Installazione idraulica fai-da-te: schemi elettrici classici e istruzioni di installazione

Farai delle riparazioni nell'appartamento? Quindi non sarà fuori luogo scoprire che una delle fasi più basilari della revisione degli alloggi è la sostituzione di vecchi impianti idraulici e tubi con nuovi e un cambiamento nella posizione dei sanitari.

Devi ammettere che questo è un processo piuttosto laborioso, ma se si assegna un po 'di tempo per studiare la parte teorica, tutto può essere fatto indipendentemente, anche senza ricorrere ai servizi di specialisti. Proviamo a capire come sistemare i tubi nel bagno, come installare l'impianto idraulico con le proprie mani e quali strumenti e materiali sono utilizzati.

In questo articolo parleremo di come fare l'impianto idraulico nel bagno e collegare l'impianto idraulico. E per rendere più semplice la comprensione di questo problema, l'articolo fornisce materiali fotografici e video tematici.

Sviluppo del progetto e stesura di un disegno

I progetti tipici di grattacieli sono lontani dall'essere adatti a tutti, e i proprietari di appartamenti stanno cercando di ripristinare l'impianto idraulico in base alle loro preferenze. Questo complesso di lavori è molto fastidioso e richiede molto tempo, tuttavia, se si studia bene il lato teorico del problema e si seguono accuratamente le istruzioni, la maggior parte del lavoro (se non tutti) può essere fatto indipendentemente

La creazione di uno schema di installazione dettagliato della pipeline è una parte importante della riparazione anche del bagno più piccolo. Con l'aiuto del progetto finito, anche un non specialista sarà in grado di valutare tutti i vantaggi e gli svantaggi di una nuova disposizione di dispositivi idraulici, determinare il metodo più adatto per la posa di tubi e compilare un elenco di materiali necessari nella giusta quantità e strumenti.

Sulla base di questi record, è possibile calcolare il costo approssimativo dei materiali, effettuare una sorta di stima e acquistare tutto ciò che è necessario in una o due volte.

È più conveniente e più facile da tracciare in più fasi. Per prima cosa devi disegnare una pianta del bagno con l'indicazione della porta. Non è necessario misurare le dimensioni della stanza in fasi o per occhio, con un'indicazione approssimativa della posizione degli apparecchi sanitari. Per questo c'è un metro a nastro. Da ciò, le misurazioni sono il modo in cui sono fatte con precisione, dipende il vostro comfort quando si utilizza un nodo sanitario.

Successivamente, indichiamo nei disegni la posizione di tutti gli elettrodomestici, tenendo conto della scala. L'impianto idraulico corretto è molto importante, non ci può essere fretta e tutto deve essere ben pensato. Tutti i dispositivi devono essere posizionati in modo tale che ci sia spazio sufficiente accanto a ciascuno di essi.

Per comodità, è possibile ritagliare le immagini condizionali in cartone dei dispositivi e spostarle in base ai disegni, scegliendo la posizione migliore.

Quale è meglio: circuito sequenziale o collettore?

Oggi esistono due schemi di cablaggio generalmente accettati: sequenziale e collettore.

Il sistema sequenziale (o, come viene chiamato anche plumbing, tee-fix) è considerato classico. E 'utilizzato in tutti gli edifici standard di appartamenti e case private con un piccolo bagno di zona. Il sistema è molto semplice: dai montanti centrali, attraverso i quali l'acqua calda e fredda viene fornita all'appartamento, viene posta sotto un tubo principale, dal quale viene alimentato ogni apparecchio sanitario dell'appartamento.

Lo scopo del lavoro sull'installazione di sanitari per il bagno con le proprie mani non è molto grande. Tuttavia, i vantaggi dello schema sequenziale finiscono qui. Lo svantaggio principale di questo tipo di connessione è che tutti i dispositivi sono alimentati da una tubazione e quando un dispositivo funziona, la pressione in tutte le altre diminuisce. Cioè, quando la lavatrice pompa acqua, la pressione nel rubinetto della cucina sarà molto debole, e viceversa.

Un altro svantaggio sta nel modo di spegnersi. Se si rompe un impianto idraulico, quindi per ripararlo, dovrete chiudere completamente l'acqua nell'appartamento.

Il sistema di raccolta è usato in quelle case dove c'è un grande carico sul sistema di approvvigionamento idrico. In questo caso, tutti i punti sanitari sono collegati al raccoglitore.

Molto spesso, il raccoglitore è nascosto in un armadietto speciale o nicchia chiusa - per ragioni estetiche. Ogni dispositivo sanitario si unisce al collezionista separatamente, attraverso un tocco personale. Con questo metodo di connessione sarà necessario un numero elevato di tubi e il lavoro di installazione richiederà molto tempo.

Anche se sarà necessario armeggiare con la connessione di un tale sistema, il vantaggio è ovvio: la pressione in tutti i dispositivi sanitari sarà stabile in qualsiasi modalità di funzionamento del sistema di approvvigionamento idrico.

Inoltre, ogni dispositivo, se necessario, può essere scollegato o smantellato. Allo stesso tempo, non è necessario spegnere completamente l'acqua: basta spegnere il rubinetto sul ramo desiderato.

Fare il cablaggio in bagno

Il layout stesso nel bagno non differisce su larga scala, quindi è possibile fare a meno di eseguire calcoli professionali per determinare il diametro dei tubi. Le bretelle di approvvigionamento idrico sono spesso costituite da un tubo da un pollice o da un pollice e da un quarto di diametro. Il routing viene solitamente eseguito con tubi con un diametro di mezzo pollice.

Per quanto riguarda il riser fognario, per questo è necessario prendere un tubo Du 100, per la distribuzione - Du 50. Va ricordato che una tubazione fognaria in posizione orizzontale dovrebbe essere posata con una leggera pendenza verso il riser - circa 3 centimetri per metro di lunghezza.

Passo 1. La scelta del metodo di installazione della pipeline

Il modo più rapido e semplice di posa è aperto. Allo stesso tempo, tutti i tubi rimangono visibili. Tuttavia, non è adatto a coloro che sono seriamente interessati al design del bagno. In questo caso, è necessario eseguire una posa dei tubi nascosta. Questo metodo comporta la posa del tubo in un canale appositamente realizzato (strobo), che viene posato nel muro.

Come per il tubo di fognatura, è posto in un canale speciale, che viene poi chiuso e rivestito con piastrelle di ceramica in cima. Naturalmente, con il metodo di installazione nascosto, i requisiti per la qualità dei tubi e delle loro articolazioni sono notevolmente aumentati.

Di seguito diremo quali tubi possono essere utilizzati per la posa all'interno delle pareti e quali non possono. Quando si pianifica di realizzare una posa di tubi nascosti, posizionare i dispositivi in ​​modo da non frantumare le pareti dei capitali, poiché è vietato farlo con la costruzione di codici e regolamenti.

Passo 2. Smontaggio di vecchi tubi

In presenza di strumenti moderni per smantellare i vecchi tubi non sarà difficile. Se sono nascosti nei muri, devono essere aperti con un perforatore. Quindi, tagliare la smerigliatrice.

Quando si smantellano vecchi tubi dell'acqua, è necessario ricordare la sicurezza. Ad esempio, la rotella di taglio della macinacaffè potrebbe esplodere dal movimento incurante dello strumento e ad alta velocità per far volare il maestro sfortunato direttamente sul viso.

Pertanto, quando si lavora con tali utensili elettrici, è necessario utilizzare occhiali speciali o visiera trasparente in plexiglas e proteggere dalla polvere, almeno un semplice respiratore economico.

In generale, lo smantellamento del vecchio gasdotto è il seguente:

  • Blocca completamente il flusso dell'acqua.
  • Tagliare o svitare le gru di radice, se hanno bisogno di cambiare.
  • Installare nuove gru sui rami dei riser (in questo caso è meglio usare le valvole a sfera).
  • Riprendere l'approvvigionamento idrico.
  • Se possibile, l'acqua viene scaricata.
  • Tutti gli apparecchi sanitari sono scollegati dalla rete idrica e dalle fognature.
  • I tubi si srotolano o si staccano.

Se i vecchi tubi sono tenuti sui tasselli, è sufficiente tagliare le teste dei tasselli in modo che non interferiscano con la finitura. Prima di tagliare le parti vecchie, dovresti indossare spessi sacchetti di plastica sui nuovi rubinetti appena installati. Pacchetti avvolti strettamente con pizzo o nastro.

Questo è necessario per proteggere le nuove valvole da polvere e sporco, che appariranno in abbondanza quando le pareti saranno rotte e le vecchie attrezzature saranno smantellate.

Passaggio n. 3 Selezione del tubo

Il tubo metallico, che fino a poco tempo fa era usato ovunque, è usato oggi molto raramente. Ciò è dovuto a carenze materiali: difficoltà di installazione (la necessità di coinvolgere un saldatore professionista nel lavoro), suscettibilità alla corrosione, deposito di sali e incrostazioni all'interno dei tubi e, di conseguenza, riduzione della produttività.

Dovrebbe anche aggiungere il costo piuttosto considerevole di un tubo di metallo.

Oggi, per la costruzione di impianti idraulici e l'installazione di impianti idraulici con le proprie mani in bagno sono principalmente utilizzati tubi in polimero (plastica). Sono privi di tutti i difetti che sono inerenti ai prodotti metallici e sono inferiori a loro solo in termini di resistenza e temperatura di fusione, che in questo caso non gioca un ruolo importante.

Elenchiamo i tubi, iniziando dal più economico.

Polipropilene (PP). Materiale molto leggero e resistente alla corrosione. La superficie del tubo è liscia, ottenendo così una bassa resistenza idraulica. Il tubo di polipropilene è emesso in due varianti:

  • PN 10 e PN 16 sono progettati solo per acqua fredda e sono progettati per pressioni di 10 e 16 atmosfere, rispettivamente.
  • PN 20, PN 25 - sono utilizzati per l'installazione del sistema di riscaldamento, destinato alla fornitura di acqua calda, progettato per una pressione di 20 e 25 atmosfere.

Questi gradi hanno uno speciale rinforzo in alluminio o fibra di vetro per prevenire l'espansione della temperatura. La caratteristica principale del tubo in polipropilene è costituita da pareti spesse, rispettivamente, grandi raccordi di collegamento. Ma tutte le parti sono piuttosto economiche e molto facili e veloci da montare.

Tubo in polietilene. Ha diverse varianti:

  1. HDPE (realizzato in polietilene a bassa pressione);
  2. PEX-A, PEX-B, PEX-C - polietilene reticolato (tutti i gradi elencati sono realizzati in diversi modi);
  3. PE-RT è un polietilene a tenuta molecolare.

Molto spesso, il tubo in polietilene viene utilizzato per il cablaggio esterno.

Tubo di metallo Le pareti di questo tubo sono fatte di materiali diversi, come suggerisce il nome, da diversi strati di polietilene e uno strato di alluminio. Un tale tubo e raccordi sono più costosi del polipropilene e del polietilene. Tuttavia, sono considerati più durevoli e allo stesso tempo hanno dimensioni modeste. Il tubo stesso si piega molto bene e mantiene la sua forma.

Un po 'sopra, abbiamo menzionato il cablaggio nascosto del tubo. Solo i tubi in polipropilene sono adatti a questo metodo, poiché sono saldati a una struttura monolitica quando si installano le tubature con le proprie mani e praticamente la possibilità di una perdita è praticamente esclusa.

Passaggio 4. Installazione del cablaggio di polipropilene

Il principale vantaggio dei tubi in PP è la loro forte connessione. A tale scopo viene utilizzato uno speciale saldatore che riscalda le estremità dei tubi quasi fino al punto di fusione. Dopo il riscaldamento, le parti vengono premute l'una sull'altra, dopodiché sono collegate saldamente: si ottiene una struttura monolitica.

Per realizzare un connettore o la transizione a un tubo di metallo, utilizzare un raccordo speciale con una filettatura di metallo all'interno. Un saldatore per tubi di riscaldamento è un dispositivo abbastanza semplice e poco costoso che è possibile acquistare in qualsiasi negozio specializzato. Di norma, gli ugelli per tubi di diversi diametri sono venduti insieme a un saldatore.

Un po 'prima, quando i ferri da saldare erano ancora una rarità nei negozi nazionali, gli artigiani fabbricavano ferri da saldatura dai ferri, avvitando loro gli ugelli corrispondenti. Per tagliare tubi in polipropilene servono speciali forbici, altrimenti il ​​taglio sarà irregolare e sciatto.

Se il tubo di polipropilene ha un rinforzo di un foglio di alluminio, il taglio deve essere pulito con uno strumento speciale - raschietto. In caso contrario, acquistare un tubo con rinforzo in fibra di vetro. Il taglio di un tubo di questo tipo non richiede la rimozione. Puoi fare lo stesso se acquisti una pipa da un produttore sconosciuto.

Il fatto è che il rinforzo in fibra di vetro è poco costoso, quindi la probabilità di acquistare un prodotto difettoso è molto più bassa. Ponendo il cablaggio nascosto, è necessario indossare uno speciale isolante in polietilene espanso sul tubo di polipropilene. In questo modo, si garantisce la disponibilità di spazio libero, necessario per l'espansione del polipropilene sotto l'effetto della temperatura.

Come collegare il lavandino?

Per prima cosa devi calcolare l'altezza di installazione. Nella maggior parte dei casi non supera gli 80 cm. Tuttavia, se nella casa ci sono bambini piccoli, il lavandino può essere abbassato un po '. Dopo aver determinato l'altezza, abbiamo apposto un segno sul muro. Concentrandosi su di esso, segna la linea orizzontale sulla superficie del muro. Dopo di ciò, è necessario misurare la larghezza della parete posteriore del lavabo e allontanare questa distanza dal segno.

Prima di montare le staffe sul muro, è necessario calcolare con precisione la distanza tra loro. Questo è facile da fare: gira il lavandino, metti le staffe in cima in modo che cadano in apposite fessure. Quindi, misurare la distanza tra le parentesi e trasferirla sul muro.

Ora puoi fare buchi, battere tasselli, serrare i bulloni. Successivamente, è necessario installare un miscelatore sul lavello, quindi fissarlo con bulloni e rondelle, controllare la posizione del lavello sul livello e fissarlo con i dadi.

Installare una guarnizione di gomma sul foro di scarico e installare lo scarico, collegarlo al sifone. Usando l'adattatore, colleghiamo il tubo di scarico del sifone alla fogna. Utilizzando tubi flessibili, collegare acqua calda e fredda al miscelatore.

Come installare un lavandino su un piedistallo?

In questo caso, è molto importante rendere correttamente il markup. Mettiamo il piedistallo, sopra di esso mettiamo il lavandino in modo che lo scarico sia esattamente al centro del cavalletto. Controlliamo la sua posizione utilizzando il livello di costruzione.

Dopodiché, segna attentamente sulla parete adiacente del luogo di fissaggio della ciotola. L'intera struttura può essere temporaneamente smontata per creare buchi nel muro. Dopo di che battiamo i tasselli, giriamo le viti, mettiamo i dadi di imballaggio. Ora resta da fissare la ciotola del lavandino al muro. La cosa principale qui è non esagerare, poiché la ceramica può rompersi se i dadi sono serrati troppo strettamente.

All'interno del piedistallo, è necessario installare un sifone e collegarlo al lavandino e il tubo di scarico alla fogna.

Raccomandazioni per l'installazione di un water

Il modello più popolare del water - floor. Se il pavimento del bagno è rivestito con piastrelle di ceramica, sotto il water è necessario mettere qualcosa di morbido, ad esempio un pezzo di linoleum o di gomma. Per collegare il bagno alla fogna, è necessario utilizzare un bracciale speciale. Un'estremità è collegata all'uscita della toilette e l'altra alla fogna.

Al piano, il WC è fissato con speciali borchie che vengono inserite nei tasselli fissati nei fori pre-realizzati.

In alcuni casi, la toilette è incollata al pavimento con colla epossidica. In questo caso, la toilette non può essere utilizzata per circa 12 ore, fino a quando la colla non si indurisce completamente.

Video utile sull'argomento

Puoi trovare consigli sul layout del dispositivo e l'installazione di apparecchiature sanitarie nei seguenti video.

Come realizzare il cablaggio dei tubi in PP:

Consigli utili per la saldatura di tubi in PP e installazione di impianti idraulici:

In questa pubblicazione, abbiamo fornito solo informazioni generali sulla sostituzione di impianti idraulici e di tubazioni: questo argomento è troppo ampio per essere completamente divulgato in un articolo. Tuttavia, speriamo che questo materiale ti aiuti nella pianificazione e nella realizzazione di riparazioni in bagno, nella scelta dei materiali e nella sostituzione degli impianti idraulici.

Istruzioni per l'auto-installazione del cablaggio dell'impianto idraulico nell'appartamento

Tubature idrauliche in un nuovo edificio o in qualsiasi appartamento è un processo importante. La disposizione degli impianti idraulici con le proprie mani è molto reale, importante è lo schema corretto e le conoscenze sull'installazione di impianti idraulici. Questo è un lavoro piuttosto difficile e molto responsabile. Da come sarà correttamente pensato e realizzato con cura, dipende dall'efficienza dell'intero impianto idraulico nell'appartamento. La tecnologia di costruzione e assemblaggio esistente in quest'area è abbastanza semplice ed economica. Pertanto, non c'è bisogno di correre a chiamare gli idraulici. Molti possono tranquillamente eseguire il cablaggio o l'installazione di apparecchiature sanitarie da soli con le proprie mani. Inoltre, una tale formulazione della domanda ancora, inoltre, salverà un certo importo nel bilancio familiare.

Naturalmente, prima di iniziare il lavoro, è necessario armarsi di determinate conoscenze che ti consentiranno di studiare a fondo, analizzare la situazione e quindi fornire la corretta implementazione passo-passo di ogni azione successiva. Per aiutarti a fare le tue mani con un layout di alta qualità, prova ad affrontare le sfumature, le difficoltà, le fasi principali di questi lavori.

  • 1 Pianificazione del layout di tubature e cablaggio di comunicazione di base
  • 2 Metodo di installazione
    • 2.1 Installazione esterna di tubi dell'acqua
    • 2.2 Cablaggio nascosto
  • 3 schema elettrico
  • 4 Layout di pianificazione
  • 5 Materiali e strumenti
  • 6 Layout e dettagli tecnologici
  • 7 Installazione di condotte fognarie
  • 8 Conclusione

Pianificare il posizionamento dell'impianto idraulico e il cablaggio delle comunicazioni di base

Tubazioni realizzate e nascoste dietro il muro a secco

Naturalmente, ogni proprietario ha in programma di collocare in bagno, servizi igienici o servizi igienici combinati di base per il bagno e gli elettrodomestici, questi sono:

  • bagno;
  • Cabina doccia;
  • Ciotola del gabinetto;
  • bidet;
  • Lavatrice;
  • Lavandino;
  • Doccia igienica;
  • Caldaia di riscaldamento

Quando questa scelta viene determinata e le loro dimensioni di base vengono affinate, è necessario decidere sulle comunicazioni di ingegneria. Per il bagno, doccia, bidet, tubo di cablaggio del lavabo è necessario liquami, acqua calda e fredda. Al bagno, lavatrice per portare acqua fredda e deviare i liquami. Per la doccia igienica e la caldaia di riscaldamento sarà necessario il cablaggio di tubi di acqua calda e fredda.

Al fine di definire schematicamente il layout per i dispositivi idraulici, per cominciare, prenderemo in considerazione i principali aspetti chiarificatori.

Metodo di montaggio

La posa dei tubi può essere effettuata in due modi principali: aperto o chiuso. In termini di affidabilità, questi schemi di installazione sono approssimativamente uguali, ma ci sono alcune differenze tra di loro.

Installazione all'aperto di tubi dell'acqua

Installazione fotografica a tubo aperto

In caso di installazione aperta, si presume l'installazione di tubi sul pavimento o sulle pareti. Se possibile, possono essere nascosti sotto la falsa parete o qualsiasi disegno decorativo. I vantaggi di un'installazione aperta sono:

  1. Posa dei tubi.
  2. Facile installazione, manutenzione, riparazione.
  3. Layout semplice
  4. Mancanza di pareti aperte.
  5. Smantellamento senza costi.
  6. Monitoraggio continuo delle condizioni del tubo.
  7. L'abilità in qualsiasi momento di aggiungere la nuova linea necessaria senza spendere tempo e denaro per lo smantellamento o il lavoro di riparazione.

Gli svantaggi del montaggio aperto includono:

  1. Aspetto sgradevole
  2. Area ridotta utilizzabile.

L'ultimo fattore è molto critico per i piccoli spazi. L'assenza di centimetri in più non darà la possibilità di posizionare gli elettrodomestici come vorremmo. Perché una parte dello spazio volumetrico richiesto sarà occupata da collegamenti idraulici o fognari.

Cablaggio nascosto

Cablaggio nascosto

Questa installazione è più estetica e comporta la posa di tubi direttamente nel muro. Questo metodo di installazione consente di posizionare mobili e attrezzature idrauliche senza perdita di spazio libero. Tuttavia, ci sono notevoli svantaggi:

  1. Scelta limitata del materiale del tubo.
  2. La complessità del lavoro preparatorio.
  3. La complessità dell'installazione e della connessione dei tubi.
  4. L'impossibilità di effettuare riparazioni urgenti in caso di perdite dovute allo smantellamento e alla distruzione preliminari della decorazione della parete.

Quando si sceglie un cablaggio nascosto, è necessario ricordare sempre il suo schema. Altrimenti, se diventa necessario creare un foro per l'installazione di uno specchio, non forare accidentalmente un tubo, creando così una situazione spiacevole per se stessi e per i vicini che vivono sul pavimento sottostante.

Diagramma di cablaggio

Per i nostri moderni appartamenti, è possibile scegliere due opzioni per la diluizione dei tubi dell'acqua.

La prima opzione è un ordine di grandezza più semplice del secondo in fase di installazione, più pratico in termini operativi, ma più complesso in fase di esecuzione. In questa installazione, ogni tubo viene fornito con il proprio tubo. Questo è fatto in modo che quando viene presa l'acqua, è distribuita uniformemente su ciascun dispositivo installato. In questo schema, è necessario utilizzare un numero leggermente maggiore di tubi rispetto al cablaggio di distribuzione a T, tuttavia il numero di connessioni qui è molto più piccolo. Pertanto, il costo dell'opzione collector è superiore al tee.

Quando il sistema tee, per ogni nuovo ramo è necessario installare la valvola di intercettazione. Pertanto, in caso di guasto di qualsiasi apparecchio idraulico, non è necessario spegnere l'intero sistema. Anche se, in ogni caso, la valvola di arresto all'ingresso dell'appartamento deve sempre essere installata.

Layout di pianificazione

Avendo deciso il modo di posare e disporre il cablaggio, conoscendo le dimensioni complessive dei dispositivi sanitari, è possibile disegnare su carta il cablaggio dei tubi che è necessario fare con le proprie mani. Lo schema definisce i siti di installazione per tutti gli impianti sanitari, che comprende:

Tutte le misure devono essere eseguite con la massima accuratezza possibile. In questo caso, è opportuno seguire le seguenti raccomandazioni nello schema:

  1. Cerca di evitare di attraversare i tubi.
  2. I tubi dell'acqua e delle fognature devono essere posizionati l'uno vicino all'altro il più vicino possibile per chiuderli con un condotto.
  3. Non complicare il layout. Cerca di rendere tutto il più semplice possibile.
  4. Se i tubi principali si trovano sotto il pavimento, i tubi dell'acqua attraverso i tee, è necessario tenere la perpendicolare verso l'alto.
  5. Le prese verticali delle tubazioni fognarie vengono sostituite con tubi flessibili che vengono inseriti nei tee.
  6. Gli esperti consigliano ai professionisti di utilizzare tubi in polipropilene per il cablaggio. Funzionano alla grande in sistemi di acqua calda e fredda; riscaldamento e fognature. I parametri tecnici di questi prodotti sono caratterizzati da alta resistenza, durata, facilità di installazione. Inoltre, sono disponibili nella fascia di prezzo. Collegali con l'aiuto di saldature speciali.

Materiali e strumenti

Dopo aver studiato lo schema, un controllo approfondito, la chiarificazione dei dati calcolati, è possibile acquistare tubi, raccordi e il rinforzo necessario con un margine del 5 - 10% del calcolo pianificato per eseguire autonomamente il lavoro.

Inoltre, è necessario disporre di un determinato set di strumenti nel modulo:

  • Forbici per tagliare i tubi;
  • Saldatore per saldatura;
  • Marker per la marcatura;
  • pinze;
  • Chiavi regolabili;
  • Un coltello;
  • Roulette.

La disposizione e le sfumature tecnologiche

Considera le fasi fondamentali della distribuzione delle tubature dell'acqua.

  1. Inizialmente, dal sistema di alimentazione dell'acqua calda e fredda comune principale nell'appartamento dovrebbero essere installate le valvole di ingresso o le valvole a sfera.
  2. Quindi nei rami principali dell'appartamento per la pulizia profonda dell'acqua fornita, i filtri dovrebbero essere installati.
  3. Dopo di loro i contatori sono montati, come dispositivi di misurazione.
  4. Sono seguiti da riduttori di pressione installati che regolano il flusso dell'acqua agli impianti idraulici.
  5. Disattivando l'alimentazione idrica dal montante comune, l'ulteriore cablaggio viene eseguito secondo lo schema stabilito.
  6. Può essere fatto a mano, a partire dal riser principale o tubi di saldatura dal dispositivo più esterno al montante principale.
  7. È necessario lavorare con un saldatore con estrema cautela, in modo da non bruciarsi, rispettando tutti i requisiti delle istruzioni per esso.
  8. La distribuzione delle condutture dell'acqua termina con le versioni finali sotto forma di "americano". Da un lato, sono saldati al tubo e l'altro è filettato per collegare un tubo flessibile.

Installazione di condotte fognarie

L'assemblaggio di condotte fognarie è semplice, ma molto responsabile. Quando si esegue questo lavoro a mano, è imperativo controllare che ci siano guarnizioni di gomma speciali in tutti gli spazi di collegamento del tubo. Questo è necessario per garantire connessioni di qualità, eliminare perdite e la diffusione di cattivi odori.

Quando si distribuiscono tubazioni fognarie, è necessario tenere conto del fatto che la loro inclinazione rispetto al montante principale dell'apparecchiatura sanitaria deve essere compresa entro 3 centimetri per metro di tubo.

conclusione

Un'attenta pianificazione e uno scrupoloso lavoro sull'impianto idraulico nell'appartamento ti consentiranno di farlo bene con le tue mani a chiunque abbia fiducia nelle proprie capacità. La cosa principale in questo lavoro è che tutti i meccanismi di bloccaggio e le valvole sono facilmente raggiungibili.

Iniziando il lavoro e pianificando il layout da soli, è meglio consultarlo ulteriormente e coordinarlo con professionisti in grado di notare le carenze e dare consigli pratici su tutte le questioni. Quindi, certamente, dopo aver ricevuto l'approvazione degli specialisti, è possibile salvare il budget familiare e godersi il lavoro svolto.

Tubature idrauliche e posa di tubi - dallo schema all'installazione delle proprie mani

La riparazione di un appartamento o la costruzione di una casa privata è accompagnata da lavori nel bagno e nel bagno. Un posto importante è occupato dall'impianto idraulico e dalla posa dei tubi correttamente eseguiti. È progettato per fornire una posizione comoda di dispositivi, accesso per la riparazione e interni estetici.

I vecchi tubi metallici vengono solitamente sostituiti da prodotti di materiali moderni. Le nuove attrezzature spesso differiscono per dimensioni, connessioni, fissaggio. Pertanto, è necessario riflettere e fornire tutte le sfumature.

Un piano ben progettato è progettato per creare un singolo sistema in bagno. Tutti gli elementi sono collegati tra loro in modo tale che ogni utilizzo sia conveniente ed efficiente. Se il bagno è una stanza separata, l'installazione della condotta viene eseguita in un unico complesso con un bagno.

Il progetto finito ti consentirà di valutare tutti i vantaggi e gli svantaggi del sistema futuro, eliminare gli errori in modo da non doverlo ripetere. Calcola la quantità richiesta di materiali e componenti, strumenti, rubinetti e connessioni, i luoghi in cui i dispositivi sono collegati. Secondo lo schizzo fai una stima approssimativa, acquista tutto ciò di cui hai bisogno.

È più conveniente e più facile elaborare uno schema in più fasi. Inizia misurando la stanza con un metro a nastro, registra i dati esatti. Disegna uno schizzo usando la scala. Mostra la posizione della porta e gli impianti idraulici. Determinare con loro è molto importante: l'installazione è pianificata in modo tale che ci sia abbastanza spazio libero. Si consiglia ai praticanti di ritagliare le immagini condizionali e spostarle nel piano per selezionare il luogo più adatto.

Pianificare ulteriormente il layout. Lo schema include:

  • valvole e raccordi, filtri, raccordi, valvole;
  • fogna;
  • scaldasalviette;
  • contatore.

Sulla carta metteva una disposizione di tubi, senza permettere il loro attraversamento. Lo fanno diversamente se è impossibile soddisfare questo requisito. La rete idrica e lo smaltimento delle acque reflue sono collocati nelle vicinanze per essere collocati in un condotto comune, se necessario. Cercano di ridurre il numero di connessioni e offrono libero accesso agli strumenti e al contatore.

Non è necessario complicare lo schema, viene eseguito con il metodo più semplice e conveniente. Le comunicazioni principali vanno orizzontalmente leggermente sopra il pavimento, da esse fino alla perpendicolare agli strumenti che collegano l'acqua. La rete fognaria può essere eseguita senza alzate verticali utilizzando un tee in cui è diretto un tubo corrugato.

Avendo lavorato con cura lo schizzo, pensano come mettere in pratica lo schema. Non c'è nulla di speciale tra cui scegliere, sono noti tre metodi: aperto, chiuso e combinato. Alla prima autostrada spianare la cima delle mura. Ha solo un merito: facile accesso per le riparazioni. Il design è più semplice ed economico da produrre. Tuttavia, l'aspetto rovina l'interno, non sembra esteticamente gradevole. Pertanto, i tubi stanno cercando di nascondersi in scatole di cartongesso o plastica, poste negli angoli più appartati del bagno.

In caso di installazione chiusa, tutto viene posizionato all'interno delle pareti, solo i raccordi sono visibili dall'esterno, a cui sono collegati i sanitari. Se il muro è portante, è vietato squallido, in modo da non indebolirsi. Il vantaggio è che l'aspetto della stanza non si deteriora, il materiale di rivestimento chiude le comunicazioni. Sono ben protetti dai danni accidentali, ma l'installazione richiede molto tempo e impegno.

Gli elementi sono pre-posizionati nella custodia, quindi posizionati nei canali realizzati nel muro. Sono sigillati, allineati sullo stesso piano. Un significativo svantaggio del metodo nel difficile accesso se necessario riparazioni. Dovremo smantellare il rivestimento, quindi ripristinare.

Nel metodo combinato di comunicazione, sono posti sulla superficie delle pareti e nascosti in scatole di cartongesso o sotto un pannello falso. La difficoltà è nel raggruppare tutti i tubi fianco a fianco. La finitura dovrebbe adattarsi all'interno, in linea con il design generale. Maschera con plastica, decori e piastrelle varie.

Pensa a come posare la linea: applica un layout o un collezionista seriale. Il primo modo è semplice e diretto. I tubi vengono posati per fasi, attaccando i dispositivi ad esso lungo la strada. L'installazione è facile e conveniente, ma c'è un inconveniente significativo nel funzionamento. Se la pressione dell'acqua è debole, mentre contemporaneamente si accendono diversi dispositivi, quest'ultimo potrebbe non funzionare in modo soddisfacente.

Tale layout idraulico viene utilizzato in sistemi con un numero ridotto di utenti o se utilizzano una connessione comune a più dispositivi. Un tubo va alla lavatrice, al lavandino e al bagno con un rubinetto comune. Se le comunicazioni cambiano dopo aver terminato i lavori, una soluzione del genere è la più accettabile.

Quando ci sono molti punti di distribuzione, questo tipo è inaccettabile, viene utilizzato un raccoglitore, piuttosto complicato in esecuzione. Ogni dispositivo ha la propria alimentazione con gru, che sono sempre disponibili per la sovrapposizione. Si trovano in un posto, nascosto in un armadio speciale. Il sistema ha un minimo di connessioni, ma avrà bisogno di un sacco di tubi e valvole. Il lavoro richiede un calcolo accurato, precisione, ma è molto conveniente per la possibile riparazione di dispositivi di consumo: non è necessario spegnere completamente l'acqua.

I tubi di metallo, usati in precedenza dappertutto, ora stanno vivendo un'ora del tramonto. Il materiale presenta molti svantaggi che ne rendono difficile l'utilizzo e l'installazione. Per l'installazione è richiesto un saldatore esperto, i prodotti sono soggetti a corrosione. Scala e sali sono depositati all'interno, il volume è ridotto e il costo è considerevole.

Ora la plastica è usata principalmente per il cablaggio. Non ha gli svantaggi intrinseci nel metallo, ma ha una resistenza inferiore, che non è così importante per l'uso nelle opere idrauliche.

I tubi in polipropilene più economici, sono molto leggeri, non si corrodono. Il loro interno è liscio, così che la resistenza al flusso d'acqua è bassa. Sono etichettati con l'indice delle lettere PN con i numeri. Questi ultimi denotano le proprietà del materiale e la pressione che può sopportare. Con i numeri 10 e 16 (numero di atmosfere) vengono utilizzati per condutture con acqua fredda. Sotto i prodotti caldi e di riscaldamento sono utilizzati con la designazione di 20 e 25.

Questi tubi sono adatti per il cablaggio nascosto. Per l'installazione richiede attrezzature speciali, economiche e facili da usare. I prodotti sono saldati, le giunzioni con le giuste prestazioni sono molto affidabili. Dopo il test, i tratti sono chiusi con una finitura decorativa, senza temere che una perdita appaia da qualche parte.

Le pareti in plastica, per non deformarsi sotto l'influenza del carico e della temperatura, rinforzate con alluminio o fibra di vetro, hanno uno spessore maggiore. Per la connessione vengono utilizzati montaggi massicci, ma tutto è economico, facile da montare.

I tubi in polietilene sono realizzati in diverse varianti, raramente utilizzati nei cablaggi esterni, più spesso vengono posati sottoterra. Sono forti, elastici, resistenti. Gli elementi di collegamento sono piuttosto costosi.

Per la produzione di metallo utilizzato diversi strati di polietilene e un alluminio. I tubi e i raccordi per loro sono costosi, ma robusti, il diametro è piccolo, sono facili da tagliare, piegare e montare, mantenere la loro forma. Le valvole sono piccole, pulite.

La conduttura delle fognature è realizzata in PVC (polivinilcloruro), che è piuttosto rigido, adatto per l'installazione del riser. Gli elementi sono collegati con prese e guarnizioni. Sono leggeri, il che semplifica l'installazione.

Nella fase di progettazione del progetto, gli impianti idraulici vengono installati per l'installazione e con le modalità di comunicazione. La loro posizione dipende dai locali in cui viene eseguita: separatamente nella toilette e nel bagno o nel bagno combinato. La fognatura è necessaria per il bagno, il bagno, la lavatrice, il lavandino. Ovunque è richiesta acqua calda e fredda, ad eccezione del bagno e della caldaia. Si collega solo a freddo.

Decidi quanti cancelli sono richiesti. L'ingresso principale e l'uscita con acqua calda sono necessariamente necessari. Prima della lavatrice, installano anche un rubinetto per chiudere la tubazione, senza disconnettersi completamente, se è necessaria la riparazione dell'unità. Assicurarsi di installare un filtro dopo la valvola di intercettazione sull'ingresso, che rimuoverà le impurità grossolane e consentirà all'apparecchio di funzionare più a lungo senza danni. Se l'approvvigionamento idrico è centralizzato, un metro si trova dietro di esso.

Il prossimo è equipaggiamento opzionale, tra cui l'attenzione è meritata dal riduttore di pressione. È necessario se la pressione supera la norma, che di solito non supera le 4 atmosfere. È auspicabile che il kit fosse un manometro, osservando le letture di cui è possibile regolare i parametri. Quindi tutti gli impianti idraulici funzionano bene. Quindi le autostrade sono diluite in modo sequenziale o collettore con installazione aperta o chiusa.

Le comunicazioni stesse sono semplici, quindi non è necessario fare calcoli speciali per determinare il diametro. Un tubo di pollice o 1¼ viene utilizzato per le bretelle di alimentazione, ½ per il cablaggio. Si consiglia di posizionare le valvole a sfera davanti a tutti i dispositivi per non bloccare completamente la comunicazione in caso di rottura. La connessione è realizzata con tubi flessibili.

Secondo lo schema, frammenti della lunghezza richiesta vengono tagliati con l'aiuto di acari speciali. Puoi usare un altro strumento, ma la qualità sarà peggiore. I giunti sono collegati da giunti e utilizzati anche tee, croci, tappi. Per fare una svolta o per aggirare un ostacolo usare gli angoli.

La loro quantità per tubi in metallo-plastica può essere limitata: si piegano facilmente. Il modo freddo è brutto, se ti riscaldi è meglio. Applicare una molla, che viene indossata sopra, quindi piegare. Tutti i raccordi sono di diverse dimensioni, quindi è necessario fare attenzione quando si acquista.

Sulla parete, il cablaggio è fissato da clip, che si trovano a 1-2 m in sezioni diritte e vicine a svolte. Per le linee parallele, utilizzano un dispositivo di fissaggio di diversi fermi in un unico prodotto. Per i riser in PVC utilizzare fascette metalliche con guarnizioni.

Pezzi di tubi di polipropilene sono saldati insieme. Le pre-sezioni vengono pulite e sgrassate e lo stesso viene fatto con punte di saldatura. Accendi il dispositivo e riscaldalo a una temperatura di 260 °. Le lampadine spente indicano la prontezza al lavoro. Le parti preparate vengono installate nel luogo designato, tempo di attesa, che dipende dal diametro del prodotto. Gli oggetti riscaldati si collegano rapidamente senza scorrere. Dopo il raffreddamento, si ottiene una connessione forte.

I raccordi filettati che non richiedono utensili speciali, solo una chiave inglese, vengono solitamente utilizzati per la plastica. Prima dell'installazione, verificare la presenza di anelli di tenuta. Se non sono indossati in fabbrica, sono inclusi.

I lavori vengono eseguiti nella seguente sequenza:

  • controllare le pareti della fetta: se ci sono bave e irregolarità, vengono rimosse con carta vetrata;
  • mettere un dado e un morsetto all'estremità del tubo;
  • fori svasati per evitare di danneggiare le guarnizioni durante il montaggio;
  • dopo aver collegato il raccordo a T, l'angolo con il tubo, che viene inserito completamente, bloccare la filettatura del dado.

Non stringere troppo: il materiale è fragile e potrebbe esplodere. Girare finché non sentono un leggero scricchiolio.

I tubi flessibili in polietilene sono collegati con raccordi in plastica di varie configurazioni. Hanno O-ring e dadi che sono serrati a mano. Il tubo viene inserito su un dado, sigillato, inserito nel raccordo finché non si arresta, quindi la connessione è fissa.

I tubi sono montati facilmente, sono costantemente installati nella presa. Il sigillo è creato con guarnizioni in gomma. Se non li metti, la montatura sarà allentata, gli scarichi scorreranno attraverso le fessure, diffondendo un odore sgradevole. Per facilitare l'ingresso utilizzare uno speciale grasso al silicone, che può essere sostituito con vaselina, crema cosmetica. Gli oli motore non vengono utilizzati poiché distruggono la gomma. Nel tubo tagliato fare un aspetto.

L'installazione viene eseguita seguendo le regole di base:

  1. 1. Le comunicazioni vengono leggermente inclinate in modo che gli scarichi si spostino spontaneamente dagli strumenti al montante. Si calcola che ci saranno 2-3 cm di inclinazione per ogni metro di lunghezza.
  2. 2. Il diametro delle condotte fognarie principali 110 mm. Per la fornitura utilizzare prodotti da 50 mm, ad eccezione del bagno - c'è anche 110 mm.

Il sistema effettua poche svolte e un minimo di connessioni. Esse vengono eseguite in sequenza e non nello stesso punto in cui vengono create "intersezioni", ma su "inceppamenti" quando diversi dispositivi sono connessi contemporaneamente. Per pulire i tubi creare curve, che sono chiuse con tappi.

Per un bias costante utilizzare fascette speciali per tubi. Ogni sezione è fissata al muro. Si consiglia di nascondere la fogna nella scatola, in modo da non rovinare l'aspetto della stanza interna.

Installazione di impianti idraulici in una casa privata con le proprie mani

L'attrezzatura idraulica è un attributo essenziale di qualsiasi casa. Installando l'idraulica in una casa privata con le proprie mani sotto la potenza di ogni uomo - ogni pezzo di equipaggiamento è sempre fornito di istruzioni dettagliate, quindi avendo gli strumenti necessari e la formazione teorica, questo lavoro può essere fatto indipendentemente. Di seguito è descritto in dettaglio come installare un rubinetto, un sifone, collegare una toilette a una fogna, installare una vasca da bagno, un wc e un lavandino.

Affinché l'attrezzatura idraulica funzioni senza interruzioni, prima di tutto è necessario avvicinarsi con competenza all'installazione e alle successive operazioni. Su come eseguire correttamente l'installazione degli impianti idraulici, dipende dalla durata di vita delle apparecchiature, e questo vale sia per gli articoli costosi che per i lavandini, i rubinetti, i servizi igienici, ecc. Più democratici.

Installare un sifone per l'acqua nel bagno e in cucina con le proprie mani

Sifone è un componente necessario di tutti i lavelli e lavandini. Se al posto di questo dispositivo fosse installato un tubo di scarico solido, non sarebbe possibile pulirlo in caso di intasamento. Sifone, inoltre, impedisce la penetrazione di odori dalla fogna. Al fine di realizzare pienamente la loro missione da un punto di vista sanitario, il sifone dovrebbe sempre essere in buone condizioni.

Esistono tre tipi principali di sifoni: bottiglia, ondulata e doppio giro (ginocchio).

Nel caso in cui sia necessario installare il sifone dell'acqua con uno scarico, è necessario prima posizionare una griglia di scarico e serrare il dado dal basso, quindi collegare il sifone e serrare il dado di bloccaggio al tubo di scarico.

Se il lavello con due fori di scarico si trova in cucina, viene eseguita l'installazione di un sifone dotato di due tubi di scarico.

È più difficile combinare l'installazione di un sifone con una lavatrice o una lavastoviglie. In questo caso, sarà necessario installare un sifone speciale con un tocco aggiuntivo. Un foro inutilizzato deve essere collegato con un tappo per evitare perdite d'acqua.

Per il bagno viene utilizzato sifone con troppopieno. All'incrocio del sifone e del set di fognatura, che è collegato al tubo di troppo pieno.

Nella parte superiore di ogni vasca c'è un foro attraverso il quale scorre l'acqua, se il bagno è riempito fino all'orlo, e grazie al design a T è possibile evitare il traboccare dell'acqua sul bordo della vasca e cadere sul pavimento.

All'installazione di una cabina doccia il sifone è montato su un pavimento o è installato nel pallet. Per installare un sifone, è necessario sollevare il pallet o addirittura eseguire dei passaggi, quindi, quanto più piccola è l'altezza del sifone, tanto più è conveniente montarla. L'altezza di tali sifoni è di 8-20 cm.

I produttori producono anche sifoni con scarico automatico, in cui i grigliati di scarico e di troppo pieno sono collegati da un cavo.

Quando si installa un sifone in bagno o in cucina con le proprie mani, dopo averlo collegato all'impianto idraulico, è necessario collegarsi al sistema fognario. Svitare il tubo di bypass in metallo del sifone e mettere un'estremità dell'anello di tenuta con uno spessore di 1,5 cm, poiché il diametro del tubo è inferiore al diametro della presa della fogna.

A causa dell'anello di tenuta, il diametro esterno del tubo è regolato sul diametro interno dello zoccolo ad una distanza di 7-10 cm dal bordo. Per evitare perdite, quando si installa l'impianto idraulico in una casa privata, la giunzione del sifone e il sistema fognario sono sigillati con sigillante siliconico (per il lavaggio o un lavandino) o malta cementizia (per un orinatoio o una tazza del water).

Il video "Plumbing in a private house with your hands" mostra come viene installato un sifone in bagno o in cucina:

Come installare il rubinetto nel bagno: fai da te l'installazione (con il video)

I miscelatori sono usati per mescolare acqua calda e fredda. L'acqua proviene dai rispettivi tubi dell'acqua. Esistono 5 tipi di miscelatori: a leva singola, a due valvole, sensoriali, senza contatto e termostatici.

Un miscelatore monocomando è un normale miscelatore monocomando centrale. Con esso, è possibile regolare la pressione dell'acqua (movimento della leva su e giù), nonché passare la valvola da acqua fredda a calda (movimento destra-sinistra).

Il miscelatore a due valvole è forse il modello più comune con due rubinetti sui lati. Con l'aiuto di uno di loro l'acqua calda è accesa, e con l'aiuto dell'altro - l'acqua fredda. Quando si installano tali rubinetti in bagno con le proprie mani, tenere presente che, purtroppo, tali dispositivi idraulici non sono durevoli, devono essere riparati spesso.

A seconda del tipo di schema di smontaggio del miscelatore varia. La valvola a base larga a due valvole è smontata, a partire dai rubinetti, quindi è necessario svitare i dadi che collegano il lavello e il rubinetto.

Una valvola stretta su una base stretta viene smontata, a partire dai dadi. In questo caso, sono svitati dal retro del lavandino.

Al mixer - la chiusura "abete" si trova nel mezzo. Per rimuovere un tale mixer, è necessario svitare il dado dal manicotto filettato. Sul mixer monocomando si trova anche il supporto nel mezzo. Per il suo smontaggio è sufficiente svitare il dado dal perno.

Il touch mixer può essere controllato utilizzando speciali pulsanti a sfioramento. Nonostante l'aspetto bello e moderno, sfortunatamente tali miscelatori spesso si rompono.

Prima di installare il miscelatore, è necessario trarre in anticipo le conclusioni di acqua calda e fredda nel muro. La filettatura interna deve essere di 72 pollici e la distanza tra gli assi deve essere di 15 cm. Il montaggio esatto, di regola, viene eseguito con l'installazione diretta del miscelatore, per questo gli eccentrici transitori sono avvolti.

Il master sceglie l'altezza del mixer in base al tipo di mixer, funzioni built-in, lunghezza beccuccio, ecc. Dopo di ciò, è possibile procedere all'installazione del mixer. Innanzitutto, le valvole di intercettazione dell'alimentazione dell'acqua sono chiuse sul montante e le prese sono svitate dai terminali.

Per sigillare le connessioni filettate sulla parte stretta degli eccentrici, è necessario avvolgere il nastro FUM in senso orario e, se non è a portata di mano, - trainare.

Gli eccentrici sono feriti con una chiave inglese. L'installazione del mixer termina l'avvolgimento di tazze decorative.

Guarda il video "Installazione del rubinetto in bagno con le tue mani" per capire meglio come è fatto questo lavoro:

Successivamente, imparerai come installare correttamente il lavello in cucina e affondare nel bagno.

Come installare un lavandino e lavarsi le mani

È più facile installare il dissipatore sulle staffe. La cosa principale quando si monta una staffa è prestare attenzione all'affidabilità del muro a cui sono attaccati.

Il lavello deve essere installato dopo il completamento di tutti i lavori di finitura. Prima di installare il lavandino con le tue mani, è necessario eseguire un markup. Innanzitutto viene misurata la linea orizzontale, che, in base agli standard di installazione del lavabo in bagno, deve essere ad un'altezza di 80-85 cm dal pavimento. Dopo aver fissato le staffe al lavandino, misurare la distanza tra loro, quindi attaccarle al muro e segnare i punti dei fori futuri su di esso.

Nei punti contrassegnati, è necessario praticare dei fori, quindi inserire i tasselli e fissare le staffe. Successivamente, è possibile installare il dissipatore sulle staffe e sistemarlo in base alle caratteristiche del progetto. Dopo l'installazione, è necessario verificare l'affidabilità.

Dopo aver installato il sink, è possibile iniziare a installare il sifone. Dopo aver inserito lo scarico nel lavandino, deve essere sigillato con una guarnizione di gomma, quindi serrato con un dado dal basso.

Dopo di ciò, viene inserito un dado di bloccaggio con un anello di bloccaggio a forma di cuneo. Il tubo di scarico deve essere scollegato dal sifone. L'eccezione è quando il tubo è flessibile e può essere lasciato. Quindi, applicare un sigillante sull'anello di gomma con un diametro esterno di 70 mm e un diametro interno di 35 mm (in base alla dimensione del tubo del sifone) e inserito nella presa di fognatura fino all'arresto.

Dopo l'installazione del piedistallo, viene collegato al lavabo un sifone. Per collegare il lavello alla rete fognaria, è necessario inserire un tubo di scarico a sifone, dotato di un anello di tenuta, nella presa della fogna.

L'installazione di tale impianto idraulico in una casa privata come un lavello della cucina, sebbene non differisca fondamentalmente dall'installazione di un lavandino in un bagno, presenta ancora alcune peculiarità.

Prima di installare il lavello con le proprie mani, prima di tutto installare i raccordi dell'acqua - un miscelatore e altri accessori. Quindi, viene montato un sistema di scarico del lavello combinato o un semplice nodo di scarico e viene realizzato il collegamento di compressione del sifone del lavello.

L'acqua fredda e l'acqua calda si sovrappongono. Il nuovo lavello è montato sul set da cucina del bancone. Tipicamente, il telaio per il lavaggio non ha una parete posteriore, il che facilita il collegamento libero delle condutture dell'acqua alla conduttura. Quindi vengono installati nuovi tubi dell'acqua.

Ora sai come installare correttamente il lavandino in bagno e il lavandino in cucina, il che significa che è ora di imparare a collegare il bagno alla fogna.

Connessione corretta della toilette alle fognature fai da te

Il collegamento della toilette alla rete fognaria consiste nel fatto che un'estremità del tubo di collegamento, dotata di un manicotto di gomma (avvolto in una guarnizione di gomma che si adatta perfettamente alla parte esterna dell'uscita della tazza), viene posta sulla sua presa e l'altra è collegata alla presa della fogna. Prima dell'installazione, è necessario applicare grasso sanitario a tutte le articolazioni.

Il WC può essere fissato direttamente al pavimento o al taffettà. Il dispositivo sanitario è fissato al pavimento stringendo le viti nei tasselli. Il taffettà è una base di legno cementata, a cui il gabinetto è fissato con viti.

Una connessione ermetica affidabile nel caso di un WC laterale può essere fornita con polsini eccentrici. L'installazione di water non è molto diversa dall'installazione di dispositivi idraulici autonomi. La cosa principale è di fissare in modo affidabile e preciso i tubi di ingresso, dal momento che la tazza del water deve essere spinta quasi alla cieca.

Quando si installa un wc indipendente, prima di tutto si dovrebbe mettere un polsino o uno scarico sulla presa utilizzando un lubrificante sanitario.

Quando ci si collega alle acque reflue con le proprie mani, il WC deve essere spinto delicatamente nella posizione prevista, attivando allo stesso tempo un'uscita nella coppa del tubo della fogna.

Avendo delineato con una matita il contorno della base del dispositivo sanitario e i centri dei fori di montaggio, è necessario scollegare il WC, praticare dei fori nella base e inserire i tasselli in essi.

Gli spazi tra la base della ciotola e il pavimento devono essere sigillati con colla per piastrelle o malta di cemento e sabbia.

Il corretto collegamento della tazza del WC suggerisce che il serbatoio di scarico sia installato per ultimo con qualsiasi metodo di installazione. È importante tenere presente che, se installato in modo errato, si verificherà una perdita.

Nelle moderne vasche da toilette il serbatoio è montato sullo scaffale. Questo utilizza una guarnizione, un lato del quale è spesso autoadesivo. Il serbatoio per il ripiano del water è fissato mediante speciali bulloni con una guarnizione a forma conica che si inserisce all'interno del serbatoio. Durante il serraggio del dado, la guarnizione chiude in modo affidabile l'apertura nel serbatoio e l'acqua non perde. Dopo aver avvitato i bulloni, il serbatoio viene installato sul WC. Nel processo di costruzione di tubature in una casa privata, i bulloni del serbatoio sono allineati con i fori sul ripiano del water e i dadi di serraggio sono serrati. Stringere attentamente i bulloni, altrimenti potrebbe scoppiare la maiolica.

Un tubo flessibile rinforzato con dadi a testa bombata all'estremità serve per portare l'acqua nel serbatoio. Lo scarico deve essere regolato in modo che il livello dell'acqua nel serbatoio sia almeno 0,5-1 cm sotto il bordo. L'acqua deve essere scaricata più volte per eliminare possibili perdite e, in caso di rilevamento, controllare e stringere i collegamenti.

Quanto segue descrive come impostare un bagno con le proprie mani.

Come installare un bagno: fai da te l'installazione (con video)

Dovresti iniziare ad assemblare il bagno con le tue mani dal sistema di scarico, la cui particolarità è che c'è un drenaggio nella parte inferiore e un troppopieno nella parte superiore della tavola. Il sistema del tipo "scarico - troppopieno" può essere acquistato insieme a un sifone o nel set completo stesso con un bagno.

Prima che il bagno sia installato correttamente, una griglia di drenaggio viene inserita nel foro di scarico e sull'isolatore inferiore sono installati una guarnizione in gomma e anelli metallici o in plastica a pressione. Il reticolo è attorcigliato con un bullone, mentre è necessario assicurarsi che l'anello di pressione non si muova. Il raccordo a T con il dado di serraggio viene avvitato sulla filettatura esterna dell'anello di serraggio, quindi viene inserito l'anello di tenuta. Il tee è posizionato in modo che l'uscita laterale sia rivolta verso la parete. Successivamente, è necessario inserire la griglia di troppopieno nel foro di troppo pieno in modo che il tubo di scarico della struttura sia diretto verso il basso. Quindi il tubo di bypass è collegato al tee - dall'alto con un manicotto, tagliandone la parte superiore e mettendolo sul tubo, e dal basso avvitando un dado filettato dal tubo sulla filettatura a T.

Attaccando le gambe, puoi fare un bagno nella stanza da bagno e installarlo sul posto. Nella produzione di prodotti sanitari, viene fornita una pendenza di fondo, che garantisce il naturale flusso dell'acqua nel foro di scarico. Per una maggiore stabilità del bagno, serrare il dado di bloccaggio inferiore sui bulloni di regolazione delle gambe del prodotto.

Quindi, impostare il sifone. Per fare ciò, rimuovere lo straccio dalla presa della fogna e posizionare un anello di tenuta con un diametro esterno di 70 mm. Quindi il tubo di scarico del sifone viene inserito nell'anello e la sua estremità superiore viene avvitata al raccordo a T.

Guarda il video "Installazione di un bagno con le tue mani" prima di procedere alla sua installazione: