Tubi in PVC per acque reflue domestiche: caratteristiche di installazione

La posa del sistema fognario interno è una delle priorità nella costruzione di un nuovo appartamento o casa, e su quali materiali verranno utilizzati in questo caso, dipenderà in gran parte dalle sue prestazioni e dalla sua durata.

I tubi in PVC per i liquami domestici insieme ai tubi in polipropilene (PP) sono spesso utilizzati per l'installazione di un sistema di fognatura interno. Ogni tipo di tubo è buono a modo suo.

Considerare i vantaggi e gli svantaggi dei tubi per le condotte interne in PVC e in PP, in modo che uno sviluppatore inesperto possa decidere autonomamente quale delle opzioni gli si addice di più.

I tubi in PVC e i tubi in PP grigio vengono utilizzati per la posa di condotte per la depurazione domestica più spesso.

Confronto tra tubi in PVC e PP

Plus di tubi per fognatura PP

Per quanto riguarda l'uso di prodotti in una particolare sezione, i tubi in polipropilene per acque reflue domestiche presentano i seguenti vantaggi rispetto ai tubi in PVC:

  1. I prodotti hanno un'elevata flessibilità, che consente loro di non scoppiare quando l'acqua al loro interno si congela.
    Dopo lo scongelamento, il diametro dei tubi in polipropilene torna allo stato originale ed è soggetto ad un ulteriore normale funzionamento.
  2. I tubi in PP hanno elevate caratteristiche di vibrazione e isolamento acustico, il che li rende virtualmente silenziosi.
  3. La temperatura operativa alla quale i tubi possono durare il più a lungo possibile è considerata di +65 gradi.
    Tuttavia, con una durata leggermente ridotta, i tubi sono adatti per il trasporto di liquidi con una temperatura di 95 gradi.
  4. A costo di tubi in polipropilene per acque reflue domestiche significativamente più redditizie rispetto ai prodotti in PVC.
  5. I tubi in PP sono caratterizzati da una maggiore resistenza agli urti e, quindi, tollerano meglio le difficili condizioni di trasporto e installazione di elementi in polipropilene della condotta di fognatura interna.

Layout interno delle fognature con vari tipi di raccordi

Contro tubi in polipropilene per acque luride

Si verificano anche gli svantaggi della PP:

  • Alto coefficiente di espansione termica, il che significa che è necessario utilizzare tali tubi nella disposizione per l'installazione di tubi di espansione.
    Inoltre, anche i raccordi per il collegamento di tubi in polipropilene devono essere realizzati con questo materiale.
  • Le caratteristiche di resistenza dei tubi in polipropilene dipendono troppo dalla temperatura del fluido di lavoro: il livello di resistenza diminuirà in base ad un aumento della temperatura.

Tubi di fognatura in PVC

I tubi in PVC per i liquami domestici rispetto ai prodotti in polipropilene presentano i seguenti vantaggi:

  1. L'elevata rigidità rende i tubi in PVC attraenti per la costruzione di riser e sezioni principali di condotte fognarie.
  2. Possibilità di montaggio con il tipo di presa senza l'uso di vari accessori.
  3. Il basso coefficiente di dilatazione termica lineare spesso rende possibile rinunciare all'uso di tubi di espansione nei sistemi fognari. Pertanto, la condotta in PVC con una lunghezza di 10 m con un aumento della temperatura di 50 gradi si allunga di circa 26 mm, mentre la conduttura in polipropilene in condizioni simili diventerà più lunga di 90 mm.
  4. Il PVC non si scioglie a temperature fino a 400 gradi, il che non è il caso del polipropilene.

Contro tubi in PVC per acque luride

Tra gli aspetti negativi di tubi in PVC si possono distinguere, tranne per la loro incapacità di prolungare l'esposizione ad acqua molto calda. Sono anche difficili da riciclare e smaltire.

Quando si bruciano tubi in PVC per le acque reflue domestiche emettono diossine e cloro, che sono considerati dannosi per il corpo umano, ma da soli le condizioni del loro incendio in casa non sono ancora un esempio di più pericoloso.

Sulla base di quanto sopra, occorre determinare quale tipo di fogna è adatto per un particolare luogo e caso nel modo migliore e quale non dovrebbe essere usato.

Schema di raccordo a campana in PVC per condotte domestiche

Caratteristiche dell'installazione del tubo di fognatura interno in PVC

Il processo di costruzione di un sistema fognario interno di tubi in PVC è disponibile per quasi tutti e presenta le seguenti caratteristiche:

  • I tubi in PVC per le fognature domestiche sono collegati da un metodo di presa, mentre il tubo viene tagliato alla dimensione richiesta e inserito nella presa fino alla battuta.
  • La rifinitura viene eseguita con un seghetto ben preciso ad angolo retto, quindi con il bordo levigato della fine.
  • La tenuta è assicurata da una guarnizione in gomma incorporata in quasi tutti i tipi di tubi in PVC moderni.
  • Il tubo della campana è posizionato nella direzione opposta al movimento delle acque reflue.

La sezione orizzontale del gasdotto deve essere posata con una pendenza di 2-5 gradi, a seconda del diametro della condotta.

Le tubazioni per la qualità dei liquami domestici vi serviranno per decenni senza bisogno di riparazioni, se la loro installazione e le successive operazioni saranno eseguite in conformità con le regole prescritte.

Per le fogne domestiche quali tubi sono migliori - PVC o polipropilene?

Per le fognature domestiche domestiche quali tubi sono migliori - PVC o polipropilene? La parete in polipropilene è più sottile (2,7 vs 3,2), e costano un po 'meno.

E come distinguerli? Quei grigi che in OBI sono venduti da quello che slyapany?

Distingua - è scritto su di loro, non prenderlo per colpire, Yaroslav.
Ho sentito l'opinione che i tubi del canale di PP si stanno asciugando. ie col passare del tempo, riduca un po 'il diametro. Non so se a causa di scarichi di temperatura, o di tanto in tanto. Ma questo mi ha detto, che ha aperto un ufficio per l'installazione di tubi in PP per l'acqua e i canali, davanti ai quali aveva lavorato per diversi anni con le sue stesse mani sullo stesso problema. Un anno dopo, ha detto, il nuovo [fitting] non può essere spinto in quello vecchio.
È vero?

