Organizzazione di una stazione di misurazione dei liquami nei pozzi della rete fognaria esistente - possibilità moderne che utilizzano misuratori di portata di fabbricazione russa

Direttore generale di Kompleks-Tekhno

A causa di problemi emergenti durante l'organizzazione di un'unità di misurazione delle acque reflue presso le imprese russe in relazione all'emissione di un atto normativo (Risoluzione del governo della Russia del 04.09.2013 n. 776 "Approvazione delle norme per l'organizzazione di contabilità commerciale per acqua e acque reflue") che disciplina l'ubicazione dei dispositivi di misurazione dei rifiuti acque alla frontiera dell'affiliazione alla rete di bilancio o al confine della responsabilità operativa dell'abbonato. Allo stesso tempo, gli abbonati sono obbligati ad equipaggiare le loro fognature nel sistema di fognatura centralizzato con dispositivi di misurazione delle acque reflue.

Ovviamente, la gestione delle imprese russe nell'affrontare questo compito ha diverse domande di fondamentale importanza contemporaneamente:

  • fornire una soluzione al problema della contabilità delle acque reflue con risorse finanziarie minime;
  • organizzare l'installazione della stazione di misurazione delle acque reflue nella rete fognaria esistente dell'impresa.

In relazione a tali esigenze, è necessario considerare la possibilità di costruire una stazione di misurazione delle acque reflue nel pozzo di una rete fognaria già esistente.

È necessario comprendere che non tutti i pozzi della rete fognaria esistente sono adatti per l'installazione di un'unità di dosaggio (pozzi di diametro inferiore a 1,5 m sono difficili da utilizzare per posizionare i dispositivi di misurazione a causa delle difficoltà incontrate durante l'installazione e la messa in servizio durante l'installazione del dispositivo).

Tipi di pozzi con tubazioni di varie configurazioni su reti fognarie esistenti possono essere suddivisi in diversi casi abbastanza tipici:

1. Tubo dritto con vassoio aperto

2. Tubo girevole con vassoio aperto

3. Condotte di diversa altezza nel pozzo e numero di condotte superiore a 2.

Dalla pratica di installare le stazioni di misurazione nei tombini delle fognature esistenti, i dispositivi di misurazione delle acque reflue offerti dagli impianti di produzione sul mercato russo sono adatti per l'installazione di dispositivi di misurazione con un diametro di almeno 1,5 m:

  • tubo dritto con vassoio aperto;
  • pipeline diretta con un vassoio aperto di altezze diverse nel pozzo e il numero di condotte non è superiore a 2.

Questi pozzi consentono di organizzare l'installazione di una stazione di misurazione delle acque reflue senza effettuare grandi lavori di costruzione nelle reti fognarie già esistenti utilizzando le seguenti apparecchiature di misurazione disponibili sul mercato russo:

I principali vantaggi del flussometro "STREAM":

  • la misurazione del flusso viene eseguita con il metodo a velocità quadrata;
  • l'installazione viene eseguita in un pozzo di fognatura esistente;
  • il misuratore di portata non teme di allagare il pozzo e non è sensibile all'influenza delle acque retrostanti;
  • l'installazione del recinto è possibile in un locale riscaldato ad una distanza considerevole dalla fogna;
  • ampie possibilità di prendere e trasferire letture dei contatori;
  • requisiti minimi per i siti diretti durante l'installazione del complesso.

I principali vantaggi del misuratore di portata "AEFT-EKOSTOK":

  • la misurazione del flusso viene eseguita con il metodo a velocità quadrata;
  • l'installazione viene eseguita in un pozzo di fognatura esistente;
  • il misuratore di portata non teme di allagare il pozzo e non è sensibile all'influenza delle acque retrostanti;
  • l'installazione del recinto è possibile in un locale riscaldato ad una distanza considerevole dalla fogna;
  • ampie possibilità di prendere e trasferire letture dei contatori;
  • può essere installato sullo "spout" della pipeline in ingresso con la presenza di una pipeline diretta con un vassoio aperto di altezze diverse;
  • possibilità di installazione in pozzi rotanti con una quantità minima di lavori di costruzione;
  • requisiti minimi per i siti diretti durante l'installazione del complesso.

I principali vantaggi del flussometro "ECHO-R-02":

  • principio di misurazione del livello del liquido senza contatto;
  • l'installazione viene eseguita in un pozzo di fognatura esistente;
  • l'installazione del recinto è possibile in un locale riscaldato ad una distanza considerevole dalla fogna;
  • ampie possibilità di prendere e trasferire letture dei contatori;
  • requisiti minimi per sezioni diritte durante l'installazione di un flussometro.

I principali vantaggi del flussometro per condotte non in pressione e canali aperti VZLET RSL "esecuzione RSL-212":

  • principio di misurazione del livello del liquido senza contatto;
  • l'installazione viene eseguita in un pozzo di fognatura esistente;
  • l'installazione del recinto è possibile in un locale riscaldato ad una distanza considerevole dalla fogna;
  • ampie possibilità di prendere e trasferire letture dei contatori;
  • requisiti minimi per sezioni diritte durante l'installazione di un flussometro.

Va notato che tutti gli strumenti dei produttori russi disponibili sul mercato presentano diversi svantaggi, il principale dei quali è la necessità di un'attenzione particolare alla manutenzione ordinaria dei dispositivi di misurazione. È impossibile dare la colpa ai produttori di dispositivi di misurazione.

Infatti, un moderno dispositivo di misurazione delle acque reflue è un dispositivo elettronico complesso ed è progettato per risolvere il problema della misurazione del fluido, che ha una struttura non uniforme e flussi a velocità variabile. Per garantire un funzionamento ininterrotto del dispositivo di misurazione, è necessario eseguire regolarmente interventi di manutenzione a intervalli non inferiori a una volta nel periodo specificato dal produttore e dall'organizzazione che ha installato il dispositivo di misurazione direttamente nell'azienda. La riduzione del periodo di manutenzione ordinaria del dispositivo di misurazione è determinata dall'organizzazione che ha installato il dispositivo di misurazione direttamente nel pozzo della rete fognaria esistente e ha informazioni complete sulla struttura delle acque reflue, cambiamenti nella velocità delle acque reflue e altri parametri che consentono una valutazione obiettiva del periodo di lavoro di routine e forniscono raccomandazioni sul loro algoritmo.

Criteri per la scelta dell'organizzazione della contabilità delle acque reflue in un nuovo pozzo di misurazione

Nonostante la facilità di installazione dei dispositivi di misurazione esistenti nei pozzi della rete fognaria esistente, in alcuni casi è più facile organizzare il dosaggio in un nuovo pozzetto di misurazione, sia per il lato finanziario del problema che per altri motivi legati alla superficialità del gasdotto, alla possibilità del suolo (mancanza di acque sotterranee) ecc., anche in caso di impossibilità di organizzare la contabilizzazione delle acque reflue nei pozzi già esistenti della rete fognaria, ad esempio a causa del loro diametro ridotto (inferiore a 1,5 m).

