Come rendere un passaggio del nodo della ventilazione attraverso il tetto: sistemazione della penetrazione del tetto

Portare la pipa sul tetto: questo compito a prima vista non sembra particolarmente difficile. Ma in pratica, la ventilazione del passaggio del nodo attraverso il tetto dovrebbe essere eseguita con molta attenzione e in conformità con tutti i requisiti tecnici.

Solo in questa condizione l'integrità della tegola deve essere mantenuta correttamente e la ventilazione funzionerà in modo efficiente.

Requisiti per il luogo di passaggio

Ovviamente, in un luogo in cui uno sfiato o qualsiasi altro tubo passa attraverso il tetto, è necessario garantire una tenuta sufficiente in modo che l'umidità non penetri nell'edificio. Allo stesso tempo, questo sito non dovrebbe impedire la precipitazione dalla superficie del tetto. Un altro punto importante: la presenza di un isolamento affidabile.

Da sopra il tubo dovrebbe essere protetto dalla penetrazione dell'umidità con l'aiuto del deflettore. La lunghezza del tubo di ventilazione impone determinati requisiti per garantire un tiraggio sufficiente all'interno della struttura, sebbene non siano così rigidi come le norme per i camini.

Spesso lo scambio d'aria attraverso la ventilazione viene fornito con la forza, con l'aiuto di una ventola di scarico, che viene anche installata vicino al gruppo di giunzione. Questo meccanismo dovrebbe anche essere protetto in modo affidabile dagli effetti delle precipitazioni e di altri fattori naturali. Inoltre, è assolutamente necessario assicurare la messa a terra dell'apparecchio.

L'errata installazione di questa unità è spesso causa di una scarsa rimozione della precipitazione dalla superficie, che può portare a un rapido danneggiamento del materiale del tetto. Un sacco di problemi può causare il condotto di ventilazione di un condominio, se va al tetto attraverso la rampa.

Molto meglio se il nodo si trova lungo la pendenza, quindi creerà meno ostacoli al deflusso dell'acqua. La posizione ottimale è la posizione di una grande transizione del nodo lungo la cresta. Questa opzione elimina la necessità di installare elementi aggiuntivi che riducano la resistenza del tubo di sfiato alla convergenza delle precipitazioni.

Un grave errore di installazione è considerato la situazione in cui il grembiule anteriore si trova sotto il pannello del tetto. Un grembiule è un design che fornisce una stretta aderenza del tetto alle pareti del tubo. Se la parte inferiore del grembiule viene avvolta sotto il tetto, l'acqua scorrerà nello spazio e entrerà nella tegola del tetto e poi nello spazio della soffitta.

L'assenza di uno strato termoisolante contribuisce alla comparsa di una differenza di temperatura, che contribuisce alla formazione di condensa sulla superficie dei tubi di ventilazione. Nel corso del tempo, questa situazione può portare a danni al materiale della struttura, alla formazione di muffe, ossidi, ruggine, ecc.

Nei vecchi condotti di ventilazione c'è solitamente una cosiddetta "lontra" - un ispessimento, che consente all'aria riscaldata di raffreddarsi un po 'prima di uscire sul tetto. Di conseguenza, la caduta di temperatura delle comunicazioni di aria e tetto sarà inferiore, il che ridurrà la probabilità di condensa.

Nelle case moderne vengono utilizzati grembiuli, con l'aiuto dei quali la fessura tra il tubo e il tetto è completamente sigillata. Tagli per l'installazione di grembiuli allo stesso tempo formano con l'aiuto del bulgaro. L'isolamento termico dei tubi metallici e di plastica può essere effettuato utilizzando lana minerale o altro materiale idoneo.

A volte per questi scopi utilizzare una scatola di legno o di metallo. Quando si progetta un sistema di ventilazione, è necessario considerare immediatamente l'opzione di organizzare il passaggio attraverso il tetto. Gli esperti notano che un tubo con una sezione trasversale rettangolare o quadrata è molto più facile da estrarre rispetto a una costruzione circolare.

Per garantire un abutment sufficientemente stretto del tubo di ventilazione al materiale del tetto, di solito viene utilizzato un manicotto quadrato, che viene indossato sopra il tubo. È possibile rimuovere la ventilazione sopra il tetto quasi a qualsiasi altezza confortevole. Non ci sono requisiti speciali di sicurezza antincendio neanche.

Tuttavia, è necessario garantire una lunghezza sufficiente della struttura in modo che l'unità di passaggio sia saldamente fissata a tutti gli elementi del tetto. Vale la pena prestare attenzione alla distanza tra il bordo del tubo e il deflettore fissato sopra di esso. Dovrebbe essere così grande che le masse d'aria che passano attraverso il condotto di ventilazione possono muoversi liberamente.

Coperture rigide

Per disporre la ventilazione del condotto di ventilazione attraverso il tetto, coperta con materiali di copertura rigidi (piastrelle, onduline, decking, ecc.), Viene utilizzata una costruzione quadrata come una sabbiera riempita con materiale isolante. Dovrebbe essere fatta una piccola flangiatura per proteggere l'isolamento dal contatto con l'umidità, intrappolato direttamente sul tubo.

Quattro parti del grembiule devono essere installate attorno al manicotto rettangolare in metallo, che alla fine comprenderà la linea di abutment del tubo sul tetto da tutti i lati. Innanzitutto installare la parte inferiore, quindi montare il lato, quindi è possibile inserire l'elemento del grembiule in cima. La parte orizzontale della parte del grembiule situata sopra il resto dovrebbe essere portata sotto il materiale del tetto. Il resto, vale a dire elementi laterali e inferiori, montati sulla parte superiore del tetto.

Una cravatta è uno scivolo lungo che dovrebbe essere fornito per una costruzione del tetto. Abbastanza spesso, quando si installa il complesso del condotto di ventilazione, è possibile fare a meno di un tale elemento. Per chiarire questo punto, si consiglia di consultare un esperto roofer.

Il grembiule può essere acquistato già pronto, ma un tale disegno è facile da realizzare. Per questo viene utilizzata una lamiera per tetti zincata con uno spessore di 0,5 mm. Non è desiderabile usare un materiale di copertura più spesso, poiché sarà più difficile piegare per dare la forma necessaria.

Ma la latta sottile per questi scopi non dovrebbe essere presa, perché non ha sufficiente affidabilità. La dimensione del grembiule deve corrispondere alla dimensione del materiale ondulato utilizzato per la copertura. Per montare l'unità di transizione sotto la tegola metallica, la parte verticale del grembiule è realizzata fintanto che due onde del tetto e la parte orizzontale è fatta tre volte la lunghezza d'onda.

