una grondaia e cos'è?

Quando si tratta di parti della rete fognaria, una delle prime da ricordare sulla grondaia. Naturalmente, l'assenza di questo canale non metterà in discussione la creazione di un sistema di drenaggio, ma di anno in anno, il rifiuto o l'eliminazione di questo componente nell'intera struttura del drenaggio dell'acqua può trasformarsi in una serie di problemi.

Qui ci sono i principali compiti che esegue la grondaia:

  • responsabile della direzione del movimento dell'acqua che scorre dalla superficie dell'edificio;
  • minimizza la penetrazione dell'acqua e gli effetti negativi sulla fondazione;
  • elimina la probabilità di diluizione dei sistemi dinamici a più componenti nell'area della casa;
  • riduce significativamente la quantità di acqua che penetra nel seminterrato;
  • conserva la facciata e vari oggetti decorativi e architettonici in modo diligente, contrastando la loro distruzione a causa di un'appropriata e coerente rimozione delle precipitazioni.

A tutti i vantaggi elencati, è ancora possibile aggiungere la capacità di raccogliere l'acqua piovana attraverso la grondaia e altri elementi del sistema di drenaggio in appositi serbatoi, che vengono posizionati sullo scarico finale.

Il canale di alimentazione visuale assomiglia a una "metà", in qualche modo a tubo aperto nella parte superiore. Di solito è installato lungo il lato dell'edificio da un angolo all'altro. Non ci sono assolutamente restrizioni sulla scelta del materiale per la fabbricazione di questo componente della struttura inclinata, e piombo, ghisa, acciaio verniciato o alluminio, rame e persino legno sono usati come una sorta di materia prima.

Cos'è una grondaia

La composizione del sistema di drenaggio

Oltre alla grondaia, il sistema fognario comprende i seguenti elementi:

  1. il tubo di scarico fornisce il trasporto verticale dei residui atmosferici ricevuti dalla grondaia o dall'imbuto. La funzione principale dell'elemento è l'effettiva rimozione degli accumuli di acqua dal capannone. Di norma, viene presentato sotto forma di una struttura prefabbricata, ma a seconda del progetto, è possibile utilizzare versioni semplificate;
  2. il connettore del tubo è solitamente incluso nella composizione del downpipe o può essere una parte ausiliaria del canale di alimentazione. Il suo scopo principale è espresso nel titolo stesso. In misura maggiore, l'elemento viene utilizzato per connettere i tubi principali o un tubo composito con un ramo (oltre agli angoli). Utilizzato anche nei casi in cui è necessario regolare la lunghezza del tubo di scarico;
  3. la staffa funge da supporto per l'acquedotto e si fissa direttamente alla superficie della casa. Sono di due tipi. Il primo è chiamato short e il suo compito principale è quello di mantenere i parametri necessari per un corretto drenaggio. Il secondo tipo, che è un supporto lungo, è presentato come una struttura di potere con la funzione di formare e regolare la pendenza del sistema di drenaggio;
  4. il tappo di gronda fornisce l'isolamento idrico del bordo del canale, che non include il collegamento del tubo e gli elementi corrispondenti del sistema in questo angolo dell'edificio;
  5. la pinza svolge la funzione di fissare il montante di drenaggio per mantenere una data direzione di flusso del fluido. Visivamente sembra un anello, che, a causa del perno, è attaccato al muro;
  6. gli imbuti di raccolta dell'acqua raccolgono e depositano sedimenti accumulati nel tubo composito;
  7. il drenaggio funge da "incrocio" tra lo scarico del fluido e il luogo (capacità) per la sua rimozione.

Sistema di drenaggio del dispositivo

Inoltre, durante l'installazione di una rete fognaria, è possibile utilizzare componenti aggiuntivi, ad esempio tee (tubi diluiti), contorni (bypassando parti "sporgenti" dell'edificio) e speciali pareti protettive che impediscono a detriti vari, foglie e altri oggetti estranei.

Grondaia: la dimensione e il ruolo della pendenza

In realtà, non ci sono così tante classificazioni che separano diversi tipi di questo elemento. Molto spesso, i canali di alimentazione si distinguono a seconda del materiale di produzione.