In caso di organizzazione della contabilità delle acque reflue nel nuovo pozzo di misurazione

  • la misurazione del flusso viene eseguita con il metodo a velocità quadrata;
  • i sensori sopraelevati consentono il principio di non contatto di misurare la velocità di un liquido;
  • modo semplice per misurare il livello del fluido;
  • il flussometro non è sensibile all'influenza delle backwaters;
  • l'installazione del recinto è possibile in un locale riscaldato ad una distanza considerevole dalla fogna;
  • ampia possibilità di leggere e trasferire letture del contatore.

L'uso del misuratore di portata "Dnepr-7" modello 03.011.1 nel nuovo pozzetto di misurazione è possibile solo su tubazioni in acciaio, plastica o HDPE. Quando si utilizza un flussometro su tubazioni in ghisa o cemento amianto, calcestruzzo, si consiglia di utilizzare un inserto nella tubazione nel luogo di installazione dei sensori del flussometro.

Tabella 1 - Caratteristiche del prezzo dei misuratori di portata presentati per l'organizzazione delle stazioni di misurazione delle acque reflue nei pozzi della rete fognaria esistente e nuovi pozzetti di misurazione

È importante capire che ogni caso di installazione di un dispositivo di misurazione in un'azienda è un caso individuale e una decisione tecnica sulla scelta di un dispositivo di misurazione, il metodo di installazione corretta e le attività di manutenzione ordinaria devono essere intraprese in stretta collaborazione con specialisti esperti in apparecchiature di misurazione basate su un'indagine completa sulla rete fognaria dell'impresa.

© 2007-2017 Kompleks-Tekhno LLC
Tutti i diritti riservati.

Flussometro delle acque reflue e altri dispositivi di misurazione

Il metodo tradizionale di contabilità delle acque reflue è la determinazione del loro volume di un metro su un tubo dell'acqua. La logica di questo approccio è semplice: credono che la maggior parte dell'acqua che è arrivata al punto di scarico cada nel sistema fognario. Tuttavia, questo non è sempre il caso.

Una parte dell'acqua può essere consumata per l'irrigazione o altri bisogni senza successiva deviazione verso il sistema fognario. Un dispositivo come un misuratore di fognature è estremamente utile nelle aziende in cui la quantità di acque reflue che entra nel sistema fognario è molto inferiore alla quantità di acqua in entrata.

Misuratori di portata delle acque reflue: tipi e principi di funzionamento

I moderni dispositivi di contabilità sono prodotti high-tech con la presenza di componenti elettronici. Questi dispositivi forniscono misure accurate e affidabili.

Il calcolo viene eseguito in canali aperti o condotte in cui possono essere presenti sostanze chimicamente aggressive e particelle sospese. Pertanto, tutti i dispositivi di misurazione dei rifiuti sono strutturalmente adatti a funzionare con liquidi aggressivi e altamente inquinati.

Secondo il principio di funzionamento, i misuratori di acque reflue sono divisi in due tipi:

  • I dispositivi del primo tipo prendono in considerazione solo il livello del flusso. Il numero di acque reflue è determinato dalla portata del canale.

La gamma di misuratori di portata delle acque reflue include i seguenti tipi di dispositivi:

  • Ultrasuoni - dotati di sensori di livello per misurare la profondità del flusso con elementi rettilinei che consentono l'installazione del dispositivo nella pipeline senza lavori di costruzione nel collettore. Per ottenere dati dal cavo del flussometro, viene utilizzata la comunicazione wireless e modem.
  • I misuratori di portata elettromagnetici sono dispositivi il cui funzionamento si basa sul principio dell'interazione di un fluido che passa attraverso un dispositivo con un campo magnetico. Il fluido per il quale viene utilizzato il flussometro elettromagnetico delle acque di scarico deve essere conduttivo.
  • I dispositivi a pendolo a leva sono utilizzati per determinare il flusso di acqua in canali aperti e chiusi. Il dispositivo è dotato di un galleggiante di forma sferica, grazie al quale viene eseguita la misurazione del livello di effluente e una pala rotante progettata per calcolare la velocità del fluido.

Tipi di misuratori di portata delle acque reflue

Oltre ai dispositivi di misurazione stazionari, utilizzare dispositivi portatili utilizzati per sostituire temporaneamente i misuratori di portata rimossi. I contatori portatili sono dotati di sensori a ultrasuoni. I dispositivi possono funzionare tutto il giorno dalla batteria e di notte ricaricare. Con l'aiuto dell'adattatore può essere organizzato il loro potere ininterrotto.

Dispositivi di misurazione delle acque reflue: la convenienza della loro installazione

Prima di scegliere il tipo di flussometro richiesto, è necessario valutare la fattibilità di tali misurazioni e scegliere un luogo per il montaggio dello strumento.

Nei casi in cui le strutture che producono i reflui si trovano in aree densamente popolate, l'organizzazione della misurazione dei liquami è spesso impossibile. Per confermare l'impossibilità tecnica di installare un flussometro, viene emessa una conclusione speciale.

Se viene presa la decisione di installare un flussometro, il tipo di strumento deve essere determinato in base alle caratteristiche dell'oggetto. In genere, il flussometro viene installato su reti esistenti in pozzi speciali.

I tombini esistenti già esistenti nelle reti sono poco pratici. Ciò è dovuto al fatto che i tombini si trovano in luoghi in cui la condotta sta cambiando o cambiando posizione.

Ciò è contrario alla regola secondo cui i dispositivi di misurazione devono essere montati su una sezione diritta.

Installazione del flussometro nel pozzo

Problemi che possono verificarsi durante le misurazioni

Quando si organizzano la contabilità e l'analisi delle acque reflue, si possono incontrare due problemi che influiscono sull'accuratezza delle misurazioni, queste sono backwaters e insabbiamento.

Cause di backwaters:

  • accumulo in tubi di rifiuti solidi che forma blocchi;
  • distruzione di singole sezioni di condotte;
  • la presenza di un pendio nella direzione opposta al flusso dell'acqua;
  • se il tie-in viene effettuato a un livello che si trova al di sotto della superficie del liquame nella fognatura urbana, il ristagno si alza dal lato della fogna.

I blocchi possono essere eliminati pulendo il liquame e i problemi rimanenti vengono risolti con interventi di riparazione.

  • sabbia che entra nel tubo;
  • pendenza insufficiente della condotta;
  • distruzione di un tratto di tubo, a seguito del quale il terreno entra nel sistema fognario.

Al fine di evitare misurazioni imprecise, prima di calcolare il volume delle acque reflue, occorre fare attenzione a portare il sistema in ordine completo.

