Scegliere e installare i tubi dell'acqua PND per acqua fredda

La posa sotterranea di condutture deve essere eseguita secondo determinate regole. I tubi sono posti in una trincea appositamente scavata per loro. L'ampiezza della trincea dipende dal diametro del tubo in polietilene. La posa di tubi in polietilene nel terreno è una questione importante e responsabile.

Come scegliere la larghezza della fossa

1. È necessario prendere una trincea di larghezza tale da rendere più conveniente la posa e il collegamento dei tubi.

2. Se si posa una trincea per un futuro sistema di fognatura o di approvvigionamento idrico, allora nella sua larghezza dovrebbe superare di 40 centimetri il diametro esterno del tubo di polietilene.

3. Se viene creata una trincea utilizzando un escavatore a catena, la sua larghezza potrebbe essere leggermente ridotta.

Quale dovrebbe essere il fondo della trincea

1. Nel caso in cui ci sia un terreno solido piuttosto denso sul fondo di una fossa scavata, deve essere cosparso di sabbia. Lo spessore dello strato di sabbia sul fondo della fossa dovrebbe essere di circa 10 centimetri.

2. I tubi di polietilene sono posati in una fossa nel terreno solo su una base uniforme. In fondo non ci dovrebbero essere irregolarità e massi di terra. Tutte le scanalature che rimangono dopo lo scavo delle pietre devono essere riempite e il fondo deve essere ben compattato e livellato.

3. Se il fondo di una trincea scavata è caratterizzato da una maggiore morbidezza e scioltezza, è necessario eseguire una serie di lavori sulla sua compattazione e rafforzamento. Il fondo della trincea è rinforzato con materiale geotessile.

Cuscino sotto i tubi in polietilene

Sotto tutti i tubi di polietilene che giacciono sul fondo della trincea, deve essere racchiusa una speciale guaina.

1. Il cuscino è realizzato in ghiaia (sabbia).

2. Lo spessore del cuscino dovrebbe essere compreso tra 10 e 15 centimetri.

3. Il cuscino non ha bisogno di essere sigillato. Dovrebbe essere il più agevole possibile.

4. Se il fondo di una fossa scavata per la posa di tubi in polietilene è molto liscio, non è necessario un cuscino. È possibile rimuovere solo lo strato solido superiore del terreno e sostituirlo con uno più morbido.

Spruzzatura tubi in polietilene che giace in una fossa

1. Per la spruzzatura iniziale di tubi in polietilene, è possibile utilizzare il terreno che non contiene grosse pietre, che è stato rimosso dalla fossa durante la sua scavo.

2. Se il terreno rimosso dalla trincea non è adatto per spolverare i tubi, può essere sostituito con ghiaia o sabbia. La dimensione maggiore delle frazioni di ghiaia in questo caso può essere di 20 millimetri. Anche per questi scopi, è possibile utilizzare la pietra frantumata con le dimensioni delle frazioni da 4 a 20 millimetri.

3. L'iniziale spolverata di tubi posati sul fondo della trincea dovrebbe essere effettuata su tutta la sua larghezza. L'altezza della polvere dovrebbe essere di almeno 15 centimetri dalla superficie del tubo di polietilene.

4. Il terreno può essere compattato durante il processo di spruzzatura. Il terreno è compattato in strati di 20 centimetri.

5. Il secondo strato di spolveramento dovrebbe chiudere completamente tutti i tubi. Lo spessore di questo strato non deve superare i 20 centimetri. Sigillare non è necessario.

6. Quando si cospargono tubi di polietilene giacenti in una trincea, si deve tenere presente che quando lo spessore dello strato protettivo di spolveramento è inferiore a 30 centimetri dal tubo, il valore delle pietre in esso contenute non deve superare i 6 centimetri.

Come scavare una trincea per posare tubi PND, quali sono le sfumature?

In generale, quindi scavare una trincea sotto l'HDPE può essere il solito modo, sia manualmente o con escavatore e altre attrezzature. Non ci sono requisiti principali qui, ma ci sono molte sfumature significative nella disposizione della trincea e il posizionamento del tubo HDPE in esso. Poiché l'HDPE è essenzialmente un materiale morbido, la plastica, deve essere maneggiata con cura.

È importante osservare i seguenti valori di SNiP 3.05.04-85:

  • la profondità della fossa dovrebbe essere sufficiente, tenendo conto del livello di congelamento del suolo per la propria regione;
  • in fondo alla trincea è necessario versare un cuscino dalla sabbia;
  • sopra il tubo durante il riempimento, viene realizzato anche un cuscino protettivo di sabbia;
  • sotto le autostrade PND, giaceva solo in un tubo d'acciaio di diametro maggiore;
  • nel tubo d'acciaio sono realizzati supporti per HDPE, escluso il loro contatto;
  • Il PND non si adatta in linea, ma in onde, per ripagare i sovraccarichi dalle forze di contrazione e espansione;
  • per tutto il lavoro necessario per elaborare un progetto concordato.

Il tubo correttamente posizionato avrà un po 'di ammortizzazione e mobilità, che salverà la fragile plastica dai danni.

Sistema dell'acqua fredda: installazione di tubi HDPE

Parliamo dei punti chiave della scelta e dell'installazione dei tubi in HDPE (polietilene a bassa pressione) per introdurre l'acqua potabile in casa.

Qualsiasi sistema per il lavoro più produttivo richiede componenti di alta qualità. Non diventare un sistema autonomo di approvvigionamento idrico.

Innanzitutto, notiamo le caratteristiche del tubo HDPE, come trovare un tubo HDPE di alta qualità. Il tubo HDPE è uno dei tipi più popolari di tubi per l'immissione di acqua fredda in una casa (ad esempio, da un pozzo). Gli sviluppatori principianti, di regola, hanno un sacco di domande relative all'uso di questo tipo di pipe.

