Installazione di un lavandino in bagno: istruzioni di installazione per i modelli moderni

Disposizione del bagno - un evento responsabile, che solleva un sacco di domande dai proprietari, effettuando l'installazione di attrezzature per conto proprio. Una ricca selezione di lavelli offre ai consumatori l'opportunità di selezionare attrezzature per qualsiasi ambiente.

Come installare il lavandino in bagno, studiamo l'esempio di due modelli moderni: built-in e console.

I principali tipi di lavandini

Il metodo di installazione di apparecchiature sanitarie è determinato dal tipo di lavandino. I principali produttori producono diversi tipi di lavelli.

I più diffusi sono quattro tipi di shell, che differiscono nel metodo di installazione:

  1. Costruito. Sono installati sul piano del tavolo dell'armadio, tavolo o qualsiasi altra superficie piana. Tali modelli sono convenienti in quanto consentono di nascondere completamente le comunicazioni poco attraenti dietro le porte dei mobili.
  2. Console. Sono strutture sospese fissate alla parete tramite un sistema di installazione già pronto. I modelli di questo tipo sembrano eleganti e moderni.
  3. Con piedistallo I modelli della serie "tulipano" hanno un elemento decorativo a forma di piedistallo, su cui poggia una massiccia ciotola. Raccordi di scarico nascosti all'interno del supporto.
  4. Con semi-piedistallo. Anche i modelli di questo tipo sono dotati di un piedistallo. Ma non poggia sul pavimento, ma sul muro. A causa di ciò, i modelli a parete sembrano più eleganti. L'installazione di tali apparecchiature è complicata dalla necessità di rimuovere un'altezza predeterminata dello scarico.

I lavelli da incasso possono essere montati sulla parte superiore del piano del tavolo, fissando i lati attorno al perimetro della base, oppure essere integrati nella struttura dal basso.

Nei bagni, dove non è possibile installare un ripiano del tavolo standard, è conveniente utilizzare modelli semi-costruiti che si piegano semplicemente attorno al bordo del piano del tavolo. L'unico avvertimento: quando si installa un impianto idraulico, è necessario installare un cabinet improvvisato, dietro il quale verranno nascoste tutte le comunicazioni.

Come smantellare le vecchie attrezzature

Per smantellare un dispositivo che è servito il suo tempo, è necessario prima chiudere l'acqua, quindi allentare il fissaggio del mixer. Per fare ciò, svitare il dado di bloccaggio. L'attrezzatura è scollegata dai tubi di alimentazione, accuratamente rimossa e rimossa.

Successivamente, smontare gli elementi di drenaggio:

  1. Dalla parte esterna inferiore dell'elemento sanitario, svitare i dadi.
  2. Scollegare la tazza del sifone dall'uscita di scarico, rilasciarla dall'acqua e pulirla dallo sporco accumulato.
  3. Rimuovere il liquido dallo scarico e svitare manualmente il dado di bloccaggio ruotandolo in senso antiorario.

Se il sifone deve essere sostituito nella fase di smantellamento dell'attrezzatura, deve essere separato dal tubo di scarico. Per fare ciò, svitare il controdado situato nel punto di connessione dello scarico e il blocco idraulico, sollevare con cura lo scarico e rimuovere il sifone.

Prima di rimuovere lo scarico insieme alla guarnizione installata, il distanziatore a forma di cuneo deve essere spostato da parte. Nella fase finale, rimane solo per tirare fuori il tubo di scarico con sifone allegato dalla presa di fogna.

Dopo il completamento dei lavori, al fine di prevenire la diffusione di cattivi odori, l'apertura del tubo di fognatura viene accuratamente chiusa con un tappo o un panno tagliato più volte piegato.

Se devi smontare il lavello attaccato al muro con l'aiuto di supporti combinati, dovresti cercare punti di fissaggio sui lati, più vicini al fondo del lavabo. Se la ciotola non ha un supporto per il pavimento, quando si allentano i dadi, il lavandino deve essere tenuto con le mani in modo che non cada sul pavimento sotto il suo stesso peso.

Montaggio del lavello della console

Non c'è niente di difficile da installare un lavandino in un bagno senza ricorrere ai servizi di professionisti. La cosa principale - rispettare rigorosamente la tecnologia di installazione, che comprende diversi passaggi di base.

Per eseguire il lavoro saranno necessari i seguenti strumenti:

  • trapano elettrico;
  • trapani concreti;
  • livello di costruzione;
  • metro a nastro e matita semplice;
  • strappo;
  • tappi di espansione;
  • colla da costruzione;
  • viti autofilettanti;
  • Nastro FUM.

I bracci per il lavello possono essere realizzati sotto forma di elementi saldati a forma di G o a forma di cornici, che "afferrano" l'impianto idraulico installato. La seconda opzione è preferibile in quanto elimina il rischio di spostare la ciotola su un lato.

Sono inclusi in genere lavabi di design esclusivi con una forma insolita. Per una maggiore presentabilità, possono essere rivestiti con composti ceramici o metallici.

Prima di iniziare il lavoro è importante determinare se il muro adiacente all'impianto idraulico può sopportare un carico aggiuntivo.

Nello strato intonacato di un muro di cemento o di mattoni, la lunghezza dell'attacco e la profondità della sua immersione devono essere di almeno 30 mm. Dal momento che la staffa deve essere fissata al lavandino il più saldamente possibile, è necessario selezionare un'ancora per ciascun caso singolarmente, tenendo conto non solo della resistenza della base, ma anche del peso del lavandino.

Superficie pre-marcatura

In primo luogo, determinare la posizione del lavandino in bagno e l'altezza della sua installazione. Questo parametro è determinato dal calcolo che la famiglia era a suo agio nell'uso di apparecchiature sanitarie.

Dopo aver determinato l'altezza della ciotola, una linea orizzontale viene disegnata sul muro, indicando il limite superiore. Inoltre, due linee sono perpendicolari al pavimento, la distanza tra le quali corrisponde alla larghezza del lavandino, tenendo conto dello spessore delle sue pareti.

Quando si impostano i segni, è importante controllare il livello di costruzione. Se il muro è rivestito con piastrelle, in modo che l'apparato appeso sia più estetico, quando si determina la posizione dei fori di montaggio per il suo fissaggio, è necessario prendere in considerazione la posizione dei giunti delle piastrelle.

Fare fori per gli elementi di fissaggio

Per installare le staffe nelle pareti di supporto esterne della ciotola dalla parte posteriore, capovolgere il prodotto. Ciotola con staffe installate spinte verso la linea orizzontale disegnata. Lungo la linea tracciata segnare il luogo di installazione di elementi di fissaggio.

Nei punti programmati di fissaggi futuri, con l'aiuto di un trapano elettrico, creano fori con un diametro di 1-2 mm più piccolo delle dimensioni dei tasselli preparati. La vite di fissaggio nello "slot" deve essere inclusa con difficoltà.

Nei fori predisposti, i tasselli distanziatori con design in nylon o plastica vengono martellati e le viti autofilettanti vengono avvitate nel diametro corrispondente. Quindi le staffe stesse sono avvitate.

Un piccolo trucco: in modo che al momento di praticare i fori, il trapano non scivoli sulla piastrella, la schiuma di montaggio appiccicosa è bloccata sull'area da trattare.

Montare la ciotola del lavandino

Torcendo le viti, le viti, controllare la forza degli elementi di fissaggio. Sopra i perni di montaggio indossare un lavandino. Sulle viti mettere le fodere e le rondelle di tenuta, quindi serrare accuratamente la struttura. Lavabo è inoltre fissato con sigillante o clip.

Il compito del maestro quando torce le rondelle è quello di ottenere l'effetto che la coppa non oscilla. I supporti decorano, indossano cappucci. Per evitare il verificarsi di muffa quando l'acqua penetra nello spazio tra il lavandino e la parete, questo luogo deve essere coperto anche con un sigillante siliconico.

Collegamento del sifone alle comunicazioni

L'installazione del sifone inizia con il fissaggio del rilascio Per installare una griglia, una guarnizione in gomma o silicone e una vite di pressione nel foro di scarico. La presenza della guarnizione è obbligatoria in quanto garantisce la tenuta della connessione.

Accertandosi che la guarnizione sia installata correttamente, serrare la vite di bloccaggio, collegando quindi l'uscita al sifone. Successivamente, l'estremità del tubo di scarico, in plastica rigida o tubo corrugato, è collegata alla campana della fogna. Quando è collegato al sistema fognario, è obbligatorio utilizzare sigilli, che possono essere guarnizioni in gomma o polsini corrugati.

Installazione del mixer sul lavandino

È meglio installare il dispositivo sanitario fino a quando il lavabo non è fissato sulla parete. Dopo aver installato l'impianto idraulico, collegarlo sarà molto più difficile. A questo scopo, i perni di fissaggio e le guaine flessibili fornite nel set vengono avvitati nel mixer. Con l'aiuto di questo rivestimento e collegare il miscelatore alla rete idrica. Per sigillare i giunti al fine di prevenire possibili perdite, il nastro FUM è avvolto.

Un'estremità del tubo, dotata di raccordi o unità di fissaggio, è collegata al miscelatore e l'altra a tubi dell'acqua. Se i diametri del tubo e dell'uscita divergono, si mettono il labbro di tenuta.

Nella fase finale della connessione, resta da verificare le prestazioni del sistema e assicurarsi che non vi siano perdite alle giunture dei tubi e dei polsini.

Caratteristiche di installazione del lavello incorporato

Il tipo built-in dei modelli si è schiantato nella parte superiore o inferiore del tavolo. Ogni metodo di installazione ha le sue sfumature:

  • Quando si installa la ciotola sulla parte superiore, essa sporge da uno a tre centimetri sopra la superficie.
  • Il metodo di inserimento più basso è preferibile perché durante il funzionamento è conveniente assemblare gli spruzzi con un solo movimento.

Indipendentemente dal fatto che il lavandino sia completamente incassato nell'armadio, o che si alzi parzialmente sopra la superficie, i raccordi di scarico saranno ancora posizionati all'interno dell'armadio.

Per la realizzazione del fondo a incastro applicare elementi di fissaggio a forma di L e il fissaggio viene eseguito alla base del supporto.

Layout del sito di installazione

Per semplificare il layout del piano del tavolo per l'installazione di un lavello ad incasso sarà utile l'uso del modello. Molti produttori leader lo rendono in bundle con la maggior parte dei modelli embedded.

Nel determinare il luogo per l'installazione del lavandino sono regolati da due condizioni:

  1. Il lavandino non dovrebbe essere sul bordo o vicino al muro.
  2. Dovrebbe fornire accesso gratuito e usabilità.

Il significato di creare il markup corretto è che il lavabo è saldamente fissato nel piano di lavoro, ma non cade attraverso il foro in esso.

Per mancanza di un modello, il guscio viene capovolto e applicato alla superficie. Una matita semplice accarezzava il contorno.

Per calcolare correttamente la distanza tra i bordi degli impianti idraulici e gli occhielli di ancoraggio, eseguire le misurazioni e trasferirle sul contorno cerchiato. La dimensione risultante determina la distanza da cui è necessario ritirarsi dalla linea per creare un contorno interno che funga da supporto per i lati della tazza.

Taglio e lavorazione bordi

Il foro per l'installazione della ciotola è realizzato con un seghetto alternativo. Se devi lavorare con un seghetto, sii pronto per il fatto che devi tagliare i bordi.

Quando si lavora con un seghetto, per ottenere un taglio netto, prima viene praticato un foro nell'area della linea di marcatura all'interno del contorno delineato. Il suo diametro dovrebbe essere tale che la lama del seghetto si adatti liberamente.

È importante! Per ridurre al minimo il rischio di scheggiature sulla superficie decorativa del piano del tavolo, il taglio deve essere eseguito lentamente e senza sforzi eccessivi.

Le superfici terminali dei fori creati sono trattate con carta vetrata a grana fine o lucidate con un file.

Quando si sceglie un sigillante è importante concentrarsi sul tipo di materiale utilizzato nella produzione di controsoffitti. Quindi per i rivestimenti in plastica e legno applicare l'impregnazione di tenuta sulla base dell'alcool.

Installazione della ciotola e collegamento dell'attrezzatura

La ciotola è posta sul piano di lavoro e sepolta. Per garantire un accoppiamento stretto, il prodotto viene leggermente ruotato avanti e indietro. Dopodiché, rimane solo per stringere i dispositivi di fissaggio installati e rimuovere il silicone con un tovagliolo, che viene schiacciato quando la ciotola è posizionata in posizione. La struttura assemblata e fissa viene lasciata per un giorno fino a quando la composizione adesiva è completamente asciutta.

Per collegare l'apparecchiatura nel foro, installare il miscelatore, collegarlo ai tubi e fissato con dispositivi di fissaggio. Una presa del sifone viene scaricata nel lavandino, un tubo è collegato ad esso, che viene poi scaricato nella presa della fogna.

In generale, la tecnologia di connessione del mixer e del sifone del lavabo integrato è quasi identica a quella descritta durante il montaggio del modello di console.

Video utile sull'argomento

Alcuni consigli utili per l'installazione dei lavandini sono presentati nei seguenti video.

Guida di installazione per modello sospeso:

I punti principali durante l'installazione del modello integrato:

Come inserire correttamente il lavandino nel controsoffitto:

Quando si pianifica di installare un lavello, situato sotto il tavolo, è meglio usare i servizi di un idraulico professionista. Dopotutto, questo metodo di installazione viene spesso scelto per modelli costosi realizzati in pietra naturale o artificiale. E per questo è necessario non solo disporre di attrezzature speciali per il taglio della pietra, ma anche conoscere le sottigliezze del lavorare con un materiale capriccioso.

Come collegare un lavandino

Effettuare le riparazioni in casa richiede un'attenzione particolare ad ogni dettaglio. Quindi, una parte importante del processo è l'installazione e il collegamento di lavandini in cucina e in bagno. È possibile affidare queste procedure all'impianto idraulico professionale. Tuttavia, queste azioni non sono così difficili. Puoi collegare i lavandini in modo abbastanza indipendente. Non richiede conoscenze specialistiche. Il collegamento indipendente dei lavandini consente di risparmiare in modo significativo e di eseguire lavori in breve tempo.

Lavoro preparatorio

La tecnologia di base per collegare i lavandini in cucina e in bagno è unica. Considerare le fasi principali della preparazione per il processo di connessione:

  1. Installazione di un posto per il montaggio. Determinare l'altezza della posizione del lavandino.
  2. Il lavoro di marcatura.
  3. Installazione di fissaggi per il fissaggio del lavello.

Installazione dei punti di attacco

Dopo aver determinato la posizione del lavandino, è necessario determinare l'altezza della sua installazione. Dipende dal suo tipo.

Il lavabo, situato nel bagno, può essere installato su un piedistallo o senza ulteriori dettagli. Se le parti aggiuntive non sono attaccate al lavello, l'altezza media della sua posizione dovrebbe essere di 85-90 cm, se il guscio da installare ha un corno portante o altre parti per il supporto, l'altezza di installazione dovrebbe corrispondere all'altezza delle parti di supporto.

L'altezza di installazione del lavello montato in cucina deve essere uguale all'altezza dell'armadio della cucina in cui verrà eseguita l'installazione. Per fissare il livello di altezza selezionato sulla superficie del muro è necessario tracciare una linea orizzontale.

Marcatura del lavoro

Se il lavello installato può aggiungere ulteriore supporto sotto forma di piedistallo o comodino, l'impianto idraulico può essere posizionato su un supporto e quindi contrassegnare il punto di attacco.

Installazione di fissaggi per il fissaggio del lavello

L'installazione viene eseguita in più fasi:

  1. Eseguire i fori nei punti di fissaggio contrassegnati.
  2. Installare i tasselli di fissaggio nei fori. Si consiglia di utilizzare tasselli di plastica.
  3. Installazione dei perni di montaggio. Prodotto da avvitamento.

Determinazione della lunghezza del perno di montaggio. Quando si sceglie la lunghezza del perno di montaggio, si deve tenere conto dello spessore del guscio e dello spessore del dado di fissaggio. Di solito è 1,5-2 cm.

Fare una connessione

Come collegare il lavandino in cucina o in bagno in modo indipendente? Il lavoro si svolge in diverse fasi principali:

  1. Esecuzione di lavori di installazione sul mixer.
  2. Fissaggio del prodotto sulla superficie del muro.
  3. Installazione e collegamento del sistema di approvvigionamento idrico.
  4. Condurre collegamenti al sistema fognario.

Lavori di installazione

Per ottimizzare e semplificare il processo di installazione, si consiglia di preinstallare il mixer, quindi collegare il lavandino.

Il mixer set, osservando le rigide regole della sua posizione. L'installazione deve essere eseguita rigorosamente ad angolo retto rispetto alla superficie o al lato del lavandino.

  1. Installare i prigionieri di fissaggio sul miscelatore. In alcuni modelli di mixer è necessario installare 2 prigionieri.
  2. Collegamento di tubi per acqua fredda e calda. Dovrebbero essere riparati con una chiave inglese aperta. Il grado di restringimento è medio.
  3. Attraverso il foro nel lavandino, è necessario allungare e installare i tubi per la fornitura di acqua calda e fredda.
  4. Perni di fissaggio per installazione. Deve essere rinforzato con materiali di tenuta. Guarnizione speciale solitamente utilizzata. È montato all'interno del perno. È sigillato con rondelle e dadi di bloccaggio per elementi di fissaggio.
  5. Stringendo i dadi. Prodotto con una chiave inglese.

L'installazione del mixer è presentata nel seguente video:

Fissaggio sulla superficie del muro

Dopo che il lavandino è stato collegato al sistema di approvvigionamento idrico, è possibile fissare e fissare il lavandino sulla superficie della parete.

Il dispositivo preparato deve essere posto sui perni di fissaggio montati nella parete.

Installare rivestimenti in plastica o gomma.

Quindi installare e serrare i dadi di bloccaggio.

Fai attenzione! Se si esegue l'installazione di un lavello con elementi di supporto (ad esempio un piedistallo o un comodino), è necessario tener conto della loro altezza e solo allora eseguire la procedura per il fissaggio del lavello.

Installazione e collegamento del sistema di approvvigionamento idrico

È necessario collegare i tubi dell'acqua calda e fredda collegati al lavandino al sistema di tubazioni. Dovrebbero essere riparati con una chiave inglese. Il grado di torsione - medio.

Affinché il giunto abbia la maggiore densità, si consiglia di installare una guarnizione intermedia tra i materiali. Si consiglia di utilizzare un prodotto in gomma.

Dopo aver collegato la pipeline è necessario verificare il suo livello di affidabilità. Per fare questo, accendere l'acqua e controllare se si formano perdite d'acqua. Se si verifica, è necessario serrare i dadi nei punti di fissaggio della tubazione.

Lo schema di collegamento di base del lavandino è mostrato nella figura:

Collegamento al sistema fognario

Per collegare il lavandino alla fogna, è necessario collegare un sifone ad esso.

Puoi usare dispositivi di varie forme. Gli esperti raccomandano di utilizzare un dispositivo a forma di S sui lavelli della cucina. Questo tipo di sifone è meno soggetto all'ostruzione.

Per il montaggio del lavandino in bagno, è possibile utilizzare un dispositivo a forma di bottiglia. Drenare il lavandino in questo sifone più soggetto a contaminazione, quindi è adatto all'uso solo in bagno. In cucina, questo tipo di sifone dovrà essere pulito settimanalmente.

Lavorare al collegamento del sistema fognario:

  1. Installazione e fissaggio del sifone nel lavandino del lavello.
  2. Attaccare il tubo al dispositivo. Si consiglia di utilizzare un tubo corrugato nelle stanze della cucina e un tubo realizzato con materiali rigidi nel bagno.
  3. Collegamento del tubo installato al sistema fognario. Quando si raccomanda la differenza del diametro del tubo per utilizzare un adattatore - bracciale. È fatto di gomma e consente di sigillare bene le articolazioni.
  4. Collegamento del sistema e controllo di eventuali perdite.

Identificazione degli errori nel lavoro

Se sono stati commessi degli errori durante il collegamento del lavandino, possono essere indicati come segue:

  • odore;
  • umidificazione del sifone durante il funzionamento del lavello;
  • l'aspetto di perdite e pozzanghere sotto il lavandino;
  • il verificarsi di difficoltà e il rallentamento della velocità durante il drenaggio dell'acqua.

Controllare attentamente l'installazione.

video

Un'illustrazione video illustrativa è presentata di seguito:

Come collegare il lavandino da soli

Dal momento che puoi collegare il lavandino da solo, non è necessario chiamare specialisti per fare questo lavoro. L'eccezione è il caso se non hai assolutamente esperienza di tale lavoro e non sei sicuro delle tue capacità. Di solito questo lavoro viene fatto quando la riparazione termina. La tecnologia di installare e collegare i lavelli nel bagno (lavandino) e in cucina (lavandino) è identica, quindi non distingueremo tra loro nel nostro articolo.

Il principio di collegare sia il lavandino del bagno che il lavandino in cucina è lo stesso

Preparazione per l'installazione

Determinare l'altezza del lavandino

Un lavandino ordinario, che non è dotato di accessori aggiuntivi, è fissato ad un'altezza di 850 mm. A questo livello, viene disegnata una linea orizzontale, che corrisponderà al livello della superficie superiore del dispositivo sanitario.

Se c'è un piedistallo (gamba di supporto) o se il lavandino è montato nel comodino, l'altezza del fissaggio del lavandino non è necessaria - dipenderà dall'altezza della gamba o dall'altezza del comodino.

Marcatura sul muro dei punti di attacco

Lo schema di connessione del lavandino prevede la marcatura prima di installare il sistema di fissaggio. Nei punti di fissaggio la tazza di un lavandino ha delle aperture di fissaggio. Attaccando il lavandino al muro e allineandone il bordo superiore con la linea segnata sul muro, segnare la posizione dei punti in cui è necessario creare fori di montaggio nel muro. È più conveniente eseguire questo lavoro insieme.

La linea di attacco viene eseguita regolando la posizione del livello del lavandino

Allo stesso tempo, una persona mantiene il guscio sulla linea segnata, e l'altra in questo momento segna il fondo del luogo in cui verrà eseguita la montatura. Se c'è una gamba o un mobiletto di supporto, l'installazione è semplificata - il dispositivo idraulico è installato sul supporto e segna i punti di attacco.

Supporti di montaggio

Montaggi di montaggio effettuati come segue:

  • Marcando i fori praticati nel muro.
  • I tasselli sono martellati in loro.
  • Perni di montaggio a vite.

Perno di montaggio con tassello in plastica

Il collegamento di un lavandino in bagno e in cucina prevede l'utilizzo di tasselli, prigionieri di fissaggio e inserti in plastica e dadi, forniti completi di lavello.

Quando si avvitano i prigionieri, è necessario fare attenzione al fatto che l'avvitamento in profondità consente di appendere il guscio e avvitare il dado di fissaggio, ovvero la parte del perno che sporge dalla parete deve essere leggermente più lunga dello spessore del guscio più 1,5 cm per serrare il dado.

Perni di montaggio fissati

Collegamento del lavandino alla rete idrica

Installazione del miscelatore

Quando si collega il lavello in cucina o in bagno, il miscelatore può essere montato sul lavello già attaccato alla parete, tuttavia, si consiglia di eseguire questo lavoro in anticipo - prima di fissare il lavello, poiché tutti i collegamenti e i fissaggi sono realizzati dal basso.

Il mixer è installato nel seguente ordine:

  1. Nel perno di fissaggio della vite del miscelatore o due, a seconda del tipo.
  2. Installare i tubi per fornire acqua calda e fredda, serrarli usando la chiave inglese; il serraggio viene eseguito con cura con forza moderata, dato che dopo aver installato il rubinetto sul lavello non sarà possibile serrarli.
  3. Il circuito di collegamento del lavaggio comprende condutture flessibili attraverso le quali l'acqua verrà fornita attraverso i fori nel lavandino.
  4. Sulla parte posteriore dei perni di montaggio montare la gomma di tenuta, l'idropulitrice e i dadi di fissaggio dell'esca.
  5. I dadi di fissaggio vengono serrati con una chiave.

Riparando il lavandino sul muro

Dopo il collegamento alla rete idrica, il lavandino può essere riparato:

  • Lavello con miscelatore rinforzato montato su prigionieri di montaggio, avvitato a muro.
  • Inserire le fodere di plastica.
  • Stringere i dadi.

Il collegamento del lavello della cucina in presenza di un piedistallo o di un comodino di supporto inizia con l'installazione sugli elementi di supporto.

Collegamento dei tubi dell'acqua calda e fredda al sistema di alimentazione idrica

Una guarnizione deve essere installata tra la valvola e il dado per la sigillatura. Non è consigliabile stringere forte il dado. La guarnizione in gomma di solito fornisce una buona tenuta e i dadi possono essere serrati dopo il test, cioè dopo l'accensione dell'acqua. In caso di perdite sul giunto, il dado deve essere serrato più strettamente.

Collegamento del lavandino alla fogna

Sifoni per bottiglia e a forma di S

Una volta collegata l'acqua, è necessario collegare il lavandino alla fogna. Inizia questo lavoro installando un sifone.

Allo stesso tempo, si tiene conto del fatto che la presenza di un'apertura speciale per la protezione del troppo pieno indica la necessità di un tubo aggiuntivo per il trabocco dell'acqua nel sifone. La forma dei sifoni è realizzata a forma di S e a forma di bottiglia.

Il collegamento del lavandino alla rete fognaria avviene in questo modo:

  1. Inserire l'uscita del sifone nel lavandino e fissarla.
  2. Un tubo è avvitato al sifone (o rigido con un angolo o aggraffato).

Collegamento del sifone al tubo corrugato in cucina e al duro nel bagno

  1. Il tubo avvitato è inserito nell'uscita della fogna. In tal caso, se il diametro dello scarico supera in modo significativo il diametro del tubo proveniente dal sifone, è necessario utilizzare un adattatore speciale, che viene chiamato un manicotto di tenuta (in gomma), ed è opportuno fissare i tubi.
  2. Successivamente, è necessario controllare tutte le connessioni per eventuali perdite.

Note importanti

Osservazioni che dovrebbero essere considerate prima di iniziare il lavoro:

  • Per collegare il lavandino in cucina al sistema fognario, non è consigliabile serrare energicamente tutte le connessioni utilizzando una chiave, poiché ciò può danneggiare le guarnizioni in gomma e sprecare tempo e fatica.
  • Se, durante il controllo della tenuta delle giunture tra il bracciale e il tubo di scarico, viene fuoriuscito un flusso d'acqua, quindi rimuovere il bracciale, asciugare le superfici da unire, quindi lubrificare il bracciale asciutto con sigillante e ricollegarlo.
  • Quando si collega un doppio lavabo, è necessario utilizzare un sifone speciale con un'uscita a due tubi.

Doppia connessione di lavaggio

L'implementazione di semplici regole, senza dubbio, aiuterà ogni proprietario interessato a installare un lavello della cucina o un lavandino del bagno in casa senza dover chiamare un idraulico. È possibile collegare il lavandino al sistema fognario e portare l'approvvigionamento idrico ad esso con l'installazione del miscelatore in modo assolutamente indipendente.

Come installare un lavandino

Il lavabo è uno degli accessori base della cucina e del bagno. Il moderno mercato delle tubature ha una vasta selezione di vari modelli di lavelli. Questi oggetti interni possono essere realizzati con una varietà di materiali e in un design assolutamente inimmaginabile. Tuttavia, indipendentemente dall'aspetto e dal materiale di produzione, è necessario sapere come installare il lavandino in bagno. Le violazioni della tecnologia e le regole di installazione influenzeranno sicuramente la qualità del lavoro e la vita di questo apparato idraulico dall'aspetto semplice. A prima vista, installare il lavandino con le proprie mani sembra facile, ma richiede determinate conoscenze e abilità. È necessario sapere non solo come installare e fissare la tazza del lavabo, ma anche come portare lo scarico e montare il miscelatore. In caso di mancata osservanza delle regole di installazione, il funzionamento del lavabo può diventare un grosso problema: un sifone e una corrugazione erroneamente corretti portano alla formazione di perdite e alla penetrazione nella stanza di un odore sgradevole proveniente dal sistema fognario.

Schema di collegamento del lavandino e del bagno alle condutture di acqua calda e fredda e liquami.

Preparare gli attrezzi e smantellare il vecchio lavandino in bagno

L'installazione di un nuovo lavandino nel tuo bagno richiede i seguenti strumenti:

  1. Punzone o trapano a percussione.
  2. Trapano speciale per calcestruzzo.
  3. Cacciavite o un set di cacciaviti.
  4. Set di chiavi.
  5. Chiave di gas.
  6. Viti di centraggio.
  7. Sigillante siliconico.
  8. Winding.

Prima di iniziare l'installazione di un nuovo lavandino in bagno con le proprie mani o qualsiasi altro lavoro relativo alla fornitura d'acqua, è necessario chiudere l'acqua.

Disegno di un guscio di tulipano.

Prima di tutto, allentare il dado che tiene il miscelatore e scollegare il rivestimento rigido o flessibile. È meglio rilasciare i tubi scollegati nel secchio, come scarichi possono rimanere in loro. Dopodiché puoi rimuovere il mixer. Successivamente, è necessario scollegare il sifone che collega il lavandino del bagno con il sistema fognario. Allentare con cautela i dadi inferiori e rimuovere il sifone.

Se si desidera sostituire i vecchi componenti, il sifone deve essere scollegato dallo scarico e il foro rimanente deve essere collegato con uno straccio o un tappo in modo che gli odori sgradevoli non entrino nella stanza. Dopodiché, la shell dovrebbe essere rimossa dalle fixture e scartata (a discrezione).

Installare un nuovo lavandino del bagno nelle tue mani: cosa dovresti considerare?

L'installazione di un nuovo lavandino del bagno richiede di tenere conto di una varietà di caratteristiche, tra cui la dimensione e il tipo del prodotto.

Il design e il tipo di installazione distinguono i seguenti lavabi per il bagno:

  • affondare sullo scaffale o armadio;
  • guscio di tulipano;
  • lavandino sulle staffe;
  • lavandino su un piedistallo.

L'installazione di ogni tipo di lavandino del bagno con le proprie mani ha le sue caratteristiche. Se non sei sicuro di poter eseguire correttamente l'installazione con le tue mani, è meglio contattare immediatamente i professionisti.

Tulip shell e lavabo sulle staffe: procedura di installazione

Il dispositivo affonda con un piedistallo.

L'installazione di un lavandino-tulipano per un bagno con le proprie mani non presenta differenze fondamentali rispetto all'installazione di altri tipi di prodotti. L'unica caratteristica di questo tipo è l'installazione della gamba su cui è posizionata la ciotola. L'altezza del lavabo deve essere scelta in base all'altezza della gamba inferiore. Un sifone e un mixer sono installati insieme al lavandino. L'installazione di questi dispositivi potrebbe richiedere l'uso di strumenti speciali.

Un'altra caratteristica di questo tipo è che lo scarico si troverà all'interno delle gambe. Pertanto, tutte le parti devono essere accuratamente fissate e coibentate, in modo che in futuro non sia necessario smontare il prodotto più volte e prestare attenzione alle perdite.

Installare il lavandino sulle staffe con le proprie mani non è un evento molto difficile. L'installazione di un tale prodotto viene eseguita dopo il completamento di tutti i lavori di finitura. Innanzitutto è necessario effettuare il markup corretto e solo successivamente procedere con i supporti del dispositivo. Per prima cosa è necessario disegnare una linea orizzontale all'altezza desiderata (in genere a 85 cm dal pavimento). Dopodiché, retrocedendo ad una distanza pari allo spessore del lavabo dal lato adiacente al muro, dovresti disegnare una seconda linea, che diventerà la base per le staffe del dispositivo.

Misurare la larghezza del lavandino, attaccare le staffe al muro e segnare per fori futuri. In questi punti è necessario praticare fori e installare tasselli. Gli elementi di fissaggio sono avvitati sui tasselli, dopo di che viene installato un dissipatore. Non dovrebbe muoversi e barcollare. Solo dopo che la ciotola è stabile e vicina al muro, è possibile collegare il mixer e scaricare. Un'alternativa a questo metodo consiste nell'installare il lavabo con le proprie mani su una mensola o piedistallo appeso.

Installazione del lavabo sul piedistallo e sull'armadio

Sifone bottiglia di connessione.

Nel caso in cui il lavello sia montato sull'armadio, il piano del tavolo diventa allo stesso tempo il supporto per la vasca. Il lavabo è montato sulla parte superiore o è completamente integrato nel foro. In entrambi i casi, il lavandino si nasconde sotto lo scaffale o nell'armadio. Un tale dissipatore è installato in conformità con la tecnologia di cui sopra, tuttavia, il vantaggio è che per questo metodo sono stati creati molti modelli di prodotti di design non standard. Tali modelli possono avere forme standard e straordinarie. I lavandini di design possono essere fatti di vetro, avere una forma sferica o cubica, e puoi decorare un prodotto simile con le tue mani, usando smaltino, pietre e tutto ciò che la tua immaginazione suggerisce.

Se l'installazione del lavello viene eseguita su un piedistallo, tutto dipende dal tipo di vasca stessa. A volte il lavabo è montato su staffe e il piedistallo svolge una funzione puramente decorativa. In altri casi, la ciotola si appoggia sul piedistallo e come su di essa. In questo caso, il lavandino può essere posizionato a una distanza sufficientemente grande dalla parete. Nel caso in cui la struttura sia adiacente al muro, allora deve essere prima montata nel posto giusto e contrassegnare il luogo per il montaggio della ciotola. In questa forma di realizzazione, viene utilizzato il fissaggio con l'aiuto di staffe, la cui tecnologia è stata descritta sopra.

È necessario fissare le rondelle di gomma sulle viti. Non è necessario serrarli molto strettamente - è sufficiente che il lavabo semplicemente non si muova. Un grande sforzo può portare al cracking della ciotola. Quando si installa il lavello sul semi-piedistallo, la presa della presa deve essere posizionata a una distanza di 50 cm dal pavimento. La ciotola è fissata alla parete e il semi-piedistallo è installato secondo le raccomandazioni del produttore.

Siphon regole di installazione

L'installazione impropria di un sifone a chiusura ermetica può causare odori non molto piacevoli dal liquame in casa, dal momento che è lui che assicura lo scarico dell'acqua. Per installare il sifone sono necessari i seguenti strumenti:

  1. Saldatrice (se necessario).
  2. Chiave regolabile.
  3. Rondelle di guarnizioni.
  4. Dadi con flangia e fili diversi.

Il montaggio del sifone viene eseguito secondo le istruzioni del produttore. L'installazione del prodotto deve essere rigorosamente verticale. Non è necessario utilizzare la corrugazione nel sifone: impedisce il passaggio di acqua saponata e accumula rapidamente sporco.

Dopo aver installato questa apparecchiatura, è necessario comporre l'acqua nel lavandino e verificare la tenuta della connessione. In caso di perdita, il prodotto deve essere ben asciutto e contuso, trattando la perdita con un sigillante.

Installazione del miscelatore

L'installazione del mixer dipende anche dall'installazione del lavello. È necessario scegliere la posizione più comoda dei rubinetti, su un muro, sul tavolo o sul lavandino. Quando acquisti un mixer, devi prendere in considerazione la lunghezza del tubo e calcolare con precisione la sua posizione. La gru deve essere montata all'altezza corretta. La connessione al mixer non dovrebbe essere troppo lunga - l'eccesso dovrebbe essere tagliato. Innanzitutto, devono essere fissati alle gru e poi alle tubature. Devono essere controllati per verificare la presenza di perdite e, se viene rilevata una perdita, isolare il materiale.

In generale, l'installazione e il collegamento del lavabo e dei rubinetti con le proprie mani non richiede molto tempo ed è abbastanza semplice da eseguire. È solo necessario seguire scrupolosamente tutte le raccomandazioni dei produttori, misurare correttamente tutte le distanze e non trascurare i requisiti di sicurezza.

Collega il lavandino alla fogna fallo da solo

Preparazione per collegare il lavandino

Installazione di apparecchi per lavandini

  • i fori sono perforati nella parete secondo i segni;
  • i tasselli sono martellati in loro;
  • quindi avvitare le viti di montaggio speciali.

Le istruzioni che spiegano come collegare il lavandino in bagno o in cucina, prevedono l'uso di tasselli, dadi, perni di fissaggio e inserti in plastica, che sono inclusi nel kit per l'impianto idraulico.

Quando si avvitano i perni, è necessario prestare attenzione alla profondità della loro installazione, poiché dovrebbe consentire di appendere la tazza del lavello e fissare il dado di fissaggio. Ciò significa che la parte del perno che sporge dalla parete deve essere di lunghezza tale che sia leggermente più grande dello spessore del guscio e che abbia un ulteriore centimetro e mezzo per serrare il dado.

Collegamento del lavabo alla rete idrica

  • a seconda del tipo di miscelatore, vengono avvitati uno o due perni;
  • installare i tubi flessibili che forniscono acqua calda e fredda e serrarli con una chiave inglese aperta. Il serraggio viene effettuato con forza moderata con molta attenzione, considerando che dopo aver montato il miscelatore sul lavello, non saranno in grado di serrarlo saldamente;
  • in base allo schema di collegamento del lavabo, è necessario far scorrere i tubi di alimentazione dell'acqua attraverso i fori nel lavandino;
  • Sul retro dei prigionieri indossare anelli di gomma di tenuta, una rondella e dadi di montaggio, che sono serrati con una chiave.

È necessario prestare attenzione alla corretta posizione del beccuccio del miscelatore: il prodotto è installato ad angolo retto rispetto al muro di fissaggio o al lato del lavello adiacente ad esso.

Lavabo sospeso

  • il lavello con il miscelatore montato è posto su perni di fissaggio che sono avvitati nel muro;
  • inserire le fodere di plastica sul posto;
  • Infine, stringere i dadi.

Per quanto riguarda i lavabi con supporto, la loro connessione inizia con l'installazione su un piedistallo o comodino.

Collegamento del lavandino alla fogna

Per i lavelli da cucina, è necessario utilizzare un prodotto a forma di S, poiché il sifone della bottiglia è più suscettibile agli intasamenti il ​​più presto possibile e dovrà essere pulito spesso.

Installazione di lavelli: tipi di disegni e istruzioni passo passo

Il lavello è considerato uno degli accessori importanti, senza il quale è impossibile immaginare l'arredamento della cucina e del bagno. A causa dell'enorme scelta di modelli, questi disegni sono presentati in varie forme e colori, quindi si inseriscono armoniosamente in qualsiasi interno dei locali. Anche se l'installazione di lavelli non è particolarmente difficile e spesso viene eseguita in modo indipendente, al fine di eseguire correttamente l'installazione, sono richieste alcune abilità. Pertanto, prima di iniziare il lavoro, è necessario studiare non solo i principi di fissaggio dei lavandini, ma anche sapere come il mixer è collegato, poiché la minima imprecisione nell'installazione può portare a perdite e altri problemi.

Caratteristiche speciali

Il guscio è un tipo unico di costruzione che nella vita moderna svolge sia proprietà funzionali che estetiche. Nonostante il fatto che i gusci siano di dimensioni e aspetto diversi, condividono tutti una caratteristica: la necessità di un'installazione di qualità. Affinché l'accessorio abbia un bell'aspetto nel design e funzioni in modo affidabile per molti anni, è necessario rispettare tutti gli standard di installazione, calcolare correttamente le dimensioni e scegliere il luogo in cui collocarlo. Pertanto, in un primo momento, lo spazio riservato per il lavandino viene misurato con precisione, la sua larghezza può variare da 60 a 250 cm. Inoltre, l'installazione del lavello dipende dalle caratteristiche di progettazione del prodotto, in quanto esistono modelli con e senza miscelatore.

Prima dell'installazione, è anche importante determinare la forma del lavello, ed è desiderabile farlo anche nella fase di riparazione o costruzione della stanza, altrimenti sarà difficile "adattarlo" alle connessioni idrauliche e fognarie finite.

Ad oggi esistono diversi tipi di shell, per ognuna delle quali l'installazione è caratterizzata da proprie caratteristiche.

  • Sospeso. L'accessorio è fissato al muro con l'aiuto di staffe, come per il mixer, può essere posizionato sia sul prodotto stesso che sul muro. Tali modelli rispecchiano perfettamente lo spazio, ma devono essere integrati con un piccolo piedistallo, in cui solitamente nascondono tutte le comunicazioni.
  • Su un piedistallo L'installazione del lavello viene effettuata direttamente a muro con l'uso di staffe, ma in contrasto con la versione sospesa del sistema di comunicazione, sono nascoste sotto un design speciale - un piedistallo. Ci sono accessori con piedistallo parziale e completo, il loro unico inconveniente è il limite di altezza, che non può superare gli 80 cm.
  • Costruito. Tali lavelli sono installati nei comodini e controsoffitti mediante inserimento o fissaggio al telaio. Questo tipo di prodotti è caratterizzato da un bel design, ma occupano molto spazio, quindi non sono adatti per stanze con una piccola area.

Inoltre, i gusci sono diversi e il materiale di produzione, che richiede anche un approccio speciale e una tecnologia di installazione. I prodotti più popolari sono fatti di porcellana, ceramica e terracotta, sono costosi, ma di alta qualità. I modelli in marmo si trovano anche sul mercato, sembrano rispettabili, ma difficili da installare e mantenere, il materiale ha una struttura porosa in grado di raccogliere sporco e polvere. Particolare attenzione viene data alle conchiglie in vetro fatte di materie prime ultrastrongate. Il loro montaggio dovrebbe essere fatto con attenzione, in modo da non danneggiare l'aspetto.

Le cucine sono generalmente acquistate con lavelli in acciaio inossidabile, sono facili da installare, economiche e resistenti. Il loro unico inconveniente è considerato instabile per gli abrasivi, inoltre creano rumore dall'acqua. Tali gusci sono forme semplici e gemelle. Questi modelli possono essere incorporati in controsoffitti e armadi, l'installazione richiede un minimo di tempo ed è abbastanza possibile implementarlo con le proprie mani.

Installa a mano

Il punto principale nei lavori di costruzione è l'installazione del lavello, fornisce non solo un fissaggio affidabile della struttura, ma anche la connessione delle comunicazioni. L'aspetto estetico del lavabo e la sua usabilità dipenderanno dalla corretta installazione. Pertanto, il primo smantellamento del vecchio pozzo viene completato e viene preparato un luogo per un nuovo accessorio.

È anche importante determinare a quale altezza verrà posizionata la ciotola del lavabo. Se appendi il lavabo troppo in alto o in basso, sarà scomodo eseguire le procedure di igiene, poiché dovrai piegarti o alzarti. Pertanto, dovresti scegliere uno standard in cui tutti i membri dell'altezza familiare saranno a loro agio.

Come sistemi di fissaggio sia per la cucina che per il bagno, scelgono staffe di supporto, sono adatti a qualsiasi modello di lavello e li fissano in modo sicuro. Alcuni master preferiscono utilizzare elementi di ancoraggio che fissano saldamente i lavelli alle pareti e semplificano notevolmente l'installazione. Oltre al contenitore stesso, è necessario installare anche parti aggiuntive incluse nella confezione. Può essere tavoli, bitte o supporti, chiusura delle comunicazioni.

Mobili e arredi

L'installazione del lavandino nel bagno è la fase finale della riparazione. L'installazione del lavabo stesso e il collegamento del sistema di approvvigionamento idrico e il sifone della fogna ad esso sono fatti dopo il completamento dei lavori di finitura, quindi è necessaria attenzione. L'assemblaggio di componenti, l'installazione e i relativi accessori non sono qualcosa di difficile, ma è importante seguire la sequenza di tutte le fasi del processo.

Sommario:

Che cosa è importante considerare quando installate il lavandino da soli?

Nella maggior parte degli appartamenti in città, il bagno e il bagno sono troppo piccoli. E in una piccola stanza, quasi end-to-end, devi pubblicare:

  • serbatoio per il trattamento dell'acqua (vasca idromassaggio, vasca da bagno, piatto doccia);
  • lavandino (lavandino, sanitari);
  • per il bagno - toilette;
  • occasionalmente - bidet.

Ogni pezzo di igiene personale comporta il proprio metodo di installazione, ma l'installazione di un lavandino in bagno è il modello più semplice.

Il mercato delle costruzioni offre una vasta selezione di lavabi di vari disegni, ma al momento dell'acquisto è importante considerare:

  • il rapporto tra le dimensioni di tutti i serbatoi esistenti e installati;
  • lavabo e tutti i componenti devono essere conformi al layout della condotta e delle acque reflue;
  • tubo flessibile e sifone dovrebbero essere sufficienti per la lunghezza dello scarico nel tubo della fogna.

Le conchiglie sono disponibili in diversi materiali:

  • ceramica;
  • porcellana;
  • maiolica;
  • marmo (un'altra pietra ornamentale);
  • pietra artificiale;
  • vetro temperato;
  • metallo (più adatto per la cucina come un lavandino).

Nella prima fase, è importante capire il tipo di articoli sanitari di fissaggio. L'installazione del miscelatore sul lavello avviene tramite un apposito ingresso, quando l'acqua viene portata attraverso il serbatoio stesso. Quando il rubinetto è installato sopra il lavandino dalla parete, non ha senso acquistare un prodotto con un foro al centro (lato), che dovrà essere coperto con qualcosa.

Tutti gli articoli sanitari sono diversi nel modo di installazione:

  • lavelli sospesi - montati a parete;
  • lavello da incasso, parte della credenza o armadio;
  • un tulipano-lavello (su un supporto alto e stretto, dietro il quale sono nascosti il ​​tubo di scarico e l'ingresso del sistema fognario);
  • lavandino del piedistallo (su un supporto che nasconde il tubo;
  • un lavandino con un semi-piedistallo (lo stesso stand, ma attaccato al muro, opzionalmente scegliendo un'altezza);
  • lavandino di superficie;
  • lavabo da appoggio;
  • un lavandino del tipo combinato con un design speciale, in cui sono combinate le caratteristiche di diversi tipi.

Installa il lavandino o contatta gli esperti?

Ogni versione assume il proprio tipo di installazione, che è indicato nelle istruzioni per il serbatoio. Naturalmente, il montaggio di un lavandino con piedistallo è diverso da un lavabo sospeso tradizionale. E se questo o quel tipo solleva dubbi sul fatto che possa essere installato indipendentemente, allora è meglio scegliere un prodotto con un semplice schema di installazione.

L'installazione del lavello sanitario deve essere eseguita autonomamente o essere affidata a specialisti? Se hai già esperienza in questo caso, non ha senso pagare in eccesso coloro che hanno deciso di impararlo un po 'prima. E i prezzi per i servizi semplici sono chiaramente troppo alti per renderlo redditizio. Se si guardano le query di ricerca della propria regione, quanto costa installare un lavandino in bagno, tenendo conto dell'uscita a casa, risulta essere costoso. A volte il costo di installazione di un lavabo semplice è più costoso del suo prezzo.

Se lo si desidera, qualsiasi uomo indipendente (o donna economica) si occuperà di tale lavoro senza il coinvolgimento di specialisti. Necessario per avere:

  • conoscenza di base del collegamento delle comunicazioni idriche;
  • strumenti per il montaggio e l'installazione;
  • istruzioni dettagliate per l'installazione del tipo selezionato di lavello;
  • suggerimenti esperti dall'articolo.

Attenzione: è consigliabile acquistare un nuovo rubinetto lavello che corrisponda al tipo! Quando acquisti un rubinetto e affondi e non esiti a scoprire tutti i dettagli dell'assemblaggio e rivedi i componenti, se hai intenzione di farlo da solo.

1. Il lavello integrato è più facile da installare se le sue dimensioni corrispondono pienamente al cabinet su cui il prodotto deve essere posizionato. Resta da raccogliere il sifone e connettersi alla fogna.

2. Per il montaggio a parete o nel lavandino appeso sono necessarie staffe affidabili o altri componenti, che sono spesso collegati ad esso.

3. L'installazione del lavello di superficie viene eseguita su un piano di lavoro o altro piano ed è simile all'installazione di un lavabo incorporato sul piedistallo. Solo il serbatoio è fissato sulla parte superiore del tavolo in un foro corrispondente. A volte questo ritaglio deve essere regolato contattando la falegnameria.

4. Ci sono anche lavelli semi-costruiti che comportano il montaggio del lavello con un mobiletto, ma parzialmente sporgono oltre i bordi del supporto.

5. È molto comodo installare un lavandino-tulipano. Qui, la superficie posteriore è fissata con staffe a una parete o altra superficie verticale, e in parte si erge su un supporto per le gambe. Ma per alcuni modelli del "tulipano", il peso poggia completamente sulla gamba, e la fissazione supplementare viene effettuata a spese del miscelatore, che esce dal basso e viene collegato alla fornitura d'acqua nascosta.

Semplificare la fissazione e la comprensione di una tecnologia piuttosto semplice di installazione di un lavabo sanitario di qualsiasi tipo

Vale la pena di entrare nelle fasi principali:

  • assemblaggio del miscelatore;
  • installazione sul lavandino;
  • uscita del sifone in fognatura;
  • collegamento alla rete idrica.

La prima fase: il montaggio del lavandino o del lavabo

In generale, montare il lavandino con un piedistallo o sul mobiletto

comporta il fissaggio del miscelatore e lo scarico dal foro del sifone di scarico, che per alcuni principianti causa notevoli difficoltà. Ma i mixer sono montati in 2 modi:

  • orizzontalmente (sopra il lavandino);
  • verticalmente (dal foro del lavandino).

Suggerimento: leggere attentamente le istruzioni per il montaggio e il collegamento del lavello e del mixer acquistato. Il miscelatore deve avere guarnizioni, interruttori di fine corsa per il collegamento al sistema di alimentazione dell'acqua, connessioni flessibili e rigide. Si tratta di tubi flessibili in gomma o flessibili in metallo, guaine corrugate o adattatori speciali. È meglio sostituire il flessibile in gomma con una treccia metallica a forma di spirale, che aumenterà la durata della connessione.

Il tipo di attacco per ogni modello di lavello è diverso, ma meno parti sono, meglio è. E il fissaggio con una rondella o un dado di grandi dimensioni è migliore rispetto ad altri standard, poiché non si piega o si deforma durante il funzionamento. A causa dello squilibrio del dispositivo di fissaggio, il miscelatore verticale è spesso "libero".

Il collegamento del mixer durante l'installazione del lavello produce rigorosamente secondo le istruzioni fornite dal produttore. Di solito è necessario avvitarlo nella base e fissare i perni. È importante mettere la guarnizione nel foro in modo che l'acqua non coli e non fluisca attraverso il tubo o il piedistallo. Dopo questo, la rondella e la guarnizione sono avvitate sul lato interno del serbatoio per poter finalmente fissare il miscelatore.

Seconda fase: collegamento e montaggio del sifone di scarico

Anche nel montaggio del sifone di scarico, non c'è niente di difficile quando è a portata di mano:

  • tutta l'attrezzatura;
  • istruzioni dettagliate;
  • schema di montaggio sulle illustrazioni nella confezione.

Tuttavia, ci sono alcune sfumature che sono importanti da considerare quando si installa il lavabo. Ad esempio, se si tratta di un'installazione di un lavandino con un semi-piedistallo, l'ingresso della fogna si trova solitamente sul lato del muro e non sul pavimento. Tutte le parti della comunicazione devono essere nascoste.

Siphon non funziona sempre in modo impeccabile dopo l'installazione. E per non occuparsene dopo l'installazione alla ricerca delle cause della perdita, gli esperti verificano tutte le aree in cui sono presenti guarnizioni in gomma. Tutte le irregolarità e le sbavature che interferiscono con la tenuta ermetica vengono pulite. Allo stesso modo, tutte le sbavature funzionano sulle guarnizioni.

Uno sguardo ravvicinato ai pad in gomma si nota che non sono gli stessi su entrambi i lati. È importante indossarli correttamente - con un cono nella direzione opposta al dado.

Suggerimento: se le guarnizioni sono vecchie (essiccate, non elastiche), non dovresti essere troppo pigro e comprare lo stesso, meglio, altrimenti non svolgono la loro funzione principale - garantendo la tenuta. A volte un piccolo problema di perdita può essere risolto con un sigillante o un silicone, ma si tratta di misure temporanee.

Dopo aver installato il sifone e il miscelatore, completare l'installazione della capacità della base o del lavabo stesso. Sull'armadietto, se le dimensioni del guscio coincidono con la configurazione del foro o del piano orizzontale superiore, non vengono eseguiti tagli o accessori. La condizione principale - l'osservanza della fissazione orizzontale e forte. Il piedistallo solitamente ha piedini regolabili a vite. A volte è necessaria una regolazione aggiuntiva dell'altezza dell'installazione del lavello.

Se il lavello è fissato alla parete e non al mobile, è necessario fissare le staffe o le viti di ancoraggio, segnando l'orizzontale sul livello dell'edificio universale. Se si tratta di un guscio di tulipano in piedi sulla gamba, dietro il quale è nascosto un sifone, quindi il serbatoio con il mixer è semplicemente incollato al muro (piastrella) con silicone. Risulterà abbastanza fermamente e in modo affidabile se il guscio stesso si trova su un supporto e non sul peso.

Suggerimento: è preferibile controllare l'operazione del sifone prima di collegare l'impianto di alimentazione dell'acqua, versando acqua pulita in piccole porzioni. Se tutto è asciutto, versare un altro secchio d'acqua per un controllo.

Fase finale: collegamento idrico

Un rubinetto installato correttamente non causa alcuna difficoltà, ma è importante non confondere dove l'acqua è fredda e dove è calda se si suppone che sia. Il mixer è solitamente collegato direttamente ai tubi dell'acqua, collegando un tubo flessibile.

L'adattatore più conveniente è un manicotto corrugato, fissato da un dado con guarnizioni in gomma. È importante non serrare eccessivamente i dadi per non danneggiare le guarnizioni.

Installazione di un lavello da cucina con un armadio

Il lavello della cucina sull'armadio è installato nello stesso modo. Ma di solito non si tratta della capacità di terracotta o di piastrelle, ma di un lavandino di metallo. Nella maggior parte dei casi, le sue dimensioni coincidono con il cabinet. Ma a volte è montato sopra - come un lavandino a posto, cioè sopra un piano di lavoro comune per l'intero piano di lavoro. Se necessario, si rivolgono a specialisti che, utilizzando una macchina utensile o uno strumento speciale, taglieranno un foro della configurazione richiesta.

La sigillatura è una condizione importante, poiché in cucina c'è acqua e umidità in eccesso. Sigillatura di giunti e guarnizioni di tenuta è importante per produrre il più accuratamente. E più ampio è il lavandino o il lavandino, meno acqua viene spruzzata sul piano di lavoro.

Istruzioni dettagliate per la sostituzione di un vecchio autolavaggio:

  • spegnere l'alimentazione idrica;
  • scollegare il vecchio contenitore dal sifone e dal miscelatore e rimuoverlo dal supporto;
  • Prova un nuovo contenitore per un piano di lavoro o un mobile e fai la misura necessaria;
  • installare il mixer secondo le istruzioni;
  • collegare il sifone e controllare la tenuta;
  • aprire l'acqua bloccata e accendere l'acqua - in un primo momento un piccolo flusso.

Suggerimento: quando si installano gli armadi, assicurarsi di controllare l'orizzontale. Ancora una volta, assicurarsi che tutto sia collegato saldamente e che l'acqua non si scarichi.

I tipi complessi di shell possono essere difficili, e quindi dovresti cercare i servizi di specialisti. Se il ripiano del tavolo è fatto di pietra o di altro materiale duro, è necessario un taglio abrasivo per ottenere un foro di una certa dimensione e configurazione. È fatto non nel laboratorio di falegnameria, ma nel laboratorio per il taglio di gres porcellanato, piastrelle e pietra.