Quindi, si dovrebbe parlare di:

  • metallo. Come in ogni altra situazione, la ragione principale per la preferenza del metallo è la rigidità e l'affidabilità. A causa delle singole proprietà delle guide può durare 30-40 anni. Resistente alle sollecitazioni meccaniche;
  • plastica. In questo caso, ci sono vantaggi - facilità e resistenza alla corrosione. D'altra parte, i loro svantaggi sono dovuti alla bassa resistenza e al basso isolamento acustico;
  • cemento. Sono stati sviluppati nella costruzione di grattacieli e l'installazione del sistema di drenaggio delle pavimentazioni. A causa del peso significativo nella costruzione "casa" non viene utilizzato. Inoltre, la pietra non è così efficace da competere con i carichi d'acqua a lungo termine.

Un'altra caratteristica con cui si possono distinguere le grondaie moderne è la sezione. Su questa base, i canali sono divisi in rettangolari, quadrati e rotondi. Visivamente, tutto questo può essere compreso immediatamente, da qui i nomi nella classificazione.

Per quanto riguarda le caratteristiche e la fattibilità dell'uso di un tipo particolare, i sistemi di drenaggio rettangolari sono utilizzati nelle regioni in cui vi è una grande quantità di precipitazioni. A bassi parametri di umidità, le grondaie quadrate sono fisse e quelle rotonde sono generalmente considerate universali.

La lunghezza della grondaia è uguale a quella della grondaia della casa. Il loro numero è determinato per ogni pendenza separatamente. Per quanto riguarda la larghezza dei canali, questo valore dipende dall'area del tetto. Le proporzioni sono mostrate sotto sull'esempio dell'istruzione del sistema di drenaggio Profil.

A sinistra c'è l'area del tetto, a destra c'è la larghezza del tubo di scarico:

  • un montante sul bordo: fino a 70 metri quadrati. m - 90 mm, 70-140 metri quadrati. m - 130 mm;
  • un montante al centro: fino a 110 metri quadrati. m - 90 mm, 110-200 metri quadrati. m - 130 mm;
  • due alzate sui bordi: fino a 140 metri quadrati. m - 90 mm, 140-220 metri quadrati. m - 130 mm

Oltre alle dimensioni della struttura, prestare attenzione alla pendenza.

Installazione della grondaia fai-da-te

Questa procedura può essere affidata a professionisti, ma dal momento che sei già stato aggiornato e conosci le caratteristiche di questo elemento, è abbastanza realistico prendere il comando in questo processo tu stesso.

In situazioni particolarmente difficili, dovrai inserire un ordine di parti e per questo avrai bisogno di disegni.

Facciamo un esempio dell'installazione del canale della compagnia Murol. Tutti i requisiti e i dati normativi sono presi da SniPs e GOST.

Prima di tutto, è necessario prestare attenzione all'installazione dei titolari.

Per fare ciò, è necessario determinare il diametro della staffa.

La condizione è la seguente: questo valore dovrebbe essere leggermente più grande della dimensione della circonferenza della grondaia. L'intervallo tra i ganci fino a 90 cm, se il disegno è in metallo, l'indicatore può essere aumentato a 1,2-1,5 m. Anche gli elementi di fissaggio ausiliari agli angoli non interferiscono.

Nella fase successiva, scegli la pendenza. La pendenza ottimale della grondaia su 1 metro è di circa 1-2 mm. C'è un'altra opzione: installa le staffe delle griglie negli angoli, la seconda dovrebbe essere più bassa. Quindi prendi la corda e tirala tra i supporti.

Grazie a questa azione non complicata, otterrete una linea chiara per il montaggio delle parentesi rimanenti.

Dopo aver fissato i ganci, vai agli imbuti. Il loro numero dipende dall'area di rifugio (fino a 10 metri - 1, altro ancora). Anche in questo caso, prestare attenzione all'angolo della pendenza.

La sezione del tetto dovrebbe andare al centro (non oltre) dell'imbuto, altrimenti i flussi d'acqua fluiranno semplicemente attraverso i bordi e una piccola frazione verrà inviata al montante. Non essere superfluo nel design saranno gli stub, che ridurranno la probabilità di perdite a un minimo critico.

Passo di installazione del supporto

Se lo si desidera o è necessario, è possibile creare elementi di tornitura speciali. Grazie a questi dettagli ausiliari, l'area del sistema di scarico è notevolmente ridotta.

In tali condizioni, saranno particolarmente utili tees e ginocchia, che garantiranno la distribuzione dell'effluente e lo trasformeranno in un processo armonioso ed efficiente. E alla fine impostare il ginocchio finale.

In realtà, il processo di installazione non è esattamente come sembra. Spetta a te intraprendere questa attività da solo o rivolgersi a specialisti e da parte nostra è stata fornita l'assistenza necessaria.

