Installazione di tubi in polipropilene - istruzioni e raccomandazioni

Installazione di tubi in polipropilene - le istruzioni per questo tipo di lavori interesseranno sia gli idraulici professionisti che gli artigiani che sono abituati a fare tutto il lavoro con le proprie mani. Infatti, nonostante la "giovinezza" - i tubi in polipropilene sono stati utilizzati nel mercato idraulico solo da pochi decenni - questo oleodotto ha guadagnato la sua meritata popolarità. E questa opinione è confermata non solo dal ragionamento di esperti mitici, ma anche da statistiche di vendita piuttosto realistiche: i volumi di vendita di prodotti in polipropilene stanno solo crescendo e, a volte, a causa di un calo di interesse nei tubi di polietilene e polivinilcloruro.

Pertanto, in questo articolo, i nostri lettori riceveranno istruzioni per l'installazione di tubi in polipropilene, integrati da una panoramica generale di tali prodotti.

Cos'è il polipropilene? Tipi di tubi in polipropilene

Polipropilene (designazione internazionale PP): questo tipo di polimeri termoplastici viene creato nel processo di combinazione di molecole (polimerizzanti) di una speciale sostanza organica - propilene (derivato dal gas naturale etilene).

Varietà di polimeri di propilene

Inoltre, nel corso della combinazione di molecole di propilene in catene polimeriche, si ottengono tre tipi di polipropilene:

  • L'omopolimero di polipropilene è il tipo più comune di plastica PP, che è caratterizzato da una combinazione di resistenza e duttilità. Tre quarti di tutti i PP sono fatti di homopolypropylene. Questo tipo di polipropilene è contrassegnato con l'abbreviazione PP-H.
  • Il copolimero a blocchi di polipropilene è un tipo speciale di polimeri la cui struttura è costituita da diverse catene di omopolipropilene. Tale materiale è caratterizzato da una resistenza ancora maggiore ai danni meccanici, elevata resistenza agli agenti chimici aggressivi (acidi, alcali e così via). Questo tipo di polipropilene è abbreviato in PP-B.

Tuttavia, il tipo di materiale da costruzione utilizzato influisce solo sulle caratteristiche del prodotto finale. Le tecnologie di installazione, così come l'installazione di tubi in polipropilene, non dipendono dal tipo di polipropilene.

Tipi di prodotti in polipropilene

Delle suddette varietà di polipropilene, vengono prodotti quattro tipi di tubi, suddivisi per condizioni operative in:

  • Tubazioni di prima classe funzionanti in rete idrica con una temperatura massima di trasporto non superiore a 60 ° C (sistemi di riscaldamento ad acqua fredda oa bassa temperatura).
  • Tubazioni di seconda classe, funzionanti in rete idrica con una temperatura massima di trasporto non superiore a 80 ° C (acqua calda o fredda).
  • Tubi della quarta classe, funzionanti in rete idrica con una temperatura massima di trasporto non superiore a 70 ° C (sistema di riscaldamento a pavimento, fornitura di acqua fredda).
  • Tubi della quinta classe, azionati in rete idrica con una temperatura massima di trasporto non superiore a 90 ° C (acqua calda, sistemi di riscaldamento di qualsiasi tipo).

Inoltre, per ogni classe di funzionamento, sono disponibili quattro tipi di tubi progettati per pressioni operative da 3,5 a 9 atmosfere. Pertanto, l'installazione della pipeline in polipropilene deve essere anticipata dalla selezione degli elementi non solo in base alle condizioni operative, ma anche in base alla pressione massima nei tubi.

Gamma di tubi in polipropilene

Secondo GOST R 52134 del 2003, ci sono 34 misure standard di tubi in polipropilene.

Inoltre, i seguenti valori delle principali caratteristiche sono caratteristici del mix di prodotti di tali prodotti:

  • Il diametro del prodotto varia da 10 millimetri a 1,6 metri.
  • Lo spessore delle pareti dei prodotti varia tra un millimetro e 3,8 centimetri.
  • La lunghezza del tubo finito varia da 25 a 500 m (minore è il diametro, maggiore è la lunghezza del prodotto).

Tuttavia, i campioni più comunemente utilizzati dell'assortimento di tubi in PP sono 18 tipi di dimensioni con diametri da 12 a 280 millimetri. Il resto è piuttosto esotico.

Istruzioni di installazione dettagliate per tubi in polipropilene

La tecnologia di assemblaggio delle condotte in polipropilene prevede l'uso di speciali elementi di collegamento - i raccordi nel processo di installazione dei tubi. Con l'aiuto di questi elementi, puoi non solo unire due sezioni dimensionali del tubo, ma anche battere l'angolo del ramo del gasdotto, l'inserimento di una linea nell'altro e l'unione di tubi con diametri diversi.

Inoltre, secondo il già citato GOST R 52134-2003, l'installazione di tubi in polipropilene viene effettuata utilizzando i seguenti tipi di elementi di connessione:

  • Raccordi saldati (per attacco e presa)
  • Raccordi meccanici (compressione, filettatura, crimpatura)

Pertanto, considerando la tecnologia di assemblaggio di condotte, considereremo il processo di montaggio di elementi su raccordi saldati e filettati.

Installazione di tubi in polipropilene - istruzioni di montaggio per la saldatura

L'assemblaggio per la saldatura, o più precisamente per la saldatura per diffusione, presuppone che una speciale macchina per saldatura sarà coinvolta nel processo di installazione delle tubazioni. Questa unità è necessaria per fondere lo strato esterno del tubo e lo strato interno del raccordo. Inoltre, dopo aver ammorbidito gli strati, saremo in grado di premere il tubo nel raccordo. Bene, quando gli strati ammorbiditi e pressati si induriscono, si verificherà la giunzione diffusa dei tubi e dei raccordi in polipropilene. Cioè, il tubo e il raccordo sono convertiti in una parte monolitica ed ermetica in grado di sopportare un carico (pressione interna) di 4-9 atmosfere.

Bene, il processo di installazione "saldatura" inizia con una fase preliminare, che prevede i seguenti passaggi:

  • La posizione del futuro gasdotto è contrassegnata sulla superficie di supporto con una matita di gesso o di costruzione. Questa fase ti consentirà di visualizzare tutti i rami del sistema e tutti i punti degli accoppiamenti delle linee della pipeline.
  • Il numero e i punti di raccordo nelle linee della pipeline vengono utilizzati per abbinare il numero di raccordi, la cui dimensione corrisponderà al tipo di raccordo. In poche parole: una cravatta viene comprata per un tie-in, una croce viene usata per una croce, un angolo per un angolo, e così via.
  • Successivamente, dobbiamo misurare la distanza tra i punti di montaggio dei raccordi e tagliare in base a queste dimensioni le sezioni dimensionali dei tubi dall'alloggiamento.
  • Nella fase successiva, colleghiamo questi segmenti alla superficie di supporto, lungo le linee segnate. Inoltre, quando si installa la pipeline di polipropilene sulla superficie di supporto utilizzando clip o morsetti pieghevoli.

Dopo l'implementazione della fase preliminare, otteniamo una pipeline domestica semi-finita. E per l'assemblaggio finale, dobbiamo solo "saldare" i giunti di tubi e raccordi.

Bene, il processo di saldatura assomiglia a questo:

  1. L'estremità del tubo viene tagliata con un angolo di 90 ° (rispetto alla direzione principale del flusso del fluido) e calibrata (lo smusso viene rimosso dalla fine).
  2. L'estremità fredda è posizionata nel raccordo, fissando la profondità di immersione con un segno speciale sul lato esterno del tubo: ciò contribuirà a rendere più qualitativo il processo di pressatura delle parti riscaldate.
  3. Il tubo e il raccordo sono posizionati sugli ugelli della saldatrice. Le informazioni sul diametro e lo spessore della parete del tubo sono inserite nell'unità di controllo del dispositivo. Il dispositivo si accende, riscalda gli ugelli a 260 ° C e scioglie lo strato polimerico esterno e interno del tubo e del raccordo.
  4. Dopo il segnale acustico, il tubo e il raccordo vengono rimossi dall'ugello e premuti l'uno sull'altro. Inoltre, la profondità di pressatura è controllata da un segno pre-segnato. Altrimenti, una piega si forma alla fine del tubo premuto, che impedisce il movimento del portatore.

Dopo aver premuto il tubo deve essere lasciato da solo per alcuni minuti, dopo di che si può fare l'estremità opposta del raccordo.

Installazione di condotte in polipropilene su raccordi meccanici

L'installazione di tubi su un raccordo meccanico comporta il fissaggio forzato del tubo al raccordo dell'elemento di collegamento. Inoltre, tale fissazione può essere eseguita usando una coppia filettata (estremità di montaggio e controdado), oppure usando un manicotto di compressione.

E il primo metodo di installazione meccanica - su una coppia filettata - consente di assemblare una pipeline abbastanza affidabile, i cui elementi possono essere smontati in qualsiasi momento.

Il secondo metodo - il raccordo a pressare - non implica la disposizione di un giunto pieghevole, ma garantisce un risultato più affidabile. Dopo tutto, i raccordi a pressione non "scorrono" (a differenza delle controparti filettate).

La fase preliminare di installazione della pipeline su raccordi meccanici non differisce dalla fase simile discussa sopra - nelle istruzioni per l'installazione di tubi per la saldatura.

Bene, il palco principale: la connessione del tubo e del raccordo è implementata come segue:

  • Il raccordo filettato è smontato: il controdado e l'anello di crimpatura vengono rimossi dall'estremità. Dopo questo, questi elementi sono messi sul tubo. E il tubo stesso viene inserito nel raccordo. Nel finale, fissiamo la connessione ruotando il controdado sull'estremità filettata del raccordo.
  • Il montaggio a pressione non capisce. Per la connessione, è sufficiente per noi mettere il tubo sul raccordo, controllando il processo con l'aiuto di speciali "finestre" nel corpo della manica. Successivamente, la manica (e il raccordo con un tubo) sono posizionati nella testa del tasto di pressione. E spostando le maniglie delle chiavi l'una verso l'altra, completiamo il processo di crimpatura.

Questo metodo consente di creare una connessione funzionante al 100%, pronta per funzionare immediatamente dopo l'installazione.

Installazione di alta qualità del riscaldamento da tubi in polipropilene: caratteristiche tecnologiche

Le tubazioni in polipropilene (PP) sono utilizzate per sostituire elementi obsoleti o usurati dell'impianto di riscaldamento. I tubi in PP sono più spesso saldati insieme, usano anche il metodo di rastremazione di tubi con giunti tramite adattatori speciali - raccordi. Per gli amanti del fare qualcosa con le proprie mani questo è il modo migliore. Se non è possibile saldare i tubi, viene utilizzato il metodo di incollaggio.

Per l'installazione di impianti di riscaldamento in abitazioni utilizzate tubi in polipropilene

I principali vantaggi dei tubi in PP

Tra i vantaggi di questo materiale ci sono i seguenti:

  • non reagire con il liquido di raffreddamento e non formare ossidi sulle pareti interne;
  • il sistema montato correttamente può essere utilizzato senza problemi per molti anni;
  • facile da riparare e aggiornare;
  • anche un maestro dei novizi può far fronte all'installazione di un sistema di riscaldamento in tubi di polipropilene;
  • il costo dei tubi in PP è inferiore al metallo;
  • l'installazione non richiede dispositivi e componenti complessi.

Per l'installazione di tubi di riscaldamento non sono necessarie abilità o abilità speciali.

Le proprietà dei tubi in polipropilene forniranno al sistema di riscaldamento una lunga durata.

Fasi del lavoro preparatorio

Prima di iniziare a lavorare sulla sistemazione di un sistema di riscaldamento basato su tubi di polipropilene, è necessario elaborare un piano di progettazione esatto con le proprie mani.

È importante! Prende in considerazione non solo la lunghezza totale dei tubi dell'impianto di riscaldamento, ma anche la sua configurazione.

Assicurati di prendere in considerazione tali momenti:

  • quale tipo di elementi di connessione saranno utilizzati per collegarsi al circuito del liquido di raffreddamento - elementi in PP saldati, o combinati, con possibilità di aggancio filettato con tubi metallici;
  • disponibilità di luoghi difficili da raggiungere in cui sarà impossibile saldare i tubi In questo caso vengono utilizzati elementi pre-attraccati del futuro sistema di riscaldamento;
  • il tipo di sistema è determinato: circolazione per gravità, o con convezione forzata del liquido di raffreddamento. Per sistemi diversi si applicano regole di installazione diverse;
  • calcolare la pressione stimata nel circuito e la temperatura del liquido di raffreddamento. Questi dati sono necessari per la corretta selezione del tipo di tubo in polipropilene;
  • Non è consentito installare il riscaldamento da tubi di polipropilene in celle frigorifere, a causa del rischio di deformazione termica del tubo.

Prima dell'installazione, è necessario decidere il tipo di elementi di collegamento per tubi

Al fine di risparmiare denaro, l'installazione di un sistema di riscaldamento costituito da tubi in PP è del tutto possibile farlo da soli. Le minime capacità di gestione degli utensili e l'accurata conformità a tutte le fasi di assemblaggio contribuiranno a creare un sistema solido e affidabile.

Attrezzatura usata per l'installazione

Un saldatore per tubi in polipropilene - o "ferro", come viene talvolta chiamato - è perfetto per installare il proprio sistema di riscaldamento da tubi in polipropilene. Quando si sceglie un apparecchio portatile per saldare tubi in PP, è necessario tenere conto di una serie di sfumature:

  • Il saldatore economico per tubi è dotato solo degli ugelli più comuni. Di norma, si tratta di elementi metallici ricoperti da uno strato protettivo di Teflon. I modelli più costosi sono dotati di ugelli in lega di rame;
  • più ampio è il range di temperatura e maggiore è la potenza, più conveniente è un "ferro" da usare. L'installazione di alta qualità del sistema di riscaldamento con tubi in polipropilene è garantita osservando i parametri di temperatura-tempo della saldatura;
  • il saldatore economico per tubi in PP non funzionerà a lungo;
  • La forma del saldatore è importante. Un saldatore tubolare per tubi in polipropilene è più costoso di un molotopo. Ma è molto più conveniente per loro eseguire giunzioni in arrivo e con le proprie mani saldare tubi con raccordi - angoli in punti difficili da raggiungere.

Un ricco set di attrezzature professionali non è un motivo per acquistarlo. In vendita ci sono ugelli aggiuntivi per saldatore manuale per tubi in PP.

Per l'installazione del riscaldamento con le proprie mani è necessario acquistare un dispositivo speciale.

Le regole per l'installazione del riscaldamento in tubi di polipropilene predeterminano l'esatta corrispondenza del diametro dell'ugello e gli elementi da saldare. I saldatori sotto forma di tubo utilizzano ugelli di un tipo diverso, il "ferro" standard, rispettivamente, non sarà in grado di lavorare con gli ugelli di una saldatrice tubolare per la saldatura di tubi in PP.

I team di montaggio professionali utilizzano saldatrici di tipo meccanico. Per combinare i giunti di tubi di grande diametro, che sono difficili da tenere in mano, utilizzare uno speciale azionamento idraulico. Permette di lavorare comodamente con tubi in polipropilene con un diametro superiore a 4 cm. Tale dispositivo è caratterizzato da un basso coefficiente di errore di temperatura e alta affidabilità. Ma l'installazione di riscaldamento da tubi in polipropilene con un dispositivo meccanico richiederà dall'operatore determinate capacità lavorative.

Buon consiglio! È vietato l'uso di qualsiasi tipo di attrezzatura per saldatura per tubi in polipropilene in assenza di un supporto affidabile, che di solito è incluso nel kit. Saldare bagnato, bagnato o sporco dall'interno del tubo in PP è inaccettabile, la tenuta della giuntura in questo caso è fuori questione.

Tipi di tubi in polipropilene

I tubi in PP sono divisi in due tipi principali:

I primi sono usati dove si presume l'alta pressione e la temperatura. Tali tubi appartengono alla classe di "stabilizzati", hanno un coefficiente minimo di deformazione della temperatura.

Per il riscaldamento, vengono utilizzati tubi rinforzati in polipropilene.

I tubi non rinforzati vengono utilizzati nei sistemi tecnici per la circolazione di fluidi senza riscaldamento. Tali tubi in PP sono anche utilizzati per i sistemi di alimentazione dell'acqua fredda, che sono anche facili da installare con le proprie mani.

Tutto sulla tecnologia di installazione dei tubi in polipropilene per l'approvvigionamento idrico

I sistemi di riscaldamento oggi nella maggior parte dei casi sono realizzati con materiali di consumo in polipropilene. La popolarità del polipropilene nel campo delle apparecchiature termiche e di riscaldamento per la presenza di una serie di aspetti positivi, tra cui in primo luogo la facilità e la velocità di installazione dei sistemi di comunicazione. La tecnologia di installazione della pipeline dal propilene consente di eseguire il riscaldamento domestico, anche con le proprie mani, tenendo conto degli schemi esistenti di posa delle tubazioni e dei modi per collegare i dispositivi di riscaldamento.

Tuttavia, l'apparente semplicità e facilità del processo di installazione, l'installazione di riscaldamento da tubi di propilene richiede un'attenta preparazione. Avrai bisogno di un programma di riscaldamento a tiraggio pronto, calcoli termici e idrodinamici. Inoltre, un efficiente circuito di riscaldamento in propilene può essere realizzato solo con l'uso di attrezzature e accessori speciali.

La conoscenza, l'esperienza pratica e le abilità saranno richieste in ogni caso: durante la posa di condotte utilizzando il riscaldamento centrale e quando si organizzano sistemi di riscaldamento autonomi.

Qual è la particolarità dei tubi in propilene utilizzati negli impianti di riscaldamento?

Dall'avvento del propilene nel mercato delle apparecchiature per il riscaldamento, il processo di organizzazione delle comunicazioni interne è diventato molto più semplice ed economico. A differenza dei tubi metallici, una tubazione in materiale di consumo in polipropilene costa 3-5 volte di meno. Inoltre, a causa del costo accessibile dei prodotti, è già possibile non risparmiare sulla lunghezza delle linee di comunicazione. Precedentemente, è stato proprio il fattore di costo elevato dei materiali di consumo che è stato il motivo principale per cui il riscaldamento in casa è stato eseguito al minimo, con notevoli limitazioni tecnologiche e strutturali.

La posa dei tubi del circuito di riscaldamento con l'uso di prodotti di propilene consente di attrezzare un vero e proprio riscaldamento domestico, che è in grado di riscaldare tutti gli ambienti abitativi. Il basso costo dei consumabili di propilene era il risultato di bassi costi di produzione. Tuttavia, questo non è tutti i vantaggi che hanno i materiali di consumo dei polimeri. Soffermiamoci su altri aspetti importanti. Ad esempio, i tubi in polipropilene sono:

  • resistenza alle alte temperature;
  • buona resistenza alle sollecitazioni meccaniche;
  • resistenza ai processi corrosivi;
  • alte prestazioni;
  • lunga durata
  • sicurezza ambientale.

Di tutto quanto sopra, vale la pena sottolineare la stabilità termica del polipropilene. Il materiale inizia a cambiare struttura e forma solo a temperature molto elevate. Quando il marchio raggiunge 140 0 С, la plasticità del materiale aumenta. Il polipropilene cambia facilmente forma. A circa 175 ° C, il polipropilene inizia a sciogliersi. Questa caratteristica della sostanza è fondamentale per il suo uso industriale. Negli impianti di riscaldamento, la temperatura del liquido di raffreddamento può raggiungere un livello massimo di 95 ° C, che è pienamente coerente con i parametri tecnologici dei prodotti in polipropilene.

Alla nota: anche per le apparecchiature di riscaldamento, che dà la temperatura del liquido di raffreddamento a 105 0 C, è possibile utilizzare tubi di propilene. Inoltre, in tali comunicazioni, vengono utilizzati mezzi per raffreddare il refrigerante, impedendo il processo di ebollizione.

Il polipropilene ha un'elevata resistenza all'acqua, che consente l'uso di tubi realizzati con questo materiale, ponendo comunicazioni liquide, compresi i circuiti idraulici e di riscaldamento.

Ad esempio: durante mezzo anno di funzionamento, il polipropilene assorbe solo lo 0,5% di umidità a contatto con l'acqua fredda. Per i sistemi di riscaldamento, questa cifra è solo del 2%.

Nonostante la massa di proprietà e caratteristiche positive, i tubi in polipropilene presentano un inconveniente che, se non viene rispettata la tecnologia di installazione, può influire negativamente sulle condizioni della linea principale. Questo è un alto coefficiente di espansione termica. Questo aspetto deve essere considerato nella scelta dei materiali di consumo per il circuito di riscaldamento.

Grazie a queste qualità e proprietà dei polimeri, i tubi in polipropilene sono diventati un'ottima alternativa all'uso di materiali di consumo metallici e di prodotti in plastica metallica. L'unica condizione che consentirà il massimo utilizzo di tutte le qualità positive dei tubi in polipropilene è la corretta installazione del riscaldamento.

Caratteristiche e sfumature dell'uso pratico dei tubi in propilene

L'installazione di riscaldamento da tubi di propilene non è un processo complicato, tuttavia, contiene alcune sottigliezze, caratteristiche e sfumature. È necessario prendere in considerazione ogni piccola cosa, altrimenti il ​​riscaldamento funzionerà a intermittenza e la conduttura con acqua calda sarà fonte di ulteriori problemi.

Tutti i lavori iniziano solo dopo un'attenta preparazione dello schema di riscaldamento. In base allo schema di lavoro, vengono determinati il ​​tipo e la quantità di materiale di consumo, la presenza di rinforzo, il diametro delle tubazioni e i metodi di installazione.

Per riferimento: prestare attenzione al diametro del tubo. L'uso di canali in polipropilene stretti per le linee di fornitura di calore ridurrà significativamente l'intensità della fornitura di calore delle fonti di calore.

Un altro punto altrettanto importante che determina la funzionalità della linea di calore è la scelta dei prodotti. Per le apparecchiature di riscaldamento, è possibile utilizzare solo tubi in polipropilene rinforzato, che hanno un basso coefficiente di espansione termica. Per i materiali di consumo multistrato, questi valori sono 0,03 mm / m 0 С, mentre per i prodotti convenzionali non rinforzati a strato singolo, il coefficiente è di 0,15 mm / m 0 C.

In altre parole, succede il seguente. Il propilene normale sotto l'influenza di alte temperature inizia a cambiare forma nel tempo. Il tubo a strato singolo diventa di plastica, perdendo la sua linearità. Viene attivato l'allungamento lineare termico, in conseguenza del quale la tubazione inizierà su lunghe sezioni e cedimenti e diventerà antiestetica. Nei tubi di riscaldamento rinforzati con alluminio o fibra di vetro tali difetti non vengono osservati.

Le sottigliezze pratiche che dovrebbero essere osservate durante il processo di installazione sono le seguenti:

  • i tubi in polipropilene non sono consigliati per essere collegati direttamente ai dispositivi di riscaldamento;
  • monitorare il funzionamento di una caldaia autonoma, impedendo l'ebollizione del liquido di raffreddamento.

Per evitare tali situazioni, quando si collega una conduttura in polipropilene alla caldaia, utilizzare adattatori metallici o altri dispositivi e accessori. Dotare l'impianto di riscaldamento con controlli automatici della temperatura di riscaldamento.

Nota: non è consigliabile utilizzare giunti filettati con frammenti metallici della tubazione durante l'installazione di tubazioni in polipropilene. Tale connessione nel tempo perde la sua stabilità e tenuta.

Quali sono i tipi di installazione della linea di calore del propilene

Al momento, in un piano pratico, due opzioni per la posa di un circuito di riscaldamento con consumabili in polipropilene meritano attenzione.

Installazione di tubi di propilene con il collegamento superiore. Questa opzione è progettata per un sistema di riscaldamento a circuito singolo, in cui non vi è alcuna pompa di circolazione. Il refrigerante nella tubazione viene alimentato per gravità, a causa della differenza di pressione esistente, nel punto superiore e inferiore (nel sistema autonomo). Negli appartamenti urbani la pressione nel montante è creata dal lavoro delle pompe di circolazione della casa.

Posa di tubi con un flusso inferiore e connessione radiale di fonti di calore. Si tratta di un esteso sistema di riscaldamento a doppio circuito, nel quale è prevista l'installazione di apparecchiature aggiuntive. La circolazione del liquido di raffreddamento viene effettuata con la forza (per sistemi di riscaldamento autonomi).

La seconda opzione è abbastanza comune ed è più comoda per il successivo funzionamento del sistema di riscaldamento. La pipeline può essere posata in quasi tutti i locali residenziali e tenendo conto della disposizione degli interni. Grazie ai tubi in polipropilene, viene raggiunta la lunghezza richiesta delle autostrade e viene fornita una comoda connessione di batterie.

Preparazione per l'installazione. Sfumature tecniche

I tubi in polipropilene devono soddisfare i parametri tecnologici delle apparecchiature di riscaldamento, i compiti assegnati al sistema di riscaldamento. L'installazione dei radiatori viene effettuata in luoghi determinati in anticipo, tenendo conto dei requisiti tecnici necessari e dello schema di connessione scelto. Oltre all'esperienza, alle abilità e alle conoscenze teoriche, avrai bisogno di attrezzature e materiali speciali:

  • saldatrice (saldatore) in un set con un calibro;
  • forbici speciali per tagliare tubi (tagliatubi);
  • dispositivo rasoio per materiali di stripping rinforzati con alluminio;

I requisiti principali che precedono il processo di styling includono una serie delle seguenti regole e raccomandazioni:

  1. I tubi progettati per l'alimentazione dell'acqua fredda non vengono utilizzati nell'impianto di riscaldamento;
  2. La posa delle autostrade dovrebbe essere eseguita in modo accessibile e conveniente per l'installazione di posti per attrezzature di riscaldamento a cerniera;
  3. Il radiatore deve soddisfare i requisiti per gli impianti di riscaldamento in tubi di polipropilene;
  4. Non chiudere i tubi in polipropilene vicino alle caldaie di riscaldamento.

Per riferimento: in stanze piccole, provare a installare la tubazione a una distanza sufficiente dai dispositivi di riscaldamento, la cui temperatura delle pareti esterne è molto sensibile. Tubi di polipropilene a stretto contatto con la superficie riscaldata possono gonfiarsi e gonfiarsi, perdendo la sua tenuta.

Installazione. Requisiti di base

Durante l'installazione, segui queste linee guida:

  • il taglio del tubo in frammenti e pezzi separati viene eseguito solo con l'uso di speciali forbici;
  • tagliare rigorosamente con un angolo di 90 °;
  • non creare sezioni solide troppo lunghe del circuito di riscaldamento, evitare piegature eccessive nella linea di lavoro;
  • è necessario disporre di un numero sufficiente di supporti e dispositivi per tubi, garantendo così la stabilità dell'intera condotta, eliminando l'effetto di cedimento;
  • Prima di unire segmenti e frammenti, controllare i bordi e il diametro interno per la contaminazione;
  • l'installazione viene effettuata solo a temperatura positiva dell'aria, non inferiore a 5 ° C.

Per la posa del tubo di riscaldamento con tubi in polipropilene, è importante preservare l'integrità del materiale di consumo. Evitare danni meccanici alle tubazioni che costituiranno la base della tubazione.

È necessaria la pulizia dei tubi di alluminio rinforzato. L'alluminio non è saldato, quindi con il rasoio, rimuovere l'eccesso di alluminio a una profondità di 1-2 mm. Ciò garantisce che il processo di saldatura richieda la forza necessaria e la tenuta della connessione.

Per creare una connessione filettata, vengono utilizzati raccordi speciali, prodotti in cui è già presente una filettatura.

Nel processo di saldatura, il saldatore si riscalda fino a una temperatura di 260 ° C. Non è consigliabile riscaldare il saldatore più o meno. Altrimenti, è possibile surriscaldare il polipropilene o viceversa, non raggiungere la forza necessaria della connessione. Subito dopo la saldatura non dovrebbe essere più l'installazione. Per 3-5 minuti, l'articolazione saldata dovrebbe essere in una posizione rilassata.

È importante! La saldatura e l'installazione devono essere eseguite in un'area ventilata. Se non si soddisfa questa condizione, è possibile ottenere l'avvelenamento con fumi di polipropilene fuso.

Una volta completata l'installazione. L'intero sistema di riscaldamento è testato per la funzionalità durante una prova di funzionamento. La temperatura dell'acqua viene portata al massimo non immediatamente, in pochi giorni, aumentando così il carico, la pressione di esercizio e la portata del liquido di raffreddamento. Durante la prova, vengono controllati tutti i collegamenti e i collegamenti ai radiatori.

conclusione

Come ogni altra installazione e lavoro tecnico, la posa del circuito idraulico degli impianti di riscaldamento richiede un'attenta pianificazione. Tutto inizia con la preparazione dello schema di funzionamento del riscaldamento di locali residenziali. I calcoli termici e idraulici consentiranno di scegliere la quantità ottimale di materiali di consumo, eseguire correttamente il cablaggio e il successivo collegamento di apparecchiature di riscaldamento all'autostrada.

Se hai fatto tutto correttamente, hai considerato il diametro dei tubi, i raccordi e la potenza dei dispositivi di riscaldamento prima dell'installazione, il tuo sistema di riscaldamento domestico funzionerà a lungo e correttamente.

Alla nota: durante i lavori non bisogna dimenticare la necessità di osservare la pendenza, stendendo i tubi del riscaldamento. In media, questo valore è di 0,5 cm per metro lineare di gasdotto. Questo dettaglio si applica sia al tubo di alimentazione che alla linea per deviare il liquido di raffreddamento esaurito. La pendenza non può essere osservata se la portata d'acqua nel sistema è 0,25 m / s.

I tubi in polipropilene non perdono i loro parametri funzionali e tecnologici per un lungo periodo di funzionamento. Con l'osservanza delle misure precauzionali e delle regole di funzionamento degli impianti di riscaldamento, tale autostrada sarà affidabile, stabile e pratica. In caso di emergenza in un tubo di polipropilene, è sempre possibile sostituire rapidamente l'area danneggiata. Se ci sono perdite nelle articolazioni e nelle connessioni, le riparazioni regolari non richiedono molto tempo. Hai sempre a portata di mano una sezione extra di tubi. Usando un saldatore e le forbici, tu stesso sei in grado di riparare il tubo dell'acqua.

Installazione di tubi in polipropilene: istruzioni dettagliate

Con lo sviluppo di tecnologie avanzate e lo sviluppo di nuovi materiali, i tubi in polipropilene (plastica) sono emersi sul mercato delle costruzioni. Grazie al prezzo accessibile, alla facilità d'uso e alle proprietà ad alte prestazioni, hanno rapidamente guadagnato popolarità nei lavori sanitari.

Questo articolo contiene una breve descrizione dei prodotti in plastica, informazioni su come installare tubi in polipropilene + istruzioni di installazione per sistemi realizzati con questi materiali.

Tubi da polipropilene in ingegneria sanitaria

Tipi di polipropilene

Esistono diversi tipi di propilene.

I principali sono:

  1. Omopolipropilene. Polimero sufficientemente duro, resistente alla flessione.
    Può contenere vari additivi che cambiano significativamente le caratteristiche del materiale.
    • 1.1. Gli additivi antistatici evitano l'adesione di polvere.
    • 1.2. I nucleari danno la trasparenza materiale.
    • 1.3. I ritardanti di fiamma rendono la plastica più resistente al fuoco.
  1. Il copolimero a blocchi di polipropilene ha un'elevata elasticità e resistenza agli urti. Resistente agli alcali e agli acidi a temperature elevate.
    Il metodo più comune di modifica di questo polimero è l'introduzione di ritardanti di fiamma e additivi antistatici.
  2. Il copolimero statico di polipropilene ha due varietà: trasparente e opaca. Trasparente è più spesso utilizzato per la produzione di contenitori per alimenti, e opaco - nella fornitura di acqua calda.

Nonostante il basso costo, è abbastanza resistente e materiale affidabile.

Tipi e scopo dei tubi in polipropilene

Tubo dell'acqua in polipropilene - un prodotto monolitico. Il mercato moderno ha fornito i suoi diversi tipi.

  • PPH da omopolipropilene. Le sue principali aree di applicazione sono le tubazioni industriali, la fornitura di acqua fredda e la ventilazione.
  • PPB da copolimero a blocchi di polipropilene. Utilizzato nella fornitura di acqua fredda, sistemi di riscaldamento a pavimento.
  • PPR da un copolimero statico di polipropilene. Trova applicazione in impianti di acqua calda e fredda, acqua e riscaldamento a pavimento.
  • PP - da polipropilene resistente al calore. La temperatura massima del suo ambiente di lavoro è 95 ° C.

Tubi in polipropilene

Praticamente in qualsiasi conduttura è ammessa l'installazione di tubi di polipropilene. Sono utilizzati in impianti di riscaldamento e fognatura, per la fornitura di acqua potabile o industriale. Possono essere utilizzati con successo in lavori di riparazione per sostituire sezioni danneggiate di tubi metallici.

Le comunicazioni in polipropilene sono tubi di vario spessore e diametro. Possono essere di plastica pura o rinforzati.

Nell'approvvigionamento di acqua fredda vengono utilizzati tubi in polipropilene prevalentemente omogenei. Per l'acqua calda e gli impianti di riscaldamento sono rinforzati con un foglio di alluminio. Questa tecnica aiuta a ridurre significativamente l'allungamento della temperatura, che si pronuncia in tubi polimerici omogenei.

Pareti dei tubi rinforzati a tre strati - due strati di plastica racchiudono l'alluminio tra di loro. Nei tubi perforati, il rinforzo in alluminio si presenta sotto forma di una griglia con un diametro ridotto di celle. Un tale dispositivo ha un'elevata resistenza alla rottura e fornisce affidabilità sotto carichi ad alta pressione.

Struttura del tubo in polipropilene

Installazione di tubi in polipropilene

Se durante il lavoro si osserva l'istruzione, l'installazione di tubi di polipropilene è piuttosto semplice. Il sistema è facilmente installabile saldando le estremità del tubo con uno speciale saldatore per tubi in polipropilene con ugelli. Le articolazioni sono affidabili.

In base alla tecnologia dei tubi di polipropilene per saldatura, indipendentemente dal numero, i giunti di saldatura non influiscono sull'affidabilità della tubazione.

La seconda variante del collegamento del tubo è l'uso di accessori speciali. Questo è particolarmente vero quando si collega il tubo a parti metalliche.

Nonostante il facile montaggio e altri vantaggi dei tubi in plastica, è meglio affidare la loro installazione ai professionisti.

Non trascurare la protezione dei tubi CPD dal congelamento. I tubi stessi, grazie alla loro elasticità, sopportano il congelamento dell'acqua all'interno di se stessi.

Ma le parti metalliche del gasdotto, incluse le valvole, ne risentiranno.

Istruzioni per l'installazione

Queste istruzioni di installazione per tubi in polipropilene aiuteranno a evitare errori durante l'installazione delle tubazioni.

Informazioni generali

Non utilizzare materiali o parti danneggiati o contaminati. Durante il trasporto, la conservazione e l'installazione di tutto il materiale devono essere protette da danni meccanici e fiamme libere.

Durante l'installazione, la temperatura dell'aria nel luogo di lavoro non deve essere inferiore a + 5 ° C. La qualità delle connessioni dipende da questo.

I tubi di piegatura senza riscaldamento possono essere eseguiti a una temperatura di +15 ° C e oltre.

Per tubi con un diametro di 16-32 mm, il raggio di curvatura non può essere inferiore a otto diametri del tubo piegato.

Per attraversare le condutture utilizzare un oggetto speciale - attraversamento.

Combina parti in polipropilene usando la saldatura polifusione, la saldatura di testa o i raccordi elettrici.

Quando si collegano i raccordi filettati utilizzare materiali di tenuta speciali. È vietato tagliare i fili sul tubo.

Sull'installazione di tubi in polipropilene le istruzioni contengono raccomandazioni per garantire la qualità del lavoro.

Posa del gasdotto

Pipeline Valves

All'atto dell'installazione della condotta è necessario mantenere il bias minimo verso i punti bassi - 0,5%. Prevede la possibilità di drenaggio con l'aiuto di valvole di scarico o valvole di scarico.

La condotta deve essere divisa in sezioni che possono essere chiuse se necessario. Per fare ciò, installare valvole e valvole a sfera. Pre-controllare le loro prestazioni.

Nei punti in cui sono installati i raccordi idraulici, la tubazione è finita con quadrati a muro o un kit a parete. È regolabile in assi a seconda del tipo di mixer.

I quadri e i kit di parete, prima di installare i dispositivi di raccordo dell'acqua, devono essere chiusi con tappi di plastica.

Questo li proteggerà da intasamenti e danni.

Le ginocchia montate a muro sono preferibilmente fissate a un supporto rigido del kit da parete. Garantirà l'immobilità delle ginocchia.

Per la condotta di distribuzione utilizzare tubi con un diametro di 16-20 mm. Si adattano al canale o allo strobo preparati.

Nel posare il percorso della pipeline, si dovrebbe considerare la tendenza del polipropilene all'espansione termica lineare. Pertanto, quando si installa una tubazione isolata, lo scivolo deve essere libero.

Quando l'installazione di tubi in polipropilene viene effettuata negli alberi di installazione, il fissaggio viene effettuato con l'ausilio di supporti, supporti e morsetti.

Materiale per il montaggio di tubi in polipropilene

La posa dei tubi nelle strutture del pavimento o del soffitto viene effettuata in tubi flessibili protettivi. Proteggeranno la conduttura e, a spese dello spazio aereo, forniranno l'isolamento.

Installazione di riser

I montanti dovrebbero essere montati tenendo conto del posizionamento di supporti fissi e della creazione di compensazione libera per l'espansione lineare. La compensazione è fornita da supporti mobili alla base e nella parte superiore del riser.

La divisione del riser in più sezioni di compensazione viene effettuata installando supporti fissi. Tra i supporti fissi si ottiene la compensazione dell'espansione del tubo.

Ulteriori raccomandazioni

I tubi possono essere tagliati solo con uno strumento affilato e affilato. Si consiglia di utilizzare per questo scopo utensili da taglio progettati per tubi in plastica o forbici speciali.

Il collegamento delle transizioni da plastica a metallo nei sistemi di riscaldamento e di approvvigionamento di acqua calda può solo utilizzare le transizioni con un inserto stampato in ottone nichelato. In questo caso, le connessioni filettate vengono serrate con una chiave a nastro.

Sigillatura delle istruzioni di installazione delle connessioni filettate per tubi in polipropilene, si consiglia l'uso di filettatura in teflon o nastro adesivo o una speciale pasta sigillante.

saldatura

Per le giunzioni di tubi in polipropilene, oltre ai raccordi, è possibile utilizzare saldature, polifuse, saldature di testa o utilizzando raccordi elettrici.

Il metodo più comune è la saldatura diffusa. Si basa sulle caratteristiche fisico-chimiche del materiale. Polipropilene per una connessione forte abbastanza da riscaldare fino a +260 C e premere con decisione. Una volta raffreddato, si crea una connessione affidabile.

Le elevate caratteristiche tecniche dei tubi in polipropilene li hanno portati all'avanguardia nel mercato delle costruzioni.

Installazione di tubi in polipropilene: una breve guida

Quando inizi a saldare con le tue mani, devi conoscere chiaramente il momento del rammollimento dei tubi. Questo è importante soprattutto in assenza di esperienza di lavori simili.

E guardare le istruzioni video sulla saldatura di plastica, per capire questo problema non è sufficiente. In particolare, un tubo diverso (a seconda sia del diametro che della composizione) ha tempi di addolcimento diversi: la differenza è in secondi, ma sono sufficienti per surriscaldare il tubo e ottenere una connessione non passante sigillata, o surriscaldarsi e ottenere un giunto che perde.

Pertanto, se non c'è esperienza, prendere un paio di pezzi di tubo di polipropilene, diversi sgons (un paio di giunti sono sufficienti) e allenarsi.

vantaggi

Il loro crescente utilizzo è spiegato dai seguenti vantaggi:

  • l'installazione di tubi in polipropilene è molto più veloce di altri materiali;
  • non c'è formazione di corrosione e il pericolo di ridurre la sezione trasversale dei tubi durante il funzionamento;
  • alta resistenza a diversi cicli di congelamento in presenza di pressione di esercizio;
  • lunga durata (almeno 50 anni) in condizioni di fornitura di acqua fredda;
  • piena sicurezza ambientale.

Marcatura sul muro

Dopo aver pensato allo schema con cui posizionerai i gasdotti, esegui il markup. Misurare le distanze richieste e tagliare i tubi con una sovrapposizione di 1-1,5 cm, a seconda della profondità delle punte di saldatura ("tazze").

Fissare i morsetti (fermi di fissaggio) lungo la parete lungo la linea del futuro gasdotto - questo faciliterà il compito di misurazione. I supporti possono essere posizionati con incrementi di 60-80 cm.

Marcatura di pareti e tubi

Se si dispone di una forte pressione dell'acqua (la stanza si trova vicino all'ingresso dell'edificio), è necessario posizionare elementi di fissaggio ogni 40 cm, in modo da eliminare le vibrazioni del tubo con perdite di carico durante il collegamento o la riduzione dello smontaggio dell'acqua da parte dei vicini.

Se i tuoi vicini riducono l'assunzione di acqua, aumenta il carico sulla tua parte di approvvigionamento idrico: quando apri i rubinetti, puoi usare il water per lavarlo, il che causa vibrazioni (importante per i primi piani dei condomini).

Inoltre, è necessario un chiaro contrassegno dei tubi stessi: quando si taglia con le forbici, spesso il taglio va in pendenza, aggiungendo altri 2-5 mm al tubo (a seconda del diametro e della qualità delle forbici). Anche le forbici di alta qualità quando si taglia leggermente il taglio "portato via".

Cerca di tagliare il più accuratamente possibile, in modo da non finire le trame come risultato. Quando si installa a mano, soprattutto per la prima volta, questi dettagli dovrebbero essere considerati.

Layout di tubo e raccordo

Installazione di tubi in PVC per tag

Sulla plastica costosa di qualità ci sono sempre etichette lungo il tubo e gli accessori per mantenere l'allineamento degli elementi. Questa plastica è conveniente per saldare "sul posto". Se non ci sono tali elementi - applicarli con un pennarello - si attinge meglio su un tubo di polipropilene.

L'installazione di prodotti economici (il produttore risparmia su tutto - anche sulle etichette) è gravata da un alto rischio di inesattezze. E ogni errore porta poi al fatto che alla fine è necessario ri-saldare la pipeline con le mani stanche: tagliare e mettere il giunto-connettore per l'allungamento.

Per evitare ciò, sotto la linea respingi uno assiale. Questo avviene semplicemente: due tubi si trovano uno accanto all'altro (uno per la saldatura, l'altro per il supporto) lungo un profilo piatto (ad esempio, per lastre di gesso).

Rivestimento del tubo in polipropilene

Il righello viene posizionato vicino al profilo e abbassato sui tubi. Lungo il bordo della linea i segni vengono fatti lungo la sezione predisposta per l'installazione. Basta due etichette sui bordi. Se la sezione è lunga e non ci sono segni, allora è meglio eseguire la saldatura "sul posto": installare il segmento nelle chiusure preparate e quindi saldare le sezioni rimanenti.

Anche la saldatura di sezioni complesse con molti giri dovrebbe essere eseguita sul markup. Prestare attenzione alla presenza di una superficie piatta e piana sulla quale sarà possibile verificare (valutare) l'allineamento e la perpendicolarità dei tubi saldati. Ad esempio, una tale superficie non può essere un vecchio pavimento in legno o piastrelle: hanno molte distorsioni. Un cartongesso a metà foglio, compensato va bene.

Saldatura tubi in polipropilene

Per l'installazione, prepara tutto ciò che ti serve in una sola volta: disponi le parti che ti servono per saldare con le etichette. Inserire le parti nelle "tazze" della saldatrice, tenere premuto per 4-5 secondi.

Rimuovere e chiaramente sulle etichette inserire i dettagli l'uno sull'altro sulla profondità riscaldata. Corri con le mani e tienilo premuto per circa 10 secondi - questa volta è sufficiente per ottenere una cucitura forte.

Vista interna di un tubo di polipropilene saldato

Montare un'altra sezione, quindi tornare a quella raffreddata e continuare l'installazione. Ci sono molti materiali su questo argomento online - guarda alcuni video clip per chiarire questi problemi.

Saldatura tubi in polipropilene

Le aree con uno schema complesso e un'abbondanza di rubinetti o giri a breve distanza (per caldaie, pettini) sono montate "a terra" con un montaggio costante.

Nei punti in cui sono collegati i punti di connessione delle apparecchiature sanitarie, i tubi sono sigillati con tappi. Non risparmiare sugli ingorghi: una parte molto comoda. Se si prevede di chiudere il sistema di approvvigionamento idrico (piastrelle, muro a secco), i tubi rimangono così a lungo da sporgere di 5-10 cm al di sopra del muro futuro.

I giunti di saldatura (MRI, MPH) vengono realizzati successivamente, ma in piena collaborazione con il piastrellista (cartongesso) prima di installare la piastrella, in modo che tutti i raccordi diventino belli e non sporgano al di sopra della superficie della parete più del necessario per l'estetica.

Il processo deve essere eseguito in accordo con i passaggi che le istruzioni di installazione per tubi in polipropilene forniscono:

  1. Preparare una saldatrice. Pulire gli ugelli di Teflon del diametro richiesto dallo sporco e metterli sulla saldatrice, che è impostata su 260 gradi. La durata del riscaldamento dipende dalla temperatura ambiente. Il lavoro può iniziare quando l'indicatore del termostato si spegne.
  2. Preparare tubi per la saldatura. A tal fine, è necessario innanzitutto misurare con attenzione la lunghezza desiderata del tubo e tagliarlo nel punto previsto. Rimuovere lo strato di alluminio, in presenza di calza, utilizzando strisce progettate per lamina. Controllare i raccordi e i tubi per la difettosità e pulire bene lo sporco. Per evitare che il tubo si saldhi e di conseguenza si restringa la sua sezione trasversale, si deve notare la lunghezza della connessione con il raccordo.
  3. Riscaldare il raccordo e il tubo, dopodiché il raccordo deve essere posizionato prima sull'ugello. Se "si siede" su di esso non è stretto, deve essere sostituito da un altro.
  4. Dopo il montaggio e il tubo sull'ugello, devono essere riscaldati secondo il piano di saldatura di queste parti. Nel processo di riscaldamento entrambe le parti devono essere completamente fissate.
  5. Dopo il riscaldamento per il tempo specificato nella tabella, le parti devono essere rimosse dall'ugello e, con movimenti lenti (non circolari), trasportarle l'una sull'altra, quindi attendere che si raffreddi.

prevenzione degli infortuni

Osservare le precauzioni di sicurezza durante la saldatura dei tubi.

TB quando si installano le tubazioni è semplice: come con la manipolazione di qualsiasi oggetto caldo. Se si saldano tubi di grande diametro, prestare attenzione alla presenza di guanti per le mani: i tubi spessi riscaldano più a lungo, tenerli più pesanti, quindi il rischio di ustioni è maggiore. Dovrebbe essere disponibile anche una serie minima di dispositivi medici (crema del soccorritore, cerotto, cerotto).

Effettua l'installazione su spazio libero. Per saldare un lotto di 1 m, è necessario disporre di una riserva di spazio di 2 metri. Quando si salda a terra, ci dovrebbe essere un minimo di oggetti sotto le braccia e le gambe: durante la saldatura di aree difficili, spesso girandole, provandole, fare attenzione a non toccare il saldatore.

E se decidi di installare l'impianto idraulico o il riscaldamento con le tue mani, invita un amico, un assistente: è meglio saldare insieme strutture complesse.

Riepilogo di

La saldatura dei tubi in polipropilene non è particolarmente difficile: infatti, è un designer. La cosa principale - attenzione e precisione. L'apparente facilità di installazione, infatti, non è per correre. Inizialmente, è necessario ri-saldare duecento metri di tubi dell'acqua per comprendere le sottigliezze di questo business.

Lo studio di materiali video e hardware, oltre al tutoraggio di un idraulico esperto, non interferirà sicuramente. Bene, quindi - niente di complicato: dopotutto, non gli dei della pipa si stanno saldando le mani!

Regole di installazione dei tubi in polipropilene

Installazione di tubi dell'acqua con tubi in polipropilene con le proprie mani dalla A alla Z.

Vantaggi materiali

Tubi e raccordi in polipropilene

Sempre più spesso, i prodotti di vari tipi di plastica vengono a sostituire i tubi metallici quando si installano sistemi di supporto vitale per edifici residenziali. Quando si sistemano impianti idraulici e di riscaldamento, i tubi in polipropilene si sono rivelati i migliori. Ecco alcuni dei vantaggi di questo materiale e i vantaggi del suo utilizzo:

  • Elevata durata (fino a 50 anni di lavoro nei sistemi di approvvigionamento di acqua fredda);
  • Semplicità di installazione (durante la preparazione speciale del lavoro e l'attrezzatura costosa non è necessaria);
  • Elevata resistenza ai composti chimici;
  • Mancanza di sedimenti nel tempo;
  • Elevata capacità di assorbimento acustico;
  • Bassa conduttività termica (assenza di condensa sulla superficie esterna);
  • Peso ridotto (facile da trasportare e installare);
  • Alta compatibilità ambientale

Si noti che quando si scelgono prodotti in polipropilene, è preferibile dare la preferenza a prodotti di primarie società europee o nazionali. Sebbene sia più costoso dei materiali provenienti dalla Cina, è dotato di una garanzia dei produttori per i principali fattori tecnologici e ambientali.

Istruzioni per l'installazione

Quando si installa il sistema idraulico, è necessario ricordare che l'alimentazione idrica viene eseguita ad alta pressione, pertanto non è richiesta solo la saldatura competente di tubi e raccordi, ma anche il corretto e affidabile collegamento delle sezioni di tubazione all'apparecchiatura.

L'uso di prodotti in polipropilene durante l'installazione della fornitura d'acqua garantirà il suo funzionamento affidabile per 25 a 50 anni.

Disegna uno schema

Prima di iniziare il lavoro, scegliere come installare le tubazioni e fare un diagramma di installazione che indica il numero esatto di materiali di consumo. Quando si costruisce un sistema di approvvigionamento idrico, è possibile scegliere il cablaggio sequenziale e parallelo del sistema di alimentazione idrica. Il primo è una linea principale comune, a cui, con l'aiuto di tees, tutti i punti di prelievo dell'acqua sono collegati in serie. Scegliendo questo metodo di installazione, puoi risparmiare in modo significativo i materiali. Inoltre, la scelta di tale schema semplifica enormemente il lavoro, sebbene questo metodo non sia privo di alcuni inconvenienti. In primo luogo, la necessità di disconnettere un utente lo costringe a bloccare l'intera autostrada. In secondo luogo, con l'inclusione simultanea di diversi punti di pompaggio dell'acqua, è possibile una caduta di pressione nelle sezioni estreme. E se il primo inconveniente è facilmente eliminato installando dispositivi di blocco aggiuntivi su ciascun ramo, allora dovrai sopportare il secondo.

Schema della distribuzione sequenziale di acqua calda e fredda

Questi inconvenienti sono privi del tipo di cablaggio parallelo, in cui la linea di ingresso è suddivisa in più condotte di pressione (in base al numero di diramazioni) mediante un collettore. Quando è necessaria la manutenzione e la riparazione delle apparecchiature, solo il ramo del problema viene disconnesso, lasciando il resto a funzionare normalmente. Inoltre, la distribuzione della pressione nel sistema avviene in modo uniforme, anche con una diminuzione significativa. Un vantaggio separato è la possibilità di installare dispositivi di riduzione della pressione o dispositivi di misurazione sui singoli rami del sistema. La mancanza di un circuito parallelo è nella sua voluminosità. Un gran numero di layout aumenta notevolmente la complessità dell'installazione e aumenta notevolmente il costo totale del sistema.
Entrambi i tipi di cablaggio possono essere eseguiti utilizzando un metodo aperto o mediante montaggio a filo. Nel secondo caso, i giunti dei tubi dovrebbero essere evitati in luoghi inaccessibili per la manutenzione e la riparazione.

La distribuzione parallela dell'approvvigionamento idrico è impossibile senza installare un collettore di distribuzione

Come calcolare la quantità di materiali richiesti

È possibile procedere ai calcoli immediatamente dopo aver scelto il tipo di cablaggio. Il modo più semplice è di non tracciare le tubazioni su carta millimetrata, come raccomandato in molte fonti, ma di eseguire il disegno direttamente "sul posto" sulle pareti delle stanze. In questo caso, non solo potrai massimizzare l'accuratezza dei calcoli, ma anche essere in grado di evitare errori nella scelta dei raccordi, oltre a fornire il posizionamento più razionale dei rami di tubazioni. Altrettanto importante è la capacità di selezionare accuratamente il tipo di fissaggio del tubo alle pareti e alle attrezzature.
La scelta del diametro del tubo dipende dalla lunghezza della linea. Se la condotta ha una lunghezza superiore a 30 m, utilizzare un tubo da 32 mm. Con una lunghezza della linea inferiore a 30 m, è razionale applicare prodotti con un diametro di 25 mm. È possibile montare un sistema fino a 10 m di lunghezza anche con tubi da 20 mm. È importante solo che la portata del riser sia sufficiente e ciò è possibile quando si utilizzano elementi con un diametro di almeno 32 mm.
Disegnando il layout dei tubi, essi segnano i punti delle loro intersezioni (qui sarà necessario installare raccordi speciali per inviluppo) e i punti di ancoraggio dei rami di collegamento del cliente (contare il numero di tee o croci). Determina inoltre il numero di dispositivi di blocco e spine necessari. Utilizzando il metodo di mappatura in loco, è facile calcolare il numero totale di raccordi angolari, fermagli per tubi per il fissaggio di tubi alle pareti e anche il numero di accoppiamenti che dovranno essere utilizzati nel processo. Inoltre, per collegare le apparecchiature sono necessari raccordi filettati. A tal fine, è preferibile utilizzare il cosiddetto "americano", che consente di smontare facilmente i dispositivi se necessario.

Se hai incontrato l'installazione di prodotti in polipropilene per la prima volta, prendi alcuni accessori aggiuntivi di ogni tipo "in riserva": è improbabile che tu possa evitare errori di installazione nelle prime fasi del lavoro.

strumenti

Il dispositivo per la saldatura di prodotti in polipropilene

Il processo di installazione delle tubazioni in polipropilene non richiede attrezzature costose, quindi anche l'acquisto di un set completo di tutto il necessario non causa un duro colpo al budget stanziato per la costruzione della rete idrica. Nel processo di lavoro avrai bisogno di:

  • tagliatubi o forbici per tagliare tubi in polietilene;
  • skimmer piatti;
  • rasoio per rimuovere il rivestimento superiore di tubi contenenti rinforzo in alluminio;
  • l'apparecchio per la saldatura a presa di tubi di polipropilene (saldatore);
  • un set di ugelli per tubi di diversi diametri.

Quando si sceglie l'attrezzatura è meglio prestare attenzione al saldatore con indicatori di temperatura incorporati e puntali rivestiti in teflon. Tale strumento è altamente affidabile e consente di eseguire giunzioni di alta qualità. L'unica cosa che puoi salvare dalla lista è la tagliatubi. Può facilmente sostituire il seghetto.

Regole di installazione: istruzioni dettagliate

Tagliare i tubi è meglio con le forbici speciali.

Nella fase iniziale, preparano un posto per il lavoro - liberano locali da cose e attrezzature non necessarie e smantellano il vecchio sistema, avendo precedentemente spento l'approvvigionamento idrico. L'installazione del sistema di approvvigionamento idrico inizia dal lato del montante, spostandosi verso i punti di ingresso dell'acqua. Il lavoro a fasi ti salverà dagli errori:

  • Tagliare i tubi in pezzi della dimensione desiderata e smussare nella parte superiore del bordo del tubo. In conformità con lo standard DVS-2207-1, dovrebbe avere un angolo di 15 ° e una rientranza fino a 3 mm. Domestic GOST regola l'inclinazione di 45 ° e la profondità pari a un terzo dello spessore della parete del tubo. In ogni caso, l'accuratezza del rispetto di questi parametri non è di grande importanza;
  • Pulire e sgrassare le estremità dei tubi;
  • Impostare il termostato della saldatrice a una temperatura di 260 ° C (se tale funzione è disponibile) o seguire il suo riscaldamento orientando l'indicatore;
  • Per saldare le parti, collegare il raccordo ad un ugello speciale per saldatore, chiamato un mandrino, da un lato, e dall'altro, inserire l'estremità del tubo da saldare nel manicotto.

Durante l'installazione, è importante osservare con precisione la temperatura

Il raccordo sul mandrino e il tubo nella bussola vengono installati con poco sforzo, poiché gli ugelli sono realizzati con un cono di 5 °. Il tubo viene inserito nel manicotto fino all'arresto, evitando una pressione eccessiva. Ricorda che una forte pressione scioglie la fine del tubo e diminuisce la sua area di flusso.

  • Il tempo di riscaldamento degli elementi in polipropilene dipende dal loro spessore ed è indicato nelle istruzioni per il riscaldatore. Ricordare che il surriscaldamento degli elementi per l'installazione porta alla loro fusione e deformazione, che non consente di collegare i prodotti in futuro;
  • Dopo aver rimosso le parti dal saldatore nel più breve tempo possibile, sono orientate e ancorate. Non è consentita la rotazione delle parti dopo la loro connessione. Per collegare in modo preciso il tubo al raccordo, è possibile contrassegnare la profondità dell'ingresso sulla sua superficie esterna. Per un tubo con un diametro di 25 mm, questo valore è 16 mm;
  • Utilizzando le clip, collegare i tubi alle pareti. La distanza tra gli elementi adiacenti non deve essere superiore a 1 m. Elementi di attrezzature e accessori sono fissati rigidamente, con l'aiuto di morsetti speciali;
  • Per sigillare i collegamenti della condotta con gli elementi delle apparecchiature utilizzare un nastro fumogeno o un rimorchio.

Il collegamento del tubo al raccordo deve essere un elemento orientato correttamente.

Eseguendo l'installazione di approvvigionamento idrico, raccogliere prima i suoi rami separati, che sono successivamente collegati in un unico sistema.

È meglio fare il lavoro con un assistente, ma anche in sua assenza, tutto può essere fatto a mano usando gli strumenti disponibili.

Controllo della qualità delle articolazioni

Prima del funzionamento, il sistema di alimentazione dell'acqua viene controllato per rilevare eventuali perdite, esponendolo a una pressione 1,5 volte superiore a quella nominale, ma non inferiore a 0,15 MPa. Allo stesso tempo, il sistema viene riempito con acqua e la pressione viene aumentata fino al valore richiesto utilizzando una pompa per automobile. Gli indicatori sono controllati da un manometro con una divisione di 0,01 MPa. Durante i test, controllare le giunzioni e le connessioni per eventuali perdite. Se necessario, l'articolazione del problema viene tagliata e vengono installati nuovi elementi, dopodiché il processo di controllo viene ripetuto dall'inizio. Se la dimensione dei nuovi elementi non è sufficiente, la pipeline viene estesa da un tubo delle dimensioni richieste e da una coppia di giunti.

Video: saldatura di tubi in polipropilene

Seguendo le raccomandazioni e rendendo l'installazione conforme alle regole, dimenticherete i problemi associati al funzionamento del sistema di approvvigionamento idrico per il prossimo mezzo secolo. Concordo sul fatto che, per fare un esempio, valga la pena di lavorare con attenzione e attenzione, perché la qualità finale dell'installazione funziona molto spesso dipende da questi due fattori.

Come è l'installazione di riscaldamento in tubi di polipropilene - la teoria e la pratica con esempi

I tubi in polipropilene stanno diventando un popolare sostituto degli elementi obsoleti o danneggiati dell'impianto di riscaldamento. I tubi in polipropilene sono collegati da saldature o raccordi a crimpare. Questo metodo è più adatto per artigiani dilettanti. In assenza della possibilità di unire elementi di tubazione è consentito il collegamento mediante incollaggio.

Vantaggi dei tubi in polipropilene

Dall'elevato numero di vantaggi degli elementi in polipropilene si distingue quanto segue:

  • Mancanza di reazione con il liquido di raffreddamento e l'ossidazione all'interno del tubo.
  • Funzionamento senza problemi per un lungo periodo, purché l'installazione del sistema sia corretta.
  • Facile riparazione e miglioramento.
  • La possibilità di installare il riscaldamento da tubi in polipropilene, anche i principianti.
  • Basso prezzo del materiale rispetto ai prodotti in metallo.
  • Costruisci un sistema senza l'uso di attrezzature complesse.

È possibile eseguire la posa di tubi in polipropilene, senza avere conoscenze professionali in questo settore.

Lavori preparatori per l'installazione di riscaldamento

Il primo passo nel processo di organizzazione del sistema di riscaldamento è quello di preparare un piano di progetto. Dovrebbe prendere in considerazione la lunghezza totale dei tubi, così come l'installazione di riscaldamento dei tubi in polipropilene.

Inoltre, vengono presi in considerazione i seguenti punti:

  • Quale tipo di giunti saranno utilizzati per il collegamento a un circuito comune: saldato, combinato o filettato, che consente di collegare tubi in polipropilene e metallo.
  • Ci sono luoghi difficili dove non ci sono condizioni per la saldatura dei tubi? Se ce ne sono, è necessario prima collegare gli elementi del sistema di riscaldamento.
  • Tipo di sistema installato: circolazione per gravità o movimento forzato del liquido di raffreddamento. Per ogni tipo c'è un'installazione specifica.
  • Con quale pressione funzionerà il sistema e quale temperatura avrà il liquido di raffreddamento.

Non è consigliabile installare il sistema di riscaldamento da tubi in polipropilene in ambienti con temperatura dell'aria prevalentemente bassa, poiché ciò aumenta il rischio di deformazione dei prodotti in polipropilene.

Per ridurre i costi associati all'assemblaggio del riscaldamento con tubi in polipropilene, è possibile installarli da soli. Per fare ciò, è sufficiente avere la conoscenza iniziale del lavoro con gli strumenti e osservare tutte le fasi dell'assemblaggio.

Attrezzature per lavori di installazione

L'installazione indipendente del sistema di riscaldamento viene eseguita utilizzando un saldatore per tubi in polipropilene, in un altro è chiamato anche "ferro". È ottimo per questo tipo di lavoro, ma quando si sceglie questo strumento è necessario tenere conto di alcune sfumature:

  • Modelli economici di saldatori per tubi in polipropilene hanno un ugello metallico con rivestimento in teflon incluso. I saldatori più costosi sono dotati di ugelli di rame.
  • L'ampio intervallo di temperature e l'elevata potenza rendono il dispositivo più conveniente per il funzionamento. Osservando i parametri di temperatura-tempo della saldatura, è possibile eseguire l'assemblaggio dell'impianto di riscaldamento con alta qualità.
  • I saldatori economici non sono progettati per un lungo lavoro.
  • Di grande importanza è la forma di "stiratura". I dispositivi a forma di tubo sono diverse posizioni più costose rispetto ai saldatori a forma di molotopo. Tuttavia, la prima opzione semplifica la saldatura dei giunti in arrivo e la saldatura di tubi con raccordi angolari in luoghi difficili.

L'attrezzatura professionale è ricca di pacchetti, ma non è necessario acquistarla per questo motivo. Gli ugelli per saldatore portatile possono sempre essere acquistati in negozi specializzati.

L'installazione di riscaldamento da tubi in PP deve essere eseguita secondo alcune regole, che stabiliscono che il diametro dell'ugello deve corrispondere al diametro dell'elemento da saldare. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che i saldatori tubolari possono utilizzare ugelli di tipo diverso, mentre i "ferri da stiro" a martello funzionano solo con le loro parti componenti.

A livello professionale, vengono utilizzate unità di saldatura di tipo meccanico. Quando si lavora con tubi di grande diametro, l'allineamento dei giunti viene eseguito da una speciale trasmissione idraulica. Tale dispositivo fornisce condizioni confortevoli per la saldatura di elementi di tubo con un diametro superiore a 4 cm. Il dispositivo è caratterizzato da un errore di temperatura minimo e un'elevata affidabilità. Per eseguire l'installazione di un sistema di riscaldamento con un tale apparecchio, è necessario disporre di abilità ed esperienza speciali.

È vietato utilizzare qualsiasi apparecchiatura utilizzata per saldare tubi in polipropilene senza un supporto affidabile, che è spesso una delle parti componenti. Inoltre, non è consentita la saldatura di tubi bagnati, bagnati o sporchi all'interno del PP. Tutti questi fattori influenzano negativamente la tenuta delle cuciture.

Tipi di tubi in polipropilene

I tubi in PP sono prodotti in due tipi:

La prima opzione è raccomandata per l'uso su condotte in cui l'ambiente di lavoro presenta alti tassi di pressione e temperatura. Appartengono alla categoria di "stabilizzati", in quanto sono caratterizzati da un coefficiente minimo di deformazione della temperatura.

Il secondo tipo di tubi è utilizzato in sistemi industriali, dove non è previsto il riscaldamento del liquido, così come durante l'installazione di sistemi di alimentazione dell'acqua fredda, che possono essere facilmente eseguiti con le proprie mani.

Per ogni tipo di lavoro, vengono utilizzati tubi con una marcatura specifica. Ad esempio, un tubo con un indice di PN10 ha una pressione di esercizio di 10 atmosfere, e la temperatura del fluido in tale tubo non può superare i 45 ° C. Tale materiale viene utilizzato per l'installazione di impianti idraulici a bassa temperatura. Le tubazioni con l'indice PN25 (pressione di 25 atmosfere e temperature di 95 0 С) sono utilizzate nei sistemi di alimentazione dell'acqua calda e nel riscaldamento.

I tubi etichettati con l'indice PPR hanno uno scopo strettamente industriale, il produttore non raccomanda l'uso di tali materiali per il trasporto di acqua potabile.

L'installazione del sistema di riscaldamento a pavimento viene eseguita utilizzando tubi specializzati in polipropilene. Tale materiale è fornito da bobine, poiché il sistema non comporta la saldatura di elementi. L'aggancio con il raccoglitore del liquido di raffreddamento in questo caso viene effettuato con l'ausilio di manicotti aggraffati, che vengono fissati con speciali pinze. Il costo di questo strumento è piuttosto elevato, quindi è più redditizio noleggiarlo per il tempo di installazione o di riparazione.

La posa degli elementi del tubo può essere effettuata in due modi: "lumaca" o "sul contorno". In entrambi i casi, va notato che i tubi in polipropilene non hanno la capacità di piegarsi forte, questo può portare a danni irreversibili al tubo.

Il sistema di un pavimento caldo in tubi di polipropilene deve essere posato sulla base preparata. Nella maggior parte dei casi, la base è isolante in schiuma poliuretanica con un ulteriore strato di lamina.

Regole per la saldatura di tubi in polipropilene

Per ottenere un risultato di alta qualità, è necessario seguire alcune regole per l'installazione del riscaldamento da tubi in polipropilene.

Nella prima fase, è necessario preparare gli strumenti per il lavoro di installazione. Le principali azioni nel processo di saldatura vengono eseguite utilizzando un saldatore. Taglia tubi in polipropilene selezionati per l'impianto di riscaldamento, è meglio usare le forbici speciali. Questo strumento è costituito da due parti, una delle quali è una culla concava per la posa dei tubi, l'altra parte è una lama a ghigliottina con un'unità di trasmissione a gradini.

Forbici per il taglio di tubi in PP utilizzati a livello professionale, più massicci con molla scorrevole e ampia apertura. In questo si differenziano dalle imitazioni economiche usate dagli artigiani dilettanti. Inoltre, l'affilatura del coltello, realizzata in fabbrica, consente a lungo tempo di tagliare il materiale senza particolari sforzi.

Per semplificare il processo di saldatura, si consiglia di tagliare tubi in polipropilene solo con un angolo di 90 °. I tubi con rinforzo in alluminio devono essere puliti per garantire la correttezza del processo tecnologico di saldatura degli elementi del tubo. La raschiatura viene eseguita con un dispositivo speciale fornito con attrezzature professionali.

Sgrassare i tubi dovrebbe essere solo alcol isopropilico o isobutilico, non è possibile utilizzare altri strumenti. Se non si esegue lo sgrassaggio, il processo di saldatura potrebbe interrompere la tenuta della connessione.

Gli ugelli utilizzati per la saldatura manuale, e in particolare quella professionale, richiedono una pulizia costante. Per rimuovere le fibre di polipropilene aderenti con le proprie mani, è necessario riscaldare l'ugello e pulirlo delicatamente con un truciolo di legno o una spessa tela di cotone.

I principali parametri di saldatura tubi PP

Il tempo di riscaldamento dei tubi in polipropilene durante il processo di saldatura non è lineare. Un set completo di attrezzature per la saldatura può essere integrato con una tabella di esempio del produttore. Indica i valori di temperatura dell'apparecchio per saldare tubi in polipropilene e il tempo durante il quale i tubi sono fissati nell'ugello.

La condizione principale che garantisce la qualità delle saldature è il riscaldamento simultaneo degli elementi collegati. Se questa condizione non può essere soddisfatta, le parti possono essere riscaldate alternativamente. In questo caso, la prima parte dovrebbe essere impiegata più tempo in modo che non abbia il tempo di raffreddarsi mentre la seconda parte si sta scaldando.

Con l'aiuto di un normale metro a nastro, misurare la lunghezza desiderata del materiale e posizionare un marcatore sul punto in cui verrà eseguito il taglio del tubo. Utilizzando il livello dell'edificio, è possibile verificare facilmente la correttezza dell'assemblaggio dell'impianto di riscaldamento.

Quando si segna la linea di taglio, è importante considerare che parte dell'elemento tubolare sarà nascosta da un giunto o un raccordo. A volte su un tubo dritto di due metri è possibile vedere alcuni accoppiamenti. Questo risultato porta alle azioni eseguite dal maestro dei novizi. Pertanto, va ricordato che è preferibile affidare l'installazione del sistema di riscaldamento a specialisti più esperti.

La stanza in cui il lavoro è in corso per assemblare qualsiasi sistema di tubi in polipropilene dovrebbe essere ben ventilato. Un'azione attenta e attenta eviterà ustioni o ferite. Calcoli corretti del materiale e dei componenti non consentiranno costi aggiuntivi per l'installazione del sistema di riscaldamento.

L'installazione indipendente di riscaldamento da tubi in polipropilene non esclude la commissione di azioni errate. A causa del basso costo del materiale, è possibile correggere gli errori commessi in qualsiasi momento. L'esperienza acquisita aiuterà in futuro a eseguire in modo impeccabile l'installazione di impianti idraulici e di riscaldamento.

Installazione del tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

I tubi metallici che sono stati massicciamente usati per molti anni nei sistemi di approvvigionamento idrico stanno diventando un ricordo del passato. Sono stati sostituiti dall'ultima generazione di materiale: polipropilene. L'impianto idraulico in polipropilene con le proprie mani è facile da installare, resistente alle alte temperature e agli agenti chimici.

I principali vantaggi dei tubi in polipropilene sono:

  • la vita di servizio dei tubi per l'acqua calda è più di 25 anni, per l'acqua fredda è più di 50;
  • elevata resistenza alla corrosione;
  • la superficie interna liscia delle pareti impedisce la formazione di accumuli;
  • bassa resistenza idraulica;
  • compatibilità ambientale del materiale;
  • tenuta delle saldature;
  • alta resistenza;
  • facile installazione

Cosa cercare quando si sceglie

Per evitare problemi durante il funzionamento dell'impianto idraulico, l'installazione di un impianto idraulico in tubi di polipropilene deve essere eseguita solo con materiali di qualità. I fattori determinanti nella selezione dei componenti sono le loro condizioni operative, la temperatura e la pressione operativa dell'intero sistema.

Marcatura di tubi in polipropilene

  • PN10 - per acqua fredda.
  • PN16 - per acqua fredda e calda.
  • PN20 - per acqua calda e installazione di sistemi di riscaldamento.
  • PN25 - principalmente per sistemi di riscaldamento.

A volte la temperatura del fluido che passa attraverso i tubi supera i 90 ° C. In questi casi vengono utilizzati i contrassegni PN20 e PN25, che hanno uno strato di rinforzo in alluminio o fibra di vetro. La costruzione della fornitura di acqua fredda è accompagnata dall'uso di tubi delle prime due marcature.

Ricorda: se l'acqua che scorre attraverso i tubi raggiunge 100 ° C, non succede nulla ai tubi in polipropilene. La massima temperatura di esercizio viene rilevata con un margine.

Diametro di un tubo di polipropilene per un sistema di approvvigionamento idrico

Tubi con un diametro di 20 mm sono utilizzati per sistemi la cui lunghezza si avvicina a 10 metri. I tubi con un diametro di 25 mm sono preferiti per i sistemi con una lunghezza da 10 a 30 m I sistemi con una lunghezza superiore a 30 m sono forniti con tubi con un diametro di 32 mm. Il diametro del riser (se usato) dovrebbe essere di 32 mm.

Dopo aver determinato quali tubi in polipropilene sono i migliori per l'impianto idraulico della vostra casa, esaminate attentamente tutti i prodotti acquistati. Non dovrebbero essere overflow e ruvidità. Quando viene tagliato un tubo di qualità, la sua forma rimane rotonda e lo spessore della parete rimane invariato.

Progettazione del sistema di approvvigionamento idrico

Per installare l'impianto idraulico in polipropilene con le proprie mani nel paese o nell'appartamento in modo corretto e senza incidenti, viene elaborato un cablaggio dettagliato, il collegamento e il tubo di fissaggio. Quando si redige questo schema, è necessario evitare pieghe e dettagli inutili e cercare di organizzare la lunghezza più breve della pipeline.

Suggerimento: per vedere l'immagine intera, vale a dire: l'intersezione di tubi, il numero di curve e smussi, lo schema di marcatura più preciso è meglio delineato a matita sulle pareti.

L'impianto idraulico in appartamento con le proprie mani in polipropilene può essere organizzato in due modi: chiuso o aperto. Il primo è considerato il più comune, ma difficile. Richiederà calcoli precisi ed esecuzione professionale. La maggior parte della pipeline in questo caso dovrebbe essere eseguita senza giunture. Sebbene la saldatura nei giunti e non riduca l'affidabilità dell'intero sistema, è ancora meglio lasciare tali aree aperte. È necessario per lavori di manutenzione e ispezione periodica.

Un'altra cosa: layout aperto. Quando si sceglie questa opzione, i tubi possono anche essere resi meno "evidenti" se sono disposti agli angoli della stanza in piani verticali e lungo il livello del pavimento in piani orizzontali.

I vantaggi importanti del cablaggio aperto sono:

  • facilità di manutenzione;
  • facilità di installazione;
  • la possibilità di sostituire parte del sistema in qualsiasi momento in caso di perdite.

Opzioni di layout

Ci sono due opzioni: sistemi di cablaggio seriale e parallelo (collettore). Ognuno ha i suoi pro e contro.

Cablaggio seriale

È anche chiamato il sistema triplo. In questo caso, l'installazione di tubi in polipropilene con le proprie mani viene effettuata dall'autostrada centrale fino ai punti di consumo dell'acqua. Da un montante principale, sul quale è presente un dispositivo di blocco introduttivo, ci sono due condotte: per acqua calda e fredda. Gli sbocchi a tutti i punti di consumo di acqua da loro sono organizzati con l'aiuto di tees.

Tubazioni a T

  • I vantaggi del sistema. installazione semplice, risparmio di materiali.
  • Svantaggi. dipendenza dei punti di consumo dell'acqua l'uno sull'altro Per la riparazione o l'ispezione di un singolo dispositivo o di un consumatore, l'intero sistema viene spento. Ci sono differenze nella pressione dell'acqua durante l'apertura di tutti i punti.

Cablaggio parallelo

Questo sistema richiede un collezionista. avere un input e un certo numero di conclusioni corrispondenti al numero di punti di consumo di acqua. Ogni pipeline è derivata individualmente.

Esempio di distribuzione dell'acqua del collettore

  • Vantaggi. non è necessario scollegare l'intero sistema durante la riparazione o la manutenzione di un sito. In caso di caduta di pressione, tutti gli strumenti e i punti di consumo disponibili ricevono una quantità di acqua assolutamente uguale.
  • Svantaggi. processo dispendioso in termini di tempo, costi elevati, un numero piuttosto elevato di cablaggi.

Come scegliere e calcolare il diametro dei tubi di plastica per l'impianto idraulico, puoi imparare dal nostro altro articolo.

Maggiori informazioni sulla distribuzione degli schemi di fornitura di acqua per tee e collector sono contenute in questo articolo.

Se hai bisogno di scegliere un miscelatore per vasca, allora ci sono suggerimenti utili su questa pagina http://okanalizacii.ru/santeh_vodoprov/krany/kak-vybrat-smesitel-dlya-vannoj-s-dushem.html. Analizziamo le caratteristiche di ciascuno dei tipi.

Prepariamo gli strumenti e gli accessori necessari

Per organizzare l'impianto idraulico nell'appartamento con le proprie mani in polipropilene, non sono necessarie solo condutture. Richiede anche un gran numero di raccordi - connessioni aggiuntive realizzate anche in polipropilene. I raccordi possono essere filettati o non filettati.

Quali sono i tipi di elementi di collegamento per tubi in polipropilene:

  • I giunti sono necessari per il collegamento di alta qualità di segmenti di tubi diritti e per il passaggio a un tubo di diametro diverso.
  • Gli angoli sono necessari per installare la tubazione ad un certo angolo ed evitare ostacoli.
  • È necessario un bypass (tubo ad arco) per piegare un tubo attorno all'altro.
  • I tee vengono utilizzati nei punti di rimozione delle tubazioni dal montante principale.
  • Tappi per la chiusura della pipeline.
  • I passaggi sono usati in luoghi di connessione incrociata di tubi.
  • Le clip sono necessarie per fissare la pipeline al muro. La distanza tra gli elementi di fissaggio su linee rette è di 1,5-2 m. Per fissare le tubazioni posizionate una sopra l'altra, vengono utilizzati doppi fermagli.
  • Morsetti in metallo con guarnizioni in gomma sono necessari per fissare i riser. Per la rigidità, le estremità collegate del giogo sono fissate con un bullone e un dado.

Nota: tutti i raccordi hanno diametri e dimensioni differenti. Per acquistare gli elementi di connessione delle giuste dimensioni e nella giusta quantità, "cammina" di nuovo sotto il piano di distribuzione dell'acqua.

Quali strumenti sono necessari:

  • Forbici (in casi estremi, un seghetto per metallo, seghetto alternativo) per il taglio della plastica.
  • Saldatore per saldatura di tubi in polipropilene e ugelli ad esso.

Come usare una saldatrice per polipropilene

La saldatrice per polipropilene ha un design abbastanza semplice, consiste in una piastra riscaldante, un termostato e una maniglia. Gli ugelli sono montati su entrambi i lati della piastra riscaldante, hanno un rivestimento in teflon e sono di diametri diversi, il che consente di risolvere in linea di principio eventuali problemi domestici.

  • In primo luogo, viene misurata la lunghezza richiesta del tubo e con le forbici speciali viene tagliato rigorosamente secondo il marchio. Con l'aiuto dello strumento di fronte, rimuovere le sbavature, in presenza di uno strato di alluminio di rinforzo esterno, viene anche rimosso. Il taglio viene pulito e sgrassato. Anche gli ugelli selezionati sono soggetti a sgrassaggio.
  • Per determinare la profondità dell'ingresso del tubo nel raccordo, è necessario collegarli ancora freddi e posizionare un marcatore su di esso. Gli ugelli sono installati su entrambi i lati della saldatrice, l'estremità del tubo è posta su uno di essi e il raccordo sull'altro.
  • Il dispositivo si accende e inizia a riscaldare gli ugelli. Non appena le luci del termostato si spengono, significa che i prodotti sono riscaldati a 260 °. Dopo di ciò, un tubo e un raccordo vengono installati sull'apparecchio e viene mantenuto il tempo necessario, che dipende dal diametro del tubo. Tubo e raccordo sono collegati al marchio. I tuoi movimenti sono rapidi e precisi! E nessuna rotazione! Dopo pochi secondi, la parte monolitica è pronta.

Installazione di tubi in polipropilene mediante saldatura (saldatura)

Per eseguire correttamente l'installazione di tubi in polipropilene con le proprie mani, è necessario un po 'di abilità nel funzionamento del dispositivo di saldatura. Puoi imparare questo da tubi di scarto non necessari.

Alcuni consigli sull'installazione di un tubo dell'acqua in polipropilene:

  • Si consiglia di eseguire il dispositivo di un sistema di approvvigionamento idrico nell'appartamento con le proprie mani in polipropilene dai punti di consumo ai nodi di input dei dispositivi di distribuzione.
  • Gli elementi di fissaggio sono installati lungo l'intera linea pianificata, le tubazioni sono fissate su di essi, quindi unite in un unico sistema.
  • Se la posa del tubo dell'acqua dalle tubazioni in polipropilene prevede che le condutture dell'acqua calda e fredda passino nelle vicinanze, allora la linea dell'acqua fredda dovrebbe essere posizionata più in alto, evitando che la condensa cada su di essa.
  • I tubi si trovano rigorosamente orizzontalmente o verticalmente e si agganciano solo ad angolo retto.
  • In luoghi difficili da raggiungere, i tubi sono montati in una fase separata.

Tubi in polipropilene per video installazione tubo dell'acqua

In questo video puoi guardare l'installazione di tubi in polipropilene e ascoltare i commenti del mago.

Infine, vorrei aggiungere che il prezzo dei tubi in polipropilene per l'approvvigionamento idrico è basso. Per rappresentare al meglio il livello dei prezzi, diamo alcuni esempi.

Il costo del tubo senza rinforzo è di 4 metri di lunghezza dal produttore ceco Ekoplastik (PN10, diametro 32mm) - 330 rubli. La pipa di questo produttore con le stesse caratteristiche, ma con rinforzo - 880 rubli.

Il marchio di tubi turco SPK PN25 (rinforzo in fibra di vetro) costa 46-68-110 rubli / metro lineare con un diametro di 20-25-32 mm, rispettivamente.

I raccordi in polipropilene sono anche economici, ad esempio, un manicotto di connessione realizzato in Turchia (marchio SPK) avrà un costo di soli 5-13 rubli per un diametro di 20 e 32 mm, rispettivamente.