Elementi di drenaggio interno

Non è un segreto per nessuno che lo scarico per raccogliere le precipitazioni dal tetto sia il componente più importante che svolge una funzione protettiva. Esistono due tipi di sistemi di drenaggio dell'acqua: interni ed esterni. Per i residenti ordinari di case private, è più comune vedere il sistema esterno. Ma l'interno più spesso utilizzato per edifici per uffici e grattacieli (anche per i grattacieli, che possono essere equipaggiati solo con questo sistema). Inoltre, il dispositivo di un tale sistema viene utilizzato per tetti piani. Il principio di funzionamento è la posizione di un tubo verticale inclinato nell'edificio stesso, quando il liquido entra negli imbuti di scarico che si trovano all'interno del tetto. Come con il tipo esterno, l'acqua viene deviata attraverso i tubi.

Il materiale per loro e l'intero sistema di drenaggio potrebbe essere diverso. Diamo un'occhiata più da vicino al sistema di drenaggio interno, ai suoi elementi e al dispositivo. Consideriamo il materiale da cui ricavare tutti i componenti e le loro varietà.

Qual è il sistema di assunzione

La caratteristica principale dello scarico interno sono le parti della struttura e la sua struttura. È interessante notare che i circuiti esterni e interni sono un po 'simili. Anche gli stessi elementi possono essere utilizzati per l'installazione, ad esempio tubi o imbuti. Hanno anche lo stesso materiale. Differiscono per struttura, funzione e importanza nel sistema. Quindi, i sistemi di drenaggio interno consistono in:

  1. Gli imbuti dello scarico interno, attraverso i quali l'acqua scorre nei tubi.
  2. Tubo di scarico domestico verticale.
  3. Riser (sifone).
  4. Elementi aggiuntivi (gomiti, accessori, tee, gomiti, impermeabilizzazione, grigliati).

Tutti questi componenti di drenaggio formano un unico sistema. Parliamo in dettaglio di ognuno di essi, prestando attenzione al dispositivo stesso.

Imbuti per scarico

Possono sicuramente essere chiamati uno dei componenti più importanti. Tutto perché il liquido inizia il suo movimento con loro, spostandosi ulteriormente lungo il sistema di tubi. In contrasto con lo scarico esterno, l'imbuto di aspirazione dello scarico interno ha la funzione principale. Dopo tutto, i soliti fumaioli sono usati per scopi ausiliari, collegando lo scivolo e le tubature. Inoltre, gli imbuti di copertura hanno una struttura piuttosto complicata. Si basano su un elemento che assomiglia a una sezione di tubo installata verticalmente. Nella parte superiore del segmento vi è un elemento di trattenimento, un po 'allargando il diametro dell'intero imbuto.

Se guardi l'imbuto installato, solo la parte esterna e la griglia protettiva appariranno al tuo sguardo. Le griglie possono essere fatte in una varietà di opzioni. Una delle soluzioni più diffuse è la griglia protettiva di ragno (anche per gli scarichi esterni). È una griglia convessa per il drenaggio interno e svolge un ruolo importante, assicurando il funzionamento ininterrotto dell'intero sistema, nonostante lo spazio attorno all'imbuto stesso sia intasato. Questi sistemi sono popolari in tali edifici in cui il tetto non viene utilizzato come spazio aggiuntivo e dove non esiste un accesso separato al tetto. Nel tempo, se i locali non vengono puliti e non vengono utilizzati, i rifiuti si accumuleranno lì. Grazie a una robusta griglia, questa spazzatura non penetrerà nel sistema e non costituirà un ingorgo.

Esistono altri tipi di griglie protettive utilizzate per gli imbuti di scarico del drenaggio interno. Vengono utilizzati solo nel caso in cui il tetto sia piatto e sia utilizzato come spazio utile aggiuntivo, oltre che nei casi in cui è possibile raggiungerlo facilmente. In questo caso, i proprietari saranno costantemente impegnati nella pulizia del reticolo. Il suo vantaggio è che è un materiale più conveniente che non occupa molto spazio e non è affatto evidente. Inoltre, il materiale è resistente e resistente, in grado di sopportare il peso di una persona che lo ha accidentalmente calpestato. Allo stesso tempo né l'uomo né l'uomo riceveranno danno. Differenza dalla prima opzione, tale reticolo è piatto, con fori sui lati. È attraverso di loro che l'acqua penetra nei tubi e nell'intero sistema.

Tubi di scarico interni

Se ci sono diversi imbuti sul tetto (a seconda dell'area), quindi per quanto riguarda i tubi, sono la parte principale di tutti gli elementi di drenaggio. Il sistema di tubazioni trasporta l'acqua nel posto giusto (di solito è fognario). Entrano nell'imbuto e si trovano all'interno dell'edificio stesso. Non ci sono caratteristiche speciali per i tubi all'interno dello scarico. Sono più simili ai prodotti di depurazione e sono prodotti secondo lo stesso principio. Non ci sono somiglianze con i tubi per il drenaggio esterno. E ci sono alcune ragioni per questo.

Il materiale per i tubi di drenaggio interno deve essere pratico, durevole e affidabile. Inoltre, è importante che non perdano l'acqua, l'impermeabilizzazione in questa materia è molto importante. Dopo tutto, quando si verifica una perdita, il contenuto cadrà negli strati del tetto, distruggendo istantaneamente tutto ciò su cui i costruttori hanno lavorato. Tutti i requisiti e le caratteristiche dei tubi sono descritti nel documento SNIP "Scarico interno". La principale differenza tra i sistemi di diversione interni ed esterni è che gli elementi strutturali sono nascosti all'interno dell'edificio stesso. Tutto ciò che un passante può vedere è un buco dove scorre l'acqua.

Scolo del riser (sifone)

Per quanto riguarda questo sifone, si compone di diversi tipi di elementi: la parte principale dell'imbuto e un tubo aggiuntivo montato sulla facciata. La presenza del riser non è sempre necessaria, è nel sistema di drenaggio a sifone. Tale sifone sembra un tubo curvo, nonostante il fatto che il materiale di fabbricazione sia lo stesso di quello di tutti i tubi.

Perché è necessario? Un tale montante svolge un ruolo importante: mantiene costantemente nel sistema di drenaggio un certo livello di liquido, che, quando la pressione sale, sale e va oltre il sistema. Ciò consente di creare un effetto di aspirazione senza strumenti aggiuntivi. In questo caso, l'acqua non si accumula nell'imbuto e costantemente con la velocità per passare attraverso i tubi.

Elementi aggiuntivi

Secondo il suo dispositivo, il sistema può assomigliare a una rete fognaria, in particolare la parte situata all'esterno della casa. Prova di ciò sono tutti gli elementi strutturali aggiuntivi (angoli interni del sistema di drenaggio, accessori). Cosa sono gli accessori? Questo è un collegamento di tubi, che consente di eseguire la diramazione del sistema, adattatori di un diametro diverso, ecc. Varietà di tali materiali di massa. Nello scarico sono comuni tee, angoli e gomiti. Grazie ai tocchi, puoi creare una piega e i tee servono per la ramificazione, collegando diversi elementi in uno solo.

Inoltre, parentesi o dispositivi fissi che fissano i tubi in una posizione sono considerati come elementi aggiuntivi. Può essere sia di metallo che di plastica e adesivi speciali. Inoltre, tale scarico è coperto con un materiale impermeabilizzante protettivo. È posato sul tetto in 1 o 2 strati. L'impermeabilizzazione è utilizzata vicino all'imbuto.

