Panoramica sui tubi di scarico in PP

Il materiale tradizionale per le acque reflue è in ghisa. Senza negare che il materiale sia più resistente alle sostanze aggressive rispetto all'acciaio, ad esempio, e non accumuli carica così rapidamente, non è ancora una buona soluzione. Il peso della condotta è enorme, l'installazione è complicata e, sebbene la durata del tubo stesso sia elevata, il suo diametro di lavoro diminuisce molto più rapidamente.

I tubi di scarico in polipropilene hanno caratteristiche molto migliori.

Polipropilene: proprietà

Plastica, in sostituzione di acciaio e ghisa, nessuno è sorpreso. E se molti membri della famiglia di polimeri non sono adatti per il riscaldamento, è uno dei materiali più economici per lo smaltimento delle acque reflue.

Il polipropilene sostituisce attivamente il suo predecessore, il cloruro di polivinile, dal primo posto. Le sue qualità consentono davvero di gestire i prodotti da pp in una gamma più ampia.

  • La densità del polimero è di soli 900 kg / metro cubo, è molto più leggera della ghisa e l'installazione della pipeline richiede un minimo di tempo.
  • Il materiale è caratterizzato da una buona viscosità e resiste perfettamente ai carichi d'urto.
  • La gamma di temperature del polipropilene è più ampia - da -15 a +140 C.
  • L'inerzia chimica del polipropilene è eccellente: GOST consente lo scarico attraverso la conduttura di acque reflue contenenti fino al 60% di acido solforico e il 30% di perossido di idrogeno. I prodotti vengono principalmente utilizzati per impianti di produzione di liquami e di laboratorio.
  • Il polimero è di plastica in uno stato riscaldato, un metodo di estrusione, e questa è una tecnologia molto conveniente, è possibile ottenere una pipeline dei diametri più diversi - da 16 a 1200 mm.
  • La composizione e le caratteristiche delle materie prime sono regolate da GOST 26996-86. Fatto dal materiale di entrambi i condotti di pressione e senza pressione. Per l'installazione di sistemi fognari vengono utilizzati gli ultimi.

Gamma di condotte fognarie PP

A differenza delle tubazioni in acciaio o ghisa, la documentazione del prodotto non è governata da GOST, ma dalla documentazione tecnologica. Esistono prodotti per la depurazione a pressione e a flusso libero.

Il catalogo prodotti per il sistema non a pressione include le seguenti dimensioni:

  • il diametro del condotto varia da 16 a 1200 mm. Questi ultimi sono usati per fognature all'aperto. I tubi per fognatura PP 50 sono più spesso utilizzati per i sistemi domestici domestici. I prodotti pp da 110 mm vengono utilizzati per il collegamento al montante. Bene, i condotti PP 160-200 sono il drenaggio principale esterno principale;
  • la lunghezza del tubo varia da 2 a 8 m, ce ne sono anche di grandi dimensioni fino a 12 m.

La condotta di pressione ha una vasta gamma. A volte per i liquami a flusso libero scegliere i prodotti dal catalogo per i sistemi a pressione. I parametri possibili sono:

  • il diametro del prodotto varia da 32 a 1600 mm;
  • la lunghezza può superare i 12 metri.

I tubi di scarico PP 110 e 50 sono i più popolari in questo caso.

Disponibile come tubi lisci, così ondulato. Questi ultimi sono altamente resistenti agli shock idraulici e, soprattutto, flessibili. I condotti corrugati sono indispensabili per l'installazione di sistemi complessi, disposti attraverso oggetti residenziali, terreni difficili e così via.

Installazione della pipeline

L'accumulo diretto della condotta viene eseguito attraverso un giunto a campana. Il meccanismo è lo stesso per prodotti lisci e corrugati. Tie-in e compagni sono fatti con l'aiuto di elementi di collegamento - raccordi.

La connessione a campana di build-up è la seguente:

  • il frammento in entrata viene tagliato ad angolo retto;
  • elaborato per ottenere uno smusso di 45 gradi;
  • il tubo in cui è inserito il segmento viene girato dalla campana a quella in entrata;
  • l'anello di tenuta è installato nella presa;
  • il segmento in entrata è inserito con impegno.

La connessione del tubo è estremamente semplice e completamente affidabile e il tempo di installazione è significativamente ridotto.

Se è richiesto l'aggancio con angolazioni diverse e diverse sezioni, vengono utilizzati i raccordi. La connessione è realizzata su colla, che viene applicata sulla superficie interna dell'elemento e sui giunti esterni da unire.

Ci sono molti tipi di questi dettagli:

  • presa rimovibile - utilizzata su prodotti con un diametro di 310 mm al fine di fornire una connessione socket;
  • tubo di transizione - consente di collegare linee dell'acqua con diversi diametri, ad esempio F 110/50 significa che i segmenti con dimensioni di 110 e 50 mm vengono uniti;
  • ginocchio - collegamento ad angoli diversi, ad esempio: F 110 67 significa collegare una tubazione con un diametro di 110 mm con un angolo di 67 gradi;
  • giunti - con il loro aiuto collegano i tubi di scarico senza prese - entrambe le prolunghe sono ricavate alle estremità dell'accoppiamento. La marcatura è la stessa: F 110 significa collegare segmenti con un diametro di 110 mm;
  • attraversa tees - elementi per toccare i rami laterali nella linea principale. Le estremità delle parti possono avere la stessa o diversa dimensione, che consente di unire segmenti con sezioni diverse;
  • un tee con un berretto - con il suo aiuto viene eseguita l'installazione nascosta. Successivamente, un tale tee fornisce l'accesso a un sistema posto nelle pareti.

Nella foto è possibile vedere i tubi di fognatura PP e raccordi.

Tubo di scarico in PP: gamma, caratteristiche e metodi di installazione

Oggi i tubi polimerici sono utilizzati in diverse aree. I tubi per fognatura in polipropilene sono molto popolari. Tali prodotti sono caratterizzati da versatilità e alta inerzia, quindi sono ideali per qualsiasi struttura di drenaggio. Inoltre, una vasta gamma di tali parti consente di selezionare gli elementi appropriati per diverse comunicazioni.

I tubi di scarico in polipropilene sono applicabili a tutti i tipi di sistemi di acque reflue.

Caratteristiche dei tubi in polipropilene per acque luride

Il peso ridotto di questi prodotti semplifica il trasporto e l'installazione. Rispetto alle controparti in metallo, sono incredibilmente comodi. I tubi di metallo per lo stesso scopo, di regola, pesano 10-15 volte di più. I raccordi di collegamento per le linee di fognatura in polipropilene sono abbastanza economici, anche se li confrontiamo con altre parti in polimero. Il design di ancoraggio è anche più accessibile grazie alla facilità di saldatura.

I prodotti in polipropilene hanno un basso coefficiente di conduttività, quindi anche quando si depositano in ambienti speciali (ad esempio, terreno salino), funzioneranno senza problemi e non falliranno nel tempo. Inoltre, questi tubi sono resistenti alla corrosione.

Le pareti interne lisce dei tubi non consentono l'accumulo di detriti nella struttura e impediscono la formazione di accumuli di sale. Anche con una comunicazione lunga e semplice, la levigatezza delle pareti non consente al sistema di intasarsi. Inoltre, i prodotti in polipropilene sono resistenti alle sostanze aggressive. In caso di necessità è possibile effettuare il lavaggio a secco di una rete fognaria.

vantaggi

I tubi per fognatura in PP sono apparsi relativamente di recente, ma hanno già ricevuto un'ampia distribuzione. Ciò è stato possibile grazie a numerosi vantaggi rispetto ai tubi realizzati con altri materiali.

L'elevata resistenza dei tubi in PP consente loro di operare a lungo anche sotto carichi pesanti, ad esempio sotterranei

I principali vantaggi dei prodotti in PP:

  • non c'è bisogno di dipingere;
  • nessuna necessità di isolamento termico della struttura;
  • temperatura di esercizio 95 ° C;
  • resistenza alla corrosione;
  • bassa conduttività elettrica;
  • resistenza ai prodotti chimici attivi;
  • isolamento;
  • pareti lisce;
  • piccolo peso;
  • facile installazione;
  • durata (fino a 50 anni);

È importante! Tuttavia, come qualsiasi prodotto, i tubi in polipropilene presentano alcuni inconvenienti. Quando si installa la comunicazione è necessario necessariamente tubi speciali. Ciò è dovuto agli indicatori di espansione termica delle parti. Inoltre, l'aumento della temperatura nel sistema può danneggiare gli elementi in polipropilene.

Tipi di dettagli di collegamento per la rete fognaria in polipropilene

La gamma di elementi di collegamento in polipropilene per sistemi fognari è piuttosto diversificata. Considera i dettagli di base, spesso usati:

  1. Presa rimovibile. È applicato, di regola, su tubi con una sezione trasversale di 310 mm. La funzione di questo elemento è di fornire un giunto a incastro.
  2. Il tubo transizione. Grazie a questo dettaglio, si uniscono tubi di diverso diametro. Tali elementi sono indicati con una lettera e due numeri che corrispondono al diametro dei prodotti (ad esempio, ∅ 50/75).
  3. Ginocchio (rubinetto). Questo elemento di collegamento consente la giunzione di due tubi con diverse angolazioni. La marcatura del ginocchio indica la lettera, il diametro del prodotto da unire e l'angolo a cui si verifica la connessione (ad esempio, ∅ 50/45).
  4. Accoppiamento. Unirsi a questi spazi vuoti elimina l'uso delle prese. Le estremità dei giunti sono dotate di prolunghe speciali, a causa delle quali avviene la connessione.
  5. Tee. Ti permette di collegare tre tubi. Ci sono tees con sezioni diverse, quindi puoi ancorare prodotti con diversi diametri.
  6. Incroci. Elemento di connessione con cui sono uniti quattro tubi. Possono anche essere con sezioni diverse.

I tubi sono interconnessi da giunti, gomiti, tee e altri elementi.

Caratteristiche tecniche dei tubi del software di fogna

Come è noto, la produzione di prodotti in metallo è regolata dai parametri di GOST. La produzione di prodotti in polipropilene, al contrario, è regolata da documenti tecnologici. Innanzitutto, tutti i tubi in polipropilene sono suddivisi in:

  • per acque reflue a pressione
  • per flusso libero (flusso di gravità).

La rete fognaria a tubo libero PP può variare in diametro (da 16 a 2000 mm). Tubi con un diametro di 2000 mm vengono utilizzati per la posa di acque reflue esterne. I diametri più comuni sono 50 e 110 mm. I primi prodotti vengono utilizzati nelle comunicazioni interne domestiche e le parti con una sezione trasversale di 110 mm vengono utilizzate per l'aggancio con il montante del sistema. La lunghezza di tali parti può variare da 2 a 12 metri.

Fai attenzione! Le acque reflue a pressione in polipropilene hanno una portata maggiore. In alcuni casi, i prodotti per i sistemi a pressione sono utilizzati nell'installazione di strutture autosufficienti.

Gli indicatori di diametro degli elementi di pressione possono essere da 32 a 1600 mm. La lunghezza di tali tubi può superare i 12 m. Per i sistemi a pressione, oltre che per la non-pressione, le misure più diffuse sono 50 e 110 mm.

Le caratteristiche dei tubi in PP per le acque reflue domestiche sono presentate nella Tabella 1.

Tubo in polipropilene fognatura

Tubi fognari in polipropilene: caratteristiche, classificazione e metodi di installazione

La rete fognaria nella vita moderna assume sempre più varietà nella sua composizione chimica del liquido: mezzi per la pulizia, il lavaggio e, naturalmente, i rifiuti umani. La superficie liscia interna dei tubi in polipropilene contribuisce al passaggio regolare e rapido di queste masse. Le proprietà uniche dei prodotti realizzati con questo materiale e l'installazione competente garantiscono la pulizia e l'assenza di odori sgradevoli a casa.

Tubi e raccordi

Polipropilene nella nostra vita

Grazie alla sua compatibilità ambientale, il materiale universale si trova nella vita di tutti i giorni - imballaggi, sacchetti di cibo, biotoilets, componenti per auto, tubi per vari scopi. I prodotti in polipropilene sono leggeri, resistenti e hanno un lungo aspetto estetico.

Beni di consumo da polimeri

Il materiale che non è stato esposto alla radiazione ultravioletta è riciclabile, dopo di che si perde solo il 10% delle sue proprietà originali (quindi non vengono prodotti tubi riciclati), mentre il costo si riduce del 30%. L'uso di polimeri secondari può risolvere il problema della riduzione e del riciclaggio dei rifiuti domestici solidi.

Ora i tubi di polipropilene per le acque reflue hanno guadagnato semplicemente ampia popolarità rispetto alla ghisa a causa di alcune proprietà:

  • resistenza all'acqua calda fino a 75-80 ° C, che è particolarmente apprezzata dai proprietari di lavatrici;
  • a causa della bassa conducibilità termica sulla superficie non forma condensa;
  • estrema leggerezza -1 p / m di tubo 110x pesa quasi 5 kg, che consente il carico / scarico, il magazzinaggio e l'installazione da solo;
  • la superficie interna idealmente liscia impedisce la formazione di vari tipi di depositi, quindi il diametro e la velocità di movimento all'interno rimangono invariati;
  • sostanze da neutre a aggressive;
  • plasticità - quando l'acqua si congela, le pareti del gasdotto si espandono, quando scongelano prendono gli stessi parametri;
  • estinguere il rumore e le vibrazioni, caratteristiche delle tubazioni metalliche;
  • non corrodere

Scegli con cura un detergente per la toilette.

Ad esempio, il superamento della concentrazione di acido nitrico / solforico non solo può rovinare lo smalto della toilette, ma anche i tubi di polipropilene delle acque reflue.

Costoluto all'esterno e liscio all'interno

La relativa morbidezza dei tubi in polipropilene consente loro di essere utilizzati, tranne che a casa, anche per la posa nel sottosuolo. La rigidità dell'anello necessaria viene loro impartita a causa della superficie corrugata esterna, quella interna rimane liscia - tale rinforzo consente di seppellire la tubazione ad una profondità di 0,7-2 m.

Grazie alla superficie interna liscia che offre una passabilità eccellente, il bias può essere ridotto al minimo. Di conseguenza, la profondità di posa e, quindi, il costo dei lavori di sterro, specialmente su terreni pesanti, sono ridotti.

Il fondo della trincea è fatto di cuscini di sabbia spessi fino a 20 cm, grazie ai quali il tubo è leggermente piegato sotto significativi carichi dinamici. Le condotte a doppio strato sono così "resistenti" da poter essere posizionate anche sotto le autostrade.

Aggiungendo pigmenti di colore al materiale, il produttore ha identificato visivamente l'ambito di utilizzo del prodotto. Quindi i tubi per le fognature in polipropilene per uso interno sono solitamente di colore grigio, per uso esterno - arancione / terracotta.

Le differenze costruttive sono le seguenti:

  • i tubi per il sistema interno sono uniformi e collegati al tutto con raccordi per saldatura;
  • i tubi di scarico esterni hanno una campana su un lato, che determina il metodo di installazione.

Tubo a controllo ravvicinato

Valore del diametro del tubo

Nel sistema di drenaggio interno, i tubi vengono utilizzati in base a standard generalmente accettati:

  • lavatrici, lavelli e vasche da bagno con un diametro di 40-50 mm;
  • sistema di drenaggio WC - 100 mm.

Questa discrepanza nei diametri è abbastanza ragionevole - se, ad esempio, solo l'acqua lascia il bagno, allora le frazioni dense dovrebbero passare attraverso il bagno senza difficoltà. A causa di questa specificità, è necessaria una certa quantità di aria all'interno del gasdotto, che è particolarmente importante per i condomini.

Se i tubi sono completamente pieni di rifiuti umani, l'aria spostata distruggerà le chiusure dell'acqua in tutti i servizi igienici - servizi igienici, lavandini. In generale, le conseguenze di una catastrofe possono causare danni irreparabili alla proprietà e alla salute. A proposito, in case di più di 5 piani si usano tubi con un diametro non di 100, ma di 150 mm.

Diametri del tubo raccomandati

Parametri standard

Domestic GOST e DIN tedesco stabiliscono i principali parametri fisico-chimici del materiale:

  • le tubazioni fognarie in polipropilene GOST 11262 hanno una resistenza allo snervamento di 24-25 N / mm2;
  • carico di rottura nell'intervallo 34-35 N / mm 2;
  • densità da 0,93 a 0,95 g / cm 3 (GOST 26996-86);
  • coefficiente di rugosità - 0,00011;
  • coefficiente di dilatazione lineare - 0,15 (5 volte superiore a quello di quelli rinforzati);

Per ridurre gli effetti dell'espansione termica, nello zoccolo è previsto uno spazio di compensazione che fornisce un gioco di 10 mm.

  • punto di fusione - +149 ° C (GOST 21553);
  • conducibilità termica - 0,24 W / mK a +20 ° C (DIN 52612);
  • Modulo di flessione - 1200 MPa (GOST 4648-71, DIN 53452);

I documenti normativi determinano il diametro esterno da 13 a 1200 mm e la lunghezza dei segmenti nell'intervallo 150-3000 mm. I tubi di fognatura in polipropilene hanno uno spessore medio della parete compreso tra 2,9 e 18,3 mm (GOST R 52134-2003).

Alcune caratteristiche di un tubo corrugato in copolimero a blocchi di polipropilene

Classificazione dei tubi

A seconda della temperatura, a cui verranno sottoposti i tubi in PP, vengono utilizzati nei sistemi:

  • fornitura di acqua fredda;
  • acqua calda / riscaldamento;
  • rete fognaria;
  • la ventilazione.

A seconda della tecnologia di produzione, ci sono:

Tubo in PP rinforzato con foglio di alluminio

A seconda dell'applicazione, i tubi in polipropilene per la rete fognaria e la fornitura idrica sono dei seguenti tipi:

  • PN 10 con diametro esterno di 20-110 mm e diametro interno di 16,2-90 mm; spessore della parete da 1,9 a 10 mm; fornisce acqua fredda ad una pressione di 1 MPa e circolazione in un impianto di riscaldamento a pavimento (rispettivamente + 20 / + 45 ° C);
  • PN 16 - per acqua fredda / calda fino a + 60 ° C con una pressione di 1,6 MPa;
  • PN 20 resiste a pressioni fino a 2 MPa, temperature del fluido fino a +80 ° C e serve per l'alimentazione di acqua calda; il diametro esterno è 16-110, il diametro interno è 10,6-73,2 mm con uno spessore di parete da 16 a 18,4 mm;
  • PN 25 - rinforzato con foglio di alluminio, in gran parte dovuto al suo multistrato, può sopportare temperature portanti del calore fino a +95 ° C, che li rende candidati ideali per un sistema di acqua calda ad una pressione nominale di 2,5 MPa; il diametro esterno è 21,2-77,9 e il diametro interno è di 13,2-50 mm con uno spessore di parete di 4-13,3 mm.

Diametri di tubi corrugati

Basato sulla struttura molecolare del materiale, è:

  • PPN - polipropilene omopolimero, composto a basso peso molecolare; omettendo dettagli chimici, diciamo solo che, nonostante la sua forza, una tale tubatura in polipropilene per fognatura è indifesa alle variazioni di temperatura e può essere dispersa dal gelo nell'aria;
  • PPB - copolimeri a blocchi di polipropilene o, come viene anche chiamato, polipropilene di tipo 2; il polietilene fa parte di questo materiale, conferendogli elasticità; resistenza al calore ben al di sopra del PPN;
  • PPR - copolimeri casuali o polipropilene tipo 3 - un materiale unico con una struttura cristallina, grazie al quale il prodotto si distingue per una resistenza eccezionale, resiste a variazioni di temperatura (fino a +140 ° C) e agli effetti di alcali / acidi; Il tipo 3 ha una memoria di forma che restituisce il prodotto ai parametri fisici originali dopo l'esposizione a bassa temperatura.

Come navigare nell'etichettatura

Sulla sua superficie, i tubi in PP sono etichettati - lettere e numeri incomprensibili a prima vista, che contengono informazioni preziose.

Prima viene il nome del produttore e il suo logo, e poi impariamo a leggere:

  • un'abbreviazione per materiale, ad esempio N (omopolimero), B (copolimero a blocchi) o PPRC (una combinazione di PP indica sempre polipropilene);
  • pressione nominale (PN), che mantiene il tubo in polipropilene fognario;

Un aumento della pressione nominale porta ad un ispessimento della parete del tubo.

  • 25x4.2 - diametro e spessore della parete;
  • classe di operazione;
  • pressione massima, espressa in MPa;
  • completa il numero del documento di linea (GOST, TU).

Più della metà dei numeri sono già chiari.

Oltre all'etichettatura convenzionale può contenere ulteriori informazioni sulla conformità con gli standard internazionali, la classificazione MRS è qualcosa come una garanzia minima. Dei numeri di massa, gli ultimi due indicano la data di produzione.

Metodi di montaggio

L'installazione di un sistema fognario esterno è forse la più rapida e semplice grazie a una struttura a campana. I tubi di scarico in polipropilene GOST 9833-73 si trovano nella presa del tipo con manicotto ad anello di gomma, che non consente al tubo di saltare indietro. Questa operazione viene eseguita a mano senza strumenti aggiuntivi.

Per ridurre l'attrito durante il montaggio dei frammenti, è possibile lubrificare i bordi del segmento inserito con grasso al silicone.

Per l'installazione del sistema interno utilizzando il metodo di saldatura con un saldatore o stiratura, i raccordi e il processo con tutte le sfumature - tempo e temperatura, sono descritti in dettaglio nelle istruzioni:

  • riscaldare il saldatore con ugelli fissi;
  • su uno di essi indossare un raccordo con un diametro interno uguale al diametro esterno del tubo, sull'altro - l'estremità del tubo;
  • tenere premuto per 5 secondi;
  • Rimuovere le parti e inserire il tubo nel raccordo.

Se un tubo di scarico in polipropilene non riscaldato entra facilmente in un raccordo a freddo, significa che è difettoso.

Un prerequisito per la qualità del lavoro svolto è l'immobilità durante il raffreddamento, che dovrebbe avvenire in modo naturale. Un'ulteriore conferma di un buon risultato sarà un anello fuso nel punto di attracco. I tubi per fognatura in polipropilene sono forniti per i raccordi in metallo con l'aiuto di raccordi combinati con inserti in ottone / cromo.

Alla fine

Vale la pena di vedere ancora una volta, per tenere il tubo di polipropilene nelle mani, come i vantaggi di un materiale rivoluzionario sul peso monolitico in acciaio del secolo scorso diventano immediatamente evidenti. La forza e la leggerezza del materiale, l'installazione elementare e il prezzo adeguato per la maggior parte diventano un incentivo a cambiare in meglio la propria vita.

Tubi fognari in polipropilene

I tubi in polipropilene vengono utilizzati per organizzare non solo l'impianto idraulico e il riscaldamento, ma anche i sistemi fognari, che è naturale, date le caratteristiche del materiale e gli elevati standard di qualità.

Tubi in polipropilene - un materiale eccellente per l'installazione di sistemi fognari

  • Tubo per fognatura 160 mm rosso: dimensioni, descrizione, applicazione
  • Pipe Korsis fognario corrugato: specifiche tecniche, produttori, catalogo fotografico

I tubi in polipropilene hanno eccellenti caratteristiche prestazionali, grazie alle caratteristiche del materiale. Sono resistenti, leggeri, non si corrodono, non perdono il rendimento nel tempo, possono essere utilizzati in condizioni diverse e si distinguono per la facilità di installazione. Tutto ciò consente l'uso di polipropilene per creare acqua, riscaldamento e, naturalmente, condotte fognarie.

I vantaggi dell'utilizzo di tubi in polipropilene in fognature esterne e interne

Il polipropilene può essere chiamato un materiale relativamente morbido, quindi il suo utilizzo in acque di scarico esterne è associato a una serie di caratteristiche volte a rafforzare le pareti (i tubi non sopportano la forte pressione del terreno). Tuttavia, l'uso del polipropilene, anche per le reti esterne ha i suoi innegabili vantaggi:

  • bassa conduttività termica del materiale e resistenza alle temperature estreme, che consente di utilizzarli per l'organizzazione di effluenti industriali;
  • basso coefficiente di attrito del polipropilene, che consente al tubo di passare in un punto temporale significativamente più portante rispetto a prodotti metallici simili;
  • pulizia ambientale e sicurezza del materiale, rendendo impossibile la contaminazione del liquido, così come la formazione di depositi di sale sulle pareti interne, il verificarsi di sedimenti batterici;
  • facilità di installazione, che riduce significativamente il tempo di lavoro, poiché l'installazione non richiede l'uso di apparecchiature dimensionali o pesanti;
  • I tubi in polipropilene sono fabbricati secondo gli standard (comprese le dimensioni che coincidono con prodotti simili realizzati in metallo e ceramica), e ciò consente di riparare una sezione della tubazione e di sostituire singoli componenti senza alcun problema.

Affinché i tubi flessibili in polipropilene possano essere utilizzati nella costruzione di reti fognarie esterne, sono realizzati in un modo speciale. In effetti, il tubo ha 2 strati di polipropilene: il liscio interno e il corrugato esterno. Ciò consente di sopportare la pressione del terreno e distribuire uniformemente il carico.

Per l'installazione di sistemi interni di fognature e impianti idraulici, vengono utilizzati tubi con pareti lisce, poiché non è necessario equalizzare la pressione. Pertanto, i tubi in polipropilene possono essere chiamati leader indiscussi, un ordine di grandezza davanti ai concorrenti. Questo vale anche per i tubi di polivinilcloruro (PVC), che occupano il secondo posto d'onore, ma sono inferiori al polipropilene in alcune caratteristiche.

Perché i tubi PPR sono migliori

  1. Sono resistenti agli urti meccanici a causa della forza e della flessibilità del materiale: il polipropilene è in grado di deformarsi leggermente, senza violare la sua integrità, e quindi tornare allo stato originale.
  2. L'inerzia chimica della materia prima consente al tubo di entrare in contatto con liquidi caustici e acidi che costituirebbero un irritante significativo per altri materiali. Nello stesso paragrafo, è possibile aggiungere sicurezza, incluso lo smaltimento di rifiuti in polipropilene.
  3. La resistenza al calore del PPR è significativamente superiore a quella del PVC. Il funzionamento costante t = 80-90 ° C con un aumento a breve termine di t = 100 ° С rende i tubi in PPR un'opzione molto più versatile rispetto ai tubi in cloruro di polivinile progettati per funzionare a t = 40-60 ° С.
  4. La resistenza al gelo dei tubi in polipropilene varia a seconda degli additivi nelle materie prime, mentre la diffusione è piuttosto ampia: t = -10... -50 ° C, che è sufficiente per l'uso anche nelle regioni settentrionali.
  5. La lunga durata è l'indicatore più importante, e per i tubi in polipropilene è davvero eccellente: tali tubi durano fino a 50 anni, o anche più a lungo, secondo test di laboratorio, il cui risultato indica un periodo di lavoro fino a 100 anni.

Va notato che tutti i vantaggi sopra elencati sono forniti solo con prodotti conformi a GOST. Pertanto, è importante scegliere il produttore giusto per soddisfare tutti gli standard, dalla selezione delle materie prime, alla produzione, all'imballaggio e alla consegna dei tubi.

Norme per la produzione e la fornitura di tubi in polipropilene per acque luride

Non esiste uno standard unico per i tubi in polipropilene utilizzati per l'organizzazione di sistemi di depurazione esterni e interni, tuttavia esistono disposizioni separate per le materie prime da cui provengono i tubi, la completezza della tubazione, l'etichettatura e i requisiti di sicurezza.

Tubi in polipropilene GOST devono essere conformi a:

  • GOST 26996, TU 2211-020-00203521 - materia prima dal copolimero di Balen in polipropilene 02003, PPR di media pressione 01003;
  • GOST 9833 - i tubi sono completati con guarnizioni in gomma;
  • GOST 12.3.030 - produzione sicura di tubi e componenti senza interrompere il processo.

Considerando la natura pericolosa dell'incendio delle materie prime, in caso di emergenza, è necessario agire in base alle precauzioni di sicurezza previste in conformità con GOST 12.1.044: utilizzare schiuma, gas inerti, acqua dagli spruzzatori, isolare l'accesso all'aria.

Anche le dimensioni dei lotti di tubi e raccordi sono regolate - non più di 5000 me massimo di 1000 pezzi, rispettivamente.

Tubi per fognatura in polipropilene GOST: marcatura

La marcatura viene applicata a ciascun tubo stampando o rotolando con un intervallo non superiore a 4 m. Vengono utilizzati diversi tipi di tubi di scarico per diverse condizioni operative. La marcatura contiene le seguenti informazioni:

  • tipo di materie prime utilizzate;
  • pressione di lavoro;
  • temperatura massima di lavoro;
  • di diametro.

La migliore opzione per l'uso nelle reti fognarie sono i tubi etichettati PPR 80.

Caratteristiche di profili di diverse dimensioni

Per l'organizzazione di tubi di polipropilene corrugati per acque luride esterne con una grande capacità vengono utilizzati. Il loro diametro inizia da 2000 mm in su, a seconda della parte del sistema di fognatura in cui sono utilizzati e se vi sono molti rifiuti lì.

Nei sistemi di fognatura e drenaggio, vengono utilizzati tubi in polipropilene con diametri da 20 a 1600 mm e ancor più. La presenza di tubi di dimensioni standard consente di costruire qualsiasi schema fognario, sostituire la sezione della vecchia tubazione. I tubi con diametri di 50 e 110 mm per sistemi non a pressione sono più comuni, mentre per i tubi a pressione vengono utilizzati tubi con una scelta più ampia di diametri - da 32 a 2000 mm e la loro lunghezza raggiunge 12 m.

Tubo per fognatura in PVC 50 mm

Tubi con un diametro esterno di 50 mm sono utilizzati per il cablaggio delle reti fognarie, per gli scarichi domestici (prese di lavandini, vasche da bagno). Utilizzato in edifici residenziali e non residenziali, amministrativi, oltre che in produzione.

La classificazione internazionale dei tubi PPR prevede l'uso di grigio polipropilene per la produzione di tubi per fognatura con un diametro di 50 mm. I prodotti in polipropilene rendono il sistema di scarico molto più facile rispetto ai prodotti in ghisa precedentemente utilizzati, inoltre, non temono l'esposizione chimica e le alte temperature. Sono facili da risciacquare, non necessitano di alcun addestramento, ma vengono utilizzati immediatamente e garantiscono un funzionamento stabile per l'intero ciclo di vita.

Lo spessore delle pareti di tali tubi è di 1,8 mm, la lunghezza può essere molto diversa - da 2,5 ma 30 m.

Tubi in polipropilene per fognatura 110 mm

Lo spessore delle pareti in tubi con un diametro di 110 mm non è solitamente inferiore a 2 mm (

2,2-2,7 mm). Possono essere utilizzati per organizzare l'organizzazione dello stock in vari tipi di edifici. Per lo più tubi di queste dimensioni vengono utilizzati per organizzare il drenaggio dal bagno e per sistemare il riser.

Installazione di condotte fognarie in polipropilene

L'installazione di acque di scarico in polipropilene è semplice: non è necessario utilizzare molti strumenti e il materiale stesso è molto leggero. Dopotutto, anche per tagliare il tubo non è necessario uno strumento speciale, ma può essere fatto con un coltello. Esistono diversi modi per installare tubi in polipropilene.

Il metodo di installazione più popolare e più comune. Il collegamento dei tubi viene effettuato "giunto in un giunto".

  • la fase preparatoria comprende la selezione di tubi e raccordi, prese per misura, anche quando si redige un piano fognario dovrebbe tener conto della lunghezza del tubo, che verrà introdotto nella presa;
  • Prima di iniziare la connessione, lo smusso esterno viene rimosso dai tubi, in modo che non ci siano ganci, tacche e altre irregolarità - la superficie deve essere perfettamente liscia;
  • il collegamento dei tubi deve essere effettuato manualmente, in questo caso è necessario lasciare per riserva un gioco di compensazione di circa 1 cm;
  • Quando si lavora su un progetto, è necessario prendere in considerazione l'inclinazione, se presente.

Assemblaggio di saldatura

Per la saldatura di tubi in polipropilene viene utilizzato uno speciale strumento di termosaldatura. I tubi collegati in questo modo non richiedono ulteriore spelatura. Sotto l'azione della temperatura, il materiale si scioglie e le estremità dei tubi sono interconnesse e quando sono congelate formano un solido composto monolitico. L'articolazione diventa quasi impercettibile.

Per il giunto saldato sono necessari elementi aggiuntivi: boccole e piastre riscaldanti per tubi di diverse dimensioni.

Collegamento mediante raccordi

Il tipo di connessione di collegamento viene utilizzato per il fissaggio di tubi di acque reflue esterne. I tubi corrugati sono collegati mediante tubi scorrevoli e per garantire la tenuta dei giunti, è necessario utilizzare guarnizioni in gomma. In questo modo si ottiene una connessione stretta, protetta dalla penetrazione di fattori esterni all'interno del sistema fognario. Non utilizza saldatrici, l'installazione è semplice e veloce.

Come potete vedere, i tubi in polipropilene sono ampiamente utilizzati nella disposizione dei sistemi fognari sia interni che esterni. A causa delle caratteristiche tecniche e della versatilità del materiale, possono essere sepolti nel terreno, utilizzati nelle fognature interne e incassati nelle pareti. Quando si selezionano i tubi, è necessario tenere conto della qualità delle materie prime e prestare sempre attenzione all'etichettatura dei prodotti del produttore: dopo aver appreso come farlo, è possibile selezionare facilmente tutti i tubi necessari.

Tubi in polipropilene Caratteristiche, GOST, scopo

La standardizzazione è un fattore fondamentale per modellare la qualità dei prodotti che vengono prodotti dall'industria. Le comunicazioni con i polimeri non fanno eccezione. La loro produzione è inoltre regolata dagli standard statali per le tubature (polipropilene, polivinilcloruro, polietilene e altri). I documenti normativi riflettono i requisiti di base per i prodotti, le loro caratteristiche e i parametri tecnici.

I tubi in polipropilene sono di diversi tipi e dimensioni, ma ciascuno di essi è fabbricato secondo GOST

Categorie di prodotti in polipropilene

Esistono categorie di prodotti di questo tipo:

  • PN10: hanno pareti sottili, progettate per l'alimentazione di acqua fredda con una temperatura fino a 20 ° С (possibile aumento fino a 45 ° С) ad una pressione di 1 mila kPa;
  • PN20: universale, progettato per condutture calde con una temperatura fino a +80 ° C ad una pressione di 2 mila kPa;
  • PN25: rinforzato con foglio di alluminio, progettato per l'alimentazione idrica, riscaldamento fino a +95 ° C ad una pressione di 2500 kPa;
  • comunicazioni e raccordi in polipropilene fognario;
  • tubi rinforzati con fibra di vetro: applicabili a tutti i sistemi.

Il tubo in polipropilene si distingue per il peso ridotto con resistenza sufficientemente elevata, la massima facilità di installazione, per cui sono utilizzati raccordi speciali, levigatezza della superficie, eccellenti proprietà idrauliche e resistenza ai carichi meccanici. Le comunicazioni rinforzate sono applicabili in reti con temperature molto elevate.

GOST per tubi in polipropilene per riscaldamento e approvvigionamento idrico

Gli indicatori di qualità e lo scopo del tubo in polipropilene si riflettono in diversi documenti normativi (GOST). Il principale è GOST R 52134, entrato in vigore nel 2003.

L'osservanza delle norme statali è necessaria nella produzione di tubi, è necessario, la qualità e le caratteristiche dei prodotti dipendono da esso

Fai attenzione! Lo standard regola la qualità e determina i parametri di base del tubo, realizzati in diversi materiali termoplastici. Inoltre, il documento contiene i requisiti per il collegamento di elementi e accessori utilizzati nelle reti di riscaldamento e di approvvigionamento idrico.

GOST riguarda comunicazioni da polietilene (PE, PE), polivinilcloruro (PVC non plastificato e CPVC clorurato), polibutene (PB, PB), polietilene reticolato (PE-C, PE-X), nonché polipropilene con i suoi copolimeri:

  • omopolimero (cirillico / latino: PP-G / PP-H);
  • blocco copolimero (latino / cirillico: PP-B / PP-B);
  • copolimero casuale (cirillico / latino: PP-R / PP-R).

GOST stabilisce le dimensioni del tubo e gli indicatori che ne determinano la durata. Questi includono:

  • forza a lungo termine;
  • valori di temperatura e pressione;
  • fattore di sicurezza nella rappresentazione.

Il documento contiene un metodo per calcolare il valore minimo dello spessore della parete del prodotto in base alla resistenza a lungo termine del materiale e alle condizioni operative. In GOST, i tubi in polipropilene per reti di approvvigionamento idrico e sistemi di riscaldamento sono presentati con metodi di prova per prodotti che consentono loro di essere valutati in modo affidabile.

Tubo in polipropilene per acque luride: GOST

Sulle comunicazioni e sugli impianti di fognatura esiste un GOST 32414 del 2013. Secondo lo standard, l'aumento massimo del diametro esterno medio rispetto al valore nominale per tubi con diametro da 32 a 63 mm è di 0,3 mm, da 75 a 125 - 0,4 mm, 160 mm - 0,5 mm, 200 mm - 0 6 mm.

Anche i tubi delle fognature si differenziano per spessore e diametro delle pareti, maggiore è il carico sul sistema - più questi parametri devono essere

GOST imposta gli intervalli di spessore del muro medio per tubi di diverso diametro nominale. Quindi, per prodotti con un diametro di 32-50 mm, questo valore varia da 1,8 a 2,2 mm (condotte fognarie della serie S 16 e S 20), per gli altri tubi, i parametri sono riportati nella tabella.

Se i prodotti in polipropilene per reti fognarie sono realizzati con uno smusso, il suo angolo dovrebbe essere di 15-45 gradi rispetto all'asse del tubo. La deviazione massima della lunghezza delle comunicazioni verso il lato maggiore o inferiore non è superiore a 10 mm.

Requisiti per i prodotti in polipropilene secondo GOST R 52134

Secondo GOST, i tubi in polipropilene per il riscaldamento o l'approvvigionamento idrico dei prodotti hanno i seguenti requisiti generali:

  • sezione trasversale di una forma rotonda;
  • assegnazione al tipo di pressione;
  • applicazione in produzione, in edifici residenziali e non residenziali;
  • la capacità di trasportare liquido refrigerante, industriale e acqua potabile.

Inoltre, sia la superficie esterna che quella interna del tubo devono essere completamente lisce con la presenza ammissibile di strisce longitudinali e onde che non incidono sul diametro complessivo. È inoltre necessario che i colori delle comunicazioni di approvvigionamento idrico o di riscaldamento siano uniformi senza inclusioni, striature, strisce e crepe estranee. Il colore delle comunicazioni è specificato nel documento normativo per il prodotto.

Fai attenzione! Secondo GOST, i tubi in polipropilene possono essere prodotti con diametri di 1-160 cm.

GOST deve corrispondere all'aspetto dei tubi e persino al loro colore.

Se il diametro esterno è di 16 cm, vengono consegnati in bobine avvolte su una bobina o sotto forma di sezioni diritte. Tubi con diametro di 18 cm o superiore sono disponibili in lunghezze rettilinee, lunghe fino a 24 metri.

Dimensioni delle tubature dell'acqua

GOST per le comunicazioni in polipropilene per l'approvvigionamento idrico (o riscaldamento) contiene i requisiti per il loro spessore delle pareti. I valori dipendono dalla relazione dimensionale e dalla serie di tubi. La variazione dello spessore nominale, iniziando con ≥ 2.1 e terminando con un valore ≥ 61.1, si verifica in incrementi di 1.0. La fase di aumentare il valore della deviazione limite per lo spessore della parete dei prodotti è 0,1, a partire da 0,5. Per spessori nominali ≥ 1,0, la deviazione massima è 0,4.

Durante il test, i tubi dell'acqua vengono mantenuti per almeno 2 ore a una temperatura di 23 ° C (con una tolleranza di 5 ° C o più). Il valore del diametro esterno medio è determinato ad una distanza non inferiore a 10 cm dall'estremità del tubo del prodotto con un errore non superiore a 0,05 mm. È possibile definire questo parametro come la media aritmetica di quattro misure, che sono equamente distribuite sulla circonferenza del tubo in una sezione e arrotondate a 0,1 mm.

L'ovalità delle comunicazioni del tubo in polipropilene (GOST 52134) viene impostata come sottrazione del valore minimo del diametro esterno della sezione trasversale delle comunicazioni dal massimo. Lo spessore della parete è a una distanza di non meno di 1 cm dalla fine in una singola sezione in sei punti, che sono distribuiti uniformemente lungo di essa. L'errore non è superiore a 0,05 mm.

Un parametro importante per i tubi dell'acqua in polipropilene è lo spessore delle loro pareti, che dovrebbe corrispondere al tipo e al diametro del prodotto.

Test di tubi e raccordi

Il controllo della resistenza del tubo a una pressione interna costante viene effettuato nelle condizioni presentate nella tabella.

Stabilità termica ad una temperatura di 110 ° C ed è 8760 ore ai valori della tensione iniziale nel muro:

La modifica della lunghezza delle comunicazioni quando riscaldate non deve superare il 2%. I test sono condotti alle condizioni specificate nella Tabella 2.

Lo standard stabilisce il valore dell'elongazione relativa a rottura, che per i prodotti in polipropilene di tutti i tipi non è inferiore al 200%.

Fai attenzione! Il cambiamento nell'MFR dei tubi rispetto a un valore simile del materiale di partenza non dovrebbe essere superiore al 30%, l'opacità - inferiore allo 0,2%.

Anche i tipi e le dimensioni dei raccordi per il collegamento dei tubi in PP sono determinati da GOST

Secondo GOST i raccordi in polipropilene sono di diversi tipi. Nel caso generale, gli elementi polimerici sono suddivisi in compressione, pressa, flangia, filettati (con guarnizioni elastiche).

Requisiti tecnici per comunicazioni fognarie secondo GOST

Tubo in polipropilene (fognatura) secondo il documento 32414 dovrebbe avere le caratteristiche indicate nella tabella.

Raccordi e altri raccordi devono fornire una connessione impermeabile senza perdite a una pressione di 0,5 MPa per un quarto d'ora, a 0,1 MPa - per 5 minuti. Il test del prodotto viene effettuato anche sotto l'azione ciclica di temperature elevate. Pertanto, la deflessione delle comunicazioni per acque luride con un diametro di ≤ 50 millimetri non dovrebbe essere superiore a 3 mm e per un tubo> 50 mm, non più del 5% del diametro del prodotto.

I tubi in polipropilene sono testati nelle condizioni specificate nei documenti normativi

I parametri degli elementi sagomati in conformità con lo standard

GOST 32414 definisce i requisiti per la dimensione degli elementi sagomati per i liquami. Questi includono:

  • diramazione (campana, campana terminale del tubo, curvata con un certo raggio e saldata dalle sezioni del tubo);
  • tee (campanello-campanello, tubo-campana-presa, piegato con un certo raggio);
  • croce (normale, a due piani);
  • tubo di transizione;
  • accoppiamento (scorrevole, doppia presa);
  • revisione contabile;
  • presa di saldatura di testa;
  • spina.

Gli angoli degli elementi per acque luride possono corrispondere ai valori della tabella №4.

Il documento consente di ridurre lo spessore della parete dell'estremità o del corpo del tubo al 5% con la condizione che la media aritmetica di questi parametri per le pareti opposte non sia inferiore ai valori dati in GOST.

I raccordi per le fognature devono corrispondere esattamente alle dimensioni dei tubi da collegare in modo che i giunti siano ben stretti

Fai attenzione! Gli elementi sagomati di transizione sono pensati per l'ancoraggio di tubazioni di dimensioni diverse. In questo caso, viene fornita in modo costruttivo una variazione uniforme dello spessore della parete.

Per i raccordi prefabbricati, oltre alle prese e alle estremità dei tubi, questo cambiamento può essere di natura locale e essere effettuato nella fabbricazione del prodotto.

Marcatura e requisiti delle materie prime per i prodotti di depurazione

Elementi sagomati, tubi e raccordi sono realizzati in polipropilene copolimero a blocchi o in polipropilene omopolimero con l'aggiunta di additivi (stabilizzanti, pigmenti). Il valore MFR a 230 ° C / 2,16 kg dovrebbe essere inferiore a 3,0 g / 10 min.

Il materiale degli elementi sagomati e dei tubi per la saldatura di testa è classificato secondo l'MFR:

  1. Portata di fusione ≤ 0,1 g / 10 min - classe A;
  2. Da 0,3 g / 10 min a 0,6 g / 10 min - classe B;
  3. Da 0,6 g / 10 min a 0,9 g / 10 min - classe C;
  4. Da 0,9 g / 10 min a 1,5 g / 10 min - classe D.

Allo stesso tempo, i tubi e i raccordi delle fognature, che appartengono alla stessa classe MFR o adiacente, sono soggetti alla saldatura testa a testa. Per produzione è consentita l'aggiunta del materiale che viene processato ripetutamente. La gomma è utilizzata per creare anelli di tenuta.

Tubi e raccordi sono marcati esternamente. Se viene utilizzato il metodo di stampa termica, viene imposto un limite di 0,25 mm alla profondità della rientranza. La marcatura delle tubazioni fognarie viene effettuata a intervalli di 1 metro o meno. Contiene informazioni sul produttore (marchio o nome), il simbolo del prodotto e la data di produzione.

Le informazioni necessarie vengono applicate all'esterno del tubo utilizzando attrezzature speciali.

Se le comunicazioni hanno una lunghezza di almeno un metro, possono essere etichettate con etichette adesive. Sui prodotti per la saldatura di testa è la classe di MFR.

Comunicazioni corazzate per il riscaldamento

Quando si organizza il riscaldamento, occorre prestare particolare attenzione ai tubi di polipropilene rinforzati. GOST R 52134 determina lo spessore dei prodotti, il che porta alla necessità di ottimizzare il contenuto degli additivi (quando rinforzato con fibra di vetro). Per fare ciò, è necessario tenere conto del fatto che la fibra dello strato interno non deve violare gli standard igienici e non peggiorare l'affidabilità del collegamento di saldatura.

Fai attenzione! Le comunicazioni rinforzate con fibra di vetro sono caratterizzate da solidità, bassa dilatazione termica e maggiore rigidità, che ne consente l'uso con diametri minori.

L'uso del foglio di alluminio può essere eseguito in diversi modi:

  • posizionamento nel mezzo della parete del tubo;
  • posizionamento vicino alla superficie esterna e incollaggio;
  • uso di lamina perforata nel mezzo della parete del tubo.

Quest'ultimo metodo consente di ottenere un composto monolitico con un polimero, che migliora i parametri del prodotto finito. Quando si utilizza un foglio non forato, il design ha una struttura multistrato.

Le comunicazioni in polipropilene rappresentano un'eccellente alternativa al metallo grazie alle sue elevate caratteristiche di resistenza e prestazioni. L'uso del rinforzo conferisce ai tubi qualità che ne consentono l'efficace integrazione nelle condutture di riscaldamento.

Panoramica sui tubi di scarico in PP

Il materiale tradizionale per le acque reflue è in ghisa. Senza negare che il materiale sia più resistente alle sostanze aggressive rispetto all'acciaio, ad esempio, e non accumuli carica così rapidamente, non è ancora una buona soluzione. Il peso della condotta è enorme, l'installazione è complicata e, sebbene la durata del tubo stesso sia elevata, il suo diametro di lavoro diminuisce molto più rapidamente.

I tubi di scarico in polipropilene hanno caratteristiche molto migliori.

Polipropilene: proprietà

Plastica, in sostituzione di acciaio e ghisa, nessuno è sorpreso. E se molti membri della famiglia di polimeri non sono adatti per il riscaldamento, è uno dei materiali più economici per lo smaltimento delle acque reflue.

Il polipropilene sostituisce attivamente il suo predecessore, il cloruro di polivinile, dal primo posto. Le sue qualità consentono davvero di gestire i prodotti da pp in una gamma più ampia.

  • La densità del polimero è di soli 900 kg / metro cubo, è molto più leggera della ghisa e l'installazione della pipeline richiede un minimo di tempo.
  • Il materiale è caratterizzato da una buona viscosità e resiste perfettamente ai carichi d'urto.
  • La gamma di temperature del polipropilene è più ampia - da -15 a +140 C.
  • L'inerzia chimica del polipropilene è eccellente: GOST consente lo scarico attraverso la conduttura di acque reflue contenenti fino al 60% di acido solforico e il 30% di perossido di idrogeno. I prodotti vengono principalmente utilizzati per impianti di produzione di liquami e di laboratorio.
  • Il polimero è di plastica in uno stato riscaldato, un metodo di estrusione, e questa è una tecnologia molto conveniente, è possibile ottenere una pipeline dei diametri più diversi - da 16 a 1200 mm.
  • La composizione e le caratteristiche delle materie prime sono regolate da GOST 26996-86. Fatto dal materiale di entrambi i condotti di pressione e senza pressione. Per l'installazione di sistemi fognari vengono utilizzati gli ultimi.

Gamma di condotte fognarie PP

A differenza delle tubazioni in acciaio o ghisa, la documentazione del prodotto non è governata da GOST, ma dalla documentazione tecnologica. Esistono prodotti per la depurazione a pressione e a flusso libero.

Il catalogo prodotti per il sistema non a pressione include le seguenti dimensioni:

  • il diametro del condotto varia da 16 a 1200 mm. Questi ultimi sono usati per fognature all'aperto. I tubi per fognatura PP 50 sono più spesso utilizzati per i sistemi domestici domestici. I prodotti pp da 110 mm vengono utilizzati per il collegamento al montante. Bene, i condotti PP 160-200 sono il drenaggio principale esterno principale;
  • la lunghezza del tubo varia da 2 a 8 m, ce ne sono anche di grandi dimensioni fino a 12 m.

La condotta di pressione ha una vasta gamma. A volte per i liquami a flusso libero scegliere i prodotti dal catalogo per i sistemi a pressione. I parametri possibili sono:

  • il diametro del prodotto varia da 32 a 1600 mm;
  • la lunghezza può superare i 12 metri.

I tubi di scarico PP 110 e 50 sono i più popolari in questo caso.

Disponibile come tubi lisci, così ondulato. Questi ultimi sono altamente resistenti agli shock idraulici e, soprattutto, flessibili. I condotti corrugati sono indispensabili per l'installazione di sistemi complessi, disposti attraverso oggetti residenziali, terreni difficili e così via.

L'accumulo diretto della condotta viene eseguito attraverso un giunto a campana. Il meccanismo è lo stesso per prodotti lisci e corrugati. Tie-in e compagni sono fatti con l'aiuto di elementi di collegamento - raccordi.

La connessione a campana di build-up è la seguente:

  • il frammento in entrata viene tagliato ad angolo retto;
  • elaborato per ottenere uno smusso di 45 gradi;
  • il tubo in cui è inserito il segmento viene girato dalla campana a quella in entrata;
  • l'anello di tenuta è installato nella presa;
  • il segmento in entrata è inserito con impegno.

La connessione del tubo è estremamente semplice e completamente affidabile e il tempo di installazione è significativamente ridotto.

Se è richiesto l'aggancio con angolazioni diverse e diverse sezioni, vengono utilizzati i raccordi. La connessione è realizzata su colla, che viene applicata sulla superficie interna dell'elemento e sui giunti esterni da unire.

Ci sono molti tipi di questi dettagli:

  • presa rimovibile - utilizzata su prodotti con un diametro di 310 mm al fine di fornire una connessione socket;
  • tubo di transizione - consente di collegare linee dell'acqua con diversi diametri, ad esempio F 110/50 significa che i segmenti con dimensioni di 110 e 50 mm vengono uniti;
  • ginocchio - collegamento ad angoli diversi, ad esempio: F 110 67 significa collegare una tubazione con un diametro di 110 mm con un angolo di 67 gradi;
  • giunti - con il loro aiuto collegano i tubi di scarico senza prese - entrambe le prolunghe sono ricavate alle estremità dell'accoppiamento. La marcatura è la stessa: F 110 significa collegare segmenti con un diametro di 110 mm;
  • attraversa tees - elementi per toccare i rami laterali nella linea principale. Le estremità delle parti possono avere la stessa o diversa dimensione, che consente di unire segmenti con sezioni diverse;
  • un tee con un berretto - con il suo aiuto viene eseguita l'installazione nascosta. Successivamente, un tale tee fornisce l'accesso a un sistema posto nelle pareti.