È un peccato che nessuno possa dire una risposta chiara. Finora vedo la differenza nel fatto che il PP ha un'estensione lineare della temperatura più alta

mitin ha scritto:
quali tubi sono migliori

PP Rehau, Ostendorf.

Yaroslav_M ha scritto:
E come distinguerli

sulla marcatura: PP su polipropilene e PVC su PVC

AnDrEwDr ha scritto:
I tubi in PP si restringono

mitin ha scritto:
nessuno può dire una risposta chiara

nessuno può dare una risposta chiara

mitin ha scritto:
la differenza

PP più resistente al calore.

stupida biondina, e Ostendorf è davvero più tranquillo del resto, come scrivono sul loro sito web, o è solo uno stratagemma pubblicitario?
A proposito, cosa puoi dire di VALSIR? In uno dei nostri negozi ho visto delle pipe con la scritta VALSIR. Sul cartellino del prezzo - Sinikon. So per certo che Valsir è l'Italia. Quando ho chiesto perché è così, il venditore ha risposto che "Sinikon" è una produzione congiunta. - vendono solo raccordi Valsir. È così, stanno solo vendendo o hanno già iniziato a produrre prodotti con il marchio Valsir? E se producono, com'è la loro qualità?

Tasha ha scritto:
più tranquillo di tutto il resto

devono essere particolarmente silenziosi per questo.

Tasha ha scritto:
dite di valsir?

così così niente di buono

stupida biondina ha scritto:
devono essere particolarmente silenziosi per questo.

Cioè, non tutti Ostendorf - tubi silenziosi?

Nel negozio OBI ha trovato una pipa con un adesivo RUG. Come ho capito, anche la Germania. Come sono con la qualità?

Ci sono particolari vantaggi delle condutture fognarie da
polipropilene rispetto ai liquami in PVC. polipropilene
(PP) le condutture delle fognature hanno una resistenza superiore a
esposizione all'effluente caldo (t> 60 ° C), come temperatura di esercizio
tubi in polipropilene raggiunge 95 ° C. Attualmente in molti
gli appartamenti sono dotati di lavatrici e lavastoviglie, da cui
il deflusso ad alta temperatura è deviato (fino a 90 ° С). Tubi in polipropilene
consentire il trasporto di acque reflue con una temperatura fino a
95 ° С, assumiamo uno scarico a breve termine di scarichi con una temperatura di 100 ° С, mentre
tempo come temperatura massima consentita per i tubi in PVC è solo
60 ° C. I tubi in polipropilene non in pressione sono aumentati
resistenza a tutti i prodotti chimici domestici e più industriali
canali di scolo.

Un'altra differenza nei tubi in polipropilene è lo spessore delle pareti più piccolo.
rispetto ai tubi in PVC. Quindi, per tubi con un diametro di 40 e 50 mm
lo spessore della parete è di 1,8 mm e per i tubi con un diametro di 110 mm è di 2,7 mm,
contro 3,2 mm per tubi in PVC, indipendentemente dal diametro. Allo stesso tempo salvato
richiesta rigidità meccanica. Il risultato è una diminuzione totale
la massa di tubi in polipropilene rispetto ai tubi in PVC. a
lunghi tubi di stoccaggio non si deformano, hanno un alto
resistenza al fuoco se utilizzato nella produzione di additivi speciali.

Tubi di scarico in PVC in caso di incendio in caso di incendio
emettere una sostanza tossica (fozgen). Quando colpito
Montante in PVC per scarichi di effluenti caldi, come il drenaggio da
lavatrice (t> 60 ° C), scarichi dal catering
ecc., c'è una deformazione delle tubazioni, che porta a perdite
articolazioni. Con lo stoccaggio a lungo termine di tubi in PVC si formano nella sua sezione trasversale
ellisse, che rende ulteriormente la loro installazione di alta qualità
problematico.

Quasi per motivi ambientali nei paesi europei
abbandonato l'uso di tubi in PVC per l'ingegneria interna
reti. Non vi è alcun divieto sul loro uso in quanto tale, ma informazioni su
i pericoli ambientali del loro uso riducono il loro uso da soli
da solo

Tipo di quelle persone che spendono acqua e calore nella loro casa.

La differenza tra tubi in PVC e PP

I tubi di plastica sono diffusi, vengono utilizzati per l'approvvigionamento di acqua e gas, l'installazione di liquami, scarichi di emergenza, ecc. Nel mercato, puoi trovare pipe di vario tipo, quindi il consumatore potrebbe avere difficoltà comprensibili nella scelta di una specifica variante di tubo per il problema da risolvere.

Uno dei più popolari attualmente è tubi in polipropilene (PP) e polivinilcloruro (PVC). Ognuna delle opzioni ha i suoi vantaggi, quindi quando si sceglie una pipa, si dovrebbe prima di tutto considerare per quali scopi vengono acquistati. La differenza principale tra i tubi in PP e PVC è nei materiali utilizzati nella loro fabbricazione, che ha determinato le loro proprietà e applicazioni.

Tubi in PVC

I tubi in PVC sono realizzati in PVC speciale che non emette sostanze cancerogene. Scopo di questi tubi:

  • installazione di sistemi di approvvigionamento idrico;
  • creazione di sistemi di irrigazione;
  • posa della fognatura a flusso libero;
  • sistemazione degli scarichi delle tempeste.

Esistono diverse varietà di PVC, per la produzione di tubi più spesso usati polivinilcloruro non plastificato - PVC-U (PVC-U) e PVC clorurato (PVC-C).

PVC-U dimostra un'elevata resistenza chimica, i tubi a pressione realizzati con questo materiale funzionano bene a temperature da 0 ºC a 60 ºC. Possono essere utilizzati per trasportare alcali, acidi e altri liquidi corrosivi. Inoltre, possono essere utilizzati per fornire acqua, la fibra in PVC è assolutamente sicura per l'uomo.

Il PVC clorurato (PVC-C) ha un alto punto di fusione - oltre 480 ºC. Inoltre, è caratterizzato da un'elevata resistenza meccanica, i tubi da esso sono ampiamente utilizzati per creare tubi per l'acqua ad alta pressione. Il materiale è ben resistente ai media aggressivi, quindi i tubi da esso possono essere utilizzati per pompare acidi forti e altri reagenti aggressivi. Inoltre, i tubi in PVC-C possono essere utilizzati per trasportare acqua, oli vegetali, succhi e altri prodotti alimentari liquidi.

Quando si utilizza un tubo in PVC nei sistemi a pressione, è preferibile collegarli usando colla speciale e raccordi di tubi in PVC adatti. Dopo che la colla si indurisce, si forma una connessione forte e sicura.

Tubi dal software

I tubi in polipropilene sono più costosi dei tubi in PVC, ma hanno anche i loro vantaggi, tra cui:

  • alta resistenza;
  • resistenza al calore;
  • resistenza al gelo;
  • cordialità ambientale;
  • durata.

I tubi in PP hanno un'elevata resistenza, sono ben recuperati dopo i carichi. I tubi rinforzati hanno la massima resistenza, la cui resistenza è data da uno speciale strato di rinforzo in lamina di alluminio o fibre di vetro.

I tubi in polipropilene resistono a temperature fino a 140 ° C, che ne consentono l'utilizzo in impianti di riscaldamento e di acqua calda (di solito la temperatura operativa indicata non supera i 95 ° C). I tubi in polipropilene resistono a temperature fino a -20 ° C e possono essere montati anche in inverno. Infine, i tubi in PP sono molto rispettosi dell'ambiente e durevoli, la loro durata è di decine di anni.

L'installazione dei tubi in PP viene spesso effettuata mediante saldatura, per garantire la configurazione del sistema desiderata vengono utilizzati numerosi raccordi. Molto spesso i tubi in polipropilene vengono utilizzati per la posa di tubi dell'acqua, sistemi di riscaldamento e acqua calda.

Scegli tubi in polipropilene o PVC per il riscaldamento o l'impianto idraulico

La gamma di materiali tubolari per sistemi di approvvigionamento idrico è molto ampia qui e rame, plastica e metallo-plastica. Come fare la scelta giusta tra tubi in PVC e polipropilene per il riscaldamento o l'impianto idraulico. La conoscenza delle proprietà e delle caratteristiche di questi materiali aiuterà a fare la scelta giusta.

Tubi in polipropilene

Il polipropilene è un materiale moderno e pratico che viene spesso utilizzato per le comunicazioni. Sono fatti di tubi sia di acqua calda, sia di acqua fredda, e anche la rete fognaria.

Questo materiale per tubi ha molti vantaggi:

  • durata: la vita utile può arrivare fino a 50 anni;
  • peso ridotto - grazie a questa proprietà, un tubo in polipropilene è rapidamente e facilmente montato;
  • superficie interna liscia - impedisce la formazione di depositi di calcare;
  • bassa conduttività termica: durante il trasporto di acqua calda, la sua temperatura non diminuisce e la condensa non si forma sulla superficie dei tubi;
  • compatibilità ambientale: la composizione chimica dell'acqua durante il trasporto non cambia;
  • resistenza chimica: minimizza l'impatto di fattori esterni sulle condizioni della condotta;
  • basso costo

Ha anche degli svantaggi: in primo luogo, il polipropilene ha un alto coefficiente di espansione lineare. Per questo motivo, le tubature prodotte, quando riscaldate, possono perdere la loro forma, acquisendo una "ondulabilità".
Per evitare questo, i tubi sono rinforzati, dando loro rigidità. In secondo luogo, maggiore è la temperatura a cui i tubi vengono azionati, minore è la loro durata.

È importante! I tubi non rinforzati vengono utilizzati solo per la fornitura di acqua fredda. Rinforzato - per la rete di riscaldamento, il riscaldamento a pavimento, ecc.

Raccordi in polipropilene

Il polipropilene è un materiale duro, quindi i tubi da esso vengono prodotti sotto forma di pezzi finiti che devono essere interconnessi. Per questo motivo, le loro proprietà per l'installazione richiedono un numero elevato di componenti.

Il tubo di polipropilene viene installato mediante saldatura mediante raccordi. Il raccordo principale per tubi - l'americano.
Americano: la connessione più necessaria per il tubo, che ne garantisce la resistenza. Strutturalmente, si compone di raccordi filettati (2 pezzi), dadi e guarnizioni.

"American" è un nome condizionale in base al quale è possibile combinare qualsiasi accoppiamento, angolo o gru, nel cui disegno è presente un dado unione.
Ha i suoi vantaggi:

  • La donna americana era solita disconnettere la conduttura senza rotazione;
  • Per collegare le due parti, è sufficiente ruotare il dado svasato. Cioè, l'americano lascia ancora le parti;
  • l'americano è sigillato con una guarnizione speciale, che conferisce alla connessione un'affidabilità speciale;

In generale, i raccordi per tubi in polipropilene (incluso americano) hanno le seguenti proprietà:

  • lunga durata
  • cordialità ambientale;
  • installazione semplice e veloce.

Tubi in PVC

I tubi in PVC sono spesso utilizzati per la produzione di tubi di scarico, grazie alla maggiore rigidità. Una caratteristica di tali tubi è la possibilità di utilizzarli a una temperatura di liquido all'interno di un massimo di 60 gradi, poiché hanno un basso coefficiente di espansione lineare.

Il tubo in PVC ha le seguenti proprietà:

  • resistenza al danno fisico (shock, deformazione);
  • resistenza chimica (acidi, sali, alcali);
  • nessuna corrosione;
  • facilità di trasporto e installazione - avere una piccola massa, può essere conservato in aria per un massimo di 3 mesi senza perdita di prestazioni;
  • durata: con un uso corretto, la durata è superiore a 30 anni.

Ha questo materiale e le sue carenze. Il primo è il rilascio di cloro e diossine quando riscaldato. E anche se questo accade a temperature superiori a 400 gradi, il più delle volte i tubi in PVC sono usati solo per le acque reflue. Il secondo è a bassa resistenza al calore, cioè non è adatto al trasporto di liquidi caldi.

Raccordi in PVC

I raccordi in PVC, come il polipropilene, sono piuttosto economici e facili da installare. Si raccomanda di usarli, così come i tubi di questo materiale, a temperature fino a 60 gradi.
Strutturalmente, i raccordi in PVC sono suddivisi in filettati, adesivi e combinati e trovano la loro applicazione nella costruzione di fognature, approvvigionamento idrico, sistemi di pressione.

La loro installazione è piuttosto semplice: la colla viene applicata al giunto di colla su tubi e raccordi in PVC, le parti sono collegate, è necessario del tempo per asciugare. La connessione della colla è pronta. Per il collegamento tramite sigillo, è già presente una filettatura e anelli di tenuta applicati alle estremità dei raccordi. Tutto ciò che serve è collegare solo le parti della pipeline nel giusto ordine.

Polipropilene o PVC?

Sulla base delle proprietà del polipropilene e del PVC, possiamo concludere che sono entrambi adatti come materiale per la fornitura di acqua fredda e per i tubi di scarico.
È preferibile non usare tubi in PVC per l'installazione di acqua calda, poiché possono sopportare il riscaldamento solo fino a 60 gradi e possono rilasciare sostanze tossiche nel liquido. I tubi rinforzati in polipropilene sono una buona soluzione per l'acqua calda.
Molto spesso, i tubi in PVC sono utilizzati per l'installazione di massa di liquami interni di edifici a più piani, sistemi di drenaggio esterni. Polipropilene - per uso domestico in riscaldamento, acqua calda e fredda.

Il PVC o il polipropilene sono migliori? Tubi in polietilene e polipropilene: qual è la differenza?

La parte principale della produzione del mercato delle costruzioni è rappresentata da materiali derivati ​​dal polivinilcloruro e dal polipropilene. Pertanto, quando si organizzano le comunicazioni, sorge una domanda molto pertinente: "PVC o propilene - che è meglio?". È possibile rispondere a questa domanda se si guardano i prodotti e le loro specifiche in modo più dettagliato.

Il cloruro di polivinile, che apparve sul mercato dei materiali da costruzione alla fine del XX secolo, era originariamente una materia prima per la produzione di linoleum. In futuro, ha anche provato a utilizzare nella produzione di piatti. Tuttavia, a causa del fatto che questo materiale contiene nella sua composizione sostanze tossiche rilasciate durante la combustione, la produzione di utensili da cucina si interruppe bruscamente. Allo stesso tempo, il PVC (PVC) è diventato attivamente utilizzato nella produzione di tubi.

Rappresentanti della stessa categoria di materie prime (plastica), polipropilene e PVC sono diversi. Di conseguenza, anche i tubi prodotti da loro sono diversi.

Principali caratteristiche e vantaggi dei materiali

Vale la pena notare che sotto molti aspetti i prodotti di polivinilcloruro sono molto inferiori ai materiali in polipropilene. Che cosa differiscono esattamente i collettori di PP dal cloruro di polivinile, suggeriamo di leggere più dettagli qui sotto.

Temperatura massima consentita

Innanzitutto, i prodotti di fanghi in polipropilene possono vantare un'elevata resistenza al calore (fino a + 140 ° C con un valore minimo di + 95 ° C). Come dimostra la pratica, tali tubi hanno dimostrato prestazioni eccellenti e si sono dimostrati nella fornitura di acqua calda (anche centralizzata). Utilizzati anche a temperature operative critiche, i prodotti in polipropilene con telaio rinforzato non sono ammorbiditi e quindi non sono deformati.

La temperatura ammissibile dei tubi in PVC è molto più bassa (fino a + 60⁰С), il che esclude il loro utilizzo come componenti della tubazione per la fornitura di acqua calda e riscaldamento.

Anche se, ad esempio, si utilizzano tubi in polietilene reticolato con l'etichetta PE-RT, hanno una resistenza al calore migliore rispetto al semplice polietilene. Pertanto, sono considerati idonei per l'uso in sistemi di riscaldamento a pavimento.

Capacità di resistere alle influenze esterne

I materiali in polipropilene hanno la migliore resistenza alla pressione meccanica e ai carichi. Ciò è dovuto al fatto che il polipropilene si basa su una formula molecolare unica che consente al materiale di recuperare la sua forma originale dopo lievi deformazioni. I prodotti in PVC non hanno una tale memoria molecolare e, di conseguenza, una tale capacità.

Interazione con l'ambiente biologico

A questo punto, i prodotti in PVC sono anche inferiori al polipropilene, poiché questi ultimi sono caratterizzati dalla neutralità agli effetti dei fattori biologici.

Possono essere utilizzati liberamente in condotte fuori terra, perché non trasmettono radiazioni ultraviolette e non passano inosservate. E questo può significare che durante l'operazione di prodotti in polipropilene non avrete problemi con l'aspetto e la riproduzione di varie forme di organismi viventi all'interno della pipeline.

Utilizzare in ambienti difficili

I collettori in polietilene possono anche vantare la migliore resistenza all'ambiente aggressivo. A differenza dei tubi di cloruro di polivinile, i tubi in polietilene possono essere utilizzati per trasportare sostanze chimiche e gas con una composizione altamente concentrata. Sebbene i prodotti in PVC possano essere utilizzati anche in tali condizioni, è meglio non contattarli con vettori troppo aggressivi.

Materiali di superficie

Nei modelli in polietilene una superficie molto liscia. Questo importante fattore determina la lunga durata delle tubazioni senza il rischio di blocchi (in questo contesto, le linee fognarie sono implicite). Possedendo una superficie liscia, sia all'esterno che all'interno, i collettori in polipropilene passano sostanze diverse volte meglio. Quando li si utilizza, vengono escluse tutte le formazioni sulla superficie interna, a seguito della quale potrebbe verificarsi un ristagno di liquido.

Funzionamento a basse temperature

Il vantaggio dei tubi in PP rispetto ai prodotti in PVC è la loro elevata resistenza al gelo. Fornisce materiali con l'approvazione per il funzionamento a basse temperature fino a -20⁰С (per le varietà di materiale PP-RCT, PP-R). Inoltre, tali vantaggi delle materie prime consentono lavori di installazione nella stagione fredda, naturalmente, a condizione che la temperatura di riscaldamento per le parti da collegare sia elevata. Allo stesso tempo, il materiale in PVC non solo non è in grado di resistere a un calo di temperatura rispetto allo stesso indicatore, ma esclude anche la possibilità di installare tubi in caso di forte gelo.

Vita di servizio

I tubi in polietilene sono più resistenti e hanno un'eccellente resistenza all'usura. I prodotti in polipropilene superano significativamente i modelli in PVC in termini di durata. La ragione di ciò è la mancanza di affidabilità della struttura del cloruro di polivinile, nonché la sua scarsa resistenza a vari fattori di influenza. Inoltre, la minore levigatezza e resistenza all'usura delle superfici dei tubi in PVC contribuisce alla loro lenta distruzione.

Resistenza all'usura e tenuta

Le autostrade dai collettori di polipropilene lungo le quali vengono trasportate sostanze chimiche e termiche dureranno molto più a lungo. Inoltre, a causa della struttura solida, tale materiale anche in condizioni d'uso sfavorevoli (carichi, scosse idrauliche, raggi solari, ecc.) Non perderà le sue preziose qualità e sarà in grado di soddisfare il suo scopo diretto durante l'intero ciclo di vita dichiarato dal costruttore.

Praticità d'uso

A proposito, tubi in polietilene e polipropilene: qual è la differenza, è impossibile non notare la convenienza di usare il secondo. Tali prodotti si sono dimostrati perfettamente in varie condizioni, senza richiedere alcuna manutenzione aggiuntiva. Ma dal punto di vista dell'installazione, i tubi in polietilene riciclato sono meno pratici dei prodotti in PVC.

Come dimostra la pratica, è ancora più conveniente e più veloce assemblare e smontare le tubazioni dagli elementi in PVC. Tuttavia, questo è un vantaggio per questi collezionisti, se durante il loro funzionamento è necessario smantellare periodicamente le autostrade per pulire i canali e prevenire i blocchi?

Video su come scegliere il tubo di plastica giusto:

Materie prime rispettose dell'ambiente

Attualmente, le persone usano molti prodotti in plastica nella vita di tutti i giorni. Questi includono tubi. Tuttavia, la maggior parte delle varietà di plastica utilizzate rimarranno sicure per gli esseri umani solo se utilizzate in determinate condizioni. E, non importa quanto i produttori di PVC li chiamino non tossici, è improbabile che lo facciano.

Il fatto è che in caso di incendio, tale materiale rilascia componenti nell'ambiente non sicuri per la vita umana. È per questo che alcuni paesi hanno completamente abbandonato i prodotti in PVC in qualsiasi forma. I tubi di polietilene riciclato non sono tossici e quindi non sono considerati pericolosi durante il funzionamento. A causa di ciò, le persone li utilizzano attivamente nell'organizzare l'approvvigionamento idrico, anche per la fornitura di acqua potabile pulita.

Bene, ovviamente, funzionalità. Tutte le preziose qualità dei collettori in polipropilene ne consentono l'uso in una gamma più ampia. Il polipropilene praticamente universale supera in molti modi i prodotti a base di polivinilcloruro e quindi è più richiesto del PVC. Polietilene riciclato e polipropilene, le cui differenze sono chiaramente dimostrate sopra, hanno trovato la loro applicazione in varie sfere della vita, anche se i prodotti di polivinilcloruro sono ancora meno richiesti.

Video sulle regole di scelta dei tubi in polipropilene:

Tubi e raccordi

Materiali e loro vantaggi

La selezione del compito responsabile materiale, non inferiore all'importanza per la qualità dell'installazione. Le tubazioni e i raccordi selezionati devono soddisfare tutti i requisiti di affidabilità, avere una lunga durata ed è naturale eseguire la sua funzione diretta per erogare il refrigerante che produce una caldaia a gas a doppio circuito.

Il progresso tecnico ogni anno soddisfa tutte le nuove proposte per l'installazione del sistema di riscaldamento a casa. Gli elementi in acciaio sono inferiori al primato del materiale plastico, a causa delle caratteristiche e della procedura di installazione. L'emergere di nuove tecnologie ha permesso di ridurre gli sprechi sull'intero processo e i componenti si sono distinti per accuratezza e versatilità di utilizzo.

polipropilene

Acqua calda e fredda, il riscaldamento della casa è solo un parziale utilizzo di componenti in polipropilene nelle linee di ingegneria della casa. Raccordi per tubi di plastica consentono di collegare comodamente qualsiasi elemento al circuito, mantenendo un aspetto pulito. Il loro arsenale consente di collegare senza problemi una varietà di dispositivi e apparecchiature, che costituiscono l'intero sistema. I tubi per il riscaldamento a Voronezh sono forniti per organizzare i collegamenti dell'acqua calda e fredda.

Vantaggi del polipropilene

Dopo aver interrotto la scelta dei dettagli in polipropilene, vale la pena conoscere il loro vantaggio e l'ampia area di utilizzo:

  • eccellente densità, che consente di mantenere l'integrità di tutti i componenti di fronte a formazioni abrasive;
  • resistenza all'azione di sostanze aggressive presenti nell'acqua;
  • stabilità termica della condotta a vari indicatori di temperatura ambiente. Si sciolgono a 170 gradi di calore;
  • la forza è un altro vantaggio, che è stato dimostrato più di una volta con la plastica. Quando sono piegati, ogni unità si piega e può rompersi solo con una forte pressione meccanica;
  • una bassa conduttività termica rende impossibile la formazione di condensa sulla plastica.

Vale anche la pena aggiungere che i raccordi selezionati in Voronezh formano un sistema durevole. Allo stesso tempo, sulle pareti interne non si formano incrinature che ostruiscono il passaggio. Il polipropilene non richiede cure e ha anche un isolamento acustico invidiabile.

Quali materiali sono usati

La plastica di questo tipo era originariamente utilizzata per il trasporto di gas e acqua, la cui temperatura non superava i 40 gradi. Tuttavia, il polietilene reticolato sta acquistando con sicurezza popolarità durante l'installazione del riscaldamento a pavimento. La costruzione multistrato può resistere a temperature fino a 90 gradi. E i raccordi per tubi in polietilene, forniti in bronzo, ottone o polimero, sono considerati parti durevoli. I principali vantaggi del materiale sono la conduttività termica, la resistenza alla corrosione, l'installazione semplice, la resistenza e la durata della forma, nonché la sicurezza.

Quando progettiamo un sistema di riscaldamento, di approvvigionamento idrico e di fognatura, ci sforziamo inevitabilmente di applicare le soluzioni più moderne, affidabili e durature, nonché raccordi e tubi di alta qualità. Il mercato moderno offre un'ampia scelta di tubi in metallo, polipropilene, PVC, ecc. Quale materiale preferire? Quali sono i tubi per fognatura più pregiati? Tutte queste domande ti aiuteranno a rispondere agli specialisti della compagnia "Polymer".

Commercio all'ingrosso e al dettaglio di materiali e attrezzature per il riscaldamento e l'approvvigionamento idrico nella regione di Voronezh.

Software per fognature, PVC, CHK.

L'azienda Prokonsim presenta un vasto assortimento di vari diametri di tubi in plastica per liquami. L'opzione migliore per il sistema di smaltimento delle acque reflue provenienti da strutture residenziali e amministrative sono i tubi in PVC per le acque reflue. Basato sulle prestazioni uniche del PVC e facilità di installazione, tutte le fogne.

L'azienda Prokonsim presenta un vasto assortimento di vari diametri di tubi in plastica per liquami. L'opzione migliore per il sistema di smaltimento delle acque reflue provenienti da strutture residenziali e amministrative sono i tubi in PVC per le acque reflue. Basate sulle prestazioni uniche del PVC e sulla facilità di installazione, tutte le tubazioni in PVC per fognature esterne sono la scelta ideale.

La durata dei tubi di scarico in PVC è assicurata da speciali guarnizioni in gomma, che garantiscono un'elevata tenuta dei gruppi durante l'installazione delle tubazioni fognarie e aumentano la durata dell'intero sistema fognario degli edifici per vari scopi.

Principali tipi di condotte fognarie:

  • Tubi di cloruro di polivinile (PVC);
  • Tubi in polipropilene (PP).

Grazie al suo peso ridotto, i tubi di scarico in PVC per i liquami domestici sono facili da trasportare e installare. Il principale vantaggio delle tubazioni in PVC per fognature esterne è l'assoluta resistenza ai processi corrosivi. I tubi in PVC per acque luride hanno aumentato la resistenza delle pareti e la resistenza agli ambienti alcalini e acidi, nonché una superficie interna liscia, che contrasta la formazione di blocchi e offre un'eccellente resistenza all'usura per una lunga durata.

I diametri e i prezzi dei tubi in PVC per acque luride, che sono utilizzati per l'installazione e la riparazione delle reti fognarie, si trovano nel listino prezzi della società "Proconsim". Quando si installano sistemi fognari in edifici residenziali e industriali, i tubi in PVC di vari diametri sono più popolari. Sul nostro sito web, a tutti viene offerto un catalogo di tubi per fognatura in PVC. Per ordinare i prodotti necessari basta chiamare o inviare un'applicazione attraverso il sito. Chiunque può acquistare tubi di scarico in polipropilene e acquistare vari accessori per loro.

I vantaggi dei tubi per fognatura in PVC e PP:

  • durata nel tempo;
  • Facile installazione;
  • Elevata rigidità;
  • Elevata resistenza al gelo;
  • Prezzi ragionevoli

È possibile acquistare tubi in PVC per acque reflue nel catalogo della società "Proconim" e ottenere ulteriori consigli sull'installazione e la riparazione. Se hai bisogno di una consulenza professionale, i nostri dirigenti ti aiuteranno in qualsiasi momento a scegliere e acquistare tubi per fognature e altre apparecchiature in base alle attività esistenti e alle tue capacità. Il costo di prodotti specifici può essere specificato nel listino prezzi.

Forniamo tubi per fognatura PP in tutte le regioni della Russia e nei paesi della CSI. 15 filiali dell'azienda completano e consegnano rapidamente vari prodotti di tubazioni dai loro complessi di magazzino. Scegli il ramo più vicino a te.

Tubi in HDPE, PP e PVC: caratteristiche e caratteristiche comparative dell'applicazione

Le comunicazioni di ingegneria sono il sistema circolatorio di qualsiasi struttura. Senza di esso, l'edificio semplicemente perderà calore, acqua e luce. E il ruolo delle arterie di questo sistema è eseguito da tubi che hanno la proprietà di usura e invecchiamento. La durata del funzionamento delle reti di ingegneria e supporto tecnico dipende dalla corretta selezione delle tubazioni per compiti specifici. E per sceglierli correttamente, è necessario conoscere i vantaggi e gli svantaggi di ciascun tipo.

Dal metallo alla plastica

Per molto tempo le tubature in ghisa e acciaio hanno regnato sovrane alle nostre latitudini. Sono stati utilizzati nel riscaldamento, nell'approvvigionamento idrico e nei sistemi fognari. Ciò è continuato fino alla fine degli anni '90, fino a quando i primi tubi PND e PVC sono apparsi sul mercato russo. Un po 'più tardi (più vicino alla metà dello zero) sono stati costruiti i primi grandi impianti di tubi in polietilene nel paese, e da allora questi prodotti hanno iniziato a spingere attivamente i loro concorrenti di metalli.

Con l'arrivo rapido della popolazione a sacchetti di plastica, piatti usa e getta e finestre in PVC, si è abituato ai tubi in PP, PVC e HDPE. I prezzi per loro per un po 'di tempo sono mantenuti ad un livello elevato, ma con l'espansione della capacità produttiva in Russia e all'estero, questi prodotti hanno iniziato a scendere rapidamente di prezzo, avvicinandosi al costo del metallo. Un gran numero di accessori per tubi e metodi per la loro installazione. Inoltre, la base polimerica ha perdonato un gran numero di errori degli installatori, perché è molto più resistente allo stiramento, alla torsione e alla piegatura.

Pro e contro

Secondo le statistiche, circa il 60% delle tubazioni installate nei nuovi edifici di oggi sono realizzati con tubi in PP, PVC e HDPE prodotti in Russia e Cina. La metà restante è divisa tra ferro, acciaio e rame. Ma, nonostante questa popolarità, la stragrande maggioranza delle persone conosce approssimativamente solo i vantaggi e gli svantaggi dei tubi di plastica. Questo vuoto, ora proviamo a risolverlo.

Prima di tutto, è necessario capire che i polimeri sono composti altamente molecolari, simili nelle loro proprietà all'organico (come la pelle o il legno). Questo fatto determina la stragrande maggioranza dei pro e dei contro dei tubi di plastica.

Vantaggi dei polimeri

  • Perfettamente adattabili alla lavorazione: acquisiscono facilmente la forma desiderata e sono facili da dipingere. Ciò consente di ridurre il costo del processo di produzione, che non può essere eseguito con metallo con un punto di fusione elevato.
  • Hanno una conduttività termica inferiore rispetto ai metalli. Questo fattore è fondamentale per il trasporto di acqua calda su lunghe distanze.
  • Nonostante la minore densità e il peso ridotto, i tubi in polimero hanno una resistenza e un'elasticità molto elevate.
  • A differenza dei metalli, i polimeri sono altamente resistenti a tutti i tipi di composti chimici e sono assolutamente resistenti alla corrosione.

Contro di polimeri

  • Alto coefficiente di espansione in risposta agli effetti della temperatura. Parzialmente questa deficienza è compensata da una buona elasticità.
  • Diminuzione delle caratteristiche di resistenza all'interazione con alte temperature. Sotto la luce diretta del sole, il tubo HDPE sta invecchiando rapidamente.
  • I polimeri sono meno resistenti alle sollecitazioni meccaniche rispetto ai metalli e pertanto si raccomanda di prestare attenzione durante la posa.

I pro ei contro di cui sopra sono comuni all'intera classe di tubi in polimero, ma ciascuna sottospecie ha le sue caratteristiche individuali. Condizionamento incondizionato in termini di qualità dei tubi HDPE fabbricati in Germania e Russia. Vincono i concorrenti aderendo a rigidi standard europei e GOST, e non TU (condizioni tecniche), che spesso i produttori cinesi e turchi sviluppano.

Tubi in HDPE

I tubi realizzati in polietilene a bassa pressione sono molto versatili e possono essere facilmente utilizzati per fornire acqua potabile all'edificio. Anche se i più popolari sono ancora nelle fogne, nei sistemi di drenaggio e drenaggio.

Il tubo PND tecnico ha una densità di 0,94 g / cm³, allo stesso tempo il materiale differisce in alta rigidità e grande resistenza alla trazione. Ciò è stato ottenuto grazie alla speciale struttura dei legami molecolari. Il punto di fusione di questo materiale: 130 ° C.

Il tubo corrugato delle acque reflue è il più comune alle nostre latitudini. La sua durata è di almeno 50, massimo 300 anni. L'elevata resistenza del polietilene a bassa pressione alle influenze chimiche rende possibile non preoccuparsi di disporre di una protezione aggiuntiva durante la posa di tubi in HDPE nel terreno. Allo stesso tempo, il loro diametro interno non diminuisce col tempo, poiché la superficie liscia delle pareti impedisce l'accumulo di depositi.

Tubi PP

I tubi in polipropilene occupano il secondo posto dopo i tubi in HDPE. Per le sue proprietà, questo polimero è in qualche modo simile al polietilene reticolato, ma ha una rigidità leggermente superiore. A causa di questo parametro, questi tubi vengono prodotti sotto forma di segmenti brevi, il che non è molto conveniente. Il loro trasporto diventa piuttosto fastidioso e l'installazione richiede molto più lavoro. Il problema è parzialmente risolto con l'uso di saldature a bassa temperatura, nonché l'uso di raccordi metallici per tubi di drenaggio.

Tubi in PVC

Questi tubi sono il terzo più popolare subito dopo il PP. Le proprietà positive del cloruro di polivinile comprendono una ridotta resistenza ai mezzi aggressivi e alle radiazioni ultraviolette. Inoltre ha un'infiammabilità estremamente bassa. A causa della combinazione di queste qualità, i tubi in PVC sono ampiamente utilizzati nei sistemi di drenaggio e fognatura.

Ci sono composti di PVC e svantaggi, il principale dei quali è la presenza di cloro in esso. Questo fatto attira spesso l'attenzione degli ambientalisti, che non raccomandano l'uso di tubi in PVC per organizzare le reti di approvvigionamento idrico. Per un equipaggiamento di qualità e sicuro per la salute della rete idrica è meglio acquistare un tubo in HDPE.

In conclusione, vorrei sottolineare che gli specialisti che sviluppano composizioni polimeriche non siedono inattivi. Si sforzano costantemente di migliorare le caratteristiche prestazionali di HDPE, PP e PVC. E vale la pena notare che lo fanno.

Quale pipa scegliere per i liquami?

Le acque reflue sono un elemento importante nella costruzione di qualsiasi edificio o struttura. Aiuta a rimuovere i prodotti della vita umana, sprechi di vario genere, svolge anche una serie di altre funzioni. Ecco perché è importante prestare particolare attenzione alla costruzione di questo tipo di struttura, dipende dalla pulizia e dal comfort degli alloggi. Questo è il motivo per cui i tubi utilizzati in edilizia impongono requisiti rigorosi. Con loro inizieremo la considerazione.

Il video racconta come costruire una fogna. Descrizione dei tubi trovati di seguito.

Requisiti per le tubature fognarie

Va tenuto presente che le acque reflue sono costituite da tubi interni ed esterni. Ci sono diversi requisiti per loro, ma svolgono lo stesso ruolo: lo smaltimento dei rifiuti. La scelta dei tubi dipende dai requisiti e dalle condizioni in cui verranno utilizzati. Ad esempio, i tubi che dovrebbero essere utilizzati nella parte esterna del sistema fognario, cioè all'esterno della casa, devono soddisfare le seguenti condizioni:

  • i tubi devono avere un alto livello di resistenza a qualsiasi tipo di impatto, sia dinamico che statico;
  • i prodotti devono essere resistenti alle deformazioni, poiché nella maggior parte dei casi sono riempiti con uno spesso strato di terreno;
  • Considerando il fatto che le comunicazioni nelle città sono poste sotto marciapiedi e strade, devono sopportare il peso di tutti i pedoni e veicoli;
  • inoltre sono interessati dalle acque sotterranee, che possono contribuire alla depressurizzazione delle articolazioni dei tubi.

È importante! Quando si posano i tubi nelle trincee, non bisogna dimenticare che la loro profondità deve essere inferiore al livello di congelamento del suolo. Scopri che queste informazioni possono essere nel servizio meteorologico in ogni regione. Per ogni sezione, questo livello sarà diverso. Ad esempio, quando si installano sistemi fognari in abitazioni private, le trincee possono avere una profondità di 0,5-2 metri.

Un esempio di stile può essere visto nella foto:

In aree particolarmente pericolose ed impegnative, come le intersezioni con autostrade e simili, è necessario utilizzare tubi di maggiore resistenza. In tali situazioni, tubi corrugati utilizzati in metallo. Hanno una serie di proprietà importanti, ad esempio, con una buona flessibilità, mantengono un'eccellente durata e resistenza.

Tipi di tubi per fognatura

Per scegliere un'opzione adatta per la posa di fognature, è necessario capire e capire di che materiali sono fatti i tubi, analizzarne i punti di forza e di debolezza. Di conseguenza, analizzando queste informazioni, sarà sufficiente solo per fare una scelta.

I tubi utilizzati nella costruzione di fognature possono essere divisi in gruppi in base al materiale da cui sono realizzati:

  • polimero;
  • ghisa (o acciaio);
  • cemento o cemento amianto;
  • ceramica;
  • polietilene ondulato.

Per non sovraccaricare il lettore di informazioni inutili e non necessarie, è sufficiente considerare solo i primi 2 tipi. 3 e 4 punti non sono usati nella costruzione moderna, e quest'ultima opzione viene solitamente utilizzata nella produzione, sebbene le caratteristiche siano più idonee in ghisa o plastica.

I tubi di plastica vengono spesso utilizzati per la posa dei liquami all'interno degli edifici, ma si possono trovare opzioni moderne quando si depongono acque di scarico esterne. Lo stesso materiale utilizzato per produrre tubi di plastica è suddiviso in polivinilcloruro (PVC), polivinilcloruro non plastificato (PVC-np), polipropilene (PP). I tubi di plastica sono mostrati in figura:

I tubi in PVC sono utilizzati in sistemi in cui il movimento delle masse è dovuto alla gravità e alla pendenza della tubazione stessa. I loro vantaggi: durata e resistenza agli ultravioletti. Il "meno" principale è la loro vulnerabilità alle temperature estreme. Quando si brucia una pipa, da questo materiale viene rilasciato un gas velenoso chiamato fosgene.

I tubi in PVC-np possono essere utilizzati per la posa di sistemi fognari interni ed esterni. Hanno, in generale, gli stessi inconvenienti dei tubi in PVC: sono instabili alla temperatura e bruciano bene.

I tubi in PP sono resistenti, la ricerca suggerisce una durata di 100 anni. Sono anche resistenti alle alte temperature. Sono adatti per i liquami domestici. A causa della loro plasticità e morbidezza, non dovrebbero essere usati nella costruzione dell'esterno, poiché potrebbero perdere la loro forma e la loro integrità potrebbe essere compromessa.

Il "plus" principale dei tubi di plastica è una buona croce. A causa delle pareti lisce in loro quasi non si formano blocchi. Questo può accadere solo su curve strette, che devono necessariamente essere evitate in fase di progettazione e rendere tutte le transizioni il più agevole possibile.

Il prossimo tipo di tubi che consideriamo - ghisa. A differenza dell'acciaio, non sono così suscettibili alla corrosione. Nonostante i costi più elevati, il loro uso nei sistemi fognari è più che giustificato. I tubi in ghisa sono mostrati nella figura:

È preferibile utilizzare tubi in ghisa come riser e quando si depongono acque di scarico esterne.

Tra gli svantaggi di tali prodotti, è possibile distinguere il loro peso elevato, che rende l'intera struttura più pesante e aumenta i costi di manodopera durante l'installazione. È anche importante serrarli strettamente. Uno svantaggio significativo è il fatto che hanno pareti ruvide. I detriti e i rifiuti su di essi possono essere fissati e attaccati, il che porta a una diminuzione della capacità del tubo e alla formazione di blocchi.

Riassumendo, vale la pena notare che i tubi di plastica superano la ghisa. Possono anche essere utilizzati nella posa di fognature esterne, l'importante è scaldarle con un morbido isolante.

Il video qui sotto mostra i tubi per acque reflue esterne e interne.

Il diametro del tubo di fogna

Quando si progetta un sistema fognario, è importante indicare quale diametro deve essere utilizzato nella costruzione. L'importanza della scelta è dovuta al fatto che quando si sceglie un diametro ridotto della sezione trasversale, acqua e rifiuti semplicemente non avranno il tempo di andare. Inoltre, quando si usano tubi in ghisa, non vale la pena di risparmiare sul diametro, poiché lo sporco si accumula sulle pareti e il diametro attraverso il passaggio diminuisce nel tempo.

Gli esperti consigliano di utilizzare le seguenti dimensioni di tubo:

  • dall'impianto idraulico al riser i tubi più adatti da 5 a 10 cm;
  • per il montante - è meglio usare tubi con un diametro di 10-11 cm;
  • se dopo il riser c'è un sistema complesso - l'uso di tubi con un diametro da 10 a 15 cm sarà l'opzione migliore;
  • i tubi esterni devono avere un diametro che deve essere uguale o superare il diametro dell'ultima tubazione "domestica".

Le dimensioni sopra elencate sono per una casa privata. Per unità multiple, è necessario scegliere diametri maggiori di questi.

Naturalmente, quando si progetta un sistema fognario, è opportuno contattare esperti che ti aiuteranno a fare correttamente tutti i calcoli necessari. Molto spesso possono dare consigli sulla scelta del materiale e del tipo di tubi, perché tutto dipende dal sito e dalle condizioni operative.

Se hai domande, guarda il seguente video. Puoi anche lasciarli nei commenti.

Tubi in polipropilene

Il polipropilene è un tipo di polimero termoplastico.

- Questo è molto leggero e nonostante questo copolimero durevole appartiene alla categoria dei termoplastici.

- La tubazione in polipropilene può essere utilizzata nell'intervallo di temperatura da -10 a + 90 gradi.

- È resistente ai solventi, sia alcalini che acidi.

I moderni tubi in polipropilene hanno proprietà quali affidabilità, durata e prezzo ragionevole. Il loro vantaggio più importante è il fatto che non sono soggetti a corrosione. Inoltre, tali tubi sono facili da installare, resistenti alle variazioni di temperatura e sono realizzati con materiali ecocompatibili.