Tubo per approvvigionamento idrico dal polietilene del marchio PE 100

I tubi in polietilene HDPE grado PE 100, per acqua potabile, sono prodotti secondo GOST 18599-2001.

Tubo per un sistema di approvvigionamento idrico con una striscia blu e una marcatura drop-jet - che indica la marca di polietilene, tubo SDR, diametro e spessore della parete.

Il tubo di PND PE 100, per l'approvvigionamento di acqua potabile, viene rilasciato:

- in campate fino a 500 metri - in diametri da 25 a 50 mm;
- in campate fino a 200 metri - in diametri da 63 mm a 110 * mm;
- in sezioni di 13, 12 e 6 metri - tutti gli altri diametri;

* Solo tubi di diametro 110 avvolti in bobine SDR 17, SDR 13.6, SDR 11 e SDR 9 (con uno spessore della parete del tubo di almeno 6,6 mm)

Per i tubi dell'acqua, per la fornitura di acqua potabile, forniremo un certificato di qualità e un certificato di conformità.

Nel polietilene PE 100, i tubi per l'approvvigionamento idrico possono essere progettati per una pressione di esercizio costante:

- in SDR 41 a 4 atmosfere;
- in SDR 33 a 5 atmosfere;
- in SDR 26 a 6.3 atmosfere;
- in SDR 21 a 8 atmosfere;
- in SDR 17.6 a 9.5 atmosfere;
- in SDR 17 a 10 atmosfere;
- in SDR 13.6 a 12.5 atmosfere;
- in SDR 11 a 16 atmosfere;
- in SDR 9 a 20 atmosfere;

Quale tubo scegliere per l'approvvigionamento idrico: capiamo quali tubi sono migliori e perché

La gamma di tubi per dispositivi di comunicazione è ampia. I prodotti fabbricati sono significativamente diversi nelle loro caratteristiche: materiale, flessibilità, resistenza, durata. Spesso è difficile per l'utente determinare quale tubo scegliere per l'approvvigionamento idrico di una casa o di un appartamento.

Il tipo di pipeline e il mezzo da trasportare, il numero di punti sanitari nella rete - tutti questi sono fattori che tirano le scale della bilancia in favore della scelta di un tipo o di un altro.

Selezione delle tubazioni in base alle condizioni operative

Per l'impianto idraulico interno si riferisce al sistema di tubazioni (cablaggio), che trasporta l'acqua all'impianto idraulico. Tubi e raccordi realizzati in polietilene, polivinilcloruro, polipropilene, polibutilene, polimeri metallici non possono essere utilizzati per tutte le reti. Ognuno di loro ha le sue condizioni operative e possono variare notevolmente.

Senza restrizioni, i tubi di rame, ottone e bronzo possono essere utilizzati per sistemi ad alta pressione, per il trasporto di acqua potabile e industriale, fredda e calda. I prodotti in acciaio con rivestimento esterno e interno resistente alla corrosione possono anche essere utilizzati per qualsiasi scopo.

Per ogni tipo di tubi e le loro dimensioni, viene determinato il valore della pressione massima nella rete, che sono in grado di sopportare. È meglio che sia superiore alla pressione massima possibile nella rete di approvvigionamento idrico.

Ad esempio, in una casa con un approvvigionamento idrico centralizzato, la pressione può oscillare tra 2,5 e 7,5 bar con una norma di 4 bar. In questo caso, gli indicatori di picco possono talvolta raggiungere 10 bar e il test del sistema viene eseguito a valori di 12 bar. Per evitare lo scoppio della tubazione, quando si selezionano le tubazioni, è previsto un "margine di sicurezza" con un riferimento ai valori massimi.

Scegliendo i tubi per la costruzione di sistemi sotterranei esterni, fai attenzione al tasso di rigidità degli anelli. Per la posa senza condutture del gasdotto polimerico nel terreno, in cui è possibile danneggiare, utilizzare prodotti con un rivestimento protettivo.

Uno dei fattori determinanti è le condizioni operative:

Come determinare la dimensione del tubo richiesta?

Per una comoda determinazione del diametro di tubi e raccordi, vincolandoli a tutti gli elementi del sistema, utilizzare il valore del diametro interno (Dy - passaggio condizionale dei tubi). Orientato alle dimensioni tipiche dei tubi di acciaio - sono fatti con Dy - 15 mm, 20 m, 32 mm.

La lunghezza dei tubi di acciaio forniti può essere diversa, principalmente sono lunghezze da 4 a 12 metri I tubi di metallo-plastica possono avere un diametro (Dy) 16-30 mm e uno spessore della parete di 2-2,5 mm.

La scelta del diametro della futura pipeline dipende da tali fattori:

  • Pressione dell'acqua nella rete. Più è basso, più il diametro dovrebbe essere. Un tubo sottile con una pressione insufficiente darà solo un sottile flusso d'acqua.
  • Lunghezze delle tubazioni Maggiore è la sua lunghezza, minore è la pressione nella rete e, di conseguenza, è necessario utilizzare un diametro maggiore.
  • Il numero di giri e giunti. Ciascuno di questi elementi riduce la pressione. Scegliendo tubi di grande diametro, è possibile aumentare il flusso d'acqua all'interno della casa.

Questi fattori sono correlati alle proprietà della pipeline stessa. Inoltre, tengono conto della temperatura dell'acqua, dei parametri delle attrezzature di pompaggio e molto altro.

Per il calcolo esatto del diametro, ci sono delle formule speciali, ma la regola generale con l'acquisto non è di declinare la scelta a favore del risparmio riducendo il diametro del tubo. In una conduttura ristretta, c'è una maggiore perdita idraulica, che dovrà essere compensata da una pompa più potente e da una grande quantità di elettricità necessaria per il suo funzionamento, e questi sono costi aggiuntivi.

Quando si installa la conduttura nell'appartamento il più delle volte non c'è bisogno di calcoli - c'è già un cablaggio all'ingresso. Le sue dimensioni sono note, sono progettate per il flusso d'acqua desiderato. Di solito, prima di entrare nell'appartamento, la tubazione comune viene montata dai tubi, Dy che è uguale a 20-32 mm, per la distribuzione della stanza utilizzare tubi con Dy di 15-20 mm.

Caratteristiche di tubi di vari materiali

Quando si scelgono i tubi per l'approvvigionamento idrico da un materiale specifico, tenere conto delle caratteristiche fisico-meccaniche e delle condizioni operative - la temperatura massima, la pressione di esercizio, il tempo di funzionamento. Tutti i parametri sono prescritti nelle normative e devono soddisfare gli standard statali.

Opzione n. 1: prodotti in acciaio

La cosa principale per cui è valutato il tubo metallico è la sua resistenza, resistenza alle alte temperature, eccesso di pressione nella rete e danni meccanici esterni. Ma i pochi difetti di tali prodotti a volte li cancellano dalla lista dei prodotti disponibili e convenienti per l'installazione.

Innanzitutto, è a bassa resistenza alla corrosione, se non si tratta di tubi in rame o in ottone, riduce significativamente la durata di servizio, peggiora gli indicatori di qualità del sistema di approvvigionamento idrico nel suo complesso. In secondo luogo, un sacco di peso, che crea ulteriori difficoltà durante l'installazione. E, in terzo luogo, i problemi derivanti dalla connessione di varie parti del sistema di approvvigionamento idrico - la necessità di filettare e l'inaccessibilità di prodotti sagomati da metalli costosi.

I prodotti sono utilizzati per l'installazione di reti di approvvigionamento idrico interne ed esterne, linee calde e fredde. Può essere zincato e non zincato Il primo serve un po 'più a lungo e meno intasato. Ma col tempo, e perdono lo strato protettivo e anche come non galvanizzati iniziano a arrugginire. In media, le tubazioni in acciaio servono circa 40 anni.

I tubi in acciaio sono prodotti con diversi spessori di parete, in base a questi parametri sono suddivisi in luce, ordinaria, rinforzata. Più spesso è il muro, più a lungo viene servito il prodotto e viceversa. I tubi rinforzati sono più difficili da tagliare, richiedono grandi forze di flessione.

Tubi di nylon per l'approvvigionamento idrico

In proporzione diretta alle varie condizioni operative, oggi ci sono 2 tipi principali di questo tipo di tubi dell'acqua: per l'uso in alta e bassa pressione. I prodotti Kapron per l'alimentazione idrica a bassa pressione, inoltre, hanno buoni indicatori di robustezza e affidabilità in relazione alle varie influenze meccaniche. I prodotti di bassa pressione possono essere applicati alle condotte principali.

Kapron, come materiale per la produzione di prodotti per l'acqua affidabili e durevoli, ha un numero sufficientemente elevato di vantaggi rispetto ad altri materiali utilizzati nella produzione di tubi idraulici e altri tipi di tubi.

È affidabile, ha una buona resistenza a vari effetti meccanici e una lunga durata, il che lo rende un materiale adatto per la produzione di tubi. È piuttosto economico, quindi ora viene spesso utilizzato in questi processi di produzione.

Oggi, stanno diventando sempre più popolari con molti consumatori, a causa del gran numero di vantaggi nel loro uso. Hanno prestazioni e parametri sufficientemente elevati che offrono un'eccellente opportunità per utilizzarli nei sistemi e nei nodi della pipeline in cui vi è un'alta pressione.

La durata di vita di prodotti di alta qualità è elevata, il che li distingue favorevolmente da molti altri materiali utilizzati nella produzione di tubi per l'acqua.

Quali tubi dell'acqua sono migliori: principali criteri di selezione, tipi e caratteristiche

La disposizione delle risorse idriche è il compito più responsabile nella costruzione di abitazioni o nella loro riparazione. Senza di essa, è impossibile organizzare una vita confortevole. Scegliendo i tubi per il sistema di approvvigionamento idrico, si dovrebbe prestare attenzione alla loro affidabilità, facilità di installazione, facilità di manutenzione. Questioni e il prezzo del materiale.

La gamma di tubi destinati all'approvvigionamento idrico è piuttosto estesa.

Momenti che richiedono attenzione

L'affidabilità del materiale può essere giudicata dal periodo di garanzia del suo servizio.

Tipi di prodotti e durata del loro servizio

La tabella seguente mostra i principali tipi di tubi dell'acqua e la loro durata

Scegliendo quali tubi per l'impianto idraulico è meglio, ricorda la condizione principale - il sistema di loro deve essere durevole e adatto per la riparazione. Tuttavia, lui, se possibile, non dovrebbe essere costoso e difficile.

Fai attenzione!
Gli esperti dicono che il modo più semplice per raccogliere l'acqua da metallo-plastica.
Anche facile da installare tubi in polipropilene.

Costo di produzione

Risparmiare sui tubi non vale la pena, tuttavia, e il pagamento eccessivo non è necessario. Anche il valore dello strumento che sarà necessario per la loro installazione è importante. Il tavolo in basso è dedicato a questi problemi.

Specifiche del prodotto

In termini di affidabilità, tutti i tipi di prodotti che soddisfano i requisiti per l'impianto idraulico.

Sulla base delle caratteristiche fisiche, tali applicazioni sono ottimali.

  1. Per i locali caldaie è meglio usare tubi di rame per l'impianto idraulico.
  2. Per la rete di riscaldamento - metallo, plastica e acciaio.
  3. Per sistemi di approvvigionamento idrico - polietilene, metallo-plastica e polipropilene.

Il rame e l'acciaio inossidabile, come si può vedere dal tavolo, sono i più costosi.

I prodotti in rame sono i più affidabili e costosi.

  1. Tuttavia, sono i più affidabili e adatti a tutti i tipi di reti. Solo gli errori di installazione possono ridurre la loro affidabilità.
  2. I metodi di crimpatura, con l'aiuto di polipropilene, polietilene, tubi di nylon per la rete idrica sono accoppiati, possono essere controllati abbastanza rapidamente.

I tubi in acciaio comune richiedono molti strumenti per la loro installazione.

  1. La saldatura di prodotti in acciaio è difficile. Inoltre, il costo degli strumenti: crimp, pinze, saldatrici per metallo è alto per poterli acquistare per una volta.
  2. Il costo delle reti di plastica è inferiore a quello dei metalli. Inoltre, i tubi polimerici di tutti i tipi non arrugginiscono, i depositi al loro interno non si accumulano.
  3. La più economica è una rete che utilizza tubi in propilene per l'idraulica, grazie a raccordi a basso costo e un dispositivo di saldatura.
  4. I sistemi di metallo-plastica con raccordi a bussola sugli anelli di tenuta per il serraggio con una chiave sono abbastanza affidabili. Tuttavia, nel caso di questi, è richiesto l'accesso permanente gratuito all'accoppiamento dei tubi.

Il processo di accoppiamento tubi utilizzando raccordi a crimpare.

Fai attenzione!
Un'opzione degna sono tubi in PE rinforzati con fibre ottiche.
I migliori accessori per loro sono il tipo di crimpatura monoblocco.
Sono fatti da zecche o da una stampa speciale.
Tuttavia, gli strumenti aggiuntivi aumentano il costo dell'installazione.

  1. Il più alto livello di manutenibilità in acciaio inossidabile. Qui solo le chiavi sono necessarie per la riparazione.

Nei tubi polimerici a punta di foto.

  1. Per la riparazione di tutti gli altri analoghi, sono necessari strumenti speciali: un tubo del gas di ferro richiede un'apparecchiatura per la saldatura, per plastica metallica, polietilene e acari speciali di rame sono necessari, per il polipropilene - un saldatore.

C'è la possibilità di noleggiare qualsiasi strumento. Tuttavia, a costose apparecchiature viene data una cauzione di almeno il 50 percento del suo valore.

Quindi, sulla base di tutto ciò che è stato scritto, in termini di prezzo / qualità / affidabilità, i tubi in PP per l'approvvigionamento idrico beneficiano soprattutto. È più semplice lavorare con loro e il sistema di tubazioni idrauliche può essere assemblato molto rapidamente. Il loro costo e durata sono più che attraenti.

Per un sistema tecnico, ad esempio, in un locale caldaia, è più adatto un tubo di rame.

Produttori di plastica

I prodotti turchi sono nella media in termini di prezzo e qualità.

Dopo aver affrontato il materiale del tubo, è necessario determinare il paese e l'azienda produttrice che produce i prodotti di altissima qualità.

Ci sono un sacco di offerte sul mercato delle costruzioni ora, che si tratti di un tubo corrugato per l'approvvigionamento idrico, rinforzato con alluminio o fibra di vetro.

Se ascolti l'opinione degli esperti, la loro istruzione sembra così.

  1. Le posizioni principali nella produzione di prodotti in plastica sono occupate dagli europei. Questa è la Germania e la Repubblica Ceca.
  2. I prodotti turchi hanno alcuni inconvenienti. Tuttavia, in generale, ha un'affidabilità accettabile a un prezzo medio.
  3. I prodotti più economici sono cinesi. Tuttavia, a parte una o due società, producono prodotti insufficientemente affidabili.
  4. Ci sono diverse compagnie russe che producono non solo buoni polimeri, ma anche altri tipi di prodotti, ad esempio tubi idraulici zincati.

Fai attenzione!
Anche il miglior materiale può essere rovinato con le tue mani, a causa di un'installazione impropria e incurante.
Al contrario, i tubi economici, se fatti correttamente, serviranno per l'intero ciclo di vita dichiarato.

La scelta del produttore per il costo dei tubi

Per l'acqua fredda, è possibile utilizzare qualsiasi tubo a pressione in polipropilene convenzionale, tubi in polietilene e le loro varietà di materiali reticolati. Il polipropilene rinforzato con fibra di vetro o alluminio è adatto alla fornitura di acqua calda. Ecco cosa puoi consigliare.

Quali tubi sono migliori per l'impianto idraulico? Una panoramica delle opzioni e il loro confronto

Dicono che ti abitui velocemente alle cose buone. Questa affermazione è difficile da argomentare. La maggior parte di noi ha difficoltà a immaginare la nostra vita senza i benefici della civiltà come il liquame, il riscaldamento automatizzato e l'impianto idraulico. L'apparizione sul mercato di tubi da nuovi materiali moderni rende il funzionamento di questi sistemi ancora più facile e più divertente. Pertanto, non è necessario sottoporre a manutenzione i tubi di polimeri. Alcuni di loro possono persino essere nascosti nel muro e dimenticare la loro esistenza per molti anni. Tuttavia, la diversità delle proposte porta alla necessità di scegliere. E devi farlo coscientemente. È importante capire quali tubi sono migliori per l'impianto idraulico e quali sono ideali per il riscaldamento.

contenuto

Tubi d'acciaio - fuori moda? ↑

Alcuni decenni fa, questo tipo di tubo era più comune nel nostro paese. Erano usati ovunque, ma non a causa delle loro eccellenti qualità fisiche, ma a causa della mancanza di un'alternativa.

I tubi d'acciaio stanno già andando fuori moda

Nella moderna costruzione, i tubi di acciaio non vengono quasi mai utilizzati. Ciò è dovuto alle seguenti caratteristiche materiali:

  • Guasto - il tubo di acciaio durerà solo 20-25 anni. Il motivo principale per la sua usura è la corrosione, che è suscettibile al materiale.
  • La necessità di una manutenzione regolare - pittura.
  • La complessità dell'installazione: questo processo richiede l'uso di saldature e abilità appropriate.
  • Costo elevato: il prezzo al metro di tubo di metallo ferroso, ovviamente, è inferiore al costo di un tubo di rame o di acciaio inossidabile. Ma i polimeri ti costeranno molto meno caro in acciaio.

Tubi in polietilene - tecnologie moderne ↑

Per l'installazione di acqua utilizzata il cosiddetto tubo PEX o tubo in polietilene reticolato. Questo materiale è prodotto da una tecnologia speciale che consente l'emergere di ulteriori legami tra le molecole.

I tubi del polietilene cucito si sono dimostrati molto bene!

La vita di servizio di un simile gasdotto è di circa 50 anni. Allo stesso tempo, la superficie interna liscia del materiale impedisce il "sovrasfruttamento", il che significa che il "lume" del tubo rimane invariato. Il polietilene non richiede la verniciatura e una piccola espansione lineare consente di montare i tubi all'interno del muro.

[include id = "5" title = "YAN - in record"]

L'installazione di tali tubi non richiede l'uso di attrezzature speciali. Sarà sufficiente acquistare uno strumento per espandere la pipa, che non è costoso, e si può andare al lavoro.

Un enorme vantaggio del tubo PEX è la resistenza alle basse temperature, che li rende ideali per l'uso in case di campagna. Lasciando incustodita la fornitura di acqua in inverno, non si può avere paura che la pipa esploda.

Tubi in polipropilene - il leader per l'acqua fredda ↑

Avendo quasi tutti i vantaggi del materiale sopra descritto, i tubi in polipropilene ti costeranno meno del polietilene reticolato. Per l'acqua fredda sono adatti non peggiori. Il polipropilene non teme il gelo, il durevole e non soggetto alla sedimentazione del sale.

Una tubatura idraulica è un'opzione moderna ed economica.

Ma l'installazione di una tale pipeline è un modo leggermente diverso. Per la sua implementazione, avrete bisogno di uno speciale saldatore, che tuttavia è abbastanza facile da noleggiare in un negozio di ferramenta o in un'azienda specializzata. Imparare a usare questo strumento è questione di pochi minuti.

È importante! Il tubo in polipropilene non si piega, il che significa che ogni curva o curva della tubazione richiederà il montaggio di un raccordo.

Tubi metallici - economici e allegri ↑

Probabilmente, i tubi di metallo-plastica possono essere chiamati leader di mercato nell'acqua fredda e calda.

La tubazione dell'acqua dei tubi metallici funziona in un intervallo di temperatura limitato.

Tale popolarità è dovuta a diversi fattori:

  • Abbastanza prezzo accessibile.
  • Facilità di montaggio - le sezioni del tubo sono collegate tramite raccordi in bronzo o raccordi pressati. Per fare questo è necessario solo un paio di chiavi e forbici per tagliare i tubi. Un calibratore non è superfluo: la qualità della costruzione con il suo utilizzo sarà molto migliore.
  • Grazie alla sua flessibilità, il tubo in metallo-plastica consente l'uso di un numero minimo di accessori, che influisce positivamente sul costo del sistema nel suo complesso. Inoltre, il materiale è disponibile in bobine. Quindi, con il taglio giusto, puoi fare a meno degli scarti.

È importante! I tubi metallici non possono essere utilizzati in stanze non riscaldate. Se l'acqua dentro si congela, il sistema inevitabilmente fallirà.

  • Le pareti del tubo di metallo-plastica è una struttura a cinque strati, il cui strato interno è in plastica alimentare. Poi c'è uno strato di foglio di alluminio e un altro strato di plastica, e tra di loro c'è una colla speciale con alta adesione a questi materiali.

È importante! Quando acquisti tubi metallici, non essere pigro per chiedere al venditore documenti che confermino l'originalità del prodotto. L'elevata richiesta di questo materiale ha provocato l'apparizione sul mercato di un enorme numero di falsi.

Tubi di rame - durevoli ↑

Questo tipo di tubo può essere definito il più resistente. Avendo costruito un impianto idraulico in rame nella tua casa, puoi star certo che non dovrai mai cambiarlo.

Tubazione dell'acqua da tubi di rame - l'opzione "eterna"

Il tubo di rame non "si gonfia" e non arrugginisce. Resiste a pressioni fino a 200 atm e non ha quasi nessuna espansione lineare. E le proprietà battericide del materiale renderanno l'acqua del rubinetto un po 'più pulita. Tutto questo, ovviamente, può essere attribuito al merito del materiale. Ma il suo principale svantaggio è l'alto costo di entrambi i tubi stessi e della loro installazione.

[include id = "6" title = "YAN - in record"]

È importante! L'uso del rame nello stesso sistema con acciaio non legato conduce a complessi processi elettrochimici, accelerando significativamente la corrosione dell'acciaio. Ciò non significa che non sia possibile organizzare un simile condotto nel vostro appartamento, se il montante centrale nella vostra casa è in acciaio. Il fatto è che il rame può essere utilizzato solo "a valle" rispetto ai tubi di acciaio.

Come puoi vedere, ogni tipo di tubo sul mercato ha i suoi vantaggi e svantaggi. È necessario effettuare una scelta in base alle proprie capacità finanziarie e alle caratteristiche del proprio sistema di approvvigionamento idrico.

Quale tubo scegliere per l'approvvigionamento idrico: capiamo quali tubi sono migliori e perché

La gamma di tubi per dispositivi di comunicazione è ampia. I prodotti fabbricati sono significativamente diversi nelle loro caratteristiche: materiale, flessibilità, resistenza, durata. Spesso è difficile per l'utente determinare quale tubo scegliere per l'approvvigionamento idrico di una casa o di un appartamento.

Il tipo di pipeline e il mezzo da trasportare, il numero di punti sanitari nella rete - tutti questi sono fattori che tirano le scale della bilancia in favore della scelta di un tipo o di un altro.

Selezione delle tubazioni in base alle condizioni operative

Per l'impianto idraulico interno si riferisce al sistema di tubazioni (cablaggio), che trasporta l'acqua all'impianto idraulico. Tubi e raccordi realizzati in polietilene, polivinilcloruro, polipropilene, polibutilene, polimeri metallici non possono essere utilizzati per tutte le reti. Ognuno di loro ha le sue condizioni operative e possono variare notevolmente.

Senza restrizioni, i tubi di rame, ottone e bronzo possono essere utilizzati per sistemi ad alta pressione, per il trasporto di acqua potabile e industriale, fredda e calda. I prodotti in acciaio con rivestimento esterno e interno resistente alla corrosione possono anche essere utilizzati per qualsiasi scopo.

Per ogni tipo di tubi e le loro dimensioni, viene determinato il valore della pressione massima nella rete, che sono in grado di sopportare. È meglio che sia superiore alla pressione massima possibile nella rete di approvvigionamento idrico.

Ad esempio, in una casa con un approvvigionamento idrico centralizzato, la pressione può oscillare tra 2,5 e 7,5 bar con una norma di 4 bar. In questo caso, gli indicatori di picco possono talvolta raggiungere 10 bar e il test del sistema viene eseguito a valori di 12 bar. Per evitare lo scoppio della tubazione, quando si selezionano le tubazioni, è previsto un "margine di sicurezza" con un riferimento ai valori massimi.

Scegliendo i tubi per la costruzione di sistemi sotterranei esterni, fai attenzione al tasso di rigidità degli anelli. Per la posa senza condutture del gasdotto polimerico nel terreno, in cui è possibile danneggiare, utilizzare prodotti con un rivestimento protettivo.

Uno dei fattori determinanti è le condizioni operative:

Come determinare la dimensione del tubo richiesta?

Per una comoda determinazione del diametro di tubi e raccordi, vincolandoli a tutti gli elementi del sistema, utilizzare il valore del diametro interno (Dy - passaggio condizionale dei tubi). Orientato alle dimensioni tipiche dei tubi di acciaio - sono fatti con Dy - 15 mm, 20 m, 32 mm.

La lunghezza dei tubi di acciaio forniti può essere diversa, principalmente sono lunghezze da 4 a 12 metri I tubi di metallo-plastica possono avere un diametro (Dy) 16-30 mm e uno spessore della parete di 2-2,5 mm.

La scelta del diametro della futura pipeline dipende da tali fattori:

  • Pressione dell'acqua nella rete. Più è basso, più il diametro dovrebbe essere. Un tubo sottile con una pressione insufficiente darà solo un sottile flusso d'acqua.
  • Lunghezze delle tubazioni Maggiore è la sua lunghezza, minore è la pressione nella rete e, di conseguenza, è necessario utilizzare un diametro maggiore.
  • Il numero di giri e giunti. Ciascuno di questi elementi riduce la pressione. Scegliendo tubi di grande diametro, è possibile aumentare il flusso d'acqua all'interno della casa.

Questi fattori sono correlati alle proprietà della pipeline stessa. Inoltre, tengono conto della temperatura dell'acqua, dei parametri delle attrezzature di pompaggio e molto altro.

Per il calcolo esatto del diametro, ci sono delle formule speciali, ma la regola generale con l'acquisto non è di declinare la scelta a favore del risparmio riducendo il diametro del tubo. In una conduttura ristretta, c'è una maggiore perdita idraulica, che dovrà essere compensata da una pompa più potente e da una grande quantità di elettricità necessaria per il suo funzionamento, e questi sono costi aggiuntivi.

Quando si installa la conduttura nell'appartamento il più delle volte non c'è bisogno di calcoli - c'è già un cablaggio all'ingresso. Le sue dimensioni sono note, sono progettate per il flusso d'acqua desiderato. Di solito, prima di entrare nell'appartamento, la tubazione comune viene montata dai tubi, Dy che è uguale a 20-32 mm, per la distribuzione della stanza utilizzare tubi con Dy di 15-20 mm.

Caratteristiche di tubi di vari materiali

Quando si scelgono i tubi per l'approvvigionamento idrico da un materiale specifico, tenere conto delle caratteristiche fisico-meccaniche e delle condizioni operative - la temperatura massima, la pressione di esercizio, il tempo di funzionamento. Tutti i parametri sono prescritti nelle normative e devono soddisfare gli standard statali.

Opzione n. 1: prodotti in acciaio

La cosa principale per cui è valutato il tubo metallico è la sua resistenza, resistenza alle alte temperature, eccesso di pressione nella rete e danni meccanici esterni. Ma i pochi difetti di tali prodotti a volte li cancellano dalla lista dei prodotti disponibili e convenienti per l'installazione.

Innanzitutto, è a bassa resistenza alla corrosione, se non si tratta di tubi in rame o in ottone, riduce significativamente la durata di servizio, peggiora gli indicatori di qualità del sistema di approvvigionamento idrico nel suo complesso. In secondo luogo, un sacco di peso, che crea ulteriori difficoltà durante l'installazione. E, in terzo luogo, i problemi derivanti dalla connessione di varie parti del sistema di approvvigionamento idrico - la necessità di filettare e l'inaccessibilità di prodotti sagomati da metalli costosi.

I prodotti sono utilizzati per l'installazione di reti di approvvigionamento idrico interne ed esterne, linee calde e fredde. Può essere zincato e non zincato Il primo serve un po 'più a lungo e meno intasato. Ma col tempo, e perdono lo strato protettivo e anche come non galvanizzati iniziano a arrugginire. In media, le tubazioni in acciaio servono circa 40 anni.

I tubi in acciaio sono prodotti con diversi spessori di parete, in base a questi parametri sono suddivisi in luce, ordinaria, rinforzata. Più spesso è il muro, più a lungo viene servito il prodotto e viceversa. I tubi rinforzati sono più difficili da tagliare, richiedono grandi forze di flessione.

Scegliere e installare i tubi dell'acqua PND per acqua fredda

I membri del forum raccontano i segreti della scelta e dell'installazione di tubi in HDPE per l'acqua potabile all'interno della casa

Perché il sistema di approvvigionamento idrico autonomo funzioni "per cinque", ha bisogno di componenti di alta qualità.

Abbiamo già scritto come creare un Abissino per conto proprio, o quali caratteristiche dovrebbero essere prese in considerazione quando si sceglie un sistema di approvvigionamento idrico per una casa privata.

Ora è il momento di dire ai lettori di FORUMHOUSE cosa è necessario sapere sulle funzionalità del tubo HDPE.

Tubo HDPE: come scegliere

PND - il materiale più popolare per entrare in acqua fredda in casa (da un pozzo, ecc.).

Eppure, gli sviluppatori alle prime armi hanno molte domande in relazione al suo uso:

  • Che cos'è un tubo PND;
  • Come sceglierlo
  • Come distinguere un prodotto di qualità da un falso;
  • Quanto è durevole il tubo HDPE per l'approvvigionamento di acqua fredda;
  • Quali caratteristiche devono essere considerate durante l'installazione.

Aleks286:

- È corretto dire PE (polietilene), ma non HDPE, naturalmente, a condizione che i tubi siano realizzati secondo GOST 18599-2001 "Tubi di pressione in polietilene".

L'HDPE è una materia prima (polietilene a bassa pressione) dalla quale vengono prodotti i PE.

Ma, come gli utenti di FORUMHOUSE, ci atteniamo al nome "popolare".

La durata della pipeline dipende dalla qualità delle materie prime. E se in alcuni casi la rete idrica dell'HDPE funziona per decenni, in altri casi anche un sistema montato in modo competente inizia a fluire in 1-1,5 anni.

Il fatto è che molte aziende utilizzano rifiuti di plastica nella produzione di tubi in HDPE - il cosiddetto "secondario". Inoltre, tutto è usato, anche usato siringhe monouso. La forza e l'affidabilità di tali prodotti non reggono l'acqua. E l'acqua fredda di loro ha un forte odore chimico sgradevole, che non erode, anche con il tempo.

- Il modo più semplice per scegliere un tubo PND di alta qualità progettato per fornire acqua potabile è prestare attenzione al suo aspetto.

Il prodotto difettoso ha un colore nero o grigio scuro. Non ha marcature alfabetiche e digitali. Le inclusioni o le strisce aliene sono evidenti nel materiale. Se senti l'odore del prodotto, senti un odore chimico sgradevole. Le pareti hanno uno spessore diverso (visto se visto dalla fine).

Questo design può essere utilizzato solo per fornire acqua tecnica.

Il design HDPE per l'acqua potabile è nero con strisce blu o completamente blu. Il suo colore è uniforme, il materiale stesso è liscio, senza inclusioni e strisce. Lo spessore della parete corrisponde a GOST. Marcatura obbligatoria (stampata con una stampante in rilievo o marcatrice) - "Tubo per bere GOST 18599-2001". Inoltre dovrebbe essere indicato:

  • diametro;
  • Spessore della parete;
  • Fabbricante;
  • L'indice di resistenza del materiale è indicato come: PE100 o PE80.

Il polietilene PE100 ha una densità maggiore, e quindi una resistenza (resiste a una pressione più elevata) rispetto al polietilene PE80.

vietato:

- Ti consiglio di scegliere i prodotti su cui viene applicato GOST, c'è una marcatura del produttore e dei filmati specificati.

Aleks286:

- In conformità con GOST 18599-2001, che rende i tubi per l'approvvigionamento idrico, la presenza o l'assenza di strisce blu sul tubo HDPE non indica se è destinato o meno all'acqua potabile.

Alcuni produttori senza scrupoli possono applicare strisce blu su tubi HDPE di bassa qualità o tecnici. Pertanto, prima di tutto, dobbiamo guardare ciò che è scritto sul prodotto stesso!

Il tubo dell'acqua secondo GOST 18599-2001 è realizzato esclusivamente in polietilene a bassa pressione senza l'aggiunta di materie prime secondarie.

È inoltre necessario prestare attenzione al prezzo: confrontare il prezzo di diversi produttori. Il prezzo è molto più basso del massimo e anche il mercato medio dovrebbe essere allertato, perché il produttore non commercerà in perdita.

Come montare le connessioni

Non è sufficiente scegliere un prodotto di qualità, è necessario posare correttamente la pipeline e installare connessioni affidabili. Il più delle volte, le connessioni HDPE idrauliche sono realizzate su raccordi a pinza.

perché non ci sono parti metalliche nella parte del flusso del raccordo a compressione, questo aumenta la resistenza alla corrosione del sistema di tubazioni di questo materiale.

Durante il montaggio su raccordi a pinza, è necessario tenere conto di alcune caratteristiche.

KVladimir:

- ha assemblato il sistema. Nonostante l'uso di fum-tap e un serraggio decente, alcuni raccordi HDPE stanno perdendo.

Quando si monta un raccordo a pinza, non usare lino, stoppa o nastro adesivo per "ulteriore affidabilità".

Benya:

- I raccordi a pinza si stringono semplicemente a mano e basta.

Più lungo è il raccordo, più giri dovrai fare per bloccarlo. I tubi vengono inseriti nel raccordo fino in fondo e non fino alla gomma di tenuta.

A volte si sente l'opinione che se si posa il tubo dell'HDPE sul terreno, non accadrà nulla, ma non lo è.

Zavlab:

- I prodotti HDPE non sono resistenti alla luce solare. Secondo GOST, possono essere immagazzinati sotto il sole per un massimo di due mesi. E questo è in condizioni ideali, quando il produttore rispetta pienamente la tecnologia e utilizza il tubo in polietilene.

Pertanto, la pipeline dell'HDPE è meglio seppellita nel terreno. E per renderlo migliore a una profondità inferiore al congelamento del terreno, questo permetterà ai raccordi di non congelarsi.

Un tubo PND di alta qualità resiste a cicli di congelamento e scongelamento senza distruzione, ma per i raccordi il congelamento è distruttivo.

Il processo di styling stesso è il seguente:

1. Scava una fossa stretta profonda 2 metri.

2. Le pietre vengono rimosse dalla trincea, altrimenti possono spingere le pareti del prodotto.

3. Posa il tubo (non nella misura!) E cospargilo di sabbia.

4. Se necessario, l'impianto idraulico viene ulteriormente riscaldato.

5. La trincea è completamente sepolta.

È meglio seppellire un tubo solido senza raccordi nel terreno.

wk96:

- I raccordi filettati con pinza sono progettati per l'installazione in un luogo accessibile per l'ispezione visiva.

Le connessioni delle pinze devono essere ispezionate periodicamente per eventuali perdite e, se necessario, serrate.

Pertanto, quando si installi i raccordi sotto il terreno, la manutenzione dell'intero sistema diminuisce drasticamente.

Se hai ancora bisogno di rendere l'intera pipeline sottoterra, puoi usare il consiglio di un membro del forum con il soprannome Tehnik-san, Mosca:

- Utilizzare i raccordi PND per la saldatura a presa per il collegamento "sotterraneo". Il processo di collegamento dell'HDPE è simile alla saldatura del polipropilene. Trasforma la saldatura monolitica senza filo.

Solo tubi e raccordi dello stesso tipo possono essere saldati in una sola tubazione, per questo viene utilizzato un saldatore PP-RC.

La tecnologia di tale saldatura è la seguente:

1. Il tubo viene tagliato perpendicolarmente all'asse longitudinale, tutti gli elementi sono sgrassati con alcol isopropilico o isobutilico (utilizzato in granuli non gelati).

2. Il dispositivo è acceso, i relè di temperatura sono impostati su una temperatura predeterminata - 200-260 ° C. La cosa principale è non surriscaldare il tubo a pareti sottili, perché il punto di fusione dell'HDPE è inferiore a quello del PP. Una testa di vapore è installata sullo specchio di saldatura.

3. Contemporaneamente, spingere il raccordo sull'ugello riscaldato e spingere il tubo nell'ugello di accoppiamento. Il tempo di riscaldamento approssimativo per prodotti di diverso diametro è riportato nel manuale di istruzioni del saldatore.

4. Al termine del riscaldamento, le parti vengono rimosse dagli ugelli, collegate e fissate. Il tubo è fissato nel raccordo per 10 a 50 secondi. Ciò è necessario in modo che, a causa della comparsa di una maggiore pressione nella saldatura, a causa dell'espansione termica, non fuoriesca dal raccordo. Durante questa operazione, è vietato spostare il raccordo e il tubo reciprocamente.

5. Le parti sono raffreddate. Solo dopo il completo raffreddamento, il composto viene montato in posizione e viene applicato un carico.

È inoltre possibile utilizzare il seguente metodo: per montare i raccordi filettati sul sigillante anaerobico che è difficile da rimuovere. Scatenare una tale connessione è possibile solo dopo un forte riscaldamento.

vietato:

- Collegando le tre connessioni della pinza, ho perso gli elastici con silicone sigillante e l'ho seppellito. Sono passati 10 anni, non scorre nulla.

Non puoi seppellire in una fogna e acqua!

Leggi su FORUMHOUSE una discussione su quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua nel tubo dell'HDPE e su come questo materiale reagisce all'acqua calda.

Che diametro scegliere il tubo HDPE

Inoltre, i membri del forum consigliano di inserire il tubo dell'HDPE nella casa o nella casa di campagna attraverso il manicotto - tubo HDPE di diametro maggiore (50 mm) rispetto a un tubo per un sistema di approvvigionamento idrico. Sotto la manica si può prendere un prodotto PND più economico progettato per la fornitura di acqua industriale, e già in esso per allungare la linea per la fornitura di acqua potabile. In questo caso, se la linea deve essere riparata, il tubo HDPE con acqua fredda (32 mm di diametro) può essere sostituito senza scavare la trincea.

Quando si posizionano sistemi di alimentazione dell'acqua dall'HDPE, è necessario tenere conto dei raggi di curvatura minimi ammissibili, che dipendono dal diametro esterno del tubo. Per chiarezza, è possibile utilizzare la seguente tabella:

SDR è il rapporto tra il diametro esterno del tubo e lo spessore della sua parete.

Più piccolo è il valore della caratteristica SDR, più spessa la parete del tubo e più resisterà alla pressione dell'acqua interna.

Se trascuriamo questi dati, quando proviamo a piegare il tubo dell'HDPE oltre gli standard speciali specificati, possiamo piegarlo a metà.

A FORUMHOUSE puoi trovare tutto ciò che riguarda il sistema di approvvigionamento idrico dall'HDPE. Disponiamo inoltre di informazioni complete sugli elementi per l'approvvigionamento idrico e gli impianti di riscaldamento. Qui puoi scoprire perché i raccordi passano dalle strutture in metallo-plastica e vedere una master class sull'installazione di una pompa sommergibile. E dopo aver letto il nostro video, imparerai tutti i segreti di installare l'acqua di casa.

Installazione di tubature esterne con protezione dal congelamento con le proprie mani

Nell'articolo precedente, "Come scongelare una tubatura dell'acqua sotto terra", ho parlato di come si possa risolvere urgentemente il problema di una tubatura ghiacciata in inverno. D'accordo, la situazione in cui l'acqua nel tubo in un sito di diversi metri (e talvolta decine di metri) si trasforma in ghiaccio non è normale. In questo articolo proporrò un metodo di installazione di un impianto idraulico esterno per ridurre al minimo il rischio di rimanere senza acqua al freddo.

1. La profondità di posa del tubo deve essere di almeno 1,8 metri.

Questa raccomandazione è per la Russia centrale. Per il nord e 2,5 metri saranno piccoli. Sì, e nella corsia centrale è meglio essere al sicuro. Si ritiene che la profondità del congelamento del suolo nella parte centrale della Russia raggiunga 1,5 metri. Questa è una cifra media. Ma le gelate durano un anno per settimane. La profondità di congelamento dipende dall'umidità, dalla densità del suolo. L'indice di profondità di congelamento non tiene conto del fatto che il tubo potrebbe trovarsi sotto la base di cemento della strada, sgomberato dalla neve, sotto la base della striscia della recinzione, sotto il pavimento. Tutto questo in un modo o nell'altro aumenta il grado di congelamento del suolo, e con un consumo di acqua basso (ad esempio, lasciato per un paio di giorni) questo può portare a conseguenze spiacevoli. Scava una fossa più in profondità.
Ho montato il tubo ad una profondità di 2 metri. Nonostante il sito sia in generale e l'articolo in particolare sia dedicato a ciò che può essere fatto in modo indipendente, è meglio affidare ai lavoratori ospiti lo scavo di una fossa profonda 2 metri. Sarà più economico in tutti i sensi. Abbi pietà della tua salute I prezzi medi per questo tipo di lavoro non sono cambiati da molti anni e ammontano a circa 350 rubli per metro cubo, e nel nostro caso (trincea 0.5m x 2m) per metro lineare. E questo costo include il lavoro del terreno, e quindi il riempimento del tubo montato. E tu puoi contrattare.

2. Quale tubo usare per l'impianto idraulico esterno

La pratica ha dimostrato che il più ottimale oggi è l'uso di tubi PN10 (polietilene a bassa pressione) PN10 per acqua potabile. Questi tubi non arrugginiscono come quelli metallici, resistono a pressioni fino a 10 atmosfere (fate attenzione, sono in vendita tubi più economici PN 6), sono abbastanza resistenti, è facile da piegare, poiché spesso le tubature dell'acqua scrivono a zigzag, tollerano perfettamente i cicli di congelamento. La plastica è più elastica del metallo e i tubi di plastica non si strappano dal gelo come il metallo. I raccordi per tubi PND sono economici, montati rapidamente, facilmente e senza l'uso di alcun attrezzo (elementare con le mani). La pratica a lungo termine ha mostrato che la valvola a sfera scoppierà piuttosto che la connessione PND, ruotata con una mano, scorrerà. I tubi in HDPE sono molto economici. Il costo di una decente 32 pipe di un famoso produttore è di 30-35 rubli al metro. Un tubo con un diametro di 32 mm è sufficiente per la posa di tubi dell'acqua.

3. Entrando nella casa. Come realizzare un foro nel blocco di fondazione spessore FBS di 50 cm.

Per garantire l'ingresso di acqua nella casa, è più spesso venuto a fare un buco nel calcestruzzo: una fondazione monolitica o un'unità FBS di fabbrica. Il diametro di un tubo è di 32 mm. Nonostante l'apparente semplicità, fare un buco così non è facile. Certo, va bene se hai un utensile diamantato in azienda o almeno un perforatore SDS-Max con un foro di rottura di 40 mm. Ma non tutti sono nati con una smerigliatrice nelle loro mani. Tutto ciò che ho trovato nella mia fattoria per questo scopo è un punzone per uso domestico a bassa potenza SDS-Plus Makita HR-2450 e un trapano 24x400. Il trapano su 24х400 non si avvicina né al diametro né alla lunghezza. Ma ho deciso di provare. E l'ho fatto. Tutti hanno richiesto 3 ore. Dallo strumento, non è stato usato nient'altro. La tecnologia è la seguente. Eseguiamo la foratura con 4 fori su 24 affiancati in due file. Ogni buca impiega circa 15 minuti. Inoltre, dal retro del muro (quando la trincea è già stata scavata) stiamo cercando di ottenere coassialmente in questi buchi. Inoltre, con lo stesso trapano, nella modalità di solo soffiaggio, si interrompe tra le aperture della partizione. Avevo 18 cm di "picco" e "pagaia", ma non aveva senso da loro. Questa è la parte più lunga e imprevedibile del lavoro. Stranamente, con un trapano 24x400 progettato per la perforazione, ho rotto in modo rapido ed efficiente tutte le partizioni ed è stato in grado di spingere il tubo attraverso il foro. Questo è ciò che un trapano di Drebo significa;) A proposito, il puncher non si è surriscaldato durante il lavoro, quindi non c'era bisogno di fare delle pause. Inoltre, a differenza di alcuni trapani professionali con i quali ho dovuto lavorare, Makita HR-2450 è ben equipaggiata con uno scarico d'aria dal basso e lateralmente. Ciò non interferisce con il lavoro e non solleva polvere attorno ai pilastri. Naturalmente, ci sono i boeri in vendita a 32 per SDS-Plus. Ma il costo di una tale esercitazione è da 1.800 rubli con il valore commerciale del foro per le imprese con 1500 rubli. Da un punto di vista finanziario, aveva senso prendersi cura di quello che è. ;) Nonostante il lavoro molto polveroso e non molto piacevole, non mi fidavo di Tajik, perché per esperienza, sarei rimasto senza un trapano e senza un perforatore;) Si può solo fidarsi di una pala, e saranno sicuri di romperlo.

4. Per ogni vigile del fuoco.

Io, come persona che si trova di fronte al congelamento delle tubature dell'acqua, consiglio di installare un cavo di riscaldamento insieme a un tubo, per ogni pompiere. E nonostante il fatto che con una corretta installazione del cavo è improbabile che sia necessario, tutto nella nostra vita accade. In modo naturale, una pipa congelata nel terreno sarà scongelata solo a metà maggio. Ma mi è sembrato irragionevole acquistare un costoso cavo scaldante e invece ho preso il solito cavo di comunicazione da campo P-274 economico. Il cavo ha un isolamento molto forte, che per anni senza danni a se stesso è sotto il cielo aperto. All'interno del cavo, insieme con conduttori di rame, sono anche in acciaio. Forniscono l'effetto "riscaldamento" al cavo. Naturalmente, questo cavo non può essere collegato direttamente a 220V. Tutto dipende dalla lunghezza del cavo. La tensione è calcolata approssimativamente 1-1,5 V per metro di cavo. Con una lunghezza di 30 metri, è richiesta una tensione di circa 36 V e una corrente di 8-10 A. Con questi parametri, il cavo si riscalda fino a circa 60 gradi. Questa temperatura scioglierà rapidamente qualsiasi spina di ghiaccio. Poiché il cavo è doppio, per poter funzionare, è necessario all'estremità opposta (beh, bene) collegare le due estremità del cavo attraverso la morsettiera e sigillarlo. La soluzione è semplice e la cosa principale è molto economica, anche se richiede l'uso di un alimentatore adatto (un trasformatore, è possibile trovarne uno idoneo sul mercato a prezzi molto ragionevoli). Ho avvolto il tubo di campo con un cavo di campo in incrementi di circa 10 cm, quindi l'efficienza di scongelamento sarà più alta.

5. Allarme e automazione del riscaldamento

Dal momento che stiamo installando l'impianto idraulico da soli, perché non installare i punti di raccolta di informazioni sulla temperatura sotto terra. È sufficiente fissare 3-4 sensori sulla traccia per poter controllare manualmente o automaticamente la temperatura del terreno in qualsiasi momento. Se la temperatura inizia a scendere sotto i +5 gradi, il sistema può accendere automaticamente il cavo di riscaldamento o informare il proprietario a voce, e-mail o SMS. Come sensori, ho usato gli elementi DS18B20 che funzionano su un bus comune a 1 filo. A un costo di 40 a 70 rubli per pezzo, si tratta di costi insignificanti. Nel ruolo del cavo ho usato una coppia di doppini schermati a basso costo (FTP). Certo, è un po 'più costoso di non schermato, ma più forte a causa dello strato di lamina e meno suscettibile alle interferenze con una grande lunghezza di ramo. Ho appeso sulla pista 4 sensori nelle sezioni più critiche e potenzialmente pericolose della traccia. E nel caso, ho collegato la linea con i sensori a un master di rete separato DS9490R, che, tuttavia, con l'aiuto del programma owfs, è entrato con tutti gli slave nell'elenco generale dei dispositivi disponibili in un singolo sistema. Dopo la saldatura, i sensori sono stati protetti da tubi termorestringenti, un sigillante e uno strato di colla speciale in plastica. Quindi vediamo cosa la temperatura a una profondità di 2 metri è in realtà nella corsia centrale in inverno. Prometto di preparare il programma.

Secondo le statistiche accumulate, cito la temperatura del suolo (nella Russia centrale) ad una profondità di 2 metri in diversi periodi dell'anno.

6. Scaldiamo il tubo

Per maggiore importanza, al fine di proteggere ulteriormente l'acqua nel tubo dal congelamento durante l'assenza prolungata di un condotto e per aumentare l'efficienza di un eventuale scongelamento con un cavo scaldante, ho montato uno strato isolante Energoflex dello spessore di 13 mm sul tubo dell'acqua. A basso costo (circa 25 rubli per metro quadrato), il sonno è ancora più calmo. Inoltre, Energoflex offre una protezione aggiuntiva per tubi e cavi.

7. Riscaldare il tubo

Mentre non era necessario riscaldare il tubo in condizioni di combattimento, l'estate era ancora, ma sono stati effettuati test preliminari del sistema. Un trasformatore adatto è stato trovato nei negozi di famiglia. Un altro sovietico, quasi militare, e quindi eccellente. Gli esperimenti hanno dimostrato che lo schema proposto funziona, che il tubo e l'acqua nel tubo vengono rapidamente riscaldati a temperature, che, tuttavia, sono sicuri sia per l'isolamento del filo che per il tubo stesso. Per valutare la scala del trasformatore, misi una scatola di fiammiferi, comprata nel supermercato più vicino, che, come risultò dopo, descrive il compagno Stalin come per confermare quanto sopra.

Postato da: Andrey_B
Qualsiasi utilizzo di materiali dal sito è possibile solo con il permesso dell'autore e con l'indicazione obbligatoria della fonte.

Aggiungi un commento:

2018-02-22 11:17:08 | Andrey_B
Ilmir.nf, penso che sarà debole.
Ora, a proposito, i cavi scaldanti già pronti sono in vendita senza la necessità di collegare i trasformatori.

2018-02-21 21:17:03 | Ilmir.nf
Ciao, Andrew.
Molte grazie per l'articolo.
È necessario il tuo aiuto Non riesco a trovare un trasformatore adatto. Ho fatto tutto secondo le informazioni del sito, non ho installato alcun sensore sulla linea, la lunghezza del cavo era di 36 metri (filo P-274). I negozi offrono un trasformatore con una caratteristica di 36V e 2A.
La domanda è: un trasformatore del genere è adatto?

2018-01-28 13:06:58 | Andrey_B
Anton, puoi provare. Entro la primavera, penso, si scioglierà. quando diventa più caldo

2018-01-28 11:55:26 | Anton
E perché non versare il sale nella pipa e aspettare fino a quando non scioglie gli anni / Rossol ed elimina la presa del ghiaccio?

2017-01-20 15:47:31 | Andrey_B
Mike, dubito fortemente che i topi vivano a una profondità di 1,8 metri sotto terra.

2017-01-20 12:11:39 | microfono
Un cavo interrato proprio in un riscaldatore? Non vale la pena qualcos'altro rinforzato. Isolamento vai col mouse nel buco trascinato via)

16-12-2016 22:20:58 | Alexey
sulla base di questo principio, togliere il telaio per le api: sul telaio allungo il filo di acciaio, collego le estremità di questo filo alla catena di piastrelle (fase-filo-piastrella-zero) quando la cera passa attraverso il filo corrente, si scioglie, la cosa principale non è di surriscaldare la cera. Non è necessario alcun trasformatore, solo in base alla lunghezza del filo di campo, è possibile contare, ma non si può disturbare, ma basta sperimentare con la potenza del carico e sarete felici. Grande rispetto per l'autore degli articoli, ben fatto.

2014-10-13 14:41:56 | Burhan
È nata un'idea semplice. Prendiamo il cavo più sottile (in modo che il carico calcolato sia inferiore a un chilowatt). Ora devi dargli un buon carico. Abbiamo messo la presa e automatico. Attraverso la macchina iniziamo la fase sul cavo, l'altra estremità del cavo viene erogata alla presa sulla fase. Zero può essere immediatamente gettato alla presa e puoi inserire il 3 ° e il 4 ° core del cavo, se il cavo è a 4 core. Ora accendi il bollitore o un potente riscaldatore per 1,5-2 kW. Voilà, il cavo si riscalda sotto carico :-) Ma questo schema è adatto solo per il riscaldamento. Continuamente, non oserei andarmene.

2014-07-14 15:04:18 | romanzo
Grazie per le idee))
Ho solo una domanda.. Hai preso un trasformatore da 36 volt e

10 A. Desidero a tal fine acquistare LATR 0,5 kW. 2A. Sembra che capisco cosa dovrebbe essere abbastanza, ma non è chiaro il motivo per cui stai scrivendo circa 10 A? LATR è adatto per 2 A? Quanta energia dovrebbe essere assegnata a 1 metro di cavo?

2014-06-01 16:06:04 | Andrey_K
Ancora un ringraziamento) L'uso di un cavo di campo è una cosa generale! Ho versato nel cemento una sezione di riscaldamento all'ingresso del garage (anche se non l'ho ancora testato - non ce n'era bisogno), ma un rospo. Molto costoso Se non fosse per la potenziale possibilità che la mia futura (si spera) moglie lo chiamerebbe - non l'avrei fatto - non mi interessa dove e su cosa chiamare). E così ovviamente. Ci sono molte tentazioni in cui riscaldare. C'è anche un problema con i gasdotti - non posso assolutamente interrarlo a fondo - passeranno vicino alla casa - semplicemente non c'è altro modo, e c'è il drenaggio. Il fatto è che inizialmente non mi aspettavo che la maggior parte di loro avrebbe dovuto essere fatto - è solo che il progetto iniziale ha subito positivi mentre procedo (penso che i cambiamenti). Quindi i costi devono sopportare. È necessario costruire un involucro riscaldato sopra le fondamenta dell'area cieca (è lo stesso (parzialmente) con una facciata di ventilazione in pietra e una recinzione (da un lato). È vero che i tubi dell'acqua calda passeranno attraverso di esso, ma non per riscaldarlo, quindi inoltre isolato

2014-03-30 19:18:24 | Vyacheslav
Ciao, Andrew.

2014-02-10 21:49:22 | Vyacheslav
Per non mettere fuori combattimento, devi collegare da dieci a 2-3 kilowatt in serie per distribuire il carico.. (legge di Ohm)

2014-02-08 02:13:21 | Nicholas
Raccomando di mettere i tubi di scarico del diametro appropriato sulla parte superiore del tubo di isolamento e di collegarli, come dovrebbe essere, con anelli di tenuta in gomma. Ciò impedirà ai tubi di entrare in contatto con il terreno, schiacciando l'isolamento con il terreno, bagnando l'isolamento, aggiungerà un traferro d'aria e, anche se è scongelato con un cavo di riscaldamento, l'efficienza aumenterà in modo significativo. E sarai felice! Questo è un modo molto efficace per riscaldare l'approvvigionamento idrico. Non congela a -20 e la profondità della guarnizione è di 50 cm. L'importante è impedire all'acqua di entrare e non bagnare l'isolamento.

2013-12-18 16:32:18 | Andrey_B
Vladislav, il tuo filo P-274 è esattamente? Hanno calcolato correttamente 400 metri?
In teoria, in queste condizioni, la macchina non dovrebbe essere tagliata. L'automa è corretto? Soddisfa le caratteristiche dichiarate? Prova una macchina automatica da 16 A, per esempio da ABB o da Schneider Electric.

2013-12-18 11:40:38 | Vladislav
Come risultato dell'esperimento, una macchina da 10 ampere immediatamente si è interrotta. Non so davvero cos'altro pensare, posso provare a mettere corrente attraverso un trasformatore da 110 volt?

2013-12-16 12:49:47 | Vladislav
Capito lo CHEF! )) Sono andato a casa per condurre un esperimento. Annullare l'iscrizione come fare tutto. Grazie mille.

2013-12-16 12:10:41 | Andrey_B
Vladislav, il RCD opera su correnti di dispersione. In questo caso, non funzionerà. Devi applicare o diff. automatico o automatico tradizionale (rilascio termico). In effetti, è meglio, anche per ragioni di sicurezza, prendere un amplificatore automatico di 10. Se la lunghezza del cavo è veramente di 400 metri, la corrente non dovrebbe superare gli 8 amp e la potenza dell'intero progetto è di due kilowatt.
Per ogni evenienza, prima accendere brevemente la macchina per valutare il grado di riscaldamento del cavo.

2013-12-16 11:30:13 | Vladislav
Andrei, onestamente Vasche non ricorda il curriculum scolastico). Lavoro in un altro campo. In generale, cercherò di accendere il cavo attraverso l'RCD 16amper. Ma penso che l'RCD funzionerà e basta spegnersi.

2013-12-16 10:53:02 | Andrey_B
Vladislav, ha senso ricordare il corso di fisica della scuola e la legge di Ohm. Penso che capirai perché il trasformatore 12V non è adatto per il riscaldamento di 400 metri di cavo.

2013-12-16 09:16:09 | Vladislav
In realtà puoi consigliare qualche tipo di trasformatore? A Mosca -18 temo che la mia pipa si blocchi))

2013-12-16 09:11:00 | Vladislav
Non confondo. La linea di fondo è che penso di acquistare un trasformatore step-down a 12 volt / 400 watt. E penso che sia abbastanza? Si riscalderà o no? Vale la pena spendere 3000 rubli per questo?

2013-12-14 11:03:04 | Andrey_B
Vladislav, penso che tu stia confondendo watt e volt.

2013-12-14 10:46:20 | Vladislav
Penso che 220 volt siano pericolosi da accendere. Non riesco a trovare un trasformatore per 500W. Cosa fare

2013-12-13 16:45:25 | Andrey_B
Vladislav, hai piuttosto bisogno di un trasformatore step-down piuttosto che di uno step-down. Prova a collegare il cavo direttamente a 220V attraverso un amplificatore automatico per 10-16. Ma ho paura di questa lunghezza, la corrente sarà troppo piccola.

2013-12-13 16:18:41 | Vladislav
Potete dirmi, ho avvolto 70 metri del tubo di drenaggio, la lunghezza totale del cavo era 400m. Ora non riesco a raccogliere un trasformatore step-down. Come dovrei essere? Se la potenza deve essere almeno 400 watt. Posso chiamare qualcuno al telefono?

2013-12-10 20:23:19 | Dmitry
Per favore dimmi quale tensione e corrente è necessaria per riscaldare un filo di acciaio in un tubo di PVC lungo circa 12 metri.Il marchio e la sezione trasversale del filo non sono purtroppo noti a me, ma circa 1-1.5.

2013-11-16 22:27:27 | Turgun aka.tashkent
Andrey, ho appena dato un'idea, e la sua implementazione pratica può essere portata da persone che ne hanno davvero bisogno e vanno sul posto. Con rispetto per Turgun aka.

2013-11-16 10:00:36 | Andrey_B
Turgun, il sistema con tubi HDPE è collegato con raccordi in plastica. Non ci sono accoppiamenti metallici. Non penso che usare l'acqua come riscaldatore sia una buona idea. Generalmente dubito che qualcosa deriverà da questa impresa.
È possibile teoricamente e su un simistor, se qualcuno capisce l'elettronica.
Cosa intendi per cavo "power" e perché dovrebbe durare più a lungo?

2013-11-16 00:14:50 | Turgun aka.tashkent
2 idee per tubi di riscaldamento:
1. rifiutare il trasformatore in generale e collegare il cablaggio di riscaldamento alla rete 220V
e regola la tensione fornita con un potente triac di potenza.
2. È possibile escludere il filo come un riscaldatore e utilizzare l'acqua nel tubo stesso come
elemento riscaldante, ma per questo è necessario presentare attraverso una certa lunghezza del tubo
tensione a fase zero, alternandoli.La tensione può essere applicata a giunti metallici,
pezzi di collegamento del tubo dell'acqua in polietilene In questa forma di realizzazione, come possiamo vedere senza
l'acqua non è fatta, ma qui puoi usare un cavo di alimentazione che durerà più a lungo
e più sicuro.

2013-11-11 17:48:07 | Andrey_B
Ilya, un trasformatore per esperimenti avrebbe bisogno di essere preso con un margine decente. E anche se a giudicare dalla tua descrizione, la corrente era vicina al massimo per un trasformatore (6-8A), bruciato a causa del sovraccarico. Forse non era di altissima qualità. 1-1,5 V per metro significa in un modo o nell'altro.

2013-11-11 12:21:42 | Ilya
Grazie per il consiglio.. ieri ha condotto un esperimento. Ho comprato il trasformatore spot più economico (da 12 a 105 watt), acquistato 12 volt (naturalmente doppio 12 metri). collegato doppio, collegando alla fine insieme cavi in ​​acciaio e non. alla fine - un po 'riscaldato (al livello di sensibilità). dopo aver voluto migliorare il risultato, considerando che il calcolo di 1.2 volt va a un filo (e non al doppio). collegato un cavo singolo a entrambi i connettori del trasformatore. LUI è finito. Ho ancora piacere. dimmi dove ho sbagliato. perché il trasformatore è bruciato (e teoricamente è possibile fare qualcosa con un trasformatore così "divertente". In futuro voglio capire come aumentare la potenza di riscaldamento, così come per un singolo o doppio filo è calcolato a 1,2 watt ?? grazie in anticipo per rispondere

2013-11-07 15:45:19 | Andrey_B
Ilya, puoi allungare con qualsiasi cavo elettrico ordinario: PVA, VVG, PUNP, NYM, SHVVP. Se solo la sezione del filo corrispondesse alla corrente.

2013-11-07 13:37:05 | Ilya
Dimmi: quale cavo allungare l'arvicola (ad esempio, a una presa con una spina) o no?

2013-09-18 10:53:37 | Andrey_B
Andrei, la Russia centrale è grande. Possiamo averlo.
Per quanto riguarda il trasformatore. Puoi immediatamente 220 V a tale lunghezza. Ma è necessario pre-sperimentare. È impossibile che il cavo si riscaldi sopra i 60-65 gradi. Non dimenticare, per ogni evenienza, applicare un'automazione protettiva.

2013-09-15 21:53:21 | Andrew
Andrei, buona giornata!
Per favore dimmi dove si trova il centro. Russia, puoi comprare l'arvicola tipo P-274? Telefonate a tutti i tipi di luci russe, Forum Electro, ecc. - non hanno questo ((
Volevo anche chiedere se stavo mettendo acqua in casa per il test, ho scelto PND32.
Dall'ingresso della casa al pozzo con il tubo principale di circa 50m. Quindi penso che se un filo di un tipo di arvicola viene avvolto su un tubo, i fili si trasformeranno in circa 70-90 metri (avvolgimento con un grande gradino), vale a dire. avanti e indietro 180m)) Ie Devo cercare un trans 180V? Può essere più semplice collegare 220 direttamente dalla rete?
Grazie in anticipo!

2013-01-09 15:23:32 | doctormegawatt
Scusi. Non ha indicato l'intera lunghezza del field worker, è 10,5 metri. Mezzo metro va al sensore corrente. La lunghezza totale del tubo è di 6,5 metri dalla sua estremità alla superficie della terra e 3 metri dalla valvola alla pompa, la valvola si trova a circa 6,5 ​​metri. L'estremità molto corta è a terra vicino all'uscita del tubo da esso. La casa è in vendita ed è per questo che è così organizzato per me finora.

2013-01-09 15:18:10 | doctormegawatt
La mia pipa è generalmente sulla strada, eseguita da un meta-piano e collegata a una pompa situata sulla veranda, e anche fredda. Il trasformatore, come ho detto, CCA 0,25 KVA 220/12 volt. Solo io ho preso la lunghezza di un metro più breve di quanto indicato da Andrew. Cioè, un volt rappresenta 1 volt, inizialmente ho avvolto un P-274A (campo) su una tubazione, poi l'ho messo sull'isolamento termico (non conosco la marca, mi è stato dato dagli installatori di condizionatori della nostra azienda: un tubo grigio, il materiale sembra gommapiuma). E questo è tutto. L'inverno arrivò, la neve cadde. Inoltre, mi addormento anche con la neve al mattino, per il piacere del piacere, poiché la sera nevicava lontano dall'isolamento. Il tubo non si surriscalda e l'isolamento del filo non si scioglie, la temperatura dell'acqua durante la notte è di circa 30-40 gradi al momento dell'apertura del rubinetto. E questa idea è stata presa in prestito da questa pagina due anni fa. Grazie, Andrew! Ci saranno domande scrivere [email protected]

2012-12-20 11:33:58 | Andrey_B
Ciò che è attuale (alternato o diretto) non ha importanza. Io uso variabile. Sono coinvolti conduttori di rame. E come possono non essere coinvolti in questo caso?

2012-12-20 11:31:38 | Andrey_B
Alexander, e qui tutto è scritto: Microgrid a 1 filo e poi guarda attraverso altri articoli.
È necessario un DS9490R (master di rete) e diversi sensori. Appendono su una gomma senza alcun potere. Collegato in parallelo con due fili

2012-12-18 20:37:45 | Alexander
oggi ha forato la pipa con un bulbulizzatore e acqua bollente con sale, ha battuto ma è stato torturato

2012-12-18 16:48:43 | Vladislav
Corrente CA o CC? e fili di rame sono coinvolti o no?

2012-12-18 15:05:34 | Alexander
E puoi schekku collegare i sensori e ciò che è necessario per questo

2012-11-04 13:33:54 | Andrey_B
Il romanzo, teoricamente, esiste un tale problema per le condotte fognarie, e praticamente accade molto meno spesso a causa del diametro significativamente maggiore del sistema fognario (110 mm) e del fatto che gli scarichi sono solitamente caldi. La mia riserva idrica era gelata, ma il sistema fognario non è mai stato congelato.

2012-11-04 13:24:42 | Andrey_B
niky, vivo nella Russia centrale. Ma le gelate di -35 a volte ci costano settimane. Un tempo simile, ad esempio, accade a Mosca.
A giudicare dalla pertinenza di questo argomento in inverno, le persone affrontano questo problema non solo nell'estremo nord.

2012-10-30 14:11:06 | romanzo
E vale la pena farlo con questa tecnologia alla fogna?
O non si blocca?
E poi avrò bisogno di posare l'anno prossimo.

2012-10-28 18:12:15 | Dottore Megawatt
Niky, non credere nel territorio di Khabarovsk, nella regione autonoma ebraica. Posso buttare via una foto della mia pipa, è già sotto il riscaldamento

2012-10-25 01:26:49 | niky
Probabilmente abiti nell'estremo nord.

2012-10-08 04:37:05 | Dottore Megawatt
Vyacheslav! Il trasformatore da 250 watt è sufficiente per gli occhi. Nella mia casa privata, il trasformatore OCO-250 riscalda il tubo dal pozzo all'aperto tutto l'inverno. Trasformatore anche se henné, la benedizione si trova in un freddo vestibolo

2012-09-10 21:33:50 | Vyacheslav!
Andrew. Non riesco a comprare una trance decente. ovunque vendono 250 w. Secondo i tuoi calcoli hai bisogno di più potenti? Penso così a 400 kW.

2012-09-09 22:52:41 | Andrey_B
Vyacheslav, dipende dalla lunghezza del cavo. È considerato secondo la legge di Ohm. Ogni metro di cavo è 1-1,5 V. Corrente 8-10A. Moltiplichiamo la corrente per la tensione: otteniamo il potere.

2012-09-04 12:16:40 | Vyacheslav
Andrew. Non dirmi quale dovrebbe essere il potere della trance!

2012-05-10 23:50:48 | Andrey_B
Vladimir, faresti meglio a scrivere sul nostro forum. Sarò felice di rispondere a tutte le tue domande.

2012-05-10 19:13:45 | Vladimir
Andrew può parlare al telefono. La conversazione vivace è in qualche modo migliore.

2012-03-17 19:46:01 | Vladimir
Anatolia. A giudicare dall'immagine, la trance dà 36 c. sull'alloggiamento secondario, e poiché il ponte non è mostrato, significa che c'è un interruttore sul cavo. Domanda di Andrey_B - è possibile collegare un caricabatterie con corrente regolabile (0 - 7A) al cavo?

2012-02-20 09:48:57 | Anatoly
Andrei, ciao!
Specificare, per favore, e il trasformatore dovrebbe produrre corrente alternata o diretta a 36 V?

2012-02-19 21:09:40 | sasha
e dall'altra parte della pipa non c'è la torcia di nessuno))))))

2012-02-09 11:38:22 | Vladimir
Ora, secondo il tuo metodo, sto provando a scongelare un tubo di polietilene. Rispetto per l'idea!

2012-02-09 00:49:11 | Oleg
Non c'è una fine lontana. Dividi il filo a metà, piega e avvolgi. Ecco due estremità (fili) da un'estremità (tubo). E così che la parte cieca del lato (distante) non la muova con nastro di alluminio, trattiene la morte e non si scioglie. Sono in uno scompartimento di energia e scotch (alluminio) fanno un thermos sui tubi. Generalmente bomba. Nel Kuban funziona anche all'aperto, l'importante è di agganciare il flex energetico (senza spazi vuoti) e arrotolarlo con nastro adesivo (alluminio). Non eccessivamente avvitabile, in modo da non schiacciare il flex energetico e senza pieghe, escludendo il passaggio di aria fredda. Dopo aver avvolto l'ultimo, è bene premerlo con le mani in modo che eventuali spazi vuoti siano incollati. Ma a scapito dell'arvicola grazie, duro ed economico. Solo qui a spese del "controllo via satellite" è superfluo, a mio avviso basta mettere il termometro in un getto d'acqua.

2012-01-12 13:33:53 | YR_Spb
Andrey_B, dimmi come sigillare l'estremità del cavo di riscaldamento?

2012-01-09 20:52:57 | Andrey_B
Svetlana, grazie per il commento.
Il riscaldamento è un argomento così vasto e complesso che dovrai scrivere un intero libro. Da parte mia, posso solo formulare raccomandazioni generali e condividere la mia esperienza. Ho scritto il mio programma di controllo del riscaldamento e immagino molto bene come funziona il mio sistema. Alcune conclusioni generali possono teoricamente essere fatte da questo.

2012-01-09 17:14:08 | Svetlana
Grazie mille per il tuo lavoro sul riempimento del sito. L'informazione è molto utile.
Mi piacerebbe vedere il tuo articolo sul dispositivo di approvvigionamento idrico e sistema di riscaldamento in casa. Ora abbiamo appena raggiunto questo stadio: la testa sta girando.
Grazie in anticipo :)

2011-10-08 05:32:21 | Paul
Informazioni molto utili ENORME grazie all'autore Andrey_B

2011-07-25 10:20:53 | Andrey_B
Tim, secondo la legge del sandwich al momento giusto tutto può fallire! Sistema sia autonomo che non autonomo. Ad esempio, in un sistema autonomo esiste un'alta probabilità di guasto dell'alimentatore. O ancora più facile - al momento di attaccare l'acqua, un incidente sulla linea elettrica e non ci sarà nulla per riscaldare il filo. E anche abbastanza semplicemente, un dispositivo difettoso da qualche parte nella casa ha portato al funzionamento del RCD. E in un bespereboynik la batteria è morta. Non mi stanco di ripetere, la questione dell'affidabilità non è una questione di un approccio nel suo complesso, ma una questione di implementazione concreta. Rinforzato nella vita non succede nulla. Persino il cemento armato ad altissima resistenza a volte, nonostante tutti i calcoli, dà delle crepe nei posti più inaspettati.

2011-07-24 23:00:07 | Tim
La questione dell'affidabilità.
"Se la temperatura inizia a scendere al di sotto di + 5 gradi, il sistema può accendere automaticamente il cavo di riscaldamento."
In questa citazione, la parola chiave è "sistema". "Server" è un server? (Che, secondo la "legge del panino" non funzionerà al momento di attaccare l'acqua nel tubo).
Oppure è possibile raccogliere un sistema di preriscaldamento autonomo basato su elementi di Dallas, che funziona senza controllo esterno, ma allo stesso tempo invia regolarmente dati al server per il monitoraggio?

2011-04-29 19:15:36 | Ilya
Vai ad Andrey_B Sono d'accordo che questa non è una panacea. Il post è stato scritto per descrivere la possibile tecnologia e non il fatto che sia il migliore in un caso particolare. Ho costantemente incontrato una situazione in cui è stato creato uno splendido scenario che ho dovuto interrompere o scavalcare con coraggio per eseguire un filo aggiuntivo per un allarme o simili. Il circuito con tubi minimizza tali problemi se si pensa in anticipo e non è il più costoso.

2011-04-29 15:22:05 | Andrey_B
Ilya, ero in Israele e posso dire che lo fanno in modi diversi, spesso in modi che nemmeno loro fanno per noi. ;) È ancora in zona.
Essenzialmente in Israele, non valgono i mesi di gelo oltre i -20. L'idea di un tubo in un tubo è interessante, ma è piuttosto una lotta con la conseguenza piuttosto che con la causa. L'articolo dice, prima di tutto, che è necessario scegliere la giusta profondità del tubo. Se il tubo si ghiaccia durante l'inverno, allora non c'è differenza se si trova da solo o in un tubo di diametro maggiore, il verdetto da solo è un'alterazione. E come mezzo per qualsiasi vigile del fuoco, l'idea di un cavo scaldante mi sembra più pratica. Acceso per 30 minuti, affumicato: è apparso l'acqua. Tirare il tubo fuori dal percorso è incomparabilmente più laborioso, non kosher. ;) È necessario sulla strada sotto la neve per trovare un pozzo, chiudere il rubinetto in autostrada e smontare il collegamento alla rete idrica principale. È buono, se dentro, dove entrare nella casa, la stanza è fornita è spaziosa. E se ho 2 x 3 metri? Il tubo con ghiaccio all'interno si piega male, non lo schiererai, non lo farai rotolare verso la baia.

2011-04-29 13:59:14 | Ilya
In Israele, dove vivo, è consuetudine (quando lo fanno come dovrebbe e non come al solito :)) mettere i tubi dell'acqua nelle pareti e nella terra in un tubo di plastica più spesso. soggetto all'accesso alle estremità, se necessario, il tubo interno può essere semplicemente tirato fuori legando la fune e poi con questa corda che stringe quella nuova senza rompere i muri e non scavare il terreno. Il tubo esterno è a buon mercato per l'installazione di cavi elettrici sopra i controsoffitti non è pressurizzato, solo parete liscia, dal momento che è difficile stipare qualsiasi cosa in quello corrugato. Il diametro del tubo esterno non è molto più grande di quello che deve essere posizionato al suo interno, come con un diametro significativamente più grande, quando si cerca di spingere un tubo in esso o il filo inizia a piegarsi e l'attrito contro le pareti del tubo impedisce che si muova in avanti. Suggerisco di usare olio di silicone o spray al silicone come lubrificante. Se hai bisogno di una riserva per il futuro, è meglio posare diversi tubi di diametro inferiore a uno di più. Inizialmente, un filo di nylon viene risucchiato nel tubo con l'aiuto di un aspirapolvere, quindi è preferibile trascinare l'assieme nel tubo tutti insieme (è più facile che separatamente). Quando il tubo esterno è danneggiato, un dispositivo che assomiglia ad un tubo di pulizia viene utilizzato per la depurazione di un cavo che rode la sezione piegata. Dal momento che il tubo esterno è economico (nel nostro caso è generalmente realizzato in plastica usata), non può essere salvato e posizionato in anticipo ovunque sia necessario il cablaggio. Mentre tutto è scavato è facile ed economico. per evitare la spazzatura durante l'esecuzione di lavori in calcestruzzo, le estremità del tubo sono temporaneamente sigillate con pezzi di carta espansa e così via. Il nemico principale dei tubi è la radiazione ultravioletta e un'eccessiva flessione che causa una frattura.

2011-02-26 22:02:59 | gtsx4444
scavato in profondità comunque, caldo! ))

2011-01-20 15:45:39 | Ali
Ispirato dall'articolo, ho realizzato anche un rifornimento idrico esterno con sensori:
- tubo dalla fossa con un barile cumulativo all'ingresso del locale caldaia di 13 metri. Ho preso PND32 come una pipa. Profondità di posa - 180 cm
- 6 sensori DS1820 - uno all'ingresso della fossa, uno all'ingresso del locale caldaia e 4 in autostrada. il filo con i sensori è avvitato con del nastro al tubo
- dall'alto metta l'isolatore energofleks 35/9
- avvitato un cavo di riscaldamento ENGL-2 (12 metri = 1160 rubli). Ha un ingresso standard 220, quindi non è necessario alcun trasformatore
- in cima ancora messo su isolamento 60/9.
- dall'alto tirato un tubo corrugato di drenaggio 110

2010-12-29 12:50:22 | Andrey_B
Vladimir, grazie per il commento. Tuttavia, voglio sottolineare che i test da banco e da combattimento con il calcolo corretto della forza attuale hanno dimostrato che il cavo si occupa del compito e che l'isolamento mantiene completamente la temperatura specificata. E penso che tu possa bruciare qualsiasi cosa.
Inoltre, alcune informazioni indirette sulla temperatura del cavo possono essere fornite da sensori di temperatura DS18B20 montati lateralmente (come nel mio caso).

2010-12-29 05:59:09 | Vladimir si frabocca
Nell'isolare l'isolamento è forte ma instabile alla temperatura. Se si eccede leggermente con il riscaldamento del nucleo, allora l'isolamento scorre quasi istantaneamente verso il basso. Cortocircuito fornito.
C'è stata una brutta esperienza nel collegare un termoventilatore attraverso un arvicola. Miracolosamente riuscito a evitare il cortocircuito, ma camminare vicino ai due fili scoperti lungo la tensione di 220V era molto scomodo.

2010-11-01 16:18:37 | Andrey_B
Zulus, non ho un'educazione elettrotecnica specializzata, ma posso provare a interpretare le tue condizioni dal punto di vista del corso di fisica della scuola. Con resistenza cavo PNSV 0,015 Ohm / m N. (Apparentemente, stiamo parlando di un cavo con una sezione di 3mm2. Sicuramente non hai fatto un errore?) Otteniamo la resistenza totale del circuito di 0,75 Ohm. Questo è molto piccolo! Con una tensione di 48 V, la resistenza attuale sarà 64 A o 3 kW per loop! 60 W / rm. - Il filo si brucia appena. Ma se fai ancora un errore e il tuo cavo ha una sezione trasversale di 1,2 mm2 e una resistenza di 0,15 Ohm / mn, allora otterremo 6-7A e 300W. Con una tale corrente, il filo si riscalda fino a 60 ° C, con una temperatura massima consentita di 85 ° C. È abbastanza accettabile in tutti i sensi la temperatura. Questo è molto, molto maleducato. Se fossi in te, condurrei un esperimento con un trasformatore specifico e un circuito specifico prima di seppellire il filo nel terreno.
Sotto il loop, intendo la lunghezza totale del filo, e non la lunghezza del percorso, che dovrebbe essere la metà della lunghezza del loop.

2010-11-01 15:20:44 | Zulu
Andrew! Grazie per il consiglio. Sono anche andato a qualcosa di simile, ma invece di un arvicola, voglio usare un filo PNSV per il riscaldamento del calcestruzzo e un trasformatore CCA 0,25 per 42 V. La lunghezza del filo è di 50 metri per il rifornimento idrico e di fognatura allo stesso tempo. Il costo del piacere "nel bicchiere" - 600 rubli.
Cosa pensi funzionerà? Mentre non c'era tempo per capire se è possibile caricare direttamente il tubo - la resistenza di PNSV - 0,0148 per MP. - a che grado arriverà la questione.

2010-07-29 11:17:45 | Andrey_B
Ali, nella foto è l'ultimo sensore su questo thread. I sensori rimanenti sono stati appesi parallelamente al pneumatico. La sigillatura è stata fornita con tubi termorestringenti. Top offerte speciali Obmazyvatsya. colla per tubi di plastica, che ha creato un film forte. Io stesso sono interessato a quanto i sensori vivranno sottoterra in una tale configurazione.
Ecco le ultime cifre per il 29 luglio.
1 sensore (sotto la zona cieca) - 23,00
2 sensori (5 metri) - 15.19
3 sensori (10 metri, sotto la recinzione) - 15.25
4 sensori (15 metri, nel pozzo) - 14,88

2010-07-29 10:25:57 | Ali
Un'altra domanda sulla connessione dei sensori DS18B20. Ciò che è raffigurato nella foto è la fine, a quanto ho capito, della patch con il sensore. Come hai collegato la patch al bus comune e l'hai sigillata?

2010-07-29 10:22:14 | Ali
Sì, questa opzione va bene. Emettere tutte le direzioni in un punto, contrassegnarle con tag di informazioni con parametri e collegarle secondo necessità, regolando di conseguenza LATR. Se è necessario in più, quindi collegare più direzioni e dare maggiore tensione.

2010-07-29 09:17:05 | Andrey_B
Ali, LATR, ovviamente, può essere usato, solo tu devi ruotarlo manualmente. Automatizzarlo senza alterazioni è impossibile. Bene, dal momento che la tensione richiesta è diversa, allora funzionerà in un determinato momento solo in una direzione (tubo).

2010-07-29 08:18:30 | Ali
E tu puoi comprare un tale regolabile /www.plusvolt.ru/82.php? Questo è nel caso in cui voglio lanciare più fili sul riscaldamento, ad esempio, dai ghiaccioli.. Al fine di non intasare l'intero capannone con trasformatori di calibro diverso.

2010-07-28 16:35:28 | Andrey_B
Ali, ho usato un trasformatore prefabbricato che fornisce 36 volt in uscita. Trasformatori in cui gli avvolgimenti sono commutati elettromeccanicamente o elettronicamente per mezzo di un triac sono trovati. Ad esempio, gli stabilizzatori di tensione funzionano secondo questo principio. Ma più economico e secondo me sarà più facile comprare due semplici trasformatori. Nel tuo caso, nel primo segmento hai bisogno di circa 25V, e nel secondo 45V.

2010-07-28 15:30:40 | Ali
È interessante qui la tensione di alimentazione ai fili di riscaldamento - quali trasformatori hai usato, e c'è un trasformatore a controllo elettronico in natura? Ad esempio, se ho posato due tubi - dall'uscita al sito alla casa (20 mt), e dalla casa al bagno (40 mt). E accendere il riscaldamento separatamente per ciascun tubo sul relè mentre si sintonizza il trasformatore con i parametri di uscita desiderati. O è una fantasia divorziata dalla vita?

2010-07-15 11:29:36 | Dmity
Grazie! Informazioni molto utili!

2010-06-28 14:40:28 | EugenyS
Capito, grazie.

2010-06-28 11:53:03 | Andrey_B
Quello di cui stai scrivendo è chiamato topologia a stella. Quindi puoi connetterti, ma le prestazioni non sono garantite. È necessario connettersi al principio di un bus comune.
---Sensore --- Sensore --- Sensore ---
Sul bus comune puoi collegare decine di elementi. Hai bisogno solo di 2 fili su 8.

2010-06-28 11:51:42 | EugenyS
Quanto è corretto allora?
Se prendi un cavo schermato 5-ku /
Pneumatici comuni: ne usi uno (su 8 abitati)? - allora sembra che tu possa collegare 7 sensori.
O su ciascuna delle 4 coppie - un sensore, uno vissuto - GND - con la loro combinazione sulla base?

2010-06-28 10:45:06 | Andrey_B
I sensori di temperatura Eugene, DS18B20 (o le loro variazioni) devono essere collegati in base alla documentazione (scheda tecnica) del produttore (Maxim / Dallas). In breve, dirò che, come il resto degli elementi a 1 filo, i sensori termici sono collegati in parallelo a un bus comune (cavo). Per utilizzare i sensori su energia parassita sono necessari solo due fili: DATA e GROUND (terra). Ogni sensore è saldato con due gambe al cavo, che non è elettricamente rotto ovunque. Affinché i sensori di potenza parassiti funzionino correttamente, è necessario chiudere la gamba Vdd (potenza) su GROUND (terra). In totale, i sensori di temperatura nella versione standard 3 gambe.

2010-06-28 08:42:18 | EugenyS
Grazie, grandi idee.
Voglio implementare.
La domanda è come collegare i sensori termici?
Schema può dare?
Sulla nutrizione parassitaria?

2010-06-15 12:38:40 | Sergei
sam.delaysam.ru/samodel/samodel2.html

2010-06-09 11:10:56 | Andrey_B
Oleg, intendi la sigillatura del cavo stesso o la sua "uscita" dal tubo?
Se stiamo parlando di isolamento del cavo stesso, quindi, a mio parere, non richiede alcuna sigillatura aggiuntiva. L'isolamento nativo "arvicole" è molto forte e durevole. Per decenni, questo cavo è stato usato all'aperto. Penso che nell'acqua non servirà niente di meno.
E se stiamo parlando di uscire dalla pipa, allora non vi viene in mente nulla se non prendere alcuni adattamenti standard e riempire il passaggio del cavo con resina epossidica.

2010-06-09 09:51:02 | Oleg
Si prega di avvisare come isolare / sigillare l'arvicola del cavo quando è installato all'interno del tubo?