Queste dimensioni sono progettate per creare un approccio sufficientemente ampio del piazzale sul piano orizzontale del tubo e sul piano inclinato del rivestimento, al fine di evitare che anche gli spruzzi cadano sotto il materiale del tetto. I grembiuli sono anche montati con una sovrapposizione dell'elemento montato sulla parte superiore della parte sottostante. La sovrapposizione di elementi pari alla larghezza di uno di essi è considerata ottimale, ma tale posizione non è sempre realizzabile.

Pertanto, la sovrapposizione degli elementi superiore e laterale del grembiule sarà nascosta sotto il materiale del tetto, è difficile installare le parti nella posizione corretta. Ma con l'imposizione delle parti inferiore e laterale del grembiule, questo problema è assente, si consiglia di mantenere con precisione le dimensioni richieste.

Se necessario, le dimensioni delle parti del piazzale dopo l'installazione possono essere regolate con le forbici per metallo. La flangiatura deve essere eseguita solo per gli elementi superiore e laterale. Per la parte inferiore tale regolazione non è necessaria, poiché l'umidità da essa scende sulla pendenza del tetto e, eventualmente, su una cravatta.

Questo elemento può essere installato sulla parte superiore del tetto per ottimizzare la rimozione dell'umidità. In una tale situazione, una piccola curva verso la cravatta dovrebbe essere fatta sulla parte inferiore del grembiule. Inoltre, avrai bisogno di una flangiatura più bassa. Se l'installazione di una cravatta non è fornita dal design, la flangia inferiore sul grembiule non è necessaria, ma il rilascio per l'umidità dovrebbe essere fatto di più.

Disposizione della transizione su un tetto morbido

Le strutture del tetto sotto il tetto morbido hanno alcune caratteristiche che si riflettono nell'installazione del condotto di ventilazione. Le rampe su un tale tetto vengono solitamente eseguite con una leggera inclinazione. Tetto Nizkoskatnuyu spesso coperto con materiali morbidi.

Sebbene il tetto sia considerato a bassa rotazione, presenta comunque una certa pendenza minima. Prima di iniziare i lavori per l'installazione del passaggio di ventilazione, è necessario scoprire in quale direzione il tetto è inclinato. Se, su un tetto rigido, il nodo di passaggio viene installato prima dell'inizio della copertura, in questa situazione, è necessario prima stendere l'area principale del manto di copertura.

Successivamente viene realizzata un'unità termica e vengono installati materiali termoisolanti. Ulteriori azioni dipendono dalla forma dell'unità di penetrazione del tetto. Per un elemento con una sezione trasversale circolare, è necessario installare solo due parti, mentre un assieme di configurazione quadrato viene montato utilizzando quattro componenti.

Invece di grembiuli rigidi, che sono stati descritti sopra, qui avrete bisogno di sezioni del materiale di copertura da depositare. Sono fissati sul tetto e sul nodo di passaggio. Il processo di fissaggio inizia dal basso, poi dal centro verso i bordi, quindi viene attaccata la parte superiore del rivestimento.

Gli elementi separati sono installati in modo simile: prima, il fondo, poi il lato, completa l'installazione fissando il rivestimento superiore. Naturalmente, tutte queste parti dovrebbero sovrapporsi, ma i requisiti per le dimensioni non sono così rigidi come quando si installa il passaggio sotto un materiale di copertura rigido.

La bassa pendenza del pendio non crea flussi turbolenti di umidità, scorrerà gradualmente, pertanto non è necessaria una significativa sovrapposizione in questa situazione. Ma la bassa portata delle precipitazioni invernali che cadono sul tetto può creare un altro problema. Alle giunture, il materiale del tetto potrebbe delaminarsi con il contatto prolungato con l'umidità.

Per evitare una simile situazione, è necessario prestare particolare attenzione alla qualità dell'installazione di un tetto flessibile, basta seguire tutti i requisiti della tecnologia di installazione. In poche parole, il pannello del tetto deve essere riscaldato correttamente e premuto con forza. In questo caso, è possibile utilizzare la tecnica del battito delle mani o utilizzare un rullo speciale per il fuoco di Sant'Antonio.

Un foglio viene schiacciato con l'aiuto di un guanto in cui è inserita una linguetta di cuoio. Il rullo è più adatto per lavori su materiali sottili per coperture. Se si utilizza un materiale multistrato, l'installazione di un gruppo di grandi dimensioni viene solitamente eseguita utilizzando rivestimenti a doppio strato.

Per un piccolo elemento puoi usare solo un livello. Un passaggio circolare di piccolo diametro è costituito da due grandi lastre con una "gonna" piegata orizzontalmente. Innanzitutto monta l'elemento inferiore, poi quello superiore. Nel processo di installazione, il foglio di materiale riscaldato deve essere leggermente stretto per garantire una copertura affidabile della comunicazione di ventilazione e la sovrapposizione necessaria.

Caratteristiche del montaggio di disegni standard

I nodi di penetrazione delle comunicazioni di ventilazione di produzione industriale sono eseguiti in conformità con i requisiti di GOST-15150. Si ritiene che la temperatura dell'aria all'interno del tubo di comunicazione non dovrebbe superare 80 gradi e l'umidità del flusso dovrebbe essere entro il 60%.

Per calcolare l'unità di passaggio, è necessario prendere in considerazione fattori come l'angolo di inclinazione del pendio e la distanza dall'elemento alla cresta del tetto. Un tipico nodo di transizione può essere realizzato nelle seguenti varianti:

  • con o senza anello di condensa;
  • con valvola isolata o convenzionale o senza valvola;
  • controllo manuale o meccanico per valvola;
  • con o senza protezione da scintille, ecc.

Le opzioni elencate possono variare in base alla situazione. Ad esempio, non è necessario installare una valvola meccanica se il sistema è stabile e non richiede una regolazione costante. È anche possibile fabbricare l'unità sotto l'ordine.

I disegni di questo tipo sono fatti di polimeri, acciaio inossidabile con uno spessore di 0,5-0,8 mm e acciaio nero di 1,5-2 mm. La sezione dell'unità di transizione finita può essere rotonda, ovale, quadrata o rettangolare. Il modello specifico viene scelto in base al tipo di materiale di copertura e ai parametri del tubo di ventilazione.

Sebbene i nodi del passaggio di produzione straniera siano solitamente di alta qualità, non sempre sono adattati alle condizioni climatiche locali, quindi non fa male esaminare attentamente le proposte dei produttori nazionali. Di solito sono etichettati come segue:

  • le lettere UE con indice da 1 a 10 indicano il design senza anello e valvola del condensatore;
  • gli indici da 2 a 10 indicano dispositivi con valvola manuale, non c'è anello;
  • la designazione di UPZ è assegnata ai dispositivi con una piattaforma speciale per l'attuatore per la valvola, che è prevista dal progetto.

Nel set completo di giunzioni di giunzioni sono presenti bulloni fissi e dadi fissati a strutture in legno, vetri in cemento armato, destinati all'installazione. Per l'isolamento termico viene utilizzata con successo lana minerale, che si consiglia di proteggere con uno strato di fibra di vetro.

Se è necessario installare un'unità di ventilazione con una valvola di sicurezza, prestare attenzione al tubo di diramazione previsto. Una valvola deve essere fissata alla flangia inferiore di questo elemento. La flangia superiore è progettata per fissare la posizione del condotto. I morsetti e le staffe sono usati come elementi di fissaggio per le parentesi graffe.

Per proteggere ulteriormente il riser dall'umidità, utilizzare una gonna. Il raccoglitore di condensa è saldato all'ugello. È progettato per rimuovere l'umidità dalle masse d'aria che si muovono attraverso il condotto di ventilazione. Per controllare la valvola utilizzando un'unità meccanica, che deve essere installata sullo scaffale previsto.

Questo elemento non deve essere installato vicino all'anello di raccolta della condensa per preservare l'integrità di tutti gli elementi di penetrazione. Solitamente i modelli tipici dei gruppi vengono montati prima di iniziare la copertura: prima vengono montati i condotti del sistema di ventilazione, quindi il passaggio e il tetto viene installato successivamente.

Si raccomanda che dopo il completamento del lavoro, tutti i giunti devono essere sigillati, compresa la giunzione degli elementi del nodo alla copertura. Per fare questo:

  • pulire le superfici di tubi e tetti dalla sporcizia;
  • sigillare la parte inferiore del condotto e la sezione adiacente del tetto con carta stagnola;
  • riempire i fori con un composto sigillante.

Queste misure aiuteranno a proteggere la penetrazione dall'umidità e creano un ulteriore isolamento termico della struttura.

Video utile sull'argomento

Il video che dimostra l'installazione del passaggio del tubo di ventilazione attraverso il sistema di copertura permette di farsi un'idea delle caratteristiche di questo tipo di lavoro:

L'installazione di questo importante elemento non è troppo difficile. Ma è necessario rispettare accuratamente i requisiti della tecnologia di installazione per evitare la ritenzione di umidità sulla superficie del tetto e la sua penetrazione sotto il rivestimento.

Perché le acque reflue sono esposte sul tetto?

La rete fognaria e le ragioni della sua ventilazione

Non tutti sanno perché viene effettuato lo smaltimento delle acque reflue sul tetto. Ma è proprio a causa della mancanza di comunicazione dei tubi delle acque reflue con l'atmosfera che un odore sgradevole può verificarsi nella toilette.

Non è necessario applicare i cappucci alle prese delle fogne. Per collegare l'uscita di ventilazione e il riser, è possibile utilizzare un tubo corrugato, che è dotato di un anello di transizione.

Le reti di acque reflue industriali e domestiche, che deviano i liquami nella rete esterna, devono essere ventilate attraverso quei montanti, in cui la parte di scarico viene scaricata attraverso l'albero o il tetto di ventilazione combinato dell'edificio.

Qual è la necessità di ventilazione della fogna attraverso il tetto? Immagina che al 4 ° piano della casa l'acqua fu scaricata dal water. Questo contenuto, che vola attraverso il montante della fogna, crea un vuoto dopo di sé. Se c'è una zona di rarefazione, allora l'aria tenderà ad esso da tutti i lati. E andrà bene se c'è un tubo di scarico. Quando un vuoto appare nel tubo, l'aria dal tetto entrerà rapidamente e la pressione sarà bilanciata.

Non volendo creare un buco nel tetto e cercando di risparmiare denaro, la maggior parte dei costruttori ha semplicemente messo un tappo sull'ultimo piano del montante della fogna. Allo stesso tempo, non c'è nessun posto dove prendere l'aria nel tubo e il contenuto che è stato abbassato dal 4 ° piano, passando per il terzo, aspira l'acqua dalle chiuse idrauliche. Soggetto a questo fenomeno in misura maggiore sono le scale e le docce, in quanto trappola di dimensioni minime.

Lo schema di applicazione degli elementi di ventilazione sul tetto della casa.

Ma c'è un modo in cui il tetto non è necessario per il ritiro del tubo. È l'uso di una valvola per fognatura sottovuoto. Dopo che una scarica appare nel riser al suo interno, l'otturatore si abbassa e la valvola assorbe istantaneamente l'aria. Quindi il sipario si chiude, impedendo così agli odori di entrare nella stanza dal montante della fogna. Ma questa valvola non è un dispositivo molto affidabile, in quanto può essere ostruito da polvere o rottura.

Sulla base di quanto precede, si può concludere che l'uscita del sistema fognario sul tetto è il modo più affidabile per la ventilazione del riser.

Sottigliezze nel dispositivo di ventilazione delle fogne

Nel processo di creazione di un dispositivo per l'uscita di sfogo di un montante di fognatura, gli esperti in questo campo raccomandano di prestare attenzione alle sottigliezze del lavoro descritte di seguito, presentate sotto forma di suggerimenti.

Il primo consiglio è che non si dovrebbero usare i deflettori per dotare le prese fognarie sul tetto. Il loro uso, di regola, porta alla formazione di condensa, e questo, a sua volta, porta al congelamento del foro del deflettore a basse temperature.

Schema di installazione del sistema fognario riser.

Il secondo suggerimento suggerisce che per una maggiore efficienza, le prese delle fognature dovrebbero essere posizionate direttamente sopra il riser. Se è necessario collegare i tubi di ingresso e di uscita, è meglio farlo con gli adattatori corrugati.

Il terzo consiglio sarebbe quello di prevenire tali situazioni quando un odore sgradevole appare in bagno, in cucina o in bagno. Questa situazione potrebbe derivare dalla seguente situazione: le acque reflue, quando si spostano lungo il riser, catturano l'aria attraverso il cofano. Ma allo stesso tempo, se la quantità di aria che entra nel riser è inferiore a quella richiesta, verrà creato un vuoto che può causare guasti ai ricevitori delle valvole idrauliche. Di conseguenza, l'aria appare nelle stanze indicate che non è richiesta per la qualità.

Il quarto suggerimento è basato sul seguente punto. Per far fronte a piccole spese, sarà possibile costruire riser non ventilati. Un esempio di ciò sono i seguenti calcoli. L'altezza di lavoro del riser, con un diametro di montanti non ventilati di 100 millimetri, non deve essere più di sette metri dalla curva inferiore del tubo verso l'alto. Ma se stiamo parlando del dispositivo di ventilazione delle acque reflue in un grattacielo, allora le bretelle devono essere dotate di un cofano di scarico.

Requisiti dei documenti normativi per le parti dell'imbuto del riser

Schema del ritiro del tubo del ventilatore sul tetto della casa.

I requisiti della documentazione normativa per le parti della ventola del riser includono quanto segue. Le parti di scarico della rete fognaria devono trovarsi a una distanza di 4 metri dai balconi e dalle finestre. In nessun caso il camino o i sistemi di ventilazione devono essere collegati alle parti sanitarie delle bretelle.

È consentito combinare diversi riser fognari con una parte di scarico e il suo diametro non deve essere inferiore al diametro del riser. Nella maggior parte degli edifici, il diametro delle parti di scarico e, di conseguenza, dei riser è di 110 millimetri. È necessario posare le parti di scarico combinate con una pendenza di 0,01 nella direzione dei montanti.

Deve essere previsto che l'aggiunta di un riser addizionale di ventilazione alla rete fognaria debba essere effettuata dal basso, più in basso dell'ultimo apparecchio inferiore, o dall'alto, al processo a T obliquo installato verso l'alto sul montante della fognatura. È inoltre necessario che questo processo di una maglietta obliqua sia installato sul montante della fogna più in alto rispetto ai lati degli apparecchi sanitari o dei fori di ispezione situati su questo pavimento.

Le fasi dell'installazione dei nodi del passaggio attraverso il tetto del tetto.

Le acque reflue contengono una quantità maggiore di sostanza organica che, a sua volta, decadente, inizia a emettere gas nocivi (acido solfidrico, ammoniaca, anidride carbonica, ecc.), Nonché il vapore acqueo che si accumula nella rete fognaria. Ci sono casi in cui i gas dei gasdotti entrano nella rete fognaria.

L'idrogeno solforato, l'acido carbonico e l'acido solforico agiscono in modo particolarmente negativo sulle pareti di cemento di pozzi e condotte. Per rimuovere queste sostanze nocive dalla rete fognaria, organizzano la ventilazione forzata e di scarico, che consiste in scarichi di scarico degli edifici e dispositivi di ingresso che vengono allevati sopra il tetto.

Si consiglia di utilizzare cementi resistenti al solfato, pozzolanici e altri con additivi idraulici per la produzione di strutture fognarie e tubi. Il tasso di lisciviazione dell'ossido di calcio idrato, come risultato del suo legame con gli additivi, diminuisce di 12 volte.

Il passaggio del nodo della ventilazione attraverso il tetto

Senza ventilazione, è impossibile avere un tempo confortevole all'interno dell'edificio o creare condizioni di lavoro ottimali per una persona, e quindi dovrebbe essere pensato e pianificato nella fase di progettazione di qualsiasi edificio. Di solito, i condotti di ventilazione vengono scaricati direttamente attraverso il tetto, ma come evitare che il tetto coli e lasciare i proprietari in basso dopo tali manipolazioni? Per questo, è importante correttamente e in conformità con tutte le normative, montare l'unità di passaggio di ventilazione attraverso il tetto.

Il passaggio del nodo della ventilazione attraverso il tetto

Condotti di ventilazione attraverso il tetto morbido

Cos'è e perché è necessario?

L'unità di passaggio (o UE in breve) di ventilazione è installata sul tetto e può avere una costruzione diversa, per molti aspetti simile in diversi modelli. Svolge la funzione di un aeratore e viene utilizzato sia per il processo forzato che naturale di trasporto dell'aria inquinata dai locali alla strada.

Rappresentazione schematica dei nodi del passaggio attraverso il tetto

Suggerimento: La temperatura dell'aria interna in conformità con i documenti normativi non può superare 80 gradi, umidità - 60%. In questo caso, la miscela gas-aria deve essere chimicamente inerte. È per migliorare le prestazioni di aria interna e sistemi di ventilazione usati, la cui produzione è quasi sempre situata sul tetto.

Unità di ventilazione sul tetto

I nodi del passaggio possono essere installati su vetri speciali in cemento armato o direttamente sul materiale del tetto. La loro dimensione e forma sono fortemente influenzate dal tipo di copertura del tetto, dallo spessore e dalle caratteristiche dei materiali utilizzati per creare la torta del tetto, dal tipo di sistema di ventilazione stesso. E la scelta di quest'ultimo dipenderà da quali condizioni saranno create all'interno dei locali sfruttati - il grado di umidità, polverosità, inquinamento da gas, ecc. È preso in considerazione.

Assemblaggio del vetro (unità di passaggio) su un albero quadrato per ventilatori VKRS-DU e VKRV-DU

La fabbricazione dei nodi di passaggio è realizzata secondo i requisiti di GOST 15150. I requisiti principali per l'UE sono i seguenti:

  • lo spessore del metallo da cui viene prodotto non è inferiore a 1,9 mm;
  • il diametro della parte circolare dell'elemento è 10-12,5 cm. Se la UE ha una sezione trasversale quadrata, le dimensioni possono essere qualsiasi;
  • la superficie deve essere trattata con composti anti-corrosione - di solito è un primer GF-021;
  • la dimensione del supporto dell'anello deve essere maggiore del diametro dei tubi;
  • La lunghezza massima dell'intera costruzione dell'unità di passaggio non può superare 1 m, esclusa la valvola per l'azionamento elettrico.

Dimensioni dell'unità di passaggio

Tali penetrazioni sono utilizzate principalmente per sistemi di ventilazione costantemente funzionanti.

GOST 15150. Macchine, dispositivi e altri prodotti tecnici. Esecuzioni per varie regioni climatiche. Categorie, condizioni operative, stoccaggio e trasporto in termini di impatto dei fattori climatici ambientali File da scaricare (fare clic sul collegamento per aprire il file PDF in una nuova finestra).

La struttura del sito e il sistema di ventilazione stesso

Il sistema di ventilazione è un tubo che aiuta a rimuovere l'aria riscaldata o inquinata dall'interno dell'edificio verso l'esterno. Per quanto riguarda i locali di produzione, vi è la necessità di una migliore circolazione dell'aria, che viene creata collegando una speciale potente ventola al sistema. Più grande è la stanza, più complesso e potente dovrebbe essere il sistema di ventilazione.

L'unità di ventilazione del passaggio attraverso il tetto è una struttura che consente non solo di prelevare l'aria inquinata all'esterno, ma anche di garantire una sigillatura affidabile del tetto e di proteggerlo dalle precipitazioni dall'ingresso nello spazio del tetto. Qualsiasi nodo del passaggio include un foro del diametro desiderato nel tetto, che viene inserito nel tubo, che è montato su uno speciale vetro di cemento, montato sul soffitto. UE è fissato su di esso da ancore. Su tetti in metallo, il fissaggio è realizzato secondo lo stesso principio, ma al posto di un robusto vetro ben equipaggiato, viene utilizzato lo stesso metallo.

Mozzo da campeggio attraverso il tetto

L'anello di supporto, anch'esso incluso nella struttura dell'unità di passaggio, fornirà un collegamento affidabile della struttura alla superficie del tetto. Il collegamento delle flange aiuterà a ripararlo meglio: quello inferiore è montato sul condotto dell'aria, quello superiore funge da supporto per la cappa di ventilazione che protegge l'ugello dal cadere in esso. Inoltre, un tubo speciale è installato all'interno del tubo, che è responsabile per lo scarico della condensa.

Fasi di installazione dell'unità di passaggio flessibile

Tipi di UE

In vendita ci sono un gran numero di varietà di nodi del passaggio. Si distinguono per il loro design e altri parametri.

Corridoio rotondo

Tabella. I tipi di nodi passano.

Installazione di passaggi di ventilazione attraverso il tetto

Unità di ventilazione sul tetto

In ogni edificio durante la costruzione, un sistema di ventilazione dovrebbe essere pensato e progettato, il cui scopo principale è quello di rimuovere l'aria inquinata e l'afflusso di aria esterna. La ventilazione del tetto di tegole metalliche e fogli ondulati dovrebbe avere le stesse funzioni e servire da aeratore. L'uscita dei condotti di ventilazione viene effettuata, di regola, attraverso il tetto dell'edificio, formando un cantiere nei giunti con il tetto. Tale unità è chiamata unità di sfogo o passaggio (UE). L'unità di passaggio è montata sul tetto e per ogni schema di ventilazione del tetto o del condotto ha il proprio design e i propri elementi. Inoltre, l'UE funziona come un aeratore, può essere utilizzato per i sistemi di scarico dell'aria naturale e forzata.

Tipi di passaggio dei nodi di copertura

Attualmente, ci sono molte varietà di unità di ventilazione che possono essere selezionate per la progettazione di condotti. I nodi di passaggio disponibili in commercio sono:

  • senza valvole;
  • avere una valvola di sfiato;
  • dotato di un meccanismo di controllo della valvola;
  • con ulteriore riscaldamento;

Unità di ventilazione sul tetto

Le valvole di uscita dell'aria, che fungono da aeratore, e i meccanismi di controllo delle valvole (manuali o automatici) sono installati su sistemi di ventilazione con diverse condizioni di scarico dell'aria.

Nodo passaggio tetto

Esistono tipi di nodi di passaggio a seconda del tipo e del design del tetto e, oltre che del tipo di cartone ondulato. La forma degli elementi dei nodi di passaggio del condotto è distinta:

  • sezione quadrata;
  • sezione ovale;
  • sezione rotonda;
  • sezione rettangolare.

Nodo rotondo del passaggio di ventilazione attraverso il tetto

La vista strutturale principale della UE sembra un ugello inserito nel foro del tetto ripiegato per uscire dai condotti di ventilazione. UE è montato sul tetto stesso o su vetri in cemento armato.

Unità di ventilazione quadrate e rettangolari sul tetto

Caratteristiche della produzione nazionale dell'UE

L'UE per i condotti di ventilazione dovrebbe essere fabbricato in conformità con GOST 15150. Questo documento contiene raccomandazioni sulle dimensioni di UE e lacune di elementi quando installato sul tetto.

Dimensioni dell'unità di passaggio

La produzione in serie industriale è disponibile in varie dimensioni e nella forma di UE. I requisiti principali che devono essere soddisfatti per le unità e i componenti di ventilazione sono i seguenti:

  • il nodo deve essere realizzato in metallo con uno spessore non inferiore a 1,19 mm;
  • il diametro della UE della sezione tonda deve essere compreso tra 10 e 12,5 cm.
  • i nodi con una sezione rettangolare non hanno dimensioni limitate;
  • il nodo deve essere trattato con rivestimento anticorrosivo;
  • la dimensione dell'anello di supporto deve superare il diametro dell'ugello di 30-40 cm;
  • la lunghezza totale del progetto UE non dovrebbe, di regola, superare i 100 cm (la valvola non viene presa in considerazione);

Passaggio del condotto attraverso il tetto

Poiché il sistema di ventilazione funziona come un aeratore, prima di scegliere il tipo UE, è necessario eseguire il calcolo del proprio schema di installazione e tenere conto dei parametri della stanza:

  • livello di umidità;
  • grado di inquinamento da gas;
  • possibili valori di temperatura più piccoli e più grandi in un edificio;
  • contenuto di polvere e altro

Scopo e installazione dell'unità di passaggio del sistema di ventilazione

Marcatura UE

Oggi l'industria produce undici tipi standard di nodi venosi, compresa la ventilazione di un tetto piegato e di pavimenti ondulati. Per i progetti originali di sistemi di ventilazione e aeratori, vengono prodotte versioni non standard di UE.

Tipi di elementi di prese di ventilazione

I disegni tipici dei nodi sono contrassegnati con denominazioni alfabetiche e numeriche che ne definiscono le caratteristiche e gli elementi:

  • La combinazione letterale di UE indica un passaggio di nodo.
  • Le figure 1 e quindi 01-10 indicano le dimensioni tipiche dei nodi senza anello di condensa e valvola (ad esempio, UP1-01).
  • Le figure 2 e successive 01-10 indicano le dimensioni tipiche dei nodi con una valvola, ma non hanno un anello di condensa (ad esempio, UP2-01).
  • Le figure 3 e ulteriori 11-20 indicano le dimensioni tipiche di unità dotate di una valvola e un anello di condensa (ad esempio, UP3-22).

È importante!

La scelta delle unità di ventilazione per la ventilazione in un modo o nell'altro è fatta dai progettisti.

Il tipo di UE è direttamente correlato al clima dell'ambiente, alla necessità di installare un aeratore, alla costruzione di un tetto piegato e di una pavimentazione ondulata.

Passaggi chiave sul tetto della casa

Installazione di UE

La struttura del tetto con una UE integrata in essa per uscire dal canale di ventilazione viene spesso chiamata penetrazione del tetto. L'unità di passaggio è fissata sul tetto con bretelle fissate con staffe e morsetti. L'ugello UE si collega alla flangia, come ancoraggio fissato sul becher di cemento. Spesso, una "gonna" è costruita sulla penetrazione del tetto per proteggere le articolazioni dall'ingresso di acqua.

Installazione di penetrazioni di coperture

L'uscita del ventchannel e la ventilazione del tetto morbido (al contrario del tetto ripiegato) hanno alcune caratteristiche nell'installazione dell'UE. È realizzato in lamiera d'acciaio zincata con lana minerale, che funge da isolante termico. All'interno sono montati deflettori (anch'essi in acciaio zincato) o ombrelli che proteggono dall'umidità.

Suggerimento:

Se c'è una ventola nella UE, si consiglia di fare l'interno della lamiera d'acciaio perforata.

L'alimentazione è prevista in coperture di plastica. Il design dell'unità di ventilazione sul tetto mansardato in questa forma di realizzazione eseguirà la funzione di assorbimento del rumore.

Condotti di ventilazione attraverso il tetto morbido

Per le strutture del tetto in cemento armato nei punti di penetrazione installare le lastre in cemento con fori pronti per l'uscita dei condotti di ventilazione. Quando la dimensione di un tale foro non può fornire le caratteristiche richieste per l'affidabilità della soletta, la penetrazione del tetto e l'uscita di ventilazione dovrebbero essere costruiti in calcestruzzo monolitico.

Installazione dell'uscita di ventilazione sul tetto

UE con valvola regolabile

In contrasto con l'UE, montato in vetri di cemento armato e fissato con ancore, sul tetto con una struttura metallica gli occhiali dovrebbero essere in metallo. La penetrazione del tetto per l'uscita dei condotti di ventilazione standard, di regola, ha una UE rettangolare. Nei casi in cui gli edifici hanno ampie superfici del tetto e pavimenti corrugati, le posizioni degli alloggiamenti di ventilazione devono essere calcolate nella fase di creazione del progetto.

I nodi del passaggio attraverso il tetto del metallo

Nelle coppe è installata anche un'unità di passaggio con valvole regolabili che funge da aeratore e il calcolo deve essere effettuato tenendo conto dei seguenti parametri:

  • Angolo di inclinazione di un tetto faltsevy.
  • Distanza dall'installazione al pattino.
  • Lo spessore del tetto e ondulato.
  • Materiale di fabbricazione del tetto.
  • Parametri dei locali del tetto.

Condotti di ventilazione con aeratore

È importante!

Un'unità di passaggio dotata di una valvola controllabile dovrebbe avere un meccanismo che apre e chiude la valvola.

Tali meccanismi funzionano come buoni aeratori e spesso dispongono di controllo manuale e il selettore di modalità ha due posizioni: "chiuso", "aperto". Il design di questa UE include i seguenti elementi:

  • port canvas;
  • cavo di controllo;
  • contrappesi;
  • gestione del settore.

Schema dell'unità di passaggio con valvola isolata

Canali di passaggio del camino

Per le case con riscaldamento a stufa o caminetti sui tetti piegati, tetti ondulati vengono utilizzati per costruire passaggi per l'installazione di tubi e camini. Tali disegni hanno le loro caratteristiche. Così, quando si costruisce un camino, viene creato un sistema di truss aggiuntivo sulla struttura della soffitta, in modo che non si formino sacche di neve sulla parte superiore del canale del camino.

Tipi di nodi di passaggio del camino

Un ulteriore rinforzo delle travi e del cartone ondulato è necessario anche nei casi in cui la copertura penetra attraverso il colmo del tetto. Questo schema rende difficile il tetto mansardato nello spazio della soffitta.

Nodi di passaggio del camino attraverso la cresta del tetto

È importante!

L'UE per i camini richiede una stretta osservanza delle misure antincendio, in particolare per le strutture in legno del tetto.

Utilizzare materiali protettivi infiammabili per evitare il riscaldamento e l'accensione del tetto. Dovresti anche rispettare le norme di SNiP che regolano gli spazi tra il tubo e l'elemento di legno nella UE.

La disposizione della canna fumaria sul tetto

Un design UE comune per la protezione dal riscaldamento dal camino sembra una scatola attorno a un tubo. La scatola è riempita con materiali non combustibili come la lana di vetro.

Comando del camino

Sopra i comignoli si organizzano speciali ombrelli che impediscono l'ingresso di pioggia e riducono il soffio del vento sul tetto mansardato. Poiché la tenuta del giunto tra il tetto piegato e il grembiule intorno al camino può essere compromessa, non è consigliabile installare l'UE nella valle.

Ventilazione del tetto e del condotto del dispositivo attraverso i nodi del passaggio

L'unità strutturale responsabile dell'uscita dei condotti del condotto e situata nelle aree di unione con gli strati della torta è detta passante (UE) o sfiato. È un elemento costante dei sistemi di aerazione dell'edificio ed è previsto in fase di progettazione. Posizionati nella parte superiore del tetto, durante l'installazione, vengono prese misure obbligatorie per garantirne l'integrità e l'affidabilità. La scelta di un tipo specifico e di una sequenza di installazione dipende dalle funzioni di uscita previste, dal tipo di rivestimento, dal tipo e dalla pendenza.

Design del sistema di ventilazione

Gli elementi principali sono tubi che rimuovono l'aria di scarico nell'atmosfera attraverso canali appositamente attrezzati o forniscono ossigeno fresco. Nelle abitazioni private viene solitamente scelta la ventilazione naturale del tetto, il cui principio di azione si basa sul movimento convettivo dei gas riscaldati. L'afflusso in questo caso viene effettuato da finestre e porte, l'uscita di lavoro è attraverso condotti d'aria e UE situato il più vicino possibile alla cresta del tetto.

La circolazione naturale è sufficiente per mantenere l'umidità interna entro il 60%, l'inerzia chimica dell'aria e la sua temperatura non superiore a +80 ° C. In caso di deviazione dalla norma, le unità sono dotate di ventole, l'uscita e l'afflusso diventano forzate. Tale schema è raccomandato con volumi significativi di circolazione, un alto tasso di inquinamento da gas (spesso osservato negli impianti di produzione), un gran numero di persone nell'edificio e, se necessario, creando un microclima di maggiore comfort. Nelle case private è necessario in presenza di caldaie a combustibile solido nel circuito di riscaldamento o nelle stanze del camino.

L'implementazione della ventilazione forzata comporta l'installazione di UE con modalità di funzionamento variabile, comprese quelle regolate automaticamente. Nel sistema corretto, i ventilatori si trovano leggermente al di sotto delle prese (ma non nelle vicinanze) o nelle pareti delle case e forniscono una fornitura costante di ossigeno fresco in un volume che non è inferiore al lavoro fuori. UE non svolge la funzione del camino e non ha bisogno di protezione antincendio.

Tipi e marcatura dei corridoi

Le dimensioni, i disegni e le specifiche sono regolati dalla serie 5.904-45. A seconda delle caratteristiche del progetto e dello scopo, ci sono:

1. UE con valvola e senza. I primi si distinguono per la presenza di uno smorzatore speciale, che blocca il flusso e gli consente di funzionare in modalità periodica. Tali varietà sono richieste negli edifici pubblici, industriali e amministrativi. I prodotti senza valvola hanno il design più semplice e costi accessibili, sono selezionati per la disposizione dei tetti senza la necessità di regolare i flussi in uscita.

2. Con regolazione automatica e manuale. I primi sono collocati in sistemi con una modalità operativa stabilita e costante, il loro grado di apertura viene modificato tirando o allentando il cavo collegato allo sportello. Connessione automatica al controller elettronico, la modifica delle impostazioni non è difficile.

3. Penetrazioni isolate e convenzionali. I prodotti con strati isolanti di lana minerale vengono selezionati se necessario per installare l'UE ad una grande distanza dai tetti di colmo, nel caso di una lunghezza significativa della parte sporgente del tubo o in regioni con un clima rigido. Le varietà non isolate sono richieste nei circuiti convenzionali. Gli strati isolanti non devono essere confusi con i ritardanti di fiamma, il limite superiore standard della temperatura di lavoro all'interno del condotto è di 80 ° C, i camini appropriati vengono utilizzati per rimuovere i prodotti della combustione, piuttosto che le unità di ventilazione.

Questi prodotti sono realizzati in metallo con uno spessore minimo di 1,19 mm o in acciaio inossidabile da 0,6 mm e oltre, le loro pareti interne ed esterne hanno un rivestimento anti-corrosione affidabile. Il diametro dei tipi rotondi varia da 200 a 1250 mm, le dimensioni rettangolari non sono limitate. L'anello di supporto è più lungo di 3-4 cm rispetto alla sezione dell'ugello, la lunghezza massima dell'intera UE, esclusa la valvola, è di 1. Con un aumento del contenuto di gas, inquinamento, umidità, temperatura o esposizione a sostanze corrosive, vengono utilizzate varietà specializzate, ma per le case private è sufficiente rispettare queste condizioni.

Il diametro e la forma sono selezionati in base al tipo di condotti. La formula consigliata è: D = d + 15mm, dove d è la sezione trasversale del tubo da collegare. Ci sono UE rotonde, ovali, rettangolari e quadrate. I buoni produttori forniscono prodotti con un modello per le coperture tagliate, in assenza di farlo da soli. Le varietà con ventola sono in acciaio perforato e sono dotate di tubi di plastica sigillati per l'alimentazione, con il valore aggiunto della capacità di isolamento acustico.

La gamma standard comprende 11 varietà base con dimensioni tipiche, la marcatura contiene simboli in caratteri russi (UE) e 2 digitali. Le prime cifre codificano le caratteristiche del design, la seconda: il diametro del passaggio del nodo attraverso il tetto. distinti:

  • UP1 con la designazione da 00 a 10 - senza valvola.
  • UP2 da 00 a 10 - con valvola e comando manuale, senza anello per montaggio condensa.
  • UP2 da 11 a 20 - lo stesso, con un anello.
  • UP3 da 00 a 10 - con una valvola collegata all'attuatore (IM), senza anello.
  • UP3 da 11 a 20 - lo stesso, con un anello.
  • UP4 da 00 a 10 - riscaldato, con una valvola collegata all'attuatore (IM), senza anello.
  • UP4 da 11 a 20 - lo stesso, con un anello.

I prodotti UP5 (con valvola termicamente isolata e piattaforma per l'azionamento elettrico), UP6 e UP7 (rispettivamente non isolati e isolati, azionati manualmente, intrinsecamente sicuri) vengono utilizzati per predisporre le prese di ventilazione negli edifici industriali, non sono necessari nell'edilizia privata. Il peso della dimensione standard UE varia da 51,2 a 215,5 kg, questa caratteristica viene presa in considerazione durante l'installazione. Le opzioni con dimensioni individuali sono fatte su ordinazione.

Assemblaggio fai-da-te dell'unità di passaggio

Il posizionamento viene avviato dopo l'installazione di condotti d'aria all'interno dell'edificio, idealmente in contemporanea con la pavimentazione del rivestimento del tetto. La tecnologia prevede l'uso di guarnizioni o sigillanti in silicone o gomma. Schema di azione:

1. Determinare il punto del passaggio del nodo del tubo di ventilazione attraverso il tetto. L'ultima sezione del condotto deve essere il più vicino possibile alla cresta senza danneggiare il sistema di traliccio (è consentito sfalsare la stecca). Nella piega inferiore più vicina, viene fornita una copertura per rimuovere la condensa.

2. Marcatura e taglio netto del rivestimento con un modello. Il diametro del foro da tagliare supera di 30 mm la sezione trasversale della bocca di ventilazione e non è consentito superare i bordi. La piastrella metallica o il foglio professionale richiedono una particolare attenzione: il materiale viene dapprima forato all'interno del bordo designato e solo allora viene inserito un seghetto, tutto il lavoro viene eseguito manualmente. Con la stessa accuratezza, tutti gli strati della torta vengono rimossi.

3. Installare le flange inferiori della penetrazione fissandole dal lato del solaio, tirando e collegando il condotto dell'aria.

4. Inserire il tubo, isolando gli strati interni della torta con lana di vetro o lana minerale.

5. Posa di un grembiule protettivo attorno al tubo.

6. Indossare la gonna, avvitare i bordi con le viti al tetto, sigillare la giunzione al tubo con fascette e guarnizioni. Su tetti con un coperchio protettivo rivestito morbido e saldato è sigillato fisso.

7. Installazione di una visiera per proteggere i condotti dell'aria dai detriti.

Durante l'installazione, le linee guida principali sono le istruzioni del produttore. Questi nodi violano l'integrità della torta e costituiscono una seria minaccia per la tenuta del tetto, non possono essere collocati in luoghi di accumulo di umidità o neve. Quando si organizza la ventilazione naturale della soffitta e l'assenza di condotti d'aria, vengono posati simultaneamente con il resto delle strutture, con gli strati di vapore e impermeabilizzazione rovesciati e fissati al tubo di flusso con del nastro adesivo.

Quando sono montati su tetti a superficie curva, viene prestata particolare attenzione al grembiule e al sigillante che viene posizionato sotto la gonna. La forma di quest'ultimo dovrebbe ripetere tutte le pieghe della piastrella ondulata o ondulata. Il grembiule è tagliato da lamiera zincata. Il suo bordo superiore è incuneato sotto la barra di colmo, e quello in basso termina 35-45 cm sotto il punto di portello del tubo sul tetto. I prodotti fortemente sporgenti vengono inoltre fissati con l'aiuto di staffe e bretelle, con un'altezza inferiore a 30 cm non è necessario.

Per gli edifici con un tetto piano UE sono usati vetri con cemento. Vengono scaricati attraverso apposite aperture sulle lastre del pavimento previste dal progetto e sono sigillati con una comune malta cementizia e impermeabilizzazione liquida. L'installazione di visiere protettive è obbligatoria, più affidabili sono - meglio è.

Indipendentemente dalla varietà, le aree con le unità di ventilazione vengono periodicamente ispezionate per la perdita di tenuta e, se vengono rilevate, le misure per il suo rinforzo vengono prese immediatamente.

Il design dello sfiato del nodo attraverso il tetto

La ventilazione è uno dei più importanti sistemi di supporto vitale per locali residenziali, industriali, amministrativi o commerciali. La sua funzione principale è la rimozione dell'aria di scarico saturata con anidride carbonica o inquinata all'esterno. Questo viene fatto installando un condotto dell'aria attraverso il soffitto attraverso il tetto della casa sopra il tetto. La ventilazione del passaggio del nodo montata in modo errato attraverso il tetto spesso funge da causa di perdite e di tutti i tipi di problemi nel lavoro di questo sistema.

La capacità e la lunghezza richiesta dello sfiato del tubo

Per creare il giusto microclima in casa, è necessario dotarsi di un sistema di circolazione dell'aria ottimale. Il suo efficace lavoro è assicurato da calcoli corretti del diametro e della lunghezza del tubo, attraverso i quali verrà eseguita l'uscita di ventilazione sul tetto. A seconda del tipo di sistema di ventilazione della casa, questi calcoli possono essere eseguiti in vari modi. L'altezza del tubo calcolata erroneamente sopra il tetto contribuisce alla formazione di una carenza di ossigeno nella stanza e ad un aumento dell'umidità. Se c'è un errore nel design del cofano, la muffa può facilmente apparire sui mobili e sulle pareti, e ci sarà sempre sudore sulle finestre.

Nella maggior parte dei casi, gli edifici residenziali hanno una circolazione naturale del flusso d'aria. L'afflusso d'aria dalla strada avviene attraverso una valvola speciale o una finestra, il deflusso fornisce un passaggio del nodo attraverso il tetto della ventilazione. A causa della velocità di raffreddamento del movimento dell'aria può essere ridotto.

È importante! Ventkanal può essere posizionato all'interno del muro o da aggiungere. Nella parete esterna tali strutture non sono sistemate, perché in questo caso vi è la possibilità di formazione di condensa, a causa della quale la struttura sarà danneggiata.

Secondo l'attuale SNiP, la quantità di aria che fluisce nella stanza dovrebbe avere i seguenti valori:

  • 3 m³ per metro quadrato di area ventilata all'ora - per edifici residenziali. Questo volume non dipende dal numero di persone nella stanza. Secondo gli standard sanitari, le persone che soggiornano temporaneamente nell'edificio sono sufficienti per 20 m³ di aria di rifornimento all'ora, mentre i residenti permanenti necessitano di 60 m³;
  • Almeno 180 m³ di aria all'ora - per gli annessi.

Per calcolare il diametro del tubo di ventilazione, viene utilizzato un sistema con solo flusso d'aria naturale, non viene considerata l'installazione di dispositivi forzati per garantire la circolazione dell'aria. Il modo più semplice per calcolare è il rapporto tra la sezione trasversale del foro del canale di sfiato e l'area della stanza. Per 1 m² di spazio abitativo sono necessari 5,4 m² di sezione del canale, per cui è richiesto uno spazio ausiliario di 17,6 m², ma per dati più precisi è necessario eseguire calcoli più complicati.

Tutti i canali di ventilazione presenti nell'edificio, dove l'aria che si muove attraverso il tubo si sposta verso il tubo di ventilazione che porta la ventilazione al tetto. Per calcolare l'altezza di questo tubo, è necessario conoscere il suo diametro e operare con una tabella speciale.

Le celle indicano i valori delle sezioni trasversali del condotto. La colonna di sinistra della tabella contiene la larghezza dei tubi e la riga superiore indica l'altezza dei tubi in base a un diametro specifico in millimetri.

Dovrebbe anche prendere in considerazione i seguenti standard di SNiP:

  • Nella posizione del condotto dalla cresta non più di un metro e mezzo di altezza, non deve superare il mezzo metro. Se il tubo si trova a una distanza di 1,5 - 3 metri dalla cresta, non vale la pena di erigerlo sotto la cresta.
  • Se il camino e il tubo di ventilazione si trovano nelle vicinanze, la loro altezza dovrebbe essere la stessa. Se questa regola viene violata, il fumo potrebbe entrare nella stanza dall'elemento riscaldante.
  • Su tetti piani, l'altezza del tubo non deve essere inferiore a mezzo metro.

Quando si sceglie un tubo di ventilazione e la sua posizione sul tetto, vale anche la pena considerare il fattore di resistenza al vento. Per calcolare la ventilazione naturale, è possibile utilizzare programmi speciali che semplificano notevolmente il caso. Per fare ciò, è necessario determinare la quantità d'aria necessaria che entra nella stanza. Questi programmi sono calcolati e parametri quali:

  • Forma di condotto;
  • Resistenza generata quando l'aria si muove;
  • La temperatura media nella stanza e sulla strada;
  • Il grado di rugosità delle pareti interne del condotto.

Pertanto, l'altezza del tubo di ventilazione sopra il tetto viene calcolata rapidamente e semplicemente per garantire il miglior movimento dell'aria in determinate condizioni.

È importante! Quando si calcola la dimensione del condotto occorre tenere conto anche degli indicatori di resistenza quando l'aria scorre. Diverse griglie, griglie, cavi e altri dettagli della struttura possono influenzare questo.

Disegni di funghi standard

Sul mercato dei materiali da costruzione moderni c'è una vasta scelta di tutti i tipi di accessori per la ventilazione della stanza sotto il tetto. Tra questi accessori è il fungo di ventilazione. I funghi per la ventilazione sono uno dei più vecchi dispositivi per l'implementazione di una ventilazione decente. Nel corso del tempo, sono stati modernizzati con successo. Ciò ha influito non solo sull'isolamento termico, ma anche su molti altri aspetti, per i quali sono ora utilizzati materiali più moderni. Il design di questo dispositivo non è complicato, quindi è possibile creare le proprie mani.

Il fungo di ventilazione standard sul tetto è un tubo di diametro piuttosto grande. Per installarlo sulla parte superiore del tubo messo sul disco, abbassato circa un quarto dell'intera lunghezza del tubo, quindi saldare il fungo ad esso. Successivamente, la cosiddetta "tazza" è montata sulle parti superiore e inferiore, che svolge la funzione di raccolta della condensa. La parte sotto il disco è isolata. In precedenza, per questo hanno usato stracci, lana minerale, ecc., Ora per l'isolamento usano solitamente calcestruzzo aerato o schiuma di poliuretano. Una valvola è installata all'interno del tubo che si innesca quando la pressione diminuisce.

L'aspetto dei moderni funghi di ventilazione sembra più esteticamente gradevole ed è caratterizzato da finiture esterne accuratamente eseguite. Alcuni modelli hanno un'elica progettata per aumentare la pressione. Il vantaggio dei moderni funghi è che sono fatti di materiali più leggeri, invece del disco di montaggio per loro, è possibile raccogliere facilmente gli elementi di fissaggio necessari per un materiale specifico per il tetto.

I nodi del passaggio della ventilazione attraverso il tetto sono di grande importanza, quindi la loro corretta sistemazione è così importante. È preferibile affidare agli specialisti l'installazione di una presa di ventilazione, in assenza di competenze adeguate. Indipendentemente dal fatto che attraverso il tetto morbido decidiate di portare il tubo per lo scambio d'aria o meno, in ogni caso dovrebbe essere fatto con la stretta osservanza di tutte le istruzioni e le norme dello SNiP. La corretta penetrazione della ventilazione attraverso la struttura del tetto prolunga la vita del tetto e protegge dalle numerose e sgradevoli sfumature della sua sistemazione scorretta.