Dimensioni delle tubazioni in PVC: come scegliere l'opzione giusta?

I tubi di scarico in PVC sono venuti a sostituire i prodotti in metallo. In diverse parti della rete fognaria servono tubi di diverse dimensioni. Una scelta adeguata può essere fatta, conoscendo la capacità e le caratteristiche della condotta fognaria.

Caratteristiche speciali

Per la sistemazione del drenaggio delle acque reflue, vengono spesso utilizzati tubi in polivinilcloruro, che spostano il ferro e l'acciaio. I tubi di plastica della fogna sono fatti di PVC ordinario e non plastificato. Il materiale include cloruro di vinile e additivi aggiuntivi. Le proprietà ad alta resistenza consentono l'uso di PVC non plastificato per l'organizzazione di una tubazione con una pressione.

I tubi di fognatura sono progettati per la rimozione delle acque reflue dall'impianto idraulico, per il dispositivo del canale di drenaggio, l'installazione di fognature interne e interne. L'uso di prodotti in PVC per dispositivi fognari è giustificato dalle caratteristiche tecniche del materiale. La lunga durata delle condotte fognarie consentirà il funzionamento del sistema fino a 50 anni. La resistenza alla trazione raggiunge i 50 MPa, quindi la sezione stradale del sistema fognario resisterà alla deposizione alla profondità del congelamento del suolo. La tubazione è in grado di funzionare sotto pressione da 6 a 16 bar.

L'uso di tubi di polivinilcloruro per acque reflue presenta i seguenti vantaggi:

  • Una varietà di dimensioni e forme di tubi e raccordi consentirà di assemblare un sistema fognario di qualsiasi complessità.
  • Le pareti interne lisce non consentono il deposito dei liquami, prevenendo la formazione di blocchi nel diametro ridotto e impedendo il passaggio del tubo dalla crescita eccessiva dei sedimenti.
  • Il peso ridotto dei prodotti e la facilità di taglio implicano un rapido e facile montaggio e smontaggio senza strumenti aggiuntivi.
  • Inerzia alle sostanze chimiche e agli effetti corrosivi.
  • Prezzo ragionevole degli elementi del gasdotto.

Intervallo di temperatura di funzionamento da -10 a +65 gradi. A -18 gradi, il cloruro di polivinile diventa fragile. Il materiale è resistente all'ammorbidimento se riscaldato brevemente a +90 gradi.

dimensioni

Gli elementi in plastica per tubi per fognatura sono prodotti secondo GOST 51613-2000. Le dimensioni dei tubi in PVC sono determinate da fattori quali lunghezza, diametro esterno, diametro interno dello zoccolo, diametro passante, spessore della parete. Il diametro esterno assume la dimensione nominale del prodotto. Il rendimento dipende dal diametro del foro.

Lo spessore della parete determina la resistenza della tubazione, che tipo di carico può sopportare la struttura del tubo.

Per classe di forza sono classificati:

  • le strutture leggere SN2 con uno spessore della parete inferiore a 2,3 mm possono sopportare carichi fino a 630 Pa;
  • SN4 moderatamente pesante con pareti da 2,5 a 12,3 mm a seconda del diametro, facendo fronte a pressioni da 600 a 800 Pa;
  • tubi pesanti SN8 con spessore della parete da 3,2 a 15,3 mm, a seconda del diametro, pressione di trasferimento da 800 a 1000 Pa.

Caratteristiche e vantaggi di un tubo per fognatura rosso, regole di installazione

Per la disposizione dei sistemi fognari utilizzati tubi di vari diametri e di materiali diversi. Il moderno livello di sviluppo delle tecnologie consente di utilizzare materiali più leggeri e più facili da assemblare: i polimeri anziché i prodotti pesanti e costosi in acciaio e altri metalli e leghe, nonché i tubi in ceramica e in cemento amianto. A causa dell'abbondanza di tipi di composti altamente molecolari e dei loro marchi, è possibile scegliere un prodotto di plastica per qualsiasi tipo di sistema fognario - interno o esterno; Per garantire il funzionamento di quest'ultimo, vengono utilizzati tubi in PVC rosso.

Caratteristiche dei tubi di fogna

I tubi per le acque reflue devono, prima di tutto per ragioni sanitarie o ambientali, garantire la tenuta della condotta. Inoltre, la scelta dei tubi dipende dal tipo e dalla quantità di effluenti e caratteristiche dell'edificio da cui viene scaricato il liquido.

I tubi delle acque reflue dovrebbero avere le seguenti proprietà:

  • resistenza a carichi meccanici di tipo statico e dinamico;
  • l'abilità, quando giace nello spessore della terra, di sopportare, senza piegare, il peso del suolo;
  • se installato su strade e autostrade - resistenza al peso dei pedoni e delle auto di passaggio;
  • resistenza meccanica dei nodi di connessione, in grado di resistere a variazioni stagionali o improvvise dei livelli delle acque sotterranee.

È chiaro che dove il carico sui tubi è maggiore (ad esempio, sotto la strada con traffico intenso), si dovrebbero usare tubi con una resistenza maggiore. La resistenza meccanica è proprio ciò che distingue un tubo da fognatura rosso dal grigio: quest'ultimo, in quanto meno resistente ai carichi, può essere utilizzato per creare contorni interni delle acque reflue, e i tubi in PVC arancione sono adatti per l'organizzazione di aree esterne.

Specifiche dei tubi in PVC

Questi prodotti sono fatti di cloruro di polivinile - un materiale polimerico caratterizzato dalle seguenti proprietà:

  • resistenza al fuoco;
  • resistenza alle basse temperature;
  • basso punto di fusione;
  • piccolo peso;
  • aumentato, rispetto al polietilene, rigidità e rottura con forti sovraccarichi meccanici;
  • l'incapacità di condurre una corrente elettrica, che rende possibile non utilizzare ulteriore isolamento elettrico;
  • resistenza chimica ai media più aggressivi, inclusi acidi, alcali, soluzioni saline, prodotti di lavorazione del petrolio e del gas;
  • nessuna minaccia di decadimento corrosivo sotto l'influenza di acque sotterranee o altri liquidi.

L'efficienza del tubo in PVC viene mantenuta quando riscaldata ad una temperatura di 120 ° C: oltre questo valore, perdono la loro forma e iniziano a rilasciare acido cloridrico gassoso, dannoso per la salute umana.

I primi segni di deformazione iniziano al di sotto del livello di temperatura specificato, quando riscaldati a 65-70 ° C. Questo è il motivo per cui i prodotti di polivinilcloruro non vengono utilizzati durante la creazione di condutture di acqua calda.

Vantaggi dei tubi in PVC

I tubi rossastri per la fognatura esterna presentano i seguenti vantaggi:

  1. Basso peso, che consente senza uno sforzo fisico eccessivo e l'uso di costose attrezzature per effettuare sia la posa e la connessione, sia la successiva riparazione e smontaggio del sistema.
  2. Resistenza al sovraccarico meccanico, incluso il tipo di impatto.
  3. Un piccolo valore del coefficiente di espansione lineare quando si modifica la temperatura ambiente, in modo che i tubi con il liquido drenato mantengano la loro integrità anche quando si congela.
  4. La levigatezza delle pareti, assicurando l'assenza o la quantità estremamente piccola di inquinamento che si attacca durante il funzionamento del sistema fognario. Di conseguenza, non sono necessari ulteriori interventi di pulizia del circuito, che riducono i costi operativi.
  5. Facile installazione Per collegare i tubi in PVC non è necessaria una saldatrice e si può tagliare la lunghezza desiderata con l'aiuto di un normale seghetto in metallo, sebbene la presenza di attrezzature specializzate faciliti le cose.

Classificazione tubi di cloruro di polivinile fogna

Le tubazioni fognarie rosse possono essere classificate secondo diversi criteri: il metodo di fabbricazione dei prodotti, l'uso dei prodotti finiti e la rigidità degli anelli.

Secondo il metodo di produzione di tali tubi sono:

  • monostrato - come suggerisce il nome, consiste solo di uno strato di PVC;
  • multistrato - di solito contengono due strati di PVC e uno strato di rinforzo; Tutti gli strati sono legati con colla.

Secondo il metodo di utilizzo i prodotti sono suddivisi in:

  • testata di pressione - viene utilizzata nelle fognature sotto pressione, ovvero tramite il movimento forzato del mezzo di lavoro (leggi anche: "Quali tubi per le acque reflue a pressione sono meglio utilizzare - una panoramica e scelta del materiale");
  • flusso libero - utilizzato nella fogna a gravità.

Si distinguono le seguenti categorie di rigidità dei tubi rossi:

  1. Polmoni a parete sottile di classe L (2 kN / m 2).
  2. Classe di media durezza a parete sottile N (4 kN / m 2).
  3. Classe rigida S a pareti spesse (8 kN / m 2).

Quando si organizzano sistemi fognari, i tubi leggeri vengono posati a una profondità di 2 m, quelli di media grandezza - fino a 6 m, prodotti con una maggiore rigidità - fino a 8 m.

Il valore della rigidezza dell'anello stesso è il carico massimo ammissibile per unità di area, provocando una deviazione del diametro verticale non superiore al 4% senza tenere conto della resistenza laterale.

Le tubazioni in PVC sono classificate, considerando il volume del carico, la posizione del circuito e le condizioni operative, in tre gruppi:

  1. Condutture leggere. Sistemandosi sotto i marciapiedi e le aree del parco.
  2. Piping medium type. Montato sotto tratti di strade con traffico non troppo trafficato.
  3. Condutture pesanti Impilati sotto edifici e strade con mezzi pesanti.

La forma dei tubi di colore rossastro è:

  • corrugato - multistrato, con una superficie interna liscia e un guscio esterno denso; differiscono in elasticità speciale;
  • liscio - semplici prodotti a strato singolo.

Caratteristiche dei tubi di pressione e non di pressione

I prodotti non a pressione sono progettati per funzionare in aree del sistema con un carico normale. La maggior parte delle acque reflue è caratterizzata proprio da tali condizioni. Pertanto, è possibile raccogliere il circuito principalmente da tali tubi più economici.

Su quei segmenti del sistema in cui i liquidi di drenaggio vengono distillati per mezzo di una pompa, cioè sotto pressione aumentata, è necessario utilizzare prodotti a pressione in grado di trasportare carichi pesanti. Lo stesso vale per le aree con condizioni operative particolarmente difficili.

L'uso di una pompa in circuiti fognari autonomi è necessario perché aiuta a pulire il sistema. La pressione creata da loro non è costante ed è caratterizzata da un aumento e una diminuzione alternati, che creano un carico speciale sulla tubazione. Pertanto, nelle fognature situate nella zona della pompa devono essere installati tubi a pressione più costosi ma sicuri.

Dimensioni dei tubi di scarico in PVC

Le dimensioni delle tubazioni fognarie rosse disponibili sul mercato:

  • lunghezza - da 1 a 6 m;
  • diametro del prodotto - nell'intervallo 110. 500 mm;
  • spessore della parete - 3.2. 14,6 mm.

Quando si costruiscono sistemi fognari, i tubi in PVC rosso con diametro 110, 160 (quando si trovano tra gli edifici) e più di 200 mm (quando si trovano lungo le strade) sono più spesso utilizzati.

I tubi di fogna rossi con una sezione di 110 mm sono utilizzati nei seguenti casi:

  • richiesto di ritirare i flussi d'acqua dagli edifici residenziali;
  • a sistemazione di un contorno interno della rete fognaria in case basse e cottage privati;
  • sistema di drenaggio superficiale progettato, prugne continue lineari o puntiformi.

Le dimensioni dei tubi di scarico in PVC sono standardizzate; I valori standard dei diametri interni esterni, delle lunghezze delle sezioni e dello spessore delle pareti sono riportati nelle relative tabelle (leggi anche: "Quali dimensioni dei tubi di scarico sono e cosa è meglio scegliere?").

Costruzione di fognature esterne

L'inizio del sistema di fognatura esterno è l'uscita del gasdotto da una casa o da qualsiasi altra struttura, e la fine è un serbatoio per la raccolta delle acque reflue e la loro successiva pulizia, ad esempio, una fossa settica.

Algoritmo per la costruzione di fognature all'aperto:

  1. Il design del circuito fognario esterno, compresa la posizione dei tubi e delle fosse settiche.
  2. Calcolo del numero richiesto di tubi rossi con diametro di 110 mm (o superiore) e loro acquisto e trasporto al sito della disposizione dei contorni (leggi anche: "Tipi di tubi in PVC per acque reflue esterne - caratteristiche e caratteristiche"). Quando si calcola la lunghezza, è necessario tenere conto del fatto che il pozzo nero deve trovarsi a una distanza di 50 m dall'edificio e altro.
  3. Trench funziona La larghezza della trincea dovrebbe essere leggermente più grande della larghezza del tubo.
  4. Creazione di un cuscino di ghiaia nella parte inferiore del canale.
  5. Se necessario, aggiungere allo strato di geotessile del cuscino.
  6. Creazione di tombini nei punti in cui si modifica la direzione delle acque reflue, elevazioni gravi e in aree pianeggianti - ogni 6-12 m.
  7. Collegamento e posa di tubi in PVC rosso. Minore è il numero di svolte e curve durante la creazione del contorno, meglio è: questo garantisce la tenuta e riduce il rischio di accumulo di depositi. Durante il montaggio, vengono utilizzati tutti i raccordi necessari dello stesso materiale delle tubazioni.
  8. Sepoltura di tubi posati.

Suggerimenti per il montaggio del profilo

Non è necessario utilizzare una saldatrice per assemblare tubi in PVC. Ogni prodotto ha una campana in cui è inserita la fine della prossima pipa. Per garantire la tenuta della connessione, vengono utilizzati vari sigilli, nella maggior parte dei casi già presenti nella presa. Ci sono anche solchi di tenuta speciali. Vedi anche: "Caratteristiche tecniche dei tubi Korsis - tipi di tubi per sistemi fognari".

Se questi elementi non sono presenti, è necessario applicare un sigillante sanitario applicato all'estremità dell'elemento inserito nella presa. Se necessario, è possibile elaborare ulteriormente la fine con carta vetrata.

Il calcio con il sigillante applicato deve essere inserito nella presa finché non si arresta, quindi tornare indietro di 100-150 mm. La distanza libera compenserà l'espansione termica.

Al termine della procedura, l'estremità del tubo deve essere inclusa nella presa di almeno 40-45 mm.

Dopo aver condotto un test idraulico per 10-15 minuti, è possibile, se necessario, riscaldare il circuito fognario.

È necessario eseguire attentamente tutte le fasi dell'assemblaggio, per garantire che il sigillante sia applicato uniformemente e non trascurare le prove idrauliche: ciò garantirà la tenuta e una lunga durata della tubazione.

Tubi di fogna per fognature esterne: panoramica delle specie + che è meglio scegliere

Sei preoccupato per la disposizione delle comunicazioni interne e dei sistemi di drenaggio all'esterno della casa? D'accordo, è bello quando tutti i benefici della civiltà sono presenti in una casa di campagna, nonostante la sua lontananza dalla metropoli.

Ma per la costruzione del sistema hai bisogno di tubi di fognatura per acque di scarico esterne, ma non sai quale sia meglio scegliere?

Vi diremo quale materiale è adatto a diverse condizioni operative - l'articolo descrive le caratteristiche dei tubi da materiali esistenti, i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna opzione.

Vengono inoltre fornite le valutazioni dei migliori produttori di condotte in plastica e ghisa, vengono selezionate le foto con l'immagine dei loro prodotti e le raccomandazioni video dei professionisti sulla sistemazione delle acque reflue.

Requisiti per le condutture esterne

Le reti fognarie esterne devono operare in condizioni difficili. I tubi interrati dalla terra sono costretti a trasportare il peso del suolo attraverso il quale le persone possono muoversi, e spesso le automobili.

Sono anche interessate dall'acqua del suolo, che può provocare uno spostamento delle articolazioni, che può portare alla depressurizzazione della rete fognaria.

I sistemi devono resistere costantemente agli effetti statici / dinamici delle acque reflue trasportate attraverso i tubi.

Ecco perché vengono imposti requisiti speciali agli elementi delle reti fognarie esterne. I tubi dovrebbero avere qualità come:

  • forza e rigidità;
  • la capacità di tollerare le fluttuazioni di temperatura senza perdere le qualità lavorative;
  • resistenza al gelo;
  • resistenza all'usura, lunga durata;
  • resistenza ad ambienti chimici aggressivi.

Materiali diversi (polimeri, acciaio, ghisa) possono essere utilizzati per la produzione di sistemi fognari esterni, ma tutti devono corrispondere ai fattori sopra descritti.

Va inoltre tenuto presente che la qualità del gasdotto è influenzata non solo dalle proprietà specifiche dei tubi, ma anche dalla qualità di installazione e installazione del sistema.

Differenze tra fogna esterna e interna

I tubi utilizzati per la posa di sistemi esterni sono significativamente diversi da quelli utilizzati per le comunicazioni interne.

Le caratteristiche includono:

  1. Colore. Il colore arancione (rosso), che facilita il rilevamento facile delle tubazioni, evita quindi danni involontari alla rete durante i lavori a terra.
  2. Spessore della parete Per i componenti per acque di scarico esterne, questo parametro è sempre maggiore rispetto a quello interno (quando si usano sistemi in PVC, queste cifre sono 3,2-3,4 mm contro 2 mm), poiché la tubazione posata sotto il terreno deve sopportare carichi pesanti.
  3. Materiali. I tubi rossi sono generalmente realizzati con materiali ad alta resistenza (ad esempio, polivinilcloruro non plastificato, che ha una resistenza speciale).
  4. Resistenza al calore. A causa dell'elevato spessore e affidabilità delle pareti e dell'aggiunta di componenti appositamente selezionati, la resistenza al calore dei sistemi esterni è superiore a quella interna.
  5. Vita di servizio I prodotti di colore arancione, di regola, servono a termine più lungo, che grigio.
  6. Cartellino del prezzo Il costo degli elementi per il sistema fognario esterno è di circa il 20% superiore rispetto a quello interno.

Gli esperti mettono in guardia sull'inammissibilità all'uso di tubi grigi per la posa di acque reflue esterne. Trovano difficile sopportare l'aumento del carico (specialmente per un lungo periodo), che può portare a sblocchi e incidenti.

Consideriamo più in dettaglio quali materiali possono essere utilizzati per la produzione di sistemi fognari esterni.

Varietà di prodotti in plastica

I tubi in polimero fognario sono comparsi non troppo tempo fa, tuttavia, sono diventati diffusi, spostando le controparti tradizionali nel mercato principale.

Tali componenti presentano numerosi vantaggi innegabili:

  • leggero, che facilita il trasporto, lo stoccaggio, la guarnizione;
  • superficie interna liscia che facilita il passaggio regolare delle acque di scorrimento e impedisce la sedimentazione di sali e altri sedimenti. A causa di questa peculiarità, con una corretta installazione e funzionamento, i blocchi non si formano quasi mai in tubi di plastica;
  • resistenza all'usura - i tubi di plastica non marciscono, non si corrodono;
  • operazione - prodotti simili hanno una durata di servizio sufficiente, anche se inferiore alle loro controparti in ghisa (massimo 50 anni).

Il più delle volte per la produzione di sistemi fognari esterni utilizza componenti realizzati con i seguenti materiali.

Opzione 1: tubi in polivinilcloruro (PVC)

Il cloruro di polivinile (PVC) è un materiale plastico popolare a prezzi accessibili ampiamente utilizzato per la produzione di vari prodotti, tra cui tubi per reti interne / esterne.

Tali componenti sono particolarmente raccomandati per i sistemi fognari che richiedono una grande area di flusso (fogna, canale sotterraneo, acqua piovana).

Tra gli svantaggi più significativi dei tubi in PVC figurano:

  • Sensibilità ai materiali aggressivi. Se si prevede di rimuovere acidi e oli attraverso tali componenti, è meglio acquistare tubi in PVC-U speciali con proprietà speciali.
  • Allungamento della temperatura del materiale. A causa di questa proprietà, tali parti non sono pratiche da installare per il trasporto di liquidi caldi (oltre 60 gradi C).

I tubi in PVC hanno le seguenti proprietà positive: buona resistenza alle sollecitazioni meccaniche, elevata resistenza e resistenza agli ultravioletti, in modo che tali prodotti siano adatti per aree aperte.

Esistono due tipi di tubi in PVC:

  1. Pressione, resistenza ad alta pressione (

Caratteristiche tecniche delle tubazioni in PVC, classificazione e scopo

Durante l'installazione dei sistemi di smaltimento delle acque reflue, i tubi in ghisa sono stati utilizzati ovunque, meno spesso, da altri materiali. Ma tutti hanno una serie di restrizioni specifiche in uso, ad esempio, associate alla facilità di trasporto, alle specifiche di installazione, manutenzione e simili. Le tubazioni in PVC sono diventate una buona alternativa e sono state implementate attivamente in vari settori, incluso quello municipale, proprio perché non presentano gli svantaggi che caratterizzano i campioni di altri materiali.

L'abbreviazione di PVC sta per "polivinilcloruro", anche se tali prodotti sono spesso chiamati plastica vinilica o cloruro di vinile. Non c'è differenza, dal momento che stiamo parlando dello stesso materiale. Cosa lo rende così attraente per l'uso nei sistemi di ingegneria per il drenaggio?

Specifiche dei tubi in PVC

Tutte queste caratteristiche del prodotto sono generalizzate, in quanto vi sono diversi tipi di tubi in plastica, che differiscono nella tecnologia di produzione e quindi nelle proprietà specifiche.

  1. Peso ridotto Ciò semplifica notevolmente sia l'installazione che i lavori di riparazione nel caso sia necessario sostituire la parte danneggiata della strada.
  2. Tecnologia semplice di styling e bonding. Tale lavoro può essere fatto da solo, senza invitare professionisti e pagare per i loro servizi. Nel processo di installazione non saranno necessari né attrezzature speciali né materiali speciali, e sono in vendita elementi di collegamento di varie configurazioni e diametri. Inoltre, tutti i tubi in PVC - dielettrici, quindi non devono pensare a mettere a terra il sistema.
  3. Motivi di superficie liscia Il loro funzionamento non crea problemi associati ad una diminuzione del diametro interno dovuta alla formazione sulle pareti di vari depositi e crescite, ad eccezione del grasso. Ma non si accumulano così intensamente e la loro rimozione non è difficile - leggi qui il modo efficace.
  4. Inerzia per le influenze atmosferiche, in primo luogo, per i cambiamenti di temperatura. Di conseguenza, i tubi non sono soggetti a deformazione termica. La corrosione non è neanche spaventosa.
  5. Forza. Alcuni tipi di tubi in PVC possono essere montati a una profondità di 10 m.
  6. Resistenza a composti chimici aggressivi. Ad esempio, i campioni PVC-NP non reagiscono affatto a tali supporti.
  7. La capacità di resistere alla pressione - fino a 16 atm.
  8. Il periodo operativo garantito è di almeno 50 anni.
  9. Il prezzo è molto più basso rispetto a prodotti simili da altri materiali.

carenze

  1. Intervallo di funzionamento limitato della temperatura - da -10 a +65 ° C, in alcuni casi, fino a +90 ° C (esposizione a breve termine). Ma per i sistemi fognari non è importante.
  2. In alcuni casi i tubi a pareti sottili possono risuonare. Pertanto, quando li si posiziona nei binari, è necessario eseguire una serie di operazioni aggiuntive per l'isolamento acustico delle autostrade.

classificazione

Per forza:

  • SN8 - pesante. Sono usati quando si depositano in binari che passano sotto vari oggetti, incluse le autostrade.
  • SN4 - media. Allo stesso modo, solo nelle aree con meno carico.
  • SN2 - luce. Tali tubi sono utilizzati con una piccola profondità di posa nel terreno e sono ampiamente utilizzati nelle utilities e nel settore privato.

Per applicazione:

  • Per acque nere interne - grigio o nero.
  • Per esterno (edifici esterni) - giallo o arancione.

Dalla pressione:

  • Testa di pressione
  • Non-pressione (portata per gravità).

Con la tecnologia di produzione:

  • PVC (PVC).
  • PVC-U (PVC-NP) - cloruro di vinile non plastificato. Sono più resistenti e resistenti alle sostanze aggressive. Più spesso utilizzato nei sistemi di pressione.

Secondo la decisione di ingegneria:

  • Rigida.
  • Ondulato.

A titolo di legame:

  • Connessione alla presa.
  • Bonding.

Costo del tubo in PVC

La gamma di prodotti è piuttosto ampia, ma i dati per i singoli tipi di prodotti contribuiranno ad orientare i prezzi (in RUB / lm.).

  • 160 mm - da 260 (per lavori esterni).
  • 110 mm (3,2 - spessore della parete), presa - da 104 (per installazione interna) e 155 (per esterno).
  • 50 mm - da 55 (per installazione interna).

Consigli pratici

  1. Il diametro del tubo esterno deve essere maggiore dello stesso parametro del montante centrale.
  2. Sezione approssimativa per il collegamento dello scarico (mm):
  • doccia, lavandino, vasca da bagno e simili - 40 (se lo scarico combinato è di almeno 50);
  • vari rami dalle autostrade centrali - almeno 65;
  • WC, tubo di livello - 100.
  1. Per il settore privato, quando si costruisce un sistema fognario esterno, sono sufficienti campioni con un diametro compreso tra 110 e 250 mm. Per case caratterizzate da un carico elevato sul sistema (piscina, sauna e così via) - fino a 400 mm. In questo caso, è necessario prima prestare attenzione allo spessore della parete del tubo e solo successivamente alla sezione.
  1. I tubi in PVC non devono essere confusi con prodotti simili di altri materiali: polipropilene o polietilene. Per tutti i suoi meriti, si distinguono per un significativo "meno" - la complessità dell'installazione. Ciò è dovuto alla difficoltà di tagliare, elaborare e così via.

Tubo per fognatura in PVC

I tubi di cloruro di polivinile (PVC) sono fatti dello stesso materiale termoplastico, che dopo il trattamento termico mantiene la sua forma. I componenti principali del cloruro di polivinile sono etilene e cloro stabilizzato e, con l'aiuto di additivi aggiuntivi, si ottiene un miglioramento delle proprietà dei tubi in PVC.

Molto spesso i tubi in PVC sono utilizzati per le reti fognarie, grazie alla facilità di installazione e al basso costo. Materiale per la produzione di tubi in PVC: PVC cloruro di polivinile (PVC) e PVC non plastificato PVCvp (PVC-U). I tubi in PVC-U hanno caratteristiche tecniche migliori e questo consente loro di essere utilizzati nei sistemi a pressione, quindi vengono utilizzati più spesso.

I vantaggi e gli svantaggi dei tubi in PVC

I tubi in PVC, a causa di una serie di vantaggi, sono diventati leader tra i prodotti simili per la posa di fognature:

  • il costo più accessibile tra le possibili opzioni da altri materiali;
  • installazione semplice, a forma di campana, non richiede l'uso di attrezzature speciali, che determina il basso costo del lavoro di installazione. D'altra parte, la riparazione e lo smontaggio sono notevolmente semplificati, il che è importante, dato l'uso specifico;
  • ampia selezione di elementi di montaggio, che semplifica la progettazione di condotte complesse;
  • L'assenza di corrosione e depositi sulle pareti è determinata dalla resistenza ai supporti aggressivi e dalla superficie interna liscia dei tubi di scarico in PVC. Queste proprietà riguardano maggiormente i tubi in PVC-U in PVC per i quali la specificità dell'applicazione sono liquidi e gas chimici;
  • elevata resistenza meccanica, che consente in alcuni casi (per tubi corrugati a tre strati per fognature) di installare autostrade a una profondità di 8 m;
  • L'intervallo possibile di pressione interna va da 6 a 16 bar e dipende dallo spessore della parete, che è l'unico criterio per la selezione.

Il principale svantaggio dei tubi in PVC è la limitazione della temperatura, che non supera + 65 ° С e non meno di -10 ° С.

Utilizzando tubi in PVC

Sui tubi in PVC è possibile implementare sistemi fognari dei seguenti tipi:

  • acque reflue interne;
  • acque reflue esterne;
  • sistemi di pressione della fognatura esterna;
  • fogna di scarico di gravità.

I nomi dei tipi di sistemi fognari riflettono accuratamente l'essenza dell'applicazione. Ma va notato che PVC-U è più spesso utilizzato dai tipi di tubi utilizzati, poiché hanno caratteristiche di resistenza migliori.

Selezione e utilizzo di tubi in PVC

La caratteristica dei tubi di fogna quando si sceglie non è il solito criterio - lo spessore delle pareti. Questo deriva dal fatto che i tubi a flusso libero e la maggior parte dei sistemi di fognatura - flusso libero, non è necessario scegliere la pressione interna. L'unico approccio ragionevole è quello di garantire una resistenza sufficiente delle pareti del tubo per il volume del liquido che lo riempirà e possibili effetti meccanici dall'ambiente esterno. Per questi motivi, quando si sceglie una condotta fognaria, prendere in considerazione due parametri:

  • diametro interno, che dovrebbe fornire la quantità prevista di rifiuti;
  • spessore della parete per garantire una sufficiente resistenza meccanica dalle vicissitudini del destino.

Liquami domestici

Per le acque reflue domestiche, di solito vengono utilizzati tubi in PVC, di colore grigio. Le loro caratteristiche sono:

  • levigatezza;
  • connessione - presa;
  • righello formati popolari: diametri - 32, 40, 50 e 110 mm, lunghezze da 315 a 3000 mm;
  • lo spessore è scelto tra le condizioni di rigidità, ma come requisito per i sistemi senza gravità non c'è meno di 1,8 mm.

Acque luride all'aperto

Le tubazioni di colore arancione o giallo sono progettate per l'installazione esterna e vengono utilizzate in condizioni più severe, quindi per loro esiste un elenco di spessore delle pareti per ciascun diametro. Ad esempio, dati per un diametro di 200 mm:

  • per condizioni di luce rigide (SN 2) con profondità fino a 4 m, lo spessore della parete è di 3,9 mm;
  • per medie condizioni di rigidità (SN 4) con profondità fino a 6 m, spessore parete 4,9 mm;
  • per severe condizioni di rigidità (SN 8) con profondità fino a 8 m, spessore della parete 5,9 mm.

Gli stessi dati di tabella sono disponibili per altri diametri. Quando progettano sistemi fognari, vengono presi in considerazione.

Rete fognaria con tubi a pressione e tubi non in pressione PVC

Nei sistemi con rimozione forzata di effluenti, ovvero utilizzando pompe, vengono utilizzati tubi di pressione in PVC. Sono caratterizzati da una maggiore pressione sulle pareti, quindi i requisiti sono appropriati. Sono disponibili tre tipi di tubi a pressione per pressioni di 6, 10 e 12,5 kg / cm quadrato. Inoltre, dovresti scegliere il metodo di connessione:

  • incollare, quando all'installazione dei raccordi si applica la colla e si fissa la connessione con i morsetti;
  • la presa, quando la sezione diritta del tubo viene inserita nella presa, pre-trattata con silicone sigillante.

Il sistema di scarico a gravità utilizza il movimento degli scarichi per gravità. Per la selezione di tali tubi tenere conto del carico esterno, e durante l'installazione prevedere la pendenza della condotta. Di solito per i tubi di fognatura a flusso libero vengono utilizzati con una campana.

Differenza di tubi in PVC da altri tubi polimerici

Il PVC in plastica più comune, non l'unico polimero utilizzato nella produzione di tubi per fognatura. Insieme ad esso, vengono utilizzate le seguenti materie plastiche:

  • PE è la plastica più comune utilizzata per realizzare tubi per il trasporto dell'acqua. A causa delle limitazioni di temperatura si applica solo all'acqua fredda.
  • Il polietilene reticolato è resistente alle radiazioni UV, resiste a carichi meccanici pesanti, ha una soglia di temperatura superiore di + 95 ° C, giunti saldati ed è utilizzato per acqua fredda e calda;
  • Pipe polipropilene - I tubi in polipropilene sono ampiamente utilizzati in varie industrie grazie alle loro buone proprietà meccaniche e alla resistenza chimica. Particolarmente riuscito è l'uso di tubi in polipropilene in condotte di acqua calda e fredda.
  • polibutilene PB - polietilene reticolato, non si è diffuso a causa della scarsa durabilità. Difetti nella struttura, incrinature e delaminazioni, compaiono dopo alcuni anni. Disponibile in piccole quantità.
  • Il fluoruro di polivinilidene PVDF è un materiale termoplastico semicristallino con eccellenti proprietà meccaniche, fisiche e chimiche e viene utilizzato nell'industria farmaceutica per il trasferimento di farmaci.

Molti dei tubi di plastica possono competere con il PVC, ma per un complesso di vantaggi, "qualità prezzo", non hanno concorrenti.

Prezzi del tubo di scarico in PVC

I prezzi per qualsiasi prodotto sono la parte più interessante dopo aver discusso i meriti tecnici. Qui non puoi mai fare affidamento sui numeri di oggi - sono in gran parte dipendenti dal produttore. E poi il costo della consegna è inserito qui. Ma ancora, i punti di riferimento devono essere designati, quindi prendiamo una delle opzioni di costo per tubi con un diametro di 110 mm. Questo ammonta a 165 rubli al metro.

Inoltre, va notato che i prezzi dei tubi in PPE, il più vicino concorrente del PVC, sono quasi 3 volte più alti, anche se con una serie più ampia di qualità positive. In questi casi, si dice che c'è un eccesso di merito, ma se vale la pena pagare per loro è deciso dal consumatore.

Il costo finale della costruzione di un sistema fognario, tenendo conto dell'installazione del sistema, può aggiungere una capriola piuttosto inaspettata alla stima. Per una stima approssimativa, prendiamo l'opzione di calcolare la costruzione di acque reflue nel paese con le proprie mani.

Dimensioni e tipi di tubi per fognatura in PVC e adattatori per il loro collegamento

I tubi di scarico, come qualsiasi altro equipaggiamento, richiedono una sostituzione nel tempo. Oggigiorno, i vecchi tubi in ghisa si stanno progressivamente trasformando in moderni prodotti in PVC (cloruro di polivinile), che presenta molti vantaggi rispetto al metallo.

I vantaggi dei tubi in PVC per i liquami

Il cloruro di polivinile è un materiale moderno che si è dimostrato valido nel mercato dei prodotti per tubi e raccordi.

Solitamente i tubi in PVC vengono utilizzati per la depurazione dei liquami (sia interni che esterni), nei sistemi di pressione e nei pozzi, nelle strutture di drenaggio e nello scarico a gravità.

I prodotti in PVC sono diversi:

  • proprietà anti-corrosione;
  • immunità alla sconfitta da parte di microrganismi;
  • levigatezza della superficie interna, che impedisce la sedimentazione e l'accumulo di sedimenti;
  • proprietà dielettriche (il cloruro di polivinile non conduce corrente elettrica);
  • sicurezza ambientale, nessuna emissione nociva;
  • inerzia (i tubi in PVC non entrano in contatto chimico con il mezzo trasportato);
  • resistenza a temperature estreme;
  • resistenza ai carichi barometrici;
  • lunga durata
  • facilità di installazione;
  • prodotti leggeri;
  • una vasta gamma di tubi per vari scopi e accessori;
  • valore interessante, che è significativamente inferiore al prezzo del metallo.

I tubi in PVC all'interno dell'edificio non necessitano di isolamento nella maggior parte dei casi. Se si presenta tale necessità (ad esempio, durante l'installazione di servizi sotterranei o installazione all'aperto), è ragionevole isolare e riscaldare ulteriormente la tubazione.

Tipi di tubi e adattatori in PVC per fognatura

A seconda del segmento della linea in cui verrà utilizzato il prodotto, si distinguono:

  1. I tubi leggeri SN-2, sono utilizzati in aree con i carichi più bassi: quando si depongono i liquami domestici nella stanza, così come nelle zone residenziali dove non c'è traffico.
  2. I tubi più fitti SN-4 vengono utilizzati per la posa di fognature sotto le autostrade con traffico moderato.
  3. I tubi industriali SN-8 sono progettati per l'uso in linee di depurazione trimestrali e urbane, in produzione, nonché in aree con un carico di traffico pesante.

Durante l'installazione di acque reflue in PVC, non vengono utilizzati solo tubi, ma anche vari prodotti sagomati:

  • gira, permettendoti di cambiare la direzione del gasdotto,
  • tee e croci per il cablaggio,
  • i riduttori che consentono di collegare tra loro prodotti di diverso diametro,
  • ugelli compensatori per ridurre l'effetto dell'espansione lineare sulla condotta,
  • tutti i tipi di giunti, morsetti e così via.

È auspicabile che il gasdotto avesse il minor numero di curve e ramificazioni possibili. Da un lato, ciò ridurrà significativamente i costi e dall'altro garantirà una maggiore stabilità all'intera struttura.

È importante! Un errore tipico nel definire il budget per la riparazione / sostituzione delle acque reflue è considerare solo il prezzo delle tubazioni. Gli stessi tubi in PVC hanno un costo ridotto, ma gli elementi ausiliari possono assorbire gran parte del budget.

Dimensioni dei tubi per sistemi interni ed esterni

Le dimensioni dei tubi in PVC sono determinate da diversi parametri: diametro, spessore della parete e lunghezza. Per ogni tipo di fogna ha i suoi standard raccomandati.

Poiché i tubi in PVC sono fabbricati secondo GOST, hanno caratteristiche dimensionali rigorosamente definite.

La tabella mostra le dimensioni standard dei tubi in PVC per la fognatura interna ed esterna:

  • DN: il diametro esterno del tubo,
  • d è il diametro interno
  • Dy è il punteggio medio del lumen,
  • b è lo spessore della parete.

Utile! Per le acque di scarico interne vengono generalmente utilizzati tubi con un diametro di 32-110 mm, per fognature esterne fino a 500 mm.

Secondo gli standard di costruzione, ogni elemento del sistema idraulico ha i propri requisiti per il diametro dei tubi (in base al diametro interno):

  • 25 mm - lavatrici, lavastoviglie,
  • 30-47 mm - lavandino in bagno, bidet,
  • 38-50 mm - cabina di cucina, bagno o doccia,
  • 50 mm - sistema di canalizzazione delle fognature all'interno dell'edificio,
  • 70-86 mm - vari rami dal montante centrale,
  • 100-118 mm - WC, cavalletto centrale,
  • 150-190 mm - l'area dal montante centrale al sistema fognario urbano,
  • 200 mm - drenaggio di bagni (saune),
  • 240-300 mm - drenaggio delle piscine,
  • 300-1100 mm - linee fognarie urbane.

Quando si calcola il diametro dei tubi di scarico in PVC, è necessario tenere conto della loro capacità di carico di prodotti di diversi diametri.

Inoltre, la capacità dipende dalla lunghezza del montante della fogna.

È importante! Durante la posa del sistema fognario è necessario osservare rigorosamente tutti i requisiti dello SNiP, altrimenti le tubature formeranno una stagnazione dei rifiuti, con tutte le conseguenze che ne conseguono.

Installazione di fognature in PVC, sostituzione di tubi in ghisa per tubi in PVC

La prima fase della sostituzione delle fogne in ferro - lo smantellamento dei vecchi tubi.

  1. Con l'aiuto della smerigliatrice è necessario tagliare il tubo dall'alto a una distanza di 10 cm dal soffitto, e sotto - ad una distanza di 80 cm dal tee.
  2. Il taglio è fatto solo fino a metà del diametro.
  3. Successivamente, uno scalpello viene inserito nello slot, ed è necessario colpirlo con forza con un martello in modo che il vecchio tubo si divida.
  4. Se la ghisa è saldamente inserita in una parete, sarà necessario utilizzare rottami o anche un perforatore per pulire la tubazione del cemento alla lunghezza richiesta.
  5. Dopo aver rimosso il cemento in eccesso, la smerigliatrice taglia il tee a una distanza di 3-5 cm dallo zoccolo.
  6. I resti del tubo fisso vengono accuratamente ripuliti dallo sporco e lucidati fino al massimo grado di scorrevolezza.

Prima di lavorare sul sistema fognario in un condominio, è necessario notificare a tutti i vicini in cima alla torre le prossime riparazioni, in modo che non accendano l'acqua e non usino il bagno in un determinato momento. Altrimenti, sarà inondato di acqua o fogna.

Se è possibile, è meglio spegnere l'acqua in casa per alcune ore e sostituire i tubi il più rapidamente possibile.

Il prossimo passo è l'installazione di tubi di plastica. La connessione a campana più spesso praticata, quando un diametro più piccolo (plastica) viene inserito in un tubo di diametro maggiore (nel nostro caso, ghisa).

Fai attenzione! Quando installi le fogne di plastica, cerca di evitare curve di 90 gradi, poiché questa angolazione ha una larghezza di banda errata. È meglio organizzare la connessione in due turni di 45 gradi.

Primo tee nuovo montato, e poi il tubo principale. La particolarità dell'installazione di quest'ultimo è che, prima di tutto, viene introdotta a un'estremità nel rivestimento del soffitto del tubo fino al punto di arresto massimo (contrassegnare il bordo con un pennarello). Quindi l'estremità inferiore del tubo di plastica viene girata sul tee, dopo di che viene spostato di 1 cm verso il basso.

Se il tubo di plastica scorre troppo liberamente nel giunto, deve essere sigillato con un anello di gomma o soffiato con un sigillante siliconico. Si raccomanda di fissare le connessioni stesse, e nei soffitti alti, e le sezioni intermedie del riser con fascette stringitubo.

È importante! I giunti devono essere fissati saldamente (non per "camminare" in direzioni diverse) e per garantire la completa tenuta della struttura.

Dopo la sostituzione del sistema di scarico dei metalli con plastica, il rumore e le vibrazioni dei tubi saranno notevolmente ridotti. Ma se lo desideri, puoi aggiungere un ulteriore strato di isolamento acustico.

A tal fine, è meglio utilizzare prodotti appositamente realizzati per sopprimere il rumore nelle fogne. Di solito sono fatti da una miscela di plastica e polvere minerale e possono durare fino a 20 anni.

Fai attenzione! Si sconsiglia l'uso di gusci in polipropilene per l'isolamento acustico, poiché dal contatto costante con umidità e condensa tale tubo può diventare inadatto al primo anno di utilizzo.

Panoramica delle caratteristiche tecniche delle tubazioni di scarico esterne

Il PVC (polivinilcloruro) è un materiale moderno, ideale per sistemi fognari.

I tubi per fognatura in PVC sono realizzati con materie prime di alta qualità con controllo costante della qualità. I tubi e i raccordi in PVC sono progettati per il trasporto autonomo delle acque reflue in fognature esterne alla massima temperatura fino a 60 ° C. durante brevi periodi di tempo (fino a 2 minuti) è consentito fornire acqua di scarico a tubi con una temperatura fino a + 100 ° C, a condizione che il flusso non superi 30 l / min.

Caratteristiche tecniche del PVC - tubi:

  • Densità - 1410 kg / m 3;
  • Il modulo di elasticità con una velocità di deformazione di 1 mm / min - 3000 MPa;
  • Capacità termica specifica - 1,0 J / g;
  • Conduttività termica a 23 ° C - 0,15 W / m;
  • Il raggio minimo di curvatura di un tubo di plastica a 20 ° C è 300mm;
  • Installazione in condizioni di temperatura da -5 ° C a + 90 ° C.

I principali vantaggi dei tubi in PVC:

  • alta resistenza;
  • 100% resistente alla corrosione;
  • resistenza da pareti troppo alte;
  • alta resistenza all'usura interna;
  • peso ridotto;
  • i tubi sono facili da installare con vari metodi di installazione;
  • resistenza all'esposizione acida;
  • resistenza all'usura nelle fognature,
  • in cui c'è un alto contenuto di sabbia.

TUBI IN PVC

Tee in PVC

FILIALI IN PVC

FRIZIONI IN PVC

TAPPI IN PVC

Transizione in PVC

AUDIZIONE IN PVC

VALVOLA DI CONTROLLO

materiale

Tubi e raccordi per fognatura sono realizzati per estrusione a caldo di polipropilene, un copolimero, che è ottenuto per polimerizzazione di propilene ed etilene. La durata stimata della vita di servizio delle condotte fognarie oltre 50 anni.

Principali caratteristiche meccaniche e termiche a 20 ° С

ambito di applicazione

I tubi e i raccordi delle fognature vengono utilizzati per il cablaggio interno delle fognature, il drenaggio delle acque reflue e dell'acqua piovana negli edifici residenziali, amministrativi e industriali. Quando si depongono sistemi di acque reflue industriali, è necessario prestare attenzione al livello previsto di acidità in questo sistema, dovrebbe essere nell'intervallo di pH da 2 a 12.

vantaggi

Rispetto ai tubi in ghisa, il polipropilene presenta un'elevata resistenza chimica, assenza di corrosione e diradamento della sezione, facilità di trasporto e stoccaggio, peso ridotto e superficie liscia. I tubi e gli elementi di collegamento hanno una struttura a campana e sono dotati di anelli di tenuta speciali, che aumentano la velocità di installazione di 5-6 volte e garantiscono elevata affidabilità e tenuta della connessione. Se confrontiamo tubi in polipropilene con tubi in polietilene, per il polipropilene si determina il limite superiore di temperature di esercizio consentite di + 95 ° C, che supera significativamente il limite di temperatura consentito per i tubi in HDPE (+ 65 ° C). Rispetto ai tubi in PVC, i tubi in polipropilene sono molto meno fragili (specialmente a basse temperature), il che è molto importante nel nostro clima durante il trasporto e l'installazione

Resistenza chimica dei tubi di scarico in polipropilene

Diametro e dimensioni dei tubi di scarico in PVC

Vi siete mai chiesti che cosa abbia causato l'elevata domanda di condotte per fognatura prodotte con cloruro di polivinile?

Il fatto è che sono facili da installare, facili da usare e, soprattutto, poco costosi.

Il mercato moderno offre una vasta gamma di materiali con cui l'aiuto può essere equipaggiato con acque reflue.

E per fare la scelta giusta, è necessario possedere almeno una minima conoscenza delle loro caratteristiche.

Contenuto dell'articolo:

Scopo dei tubi in PVC e caratteristiche di base

Lo scopo dell'applicazione di questo materiale dipende dalle sue proprietà fisiche. Non fa male sapere che il polivinilcloruro è uno dei rappresentanti del gruppo di termoplastici, che, dopo il trattamento termico e anche sotto stress meccanico, mantengono la loro forma e integrità. L'etilene, il cloro stabilizzato e gli additivi per migliorare le proprietà vengono utilizzati anche nel processo di fabbricazione dei tubi.

Lo scopo principale dei tubi in PVC è quello di usarli nel sistema fognario. A seconda di quale è il loro spessore è determinato dal campo di applicazione e, di conseguenza, il tipo. Potrebbe essere:

  • acque reflue interne:
  • esterna;
  • sistema di pressione;
  • scarico di gravità.

Tubi di plastica: arancione - per acque nere esterne, grigio - per interni

Questa classificazione si riferisce a quei modelli che sono stati elaborati. Il cloruro di polivinile non plastificato PVC-U ha le migliori caratteristiche tecniche.

Le proprietà delle prestazioni dipendono direttamente dalle caratteristiche tecniche. Per quanto riguarda i tubi in PVC, sono caratterizzati da tali indicatori:

  • un elevato livello di resistenza meccanica, inoltre, una tecnologia di produzione a tre strati e l'ondulazione esterna ne consentono l'installazione in profondità;
  • resistenza agli effetti negativi dell'ambiente aggressivo;
  • parete perfettamente liscia dall'interno, che impedisce la ritenzione di elementi solidi;
  • un grande valore di pressione interna, minimo 6 bar e massimo 16;
  • la temperatura più alta dell'effluente, che è consentita, è di +65 gradi Celsius e il minimo di -10 gradi. Ci sono modelli in grado di resistere a +90 gradi, ma se questo accade brevemente;
  • il peso specifico è di 2 kg per metro lineare (l'indicatore cambia a seconda dello spessore e del diametro);
  • La resistenza alla trazione è di 50 MPa e la durata è di circa 50 anni.

Caratteristiche del diametro e della dimensione del tubo di scarico

Diametro dei tubi di scarico in PVC

D è il diametro esterno del tubo; Dy è il diametro interno del tubo; Dр - diametro esterno della presa; LR è la lunghezza della presa; L - lunghezza del tubo senza presa; L1 = L + Lp

Il diametro delle condotte in PVC è il parametro principale nella loro selezione e non dipende dall'installazione del sistema di drenaggio interno o esterno. Vale la pena notare che le diverse dimensioni dei tubi significano che sono progettati per varie attività. Non dimenticare che il dispositivo del sistema fognario sarà facile e corretto se si sceglie correttamente la dimensione.

Diametro del tavolo in PVC con tubi di fognatura

Secondo i dati in tabella, per drenare il bagno occorre utilizzare un tubo con un diametro di 40 mm con una pendenza di 1,3 cm, quindi:

  • doccia - diametro 40 mm, pendenza 1,48 cm;
  • tazza del gabinetto - 100 mm / 1,2 cm;
  • lavandino - 40 mm / 1,12 cm;
  • bidet - 30-40 mm / 1,2 cm;
  • lavaggio - 30-40 mm / 1,36 cm;
  • scarico combinato - 50 mm / 1,8 cm;
  • montante centrale - 100 mm;
  • gomiti dal riser - 65-75 mm.

I parametri della pipeline includono:

  • diametro esterno;
  • diametro interno;
  • passaggio condizionale - indica la sezione interna;
  • sezione nominale.

Tabella delle dimensioni della fogna in PVC

Aiuterà a capire quali sono le dimensioni del tavolo per tubi in PVC. Puoi vederlo qui sotto:

Dimensioni dei tubi di scarico in PVC - Tabella 1

Le dimensioni dei tubi per acque di scarico esterne non sono regolate in alcun modo, l'unica raccomandazione è che il suo diametro non dovrebbe essere inferiore alla dimensione della circonferenza dell'autostrada esterna. Ad esempio, nelle case private si possono usare tubi di diametro 110-250 mm, e in sistemi di carico intensivo ancora di più (circa 400 mm).

Dimensioni dei tubi di scarico in PVC - Tabella 2

Di notevole importanza nel funzionamento è lo spessore del materiale, dipende dalla classe di rigidità a cui appartiene il tubo. Se parliamo dello spessore delle pareti, non ci sono standard specifici per l'organizzazione del sistema di fognatura interna, ma non è auspicabile utilizzare tubi più sottili di 1,8 mm nei sistemi a gravità.

Come scegliere il diametro ottimale dei tubi per fognatura?

Naturalmente, la presenza di tubi in PVC di diverse dimensioni può essere considerata un vantaggio, ma per coloro che li incontrano per la prima volta, possono sorgere alcune difficoltà. Per evitare equivoci, è importante sapere che:

  • il diametro del tubo orizzontale non può essere inferiore al montante attraverso il quale passa l'acqua di scarico. Questo può causare blocchi;
  • i giunti orizzontali sono montati solo con l'ausilio di tee e angoli obliqui, evitando così l'occlusione inutile;
  • senza errori ad ogni turno dovrebbe essere installata la revisione, che è un foro speciale per la pulizia. Nei grattacieli, sono installati ogni 3 piani. Anche se il sito è lungo (oltre 12 m) e non udenti, l'audit non farà comunque male;
  • la pendenza ottimale del tubo della fogna è di 1,2 cm;
  • è abbastanza semplice tagliare oggetti cavi non troppo larghi con un seghetto o una smerigliatrice.

Come scegliere il diametro? Se si utilizza un tubo per drenare una lavastoviglie o una lavatrice, la sua circonferenza deve essere di 25 mm, e se si tratta di un sifone o di una doccia, allora 32 mm. In media, i tubi delle acque reflue montati all'interno dell'appartamento dovrebbero essere 40-50 mm. Per la strada vengono utilizzati oggetti rotondi cavi con un diametro di 160-200 mm.

Modalità di collegamento dei tubi in PVC in base al loro diametro

Se la circonferenza della tubazione non supera 63 mm, per la loro connessione sono consentite le seguenti tecnologie di connessione:

  1. saldatura a bussola - il principio è quello di posizionare un oggetto più piccolo in uno più grande;
  2. saldatura di accoppiamento - viene utilizzato un dettaglio aggiuntivo sotto forma di giunto.

Sembra una frizione

In alcuni modelli sono forniti collegamenti filettati e il loro uso richiede raccordi con una presa.

Nel caso di tubi di diametro superiore a 63 mm, viene utilizzato un metodo di saldatura testa a testa. Qui non sono necessari accoppiamenti, tuttavia, l'affidabilità della connessione non è in alcun modo inferiore a metodi simili.

Se segui le raccomandazioni delineate, allora dovrai affrontare la selezione e l'installazione di elementi di depurazione.