Materiale per la costruzione

In precedenza, per questo scopo sono stati utilizzati materiali diversi: metallo e diversi tipi di plastica. La prova del tempo ha passato il cloruro di polivinile e l'acciaio galvanizzato: questi sono i materiali più comuni. È da loro che tutti gli elementi strutturali sono soddisfatti. L'acciaio è resistente ad alti carichi ed effetti e uno strato protettivo di zinco manterrà il metallo dalla corrosione. La scelta a favore dell'acciaio zincato viene effettuata quando il tetto viene utilizzato come area aggiuntiva. Ad esempio, sempre più sviluppatori stanno facendo sul tetto un posto per riposare, un parco giochi con un giardino, ecc. Tutti questi sono carichi aggiuntivi con cui l'acciaio affronta perfettamente.

Per quanto riguarda il cloruro di polivinile, non è di qualità inferiore, ha valori medi, ma il prezzo del materiale è molto più economico. Viene scelto nel caso in cui non si prevedono carichi speciali sullo scarico.

Riassumiamo

Ora conosci il dispositivo di drenaggio interno. Come puoi vedere, ricorda qualcosa di esterno, ma qualcosa di diverso. Il suo design è abbastanza semplice, ma svolge una funzione essenziale nella manutenzione della casa. Queste informazioni dovrebbero aiutarti a capire che aspetto ha il drenaggio all'interno dell'edificio e quali sono le sue componenti. Devi valutare i pro ei contro, scegliere il materiale e installare tutto sul tetto. Allora tu e l'edificio non sarà il cattivo tempo.

Drenaggio interno degli edifici: caratteristiche del funzionamento

L'umanità ha inventato due tipi di sistemi di drenaggio: esterni e interni. Il drenaggio interno è utilizzato sia negli edifici privati ​​che nella costruzione di grattacieli (compresi grattacieli di 110 piani - semplicemente non c'è altra possibilità per il drenaggio). È più comune usare questo sistema sui tetti piatti delle case private e dei condomini tradizionali. Il principio di questo sistema è quello di posizionare un tubo verticale inclinato all'interno dell'edificio quando l'umidità entra nell'imbuto di presa dell'acqua situato nella parte interna della struttura del tetto.

Imbuti sul tetto

Disposizioni generali

Regole interne di drenaggio

Il drenaggio interno del tetto, con sblocco esterno, può essere utilizzato per tetti di qualsiasi struttura in qualsiasi zona climatica.

Le grondaie interne degli edifici includono:

  • presa d'imbuto;
  • riser;
  • tubo di derivazione;
  • rilascio.

Schema schematico dell'alimentazione idrica interna

Il sistema di drenaggio dovrebbe garantire la rimozione dell'acqua dalla copertura, indipendentemente dalla deviazione di temperatura nel "+" o "-" da 0ºС. È vietato posizionare imbuti di presa d'acqua vicino alle pareti esterne, poiché in questo caso le comunicazioni si bloccano solo in inverno. Di norma, gli imbuti e i riser di aspirazione sono posizionati nella direzione longitudinale del tetto.

Raccomandazioni per l'installazione del tetto piano di scarico:

  • L'intera superficie del tetto dovrebbe essere divisa in sezioni.
  • Su un canale di scarico riser per 150-200 m2 di superficie del tetto.
  • La pendenza richiesta del tetto alla presa d'acqua è dell'1-2%.
  • Il sistema di drenaggio interno richiede la posa del collettore di drenaggio sotto terra che lo collega alla rete fognaria principale.
  • Secondo gli attuali standard di costruzione, l'uso di tubi con un diametro di 100, 140 e 180 mm, che hanno una lunghezza di collegamenti di 700 o 1380 mm.
  • Il calcolo della sezione trasversale dei tubi di scarico si basa sulla possibilità di 1-1,5 cm2 della sezione trasversale delle comunicazioni per deviare l'acqua da una superficie del tetto di circa 1 m2.
  • La rimozione dell'umidità dal sistema di drenaggio interno viene eseguita in una rete fognaria esterna.

Opzioni di layout del dispositivo

  • L'area del tetto che fornisce il flusso d'acqua con un imbuto non deve superare 0,75 m2 per 1 cm2 della sezione trasversale del sistema di drenaggio.
  • Per un funzionamento stabile del sistema durante tutto l'anno, tutti i riser dovrebbero essere posizionati lungo tutta la sua altezza nella zona riscaldata.
  • L'imbuto per l'acqua dovrebbe fornire una connessione completamente ermetica e affidabile per l'ingresso dell'acqua alla copertura con una funzione impermeabile.
  • L'opzione più semplice per coperture a rullo è l'immissione di acqua da un cappuccio perforato per drenare l'acqua e un imbuto largo.
  • La tenuta della connessione deve essere fornita attaccando il tappeto impermeabilizzante ai lati dell'imbuto.

Progettazione del sistema di drenaggio interno

Il design più perfetto del sistema comprende un tappo composto da un coperchio e una tazza. Il coperchio deve essere rimovibile e il vetro può essere uno con l'imbuto. L'installazione della pavimentazione impermeabilizzante viene eseguita sulle facce piane dell'imbuto, si incastra sul tappo di base del reticolo. Ciò consente di ottenere fissaggi affidabili dell'imbuto e del tappeto isolante.

Il dispositivo di uno scarico interno ha caratteristiche:

  • Un vetro dotato di una base estesa può essere utilizzato per bloccare il bordo di un tappetino impermeabilizzante.
  • Il numero minimo di crateri in una valle o su un tetto piano è 2. (Endova è l'area tra le due pendenze del tetto che creano l'angolo in entrata).
  • La distanza massima tra i crateri per qualsiasi tipo di costruzione del tetto non dovrebbe essere superiore a 48 m.

Il dispositivo di un imbuto su un tetto piano

  • Il diametro del tubo per il drenaggio interno può essere di 85, 100, 150, 200 mm.
  • Per pulire il sistema, è necessario provvedere alla disposizione di revisioni, passi d'uomo e pulizia. Gli audit dovrebbero essere installati nel piano inferiore della casa, nel caso di rientranze, sopra di loro.
  • Montanti e tubi di derivazione, compresi quelli posati sotto il pianterreno del primo piano, dovete contare sulla pressione che deve sopportare la pressione idrostatica in caso di traboccamenti e ostruzioni.

Varietà di sistemi di drenaggio interno

Strutturalmente, gli scarichi interni sono suddivisi in autosufficienti e sifoni:

  1. Lo scarico per gravità raccoglie e il drenaggio libero delle precipitazioni lungo gli scivoli in pendenza. In questo caso, il sistema di drenaggio viene riempito solo parzialmente di acqua.
  1. Il sistema del sifone si basa sulla sua piena precipitazione. In questo caso, quando è completamente riempito d'acqua, viene creata una colonna d'acqua permanente, l'inizio del quale è l'imbuto del drenaggio interno, e la fine è l'uscita del sistema fognario. Con una diminuzione della precipitazione nella parte verticale, un vuoto, che aspira la precipitazione dall'imbuto e lo trasferisce al riser verticale. Di conseguenza, l'acqua dal tetto viene rimossa forzatamente, il che è più efficace.

Sistemi a sifone per il drenaggio interno

Calcolo del sistema di drenaggio interno

Questo calcolo viene eseguito dagli ingegneri nella fase di sviluppo del progetto dell'edificio stesso:

  1. La condizione principale - la capacità di drenare l'umidità - la fattibilità di questa operazione, anche con una tale scoperta dell'umidità relativa al livello del tetto, quando l'aria non può entrare nell'imbuto.
  2. Nel calcolo, è richiesta la contabilità:
    • caratteristiche climatiche di una particolare regione;
    • numeri delle precipitazioni;
    • caratteristiche di progettazione del tetto;
    • dimensioni dell'edificio;
    • acqua di contropressione.

Caratteristiche del funzionamento dei sistemi di sifonamento di drenaggio interno

Per evitare il verificarsi della necessità di riparazioni, il sistema di drenaggio, che è interno, richiede:

  • Isolamento termico delle condotte, in alcuni casi - riscaldamento elettrico.
  • Per ridurre il livello di rumore dell'acqua che scorre, le tubazioni devono essere posate isolando con materiali fonoassorbenti.