Video utile

Installazione della grondaia puoi guardare il video:

Grondaie: specifiche tecniche e regole di installazione

Le precipitazioni e lo scioglimento della neve passeranno senza conseguenze solo se viene preparato un sistema fognario affidabile e soddisfa tutti i requisiti. Non solo deve essere creato da elementi affidabili, la qualità di installazione dei singoli blocchi e la loro combinazione tra di loro è di grande importanza. Ogni proprietario di casa e sviluppatore è obbligato a prendere in considerazione tutte queste sottigliezze nella costruzione, progettazione, revisione.

Dispositivo e scopo

La grondaia aiuta non solo a ripristinare il flusso d'acqua verso il basso (questo potrebbe essere gestito con l'aiuto di una semplice pendenza del tetto). Il suo compito è dirigere l'acqua in una certa direzione. Quando il sistema fognario non viene installato o rotto, il flusso procede in modo casuale, di conseguenza appaiono pareti bagnate, inumidendo le fondamenta della casa. Le strutture di base non possono adempiere pienamente alla loro missione, falliscono rapidamente. I canali per il flusso dell'acqua sono suddivisi in diversi tipi e la classificazione può essere eseguita in base al materiale strutturale e al tipo di sistema utilizzato.

Tra i materiali utilizzati nella costruzione di scarichi, le posizioni di assoluto rilievo sono occupate da:

  • plastica (PVC);
  • acciaio sotto forma di stagno;
  • acciaio legato.

Questi materiali per lungo tempo hanno dimostrato la loro praticità e alta efficienza. Le strutture in legno massiccio, cemento o pietra naturale utilizzate in passato si rivelarono irrilevanti per il loro background. Canali metallici per il drenaggio dal tetto di pioggia e acqua di fusione sono ora richiesti più delle loro controparti polimeriche. La ragione è ovvia: ti permettono di ottenere la massima protezione degli edifici dall'inondazione delle fondamenta e dall'umidità sulle pareti.

Inoltre, i vantaggi del metallo rispetto alla plastica in termini di rigidità e resistenza sono molto importanti per gli ambienti esterni.

Le caratteristiche tecniche delle grondaie in acciaio consentono loro:

  • servizio da 30 anni (con installazione e manutenzione di alta qualità);
  • resistere con successo a vari stress meccanici;
  • facilmente tollerare sostanze aggressive e corrosive.

Ma con tutti i suoi vantaggi, il metallo è pesante, il che non consente il suo utilizzo su edifici con fondamenta leggere. Le strutture in rame sono migliori delle strutture in acciaio in termini di resistenza alla corrosione, ma il carico creato sarà ancora più elevato. Secondo GOST, il materiale zincato sotto forma di fogli sottili, lamiere di acciaio laminate a caldo e laminate a freddo, nastri laminati a freddo a basso tenore di carbonio e nastri di acciaio può essere utilizzato per produrre tubi di scarico in acciaio.

La configurazione geometrica del sistema di drenaggio ha un certo valore. Quindi, uno scarico rettangolare:

  • in grado di migliorare l'aspetto della casa, svolgendo correttamente la sua funzione;
  • lascia entrare molta più acqua rispetto alle forme alternative;
  • richiede una quantità relativamente piccola di materiali;
  • superiore ad altre forme di resistenza alla rottura da parte del ghiaccio.

L'unico problema è l'aumento del costo di installazione, che non è molto significativo sullo sfondo di tali vantaggi.

La grondaia quadrata fa fronte a una grande quantità di pioggia un po 'peggio di una controparte rettangolare. Fondamentalmente, per la fabbricazione di tali parti usando acciaio con uno strato protettivo polimerico. In questo caso, il costo totale non è molto più alto di quello dei tubi rotondi tradizionali. Gli scarichi radiali dovrebbero essere installati principalmente su torri e altre strutture con un tetto circolare. In tutti gli altri casi, non sono necessari.

Varietà di materiali

La gravità delle strutture di drenaggio di rame costringe, nonostante il loro valore tecnico, nella scelta di un tipo di metallo galvanizzato nella maggior parte dei casi. Parlando dell'opzione di plastica (PVC), si dovrebbe notare che è immune alla corrosione (come il rame), ed è molto più facile. Ma la presenza diffusa di tali prodotti è ostacolata dall'emergere di forti rumori quando gli scioperi calano sulla plastica. Inoltre, se l'acqua nello scarico di plastica si congela, si romperà semplicemente il tubo. Per aumentare la resistenza all'acqua con elevata acidità, molte aziende applicano un rivestimento polimerico.

