Installazione del sistema di riscaldamento con tubi in polipropilene - caratteristiche tecnologiche e istruzioni passo-passo

Installazione di tubi per il riscaldamento

Sempre più spesso materiali polimerici vengono utilizzati nell'installazione di autostrade di comunicazione. Hanno eccellenti caratteristiche tecniche e sono esenti dagli inconvenienti dei prodotti in metallo. Sì, e l'installazione di riscaldamento da tubi in polipropilene è semplice e non richiede alcun materiale ausiliario.

A che servono tubi in polipropilene

Il polipropilene è più spesso di altri materiali utilizzati per la costruzione di impianti idraulici in edifici residenziali e pubblici. E tutto perché nei suoi parametri tecnici è molto meglio delle controparti in metallo. I moderni tubi in polipropilene sono rinforzati. Il loro design diventa multistrato e ciò aumenta notevolmente la resistenza del materiale, riducendo allo stesso tempo il coefficiente di espansione termica.

Inoltre, tubi in polipropilene:

  1. Hanno bassa resistenza, quindi il liquido di raffreddamento li attraversa istantaneamente, senza perdere la pressione di esercizio.
  2. Resistente alle variazioni di temperatura, quindi, mantenere l'integrità in tutte le condizioni.
  3. Non raccolgono la scala caratteristica sulla loro superficie interna, che prolunga la vita di servizio dei radiatori.
  4. Non sensibile a vari composti organici e chimici.

Ecco perché i materiali polimerici stanno gradualmente sostituendo prodotti simili dal metallo.

Progettazione e installazione di condotte in polipropilene

L'installazione di sistemi di riscaldamento con tubi in polipropilene richiede la conformità con una determinata tecnologia e tenendo conto delle proprietà dei materiali. È necessario capire in anticipo e nella gamma di accessori.

I tubi in polimeri sono progettati per trasportare fluidi liquidi e gassosi, la cui temperatura può raggiungere i 650 gradi Celsius. Il più delle volte vengono utilizzati per l'installazione di un sistema domestico di impianti idraulici e di riscaldamento, fornitura di acqua calda e fredda. Gli esperti affermano che i tubi in polipropilene possono trasportare sia acqua potabile che industriale, poiché il materiale è resistente ai supporti chimicamente aggressivi.

Fai attenzione! Nonostante tali caratteristiche rosee, quando si usano tubi di polipropilene è importante seguire le prescrizioni dei produttori e fare affidamento sulle loro raccomandazioni.

Tipi di accessori

L'installazione di tubi in polipropilene viene effettuata utilizzando due tipi di raccordi:

  • Modelli contenenti connessioni filettate.
  • Accoppiamento per collegare segmenti di diverse lunghezze.

I primi, a loro volta, sono rimovibili e monopezzo. Ogni raccordo è adattato a specifici requisiti operativi. Ad esempio, quando si installa un dispositivo che controlla il flusso d'acqua, sono necessari accoppiamenti filettati. Consentono in qualsiasi momento di smantellare il dispositivo in caso di malfunzionamento. Ma per un tubo flessibile sarebbe più logico utilizzare una connessione monopezzo.

I giunti fungono da adattatore. Sono utilizzati per giuntare segmenti retti di diverse lunghezze.

Requisiti per i materiali

Un tipo di raccordi: compressione

Prima di installare il tubo di calore, è necessario controllare attentamente tutte le parti per difetti e contaminazione. I tubi di polipropilene devono essere introdotti nella stanza il giorno prima dell'installazione e lasciati raffreddare a temperatura ambiente. Ricorda che i polimeri non sono resistenti a forti danni meccanici e hanno paura del fuoco. Pertanto, è necessario proteggere attentamente il materiale da tali effetti.

Fai attenzione! È severamente vietato tagliare fili su tubi di polipropilene.

Una serie di strumenti essenziali

  1. Apparecchi di saldatura elettrica per la cottura polifusione.
  2. Ugelli per saldatrice, il cui diametro corrisponde al diametro del tubo.
  3. Forbici per il taglio di materiali polimerici.
  4. Seghetto e seghetto alternativo.

Fase preliminare

Saldatrice elettrica per saldatura polifusione.

L'installazione di tubi di propilene inizia con la stesura di un disegno della struttura del gasdotto. È necessario dettagliare la lunghezza delle linee, i giunti dei tubi e gli accoppiamenti selezionati.

Tubi e giunti sono pre-distribuiti sull'oggetto, misurati e tagliati in base al disegno. E solo allora sulla saldatrice mettete l'ugello in Teflon desiderato del diametro appropriato.

Sul dispositivo con l'aiuto di un termostato, la temperatura è impostata a 2700 gradi e la saldatura polyfuse viene effettuata nella presa. Che crea una cucitura omogenea di alta qualità.

Saldatore per tubi

La tecnica di saldatura dei tubi di propilene è piuttosto semplice, ma per la sua realizzazione è necessario un saldatore - che salda le estremità dei singoli elementi del gasdotto.

Questa unità è dotata di tre connettori. Il diametro di ciascuno è per tubi di sezione adeguata. La procedura è abbastanza semplice. Gli elementi da collegare vengono inseriti nei connettori corrispondenti. Osservando i parametri temporali indicati in una tabella speciale, entrambi gli elementi sono riscaldati e collegati tra loro. Allo stesso tempo devono essere tenuti in questa posizione fino a quando non si raffreddano.

In ogni caso è impossibile trascurare le precauzioni di sicurezza quando si lavora con il dispositivo descritto. È meglio eseguire il processo di saldatura senza fretta, sottolineando la qualità del lavoro e la sua correttezza. Solo guadagnando un po 'di esperienza, puoi risparmiare tempo sull'installazione della pipeline.

Istruzioni dettagliate

Saldatore per tubi

L'installazione di tubi di propilene è un processo semplice. La cosa principale è osservare le sfumature della tecnologia:

  1. Quando si tagliano i tubi è importante rimuovere tutte le bave che si sono formate.
  2. Pre-misurare e segnare la profondità dell'ingresso del tubo nell'accoppiamento con un marker. Per fare ciò, l'estremità del tubo viene inserita nel raccordo, ma non completamente. Segnano le articolazioni sia sul raccordo che sulla parte terminale del tubo. Ciò consente di collegare la cucitura senza errori, che possono verificarsi in direzione radiale.
  3. Il tubo e il raccordo sono posizionati sull'ugello della saldatrice. E all'inizio è fatto con un elemento che ha muri più spessi. Spingere le parti abbastanza strettamente. Se uno di loro per qualche motivo non si adatta perfettamente all'ugello, è meglio rifiutarlo immediatamente.
  4. Fai attenzione! Il tempo di riscaldamento è direttamente proporzionale al diametro del tubo. Lo puoi trovare su una tabella speciale, che viene spesso pubblicata dai produttori nella scheda tecnica del prodotto. È possibile trovare una directory simile su Internet.
  5. Dopo il riscaldamento, entrambi gli elementi vengono rimossi dall'ugello e collegati tra loro in base ai segni prodotti. Nel processo di adesione, è necessario esercitare determinati sforzi, ma i movimenti di rotazione non dovrebbero essere consentiti. Inoltre, non consentire distorsioni in direzione assiale o radiale. Anche le cuciture si raffreddano in modi diversi, a seconda del diametro delle parti.
  6. L'ordine di connessione degli elementi è determinato in anticipo, tenendo conto dello schema esistente e della progettazione del gasdotto. Il processo di saldatura è sempre il fattore determinante.

Riassunto dell'argomento

Opzioni di riscaldamento

È possibile montare con competenza le tubazioni in polipropilene con le proprie mani, se si tengono a mente gli errori tipici. Per la saldatura di tubi in polimero viene utilizzato uno speciale saldatore, nel cui set dovrebbero essere presenti ugelli con un diametro corrispondente al diametro dei tubi selezionati.

Molto dipende da uno schema ben scritto e da un disegno dettagliato. Dovrebbe indicare le dimensioni dei tubi, i tipi di raccordi e il numero di tutte le parti utilizzate. Gli esperti consigliano di acquistarli con un piccolo margine, poiché nel processo di saldatura potrebbero apparire elementi difettosi.

Al fine di evitare problemi durante il funzionamento della pipeline, è necessario osservare la tecnologia del suo assemblaggio e saldatura, mantenendo rigorosamente i parametri temporali. Cerca di far ricadere il processo non oltre i 10 secondi, e per la solidificazione del materiale bastano 5-6 secondi. Una volta che tutti i dettagli della pipeline sono stati tagliati e installati, è possibile effettuare una pre-pratica sulla connessione di elementi rimanenti indesiderati.

Installazione di riscaldamento da tubi in polipropilene: come realizzare un sistema di riscaldamento da polipropilene

I tubi in polipropilene stanno diventando sempre più un valido sostituto per le controparti in acciaio e ghisa tra quelle precedentemente utilizzate nell'impianto idraulico. Molte case private costruite sono ora dotate di sistemi di riscaldamento, acqua fredda e acqua calda, montati sulla base di polipropilene.

Inoltre, l'installazione di riscaldamento da tubi in polipropilene è facile da eseguire in modo indipendente. In ogni caso, è molto più semplice costruire un sistema di plastica piuttosto che uno di metallo.

Riscaldamento a base di polipropilene

Se si decide di realizzare un sistema di riscaldamento o qualche altro tubo di polipropilene, il master, oltre alle maniche di plastica, avrà bisogno di attrezzature aggiuntive.

In particolare, sono richiesti i seguenti materiali, attrezzature e strumenti:

  • cesoie per tubi o tagliatubi;
  • impianto idraulico di saldatura;
  • estrattore di fogli;
  • nastro sigillante (fluoroplastico);
  • coltello affilato;
  • agenti sgrassanti (per esempio salviette Tangit);
  • gamma di accessori richiesti;
  • metro a nastro e pennarello;
  • elementi di fissaggio, viti e tasselli.

Si dovrebbe prestare attenzione al materiale principale: tubi in PP, dai quali si suppone che crei un sistema di riscaldamento. Perché il sistema di riscaldamento di tubi in polipropilene può essere assemblato sulla base del materiale di diverse classi.

La scelta specifica dell'assemblaggio dipende dalle condizioni operative previste.

Classificazione e parametri di progettazione

Gli standard esistenti di GOST (ISO10508) stabiliscono una classificazione dei manicotti in polipropilene, sulla base del quale questo materiale può essere utilizzato in determinate condizioni operative.

I manicotti sono divisi in 4 classi (1, 2, 4, 5) secondo i tipici ambiti di applicazione e in base ai valori di pressione di esercizio (4,6,8,10 ATI):

  • classe 1 (sistemi di acqua calda fino a 60 °);
  • classe 2 (sistemi di acqua calda fino a 70 ° C);
  • classe 4 (riscaldamento a pavimento e sistemi di riscaldamento fino a 70 ° С);
  • classe 5 (sistemi di radiatori fino a 90 ° С).

Ad esempio, i tubi in polipropilene sono necessari per realizzare un sistema di riscaldamento a bassa temperatura. Quindi, mediante la designazione sulla superficie esterna del tubo, è possibile determinare il materiale appropriato.

Per questo caso, i tubi con la designazione - Classe 4/10, che corrisponde al limite di temperatura di 70 ° C e il limite consentito di pressione di esercizio - 10 ATI, sono abbastanza adatti.

L'industria, di regola, fa prodotti di appuntamento universale. I prodotti realizzati sono supportati da un'ampia classificazione. Nella documentazione di tale materiale la classificazione è indicata dall'elenco standard dei parametri ammessi (Classe 1/10, 2/10, 4/10, 5/8 bar).

Così, sperando di fare il riscaldamento nella casa di polipropilene con le proprie mani, il materiale principale viene solitamente scelto dal maestro in proporzione diretta:

  • da parametri operativi pianificati;
  • dai metodi di riscaldamento del liquido di raffreddamento;
  • dal sistema normativo applicabile.

È anche auspicabile calcolare la vita del futuro sistema di riscaldamento, utilizzando i parametri:

  • Valori massimi Trab e Prab;
  • spessore della parete del tubo;
  • diametro esterno;
  • fattore di sicurezza;
  • durata della stagione di riscaldamento.

In media, la vita del polipropilene dovrebbe essere di almeno 40 anni.

Come viene assemblato il sistema dai tubi in PP?

Considerare come realizzare un sistema di riscaldamento in polipropilene con le regole e le regole di installazione. L'inizio della produzione della rete dovrebbe essere preceduto da un'attenta ispezione di tutti i dettagli dell'insieme del sistema futuro. I componenti (tubi, raccordi) devono essere in forma corretta: puliti, senza danni.

Si consiglia di utilizzare parti di un solo produttore. La temperatura ambiente del luogo di lavoro è di almeno + 5 ° С.

Le parti in polipropilene del sistema possono essere unite tra loro con uno dei tre tipi di saldatura:

Alcune parti del sistema di riscaldamento in polipropilene possono essere collegate da un giunto filettato. A tale scopo vengono utilizzati raccordi speciali con parti filettate.

È vietata la filettatura autoformata su tubi di polipropilene. Le connessioni filettate devono essere sigillate con nastro in teflon. L'uso di lino o di traino su polipropilene non è praticato.

Caratteristiche del lavoro di installazione

Tutti i manicotti utilizzati nell'installazione, in caso di montaggio su misura, vengono tagliati con le forbici o un tagliatubi appositamente progettato per questo scopo.

Il lavoro con questo strumento è accompagnato da un taglio pulito, che è un punto importante per creare una connessione di qualità.

Se è necessario eseguire una transizione plastica-metallo, è necessario utilizzare solo transizioni di montaggio dotate di un manicotto filettato in ottone (nichelato) (interno o esterno) sulle tubazioni di alimentazione e riscaldamento dell'acqua calda. Il serraggio di tali collegamenti viene eseguito tramite i tasti del nastro, se non esiste un profilo per una chiave standard.

Tradizionalmente, il riscaldamento da polipropilene, anche con le proprie mani, viene raccolto con il metodo di legare con un apparecchio di saldatura a polifusione. Il set operativo di dispositivi di questo tipo contiene un gruppo di ugelli realizzati per diversi diametri di un tubo di plastica.

È necessario scegliere gli ugelli adatti, installarli sulla piastra riscaldante e fissarli con le viti.

Il regolatore di corrente della saldatrice per polifusione è impostato sulla temperatura di lavoro - di regola 250-270 ° С. Devi attendere che il dispositivo si scaldi completamente. Il raggiungimento della modalità operativa è indicato da un LED di controllo.

Alcuni dispositivi hanno un termometro a contatto, che determina la temperatura di riscaldamento con una precisione di un grado.

Procedura di saldatura di polipropilene

Passo dopo passo tutte le azioni si svolgono di solito come segue:

  1. Misura e taglia il pezzo di manica desiderato.
  2. Utilizzando un coltello affilato, smussare sulla superficie di lavoro con un angolo di 30-40 °.
  3. Misurare l'area dell'ingresso della manica all'interno del raccordo e segnare il bordo con un pennarello.
  4. Lasciare anche segni assiali sui dettagli per evitare spostamenti rotatori.
  5. Utilizzando un trimmer, rimuovere gli strati di plastica (superiore) e alluminio (centrale) sulla parte del tubo del giunto.
  6. Sgrassare le superfici di lavoro (saldate) con un agente speciale.
  7. Procedere alla procedura di riscaldamento delle parti.

Il raccordo viene prima collocato sul pannello con l'ugello, data la dimensione più spessa delle pareti di questa parte rispetto al tubo. Il raccordo deve aderire saldamente al corpo dell'ugello della saldatrice. Se c'è una ruota libera (gioco, penzoloni) - il raccordo deve essere scartato.

Successivamente all'interno dell'altra ugello inserire l'estremità trattata del tubo di polipropilene. La densità di atterraggio qui deve anche soddisfare il criterio di contatto uniforme su tutta la circonferenza. Entrambe le parti sono mantenute su una piastra di riscaldamento per il tempo indicato nella tabella:

Trascorsi i secondi di controllo, le parti vengono rimosse dagli ugelli e collegate mediante un'entrata uniforme e uniforme del tubo all'interno del raccordo (escluso spostamento assiale).

L'entrata del tubo nella cavità del raccordo viene eseguita fino al segno di riferimento. Tuttavia, la connessione fino all'arresto non lo fa. È necessario lasciare un gioco interno di circa 1 mm.

Dopo aver articolato le parti, il giunto deve rimanere fisso (fisso) per almeno 20 secondi. Durante questo periodo di tempo, la plastica fusa si indurisce e si forma un giunto forte e resistente.

Per raggiungere la piena resistenza del sito saldato deve essere sostenuto senza carico per almeno 1 ora. Questa tecnica esegue l'assemblaggio dell'intero sistema di riscaldamento, creando brevi sezioni e combinandole in nodi e linee principali.

Contabilità per espansione lineare (compressione)

Le fluttuazioni delle temperature esterne ed interne portano inevitabilmente all'espansione lineare o alla contrazione del polipropilene. Queste funzionalità dovrebbero essere considerate durante il processo di installazione. Se i cambiamenti lineari caratteristici nelle tubazioni dell'impianto di riscaldamento non sono adeguatamente compensati, questa condizione si tradurrà in una riduzione della durata di servizio dell'intero gruppo.

La compensazione della dilatazione lineare per i prodotti in polipropilene è ottenuta grazie alle proprietà di flessibilità del materiale stesso. È solo necessario posare correttamente le linee del tronco. Un'installazione corretta significa garantire la libertà di movimento della tubazione all'interno dell'ampiezza dell'espansione lineare.

Come garantire una tale installazione? Molto semplice È necessario includere compensatori speciali, morsetti di fissaggio standard costituiti da elementi fissi e mobili nel kit di montaggio.

L'espansione lineare può anche essere compensata dalla precompressione della pipeline. Questo approccio riduce la lunghezza dell'estensione. La direzione della prestress è esattamente l'opposto dell'espansione lineare.

Caratteristiche installazione del tronco

La posa delle linee di polipropilene avviene secondo le norme (GOST 21.602-79, GOST 21.602-2003), che determinano la pendenza minima della linea verso il punto più basso allo 0,5%. Allo stesso tempo nel punto inferiore richiede il posizionamento dell'unità di scarico con una valvola di scarico.

Le tubazioni devono essere divise in sezioni con la possibilità di tagliare queste sezioni utilizzando valvole di intercettazione, ad esempio in caso di incidente. Le valvole di regolazione e le valvole di intercettazione prima di installarle sul sito devono necessariamente verificare le prestazioni e la qualità della chiusura / apertura.

Durante il montaggio dei riser, è necessario prestare particolare attenzione ai supporti fissi e alla costruzione di un corretto schema di compensazione dell'espansione lineare. Il parametro di compensazione richiesto del riser può essere fornito in due modi:

  1. Supporti mobili
  2. Ciclo di compensazione.

Per la variante del riscaldamento del dispositivo nel quadro di un normale immobile domestico, di norma viene utilizzato solo il primo metodo. Supporti fissi sono posizionati sul riser nell'area sottostante e sopra il tee o nei punti dei giunti del tubo di accoppiamento. Questa montatura elimina il cedimento del montante.

Le linee del sistema di riscaldamento sono soggette a isolamento, compresi raccordi e valvole. Le eccezioni sono sezioni di tubi posate direttamente in un'area residenziale, infatti, essendo una continuazione di radiatori di riscaldamento. Come isolamento, è conveniente usare tubi isolanti in poliuretano espanso.

Video utile sull'argomento

Nell'esempio del riscaldamento delle tubature del radiatore, viene mostrato il processo di lavorazione e saldatura dei prodotti in polipropilene con l'ausilio di strumenti speciali.

L'aspetto dei tubi realizzati sulla base del polipropilene e il loro uso pratico possono ridurre significativamente l'intensità di lavoro dell'installazione sul dispositivo degli impianti di riscaldamento, incluse le proprie mani. Questo materiale moderno apre maggiori opportunità per i proprietari di case private, dove gli impianti di riscaldamento sono alimentati da fonti domestiche - caldaie elettriche, a gas, a legna.

Installazione fai-da-te dei tubi in polipropilene: capire come lavorare con il polipropilene

Ha deciso di fare una revisione generale nell'appartamento? Quindi vale la pena considerare che senza sostituire l'approvvigionamento idrico, sarà incompleto. D'accordo, sarà un peccato se immediatamente dopo la riparazione uno dei tubi dà una perdita, e, bene, inondare i vicini. Un'ottima alternativa all'idraulico obsoleto sono i tubi di plastica.

È abbastanza semplice realizzare cablaggi in plastica per l'impianto di riscaldamento o l'impianto idraulico nell'appartamento. Per eseguire l'installazione di tubi in polipropilene con le proprie mani, è necessario solo un set di attrezzature speciali e un minimo di abilità tecniche.

Successivamente, ti diremo quali strumenti hai bisogno per lavorare e come usarli correttamente. Inoltre, nell'articolo si trovano informazioni su come redigere correttamente il layout della pipeline in plastica, nonché istruzioni passo-passo per la saldatura di tubi in polipropilene. Per aiutare a casa materiale artigiano contiene video tematici.

Anatomia di tubi in polipropilene

La maggior parte dei tubi in polipropilene (PP) sono gli stessi solo a prima vista. Una considerazione più dettagliata di questi ti consentirà di notare differenze nella densità del materiale, nella struttura interna e nello spessore delle pareti. Da questi fattori dipende l'ambito dei tubi e le caratteristiche della loro installazione.

Classificazione del materiale PP

La qualità del cordone di saldatura in polipropilene e le prestazioni del tubo sono in gran parte determinate dalla tecnologia di produzione di PP.

Ci sono tali tipi di parti, in base al materiale della loro fabbricazione:

  1. PRN. Prodotti monostrato in polipropilene. Utilizzato in condotte industriali e sistemi di acqua fredda.
  2. PPB. Prodotti monostrato da copolimero a blocchi PP. Utilizzato per l'installazione di reti di riscaldamento a pavimento e tubazioni fredde.
  3. PPR. Prodotti monostrato in copolimero casuale PP. Sono utilizzati negli impianti di approvvigionamento idrico e di riscaldamento domestico con temperature dell'acqua fino a + 70 ° С.
  4. PPS. Aspetto ignifugo di tubi con una temperatura di esercizio fino a + 95 ° C.

Esistono ancora parti rinforzate multistrato in PP.

Hanno un involucro interno in alluminio aggiuntivo, che riduce drasticamente l'allungamento termico, facilitando l'installazione dei cavi e la sicurezza operativa.

Lo svantaggio di questi prodotti è la necessità di rimuovere lo strato superiore di polimero e l'alluminio fino alla profondità di penetrazione del tubo nel raccordo prima della saldatura.

Come si presenta l'etichettatura?

Puoi scegliere tu stesso i tubi e gli accessori necessari per il cablaggio in plastica nel mercato delle costruzioni. Hai solo bisogno di conoscere le convenzioni sulla marcatura.

Per determinare l'ambito di applicazione dei prodotti in polipropilene, l'indicatore principale è PN. Questo è un indicatore della pressione nominale in kgf / cm2 (1 kgf / cm2 = 0,967 atmosfere) a cui la durata di servizio non cambia. Si presume che la temperatura di base del liquido di raffreddamento nel calcolo sia di 20 ° C.

Nella sfera domestica, vengono utilizzati 4 tipi principali di tubi in PP con vari indicatori PN:

  1. PN10 - per l'approvvigionamento di acqua fredda;
  2. PN16 - per l'approvvigionamento idrico freddo e caldo;
  3. PN20 - per acqua calda e sistemi di riscaldamento;
  4. PN25 - per sistemi di riscaldamento, in particolare il tipo centrale.

I prodotti con PN25 hanno spesso una lunghezza lineare grande, quindi quasi sempre rinforzati con un foglio di alluminio o una fibra di vetro durevole per una minore espansione quando vengono riscaldati.

Aspetto e struttura interna

I tubi in PP di alta qualità sono idealmente rotondi sul taglio. Lo spessore delle pareti e del materiale di rinforzo dovrebbe essere lo stesso per l'intera circonferenza, non ci dovrebbero essere rotture in alluminio o vetroresina.

Il tubo rinforzato è tradizionalmente costituito da tre strati: interno ed esterno in polipropilene e alluminio medio o fibra di vetro. Le superfici dei tubi devono essere lisce, senza cedimenti o rientranze.

Il colore del materiale può essere verde, bianco o grigio, ma la qualità e le caratteristiche dei tubi sono completamente indipendenti da questo.

Vantaggi e svantaggi di PP

I vantaggi dei tubi in PP durante l'installazione del riscaldamento interno e della fornitura d'acqua sono evidenti e sono confermati dalla loro indiscutibile predominanza in questo settore. Le proprietà che rendono questo prodotto una priorità per la costruzione di comunicazioni interne sono:

  • tranquilla;
  • forza d'impatto;
  • facilità;
  • resistenza alla corrosione;
  • durata nel tempo;
  • tenuta delle connessioni;
  • basso costo;
  • immunità delle pareti interne alle incursioni.

Ma i tubi in polipropilene hanno lati negativi, che causano disagi durante l'installazione:

  • mancanza di flessibilità;
  • forte allungamento relativo durante il riscaldamento;
  • la necessità di strumenti speciali per il collegamento di singoli prodotti.

Gli specialisti che effettuano l'assemblaggio quotidiano di tubi in PP da tempo hanno sviluppato metodi per compensare queste carenze, quindi non ci sono alternative speciali al polipropilene.

Preparazione per l'installazione di tubi in PP

I collegamenti idraulici con una mano ei tubi non possono essere eseguiti, quindi è necessario comprendere gli schemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico, gli strumenti necessari, i metodi di connessione e i materiali utilizzati.

Stage # 1. Progetto di redazione

Prima di acquistare il materiale per l'installazione di riscaldamento e impianti idraulici, è necessario determinare la loro disposizione. Le batterie possono essere collegate al circuito di riscaldamento in quattro modi principali:

  • flusso;
  • con bypass non regolato;
  • con valvole;
  • con valvola a tre vie.

La scelta finale dell'opzione di installazione è in genere determinata dalle capacità finanziarie dei proprietari degli appartamenti, perché le valvole non sono economiche.

Il sistema di approvvigionamento idrico ha anche schemi schematici di base per il layout del cablaggio, ma ce ne sono solo due: collettore e tee (tradizionale negli appartamenti).

Il circuito tee è anche chiamato sequenziale. Si tratta di tenere lungo tutti gli apparecchi sanitari una tubazione, dalla quale, usando un tee, i rubinetti sono realizzati in serie.

Lo schema del collettore prevede l'installazione di un flauto all'ingresso dell'acqua del collettore. Ti permette di creare diversi colpetti in diverse direzioni.

Il cablaggio può essere eseguito all'interno delle mura o in chiaro. La prima opzione richiede calcoli dettagliati che tengano conto dell'allungamento dei tubi durante il riscaldamento.

Stage # 2. Preparazione degli strumenti

Uno svantaggio significativo del lavoro indipendente con tubi in polipropilene è la necessità di utilizzare strumenti speciali. Il prezzo di un set di assemblaggio delle apparecchiature va da 100 a 200 dollari.

Tale insieme dovrebbe includere:

  • saldatrice elettrica con supporto;
  • tagliatubi;
  • rasoio per rimuovere lo strato esterno e l'alluminio dai tubi rinforzati;
  • Calibratore e phasmodifier per il controllo e la regolazione del diametro delle parti;
  • ugelli per il riscaldamento di elementi saldati.

Oltre all'equipaggiamento speciale, per l'installazione di tubi in PP avrete bisogno di una chiave inglese regolabile, un pennarello, un metro a nastro e altri strumenti aziendali generali.

Se si sta pianificando un'installazione di una volta, è possibile noleggiare un kit di saldatura.

Stage # 3. Selezione di raccordi in polipropilene

Per la saldatura di tubi in PP insieme in varie combinazioni, nonché per il collegamento a impianti idraulici, vengono utilizzati raccordi in PP. Questi includono;

  • adattatori;
  • gomiti del capezzolo;
  • raccordi;
  • accoppiamenti filettati;
  • T;
  • spine;
  • Crossings;
  • connettori a spina;
  • valvole a sfera;
  • collari.

Alcuni consigli sui raccordi e sui raccordi:

Tutto sulla tecnologia di installazione dei tubi in polipropilene per l'approvvigionamento idrico

I sistemi di riscaldamento oggi nella maggior parte dei casi sono realizzati con materiali di consumo in polipropilene. La popolarità del polipropilene nel campo delle apparecchiature termiche e di riscaldamento per la presenza di una serie di aspetti positivi, tra cui in primo luogo la facilità e la velocità di installazione dei sistemi di comunicazione. La tecnologia di installazione della pipeline dal propilene consente di eseguire il riscaldamento domestico, anche con le proprie mani, tenendo conto degli schemi esistenti di posa delle tubazioni e dei modi per collegare i dispositivi di riscaldamento.

Tuttavia, l'apparente semplicità e facilità del processo di installazione, l'installazione di riscaldamento da tubi di propilene richiede un'attenta preparazione. Avrai bisogno di un programma di riscaldamento a tiraggio pronto, calcoli termici e idrodinamici. Inoltre, un efficiente circuito di riscaldamento in propilene può essere realizzato solo con l'uso di attrezzature e accessori speciali.

La conoscenza, l'esperienza pratica e le abilità saranno richieste in ogni caso: durante la posa di condotte utilizzando il riscaldamento centrale e quando si organizzano sistemi di riscaldamento autonomi.

Qual è la particolarità dei tubi in propilene utilizzati negli impianti di riscaldamento?

Dall'avvento del propilene nel mercato delle apparecchiature per il riscaldamento, il processo di organizzazione delle comunicazioni interne è diventato molto più semplice ed economico. A differenza dei tubi metallici, una tubazione in materiale di consumo in polipropilene costa 3-5 volte di meno. Inoltre, a causa del costo accessibile dei prodotti, è già possibile non risparmiare sulla lunghezza delle linee di comunicazione. Precedentemente, è stato proprio il fattore di costo elevato dei materiali di consumo che è stato il motivo principale per cui il riscaldamento in casa è stato eseguito al minimo, con notevoli limitazioni tecnologiche e strutturali.

La posa dei tubi del circuito di riscaldamento con l'uso di prodotti di propilene consente di attrezzare un vero e proprio riscaldamento domestico, che è in grado di riscaldare tutti gli ambienti abitativi. Il basso costo dei consumabili di propilene era il risultato di bassi costi di produzione. Tuttavia, questo non è tutti i vantaggi che hanno i materiali di consumo dei polimeri. Soffermiamoci su altri aspetti importanti. Ad esempio, i tubi in polipropilene sono:

  • resistenza alle alte temperature;
  • buona resistenza alle sollecitazioni meccaniche;
  • resistenza ai processi corrosivi;
  • alte prestazioni;
  • lunga durata
  • sicurezza ambientale.

Di tutto quanto sopra, vale la pena sottolineare la stabilità termica del polipropilene. Il materiale inizia a cambiare struttura e forma solo a temperature molto elevate. Quando il marchio raggiunge 140 0 С, la plasticità del materiale aumenta. Il polipropilene cambia facilmente forma. A circa 175 ° C, il polipropilene inizia a sciogliersi. Questa caratteristica della sostanza è fondamentale per il suo uso industriale. Negli impianti di riscaldamento, la temperatura del liquido di raffreddamento può raggiungere un livello massimo di 95 ° C, che è pienamente coerente con i parametri tecnologici dei prodotti in polipropilene.

Alla nota: anche per le apparecchiature di riscaldamento, che dà la temperatura del liquido di raffreddamento a 105 0 C, è possibile utilizzare tubi di propilene. Inoltre, in tali comunicazioni, vengono utilizzati mezzi per raffreddare il refrigerante, impedendo il processo di ebollizione.

Il polipropilene ha un'elevata resistenza all'acqua, che consente l'uso di tubi realizzati con questo materiale, ponendo comunicazioni liquide, compresi i circuiti idraulici e di riscaldamento.

Ad esempio: durante mezzo anno di funzionamento, il polipropilene assorbe solo lo 0,5% di umidità a contatto con l'acqua fredda. Per i sistemi di riscaldamento, questa cifra è solo del 2%.

Nonostante la massa di proprietà e caratteristiche positive, i tubi in polipropilene presentano un inconveniente che, se non viene rispettata la tecnologia di installazione, può influire negativamente sulle condizioni della linea principale. Questo è un alto coefficiente di espansione termica. Questo aspetto deve essere considerato nella scelta dei materiali di consumo per il circuito di riscaldamento.

Grazie a queste qualità e proprietà dei polimeri, i tubi in polipropilene sono diventati un'ottima alternativa all'uso di materiali di consumo metallici e di prodotti in plastica metallica. L'unica condizione che consentirà il massimo utilizzo di tutte le qualità positive dei tubi in polipropilene è la corretta installazione del riscaldamento.

Caratteristiche e sfumature dell'uso pratico dei tubi in propilene

L'installazione di riscaldamento da tubi di propilene non è un processo complicato, tuttavia, contiene alcune sottigliezze, caratteristiche e sfumature. È necessario prendere in considerazione ogni piccola cosa, altrimenti il ​​riscaldamento funzionerà a intermittenza e la conduttura con acqua calda sarà fonte di ulteriori problemi.

Tutti i lavori iniziano solo dopo un'attenta preparazione dello schema di riscaldamento. In base allo schema di lavoro, vengono determinati il ​​tipo e la quantità di materiale di consumo, la presenza di rinforzo, il diametro delle tubazioni e i metodi di installazione.

Per riferimento: prestare attenzione al diametro del tubo. L'uso di canali in polipropilene stretti per le linee di fornitura di calore ridurrà significativamente l'intensità della fornitura di calore delle fonti di calore.

Un altro punto altrettanto importante che determina la funzionalità della linea di calore è la scelta dei prodotti. Per le apparecchiature di riscaldamento, è possibile utilizzare solo tubi in polipropilene rinforzato, che hanno un basso coefficiente di espansione termica. Per i materiali di consumo multistrato, questi valori sono 0,03 mm / m 0 С, mentre per i prodotti convenzionali non rinforzati a strato singolo, il coefficiente è di 0,15 mm / m 0 C.

In altre parole, succede il seguente. Il propilene normale sotto l'influenza di alte temperature inizia a cambiare forma nel tempo. Il tubo a strato singolo diventa di plastica, perdendo la sua linearità. Viene attivato l'allungamento lineare termico, in conseguenza del quale la tubazione inizierà su lunghe sezioni e cedimenti e diventerà antiestetica. Nei tubi di riscaldamento rinforzati con alluminio o fibra di vetro tali difetti non vengono osservati.

Le sottigliezze pratiche che dovrebbero essere osservate durante il processo di installazione sono le seguenti:

  • i tubi in polipropilene non sono consigliati per essere collegati direttamente ai dispositivi di riscaldamento;
  • monitorare il funzionamento di una caldaia autonoma, impedendo l'ebollizione del liquido di raffreddamento.

Per evitare tali situazioni, quando si collega una conduttura in polipropilene alla caldaia, utilizzare adattatori metallici o altri dispositivi e accessori. Dotare l'impianto di riscaldamento con controlli automatici della temperatura di riscaldamento.

Nota: non è consigliabile utilizzare giunti filettati con frammenti metallici della tubazione durante l'installazione di tubazioni in polipropilene. Tale connessione nel tempo perde la sua stabilità e tenuta.

Quali sono i tipi di installazione della linea di calore del propilene

Al momento, in un piano pratico, due opzioni per la posa di un circuito di riscaldamento con consumabili in polipropilene meritano attenzione.

Installazione di tubi di propilene con il collegamento superiore. Questa opzione è progettata per un sistema di riscaldamento a circuito singolo, in cui non vi è alcuna pompa di circolazione. Il refrigerante nella tubazione viene alimentato per gravità, a causa della differenza di pressione esistente, nel punto superiore e inferiore (nel sistema autonomo). Negli appartamenti urbani la pressione nel montante è creata dal lavoro delle pompe di circolazione della casa.

Posa di tubi con un flusso inferiore e connessione radiale di fonti di calore. Si tratta di un esteso sistema di riscaldamento a doppio circuito, nel quale è prevista l'installazione di apparecchiature aggiuntive. La circolazione del liquido di raffreddamento viene effettuata con la forza (per sistemi di riscaldamento autonomi).

La seconda opzione è abbastanza comune ed è più comoda per il successivo funzionamento del sistema di riscaldamento. La pipeline può essere posata in quasi tutti i locali residenziali e tenendo conto della disposizione degli interni. Grazie ai tubi in polipropilene, viene raggiunta la lunghezza richiesta delle autostrade e viene fornita una comoda connessione di batterie.

Preparazione per l'installazione. Sfumature tecniche

I tubi in polipropilene devono soddisfare i parametri tecnologici delle apparecchiature di riscaldamento, i compiti assegnati al sistema di riscaldamento. L'installazione dei radiatori viene effettuata in luoghi determinati in anticipo, tenendo conto dei requisiti tecnici necessari e dello schema di connessione scelto. Oltre all'esperienza, alle abilità e alle conoscenze teoriche, avrai bisogno di attrezzature e materiali speciali:

  • saldatrice (saldatore) in un set con un calibro;
  • forbici speciali per tagliare tubi (tagliatubi);
  • dispositivo rasoio per materiali di stripping rinforzati con alluminio;

I requisiti principali che precedono il processo di styling includono una serie delle seguenti regole e raccomandazioni:

  1. I tubi progettati per l'alimentazione dell'acqua fredda non vengono utilizzati nell'impianto di riscaldamento;
  2. La posa delle autostrade dovrebbe essere eseguita in modo accessibile e conveniente per l'installazione di posti per attrezzature di riscaldamento a cerniera;
  3. Il radiatore deve soddisfare i requisiti per gli impianti di riscaldamento in tubi di polipropilene;
  4. Non chiudere i tubi in polipropilene vicino alle caldaie di riscaldamento.

Per riferimento: in stanze piccole, provare a installare la tubazione a una distanza sufficiente dai dispositivi di riscaldamento, la cui temperatura delle pareti esterne è molto sensibile. Tubi di polipropilene a stretto contatto con la superficie riscaldata possono gonfiarsi e gonfiarsi, perdendo la sua tenuta.

Installazione. Requisiti di base

Durante l'installazione, segui queste linee guida:

  • il taglio del tubo in frammenti e pezzi separati viene eseguito solo con l'uso di speciali forbici;
  • tagliare rigorosamente con un angolo di 90 °;
  • non creare sezioni solide troppo lunghe del circuito di riscaldamento, evitare piegature eccessive nella linea di lavoro;
  • è necessario disporre di un numero sufficiente di supporti e dispositivi per tubi, garantendo così la stabilità dell'intera condotta, eliminando l'effetto di cedimento;
  • Prima di unire segmenti e frammenti, controllare i bordi e il diametro interno per la contaminazione;
  • l'installazione viene effettuata solo a temperatura positiva dell'aria, non inferiore a 5 ° C.

Per la posa del tubo di riscaldamento con tubi in polipropilene, è importante preservare l'integrità del materiale di consumo. Evitare danni meccanici alle tubazioni che costituiranno la base della tubazione.

È necessaria la pulizia dei tubi di alluminio rinforzato. L'alluminio non è saldato, quindi con il rasoio, rimuovere l'eccesso di alluminio a una profondità di 1-2 mm. Ciò garantisce che il processo di saldatura richieda la forza necessaria e la tenuta della connessione.

Per creare una connessione filettata, vengono utilizzati raccordi speciali, prodotti in cui è già presente una filettatura.

Nel processo di saldatura, il saldatore si riscalda fino a una temperatura di 260 ° C. Non è consigliabile riscaldare il saldatore più o meno. Altrimenti, è possibile surriscaldare il polipropilene o viceversa, non raggiungere la forza necessaria della connessione. Subito dopo la saldatura non dovrebbe essere più l'installazione. Per 3-5 minuti, l'articolazione saldata dovrebbe essere in una posizione rilassata.

È importante! La saldatura e l'installazione devono essere eseguite in un'area ventilata. Se non si soddisfa questa condizione, è possibile ottenere l'avvelenamento con fumi di polipropilene fuso.

Una volta completata l'installazione. L'intero sistema di riscaldamento è testato per la funzionalità durante una prova di funzionamento. La temperatura dell'acqua viene portata al massimo non immediatamente, in pochi giorni, aumentando così il carico, la pressione di esercizio e la portata del liquido di raffreddamento. Durante la prova, vengono controllati tutti i collegamenti e i collegamenti ai radiatori.

conclusione

Come ogni altra installazione e lavoro tecnico, la posa del circuito idraulico degli impianti di riscaldamento richiede un'attenta pianificazione. Tutto inizia con la preparazione dello schema di funzionamento del riscaldamento di locali residenziali. I calcoli termici e idraulici consentiranno di scegliere la quantità ottimale di materiali di consumo, eseguire correttamente il cablaggio e il successivo collegamento di apparecchiature di riscaldamento all'autostrada.

Se hai fatto tutto correttamente, hai considerato il diametro dei tubi, i raccordi e la potenza dei dispositivi di riscaldamento prima dell'installazione, il tuo sistema di riscaldamento domestico funzionerà a lungo e correttamente.

Alla nota: durante i lavori non bisogna dimenticare la necessità di osservare la pendenza, stendendo i tubi del riscaldamento. In media, questo valore è di 0,5 cm per metro lineare di gasdotto. Questo dettaglio si applica sia al tubo di alimentazione che alla linea per deviare il liquido di raffreddamento esaurito. La pendenza non può essere osservata se la portata d'acqua nel sistema è 0,25 m / s.

I tubi in polipropilene non perdono i loro parametri funzionali e tecnologici per un lungo periodo di funzionamento. Con l'osservanza delle misure precauzionali e delle regole di funzionamento degli impianti di riscaldamento, tale autostrada sarà affidabile, stabile e pratica. In caso di emergenza in un tubo di polipropilene, è sempre possibile sostituire rapidamente l'area danneggiata. Se ci sono perdite nelle articolazioni e nelle connessioni, le riparazioni regolari non richiedono molto tempo. Hai sempre a portata di mano una sezione extra di tubi. Usando un saldatore e le forbici, tu stesso sei in grado di riparare il tubo dell'acqua.

Come è l'installazione di riscaldamento in tubi di polipropilene - la teoria e la pratica con esempi

I tubi in polipropilene stanno diventando un popolare sostituto degli elementi obsoleti o danneggiati dell'impianto di riscaldamento. I tubi in polipropilene sono collegati da saldature o raccordi a crimpare. Questo metodo è più adatto per artigiani dilettanti. In assenza della possibilità di unire elementi di tubazione è consentito il collegamento mediante incollaggio.

Vantaggi dei tubi in polipropilene

Dall'elevato numero di vantaggi degli elementi in polipropilene si distingue quanto segue:

  • Mancanza di reazione con il liquido di raffreddamento e l'ossidazione all'interno del tubo.
  • Funzionamento senza problemi per un lungo periodo, purché l'installazione del sistema sia corretta.
  • Facile riparazione e miglioramento.
  • La possibilità di installare il riscaldamento da tubi in polipropilene, anche i principianti.
  • Basso prezzo del materiale rispetto ai prodotti in metallo.
  • Costruisci un sistema senza l'uso di attrezzature complesse.

È possibile eseguire la posa di tubi in polipropilene, senza avere conoscenze professionali in questo settore.

Lavori preparatori per l'installazione di riscaldamento

Il primo passo nel processo di organizzazione del sistema di riscaldamento è quello di preparare un piano di progetto. Dovrebbe prendere in considerazione la lunghezza totale dei tubi, così come l'installazione di riscaldamento dei tubi in polipropilene.

Inoltre, vengono presi in considerazione i seguenti punti:

  • Quale tipo di giunti saranno utilizzati per il collegamento a un circuito comune: saldato, combinato o filettato, che consente di collegare tubi in polipropilene e metallo.
  • Ci sono luoghi difficili dove non ci sono condizioni per la saldatura dei tubi? Se ce ne sono, è necessario prima collegare gli elementi del sistema di riscaldamento.
  • Tipo di sistema installato: circolazione per gravità o movimento forzato del liquido di raffreddamento. Per ogni tipo c'è un'installazione specifica.
  • Con quale pressione funzionerà il sistema e quale temperatura avrà il liquido di raffreddamento.

Non è consigliabile installare il sistema di riscaldamento da tubi in polipropilene in ambienti con temperatura dell'aria prevalentemente bassa, poiché ciò aumenta il rischio di deformazione dei prodotti in polipropilene.

Per ridurre i costi associati all'assemblaggio del riscaldamento con tubi in polipropilene, è possibile installarli da soli. Per fare ciò, è sufficiente avere la conoscenza iniziale del lavoro con gli strumenti e osservare tutte le fasi dell'assemblaggio.

Attrezzature per lavori di installazione

L'installazione indipendente del sistema di riscaldamento viene eseguita utilizzando un saldatore per tubi in polipropilene, in un altro è chiamato anche "ferro". È ottimo per questo tipo di lavoro, ma quando si sceglie questo strumento è necessario tenere conto di alcune sfumature:

  • Modelli economici di saldatori per tubi in polipropilene hanno un ugello metallico con rivestimento in teflon incluso. I saldatori più costosi sono dotati di ugelli di rame.
  • L'ampio intervallo di temperature e l'elevata potenza rendono il dispositivo più conveniente per il funzionamento. Osservando i parametri di temperatura-tempo della saldatura, è possibile eseguire l'assemblaggio dell'impianto di riscaldamento con alta qualità.
  • I saldatori economici non sono progettati per un lungo lavoro.
  • Di grande importanza è la forma di "stiratura". I dispositivi a forma di tubo sono diverse posizioni più costose rispetto ai saldatori a forma di molotopo. Tuttavia, la prima opzione semplifica la saldatura dei giunti in arrivo e la saldatura di tubi con raccordi angolari in luoghi difficili.

L'attrezzatura professionale è ricca di pacchetti, ma non è necessario acquistarla per questo motivo. Gli ugelli per saldatore portatile possono sempre essere acquistati in negozi specializzati.

L'installazione di riscaldamento da tubi in PP deve essere eseguita secondo alcune regole, che stabiliscono che il diametro dell'ugello deve corrispondere al diametro dell'elemento da saldare. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che i saldatori tubolari possono utilizzare ugelli di tipo diverso, mentre i "ferri da stiro" a martello funzionano solo con le loro parti componenti.

A livello professionale, vengono utilizzate unità di saldatura di tipo meccanico. Quando si lavora con tubi di grande diametro, l'allineamento dei giunti viene eseguito da una speciale trasmissione idraulica. Tale dispositivo fornisce condizioni confortevoli per la saldatura di elementi di tubo con un diametro superiore a 4 cm. Il dispositivo è caratterizzato da un errore di temperatura minimo e un'elevata affidabilità. Per eseguire l'installazione di un sistema di riscaldamento con un tale apparecchio, è necessario disporre di abilità ed esperienza speciali.

È vietato utilizzare qualsiasi apparecchiatura utilizzata per saldare tubi in polipropilene senza un supporto affidabile, che è spesso una delle parti componenti. Inoltre, non è consentita la saldatura di tubi bagnati, bagnati o sporchi all'interno del PP. Tutti questi fattori influenzano negativamente la tenuta delle cuciture.

Tipi di tubi in polipropilene

I tubi in PP sono prodotti in due tipi:

La prima opzione è raccomandata per l'uso su condotte in cui l'ambiente di lavoro presenta alti tassi di pressione e temperatura. Appartengono alla categoria di "stabilizzati", in quanto sono caratterizzati da un coefficiente minimo di deformazione della temperatura.

Il secondo tipo di tubi è utilizzato in sistemi industriali, dove non è previsto il riscaldamento del liquido, così come durante l'installazione di sistemi di alimentazione dell'acqua fredda, che possono essere facilmente eseguiti con le proprie mani.

Per ogni tipo di lavoro, vengono utilizzati tubi con una marcatura specifica. Ad esempio, un tubo con un indice di PN10 ha una pressione di esercizio di 10 atmosfere, e la temperatura del fluido in tale tubo non può superare i 45 ° C. Tale materiale viene utilizzato per l'installazione di impianti idraulici a bassa temperatura. Le tubazioni con l'indice PN25 (pressione di 25 atmosfere e temperature di 95 0 С) sono utilizzate nei sistemi di alimentazione dell'acqua calda e nel riscaldamento.

I tubi etichettati con l'indice PPR hanno uno scopo strettamente industriale, il produttore non raccomanda l'uso di tali materiali per il trasporto di acqua potabile.

L'installazione del sistema di riscaldamento a pavimento viene eseguita utilizzando tubi specializzati in polipropilene. Tale materiale è fornito da bobine, poiché il sistema non comporta la saldatura di elementi. L'aggancio con il raccoglitore del liquido di raffreddamento in questo caso viene effettuato con l'ausilio di manicotti aggraffati, che vengono fissati con speciali pinze. Il costo di questo strumento è piuttosto elevato, quindi è più redditizio noleggiarlo per il tempo di installazione o di riparazione.

La posa degli elementi del tubo può essere effettuata in due modi: "lumaca" o "sul contorno". In entrambi i casi, va notato che i tubi in polipropilene non hanno la capacità di piegarsi forte, questo può portare a danni irreversibili al tubo.

Il sistema di un pavimento caldo in tubi di polipropilene deve essere posato sulla base preparata. Nella maggior parte dei casi, la base è isolante in schiuma poliuretanica con un ulteriore strato di lamina.

Regole per la saldatura di tubi in polipropilene

Per ottenere un risultato di alta qualità, è necessario seguire alcune regole per l'installazione del riscaldamento da tubi in polipropilene.

Nella prima fase, è necessario preparare gli strumenti per il lavoro di installazione. Le principali azioni nel processo di saldatura vengono eseguite utilizzando un saldatore. Taglia tubi in polipropilene selezionati per l'impianto di riscaldamento, è meglio usare le forbici speciali. Questo strumento è costituito da due parti, una delle quali è una culla concava per la posa dei tubi, l'altra parte è una lama a ghigliottina con un'unità di trasmissione a gradini. Vedi anche: "Come è l'incollaggio delle tubazioni in polipropilene durante l'installazione e la riparazione dei gasdotti".

Forbici per il taglio di tubi in PP utilizzati a livello professionale, più massicci con molla scorrevole e ampia apertura. In questo si differenziano dalle imitazioni economiche usate dagli artigiani dilettanti. Inoltre, l'affilatura del coltello, realizzata in fabbrica, consente a lungo tempo di tagliare il materiale senza particolari sforzi.

Per semplificare il processo di saldatura, si consiglia di tagliare tubi in polipropilene solo con un angolo di 90 °. I tubi con rinforzo in alluminio sono soggetti a pulizia obbligatoria al fine di garantire il corretto flusso del processo tecnologico di saldatura delle tubazioni. La raschiatura viene eseguita con un dispositivo speciale fornito con attrezzature professionali.

Sgrassare i tubi dovrebbe essere solo alcol isopropilico o isobutilico, non è possibile utilizzare altri strumenti. Se non si esegue lo sgrassaggio, il processo di saldatura potrebbe interrompere la tenuta della connessione. Vedi anche: "Come installare tubi in polipropilene - wizard di suggerimenti e segreti."

Gli ugelli utilizzati per la saldatura manuale, e in particolare quella professionale, richiedono una pulizia costante. Per rimuovere le fibre di polipropilene aderenti con le proprie mani, è necessario riscaldare l'ugello e pulirlo delicatamente con un truciolo di legno o una spessa tela di cotone.

I principali parametri di saldatura tubi PP

Il tempo di riscaldamento dei tubi in polipropilene durante il processo di saldatura non è lineare. Un set completo di attrezzature per la saldatura può essere integrato con una tabella di esempio del produttore. Indica i valori di temperatura dell'apparecchio per saldare tubi in polipropilene e il tempo durante il quale i tubi sono fissati nell'ugello.

La condizione principale che garantisce la qualità delle saldature è il riscaldamento simultaneo degli elementi collegati. Se questa condizione non può essere soddisfatta, le parti possono essere riscaldate alternativamente. In questo caso, la prima parte dovrebbe essere impiegata più tempo in modo che non abbia il tempo di raffreddarsi mentre la seconda parte si sta scaldando.

Con l'aiuto di un normale metro a nastro, misurare la lunghezza desiderata del materiale e posizionare un marcatore sul punto in cui verrà eseguito il taglio del tubo. Utilizzando il livello dell'edificio, è possibile verificare facilmente la correttezza dell'assemblaggio dell'impianto di riscaldamento.

Quando si segna la linea di taglio, è importante considerare che parte dell'elemento tubolare sarà nascosta da un giunto o un raccordo. A volte su un tubo dritto di due metri è possibile vedere alcuni accoppiamenti. Questo risultato porta alle azioni eseguite dal maestro dei novizi. Pertanto, va ricordato che è preferibile affidare l'installazione del sistema di riscaldamento a specialisti più esperti.

La stanza in cui il lavoro è in corso per assemblare qualsiasi sistema di tubi in polipropilene dovrebbe essere ben ventilato. Un'azione attenta e attenta eviterà ustioni o ferite. Calcoli corretti del materiale e dei componenti non consentiranno costi aggiuntivi per l'installazione del sistema di riscaldamento.

L'installazione indipendente di riscaldamento da tubi in polipropilene non esclude la commissione di azioni errate. A causa del basso costo del materiale, è possibile correggere gli errori commessi in qualsiasi momento. L'esperienza acquisita aiuterà in futuro a eseguire in modo impeccabile l'installazione di impianti idraulici e di riscaldamento.