Tra queste domande:

  • Pipe PND, che cos'è?
  • Come scegliere un tubo HDPE affidabile?
  • Cosa prendere in considerazione, non essere il proprietario di un falso?
  • Il tubo HDPE è durevole?
  • Cosa cercare quando si installa il prodotto?

Incontra il tubo HDPE!

Tubo in HDPE - così spesso chiamato tubo PE. Certo, è più corretto dire tubi in PE, ad es. Polietilene. Ancora una volta, considerando che sono realizzati in conformità con GOST 18599-2001 "Tubi a pressione realizzati in polietilene". La durata utile del tubo HDPE dipenderà dallo stato della materia prima. In alcuni casi, la condotta del tubo dell'HDPE verrà utilizzata per più di una dozzina di anni e, a volte anche tra 1-1.5 anni, inizia a scorrere anche un tubo assemblato in modo competente.

Qual è la ragione di una gamma così ampia di prodotti?

La maggior parte delle aziende utilizza nella fabbricazione di tubi in HDPE, i cosiddetti "secondari" - rifiuti di plastica. Possono essere usate anche siringhe monouso usate.

Puoi giudicare da solo la qualità, la durata e l'affidabilità di tali "prodotti". A completare l'immagine è un odore chimico sgradevole e sgradevole dell'acqua fredda che scorre da questi tubi. Questo odore non erode, anche con il tempo.

Attenzione: solo la scelta giusta!

Scegliere un tubo in HDPE di alta qualità significa garantire una fornitura di acqua potabile di alta qualità ea lungo termine. Paghiamo questa attenzione all'aspetto del prodotto. Il tubo in HDPE di scarsa qualità ha un colore grigio scuro o nero, non ha una lettera o un contrassegno digitale. Nel materiale di cui è costituito il tubo, sono visibili strisce o inclusioni esterne. Sentendo l'odore di una tale pipa, sentirai sicuramente un odore chimico sgradevole. Se guardi dalla fine, sarà evidente che le pareti del tubo sono di diverso spessore.

Tali tubi possono essere utilizzati solo per fornire acqua.

Le tubature dell'acqua potabile sono completamente blu. Oppure è un tubo PND in nero con strisce blu. Il colore di tale tubo è uniforme, il materiale non contiene strisce o chiazze. Lui è liscio. Lo spessore della parete del tubo corrisponde a GOST.

Ci deve essere la presenza di marcatura: "Tubo per bere GOST 18599-2001", applicato con goffratura o stampante per marcare i tubi.

Assicurati di includere:

  • produttore di tubi in HDPE;
  • spessore della parete;
  • diametro del tubo;
  • il valore della resistenza del materiale del tubo. In questo caso, un prerequisito è la presenza di marcatura;
  • marcatura stessa (PE100 o PE80).

Il polietilene PE100 e PE80 si distinguono per il fatto che PE100 ha una maggiore densità e quindi una lunga durata. Resiste ad alta pressione, che è superiore al polietilene PE80.

Raccomandazione n. 1
Si consiglia di acquistare quei tubi sui quali è presente un marchio del produttore, i dati di misurazione sono indicati e GOST è applicato.

Quindi, secondo GOST 18599-2001, in base al quale vengono realizzati i tubi per l'approvvigionamento idrico, l'assenza o la presenza di bande blu su un tubo PND non indica con precisione quanto è destinato all'acqua potabile.

Produttori senza scrupoli mettono strisce blu su tubi e tubi HDPE di bassa qualità per scopi tecnici. Pertanto, è importante guardare ciò che è scritto sul tubo stesso.

Secondo GOST 18599-2001, il tubo dell'acqua è realizzato in polietilene a bassa pressione e senza l'aggiunta di materie prime secondarie.

Raccomandazione n. 2
È importante prestare attenzione al costo del prodotto. Confronta il costo del prodotto di diversi produttori. Ricorda che il produttore non si scambierà in perdita. Il prezzo è notevolmente inferiore alla media del mercato dovrebbe indicare che il prodotto non è tutto a posto.

Successivamente, introduciamo l'acqua nella casa attraverso il tubo HDPE. Scegliendo un tubo PND di alta qualità, ricorda quanto sia importante piegarlo correttamente e montare connessioni affidabili. Spesso i collegamenti di PND dei tubi sono realizzati su un raccordo a pinza.

È necessario tenere conto di alcune caratteristiche durante l'installazione di tubi HDPE su raccordi a pinza.

La resistenza alla corrosione del sistema di condotte HDPE è aumentata dall'assenza di parti metalliche nella parte di flusso dei raccordi a compressione cosiddetti.

Il lino, il rimorchio o il nastro FUM (materiale sigillante fluoroplastico, sigillante sottile e sintetico, prodotto sotto forma di un nastro) non devono essere utilizzati nella speranza di aumentare l'affidabilità durante l'installazione del raccordo della pinza.

Stringere semplicemente manualmente i raccordi a pinza. Prestare attenzione al fatto che se il raccordo è più lungo della lunghezza originariamente assunta, allora è necessario fare più giri per bloccarlo.

Non inserire i tubi nel raccordo solo fino alla gomma da sigillare - sono inseriti fino in fondo.

Posa il tubo PND sul sito. C'è un'opinione che nel caso in cui un tubo PND sia posato a terra, non succederà nulla alla tubatura. Tuttavia, i tubi HDPE non sono resistenti alla luce solare. Aggiungiamo che, in conformità con gli standard di GOST, possono essere conservati per lo stoccaggio al di sotto del sole al massimo - due mesi. Tenendo conto della presenza di condizioni ideali e quando il produttore osserva pienamente la tecnologia di funzionamento, utilizza il tubo in polietilene. Il tubo dell'HDPE è più affidabile da seppellire nel terreno. La profondità dovrebbe essere inferiore al congelamento del suolo.