Per ottenere risultati corretti della contabilità di magazzino, è necessario:

  • installare il dispositivo in sezioni diritte;
  • quando si spostano gli scarichi per flussometro a gravità si deve installare nella parte inferiore;
  • L'unità di misurazione delle acque reflue non può essere installata nella parte superiore della rete, poiché le misurazioni accurate sono possibili solo con il riempimento massimo della tubazione;
  • se gli scarichi fluiscono liberamente nell'ambiente, il misuratore non può essere montato sul fondo del sistema fognario;
  • il piano del sensore può deviare dalla linea orizzontale di non più di 25 0.

Metodi di contabilità delle acque reflue

Le acque reflue nei sistemi fognari possono spostarsi attraverso reti di pressione e non di pressione.

Nelle reti di pressione, i liquidi si muovono sotto l'influenza di pompe e in reti prive di pressione, per gravità, a causa della pendenza del gasdotto.

Flussometro ad ultrasuoni per reti di pressione

Misurare la quantità di acque reflue che scorre attraverso le reti di pressione non è un problema. In questo caso, è possibile utilizzare dispositivi che funzionano secondo il principio dei contatori dell'acqua.

Le differenze nelle condizioni operative sono la presenza nelle acque reflue di una grande quantità di inquinamento e una minore velocità di flusso dell'acqua. La selezione dei misuratori di portata viene effettuata tenendo conto del flusso stimato di acque reflue.

È molto più difficile prendere in considerazione l'acqua di scarico che si muove per gravità. Il movimento viene eseguito con una leggera velocità sotto l'influenza delle forze gravitazionali.

In questo caso, utilizzare:

  • dispositivi che misurano esclusivamente i livelli dell'acqua,
  • dispositivi che tengono conto del livello dei rifiuti e della velocità del loro movimento.

Il primo tipo di misuratore di portata viene utilizzato per canali e condotte a forma di U. Nei canali di una forma diversa, vengono utilizzati gli stramazzi standard.

Per loro, un metodo sperimentale è stato sviluppato formule per ricalcolare il livello di rifiuti nel loro consumo.

Il livello effettivo del fluido nel tubo di scarico può essere misurato utilizzando un sensore di ecolocalizzazione esterno o un dispositivo sommergibile che tenga conto delle cadute di pressione. Quando si confrontano i risultati di queste due misurazioni, è possibile ottenere informazioni accurate sul volume delle acque reflue.

L'utilizzo di dispositivi, tenendo contemporaneamente conto del livello del liquido e della portata, consente di ottenere i dati più affidabili sulla quantità di acque reflue che entrano nel sistema fognario.

Contabilità delle acque reflue commerciali: problemi e caratteristiche

AG Popov, Ph.D., direttore di "RANET ENERGO" LLC

I pagamenti delle imprese per lo scarico delle acque reflue aumentano ogni anno. Pertanto, per i servizi energetici di molte imprese, il compito di organizzare la contabilità commerciale delle acque reflue e delle acque meteoriche sta diventando sempre più importante.

Inoltre, durante l'installazione e il funzionamento di stazioni di misurazione dell'energia (calore, vapore, ecc.) È diventato consuetudine per le imprese soddisfare i requisiti metrologici e controllare periodicamente i dispositivi di misurazione, mentre la costruzione e il funzionamento delle stazioni di misurazione delle acque reflue sono spesso trascurate.

Le acque reflue vengono scaricate attraverso condotte non a pressione (autoflusso) o raccolte presso le stazioni di pompaggio delle acque reflue e pompate attraverso le condotte di pressione.

In questo materiale, consideriamo le caratteristiche dell'organizzazione della contabilizzazione delle acque reflue in condotte non in pressione.

RANET ENERGO LLC ha iniziato la progettazione di stazioni di misurazione delle acque reflue e l'installazione di misuratori di portata dal 1991, ha acquisito una notevole esperienza nello svolgimento di tali lavori presso imprese di vari profili (cogenerazione, vodokanali, grandi impianti chimici e metallurgici, trasporto ferroviario, ecc. ) in diverse regioni e zone climatiche (comprese le regioni permafrost).

Tali lavori vengono eseguiti in più fasi: ispezione dell'oggetto; sviluppo e coordinamento dell'unità di contabilità del progetto; costruzione del pozzo di misurazione; misurazioni della portata; consegna e installazione di attrezzature; regolazione e messa in servizio.

Il compito del sondaggio è determinare la possibilità e la convenienza dell'organizzazione della contabilità; selezionare il sito di costruzione della stazione di misurazione e il tipo di dispositivo di misurazione (misuratore di portata); determinare la quantità di lavoro nella costruzione di misurazione.

Cosa significa in questo caso la possibilità e la convenienza dell'organizzazione della contabilità?

Alcune imprese scaricano così poca acqua che il suo livello nel gasdotto è di pochi mm. In altri siti, gli scarichi delle acque reflue passano in zone urbane densamente popolate (sotto edifici, strade).

In tali casi, sulla base dei risultati dell'indagine, viene emessa una conclusione motivata secondo cui non vi è alcuna possibilità tecnica o inopportunità di costruire una stazione di misurazione.

Quando si sceglie un tipo di misuratore di portata, non siamo legati a un produttore o tipo specifico di dispositivo di misurazione. La scelta determina le caratteristiche dell'oggetto. Vengono utilizzati flussometri domestici ECHO-R-02, ISCO 4250, ecc.

Di norma, le stazioni di misurazione delle acque reflue vengono installate nei pozzetti di misura sulle reti fognarie esistenti. I pozzetti di prova esistenti vengono spesso utilizzati come pozzi di misurazione. Nella maggior parte dei casi, si tratta di decisioni errate. I pozzi sono posti in luoghi di cambiamento di una direzione o di un pregiudizio di condutture. Di conseguenza, quando si installano i misuratori di portata in tali pozzetti, vengono violati i requisiti di rettilineità delle sezioni di misurazione.

Inoltre, i vassoi nei pozzetti che collegano gli ugelli di ingresso e di uscita non sono rigorosamente circolari. Umidità elevata e sporcizia in tali pozzetti non contribuiscono al normale funzionamento dei dispositivi.

Pertanto, è necessario costruire speciali pozzetti di misurazione (camere).

Un serio problema nell'organizzare la contabilità delle acque reflue in condotte non a pressione sono gli stagni e l'interramento delle condutture. In presenza di un ristagno o ristagno costante nel sito di misurazione, è difficile parlare di misurazioni corrette del flusso.

Possibili cause di backwaters:

1. intasamento - accumulo nei giacimenti della pipeline, detriti;

2. il collasso del gasdotto;

4. ristagno dal collettore della città (quando si tocca la tubazione dell'abbonato sotto il livello dell'acqua nel collettore).

Se la condotta è intasata, il ristagno viene eliminato a causa della pulizia.

In altri casi, di norma, è necessaria la ricostruzione o la riparazione del gasdotto.

