Installazione del tubo fai-da-te: istruzioni per la saldatura + come piegare o raddrizzare tali tubi

Il polietilene a bassa pressione nella classificazione di popolarità tra i materiali utilizzati per creare attrezzature sanitarie occupa una posizione preminente. Il segreto di tale richiesta è facilmente spiegato dalla versatilità dell'applicazione e dalla facilità di installazione dei tubi in polietilene.

Tuttavia, come con qualsiasi altro polimero, l'installazione di alta qualità dei tubi HDPE con le proprie mani può essere eseguita solo con la stretta osservanza della tecnologia. Quali sfumature prendere in considerazione quando si esegue l'unione di elementi e come piegarli e raddrizzarli correttamente, prenderemo in considerazione nell'articolo.

Modi efficaci per unire tubi HDPE

Collegare tecnologicamente il tubo HDPE può essere due metodi principali: un pezzo unico e rimovibile.

Il primo riguarda l'uso di una saldatrice, il secondo è implementato senza l'uso di uno.

I collegamenti permanenti saldati consentono la massima tenuta, che è particolarmente importante quando si sistemano le autostrade sotto pressione. Le connessioni divise sono convenienti da installare e offrono l'opportunità in qualsiasi momento di smontare la pipeline per modificare la configurazione della linea o aggiungervi nuovi tocchi.

Risolti i metodi di connessione

Per l'unione di tubi in HDPE vengono utilizzati due metodi di giuntura monopezzo: mediante saldatura di testa e mediante l'installazione di un giunto di saldatura elettrico.

In ogni caso, l'implementazione di questi metodi per i composti impone tali requisiti:

  • L'angolo massimo di spostamento dei segmenti saldati non deve essere superiore al 10% rispetto allo spessore della parete dei tubi accoppiati.
  • La giunzione di aggancio deve essere eseguita sopra il livello della superficie esterna dei segmenti adiacenti.
  • L'altezza del cordone di una saldatura di alta qualità dovrebbe variare nel range di 2,5-5 mm.

Il valore ottimale dell'altezza del rullo dipende dallo spessore della parete del prodotto fuso. Sui tubi a parete sottile (fino a 5 mm) non deve essere più di 2,5 mm. Se lo spessore delle pareti dei tubi varia tra 6 e 20 mm, l'altezza del rullo non deve essere superiore a 5 mm.

Con la saldatura di testa

La creazione di una connessione permanente viene effettuata ammorbidendo il materiale allo stato di una sostanza viscosa in modo che si verifichi un'unione diffusa delle sue parti. Viene utilizzato per tubi con uno spessore della parete superiore a 5 mm.

Il metodo di collegamento con l'uso della saldatura viene utilizzato su sezioni rettilinee del sistema di alimentazione dell'acqua, che dovrebbe funzionare sotto pressione. Solo questo consente di ottenere un collegamento stretto con diametri superiori a 200 mm, poiché non crea una perdita di rigidità del tubo, con conseguente deformazione.

Forte saldatura di tubi in HDPE con le proprie mani utilizzando uno strumento speciale. Il metodo consiste nel riscaldare le estremità degli elementi accoppiati ad uno stato viscoso usando un ugello di riscaldamento. Le estremità ammorbidite sono semplicemente collegate l'una all'altra sotto pressione, dopo di che le articolazioni vengono semplicemente lasciate raffreddare.

Quando si eseguono lavori di saldatura, è importante resistere al regime di temperatura degli elementi riscaldanti. I parametri di temporizzazione e la temperatura degli elementi riscaldanti sono determinati tenendo conto di tre fattori:

  1. Lo spessore delle pareti della pipeline.
  2. Il diametro delle curve.
  3. Parametri tecnici del dispositivo di saldatura.

Il collegamento dei tubi mediante saldatura è l'opzione più affidabile e duratura. Con esso, è possibile creare un supporto monopezzo in grado di sopportare la pressione di entrambi i sistemi di acqua non a pressione e pressione.

La saldatura viene eseguita nella seguente sequenza:

  1. La comunicazione è tagliata a misura. Il piano del parallelismo di assetto termina. Le estremità vengono pulite con un pezzo di carta vetrata.
  2. Le estremità sono smussate con una larghezza di 2-3 mm. Il sito di saldatura è accuratamente pulito e trattato con un composto sgrassante.
  3. Il saldatore è impostato su un contrassegno di riscaldamento di 260 °. Mentre si sta scaldando, stringete gli ugelli di saldatura e aspettate che il loro grado di riscaldamento raggiunga la temperatura impostata.
  4. Usando un meccanismo di centraggio, il raccordo e l'estremità del tubo sono sepolti nella cavità dell'ugello. Se il meccanismo di centraggio non è previsto nel saldatore, l'allineamento dovrà essere controllato "a occhio", rendendo l'abbinamento il più preciso possibile.
  5. Gli elementi centrati vengono spinti fino al segno specificato, collegati sotto pressione e resistono al tempo specificato nell'istruzione per il reflow.
  6. Dopo il completamento del dispositivo viene messo da parte e disconnesso dalla rete. L'area di saldatura senza spostamento e rotazione è fissata in una posizione predeterminata fino a quando la superficie non è completamente raffreddata.

Quando si esegue la saldatura, è importante non esagerare. Ciò può causare la formazione di flusso di polietilene sul diametro interno del prodotto.

Per ottenere una profondità di montaggio sicura, l'installazione dovrebbe essere di circa 2 mm. Mantenendo una profondità predeterminata, il cordone di saldatura ottenuto avrà un aspetto uniforme e presentabile con la stessa altezza di indentazione.

Con saldatura elettrofusione

Quando si implementa questo metodo, la connessione indistruttibile implica la saldatura per elettrofusione o un raccordo per elettrofusione.

Questo metodo è efficace quando devi lavorare in condizioni anguste. Ad esempio, quando si eseguono lavori di riparazione in pozzi o quando è necessario realizzare collegamenti in tubi precedentemente collegati.

Non ci sono standard uniformi per la saldatura a campana nei documenti normativi nazionali. Questa tecnologia è più comunemente usata nei paesi europei ed è regolata dagli standard di DVS-220715.

La tecnologia di collegamento dei tubi HDPE mediante accoppiamenti comprende una serie di passaggi principali:

  1. Preparazione del sito di comunicazione. La superficie esterna dell'uscita viene pulita da grasso e polvere. A tale scopo, utilizzare soluzioni di sapone e alcol, che sono ampiamente presentate nei negozi di ferramenta.
  2. Elaborazione dei giunti La densità di montaggio dipende direttamente dalla fluidità del taglio. Per ottenere una superficie perfettamente liscia, l'estremità del tubo viene sfregata con un taglio di carta smerigliata a grana fine.
  3. Creazione di smussi. Il ramo della presa è tagliato a 45 °. La smussatura garantirà il massimo aderenza degli elementi e il loro fissaggio.
  4. Installazione di accoppiamento L'accoppiamento è collegato a una fonte di alimentazione. Dopo che è stato riscaldato a una temperatura predeterminata, un lato (mandrino) è posto sul tubo e l'altra estremità (manicotto) è collegata alla seconda uscita del tubo.

La condizione chiave per l'implementazione della saldatura elettrosaldata è quella di garantire gli elementi di immobilità delle parti al momento del riscaldamento e dell'indurimento. È importante eseguire il lavoro rapidamente, ma con la massima cura in modo da non surriscaldare il polietilene, quando i rami dei segmenti sono sepolti nella cavità dell'accoppiamento riscaldato.

Al momento dell'approfondimento dei segmenti nella cavità dell'accoppiamento, preparatevi al fatto che da sotto di essa inizierà a emergere una plastica liquida. Dopo il completamento del lavoro, rimane solo per rimuovere l'accoppiamento e posare la pipeline collegata su una superficie solida per fissarla nella posizione desiderata. Dopo la solidificazione della massa fusa nell'articolazione sarà visibile strettamente al colletto della crimpatura del tubo.

Ma scegliendo questo metodo, si dovrebbe ricordare che i tubi di plastica non hanno un'alta rigidità. Pertanto, con una forte pressione interna, la linea creata può semplicemente disperdersi. La connessione di accoppiamento non è la soluzione migliore per organizzare le comunicazioni di riscaldamento e creare i rubinetti sotto il lavandino.

Metodi di accoppiamento divisi

Se consideriamo le opzioni per le connessioni rimovibili, vengono implementate utilizzando flange e raccordi a compressione.

Qualsiasi tipo di connessione senza interruzioni include una parte resiliente. Quando si piega con uno strumento di serraggio, riempie tutti i vuoti nell'area del giunto, eliminando così le perdite.

Con l'uso di un raccordo da PND

Per l'implementazione di questo metodo, vengono utilizzati raccordi a compressione, che sono sgons, integrati da una filettatura esterna su entrambi i lati.

Sono in grado di collegare i tubi, fornendo una connessione stretta con elevate prestazioni di tenuta. In questo caso, la connessione pieghevole non sarà difficile da rimuovere in qualsiasi momento per modificare la configurazione dell'autostrada o effettuare una riparazione urgente.

La sequenza di azioni per ottenere una connessione adatta:

  1. Alle estremità preparate di entrambi i tubi indossare l'anello distanziatore, realizzato in poliuretano o gomma. Il diametro esterno dell'anello dovrebbe essere uguale alla dimensione interna dei tubi accoppiati.
  2. Le estremità sono dotate di un dado di tensione e due rondelle pressacavi. La prima rondella è progettata per estrudere l'anello distanziatore, la seconda è progettata per sigillare il dado rispetto all'estremità del tubo.
  3. Il giunto è snodato secondo il principio del "tubo-raccordo". Per aumentare l'affidabilità, viene premuto contro il fermo su entrambi i lati con un dado di tensione.

Per assemblare le parti montate utilizzare una chiave speciale. Svitano i dadi di bloccaggio sui raccordi di collegamento.

Il vantaggio principale di questo metodo di connessione è che è conveniente eseguire anche con una significativa diminuzione della temperatura ambiente. Mentre la linea di giunti saldati è almeno + 5 ° С. Una vasta gamma di elementi di connessione con diversi diametri consente di raccogliere qualsiasi cablaggio, rendendo necessaria la ramificazione nella pipeline.

Installando la flangia

Il tipo di connessione a flangia è selezionato quando è necessario collegare l'HDPE della pipeline ai tubi di acciaio. Con l'aiuto delle flange, è conveniente collegare valvole, regolatori e valvole alle autostrade.

Per l'installazione su tubi in polietilene utilizzare flange corrispondenti a GOST 12882.80. Hanno un diametro interno espanso.

L'installazione della flangia viene eseguita nella seguente sequenza:

  1. Ad una estremità della comunicazione, viene eseguita la filettatura.
  2. Un elemento è avvitato nella filettatura.
  3. L'elemento è messo sul tubo di scarico collegato.
  4. Il giunto è riscaldato da una frizione o da un essiccatoio per l'edilizia.

Prima di indossare la flangia, è necessario ispezionarla per la presenza di sporgenze e sbavature affilate che possono danneggiare l'estremità del tubo in polietilene.

Come piegare o raddrizzare un prodotto

I tubi in polietilene sono disponibili per la vendita in segmenti diritti da 12 metri o sotto forma di prodotti solidi avvolti su grandi baie. Essendo in uno stato contorto, i prodotti assumono la forma di anelli e sono deformati. Prima di raddrizzare o piegare il tubo deformato in HDPE, deve essere riscaldato.

Il polietilene a bassa pressione è famoso per la sua buona elasticità. Ma perde questa proprietà a una temperatura di riscaldamento superiore a + 80 ° C. Questo momento viene utilizzato se necessario per modificare la configurazione del prodotto.

Ma vale la pena ricordare che per raddrizzare o piegare la temperatura può essere aumentata solo per un breve periodo di tempo. Dopo tutto, il tubo in polietilene appartiene alla categoria dei materiali da costruzione, che può essere danneggiato se c'è una violazione della temperatura.

Panoramica dei metodi di estensione del tubo

Raddrizzare il tubo, eliminando le pieghe che si sono verificate durante il suo stoccaggio e il trasporto, la cosa più semplice dopo un leggero riscaldamento del prodotto. Se la sostituzione o la riparazione del gasdotto viene eseguita in estate, quando i raggi del sole sono più caldi possibili, è possibile utilizzarli per ottenere il compito.

I raggi UV non pregiudicano i parametri di prestazione del polietilene, ma allo stesso tempo saranno in grado di ammorbidire le pareti del prodotto per un po '. Hai solo bisogno di fissare il tubo ammorbidito lungo un supporto rigido o un muro, o di posarlo in una trincea pre-scavata. Prima di raddrizzare il tubo PND piegato sul terreno, è necessario liberare l'area.

Se devi fare il lavoro in inverno, usa l'acqua calda per scaldare il prodotto. Ma questo metodo è efficace per tubi di dimensioni non superiori a 50 mm. Come aiuto per il raddrizzamento, è possibile utilizzare ringhiere metalliche e mattoni. In ogni caso: più breve è il segmento del prodotto, più facile sarà il suo funzionamento.

Metodi efficaci per piegare il pezzo

Se si verifica la situazione opposta quando è necessario piegare il tubo HDPE, applicare lo stesso trattamento termico. Per riscaldare utilizzare i seguenti metodi:

  • fen caldo soffiato aria direzionale edificio fen;
  • riscaldare le pareti del prodotto con un bruciatore a gas;
  • versare la superficie con acqua bollente.

Per semplificare la procedura di piegatura è meglio costruire un telaio di stampaggio. Il telaio, la cui dimensione corrisponde al diametro del tubo piegato, può essere costituito da normali fogli di pannelli rigidi. Per rendere la superficie del cerchio liscia, carteggiare con un pezzo di carta vetrata.

Per piegare il tubo HDPE usando un asciugacapelli, il lavoro viene eseguito nella seguente sequenza:

  1. Il luogo lavorato viene riscaldato dall'essiccatore dell'edificio.
  2. Il pezzo in lavorazione ammorbidito è incorporato in un telaio dello stampo.
  3. Piegare delicatamente il tubo senza esercitare uno sforzo eccessivo in modo che alla curva non si rompa il prodotto.

Dopo aver creato l'angolo di piegatura desiderato, è necessario lasciare il prodotto finché non si è completamente raffreddato e solo dopo rimuoverlo dal telaio.

Un punto importante: riscaldare la pipa, è necessario aderire alla "media dorata". Se la superficie non è sufficientemente riscaldata al momento della piegatura, il tubo potrebbe rompersi. Se al momento del riscaldamento si chiude troppo l'elemento riscaldante sul prodotto, il polimero potrebbe accendersi.

Video utile sull'argomento

Introduci le sfumature della saldatura e della lavorazione dei tubi HDPE nei seguenti video.

Come viene eseguita la saldatura testa a testa:

Un esempio di creazione di saldatura elettrofusione:

Opzione di raddrizzamento dei tubi:

Quando si sceglie il metodo di collegamento e livellamento dei tubi in polietilene, è necessario considerare il livello di pressione del mezzo di lavoro. Ciò minimizzerà l'impatto negativo delle manipolazioni con il gasdotto sulle sue caratteristiche tecniche.

Il modo migliore per passare da HDPE a metallo e perché?

Ciao, cari lettori! Quando si installano le comunicazioni, è spesso necessario affrontare una situazione in cui è necessario collegare componenti da materiali diversi. Una di queste combinazioni, considereremo nell'articolo di oggi, la transizione dall'HDPE al metallo. Imparerai quando hai bisogno di una tale connessione, i suoi vari modi di come attraccare i tubi da soli da questi materiali.

Quando hai bisogno di una connessione simile

La necessità di composti di questo tipo si verifica nei seguenti casi:

  • collegamento a un riser in metallo esistente (più spesso in ghisa) di un rivestimento polimerico da un lavandino, un lavandino, un bagno, ecc.;
  • installazione di rinforzi in acciaio sulla condotta del PND;
  • collegamento a un sistema con una temperatura di esercizio elevata che il polietilene a bassa pressione (HDPE) non resiste;
  • collegamento all'uscita metallica dell'impianto di irrigazione del giardino di casa;
  • legare alla strada principale centrale, il cablaggio a cui passa attraverso l'area con carico aumentato. In questo posto usano segmenti di metallo più resistenti, e a lui ci sono tubi di polimero.

Vantaggi e svantaggi di tale connessione

La preferenza per tale connessione è data dalle caratteristiche uniche e dalle elevate prestazioni dei prodotti HDPE. Hanno ricevuto il loro nome grazie alla tecnologia di produzione del polietilene a bassa pressione.

Rispetto ai prodotti realizzati in polietilene ad alta pressione (HDPE), l'HDPE si distingue per una maggiore densità e migliori caratteristiche di resistenza.

  • Come tutti i tipi di plastica, non è esposto alla corrosione e all'influenza distruttiva di sostanze chimicamente aggressive, ha una superficie liscia che consente di mantenere un'ampiezza di banda elevata durante il periodo di funzionamento.
  • Possiede resistenza al gelo (mantiene -50 ˚) e bassa conduttività termica.
  • I prodotti in polietilene si distinguono per facilità e praticità nell'assemblaggio. Sono meno costosi dei tubi in polipropilene e degli analoghi metallo-plastica.
  • Sono utilizzati nel sistema di approvvigionamento idrico, quando si posiziona l'alimentazione idrica esterna alla casa, installando la rete fognaria.

Gli svantaggi dei prodotti da PND comprendono l'intolleranza alle alte temperature (inizia ad ammorbidire a 80 °). Per questo motivo, non è raccomandato l'uso in sistemi di riscaldamento e acqua calda, dove è meglio utilizzare plastica-plastica.

Il polietilene è molto sensibile ai raggi UV, quindi è consigliato solo per la posa sotterranea, in stanze buie.

Questo video mostra le caratteristiche dei tubi a bassa pressione:

Fai il lavoro da solo o chiama il mago

L'installazione della transizione di PND con tubi metallici non è tecnicamente difficile. Tutti possono far fronte al montaggio del sistema di irrigazione del cottage. Ma i collegamenti alle linee principali richiedono certe abilità e in alcuni casi una saldatrice speciale. Se il proprietario della casa non è disponibile, ha senso invitare i professionisti.

Costo approssimativo del lavoro

Installazione dei costi di HDPE di transizione da 250 rubli. per un punto, tubi - 50 rubli al metro. Tuttavia, il costo totale del lavoro deve essere di almeno 2,5 migliaia di rubli.

Metodi di connessione

La transizione viene effettuata in due modi:

  1. rimovibile (tramite adattatori speciali sotto forma di accoppiamento filettato, rubinetti, raccordi a T);
  2. pezzo unico (metodo di saldatura end-to-end o attraverso raccordi elettrici, in grado di fondere le superfici da saldare quando viene applicata la corrente, dopo il raffreddamento che si traduce in un giunto affidabile).

separabile

Aggancio classico. Sul metallo, le bobine vengono tagliate con uno stampo, un raccordo transitorio viene avvolto su di esse, con una filettatura esterna o interna da un'estremità e una sede per l'elemento di plastica all'altra. Gli attuali raccordi a compressione avanzati non richiedono praticamente strumenti o attrezzature da assemblare.

Ancoraggio con flange. Utilizzato per il collegamento di raccordi in acciaio, con flangia o possibilità di saldatura. Per tali composti, un manicotto di polimero è stato inventato con una flangia separata. Si attacca alla manica, è saldato all'estremità del tubo HDPE. Successivamente, la sua flangia è imbullonata a una parte simile dell'elemento di aggancio.

Flangia del manicotto:

unsplit

Basato sul metodo di saldatura dei componenti di giunzione. Esistono saldature di testa, che vengono utilizzate quando si collegano tubi e raccordi dello stesso diametro e spessore e si saldano tramite elettrotrasmettitori in polietilene-acciaio con l'ausilio di attrezzature speciali.

Qual è il modo migliore

Il modo di aderire è selezionato in base alle esigenze del proprietario della casa. Nelle condutture domestiche di acqua e gas, la rete fognaria è più economica e più facile da attraccare con polietilene in acciaio utilizzando tutti i tipi di raccordi. Allo stesso tempo la connessione filettata con underwinding è rappresentata da un metodo di unione più affidabile.

Gosta e regolamenti

Le linee guida nella selezione dei materiali sono standard di riferimento per i prodotti per tubi. GOST R 50838-95 determina le caratteristiche tecniche e le dimensioni dei tubi in polietilene, 18599-2001 - per impianti idraulici.

I requisiti per la produzione di acqua e gas prodotti in acciaio sono stabiliti da una serie di documenti normativi: GOST 10705-80, 10704-91 e altri.

Standard di diametro

Il parametro dimensionale principale del tubo HDPE è il diametro esterno. In conformità con GOST, è indicato nell'etichettatura sui prodotti nazionali. La gamma di dimensioni è installata in una determinata sequenza, la più utilizzata inizia da 16 mm e raggiunge 110 mm.

Quando l'autoinstallazione è importante per capire come combinare la sezione trasversale dei prodotti tubolari in acciaio e HDPE. C'è un tavolo appositamente progettato delle loro dimensioni, adatto l'uno all'altro:

Tecnica passo passo di collegare i tubi con le proprie mani

La tecnologia di lavoro sul trasferimento di HDPE su metallo include i seguenti passaggi:

  1. scelta del metodo di connessione;
  2. determinazione delle dimensioni delle sezioni e della lunghezza del materiale;
  3. acquisto di tubi, raccordi;
  4. preparazione degli strumenti;
  5. installazione della connessione;
  6. test di verifica
  7. strumenti e materiali necessari

Il set minimo di strumenti include:

  • chiavi, chiavi regolabili;
  • acari;
  • tagliatubi;
  • taglia-filo;
  • Saldatrice se necessario.

I materiali vengono acquistati in base allo scopo del lavoro, tubi - tenendo conto del 10% delle perdite da sprecare.

avanzamento dei lavori

  1. I giunti divisi sulla filettatura iniziano con la preparazione dell'estremità in acciaio: viene tagliato, allineato, tagliato il filo.
  2. Quindi, utilizzando un handwrap, avvolgere l'adattatore.
  3. All'altra estremità del raccordo, una plastica viene installata con un dado a crimpare.
  4. La chiave è stringere il raccordo sulla filettatura.

Caratteristiche di installazione

I raccordi in polietilene sono utilizzati principalmente per l'unione di tubi di piccole sezioni.

È importante considerare che ci sono adattatori, sia con disposizione di fili interni, sia con uno esterno. Pertanto, vengono selezionati in base alla destinazione e, naturalmente, in base alla dimensione dei tubi.

Il cosiddetto accoppiamento "americano", con un'estremità d'acciaio e filettato da un lato, e uno scarico di plastica, dall'altro, è diventato un accessorio popolare per i collegamenti di questo tipo.

Appena tagliato il tubo di polietilene con difficoltà entra nell'anello di tenuta. È possibile tagliare le parti esterne del tubo con un coltello su un cono. Il prodotto arriverà senza problemi finché non si arresta.

Problemi frequenti e errori di connessione

Errori nella scelta dei tubi: per l'impianto di riscaldamento utilizzato per il prodotto per l'acqua fredda o per l'uso di prodotti HDPE per acqua pressurizzata. Si dovrebbe prestare attenzione all'etichettatura del prodotto. Strisce longitudinali colorate indicano le sfere di consumo dei prodotti: blu - per acqua potabile, giallo - per il gasdotto, nessuna striscia - per l'approvvigionamento idrico tecnico.

  • L'uso di tubi HDPE per altri scopi
  • L'uso di raccordi di bassa qualità.
  • Pipeline in aree con un carico elevato - sotto strade, ecc.
  • Uso errato di raccordi a compressione. Spesso il tubo viene introdotto nel raccordo, appoggiando la sua estremità in un anello di gomma. Questo è sbagliato. Alla fine è necessario rimuovere lo smusso, come se per dargli l'aspetto di un cono, che permetterà di inserire la fine del tubo in questo anello, spingerlo in profondità nella fermata. Dopo aver stretto il dado, l'anello si chiuderà e si otterrà una connessione forte.

Consulenza di esperti

Quando si installa una valvola metallica sul tubo HDPE, un sedile elettrosaldato può essere una soluzione efficace. Ciò è particolarmente accettabile quando si installa sotto pressione. L'infermiere viene saldato con l'aiuto delle spirali incorporate al polietilene, quindi un foro per l'installazione di una gru viene praticato nel canale tramite la fresa.

La maschiatura dell'estremità in acciaio è infatti la fase più difficile dell'installazione. Per rendere questo processo dispendioso in termini di tempo più efficiente, si consiglia di alternare il movimento del taglia-filo di mezzo giro in avanti e tornare un po 'indietro. Risparmia energia e velocizza il lavoro.

Combinazione di metodi di ancoraggio di tubi multipli

Adattatori di compressione speciali combinano connessioni a flangia e proprietà di accoppiamento a compressione. Da una parte, hanno una flangia convenzionale, che è imbullonata alla controflangia del tubo metallico, e dall'altra, una giunzione a compressione che utilizza un dado di compressione.

Questo metodo viene utilizzato in reti con tubi di piccole dimensioni (fino a Ø 110 mm).

Nell'adattatore di compressione foto PND con flangia:

Esistono giunti filettati permanenti in cui il filo viene utilizzato solo per il fissaggio del segmento e quindi il canale aggiuntivo viene saldato.

conclusione

Speriamo che le informazioni contenute nell'articolo ti siano state utili. Vi auguriamo successo nel lavoro di riparazione, iscrivetevi ai nostri articoli e condividete le conoscenze acquisite sui social network.

Come collegare in modo corretto e sicuro il tubo HDPE?

La tecnologia di unione dei tubi HDPE, a differenza dei giunti di tubazioni metalliche, può essere eseguita sia con l'ausilio della saldatura che con l'ausilio di parti speciali. E se la tenuta della struttura di saldatura è fuori dubbio, la qualità del collegamento con i raccordi dipende dalla correttezza dell'installazione.

Quali sono i tubi HDPE?

L'HDPE è in polietilene a bassa pressione. Il PND è ottenuto mediante polimerizzazione di materia organica di etilene ad una temperatura fino a 120 ° C sotto una pressione fino a 2 MPa in una soluzione di un catalizzatore speciale. Il materiale risultante è anche chiamato polietilene ad alta densità (PVP), perché è più denso e più forte di altri polimeri.

Fai attenzione! Le modifiche dell'HDPE sono utilizzate per creare imbarcazioni, protezioni per il corpo e la costruzione di discariche per il trattamento di rifiuti pericolosi, nonché per la fabbricazione di tubi. Una varietà di applicazioni dimostra che il polietilene a bassa pressione è un materiale molto resistente ed ermetico.

Vantaggi e svantaggi dei tubi HDPE

I vantaggi dei tubi HDPE includono:

  • Immunità a qualsiasi tipo di solvente. A temperature fino a 80 ° C, i tubi in HDPE non si dissolvono affatto. Al raggiungimento di questa temperatura - solo in solventi speciali. L'acqua è dannosa solo a temperature da 180 ° C.
  • Non corrodere. Questo problema è noto per tutti i tubi metallici, che sotto l'azione dell'acqua e dell'aria iniziano a ossidarsi nel tempo. La corrosione dei tubi PND non è terribile, perché non contengono metalli.
  • Superficie interna liscia. Rugosità e irregolarità portano all'accumulo di vari tipi di inquinamento. Nel tempo, questo sporco è in grado di bloccare quasi completamente il divario. I tubi in HDPE sono lisci, poiché nulla impedisce il flusso laminare dei fluidi attraverso di essi.
  • Durevolezza. I produttori promettono che i loro prodotti possono durare fino a 50 anni. Va tenuto presente che questa cifra è stata ottenuta teoricamente. Il polietilene ad alta densità è stato commissionato circa 60 anni fa, quindi non sono stati ancora ottenuti dati affidabili su questa vita di servizio.
  • Flessibilità. I tubi in HDPE sono molto flessibili e possono persino essere laminati. Questo è un netto vantaggio se vengono percorsi su terreni sconnessi.
  • Ad alta resistenza. PND: materiale durevole, sigillato e allo stesso tempo elastico. Non perde, non si rompe e non si piega. Grazie alla loro flessibilità e durata, si sono dimostrati efficaci anche nelle regioni sismicamente attive.

Un inconveniente significativo è l'instabilità del materiale ai raggi ultravioletti.

I tubi in HDPE sono posati solo nel sottosuolo o all'interno, al riparo dalla luce solare. Quando esposto alla luce solare, il polietilene ad alta densità diventa fragile e comincia a rompersi. Il processo di disintegrazione è veloce, tali tubi devono essere cambiati.

Questo è importante! Quando si scelgono i tubi HDPE, prestare attenzione all'etichettatura. Ogni colore significa la sua applicazione: blu - fornitura di acqua potabile, fornitura di gas giallo, senza etichetta - fornitura di acqua tecnica.

Come collegare i tubi HDPE

Ci sono anche due tipi di connessioni: un pezzo e un pezzo. Entrambi i metodi ti permettono di creare un grip affidabile, ma ognuno di essi ha i suoi pro e contro, che sono importanti da considerare quando si installano le tubazioni.

Connessioni permanenti

Le connessioni all-in-one sono realizzate mediante saldatura. Questo metodo presuppone che i tubi siano collegati "strettamente" e che non sia più possibile separarli.

Le connessioni monoblocco richiedono l'uso di una saldatrice speciale. È costoso, il che aumenta il costo delle riparazioni e della costruzione.

Inoltre, se la connessione non è corretta, non è più possibile disconnettere e ricollegare i tubi, è necessario prenderne di nuovi.

Ma questo metodo ha il suo vantaggio: alta tenuta. Possono anche essere utilizzati per la fornitura di gas senza timore di perdite di gas alle giunture.

I giunti permanenti sono sempre realizzati fondendo e saldando HDPE.

Esistono due modi per creare una tale connessione:

  1. Saldatura comune al giunto. Le estremità dei due tubi sono poste in un apparecchio speciale, che le fonde e le saldano insieme. È importante osservare una certa temperatura e tempo di esposizione, altrimenti potrebbe danneggiarsi.
  2. Elettrofusione. Si tratta di raccordi speciali realizzati in polietilene e all'interno contengono una serpentina di riscaldamento in metallo. L'accoppiamento è collegato ad un apparecchio speciale, la spirale inizia a riscaldarsi sotto l'azione della corrente elettrica, scioglie le estremità dei tubi e li salda con l'accoppiamento. Si scopre una connessione affidabile a un pezzo.

Connettori divisi

Il metodo di connessione rimovibile è una struttura che può essere smantellata. In questo caso, i tubi sono collegati con l'aiuto di speciali raccordi a compressione ermetica. Tali raccordi o giunti sono riutilizzabili, se lo si desidera, possono essere scollegati e ricollegati.

Il vantaggio delle connessioni rimovibili è il fatto che il design è facile da installare, non è necessario acquistare attrezzature speciali. L'installazione in questo modo è molto più economica perché gli accoppiamenti stessi sono poco costosi.

Nel caso in cui parte del sistema debba essere sostituita, non è necessario smantellare l'intero sistema. È sufficiente separare i raccordi tra i quali si trova questo segmento, rimuoverlo e posizionarne uno nuovo lì.

Ma la tenuta di una tale connessione dipende dalla corretta installazione.

Si raccomanda di non staccare quelle parti del sistema che sono soggette al carico maggiore.

I connettori divisi sono anche di due tipi:

  1. Raccordi a compressione Uno dei modi più facili e affidabili. È solo importante fissare saldamente l'accoppiamento ai tubi.
  2. Campana È usato raramente perché tale connessione non è sufficientemente stretta. Per crearlo, un'estremità deve essere più larga dell'altra. Un tubo con un'estremità stretta viene inserito nell'estremità larga dell'altro tubo. Per aumentare la tenuta tra loro mettere una guarnizione speciale.

Al momento, le connessioni di raccordo sono più comunemente utilizzate, in quanto sono affidabili e facili da installare.

Raccordi per connessioni

Un raccordo è un elemento di collegamento di una tubazione che è necessario per il montaggio di tubi nelle loro giunzioni, svolte, aumento o diminuzione del diametro o della quantità. I raccordi sono diversi, a seconda della sezione del tubo a cui sono collegati e per cosa sono destinati. I tipi più comuni sono:

  • Giunto dritto È necessario per il collegamento semplice di due tubi da PND dello stesso diametro.
  • Accoppiamento di compensazione Utilizzato nel caso sia necessario collegare tubi di diverso diametro.
  • Adattatore. Necessario per collegare l'HDPE a tubi di altro materiale, come il metallo.
  • Tee. È installato in luoghi in cui due tubi vengono prodotti da un tubo.
  • Retrarre (angolo, ginocchio). Le pieghe sono necessarie nei punti in cui il tubo fa una svolta.
  • Cap. Installato nel luogo in cui è stato interrotto.

L'assemblaggio del tubo con raccordi a compressione viene eseguito in quattro passaggi:

  1. Fitting. In questa fase, viene selezionato un raccordo del diametro richiesto, viene determinato in base alla distanza in cui ciascun pezzo di tubo verrà inserito al suo interno, i segni vengono fatti.
  2. Preparazione. Per i migliori tubi scorrevoli inumiditi con acqua e sapone.
  3. Installazione. Il dado di adattamento viene svolto e il tubo viene installato al suo interno sul segno contrassegnato.
  4. Consolidamento. Il dado di montaggio è serrato il più possibile. Più forte sarà il dado, più stretta sarà la struttura.

Come collegare il tubo HDPE con il metallo

A casa, dove la facilità di installazione è importante e tutti i tubi hanno un diametro relativamente piccolo, è possibile utilizzare raccordi e adattatori speciali per collegare l'HDPE al tubo metallico. Ad un'estremità, tale raccordo è realizzato in polietilene ed è liscio. Questa estremità è progettata per tubi HDPE. La seconda estremità dell'adattatore del raccordo è metallica e presenta una filettatura. Una parte metallica è inserita in essa. L'installazione di tale connessione è simile all'installazione di un raccordo a compressione.

Per tubi di grande diametro utilizzare connessioni a flangia. Da un lato, sono fatti anche di HDPE e, dall'altro, di metallo. La seconda estremità ha fori per i bulloni. L'estremità PND è collegata come raccordo a compressione e in metallo, con l'aiuto di bulloni.

Pipe PND per l'impianto idraulico: come connettersi? Dimensioni e accessori: specifiche e decodifica

Attualmente, il leader di mercato nei tubi sono prodotti fabbricati con materiali polimerici. Significativi vantaggi distinguono l'approvvigionamento idrico PND da prodotti con scopi simili. Questi tubi sono più popolari di ottone, rame e zincato, PVC e metallo-plastica. L'uso del tubo HDPE è possibile per un'ampia varietà di liquidi. Sono abbastanza leggeri, flessibili e facili da installare. Possono anche essere collegati alla pipeline con qualsiasi metodo disponibile.

Cosa sono i tubi HDPE?

Il tubo flessibile in polietilene è apparso più di 2 decenni fa.

La sigla PND significa che i tubi sono fatti di polietilene a bassa pressione.

Fondamentalmente, per la loro produzione usano marchi come PE 80 e 100.

Il principale vantaggio di tali corsi d'acqua è un materiale flessibile e costi di installazione minimi. Non è necessario avere abilità speciali per installare una tale struttura.

I tubi in HDPE non si corrodono, possono essere posati senza scavare trincee speciali, sono sufficientemente resistenti allo spostamento del terreno, pesano poco e sono resistenti agli influssi ambientali aggressivi.

Il tubo può essere utilizzato per la posa di cavi di comunicazione sia all'interno che nel terreno. Protegge il cavo da eventuali danni durante il funzionamento. Può anche essere usato per stendere una linea elettrica. Questi tubi svolgono un ottimo lavoro nel proteggere le comunicazioni da danni meccanici, correnti vaganti e anche dagli effetti del terreno.

Il termine operativo di un tale sistema di approvvigionamento idrico può superare i cinquanta anni.

Tipi di tubi HDPE

Per l'installazione sotterranea utilizzare questi tipi di tubi HDPE:

  • Tubo corrugato PND facile;
  • tubo monolitico a doppia parete;
  • tubo liscio liscio;
  • tubo rigido a parete liscia;
  • tubo pesante corrugato.

caratteristiche

Il tubo corrugato è rinforzato con filo d'acciaio, lo rende più resistente.

Il guscio interno dei prodotti a doppia parete può essere liscio da LDPE e corrugato da HDPE. Grazie a questo design, il tubo ha una elevata rigidità degli anelli ed è in grado di sopportare un grande carico.

Il tubo PND a doppia parete ha una superficie interna liscia, che facilita enormemente il lavoro di installazione del cavo.

Il tubo può essere utilizzato durante l'installazione anche in caso di gelate forti.

Ogni prodotto ha le sue caratteristiche e ha il suo diametro.

Ad esempio, il tubo PND 63 ha una maggiore resistenza agli effetti dei batteri rispetto ad altri.

Tubo di altro tipo - Pipe PND 110 mm - resistente al gelo, non richiede ulteriori misure di isolamento.

Il tubo PND 160 è montato per mezzo di polietilene fing.

I tubi in HDPE 32 sono principalmente combinati usando la saldatura. Si tenga presente che il tubo PND 50 o altra dimensione deve essere della stessa marca.

Sezioni separate della linea principale possono essere unite in 2 modi:

Il metodo di connessione non separabile è più spesso utilizzato se è prevista l'erogazione di acqua a pressione.

I frammenti di tubazioni sono montati mediante saldatura meccanica o elettro-idraulica.

Quando si installa il sistema a gravità, vengono create condutture divise. Ad esempio, nelle fogne dove l'acqua non scorre sotto pressione. Anche il metodo pieghevole è usato quando si assemblano dispositivi con una piccola sezione trasversale.

Un raccordo per tubo staccabile può essere flangiato, frizione, pinza a crimpare, cioè utilizzando raccordi.

Un raccordo idraulico è una parte di collegamento del sistema di approvvigionamento idrico, installato alle giunture, ai punti di diramazione, agli angoli, alla giunzione di frammenti di diversi diametri.

Inoltre, il montaggio delle parti di collegamento viene eseguito nel luogo previsto per i lavori di riparazione, dove sono collegati elementi aggiuntivi o si osserva una modifica della configurazione.

Varietà di elementi

I raccordi utilizzati per assemblare elementi in una singola rete si presentano in varie forme. Per la loro produzione utilizzare polipropilene, e possono anche essere in ottone.

In connessione con l'applicazione, sono suddivisi in categorie:

  • Raccordi a compressione sono utilizzati per collegare tubi HDPE dello stesso diametro;
  • Raccolta di condotte da tubi con sezioni diverse;
  • Quando si crea una diramazione corrispondente allo schema generale di approvvigionamento idrico;
  • Quando si uniscono tubi HDPE con vari raccordi;
  • Quando si eseguono le svolte principali;
  • Quando si installa la spina.

Spesso l'uso di questi elementi di collegamento viene utilizzato in progetti pieghevoli, ma ci sono variazioni che vengono utilizzate per creare una rete solida: saldatura elettrica o raccordi saldati.

Tipi di accessori

In base alle caratteristiche del progetto, gli accessori sono di diversi tipi:

  • L'accoppiamento di collegamento per PND di tubi. Sono divisi in parti uguali (per sezioni con la stessa sezione), flangiati (con canali d'acqua spessi) e compensatori (autostrade di collegamento di diversi diametri).
  • Rubinetti. Utilizzato nella formazione dei turni.
  • Adattatori. Utilizzato per il fissaggio di raccordi di vario tipo o di un'altra sezione di tubi per materiale.
  • Tee and cross. Applica quando si creano rami.
  • Cap. È usato per spegnere l'acqua o il gas che entra nel sistema.

Metodi per il collegamento di tubi in polietilene

I tubi HDPE possono essere collegati in 2 modi. Il primo è diviso in:

  • saldatura di testa;
  • saldatura elettrofusione.

Il secondo metodo prevede la connessione con l'accoppiamento e i raccordi.

Per le condutture fognarie impongono requisiti minori rispetto all'acqua. Ciò è spiegato dal fatto che sono a flusso libero e sono suddivisi in:

  • presa di corrente;
  • raccordo di montaggio

Collegamento di accoppiamento

Giunti di accoppiamento di tubi in polietilene, realizzati per estrusione, sono ampiamente utilizzati nei lavori di installazione della pipeline. Giunti di accoppiamento possibili veloci, affidabili e senza alcun collegamento di attrezzi extra delle estremità della tubazione.

I vantaggi di questo metodo di connessione:

  • resistente alle sollecitazioni meccaniche e alle temperature estreme;
  • I supporti sono affidabili e durevoli;
  • ampia applicazione;
  • basso prezzo dei materiali in polietilene;

Durante l'installazione della pipeline sono stati utilizzati questi tipi di giunti:

  • L'accoppiamento di compressione rilasciato sia con un intaglio esterno, sia da interno. Questi elementi di collegamento sono utilizzati durante i lavori di installazione dei sistemi di fornitura di gas e acqua.
  • Giunto di accoppiamento È il più semplice, con l'aiuto di collegare tubi dello stesso diametro;
  • Giunto riduttore. È una transizione per il montaggio di tubi di diversi diametri.

Raccordi a compressione

I raccordi a compressione collegano semplicemente tubi in polietilene.

Questo viene eseguito in una sequenza specifica:

  • Rimuovere il dado svasato e smontare il raccordo;
  • Viene preparata la parte finale del tubo: pulito da impurità, smussato con un raccoglitore di volti o un coltello da costruzione affilato;
  • Sulla tubazione viene fatto un segno a quale profondità deve entrare il tubo nel raccordo;
  • Prima di inserire il tubo nel raccordo, è necessario strofinarlo con un lubrificante per facilitarne il funzionamento;
  • Dopo aver inserito il tubo nel raccordo, riavvitare il dado.

Il dado deve essere ruotato esclusivamente a mano, perché usare una chiave inglese è un'opportunità per esagerare.

Le condotte di pressione sono giunti saldati con un pezzo unico. L'installazione non è complicata e non richiede competenze di qualificazione speciali.

Saldatura di testa

Sarà necessario uno speciale saldatore per collegare i tubi in HDPE con la saldatura di testa.

Il lavoro viene eseguito nella seguente sequenza:

  • Le estremità del tubo fissano le zampe della saldatrice ed eseguono l'allineamento;
  • La superficie viene riscaldata prima della fusione;
  • Le estremità fuse dei tubi sono compresse;
  • Quindi la cucitura viene raffreddata in modo naturale.

Saldatura per elettrofusione

Questo metodo è un po 'più complicato del metodo di saldatura di testa e richiederà accoppiamenti speciali con bobine elettriche che riscaldano l'elemento sotto la condizione con la tensione di alimentazione. C'è una saldatura di elementi con una frizione.

Il vantaggio di questo metodo è la semplicità del lavoro. Il rovescio della medaglia è l'alto costo della frizione elettrica. Se sono pianificati molti elementi di collegamento, sarebbe meglio usare la saldatura a resistenza.

Per collegare tubi in polietilene e metallo utilizzare due metodi di connessione:

  • Connessione filettata utilizzata in tubi di piccolo diametro. Per fare questo, sarà necessario acquistare raccordi, da un lato dei quali viene tagliato un filo per l'unione con un tubo metallico, e dall'altro, un giunto liscio per il fissaggio con un tubo in HDPE;
  • Sono previsti collegamenti a flangia per il collegamento di tubi di grande diametro. Qui, la saldatura di colletti al tubo di polipropilene è fatta.

Campana

Il raccordo per tubi PND è uno dei metodi più economici. Dopotutto, non ci sono sprechi nella saldatura. Ma questa vista è adatta solo per autostrade non a pressione. Le campane non sono in grado di collegare correttamente il sistema sotto pressione.

Per garantire la tenuta quando si immergono le prese nell'altro, sarebbe meglio utilizzare anelli di tenuta, come la gomma.

Tubo dell'acqua lun - dimensioni e prezzi

Se hai bisogno di un tubo a pressione, è molto più spesso dei prodotti non a pressione. Ad esempio, nel caso del drenaggio per gravità, vengono utilizzati tubi con indicatori SDR da 26 a 41 e le condotte con SDR 21-26 sono adatte per l'approvvigionamento idrico a bassa pressione di un edificio basso.

Se è necessario fornire un'alta pressione per il sistema di alimentazione idrica principale o predisporre un collettore di pressione per fognature, l'SDR dovrebbe essere non più di nove.

Quando si scelgono tubi in HDPE per la posa dei liquami, le dimensioni e il prezzo dipenderanno dal fatto che un prodotto con un diametro maggiore e uno spessore maggiore della parete costerà di più. Questo vale anche per altri tubi in PE.

Tubi di collegamento

I tubi in polietilene a bassa pressione (PND) vengono utilizzati per la posa di condotte a pressione e condotte a flusso libero. Questo materiale ha molti vantaggi: flessibilità, peso ridotto, facilità di installazione e altro ancora. Inoltre, praticamente da freddo, fino a 40 ° C, liquidi e sostanze gassose possono essere trasportati attraverso tali tubi.

Inoltre, al fine di assemblare un sistema da tubi monotoni, non è necessario avere competenze professionali, anche una persona senza esperienza pratica può farcela. Tali condotte vengono utilizzate sia nella produzione che nell'edilizia residenziale. Nell'articolo considereremo come viene eseguito il metodo di collegamento dei tubi HDPE.

Modi di collegamento di tubi di Pnd

I metodi di connessione possono essere divisi in due gruppi:

Ciascuno di questi gruppi, a sua volta, è diviso in diversi sottogruppi:

  • Con l'aiuto di raccordi a compressione.
  • Collegamento di accoppiamento

La scelta della connessione dipende dal tipo specifico di pipeline. Ad esempio, per i sistemi a pressione, viene utilizzata la saldatura testa a testa o l'elettrofusione e per le tubazioni prive di pressione, più semplici e rimovibili.

Video: assemblaggio di connessioni e tubi HDPE

Collegamento a spina

In questo modo, i tubi sono fissati nel caso in cui in futuro potrebbe essere necessario smontare o utilizzare la saldatura è impossibile, bene o poco pratico. Ovviamente, una montatura del genere non è affidabile come la saldatura, ma ha comunque i suoi vantaggi:

  1. Risparmio: non è necessario acquistare attrezzature aggiuntive.
  2. Installazione rapida: la pipeline dura quasi un paio d'ore.
  3. I collegamenti divisi sono fatti dove la saldatura non è disponibile, per esempio sotto l'acqua.

Quindi, per un sistema in cui un fluido viene trasportato per gravità, viene utilizzato uno dei due modi più semplici:

  • La presa - un'estremità del tubo è inserita nella campana precedente e le guarnizioni in gomma o silicone sono usate per la tenuta.
  • Raccordo o flangia - la tubazione è collegata con l'aiuto di parti speciali.

raccordi di collegamento

Giunti realizzati in polietilene e ampiamente utilizzati nell'assemblaggio di condotte. Inoltre, con il loro aiuto puoi velocemente e senza inutili problemi raccogli tubi in un unico insieme, hanno ancora diversi vantaggi:

  1. Risulta affidabile fissaggio con una lunga durata;
  2. Mantenere le cadute di temperatura e l'impatto meccanico;
  3. Può essere utilizzato per tutti i tipi di condotte.
  4. Prezzo ragionevole

L'installazione della pipeline viene effettuata con l'aiuto di accoppiamenti di vario tipo:

  • Compressione: può avere una filettatura diversa: esterna o interna. I giunti a compressione possono essere utilizzati anche durante il montaggio di impianti a gas e impianti idraulici.
  • Collegamento: collega gli elementi dello stesso diametro.
  • Riduzione - indispensabile per il collegamento di elementi di tubi di diverso diametro.

Connessione raccordo PND

Questo metodo viene utilizzato quando si collegano tubi di piccolo diametro: 20 - 35 mm. Il montaggio e il metodo precedente non sono supercomplessi e vengono eseguiti come segue:

  • Rimuovere il dado dal raccordo.
  • La parte terminale del tubo viene pulita e smussata, a tale scopo viene utilizzato uno strumento speciale: un raccoglitore di volti o, in sua assenza, un coltello affilato.
  • Ai bordi, un segno è fatto sulla profondità di entrata nel raccordo e lubrificato con sapone o grasso al silicone.
  • Il tubo viene introdotto nel raccordo sul segno e stringere il dado.

Connessione permanente

Quando si assemblano le condotte a pressione, è necessario realizzare giunti robusti e affidabili, quindi la saldatura viene utilizzata per loro. Esistono due tipi di saldatura:

È facile farli, puoi farlo da soli, l'importante è procurarti gli strumenti e le attrezzature necessarie.

Potresti essere interessato a:

Saldatura di testa

Questo metodo viene utilizzato per assemblare sistemi di tubi con un diametro di 50 mm. Ciò richiede un saldatore per saldatura HDPE. Tale attrezzatura è economica e viene venduta in quasi tutti i negozi di ferramenta, quindi non ci dovrebbero essere problemi con l'acquisto. Il processo è il seguente:

Le estremità dei tubi sono fissate nell'apparecchio, dopo di che viene portata loro la piastra riscaldata. Quando il polietilene inizia a fondere, la piastra viene rimossa e i tubi sono collegati tra loro con una leggera pressione. Dopo che la cucitura si è raffreddata, i fermi rimuovono e rimuovono i tubi.

Caratteristiche tecnologiche del metodo:

  • Utilizzato per collegare elementi dello stesso diametro.
  • Non saldare parti con uno spessore della parete inferiore a 5 mm.
  • È possibile saldare solo a una temperatura compresa tra + 15 ° e + 45 ° C.

Saldatura per elettrofusione

La tubazione assemblata con elettrofusione può resistere a pressioni fino a 16 atmosfere. Ma, per ogni giunto, è necessario acquistare rivestimenti speciali - accoppiamenti elettrofusione. Queste parti sono piuttosto costose, quindi se pianifichi di fare molte connessioni, è meglio usare la saldatura di testa.

Condizioni che devono essere soddisfatte prima di iniziare il lavoro:

  1. Estremità di spogliatura;
  2. Fissazione rigida di elementi saldati.

Il processo stesso sembra questo:

  • Le estremità dei tubi vengono tagliate per ottenere un angolo retto e uno smusso;
  • Le estremità sono tagliate;
  • I tubi sono fissati nel giunto e l'alimentazione è fornita ai terminali;
  • L'apparecchio è acceso, la superficie all'interno del giunto si ammorbidisce con l'aiuto del riscaldamento;
  • Il dispositivo e i fili sono scollegati;
  • Il giunto risultante viene raffreddato.

conclusione

Quando si sceglie un metodo per collegare i tubi HDPE, considerare le sfumature e la sequenza di installazione. L'installazione di quasi tutti i gasdotti può essere effettuata indipendentemente, senza ricorrere ai servizi delle imprese di costruzione.

Video: dispositivo KELL 3000 per saldatura elettrofusione di tubi in PE

Connessione del tubo PND: metodi semplici e affidabili

Il collegamento dei tubi PND può essere eseguito indipendentemente. Il gestore della casa deve solo occuparsi di alcune delle sfumature e delle regole generali per l'implementazione di tale evento.

Attacchi permanenti in polietilene a bassa pressione

Ora i prodotti PND vengono utilizzati molto attivamente per la costruzione di condotte per vari scopi. Il più spesso da tali tubi di plastica montano sistemi di acqua di testa autosufficienti e di pressione. Sono collegati in due modi: su tecnologie all-in-one e rimovibili. La seconda tecnica è più comune. Ma la tecnologia a pezzo unico per la creazione di condotte di qualsiasi lunghezza viene utilizzata abbastanza spesso.

Processo di saldatura del tubo

È prodotto dai seguenti metodi:

  1. Saldatura testa a testa. In questo caso, le estremità dei raccordi utilizzati per i prodotti PND e direttamente i tubi vengono riscaldati e fusi. Dopo di ciò, le loro estremità vengono premute (per questi scopi viene utilizzato un dispositivo speciale, chiamato ferro a mano), che risulta in una cucitura monolitica. Quest'ultimo è completamente identico nelle sue caratteristiche tecniche e operative al materiale dei tubi PND. Quando si esegue la saldatura di testa, è necessario utilizzare raccordi e tubi con la stessa sezione trasversale.
  2. Saldatura dei bordi (chiamata anche pressatura). Questa tecnica è consigliata per sistemi di acqua non a pressione, quando si desidera collegare gli ingressi di pozzi o collettori alle estremità dei tubi HDPE. La saldatura a pressione viene eseguita da tipi speciali di aste (elettrodi PE).
  3. Saldatura del nido. Viene eseguito secondo la stessa tecnica della saldatura di testa. Ma con il metodo annidato è necessario utilizzare i raccordi, la cui sezione interna è simile al diametro esterno dei prodotti per tubi saldati.

Nella vita di tutti i giorni i tubi realizzati in polietilene ad alta pressione sono generalmente saldati a testa in giù. Le tecniche regionali e di nidificazione sono usate meno frequentemente. Inoltre, esiste un altro metodo in un pezzo per collegare i prodotti PND. Si chiama elettrofusione. In tali saldature, i raccordi e le tubazioni devono avere la stessa sezione trasversale. Il circuito di elettrofusione richiede l'uso di giunti. Hanno un design speciale. Nell'accoppiamento per la procedura di saldatura descritta, la griglia di riscaldamento viene fusa in fabbrica. Lei ha due contatti elettrici. Le loro estremità sono tirate fuori.

Inoltre, i giunti per saldatura elettrofusa hanno codici a barre unici. Nei casi in cui il lavoro viene eseguito da un'unità automatica, egli stesso determina la modalità appropriata per eseguire l'operazione di saldatura, leggendo il codice stampato.

Se non esiste una saldatrice automatica, lo specialista deve impostare la macchina in modo indipendente su una modalità operativa adeguata, concentrandosi sulle caratteristiche dell'accoppiamento utilizzato. Tutte le connessioni permanenti hanno un serio svantaggio. Se una qualsiasi parte della tubazione non funziona, non sarà possibile sostituire rapidamente giunti o raccordi. Lo smantellamento (e quindi l'installazione di nuovi prodotti) richiederà notevoli costi di manodopera e di tempo. Pertanto, è meglio collegare i prodotti HDPE con metodi rimovibili. Parliamo di loro ulteriormente.

Connessioni staccabili per l'installazione rapida e di alta qualità delle tubazioni

Per l'assemblaggio delle tubature dell'acqua vengono spesso utilizzati accoppiamenti, realizzati per estrusione di polietilene. Con l'aiuto di tali raccordi l'installazione di condutture è veramente veloce. E non c'è bisogno di usare attrezzature speciali. I giunti sono compressione, riduzione e accoppiamento. Questi ultimi sono i più semplici. Sono destinati al collegamento di elementi di sistemi di approvvigionamento idrico uguali in sezione. Se è necessario creare una rete di tubi per l'approvvigionamento idrico di diversi diametri, è necessario utilizzare manicotti di riduzione.

Giunti per tubi

Raccordi a compressione assemblano sistemi di alimentazione di acqua e gas da tubi PND. Tali accoppiamenti possono avere fili interni o esterni. È molto facile montarli secondo lo schema seguente:

  1. Pulire l'estremità del tubo da detriti e polvere, rimuovere lo smusso all'estremità del prodotto con l'aiuto di un coltello da costruzione (deve essere ben affilato) o di un cutter speciale.
  2. Svitare il dado svasato e smontare il giunto di compressione.
  3. Fai un segno sul prodotto del tubo, che segna la profondità del tubo nella connessione.
  4. Lubrificare con sapone liquido o un composto a base di silicone la parte terminale del prodotto PND per garantire l'inserimento più semplice possibile del tubo nel manicotto.

Ora, con una pressione (piuttosto grave), è necessario inserire il tubo alla profondità specificata e mettere il dado in posizione (basta alzarlo fino all'arresto). Si noti che gli esperti raccomandano di non utilizzare alcun attrezzo per serrare i dadi. Questo lavoro è fatto meglio a mano. Quindi sicuramente non danneggiare la pipa e non interrompere la filettatura.

Oltre alla facilità di auto-installazione dei giunti in polietilene, ci sono molti altri vantaggi:

  • maggiore resistenza agli shock termici e alle sollecitazioni meccaniche;
  • eccellente livello di affidabilità della connessione;
  • ampio ambito di applicazione (i giunti sono adatti a qualsiasi sistema di tubazioni previsto);
  • molto tempo di funzionamento di un sistema di approvvigionamento di gas o acqua.

Inoltre, i raccordi in polietilene hanno un costo ridotto. Questo, vedi, è importante. Vale la pena aggiungere che nel montaggio dei sistemi autosufficienti (ad esempio, le acque reflue) i tubi in HDPE possono essere collegati con il metodo più semplice - nello zoccolo. Nessun accessorio necessario in questo caso. È solo necessario inserire nella presa di un tubo la fine di un altro prodotto. E poi sigillare il composto fatto con un composto di silicone o polsini elastici speciali.

Collegamento tubo di plastica e acciaio - come eseguire?

Quando si riparano le reti di approvvigionamento idrico domestico, spesso è necessario collegare un tubo di metallo e prodotti in polietilene a bassa densità. Effettuare un'operazione simile con le tue mani è facile. L'operazione viene eseguita in due modi: collegamento a flangia, raccordi filettati.

Tecnologia di connessione con tubi flangiati

La tecnologia della flangia è ottimale per l'unione di tubi di grandi dimensioni in sezione trasversale (100-110 mm). Implica l'uso di semplici flange a cappuccio, che vengono posizionate sulle estremità dei prodotti per tubi. Inoltre, a volte le flange vengono saldate al tubo e collegate alle maniche. Questa tecnica è raccomandata per condotte che spesso falliscono e necessitano di uno smantellamento regolare.

Le connessioni filettate sono più adatte per l'installazione di tubi di piccole dimensioni in sezione trasversale. Per eseguire l'operazione di docking di tali prodotti è necessario acquistare accessori con un design speciale. Sono costituiti da: un accoppiamento liscio (un tubo PND è inserito in esso) ad una estremità del raccordo; speciale connessione filettata sull'altra estremità per il tubo di acciaio. Qualsiasi artigiano domestico sarà in grado di collegare prodotti per tubi di materiali diversi usando un raccordo filettato. E eseguirà tutto il lavoro nel più breve tempo possibile.

Pertanto, utilizzando una varietà di raccordi, è possibile assemblare una qualsiasi delle configurazioni di tubi di prodotti realizzati con materiali diversi.