Anche tenendo conto del fatto che un tubo PND correttamente fabbricato può sopportare cicli di scongelamento, oltre al congelamento senza danni, la costruzione del freddo è abbastanza distruttiva per i raccordi.

Tecnologia che posa i tubi PND

  1. Prima scavare una trincea speciale. Dovrebbe essere stretto e giacere nel terreno ad una profondità di 1,5 metri.
  2. Per evitare che le pietre spingano attraverso le pareti del tubo, devono essere rimosse dalla trincea.
  3. Quindi, posare il tubo, ma non allungarlo. Cospargere il tubo con sabbia.
  4. Isolare il tubo se necessario.
  5. Seppellire completamente la trincea.

Vi consigliamo di seppellire un tubo solido senza composti di phytin nel terreno. È preferibile utilizzare un raccordo filettato con pinza, progettato per installarli in un luogo accessibile per la visualizzazione e l'ispezione visiva del luogo. Se necessario, serrare le connessioni della pinza. È anche importante ispezionarli regolarmente per individuare eventuali perdite.

Seppellendo i raccordi nel terreno, si presume la possibilità che la manutenzione dell'intero sistema scenda drasticamente.

Se è necessario realizzare il collegamento di tubi, eseguiti sottoterra e, ad esempio, realizzare una derivazione dal tubo in HDPE, utilizzare i raccordi in HDPE destinati alla saldatura a presa in caso di collegamento "sotterraneo".

Collegare il tubo HDPE simile al polipropilene di saldatura. Quindi, si ottiene una connessione monolitica senza saldatura senza fili.

Attenzione! Solo raccordi e tubi dello stesso tipo possono essere saldati. A tale scopo, utilizzare uno speciale saldatore progettato per la saldatura di PP-RC.

Gli aspetti principali di questa tecnologia di saldatura sono che il raccordo e il tubo sono preparati per la saldatura. Quindi, è necessario tagliare il tubo perpendicolarmente all'asse longitudinale. Quindi sgrassare e il raccordo con alcol isopropilico o isobutilico (questo alcol è usato nel nezamerzayke).

Dopo che la macchina è accesa. In questo caso, l'interruttore della temperatura deve essere impostato immediatamente sui gradi specificati, da 200 a 260 ° C. La cosa principale qui è cercare di mantenere il tubo a pareti sottili dal surriscaldamento. Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che la temperatura di fusione dell'HDPE è inferiore a quella del PP. Installare l'ugello del vapore sullo specchio di saldatura.

Allo stesso tempo, far scorrere il raccordo sull'ugello sufficientemente riscaldato. Posizionare il tubo stesso nell'ugello di accoppiamento. Il manuale di istruzioni per questo saldatore indica il tempo approssimativo di riscaldamento per tubi di diverso diametro.

Quindi, dopo aver riscaldato le parti, rimuovere gli ugelli, collegare e fissare. Fissare il tubo nel raccordo per 10-50 secondi. Questo è così importante da fare, perché a causa della comparsa di una maggiore pressione nella saldatura, a causa dell'espansione termica, il tubo può essere spinto fuori dal raccordo. Inoltre, non spostare e modificare la posizione del raccordo, così come i tubi durante questa procedura.

Dopo i dettagli freddi. La connessione può essere montata in posizione, quindi il carico viene applicato solo dopo che è completamente raffreddato.

È inoltre possibile installare raccordi filettati. Viene effettuato su un composto anaerobico difficile da smantellare. Scatena questa connessione è possibile solo dopo un riscaldamento sufficiente.

Collegando i tre elementi della pinza, ho perso la gomma con il sigillante siliconico, e poi ho seppellito tutto. Non scorre nulla e sono trascorsi circa 10 anni.

Non seppellire con attenzione i tubi di approvvigionamento idrico e fognario nella stessa fossa!

Raccomandazione numero 3
Esegui l'ingresso del tubo HDPE nella casa o nell'edificio di cui hai bisogno attraverso il tubo HDPE con un manicotto di grande diametro. Il suo diametro può raggiungere, per esempio, 50 mm. E dovrebbe essere più tubi per l'impianto idraulico. Prendi un tubo in HDPE più economico sotto la manica. Dovrebbe essere progettato per la fornitura di acqua tecnica. In esso potrai allungare una strada speciale, necessaria per il trasferimento di acqua potabile.

Si noti che in questo caso, se è necessario riparare la linea principale senza scavare la trincea, è possibile cambiare il tubo PND con acqua fredda.

Tenere conto dei raggi di curvatura minimi consentiti durante la posa dei tubi in HDPE. Dipenderanno dal diametro esterno del tubo.

Posa di tubi in polietilene nel terreno

Avendo appreso che la sigla PND si riferisce a tubi realizzati in polietilene a bassa pressione, si può erroneamente presumere che si tratti di un materiale attraverso il quale possono essere trasportati liquidi e gas a bassa pressione. Tuttavia, la posa di tubi in polietilene con questo nome viene effettuata sia in sistemi fognari che in condotte di sistemi di approvvigionamento di acqua calda e fredda. I tubi in polietilene possono essere utilizzati per proteggere il cavo sotterraneo.

La posa dei tubi in HDPE viene effettuata sia in sistemi di fognatura che in condotte di sistemi di alimentazione di acqua calda e fredda.