Schema di fogna tempesta

Eliminazione di malfunzionamenti dei sistemi di drenaggio interno nei grattacieli

Il sistema di drenaggio a sifone ha una caratteristica da finire nella transizione verso un sistema a gravità, che viene effettuato installando tubi di diametro superiore al segmento precedente.

Se uno scarico interno si è rotto in un edificio a più piani, c'è una via d'uscita:

  • Completa sostituzione del drenaggio interno in tutti gli appartamenti (più spesso riguarda le case del vecchio magazzino).
  • Drenare le apparecchiature nel corridoio comune, quando si blocca il vecchio sistema: la pulizia, di regola, risulta inefficace.

Dispositivo e funzionamento adeguati del sistema di drenaggio interno: protezione affidabile degli edifici di un certo tipo dalla penetrazione delle precipitazioni. Naturalmente, tali case sono, e prima di tutto, edifici con un tetto piatto.

Grondaie interne degli edifici

La stragrande maggioranza dei condomini ha uno scarico interno. Tale comunicazione ingegneristica è una necessità piuttosto che una preferenza architettonica. E stiamo parlando non solo di edifici con un tetto piatto, ma anche di un'opzione di copertura complicata. Questo viene fatto per nascondere grandi flussi di acqua piovana, per prevenire l'erosione dell'asfalto e altri rivestimenti intorno al perimetro dell'edificio, per dirigere i flussi attraverso i tubi direttamente nella fogna. Il drenaggio interno di un edificio a più piani dovrebbe essere fornito in fase di progettazione, con una descrizione dei principali elementi e componenti della struttura. In generale, il sistema di drenaggio nascosto dei flussi di tempesta ha elevata affidabilità, durata, efficienza.

Scopo del drenaggio interno

Il drenaggio interno è progettato individualmente per ogni edificio a più piani. La comunicazione svolge la funzione più importante di rimozione delle precipitazioni dal tetto dell'edificio direttamente nelle fogne della tempesta. Oltre a questa funzione diretta, le grondaie interne degli edifici svolgono una serie di compiti indiretti:

  • il sistema impedisce l'erosione del terreno alla base della struttura, preserva l'integrità della fondazione;
  • la rimozione dei liquami ad una distanza considerevole dall'edificio, non consente ai flussi d'acqua di influire negativamente sul pavimento (asfalto, piastrelle);
  • i flussi nascosti non influenzano le pareti e il loro rivestimento di finitura, pur mantenendo l'aspetto dell'edificio e il regime di umidità favorevole del materiale della parete;
  • non è necessario posizionare grondaie sulle facciate della casa, consente di salvare l'aspetto perfetto dell'edificio.

Nascosto, il sistema di drenaggio interno consente di mantenere un microclima favorevole negli appartamenti dei condomini. La comunicazione estende il ciclo di vita dell'edificio, non permettendo alle fognature di influenzare negativamente le fondamenta, i muri. Tuttavia, dovrebbe essere compreso che gli errori commessi durante l'installazione possono non solo interrompere l'efficienza delle comunicazioni ingegneristiche, ma anche causare danni significativi alla struttura e risultare in un edificio a più piani che diventa inutilizzabile. Questo è il motivo per cui tutti i lavori per l'installazione del drenaggio interno devono essere eseguiti da professionisti in conformità con la documentazione architettonica e di costruzione.

Classificazione del drenaggio interno

Nella costruzione, ci sono due tipi di drenaggio interno dell'acqua piovana dai tetti dei condomini:

Il sistema gravitazionale è semplice. È rappresentato da un imbuto, che si trova direttamente sul tetto, e da un montante, attraverso il quale l'acqua scorre verticalmente dal tetto verso la fogna. Tale drenaggio interno è caratterizzato da un basso rendimento, dal momento che l'acqua entra in una miscela con l'aria. Questa caratteristica del sistema è il suo svantaggio, che richiede l'installazione di un gran numero di sistemi di drenaggio, con un diametro del tubo maggiore.

Il drenaggio interno a sifone grazie al suo design consente di riempire completamente il tubo con acqua piovana. Il sistema è rappresentato da una serie di imbuti di drenaggio, che sono collegati da grondaie in un unico scarico orizzontale. A sua volta, la sezione orizzontale del tubo con l'aiuto del ginocchio va in una posizione verticale. L'acqua dopo essere caduta nello scarico si muove sotto l'influenza del vuoto, riempiendo l'intero volume del tubo. Ciò consente di aumentare la capacità del sistema, ridurre il numero di scarichi, ridurre i costi finanziari per i materiali e il lavoro di installazione.

Va notato che la creazione di un tetto piano con drenaggio interno di qualsiasi tipo costa allo sviluppatore meno di qualsiasi altra opzione (tetto singolo o timpano con sistemi di drenaggio esterni forniti).

Drainage Design

Drenaggio rappresenta l'interazione di diversi elementi:

  • imbuto, situato sul tetto e direttamente l'immissione di acqua. Una descrizione dettagliata dei suoi elementi è riportata di seguito nell'articolo;
  • gli scivoli per la fornitura di scarichi agli imbuti si trovano orizzontalmente nel piano del tetto;
  • tubi per il drenaggio dell'acqua;
  • alzate verticali;
  • rilasci che si installano nella parte inferiore del riser. Servono a deviare l'acqua da un edificio a una fognatura temporalesca;
  • fermi.

Va notato che tutti gli elementi strutturali devono essere posizionati all'interno della zona riscaldata, nelle pareti o nello spazio interno degli edifici. Tale misura eliminerà il congelamento del sistema nel periodo invernale ed eliminerà l'impatto negativo dei fattori atmosferici (fluttuazioni di temperatura, esposizione alla luce solare, ecc.) Sugli elementi strutturali. Nei condomini, le bretelle di drenaggio interno devono essere posizionate razionalmente in pozzi di ventilazione o di scarico.

L'imbuto di drenaggio interno è una struttura composita in cui si possono distinguere diversi elementi. Puoi vederli nella foto qui sotto.

Tale imbuto impedisce ai detriti di penetrare nel sistema di drenaggio, elimina l'eccesso di aria, riempire completamente il tubo con scarichi, protegge il foglio di copertura dalle perdite, impedisce il congelamento del sistema. Violazioni e cambiamenti nella progettazione dell'imbuto possono causare malfunzionamenti nel sistema di drenaggio interno, causare perdite nel tetto e, di conseguenza, danni materiali ai residenti di un edificio a più piani.

L'imbuto di raccolta è collegato a un montante verticale (sistema a gravità) oa un tubo orizzontale (sistema a sifone-vuoto). Tutti i giunti devono essere accuratamente sigillati per evitare perdite. Nella foto qui sotto puoi vedere il collegamento dell'imbuto di drenaggio al sistema di drenaggio orizzontale.

Per il montaggio del montante vengono utilizzati tubi in plastica, acciaio zincato, acciaio zincato con rivestimento polimerico o una lega di rame con zinco e titanio. Va notato che la plastica è l'opzione più economica, tuttavia, questo materiale è inferiore alle sue controparti nelle caratteristiche tecniche. Il diametro del tubo può essere 100, 140, 180 mm. La scelta di questo parametro dipende dall'area del tetto, dal numero di sistemi di drenaggio installati, dalla quantità di precipitazioni, dal tipo di drenaggio interno. Il drenaggio verticale viene raccolto da maglie di lunghezza 700 o 1380 mm.

