Rete di approvvigionamento idrico: scopo, tipi, schemi di sistemi interni di approvvigionamento idrico

Le reti domestiche di approvvigionamento idrico sono costituite da condotte principali e di distribuzione, connessioni ai dispositivi di raccordo dell'acqua (figura sotto).

A seconda del regime di consumo idrico e dello scopo dell'edificio, nonché dei requisiti tecnologici e di protezione antincendio della rete, vi sono:

  • vicolo cieco - utilizzato negli edifici in cui è consentita un'interruzione nell'approvvigionamento idrico in caso di guasto di una parte o dell'intera rete di approvvigionamento idrico, in edifici residenziali, amministrativi ea volte industriali;
  • anello - utilizzato negli edifici in cui è necessario garantire una fornitura affidabile e ininterrotta di acqua ai consumatori (nei grattacieli, negli edifici con fornitura di acqua antincendio, edifici industriali, ecc.); sono collegati all'impianto idraulico esterno attraverso diversi ingressi, quindi, in caso di spegnimento di uno di essi, la fornitura di acqua all'edificio non si ferma
  • combinati - sono costituiti da condotte ad anello e senza estremità e sono utilizzati in edifici di grandi dimensioni con una vasta diffusione di raccordi idraulici;
  • zona - diverse reti nello stesso edificio, collegate tra loro o separate. Le reti di singole zone possono avere ingressi e installazioni indipendenti per aumentare la pressione;
  • multi-zona - utilizzato in singoli edifici (grattacielo).

Nel punto più basso della rete (sulla valvola) di ciascuna zona per garantire la sua resistenza, la testa idrostatica non deve superare i 60 m d'acqua. Art. (0,6 MPa).

In base alla posizione delle condotte del tronco, si distinguono le reti con cablaggio inferiore o superiore. Con il cablaggio inferiore, le tubazioni del bagagliaio sono posizionate nella parte inferiore dell'edificio e con il cablaggio superiore, nella soffitta o sotto il soffitto del piano superiore. Il dispositivo di rete con il cablaggio superiore può essere più economico del fondo. Allo stesso tempo, quando si installano autostrade in una soffitta non riscaldata, sono necessari costi aggiuntivi per l'isolamento delle condotte.

Lo schema del sistema di approvvigionamento idrico nell'unità sanitaria di un edificio residenziale di 5 piani

La figura seguente mostra come esempio uno dei possibili schemi interni di approvvigionamento idrico per un edificio con un impianto di aumento pressione.

Impianto idraulico domestico con rete ad anello e cablaggio inferiore

Lo schema della rete interna di approvvigionamento idrico viene scelto tenendo conto del posizionamento dei dispositivi di piegatura dell'acqua nei piani di ciascun piano, delle modalità di approvvigionamento e consumo di acqua, dell'affidabilità della fornitura di acqua ai consumatori, nonché dello studio di fattibilità. Particolare attenzione è rivolta alla progettazione del posizionamento razionale degli apparecchi sanitari nell'edificio. Ad esempio, i servizi igienici e gli accessori per l'acqua sono raggruppati per piano, posizionandoli uno sopra l'altro e gli oleodotti sono disposti lungo il percorso più breve.

Tipi di reti di approvvigionamento idrico. Tracciamento delle reti di distribuzione e backbone

Domande sulla fornitura d'acqua all'esame di stato

1. Norme e regime di consumo idrico dell'insediamento. Determinazione dei costi stimati.

Quando si progettano sistemi di approvvigionamento idrico per aree popolate, il consumo specifico giornaliero medio (per anno) di acqua per i bisogni della popolazione della popolazione dovrebbe essere preso dalla tabella 1

Note: 1. Per le aree edilizie con uso d'acqua da fontanelle d'acqua, il consumo d'acqua medio giornaliero specifico (per anno) per abitante dovrebbe essere di 30-50 l / giorno.

2. Il consumo specifico di acqua comprende il consumo di acqua potabile e le necessità domestiche negli edifici pubblici (secondo la classificazione adottata in # M12291 5200165СНиП 2.08.02-89 * # S), ad eccezione del consumo di acqua per case di vacanza, case di cura-complessi turistici e pionieri campi da prendere secondo # M12293 0 5200243 3704477087 78 23944 2465715557 2685059051 3363248087 4294967268 584910322СНиП 2.04.01-85 # S e dati tecnologici.

3. La scelta del consumo specifico di acqua entro i limiti specificati in tabella. 1, dovrebbe essere fatto in base alle condizioni climatiche, alla potenza della fonte di approvvigionamento idrico e alla qualità dell'acqua, al grado di miglioramento, al numero di piani dell'edificio e alle condizioni locali.

4. La quantità di acqua per i bisogni dell'industria, che fornisce alla popolazione prodotti, e le spese non contabilizzate, con adeguata giustificazione, possono essere prese addizionalmente nella quantità del 10-20% del consumo totale di acqua per la famiglia e le esigenze di consumo dell'insediamento.

5. Per i distretti (microdistretti) costruiti con edifici con acqua calda centralizzata, si dovrebbe prelevare direttamente acqua calda dalla rete di riscaldamento in media il 40% del consumo totale giornaliero di acqua per uso domestico e potabile al giorno e il 55% di questo consumo all'ora. In caso di sviluppo misto, si dovrebbe procedere dalla popolazione che vive negli edifici specificati.

6. Consumo specifico di acqua negli insediamenti con il numero di abitanti oltre 1 milione di persone. è permesso aumentare a giustificazione in ogni caso separato e il coordinamento con corpi della supervisione statale.

Determinazione dei costi stimati. Popolazione.

Il piano della città determina l'area della parte costruita del lordo (compresi i passi carrai). Per una data densità di popolazione e area della città sono stimati il ​​numero di abitanti.

Le norme per il consumo di acqua sono accettate in conformità con le specifiche apparecchiature sanitarie degli edifici secondo SNiP 2.04.02-84 / 1 /.

Il consumo medio giornaliero stimato di acqua è definito come il prodotto del tasso di consumo idrico e il numero stimato di abitanti.

Le spese stimate al giorno del consumo massimo e minimo di acqua sono calcolate tenendo conto dei coefficienti di irregolarità giornaliere (Kgiorno), i cui valori sono accettati da SNiP:

I costi orari stimati sono determinati dalle formule / 1 /:

dove q sr.ch. - consumo orario medio per il giorno in questione (ad esempio, al giorno di consumo massimo di acqua)

Kmaks.ch., Kmin.ch - coefficienti di non uniformità ora rilevati su SNiP.

Annaffia le strade e gli spazi verdi.

Sulle istruzioni o secondo il piano della città, viene determinata l'area delle strade e della vegetazione da irrigare. Le norme del consumo di acqua per l'irrigazione sono prese secondo SNiP / 1 /. Il consumo giornaliero massimo si trova come prodotto della norma sull'area irrigata durante la notte. Il consumo medio giornaliero è calcolato in base al tempo di irrigazione durante l'anno. Ad esempio, per le regioni dell'Ucraina, l'irrigazione è condotta per sei mesi, quindi

I costi orari stimati dipendono dal metodo accettato di ritiro dell'acqua dalla rete. Con selezione diretta per l'irrigazione dalla rete

dove t è il tempo di irrigazione al giorno, h;

Con una selezione uniforme di acqua nella capacità di regolazione, la portata oraria sarà uguale alla media:

Imprese industriali

Il consumo di acqua di un'impresa industriale collegata alla rete di approvvigionamento idrico urbano è costituito dai costi del consumo di alcolici e domestici, dalle esigenze tecnologiche e dal costo dell'anima.

Il consumo di acqua per il consumo di bevande e l'uso di anime è determinato in base ai requisiti di SNiP 2.04.01. - 85/2 /. Per i calcoli consolidati, questi costi possono essere determinati dalle norme del VODGEO / 4 / unità di output CMEA.

Il consumo di acqua per le esigenze tecnologiche delle imprese industriali è determinato sulla base della nomenclatura e della quantità dei prodotti prodotti, del sistema di approvvigionamento idrico (diretto o circolante) e del consumo specifico di acqua per le esigenze tecnologiche / 4 /.

dove mio - il numero di prodotti al giorno (sulle istruzioni);

pio - il tasso di acqua per unità di produzione (approssimativamente determinato dalle norme del CMODO VODGEO [4]); i - tipo di prodotti.

Il consumo massimo giornaliero e minimo giornaliero di acqua (m 3 / giorno) nelle imprese industriali è determinato dalle formule

dove kpr.i.maks. d. e Kpr.i.min. d. - i coefficienti delle irregolarità giornaliere e minime giornaliere massime sono prese secondo i tecnologi o, se assenti, secondo [3]; Ksez.maks e Ksez.min - coefficiente di azione stagionale, preso secondo [4].

L'irregolarità quotidiana del consumo di acqua è associata a variazioni stagionali dei tassi di consumo dell'acqua / 4 / e alle fluttuazioni nel volume di produzione.

I costi orari stimati dipendono dal metodo di prelievo dell'acqua adottato dalla rete. Se l'impresa ha una capacità di regolazione che viene riempita uniformemente durante il giorno, il consumo stimato è uguale al consumo orario medio per il giorno corrispondente. Quando si prende l'acqua direttamente dalla rete o quando si riempie la capacità normativa dell'impresa secondo la modalità stabilita dal servizio della condotta idrica cittadina, i costi stimati sono determinati in base al programma sommario del consumo di acqua.

Industria locale

In conformità con SNiP 2.04.02-84 / 1 / le spese per le esigenze dell'industria locale e le spese non contabilizzate prendono in considerazione il 10-20% del consumo di acqua per le esigenze domestiche e di consumo della colonia.

Il flusso d'acqua totale della città.

La portata totale è determinata sommando il flusso d'acqua per la famiglia e le esigenze di consumo della popolazione, irrigando le strade e gli spazi verdi, i bisogni delle imprese industriali e dell'industria locale. I costi sono calcolati per media giornaliera, massimo e minimo consumo di acqua.

2. Classificatore di tubi d'acqua Approvvigionamento idrico e schemi di distribuzione

Su appuntamento, i sistemi di approvvigionamento idrico sono suddivisi in:

famiglia e bere - per soddisfare il fabbisogno di alcol e di cibo della popolazione;

impianti di produzione - per fornire acqua alle imprese industriali;

fuoco - fornitura di acqua per estinguere un incendio;

raggruppate - progettate per soddisfare simultaneamente esigenze diverse, mentre in alcuni casi le condotte domestiche dell'acqua potabile possono essere combinate con il fuoco o l'industria. Questi sono i sistemi economici e antincendio, produzione-fuoco e altri sistemi.

Secondo il metodo di approvvigionamento idrico distinguere i tubi dell'acqua di pressione e gravità.

Le condotte idriche pressurizzate sono quelle in cui viene pompata l'acqua di una fonte e il consumatore; autosufficiente - in cui l'acqua da una fonte altamente localizzata al consumatore entra per gravità. Tali tubi dell'acqua sono talvolta disposti nelle regioni montuose del paese.

A seconda della qualità dell'acqua alla fonte e dei requisiti per l'acqua da parte dei consumatori, le condotte idriche sono costruite con impianti per la pulizia e il trattamento dell'acqua senza di loro.Il primo comprende condutture per acqua potabile e domestiche che ricevono acqua da fonti superficiali - fiumi, laghi e bacini idrici. Le condotte idriche senza impianti di depurazione includono acqua potabile e domestica alimentata da pozzi artesiani. Per le esigenze tecnologiche delle imprese industriali, l'acqua proveniente da fonti superficiali è spesso idonea senza purificazione.

Secondo il metodo di utilizzo dell'acqua da parte delle imprese industriali, le condotte idriche industriali organizzano il flusso diretto, la circolazione o l'uso costante dell'acqua.

Nel caso di un rifornimento idrico una volta sola, l'acqua utilizzata nella produzione viene scaricata nel serbatoio senza pulizia, se non è contaminata, o dopo la pulizia con inquinamento (dalla pulizia del gas, laminatoi, ghisa, ecc.).

Nell'approvvigionamento idrico circolante, l'acqua riscaldata in produzione non viene scaricata nel serbatoio, ma viene nuovamente alimentata alla produzione dopo averla raffreddata in stagni, su torri di raffreddamento o piscine spray. Per ricostituire le perdite d'acqua (in strutture di raffreddamento, in caso di perdite, ecc.), L'acqua dolce proveniente da una fonte viene aggiunta al ciclo di circolazione.

I principali schemi di approvvigionamento idrico della città.

A seconda delle condizioni topografiche, delle prestazioni del sistema di approvvigionamento idrico, della distanza del sito dell'impianto di depurazione dalla città e di altri fattori, sono possibili i seguenti schemi principali di approvvigionamento idrico della città:

a) Schema senza torretta in cui non ci sono serbatoi regolatori sulla rete (torri idriche o bacini idrici);

b) Diagramma con una torre d'acqua o serbatoi a pressione situati all'inizio della rete;

c) Schema con una torre idrica o serbatoi situati nella parte della città di fronte al punto di approvvigionamento idrico (schema con un contro-serbatoio).

Queste istruzioni trattano uno schema imprudente.

Senza il circuito della torre è progettato in due versioni:

a) In una posizione vicina all'impianto di trattamento delle acque reflue della città, l'acqua viene fornita alla rete della città attraverso le linee d'acqua della seconda stazione di pompaggio degli ascensori. Il volume di regolazione e di fuoco dell'acqua è fornito nei serbatoi della stazione di pompaggio del secondo ascensore;

b) Ad una distanza considerevole dall'impianto di trattamento delle acque reflue verso la città, la stazione di pompaggio della 2 ° salita fornisce acqua ai serbatoi situati nella città e la stazione di pompaggio del III-rd che fornisce acqua alla rete. Il volume delle acque regolatorie e antincendio viene fornito nelle cisterne della stazione di pompaggio del III sollevatore.

Negli schemi non a torre, la quantità di acqua fornita alla rete della città in qualsiasi momento è uguale alla quantità di acqua consumata dalla città. Poiché il regime di consumo idrico delle aree popolate non è uniforme a seconda dell'ora del giorno, la modalità di funzionamento della stazione di pompaggio che fornisce acqua alla rete urbana sarà la stessa in questo caso.

Tipi di reti di approvvigionamento idrico. Requisiti di base per le reti di approvvigionamento idrico

La rete di approvvigionamento idrico è uno degli elementi principali del sistema di approvvigionamento idrico ed è inestricabilmente collegata al lavoro con le linee d'acqua, stazioni di pompaggio che forniscono acqua alla rete, così come con serbatoi di regolazione (serbatoi e torri).

La rete idrica deve soddisfare i seguenti requisiti di base:

a) assicurare la fornitura di determinate quantità di acqua nei luoghi della sua

consumo sotto la pressione richiesta;

b) hanno un grado sufficiente di affidabilità e funzionamento ininterrotto

fornitura di acqua ai consumatori.

Inoltre, rispettando i requisiti stabiliti, la rete dovrebbe essere progettata in modo più economico, vale a dire, per garantire la più piccola quantità di costi ridotti per la costruzione e il funzionamento della rete stessa, nonché quelli inestricabilmente collegati ad essa nel lavoro di altre strutture del sistema.

Soddisfare questi requisiti è ottenuto dalla giusta scelta della configurazione di rete e del materiale dei tubi, nonché dalla corretta determinazione dei diametri dei tubi da un punto di vista tecnico ed economico.

Il primo compito che viene risolto quando si progetta una rete è di tracciarlo, cioè di dargli una certa forma geometrica nel piano.

La posizione delle linee di approvvigionamento idrico dipende da:

1) sulla natura del layout dell'oggetto fornito con l'acqua, la posizione dei singoli consumatori di acqua, la posizione dei vialetti, la forma e le dimensioni delle aree residenziali, i laboratori, gli spazi verdi, ecc.

2) dalla presenza di ostacoli naturali e artificiali per la posa di tubi (fiumi, canali, burroni, binari ferroviari, ecc.);

3) dal terreno.

Nella pratica dell'approvvigionamento idrico, vengono utilizzati due tipi principali di reti: ramificata, senza fine (W.1) e circolare (III.2). Questi ultimi sono un sistema di contorni o anelli chiusi adiacenti.

L'approvvigionamento idrico in quantità specificate in qualsiasi punto del territorio della rete idrica può essere effettuato sia tramite una rete estesa che attraverso una rete ad anello. Tuttavia, per quanto riguarda l'affidabilità e la fornitura ininterrotta di acqua ai consumatori, questi tipi di reti sono tutt'altro che equivalenti. Incidente e arresto per la riparazione di qualsiasi sezione di una rete estensiva porta alla cessazione della fornitura di acqua a tutti i consumatori situati al di sotto del sito dell'incidente nella direzione del movimento dell'acqua.In una rete ad anello durante un incidente (e spento) qualsiasi parte di essa, l'acqua può essere bypassata lungo linee parallele questo interrompe la fornitura di acqua solo a quei consumatori che sono collegati alla sezione spenta.

La forma anulare della rete in una certa misura paralizza l'effetto degli shock idraulici, che a volte si verificano nelle reti di approvvigionamento idrico.

Allo stesso tempo, la lunghezza totale della rete ad anello è sempre maggiore di quella ramificata (per lo stesso oggetto), e quindi il costo di costruzione della rete ad anello è più alto.

Per la maggior parte degli impianti di approvvigionamento idrico - sia le città che le imprese industriali - le reti ad anello sono organizzate in base alle loro esigenze per l'affidabilità dei sistemi di approvvigionamento idrico.

In alcuni casi possono essere consentite estese reti nelle piccole linee idriche dei villaggi e nelle condutture idriche nelle zone rurali (utilizzando i serbatoi antincendio nel villaggio) e per fornire acqua a quei consumatori industriali che consentono interruzioni nell'approvvigionamento idrico.

Inoltre, reti estese sono spesso utilizzate in condotte idriche di grandi aree che forniscono un numero di oggetti che sono separati l'uno dall'altro su distanze considerevoli. In tali sistemi, l'affidabilità dell'approvvigionamento idrico è garantita dalla presenza di serbatoi locali di capacità sufficiente.

L'affidabilità più economica di tali sistemi può essere fornita non da un dispositivo di rete ad anello, ma dalla creazione di sufficienti capacità di riserva per i singoli consumatori.

Nei sistemi di approvvigionamento idrico urbano, le linee d'acqua devono essere posate su quasi tutti i passaggi e su tutte le strade, quindi la rete nel suo complesso assume la forma di circuiti chiusi adiacenti (anelli), che sono determinati principalmente dalla disposizione della città. Inoltre, per quanto riguarda il trasporto di acqua, non tutte le linee della rete sono equivalenti. In qualsiasi rete ad anello, è possibile delineare le principali direzioni del movimento dell'acqua, determinate dalla forma del territorio dell'oggetto, nonché le posizioni dei punti di alimentazione (punti di connessione alla rete di linee d'acqua e torri d'acqua) e i maggiori consumatori di acqua.

Della massa totale delle linee che compongono la rete di approvvigionamento idrico, di solito si distingue un sistema di cosiddette linee urbane, il cui compito principale è quello di trasportare l'acqua in transito verso aree più remote del territorio fornito. Le autostrade sono selezionate da un numero di linee che si muovono nella direzione di movimento della massa d'acqua principale (linee continue in III.2).

Quando tracciano autostrade, si sforzano di garantire che la fornitura di acqua a determinate aree della città e ai singoli grandi consumatori avvenga per la via più breve.

Il sistema delle principali autostrade di transito è collegato da un certo numero di linee di collegamento trasversali (ponticelli) anche di valore di tronco, che servono a livellare il carico delle principali autostrade longitudinali e garantire l'affidabilità del sistema. In caso di incidente su una delle linee principali della rete ad anello, l'acqua scorre attraverso i rami di collegamento verso un'altra autostrada parallela.

Le restanti linee collegate alla rete backbone e che ricevono acqua da esso (linee tratteggiate in Sh.2) costituiscono la cosiddetta rete di distribuzione. L'obiettivo principale di questa rete è la fornitura diretta di acqua ai singoli rami di casa, nonché la fornitura di acqua agli idranti durante un incendio.

Di solito viene calcolata solo una rete di linee urbane. Per quanto riguarda le linee della rete di distribuzione, i loro diametri sono presi in base alle dimensioni della spesa del fuoco. Le linee principali e il trasporto di acqua verso i distretti periferici forniscono anche i quartieri immediati.

Per quanto riguarda le reti esterne dei sistemi di approvvigionamento idrico industriale, di solito non c'è motivo di dividerle in reti principali e di distribuzione, e l'intera rete progettata viene calcolata completamente.

Un'influenza nota sulla scelta dei percorsi autostradali ha un terreno. Le linee di tronco, se possibile, dovrebbero essere posate sui punti più elevati del territorio. In queste condizioni, la presenza di una testa libera sufficiente nella rete principale assicura la creazione di una testa sufficiente nella rete di distribuzione (non calcolata), che è alimentata dalla rete principale e si trova a livelli inferiori. Tale conduttura fornisce anche una pressione relativamente minore in tubi di grandi diametri.

Le posizioni dei serbatoi di regolazione (determinati in base al terreno) influenzano anche la scelta del percorso della rete backbone.

Fig. 1. Schema della rete di approvvigionamento idrico dell'anello.

Fig. 2. Schema di una rete di approvvigionamento idrico estesa (senza uscita).

Requisiti per le reti di approvvigionamento idrico. Tipi di rete

Requisiti per le reti di approvvigionamento idrico. Tipi di rete

La rete di approvvigionamento idrico è uno degli elementi principali del sistema di approvvigionamento idrico ed è inestricabilmente collegata al lavoro con le linee d'acqua, stazioni di pompaggio che forniscono acqua alla rete, così come con serbatoi di regolazione (serbatoi e torri).

La rete idrica deve soddisfare i seguenti requisiti di base:

Inoltre, rispettando i requisiti stabiliti, la rete dovrebbe essere progettata in modo più economico, vale a dire, per garantire la più piccola quantità di costi ridotti per la costruzione e il funzionamento della rete stessa, nonché quelli inestricabilmente collegati ad essa nel lavoro di altre strutture del sistema.

Soddisfare questi requisiti è ottenuto dalla giusta scelta della configurazione di rete e del materiale dei tubi, nonché dalla corretta determinazione dei diametri dei tubi da un punto di vista tecnico ed economico.

Il primo compito che viene risolto quando si progetta una rete è di tracciarlo, cioè di dargli una certa forma geometrica nel piano.

La posizione delle linee di approvvigionamento idrico dipende da:

Nella pratica dell'approvvigionamento idrico, vengono utilizzati due tipi principali di reti: ramificata, senza fine (W.1) e circolare (III.2). Questi ultimi sono un sistema di contorni o anelli chiusi adiacenti.

L'approvvigionamento idrico in quantità specificate in qualsiasi punto del territorio della rete idrica può essere effettuato sia tramite una rete estesa che attraverso una rete ad anello. Tuttavia, per quanto riguarda l'affidabilità e la fornitura ininterrotta di acqua ai consumatori, questi tipi di reti sono tutt'altro che equivalenti. L'incidente e lo spegnimento per la riparazione di qualsiasi sezione di una rete estesa portano alla cessazione della fornitura di acqua a tutti i consumatori situati al di sotto del sito dell'incidente nella direzione del movimento dell'acqua. "In una rete ad anello durante un incidente (e spento) qualsiasi parte di essa, l'acqua può essere bypassata lungo linee parallele. questo interrompe la fornitura di acqua solo a quei consumatori che sono collegati alla sezione spenta.

La forma anulare della rete in una certa misura paralizza l'effetto degli shock idraulici, che a volte si verificano nelle reti di approvvigionamento idrico.

Allo stesso tempo, la lunghezza totale della rete ad anello è sempre maggiore di quella ramificata (per lo stesso oggetto), e quindi il costo di costruzione della rete ad anello è più alto.

Per la maggior parte degli impianti di approvvigionamento idrico - sia le città che le imprese industriali - le reti ad anello sono organizzate in base alle loro esigenze per l'affidabilità dei sistemi di approvvigionamento idrico.

In alcuni casi possono essere consentite estese reti nelle piccole linee idriche dei villaggi e nelle condutture idriche nelle zone rurali (utilizzando i serbatoi antincendio nel villaggio) e per fornire acqua a quei consumatori industriali che consentono interruzioni nell'approvvigionamento idrico.

Inoltre, reti estese sono spesso utilizzate in condotte idriche di grandi aree che forniscono un numero di oggetti che sono separati l'uno dall'altro su distanze considerevoli. In tali sistemi, l'affidabilità dell'approvvigionamento idrico è garantita dalla presenza di serbatoi locali di capacità sufficiente.

L'affidabilità più economica di tali sistemi può essere fornita non da un dispositivo di rete ad anello, ma dalla creazione di sufficienti capacità di riserva per i singoli consumatori.

Nei sistemi di approvvigionamento idrico urbano, le linee d'acqua devono essere posate su quasi tutti i passaggi e su tutte le strade, quindi la rete nel suo complesso assume la forma di circuiti chiusi adiacenti (anelli), che sono determinati principalmente dalla disposizione della città. Inoltre, per quanto riguarda il trasporto di acqua, non tutte le linee della rete sono equivalenti. In qualsiasi rete ad anello, è possibile delineare le principali direzioni del movimento dell'acqua, determinate dalla forma del territorio dell'oggetto, nonché le posizioni dei punti di alimentazione (punti di connessione alla rete di linee d'acqua e torri d'acqua) e i maggiori consumatori di acqua.

Della massa totale delle linee che compongono la rete di approvvigionamento idrico, di solito si distingue un sistema di cosiddette linee urbane, il cui compito principale è quello di trasportare l'acqua in transito verso aree più remote del territorio fornito. Le autostrade sono selezionate da un numero di linee che si muovono nella direzione di movimento della massa d'acqua principale (linee continue in III.2).

Quando tracciano autostrade, si sforzano di garantire che la fornitura di acqua a determinate aree della città e ai singoli grandi consumatori avvenga per la via più breve.

Il sistema delle principali autostrade di transito è collegato da un certo numero di linee di collegamento trasversali (ponticelli) anche di valore di tronco, che servono a livellare il carico delle principali autostrade longitudinali e garantire l'affidabilità del sistema. In caso di incidente su una delle linee principali della rete ad anello, l'acqua scorre attraverso i rami di collegamento verso un'altra autostrada parallela.

Le restanti linee collegate alla rete backbone e che ricevono acqua da esso (linee tratteggiate in Sh.2) costituiscono la cosiddetta rete di distribuzione. L'obiettivo principale di questa rete è la fornitura diretta di acqua ai singoli rami di casa, nonché la fornitura di acqua agli idranti durante un incendio.

Di solito viene calcolata solo una rete di linee urbane. Per quanto riguarda le linee della rete di distribuzione, i loro diametri sono presi in base alle dimensioni della spesa del fuoco. Le linee principali e il trasporto di acqua verso i distretti periferici forniscono anche i quartieri immediati.

Per quanto riguarda le reti esterne dei sistemi di approvvigionamento idrico industriale, di solito non c'è motivo di dividerle in reti principali e di distribuzione, e l'intera rete progettata viene calcolata completamente.

Un'influenza nota sulla scelta dei percorsi autostradali ha un terreno. Le linee di tronco, se possibile, dovrebbero essere posate sui punti più elevati del territorio. In queste condizioni, la presenza di una testa libera sufficiente nella rete principale assicura la creazione di una testa sufficiente nella rete di distribuzione (non calcolata), che è alimentata dalla rete principale e si trova a livelli inferiori. Tale conduttura fornisce anche una pressione relativamente minore in tubi di grandi diametri.

Le posizioni dei serbatoi di regolazione (determinati in base al terreno) influenzano anche la scelta del percorso della rete backbone.

Fornitura di acqua, case, cottage.

azienda LLC DESIGN PRESTIGE si specializza non solo nella fornitura idrica di case, ma anche nell'installazione di riscaldamento autonomo e locale caldaia.

Installazione di approvvigionamento idrico da un pozzo, un pozzo. Il dispositivo è un rifornimento idrico invernale a casa. La possibilità di pagare per lavoro e attrezzature a credito.

Installazione di approvvigionamento idrico da materiali moderni, tubi in plastica e rame, approvvigionamento idrico per un bagno. Il sistema del dispositivo scarica l'acqua dai tubi autonomamente con l'aiuto dell'automazione.

Maggiori informazioni sulle nostre sezioni sulla fornitura di acqua qui.

Il dispositivo delle reti di approvvigionamento idrico: principio di funzionamento, tipi di strutture

Ogni rete di approvvigionamento idrico è presentata sotto forma di un complesso di edifici ed elementi che forniscono acqua per le strutture industriali e domestiche.

contenuto

Classificazione di rete

La rete idrica è interna ed esterna. L'approvvigionamento idrico esterno è costituito dai seguenti elementi:

  • tubi in polipropilene, acciaio, LDPE;
  • serbatoio di aspirazione dell'acqua;
  • pompa;
  • pozzetto di ispezione con valvole di intercettazione dell'acqua;
  • serbatoi di stoccaggio e sistema di depurazione dell'acqua.

Nel processo di organizzazione di reti di approvvigionamento idrico esterne, vengono rispettate le norme e i requisiti stabiliti dalle norme edilizie. L'approvvigionamento idrico esterno è classificato nei seguenti tipi (per scopo):

  • domestica;
  • lotta antincendio;
  • fabbricazione;
  • irrigazione;
  • riciclaggio.

Secondo il metodo di layout del gasdotto, la rete può essere posata secondo diversi schemi:

  • vicolo cieco - utilizzato per fornire piccoli oggetti con l'acqua;
  • anello - è inteso per rifornimento ininterrotto di liquido. Per la sua disposizione utilizza una grande quantità di materiali di consumo.

Gli esperti distinguono i seguenti metodi di posa dei tubi:

Dispositivo di sistema

Per un funzionamento corretto e ininterrotto del sistema, si consiglia di eseguire la corretta posizione costruttiva della tubazione. Più spesso il sistema è dotato di tubi di fabbrica. Ci sono determinati requisiti per la disposizione della fornitura d'acqua:

  • resistenza per sopportare carichi esterni e interni;
  • tenuta;
  • superficie liscia delle pareti interne, che riduce la perdita di pressione sull'attrito;
  • durata.

Il materiale di consumo utilizzato dovrebbe essere rapidamente e facilmente assemblato nel sito della disposizione del sistema. La rete di approvvigionamento idrico deve soddisfare i requisiti di maggiore efficienza. I tubi a pressione sono selezionati tenendo conto della resistenza all'acqua. Per calcolare la pressione di lavoro, il filmato dell'intera rete, viene preso in considerazione il diametro della pipeline utilizzata. I calcoli possono essere effettuati indipendentemente o richiedendo l'assistenza di specialisti.

Tenendo conto dei requisiti per l'installazione di materiali di consumo, i tubi devono avere la forza necessaria. Ciò consentirà loro di resistere alla pressione esercitata dal suolo, compresa la deflessione del proprio peso. Questo tiene conto dei possibili carichi esercitati dal trasporto. La tenuta dei tubi e dei giunti è una condizione importante per il successo ed economicità dell'operabilità della rete. Se non si osservano perdite, si osservano costi liquidi in eccesso che contribuiscono ad aumentare il costo di gestione della rete idrica.

Perdite d'acqua dal sistema possono portare a minare il terreno e un grave incidente sull'autostrada. Per la disposizione del sistema in esame, al fine di servire qualsiasi oggetto, vengono utilizzati tubi, la cui scelta dipende dai seguenti criteri:

  • volume di liquido fornito;
  • tipo di terreno;
  • lavorare la pressione interna.

Pertanto, per i sistemi di approvvigionamento idrico possono essere utilizzati diversi tipi di tubi, tenendo conto delle condizioni del terreno in cui vengono eseguiti i lavori di costruzione. Per il miglioramento degli impianti idraulici esterni con tubi in acciaio, cemento armato e ghisa. Puoi posare una pipeline di tubi sintetici. Per fare la scelta giusta, si consiglia di familiarizzare con le prestazioni di tutti i tipi di tubi.

Tipi di approvvigionamento idrico

Prima di condurre l'acqua all'aperto, si consiglia di determinarne il tipo. Secondo i metodi di trasporto dell'acqua nell'impianto finale, la rete di approvvigionamento idrico può essere tecnica. In questo caso, l'acqua viene utilizzata solo per la produzione. Lei non può bere. Per risparmiare denaro, le reti tecniche sono parzialmente pulite. Questo ti permette di riutilizzare l'acqua di scarico.

La rete antincendio si sta installando per l'estinzione dell'incendio. Tali sistemi sono equipaggiati con attrezzature speciali e un idrante. Se necessario, salvare, quando si eseguono i lavori di imballaggio, il sistema antincendio è combinato con uno schema tecnico, domestico o senza uscita. Per i lavori di installazione è necessario seguire i principi della sicurezza antincendio. Pertanto, prima di posare la pipeline, è necessario ottenere il permesso dalle autorità competenti. I lavori di installazione vengono eseguiti autonomamente o con l'aiuto di professionisti.

Per utilizzare l'acqua nella vita di tutti i giorni, viene equipaggiato un sistema domestico. L'acqua fornita in questo modo viene utilizzata per bere. Prima di posare la pipeline, viene sviluppato un piano per la pulizia primaria del fluido. Per questo, è possibile utilizzare stazioni speciali o filtri.

Schemi di approvvigionamento idrico

Per preparare il gasdotto per il futuro sistema di approvvigionamento idrico, si sta preparando un circuito. Mostra tutti gli elementi della rete, le principali caratteristiche tecniche della pipeline. Per trasportare l'acqua dalla sorgente all'oggetto desiderato, utilizzare i condotti. Possono consistere di 2 o più condotte, che sono parallele l'una all'altra.

Per fornire acqua al luogo di consumo, è dotato un sistema di approvvigionamento idrico esterno. L'acqua che scorre verso specifici punti di erogazione d'acqua all'interno dell'oggetto richiede la disposizione dell'acqua interna. Tenendo conto della configurazione, la rete esterna è montata in un tipo chiuso o ramificato.

Per mezzo di una rete ad anello, viene garantito un flusso costante di fluido. Ma per la disposizione di un tale sistema sarà necessaria una grande quantità di materiali di consumo, compresi accessori, parti sagomate.

Una rete chiusa è efficace se è necessario fornire acqua a una piccola fattoria. Il sistema dead-end si installa in strutture in cui si verificano interruzioni nella fornitura d'acqua o si verificano frequenti incidenti.

Il sistema di approvvigionamento idrico esterno è costituito da linee principali e secondarie. È necessaria una condotta separata per l'acqua di processo, che non deve essere miscelata con l'acqua potabile. In questo caso, si consiglia di creare 3 schemi.

Disegno preparato separatamente per la pipeline tecnica e potabile. Inoltre, crea uno schema generale del sistema. Se il disegno è fatto da solo, si consiglia di utilizzare la carta millimetrata. In assenza di competenze nella stesura di schemi si raccomanda di consultare esperti.

L'acqua dalla tubazione sotto pressione entra nella rete interna. A tale scopo, nel terreno viene fornito un apporto speciale, presentato sotto forma di un ramo di tubazione dalla rete esterna all'unità di misurazione dell'acqua o alle valvole di arresto poste all'interno dell'oggetto sottoposto a manutenzione.

Data la posizione della linea di distribuzione in relazione ai punti dell'acqua, distinguere tra il cablaggio superiore e inferiore del sistema di alimentazione idrica. Nel layout superiore, l'autostrada si trova sopra i punti di smantellamento, e in basso - sotto. Bassa pressione è osservata nella rete esterna e alta pressione è richiesta in quella interna. Per fare ciò, installare la pompa e un serbatoio speciale.

La rete anulare interna per l'approvvigionamento idrico è attrezzata per scopi tecnologici. Se ha 10 o più punti, allora è connesso a un sistema esterno usando due o più ingressi. L'uso di un circuito senza uscita è limitato.

Una rete idrica esterna viene posata nel terreno. Nelle aree con permafrost, l'impianto idraulico permanente viene effettuato sopra il terreno. Per fare questo, preparare supporti speciali che richiedono un successivo isolamento termico. La lana minerale viene usata come isolante.

Caratteristiche di installazione

Prima di posare la pipeline, considerare i seguenti criteri:

  • la profondità del congelamento del suolo e la posa dei tubi;
  • temperatura del fluido;
  • modalità di approvvigionamento idrico.

Se è necessario eseguire la condotta principale, la profondità del tubo viene calcolata individualmente. Questo tiene conto della modalità in cui il sistema opererà. I calcoli possono essere effettuati indipendentemente o con l'aiuto di specialisti. In ogni caso, il valore dell'indicatore principale dipende dai carichi esterni esercitati sul suolo e dalle condizioni climatiche dell'area.

La linea del gasdotto corrisponde allo sgombero del terreno. La disposizione del sistema tiene conto della pendenza che deve essere osservata su un terreno piano. Con l'aiuto di una tale pendenza, è possibile svuotare la rete e uscire dalle masse d'aria nei punti massimi del sistema di approvvigionamento idrico. L'ultimo processo procede con l'aiuto di stantuffi.

Se per la sistemazione del sistema vengono utilizzati raccordi e raccordi con giunzioni speciali, i pozzi in mattoni o già pronti vengono installati nei luoghi di installazione. I loro parametri dipendono dalle dimensioni dell'armatura utilizzata e dalla profondità della rete. Il pozzo potrebbe avere una forma rettangolare o rotonda. Sopra il terreno, il pozzo è chiuso da un portello speciale. Può essere acquistato o realizzato in ghisa.

Quando si installa il sistema interno, seguire il metodo aperto. La condotta è posta sopra le strutture dell'edificio. Questa soluzione tecnica facilita il processo di installazione e il funzionamento dell'intero sistema. La posa di qualsiasi rete di approvvigionamento idrico può essere effettuata autonomamente o con l'aiuto di professionisti.

Per la posa del livello di utilizzo e di altre attrezzature da costruzione. Al termine dei lavori di installazione, il sistema verifica eventuali perdite. Se vengono rilevate perdite, queste vengono eliminate il prima possibile. Solo dopo i lavori di riparazione è consentito riavviare il sistema di approvvigionamento idrico.

Reti idriche

Analisi del sistema di fornire ai consumatori acqua di buona qualità. Classificazione delle reti di approvvigionamento idrico. Studio dei tipi di condutture di giunzione. Considerazione di valvole e strumentazione. L'uso di materiali di tenuta.

Invia il tuo buon lavoro nella base di conoscenza è semplice. Utilizza il modulo sottostante.

Studenti, dottorandi, giovani scienziati che usano la base di conoscenze nei loro studi e nel lavoro saranno molto grati a voi.

Pubblicato su http://www.allbest.ru/

Ministero dell'Istruzione e della Scienza del Territorio di Khabarovsk

Istituto regionale di istruzione professionale per il bilancio dello Stato

Khabarovsk College of Industry Technologies e the Service Sphere

Specialità: 270841 Installazione e gestione di apparecchiature e sistemi di alimentazione del gas

su strutture sanitarie disciplinari

Argomento: reti idriche

gruppo di studenti OGS-31

Tipi di connessioni della pipeline

INTRODUZIONE

L'approvvigionamento idrico è uno dei rami più importanti della tecnologia, volto a migliorare lo standard di vita delle persone, il miglioramento delle aree popolate e lo sviluppo dell'industria. Fornire alla popolazione acqua pulita e di alta qualità in quantità sufficiente è di grande importanza sanitaria e igienica, protegge le persone da ogni sorta di malattie epidemiche diffuse attraverso l'acqua.

Il complesso di strutture ingegneristiche progettate per ottenere acqua da fonti naturali, migliorare la sua qualità e trasferirsi in luoghi di consumo, è chiamato sistema di approvvigionamento idrico o approvvigionamento idrico.

Le esigenze delle città moderne e delle imprese industriali richiedono un'enorme quantità di acqua, che rispetta rigorosamente le esigenze dei consumatori nelle loro qualità. L'adempimento di questi compiti richiede un'attenta selezione delle fonti di approvvigionamento idrico, l'organizzazione della loro protezione dall'inquinamento e la depurazione delle acque nell'acquedotto. Un importante problema di gestione delle risorse idriche è l'attuazione pianificata di ampie misure globali per proteggere il suolo, l'aria e l'acqua dall'inquinamento, il miglioramento dei fiumi e dei bacini fluviali.

Attualmente, viene prestata particolare attenzione al miglioramento delle città e delle comunità industriali, compresa la costruzione di condutture idriche e sistemi fognari.

tracciabilità della spesa di rete

O in un altro modo, il sistema di distribuzione del sistema di approvvigionamento idrico è un sistema sotterraneo di tubi attraverso il quale l'acqua sotto pressione (almeno 2,5-4 atm) in un edificio di cinque piani creato dalla stazione di pompaggio II dell'ascensore, viene alimentato nell'insediamento e viene allevato sul suo territorio. Consiste delle linee idriche principali attraverso le quali l'acqua dalla stazione di rifornimento idrico entra nell'insediamento e una vasta rete di tubi attraverso cui l'acqua viene fornita a serbatoi d'acqua, strutture esterne di presa d'acqua (colonne stradali, idranti), edifici residenziali e pubblici. Allo stesso tempo, la principale via d'acqua si dirama in diverse linee principali, che a loro volta si diramano in strada, cortile e casa. Questi ultimi sono collegati al sistema di tubi per l'approvvigionamento idrico domestico di edifici residenziali e pubblici.

Tramite la configurazione, la rete idrica può essere: 1) anello; 2) situazione di stallo; 3) misto. La rete senza uscita consiste di linee cieche separate, in cui l'acqua scorre da un lato. Se una tale rete è danneggiata in qualsiasi area, la fornitura di acqua a tutti i consumatori che sono collegati alla linea situata oltre il punto di danno nella direzione del movimento dell'acqua si arresta. Ai vicoli ciechi della rete di distribuzione, l'acqua può ristagnare, potrebbe apparire un sedimento, che funge da mezzo favorevole per la riproduzione di microrganismi. Come eccezione, una rete di approvvigionamento idrico senza uscita verrà installata su piccoli oleodotti rurali e rurali.

Il meglio dal punto di vista igienico è una rete di approvvigionamento idrico chiuso, che consiste in un sistema di circuiti chiusi adiacenti o anelli. Danni in qualsiasi area non portano alla cessazione della fornitura d'acqua, poiché può scorrere lungo altre linee.

Il sistema di distribuzione del sistema di approvvigionamento idrico dovrebbe garantire la fornitura ininterrotta di acqua a tutti i punti del suo consumo e prevenire l'inquinamento idrico lungo l'intero percorso dai principali impianti di approvvigionamento idrico ai consumatori. Per questo, la rete di approvvigionamento idrico deve essere impermeabile. La contaminazione dell'acqua nella rete idrica durante l'approvvigionamento idrico centralizzato provoca: violazione della tenuta dei tubi dell'acqua, una significativa diminuzione della pressione nella rete idrica, che porta all'aspirazione dell'inquinamento nelle aree che perdono e alla presenza di una fonte di inquinamento vicino al sito della perdita delle condutture dell'acqua. È inaccettabile combinare reti di approvvigionamento di acqua potabile con reti che forniscono acqua non potabile (sistema tecnico di approvvigionamento idrico).

I tubi dell'acqua sono fatti di ghisa, acciaio, cemento armato, polietilene, ecc. I tubi fatti di materiali polimerici, così come i rivestimenti interni resistenti alla corrosione vengono utilizzati solo dopo la loro valutazione igienica e ottenendo il permesso dal Ministero della Salute. I tubi di acciaio sono utilizzati in aree con una pressione interna superiore a 1,5 MPa, all'intersezione con ferrovie, strade, corpi idrici superficiali (fiumi), all'intersezione di acqua potabile con acque reflue. Hanno bisogno di proteggere le superfici esterne e interne dalla corrosione. Il diametro dei tubi per l'approvvigionamento idrico domestico nelle aree urbane dovrebbe essere di almeno 100 mm, nelle zone rurali - più di 75 mm. Con l'aiuto di flange, prese o giunti (Fig. 29) si ottiene un collegamento a tenuta di tubi di lunghezza compresa tra 5 e 10 m. I giunti a flangia vengono utilizzati solo quando la posa dei tubi è aperta (sulla superficie della terra), dove sono disponibili per l'ispezione esterna e le prove di tenuta.

La valutazione dell'acqua sanitaria del territorio non deve essere inferiore a 40 m in entrambe le direzioni quando il sistema di approvvigionamento idrico si trova nella zona non sviluppata e 10-15 m in quello costruito. Il terreno lungo il quale verrà posata la condotta idrica deve essere incontaminato. La pista non deve essere posata in paludi, discariche, cimiteri, tombe di bestiame, cioè dove il suolo è inquinato. Lungo gli acquedotti è necessario organizzare una striscia di protezione sanitaria.

I tubi dell'acqua devono essere posati a 0,5 m sotto il livello di distribuzione a temperatura zero (livello di congelamento del suolo). Allo stesso tempo, a seconda della regione climatica, la profondità di posa dei tubi varia da 3,5 a 1,5 m Per evitare il surriscaldamento dell'acqua in estate, la profondità di posa dei tubi dell'acqua deve essere tale che lo strato di terreno sopra il tubo non sia inferiore a 0, 5 m.

Le linee d'acqua devono essere posate a 0,5 m sopra la fogna. Se le tubature dell'acqua sono disposte allo stesso livello delle linee di fognatura parallele, la distanza tra loro deve essere di almeno 1,5 m con un diametro delle condotte dell'acqua fino a 200 mm e almeno 3 m - con un diametro superiore a 200 mm. Allo stesso tempo è necessario utilizzare tubi metallici. Le tubature idrauliche metalliche sono anche utilizzate nelle loro intersezioni con le linee fognarie. In questo caso, i tubi dell'acqua devono essere posati a 0,5 m sopra la fogna. Come eccezione all'intersezione dei tubi dell'acqua possono essere collocati sotto la fogna. È consentito utilizzare solo tubi per l'acqua in acciaio, proteggendoli ulteriormente con un involucro metallico speciale con una lunghezza di almeno 5 m su entrambi i lati dell'incrocio in terreni argillosi e almeno 10 m - in terreni con elevata capacità di filtrazione (ad esempio sabbiosa). I tubi delle acque reflue nell'area specificata devono essere in ghisa.

Sui condotti e le linee della rete idrica, sono installati: valvole a farfalla (bulloni) per isolare le sezioni di riparazione; stantuffi - per il rilascio di aria durante il funzionamento dei gasdotti; valvole - per il rilascio e l'ammissione di aria al rilascio di condotte dall'acqua per il periodo di riparazione e il successivo riempimento; rilasci - per far cadere acqua durante lo svuotamento delle condotte; regolatori di pressione, valvole per la protezione contro il colpo d'ariete, se improvvisamente è necessario spegnere o accendere pompe, ecc. La lunghezza delle aree di riparazione durante la posa delle tubazioni dell'acqua in una linea non deve superare i 3 km, in due linee e più - 5 km.

I raccordi di intercettazione, regolazione e sicurezza sono installati nei pozzi d'acqua di ispezione. I pozzetti di ispezione si installano anche in tutti i punti delle giunzioni delle tubature principale, principale e stradale. I pozzi sono miniere sotterranee e impermeabili in cemento armato. Per la discesa nel tombino, c'è un portello con un coperchio chiuso ermeticamente, che è isolato durante il periodo freddo dell'anno; staffe in ghisa o acciaio sono integrate nel muro. Il pericolo di inquinamento idrico nella rete idrica attraverso i pozzi di ispezione si verifica quando la miniera viene riempita d'acqua. Ciò può verificarsi a causa dell'ingresso di acqua attraverso pareti non sigillate e fondo, acqua piovana attraverso un coperchio non ermeticamente chiuso, o acqua proveniente da una rete di approvvigionamento idrico attraverso giunti non sigillati di tubi e raccordi. Durante la riduzione della pressione nella rete, l'acqua che ha raccolto nel tombino può essere risucchiata nei tubi.

Traccia rete idrica (Fig. 1)

TIPI DI COLLEGAMENTO DELLE PIPELINE

La durata e il normale funzionamento delle condutture dipendono in gran parte dalla corretta scelta del design e dalle prestazioni di qualità dei giunti tra loro, con compensatori, raccordi e raccordi. I composti con gli elementi più importanti delle condotte impongono i seguenti requisiti: resistenza e densità sono necessarie quando si forma un vuoto nelle tubazioni e quando si lavora sotto pressione; resistenza ai media aggressivi; facilità di implementazione, velocità e comodità di esecuzione.

Le connessioni dei tubi sono rimovibili e monopezzo. In un unico pezzo sono presenti composti ottenuti mediante saldatura, saldatura, incollaggio, pressatura o getto di calcestruzzo, a forma di bocchetta amovibile, a flangia, a campana e altri. Il tipo di collegamento della pipeline è associato al materiale delle parti da collegare, alle proprietà chimiche e fisiche del prodotto trasportato (tossicità, aggressività, capacità di sedimentazione, ecc.), Condizioni operative (sicurezza antideflagrante, necessità di smontaggio frequente, ecc.), Temperatura e pressione del prodotto trasportato

Le tubazioni in acciaio sono saldate insieme usando fili e flange. Le condotte tecnologiche nei gruppi A e B, di solito coinvolgono la tecnologia della saldatura di testa. Le saldature secondo la natura dell'esecuzione dei giunti delle condutture d'acciaio sono divise in due lati, unilaterale e bilaterale, con un anello di supporto. Le tubazioni con un diametro esterno fino a 530 mm sono saldate con una sola giuntura. I cordoni di saldatura bilaterali vengono utilizzati per tubi con A, più di 530 mm. Gli O-ring riducono la sezione trasversale della tubazione e causano ulteriore resistenza per il prodotto trasportato. I principali tipi e dimensioni di giunti saldati di tubi, elementi strutturali con raccordi e tubi, in base ai metodi di saldatura, sono determinati da GOST 16037--80. Le connessioni saldate delle parti di collegamento e dei tubi di acciaio devono essere resistenti al tipo di metallo principale. In alcuni casi, consentire l'uso di raccordi e tubi, i cui giunti saldati non sono uguali al metallo ospite, se le specifiche per la fabbricazione della pipeline indicano le proprietà di resistenza dei giunti saldati.

Quando si saldano giunti di tubazioni, possono verificarsi cedimenti sulle pareti interne del tubo di metallo fuso, che rende più resistente il movimento del prodotto, che viene trasportato, specialmente in tubazioni di piccolo diametro (10 - 32 mm). Per eliminare questo svantaggio, saldato alla presa.

I giunti a flangia vengono utilizzati nel punto di connessione delle tubazioni agli apparati e alle altre apparecchiature, che hanno controflange e alle sezioni della tubazione che richiedono periodici smontaggi o sostituzioni durante il funzionamento. Tali collegamenti includono due flange, una guarnizione o un o-ring, bulloni e dadi di collegamento.

I collegamenti filettati su tubazioni tecnologiche sono destinati a essere collegati a strumentazione e raccordi filettati. In grandi volumi, sono utilizzati nell'installazione di sistemi sanitari domestici di riscaldamento e fornitura di acqua. Sulle filettature dei tubi, sono collegate mediante zigrinatura o taglio di filettature esterne alle estremità dei tubi e il serraggio del manicotto filettato.Per evitare perdite d'acqua attraverso lo spazio tra il tubo e il giunto, viene riempito con materiale di tenuta.

Quando si collegano tubi in acciaio, vengono utilizzati filetti conici secondo GOST 6211--81 e filettature cilindriche secondo GOST 6357--81.

Il materiale sigillante per connessioni filettate in tubi d'acciaio viene scelto in base alla temperatura del mezzo trasportato. Se la temperatura è fino a 105 ° C, utilizzare un filo di lino che è saturo di calce o piombo rosso; ad una temperatura più elevata - cordone di impregnazione di amianto grafite con lino. Se la temperatura del liquido di raffreddamento è fino a 200 ° C, vengono utilizzati un nastro e una corda in materiale di tenuta fluoroplastica FUM.

Non consentire l'uso di flange e connessioni filettate per tubazioni, che sono posate in luoghi difficili da raggiungere per l'ispezione.

Tubazioni di plastica L'incollaggio e la saldatura sono utilizzati per acquistare giunzioni di tubi di plastica permanenti. La saldatura della plastica è il processo per ottenere un'articolazione, che si basa sulla diffusione reciproca, di conseguenza l'interfaccia scompare tra le superfici che vengono unite. Durante la saldatura per diffusione, la plastica, una volta riscaldata, si trasforma in uno stato fluido viscoso e le superfici riscaldate sotto pressione vengono unite. Le superfici riscaldanti prima della saldatura producono contemporaneamente solo nella zona di saldatura. I tubi di plastica sono saldati con un materiale additivo, uno strumento, gas riscaldato.

La saldatura con gas riscaldato viene effettuata mentre si riscalda il materiale di apporto e gli elementi vengono saldati con una corrente di gas caldo che è stata riscaldata nel bruciatore.

La saldatura con uno strumento riscaldato si basa sulla fusione delle superfici che vengono saldate dal loro contatto diretto con l'utensile, che viene riscaldato da una fiamma aperta, corrente elettrica e così via. Può essere eseguito dall'incavo e dal calcio.

La saldatura con materiale d'apporto riscaldato si basa sull'applicazione del calore, che viene trasferito al materiale che viene collegato al materiale, che porta alla loro fusione e alla formazione di una connessione monopezzo

L'incollaggio di condotte di plastica è il processo di creazione di un giunto permanente con l'aiuto di adesivi speciali che formano uno strato, tra esso e le superfici che vengono unite, l'interfaccia viene salvata. Lo strato adesivo definisce le proprietà della connessione.

I principali tipi di giunti rimovibili delle tubazioni in plastica: connessioni a campana e flangia con dadi svasati. Le flange senza metallo sono supportate su tubi di polipropilene e polietilene addensati e tubi flangiati in polivinilcloruro. Il collegamento con i dadi a cappello durante l'installazione di tubazioni con un diametro esterno fino a 63 mm è raramente utilizzato a causa della sensibilità alla tacca dei tubi in plastica, attenuazione della concentrazione delle sollecitazioni e sezione della parete del tubo Il collegamento del tubo con anello di tenuta in gomma viene utilizzato per creare collegamenti compensatori di tubazioni in polietilene negli edifici sanitari e condotte esterne in polivinilcloruro. Queste connessioni consentono il movimento delle parti da unire, che si verifica durante le deformazioni della temperatura.

A differenza della plastica e del metallo, le tubazioni in vetro vengono raccolte solo su connessioni staccabili. I tubi con estremità lisce vengono unite sigillando le estremità in direzione radiale l'una con l'altra. Un manicotto di plastica o di gomma è posto sulle estremità dei tubi di vetro, che viene premuto contro la superficie esterna del tubo con morsetti metallici. Lo svantaggio di questo accoppiamento: l'aspetto sulla sezione stretta del tubo radiale di tensioni pericolose che possono distruggere il tubo. Questa connessione è utilizzata per condotte non di pressione. Le tubazioni di pressione con estremità lisce sono assemblate utilizzando anelli di tensione in gomma. Con una pressione eccessiva di Py (fino a 0,1 MPa), vengono utilizzati composti con due anelli di tensione - filettati, flangiati e accoppiati. Se Ru è superiore a 0,1 MPa, applicare connessioni con tre anelli di tensione - accoppiamento di bloccaggio, alluminio senza bullone, flangia. Gli anelli di serraggio delle tubazioni in vetro si indeboliscono con il tempo e la forza delle connessioni si riduce. Per creare composti che non hanno anelli di gomma tesa, i mucchi sono fatti alle estremità dei tubi (addensamenti). Gli sforzi fatti per garantire la densità, prese pile, tra le quali gettare la striscia di gomma e altri materiali rigidi. raccordi per tubi di rete idrica

Le tubazioni in ghisa si uniscono con l'aiuto di una connessione socket. Le campane sono con grondaia e liscia. Quando si installano tubi in ghisa, l'estremità liscia dell'altro tubo viene inserita nella presa di un tubo. Gli spazi tra i tubi sono riempiti con guarnizioni indurenti o elastiche. Aggregati di indurimento - miscela di cemento-amianto, cemento, zolfo, cemento espanso e così via - forniscono la densità e la resistenza dell'articolazione, i polsini elastici, gli anelli di gomma, i sigillanti, i cavi - la densità e la flessibilità dell'articolazione durante il funzionamento e l'installazione.

Le condotte in cemento-amianto - pressione e non-pressione - sono combinate con giunti cilindrici. Per i tubi non a pressione utilizzare giunti cilindrici in cemento-amianto, che vengono tagliati a 2 - 3 filetti ad entrambe le estremità. I giunti di questi tubi sono coibentati con fili di resina e sigillati con cemento, miscela di cemento-amianto, mastice bituminoso.

I tubi per acqua e cemento-amianto, progettati per una pressione di esercizio inferiore a 1,5 MPa, sono combinati con accoppiamenti CAM-cemento-amianto con polsini in gomma autosigillanti (GOST 5228--76 *) e manicotti a ghisa flangiati del tipo "GOST 17584- -72 *)

I raccordi utilizzati per la posa delle reti di approvvigionamento idrico sono costituiti da tre tipi: intercettazione, piegatura dell'acqua e sicurezza.

Lo scopo delle valvole di arresto è quello di chiudere il flusso di acqua nella rete idrica o nelle sue singole sezioni. A tale scopo, attraverso valvole, valvole e valvole a saracinesca.

I. Le valvole a saracinesca sono continue: 1, 2, 3, 4 - accoppiamento; 5, 6, 7, 8 - flangia. II. Valvole dell'acqua: 9 - cancello; 10 - klinketnye. III. 11 - rubinetto per irrigazione. IV. Rubinetti dell'acqua: 12 - spina; 13 - valvola. V. Le gru sono ghiandole continue: 14 - accoppiamento; 15 - flangia

Le gru passanti si applicano in quei siti dove è richiesta una rapida apertura e chiusura di un sistema di approvvigionamento idrico. Sono fatti di due tipi: accoppiamento e flangia. Il materiale è in ghisa. L'imballaggio della ghiandola è fatto di canapa. Le valvole di intercettazione sono utilizzate per tubi con diametri di 13, 19, 25, 32, 38, 50, 63 e 76 mm. Le valvole flangiate attraverso il passaggio hanno un passaggio condizionale di 25, 32, 40, 50, 70 e 80 mm.

Le valvole a saracinesca forniscono un otturatore affidabile e una variazione uniforme nella sezione trasversale del passaggio durante l'avvio dell'acqua. In base alla progettazione, sono suddivisi in normali, tipo "Kosva" e straight-through. Nelle valvole Kosva, la perdita di pressione è 2 volte inferiore a quella normale e nelle valvole a flusso diretto - 6-7 volte inferiore rispetto al normale. Le valvole sono realizzate in bronzo, ferro grigio e duttile, presa e flangia.

Le valvole sono normali, accoppiamento realizzato per tubazioni interne con un diametro di 13, 19, 25, 32, 38, 50, 63, 76 mm., E per condotte esterne - con un passaggio condizionale 40, 50, 70, 80, 100, 125, 150, 200 e 250 mm. Le valvole sono normali, flangiate, prodotte per tubazioni con un diametro di 13, 19, 25,32, 38, 50, 63 e 76 mm.

Le porte del tipo "Kosva", esclusivamente di accoppiamento, hanno un passaggio condizionale di 13, 19, 25 e 38 mm.

Le valvole sono a flusso diretto, l'accoppiamento, il tipo "P" è prodotto per tubazioni con un diametro di 13, 19, 25, 32, 38 e 50 mm., E flangia - con un passaggio condizionale di 40 e 200 mm.

Queste valvole sono utilizzate su tubazioni diritte; Se necessario, installare una valvola nei punti della tubazione ruotando di 90 ° utilizzando le valvole angolari.

Le valvole idrauliche sono progettate per l'apertura e la chiusura lente della tubazione. Di progettazione, sono divisi in gate (tipo Ludlo) e klinetnye. Nelle valvole a saracinesca, la chiusura viene effettuata mediante due valvole a saracinesca collegate in modo mobile, che vengono spinte a parte con un cuneo speciale e premute contro gli anelli di tenuta dell'alloggiamento. In klinketny la chiusura delle saracinesche viene effettuata con l'aiuto di un disco circolare a forma di cuneo inserito nella fessura tra gli anelli di tenuta inclinati. Le parti principali delle valvole sono in ghisa, gli anelli di tenuta e le boccole sono in bronzo e gli alberini sono in acciaio. Prodotte dalle valvole industriali hanno un passaggio condizionale di 50, 80, 100, 125 e 150 mm.

Come valvole di sicurezza utilizzare valvole di ritegno, valvole pneumatiche, valvole di sicurezza, compensatori, ecc.

Accessori di sicurezza A) Condotti dell'aria. B) Valvola di sicurezza. C) valvola di ritegno

In quelle parti della rete in cui è necessario garantire il movimento dell'acqua in una direzione, ad esempio nella tubazione di scarico, è installata una valvola di ritegno (vicino alla scatola di trasferimento), che passa l'acqua in una direzione (verso il serbatoio) e quando si arresta si chiude e quindi si arresta movimento inverso dell'acqua.

Gli stantuffi d'aria sono installati per rimuovere automaticamente l'aria che, stando fuori dall'acqua, si accumula nelle parti elevate dell'acquedotto e aumenta la resistenza al passaggio dell'acqua.

Le valvole di sicurezza sono utilizzate per proteggere l'impianto idraulico dalla sovrapressione. Quando la pressione nella tubazione è superiore al normale, queste valvole si aprono automaticamente, rilasciano acqua e la pressione diminuisce. Le valvole di sicurezza sono posizionate sul tubo di pressione nei punti terminali delle estremità morte.

Le valvole di sicurezza sono utilizzate in due tipi: leva e molla. Il corpo della valvola a leva è realizzato in bronzo e molla - dalla fusione non ferrosa. Le valvole a leva hanno un diametro del corridoio di 19, 25 e 38 mm., E valvole a molla, 19 e 25 mm.

I compensatori sono installati su tubazioni in acciaio per proteggerli dai danni durante la deformazione dovuta alle fluttuazioni della temperatura. Con queste vibrazioni, si verificano tensioni di trazione o compressione nel metallo dei tubi. I compensatori sono particolarmente necessari in quei luoghi del gasdotto in cui sono adiacenti a qualsiasi costruzione.

Per monitorare il funzionamento della stazione di pompaggio e lo stato della rete di approvvigionamento idrico, vengono utilizzati i vacuometri, i manometri, i contatori dell'acqua e altri dispositivi.

I vacuometri sono installati sulla linea di aspirazione. Servono per osservare l'altezza di aspirazione del vuoto. Il normale funzionamento della pompa, con una certa prestazione, il numero di corse e la lunghezza della corsa del pistone, corrispondono alle letture normali di un vacuometro. Nei casi in cui la pompa aumenta o diminuisce la produttività, il livello dell'acqua di lavoro nel pozzetto di aspirazione cade o aumenta o si verifica un danno nella linea di aspirazione (intasamento della griglia, infiltrazione d'aria) - le letture del vacuometro cambiano di conseguenza in direzione di aumento o diminuzione.

I manometri sono installati sul cappello dell'aria (caldaia). Servono a determinare la pressione nella linea di pressione. L'aumento, rispetto al normale, delle letture del manometro si verifica con un aumento della capacità della pompa, con un'apertura incompleta della valvola sulla linea di pressione, con una diminuzione del volume d'aria nel cappello aria; l'abbassamento del manometro indica una diminuzione delle prestazioni della pompa, un malfunzionamento o un incidente sulla linea di pressione (mancanza di aria nel cappuccio, sfondamento della tubazione).

Contatori dell'acqua - dispositivi speciali per misurare la quantità di acqua fornita e consumata.

Materiali sigillanti - sostanze utilizzate per sigillare sistemi di vuoto, raccordi per tubi, giunzioni di tubi filettati, ecc. I materiali di tenuta sono anche usati per facilitare l'installazione e lo smontaggio di connessioni filettate e di altro tipo. Solitamente vengono utilizzati composti plastici contenenti fino al 20% di polvere di grafite, disolfuro di molibdeno, metalli teneri, ecc.

Il nome è ben stabilito. Lo standard più vicino è GOST 10330-76 "Treping lino".

Lione sanitaria è la fibra di lino utilizzata per il consolidamento delle connessioni filettate. Il lino sanitario è un prodotto naturale puro a base di lino pettinato sottile, uniforme, a pinza lunga, ottenuto dallo stelo di lino. Il lino pettinato è una fibra parallela lunga.

L'uso del lino come sigillante per le connessioni filettate è spiegato dal fatto che le sue fibre sono lunghe, sottili e allo stesso tempo forti, quindi il lino si adatta saldamente alle scanalature del filo e non collassa quando si montano le parti di collegamento o rinforzo. Inoltre, quando è bagnato, si gonfia, così piccole perdite su un nuovo composto di solito scompaiono da sole.

Affidabile in calore e acqua. Il lino non causa allergie e ritarda lo sviluppo dei batteri. La silice contenuta nel lino lo protegge dalla decomposizione e così, ma è preferibile importare il lino sbiancato (con un caratteristico odore antisettico).

Il lino sanitario può essere utilizzato a temperature fino a 160 ° C in acqua calda e acqua. Nella stessa gamma di temperature è un eccellente sistema di tenuta a vapore.

Il filo di lino viene avvolto sul filo in modo uniforme e stretto nella direzione di avvitare il collegamento su tutta la lunghezza. Quindi, una quantità appropriata del composto sigillante viene applicata al lino della ferita e dopo un breve periodo di tempo, è possibile assemblare e iniziare il funzionamento dell'unità assemblata. Non farti coinvolgere nella lubrificazione, altrimenti le fibre non si gonfieranno dall'acqua. Su tubi di acciaio nero, serve chiaramente meglio del PTFE-4 (PTFE).

Paronite, guarnizioni di paronite

La paronite è un materiale per ammortizzare le lastre, prodotto dalla pressatura di un composto di gomma-amianto costituito da amianto, gomma e ingredienti in polvere. Viene applicato al consolidamento delle connessioni funzionanti in ambienti: acqua e vapore; petrolio e prodotti petroliferi; ossigeno liquido e gassoso, etanolo, ecc. Per migliorare le proprietà meccaniche della paronite in alcuni casi, rinforzato con una rete metallica (il materiale risultante è chiamato ferronite, ma formalmente dovrebbe essere chiamato il marchio PA di paronite).

Il foglio di paronite (GOST 481-80) è un prodotto della vulcanizzazione di una miscela di fibre di amianto (60-70%), solvente, gomma (12-15%), cariche minerali (15-18%) e zolfo (1,2-8,0%) e successivo rotolamento sotto alta pressione. La paronite è un materiale ammortizzante universale. A pressioni superiori a 320 MPa, inizia a scorrere, cioè viene raggiunto il punto di snervamento, in conseguenza del quale tutte le perdite nella connessione sono riempite di materiale e la connessione è sigillata. Lo spessore della guarnizione deve essere minimo, tuttavia sufficiente per riempire le scanalature e le irregolarità. Aumentando lo spessore della guarnizione aumenta la probabilità della sua estrusione, quindi non è consigliabile mettere guarnizioni spesse. La paronite è prodotta sotto forma di lastre con uno spessore massimo di 6 mm, è facilmente tagliata, tritata e le pastiglie ricche possono essere tagliate da esso. Questo è il materiale ammortizzante più comune per i rinforzi di medio diametro.

Le guarnizioni in paronite sono utilizzate in aree con un clima temperato, tropicale e freddo a temperature fino a -60 ° C. Per lavori in aree con clima tropicale, le guarnizioni sono realizzate utilizzando fungicidi. Le guarnizioni in paronite PMB-1 e PC sono efficienti in condizioni tropicali senza additivi aggiuntivi. (Il fungicida è una sostanza chimica utilizzata per combattere i funghi, i patogeni delle malattie delle piante che distruggono le strutture in legno o danneggiano i valori materiali (TSB)).

Guarnizioni di paronite con diametro superiore a 1500 mm possono essere realizzate con l'aggancio di paronite a coda di rondine o giro. Quando il taglio del bacino ancorato è fatto sull'inclinato alle estremità legate.

Grafite termolegata (TRG, TMG)

La grafite espansa termicamente (TRG) è un materiale completamente grafitato che non contiene resine e cariche inorganiche. Non si scioglie, ma è soggetto a sublimazione a temperature superiori a 3300 ° C. Oltre al materiale per guarnizioni piatte, TRG è anche un materiale eccellente per riempire guarnizioni e riempire le guarnizioni a spirale. Non ci sono GOST - il materiale è relativamente nuovo. Sostituto di materiali contenenti amianto (guarnizioni a base di amianto, paronite, metallo-amianto guarnizioni, ecc.)

Applicazione: Sigillatura di unità di attrito per la regolazione e l'intercettazione di tubazioni di energia e raccordi per scopi industriali generali, pompe centrifughe e vortex, guarnizioni interfodalate per raccordi di tubazioni, unità di pompaggio, tubazioni, serbatoi ad alta pressione, ecc. La grafite espansa termicamente è buona alle alte temperature. Guarnizione resistente per vapore surriscaldato. È raccomandato per l'uso su supporti termici e acqua demineralizzata.

Limiti di temperatura: da -200 a + 400 ° C è applicabile standard. Nei casi in cui il materiale è "chiuso" nella progettazione della tenuta dall'ossidazione, viene utilizzato a temperature fino a 2000-2500 ° C. Restrizioni alla pressione: fino a 40 MPa (400 kg / cm 2). Deformazione elastica: fino al 15%, con rinforzo sotto. Compressibilità: 30-60%, rinforzato inferiore. Resistenza alla trazione lungo la direzione di laminazione, MPa: 4.0-8.0. Contenuto di ioni di cloro: 10-50 ppm. Resistenza chimica: Non applicabile a fluoro, cloro, bromo, acidi forti, soluzioni sbiancanti, fanghi e liscivia in polpa, acqua regia, acido cromico, composti contenenti ione cromo di valenza VI, soluzioni di materiali alcalini, alcalino-terrosi, ammoniaca liquida, sali fusi alluminio e altri ambienti. In generale, un materiale molto chimicamente resistente. Attività di corrosione: la differenza di potenziale tra l'acciaio e la grafite determina la presenza di corrosione. Eliminato dall'uso di inibitori di corrosione sia nel sito di installazione che come additivi nella produzione di TRG. Estratto di acqua pH :? 7.0 Pericolo d'incendio: Non infiammabile, non esplosivo, non alimenta la combustione. Tossicità: non tossico. Periodo di validità: 10 anni. Coefficiente di attrito sull'acciaio: 0,8-0,12 Conducibilità termica lungo il foglio: 130-200 W / (m * K), più alto in metallo rinforzato con metallo. Conduttività termica sul foglio: 3-5 W / (m * K), per metallo rinforzato sopra. Permeabilità ai gas per azoto alla densità di 1 g / cm 3: 2x10 -6 cm cm / (cm² * s * atm). Quasi impenetrabile.

Nastro FUM (materiale di tenuta fluoroplastica)

Si tratta di prodotti profilati in fluoroplasto-4D (modificazione finemente dispersa del politetrafluoroetilene), prodotti in sezioni rotonde, quadrate e rettangolari.

Esistono tre marchi di FUM: FUM-V - per vari media aggressivi di tipo industriale generale; FUM-F - per agenti ossidanti forti; FUM-O - per ambienti altamente puri e agenti ossidanti forti.

Viene utilizzato come imbottitura e materiale ammortizzante chimicamente resistente autolubrificante, operante a pressione media fino a 6,3 MPa (64 kgf / cm2) nell'intervallo di temperatura da -60 a + 150 ° С (grado ФУМ-В e ФУМ-Ф) + 200 ° C (marchio FUM-O).

Nastro FUM - pellicola verde da fluoroplast-4D, modifica finemente dispersa di politetrafluoroetilene. Il nastro è progettato per sigillare le connessioni filettate delle tubazioni da tutti i materiali e la pressione media fino a 9,8 MPa (100 kgf / cm2) in qualsiasi mezzo aggressivo.

L'intervallo di temperatura indicato: da -60 a + 200 ° C, ma la nostra esperienza dimostra che per i composti che funzionano costantemente a temperature superiori a 100 ° C, è auspicabile trovare un'altra soluzione. Fluttuazioni di temperatura resistenti (fino a 200-250 ° C), offrono una connessione facile e un facile smontaggio. Ciò consente l'uso di giunti di accoppiamento su tubi realizzati con qualsiasi metallo, inclusi acciaio inossidabile, alluminio, ecc. Richiede thread di qualità relativamente buona.

Il nastro FUM viene utilizzato nelle tubazioni sanitarie e alimentari.

Non consente la ricompattazione, allentando-stringendo. Viene utilizzato in questo modo: viene avvolto contro il corso del filo con sovrapposizione (fornisce spessore), dalla fine del tubo, la connessione viene serrata. Se la tenuta non è garantita - stringere (non può essere allentato). Se non funziona di nuovo, srotoli, rimuovi il nastro, ricomincia.

Con l'aiuto del nastro FUM, i sistemi con soluzioni sia concentrate che diluite di acidi e alcali vengono compattati, sistemi con mezzi di tipo industriale e lavorando su forti agenti ossidanti.

In questo articolo abbiamo esaminato i concetti generali della rete di approvvigionamento idrico.