Strutture in legno sono ancora utilizzate in alcuni luoghi, perché una tale struttura sembra molto attraente. Ma chiamarlo pratico è improbabile che funzioni, perché le grondaie in legno:

  • distrutto in 5-7 anni al massimo;
  • funghi rapidamente overgrow;
  • sono costosi;
  • Diversa manutenzione complicata.

Grondaie in calcestruzzo si trovano in edifici a più piani, ma tali elementi non sono adatti per abitazioni private. Oltre ad una massa significativa, il blocco di cemento rapidamente collassa dall'acqua (non si corrode, ma non c'è molta differenza in termini pratici).

Tra le opzioni improvvisate non l'ultimo posto è la produzione di modelli di bottiglie. Non si ottiene durata speciale e alte prestazioni in questo modo. Ma, almeno, un tale sistema fognario affronta con successo il suo compito sugli edifici secondari.

Calcolo dimensioni

La sezione trasversale (diametro del tubo) determina l'efficacia dell'uso della grondaia in una situazione particolare. Quindi, una grande struttura rettangolare è economicamente inefficiente dove la quantità di acque reflue è piccola. Le dimensioni esatte sono determinate in base alle aree effettive delle strutture inclinate. Per determinarli, è necessario prima moltiplicare lo spazio tra la gronda e la cresta del tetto della metà dell'altezza totale del tetto. Il risultato viene quindi moltiplicato per la lunghezza della pendenza del tetto, misurata sulla linea centrale.

Quando la superficie totale è di 57 metri quadrati. m e meno, è possibile limitare lo scivolo con un diametro di 10 cm, che sarà un tubo con un diametro di 7 cm. Nei casi in cui la pendenza varia da 57 a 97 metri quadrati. m, la larghezza delle scanalature aumenta fino a 125 mm. Con un ulteriore aumento del tetto (ma non più di 170 m2), è possibile confinare uno scarico di 15 cm. Entrambe le opzioni sono dotate di tubi con una sezione trasversale di 10 cm. Un diametro di 200 mm e più è praticato principalmente su tetti molto grandi di condomini.

Secondo le norme di SNiP, l'angolo di inclinazione del sistema di drenaggio può essere preso dai libri di riferimento standard. Il valore medio adatto a quasi tutti i casi è 2 mm per 1 metro, ma potrebbero esserci situazioni in cui questo indicatore è insufficiente. Per chiarire questo è necessario quando si sceglie un tipo specifico di tetto e come organizzarlo.

La lunghezza massima viene sempre considerata uguale alla lunghezza della grondaia, il numero di scarichi viene calcolato separatamente per tutte le rampe.

Passaggi di installazione

Il lavoro di installazione può essere fatto con l'aiuto di professionisti o con le proprie mani. Indipendentemente da ciò, assicurati di seguire rigorosamente le istruzioni del produttore.

  • Se la grondaia è stata realizzata su ordinazione, è consigliabile preparare i disegni per facilitare i lavori di installazione.
  • Il fissaggio viene spesso eseguito con ganci. Il successo finale dipende dalla dimensione scelta delle parentesi. I supporti dovrebbero avere un diametro leggermente più largo della circonferenza della grondaia, ma il movimento libero del tubo dovrebbe essere escluso.
  • L'installazione dei giunti a muro è realizzata con un intervallo massimo di 900 mm. Questo requisito si basa sullo standard dello stato ed è impossibile evitarlo, indipendentemente dal sistema montato. Quando il montaggio delle parti di fissaggio è finito, arrivano gli imbuti. La loro disposizione è determinata dall'esecuzione esterna o incorporata dello scarico. Prendi anche in considerazione la pendenza del tetto e la sua area totale.

Directory di costruzione | materiali - costruzione - tecnologia

Sei qui

Sistema di copertura dello scarico dell'acqua

Fig. 1. Sistema di drenaggio: 1 - grondaia senza uscita; 2 - scivolo sospeso; 3 - il ginocchio; 4 - scarico; 5 - tubo di scarico verticale; 6 - collettore d'acqua; 7 - ginocchio transitorio; 8 - marchi; 9 - perno a muro; Grondaia di montaggio a 10 ganci.