Punti importanti

L'installazione del sistema di drenaggio interno, così come tutti i lavori di costruzione, devono essere eseguiti "con conoscenza del caso". Pertanto, il master deve tenere conto dei seguenti punti importanti:

  • uno scarico interno può mantenere una sezione del tetto uguale in area a non più di 250 m 2;
  • il tetto dovrebbe essere diviso in sezioni, ognuna delle quali è servita da un unico imbuto. La pendenza consigliata del tetto in direzione dell'imbuto 1-2 cm per 1 m;
  • durante l'installazione del sistema di drenaggio interno, tutti gli elementi devono essere sigillati;
  • il materiale di fissaggio deve corrispondere al materiale con cui sono realizzati gli elementi principali;
  • le tubazioni di controllo dovrebbero essere fornite sui tubi del montante per facilitare la manutenzione del sistema;
  • Il drenaggio interno deve essere effettuato solo dopo opportuni test.

Un sistema sviluppato in modo competente di drenaggio dell'acqua piovana dal tetto è la chiave per condizioni di vita confortevoli per i residenti di un edificio a più piani. Tuttavia, l'alfabetizzazione deve essere presente non solo nel passaporto architettonico e architettonico dell'edificio, ma anche nel lavoro degli artigiani che eseguono il lavoro. L'installazione del sistema di drenaggio interno è piena di molti momenti e caratteristiche difficili, puoi scoprire di più sul video:

Il drenaggio interno è parte integrante degli appartamenti e degli edifici industriali. Questo sistema di drenaggio si è affermato come estremamente affidabile, efficiente, durevole. Il drenaggio interno consente di preservare la qualità e l'affidabilità della fondazione, eliminando l'erosione del suolo, i danni alla parete e al pavimento. Lo sviluppo competente del sistema e la sua installazione consentono per molti anni di risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti e creare le condizioni più favorevoli per i cittadini.

Scarico interno: elementi e dispositivo

Quando la frase "sistema di drenaggio" ricorda tutte le grondaie e le tubature che sono installate attorno al perimetro del tetto del tetto, ma questo tipo di grondaie non finisce mai. In base alla progettazione, possono essere suddivisi in due categorie: esterna e interna. Esterno: questi sono molto familiari a tutti i sistemi. Allora qual è il drenaggio interno? Recentemente, è diventato sempre più popolare, e questo è dovuto principalmente ai cambiamenti nella popolarità di alcuni tipi di edifici.

Cos'è il drenaggio interno?

È possibile caratterizzare un drenaggio interno solo di una frase. È installato su un tetto piano, mentre quello esterno è montato su un tetto inclinato classico. Il nome di una tale fuga era principalmente dovuto al fatto che è parte della struttura stessa, e non un sistema separato da essa.
Inoltre, la differenza tra grondaie esterne e interne può essere compresa nella fase di progettazione del sistema. Se si prende il progetto del tetto, quindi lo scarico interno è delineato all'interno del suo perimetro, e l'esterno - dietro di loro.
Relativamente recentemente, lo scarico interno era usato solo per proteggere i condomini, perché era in questo tipo di costruzione che il tetto piano era diffuso. Oggi, sempre più persone nelle costruzioni e nelle case private, scelgono un tetto piano. Insieme a questo, il drenaggio interno è diventato più popolare.

I compiti principali di tale scarico, come ogni altro sistema simile, sono di proteggere il tetto e la facciata di un edificio dagli effetti negativi dell'umidità. Senza una struttura di drenaggio correttamente installata e simile può servire molto meno del periodo prescritto, e, inoltre, richiederà una ridecorazione costante, perché i materiali di rivestimento diventano inutilizzabili molto più velocemente del semplice.
In un edificio con tetto piano, il drenaggio è ancora più importante, perché, di norma, esso stesso non ha caratteristiche strutturali che gli permettano di essere protetto dalla pioggia e dall'acqua di fusione. Nei tipi di coperture standard, questo è ottenuto a causa della pendenza e del rivestimento del tetto stesso. Se hai notato che tutti i materiali utilizzati per il tetto, di solito hanno una superficie corrugata.
Nello scarico interno, tutti gli stessi elementi sono usati come nell'esterno, ma possono differire significativamente da loro nel design e nelle loro funzioni.

Tipi di scarico interno

Lo scarico interno può essere diviso in due tipi: autosufficiente e sifone.
Lo scarico interno autosufficiente è più comune, perché è molto più facile sia in fase di progettazione che durante l'installazione. Tubi e imbuti in esso sono installati sotto un certo pregiudizio, che consente il movimento costante del fluido solo con la forza naturale.

Il drenaggio interno a sifone assicura il movimento forzato del fluido. Con alte piogge, crea una colonna d'acqua permanente. Quando il livello di sedimento diminuisce, si forma un effetto di aspirazione a causa della diluizione, che consente di rimuovere più rapidamente ed efficientemente l'acqua accumulata sulla superficie del tetto. Di conseguenza, questi due tipi di drenaggio interno sono molto simili, il sifone ha solo una piccola caratteristica, il riser, che consente all'acqua di uscire dal sistema solo quando viene raggiunta una certa pressione del fluido.

Quali sono gli elementi del drenaggio interno?

Se si evidenziano le caratteristiche che distinguono lo scarico interno, i suoi elementi e il dispositivo prenderanno il primo posto. La cosa più interessante è che in molti modi la struttura del drenaggio interno ed esterno è simile. Possono anche usare gli stessi elementi, ma differiscono non solo nella loro struttura, ma anche nella funzione e importanza nel sistema stesso.

Canalizzazione interna delle canalizzazioni

Sono la parte più significativa dell'intero sistema, perché da loro parte il movimento del liquido. Ciò li distingue in modo significativo dagli imbuti dello scarico esterno, che svolgono solo funzioni ausiliarie e addirittura appartengono all'elenco di elementi aggiuntivi del corso d'acqua.

I crateri di copertura hanno una struttura piuttosto complicata. Il loro elemento principale in qualche modo assomiglia a una sezione di tubo installato in posizione verticale. Sopra c'è un elemento di ritenzione, che alquanto espande il diametro della struttura.
L'area circostante sarà visibile solo la parte esterna dell'imbuto, la sua griglia protettiva. Può essere diverse varianti di esecuzione. Le più semplici sono griglie protettive di ragno, le stesse sono montate nello scarico esterno. Questa è una griglia convessa che consente al sistema di funzionare anche se lo spazio intorno alla canalizzazione è riservato. Tali sistemi sono più comuni negli edifici in cui il tetto non sarà utilizzato come spazio aggiuntivo e dove non vi è un accesso separato al tetto. In questo caso, la spazzatura può accumularsi sul tetto per un lungo periodo, come solitamente avviene solo in offseason. Il grid-spider permetterà al sistema di funzionare in qualsiasi condizione.

Design di drenaggio interno

C'è anche un secondo tipo di griglia protettiva per l'imbuto del drenaggio interno. Il più delle volte viene utilizzato nei casi in cui il tetto piano viene utilizzato come spazio utilizzabile aggiuntivo oi proprietari della casa hanno un facile accesso al tetto e, quindi, saranno in grado di pulire il sistema in tempo. Un tale reticolo in tali situazioni sarà più conveniente, perché è completamente poco appariscente e non occupa molto spazio. Se una persona arriva, non causerà danni significativi, sia a se stesso che al sistema. La parte superiore dell'imbuto è completamente piana e solo sui lati ci sono i fori attraverso i quali scorre l'acqua.

Tubi di scarico domestici

Ci possono essere solo alcuni imbuti sul tetto, ma i tubi rappresentano la maggior parte del drenaggio totale. Con l'aiuto dei loro imbuti sono collegati con ulteriori elementi di scarico. Attraverso i tubi l'acqua si sposta verso la fogna.
Non ci sono caratteristiche notevoli nei tubi di derivazione. Fanno sullo stesso principio della fogna, ma sono significativamente diversi da quelli usati per il drenaggio esterno. Il fatto è che per i tubi di drenaggio interno è molto importante l'impermeabilizzazione. Se perdono, tutto il liquido cade immediatamente negli strati interni del tetto e può immediatamente rovinare tutti i lavori dei costruttori.

Tutti i requisiti per la progettazione e alcune delle caratteristiche di tali tubi sono anche definiti nel documento SNIP "Internal Drainage", nel documento principale, che descrive sia le raccomandazioni che i requisiti per la progettazione del sistema di scarico del liquido.
Praticamente tutti i tubi di drenaggio del sistema sono nascosti sotto uno strato di rivestimenti e materiali impermeabili. Dal lato, è visibile solo una tubazione, che è montata sulla facciata dell'edificio e dirige tutto il liquido accumulato direttamente nella fogna.

Drenaggio interno a colonna

Questo termine può significare diversi tipi di elementi: la parte principale dell'imbuto di scarico e un tubo aggiuntivo che è montato sulla facciata dell'edificio.
Stanno lì solo nel sistema di drenaggio a sifone. Di solito è un elemento curvo dello stesso materiale dell'intero sistema. È possibile osservare lo stesso elemento nella costruzione delle tazze da toilette convenzionali.

Il significato del riser è che grazie ad esso, il sistema mantiene costantemente un certo livello di acqua e solo quando la sua pressione aumenta, passa attraverso il sistema. A causa di ciò, anche senza l'uso di elementi aggiuntivi, si forma un effetto di aspirazione, che rimuove efficacemente anche un piccolo accumulo di liquido attorno all'imbuto.

Ulteriori elementi dello scarico interno

Il drenaggio interno del tetto in qualche modo può assomigliare anche al sistema fognario, in particolare alla sua parte, che si trova all'esterno della casa. Ulteriori elementi sono un'altra conferma di ciò. Qui vengono utilizzati tutti gli stessi tipi di raccordi e elementi di fissaggio.
I raccordi sono elementi aggiuntivi nella struttura che consentono di acquisire alcune caratteristiche nella struttura. Esiste un'enorme quantità di varietà di tali elementi. Nello scarico interno i rami e i tee più comuni.

I tap ti permettono di creare un tubo di piega e il nome dei tee può già comprendere la loro funzione. Tees interconnette diversi elementi in un unico sistema.
Fissaggio o staffe vengono utilizzate per fissare i tubi dello scarico interno in una posizione. Anche in questa qualità possono essere utilizzati materiali adesivi speciali.
Gli elementi aggiuntivi di questo tipo di drenaggio possono anche includere materiali protettivi, ad esempio tubi impermeabili. Viene posato uniformemente sul tetto per evitare problemi durante il flusso.
I materiali impermeabilizzanti sono utilizzati vicino all'imbuto, sulla parte esterna di esso, lungo i bordi della griglia protettiva. Questo elemento è solitamente incluso nella progettazione dell'imbuto stesso e protegge i materiali di rivestimento dagli effetti negativi dell'umidità. Questo è particolarmente importante per il sistema gravitazionale, perché i suoi imbuti sono montati in una piccola rientranza, e questo significa che l'umidità si accumulerà sempre attorno a loro, che non potrebbe passare nell'imbuto.

In qualche modo, per gli elementi aggiuntivi del drenaggio interno è il cavo di riscaldamento. È necessario se durante il periodo invernale lo scarico deve essere sottoposto a forti cali di temperatura. È particolarmente importante per il sistema a sifone, perché in esso, come si ricorda, viene mantenuto costantemente un certo livello di acqua. Se non lo rimuovi completamente quando il sistema viene conservato per l'inverno, potrebbe bloccarsi ed espandersi. Allora danneggerà il sistema di tubi dall'interno, possono semplicemente scoppiare.
Pertanto, nella fase di installazione del sistema di copertura, all'interno dei tubi vengono installati cavi speciali che, se necessario, possono aumentare la temperatura dei tubi e prevenire blocchi di ghiaccio.

Quali materiali fanno lo scarico interno?

In precedenza, per la produzione di scarichi di tutti i tipi si utilizzava una varietà di materiali, diversi tipi di plastica e metallo. Oggi, ci sono solo due opzioni: acciaio zincato e cloruro di polivinile. Nel corso del tempo, hanno mostrato il loro lato migliore.
L'acciaio è più resistente ai carichi aumentati e un sottile strato di zinco sulla sua superficie ha permesso di evitare il principale nemico di tutto il metallo, la ruggine. Per questo motivo, tali elementi possono essere tranquillamente utilizzati anche in un sistema come uno scarico. Molto spesso, il sistema di drenaggio interno in acciaio zincato viene scelto se il tetto verrà successivamente utilizzato come area aggiuntiva. Ad esempio, recentemente sempre più persone stanno facendo giardini o parchi giochi per rilassarsi sul tetto, il che significa che oltre al sistema di drenaggio ci sarà un carico costante.

Il cloruro di polivinile è popolare grazie alle sue caratteristiche medie e ai prezzi accessibili. Il più delle volte viene scelto nei casi in cui il sistema non deve affrontare carichi gravi, ad esempio, se non vi è accesso al tetto.
Ogni materiale ha le sue caratteristiche che non si trovano nell'altro, quindi sono spesso usati insieme. Ad esempio, un'opzione molto comune è quando i tubi sono fatti di metallo e gli imbuti scelgono la plastica, in particolare le loro griglie protettive.

Installazione del drenaggio interno del tetto

Il drenaggio interno del tetto è utilizzato sia nella costruzione di edifici a più piani che nelle case private.

La funzione principale del sistema di drenaggio interno - per quanto possibile e rapidamente deviare l'acqua dalle pareti, dal tetto e dalle fondamenta dell'edificio.

In questo sistema di drenaggio, l'aspirazione dell'acqua viene eseguita utilizzando imbuti per l'aspirazione dell'acqua montati su un tetto piano. Quindi l'acqua viene scaricata attraverso i riser situati all'interno dell'edificio.

Scolo di scopo

Prima di tutto, è necessario capire che cos'è il drenaggio esterno e interno, quali funzioni svolgono e come si differenziano tra loro.Lo scopo principale dello scarico è di drenare scongelamento e acqua piovana dal tetto di un edificio residenziale.

Poiché il cambiamento stagionale delle condizioni meteorologiche è caratteristico della nostra zona climatica, vi sono elevate esigenze nel sistema di drenaggio. Dovrebbe funzionare senza problemi per tutto l'anno.

Il drenaggio interno dal tetto è il più pratico e conveniente per improvvisi cambiamenti di temperatura all'esterno dell'edificio.

Quando si progetta un tetto a due o due passi di una casa, è più economico installare il riscaldamento elettrico per un sistema di drenaggio esterno. Per un tetto piano è meglio dotare lo scarico interno.

È importante notare che i sistemi di drenaggio interno sono adatti per tetti piani, dal momento che gli imbuti di scarico per il drenaggio interno si trovano all'interno della struttura di una casa residenziale.

Per installare il drenaggio interno sul tetto di una forma diversa (rotto, a capanna, a pendenza singola, anca o timpano), deve essere progettato in un altro modo o deve essere installato un sistema di drenaggio esterno.

Dispone di scarico interno

Il drenaggio interno del tetto è un sistema per la rimozione della pioggia e dell'acqua di fusione, che è protetto dalla temperatura e dai cambiamenti climatici e si trova all'interno della struttura dell'edificio.

Le migliori opzioni di installazione per tali sistemi di drenaggio del tetto includono:

  • parallelo al tubo di fogna;
  • nel cavalletto generale del bagno;
  • parallelo al sistema di ventilazione.

In questo caso, lo scambio termico aumenterà ulteriormente, e anche l'acqua di scarico nello scarico interno non si congelerà.

Gli scarichi esterni e interni del tetto si distinguono per i materiali dai quali sono realizzati. Il sistema di drenaggio all'aperto dovrebbe avere una protezione aggiuntiva dagli effetti delle precipitazioni. Di solito è in metallo zincato, che è resistente alla corrosione.

Inoltre, il sistema di drenaggio esterno è danneggiato durante il congelamento nei mesi invernali. Un tale sistema di drenaggio è aperto, soggetto a stress meccanico. Le ammaccature possono formarsi su di esso se non gestite con noncuranza.

Il drenaggio interno non è soggetto a danni meccanici e al congelamento. È anche meno esigente sui materiali. Per organizzare un tale scarico è possibile utilizzare tubi dai seguenti materiali:

Come è il drenaggio interno del tetto

Il sistema di rimozione della pioggia e dell'acqua di fusione comprende tre elementi:

  1. Parte inferiore (rilascio);
  2. La parte interna (riser);
  3. Parte superiore (bacino idrografico);

La parte superiore del sistema di drenaggio è un imbuto con un coperchio speciale, realizzato sotto forma di reticolo o rete. Questa copertura non consente l'ingresso di grossi detriti (foglie, rami degli alberi).

Si noti che gli imbuti del drenaggio interno devono essere fissati nel punto più basso della superficie del tetto. Sono collegati al tubo di troppo pieno in modo da formare un giunto stretto.

L'elemento interno del sistema di drenaggio dal tetto è un tubo di scarico installato in posizione verticale. Nel linguaggio comune, è chiamato "riser". Il tubo di scarico passa all'interno dell'edificio e fornisce il drenaggio dell'acqua dal tetto dell'edificio.

La parte inferiore, chiamata presa, fornisce il drenaggio della pioggia e fa sciogliere l'acqua dal sistema di drenaggio all'esterno dell'edificio o nella fognatura, se presente.

Installazione di drenaggio interno

È importante notare che durante l'installazione di qualsiasi sistema di progettazione è necessario garantire la possibilità di manutenzione. In altre parole, i tubi di scarico dovrebbero essere posati in canali di comunicazione che forniscono un accesso senza ostacoli per la manutenzione. Gli audit sui riser dovrebbero essere collocati ad un'altezza di un metro dal pavimento.

Per installare i gutters interni, è necessario eseguire le seguenti operazioni:

  1. Segnare la posizione di montaggio dei supporti del montante;
  2. Calcola il punto di uscita del montante sul tetto;
  3. Determinare il punto di scarico dell'imbuto di aspirazione dello scarico interno;
  4. Fare fori per il montaggio;
  5. Eseguire montaggi di montaggio. È necessario installare i dispositivi di fissaggio forniti dal produttore del tubo di scarico;
  6. Installare il tubo di scarico (portarlo fuori dall'edificio o collegarlo alla rete fognaria);
  7. Sigillare la presa mediante materiali isolanti duttili resistenti alle variazioni di temperatura;
  8. Installare e fissare i tubi di scarico in posizione verticale;
  9. Eseguire l'installazione dell'audit sui tubi di scarico.
  10. Sigillare tutte le connessioni;
  11. Assemblare la parte di connessione dell'imbuto e quindi sigillare le connessioni;
  12. Scivolo di drenaggio della copertura con materiale di copertura;
  13. Installare la flangia di bloccaggio;
  14. Installare la griglia sull'imbuto per il drenaggio interno;
  15. Controllare l'efficienza del sistema di drenaggio.

L'installazione dello scarico dovrebbe essere avviata dal basso, dal primo piano o dal seminterrato, salendo gradualmente fino alla soffitta o all'ultimo piano.

Durante l'installazione, è necessario tenere conto della compensazione della temperatura dei materiali da cui provengono i tubi per il drenaggio interno. Per fare questo, lascia un buco. Le guarnizioni di accoppiamento in gomma sono la soluzione migliore per una connessione sigillata che garantisce la compensazione della temperatura.

Dopo aver completato i lavori di installazione all'interno dell'edificio, è necessario chiudere i canali di comunicazione e gli alberi con l'aiuto di pannelli decorativi. È necessario mantenere la temperatura nel sistema di drenaggio.

I lavori di installazione sul tetto dell'edificio sono la fase più difficile dell'installazione del drenaggio interno del tetto. I moderni canali di drenaggio possono essere utilizzati con qualsiasi copertura del tetto. Questo ti permette di creare la connessione ermetica più efficace. È solo necessario selezionare correttamente il tipo di bacino di drenaggio che si adatta al materiale specifico del tetto.

Esistono vari modi per installare un imbuto: incollaggio, metodi di serraggio con viti in acciaio inossidabile, ecc. Indipendentemente dal metodo di fissaggio dell'imbuto, una volta completata l'installazione, è necessario verificare l'efficacia del suo lavoro.

Questo documento richiederà al comitato di selezione di ottenere il permesso di gestire la casa. Il drenaggio è il sistema più importante di protezione degli edifici dall'acqua, che non può essere trascurato. La progettazione dello scarico interno deve essere eseguita prima dell'inizio della costruzione.

Drenaggio domestico organizzato

A seconda delle esigenze dell'edificio, delle caratteristiche climatiche della regione, delle possibilità finanziarie, è possibile installare diversi tipi di sistemi di drenaggio. Proponiamo di considerare come installare lo scarico interno in un grattacielo, il suo sistema di lavoro, così come le norme di SNiP.

Che cos'è un drenaggio

Un drenaggio è un dispositivo o sistema costituito da vari tubi, grondaie, alzate e imbuti necessari per scaricare l'acqua dal tetto, dalle pareti e dalle finestre di un edificio. Il sistema di drenaggio dell'acqua è necessario non solo per mantenere il comfort della vita, ma anche per garantire la durata e la resistenza dell'edificio, per proteggere le sue fondamenta dalle inondazioni. In alcune condizioni, le prugne non possono essere installate, ad esempio, non sono necessarie se la casa è costruita con un ampio tetto basso, l'edificio ha un eccellente sistema di drenaggio al piano interrato, l'edificio è usato come un ripostiglio.

Scarica l'opzione di design

A volte le strutture fognarie non sono installate in edifici residenziali con tetto a tetto, perché l'acqua scorre a causa di fattori fisici naturali. Ma nella maggior parte dei casi, i sistemi di drenaggio dell'acqua sono inizialmente contrassegnati sui disegni degli edifici e sono montati in quasi tutti gli edifici industriali e residenziali.

Video: installazione di scarico di plastica

Tipi di grondaie

Esistono due tipi principali di progetti di depurazione: scarichi interni ed esterni. Come suggerisce il nome, la differenza tra loro risiede nel principio di installazione. Il sistema esterno è montato direttamente sulle pareti della casa, è facile da mantenere e installare. Quelli interni sono installati nelle facce laterali dell'edificio, spesso sono decorati con pannelli sandwich, piastrelle bituminose, rivestimenti. Gli scarichi nascosti sono più preferibili da usare in edifici a più piani, locali industriali.

Sistema Sifone interno

Vantaggi di un drenaggio interno:

  1. Non disturbare l'esterno della casa. È possibile rilasciare un sistema di drenaggio nel modo migliore e più bello possibile;
  2. Presa d'acqua efficiente, l'efficienza è molto più alta di quella dei sistemi esterni;
  3. L'acqua può essere scaricata direttamente nel sistema di drenaggio senza installare i tubi di fognatura esterni. Questo è particolarmente buono per gli edifici industriali, la fondazione non perde, l'acqua non raccoglie, non ci sono odori sgradevoli.

Ma allo stesso tempo, tali prugne hanno abbastanza svantaggi:

  1. La complessità dell'installazione. È abbastanza problematico passare dal drenaggio esterno a quello interno, è necessario smontare una certa sezione del tetto, inoltre l'installazione richiede alcune competenze;
  2. Svantaggi durante la pulizia. Se il ramo esterno viene semplicemente pulito con una spazzola speciale, questa struttura deve essere rimossa prima della pulizia, rimuovere i soffitti superiori, ecc.

Qual è lo scarico

Le grondaie interne degli edifici sono una varietà di nodi da tubi, griglie, prese e pendenze. Le aziende moderne che sono impegnate nella produzione di questi sistemi possono creare ordini di grondaie, in base alla configurazione necessaria per te. È sufficiente sviluppare il progetto, coordinarlo con ingegneri professionisti e ordinare la produzione.

I tipici scarichi interni possono essere realizzati in acciaio legato, alluminio, PVC. I tubi di plastica sono leggeri e resistenti, non sono suscettibili alla corrosione, ma allo stesso tempo possono essere distrutti da forti correnti d'acqua, non sono destinati a grandi volumi. Metallo a questo proposito, più stabile, resistente e resistente allo stress fisico, ma durante il funzionamento può produrre rumori forti a causa di acqua che entra nel metallo ad angolo retto.

Le più belle sono le prugne di rame, ma il loro prezzo non rientra nel budget medio. Questo è il sistema di drenaggio più costoso, ma non ha eguali in termini di estetica esterna e durata, il rame è resistente anche alle piogge acide, che sono spesso nelle aree industriali. Se si decide di montare un sistema di scarico di questo tipo, si noti che sarà brutto con un tetto di cartone ondulato o ardesia. Il più interessante è la combinazione di rame con rame o rame con un rivestimento in legno sulla terrazza, gazebo, balcone decorativo.

In precedenza, anche gli scarichi in ghisa venivano utilizzati attivamente, ma erano troppo pesanti, per la loro installazione è necessario sviluppare travi rinforzate solide.

Per coprire lo scarico interno, è possibile utilizzare pannelli di plastica, pannelli sandwich. Consigliamo non solo di pensare all'installazione della superficie di copertura, ma anche a variazioni della loro rimozione, dei ganci e delle valvole per la pulizia dello scarico.

I tubi per il drenaggio interno possono essere con una sezione diversa. Il profilo rettangolare più comunemente usato, ha un'eccellente capacità portante, facile da installare, pulito e smantellato se necessario. Inoltre, ci sono profili rotondi e semisferici, sono utilizzati principalmente per la costruzione decorativa, dove l'aspetto è più importante degli indicatori di qualità.

Schema di drenaggio interno

Lo scarico metallico interno organizzato ha la seguente struttura: il tetto ha una pendenza (è calcolato sulla superficie del tetto), a causa del quale l'acqua scorre verso l'imbuto di presa dell'acqua. Da questo imbuto, l'acqua piovana scorre in prese o tubi di scarico, dai quali è già stata rimossa all'esterno dell'edificio.

Il design dello scarico interno ha il seguente aspetto:

  1. Imbuti per ricevere acqua. Sono di due tipi: piatto e campana. Questi ultimi sono montati su tetti con pendenza, piatta uniforme;

Imbuti piatti

  • Tubi per una distribuzione uniforme del fluido tra gli scarichi;
  • collettori;
  • Wells, con cui è possibile pulire il sistema, ispezionarlo e controllarne le prestazioni;
  • Lo scarico stesso è collegato ai vassoi;
  • Elementi aggiuntivi: angoli, elementi di fissaggio, prese, sospensioni, ecc.
  • Prima di installare qualsiasi scarico, è necessario verificare se il circuito è conforme alle norme e ai regolamenti. Secondo le regole, le deviazioni delle strutture di drenaggio del tetto dovrebbero essere incluse nel sistema fognario al fine di escludere la possibilità di allagare le fondamenta dell'edificio.

    L'imbuto è una struttura prefabbricata, che consiste in un corpo, griglie, coperture e supporti. Il corpo è realizzato sotto forma di un cilindro, a volte con bordi, in modo che il dispositivo abbia un'elevata resistenza. Gli imbuti di scarico in ghisa più comuni per drenaggio interno, ad esempio i prodotti di Tekhnikol.

    Regole per l'installazione di scarico interno

    1. Gli imbuti di aspirazione dello scarico interno sono equidistanti su tutta la lunghezza, la distanza ottimale viene calcolata preliminarmente;
    2. I ricevitori devono essere posizionati con un angolo relativamente piccolo rispetto all'intera superficie del tetto;
    3. Questa regola si applica anche se si sta installando uno scarico esterno. È possibile installare gli imbuti con una distanza di non più di 20 metri l'uno dall'altro, altrimenti si rischia di ridurre la stabilità della struttura;
    4. I nodi delle tempeste si trovano ad almeno un metro di distanza;
    5. L'installazione dei tubi di scarico è effettuata ad angolo retto;
    6. Lo scarico di metallo è necessariamente dotato di riscaldamento, perché con l'inizio dell'inverno, i tubi si congelano e possono rompersi a causa dell'elevata pressione del ghiaccio;

    Grondaia interna riscaldata

  • Il fissaggio di elementi aggiuntivi è effettuato da dispositivi speciali, a seconda dei rivestimenti e della forma del tetto - possono essere ganci, staffe, anelli, ecc;
  • Per un cottage la cui distanza tra i diversi piani del tetto (o diversi tetti) è superiore a 4 metri, è necessario installare diversi tubi di scarico in uscita.
  • L'impermeabilizzazione del tubo di scarico è molto importante. Ogni giunto dovrebbe essere coperto con un composto di tenuta speciale che ti proteggerà dalle perdite. Dopo aver installato lo scarico, è stata installata una piastrella metallica, un foglio o una lastra per proteggere il sistema dalla contaminazione e lo scarico può essere messo in funzione.

    Schema di drenaggio interno

    Si consiglia vivamente di preparare prima un piano di lavoro, in modo da poter fare una stima dei calcoli, rivedere il principio di installazione e, se necessario, correggere le carenze.

    Sistemi di scarico della casa privata

    Drain è un sistema di grondaie e alzate, progettato per deviare l'acqua piovana dal tetto di un edificio. L'edificio può avere uno scarico esterno e uno scarico interno. A volte puoi trovare case che non sono dotate di sistemi di drenaggio. Questo è anche possibile se l'edificio stesso ha una piccola altezza e le pendenze del tetto si estendono oltre la linea delle pareti per una lunghezza sufficiente. Può essere dotato di grondaie e di quegli edifici che hanno un tetto a shed. Ma per la maggior parte tutte le case, sia alte che private, hanno un sistema di drenaggio.

    Schema dell'imbuto-scarico del tetto.

    Materiale per elementi di gronda

    Al momento, l'industria produce una varietà di configurazioni di grondaie, che si differenziano sotto forma di grondaie, materiale e così via. Il più semplice ed economico sono i sistemi di grondaia, i cui elementi sono realizzati in acciaio zincato ordinario. Tali fognature vengono utilizzate durante la costruzione di un sistema di drenaggio in grattacieli. Spesso puoi vederli nelle case private.

    Schema di scarico dell'imbuto di installazione.

    Come materiale per la fabbricazione di elementi di sistemi di drenaggio può essere utilizzato e la plastica, che è anche ora di moda. Sulle singole case puoi trovare grondaie in rame. Certo, un tale sistema costa un sacco di soldi, quindi non tutti possono permetterselo. Molto spesso non può essere fatto per una semplice ragione - non c'è armonia con il resto della facciata. Grondaia e colonna montante in rame si adattano perfettamente sotto il tetto in rame, ma appariranno molto brutti sullo sfondo delle tegole metalliche. Nella maggior parte dei casi, le case private usano elementi che sono dipinti in qualsiasi colore o rivestiti con uno strato di polimero.

    Per quanto riguarda il materiale, il rame sarà l'opzione migliore in termini di affidabilità e durata. Considerando opzioni più economiche come acciaio e plastica, ci sono molti fattori da considerare. Ad esempio, gli elementi in plastica e gli elementi metallici sono ideali per il drenaggio interno, ma il metallo è il migliore per l'esterno perché il metallo è meno esposto alle basse temperature. La scelta del materiale dipende dalla copertura. Ad esempio, gli elementi in PVC sono perfetti per scandole, ma per ardesia ordinaria - metallo.

