Riparazione di tubi in polipropilene - problemi e loro eliminazione

I tubi in polipropilene sono caratterizzati da una resistenza chimica invidiabile e da una rigidità piuttosto elevata degli anelli. Tuttavia, la resistenza fisica di tali prodotti agli urti o ai carichi meccanici lascia molto a desiderare. Pertanto, la riparazione di tubi in polipropilene è un'operazione abbastanza comune. Cercheremo di menzionare tutte le possibili cause di incidenti in tali condotte e metodi per eliminare le conseguenze delle situazioni di emergenza nei sistemi di pressione e di pressione in polipropilene.

Cause di incidenti in condotte non di pressione in polipropilene

La pressione nei sistemi a flusso libero è uguale a quella atmosferica. La capacità di tali linee è calcolata in anticipo. Inoltre, l'installazione dei giunti nei sistemi a flusso libero viene effettuata secondo la tecnologia delle prese, con la sigillatura del punto di contatto con una guarnizione in gomma convenzionale. Cioè, non c'è bisogno di avere paura di pressioni interne estreme o errori nell'assemblaggio del gasdotto.

Di conseguenza, solo una "terza forza", malevola o accidentale, può danneggiare un tubo di polipropilene in un tale sistema.

In poche parole: la causa di un incidente in un sistema a flusso libero può essere solo un impatto da parte di terzi, a seguito della quale il corpo del tubo ha sofferto.

Inoltre, un tale impatto può sembrare un tentativo di scaricare una sostanza chimica altamente attiva nel sistema e come far funzionare il sistema con una temperatura deliberatamente disturbata e come un banale danno meccanico.

Tuttavia, in teoria, un altro motivo per tali incidenti potrebbe essere un difetto di fabbrica, inosservato nei reparti di controllo tecnico del produttore di tubi in polipropilene. Tuttavia, tali difetti nelle condotte in polipropilene non sono comuni. Il processo di produzione di tali prodotti è controllato abbastanza attentamente. Pertanto, questa "causa" può essere trascurata.

Cause di un incidente nelle condotte a pressione in polipropilene

Gli standard di costruzione che regolano la posa di condotte in polipropilene consentono l'uso di tali strutture non solo in linee non di pressione, ma anche in sistemi a pressione.

Pertanto, oltre alle forze esterne citate, l'elenco delle cause degli incidenti dovrebbe includere anche i rischi associati al superamento della pressione ammissibile nella condotta e i pericoli causati da errori durante l'installazione della linea di pressione.

Dopotutto, la condotta di pressione è montata su un giunto saldato sufficientemente forte che non perdona errori tecnologici. La distorsione del tubo nel giunto, errori nel processo di saldatura, rottura della saldatrice - questo è solo un breve elenco di cause di incidenti alle articolazioni. Inoltre, la maggior parte degli incidenti nelle condotte a pressione sono provocati da motivi di "connessione". Pertanto, inizieremo l'analisi dei metodi per eliminare le perdite e le innovazioni nelle condotte con lo studio dei modi per combattere le articolazioni di scarsa qualità.

Riparazione di giunti di tubazioni

La riparazione di tubi in polipropilene, così come i prodotti di qualsiasi altro polimero, inizia con la localizzazione di meta leak. E proprio all'inizio dell'impianto idraulico ispeziona le articolazioni del sistema. Dopotutto, i tre quarti dei problemi di condutture a flusso libero e di pressione sono collegati con giunti.

Come riparare il giunto nel sistema a flusso libero?

Le tubazioni in polipropilene nei sistemi a flusso libero possono perdere nelle giunzioni solo per un motivo - a causa dell'inclinazione degli anelli di tenuta nella presa. Pertanto, quando si installano sistemi a flusso libero, è necessario controllare la posizione degli anelli utilizzando una sonda speciale che può essere prodotta da una lattina di birra. Questo "utensile" viene inserito nel giunto comune e misura la profondità della "sigillatura" dell'anello di tenuta. E se nel processo di misurazione della profondità si osservano diverse profondità, allora l'anello giace in modo non uniforme.

La riparazione della condotta in polipropilene, in questo caso, comporta solo lo smantellamento del giunto con la sostituzione dell'anello. Cioè, dovrai rimuovere il tubo dalla presa e sostituire o fissare l'anello di tenuta. Successivamente, il tubo viene inserito nel socket e il problema viene considerato risolto.

Come riparare il giunto nel sistema di pressione

La giunzione nelle condotte di pressione raccolte per la saldatura. E gli errori nel processo di assemblaggio significano solo una cosa: dovrai tagliare il giunto danneggiato dalla tubazione e sostituirlo con un nuovo elemento.

Taglio di tubi in polipropilene, in questo caso, viene effettuato nella massima vicinanza al giunto danneggiato. Dopo tutto, le tubazioni polimeriche sono sensibili alle distorsioni della temperatura lineare, quindi, possiamo tagliare una sezione di tre o quattro centimetri e collegare semplicemente le estremità libere senza estendere (inserire) la lunghezza dei tubi.

Dopo che la sezione con il problema di accoppiamento è stata tagliata fuori dalla pipeline, dovrai trovare un nuovo raccordo e ri-saldare il nodo del problema. Solo in questo caso, cercare di evitare errori tipici nel processo di saldatura dei tubi in polipropilene.

In breve, prendi le seguenti precauzioni:

  • controllare la profondità del tubo nel giunto,
  • inserire nella centralina della saldatrice i valori corretti del diametro e dello spessore della parete del tubo
  • Premere i tubi nel giunto in un unico movimento, senza girare.

E se non ti sbagli in queste "sciocchezze", allora non avrai problemi con il nuovo giunto.

Sia nei sistemi non a pressione che in quelli a pressione, il corpo del tubo viene riparato utilizzando la stessa operazione: l'installazione di un cerotto temporaneo o permanente. Inoltre, il ruolo del patch può giocare un elastico e un accoppiamento pieghevole e un segmento dello stesso tubo. L'imbracatura è avvolta sul corpo del tubo, sopra il foro. Le estremità dell'imbracatura sono fissate con un morsetto a vite o un filo convenzionale. Inoltre, la riparazione di tubi in polipropilene, in questo caso, può essere organizzata con l'ausilio di normali tessuti, impregnati con resine epossidiche ad ogni giro.

La frizione pieghevole comprime il punto di deformazione ed è fissata sulle viti. Inoltre, proprio all'inizio, sotto i tubi si accendono la parte inferiore dell'accoppiamento, premendo nella svolta con il lato superiore del prodotto.

In questo ordine di montaggio del giunto, è possibile trascurare la necessità di disattivare la pressione nella tubazione.

La patch segmentale viene montata solo sulla pipeline "vuota". È tagliato dal corpo di un tubo simile e fissato alla colla. E in cima all'area incollata è meglio imporre anche una pinza del filo, che preme il patch sia durante il processo di essiccazione della colla che durante il funzionamento del tubo.

Sostituzione della sezione della condotta non in pressione e in pressione

Se la causa della riparazione è stata un incidente molto grave che ha distrutto una parte significativa del corpo del tubo, allora non dovresti perdere tempo in patch o frizioni - basta sostituire l'intera sezione danneggiata con un nuovo analogo funzionante.

La sezione distrutta della conduttura a flusso libero viene semplicemente rimossa da quella inferiore e scollegata dalle prese superiori (lungo la direzione del flusso). La nuova pipa viene prima inserita nella campana inferiore e quindi attaccata all'estremità superiore liscia. Non bisogna dimenticare la necessità di controllare la posizione degli anelli di tenuta.

La sostituzione delle sezioni danneggiate dei tubi in polipropilene nei sistemi a pressione si basa sulla rimozione completa del segmento di emergenza e di due giunti saldati. Pertanto, l'assemblaggio di un nuovo segmento inizia con l'installazione (saldatura) di nuovi giunti. E in seguito dovrai saldare solo una lunghezza misurata del tubo del diametro desiderato nelle estremità libere dei giunti.

Nel processo di sistemazione dei giunti saldati, è necessario prestare attenzione alla profondità e alla qualità della saldatura. Altrimenti, dovrai affrontare giunzioni di bassa qualità.

Installazione fai-da-te dei tubi in polipropilene: capire come lavorare con il polipropilene

Ha deciso di fare una revisione generale nell'appartamento? Quindi vale la pena considerare che senza sostituire l'approvvigionamento idrico, sarà incompleto. D'accordo, sarà un peccato se immediatamente dopo la riparazione uno dei tubi dà una perdita, e, bene, inondare i vicini. Un'ottima alternativa all'idraulico obsoleto sono i tubi di plastica.

È abbastanza semplice realizzare cablaggi in plastica per l'impianto di riscaldamento o l'impianto idraulico nell'appartamento. Per eseguire l'installazione di tubi in polipropilene con le proprie mani, è necessario solo un set di attrezzature speciali e un minimo di abilità tecniche.

Successivamente, ti diremo quali strumenti hai bisogno per lavorare e come usarli correttamente. Inoltre, nell'articolo si trovano informazioni su come redigere correttamente il layout della pipeline in plastica, nonché istruzioni passo-passo per la saldatura di tubi in polipropilene. Per aiutare a casa materiale artigiano contiene video tematici.

Anatomia di tubi in polipropilene

La maggior parte dei tubi in polipropilene (PP) sono gli stessi solo a prima vista. Una considerazione più dettagliata di questi ti consentirà di notare differenze nella densità del materiale, nella struttura interna e nello spessore delle pareti. Da questi fattori dipende l'ambito dei tubi e le caratteristiche della loro installazione.

Classificazione del materiale PP

La qualità del cordone di saldatura in polipropilene e le prestazioni del tubo sono in gran parte determinate dalla tecnologia di produzione di PP.

Ci sono tali tipi di parti, in base al materiale della loro fabbricazione:

  1. PRN. Prodotti monostrato in polipropilene. Utilizzato in condotte industriali e sistemi di acqua fredda.
  2. PPB. Prodotti monostrato da copolimero a blocchi PP. Utilizzato per l'installazione di reti di riscaldamento a pavimento e tubazioni fredde.
  3. PPR. Prodotti monostrato in copolimero casuale PP. Sono utilizzati negli impianti di approvvigionamento idrico e di riscaldamento domestico con temperature dell'acqua fino a + 70 ° С.
  4. PPS. Aspetto ignifugo di tubi con una temperatura di esercizio fino a + 95 ° C.

Esistono ancora parti rinforzate multistrato in PP.

Hanno un involucro interno in alluminio aggiuntivo, che riduce drasticamente l'allungamento termico, facilitando l'installazione dei cavi e la sicurezza operativa.

Lo svantaggio di questi prodotti è la necessità di rimuovere lo strato superiore di polimero e l'alluminio fino alla profondità di penetrazione del tubo nel raccordo prima della saldatura.

Come si presenta l'etichettatura?

Puoi scegliere tu stesso i tubi e gli accessori necessari per il cablaggio in plastica nel mercato delle costruzioni. Hai solo bisogno di conoscere le convenzioni sulla marcatura.

Per determinare l'ambito di applicazione dei prodotti in polipropilene, l'indicatore principale è PN. Questo è un indicatore della pressione nominale in kgf / cm2 (1 kgf / cm2 = 0,967 atmosfere) a cui la durata di servizio non cambia. Si presume che la temperatura di base del liquido di raffreddamento nel calcolo sia di 20 ° C.

Nella sfera domestica, vengono utilizzati 4 tipi principali di tubi in PP con vari indicatori PN:

  1. PN10 - per l'approvvigionamento di acqua fredda;
  2. PN16 - per l'approvvigionamento idrico freddo e caldo;
  3. PN20 - per acqua calda e sistemi di riscaldamento;
  4. PN25 - per sistemi di riscaldamento, in particolare il tipo centrale.

I prodotti con PN25 hanno spesso una lunghezza lineare grande, quindi quasi sempre rinforzati con un foglio di alluminio o una fibra di vetro durevole per una minore espansione quando vengono riscaldati.

Aspetto e struttura interna

I tubi in PP di alta qualità sono idealmente rotondi sul taglio. Lo spessore delle pareti e del materiale di rinforzo dovrebbe essere lo stesso per l'intera circonferenza, non ci dovrebbero essere rotture in alluminio o vetroresina.

Il tubo rinforzato è tradizionalmente costituito da tre strati: interno ed esterno in polipropilene e alluminio medio o fibra di vetro. Le superfici dei tubi devono essere lisce, senza cedimenti o rientranze.

Il colore del materiale può essere verde, bianco o grigio, ma la qualità e le caratteristiche dei tubi sono completamente indipendenti da questo.

Vantaggi e svantaggi di PP

I vantaggi dei tubi in PP durante l'installazione del riscaldamento interno e della fornitura d'acqua sono evidenti e sono confermati dalla loro indiscutibile predominanza in questo settore. Le proprietà che rendono questo prodotto una priorità per la costruzione di comunicazioni interne sono:

  • tranquilla;
  • forza d'impatto;
  • facilità;
  • resistenza alla corrosione;
  • durata nel tempo;
  • tenuta delle connessioni;
  • basso costo;
  • immunità delle pareti interne alle incursioni.

Ma i tubi in polipropilene hanno lati negativi, che causano disagi durante l'installazione:

  • mancanza di flessibilità;
  • forte allungamento relativo durante il riscaldamento;
  • la necessità di strumenti speciali per il collegamento di singoli prodotti.

Gli specialisti che effettuano l'assemblaggio quotidiano di tubi in PP da tempo hanno sviluppato metodi per compensare queste carenze, quindi non ci sono alternative speciali al polipropilene.

Preparazione per l'installazione di tubi in PP

I collegamenti idraulici con una mano ei tubi non possono essere eseguiti, quindi è necessario comprendere gli schemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico, gli strumenti necessari, i metodi di connessione e i materiali utilizzati.

Stage # 1. Progetto di redazione

Prima di acquistare il materiale per l'installazione di riscaldamento e impianti idraulici, è necessario determinare la loro disposizione. Le batterie possono essere collegate al circuito di riscaldamento in quattro modi principali:

  • flusso;
  • con bypass non regolato;
  • con valvole;
  • con valvola a tre vie.

La scelta finale dell'opzione di installazione è in genere determinata dalle capacità finanziarie dei proprietari degli appartamenti, perché le valvole non sono economiche.

Il sistema di approvvigionamento idrico ha anche schemi schematici di base per il layout del cablaggio, ma ce ne sono solo due: collettore e tee (tradizionale negli appartamenti).

Il circuito tee è anche chiamato sequenziale. Si tratta di tenere lungo tutti gli apparecchi sanitari una tubazione, dalla quale, usando un tee, i rubinetti sono realizzati in serie.

Lo schema del collettore prevede l'installazione di un flauto all'ingresso dell'acqua del collettore. Ti permette di creare diversi colpetti in diverse direzioni.

Il cablaggio può essere eseguito all'interno delle mura o in chiaro. La prima opzione richiede calcoli dettagliati che tengano conto dell'allungamento dei tubi durante il riscaldamento.

Stage # 2. Preparazione degli strumenti

Uno svantaggio significativo del lavoro indipendente con tubi in polipropilene è la necessità di utilizzare strumenti speciali. Il prezzo di un set di assemblaggio delle apparecchiature va da 100 a 200 dollari.

Tale insieme dovrebbe includere:

  • saldatrice elettrica con supporto;
  • tagliatubi;
  • rasoio per rimuovere lo strato esterno e l'alluminio dai tubi rinforzati;
  • Calibratore e phasmodifier per il controllo e la regolazione del diametro delle parti;
  • ugelli per il riscaldamento di elementi saldati.

Oltre all'equipaggiamento speciale, per l'installazione di tubi in PP avrete bisogno di una chiave inglese regolabile, un pennarello, un metro a nastro e altri strumenti aziendali generali.

Se si sta pianificando un'installazione di una volta, è possibile noleggiare un kit di saldatura.

Stage # 3. Selezione di raccordi in polipropilene

Per la saldatura di tubi in PP insieme in varie combinazioni, nonché per il collegamento a impianti idraulici, vengono utilizzati raccordi in PP. Questi includono;

  • adattatori;
  • gomiti del capezzolo;
  • raccordi;
  • accoppiamenti filettati;
  • T;
  • spine;
  • Crossings;
  • connettori a spina;
  • valvole a sfera;
  • collari.

Alcuni consigli sui raccordi e sui raccordi:

Sfumature di riparare tubi di polipropilene in casa

Solo un decennio fa, gli idraulici non sospettavano alcun altro materiale per le tubature, è molto meglio dell'acciaio o della ghisa. E oggi questi materiali pesanti e scomodi hanno sostituito i nuovi prodotti moderni in polipropilene.

La pipeline in polipropilene è caratterizzata da elevata affidabilità, lunga durata, basso costo e facilità di installazione. E la riparazione di tubi in polipropilene è in grado di eseguire anche un principiante nel campo delle riparazioni.

Tipi di tubi

La riparazione delle condotte non richiede abilità e addestramento speciali. Tutti i tubi realizzati in polipropilene hanno un diametro diverso, che è un criterio chiave nella scelta di un modello di prodotto specifico per un progetto specifico. I prodotti in polipropilene per i cavalcavia sono suddivisi nei seguenti tipi:

Tipi di tubi e scope

PN10 è un prodotto robusto con pareti sottili. Lo scopo è diverso, la produzione è stabile contro le cadute di temperatura. Spesso usato quando si costruisce un impianto idraulico e di riscaldamento di una vista da pavimento;

  • PN20. Modello universale, viene utilizzato nel dispositivo di ventilazione o nel sistema GVS. A volte si inseriscono negli schemi di riscaldamento del pavimento. Caratteristica distintiva: hanno paura delle temperature sotto zero, si sgretolano durante le gelate;
  • PN25. Tubo in polipropilene, per il rinforzo del quale viene utilizzato un foglio di alluminio o fibra di vetro. Ampio margine di sicurezza, il principale materiale nel dispositivo di sistemi di riscaldamento centralizzati, condotte esterne, percorsi per la fornitura di aria altamente compressa.
  • I numeri nel codice di marcatura (20,10,25) mostrano la pressione, il valore massimo consentito per il prodotto (unità di misura - kg / kV.cm).

    Cause di guasti nei sistemi di polipropilene

    La riparazione è inconcepibile senza comprendere le cause principali dell'aspetto di perdite e lacrime. L'anello debole di tali condotte è la loro debole resistenza meccanica, incl. effetti di shock. Di seguito, al lettore verrà offerta una descrizione delle cause più comuni di rottura dei sistemi di alimentazione dell'acqua o di riscaldamento con opzioni per l'eliminazione di questi difetti.

    Perché le tubazioni di tipo non a pressione non funzionano

    Errori di saldatura dei tubi

    Come riparare correttamente il tubo di polipropilene che entra nel cavalcavia del flusso libero? La pressione in tali sistemi non supera l'atmosfera. Tutti i giunti sono montati con un metodo a campana, i giunti sono sigillati con una guarnizione in gomma.

    E la capacità di tali sistemi deve essere calcolata in anticipo: l'unica cosa che può distruggere l'integrità della condotta organizzata è l'intervento di una forza esterna.

    La causa principale degli incidenti più comuni è un impatto consapevole sui tubi: il rilascio nella cavità di una sostanza con una forte attività chimica, violazione dei limiti di temperatura durante il funzionamento della condotta, danni meccanici aggressivi a uno o più frammenti della catena.

    Perché le pipeline falliscono?

    La riparazione nei sistemi di approvvigionamento idrico a pressione è un evento comune. Secondo gli standard di costruzione, la posa di questo tipo di materiale nel dispositivo dei sistemi a pressione non è proibita. La principale causa di incidenti in questi sistemi è l'eccesso di pressione dei fluidi trasportati. Anche l'installazione di tubi leggermente meno frequente è meno comune, in quanto vi sono limitazioni e precauzioni per le linee di pressione per la loro installazione.

    Articolazioni saldate in modo errato - un punto debole di ogni sistema di pressione. La durata dell'intera pipeline dipende dalla qualità delle prestazioni di saldatura e dalla precisione della procedura guidata. Pertanto, qualsiasi specialista che si impegna a eliminare un incidente su una condotta in polipropilene dovrebbe essere a conoscenza di come viene eseguito il legame dei tubi in polipropilene alle articolazioni.

    Come riparare giunti di tubi in polipropilene

    Qualsiasi riparazione di giunti di tubi di polipropilene inizia con la localizzazione del luogo in cui è stata rilevata la perdita. Circa il 75% di tutti gli incidenti nei sistemi a pressione e a flusso libero sono casi di rottura della guarnizione delle articolazioni.

    Algoritmo di riparazione di un giunto di polipropilene di una conduttura a flusso libero

    Se c'è un disallineamento dell'anello di tenuta in gomma nella presa, il giunto inizia a perdere.

    Guarda il video, saldando i tubi a bassa pressione dell'acqua:

    La riparazione di tubi di polipropilene nella casa qui di solito si riduce al semplice smontaggio di una connessione rifiutata e all'installazione di una nuova. L'O-ring viene rimosso e sostituito con un altro.

    Riparazione di una giuntura di tubi in polipropilene nella conduttura a prevalenza

    Tutti i giunti nei sistemi di pressione per il trasporto di acqua o altri media sono realizzati mediante saldatura. L'eliminazione di un incidente in un tale sistema si riduce sempre a una cosa: è necessario ritagliare un frammento di tubo danneggiato, sostituendolo con uno nuovo. Dopo aver tagliato l'area con una perdita, viene selezionato un altro frammento della pipeline e il master deve seguire tutte le regole per una corretta saldatura dei tubi di plastica.

    Polipropilene saldante secondo le regole

    Il processo di saldatura dal polipropilene implica il rispetto delle seguenti regole:

    1. Controllo della profondità di immersione del tubo in polipropilene nel manicotto;
    2. Il compito dei valori esatti dello spessore e del diametro dei tubi all'unità di controllo delle attrezzature di saldatura;
    3. Premendo i tubi dovrebbero essere movimenti precisi, senza giri.
    4. Pipeline saldata in modo competente: garanzia di durata di qualsiasi sistema di pressione.

    Riparazione di tubi in polipropilene con colla

    Riparare con la colla

    Sul fatto di mettere una patch e come incollare il mago del tubo costantemente discutendo. Questo metodo è utilizzato su sistemi a pressione e a flusso libero. La colla per tubi in polipropilene può essere acquistata presso qualsiasi negozio di ferramenta, tranne per il fatto che è necessario un cerotto (giunto, elastico o un pezzo di tubo). La fissazione è fatta con un morsetto o un filo.

    Alcuni addetti alle riparazioni sono consapevoli dei segreti su come incollare correttamente i tubi in PP con uno straccio in tessuto e resina epossidica: i tubi in polipropilene incollato richiedono la chiusura della pressione nel sistema.

    Se l'incidente viene eliminato utilizzando un giunto pieghevole e viti, l'acqua non può sovrapporsi. Ma tale lavoro richiede un'elevata abilità. La colla dovrebbe essere scelta con attenzione, la preferenza dovrebbe essere data ad un produttore provato.

    Consigli pratici per gli esperti

    Affinché il gasdotto funzioni senza guasti e il proprietario del settore immobiliare non abbia una domanda su come sigillare il tubo in polipropilene, l'attrezzatura deve essere della più alta classe. Il livello di produzione della pompa deve essere tale da consumare una quantità di elettricità economica e allo stesso tempo funzionare a lungo. Molti russi scelgono il marchio Grundfos. È con queste pompe che non ci può essere eccesso di pressione nell'acqua e nel sistema di riscaldamento. La capacità di regolazione, il consumo di energia economico, funzionamento senza problemi - i principali vantaggi di questo marchio.

    Se si calcola correttamente il carico sul futuro sistema di approvvigionamento idrico, andare al lavoro di installazione in modo responsabile e fare tutti i collegamenti con precisione e precisione, la conduttura servirà il proprietario della casa per molti decenni.

    Installazione di tubi in polipropilene fai da te

    Tubi in polipropilene: materiale facile da usare e poco costoso. Come condurre un oleodotto in un appartamento o in una casa con un tubo di polipropilene?

    Installazione affidabile di tubi in polipropilene

    Dove iniziare l'installazione di tubi in polipropilene

    strumenti

    Per installare tubi in polipropilene fai da te è necessario il seguente strumento:

    1. saldatrice elettrica con ugelli in Teflon di diverse dimensioni per collegare i tubi tra loro;
    2. pipe cutter - un dispositivo sotto forma di forbici, le cui lame hanno una forma a forma di cuneo;
    3. Spazzola specifica del calibratore per preparare le estremità del tubo e rimuovere lo smusso interno.

    Sviluppo del layout di impianti idraulici e di riscaldamento

    Dopo aver acquistato l'attrezzo giusto, viene sviluppato un layout di impianti idraulici e di riscaldamento in cui tutti i tubi saranno nascosti nel cancello o essere in accessibilità diretta (metodo aperto).

    Ci sono due schemi di assunzione di acqua:

    1. parallelo (dal collezionista);
    2. sequenziale (i punti di ingresso e scarico dell'acqua sono collegati tramite un tee al main).

    Lo schema sequenziale è considerato più economico, ma se ci sono molti punti di aspirazione nella stanza e la pressione dell'acqua è debole, non può essere utilizzata. Lo schema parallelo è adatto per spazi generali, con bassa pressione dell'acqua e un gran numero di attrezzature collegabili. Presa d'acqua quando lo schema parallelo è fatto dal pettine del collettore. Il pettine è chiamato una costruzione prefabbricata di parecchie valvole, da ciascuno di cui è una filiale ad un nuovo punto di parsing.

    Il diagramma indica:

    1. tutti gli impianti idraulici, a cui sarà adatto il gasdotto (se il bagno non è nel bagno, viene presa in considerazione anche la distribuzione dei tubi);
    2. tubi con acqua calda e fredda, le loro dimensioni e l'etichettatura;
    3. attrezzatura contabile (contatori);
    4. valvole di scarico e di sicurezza;
    5. valvole di arresto;
    6. tutti i punti di immissione e di scarico con indicazione del consumatore;
    7. direzione del flusso d'acqua.

    Solo dopo si procede alla parte pratica del lavoro - l'acquisto di tubi nella giusta quantità e gli elementi aggiuntivi.

    Selezione di materiali

    Per selezionare un modello di tubo adatto, è necessario considerare le condizioni in cui verrà utilizzata la futura fornitura d'acqua. Le tubazioni destinate all'uso all'interno dell'edificio non possono essere utilizzate all'esterno: i prodotti non resisteranno alle condizioni operative difficili. Oltre all'appuntamento, viene prestata attenzione all'etichettatura presente su ciascun segmento: indica l'ambito e lo scopo di un particolare prodotto.

    1. tubi con marcature PN 10 sono utilizzati solo per l'alimentazione o lo scarico di acqua fredda;
    2. i prodotti contrassegnati con la sigla PN 16 possono essere installati in qualsiasi condizione di approvvigionamento idrico domestico;
    3. i prodotti indicati come PN 20 sono utilizzati sia per l'acqua calda e fredda che per il riscaldamento domestico;
    4. i prodotti contrassegnati con un valore PN 25 vengono utilizzati solo per il cablaggio dell'impianto di riscaldamento di un appartamento o di una casa.

    I prodotti etichettati con PN 20 e 25 hanno rinforzo in fibra di vetro o alluminio aggiuntivo, che consente di risparmiare i tubi dalla deformazione dovuta alle alte temperature.

    È necessario acquistare in quantità e raccordi appropriati per il numero di giunzioni di tubi (diritti, angolati, a T e così via).

    Per l'installazione di tubazioni in plastica sarà richiesto:

    1. frizione;
    2. angoli;
    3. croci o tees;
    4. adattatori;
    5. gomiti del capezzolo;
    6. raccordi connettori;
    7. spine;
    8. valvole a sfera;
    9. morsetti o piastrelle per l'installazione.

    Installazione di tubi di riscaldamento in polipropilene in una casa privata

    Il circuito monotubo è considerato semplice, poiché in esso tutti i radiatori sono installati uno per uno, e ciascuno dei prossimi sarà più freddo del precedente. Un tale schema riduce il consumo di materiali, tuttavia, quando lo si utilizza, il calore non sarà distribuito uniformemente. Non c'è corrente inversa in un sistema monotubo e può essere a flusso orizzontale o avere un cablaggio superiore (verticale). Lo schema standard (orizzontale) può essere fornito con valvole termostatiche, regolazione per ogni radiatore e valvola di intercettazione a sfera.

    Un altro vantaggio di questo schema è la possibilità di realizzare cablaggi sopra o sotto il pavimento. Non occupa spazio e risparmia il costo di una finitura aggiuntiva, nasconde i nodi di connessione. Montare un tale sistema è semplice. La cosa principale da ricordare è che un tubo di polipropilene che scorre sotto il pavimento deve essere isolato per ridurre le perdite di calore e l'effetto della temperatura sulla pavimentazione. La linea di alimentazione si trova con una leggera distorsione, motivo per cui la forza di gravità naturale fa sì che l'acqua circoli meglio.

    Lo schema elettrico a due tubi è considerato un metodo adatto per riscaldare una casa privata. In questo caso, i tubi vengono posati sul pavimento o sulle pareti lungo l'intero perimetro dell'edificio e il tubo di ritorno viene immesso nella caldaia. Altrimenti, questo schema è identico a un tubo.

    Calcolo dello schema di riscaldamento in casa

    Il calcolo del riscaldamento inizia con la selezione di una caldaia di riscaldamento, la scelta delle caratteristiche ottimali basata sul calcolo della perdita di calore specifica. Calcolato dalla formula:

    Q-house = Q annuale / Fh

    dove Q annual è il consumo di calore stimato per il riscaldamento di una casa durante il periodo freddo;

    Fh è l'area dell'edificio che verrà riscaldata.

    Di seguito viene calcolato il consumo di calore in una casa privata:

    dove Βh è il valore con cui viene preso in considerazione il calore consumato dal sistema di riscaldamento stesso (utilizzare il valore standard per le case private 1.11);

    Q. vita - il flusso di calore da altre fonti;

    ν - un indicatore che tiene conto dell'accumulo e del rilascio di calore dalle pareti dell'edificio (assumono il valore standard per le case private 0,8);

    Qk totale - perdita di calore totale in casa.

    La perdita di calore totale per un edificio è calcolata come segue:

    dove χ1 è il fattore dimensione (0,024 è preso);

    ΣF- area interna totale della stanza (pareti, pavimento e soffitto, misurata in metri quadrati);

    Dd - gradi giorni nella stagione di riscaldamento, che sono determinati sulla base della zona di temperatura della posizione della casa (il valore per la prima zona è 3750, per il secondo - 3250, il terzo - 2750, il quarto - 2250).

    Istruzioni dettagliate per l'installazione di un impianto di riscaldamento in una casa privata

    1. Il primo posto per scegliere l'installazione della caldaia. Le apparecchiature a gas non possono essere installate nel seminterrato: per questo è stata realizzata una "scena" concreta o metallica, sulla quale sarà posizionato l'elemento riscaldante.
    2. Tagliare la lunghezza del tubo in base allo schema.
    3. Dopo aver tagliato il tubo, rimuovere le bave che si formano.
    4. Marker segna la lunghezza misurata a cui il tubo entrerà nel giunto. Per fare ciò, l'estremità del tubo non è completamente inserita nel raccordo.
    5. Il tubo e il raccordo sono posizionati su un ugello in teflon dell'apparecchio di saldatura (prima una parte, le cui pareti sono più spesse, e quindi una parte sottile) e il tempo necessario viene riscaldato. Determinare l'ora esatta di riscaldamento della tabella nelle istruzioni.
    6. Dopo il riscaldamento, gli elementi vengono rimossi dall'apparecchio e collegati da etichette, evitando movimenti rotazionali, distorsioni. Tra gli elementi sono collegati secondo lo schema.
    7. Collegare il tubo di scarico fumi al condotto del camino usando sigillanti resistenti al calore o soluzioni di argilla.
    8. Successivamente, collegare il tubo principale (principale), il cui diametro sarà maggiore del diametro di qualsiasi altro tubo nel sistema. Se la linea è in acciaio, il suo diametro non deve essere inferiore a 2,2 cm e per la plastica non dovrebbe essere inferiore a 2,6 cm Quando si installano 3 o più radiatori, i tubi in polipropilene non vengono utilizzati.

    Solo un tubo metallico è collegato alla caldaia senza l'uso di adattatori. Il serbatoio di espansione è montato ad un'altezza di 3 metri dalla caldaia (almeno!) - rappresenta il punto più alto dell'intero sistema. Successivamente vengono posate le tubazioni e installati i radiatori, oltre alle valvole di sfiato per ogni sezione di riscaldamento. Montare le batterie sotto i finestrini ed eseguire i tubi senza piegature. Montare il sistema di alimentazione e scarico dell'acqua, chiudere la struttura sulla caldaia.

    Video "Come installare tubi di riscaldamento in polipropilene in una casa privata"

    Installazione di tubi in polipropilene nel bagno

    Quando si distribuisce l'impianto idraulico nel bagno, evitare la possibilità di perdite di carico: se la pressione dell'acqua fredda è bassa, l'apertura del rubinetto in cucina o lo svuotamento del water causerà l'acqua troppo calda che fuoriesce dal rubinetto del bagno che può scottare la persona. Per regolare la pressione, un tubo di diametro maggiore viene preso come tubo di alimentazione. Un altro modo per bilanciare la pressione è creare un circuito di ventilazione in cui ogni consumatore riceverà acqua attraverso un tubo separato. Nel sistema esistente di tubi in polipropilene sono installati dispositivi speciali:

    1. riduttore di pressione a valle del filtro dell'acqua;
    2. i raccordi bloccano e fanno scorrere l'acqua.

    Layout della rete fognaria

    La disposizione delle acque reflue nell'appartamento inizia con l'installazione del montante: il tee è collegato a un tubo vicino che scorre dal basso. Applicare i polsini a tubi di diverso diametro. La lunghezza del tubo viene misurata con precisione, quindi viene tagliato il pezzo necessario e quindi vengono provate tutte le parti che compongono il riser, posizionando i tubi sul compensatore.

    Questo disegno è inserito nel tee situato sotto. La parte superiore del tubo è collegata alla ghisa, passando dai vicini di sopra. Quando si installa l'installazione non usare guarnizioni - si inseriscono nell'installazione finale. Contrassegna, imposta il morsetto inferiore e superiore. Se l'intero sistema è installato correttamente, viene smontato e assemblato in modo pulito utilizzando guarnizioni. Le estremità dei tubi durante l'installazione lubrificati con sapone liquido.

    Istruzioni di installazione per tubi nel bagno a molti piani

    Per il sistema di approvvigionamento idrico nel bagno dell'appartamento utilizzare tubi con un diametro non superiore a 6,3 cm, che sono montati sulla tecnologia:

    1. saldatura a bussola;
    2. accoppiamento di saldatura.

    Non ci sono differenze fondamentali tra la presa e la presa, ma la seconda è più semplice in condizioni di spazio bagno limitato. Per installare i tubi nel bagno:

    1. tagliare i tubi perpendicolarmente al loro asse;
    2. nei tubi rinforzati, rimuovere le parti metalliche alle loro estremità;
    3. indossare guanti o leggings protettivi;
    4. posizionare due tubi sulla testa della saldatrice riscaldati a 260 gradi, attendere almeno 6 secondi affinché si riscaldino e rimuovere con cura le parti;
    5. senza movimenti di inclinazione e rotazione, collegare i due elementi riscaldati l'uno con l'altro e attendere un paio di minuti affinché il materiale si raffreddi.

    Dopo aver installato le linee principali, portare i tubi all'impianto idraulico.

    Video lezione "Come installare tubi di polipropilene in bagno"

    Ripara i tubi di polipropilene fai da te

    Sostituzione di una sezione di approvvigionamento idrico

    Per sostituire una sezione di tubo danneggiata, prendere un tubo con caratteristiche simili - uno che resisterà alla pressione nell'intero sistema. La sezione è dotata di giunti saldati, raramente accoppiamenti meccanici. Come con l'installazione di tubi, la sezione viene riscaldata con un saldatore e inserita nel posto giusto.

    Nei sistemi non a pressione, la pressione non è mai superiore alla pressione atmosferica normale. In un tale sistema, la connessione danneggiata viene semplicemente cambiata in una nuova e i giunti vengono montati usando un metodo a campana. Le connessioni sono sigillate con una guarnizione di gomma.

    Kira Kovalevskaya, esperto

    Nel sistema a pressione, i giunti devono essere fatti in saldatura, e quando si ripara un pezzo difettoso viene tagliato, sostituendolo con un altro. Posiziona i giunti appena saldati.

    Istruzioni dettagliate per la riparazione dei tubi:

    1. Tagliare il tubo danneggiato fuori dal sistema.
    2. Mettere il diametro richiesto sul saldatore e riscaldarlo alla temperatura specificata nelle istruzioni.
    3. Metti il ​​tubo di polipropilene su un lato e l'elemento di collegamento sull'altro.
    4. Riscaldare le parti per almeno 6 secondi senza ruotarle o spostarle.
    5. Dopo il riscaldamento, rimuovere gli elementi dall'ugello del saldatore e collegarli in un collegamento a tutti gli effetti fino alla battuta, senza ruotare o piegare le parti.
    6. Attendere che il composto risultante si raffreddi e assicurarsi che gli "anelli" di plastica siano comparsi sul punto della giuntura.
    7. Allo stesso modo, saldare la seconda estremità del segmento e il tubo principale.

    Istruzioni video "Come riparare tubi in polipropilene"

    Controllo della qualità di installazione e riparazione di tubi in polipropilene mediante pressione

    Dopo l'installazione, la condotta viene controllata per rilevare eventuali perdite: per fare questo, l'acqua fredda viene fornita alle tubazioni sotto pressione di diverse atmosfere e viene rilevata una perdita o meno. La resistenza dell'installazione viene controllata in modo diverso: viene fornita una pressione di prova che supera la pressione di esercizio in un'atmosfera di un anno e mezzo. Si consiglia di prendere la massima pressione consentita dal produttore del tubo. Se il sistema funziona normalmente e mantiene la pressione applicata, il test può essere considerato superato.

    Raccontaci come fai a riparare i tubi tu stesso, il riscaldamento in casa o la distribuzione dell'acqua! Quali difficoltà hai incontrato e quali soluzioni hai trovato? Condividi i tuoi segreti nei commenti.

    Tutto su come riparare tubi in polipropilene e molto altro ancora.

    Gli esistenti GOST e SNiP definiscono il polipropilene come un materiale che è abbastanza adatto per la produzione di sistemi di tubazioni domestici. Tuttavia, dal momento che perde le proprie qualità positive quando riscaldato, la nota afferma che è meglio installare prodotti metallici in impianti di riscaldamento e in impianti antincendio.

    Di norma, i tubi in polipropilene non presentano difetti che contribuiscono alla rottura. Molti prodotti di questo tipo vengono importati dall'Europa nel nostro paese e i produttori locali monitorano attentamente la qualità dei loro prodotti, producendoli per soddisfare standard rigorosi. Pertanto, i difetti sono molto rari e la riparazione di tubi in polipropilene fabbricati in Europa è raramente richiesta.

    Tubi in polipropilene

    L'eccezione può essere solo lotti di bassa qualità che non hanno superato il controllo. I danni possono anche essere causati dalla saldatura illetterata durante l'installazione della tubazione. Tuttavia, è molto facile identificarli ai primi lanci di test del sistema, e se lo sono, vengono immediatamente rilevati e rimossi.

    Sulla base di quanto sopra, una conclusione logica suggerisce se stessa - raramente è necessario riparare tali comunicazioni. Di solito la necessità di riparare di fronte a danni meccanici casuali.

    Come riparare per quelli o altri danni?

    Per eseguire le riparazioni da soli sono necessari i seguenti strumenti e strumenti:

    • cacciavite;
    • sezioni di tubi;
    • marcatore;
    • tagliatubi;
    • metro (anche un metro a nastro adatto);
    • saldatura con un ugello adatto;
    • aste in polipropilene;
    • raccordi.

    Innanzitutto, per identificare le aree problematiche e riparare i tubi di plastica, è necessario effettuare un'ispezione visiva approfondita. Prestare attenzione a crepe e graffi, se sono presenti abbastanza profondi (oltre il 10% dello spessore della parete), si consiglia di sostituire la sezione del tubo. L'installazione di un raccordo di collegamento è necessaria se il tubo perde sulla giunzione. Questo è fatto come segue:

    1. In primo luogo, l'acqua è bloccata, il gasdotto viene asciugato;
    2. Per mezzo di un marker, viene indicata l'area danneggiata;
    3. L'area del problema viene tagliata da un tagliatubi;
    4. Posti a sedere puliti;
    5. Utilizzando una saldatrice, il tubo e il raccordo sono uniti.

    Tubo di plastica danneggiato

    Considera una situazione diversa A volte potrebbe essere necessario utilizzare aste in polipropilene - nel caso in cui il prodotto abbia subito danni meccanici e fluisca dal foro di piccole dimensioni.

    1. Ancora una volta, tutto inizia con la pulizia e l'asciugatura dell'area danneggiata;
    2. Sulla barra di una distanza maggiore è presente una tacca maggiore di 2 millimetri più spessa rispetto alla parete del tubo;
    3. La saldatura è attivata e il riscaldamento viene eseguito;
    4. Uno spillo viene preso, riscaldato entro 5 secondi e inserito nel foro;
    5. Dopo che l'area è stata danneggiata, fresca, è necessario tagliare un pezzo di spillo in più.

    Tuttavia, non solo i piccoli fori nei tubi possono interferire con la fornitura d'acqua, possono verificarsi anche grandi aree di perdita, e in questo caso è necessario riparare anche tubi in metallo-plastica o propilene, a seconda di quale si utilizza. I prodotti in polipropilene con fori grandi, ottenuti a causa di danni meccanici, vengono generalmente riparati sostituendo l'area problematica con una sezione di tubo di qualità simile.

    La connessione può essere eseguita in due modi: mediante accoppiamenti (stabiliti meccanicamente) o mediante saldatura.

    Prima di eseguire tale riparazione di tubi di plastica, è necessario spegnere l'acqua e preparare segmenti della stessa lunghezza delle aree danneggiate. Il taglio deve essere eseguito perpendicolarmente all'asse: questa è una regola molto importante da osservare.

    Contrassegnato alle estremità della profondità di saldatura (50 percento della larghezza del giunto). Segue la pulizia dei punti di giunzione e il riscaldamento delle attrezzature di saldatura. Successivamente, è necessario riscaldare le estremità della saldatura e procedere alla connessione dei tubi.

    Prepararsi al freddo

    La preparazione per l'inverno sarà necessaria se il gasdotto passa in un luogo che si congela attraverso:

    1. Aprire i rubinetti per scaricare l'acqua, che durante l'installazione della tubazione deve essere posizionata nei punti più bassi;
    2. Spegnere l'acqua, svuotare la tazza del water, versare il sale nella tazza del water e lanciare una barra di legno;
    3. Rubinetti aperti, così come rubinetti;
    4. Se si dispone di un compressore per auto, è possibile lavare la tubazione con esso.

    È meglio non posizionare l'oleodotto in un muro o in una scatola in un'abitazione in cui le persone non vivono nella stagione invernale. Ciò è dovuto al fatto che quando si blocca in inverno (se ciò accade in ogni caso), non sarà possibile riscaldarlo in caso di accessi sconvenienti.

    I tubi in polipropilene rinforzato sono collegati da un metodo di saldatura a caldo.

    Come gestire la condensa?

    La condensa può formarsi su linee idrauliche dal polipropilene, tuttavia, e non solo su di esse, a volte per questo motivo è necessario riparare tubi in plastica e plastica. La condensa può apparire a causa dei seguenti fattori:

    • notevole differenza di temperatura nell'ambiente e comunicazioni nella condotta;
    • scarsa ventilazione in casa (ad esempio, questa situazione - in un appartamento con finestre ermetiche in stile europeo non c'è un ventilatore di scarico);
    • c'è molto vapore nell'aria, ecc.

    Il modo migliore per eliminare il problema con l'aspetto della condensa è installare un isolamento termico intorno al tubo. Questo è abbastanza facile, e il materiale isolante stesso non è molto costoso. Pertanto, prendersi cura di questo è utile per non avere situazioni spiacevoli.

    In conclusione, vorrei sottolineare che i tubi in polipropilene di alta qualità sono prodotti abbastanza affidabili e durevoli, che spesso devono essere riparati a causa di danni meccanici involontari o installazione analfabeta. Pertanto, fare attenzione con loro, non collocare in luoghi dove esiste il rischio di danni e non violare la tecnologia durante l'installazione.

    Riscaldamento, fornitura di acqua e fognature nell'appartamento e nella casa con le proprie mani

    Maestro di installazione di riscaldamento

    Ha rotto una pipa? Riparazione di tubi in metallo e polipropilene fai-da-te

    Perdite di riparazione fai da te

    Le reti fognarie, di riscaldamento e anche i sistemi di approvvigionamento idrico della maggior parte degli appartamenti e delle case private sono costituiti principalmente da tubi di acciaio e ghisa. Tutti sanno che sia l'acciaio che la ghisa sono leghe a base di ferro, che si corrodono nel tempo. Pertanto, a volte ci sono situazioni associate al flusso di tubi a causa di danni di questo tipo. In altri casi, i tubi possono perdere a seguito di sollecitazioni meccaniche o operazioni improprie. Tali situazioni attendono anche i proprietari di condutture montate su tubi di plastica.

    Perdite nei tubi - Foto 01

    Se un tubo esplode, non fatevi prendere dal panico, è sufficiente conoscere i modi più semplici per eliminare tali errori.

    Riparazione di condotte in acciaio e ghisa

    In qualsiasi tubazione, possono verificarsi perdite in sezioni diritte, nelle giunzioni di tubi dello stesso diametro o di diametri diversi, nonché nei punti di connessione della tubazione all'attrezzatura.

    Tubi di ghisa

    Di norma, i tubi in ghisa hanno reso necessario l'installazione di sistemi fognari. Tali condotte sono soggette a leggera pressione, quindi è abbastanza semplice eliminare perdite di questo tipo.

    Tubi in ghisa - Foto 02

    benda

    Uno dei modi più veloci è applicare una benda di cemento e bendaggio. La riparazione dei tubi fai-da-te viene eseguita nel seguente ordine:

    • agitare il cemento con acqua fino a ottenere una massa omogenea con una consistenza di crema densa;
    • impregnare la benda in questa soluzione;
    • fasciare l'area del problema più volte. In questo caso, ogni nuova rivoluzione dovrebbe sovrapporsi alla precedente di un quarto;
    • La procedura viene ripetuta, raggiungendo 3-4 strati di benda.

    La benda aiuterà a sigillare la perdita nel tubo - Foto 03

    Dopo un giorno, il liquame può essere riutilizzato. Questa soluzione crea una connessione molto forte, quindi questo metodo può essere applicato alle tubature dell'acqua in acciaio. Non dovresti usarlo solo in punti con connessioni filettate, che dopo l'impostazione completa del composto saranno problematiche. La combinazione di benda di cemento può essere sostituita con colla epossidica e fibra di vetro, nel qual caso è necessaria un'attenta preparazione della superficie.

    Nastro di montaggio

    La benda può anche essere applicata con l'aiuto di un nastro di montaggio o di una striscia di gomma morbida, che è avvolta strettamente attorno al tubo. La gomma è inoltre fissata con morsetti o filo. Questo metodo ha un notevole svantaggio: l'impossibilità di imporre una benda nel caso di un'adeguata aderenza del tubo alla parete. Con la sua posizione, puoi mettere un cerotto o fare un crack caulk.

    Nastro di montaggio - Foto 04

    toppa

    Imponendo una patch, puoi riparare qualsiasi tubo, inclusa la plastica. L'acqua viene scaricata dalla sezione della tubazione per eliminare le perdite. Quindi, pulire la perdita dalla vecchia vernice e ruggine. La pulizia può essere eseguita con una spazzola metallica e carta smeriglio. Quindi l'area difettosa viene asciugata e sgrassata. Successivamente, imporre l'area problematica resina epossidica e una patch di fibra di vetro. Assicurarsi che la colla assorba il materiale patch e quindi dà un aspetto estetico. Se necessario, fissare il sito di riparazione, avvolgendolo ulteriormente sulla parte superiore del nastro di montaggio. Dopo 24 ore, la pipeline è pronta per il funzionamento.

    Il processo di applicazione di un cerotto di gomma - Foto 05

    Imballaggio del bitume

    Nelle giunzioni di tubi in ghisa di grosso diametro (di solito le alzate), anche le perdite non sono rare. Per riparare il tubo con le proprie mani, è necessario rimuovere i frammenti della vecchia guarnizione, e quindi installarne uno nuovo, dai fili di amianto impregnati di bitume. Sulla sommità la guarnizione è chiusa con malta cementizia, anch'essa rinforzata con filo d'amianto.

    di piegatura

    Questo metodo può riparare le crepe che si verificano nelle tubazioni in ghisa. La sua essenza sta nel guidare i coni di piombo nel gap risultante. Il piombo, essendo un metallo molto morbido, si appiattisce in tutte le direzioni, riempiendo i più piccoli vuoti nella tubatura. Quindi il flusso si ferma.

    Zachekanka - Foto 06

    Riparazione di tubi d'acciaio

    Su sezioni diritte di tubi, il punto di raffinazione può essere riparato applicando un cerotto o una benda, simile al caso di tubi in ghisa. Tuttavia, poiché i tubi di acciaio di solito eseguono linee di pressione, i seguenti metodi sono più efficienti e affidabili.

    Vite o bullone

    Se una fistola di diametro piccolo (fino a 4 mm) appare sulla sezione del tubo, è possibile utilizzare una vite autofilettante, avvitandola con uno sforzo al posto dell'impulso. Con un foro di 5 mm e oltre, la riparazione del tubo con le proprie mani deve essere eseguita secondo i seguenti passaggi:

    • drenare l'acqua dal principale;
    • praticare una perdita per livellare i bordi;
    • toccare i fili nel foro praticato;
    • installare una guarnizione di gomma sul bullone della misura richiesta;
    • avvitare l'hardware nel tubo, trattenendo la perdita.

    Un'area accuratamente riparata con un bullone può funzionare a lungo.

    Riempire il foro con la vite autofilettante - Foto 07

    Uso dei morsetti

    Il diametro ridotto dei tubi dell'acqua in acciaio consente di riparare il tubo di metallo con le proprie mani o con l'aiuto di morsetti, prodotti dall'industria sotto forma di kit di riparazione e morsetti fatti a mano.

    L'installazione di un dispositivo del genere è piuttosto semplice: mettere una guarnizione in gomma sulla perdita, installare la clip su di essa e serrarla con l'aiuto di elementi di fissaggio in dotazione.

    In assenza di un morsetto di fabbrica, è possibile utilizzare diversi morsetti per tubi flessibili del diametro desiderato e una striscia di gomma morbida.

    Applicazione del morsetto per eliminare le perdite - Foto 08

    Anche le sezioni non lineari e le giunzioni di tubi di diversi diametri possono essere riparate con morsetti. A volte il morsetto di fabbrica può essere installato solo con una inclinazione. La cosa principale è eliminare in modo affidabile la perdita. La pinza acquistata può essere sostituita con un supporto per tubi della misura desiderata. Quando lo si applica, è importante tagliare la guarnizione in gomma con un margine di 1-2 cm.

    Buoni morsetti fatti in casa della larghezza desiderata possono essere fatti indipendentemente, usando un foglio di lamiera di latta delle giuste dimensioni e fori di perforazione nei suoi bordi per installare il bullone di serraggio.

    Colla d'emergenza

    Il metodo di riparazione tecnologicamente più avanzato è l'imposizione di una benda realizzata con uno speciale polimero metallico. Questo materiale è una resina polimerica bicomponente, rinforzata con polvere metallica. Tale composizione può essere applicata anche sulle aree umide, è importante solo che la condotta non sia sottoposta a forti pressioni. È necessario avvolgere il tubo con una sovrapposizione sufficiente di ogni giro. Dopo che la resina è completamente regolata, la condotta può continuare a funzionare.

    Riparare le perdite usando una benda sulla colla - Foto 09

    Tubi in polipropilene

    Le tubazioni in pressione dei tubi in polipropilene possono perdere in due casi, in caso di installazione errata o danni meccanici. Per eliminare le perdite, è possibile utilizzare la maggior parte dei metodi sopra indicati o eseguire riparazioni per utilizzare le specifiche di questo materiale.

    saldatura

    Nel caso in cui si rompa un tubo di polipropilene, prelevare un pezzo dello stesso materiale rimasto dopo l'installazione e riscaldare fino alla fusione. Anche la parte difettosa del tubo viene riscaldata delicatamente fino a uno stato morbido. Quindi sciogliere la fessura, causando la composizione dello spessore richiesto. È importante non deformare la sezione del tubo, riscaldandolo eccessivamente.

    Tubi di polipropilene per saldatura - Foto 10

    Giunto di testa

    Se si desidera collegare il relitto di tubi in polipropilene, è possibile utilizzare le proprietà di restringimento di una normale bottiglia di plastica. Per le riparazioni, l'adesivo epossidico, poliuretanico o hot melt viene applicato su parti del tubo. Quindi il relitto viene installato nella "manica", tagliata dalla bottiglia. Quando il sito di riparazione viene riscaldato con un asciugacapelli, il "manicotto" comprime saldamente l'area, saldata nel corpo del tubo. Ciò garantirà la forza e la tenuta della connessione.

    Se possiedi una saldatrice, sappi che riparare i tubi di polipropilene con le tue mani con i metodi sopra descritti ti porterà esattamente nello stesso tempo di una sostituzione completa dell'area difettosa. Solo in questo caso, avrai il cento per cento di confidenza nel risultato. Quindi vale la pena dedicare tempo alle riparazioni se hai un dispositivo di saldatura e un paio di maniche di testa a portata di mano?

    Saldatrice per tubi - Foto 11

    Va ricordato che la maggior parte dei metodi descritti sono misure temporanee, quindi è necessario rivolgersi agli specialisti per una revisione completa.