Schema di canalizzazione via cavo

In una città di grandi e medie dimensioni, la popolazione deve cambiare o aggiungere un cavo di comunicazione abbastanza spesso. Se ciò avvenisse con lo scavo del terreno, allora la superficie dell'asfalto nei centri delle città dovrebbe essere cambiata più volte all'anno. Pertanto, per i cavi di comunicazione, e ha il proprio tipo di liquame. Nonostante la spiacevole associazione, il sistema fognario non è collegato al sistema fognario, anche se a volte svolge involontariamente il ruolo di una pioggia.

Impercettibile e incomprensibile per la gente comune, un sistema fognario ben collegato e connesso consente di stringere il cavo senza scavare in nessuna parte della città. Negli ultimi 50 anni, il progetto di costruzione di qualsiasi condominio o stabilimento industriale non è stato accettato senza fognature via cavo. Pertanto, una fognatura coerente può essere in luoghi abbastanza inaspettati per gli estranei. Nel tempo, potrebbe diventare inutilizzabile a causa di arrossamenti o interruzioni di canali e pozzi.

Consiste di canali e dispositivi di visualizzazione. I canali, per la maggior parte, sono costruiti con tubi di cemento-amianto collegati a polsini con un diametro di 100 mm, ma a volte si possono trovare anche blocchi e altri tipi di tubi. Nei luoghi in cui non è possibile posare i canali, i tubi di acciaio vengono utilizzati in modo piuttosto profondo.

A seconda delle esigenze, anche il numero di canali è diverso. In periferia, il sistema fognario può contenere solo 1 condotto e l'uscita da una grande stazione può contenere 40-50 canali.

I dispositivi di ispezione sono pozzi, descritti in modo più dettagliato nella "Guida SLSMSS" - 3.10 Pozzi del condotto del cavo di comunicazione. Normalmente posizionato a una distanza di 50 - 100 metri l'uno dall'altro (150 m consentito). In base alle dimensioni, i principali 5 tipi si distinguono, in base all'aumento: KKS-1, KKS-2, KKS-3, KKS-4, KKS-5. Inoltre, un pozzo vicino a una grande stazione è solitamente più grande di un KKS-5 ed è chiamato bene stazione.

In pratica, puoi anche trovare "esotico", che non fallirai per nessun tipo, ad esempio, durante il funzionamento, puoi inserire un anello in cemento armato con un coperchio corrispondente sulla rottura del canale.

Per chiarezza, metto lo schema delle canalizzazioni via cavo nel centro di una piccola città. Lo schema non è redatto secondo gli ospiti, ma è piuttosto visivo. A proposito, lo schema non è del tutto ottimale, ma tutto è come nella vita. In una città reale, le acque reflue vengono completate a intervalli di diversi anni e ATS, e alcuni rami vengono talvolta trasferiti. Di conseguenza, ci sono spesso direzioni parallele e incomprensibili ai vicoli ciechi non iniziati → Prikol sull'argomento.

Il cavo viene serrato prima del filo di acciaio (solitamente con un diametro di 3 mm) - il pezzo viene tirato nel canale. La billetta viene stretta con l'aiuto di un dispositivo chiamato popolare molt (nella "Guida". Il dispositivo per la manomissione dei canali - UZK). In effetti, la muta azione è simile alla corda, che è bloccato blocchi nella fognatura di scarico, ma reso più seriamente. Invece di un cavo, una barra di fibra di vetro inguainata lunga fino a 150 metri, che viene avvolta su una bobina in una posizione di trasporto. Il pezzo viene serrato da 3-4 operai, due o tre spingono la muta nel canale, uno è in servizio nel pozzo adiacente e dopo aver passato la muta alimenta il filo.

Maggiori informazioni sulla pratica e trucchi di questo processo nella pagina → Approvvigionamento dei canali di canali

In realtà il serraggio del cavo è una trazione costante del cavo dal pozzo al pozzo mediante questo cavo bianco. Per tirare, vengono utilizzati vari dispositivi per evitare attriti e danni non necessari al cavo, varie ginocchia e rulli. Ufficialmente: 4.4 Posa dei cavi di comunicazione con conduttori metallici nei condotti dei cavi

Fognatura del telefono: progettazione, installazione e posa dei cavi

Contenuto dell'articolo:

Siamo tutti abituati al fatto che la parola "fogna" è associata principalmente allo smaltimento dell'acqua.

Ma in realtà le fogne sono diverse e una delle varietà è la rete fognaria del telefono.

Definizione, scopo e tipi di condotti telefonici

Canaline per cavi telefonici

Vorrei iniziare dal fatto che le fognature del telefono sono una struttura ad incasso, che è organizzata posando tubi e installando pozzi.

Più specificamente, questo è un intero sistema di strutture sotterranee progettate per trasportare i cavi attraverso di esse.

Lo scopo più importante di questo tipo di rete fognaria è la corretta protezione dei fili (tipo piombo e plastica) da danni meccanici.

La caratteristica più importante di una tale pipeline è che per proteggere o riparare i cavi non è necessario scavare il terreno.

Inoltre, i fili moderni posati in una fogna telefonica sono più semplici di quelli situati direttamente nel terreno (sono blindati).

Fognatura del telefono ci sono due tipi:

  1. distribuzione - i canali sono collegati direttamente a rack, edifici, armadi di distribuzione e cavi. Affinché l'installazione sia competente e sia in grado di riparare ulteriormente il sito, vengono realizzati pozzi speciali;

Rete fognaria di distribuzione

Fognatura principale del cavo

Cosa è necessario sapere sulla progettazione del condotto telefonico?

Progettare un sistema di fognatura del telefono è, forse, la prima fase di costruzione del KKS.

Le seguenti informazioni dovrebbero essere indicate nel documento compilato:

Progetto canalizzazione cavi

  • la posizione del percorso per la posa del gasdotto nel sito;
  • numero minimo di ostacoli;
  • il costo stimato della protezione dei condotti dall'elettricità;
  • il numero di meccanismi da utilizzare durante l'installazione.

Progettazione di fognature via cavo in prossimità di strade

SNiP prevede determinati requisiti per i dispositivi per conduit telefonici.

Ecco alcuni di loro:

  • la superficie del cavo deve essere liscia e la tubazione stessa è resistente, resistente al gelo e resistente alle acque sotterranee;

Cavo resistente alle acque sotterranee con superficie liscia

Tubo in PVC da 55 e 100 mm di diametro

Schema di canalizzazione via cavo

Posa di condotte per cavi

La posa dei cavi nelle canalizzazioni può essere eseguita in modi diversi, che dipendono dal loro peso.

Ad esempio, se è inferiore a 1500 kg / km, quindi l'installazione può essere eseguita manualmente, con un peso fino a 6 mila kg / km, è necessario un cavo macchina / argano manuale, se si utilizza un cavo di oltre 6000 kg / km, non è necessario un argano.

Lavori di montaggio

La costruzione delle fognature del telefono inizia con il layout del percorso in base al progetto.

Il dispositivo può essere eseguito sia con il metodo aperto che senza disturbare lo strato di terreno.

Prima di iniziare è necessario determinare i confini delle trincee e delle fosse per i pozzi.

A proposito, i lavori di sterro sono eseguiti in modo meccanizzato e dove è pianificata l'intersezione delle comunicazioni, manualmente.

Le dimensioni della trincea sono determinate dal numero di trincee e dalla profondità del segnalibro.

Per far fluire in modo sicuro l'acqua nei tubi, il fondo della trincea è realizzato con una pendenza di 3-4 mm / m.

Costruzione di fognature del telefono

Posa dei cavi nel gruppo fognario e dei tubi

  1. la condotta è posata sotto un pendio lungo la trincea, i tubi non devono trovarsi a più di 20-25 cm l'uno dall'altro, lo spazio rimanente viene riempito e compattato con terra pulita;

Posa della linea telefonica

Giunti in polietilene saldati

Fogna di Teleinspection

Dopo che i lavori di installazione sono stati completati e il sistema fognario è stato utilizzato in sicurezza, potrebbe essere necessario un monitoraggio interno.

Per fare questo, utilizzare attrezzature speciali sotto forma di mini-telecamere che possono muoversi liberamente all'interno dei tubi.

L'immagine trasmessa al monitor dell'operatore viene salvata e può essere visualizzata in qualsiasi momento.

Potrebbe essere necessario controllare il drenaggio del telefono per identificare i blocchi che si sono formati, identificare fessure e danni. Potrebbe anche essere necessario controllare l'immersione illegale in tubi o una valutazione banale dei lavori di costruzione eseguiti. Con l'uso di attrezzature speciali, è sempre possibile valutare lo stato attuale del drenaggio telefonico e, se necessario, fornire supporto tecnico senza conseguenze negative.

Perché hai bisogno di un condotto per cavi e di come è posato

Per un uomo semplice in strada, una cosa come la canalizzazione dei cavi sembra piuttosto strana. In effetti, la parola "fogna" significa solo gallerie progettate per la posa di cavi. Successivamente, diamo uno sguardo più da vicino al motivo per cui utilizzano tali fogne e come viene eseguito.

Le fognature con i cavi posati in esso

Che cos'è una fogna per cavi e perché è necessario

Poiché non è difficile indovinare dal nome, il sistema di fognatura dei cavi si trova nel sottosuolo.

Questa soluzione ti consente di rimuovere dal paesaggio urbano:

  • Linee telefoniche;
  • Fili elettrici;
  • Cavi in ​​fibra ottica, ecc.

Tra i vantaggi della posa di comunicazioni in un sistema di fognatura speciale, è possibile evidenziare i seguenti punti:

  1. La rete fognaria protegge i fili da:
  • esposizione all'umidità;
  • cadute di temperatura;
  • effetti elettromagnetici;
  • forti raffiche di vento, fulmini e altri fenomeni naturali.
  1. Fornisce l'accesso alle comunicazioni in qualsiasi momento, che potrebbe essere necessario per controllare, riparare o sostituire la rete.
  2. Consente di installare nuove linee, senza violare l'integrità del manto stradale.
  3. Permette di posare una vasta rete di comunicazione, indipendentemente dalla posizione delle strutture di terra e dai cambiamenti in rilievo.
  4. È possibile posare i cavi non solo orizzontalmente, ma anche verticalmente, ad esempio nei grattacieli. E se necessario, puoi posare la rete anche sott'acqua.

Naturalmente, il sistema fognario per i cavi consiste non solo di tunnel, ma anche di una serie di altri elementi, come pozzi di osservazione e angolari, collettori, ecc. Questi elementi non sono solo progettati per effettuare audit e riparazioni, ma anche per deviare l'acqua da un sistema di acqua accidentale.

Cavo in fibra ottica per la posa in fognatura

Dispositivo di fognatura

Lavoro preparatorio

Il sistema fognario inizia con i calcoli e il progetto. La cosa più importante è rompere la traccia in modo tale che la quantità di lavoro sia minima. Grazie a questo approccio, il costo del progetto diminuirà e il processo di posa delle comunicazioni sarà accelerato (vedi anche l'articolo "Telefonia fognaria: caratteristiche di costruzione e funzionamento").

Il percorso, se possibile, dovrebbe essere il più lineare possibile, tuttavia è necessario bypassare tutti i tipi di strutture sotterranee, aree con acque sotterranee situate in prossimità e terreni calcarei. Pertanto, il design dovrebbe essere esclusivamente specialista.

Anche in fase di progettazione si decide quali materiali verranno realizzati dai tunnel.

  • calcestruzzo;
  • Cemento amianto;
  • plastica;
  • polietilene;
  • Ceramica.

Fai attenzione! Le reti di comunicazione nelle canalizzazioni di cavi sono posate in tubi di cemento amianto o calcestruzzo. Il loro diametro è solitamente di 100 mm.

Nella foto - scarico di cemento amianto

Non solo i singoli tubi, ma anche i pacchetti bilanciati possono essere posati.

Poiché la qualità della trasmissione dipende spesso dall'omogeneità elettrica della rete, in fase di progettazione, il raggruppamento dei fili posati viene eseguito in base a:

  • Caratteristiche del design;
  • Il valore della capacità lavorativa;
  • Dimensioni Lunghezza;
  • Resistenza all'onda e alcuni altri parametri.

Le canaline di comunicazione su SNiP ogni 15-20 km del percorso devono essere dotate di piattaforme via cavo, il cui requisito principale è una superficie piana e asciutta, anche durante i periodi di scioglimento delle nevi, inondazioni dei fiumi e piogge autunnali.

Inoltre, come accennato in precedenza, alle intersezioni delle reti, vengono installati dei boccaporti che forniscono l'accesso al sistema fognario. Va notato che i pozzi sono speciali e tipici. Possono essere fatti di una varietà di materiali da costruzione, ad esempio, mattoni o cemento armato.

La distanza tra i pozzi non deve superare i 150 metri. In caso di deviazione del percorso di oltre 15 gradi, è necessario installare un pozzetto angolare sull'angolo di rotazione.

Fai attenzione! La rete dovrebbe trovarsi al di sotto del livello di congelamento del suolo. Se per qualsiasi motivo è impossibile soddisfare questa condizione, un cavo di riscaldamento viene posato nelle fogne.

Questo è un nastro autoregolante, che si trova all'esterno del tubo ed è collegato all'elettricità. Le istruzioni per il collegamento dei cavi scaldanti sono estremamente semplici.

Fossa per canaline cavi

Caratteristiche di costruzione

La costruzione di condotti per cavi e la rete elettrica viene eseguita scavando una trincea.

Questo tiene conto di due indicatori principali:

Se il percorso passa sotto le strade, un tunnel viene scavato e immediatamente rafforzato. Per accelerare il processo di costruzione, lavoro in parallelo. Ad esempio, un'attrezzatura speciale è impegnata a scavare una fossa e le squadre di costruzione costruiscono immediatamente un tunnel con le proprie mani.

Fai attenzione! I lavori di cablaggio possono essere eseguiti a una temperatura ambiente non inferiore a -20 gradi Celsius. Se il cavo viene posato in tubi di polietilene, è vietato eseguire lavori a temperature inferiori a -10 gradi.

Instradamento manuale dei cavi

Per quanto riguarda la striscia stessa, ci sono alcuni requisiti che dipendono dal peso del cavo:

Fognatura via cavo

Alla menzione delle acque reflue rappresentano tutti un sistema di condutture, collettori, che spostano scarichi domestici o di acque piovane. Ma questa non è l'unica comunicazione che si svolge sottoterra. Un'altra opzione per le reti fognarie sotterranee è la depurazione del cavo.

Che cos'è la fognatura via cavo

Le fognature via cavo sono una rete sotterranea di canali e serbatoi in cui scorrono cavi elettrici e, più spesso, telefonici.

Questo tipo di sistema fognario comprende i seguenti elementi:

  • tubi in cui sono posati fili telefonici o elettrici;
  • i pozzetti installati per la verifica dei cavi, la loro eventuale riparazione, sostituzione o aumento di potenza.

Schema di canalizzazione via cavo

Inoltre, i cavi possono essere aperti (senza condutture) nelle gallerie, negli scantinati di edifici e collezionisti. Lì le linee sono fissate con elementi di fissaggio speciali.

Funzioni dei canali dei cavi

  1. Protezione dei cavi dagli effetti del tempo, del carico del suolo e della pavimentazione, ecc.
  2. La possibilità di sostituzione, riparazione, ramificazione di reti elettriche o telefoniche senza aprire il suolo e la distruzione della carreggiata.

Tipi di sistemi di fognature via cavo

La classificazione più comune delle canalizzazioni è basata sul metodo di posa delle linee fognarie.

  1. L'installazione di tubi può essere effettuata in trincee preparate in precedenza. Quando ciò accade, la rimozione del suolo.
  2. La posa senza scavo consente, quando si conduce il cavo sotto il terreno, di non violare l'integrità della superficie del terreno. Tale installazione viene effettuata con il metodo di perforazione orizzontale.

Altre fogne per cavi differiscono nella forma e nella dimensione della sezione trasversale dei pozzi e dei tubi stessi, così come nel materiale da cui provengono gli elementi fognari.

I pozzi possono essere in cemento armato, mattoni o plastica. Tubi di plastica, amianto, calcestruzzo, fibra di vetro, fibra di pece e acciaio sono utilizzati per i condotti per cavi. Il più comune - amianto o plastica. A volte invece di tubi usano blocchi di plastica speciali con diverse sezioni - multicanale.

Multicanali interconnessi

Caratteristiche di installazione del sistema di fognatura via cavo

  1. La profondità dei canali dei cavi dipende dal materiale dei tubi e dal luogo di installazione e può variare da 40 a 200 cm. I tubi di cemento sono montati più profondamente, mentre i tubi di plastica vengono posati alla profondità più bassa. Inoltre, le tubature che corrono sotto i binari del tram sono sepolte il più possibile, in minima parte - sotto le aree pedonali, a media profondità - sotto le strade.
  2. Durante la posa dei tubi è necessario osservare una pendenza di 4 mm al metro. Ciò consente all'acqua di fluire nei canali.
  3. Tubi e cavi in ​​essi tra i pozzetti devono essere disposti in linea retta. È consentito solo un piccolo offset, che non deve essere superiore a 10 mm per metro di tubo.
  4. A seconda del modello di posa del cavo risultante, i pozzetti di ispezione vengono installati ogni 25-150 metri.

Cavo nel tunnel

Pozzi di ispezione per canali di cavi

I pozzetti per la depurazione dei cavi sono disposti secondo lo stesso principio dei pozzetti di scarico tradizionali. Questi sono contenitori con un fondo, che sono chiusi da un portello. A volte viene installata una bocca tra il tombino e il corpo del pozzo. Nelle pareti laterali, le aperture speciali sono realizzate o previste nella configurazione di fabbrica per le tubazioni in entrata e in uscita dai tubi. La maggior parte di questi serbatoi è dotata di un doppio sistema di botole: l'interno ha una serratura segreta, la cui chiave è solo il proprietario del pozzo.

A seconda della posizione nella rete via cavo, i pozzetti possono essere suddivisi nelle seguenti categorie:

  • punti di controllo, che sono montati su sezioni diritte o luoghi in cui le deviazioni da una linea retta non sono più di 30 o;
  • stazionario - vicino a edifici;
  • rotatorio - in posti di una curva di rete;
  • separatori - nei punti di avvicinamento o assegnazione di più canali.

Pozzo d'angolo

I pozzetti possono essere di dimensioni diverse, ma devono essere sufficientemente spaziosi da poter lavorare con un cavo e, a volte, installare apparecchiature. Come accennato in precedenza, i carri armati possono essere realizzati con materiali diversi, ma ultimamente è stata utilizzata sempre più la plastica già pronta con nervature di rinforzo aggiuntive. Soprattutto in condizioni di carico ridotto.

Quindi, nel sistema di fognatura via cavo del settore privato è sempre più possibile incontrare i modelli KKT-1 e KKT-2. Il diametro del primo è di 88 cm e il secondo di 136 cm Nel KKT-2 è possibile installare l'attrezzatura. Le pareti di entrambi i modelli sono rinforzate con rinforzi.

Se il pozzo è installato in aree pedonali, prendi in considerazione il carico di progetto sui serbatoi da 10 tonnellate. Per la strada, prendi un carico di 80 tonnellate.

Le fasi principali della disposizione delle fognature del cavo

La posa dei condotti dei cavi e l'estrazione dei fili stessi sono forniti meglio ai professionisti, poiché gli errori commessi possono portare a problemi di funzionamento delle reti telefoniche e elettriche.

Tutto il lavoro di solito include la seguente sequenza di azioni.

Passaggio 1. Il primo passo è il disegno di progetto. Deve necessariamente indicare tutte le altre comunicazioni che passano vicino al sito di posa del cavo pianificato o attraversarlo.

Fai attenzione! Prima di iniziare il lavoro, è necessario ottenere il permesso per scavare dai proprietari delle comunicazioni vicine.

Passo 2. In conformità con il disegno produrre segni sul terreno.

Passo 3. Scava e prepara il pozzo per il pozzo. La larghezza della fossa dovrebbe essere 40 cm maggiore della dimensione del serbatoio del pozzo. La sabbia viene versata sul fondo della fossa e speronata a mano o con l'ausilio di attrezzature speciali. Lo spessore del cuscino di sabbia risultante dovrebbe essere pari a 0,15 m. Se l'installazione viene eseguita in terreni allagati o in luoghi con almeno un aumento periodico del livello delle acque sotterranee, una base è costituita da cemento sul fondo della fossa.

Passaggio 4. Marcando le trincee per la posa di tubi sotto i cavi. È possibile utilizzare attrezzature speciali per effettuare lavori di sterro, tuttavia è necessario scavare manualmente in luoghi di comunicazione nelle vicinanze. Le dimensioni delle fosse dipendono dal numero di tubi, il materiale da cui sono realizzati. Se il terreno ha la tendenza a cadere, le pareti della fossa sono fissate con fogli di legno, inoltre fissate con puntoni. Quando si dispone il fondo della trincea, osservare la pendenza per la posa dei tubi. Come preparazione, la parte inferiore del fosso viene versata con sabbia o versata in una base di cemento sottile.

Fai attenzione! La pendenza deve essere osservata per il passaggio del tubo tra i pozzetti o dal centro del tubo verso i pozzetti.

Passaggio 5. Installare un pozzo sul fondo del pozzo preparato. Il contenitore del pozzo deve essere a livello, controllato dal livello di installazione. Inoltre, il pozzo deve essere posizionato in modo tale che sia possibile connettersi correttamente ai tubi del cavo.

Il pozzo è fissato su una base di cemento. Se nel serbatoio è presente una camera di carico, viene riempita di cemento.

Passo 6. Metti i tubi nelle trincee preparate. Molto spesso, i canali via cavo sono un intero pacchetto di tubi posizionati a una distanza non superiore a 0,2-0,25 m Lo spazio tra il pacco cavi e le pareti della fossa è coperto da terra pulita. Ogni strato successivo di tubi viene separato dal terreno sottostante con il riempimento del terreno imballato, che è anch'esso di 25 cm di spessore, mentre il riempimento attorno ai tubi viene compresso con una spatola di legno.

Se la pipeline è composta da più strati consecutivi, questi sono collegati tra loro usando un manicotto di plastica, un idrosol o un bracciale d'acciaio. Questi metodi sono applicabili ai tubi di cemento-amianto, in quest'ultimo caso, prima dell'installazione e dopo di esso, i polsini dei giunti dei tubi sono avvolti con nastro di resina. Le estremità dei tubi di plastica sono saldate insieme.

Passo 7. Collegare il pozzetto con i tubi, sigillare tutti i giunti. Dopo essersi assicurati che il contenitore e i tubi siano nella posizione corretta, iniziano a riempire il pozzo con una miscela di sabbia e terra. Ogni ram di backfill da 0,2 metri.

Bene e tubi nella fossa

Passaggio 8. Iniziare a preparare i condotti e il cablaggio dei cavi. Innanzitutto, i perni di alluminio vengono posati uno ad uno nel tubo da un pozzetto di alimentazione. Gli uni con gli altri, così come sono disposti, sono collegati da un filo. La procedura continua fino a quando il primo pin appare nel pozzetto di ricezione. Fino all'ultimo bastone, avvolgono il filo funzionante, e finché non escono dal pozzo ricevente, tirano i perni.

Alla fine del cilindro del legare del filo con una spazzola, le cui dimensioni sono uguali al diametro interno del tubo. Quindi controllare la permeabilità e pulire il tubo.

Passaggio 9. Il filo è anche collegato al filo, che deve essere allungato. Per fare questo, un tappo protettivo in acciaio o rete zincata con un cappio viene posto sull'estremità sigillata del cavo. Il filo di trazione è collegato al loop.

Cavo che tira la rete

La bobina, su cui viene avvolto il filo, viene montata su rack speciali in modo che il cavo venga alimentato dall'alto. All'uscita del cavo dal tubo, è installato un manicotto di plastica che impedisce il danneggiamento della guaina del filo. Su comando, iniziano a tirare il cavo dal pozzetto di ricezione.

Fai attenzione! Sul lato bobina, la tensione del cavo è necessariamente controllata, che non deve superare gli standard previsti. Inoltre, l'installazione del cavo può essere eseguita a una temperatura non inferiore a - 10 o per i cavi in ​​una guaina di plastica e non inferiore a - 20 - in lamiera zincata.

Dopo il completamento della posa del cavo, le sue estremità vengono controllate, etichettate con etichette (A o B) e collocate in appositi scivoli del pozzo.

Il cavo in fibra ottica è tirato seguendo lo stesso principio con alcune sfumature.

  1. Quando si tira il filo deve essere protetto da speciali tubi di plastica.
  2. Al fine di proteggere contro la torsione applicare girella.
  3. Per evitare di allungare il cavo, utilizzare un dispositivo di presa.

Parola finale

Come si può vedere, nonostante il fatto che la posa della canalina stessa e la trazione dei fili non sia un processo complicato, esistono una serie di sottigliezze che, se non seguite, possono danneggiare il telefono o la rete elettrica del settore privato. Questo è particolarmente vero nella fase di progettazione. Gli errori non solo annulleranno tutti i tuoi sforzi, ma danneggeranno anche il filo, il cui prezzo non è il più basso. Pertanto è necessario affidare l'intera installazione dell'organizzazione professionale.

Posa cavi in ​​condotti

Collegamento delle fognature via cavo: posa delle fognature del cavo

La procedura per la posa di un cavo per scopi specifici dipende da dove il lavoro è pianificato per essere eseguito. Le linee del cavo negli insediamenti che corrono tra gli edifici sono principalmente installate nello scarico del telefono.

Posa di fognature via cavo in aree popolate

Quando il cavo viene posato in città, è necessaria la sistemazione delle fognature del telefono. Inoltre, è possibile utilizzare i condotti per cavi di comunicazione già esistenti. Spesso devi usare un'opzione intermedia. Molto probabilmente, quando si chiede aiuto per la soluzione del problema al proprietario del sistema di fognatura del telefono in città, verrà data una condizione tecnica per l'utilizzo del sistema di fognatura del telefono esistente. Di solito è prescritto un elenco di attività che dovrebbero essere eseguite in modo da poter posare il cavo.

In condizioni tecniche, sarà necessario ordinare il progetto della rete fognaria sulla sua nuova posa o sul rapporto nell'organizzazione di progettazione che ha ricevuto l'ammissione dell'SRO. Quando le condizioni tecniche stabiliscono un rapporto, ci sarà un elenco di lavori e materiali necessari, a partire dalla selezione dei tubi e fino ai prodotti per la sigillatura.
Per mantenere il controllo delle attività di progettazione e costruzione, è necessario sapere come sono disposti i condotti dei cavi di comunicazione.

Elementi e nodi di connessione per canalizzazione cavi

Gli elementi principali sono:

  1. Tubi a sezione circolare, aventi un diametro interno di 100 mm e uniti tra loro. La loro posa è fatta a una profondità di 40-180 centimetri.

Le sezioni dei gasdotti sono combinate in una struttura generale organizzando tombini in cemento armato con consolle al loro interno. Sono necessari per il posizionamento dei cavi. Costruisci dispositivi, a seconda della configurazione dei siti ogni 25-150 metri.

  • Pozzi di ispezione, che sono necessari per eventi con cavi senza aprire il terreno e per posizionare giunti di cavi in ​​essi.
  • Sistema di fognatura del telefono, che protegge i cavi posti in esso da danni e offre l'opportunità di eseguire la riparazione, la ricostruzione e la sostituzione in linea delle linee di lavoro. Di norma, la costruzione di canalizzazioni di cavi viene effettuata sia in zone pedonali che lungo i margini degli spazi verdi.
  • Per l'installazione in edifici e locali, è necessario utilizzare il cavo in gomma o tubi in vinile.
  • Tubi per conduit telefonico

    Il tubo del condotto può essere realizzato con i seguenti materiali:

    • ceramica;
    • cemento amianto;
    • calcestruzzo;
    • polietilene avente una superficie liscia o corrugazione sulla parte superiore;
    • fibra di sabbia;
    • cloruro di polivinile.

    Nei casi in cui i carichi meccanici elevati sono collocati su strutture sotterranee, invece dei tubi sopra elencati, possono essere utilizzati moduli che rappresentano multicanali realizzati in polietilene ad alta densità. Hanno 4, 6 o 9 fori. Forti aumenti e peso ridotto sono forniti da irrigidimenti.

    I prodotti di cemento-amianto e polietilene sono più spesso utilizzati. Con il loro uso, è possibile condurre condotte per cavi con un numero di fori da 1 a 48. La lunghezza dei prodotti di cemento-amianto può essere di 2,3 e 4 metri, e il polietilene - da 5 a 12 metri.

    La rete fognaria dei cavi elettrici è predisposta quando è necessario proteggere il percorso dei cavi da varie influenze: chimiche, meccaniche, elettriche.

    Pozzi di collegamento via cavo

    Queste costruzioni raffigurate nella foto sono installate negli intervalli da 25 a 150 metri l'una dall'altra. Ci sono CCS (pozzi di collegamento via cavo) in mattoni o cemento armato. Le loro dimensioni dipendono dal numero di canali che li attraversano. Tipicamente, vengono installate strutture solide prefabbricate o in cemento armato standard.

    I KKS sono disponibili nelle versioni standard o standard.

    Secondo le caratteristiche del design, sono suddivisi in:

    • punti di controllo (sono anche chiamati linee rette) - sono installati a terra, dove il dispositivo di canalizzazione dei cavi è realizzato senza curve o quando l'angolo di deviazione del percorso non è superiore a 30 gradi dal centro;
    • angolazione;
    • ramificazione: sono collocati in luoghi di rifornimento o rimozione di canali;
    • stazionari: si trovano vicino agli edifici in cui si trova l'apparecchiatura via cavo.

    KKS distingue relativamente al carico su di loro:

    • per sezioni stradali - 80 tonnellate;
    • per aree pedonali - 10 tonnellate.

    Anche i pozzi sono rettangolari, hanno molte facce, ecc. A seconda delle dimensioni sono fatti piccoli, medi e grandi.

    Preparazione e marcatura della pista

    Prima di posare il cavo nel condotto cavi, in conformità con la documentazione di progetto, contrassegnano la posa del percorso sul terreno, identificando i posti per scavare trincee e fosse. Sulla documentazione di lavoro, le comunicazioni sotterranee devono essere contrassegnate, situate nell'area in cui passa la rete fognaria e intersecano il marchio con le approvazioni dei proprietari di questi sistemi ingegneristici.

    Dispositivo di scavo

    Per eseguire lavori di sterro, di solito usano attrezzature speciali, e in luoghi in cui le comunicazioni sono tenute vicine, scavare trincee o trincee vengono eseguite manualmente e solo in presenza di dipendenti di organizzazioni le cui reti di ingegneria sono contrassegnate sui disegni.
    Se il terreno viene fatto piovere in trincee, le loro pareti sono rinforzate con distanziatori o scudi speciali.

    Il fondo delle trincee è disposto in modo tale che i tubi posti dal pacco siano inclinati nella direzione dei pozzi, che dovrebbe essere di circa 3-4 millimetri per metro.

    Posa del pacchetto di tubi

    Quando a terra c'è una differenza di elevazione naturale, quindi il pacchetto di tubi è posto alla stessa profondità lungo l'intera lunghezza tra le strutture di osservazione, ma a una distanza di dieci metri dai dispositivi di revisione la posa viene eseguita con una pendenza. È necessario introdurre i tubi nel pozzo all'altezza desiderata. Allineare il pacchetto con l'orizzonte usando un cavo che è teso lungo il bordo laterale del fossato.

    Durante la posa del pacco, i tubi vengono posizionati lungo la trincea, mantenendo una distanza di 20-25 millimetri tra di loro. Questo spazio libero è coperto di terra e speronato. Le file di canali nella confezione devono essere separate da strati di terra colata e poi speronata con uno spessore di almeno 25 millimetri.
    Le estremità dei tubi di cemento in amianto tra i dispositivi sono combinati con manicotti o polsini riscaldati in polietilene fissati con una soluzione di cemento. C'è un altro modo di ancorare quando si utilizza un bracciale di metallo e un nastro di resina.

    Se si utilizza un tubo flessibile a doppia parete per il condotto cavi, questo viene combinato in un pacchetto mediante giunti di saldatura.

    Pozzi per l'osservazione dei cavi

    La soluzione costruttiva del KKS presuppone la presenza di due scomparti: il inferiore e il superiore. I pozzetti dritti alle estremità hanno fori passanti per il posizionamento dei pacchi. Prima di installare il pozzo nel posto giusto, prepara il pozzo.

    Quando il dispositivo è montato, procedere alla posizione del portello. Di solito il kit ha due coperchi: quello superiore è in ghisa e quello inferiore è in acciaio con valvole di arresto per lucchetto. All'interno delle pareti del KKS si trova la consolle, attraverso la quale il cavo viene posato nella fogna.

    Quando si organizzano canalizzazioni per cavi con un'opzione aperta, le traversate attraverso i binari vengono eseguite mediante perforazione o utilizzando la perforazione orizzontale. Nel secondo caso, un trapano viene utilizzato per impostare un foro per la rete fognaria, che nel processo di ritorno disegna un tubo nello spazio finito.
    In alcuni casi, in grandi insediamenti, i tunnel e i collettori sono costruiti sottoterra soprattutto per la posa di servizi pubblici. Il personale ha un facile accesso. Queste strutture sono dotate di sistemi di ventilazione e dispositivi di illuminazione stazionaria.

    Posa cavi

    Per la disposizione delle canaline per cavi, è possibile utilizzare diversi cavi: elettrici, in rame, in fibra ottica, per la comunicazione. In un canale non è consentito avere cavi che differiscono nel loro scopo tecnologico e dispositivo tecnico.

    Ad esempio, non ci dovrebbero essere cavi elettrici e di comunicazione in un canale in modo che non si influenzino a vicenda. Durante la posa della priorità sono considerati i cavi a lunga distanza e il tronco, sono montati nei fori inferiori delle confezioni di tubi.

    La posa inizia dopo la preparazione dei canali di fogna. Prima di tutto, i professionisti determinano per questo canale via cavo. Successivamente, il tubo viene controllato per il passaggio del canale tra pozzi adiacenti. Se è praticabile, viene pulito usando una vergella.
    Nel pozzo, che limita lo span, i perni metallici (funicelle), che sono uniti l'un l'altro per mezzo di una connessione filettata, sono collocati nel canale selezionato della lunghezza di un metro. Il dipendente che esegue il pezzo, spingendo il primo stick nel canale, collega il secondo stick con esso e spinge la connessione effettuata. Così continua a fare, fino a quando la punta del pin appare nell'altro pozzo di questo intervallo.

    Il responsabile del servizio via cavo, che prende il pezzo nel dispositivo, lo segnala alla struttura di visualizzazione, da dove sono stati spinti i bastoncini. Nel dispositivo di alimentazione alla fine dell'ultimo pin, viene collegato un filo, che viene quindi informato nel pozzetto di ricezione. Il lavoratore nell'ultimo dispositivo estrae i bastoncini fino a quando l'ultimo con il filo fisso appare dal foro.

    Quando i cavi vengono rimossi dal tubo, la billetta è considerata finita, viene lasciata nel passaggio testato. Applicando il pezzo con un cilindro di prova collegato ad esso e una spazzola metallica (il suo diametro dovrebbe corrispondere alle dimensioni della sezione del tubo del canale), non solo sono convinti della loro lavorabilità, ma allo stesso tempo puliscono il foro da contaminazione e detriti.

    In pratica, si applicano e altri modi per creare spazi vuoti, ma quanto sopra è il più semplice e affidabile.

    Posa cavi in ​​rame

    Sono richiesti cavi con una capacità ridotta (come la distribuzione o il rame intracomunitario) non più di 100 paia da serrare a mano. In questo caso, un cosiddetto "stoccaggio" in acciaio galvanico è posto sull'estremità sigillata del cavo. Per la manica o il cappio all'estremità della billetta di filo collegata.

    La posa dei cavi viene eseguita nella seguente sequenza:

    1. Il tamburo con il cavo da posare deve essere fissato dal lato del dispositivo ricevente ai dispositivi (può essere capre, carrelli, ecc.). Viene servito dalla parte superiore del tamburo.
    2. Al posto dell'ingresso al foro sono posizionati manicotti divisi in polietilene o pieghe del cavo per proteggere il rivestimento del cavo dall'aspetto dei ritardi.
    3. Avendo ricevuto il segnale corrispondente dall'appaltatore, nella struttura ricevente estraggono il pezzo con il cavo collegato ad esso, e all'alimentatore iniziano a regolare la tensione del cavo proveniente dal tamburo. Dopo l'installazione nello span, le estremità del cavo vengono controllate per la tenuta e posizionate sulla console. Le sue estremità sono contrassegnate con tag contrassegnati con A o B.
    4. La posa dei cavi nel sistema fognario in inverno in un tubo di polietilene può essere effettuata a una temperatura di almeno 10 gradi Celsius, e in una guaina di piombo - non meno di meno 20.

    Posa del cavo in fibra ottica

    Un cavo ottico viene posato nel sistema fognario allo stesso modo in cui viene fatto con un cavo di rame. È vero, ci sono un certo numero di sfumature tecnologiche associate alla caratteristica della soluzione strutturale della fibra ottica, di conseguenza, può essere stretto con un segmento di un chilometro e in sezioni che hanno svolte fino a mezzo chilometro.

    Poiché la fibra ottica è gravemente colpita da carichi meccanici dall'esterno, è consuetudine proteggerla in fognature con tubi in polietilene del diametro di 25-63 millimetri. Vengono tirati nel canale e il cavo viene inserito direttamente in essi. In questo caso, la posa di un cavo in fibra ottica nel sistema fognario viene sempre eseguita utilizzando una girella e un dispositivo per catturare una fibra ottica che compensa il suo allungamento.

    Posa di cavi ottici in condotte sotterranee

    5.1 I lavori nelle canalizzazioni di cavi sulla posa dei cavi devono essere eseguiti nel rigoroso rispetto dei requisiti delle attuali "Norme di sicurezza", le principali delle quali sono: recinzioni di pozzi aperti e aree di lavoro, controllo di pozzi per la presenza di gas pericolosi; ventilazione dei pozzetti, prendendo precauzioni quando ci sono cavi con tensione di alimentazione remota nei pozzetti. Le organizzazioni impegnate nella posa e installazione di cavi devono avere un certificato valido per il diritto di eseguire i relativi lavori di costruzione e installazione.

    5.2 Tutti i cavi ricevuti per la costruzione devono essere registrati nei registri contabili delle lunghezze degli edifici e passare il controllo di input. I cavi che non passano il controllo di input, non sono soggetti a posa.

    5.3 Su cavi ottici dopo un'ispezione esterna, in assenza di danni e presenza di un passaporto, è necessario misurare l'attenuazione delle fibre ottiche, avendo prima verificato la loro integrità mediante l'illuminazione con una sorgente luminosa. Durante la misurazione, l'attenuazione chilometrica delle fibre ottiche viene controllata per la velocità stabilita per il cavo. Questa parte del controllo di input è consigliabile produrre in una stanza riscaldata a secco.

    5.4 I risultati del controllo di input dovrebbero essere registrati nei protocolli nella forma prescritta.

    5.5 In caso di rilevamento di difetti significativi del cavo (rottura delle fibre, eccedenza della loro attenuazione chilometrica rispetto alla norma stabilita, ecc.), È necessario presentare un reclamo con la partecipazione di rappresentanti del contraente, del cliente e di altre organizzazioni interessate.

    5.6 Quando si raggruppano le lunghezze costruttive dei cavi ottici, è necessario tenere conto del fatto che la lunghezza di costruzione del cavo ottico sulle reti MST è compresa tra 1000 e 2000 m. E, di norma, deve essere inserita nel canale del canale dei cavi per l'intera lunghezza (in transito attraverso i pozzetti). Tagliare la lunghezza della costruzione è estremamente indesiderabile, poiché ogni accoppiamento aggiuntivo (giunto in fibra ottica) può causare una sovrastima dell'attenuazione stimata della linea, il bilancio energetico della rete PON.

    5.7 Quando si selezionano le lunghezze di costruzione di un cavo ottico, si deve presumere che in una sezione di rigenerazione (una sezione di cavi di linea o di distribuzione) dovrebbe esserci un cavo di una sola marca, con un tipo di fibra ottica e il suo rivestimento, un tipo di elemento di alimentazione centrale. A differenza dei cavi elettrici, il cavo ottico per il montaggio del giunto deve essere significativo e deve trovarsi a 6 m dal canale su ciascun lato (per il montaggio dei passacavi in ​​una macchina speciale).

    5.8 La posa dei cavi di comunicazione ottica nei condotti dei cavi viene eseguita sia dai canali liberi che occupati. La posa su canali liberi deve essere effettuata a condizione che in questi canali non ci siano ulteriori cavi di comunicazione elettrica, ma solo quelli ottici con una massa non superiore a 5-6. Se è prevista una posa aggiuntiva di cavi elettrici, il cavo ottico senza armatura nel canale libero deve essere posato solo in un tubo di polietilene. I cavi ottici con armatura fatti di barre di fibra di vetro, fili di acciaio e nastri con guaina protettiva su armatura in polietilene possono essere posati lungo i canali liberi e occupati senza essere tirati in un tubo di polietilene.

    5.9 La posa dei cavi di comunicazione ottica nelle canalizzazioni può essere eseguita sia manualmente che meccanicamente, utilizzando vari meccanismi e dispositivi. Ciò è causato, in primo luogo, dalle lunghe lunghezze dei cavi di costruzione, dagli sforzi relativamente limitati di tensione e dalla necessità di osservare un ampio raggio di curvatura del cavo. Tensione e raggio di curvatura devono essere conformi ai requisiti tecnici per la posa del cavo.

    Prima di posare il FOC nel condotto cavi, è necessario effettuare un controllo per il passaggio dei suoi canali e, se necessario, la riparazione del sistema fognario, eventuali differenze di livello (pieghe) vengono eliminate, ecc. e anche riparazione e ammodernamento di pozzi per cavi. Per un uso più efficiente dei canali di canalizzazione dei cavi e la possibilità di posare wok non armato nello stesso canale con cavi in ​​rame, questi vengono posati OST.

    5.10 La composizione raccomandata dei meccanismi e dei dispositivi utilizzati per la posa del cavo ottico nelle canaline consiste di:

    - argani del rimorchio con attuatori manuali, a benzina o elettrici con un limitatore di tensione regolabile per tirare il cavo lungo un canale o un tubo di polietilene posato nel canale;

    - dispositivi per srotolare il cavo dal tamburo, sostituendo martinetti pesanti o carrelli portacavi, utilizzati per la posa di cavi elettrici;

    - dispositivo per riavvolgimento cavo tipo "figaro";

    - tubi corrugati con una sezione longitudinale per l'ingresso del cavo attraverso il portello del pozzetto nel canale di scarico (o un tubo di polietilene posato nel canale);

    - rulli lukoogibnyh per il passaggio del filo di billetta e del cavo attraverso il pozzetto del boccaporto;

    - puntone orizzontale e blocco cavi per una rotazione uniforme del cavo nel pozzo angolare;

    - guide di imbuti in polietilene separate installate sul canale di scarico o su un tubo in polietilene posato nel canale per evitare danni al cavo e per garantire il raggio di curvatura richiesto del cavo all'ingresso e all'uscita del canale;

    - capocorda con calza per la tensione del cavo per l'elemento di alimentazione centrale e la guaina in polietilene;

    - Verricelli intermedi con limitatore di forza per il serraggio dei cavi ausiliari nei pozzetti di transito;

    - Quando si posa un cavo ottico, è necessario utilizzare dispositivi di guida (gomiti, rotelle, ecc.) che facilitino le condizioni per l'inserimento di un cavo ottico nei canali del conduit per evitare danni al cavo ottico durante l'installazione.

    5.11 Un dispositivo per lo svolgimento del cavo dal tamburo viene installato ad una distanza di 1,5-2,0 m dal portello del primo pozzo, da cui il cavo inizia a posare. Un telaio con un tubo corrugato è installato sull'apertura del tombino per l'ingresso del cavo nel canale di scarico. Il tamburo con il cavo (skinning rimosso) viene posizionato sul lato del percorso della striscia in modo che il cavo provenga dall'alto.

    Figura 1- Schema di tirare il cavo nella fogna:

    1 tamburo, 2 cavi, 3 verricello

    5.12 Sul lato opposto, i rulli luco-curvi sono installati sulla botola dell'ultimo pozzetto di uscita (vedere la Figura 2) e un argano di estremità si trova a 2-3 m dal boccaporto.

    Figura 2 - Installazione dei rulli lukoogibnyh

    Figura 3 - Installazione di antifurto su un tubo di polietilene

    5.13 In tutti i pozzi di transito, un tubo di polietilene posato nel canale per proteggere un cavo ottico non armato è installato all'ingresso e all'uscita del canale da un antifurto (vedere la Figura 3) e un imbuto di sicurezza (vedere Figura 4).

    Figura 4 - Installazione di un imbuto su un tubo di polietilene

    5.14 Se la guarnizione deve essere eseguita senza un tubo in polietilene, allora gli imbuti devono essere installati nel canale, il cui diametro corrisponde al diametro del canale (vedere Figura 5).

    Figura 5 - Installazione dell'imbuto nel canale del tubo

    5.15 Un montante orizzontale e un blocco cavi sono installati in tutti i pozzetti degli angoli (vedere la Figura 6).

    Figura 6 - Installazione del montante orizzontale e blocco del cavo

    Nei pozzi di tipo medio e piccolo, il passaggio del cavo deve essere eseguito manualmente da un sollevamento ausiliario. Gli argani di trazione intermedi sono collocati in tutti i pozzi di transito in sezioni difficili del percorso. In assenza di tali argani, anche il serraggio dei cavi ausiliari in questi pozzetti deve essere effettuato manualmente.

    5.16 La posa del cavo ottico può essere effettuata a una temperatura ambiente non inferiore a meno 10 ° С.

    5.17 L'estremità del cavo è dotata di una punta con un compensatore di torsione, che fornisce la tensione del cavo oltre l'elemento di alimentazione centrale e la guaina di polietilene (vedere la Figura 7).

    Figura 7 - Installazione della punta con una calza e un compensatore di torsione all'estremità del cavo

    Il compensatore di torsione è collegato al filo di billetta con una torsione convenzionale, su cui viene applicato un avvolgimento di 3-4 strati di nastro adesivo di plastica (la torsione non dovrebbe sporgere oltre le dimensioni della punta e del compensatore di torsione).

    Il serraggio del cavo per distanze non considerevoli viene effettuato da un verricello di trazione manuale installato nell'ultimo pozzo, ruotando il suo tamburo in modo uniforme, evitando i sobbalzi (vedi Figura 8).

    5.18 Durante l'installazione, è necessario monitorare il funzionamento degli argani di trazione intermedi nei pozzi di transito. La velocità media del cavo è di 5-7 m / min. In assenza di argani intermedi, è necessario eseguire manualmente un serraggio ausiliario con uno sforzo non superiore a 600-700 N. Si consiglia di preparare i lavoratori in anticipo per questi lavori. Quando si stringe il cavo con le mani, è vietato appoggiare i piedi sulle pareti del pozzo o sulla sua armatura. Non piegare il cavo. È inoltre necessario assicurarsi che non si formi un loop in avanti e che il cavo vada uniformemente sul canale opposto.

    Figura 8 - Serraggio del cavo nel canale con l'aiuto di un argano di fine mano

    5.19 Quando si posa il cavo per ridurre l'attrito, si consiglia di utilizzare una lubrificazione neutra della guaina del cavo. Quando si posa un cavo in un tubo di polietilene, un metodo per tirare un cavo usando microsfere è molto efficace. In questo metodo, microsfere polimeriche o di vetro con diametro da 0,2 a 0,3 mm vengono soffiate nel tubo di polietilene con aria compressa nella quantità richiesta, assicurando una copertura uniforme della sua superficie interna con una densità di circa una palla 1,5-2, in tutto il tubo, 0 cm 2. che riduce il coefficiente di attrito durante la posa di quasi cinque volte. In questo caso, la condizione principale rimane il requisito per la superficie interna del tubo. Dovrebbe essere uniforme, senza rugosità e pulito (la presenza di sabbia, argilla, limo, ecc. È inaccettabile).

    Nelle sezioni difficili del percorso e in presenza di lunghe lunghezze dei cavi dell'edificio, la sua posa viene eseguita in due direzioni da uno dei pozzi di transito situati approssimativamente sulla terza parte della lunghezza della campata. È necessario che fosse un angolo bene. Innanzitutto, è consigliabile posare una grande lunghezza in una direzione, quindi srotolare il cavo rimanente sul tamburo, riavvolgere la lunghezza residua del cavo ottico sul dispositivo Figaro (utilizzato nella tecnologia di installazione pneumatica del cavo ottico) o posare la figura otto vicino al pozzo e poi posizionarla nell'altra direzione. Se possibile, il cavo può essere svolto in larghi anelli lungo il percorso e quindi posato.

    5.20 Quando un cavo appare nell'ultimo pozzetto di ricezione, l'argano finale viene spostato a una distanza di 20-25 me il cavo continua a essere trascinato dal pozzo lungo i rulli lucoybic, fornendo così una riserva di cavo per il display e l'installazione. Terminata la posa del cavo, la sua estremità vicino alla calza deve essere tagliata e sigillata con un cappuccio in polietilene. Il margine di progettazione per la posa, la posa, le scorte dei giunti e dei dispositivi ottici terminali, il taglio del cavo ottico è di 1.057 per chilometro.

    5.21 La correttezza dell'installazione del cavo, inclusa l'eliminazione della formazione delle cosiddette "croci" nei dispositivi di visualizzazione, deve essere controllata da un rappresentante della supervisione tecnica della filiale.

    Posa cavi in ​​fognatura

    I metodi di posa dei cavi ottici sono per molti versi simili ai metodi di posa dei tradizionali cavi in ​​rame. Tuttavia, è importante non superare i valori limite dei parametri del cavo specificati dal produttore, come ad esempio:

    ¾ Raggio di curvatura minimo;

    ¾ sollecitazione massima ammissibile;

    ¾ temperatura minima durante l'installazione;

    ¾ forza di compressione massima consentita.

    Questi parametri possono differire in modo significativo dai corrispondenti parametri dei cavi in ​​rame.

    Quando si posa un cavo ottico nel sistema fognario, i carichi che superano i valori nominali possono causare un aumento del coefficiente di attenuazione nelle fibre fino al valore che porta alla rottura delle fibre. La rottura della fibra può verificarsi immediatamente o dopo un po 'di tempo. I danni potrebbero non essere visibili all'esterno. Il cavo potrebbe sembrare intatto, mentre in realtà la fibra è allungata o ci sono microfessurazioni, che in qualsiasi momento possono portare alla rottura della fibra.

    I cavi ottici sono insensibili alle interferenze elettromagnetiche e alle scariche atmosferiche. Ciò significa che possono essere utilizzati in luoghi in cui la posa di cavi tradizionali in rame non è possibile.

    I cavi per la posa in fognature via cavo sono, di norma, cavi con riempitivo idrofobo. Questi cavi sono generalmente realizzati con laminato metallico (foglio di alluminio o nastro di acciaio corrugato) per proteggere dall'umidità. (È anche possibile produrre cavi non metallici.) Il riempitivo idrofobo impedisce il movimento dell'umidità nella direzione longitudinale e allo stesso tempo protegge le fibre.

    La posa del cavo in fibra ottica nelle fognature dei cavi è il metodo di posa più comune utilizzato nelle città, nei centri amministrativi e in altri luoghi con un'alta densità di popolazione. Le fognature via cavo sono costituite da una conduttura e pozzi. Il cavo viene posato nella tubazione del cavo e le eventuali connessioni sono realizzate in pozzetti o cavi.

    Il cavo può essere allungato in una tubazione del cavo nuova o esistente. I tubi proteggono il cavo e consentono di posare e rimuovere il cavo in futuro senza lavori di scavo. È possibile utilizzare tubi di diametro maggiore rispetto a quelli attualmente richiesti e possono essere posati tubi aggiuntivi per soddisfare le esigenze future.

    Il metodo tradizionale di posa - il metodo della tensione. I cavi in ​​fibra ottica sono più leggeri, ma hanno lunghezze di costruzione maggiori rispetto ai tradizionali cavi in ​​rame utilizzati per la posa in condizioni simili.

    Durante la progettazione del percorso e la scelta dei metodi di taglio del cavo, è necessario tenere conto del raggio di curvatura minimo e della forza di trazione massima consentita determinata per questo tipo di cavo in fibra ottica per evitare rotture e danni alle fibre nascosti. Quando si posa un cavo in fibra ottica in una conduttura sotterranea, si devono affrontare situazioni molto difficili, e le condizioni della condotta e la geometria del percorso sono di grande importanza.

    Nei casi in cui la conduttura del cavo è in cattive condizioni, gravemente curva, vi è un cavo precedentemente posato nelle tubazioni o nei giunti con un brusco cambiamento di direzione, la lunghezza massima della costruzione deve essere ridotta di conseguenza.

    Posa wok in canalette
    La posa dei cavi di comunicazione ottica nelle canalizzazioni avviene sia manualmente che meccanicamente utilizzando meccanismi e dispositivi standard. In questo caso, è sempre necessario osservare rigorosamente i seguenti requisiti: il raggio di tensione e di flessione deve soddisfare i requisiti delle specifiche tecniche per il cavo da posare.
    Prima di posare l'OK nelle fognature del cavo, viene effettuato un controllo per il passaggio dei suoi canali e, se necessario, per la riparazione del sistema fognario, nonché per la riparazione e l'installazione successiva dei pozzetti del cavo. Per un uso più efficiente dei canali di passaggio cavi e la possibilità di posa in un canale con cavi in ​​rame, vengono posati PZT.
    Posa OK nel condotto cavi viene effettuata principalmente con il metodo di serraggio a mano o con l'aiuto di argani. Quando si posiziona OK in PTA, è possibile utilizzare il metodo di spinta.

    Vengono utilizzati per la posa OK nel condotto cavi:

    - argani del rimorchio con attuatori manuali, a benzina o elettrici e limitazione regolabile della forza di tensione;

    - un dispositivo per srotolare il cavo dal tamburo (jack, carrello del cavo);

    - tubi corrugati con una sezione longitudinale per l'ingresso del cavo attraverso il boccaporto nel canale di scarico (figura 2.6);

    - rulli lukoogibuyuschie per il passaggio del cavo attraverso il pozzetto (Fig. 2.7);

    - montanti orizzontali e blocchi di cavi per giri di cavi regolari nei pozzetti angolari (Fig. 2.8);

    - imbuti guida split installati sui canali delle canaline o PZT per garantire il raggio di piega richiesto e proteggere la guaina del cavo da eventuali danni all'ingresso e all'uscita del canale (Fig. 2.9);

    - capocorda con calza per tensione del cavo (figura 2.10);


    Figura 2.6 - Tubi corrugati


    Figura 2.7 - Video di Lyuogoobibayuschie


    Figura 2.8 - Puntali orizzontali e cavi


    Figura 2.9 - Canalizzazioni guida divisa


    Figura 2.10 - Estremità del cavo con calza

    La posa del cavo su sezioni brevi viene effettuata dal primo pozzo del percorso, su tratti difficili e su tratti più lunghi di 1 km, di norma, dal centro della sezione o sezione con il maggior numero di curve. Posa delle lunghezze di costruzione OK con una lunghezza di 2000 m e più dovrebbe essere fatto solo in un tubo di polietilene. Lo schema di posa OK nel condotto cavi è presentato in fig. 9.2.17.

    Drum with cable è impostato su 1.5. 2 m dal boccaporto. Un telaio con un tubo corrugato è installato sull'apertura del tombino per l'ingresso del cavo nel canale di scarico. Sul lato opposto del percorso, i rulli lyukobibuyuschie sono installati sul pozzo del pozzo, e in 2. 3 m dal verricello.

    Nei pozzi di transito all'ingresso e all'uscita dei canali di fognatura sono installati degli imbuti di sicurezza. In caso di utilizzo di PZT, vengono inoltre installati dispositivi antifurto, montati orizzontalmente e blocchi di cavi in ​​tutti i pozzetti degli angoli.

    Per la posa OK, è necessario utilizzare canali appositamente designati, posizionati al centro dell'unità di conduit verticalmente e ai margini del sistema di fognatura, in senso orizzontale. Prima di posare il cavo, la drizza di trazione viene inserita nei canali selezionati e testati dei condotti per cavi, che è collegata all'OK tramite un compensatore di torsione (girevole) e un capocorda con una calza di trazione.

    Il tiro OK è condotto da un verricello installato all'ultimo pozzo, in modo uniforme senza strappi. Tamburo con un cavo durante la brocciatura ruotato uniformemente da un azionamento o manualmente.

    Non ruotare il tamburo in posizione OK. Se necessario, nei pozzi di transito eseguire un sollevamento ausiliario OK con argani intermedi o manualmente.

    Nelle sezioni difficili del percorso e in presenza di lunghe lunghezze del cavo di costruzione, la sua posa viene eseguita in due direzioni da uno dei pozzetti di transito (preferibilmente angolari), situato a circa un terzo della lunghezza del percorso. Inizialmente, è consigliabile posare una grande lunghezza di OK, quindi srotolare il restante OK sul tamburo, adagiarlo a otto vicino al pozzo e quindi metterlo nell'altro senso.Quando un cavo appare nell'ultimo pozzo di ricezione, l'argano viene spostato 20. 25 m dal pozzo e continuare a disegnare il cavo, fornendo una riserva di cavi sul display e l'installazione.

    L'OK posato viene stretto e posato sotto forma di pozzetti sulla console manualmente, partendo dal centro della campata in entrambe le direzioni. La riserva OK, necessaria per l'installazione di giunti, deve essere ad almeno 8 metri dal canale di scarico. La riserva di cavi lasciata durante la posa nei luoghi di installazione dei giunti deve superare il valore specificato di 5 metri da ciascun lato. Dopo il calcolo di OK, vengono eseguite misurazioni di controllo dell'attenuazione delle fibre ottiche sulle lunghezze dell'edificio previste e viene valutata la loro conformità agli standard stabiliti.

    La riserva di cavi lasciata nel pozzetto per il montaggio del giunto viene arrotolata in anelli di almeno 1200 mm di diametro e fissata alle staffe.

    Dopo il montaggio sul cavo in prossimità degli innesti montati, così come nei pozzi di transito, è installato un anello o un'etichetta di numerazione.

    Le lunghezze costruttive OK sono collegate con l'aiuto di giunzioni ottiche end-through o dead-end di vari design. Il tipo specifico di accoppiamenti viene determinato in base alle condizioni di posizionamento nel pozzo ed è indicato nella documentazione del progetto. Sono mostrate le varianti di posizionamento degli accoppiamenti ottici nei pozzetti dei condotti per cavi (Fig. 2.12 e Fig. 2.12).


    Figura 2.12 - Posizionamento di innesti a vite senza fine di tipo MTOK 96 e MOGT-M in pozzetti o collettori di cavi

    Quando si posiziona l'OK nel collettore, il tamburo con il cavo viene installato sul boccaporto che conduce il collettore in modo che il cavo entri nel portello dalla parte superiore del tamburo. La posa dei cavi consiste in tre operazioni principali: srotolare il cavo dal tamburo, posizionarlo sul collettore e appoggiarlo sulla console. Il cavo viene svolto, abbassato nel portello, dove viene raccolto dagli operai del collezionista, che portano OK sulle loro mani lungo il raccoglitore e lo posizionano sul pavimento. Dopo che l'intera lunghezza è stata srotolata e posata sul pavimento del raccoglitore, OK viene sollevato in uno o più ricevimenti e posizionato su una data riga di spazio di progetto sulle console.

    Preparazione di canaline per cavi per l'installazione di cavi ottici

    Per la posa di cavi ottici, se possibile, si utilizzano canali situati al centro dell'unità di conduit verticalmente e sul bordo del sistema di fognatura. Secondo la decisione del cliente, il cavo deve essere posato lungo i canali occupati in tubi di polietilene (HDPE 32t con un diametro esterno di 32 mm e interno - 25 mm) precedentemente posati in questi canali. L'uso di un tubo in polietilene crea le condizioni per la posa di un cavo ottico di grande lunghezza e protegge il cavo da possibili danni quando un canale viene preparato per la posa di un altro cavo (soprattutto con aste metalliche), quando i cavi sono pieni e quando i cavi sono già scaricati dal canale.

    Il cavo dovrebbe essere posto su canali liberi solo a condizione che in questi canali non ci siano ulteriori segnalazioni di altri cavi di comunicazione con conduttori metallici, ma solo ottici dello stesso tipo nella quantità di non più di cinque o sei. Se il rapporto è previsto, il cavo ottico deve essere posato in un tubo di polietilene in un canale libero.

    La posa di cavi di lunghezza pari o superiore a 2000 m deve essere posata solo su un tubo di polietilene.

    Posa di un tubo di polietilene nel canale della rete fognaria

    Quando un tubo di polietilene viene posato lungo il canale del condotto, il tubo viene srotolato dall'alloggiamento da un vestibolo mobile o svolto manualmente su tutta la campata. Se ci sono diverse campate brevi nella sezione della guarnizione, allora il tubo viene svolto alla lunghezza massima in modo che la sua estremità (tenendo conto del taglio in ogni pozzetto di transito di una distanza uguale alla distanza tra i canali più 400 - 450 mm) cada sull'ultimo pozzetto con il minimo rifilatura. Se è impossibile rotolare il tubo a causa delle condizioni vincolanti del percorso, la striscia viene misurata con un metro a nastro, quindi il tubo di polietilene viene misurato e tagliato in un punto accessibile. Se ci sono pozzi d'angolo sulla pista, il tubo dovrebbe terminare in corrispondenza di ciascun pozzo.

    L'estremità del tubo, dotata di una punta, viene introdotta nel canale del condotto del cavo e viene spinta lungo l'intera lunghezza della campata (campate). In presenza di pozzi di transito, producono un serraggio ausiliario del tubo tramite operatori di cavi funzionanti.

    Se l'avanzamento del tubo diventa impossibile a causa di ostacoli nel canale, il tubo deve essere ruotato più volte attorno all'asse con una spinta simultanea (Fig. 2.13).

    Figura 2.13 - Scorrimento del tubo durante la posa lungo il canale dei canali di cablaggio

    In ciascun pozzetto, un tubo di polietilene su un lato viene tagliato con un seghetto, lasciando una lunghezza di 200-250 mm dal canale. Innanzitutto, il tubo viene tagliato all'uscita del primo pozzo, quindi tagliato all'ingresso del secondo pozzo e spinto in avanti lungo il canale. Successivamente, il tubo viene tagliato all'ingresso del terzo pozzo e nuovamente spinto attraverso il canale. Questo viene fatto in ogni successivo transito.

    Dopo aver tagliato il tubo, in ciascun pozzetto all'ingresso e all'uscita del canale, temporaneamente per il periodo di posa del cavo, è installato un antifurto che rappresenta l'arresto impedendo il movimento del tubo durante la sua preparazione con filo (cavo) e durante la posa del cavo (figura 2.14).

    Figura 2.14 - Installazione antifurto

    Quando si posa un tubo di polietilene nel liquame, sono possibili residui a bassa dimensione. Questi residui dovrebbero essere ridistribuiti a brevi intervalli del percorso, identificandoli dai disegni di lavoro. È consentito l'ancoraggio di lunghezze di dimensioni ridotte di un tubo in polietilene per utilizzarlo per la posa su tratti del percorso non superiore a 70 - 80 m L'ancoraggio viene eseguito utilizzando un bracciale di metallo lungo 150 mm con uno spessore di 1,5-2,0 mm installato nella giunzione dei tubi. Pre-smusso con un angolo di 30 ° dall'interno delle estremità del tubo. Accanto alla cuffia installata su entrambi i lati, una cintura viene applicata alla superficie dei tubi in due strati di sevilen o colla hot-melt GIPK-14-13. Un tubo 40/20 termoretraibile con una lunghezza di 250 mm è installato e posizionato sul polsino con uguale sovrapposizione delle cinghie.

    Se la preparazione della posa del tubo in polietilene e della posa del cavo non sarà effettuata immediatamente, ma dopo un po 'di tempo, durante il quale i pozzetti possono essere riempiti con acqua, quindi evitare che sabbia, argilla, fanghi, tubi in polietilene in ciascun pozzetto vengano temporaneamente protetti da tappi in polietilene con avvolgimento i loro giunti 5 - 7 strati di nastro adesivo di plastica.

    Preparazione del tubo in polietilene posato nel canale della canalizzazione del cavo

    Tubo in polietilene billet posato nel canale del condotto cavi, realizzato in filo d'acciaio zincato billet con un diametro di 3 mm o cavo d'acciaio. Per la preparazione del tubo usato bacchette di vetro o pneumatico. Le bacchette di vetro sono più efficaci quando ci sono un gran numero di campate corte sulla pista. Si consiglia l'uso pneumatico su intervalli da 80 a 140 metri o più. In assenza di bacchette di vetro e tubi pneumatici, il tubo di polietilene può essere preparato con una corda di nylon. Lo sbozzato viene prodotto prima di posare il tubo nel condotto del condotto del cavo, svolgendolo sulla superficie lungo il percorso. Per il bianco, un cavo di kapron è legato a un cilindro oa una palla. Un cilindro o una palla con un cavo attaccato viene abbassato in un tubo preparato per la posa in un canale. Passando sopra il tubo davanti a lui, muovono il cilindro o la palla con il cavo per l'intera lunghezza del tubo (figura 2.15). Quindi, dopo aver posato il tubo nel canale, con l'aiuto di un cavo, filo di billetta o un cavo viene tirato nel tubo. Su brevi distanze è possibile collegare tra loro una corda di diverse lunghezze.

    La preparazione di un canale libero quando si posa un cavo senza un tubo di polietilene viene eseguita come al solito, in conformità al capitolo 4.2. "Istruzioni generali". La billetta del canale, nella quale è già stato posato un cavo ottico senza un tubo di polietilene, dovrebbe essere realizzata con una barra di vetro o con un tubo di polietilene.

    In tutti i casi, quando si preparano i canali, è necessario assicurarsi che il filo o il cavo presenti il ​​minor numero possibile di torsioni (collegamenti). La lunghezza consigliata senza torsioni per il filo è 450 - 500 m, per il cavo - fino a 1500 m.

    Figura 2.15 - Preparazione di un tubo di polietilene con una corda di nylon.