    Dispositivo e applicazione di scarico interno

    Di norma, il sistema di drenaggio interno viene utilizzato quando non vi è alcun modo per creare uno scarico esterno familiare. Un caso del genere, per esempio, potrebbe essere una casa che ha un tetto piatto.

    Schema del drenaggio interno.

    Il dispositivo di tale sistema di drenaggio è abbastanza semplice. Sul tetto stesso, il tetto ha una pendenza verso l'acqua che accoglie gli imbuti. Gli imbuti interni possono avere diametri diversi. In generale, l'intero sistema interno di aspirazione è costituito dai seguenti elementi strutturali:

    • imbuti riceventi;
    • oleodotti;
    • collettori;
    • connettori di ispezione e altri articoli.

    Se consideriamo l'intero sistema di drenaggio secondo SNiP, l'acqua dovrebbe essere scaricata nelle fognature temporalesche. Se questo non è disponibile, quindi più spesso vicino alla casa si organizzano vassoi, che, di fatto, prendono l'acqua piovana dai tubi di scarico. Se i vassoi non sono forniti, l'acqua scorre lungo la zona cieca verso un'area aperta del suolo.

    Sistema di drenaggio dell'imbuto di drenaggio

    Le canalizzazioni possono essere di due tipi:

    • imbuti piatti;
    • imbuti a campana.

    Gli imbuti Kolpakovy sono destinati all'installazione su tetti inclinati. Imbuti piani sono installati su tetti orizzontali di tipo asfaltato o piastrellato.

    Il più diffuso ora ha ricevuto il tipo di imbuto di scarico kolpakovogo. Tali imbuti non solo fanno un ottimo lavoro per drenare l'acqua piovana, ma anche per filtrarla, cioè non consentono il deflusso di vari detriti, come foglie e rami.

    Secondo il loro design, le canalizzazioni consistono in tre parti principali:

    • corpo in ghisa, montato a soffitto;
    • griglia ricevente realizzata con lo stesso materiale del corpo e con una forma cilindrica con la presenza di bordi e fori;
    • coperchio con fori rimovibili realizzati nello stesso materiale del corpo.

    Va notato che la giunzione dell'imbuto e la sovrapposizione devono essere completamente sigillati, altrimenti tutta l'umidità scorrerà sotto il tetto.

    Per il dispositivo di tubi di uscita e colonne montanti utilizzando tubi in stagno, ghisa e polietilene. Inoltre, vengono utilizzate parti sagomate. Spesso, i tubi di cemento-amianto sono anche usati per costruire il sistema di drenaggio interno.

    Per quanto riguarda la parte longitudinale del sistema di drenaggio, per la fabbricazione dei suoi elementi possono essere utilizzati ceramica, cemento armato, calcestruzzo e cemento amianto. Nelle case private utilizzare tutte le stesse lamiere zincate, ghisa o PVC.

    Alcune regole di installazione

    Effettuando l'installazione di un drenaggio interno, è necessario ricordare alcune regole:

    • gli imbuti dovrebbero essere distribuiti uniformemente sul tetto;
    • lo spazio per gli imbuti dovrebbe essere almeno un po 'sotto il resto della superficie del tetto;
    • la distanza tra gli imbuti, che sono collegati a un ramo della condotta, non deve superare i 20 m;
    • la distanza più breve tra l'imbuto e il muro dell'edificio dovrebbe essere di 1 m;
    • gli imbuti di presa dell'acqua sono collegati al tubo con un angolo di 90 gradi;

    Vale la pena notare che quando la differenza di altezza tra i due tetti supera i 4 metri, allora è meglio predisporre uno scarico separato per ogni singola sezione.

    Tipi di scarico interno

    Dalla natura della costruzione ci sono diversi tipi di drenaggio interno.

    Drenaggio autosufficiente è quello in cui viene raccolta la precipitazione e il suo scarico libero lungo canali inclinati. In questo caso, l'intero scarico viene riempito solo parzialmente di acqua.

    C'è un secondo tipo di scarico. Lo scarico del sifone si basa sul fatto che è completamente riempito di sedimenti. In questo caso, viene formata una colonna d'acqua permanente, a partire dall'imbuto e termina con il punto di uscita nel sistema fognario. Quando il livello di precipitazione cade nella parte verticale dello scarico, si crea un vuoto che aspira la precipitazione dall'imbuto e sfocia nel riser verticale. Pertanto, l'acqua dal tetto viene rimossa forzatamente, e non liberamente, il che è molto più efficiente.

    Al fine di mantenere l'effetto sifone su base continuativa, l'intero sistema di drenaggio dell'acqua è sigillato. La piena tenuta si ottiene con un accurato dimensionamento dei tubi e un'eccellente tenuta.

    In tali sistemi, anche le tramogge riceventi hanno un design speciale. Sono dotati di stabilizzatori di flusso. Questi stabilizzatori prendono l'acqua attraverso i fori laterali dell'imbuto e non consentono il passaggio dell'aria.

    L'installazione dell'intero sistema a sifone viene eseguita mediante saldatura di testa. In tale sistema, i compensatori di temperatura sono completamente assenti, il che conferisce a tutta la struttura un'ulteriore tenuta.

    Il vantaggio di un tale sistema può essere chiamato il fatto che con piccole quantità di precipitazioni, inizia a funzionare come un sistema di gravità regolare. Con grandi quantità, si adatta bene a un flusso elevato. Ciò consente di risparmiare sul numero di canalizzazioni e riser verticali.

    Schema di collegamento dei tubi di scarico in tubi di plastica con imbuti di scarico metallici: (1 - imbuto di scarico, 2 - tubo di scarico dell'imbuto, 3 - tenuta con fune e cemento, 4 - transizione in acciaio, 5 - guarnizione in gomma, 6 - attacco flangiato, 7 - flangiato ugello; 8 - pulizia; 9 - attacco sull'anello di gomma di tubi di acciaio e plastica; 10 - tubo di ghisa).

    Ci sono un certo numero di altre qualità positive del sistema a sifone:

    • la possibilità di ridurre il diametro del tubo, che riduce i costi complessivi;
    • un numero inferiore di canalizzazioni;
    • la capacità di posare i tubi orizzontali inferiori senza alcun pregiudizio;
    • sistema autopulente grazie al rapido movimento delle acque reflue.

    Sistemi di acque reflue

    Indipendentemente dalla scelta del tipo e del materiale per il sistema fognario, ci deve essere un luogo in cui raccogliere l'acqua. Non è consigliabile collegare il sistema di drenaggio al sistema fognario generale, poiché può diventare inutilizzabile molto rapidamente a causa di intasamento.

    Per il drenaggio, di regola, utilizzare sistemi separati - "acqua piovana". Molto spesso, l'acqua piovana viene dirottata verso un burrone o semplicemente verso un'area aperta del suolo. Questo drenaggio è chiamato superficiale. È rappresentato da una rete di canali di filiale e gritters.

    Molto spesso, le case private utilizzano sistemi ancora più semplici, che sono difficili da chiamare sistemi. Dai condotti di bypass dell'edificio vanno fuori. Tutti i sedimenti raccolti fluiscono lungo l'area cieca sistemata direttamente al sito dell'area in prossimità della casa. A volte l'acqua viene scaricata in un luogo appositamente predisposto, ad esempio, un profondo buco con macerie all'interno.

    Pertanto, diventa chiaro che la costruzione di sistemi di drenaggio interno è un compito piuttosto difficile che richiede un calcolo accurato e un'attenta installazione. Se riesci a creare un classico drenaggio esterno, è meglio fare una scelta a suo favore. Dal momento che gli elementi che ricevono acqua sono molto più facili da installare, come, in realtà, tutti gli altri elementi del sistema.