Fig. 2. Dispositivo di drenaggio da tetti inclinati: a - scivolo a parete; b - cornicione in cemento armato; - gronda di scarico con scivolo sospeso (1 - tetto; 2 scivolo a parete; 3 - gancio; 4 - imbuto; 5 - tubo di scarico; 6 - scivolo sospeso; 7 - colla impermeabilizzante; 8 - copertura in acciaio; 9 - tronco di legno; 10 - ringhiere a cremagliera con montanti, 11 - aste di scherma o strisce); d - imbuto di drenaggio interno (1 - vasca di imbuto, 2 - anello di pressione, 3 - coperchio, 4 - vite di montaggio, 5 - fibra di vetro, 6 - tubo di cemento-amianto, 7 - isolamento, 8 - guarnizione elastica; 9 - flangia; 10 - pressione vite).

Tipiche dimensioni di grondaie

In diverse zone climatiche, viene data preferenza a diversi tipi di sistemi di drenaggio: interno, all'aperto non organizzato o all'aperto organizzato.

Case con sistema di drenaggio interno previsto per le aspre regioni settentrionali, dove l'acqua nello scarico esterno può congelare. Gli elementi di drenaggio interno si trovano all'interno dell'edificio, preferibilmente lontano dalle pareti esterne, in modo che i tubi non si congelino. L'imbuto dello scarico interno è costituito da una ciminiera, un anello di pressione, un cappuccio o un tetto, un dispositivo di fissaggio (figura 2). Imbuti di presa d'acqua incastonati nelle valli. Le tubature situate all'interno dell'edificio distraggono l'acqua atmosferica per far defluire le fognature. La distanza tra gli imbuti dipende dalla lunghezza della pendenza. L'area del tetto per un imbuto non deve superare 800-1200 m2. Le pendenze longitudinali necessarie per il flusso dell'acqua verso gli imbuti della valle sono create variando lo spessore dello strato di calcestruzzo leggero posto in esse. La pendenza longitudinale deve essere di almeno 1 °. Gli imbuti di presa d'acqua degli scarichi interni sono in ghisa. L'imbuto è costituito da tre parti principali: un tubo di diramazione, che entra nella parte superiore ed è incorporato nella struttura del rivestimento, un alloggiamento con aperture per ricevere l'acqua che scorre dal tetto e un coperchio o cappuccio con aperture. Ogni imbuto è collegato a un tubo (riser) con un diametro di almeno 100 mm. Nei punti di installazione dell'imbuto nel rivestimento prevedere fori 400x400 mm, nei quali è inserita una teglia in ghisa a forma di coppa con un foro per l'ugello ad imbuto. Quando si installa l'ugello nella padella, le aree tra le pareti e l'imbuto sono riempite con mastice bituminoso caldo. La superficie interna del pallet è coperta con fibra di vetro o tela intrisa di bitume, e i bordi del tetto sono inseriti in esso. Il corpo dell'imbuto è installato nel tubo sopra il tetto e nella parte inferiore è anche riempito di bitume.

Drenaggio non organizzato esterno il più delle volte si trova sui tetti a passo singolo con uno scarico spontaneo di acqua nella direzione della facciata del cortile, in modo che l'acqua non invada gli occupanti, una visiera è sistemata sopra l'ingresso della casa. In tale sistema di drenaggio, la rimozione della gronda deve essere di almeno 60 cm Inoltre, un sistema di drenaggio non organizzato viene utilizzato quando si usano tetti di paglia (a lamelle). A causa della struttura naturale, l'acqua piovana non lascia il tetto a lamella in un "flusso", ma gradualmente penetra negli strati superiori (massimo 5 cm - 16% dello spessore reed) passa attraverso gli steli cavi (l'umidità non entra all'interno degli steli) mentre scorre attraverso le scanalature il piombo del tetto. Poiché gli strapiombi dei tetti a lamella sono realizzati in modo speciale, non è possibile fissare il sistema di drenaggio standard sul tetto. Pertanto, si consiglia di installare un sistema di drenaggio lineare con uno scarico nel sistema di fognatura temporalesca, appena sotto la sporgenza lungo la zona cieca. Altrimenti, l'acqua che cade dalla sporgenza alla fine romperà la zona cieca, e lo spray sporcherà le facciate.

Drenaggio organizzato all'aperto - il metodo più popolare, ma anche più laborioso, rispetto al non organizzato, per rimuovere i depositi dalle coperture. Forma un sistema di drenaggio, completo di diversi elementi. Per le latitudini temperate con una quantità media di precipitazioni, il sistema di drenaggio organizzato installato lungo il perimetro dell'edificio è l'opzione migliore. Allo stesso tempo è impossibile dire che le grondaie e i pluviali rovinano l'aspetto dell'edificio. Al contrario, selezionati con gusto, danno alla casa una sorta di completezza e lo animano, dando alla casa il comfort e segni che è abitata.

Il sistema di drenaggio è costituito da un numero di elementi, alcuni dei quali in varie decisioni di progettazione possono essere assenti o prendere una forma completamente inaspettata (Fig. 1.). In qualsiasi sistema di drenaggio, le vasche aeree orizzontali o sospese 2, i tubi di scarico verticali 5 e le uscite 4 sono obbligatori, mediante i quali gli elementi verticali del sistema di drenaggio sono collegati a quelli orizzontali. Nei sistemi di drenaggio del vecchio campione, il luogo di scarico è occupato da una parte complicata costituita da un imbuto per l'acqua e un vassoio.

Oltre a questi elementi, il sistema di drenaggio può essere dotato di:

  • solchi (finali) senza uscita 1;
  • ginocchia 3 per il collegamento delle grondaie con diverse angolazioni;
  • ginocchia transitorie 7 per aggirare il cornicione, che sono formati da più maglie rigide di piccola lunghezza, o sono fatti interamente di materiale ondulato;
  • ulteriori collettori d'acqua 5, installati sul tubo di scarico per raccogliere l'acqua da altre fonti;
  • segna 8 per il ritiro dell'acqua dal sistema di drenaggio dell'edificio nel sistema fognario del cortile.

A seconda del loro design, per il fissaggio delle grondaie, usano ganci e staffe 10 per il fissaggio degli scivoli a muro, o staffe per scivolo per il fissaggio delle grondaie sospese, o perni per tende per il fissaggio degli imbuti di ricevimento dell'acqua. I tubi di drenaggio sono fissati alle pareti con perni murali con morsetti 9.

Le depressioni orizzontali possono avere una sezione trasversale diversa: semicircolare, quadrata o sinusoidale. Inoltre, grondaie e tubi di scarico sono realizzati in diverse dimensioni (in sezione trasversale). La preferenza di una misura o di un'altra dipende dalla pendenza e dalla superficie totale del tetto.

Nota: il primo numero (a volte è l'unico) mostra la larghezza del solco nella sezione trasversale e il secondo numero ne mostra la profondità.

Nel calcolare la sezione trasversale dei tubi di scarico, si presume che 1 cm2 di sezione preveda il drenaggio dell'acqua da un'area di circa 1 m2.

Ora in vendita sono pronti i sistemi di drenaggio che sono completamente attrezzati con tutti gli elementi necessari e elementi di fissaggio. Tali sistemi sono assemblati in pochi minuti e non richiedono attrezzature speciali.

I materiali più comuni per la produzione di grondaie: PVC, ferro zincato, alluminio e rame.

Il materiale più popolare da cui sono realizzati i sistemi di drenaggio è il PVC rigido.

Sistema di drenaggio dell'acqua del tetto: elementi strutturali, regole di calcolo, installazione e riparazione

L'acqua che scorre dal tetto a causa delle precipitazioni è il carico sulla facciata e sulla fondazione della casa, così come sulle aree cieche costruite attorno al perimetro dell'edificio. Sotto l'influenza di questo carico, le prestazioni dell'edificio vengono gradualmente ridotte. Per risolvere il problema aiuterà il sistema di drenaggio. Questo è un complesso di grondaie e tubi collegati in un unico progetto, con l'aiuto di cui l'acqua viene raccolta e scaricata dalle pendenze del tetto nelle fognature temporalesche. Questo è lo scopo principale di un tale sistema.

Elementi del sistema di drenaggio

Le grondaie sono installate in un piano orizzontale sotto la gronda del tetto a livello del bordo del materiale del tetto. L'installazione viene eseguita con una leggera inclinazione verso i tubi di scarico per garantire il movimento dell'acqua per gravità. I tubi sono montanti verticali cavi collegati dall'alto alle grondaie e dal fondo attraverso i bacini idrografici alla fognatura. Oltre ai due elementi principali, i materiali aggiuntivi sono inclusi nel sistema di drenaggio della casa:

  • gli imbuti che forniscono la raccolta e lo scarico dell'acqua dalle fosse;
  • tappi installati sulle estremità superiori della sezione orizzontale;
  • giunti o adattatori utilizzati per collegare singole scanalature o tubi in un'unica rete;
  • staffe con le quali le grondaie sono attaccate alla struttura del tetto dell'edificio;
  • morsetti, che sono attaccati alle pareti dei tubi della casa.
Il sistema di drenaggio dell'acqua del tetto è costituito da diversi elementi: vassoi, grondaie, tubi, imbuti, prugne, tappi, staffe e morsetti

materiale

I produttori oggi offrono due tipi di materiali dai quali sono realizzati i sistemi di drenaggio: plastica e metallo. Nella categoria dei prodotti in metallo diversi gruppi: acciaio zincato o inossidabile, così come alluminio e leghe di rame.

Grondaie in metallo

La grande domanda è per il sistema di gronda in acciaio zincato grazie al suo basso costo. I restanti tre sottogruppi - modelli costosi - non sono alla portata di tutti. In forma pura elementi grondaia zincati hanno una serie di carenze che riducono la loro richiesta: durata di funzionamento a basso rumore e viaggiano attraverso i canali e le tubature.

I produttori hanno risolto questo problema rivestendo i prodotti zincati con uno strato di polimero. Aumenta la durata e riduce il livello di rumore quasi tre volte. Più spesso è lo strato di polimero, maggiori sono le caratteristiche di qualità del sistema di drenaggio. Per la lavorazione delle superfici esterne ed interne degli elementi di scarico sono usati pural, poliestere o plastisol.

La popolarità delle grondaie in metallo è determinata da due importanti caratteristiche: la maggiore resistenza del metallo e la gamma di temperature operative da -50 a +120 gradi

Scarichi di plastica

Il modello più economico di scarico in plastica ha una durata fino a 25 anni. Le caratteristiche positive dei prodotti in plastica includono:

  • peso ridotto;
  • facile installazione con sigillante o colla;
  • una varietà di colori;
  • buone proprietà di assorbimento del rumore;
  • ambienti da neutri a leggermente aggressivi.

C'è solo un inconveniente: la rottura del tubo, se l'acqua è congelata al loro interno.

I produttori oggi offrono due tipi di plastica, dai quali sono realizzati elementi di sistemi di drenaggio. Questo è polivinilcloruro (PVC) e vinile, prodotto secondo una tecnologia e una ricetta speciali. Quest'ultimo, per diversi gradi di deformazione, non si spezza, non si rompe e assume la forma e le dimensioni originali dopo la rimozione del carico. Pertanto, gli scarichi di questo materiale sono utilizzati nelle regioni settentrionali, dove il carico di neve disabilita anche strutture metalliche.

Lo scarico in plastica fornisce il sistema di drenaggio del tetto con resistenza meccanica, resistenza al clima, aspetto estetico e prezzo basso.

Regole di calcolo

Dopo aver selezionato il materiale, è necessario decidere il numero di elementi richiesti. Dipende dal tipo e dalla dimensione del tetto. Poiché le grondaie sono installate lungo la lunghezza della gronda, rispettivamente, la lunghezza del tetto si inclina e determinerà la lunghezza totale della parte orizzontale dello scarico. Pertanto, è sufficiente misurare la lunghezza delle sporgenze (cornici) del tetto. Se c'è un progetto a casa, allora può essere fatto su di esso, senza dimenticare di moltiplicare il parametro ricevuto per la scala del disegno.

Per quanto riguarda gli scarichi verticali, la lunghezza di ciascun montante corrisponde all'altezza del muro. Ma a seconda delle dimensioni delle alzate del tetto possono essere diverse. Se la lunghezza della gronda di un pendio non supera i 10 m, viene installato un tubo di scarico. Se è più di 10 m, quindi due. La distanza massima tra i tubi non deve essere superiore a 20 m. Da questo calcolo viene determinato il numero di riser tubolari. Il valore risultante viene moltiplicato per la lunghezza di uno scarico verticale e si ottiene la lunghezza totale di tutti gli scarichi domestici.

I tubi di drenaggio sono installati ogni 20 m, la loro altezza è determinata dalla distanza tra la grondaia e lo scarico nella fognatura

La lunghezza massima del canale e una grondaia -. 3 m Questo parametro deve essere diviso lunghezza separatamente complessiva delle depressioni individualmente e la lunghezza complessiva dei tubi. Il risultato è il numero esatto di questi prodotti per posizione. Se è un numero non intero, viene arrotondato per eccesso. Ad esempio, la lunghezza totale delle grondaie -. 98 m dividere questo numero per 3 otteniamo - 32.66, arrotondato a 33. Questo è il numero di trincee 3 m necessari per la costruzione del sistema di drenaggio della casa.

Calcolo di elementi ausiliari

  1. Imbuti e scariche inferiori avranno bisogno di montanti verticali pianificati per l'installazione.
  2. Il numero di parentesi graffe è determinato dalla distanza tra loro - 50-60 cm. La prima e l'ultima parentesi sono installate a una distanza di 30 cm dal bordo della rampa.
  3. Il numero di morsetti per il fissaggio pluviali determinata dalla distanza tra loro di 1.8-2.0 m. Se l'altezza di montaggio del tubo di scarico supera i 20 m, la distanza tra i morsetti viene ridotta a 1,5 m. Il morsetto inferiore è installata vicino alla giunzione con il primo tubo di scarico.

C'è un altro elemento nel sistema di tubi del drenaggio verticale. Questo è un rubinetto con un angolo di 45 o 90 °. Installalo come elemento di collegamento tra l'imbuto e i tubi. A seconda dell'architettura della casa, è installato un raccordo a 45 gradi o un raccordo a 90 gradi. La connessione viene sempre applicata a due raccordi su un montante.

Il riser del sistema di drenaggio per il design dei vassoi è collegato tramite un imbuto e due prese

Poiché il sistema di drenaggio del tetto è privo di gravità, la sezione del vassoio sotto il tetto deve essere installata con una leggera inclinazione verso l'imbuto. L'angolo di inclinazione è determinato dallo spostamento del bordo dell'ultima grondaia nell'imbuto rispetto al bordo opposto dell'intera area di 2-3 mm verticalmente.

Video: calcolo e installazione del sistema di drenaggio in plastica

Regole di installazione

L'installazione del drenaggio viene effettuata rigorosamente in una determinata sequenza.

  1. Prima di tutto, le staffe per grondaie sono installate e fissate al sistema di tralicci del tetto. L'installazione viene eseguita tenendo conto dell'angolo di inclinazione. A seconda del tipo di sistema di grondaia, le staffe sotto le grondaie possono essere installate sulla barra o sulla barra di sporgenza frontale
  2. Le parentesi stesse si adattano alle grondaie. L'installazione inizia dalla posizione dell'imbuto per garantire la corretta sovrapposizione, tenendo conto della pendenza del percorso: situato sopra la scanalatura deve essere in cima. La connessione viene eseguita utilizzando un sigillante. Quando si installano le grondaie, è importante osservare la pendenza verso il bacino idrografico e la corretta sovrapposizione tra gli elementi.
  3. Il fissaggio delle grondaie alle staffe avviene in diversi modi: fermi, tiranti e altre strutture di fissaggio. Lo scivolo di plastica viene solitamente fissato facendo scattare le fessure della staffa.
  4. Installazione di tubi di scarico con installazione di imbuti e scarichi.

Condizioni operative e regole di riparazione

Il sistema di drenaggio è esposto a tutti i carichi naturali conosciuti. Pertanto, almeno una volta all'anno, è necessario attuare misure preventive relative all'ispezione degli elementi, alla pulizia e alla riparazione.

Questo di solito si fa in autunno, quando le foglie cadono, perché le foglie sono più intasate. Devono solo essere rimossi a mano o con una scopa.

Spazzatura dalle grondaie mani pulite, una scopa o altri congegni improvvisati

Più duro con tubi di scarico. Non raggiungere l'interno con le mani, pertanto si consiglia di eseguire un lavaggio idraulico utilizzando un tubo flessibile e acqua pressurizzata. Per questo, è meglio usare un contenitore con acqua, ad esempio, una canna e una piccola pompa domestica.

Il secondo difetto principale è la depressurizzazione delle articolazioni. Se riguarda le grondaie, non è necessario smontare il sito. Appena il bordo del vassoio successivo viene sollevato dal bordo del precedente, il composto viene rimosso dal vecchio sigillante, ne viene applicato uno nuovo e il bordo superiore viene premuto contro quello inferiore. Con i tubi è più difficile, perché con un tale difetto, la struttura dovrà essere smontata, ripulita le giunture e quindi rimontata.

Crepe sugli elementi del sistema di drenaggio - una rarità. Se appaiono piccoli, vengono utilizzati mastici speciali chiamati "saldatura a freddo" per sigillarli. Si tratta di materiali a uno o due componenti che, dopo essere stati applicati a una fessura, incollano saldamente le due estremità. In caso di grandi difetti, elementi del sistema di drenaggio non possono essere riparati. Sono sostituiti da nuovi, per i quali l'area difettosa dovrà essere smontata.

Sistema di drenaggio - un attributo obbligatorio del tetto, che protegge la casa dalle precipitazioni e dallo scioglimento della neve che scorre giù dalle piste. Pertanto, la sua selezione, il calcolo e l'installazione devono essere affrontati con ogni responsabilità.