Caratteristiche distintive dei tubi HDPE

La differenza tra tubi HDPE di altri tipi si trova nella tecnologia della loro produzione e il concetto di "bassa pressione" significa che la polimerizzazione dell'etilene viene effettuata in condizioni di bassa pressione.

Questo ha cambiato immediatamente le prestazioni dei tubi HDPE. E la loro principale differenza rispetto ai tradizionali tubi in polietilene è che iniziano a sciogliersi di 20 ° C in più, e questo ha notevolmente ampliato l'ambito di applicazione di questo tipo, ad esempio, possono essere utilizzati in sistemi di acqua calda a qualsiasi temperatura dell'acqua.

La linea di estrusione per la produzione di tubi in plastica: 1 - dispositivo di caricamento; 2 - estrusore; 3 - formando la testa; 4 - bussola di calibrazione; 5 - bagni sottovuoto per l'acqua (calibratori per vuoto); b - spessimetro; 7 - bagni di raffreddamento ad acqua; 8 - dispositivo di conteggio; 9 - dispositivo di trazione; 10 - dispositivo di taglio; 11 - dispositivo ricevente; 12 - dispositivo di avvolgimento.

Questi tubi sono elastici, ed è facile dare loro una forma complessa, cioè "lavorano" bene sia in tensione che in compressione, perché durante la piegatura, uno dei suoi lati, senza collassare, subisce un carico di trazione, ma il carico di compressione opposto. Hanno anche una buona resistenza all'urto e, essendo nel terreno, possono sopportare notevoli carichi d'urto, quindi sono chiamati ad alta resistenza. In condizioni invernali è possibile lavorare all'aperto con tubi in HDPE anche nelle regioni settentrionali.

I tubi in HDPE non possono essere utilizzati per trasportare liquidi e gas con i quali possono entrare in una reazione chimica. In questa condizione, la vita dei tubi HDPE, senza perdere le loro proprietà intrinseche, anche nel terreno è di 50 anni.
Sono progettati per pressione interna con il seguente intervallo di valori: 0,5 0,63 0,8 1,0 1,25 e 1,6 MPa; È possibile prelevare tubi di quasi tutti i diametri nell'intervallo da 16 a 1.200 mm e una lunghezza da 5 a 12 m con una molteplicità di 0,25 m.

I tubi in HDPE sono molto più economici dell'acciaio e, in particolare, quelli in rame. Possono ragionevolmente essere considerati il ​​materiale del futuro.

Preparazione delle fognature

Per le fognature si usano solitamente tubi in polietilene arancione liscio. Poiché l'acqua calda, anche l'acqua bollente, può essere scaricata nel sistema fognario, è consigliabile utilizzare tubi in HDPE. Il loro diametro deve essere di almeno 110 mm. Il dispositivo nella terra di smaltimento delle acque reflue nella costruzione di alloggi privati ​​non è difficile, e questo lavoro può essere fatto in modo indipendente. Ma è necessario trattare la costruzione di questo sistema con piena responsabilità e la conoscenza delle regole di base per la posa dei tubi nel terreno non interferirà.

A seconda del terreno, la profondità di posa del tubo nel terreno può essere diversa, ma in ogni caso non deve essere inferiore a 0,5 m.

  1. La profondità nel terreno non deve superare i 3-3,5 metri, profondità che può essere richiesta nelle regioni settentrionali, dove il terreno si ghiaccia a una notevole profondità. Nella corsia centrale ce ne sono abbastanza 2,5-3,0 me sud - 1,25-2 m A seconda del terreno, la profondità dell'installazione del tubo nel terreno può differire dai valori indicati, ma in ogni caso non deve essere inferiore a 0,5. m.
  2. Nei luoghi in cui è possibile un impatto dinamico sui tubi (sotto passerelle e passi carrai per il trasporto) è necessario realizzare inserti in tubi di polietilene ondulato.
  3. Tra i tubi collegare i raccordi.
  4. Per tubi con un diametro di 110 mm rispetto al fondo della trincea, viene realizzata una rientranza di 50 mm, con una larghezza di 600 mm.
  5. La pendenza del tubo su una sezione orizzontale per ogni m dovrebbe essere di circa 1-2 cm. Si consiglia di controllarlo mentre si scava una trincea per la sua lunghezza. Ciò significa che la pendenza, ad esempio, di un tubo lungo 5 m, deve essere tale che la differenza tra il suo inizio e la sua estremità (senza l'altezza della presa) sia di 5-10 cm, che è facile da controllare con un livello regolare.
  6. È necessario posare un cuscino di ghiaia o sabbia lungo l'intera lunghezza della fossa in modo che dopo lo speronamento abbia uno spessore di 10-15 cm. Il cuscino dovrebbe essere speronato a una distanza di 2 m dal tombino e alla giunzione della tubazione con il tubo di ingresso. Nelle posizioni del socket do priyamki.

Tecnologia per la posa di condotte fognarie

I tubi sono disposti in modo che la presa sia nella direzione della pendenza.

  1. I tubi sono disposti in modo che la presa sia nella direzione della pendenza. Ulteriore lavoro consiste nel verificare la purezza della superficie interna. Prima di attraccare, l'interno della presa e la superficie esterna del tubo successivo devono essere accuratamente ripuliti dallo sporco e lubrificati con grasso speciale, che di solito viene fornito con i tubi. È consentito solo grasso al silicone. Nessun olio può essere usato.
  2. Prima di applicare il lubrificante, il tubo viene inserito nella presa fino all'arresto e fare un segno sulla superficie esterna. Dopo aver applicato il lubrificante, deve entrare nella presa fino al livello del marchio.
  3. Per il dispositivo si gira dall'uscita della fogna nella fondazione utilizzare curve con angoli di rotazione di 15, 30 e 45 gradi. Ogni 15 m di lunghezza del gasdotto in caso di pulizia è necessario installare revisioni.

Riscaldamento dei tubi di scarico e chiusura della trincea

All'uscita della casa, i tubi delle fognature sono isolati. Per la parte sotterranea possono essere necessari lavori di isolamento, se vengono collocati al di sopra della profondità di congelamento del suolo. Energoflex o stenoflex sono usati come isolanti. La tubazione è avvolta con isolamento lungo l'intera lunghezza e l'isolamento è fissato saldamente.

Prima di procedere al riempimento, è opportuno assicurarsi che, ancora una volta, durante il processo di isolamento e giunzione dei tubi, la pendenza della tubazione non sia cambiata e soddisfi i requisiti per l'intera lunghezza. Per il rinterro, è consentito utilizzare il terreno ottenuto quando si lavora scavando una fossa, solo prima di riempirlo è necessario rimuovere pietre e allentare blocchi grandi e densi. La dimensione delle grandi formazioni nel terreno non deve superare i 30 cm. La trincea è ricoperta di strati spessi 5 cm e ben fatti. Lo speronamento è fatto solo tra la pipa e le pareti della trincea. Il migliore sarà il riempimento, in cui il primo strato sarà costituito da una sabbia di 10-15 cm di spessore. Sopra la fossa dovrebbe formarsi una collina di terreno alta 0,3 m.

Piantiamo da soli l'impianto idraulico

La più grande difficoltà, dopo aver ricevuto il permesso dalle organizzazioni competenti di connettersi alla rete centrale di approvvigionamento di acqua fredda, può sorgere se il gasdotto deve essere posato sotto la pavimentazione o la carreggiata. Qui, senza perforazione orizzontale, e con una grande distanza che deve essere forata, e senza attrezzature speciali è necessario. In ogni caso, è necessario prendere in considerazione le proprietà fisiche del suolo e lo schema con cui sarà posata l'acqua. È necessario conoscere le caratteristiche del suolo, poiché la scelta del materiale per il sistema di approvvigionamento idrico dipende da questo e lo schema è necessario per conoscere il numero di ingressi (uscite) e forche.

Schema di posa senza scavo di tubi in HDPE con trapano

I più adatti sono tubi PND marca PN10. Sono tubi speciali per la posa di un sistema di approvvigionamento di acqua potabile. Naturalmente, non arrugginiscono, resistono a pressioni fino a 10 atmosfere, ovvero circa 1 MPa, si piegano facilmente, non scoppiano durante il congelamento e non perdono forza dopo lo scongelamento. Al momento dell'acquisto, non essere tentati da pipe a basso costo di marca PN6, ovviamente, sono meno costosi, ma durante l'operazione sorgeranno problemi e, forse, tutto il lavoro svolto sarà invano.

Una fossa per la posa di un oleodotto dovrebbe essere scavata a una profondità maggiore della profondità del congelamento del terreno, di circa 20 cm. I dati sulla profondità di congelamento possono essere ottenuti da qualsiasi organizzazione di costruzione che lavori tutto l'anno. In ogni caso, la profondità non deve essere inferiore a 1,6 M. Se il terreno non consente di scavare una trincea alla profondità richiesta, i tubi devono essere isolati.

Materiali isolanti termici

Il guscio in poliuretano espanso è un materiale isolante leggero, quando assemblato rappresenta un cilindro lungo 1 m.

È necessario scegliere il materiale termoisolante, procedendo dalla convenienza dell'installazione e da una disposizione della tubazione. Tutti i materiali di isolamento termico utilizzano lo stesso principio, basato sulle proprietà di isolamento termico dell'aria, che si trova all'interno del materiale. Per l'uso di alcuni tubi isolanti devono essere posati su vassoi di cemento.

Questo materiale isolante leggero quando assemblato è un cilindro lungo 1 m Le pareti del cilindro possono avere diversi spessori. Questo materiale praticamente non assorbe l'umidità, il che è facilitato dalla sua struttura fine cellulare con una cellula chiusa. Per aumentare la resistenza all'umidità del guscio può essere chiuso con involucro di plastica, carta resistente all'umidità o lamina. I lavori di isolamento delle tubazioni possono essere eseguiti in qualsiasi condizione atmosferica. Il diametro interno del guscio è selezionato in base al diametro del tubo del condotto. Quando le due metà del guscio sono collegate all'inizio della pipeline, vengono spostate di circa 10-20 cm. Il guscio è fissato sulla conduttura con massetti. Puoi usare e torcere. Fornisce un facile accesso alla pipeline. Il materiale può essere usato ripetutamente. Non è necessario utilizzare i vassoi.

La vetroresina o la lana di vetro sono utilizzate principalmente per isolare tubi di metallo-plastica.

Isolamento, meglio noto come lana di vetro. Utilizzato per l'isolamento di tubi in metallo. Ha una bassa densità del materiale, che è il suo vantaggio rispetto ad altri riscaldatori, ma richiede necessariamente l'isolamento con materiale di copertura o un panno di vetro.

Polistirolo (aka schiuma)

Il più delle volte utilizzato per l'isolamento idraulico indipendente creato. Il design di questo isolamento e la sua installazione è simile al guscio di schiuma.

Realizzato nella stessa forma del PPU. L'installazione di vassoi aggiuntivi non è richiesta. Richiedi una protezione aggiuntiva con carta per tetti, pergamena o lamina. Al costo il materiale più costoso.

Posa di tubi HDPE per un cavo collegato

Uno dei requisiti dei documenti normativi sulla posa di linee di comunicazione sotterranee è l'obbligo di posare un cavo di comunicazione in tubi di polietilene PND 32T. Il diametro esterno del tubo di polietilene di questo marchio è di 32 mm, il diametro interno è di 25 mm. Devono essere posati in trincea in anticipo. Il tubo in polietilene consente di allungare una lunghezza considerevole del cavo e ridurre il numero di giunzioni dei cavi. Durante il funzionamento, protegge il cavo di comunicazione da eventuali danni se si eseguono lavori di preparazione sulla posa del cavo per una nuova linea di comunicazione, quando si posa un cavo massiccio non in tubi, durante i lavori di riparazione e la rimozione di un cavo precedentemente posato.

Il diametro esterno del tubo in polietilene per linee di comunicazione sotterranee è di 32 mm, il diametro interno è di 25 mm.

Il tubo di polietilene, avvolto in una bobina, è montato su un tamburo mobile e viene immediatamente svolto alla massima lunghezza possibile della campata. Questo dovrebbe essere preso in considerazione il trim pipe, che verrà eseguito in ogni pozzetto di transito, disponibile su questo passaggio. La lunghezza degli scarti è considerata come la somma della distanza tra i canali più 400-450 mm. Di conseguenza, la sua lunghezza dovrebbe essere tale che nell'ultimo pozzo il taglio fosse minimo. Se è impossibile allungare l'intera lunghezza dello span, esso viene misurato con un metro a nastro e quindi, in punti accessibili, viene tagliato il tubo di polietilene. Nei pozzi, dove c'è un cambiamento nella direzione del percorso (pozzi d'angolo), dovrebbe terminare in ciascuno di essi.

Il tubo è dotato di una punta e ha spinto l'intera lunghezza della campata. Se ci sono pozzi di transito all'interno dello span, i cablemen aiutano a spingerlo nel prossimo pozzo. Se lei da qualche parte ha urtato la punta di un ostacolo, e il suo ulteriore progresso era impossibile, allora i costruttori di cavi dovrebbero lavorare insieme, ruotando il tubo in senso orario per cercare di continuare il suo movimento lungo la campata.

Dopo che il tubo è stato teso oltre la campata, viene tagliato a una distanza di 200-250 mm dai canali e sulle piastre sporgenti sono installate piastre metalliche (anti-dirottatori) con depressioni uguali al raggio esterno. Le piastre sono imbullonate insieme in modo che non si muovano attraverso il tubo. Queste fermate devono eliminare il loro movimento quando si tira il cavo attraverso di loro.

Per il salvataggio dei tubi PND è consentito l'ancoraggio di residui di dimensioni ridotte al fine di utilizzarli su campate di lunghezza non superiore a 70-80 m. Le giunzioni sono unite con un bracciale di metallo lungo 150 mm e spesso 1,5-2,0 mm. Dall'interno dei tubi, prima dello smusso, gli smussi vengono rimossi con un angolo di 30 °. Su entrambi i lati del risvolto accanto a esso viene applicata una cintura di sicurezza (a due strati) sui tubi oppure viene applicato uno strato di colla GIPK-14-13. Un tubo termoretraibile con una lunghezza di 250 mm è posizionato sopra le cinghie. Nei pozzi, sono protetti dai detriti dall'entrare in essi avvolgendo giunti con strati di nastro adesivo di plastica.

Come si posano i tubi in una trincea e quali tubi sono adatti a questo

La posa del gasdotto in una trincea è una delle fasi del complesso processo di posa del gasdotto. Il successo di questa fase dipende dall'aderenza alla tecnologia durante le operazioni precedenti, dalla correttezza della scelta dei tubi e dalla considerazione delle loro caratteristiche durante l'installazione e l'installazione. La corretta installazione dei tubi in una trincea è la chiave per un ulteriore successo del funzionamento del sistema.

Il metodo di posa del tubo di trincea è utilizzato nella costruzione di autostrade per vari scopi.

Classificazione dei metodi di posa del gasdotto

La posa dipende da come viene posato il sistema di tubazioni. Esistono tre metodi principali di installazione, a seconda della posizione della pipeline:

I metodi di posa vengono scelti anche in base all'impatto di fattori quali:

  • struttura del suolo;
  • diametro del gasdotto;
  • metodi di lavoro;
  • intensità del traffico.

La combinazione dell'influenza di questi fattori determina il metodo di posa del gasdotto:

Molti fattori influenzano la scelta del metodo di posa dei tubi, la struttura del terreno è di grande importanza.

La sequenza di operazioni durante la posa di tubi di grande diametro in una trincea

I prodotti destinati alle condotte sono controllati due volte:

  1. Stabilimento di produzione
  2. Prima di posare in una trincea.

È importante! Durante l'ispezione, tutti i tubi con crepe, bolle, schizzi, inclusioni straniere e altri difetti che minacciano il funzionamento senza problemi del sistema vengono respinti.

Manualmente, con l'aiuto di semplici dispositivi, o con l'uso di meccanizzazione su piccola scala, vengono posati solo tubi di piccolo diametro, in altri casi è richiesto l'uso di gru. Abbassare il tubo o la sezione nello scavo è un processo laborioso e lento, che influenza i tempi e il costo del lavoro svolto. L'uso di elementi di fissaggio di grandi dimensioni contenenti:

  • scudi verticali;
  • piste orizzontali;
  • telai spaziatori, distanti tra loro 3-3,5 m.

Quando si utilizzano supporti di grandi dimensioni, viene utilizzato uno dei due layout:

  1. In due flussi. Innanzitutto, il tubo viene posato dagli installatori utilizzando una gru sul fondo, la sua posizione viene infine controllata e viene eseguita la fissazione temporanea. Poi un altro gruppo di installatori ha pugnalato le articolazioni usando un compressore e martelli pneumatici.
  2. In tre flussi. La posa, la saldatura, l'allineamento e la fissazione temporanea di due tubi in una volta vengono eseguiti utilizzando due rubinetti. Il terzo filo esegue un picchettamento delle articolazioni.

La posa del tronco, costituita da un ramo, viene prodotta in due flussi

Il fissaggio viene effettuato mediante polvere di messa a terra o con l'uso di cunei. I giunti dei tubi a flusso libero sono sigillati con sabbia catramata o miscele di cemento-amianto, tubi a pressione - con l'aiuto di anelli o polsini in gomma. I composti di prodotti di acciaio sono saldati, polimerici, incollati e saldati.

Posa di cemento, cemento armato e tubi di ceramica in una fossa

Per la posa di tubi in calcestruzzo e cemento armato con un diametro superiore a 250 mm, vengono utilizzate gru semoventi e strati di tubi. Per accelerare il processo, i prodotti sono pre-collegati in sezioni (link) di 2-5 pezzi. Fissando la posizione orizzontale delle sezioni quando si abbassa si ottiene usando una traversa.

Alla connessione prevista, una presa di cemento è installata nella presa in anticipo, sulla quale cade il primo collegamento. I tubi sono alimentati dalla gru con una presa nella direzione in avanti, mentre l'installazione si muove, e contro il flusso del mezzo di lavoro.

Fai attenzione! L'ancoraggio viene eseguito utilizzando giunti di accoppiamento e presa utilizzando anelli di tenuta in gomma, canapa incerata e miscela di cemento-amianto.

Per le giunzioni di giunzioni di prodotti con un diametro di 400-800 mm, viene utilizzata la soluzione di cemento applicata sulle cuciture. A diametri superiori a 1000 mm, l'intero perimetro della giunzione è sigillato con fili di canapa e sfregato con malta cementizia. La cassaforma è installata all'esterno del giunto, la rete di rinforzo viene posata e viene applicata la malta cementizia.

La posa di tubi di cemento e tubi di scarico in cemento-amianto è realizzata dalla parte anteriore della presa

Riempiendo i giunti di tubi di ceramica, a volte si ricorre alla preinstallazione di anelli di mastice bituminoso sulla superficie interna della presa e sulla superficie esterna dell'estremità liscia. La superficie degli anelli conici viene ammorbidita applicando solvente o bitume caldo fuso. Quindi, una connessione forte e stretta è fatta in modo freddo.

La scelta dei tubi in polimero per le tubazioni domestiche

Lo scopo funzionale del gasdotto determina le condizioni nella scelta del tipo di tubo, diametro e materiale utilizzato nella fabbricazione. I materiali tradizionalmente utilizzati per la posa di condotte lasciano il posto a polimeri che non sono inferiori in forza e tenuta, ma molto più leggeri, avendo un costo relativamente basso. La pipeline delle strutture polimeriche avrà un rendimento maggiore e la selezione di componenti e raccordi non è difficile e non richiede costi significativi.

I tubi in polietilene sono consigliati per la posa della condotta sotterranea, poiché il materiale di partenza è resistente alle differenze di temperatura e alla pressione al suolo. Per le tubature domestiche, è preferibile acquistare un modello di tubi in polietilene a bassa pressione PN10 in grado di resistere in modo sostenibile a pressioni costanti fino a dieci atmosfere. Non raccomandato per tubazioni interrate marca PN6 a bassa densità. L'installazione della pipeline in polietilene può essere eseguita senza attrezzi speciali.

Tenendo conto dell'espansione termica relativamente elevata del polietilene, il progetto della tubazione prevede curve a L o a U.

Per tubature domestiche e fognature possono essere utilizzati da diversi polimeri

I tubi in polipropilene sono più resistenti e resistenti del polietilene. Sono anche facili da installare, la mancanza di flessibilità è compensata dall'installazione di adattatori e angoli. Inoltre. Sono facili da combinare con oggetti realizzati con altri materiali.

Per tubature domestiche lunghe fino a 15 m, sono selezionati tubi con un diametro di 20 mm, con una lunghezza fino a 30 m - 25 mm, con una lunghezza maggiore - 32 mm. (Il calcolo è dato tenendo conto del valore medio della velocità dell'acqua nel sistema, non superiore a 2 m / s). Per la fornitura di acqua calda, sono necessari tubi in polipropilene con uno strato di rinforzo in foglio di alluminio o fibra di vetro (PN20 o PN25). Ponendo la pipeline da materiali polimerici, è opportuno selezionare tutti i suoi elementi da una società di produzione. Non dovrebbero avere irregolarità e ruvidità.

I vantaggi dell'utilizzo di tubi in polietilene

La pipeline in polietilene è la più economica e pratica per l'installazione in una famiglia. Posa del sistema di polietilene a bassa pressione promette:

  • nessun problema di corrosione;
  • facilità di taglio e accatastamento di singoli collegamenti;
  • aumento della produttività;
  • l'assenza di incrostazioni e sospensioni di intasamento contenute nel fluido di lavoro, che non aderiscono alle pareti interne elastiche;
  • nessuna necessità di protezione aggiuntiva di materiale chimicamente inerte da esposizione a sostanze corrosive e correnti elettriche vaganti;
  • risparmio su raccordi, design e posa grazie all'incredibile flessibilità del materiale, che consente di ottenere un raggio di curvatura minimo di 25 diametri di tubo;
  • la facilità di semplificare il trasporto, l'installazione e la posa;
  • resistenza a temperature estreme;
  • sicurezza igienica e igienica.

Uno dei vantaggi dell'utilizzo di tubi in polietilene è la loro elevata velocità di installazione.

Fai attenzione! La posa della pipeline in polietilene nel terreno ghiacciato richiede calcoli speciali del raggio di curvatura con diminuzione della temperatura. Ciò è dovuto al movimento irregolare della struttura in polietilene in un piano verticale quando il suolo si congela provocando deformazioni.

Installazione di reti ingegneristiche con tubi HDPE

La posa di trincee con l'HDPE richiede la considerazione delle seguenti circostanze:

  • l'area del territorio in cui i lavori saranno condotti;
  • caratteristiche del suolo, presenza di hard rock. Il terreno allentato si rafforza. Quando si posa in un terreno denso e duro, è consuetudine posare una sponda sabbiosa confezionata di almeno 10 cm di spessore sul fondo pulito della trincea, aggiungendovi la ghiaia di piccole frazioni;
  • la destinazione dell'oggetto;
  • profondità di congelamento del suolo. Questa è una circostanza molto importante, poiché la condotta dell'HDPE dovrebbe essere posta ad almeno 20 cm sotto il livello di congelamento massimo del suolo per evitare danni al sistema. Se la penetrazione richiesta è impossibile, è necessario effettuare l'isolamento del tubo. Si sconsiglia l'interramento del sistema fognario PND al di sotto del limite di 2,5-3 m.
  • saldatura di testa Utilizzato per collegare tubi di grande diametro;
  • saldatura elettrofusione. È riconosciuto indispensabile quando la posa è effettuata in condizioni ristrette;
  • metodo a campana. Utilizzare, posando le acque reflue esterne a flusso libero, la cui tenuta è potenziata dall'uso di anelli di tenuta in gomma e trattamento sigillante;
  • usando raccordi a compressione. Di solito si ricorreva a questo, spianando le comunicazioni interne. Il diametro del tubo con raccordi staccabili, secondo le regole, non supera i 63 mm.

I tubi in PE con un diametro maggiore di 63 mm vengono uniti solo mediante saldatura

La posa della pipeline mediante HDPE riduce il livello dei costi operativi e garantisce un funzionamento efficiente a lungo termine del sistema.

Utilizzo della saldatura durante l'installazione di tubi in polipropilene

La saldatura agisce come mezzo principale per collegare elementi durante la posa della condotta. La ricezione di connessioni permanenti, escluse le modifiche nel design, è estremamente comoda per lo scavo. La pipeline in polipropilene può essere posata utilizzando il metodo del percorso, che prevede la saldatura preliminare delle sezioni a una dimensione che può essere trasportata. La connessione finale è fatta sul sito.

Tubi con un diametro di 25 mm sono saldati per nove a dieci secondi, 32 mm - due o tre secondi più a lungo. Il saldatore si riscalda fino a 260-270 ° C. È necessario monitorare attentamente la temperatura e il tempo di riscaldamento. Con riscaldamento insufficiente non sarà in grado di raggiungere la forza desiderata della connessione. Il surriscaldamento si manifesta con l'annerimento della plastica, il che significa che l'area è danneggiata e deve essere rimossa.

Quando si collegano elementi in polipropilene mediante saldatura, questi vengono preventivamente puliti. Per evitare lacune nella giunzione, la profondità del raccordo è pre-marcata alla fine del tubo. Al completamento della saldatura, le inondazioni risultanti vengono lasciate raffreddare, poiché la rimozione frettolosa deforma il tubo.

Possibili problemi durante la posa di tubi in polimero

Posa di tubi in polimero con il metodo di trincea sembra essere la scelta ottimale per la pipeline. Se è necessario lavorare su un sito in cui il terreno è troppo duro e la scavo è difficile, vale la pena aspettare le condizioni climatiche con elevata umidità. Un effetto simile può essere ottenuto inumidendo il terreno sul sito della guarnizione.

In terreno sciolto per tubi sotterranei viene utilizzato un metodo di perforazione.

La posa del gasdotto in terreno sciolto è accompagnata da un costante spargimento del terreno. Questo può portare a deformazioni nel sistema e alla sua disattivazione. Pertanto, i terreni sciolti vengono solitamente rafforzati utilizzando, tra l'altro, geotessili speciali. Un altro modo per uscire da questa situazione è usare il metodo della puntura. Quindi il tubo da materiali polimerici verrà posizionato all'interno del tubo di acciaio precedentemente disposto come involucro protettivo.

Buono a sapersi! È necessario ricorrere al metodo di posa senza scavo quando un grosso oggetto si trova nella condotta della condotta. In questo caso, le strutture polimeriche possono essere ulteriormente isolate con un involucro in acciaio.

Conduzione dell'isolamento della condotta

La maggior parte delle condotte esterne richiede una protezione aggiuntiva dalle basse temperature. Durante lo scavo, al fine di evitare le conseguenze dello sbrinamento del sistema, il riscaldamento viene effettuato in precedenza, utilizzando metodi noti:

  • porre in un caso, cioè un tubo di diametro maggiore;
  • riempimento con uno strato monolitico di calcestruzzo espanso;
  • involucro isolante, come schiuma o schiuma di poliuretano, che non sarà danneggiato da umidità e piccoli roditori;
  • avvolgere un cavo scaldante che è racchiuso a spirale all'esterno o all'interno del tubo in una o due linee parallele;
  • aumentare la pressione nel sistema quando è impossibile condurre l'isolamento fisico.

I sistemi di riscaldamento per l'irrigazione non sono accettati, perché vengono utilizzati solo nella stagione calda. Ma la resistenza al gelo del sistema durante l'installazione dovrebbe essere presa in considerazione, poiché la struttura dei materiali di costruzione può essere danneggiata.

Il rispetto degli standard tecnologici durante la posa della condotta in una trincea consentirà di evitare problemi di manutenzione e funzionamento per decenni, soprattutto se si utilizzano materiali polimerici moderni.