L'interruzione delle condotte può verificarsi a seguito di:

1. distruzione parziale dei tubi (il terreno inizia a dilavarsi);

2. pregiudizi di costruzione di piccole dimensioni;

3. Ricevute con acque reflue di grandi quantità di sabbia, sabbia di modanatura, ecc.

L'eliminazione di questi motivi è anche solitamente associata a ingenti spese in conto capitale per il ricollocamento o la riparazione di tubi e l'organizzazione di vasche di decantazione.

Tuttavia, se l'azienda ha deciso di organizzare la contabilità delle acque reflue, è necessario lavorare per mettere in ordine lo scarico delle acque reflue.

Diamo esempi dalla pratica. Quando conducevano lavori sull'organizzazione della contabilità delle acque reflue in tre punti vendita del Torzhok Carriage Works, venivano costruiti i pozzetti di misurazione, le tubature venivano pulite dall'inquinamento, subito dopo veniva misurata la velocità del flusso, quindi i misuratori di flusso venivano montati e messi in funzione. Tuttavia, secondo le indicazioni dei misuratori di portata, il flusso delle acque reflue è stato chiaramente sovrastimato.

Un'analisi della situazione ha mostrato che nelle ultime 2 settimane dopo la pulizia delle condotte, sotto i flussometri è apparso un deposito di diversi cm di spessore sul fondo delle tubazioni, il livello dell'acqua è aumentato ei misuratori di flusso hanno iniziato a fornire valori di consumo di acqua sovrastimati.

Le condotte furono ripulite, ma dopo alcuni giorni si formò di nuovo un precipitato. Si è scoperto che la pendenza di costruzione effettiva delle emissioni era notevolmente inferiore al valore di 0,007 stabilito dallo SNiP, il che ha portato al rapido intasamento delle condotte.

In tali condizioni, a prescindere dal tipo di strumento scelto, è impossibile organizzare la contabilità commerciale, a nostro avviso.

Alcune aziende sostengono costi significativi nella costruzione di stazioni di misurazione delle acque reflue. Ad esempio, in Orenburg presso PO Strela ci sono 2 numeri di DN 1000 mm. Durante il sondaggio, è stato rilevato che in quei luoghi in cui è necessario costruire stazioni di misurazione (al confine del bilancio), le tubazioni sono supportate a causa del crollo parziale e dell'ostruzione dei tubi. La società ha sostituito i tubi e livellato le sezioni di misurazione, rendendo possibile organizzare la contabilità commerciale delle acque reflue.

Un altro problema sorge già nel funzionamento delle stazioni di misurazione. Questo è un problema di squilibrio quando si confrontano i dati aziendali sul consumo di acqua e sulle acque reflue. Per qualche ragione, in caso di rilevamento di squilibrio, l'impresa, prima di tutto, vede la ragione di ciò nelle letture errate del dispositivo di misurazione delle acque reflue.

Infatti, nella nostra esperienza, le cause dello squilibrio sono diverse:

1. vincoli (problemi) non registrati alle stazioni di misurazione delle acque reflue;

2. ingresso di acque sotterranee e superficiali in acque reflue;

3. utilizzo di acqua in entrata nell'azienda per esigenze tecnologiche;

4. calcolo errato della bilancia (ad esempio, l'acqua fredda in entrata viene presa in considerazione dal contatore dell'acqua, ma lo scarico dell'acqua calda dal sistema ACS non viene preso in considerazione);

5. letture errate dei dispositivi di misurazione del consumo di acqua;

6. Letture errate dei misuratori di fogna.

L'argomento di questo articolo di quelli elencati è il paragrafo 6. Pertanto, consideriamo questa posizione in modo più dettagliato.

Le letture del flussometro possono essere errate a causa di deviazioni dai requisiti metrologici (mancanza di sezioni diritte, backwaters, deviazioni della tubazione, inquinamento dei tubi) quando si sceglie un luogo e si costruisce una stazione di misurazione. Questo è scritto sopra. Inoltre, in questi casi, l'errore di misura può essere espresso non in unità, ma in decine di percento.

Un'altra fonte di errore di misurazione è il fattore soggettivo durante la misurazione del diametro interno della tubazione, portata. In effetti, è difficile misurare con precisione il diametro interno di una condotta in cemento armato, la cui superficie interna si è deteriorata nel corso degli anni. Pertanto, è necessario con particolare cura eseguire lavori di misurazione nella fase di indagine, per soddisfare i requisiti del documento normativo principale "Raccomandazioni. GSI. Consumo di rifiuti liquidi in condotte non in pressione. Il metodo di misurazione. MI-2220 ".

Come è noto, i misuratori di portata per condotte di pressione sono sottoposti a certificazione metrologica insieme a sezioni di misurazione. Non ci sono tali requisiti per i misuratori di portata per condotte non in pressione. Pertanto, le imprese che utilizzano tali misuratori di portata, al termine del periodo di calibrazione degli strumenti, li inviano alla calibrazione e le sezioni di misurazione rimangono senza controllo. Nel corso degli anni, il sedimento appare nelle condutture, le pareti dei tubi si logorano e, di conseguenza, le caratteristiche delle sezioni di misurazione cambiano significativamente.

A nostro avviso, prima della verifica periodica dei misuratori di portata, è necessario effettuare misurazioni di controllo dei parametri (diametro interno, livello e portata) nei siti di misurazione. E quando si modificano questi parametri, apportare le regolazioni appropriate alle impostazioni dei misuratori di portata durante la calibrazione periodica.

È inoltre necessario eseguire la pulizia periodica delle aree di misurazione dai depositi.

In generale, come si vede, è consigliabile equiparare la contabilità per le acque reflue con la contabilità energetica.

stampa | download gratuito Contabilità commerciale delle acque reflue - problemi e caratteristiche, Popov AG, Fonte: Energy Sovet.ru Energy Saving Portal,
www.energosovet.ru

Il copyright per i materiali pubblicati appartiene agli autori.
Tel. (495) 360-66-26 E-mail:
© EnergySovet.ru Portal - risparmio energetico, efficienza energetica, tecnologie per il risparmio energetico 2006-2018
Categoria di età del sito Web 18+
pubblicità | mappa del sito | sul progetto | contatti | regole di utilizzo dell'articolo

Stazione di misurazione delle acque reflue

PROGETTAZIONE - COMPLETAMENTO E CONSEGNA DELLE ATTREZZATURE - INSTALLAZIONE - RIMOZIONE - SERVIZIO DI ASSISTENZA

Pochissime persone vogliono essere coinvolte nello smaltimento delle acque reflue (liquami, fognature), "hanno tutto sotto controllo" e pagano il 100% del consumo di acqua (cioè quanto hanno ottenuto e dato via), ma se lo valutate a mani nude, come segue:
- La tariffa del MUP "Gestione Vodokanal" è costituita da acqua fredda e smaltimento acque (acque reflue, acque reflue):
Per la città di Taganrog dal 1 luglio al 31 dicembre 2016 sembra che questo - 1 m3 - 58,13 rubli, che comprende 37,31 rubli (acqua fredda) + 20,82 rubli. (Drenaggio). Si scopre, se hai consumato un metro di 1000 m3 / mese. e la parte principale dell'acqua che andavi a dire per innaffiare pomodori, acqua potabile per animali domestici, lavare auto o altro. Quindi paghi Vodokanal 58130 rub., Anche se davvero consumano il servizio a 37310 rubli. Senza un profitto sostanziale di 20.820 migliaia di rubli. da mille m3, e in un anno 250.000 rubli.Queste spese possono essere eliminate con l'aiuto dell'unità di contabilità delle acque reflue (dispositivo).
Dovevamo partecipare alla corte: la fattoria degli uccelli e degli animali, ha un certo consumo d'acqua, il contadino si chiedeva quanta acqua va a bere per gli animali domestici, si è scoperto che quasi tutti. Al tribunale non piacciono i vari calcoli, che, se non il giudice, sanno che possono essere diversi, ma gli piace UUSV (stazione di misurazione delle acque reflue), ci sono cifre fisse e addio alla polemica.
Quindi, procedi con l'organizzazione della contabilità delle risorse, a meno che, naturalmente, non giurare e discutere non sia la tua scelta. Oltre al fatto che capisci esattamente il consumo e puoi continuare a riflettere accuratamente su risparmi o efficienza in un senso o nell'altro.

Video di funzionamento del dispositivo: QUI

Parte della legislazione

La legge della Russia sul risparmio energetico impone alle imprese, alle abitazioni e ai servizi pubblici di organizzare la contabilità delle acque reflue. Molti si trovano di fronte a una domanda del genere per la prima volta. Prima devi decidere il termine stesso e scoprire i modi della loro formazione e il luogo in cui vanno.
Le acque reflue sono inquinate da rifiuti industriali e rifiuti domestici, nonché da quelli che si formano a causa delle precipitazioni all'interno di strutture industriali e insediamenti umani. Le acque reflue del sito vengono rimosse da un sistema fognario. Si tratta di un intero complesso di apparecchiature ingegneristiche, strutture e misure sanitarie che prevedono la raccolta e lo smaltimento degli effluenti, nonché la loro disinfezione e pulizia prima dello scarico in serbatoi o smaltimento.
Esistono due tipi di acque reflue:
- interno;
- all'aperto.
Il sistema interno si trova all'interno dell'edificio e degli edifici. Serve a raccogliere e scaricare l'acqua inquinata nella rete fognaria esterna, in cui avviene il trasporto di acque reflue al di fuori del territorio di insediamenti industriali e insediamenti. Le fogne domestiche includono elementi come prese di corrente, apparecchi sanitari, alzate e punti di uscita dagli edifici.
Gli elementi della rete fognaria esterna includono tubi di pressione e gravità, impianti di trattamento delle acque reflue e stazioni di pompaggio delle acque reflue, in altre parole, KNS.
Il sistema fognario implica lo smaltimento separato o congiunto di acque reflue di tali categorie: industriale, domestico e piovana. Il sistema fognario stesso è separato e generale. Nel caso di un sistema separato, la produzione e l'acqua piovana condizionatamente pulite vengono rimosse lungo una rete, e la produzione e l'acqua di casa, attraverso un'altra. Il sistema pubblico per una rete comune di canali e condotte rimuove tutte le suddette categorie di acque reflue.

Esperienza nella creazione e gestione di stazioni di dosaggio per gli effluenti non in pressione sulla base dei complessi di misurazione AEFT-EKOSTOK.

Allo stato attuale, tutti i complessi e dispositivi di misurazione domestici, in base ai quali sono organizzate le stazioni di misurazione delle acque reflue a flusso libero, possono essere suddivisi in due gruppi in base al principio operativo:

  1. Misurazione complesso (IC) "AEFT-EKOSTOK". Il principio di funzionamento si basa sulla conversione nella sezione di misura corta del complesso di misurazione dell'effluente non in pressione nel flusso di pressione. La misurazione del flusso e del volume dei rifiuti viene effettuata utilizzando un misuratore di portata elettromagnetico, che fa parte del complesso di misura e viene installato sul sito di misurazione. Di conseguenza, viene garantito un riempimento costante del misuratore di portata elettromagnetico e avviene un processo di misurazione "diretto", simile alle misurazioni sulle condotte di pressione.
  2. Tutti gli altri strumenti con il metodo di misurazione "indiretto" tradizionale. Il principio di funzionamento si basa sulla misurazione del livello (in alcuni casi e velocità) del flusso. Il ricalcolo del flusso e del volume dei rifiuti viene effettuato secondo speciali metodi approvati utilizzando i dati geometrici del vassoio attraverso il quale scorre l'acqua di scarico nel sito di misurazione.
  3. Tabella comparativa delle caratteristiche di prestazione dei dispositivi di misura

Di seguito sono 2 foto di IC "AEFT-EKOSTOK", che è sul bilancio di una delle organizzazioni. Nonostante le difficili condizioni operative e la completa mancanza di attività di manutenzione, il dispositivo viene utilizzato per calcoli commerciali e funziona senza guasti per lungo tempo. Non ci sono rivendicazioni per la sua testimonianza dall'impianto di smaltimento delle acque reflue.
Foto n. 1. Misurazione della parte con un flussometro posizionato in un pozzetto

Foto n. 2. Un dispositivo secondario da cui il consumatore prende le letture.
Va notato che spesso non è possibile creare condizioni ideali per lo sfruttamento - quindi controversie, cause legali (anche i costi operativi) e, di conseguenza, il ritiro della stazione di misurazione dallo sfruttamento commerciale (e quindi spreco di denaro speso per l'unità di misura). Tra i nostri clienti ci sono aziende che sono passate a IK "AEFT-EKOSTOK" proprio a causa dell'impossibilità di creare condizioni nelle loro strutture per l'utilizzo di dispositivi di misurazione con un metodo di misurazione "indiretto".

Di solito, i clienti pongono le seguenti domande quando si considera la possibilità di utilizzare l'IC AEFT-EKOSTOK:

  1. Domanda. Il misuratore di portata elettromagnetico può gestire il carico durante le ore di scarica massima? L'applicazione di IC "AEFT-EKOSTOK" non comporterebbe in questo caso l'allagamento del collettore di acque reflue? La risposta è Con la corretta selezione del diametro del flussometro (soluzione di progetto), la portata massima è diverse volte superiore ai carichi di picco indicati. Nei momenti di scarica massima, la pressione nella sezione di misurazione aumenta. Di conseguenza, la velocità aumenta nella sezione di misurazione. Più flussi di rifiuti, più rapidamente passano attraverso la sezione di misurazione. In un numero sufficiente di strutture in cui è installato l'IC AEFT-EKOSTOK, per tre anni di funzionamento non si è verificato un singolo caso di alluvione di emergenza.
  1. Domanda. La sezione di misurazione non si intasa nel corso dell'operazione, si espande eccessivamente (perde capacità) e causa allagamenti della fogna? Il misuratore di portata elettromagnetico perde le sue caratteristiche metrologiche a causa dell'isolamento? La risposta è Le acque reflue contengono frazioni solide. Con scariche di picco periodiche, acqua con varie inclusioni, ad alta velocità scorre attraverso la sezione di misurazione, eventuali depositi vengono rimossi (autopulizia durante il funzionamento). La rimozione selettiva dei misuratori di portata elettromagnetici dagli impianti per la loro ispezione tecnica ci consente di concludere che la parte del flussometro del flusso non ha tracce di sabbiatura.
  1. Domanda. L'uso di IC "AEFT-EKOSTOK" non viola diversi documenti normativi sul funzionamento delle reti fognarie? Se le imprese di smaltimento delle acque per questo motivo non si rifiuteranno di coordinare queste soluzioni tecniche? La risposta è Le norme di funzionamento non sono violate. Gli scarichi non di pressione vengono convertiti in pressione solo su una sezione di misurazione corta. Anche gli specialisti delle imprese di smaltimento acque sono interessati a risultati di misurazione garantiti. Non solo sono d'accordo sui progetti di IK AEFT-EKOSTOK senza problemi, ma in un certo numero di casi, emettono specifiche per la stazione di misurazione, dove prescrivono l'uso di complessi di misura con questo particolare principio di funzionamento.
  1. Domanda. Se l'organizzazione delle stazioni di misurazione costerà al cliente molto più costoso rispetto ai dispositivi di misurazione con un metodo di misurazione indiretto in IEF "EEFT-EKOSTOK"? La risposta è Il componente più costoso del complesso di misura è un misuratore di portata elettromagnetico con un grado di protezione IP 68. Per ridurre il costo, proponiamo l'uso di un flussometro PRET con un grado di protezione IP 68 (prodotto da Teplotron LLC). Il suo uso nell'IC "AEFT-EKOSTOK" può ridurre significativamente il costo delle apparecchiature. Le caratteristiche metrologiche e operative del flussometro PRET, la presenza di segnali di uscita unificati, ne consentono l'uso per l'uso nelle stazioni di misurazione nelle aree allagate e nelle condotte di pressione.

Foto n. 3. Misuratore di portata elettromagnetico PRET Permette di approssimare il costo di IC "AEFT-EKOSTOK" al costo dei dispositivi di misurazione con un metodo di misurazione "indiretto".
Inoltre, al momento di determinare il costo della stazione di misurazione, è necessario tenere conto non solo del costo delle apparecchiature, ma anche del costo della sua installazione, del costo dei lavori di messa in servizio, dei lavori aggiuntivi sulla fognatura e, infine, del costo della manutenzione della stazione di misurazione. Sotto tutti gli aspetti, IC "AEFT-EKOSTOK" si differenzia favorevolmente dai dispositivi di misurazione con un metodo di misurazione "indiretto". Il costo di installazione e messa in servizio è minimo, e il lavoro sulla fognatura e la manutenzione non sono praticamente necessari. Pertanto, il costo della stazione di misurazione degli effluenti non in pressione a IK "AEFT-EKOSTOK" è abbastanza competitivo.

  1. Domanda. Se questo metodo di misurazione ha i vantaggi competitivi elencati, allora perché non ha trovato ampia applicazione in Russia? La risposta è Nella Federazione Russa, due produttori europei sono stati inclusi nel Registro di Stato SI, promuovendo un metodo di misurazione simile (i loro rappresentanti sono a Mosca e San Pietroburgo). L'analisi delle loro offerte di prezzo mostra che il costo dei loro prodotti supera il costo di IK "AEFT-EKOSTOK" 3-5 volte. Si può presumere che sia stato l'alto costo che ha impedito l'ampia distribuzione di questa soluzione tecnica. Grazie a IC "AEFT-EKOSTOK", il costo delle apparecchiature per le stazioni di dosaggio per acque reflue non in pressione è diminuito in modo significativo (a volte). Nel mercato dei dispositivi di misurazione sono comparse nuove apparecchiature con prestazioni migliorate a prezzi interessanti. IC "AEFT-EKOSTOK" è incluso nel Registro di Stato della Federazione Russa e della Repubblica del Kazakistan. Attualmente, i lavori di certificazione sono in corso in altri paesi dell'ex Unione Sovietica. La cerchia dei clienti di IC "AEFT-EKOSTOK" è piuttosto ampia (dagli istituti prescolari alle imprese "RCS", "GAZPROM", "KazTransOil"). Considero l'IC "AEFT-EKOSTOK" uno strumento promettente per la contabilità delle acque reflue non in pressione e invito tutte le organizzazioni interessate a cooperare.

Stazioni di misurazione delle acque reflue

Progettazione, coordinamento delle stazioni di misurazione delle acque reflue (UUSV)

La stazione di misurazione delle acque reflue è uno strumento tecnicamente impegnativo, con l'aiuto del quale è possibile risparmiare in modo significativo quando si pagano i volumi di acque reflue domestiche e temporanee scaricate nei sistemi di utilizzo combinato delle aziende idriche e delle organizzazioni che effettuano lo smaltimento delle acque reflue. La progettazione di una stazione di misurazione delle acque reflue, tenendo conto delle specifiche dello smaltimento dell'acqua, è sempre un processo individuale, in base a numerosi fattori e dati di input. Questo tipo di design non è un modello e richiede sempre un approccio individuale in ogni caso specifico. Il Centro di formazione per designer di San Pietroburgo ha una vasta esperienza nella progettazione e nel coordinamento delle stazioni di misurazione delle acque reflue. Stiamo lavorando nell'ambito del Decreto del Governo della Federazione Russa del 4 settembre 2013, n. 776 "Approvazione delle norme per l'organizzazione della contabilità commerciale per acqua e acque reflue". Progettiamo dal più semplice UUSV installato nelle stazioni di pompaggio delle acque reflue sulle sezioni di pressione della rete alle stazioni di misurazione per le acque reflue di grande diametro a flusso libero utilizzando apparecchiature di produttori russi e stranieri. Il costante contatto di lavoro con gli specialisti dello Stato Unitario Enterprise Vodokanal di San Pietroburgo ci consente di coordinare i progetti nel più breve tempo possibile.
Le stazioni di misurazione delle acque di scarico sono suddivise nei seguenti tipi.

A seconda del tipo di acque reflue prima di iniziare la progettazione, negoziamo sempre con il cliente le possibili opzioni per la realizzazione del progetto, consigli sui vantaggi e gli svantaggi di alcune opzioni, trasformando così il cliente in un partecipante diretto nel processo di progettazione.

La creazione di un progetto UUSV può essere suddivisa in quattro fasi.

  1. Ispezione pre-progetto e raccolta di dati di base per la progettazione. In questa fase, i nostri dipendenti raccolgono e analizzano tutti i documenti e le informazioni necessarie sull'oggetto di design. Effettuare trattative con il cliente e le organizzazioni che ricevono le acque reflue, formando la strategia per le prossime fasi del progetto.
  2. Coordinamento con il cliente del concetto di stazione di misurazione delle acque reflue, funzionalità e tipi di attrezzature utilizzate.
  3. Sviluppo della documentazione di progetto basata su:
  • Risoluzione del governo della Federazione russa del 4 settembre 2013 n. 776 "Approvazione delle norme per l'organizzazione della contabilità commerciale per acqua e acque reflue"
  • Attuale documentazione normativa e tecnica.
  • Requisiti individuali delle organizzazioni di coordinamento.
  • Requisiti e desideri del cliente (compito tecnico)

Il nostro approccio professionale al design ti consente sempre di trovare un ragionevole compromesso tra i requisiti delle regole di progettazione, gli ispettori delle organizzazioni di coordinamento e i desideri dei nostri clienti.

  1. Coordinamento della documentazione di progetto nell'organizzazione delle acque di scarico dell'ospite per ottenere tutti i sigilli e i timbri necessari. In questa fase, tutto il lavoro svolto prima acquisisce uno status legittimo sotto forma di un documento di lavoro. Consideriamo il nostro lavoro di progettazione da completare solo dopo il completo coordinamento del progetto e la documentazione di lavoro in tutti i casi necessari.

Il coordinamento dei progetti UUSV realizzati per le regioni remote da San Pietroburgo è accompagnato dal supporto tecnico dei nostri specialisti via telefono e email. È sempre possibile aspettarsi che il progetto e l'approvazione vengano eseguiti in modo qualitativo e puntuale, indipendentemente dalla regione in cui il progetto viene esaminato. Lavoriamo con tutti i servizi idrici della Russia.

Installazione della stazione di misurazione delle acque reflue

L'installazione della stazione di misurazione delle acque reflue viene effettuata sulla base del progetto concordato dell'SSWM. Il Centro di formazione per designer di San Pietroburgo svolge lavori di installazione su SSD di qualsiasi complessità.

L'installazione di una stazione di misurazione delle acque reflue è un processo che richiede un approccio individuale in ogni caso particolare, in quanto è associato allo spegnimento temporaneo del sistema fognario e, di conseguenza, dei sistemi di alimentazione dell'acqua calda e fredda.

Convenzionalmente, il processo di installazione di UUSV può essere suddiviso in sei fasi.

  • Acquisto di materiali e attrezzature in base al progetto concordato. Nella maggior parte dei casi, l'attrezzatura UUSV ha un carattere specifico ed è fatta solo per ordinare.
  • Lavori di installazione del piano di sviluppo. Poiché durante il lavoro di installazione è necessario assicurarsi che non ci siano acque reflue nella tubazione su cui è installata l'apparecchiatura, è necessario pre-programmare e coordinare con tutte le parti interessate le date e gli orari di lavoro.
  • Santekh: lavori di installazione.
  • Lavoro elettrico
  • Messa.
  • Consegna in operazione commerciale con la ricevuta della legge di ammissione.

Puoi anche vedere l'esempio del progetto UUSV

Il costo del lavoro di progettazione UUSV inizia da 17 000., Per ulteriori informazioni, è possibile scoprire contattando i nostri esperti o calcolare autonomamente il costo utilizzando il nostro calcolatore.

Installazione di misuratori di acque reflue

La fornitura di edifici residenziali con comunicazioni di ingegneria è un aspetto importante per aumentare il comfort della vita. Vivere in una casa individuale si distingue per un elevato consumo di acqua per esigenze economiche senza successivo utilizzo: irrigazione del giardino, del giardino, del consumo di acqua da parte di persone e animali, ecc. Per non pagare i servizi di acque reflue per l'acqua consumata, è richiesta l'installazione di contatori fognari. Il misuratore mostrerà che in realtà, molto meno acqua entra nel sistema fognario di quanto non entri in casa.

Il misuratore di portata delle acque reflue è un dispositivo ad alta tecnologia che ha componenti elettronici nella sua progettazione e garantisce precisione e affidabilità delle misurazioni. Il design della base dello strumento e dei gruppi di strumenti consente di lavorare in ambienti chimicamente aggressivi, senza perdita di affidabilità e precisione delle misurazioni.

Come funzionano?

I metri di fogna sono suddivisi nei seguenti tipi, a seconda del principio di funzionamento alla base del loro lavoro:

  • ultrasuoni;
  • elettromagnetico;
  • leva pendolo.

Secondo il metodo di misurazione, i dispositivi di misurazione delle acque reflue sono divisi in due tipi:

  • Contabilità per il livello di flusso nel tubo. La quantità di acque reflue viene determinata in base alla dimensione del canale.
  • Contabilità della portata insieme al livello di flusso dell'effluente nel tubo. La quantità di effluente è determinata in base al principio della "velocità dell'area".

Contatori di ultrasuoni

Dispositivi ad alta precisione progettati per misurare la quantità di liquami liquidi. Le misurazioni vengono effettuate utilizzando sensori che utilizzano il metodo a velocità quadrata, che possono essere facilmente installati nel collettore. Utilizzato in canali aperti, sistemi autosufficienti, condotte non di pressione, in campo industriale per la contabilità commerciale. Durante il montaggio di dispositivi con sensori idrostatici, oltre al monitoraggio dei volumi di scarico, viene monitorato il riempimento della rete fognaria.

L'installazione viene eseguita nella pipeline o nei canali senza eseguire ulteriori lavori di costruzione.

Il funzionamento dei sensori a ultrasuoni si basa sulla misurazione della differenza nel tempo del passaggio delle oscillazioni ultrasoniche nella direzione del flusso del fluido e contro di esso. I sensori (trasduttori piezoelettrici) sono montati sulla sezione di misurazione, che inizia l'eccitazione di questi impulsi.

Il sensore a ultrasuoni è installato ad un angolo rispetto alla sezione di flusso. La velocità può essere misurata da uno o due raggi di vibrazioni ultrasoniche. I sensori funzionano alternativamente, prima come emettitore, poi come ricevitore. Il movimento fluido provoca un cambiamento nel tempo di piena propagazione dei segnali lungo il flusso e contro di esso. In base ai segnali ricevuti, viene determinata la velocità e il volume dell'effluente nella conduttura.

I vantaggi dei dispositivi di questo tipo risiedono nella loro versatilità, nella possibilità di installazione in tubazioni di qualsiasi geometria con un diametro fino a 9 m. Le misure avvengono in qualsiasi direzione del flusso. Non è richiesta la costruzione di ulteriori pozzi o camere di misurazione per l'installazione del dispositivo.

Gli svantaggi dei dispositivi includono la necessità di una pulizia costante dei sensori. L'eterogeneità dell'effluente, la presenza di bolle, le sospensioni riducono l'affidabilità degli indicatori. L'errore di misurazione raggiunge il 5%.

Principio elettromagnetico

Questi sono strumenti semplici ma affidabili per misurare il volume delle acque reflue, anche non trattate. Applicare su sistemi di fognatura a gravità ea pressione, a condizione che la pressione nella fognatura a pressione non superi i 40 bar.

Il principio di funzionamento dei misuratori di portata si basa sulla misurazione della forza elettromotrice (EMF), che si verifica nelle acque di scarico quando passa attraverso un campo magnetico artificiale. La portata è direttamente proporzionale alla emf risultante, che viene convertita in un segnale inviato al controller del dispositivo di visualizzazione. La misurazione dei volumi di rifiuti è possibile solo se conducono una corrente elettrica, poiché l'azione dei dispositivi è basata sulla legge di Faraday (induzione magnetica). Il fluido che passa attraverso il campo magnetico agisce come un nucleo mobile. Inizia una corrente elettrica, a seconda della velocità di movimento dell'effluente.

Il vantaggio dei dispositivi elettromagnetici risiede nella loro versatilità, consentono di misurare qualsiasi tipo di rifiuto liquido che conduce corrente elettrica, compresi gli scarichi non trattati. I dispositivi mostrano costantemente dati di alta precisione, soggetti alla disponibilità di un sistema di elettrodi autopulente.

Fai attenzione! Gli svantaggi includono il funzionamento instabile in presenza di forti interferenze elettromagnetiche. Il costo dei misuratori di portata dipende dal diametro del tubo o del canale, dal momento che le prestazioni del convertitore primario devono essere sempre al massimo.

Lever-Pendulum Measuring Stock

Portata dei dispositivi - canali di fogna aperti e chiusi a flusso libero. Il principio di funzionamento è misurare il livello e la portata media. Le misurazioni vengono eseguite continuamente. Dimensioni del canale, le informazioni sul valore corrente del livello di flusso consentono di calcolare il valore corrente dell'area trasversale trasversale dell'effluente. Il volume di acque reflue è definito come il prodotto del flusso di acque reflue per unità di tempo di misurazione. La prestazione del dispositivo è definita come il prodotto della sezione trasversale del flusso alla sua velocità.

Il dispositivo è un dispositivo con una leva fissata sull'asse, su cui è fissato rigidamente un galleggiante sferico. All'altra estremità della leva è installato il sensore dell'angolo di deflessione della leva rispetto alla verticale rispetto alla linea orizzontale. In assenza di scorte, la leva è in posizione verticale. In presenza di aumenti o cadute del galleggiante, cambiare l'angolo di inclinazione in base al livello di effluente nel tubo. Attraverso le indicazioni dell'angolo di inclinazione è determinato dal livello di depurazione.

Per misurare la velocità utilizzata da un altro nodo, che è una lama rotante di acciaio inossidabile. La lama è fissata sull'asse. Un'estremità della lama sprofonda liberamente in rifiuti liquidi. Sull'asse del sensore è fissato, che mostra la portata all'angolo di deflessione della lama, a seconda della forza del flusso.

Questi dispositivi forniscono un'elevata precisione dei parametri misurati per la contabilizzazione dell'effluente indipendentemente dalla presenza di contaminanti nel tubo e da altri fattori.

Prima di scegliere un misuratore di portata del modello, è necessario sapere quali sono i requisiti imposti al sistema fognario e quale tipo di conduttura dell'acqua viene utilizzata.

Le reti di fognatura possono essere divise in aperte e chiuse. Le reti chiuse sono suddivise in pressione e non-pressione. Per canali a flusso libero e aperti. Lo scarico scorre attraverso i canali di pressione sotto l'influenza di pompe, in non-pressione e anche aperto - per gravità a causa della pendenza della tubazione.

Per la misurazione in condotte di pressione utilizzare strumenti con sensori. I misuratori di portata elettromagnetici o ultrasonici sono selezionati sulla base della contabilizzazione dei costi stimati delle acque reflue.

Stabilire la contabilità delle acque reflue in condotte a gravità è un compito più difficile. I canali aperti o chiusi sono caratterizzati dal movimento dei liquami per gravità sotto l'azione della gravità a bassa velocità.

I dispositivi che misurano solo il livello di un liquido forniscono indicazioni per l'ulteriore calcolo dei volumi di effluente tenendo conto dei dati della sezione trasversale del canale. Per i canali aperti utilizzare misuratori di portata a pendolo.

Risultati più accurati sono dati dai dispositivi del secondo tipo, che misurano secondo il principio della velocità quadrata. Il livello del fluido nei canali a flusso libero non è costante. In una casa privata, lo scarico può verificarsi periodicamente, lì lo scarico verrà scaricato la maggior parte del tempo, quindi vengono utilizzati i dati sull'area di flusso e la sua velocità per un periodo di tempo.

Misuratori di portata ad ultrasuoni ed elettromagnetici sono utilizzati per misurare la velocità in canali chiusi non a pressione. I modelli specifici sono selezionati in base al diametro della tubazione.

Stazione di misurazione delle acque reflue

La stazione di misurazione delle acque reflue è una combinazione di misurazione del flusso delle acque reflue, di un pozzo, per il posizionamento dei dispositivi di misurazione e della loro manutenzione e della lunghezza dei tubi su cui vengono effettuate le misurazioni. Gli strumenti di misurazione sono costituiti da un trasduttore primario (sensore) e da un trasduttore secondario in cui avviene l'elaborazione, la memorizzazione e la visualizzazione delle informazioni misurate. Il pozzo è costruito appositamente in questa sezione del gasdotto. La condotta deve essere diritta nel segmento di misurazione del deflusso.

Prima di scegliere il tipo di misuratore di portata, è necessario valutare la necessità e la fattibilità dell'installazione di un dispositivo di misurazione e la scelta del luogo di montaggio del dispositivo.

Quando si costruisce un'unità di misura in un singolo edificio, il luogo deve essere scelto al punto di collegamento con il sistema di fognatura comune.

Quando si sceglie uno strumento di misura, il dispositivo deve registrare i valori del flusso di rifiuti nell'intera gamma di costi per il diametro esistente della tubazione. La precisione delle misurazioni deve essere elevata, l'errore è consentito non più del 5%. Il sistema contabile dovrebbe accumulare tutte le informazioni, fornire informazioni sul volume cumulativo totale, sui periodi di misurazione e sui tempi di fermo. L'alimentazione del misuratore di portata deve essere ininterrotta con una fonte di alimentazione di riserva.

La sezione della tubazione in cui è installato il dispositivo di misurazione deve essere semplice. Il misuratore di portata dovrebbe essere situato nella parte più bassa della rete di fognatura individuale, dove si trova il riempimento massimo della tubazione.

In ogni sito è richiesto un progetto concordato con i dipartimenti e le organizzazioni che servono la rete fognaria. Dopo aver ricevuto tutti i permessi e il progetto è un contratto per i servizi di abbonamento.

video

Flussometro ad ultrasuoni in azione: