Tipi e caratteristiche dei tubi PPRC - caratteristiche dei materiali PPRC

Tutti sono stati a lungo abituati alla rete idrica di tubi di plastica, ma con l'avvento di tubi PPRS una domanda, che cosa è questa roba e come è diverso?

Quale materiale viene utilizzato per la fabbricazione di tubi PPRS

Con l'avvento degli impianti idraulici e di riscaldamento, c'era un problema con la scelta del materiale per la fabbricazione di tubi per queste comunicazioni.

I primi sistemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico erano fatti di tubi d'acciaio neri. Sono stati facilmente colpiti dalla corrosione e ci sono voluti un sacco di tempo e sforzi per assemblare il sistema. Inoltre, quando si utilizzano tali tubi nel sistema di approvvigionamento di acqua fredda sulla loro superficie interna depositi accumulati. Questo ha ridotto la permeabilità diverse volte. Oggi viene usato anche un tubo di acciaio nero, ma molto meno frequentemente.

Utilizzare tubi di acciaio zincato in modo più efficiente. Tale materiale non è influenzato dalla ruggine, i depositi su di esso sono minimi. Tuttavia, l'installazione di sistemi da tali tubi è un processo piuttosto complicato.

I tubi di rame sono materiali durevoli. Sono resistenti a qualsiasi danno e non si gonfiano eccessivamente. Ma l'installazione di tale materiale viene effettuata utilizzando la saldatura, il che causa molti problemi. Inoltre, il rame è uno dei materiali più costosi.

Uno dei materiali moderni sono tubi di metallo-polimero. Il materiale sembra più esteticamente gradevole, ha una superficie interna liscia, è facile da montare.

Tuttavia, tali tubi possono essere utilizzati con una piccola limitazione. Il tubo può resistere a temperature non superiori a 95 ° C e, a causa del riscaldamento e del raffreddamento costanti, i punti sulle giunture dei tubi formano delle macchie.

I tubi in polietilene sono facili da assemblare, hanno un'elevata elasticità, ma possono essere utilizzati a temperature fino a 40 ° C. Separatamente vale la pena menzionare il polietilene reticolato. La sua formula molecolare consente di operare a temperature molto elevate.

Tubi in polipropilene: una nuova generazione di materiali con una lunga durata operativa e bassi costi. Gli elementi vengono uniti utilizzando la saldatura a bassa temperatura, che semplifica e velocizza enormemente il processo di assemblaggio di qualsiasi sistema.

Come si può vedere dall'elenco dei materiali di base per l'uso nel sistema di comunicazione, qui manca il tubo PPRC, ma perché?

Ricerca materiale

Nel processo di evoluzione del polipropilene, sono comparsi tutti i nuovi materiali. All'inizio è stato annunciato l'omopolimero PPP, quindi il copolimero a blocchi PPP. Uno degli ultimi sviluppi dei chimici è il Poly Propylene Random Copolymer (PPRC), che significa copolimero statico di propilene con etilene. Pertanto, un nuovo conoscente è un normale tubo in polipropilene (PPR). Qual è la differenza tra le caratteristiche tecniche del tubo PPRC dal solito polipropilene?

La risposta è abbastanza semplice: niente. I tubi sono fatti dello stesso materiale, solo l'abbreviazione è stata ridotta di una lettera.

In alcuni posti c'è un altro nome per un tubo in polipropilene - tubo PPRS. Tuttavia, non abbiate paura, questo non è un nuovo materiale, ma un normale polipropilene.

I principali parametri del materiale

Le caratteristiche tecniche del tubo PPRS sono simili alle proprietà del polipropilene:

  • Bassa densità Questo è il materiale meno denso del gruppo di materie plastiche.
  • Plasticità. Tubi di polipropilene a rottura sono in grado di allungarsi dal 200% all'800%.
  • Resistenza all'abrasione Il movimento attraverso il tubo sospeso in acqua, non sarà in grado di causare danni materiali speciali.
  • Resistenza all'ambiente aggressivo. Le soluzioni alcaline e acide possono causare una reazione solo se esposte a temperature elevate.
  • Bassa resistenza al gelo. Anche le gelate insignificanti danneggiano il polipropilene.
  • A una temperatura di +140 ° C, il materiale diventa morbido e a 160 ° C si scioglie. I principali produttori di polipropilene abbassano leggermente la temperatura di esercizio del materiale. Il più delle volte è vicino a 95 ° C. Tuttavia, il polipropilene rinforzato è in grado di sopportare un eccesso a breve termine di questo indicatore.

Oltre ai parametri di base, è importante conoscere altre caratteristiche della pipa PPRS. Vedi anche: "Caratteristiche dei tubi in polipropilene RVC, vantaggi, ambito di applicazione."

La presenza dello strato di rinforzo

Con il metodo di rinforzo i tubi di polipropilene sono suddivisi in diversi tipi:

  • Il materiale non rinforzato può essere utilizzato nella fornitura di acqua calda e fredda. Tuttavia, in quest'ultimo caso, è possibile osservare l'allungamento del tubo, pertanto è necessario utilizzare i compensatori - Curve a forma di U e anulari del tubo (leggi anche: "Tipi di compensatori per tubi in polipropilene e metodi di installazione").
  • Il tubo, rinforzato con un foglio di alluminio, è costituito da diversi strati: polipropilene - lamina o polipropilene - lamina - polipropilene.
  • Il tubo rinforzato con fibra di vetro è più resistente, quindi polipropilene e fibra di vetro hanno una struttura uniforme.

Pressione di lavoro

I tubi in polipropilene hanno una marcatura obbligatoria. Indica la pressione dell'acqua che il tubo può sopportare. Ad esempio, PN20 marcatura consente l'utilizzo di un tubo ad una pressione di 20 kgf / cm2, l'acqua non deve essere superiore a 20 0 C. Con indicatore pressione ridotta a temperatura elevata.

Vale la pena prestare attenzione al tubo etichettato PPR PN10. Si consiglia di utilizzare questo materiale solo per la fornitura di acqua fredda a una pressione dell'acqua non superiore a 10 kgf / cm 2.

Diametro tubo PPRC

Quando si sceglie un tubo in polipropilene, è importante determinare correttamente il diametro desiderato del materiale. Dovrebbe prendere in considerazione:

  • Materiale di cui è fatto il tubo.
  • Il termine di operazione.
  • La lunghezza pianificata del tubo.
  • La presenza di curve.

Le caratteristiche tecniche del tubo universale PPRC e l'esperienza pratica mostrano quanto segue:

  • La distribuzione dell'acqua fredda e calda deve essere effettuata con un tubo PPRC da 20 mm.
  • Si consiglia di utilizzare un tubo con un diametro di 25 mm per assemblare l'impianto di riscaldamento negli edifici privati, nonché per installare impianti di riscaldamento e collegamenti a loro in condomini.
  • I riser acqua sono montati da un tubo con un diametro di 32-40 mm.
  • Per distribuire l'acqua da unità specializzate ai montanti di condomini, è preferibile utilizzare tubi di pressione in polipropilene PPRC con un diametro di 40-50 mm.

Le dimensioni specificate garantiranno un funzionamento efficiente del sistema se i dispositivi sanitari e di riscaldamento vengono selezionati in quantità ragionevole.

Attracco del tubo

Per collegare i tubi in polipropilene è necessario un saldatore a bassa temperatura. Il lavoro viene eseguito nel seguente ordine:

  1. Con l'aiuto di un regolatore manuale su un saldatore impostare la temperatura di 260-280 0.
  2. Il materiale è in preparazione. Per fare questo, la pipa viene pulita con un rasoio o facet. Il primo strumento viene utilizzato per il rinforzo esterno, il secondo per interno. Tubi non rinforzati e rinforzati con fibra di vetro non necessitano di preparazione.
  3. Un'estremità del tubo e il raccordo corrispondente vengono inseriti negli ugelli speciali del saldatore in base al diametro.
  4. L'estremità fusa del tubo è combinata con il raccordo fuso.
  5. La connessione è fissa per 15-20 secondi.
  6. Azioni simili vengono eseguite alla prossima connessione.

Dopo una breve conoscenza con il polipropilene, dopo aver studiato tutte le caratteristiche di un tubo PPRC, si può dire che è un materiale affidabile e durevole che è l'ideale per l'installazione di qualsiasi sistema di approvvigionamento idrico in un appartamento di città o in una casa privata.

Tubi in polipropilene

Durante la riparazione, uno dei compiti più difficili è quello di sostituire la pipeline. In molte case, i tubi metallici sono ancora utilizzati, che hanno a lungo servito il loro tempo. Oggi puoi trovare facilmente sul mercato o in un negozio specializzato tubi in polipropilene di vari produttori: Enkor, FD-Plast, Kalde, Kan-therm e altri. Nella loro creazione vengono applicate tecnologie di produzione avanzate e tecniche moderne che rendono questi prodotti molto affidabili.

Polipropilene - un materiale con una massa di caratteristiche utili

Il polipropilene è un polimero termoplastico sintetico. Questo materiale viene utilizzato nella produzione di tubi in polipropilene per l'approvvigionamento idrico, in particolare per la fornitura di acqua calda e fredda o per il riscaldamento. Grazie a una serie di caratteristiche uniche ea basso costo, i tubi in polipropilene sono diventati una delle migliori soluzioni sul mercato e hanno ricevuto molti feedback positivi dai clienti.

Questo polimero ha un'elevata resistenza e un peso ridotto. I prodotti realizzati con questo materiale sono più leggeri delle controparti in metallo, quindi il loro trasporto e installazione in bagno o in cucina non sarà una grande difficoltà. I prodotti realizzati con questo polimero non reagiscono con tutti i tipi di composti chimici e non contribuiscono alla crescita di batteri e di vari microrganismi.

I tubi in polipropilene sono ideali per l'approvvigionamento idrico, poiché sono completamente sicuri per l'acqua, possono resistere a pressioni fino a 16 atmosfere e, grazie alla superficie interna liscia, riducono la quantità di depositi di calcare.

Per la fornitura di acqua calda, si consiglia l'uso di tubi in polipropilene con fibra di vetro (rinforzato con fibra di vetro). Questa soluzione consente al prodotto di sopportare una pressione fino a 20 atmosfere e una temperatura massima di 95 gradi Celsius senza perdere la sua rigidità. Un altro vantaggio indiscutibile è l'installazione semplice, che ogni persona può affrontare con le dovute capacità.

Nel catalogo di tubi in polipropilene fabbricati da Enkor e FD-plast ci sono tutte le dimensioni: fino a 5 metri di lunghezza e con un diametro di 20 mm, 25 mm, 32 mm, 40 mm, 50 mm, 63 mm, 75 mm, 90 mm e 110 mm. Guardando una tabella speciale di diametri del tubo, è possibile trovare parametri quali lo spessore della parete e il diametro interno.

Tipi di tubi in polipropilene: selezione di prodotti per condizioni specifiche

Il settore delle costruzioni è in continua evoluzione e oggi, al posto dei tubi metallici, nell'organizzazione dei sistemi di ingegneria, nella maggior parte dei casi vengono utilizzati vari tipi di tubi e raccordi in polipropilene. Possono essere utilizzati per l'installazione di condotte per la fornitura di acqua industriale e potabile, trasporto di mezzi di trasferimento di calore, fluidi corrosivi, aria compressa, irrigazione, drenaggio, ventilazione di edifici amministrativi e residenziali, nel complesso agro-industriale, in vari impianti di produzione di gas.

Tubi e raccordi in polipropilene

Caratteristiche generali dei tubi in polipropilene

I principali vantaggi dei prodotti in polipropilene:

  • Significativamente meno peso rispetto ai tubi metallici, che facilita notevolmente il loro trasporto e installazione.
  • Non suscettibilità all'operazione di corrosione, ostruzioni, esposizione a sostanze aggressive.
  • Installazione rapida senza l'uso di tecnologie sofisticate e la necessità di competenze specialistiche.
  • Durata di servizio fino a 50 anni.
  • Molti tipi di tubi in polipropilene hanno proprietà di isolamento acustico.
  • Sicurezza ambientale assoluta.

Nonostante i numerosi vantaggi, i prodotti in polipropilene presentano diversi svantaggi:

  • Alto coefficiente di dilatazione termica (per prodotti rinforzati - 2-3,5 mm per 1 m, per prodotti solidi - 4-5 volte di più).
  • La necessità di pretrattare tubi e raccordi con rinforzi esterni utilizzando attrezzature speciali.
  • La presenza sul mercato di materiali di bassa qualità con difetti nello strato esterno.
  • Poiché i tubi in polipropilene sono abbastanza rigidi da piegarsi, è necessario un gran numero di raccordi girevoli per assemblarli.

Tipi di tubi in polipropilene

I tubi strutturalmente in polipropilene sono prodotti in due tipi:

  1. suo complesso;
  2. rinforzato (combinato).

Il rinforzo dei prodotti consente di ridurre l'allungamento della temperatura, che è significativo per i tubi pieni.

I produttori usano diversi metodi di rinforzo:

  1. Coprire il tubo dall'esterno con uno strato di alluminio.
  2. Lo strato di dispositivo di alluminio all'interno del prodotto, più vicino al bordo esterno.
  3. Rinforzo in fibra di vetro.
  4. Rinforzato con uno strato di materiale composito in polipropilene e fibra o fibra di vetro.

Considerare ogni tipo di tubo in modo più dettagliato.

Varietà di tubi in polipropilene solido

La differenza di tubi in polipropilene di questo tipo consiste in diverse materie prime utilizzate per la loro produzione, nonché nella loro applicazione. Le differenze nelle specifiche tecniche sono visualizzate nell'etichettatura del prodotto.

  1. Marcatura PN: indica una pressione dell'acqua interna costante a una temperatura di 20 ° C, che i tubi possono sopportare 50 anni. Il valore digitale corrisponde allo spessore della parete dei prodotti (maggiore è il valore, più spesso è il muro). Tubi in polipropilene PN 10, 16, 20, 25 - il più comune. I tubi PN 20 e 25 sono destinati al dispositivo di sistemi di riscaldamento e fornitura di acqua calda.
  2. La presenza sui prodotti della striscia blu longitudinale indica il loro scopo per il trasporto di acqua fredda, rovente.
  3. La marcatura PP indica che il materiale del tubo è polipropilene:
    • PPH, PP-1, PP-type 1 è un omopolimero. I tubi in PPH sono utilizzati per la fornitura di acqua fredda e la ventilazione.
    • PPB, PP-2, PP-tipo 2-blocco copolimero. PPB - progettato per acqua calda e riscaldamento.
    • Tubi in polipropilene PPRC, PP-random, PPR - realizzati con il nuovissimo materiale "random copolymer". Tubo in PPR PP - il più comune ed adatto a tutti i tipi di comunicazioni ingegneristiche. Tali condotte hanno un'elevata resistenza al calore.

Tubi in polipropilene: il copolimero casuale dimostra le massime prestazioni

Per la posa su aree aperte è preferibile scegliere prodotti con una guaina protettiva dall'ultravioletto.

Rinforzo in alluminio

Il rinforzo del foglio di alluminio può essere:

La perforazione in alluminio è una griglia con piccoli fori. Durante l'estrusione di un prodotto di polipropilene, un materiale viscoso fluido, cadendo nella perforazione, crea adesione del polimero al metallo.

Rinforzo tubo di alluminio perforato

Il rinforzo in alluminio riduce significativamente il coefficiente di aumento termico, ma ci sono alcune difficoltà nell'installazione di sistemi di ingegneria. La saldatura dei tubi comporta la pre-rimozione della guaina di alluminio e dello strato polimerico esterno e la rimozione del tubo di una quantità corrispondente alla profondità della sua entrata nel raccordo.

Ci sono anche tubi che non richiedono la rimozione dello strato esterno durante l'installazione, ma hanno anche diversi svantaggi:

  • solo lo strato esterno del tubo è fissato al raccordo, pari alla metà dello spessore della parete;
  • è necessario l'ugello per la saldatrice;
  • dopo aver tagliato il prodotto, è necessaria la sua rifinitura.

Rinforzo in fibra di vetro

Il tubo con etichetta PPR-FB-PPR è costituito da due strati di polipropilene e fibra di vetro tra di loro: il cosiddetto tubo "in fibra di vetro".

Tubo in PP - fibra di vetro e polipropilene

Il tubo con rinforzo in fibra di vetro presenta numerosi vantaggi rispetto ai prodotti con rinforzo in alluminio:

  • All'installazione non è richiesta la loro calibrazione e pulizia.
  • Il processo di saldatura è simile alla connessione di tubi pieni di plastica o qualsiasi polimero nudo, che riduce significativamente i costi finanziari e di tempo.
  • I tubi in polipropilene con fibra di vetro non sono stratificati, perché la loro struttura è omogenea - la fibra di vetro nello strato centrale è fusa in polipropilene.
  • La vetroresina aumenta la rigidità dei prodotti.

La mancanza di tubi in vetroresina - il loro allungamento termico è del 6% superiore a quello dei prodotti con rinforzo in alluminio.

Rinforzo interno con polipropilene

Tali prodotti sono, in linea di principio, tubi di metallo-plastica con uno strato di polipropilene a molla. Sono in grado di tollerare temperature più elevate.

  • Multistrato: presenza di giunti adesivi di tre diversi materiali.
  • Solo lo strato esterno è attaccato al raccordo.
  • È possibile il contatto di rinforzo con il mezzo trasportato.

Caratteristiche della scelta di tubi in polipropilene per applicazione

Prodotti per il dispositivo di reti fognarie

I tubi in polipropilene vengono utilizzati attivamente nei sistemi di fognatura interna, esterna, economica e domestica, industriale e anti-tempesta:

  • Per le reti domestiche, i tubi con un diametro di, di regola, 110 mm, in sezioni di 0,3 - 2 m sono usati.
  • Tubo corrugato in polipropilene per reti esterne con un diametro di 150 mm viene prodotto con una lunghezza di 5 m, con un diametro di 600 mm - fino a 10 m.
  • Il tubo corrugato in polipropilene a due strati viene utilizzato per la rimozione di effluenti industriali aggressivi.

Il design del tubo corrugato a doppio strato

La connessione di prodotti polipropilenici a forma di presa per acque luride è, in linea di principio, elementare. L'estremità di un tubo è posta nella presa dell'altro, la tenuta è assicurata dall'anello di tenuta in gomma.

Prodotti per l'approvvigionamento idrico e sistemi di riscaldamento

I tubi di propilene possono essere utilizzati in impianti di riscaldamento e acqua calda e fredda con i seguenti parametri massimi del fluido trasportato:

  • Temperatura di esercizio 70 ° C;
  • Pressione a 70 ° С - 10 bar, a 0-25 ° С - 25 bar;
  • Aumento a breve termine della temperatura fino a 90 ° C.

Tubi grigi per condotte a pressione

Caratteristiche della selezione di prodotti per vari sistemi:

  • I tubi a pressione in polipropilene di colore grigio hanno una maggiore resistenza alle alte pressioni e ai carichi termici rispetto al bianco, quindi sono preferibili per i sistemi di riscaldamento.
  • Lo spessore delle pareti dei tubi per l'approvvigionamento di acqua calda è maggiore che per il freddo.
  • I tubi con rinforzo in alluminio o fibra di vetro possono essere utilizzati in combinazione con una colonna a gas, ma questa combinazione viola le condizioni del loro funzionamento e, di conseguenza, riduce la durata.

Prodotti per sistemi di ventilazione

Lo scopo principale dei tubi nei sistemi di ventilazione è garantire l'afflusso e il deflusso dell'aria. In particolare forza in questo caso non ce n'è bisogno. I prodotti di ventilazione devono essere leggeri, poiché sono spesso installati su pareti divisorie, nei controsoffitti e non sulle pareti portanti.

Elementi di sistemi di ventilazione in polipropilene

Cosa sono i tubi in polipropilene per la ventilazione:

  • Il loro diametro per edifici residenziali è 100 o 125 mm.
  • Per gli edifici industriali, le dimensioni sono determinate dal calcolo.
  • La forma della sezione - quadrata, rettangolare, ovale, rotonda.

L'installazione dei tubi viene effettuata esclusivamente con il metodo di presa - non viene applicata alcuna saldatura, non è richiesta la sigillatura.

Metodi per il collegamento di tubi in polipropilene

I prodotti in polipropilene possono essere collegati tra loro e con altri materiali e attrezzature mediante saldatura e dispositivi di fissaggio rimovibili:

Sistema di tubi in polipropilene

  1. Installazione di prodotti in polipropilene tra loro:
    • i tubi con diametro inferiore a 63 mm sono collegati principalmente mediante saldatura a presa o presa: i tubi sono interconnessi tramite un giunto; I nodi di collegamento vengono eseguiti attraverso un raccordo con una campana.
    • per l'unione di tubi di diametro superiore a 63 mm, è necessaria la saldatura di testa, che non richiede elementi aggiuntivi.
    • per tubi di grandi dimensioni, il giunto pieghevole consigliato è un giunto a flangia.
  1. La connessione di tubi metallici e polipropilenici può essere effettuata in due modi:

Collegamento di tubi in polipropilene e metallo

    • Il raccordo filettato viene utilizzato per tubi con un diametro fino a 40 mm e viene realizzato mediante raccordi speciali con una filettatura per un prodotto metallico e un giunto liscio per polipropilene.
    • Diversi tipi di flange vengono utilizzati per accoppiare tubi di diametro superiore a 600 mm, poiché è difficile serrare manualmente i fili su comunicazioni di queste dimensioni.
  1. Il "tubo di polipropilene - tubo HDPE" di fissaggio viene eseguito mediante dispositivi di connessione di saldatura o rimovibili. La diversa composizione dei materiali dei prodotti durante la saldatura può causare la loro incompatibilità e, di conseguenza, la rapida distruzione della struttura. L'uso di raccordi a compressione o filettati è preferibile: questo supporto fornisce l'affidabilità e la tenuta richieste.

Collegamento del tubo con raccordo a compressione

  1. Quando si collega il tubo all'apparecchiatura, vengono applicati vari raccordi, la cui scelta dipende dalle condizioni operative specifiche. Quando si collega un misuratore o un serbatoio di stoccaggio, è necessario utilizzare un attacco filettato rimovibile e per collegare un tubo è necessario un raccordo filettato solido.

I prodotti in polipropilene sono diventati più popolari grazie alla semplicità della loro installazione e manutenzione, affidabilità e prezzo ragionevole. Per la corretta selezione dei tubi in polipropilene, la cui gamma è molto ampia, è necessario tener conto delle loro condizioni operative specifiche.

Tubi in polipropilene Tipi e specifiche

Non tutti sanno che al momento ci sono molti tipi di tubi in polipropilene, che differiscono per caratteristiche tecniche, qualità, scopo e colore. Ma questi prodotti sono sempre più utilizzati per la sistemazione delle reti di approvvigionamento idrico domestico e, in pratica, hanno sostituito le controparti in acciaio. Sulla base, è possibile creare comunicazioni ingegneristiche con una temperatura elevata dell'ambiente di lavoro - fornitura di acqua calda e sistemi di riscaldamento.

Oggi molti tipi di tubi in polipropilene vengono prodotti per l'uso in vari campi.

Marcatura di tubi in polipropilene

La prima cosa a cui devi prestare attenzione quando scegli questi prodotti - qual è la loro etichettatura. Il fatto è che le caratteristiche tecniche dei tubi in polipropilene variano da modifica a modifica. E questo fattore impone restrizioni significative alla portata della loro applicazione. In particolare, non tutti sono in grado di lavorare con pressione e temperatura elevate.

La classificazione standardizzata dei tubi in polipropilene esistente oggi divide tali prodotti in 4 gruppi. La loro designazione contiene le lettere latine PN e due numeri. Questo numero indica la pressione per cui sono progettati i tubi in polipropilene.

PN10. I sistemi assemblati sulla base dei prodotti di questo gruppo http://trubamaster.ru/vodoprovodnye/prokladka-polipropilenovyx-trub.html possono resistere a pressioni fino a 10 atmosfere. La risposta alla domanda relativa alla temperatura massima dell'ambiente di lavoro è inequivocabile: + 45˚С. Questi numeri sono indicati sulla superficie dei tubi. Utilizzando prodotti tubolari di questo tipo, creano comunicazioni per il trasporto di soli liquidi freddi. La principale differenza sono le pareti sottili. "Grazie a" tali caratteristiche tecniche dei tubi in polipropilene del gruppo PN10 non hanno trovato ampia applicazione per la posa di condotte negli appartamenti.

PN16. Tubi in polipropilene, contrassegnati con una tale sequenza di simboli, resistono a pressioni fino a 16 atmosfere, attraverso le quali è possibile trasportare un liquido con una temperatura di +60 ° C. Questi tubi in polipropilene possono essere selezionati esclusivamente per linee "fredde". Inoltre, sono caratterizzati da un coefficiente di distorsione della temperatura sufficientemente elevato, che è inaccettabile nelle condutture di riscaldamento e di acqua calda.

Il tipo e lo scopo del tubo possono essere determinati marcando sulla sua superficie.

PN20. Quale pressione può sopportare un tubo in polipropilene, nella cui denominazione esiste una tale combinazione di simboli, sappiamo già - 20 atmosfere. E la temperatura dell'acqua +95 C non è terribile per loro. Le caratteristiche tecniche dei tubi in polipropilene PN20 consentono il loro utilizzo nella fornitura di acqua calda.

È importante! A causa della notevole distorsione della temperatura nei sistemi di riscaldamento a pressione, attualmente non vengono utilizzati. Quando un liquido viene trasportato attraverso tale tubo ad alta pressione con una temperatura che si avvicina al massimo ammissibile, conduce e si piega.

PN25. Questi sono già tubi a tutti gli effetti per il riscaldamento da polipropilene. La temperatura del liquido di raffreddamento può raggiungere + 95 ° C. La risposta alla domanda su quanta pressione tiene un tubo in polipropilene PN25 è chiaro - 25 atmosfere. Un materiale composito con inserti di rinforzo viene utilizzato come materia prima per la loro fabbricazione. Questi possono essere in fibra di nylon o alluminio. Entrambi i tipi di intercalari non solo migliorano le caratteristiche di resistenza dei tubi in polipropilene, ma riducono anche la deformazione termica. Anche quando trasportano acqua con una temperatura massima consentita sotto alta pressione, le loro dimensioni lineari non cambieranno. Pertanto, i prodotti rinforzati sono ampiamente utilizzati nelle condotte a pressione. Un altro fattore importante: rispetto al tubo di polipropilene a pareti spesse installato in autostrade simili, la perdita di calore nei prodotti di metallo-plastica è due volte inferiore. Ma in termini di resistenza al gelo, questi tipi di tubi sono comparabili.

Pro e contro dei tubi in polipropilene

Le caratteristiche tecniche del tubo in polipropilene, che lo ha reso uno dei tipi più popolari di materiali da costruzione, sono dovuti alle straordinarie proprietà di questo polimero.

Uno dei vantaggi dei tubi in polipropilene è l'installazione: con una tecnologia abbastanza semplice, si ottiene una connessione forte e duratura

Quali sono le caratteristiche dei tubi in polipropilene emettono esperti? Ce ne sono diversi:

  • durata di circa 50 anni. E quando usato solo in fornitura di acqua fredda, secondo i produttori, tutti i 100;
  • impedire la formazione di depositi solidi. Tale caratteristica dei tubi in polipropilene è dovuta all'applicazione in fase di produzione di una speciale tecnologia di lavorazione per la superficie interna;
  • isolamento. Questa proprietà è intrinseca anche in un tubo di pressione in polipropilene, in cui il movimento di un fluido ad alta pressione può causare rumori di vibrazione e rumori sgradevoli all'orecchio umano;
  • senza condensa. Ciò è dovuto alla bassa conduttività termica dei tubi in polipropilene;
  • peso ridotto Il valore di questa caratteristica di un tubo in polipropilene è 9 volte inferiore al valore del parametro analogo di un prodotto metallico;
  • facilità di installazione. Ma se sei impegnato in questo business per la prima volta, dovresti dare ascolto ai consigli dei professionisti. In particolare, prestare particolare attenzione al tempo di riscaldamento dei tubi in polipropilene quando vengono uniti mediante saldatura;
  • non hanno bisogno di ulteriore manutenzione;
  • resistente ai composti acido-base chimicamente aggressivi;
  • alta elasticità;
  • costo accessibile. È possibile scegliere tali prodotti in qualsiasi fascia di prezzo.

La resistenza al gelo dei tubi in polipropilene, a causa della loro bassa conduttività termica, gioca un ruolo significativo nella forte domanda data il particolare clima del nostro paese.

I tubi in polipropilene resistono alle basse temperature e non sono richieste condizioni speciali per il loro stoccaggio e funzionamento.

Sopra c'erano i vantaggi dei tubi in polipropilene. Ma, come sempre, senza contro anche qui, è completo. I principali sono:

  1. Abbastanza alta espansione lineare. I tubi in polipropilene non rinforzati richiedono compensatori speciali per l'installazione.
  2. Resistente alle basse temperature Indipendentemente da quali tubi in polipropilene sono scelti, è necessario trovare immediatamente l'isolamento. Questo è particolarmente vero per i sistemi di riscaldamento.
  3. Abilità di deformazione errata. È impossibile cambiare la direzione del tubo senza l'utilizzo di raccordi aggiuntivi.
  4. Bassa resistenza alla luce solare diretta. Sebbene questo fenomeno non determini la temperatura massima per i tubi in polipropilene, è accompagnato da un prematuro invecchiamento accelerato del materiale.

Suggerimento: Tenendo conto del fattore di espansione durante l'installazione della tubazione, seguire le regole speciali di installazione. In particolare, non lasciare che i tubi si incurvino - per questo è necessario disporre di punti di attacco del tubo sulla parete con piccoli spazi vuoti.

Come scegliere tubi in polipropilene

Per la corretta selezione di questi prodotti è necessario tenere conto di cinque punti. La marcatura dei tubi in polipropilene è già stata discussa, quindi restano 4 fattori importanti.

Temperatura massima La scelta dovrebbe essere fatta sulla base del valore stimato di questo parametro del refrigerante, tenendo conto della marcatura dei tubi in polipropilene. Come accennato in precedenza, PN25 è la scelta migliore per i sistemi di riscaldamento, PN20 per la fornitura di acqua calda, PN16 per i sistemi di alimentazione dell'acqua fredda.

L'ordinaria idraulica domestica può essere montata da tubi di piccolo diametro

Diametro. È necessario selezionarlo tenendo conto delle caratteristiche tecniche del sistema di condotte che si sta creando. I migliori tubi in polipropilene per cablaggio piatto sono prodotti con un diametro di 20 e 25 millimetri. Per i riser, è meglio usare prodotti con una sezione trasversale di 32 o 40 millimetri. Il tubo di polipropilene a pareti spesse di grande diametro è utilizzato per la conduttura principale, montata nel seminterrato di un condominio.

Pressione massima consentita. Se parliamo di uso domestico, allora sono adatti quasi tutti i tipi di tubi, compreso il prodotto del marchio PN10. Come la loro vita di servizio è legata alla pressione e alla temperatura, consideriamo questa pipa come un esempio.

  • la temperatura dell'acqua è di 20 ° C. La vita di servizio sarà di almeno 50 anni, se la pressione nella strada pubblica centrale non supera il segno in
  • temperatura dell'acqua 50˚С. In questo caso, per avere una vita utile di 50 anni, è necessario resistere a una pressione non superiore a;
  • temperatura dell'acqua 70˚С. Il tempo di impiego sarà uguale a quello dichiarato dal produttore a pressione;
  • la temperatura dell'acqua è stata a lungo mantenuta al livello di 95˚ С. In questo caso, la vita utile di 50 anni è fuori questione. Il massimo è circa 5 anni a pressione costante.

Coefficiente di espansione termica. Sappiamo già che i tubi in polipropilene sono tali prodotti la cui geometria cambia quando la temperatura del liquido trasportato è elevata. Le modifiche si riferiscono allo spessore delle loro pareti. E questo è fondamentale per un parametro come la capacità della conduttura.

Il tipo di tubo PN20 a posa chiusa non è raccomandato. Dopotutto, la sua deformazione può causare crepe nello strato di intonaco. Ma l'uso di tubi in polipropilene del tipo PN25 consente di posare in modo chiuso e aperto. In quest'ultimo caso, l'interno dell'abitazione non si deteriora a causa dell'assenza di piegatura di questi prodotti. Dopo tutto il tubo rinforzato in polipropilene mantiene perfettamente la forma.

È importante! La caratteristica dei tubi in polipropilene "Linear Expansion Ratio" determina in larga parte quale metodo di posa della condotta calda deve essere scelto.

Per quanto riguarda la durata di vita dei tubi in polipropilene, se usati correttamente, ognuno di essi durerà almeno cinque decenni.

L'impianto idraulico all'interno delle pareti non rovina l'aspetto e lo stile del bagno, ma per questo metodo di installazione è necessario scegliere tubi resistenti

Gamma di tubi in polipropilene

Questo segmento del mercato mondiale è rappresentato dalle seguenti varietà di tubi in polipropilene:

  • PPH. Questi sono i prodotti in polipropilene più semplici e tutti quelli che solo l'industria moderna produce. Sono progettati per creare sistemi per la fornitura di acqua fredda, condotte industriali e sistemi di ventilazione;
  • PPB. Questo tipo di laminati per tubi è prodotto da un complesso copolimero a blocchi di polipropilene. Questi prodotti hanno trovato applicazione in sistemi a pressione per acqua fredda e riscaldamento. Ma sono utilizzati non solo come tubi di pressione in polipropilene. Sono fatti di elementi di collegamento percussivi ad alta resistenza;
  • PPR. Copolimero casuale polipropilene sarà utilizzato per la produzione. Sulla base di questo tipo di tubi, vengono creati sistemi per la fornitura di acqua calda e fredda, compreso il riscaldamento a pavimento;
  • PP. Si tratta di un tipo separato di miscela di prodotti tubolari in acciaio: un polimero ad alta resistenza altamente infiammabile viene utilizzato come materia prima per la sua fabbricazione. La temperatura massima di esercizio dei tubi in polipropilene PP è + 95 ° C. Secondo gli esperti, questa è la migliore versione di un prodotto monostrato (non rinforzato) per sistemi di riscaldamento.

Colore dei tubi in polipropilene

La gamma di prodotti laminati per tubi in polipropilene è presentata in quattro colori. Sono bianchi, grigi, neri e verdi. Sulla base di tubi in polipropilene bianco o grigio vengono montate varie comunicazioni ingegneristiche, a partire dal sistema di alimentazione idrica e termina con un singolo sistema di riscaldamento.

Ogni tipo di tubo ha il proprio colore o una striscia di marcatura sulla superficie esterna.

Tuttavia, lo svantaggio dei tubi bianchi è l'impossibilità di operare in condizioni stradali, poiché tali prodotti sono caratterizzati da una bassa resistenza al gelo. Già ad una temperatura di 0 ° C, il tipo di polipropilene utilizzato per la loro fabbricazione inizia a cristallizzare.

Informazioni utili! I tubi bianchi resistono a una pressione di 25 bar! Allo stesso tempo, la tolleranza grigia dei carichi termici è intrinseca nei tubi di polipropilene grigio.

I tubi grigi hanno anche i seguenti vantaggi:

  • possibilità di funzionamento in sistemi a pressione;
  • resistenza termica e chimica;
  • lungo termine operativo;
  • cordialità ambientale;
  • tenuta.

Inoltre, i tubi in polipropilene grigio sono perfettamente collegati con un normale saldatore.

Si consiglia di utilizzare tubi in polipropilene nero dall'assortimento esistente di questi prodotti per creare un sistema fognario e sistemi di drenaggio. Gli additivi introdotti nelle materie prime in fase di produzione aumentano le loro capacità tecniche. Tra i vantaggi dei tubi di plastica nera vale la pena evidenziare:

  • resistenza a vari ambienti aggressivi;
  • non esposto alle radiazioni UV;
  • alta resistenza;
  • la vita operativa dichiarata dal produttore è completamente mantenuta.

Attualmente, molti proprietari di aree suburbane sono interessati alla questione di quali tubi in polipropilene sono i migliori per l'irrigazione. La risposta è inequivocabile: verde. Sono venduti a un prezzo così basso che i giardinieri non possono semplicemente prestare attenzione alle caratteristiche di resistenza di questi prodotti.

Tubi corrugati in polipropilene

Tali prodotti di grande diametro sono utilizzati per la costruzione di sistemi di drenaggio, sistemi fognari, rimozione delle piogge (precipitazioni) e acque sotterranee (drenaggio).

I tubi corrugati in polipropilene sono utilizzati in vari campi - un piccolo diametro è richiesto per l'installazione di reti elettriche

La temperatura massima degli scarichi permanenti per un tubo corrugato in polipropilene è dell'ordine di + 60 ° C e a breve termine fino a + 100 ° C, il che è raro. Le tubazioni posate sulla base di questo prodotto sono posate mediante posa senza scavo e in trincee aperte e le transizioni sono organizzate utilizzando pozzi in cemento armato. Inoltre, non sono necessarie altre strutture e attrezzature speciali per la posa e il montaggio di tubi corrugati di grande diametro.

Le imprese moderne sono ora padrone della produzione di tubi in polipropilene ondulato a doppio strato. Dai loro vantaggi vale la pena evidenziare:

  • elevata rigidità degli anelli;
  • resistenza chimica e alla corrosione;
  • resistere alle correnti vaganti. Le proprietà dielettriche distinguono questi prodotti dalle controparti in metallo. Dopotutto, coloro che sono vicini alle linee di cavi sono soggetti ad invecchiamento accelerato a causa dell'influenza della corrosione elettrochimica;
  • ampia larghezza di banda;
  • maggiore resistenza all'usura idroabrasiva;
  • lunga durata

Caratteristiche di saldatura di tubi in polipropilene

Per la saldatura di prodotti di questo tipo usando il metodo della polifusione termica. Consiste nel riscaldare le parti da saldare, seguite dalla loro connessione rapida. Questa procedura viene eseguita utilizzando uno speciale saldatore. Alcuni produttori di tali strumenti forniscono loro due elementi riscaldanti contemporaneamente, che hanno potenza sufficiente per riscaldare tubi di un diametro specifico. Sembrerebbe che questo sia un vantaggio. Ma non in questo caso.

Per un collegamento di alta qualità delle tubazioni che utilizza il metodo di diffusione termica, saranno necessarie attrezzature speciali e una stretta aderenza alla tecnologia di saldatura.

È importante! Il riscaldamento simultaneo con due elementi è in grado di surriscaldare la plastica e causare un sovraccarico nella rete di alimentazione. Pertanto, il secondo riscaldatore dovrebbe essere usato come ricambio quando il primo si guasta.

Il tempo di riscaldamento dipende da:

  • diametro del tubo;
  • larghezza del nastro di saldatura;
  • temperature ambientali. Non dovrebbe andare oltre la norma.

Il materiale dopo il riscaldamento mantiene la plasticità per un tempo molto breve. Per alcuni secondi, devi avere il tempo di aggiustare la connessione, allo stesso tempo di eliminare le distorsioni. La temperatura ottimale per il riscaldamento è il segno di + 260˚С. Per garantire una connessione affidabile, il materiale del tubo deve essere sufficientemente riscaldato. Ma il calore eccessivo può causare perdita di forma. Pertanto, è necessario monitorare il tempo di esecuzione di questa operazione. A seconda della sezione del tubo, è:

  • 8... 9 secondi per tubi con una sezione trasversale di 20 millimetri;
  • 9... 10 secondi se si saldano tubi con un diametro di 25 millimetri;
  • 10... 12 secondi quando si saldano tubi con un diametro di 32 millimetri, ecc.

Le tubazioni riscaldate e già collegate devono essere adeguatamente raffreddate. La fissazione richiede tanto tempo quanto la fase di riscaldamento. Se affretti e interrompi questa procedura prima del tempo assegnato, ci sarà una deformazione del giunto. La saldatura di tubi di polipropilene è un processo relativamente complicato. Critico non è solo la non conformità con il tempo di riscaldamento, ma anche il mancato rispetto delle regole di saldatura. I principali sono i seguenti:

  • durante il funzionamento, la saldatrice deve sempre essere nello stato on;
  • marcatura obbligatoria sulla superficie del tubo per garantire la giusta profondità della saldatura.
  • gli elementi di collegamento devono essere riscaldati contemporaneamente.

Avendo imparato quali tubi di polipropilene sono, la maggior parte dei nostri compatrioti preferisce acquistare solo tali prodotti. Il denaro investito pagherà profumatamente a causa di molti fattori. In particolare, la bassa conduttività termica del materiale elimina l'acquisto e l'installazione dell'isolamento termico. In questo caso, il risparmio di calore durante il trasporto del refrigerante è di circa il 20%. Cioè, il consumo di gas nel sistema di riscaldamento autonomo può anche essere ridotto.

Tubi in polipropilene Specifiche tecniche

Attualmente, l'uso di tubi in polipropilene di tutti i tipi: acqua, riscaldamento, drenaggio, ventilazione. In termini di rapporto qualità / prezzo, questa è l'opzione più adatta per l'installazione di tali tubi, non solo nell'industria, ma anche in casa. Il vantaggio più importante di tali tubi è la resistenza alla corrosione e, di conseguenza, la durata. In media, la durata di tali tubi raggiunge i 50 anni. Grazie a loro, l'uso di tubi in acciaio e ghisa sfuma sullo sfondo.

L'installazione di tubi in polipropilene è conveniente e veloce, che consente nel prossimo futuro di installare sistemi di alimentazione idrica, riscaldamento e così via. Un importante vantaggio di questi tubi è la resistenza alle incursioni e ai depositi interni. Le perdite di pressione nei sistemi di tubi in polipropilene sono minime. La resistenza alle temperature negative è elevata, il che significa che la probabilità che il tubo si rompa durante il congelamento è minima.

Non è difficile indovinare che nella fabbricazione di questi tubi si usa il materiale polipropilene. Il polipropilene è un polimero sintetico, una classe di poliolefine, ottenuto come risultato della polimerizzazione del propilene. Il principale vantaggio del propilene è basso costo, e inoltre non è dannoso per il corpo umano. Il polipropilene ha un'elevata resistenza con un peso relativamente basso.

Esistono 4 tipi di tubi in polipropilene: 1. Il primo tipo con una pressione di esercizio di 1 MPa (PN10); 2. Il secondo con una pressione di esercizio di 1,6 MPa (PN16); 3. Il terzo con una pressione di esercizio di 2 MPa (PN20); 4. La quarta vista con una pressione di esercizio di 2,5 MPa (PN25).

Il peso di un metro di tubi in polipropilene può variare, a seconda della pressione nominale, della struttura del tubo. Attualmente, ci sono molte fabbriche che producono tubi in polipropilene, poiché questi tubi possono avere diversi design e pesi, quindi quando si acquista un tubo è necessario contattare l'azienda e scoprire tutte le caratteristiche tecniche necessarie dei tubi in polipropilene. Di seguito sono riportati il ​​peso medio delle tubazioni in polipropilene con pressione PN 10, PN 20, PN 25, nonché una tabella di pressione di progetto dei tubi in polipropilene PN 10, PN 16 PN 20, PN 25 in funzione della durata e della temperatura.

D è il diametro esterno del tubo in polipropilene, mm;

S è lo spessore della parete del tubo in polipropilene, mm.

Fig. 1. Dimensioni del tubo di polipropilene.

Tubi in polipropilene GOST R 52134-2003

Nuovi materiali: nuovi standard. Quando acquisti una serie di tubi in polipropilene, dovresti sapere cosa significano i simboli e quali sono gli standard dietro di loro.

I tubi in polipropilene devono essere conformi a GOST R 52134-2003

Tubi, raccordi e accessori in polipropilene sono utilizzati negli impianti idraulici e di riscaldamento a causa della versatilità del materiale e delle sue eccellenti proprietà prestazionali. Tubazioni leggere che non sono sensibili all'effetto dannoso dell'umidità e della corrosione, che non vengono distrutte dall'azione dei prodotti chimici, con una permeabilità costante durante l'intero ciclo di vita - tutto ciò conferisce al polipropilene.

Tuttavia, solo la conformità con gli standard di qualità approvati di produzione, imballaggio, etichettatura consente di ottenere tale risultato. Solo i tubi prodotti in conformità con tutte le disposizioni tecniche avranno tutti i benefici concordati a causa delle materie prime e dei metodi di lavorazione iniziali.

Standard GOST R 52134-2003: le principali disposizioni del documento

GOST R 52134-2003 è l'unico standard che regola la qualità e determina le caratteristiche dei tubi realizzati in vari materiali termoplastici, nonché raccordi e elementi di connessione utilizzati nei sistemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico. Lo standard riguarda i tubi realizzati con tali materiali termoplastici:

  • PVC polivinilcloruro non plastificato (PVC-U, NPVH) e clorurato (PVC-C, CPVH);
  • polipropilene e suoi copolimeri (omopolimero, copolimero a blocchi, copolimero casuale);
  • polietilene (PE, PE);
  • polibutene (PB, PB);
  • polietilene reticolato (PE-X, PE-C).

Per i precedenti copolimeri di polipropilene, si usano le seguenti convenzioni:

  • omopolimero o PP tipo 1 (PP-H, PP-G);
  • copolimero a blocchi o PP tipo 2 (PP-B, PP-B);
  • copolimero casuale o PP tipo 3 (PP-R, PP-R).

Il documento, che è l'unico standard di qualità accettato per i tubi termoplastici, regola tali disposizioni come le caratteristiche dimensionali dei tubi, nonché le condizioni operative e le proprietà che determinano la durata di servizio. Questi includono fattori di sicurezza per i materiali, limitando le temperature operative e le pressioni che determinano se un tubo appartiene a una particolare classe.

Guidato dal documento, è possibile valutare la qualità delle prestazioni dei tubi, dal momento che è stato sviluppato uno standard uniforme, sul quale è necessario fare affidamento sul controllo.

Inoltre, GOST R 52134-2003 viene utilizzato per calcolare lo spessore delle pareti dei tubi - conoscendo le condizioni di utilizzo e la durata richiesta del tubo, è possibile calcolare quale dovrebbe essere il tubo e di quale materiale dovrebbero essere realizzati.

Allo stesso tempo, GOST R 52134-2003 non contraddice GOST 18599 e GOST 51613 - gli standard di qualità dei tubi in PE e PVC, questi documenti si completano a vicenda. Nel compilarlo, sono stati presi in considerazione gli standard internazionali di qualità e i requisiti per la produzione e il calcolo dei tubi termoplastici.

Tubi in polipropilene GOST R 52134 2003

Esistono requisiti generali applicabili ai tubi in polipropilene per la disposizione dei sistemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico:

  • questi dovrebbero essere tubi di pressione;
  • avere una sezione trasversale circolare in sezione trasversale;
  • servire per il trasporto sia di acqua potabile che di processo, il liquido di raffreddamento;
  • utilizzato in edifici residenziali e non residenziali di diversi valori, così come nella produzione.

I tubi in polipropilene per acqua e sistemi di riscaldamento sono disponibili in diametri da 10 a 1600 mm. Tubi con diametro esterno non superiore a 160 mm possono essere prodotti sia sotto forma di sezioni diritte che avvolte su bobine. Tubi con un diametro di 180 mm e più sono prodotti rigorosamente in forma di lunghezze diritte fino a 24 m.

I lati interno ed esterno dei tubi in polipropilene devono essere lisci, le onde longitudinali e le bande sono consentite in modo che non riflettano sul diametro complessivo. I tubi devono essere dipinti uniformemente, nel colore corrispondente a quello specificato nel documento normativo. Non dovrebbero esserci striature, striature, inclusioni e difetti meccanici - crepe, inclusioni di materiali estranei. L'aspetto del tubo finito viene controllato su un campione di controllo approvato secondo lo standard.

I tubi devono essere testati per verificare la stabilità della temperatura e la pressione interna costante usando rispettivamente i metodi "aria nell'aria" e "acqua nell'acqua".

Simboli e marcatura di tubi in PVC

I parametri principali dei tubi includono i concetti e le lettere qui sotto.

Il diametro esterno del tubo d, mm, è il valore nominale.

Lo spessore della parete e, mm, è il valore nominale.

I valori nominali corrispondono ai valori minimi accettabili.

Resistenza del tubo a lungo termine per quanto riguarda il materiale MRS, MPa - indica la pressione che la parete del tubo può sopportare a carico interno costante per 50 anni di funzionamento a t = 20 ° С, arrotondato a R 10 o R 20 se è inferiore o superiore a 10 MPa rispettivamente.

Sforzi di progettazione s, MPa - indica il limite di pressione consentito nella parete del tubo a un carico interno costante per 50 anni di funzionamento a t = 20 ° С, arrotondato a R 10 o R 20, se uguale o inferiore a 10 MPa, tenendo conto del coefficiente margine di sicurezza del materiale.

Pressione di esercizio massima pРMS, MPa - limite di pressione ammissibile a carico interno costante per 50 anni di funzionamento a t = 20 ° С, arrotondato a R 10 o R 20, se uguale o inferiore a 10 MPa, rispettivamente, a seconda della classe e della tensione nominale pipe.

Una serie di tubi S è una quantità che rappresenta il rapporto tra s e pPMS.

Il rapporto di dimensioni standard di SDR è determinato dal rapporto tra d e, anch'esso uguale a 2S + 1.

Il valore nominale PN, bar - uguale a pРMS, espresso nell'unità di misura, viene utilizzato solo nella classificazione delle tubazioni;

Pressione massima di esercizio alla temperatura impostata MOP, MPa - limite della pressione ammissibile in un tubo come parte di una tubazione a un carico interno costante per 50 anni di funzionamento;

L'opacità dei tubi H,% - è determinata da una prova per il passaggio di un flusso luminoso attraverso la parete del tubo, pari al rapporto tra il flusso luminoso trasmesso e la sorgente inizialmente emessa.

La tabella 1 mostra la dipendenza dei valori nominali dello spessore della parete e del diametro esterno dei tubi delle serie e degli SDR. Tutti i parametri elencati nella tabella sono stati calcolati in base alla serie e possono differire dai dati tabulari, in base agli standard specificati nei documenti.

Allo stesso tempo, le deviazioni dai valori nominali specificati nella Tabella 1 non devono superare i limiti di errore specificati nella norma, che differiscono in base alla serie e all'SDR del tubo, nonché al diametro esterno e allo spessore della parete. È possibile fabbricare tubi in polipropilene con altre deviazioni limitanti solo previo rispetto del consumatore e con calcoli accurati.

Il simbolo (marcatura) di un tubo di polipropilene include informazioni sul copolimero, la resistenza minima a lungo termine dell'MRS, il rapporto di dimensioni standard SDR, i valori nominali di e ed d, la classe S e la pressione massima di esercizio nel tubo.

Ad esempio, il simbolo di un tubo in polipropilene omopolimero con MRS = 5,0 MPa, SDR 6, d = 16 mm, e = 2 mm, S 1, pРMS = 1,0 MPa si presenta così:

Tubo PP-H 50 SDR 6 - 16 x 2 classe 1 / 1.0 MPa GOST 52134-2003.

Requisiti per raccordi per il collegamento di tubi in polipropilene

Per il collegamento di prodotti in polipropilene, si utilizzano raccordi degli stessi copolimeri, è inoltre possibile aggiungere metallo a seconda del tipo di connessione.

Per il giunto saldato vengono utilizzati raccordi in PP-H, PP-B, PP-R, che collegano tubi realizzati nello stesso copolimero. Allo stesso tempo ci sono 2 modi di saldatura: a forma di cavità e elettrosaldati.

Alina Vorobyova, esperta

Giunti di tubi meccanici implicano l'uso di raccordi in polipropilene con l'aggiunta di metallo. Ci sono flange, compressione, stampa, filettatura. In ogni caso, le caratteristiche costruttive dei raccordi e la loro forma dovrebbero corrispondere a quelle specificate nei documenti per questo tipo di prodotto.

I raccordi, così come i tubi, devono essere lisci, senza inclusioni estranee, bolle e difetti meccanici, dipinti uniformemente nel colore specificato nei documenti. La resistenza dei composti alla pressione verrà verificata a temperature diverse, in base alle caratteristiche dei tubi che verranno collegati mediante raccordi.

Le giunzioni dei raccordi con tubi devono essere sigillate per 5.000 cicli di utilizzo, se si parla alternativamente di acqua calda e fredda (t = 10... 90 ° C) e 1000 cicli, se l'acqua con t = 23 ± 2 ° circola attraverso i tubi C. Anche i collegamenti devono essere resistenti alla tensione e alla pressione costante nei tubi.

Completezza e confezione

I tubi in polipropilene vengono completati con raccordi in quantità determinate dal cliente o forniti senza di essi. È obbligatorio includere nel pacchetto il documento normativo che conferma la qualità e la conformità di tubi e raccordi alle norme.

La marcatura sui tubi viene applicata ad intervalli di almeno 1 m. Se il tubo ha un diametro esterno inferiore a 16 mm, l'etichettatura è possibile con l'aiuto delle etichette. Oltre alle caratteristiche del tubo, la marcatura deve includere informazioni sul produttore, il numero di lotto in cui il prodotto è stato fabbricato e la data di fabbricazione, nonché il numero totale di tubi nel pacchetto.

I tubi sono imballati secondo le norme stabilite in modo che durante lo stoccaggio e il trasporto sia garantita la loro integrità e sicurezza di tutti i prodotti nel pacchetto. Se il cliente non ha indicato il retro e le estremità delle tubazioni avvolte sulle bobine devono essere fissate, le sezioni di tubi diritti sono legate in pacchetti.

Come si può vedere, ogni fase, dal calcolo alla produzione, all'etichettatura e al confezionamento di tubi e raccordi in polipropilene, ha i suoi standard stabiliti. Solo il rispetto di questi garantisce al cliente un prodotto di qualità e la conoscenza di ciò che i tubi di polipropilene dovrebbero essere, sarà utile a chiunque abbia intenzione di lavorare con loro. La presenza di un unico standard semplifica notevolmente il processo di selezione delle tubazioni e l'osservanza di tutte le sottigliezze tecniche nell'installazione e nella disposizione degli impianti idraulici e di riscaldamento garantisce un funzionamento lungo e stabile.

Hai usato tubi in copolimero di polipropilene prima? Lo sapevate che tutti i tubi devono soddisfare uno standard di stato unificato, o non erano interessati a questo? Hai imparato qualcosa di nuovo per te stesso, hai trovato delle disposizioni a cui presterai sicuramente attenzione in futuro? Hai incontrato produttori di bassa qualità i cui prodotti chiaramente non rispettavano gli standard? La risposta a queste domande può condividere i commenti.