Installazione fai-da-te dei tubi in polipropilene: capire come lavorare con il polipropilene

Ha deciso di fare una revisione generale nell'appartamento? Quindi vale la pena considerare che senza sostituire l'approvvigionamento idrico, sarà incompleto. D'accordo, sarà un peccato se immediatamente dopo la riparazione uno dei tubi dà una perdita, e, bene, inondare i vicini. Un'ottima alternativa all'idraulico obsoleto sono i tubi di plastica.

È abbastanza semplice realizzare cablaggi in plastica per l'impianto di riscaldamento o l'impianto idraulico nell'appartamento. Per eseguire l'installazione di tubi in polipropilene con le proprie mani, è necessario solo un set di attrezzature speciali e un minimo di abilità tecniche.

Successivamente, ti diremo quali strumenti hai bisogno per lavorare e come usarli correttamente. Inoltre, nell'articolo si trovano informazioni su come redigere correttamente il layout della pipeline in plastica, nonché istruzioni passo-passo per la saldatura di tubi in polipropilene. Per aiutare a casa materiale artigiano contiene video tematici.

Anatomia di tubi in polipropilene

La maggior parte dei tubi in polipropilene (PP) sono gli stessi solo a prima vista. Una considerazione più dettagliata di questi ti consentirà di notare differenze nella densità del materiale, nella struttura interna e nello spessore delle pareti. Da questi fattori dipende l'ambito dei tubi e le caratteristiche della loro installazione.

Classificazione del materiale PP

La qualità del cordone di saldatura in polipropilene e le prestazioni del tubo sono in gran parte determinate dalla tecnologia di produzione di PP.

Ci sono tali tipi di parti, in base al materiale della loro fabbricazione:

  1. PRN. Prodotti monostrato in polipropilene. Utilizzato in condotte industriali e sistemi di acqua fredda.
  2. PPB. Prodotti monostrato da copolimero a blocchi PP. Utilizzato per l'installazione di reti di riscaldamento a pavimento e tubazioni fredde.
  3. PPR. Prodotti monostrato in copolimero casuale PP. Sono utilizzati negli impianti di approvvigionamento idrico e di riscaldamento domestico con temperature dell'acqua fino a + 70 ° С.
  4. PPS. Aspetto ignifugo di tubi con una temperatura di esercizio fino a + 95 ° C.

Esistono ancora parti rinforzate multistrato in PP.

Hanno un involucro interno in alluminio aggiuntivo, che riduce drasticamente l'allungamento termico, facilitando l'installazione dei cavi e la sicurezza operativa.

Lo svantaggio di questi prodotti è la necessità di rimuovere lo strato superiore di polimero e l'alluminio fino alla profondità di penetrazione del tubo nel raccordo prima della saldatura.

Come si presenta l'etichettatura?

Puoi scegliere tu stesso i tubi e gli accessori necessari per il cablaggio in plastica nel mercato delle costruzioni. Hai solo bisogno di conoscere le convenzioni sulla marcatura.

Per determinare l'ambito di applicazione dei prodotti in polipropilene, l'indicatore principale è PN. Questo è un indicatore della pressione nominale in kgf / cm2 (1 kgf / cm2 = 0,967 atmosfere) a cui la durata di servizio non cambia. Si presume che la temperatura di base del liquido di raffreddamento nel calcolo sia di 20 ° C.

Nella sfera domestica, vengono utilizzati 4 tipi principali di tubi in PP con vari indicatori PN:

  1. PN10 - per l'approvvigionamento di acqua fredda;
  2. PN16 - per l'approvvigionamento idrico freddo e caldo;
  3. PN20 - per acqua calda e sistemi di riscaldamento;
  4. PN25 - per sistemi di riscaldamento, in particolare il tipo centrale.

I prodotti con PN25 hanno spesso una lunghezza lineare grande, quindi quasi sempre rinforzati con un foglio di alluminio o una fibra di vetro durevole per una minore espansione quando vengono riscaldati.

Aspetto e struttura interna

I tubi in PP di alta qualità sono idealmente rotondi sul taglio. Lo spessore delle pareti e del materiale di rinforzo dovrebbe essere lo stesso per l'intera circonferenza, non ci dovrebbero essere rotture in alluminio o vetroresina.

Il tubo rinforzato è tradizionalmente costituito da tre strati: interno ed esterno in polipropilene e alluminio medio o fibra di vetro. Le superfici dei tubi devono essere lisce, senza cedimenti o rientranze.

Il colore del materiale può essere verde, bianco o grigio, ma la qualità e le caratteristiche dei tubi sono completamente indipendenti da questo.

Vantaggi e svantaggi di PP

I vantaggi dei tubi in PP durante l'installazione del riscaldamento interno e della fornitura d'acqua sono evidenti e sono confermati dalla loro indiscutibile predominanza in questo settore. Le proprietà che rendono questo prodotto una priorità per la costruzione di comunicazioni interne sono:

  • tranquilla;
  • forza d'impatto;
  • facilità;
  • resistenza alla corrosione;
  • durata nel tempo;
  • tenuta delle connessioni;
  • basso costo;
  • immunità delle pareti interne alle incursioni.

Ma i tubi in polipropilene hanno lati negativi, che causano disagi durante l'installazione:

  • mancanza di flessibilità;
  • forte allungamento relativo durante il riscaldamento;
  • la necessità di strumenti speciali per il collegamento di singoli prodotti.

Gli specialisti che effettuano l'assemblaggio quotidiano di tubi in PP da tempo hanno sviluppato metodi per compensare queste carenze, quindi non ci sono alternative speciali al polipropilene.

Preparazione per l'installazione di tubi in PP

I collegamenti idraulici con una mano ei tubi non possono essere eseguiti, quindi è necessario comprendere gli schemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico, gli strumenti necessari, i metodi di connessione e i materiali utilizzati.

Stage # 1. Progetto di redazione

Prima di acquistare il materiale per l'installazione di riscaldamento e impianti idraulici, è necessario determinare la loro disposizione. Le batterie possono essere collegate al circuito di riscaldamento in quattro modi principali:

  • flusso;
  • con bypass non regolato;
  • con valvole;
  • con valvola a tre vie.

La scelta finale dell'opzione di installazione è in genere determinata dalle capacità finanziarie dei proprietari degli appartamenti, perché le valvole non sono economiche.

Il sistema di approvvigionamento idrico ha anche schemi schematici di base per il layout del cablaggio, ma ce ne sono solo due: collettore e tee (tradizionale negli appartamenti).

Il circuito tee è anche chiamato sequenziale. Si tratta di tenere lungo tutti gli apparecchi sanitari una tubazione, dalla quale, usando un tee, i rubinetti sono realizzati in serie.

Lo schema del collettore prevede l'installazione di un flauto all'ingresso dell'acqua del collettore. Ti permette di creare diversi colpetti in diverse direzioni.

Il cablaggio può essere eseguito all'interno delle mura o in chiaro. La prima opzione richiede calcoli dettagliati che tengano conto dell'allungamento dei tubi durante il riscaldamento.

Stage # 2. Preparazione degli strumenti

Uno svantaggio significativo del lavoro indipendente con tubi in polipropilene è la necessità di utilizzare strumenti speciali. Il prezzo di un set di assemblaggio delle apparecchiature va da 100 a 200 dollari.

Tale insieme dovrebbe includere:

  • saldatrice elettrica con supporto;
  • tagliatubi;
  • rasoio per rimuovere lo strato esterno e l'alluminio dai tubi rinforzati;
  • Calibratore e phasmodifier per il controllo e la regolazione del diametro delle parti;
  • ugelli per il riscaldamento di elementi saldati.

Oltre all'equipaggiamento speciale, per l'installazione di tubi in PP avrete bisogno di una chiave inglese regolabile, un pennarello, un metro a nastro e altri strumenti aziendali generali.

Se si sta pianificando un'installazione di una volta, è possibile noleggiare un kit di saldatura.

Stage # 3. Selezione di raccordi in polipropilene

Per la saldatura di tubi in PP insieme in varie combinazioni, nonché per il collegamento a impianti idraulici, vengono utilizzati raccordi in PP. Questi includono;

  • adattatori;
  • gomiti del capezzolo;
  • raccordi;
  • accoppiamenti filettati;
  • T;
  • spine;
  • Crossings;
  • connettori a spina;
  • valvole a sfera;
  • collari.

Alcuni consigli sui raccordi e sui raccordi:

Tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

I tubi in polipropilene stanno gradualmente sostituendo il metallo nel riscaldamento e nella fornitura di acqua, e questo principalmente grazie alla facilità di installazione. Il polipropilene (PP) è un materiale con eccellenti prestazioni e qualità che viene utilizzato sia per acqua fredda che calda.

I vantaggi del polipropilene includono:

  • lungo termine operativo;
  • una vasta gamma di accessori e altri componenti;
  • peso ridotto;
  • mancanza di condensa e depositi minerali durante il funzionamento;
  • resistenza alla corrosione;
  • forza;
  • facilità di installazione;
  • resistenza a mezzi aggressivi e alta pressione.

Tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

Gli svantaggi includono l'incapacità della maggior parte dei tubi in polipropilene per resistere a temperature superiori a 50-60 °. Esistono diverse marche che resistono all'acqua bollente (non per molto tempo, perché la plastica si ammorbidisce e perde le sue proprietà anche a 90 ° C).

È importante! Per acqua calda (meno di 90ᵒС), vengono utilizzati tubi con marcatura РN25 e РN20, e per acqua fredda (per meno di 20ᵒС) - Vengono utilizzati РN10 e РN16.

Contenuto istruzioni dettagliate:

Cosa è richiesto nel lavoro

Attrezzature per l'installazione di approvvigionamento idrico:

  • saldatrice per tubi di plastica con ugelli;
  • seghetto elettrico o seghetto normale per metallo;
  • pugno;
  • Klupp - un dispositivo speciale per la filettatura;

  • Tubo in PP;
  • accessori, rimovibili o monopezzo;
  • T;
  • frizione;
  • angoli (per l'installazione di tratti inclinati dell'autostrada).

La temperatura ambiente durante il funzionamento deve essere di almeno + 5ᵒС. Tutte le parti sono controllate per i difetti, puliti dallo sporco e direttamente durante la saldatura / l'installazione si trovano lontano da fonti di fuoco aperte.

Scegliere i tubi giusti

Esistono diversi tipi di tubi in PP che possono essere utilizzati nella fornitura di acqua.

  1. I tubi con uno strato di alluminio (un altro nome, "staff") sono universali, in quanto vengono utilizzati in tutti i tipi di sistemi.

Il tubo PN 25 rinforzato da alluminio in fase di pulizia (Stabi)

Tubi in vetroresina

Tubi in polipropilene

Nell'approvvigionamento idrico domestico, il più comune e il diametro dei tubi sono 2, 2,5 e 3,2 cm La scelta dell'uno o dell'altro dipende esclusivamente dal diametro degli ugelli per la saldatrice. Ci sono prodotti con un diametro di 4, 5, 6,3, 7,9 e 9 cm, e un diametro di 11 cm, che è popolare nella costruzione di un sistema fognario, ma tali accessori non vengono come equipaggiamento standard.

È importante! È desiderabile innanzitutto acquisire la saldatura e solo dopo, in base al diametro degli ugelli, prelevare il tubo.

Tubo idraulico fai-da-te: tecnologia di installazione

Plumbing delle proprie mani

La scelta di questi o altri accessori per l'installazione della fornitura d'acqua dipende interamente dalle condizioni operative. Ad esempio, per installare un contatore dell'acqua è meglio utilizzare un raccordo rimovibile con una filettatura e per collegare un tubo flessibile è preferibile utilizzare una connessione permanente.

Quando si saldano prodotti di diverso diametro, nonché su tratti rettilinei dell'autostrada, utilizzare giunti. Angoli, a loro volta, sono necessari quando si gira l'impianto idraulico. Con l'aiuto di tees si creano ramificazioni.

È importante! Non utilizzare parti sporche o danneggiate. Inoltre, l'autofilettatura su elementi di polipropilene è severamente vietata.

Sequenza di azioni

  1. Calcolo di tutti i parametri necessari.
  2. Smantellamento del vecchio impianto idraulico.
  3. Installazione di raccordi-transizione nicks (se si prevede di collegare gli elementi PP con acciaio).
  4. Saldatura di tubi e dispositivi di fissaggio (la tecnologia di saldatura sarà discussa di seguito).
  5. Installazione di rubinetti.
  6. Strobing a muro (gocciolamento di condotte).
  7. Installazione finale di tubi in polipropilene.

Suggerimenti professionali

  1. Quando si collegano elementi in plastica con raccordi filettati in acciaio, il giunto deve essere ulteriormente avvolto con nastro FUM (sono sufficienti un paio di giri). È importante non esagerare con il serraggio del filo, in modo da non strappare l'inserto metallico dalla base dell'adattatore (sul nostro sito Web è anche possibile leggere l'articolo sull'installazione di tubi di plastica con le proprie mani).
  2. Per tubi di acqua calda con rinforzo in metallo vengono utilizzati. Questo riduce l'espansione a temperature elevate da quattro a cinque volte. I prodotti per l'acqua fredda non hanno bisogno di alcun compensatore.
  3. Le pareti di scriccatura possono essere eseguite solo se assolutamente necessario.
  4. La curva del tronco non è desiderabile - per le svolte è necessario utilizzare raccordi angolari. Se non è possibile acquistarli, allora il luogo della curva deve essere riscaldato con un asciugacapelli a 140 ° C, anche se questo, ripetiamo, è meglio non farlo.

Smantellamento della vecchia rete idrica

Smantellamento della vecchia rete idrica

Il primo stadio. Innanzitutto è necessario spegnere l'acqua utilizzando una valvola vicino all'alzata. Se anche i montanti cambieranno, sarà necessario spegnere l'acqua nel seminterrato con l'approvazione preventiva nell'ufficio dell'alloggio. Inoltre, è necessario informare i vicini circa la data esatta del lavoro.

Il secondo stadio. Successivamente, i vecchi tubi vengono tagliati da una smerigliatrice a circa mezzo metro dal pavimento e dal soffitto: ciò semplificherà l'installazione. Ogni taglio deve essere rigorosamente perpendicolare, altrimenti non sarà possibile tagliare il filo.

Il terzo stadio. La sezione dell'autostrada, situata nella lastra, deve essere allentata e quindi estratta con una mazza. Se necessario, usa un pugno.

Quarta tappa Alla fine, è necessario tagliare tutti i dispositivi di fissaggio della vecchia autostrada - tasselli, staffe metalliche, ecc.

Installazione della pipeline in PP

Installazione della pipeline in PP

È importante! Il diametro della nuova fornitura d'acqua non dovrebbe essere inferiore a quello vecchio. Nell'appartamento di un layout standard, è prima necessario installare i tubi nella toilette, poiché i riser si trovano lì.

L'installazione della pipeline potrebbe essere chiusa e aperta. Nel caso di installazione aperta, il bagagliaio è mascherato da cartongesso o rimane semplicemente visibile. Quando i tubi di installazione chiusi vengono immersi in pavimenti e pareti pre-shtabirovanny.

Ovviamente, l'installazione esterna è più popolare.

Il primo stadio. Innanzitutto è necessario determinare a quale distanza dal cablaggio riser i fili interni. Tenendo conto dei dati ottenuti, il tubo per il riser viene interrotto.

Il secondo stadio. Nei montanti degli appartamenti superiori e inferiori è necessario tagliare il filo usando il dado della vite. Quindi i riser vengono tappati con i toppers e il polipropilene è montato sul riser.

Il terzo stadio. L'approvvigionamento idrico viene ripristinato per verificare la tenuta delle connessioni. Se il risultato è positivo, è necessario installare il cablaggio (tenendo conto della posizione dell'impianto idraulico, del contatore dell'acqua e del filtro). Al bagno è necessario spendere solo acqua fredda.

Quarta tappa I tubi corrugati devono essere collegati a tutti gli impianti idraulici. Inoltre, una valvola a sfera è installata davanti a ciascun dispositivo.

È importante! Se il tubo è mascherato da una parete falsa, quindi deve essere isolato con schiuma di polietilene per evitare la condensa.

Saldatura (saldatura) di tubi di polipropilene

Prima di iniziare il lavoro è necessario montare ugelli per saldatrici del diametro appropriato rivestiti con rivestimento in teflon. Il termostato è impostato su una temperatura di 260 ° C, il dispositivo si scalda. Istruzioni dettagliate su come saldare tubi in polipropilene.

Saldatrice per tubi

Il primo stadio. In primo luogo, viene eseguita la marcatura e il taglio del tubo della lunghezza richiesta. La fine del tubo da unire viene tagliata.

Il secondo stadio. Quindi segna la profondità alla quale il tubo entra nel raccordo. È importante che tra loro rimanga una distanza millimetrica.

Il terzo stadio. I raccordi per tubi sono montati sull'ugello riscaldato del dispositivo, il riscaldamento di entrambi gli elementi deve iniziare contemporaneamente. In primo luogo, la parte con muri più spessi, se la connessione non è sufficientemente densa, deve essere respinta.

Quarta tappa I dettagli sono mantenuti per un certo tempo, che dipende dal diametro:

  • Ø4 cm - 12 secondi;
  • Ø3.2 cm - 8 sec;
  • Ø 2,5 cm - 7 s;
  • Ø1,6 cm - 5 sec.

Dopo di ciò, gli elementi con un piccolo sforzo per sedersi l'uno sull'altro. Durante il collegamento non è possibile effettuare turni sulla linea centrale.

Quinta tappa Il tempo di indurimento varia tra 15 e 30 secondi, tutto dipende dal diametro dei prodotti. La prima correzione viene eseguita solo pochi secondi dopo essersi seduti. Per il periodo di solidificazione le parti devono essere fissate in modo sicuro.

Alla fine della procedura, viene verificata la connessione per la presenza di spazi vuoti e spazi vuoti.

Cosa determina il costo dell'installazione

È importante! Una buona saldatrice per tubi in polipropilene costa circa 3 mila rubli, quindi è meglio noleggiarla presso aziende specializzate.

Oltre all'apparecchio stesso, ci sono altri fattori che influenzano il costo del lavoro:

  • prezzo dei materiali da costruzione necessari;
  • il numero di punti che consumano acqua a cui deve essere condotto il gasdotto;
  • diametro del tubo, il metodo della loro connessione;
  • caratteristiche del layout.

Produttori di tubi in PP

Per installare il polipropilene sull'impianto idraulico, è meglio utilizzare tubi di qualità di produttori che si sono già raccomandati positivamente. Questi includono "Ekoplast", Kalde, Рilsa e così via. L'uso di prodotti di bassa qualità è irto di conseguenze.

Se riscaldati, i tubi si scioglieranno più a lungo di quanto dovrebbero essere e il loro diametro potrebbe non adattarsi all'ugello. Se la fine del prodotto entra troppo liberamente nell'ugello, è improbabile che una connessione di qualità funzioni.

Per evitare questo, un piccolo segmento viene acquistato e saldato con un raccordo. Ciò consentirà di trarre le giuste conclusioni riguardo all'acquisto di tubi in PP di un produttore sconosciuto.

In conclusione. prevenzione degli infortuni

È molto importante quando si installa una nuova fornitura d'acqua per soddisfare tutti gli standard di sicurezza. Ad esempio, quando si utilizza una smerigliatrice o altri strumenti da taglio, assicurarsi di indossare occhiali di sicurezza. Durante la saldatura e lo strobing delle pareti è necessario utilizzare un respiratore. In breve, nell'installazione di acqua, come in qualsiasi altra attività, la cosa principale è la sicurezza.

Tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

Durante la riparazione o la costruzione del proprio alloggio una delle fasi più importanti è la posa di nuove comunicazioni ingegneristiche. A loro volta, tra questi il ​​più importante è l'approvvigionamento idrico. In precedenza, per la sua installazione venivano utilizzati solo tubi in acciaio con tutti i loro svantaggi. Ma ora vengono soppiantati da prodotti in polipropilene, con cui anche chi non ha molta esperienza nel settore idraulico può lavorare in modo indipendente. Pianificazione per aggiornare le comunicazioni di ingegneria nella vostra casa? Quindi prova a creare il tuo impianto idraulico, e questo articolo ti fornirà le informazioni di base su come e con che cosa fare.

Tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

Vantaggi dei tubi in polipropilene

Il polipropilene è un polimero termoplastico derivato da derivati ​​dell'etilene. Oggi, questo materiale è la seconda plastica più comune al mondo, seconda solo al polietilene. E le tubature in polipropilene, ogni anno sempre più sostituiscono le controparti obsolete dell'acciaio. Ciò è in gran parte dovuto alla maggiore durata e resistenza agli ambienti aggressivi. Dove i tubi di acciaio diventano relativamente inutilizzabili, il polipropilene può durare fino a 50 anni o più. Ma oltre a questo, ci sono altri vantaggi.

  1. La superficie interna dei tubi in polipropilene di alta qualità in fase di produzione subisce uno speciale trattamento che durante il loro funzionamento riduce il tasso di formazione di depositi solidi sulle pareti. Pertanto, i tubi in polipropilene sono intasati molto più lentamente dei loro equivalenti in acciaio.

Schema del dispositivo per tubi in polipropilene

Tubi in polipropilene MeerPlast e parti di collegamento a loro (raccordi)

I tubi in polipropilene hanno molti vantaggi.

È importante! Oltre ai meriti, dovresti ricordare gli svantaggi. Nei tubi di polipropilene, consiste nel fatto che le loro varietà senza rinforzo non sono adattate al meglio per i sistemi di riscaldamento, poiché il polimero si ammorbidisce a contatto con l'acqua riscaldata a una temperatura di + 90 ° C.

Tubi in polipropilene - tipi ed etichettatura

Nella sezione precedente dell'articolo era già stato detto che ci sono molte varietà di tubi in polipropilene. Differiscono tra loro nel tipo di additivi introdotti nel polimero nella produzione, nel diametro, spessore della parete, presenza e tipo di rinforzo e scopo. Tutte queste informazioni possono essere ottenute esaminando i segni all'esterno dei tubi in polipropilene. Proviamo a chiarire questi codici da lettere e numeri.

Marcatura su tubi di polipropilene

La marcatura dei tubi in polipropilene inizia con il nome del produttore. Quindi viene indicata la gamma di polimero da cui viene prodotto il prodotto. I tipi di polipropilene utilizzati nella fabbricazione di tubi, è possibile vedere di seguito.

  1. PPH o PP è polipropilene omopolimero. La versione più semplice di questo materiale. Ha alta resistenza e rigidità. I tubi etichettati con PPH o PP dovrebbero essere usati solo per l'approvvigionamento di acqua fredda e solo all'interno di ambienti riscaldati - il materiale è scarsamente percepito da temperature molto alte e molto basse.
  2. PPB - copolimeri a blocchi di polipropilene. Rispetto alla gamma precedente, hanno una migliore stabilità termica e flessibilità con la stessa forza. È raccomandato per l'uso in condotte di acqua fredda e "pavimenti caldi". Ma per le linee di fornitura di acqua calda e riscaldamento PPB-polipropilene è indesiderabile.
  3. PPR - copolimeri casuali di polipropilene, noti anche come copolimeri statici. Differisce nei migliori indicatori di termostabilità. I tubi PPR sono universali e adatti sia per l'alimentazione di acqua calda e fredda che per il riscaldamento (dove la temperatura costante non supera + 90-95 ° C).

È importante! Vale la pena menzionare anche il polipropilene PP, che è un tipo ignifugo. Come il PPR, si manifesta abbastanza bene nella forma della base di fornitura di acqua calda e linee di riscaldamento.

In alcuni casi, per migliorare le prestazioni e la resistenza alle alte temperature, i tubi in polipropilene sono rinforzati. Puoi familiarizzare con le sue varietà con l'aiuto delle immagini qui sotto.

Tubi di polipropilene rinforzato

Tubi in polipropilene con rinforzo in alluminio. Conosciuto anche come Stabi

Tubi rinforzati in vetroresina per il riscaldamento

Tubi in polipropilene con rinforzo in fibra di vetro

Inoltre, la marcatura dei tubi in polipropilene deve contenere un codice che indica l'ambito consigliato del prodotto. È una combinazione delle lettere PN e di due numeri.

Tabella. Codici comuni che indicano l'ambito di applicazione dei tubi in polipropilene.

Installazione di tubi idraulici da tubi in polipropilene: schemi elettrici tipici + caratteristiche di montaggio

I tubi metallici, che erano tradizionalmente utilizzati per la costruzione della fornitura d'acqua, ora non sono considerati materiali rilevanti come prima. Sempre più spesso, i proprietari di oggetti per la casa si affidano all'installazione di acqua da tubi di polipropilene.

La scelta promette minori costi finanziari e i criteri per il mantenimento e la durata dell'operazione di polipropilene sembrano essere più allettanti del metallo.

Caratteristiche distintive dei tubi in polipropilene

Complesso a prima vista, il sistema di acqua delle tubature in polipropilene è piuttosto un potere da fare da soli. Ma prima del maestro idraulico è desiderabile ottenere quante più informazioni possibili sull'installazione di sistemi di approvvigionamento idrico basati su tubi in PP.

Poiché l'elemento principale del processo di installazione sono i tubi in polipropilene, va ricordato che ci sono prodotti in vendita:

  • pressione monostrato fino a 10 ATI (PN10);
  • pressione monostrato fino a 16 ATI (PN20);
  • pressione a tre strati fino a 25 ATI (PN25).

Il primo tipo di manicotti in polipropilene per una pressione di esercizio fino a 10 atmosfere è adatto per l'installazione di una linea di approvvigionamento di acqua fredda per il settore domestico e per la costruzione di pavimenti riscaldati ad acqua. Tale materiale viene solitamente installato con un sistema di alimentazione dell'acqua fredda con una pressione di esercizio fino a 10 atmosfere.

Il secondo tipo di prodotti, progettato per una pressione di esercizio fino a 16 ATI, viene utilizzato anche per il cablaggio delle linee di acqua fredda. Possono anche essere utilizzati per installare linee di alimentazione dell'acqua calda, se il valore limite della temperatura nel sistema non supera + 60ºС.

La terza modifica, PN20, è rappresentata da prodotti più durevoli adatti all'installazione non solo di sistemi di alimentazione dell'acqua fredda e calda, ma anche di circuiti di riscaldamento. Tale polipropilene è consentito per l'uso in sistemi con pressione di esercizio elevata (fino a 20 ATI) e temperatura del liquido di raffreddamento fino a + 80 °С.

I tubi in propilene, contrassegnati con PN25, sono destinati agli impianti di riscaldamento, ma possono essere utilizzati anche per l'approvvigionamento di acqua calda. Realizzato sulla base della stessa tecnologia a tre strati. Solo lo strato di rinforzo è in alluminio. Il valore limite della temperatura di lavoro + 95 ºС.

I prodotti con il marchio PN25 sono posizionati come uno sviluppo innovativo, grazie al quale sono riusciti a liberarsi di un significativo inconveniente delle maniche in polipropilene - espansione termica. In realtà, questi prodotti sono un prodotto universale che può essere utilizzato sotto il dispositivo di tubi dell'acqua di qualsiasi tipo.

Si dovrebbe prendere in considerazione le caratteristiche di installazione di tali tubi: durante la saldatura, lo strato rinforzato viene rimosso. Solo una base di polipropilene può essere riscaldata con un saldatore.

L'intera gamma esistente di tubi in polipropilene per l'approvvigionamento idrico, di regola, è contrassegnata sulla base di uno scopo specifico. Di solito i contrassegni sono strisce colorate applicate direttamente sulla parete esterna del tubo:

  • blu (verde) sotto il CWS,
  • rosso (marrone) per la fornitura di acqua calda o il riscaldamento,
  • arancione sotto qualsiasi sistema di approvvigionamento idrico.

La marcatura a colori facilita la selezione del tubo.

Schemi elettrici tipici

Le decisioni relative al piano di distribuzione delle linee d'acqua del propilene ne hanno trovate molte. Ciascuno dei singoli schemi viene solitamente considerato tenendo conto dei costi finanziari della costruzione e tenendo conto dei requisiti tecnici per i locali dell'oggetto. Lo schema di cablaggio classico più comunemente usato, lo stesso tipo per quanto riguarda le linee di approvvigionamento di acqua fredda e acqua calda.

L'approvvigionamento idrico viene eseguito dal montante della tubazione centralizzata prelevando un tubo con un rubinetto di arresto installato su di esso. Successivamente, gli elementi del sistema vengono successivamente montati: un filtro, un riduttore, un contatore, una valvola di ritegno e una connessione al collettore di distribuzione. Dal collettore, l'acqua fredda o calda viene distribuita agli impianti idraulici. Tale soluzione è tradizionalmente utilizzata nelle case dei comuni.

Molte aziende agricole private utilizzano un sistema di approvvigionamento idrico autonomo. Pertanto, non si esclude una partenza dalle soluzioni circuitali tradizionali in questi casi. Ma di solito il principio della distribuzione dei collettori per i sistemi di approvvigionamento idrico (non di riscaldamento) è comunque preservato.

I sistemi di riscaldamento delle abitazioni private spesso forniscono solo acqua fredda. Inoltre, la fonte di acqua fredda può, invece di un'autostrada centralizzata, essere, per esempio, un pozzo. Quindi il layout può essere approssimativamente come segue:

Lo schema di cablaggio in qualsiasi variante dovrebbe prevedere la presenza di valvole di intercettazione (interruzione) per ogni singolo apparecchio sanitario. I circuiti di tipo autonomo (con caldaie o caldaie) sono caratterizzati dalla presenza obbligatoria di linee di bypass su dispositivi che eseguono un processo funzionale.

Tali soluzioni consentono di passare rapidamente il sistema dalla modalità autonoma alla modalità di alimentazione centralizzata, se necessario.

Caratteristiche dell'installazione di tubi in polipropilene

L'installazione di un sistema idraulico basato su tubi in polipropilene, di regola, è accompagnata dall'acquisizione di uno strumento speciale e di un set di elementi - accessori che garantiscono un'installazione completa. Uno strumento speciale - un saldatore per tubi in polipropilene - può essere acquistato o affittato in modo più razionale.

Dal set di strumenti necessari avrete bisogno di un tagliatubi (forbici speciali). Tuttavia, tagliare le maniche in polipropilene è abbastanza accettabile per trasportare un seghetto per metallo. Per le misure è necessario un metro a nastro di costruzione, oltre a un pennarello (matita) o qualcosa di simile. Non sarà superfluo nell'assemblaggio del righello o del goniometro angolare. Chiavi o una chiave inglese sono anche necessarie per un set completo.

Il processo di assemblaggio di tubi in polipropilene non richiede particolari azioni tecnologiche da impianti idraulici. Ma non è ancora necessaria alcuna esperienza con il polipropilene per saldatura. La completa mancanza di competenze rischia di trasformarsi in spiacevoli conseguenze del funzionamento del sistema di approvvigionamento idrico in futuro. E la sequenza di lavoro è approssimativamente la seguente:

  1. Il tubo della linea dell'acqua è tagliato a misura.
  2. L'area tagliata (e unita) viene sbavata.
  3. L'elemento di montaggio necessario è selezionato e montato.
  4. Il saldatore di polipropilene è dotato dei corrispondenti ugelli.
  5. Accendere il calore alla stazione di saldatura (limite di riscaldamento 260ºС).
  6. Gli elementi collegati (raccordo e estremità del tubo) vengono portati a contatto con gli ugelli.
  7. Sono riscaldati per diversi secondi (4-10), a seconda dello spessore della parete.
  8. Rimosso dagli ugelli, si collega manualmente inserendo rapidamente l'estremità del tubo nel corpo del raccordo finché non si arresta.

La particolarità dell'ultima azione è che deve essere eseguita abbastanza velocemente con una chiara fissazione del tubo e del raccordo in una posizione. Dopo aver collegato gli elementi, attendere almeno 30 secondi. Questo tempo è sufficiente per l'indurimento delle aree riscaldate e il loro stretto collegamento tra loro.

L'installazione eseguita correttamente è considerata l'installazione di qualsiasi tipo di impianto idraulico da tubi in polipropilene, quando le linee di brocciatura vengono eseguite da dispositivi sanitari alla fonte d'acqua principale. Se possibile, l'installazione del tubo deve essere eseguita in linea retta, parallela al pavimento o alle pareti dell'edificio. Se le condutture dell'acqua calda e dell'acqua fredda si trovano in prossimità l'una dell'altra, si consiglia di montare la linea di alimentazione dell'acqua fredda al di sopra della linea di alimentazione dell'acqua calda.

I tubi in polipropilene, rispetto ad un tubo metallico, hanno una rigidità significativamente inferiore. Pertanto, durante l'installazione del polipropilene, è necessario prestare attenzione per assicurare il fissaggio delle tubazioni alla base. Le staffe di supporto per la riparazione devono essere posizionate ogni 1,5-2 metri della tubazione.

È auspicabile costruire reti idriche tenendo conto dei carichi minimi sulle condotte. Non è consigliabile piegare il corpo del tubo in polipropilene, riscaldando la curva per evitare ostacoli in questo modo. Per risolvere tali problemi, è necessario utilizzare raccordi speciali: angolari o bypass.

Raccordi in PP per impianti idraulici

Il termine fitting è tratto dall'inglese. Traduce letteralmente: montare, montare, fare il montaggio. Strutturalmente, il raccordo è un componente della pipeline, in particolare, realizzato in polipropilene.

Questo componente può avere la forma di un angolo (90º o 120º), un tee, croci, ecc. Esistono raccordi con inserti filettati per il collegamento di valvole e altri raccordi. Esistono elementi di bypass speciali che consentono di ignorare delicatamente i punti in cui un tubo attraversa un altro.

Usando uno di questi elementi di montaggio, è conveniente costruire il layout dell'impianto idraulico praticamente in qualsiasi configurazione. Quindi, per collegare in linea retta un tubo di polipropilene con un altro, viene utilizzato un accoppiamento. Lo stesso raccordo viene utilizzato se è necessario eseguire una transizione da un tubo di un diametro a un tubo di diametro diverso in una sezione rettilinea. Collegare i tubi con una torsione è facile con i raccordi angolari.

Vengono prodotti adattatori di vario tipo per l'installazione di tubi dell'acqua mediante tubi in polipropilene. Se un tipo di tali elementi è destinato all'uso per la brasatura, l'altro tipo viene utilizzato per connessioni filettate meccaniche. I raccordi per connessioni filettate meccaniche consentono al metodo di crimpatura di potenza di creare una connessione affidabile completamente affidabile, escludendo dal processo di tecnologia di saldatura.

Oltre alla tecnica di collegamento filettato, viene spesso utilizzata la tecnologia di incollaggio di parti del sistema di alimentazione dell'acqua. Ad esempio, con l'aiuto di colla speciale, tee e tubi in polipropilene, puoi facilmente creare il tuo collettore di distribuzione per l'acqua fredda.

Le azioni del master idraulico in questo caso si riducono alle seguenti fasi:

  1. Il tubo è tagliato a misura e sbavato.
  2. La superficie del tubo sul giunto è sgrassata.
  3. Uno strato di colla viene applicato uniformemente sulla superficie.
  4. L'estremità del tubo viene inserita completamente nel raccordo.

Il tempo di asciugatura della colla è di 20-25 minuti.

Video utile sull'argomento

Consigli utili sulla corretta saldatura della pipa PP imparerai dal seguente video:

È ovvio che l'introduzione di tubi in polipropilene nella composizione di materiali idraulici costantemente utilizzati è stata una sorta di rivoluzione tecnologica. D'ora in poi, è diventato possibile costruire tubi dell'acqua con un alto effetto economico. Allo stesso tempo, tali elementi fondamentali dell'installazione come affidabilità e qualità sono rimasti al livello degli stessi tubi metallici.

L'unico limite per il propilene è la temperatura. Ma nel settore domestico, i parametri di temperatura sono abbastanza coerenti con le caratteristiche dei tubi in polipropilene.

Disposizione dei tubi in polipropilene: principi di base

Grazie alle buone proprietà di prestazione dei tubi di plastica, così come alle loro caratteristiche di progettazione, come leggerezza e facilità di saldatura, rendono facile e veloce la posa di condotte per vari scopi. Pertanto, è molto importante sapere come il cablaggio dei tubi in polipropilene è eseguito correttamente. Tutte le sfumature e le caratteristiche di questo processo si riflettono nell'articolo.

Impianto idraulico basato su tubi in polipropilene

Determinazione del diametro ottimale

L'installazione della linea è sempre preceduta da un calcolo preliminare dei tubi in polipropilene. Viene effettuato al fine di determinare la quantità e il diametro ottimale dei prodotti per un particolare sistema di tubazioni, in base al suo scopo.

Il diametro correttamente selezionato garantisce perdite minime e la pressione richiesta nel sistema anche durante le ore di consumo massimo (massimo) di acqua. Particolarmente importante è il calcolo durante la progettazione del sistema di approvvigionamento idrico di un condominio con un numero elevato di impianti idraulici.

Il diametro interno del tubo può essere calcolato indipendentemente utilizzando la formula:

  • dove Q totale è il flusso d'acqua massimo (totale),
  • V - la velocità con cui l'acqua viene trasportata attraverso i tubi.

Per tubi spessi, la velocità è pari a 2 m / s, e per quelli più sottili - 0,8 - 1,2 m / s.

Ma i proprietari di appartamenti e piccole case di campagna non dovrebbero perdere tempo in calcoli complessi. Dato che la portata complessiva del sistema di condotte dipende dalla capacità del punto più stretto, è sufficiente acquistare tubi con un diametro di 20,0 mm, a condizione che la lunghezza del sistema di approvvigionamento idrico non superi i 10 metri. Con un numero standard di apparecchi sanitari (lavelli, servizi igienici, lavandini) la capacità di tubi di questo diametro sarà sufficiente.

Con una lunghezza totale della condotta fino a 30 metri, è necessario utilizzare 25 mm di diametro del prodotto e una lunghezza di oltre 30 metri - 32 mm.

Pavimento caldo

Cablaggio sotto il pavimento caldo

A causa della sufficiente resistenza meccanica e resistenza alle alte temperature, molto spesso un pavimento caldo è fatto di tubi di polipropilene. Per questo è necessario:

  1. Per formare un massetto perfettamente piano.
  2. Lay isolamento speciale.
  3. Realizza il cablaggio e fissalo usando la pipa PP dell'hardware.
  4. I tubi di polipropilene nel pavimento versano uno strato sottile di malta cementizia.
  5. Posare il rivestimento del pavimento (piastrelle, laminato, linoleum, ecc.).

Tecnologia di montaggio del sistema

I prodotti in polipropilene consentono di posare i sistemi di ingegneria:

  • nelle miniere sotterranee;
  • solo in terra senza l'uso di elementi protettivi;
  • nelle pareti strobah sotto intonaco;
  • in canali speciali;
  • modo aperto, anche per strada.

L'intero complesso di opere per l'installazione del sistema di approvvigionamento idrico (riscaldamento) comprende diverse fasi:

  1. Stesura di uno schema elettrico e tubazioni con tutti i punti di connessione.
  2. Il calcolo del numero di prodotti in polipropilene.
  3. Preparazione di tubi e raccordi per l'installazione (taglio, spelatura).
  4. Saldatura competente di sezioni di tubi in un unico sistema.
  5. Fissaggio corretto e affidabile delle condotte nel bagno e in altre aree lungo l'intero percorso dell'autostrada.

Posa del gasdotto

Diagrammi di cablaggio e disegni di tubi in polipropilene devono essere il più precisi possibile in modo da poter determinare chiaramente l'intersezione dei tubi e calcolare correttamente il numero di raccordi e circuiti speciali.

Al fine di installare un circuito idraulico, tubi in polipropilene per lungo tempo senza problemi adempiere alle sue funzioni, è necessario seguire alcune regole.

  1. Durante la posa, i tubi rimangono all'interno degli alberi. Il percorso di posa dell'autostrada deve essere scelto in modo tale da escludere qualsiasi effetto meccanico sui prodotti.
  2. Se è necessaria un'intersezione perpendicolare di sezioni, è necessario utilizzare un contorno (tubo ad arco) su uno di essi. Per le giunzioni incrociate sono disponibili anche croci speciali con diverse dimensioni e diametri.
  1. Per la rimozione delle autostrade dal tubo principale, al fine di collegare le strutture sanitarie, vengono utilizzati i tee, che vengono saldati al tubo con l'aiuto di una boccola di transizione.

Scissione con tees

  1. Quando si monta una pipeline di tipo collettore, viene utilizzato un pettine pronto all'uso per tubi in polipropilene, a cui vengono saldati i tubi.
  1. Direttamente ai dispositivi sanitari i tubi in polipropilene sono collegati tramite adattatori filettati. Assicurarsi di installare le valvole a sfera su questo sito per l'arresto di emergenza della fornitura d'acqua o per la manutenzione e la riparazione degli impianti idraulici.
  1. Per fissare i tubi posati lungo il muro, è possibile applicare elementi di fissaggio speciali con clip. Quando la distanza tra i tubi in polipropilene, che sono disposti in parallelo, è piccola, vengono fissati con doppie clip. Tali supporti devono essere installati:
    • in tutti i posti dei giunti angolari;
    • su sezioni diritte attraverso 1,5 - 2,0 metri.
  1. Durante l'installazione del sistema di tubazioni, è necessario prevedere che i tubi vengano posati a una distanza non inferiore a 2,0 cm dalle strutture dell'edificio (pareti, pareti divisorie, ecc.).
  2. Se è necessario posare i tubi direttamente attraverso le strutture dell'edificio, questi devono essere posati in apposite custodie o contenitori di metallo. Allo stesso tempo, il diametro del manicotto (caso) deve essere necessariamente 2 - 3 cm più grande del diametro esterno del prodotto in PP che lo attraversa. Lo spazio tra le pareti del manicotto e il tubo deve essere riempito con un materiale morbido non infiammabile. La manica dovrebbe sporgere oltre le dimensioni della parete (divisorio) di 3-4 cm.
  3. Quando si posano tubi in un massetto o in calcestruzzo, le connessioni filettate non sono raccomandate per essere monolitiche.

Monte autostrada

Per garantire una fissazione affidabile della pipeline dal PP e impedire il suo movimento spontaneo, vengono determinati i punti per il fissaggio rigido. Alle pareti dell'autostrada è fissato con morsetti metallici con tamponi di gomma. Il collare si piega in modo affidabile attorno a un tubo in un anello ed è fissato mediante bulloni.

Vengono anche utilizzati elementi di fissaggio scorrevoli (guida). Forniscono movimento assiale dei tubi quando riscaldati, eliminando completamente i danni meccanici al prodotto.

Allungamento termico naturale

Quando si disegna uno schema elettrico per tubi di polipropilene per l'alimentazione di acqua calda (riscaldamento), è indispensabile fornire un circuito di compensazione, poiché il PP del prodotto è leggermente più lungo (circa 1 cm) quando riscaldato. In questo caso, la probabilità di deformazione dell'area verrà ridotta al minimo. Un compensatore aggiuntivo viene utilizzato nel caso in cui un cambiamento nella lunghezza di una sezione della linea superi la capacità di compensazione degli elementi della tubazione.

Quando si formano gli angoli interni della tubazione calda, è necessario assicurarsi che le spire dei tubi si trovino ad una distanza di 3,0 cm dalla parete. Nel caso della formazione di angoli esterni della connessione dovrebbe essere posizionato il più vicino possibile al muro.

Pertanto, un tubo in tubi di polipropilene, opportunamente installato in conformità a tutti i requisiti, è un sistema affidabile ed efficiente per fornire acqua ad un appartamento, casa di campagna o altra struttura industriale (privata). Per il tempo minimo con i più bassi costi finanziari senza una formazione specifica, verrà fornita una fornitura d'acqua di alta qualità.

Installazione di tubi idraulici da tubi in polipropilene - come fare il lavoro con le proprie mani

I tubi dell'acqua in polipropilene sono ampiamente utilizzati per l'installazione di sistemi idrici, sia a freddo che a caldo. Hanno una lunga durata, sono rispettosi dell'ambiente e sono caratterizzati da una bassa resistenza idraulica e resistenza all'accumulo sulla superficie interna. Tali tubi sono durevoli e resistenti alla corrosione, e le saldature sono di alta qualità e tenuta.

Installare il sistema di riscaldamento del polipropilene in grado di padroneggiare qualsiasi qualifica

Caratteristiche della scelta di tubi in polipropilene

La scelta degli elementi del sistema idraulico si basa sulle loro condizioni operative, condizioni di temperatura e pressione operativa. Esistono diverse varietà di tubi in polipropilene per l'approvvigionamento idrico: monostrato e multistrato, con strato di alluminio o fibra di vetro. Le caratteristiche del prodotto si riflettono nell'etichettatura:

  1. PN25 - il più spesso usato nei sistemi di riscaldamento.
  2. PN20 - tubi per impianti di riscaldamento e acqua calda.
  3. PN16 - per acqua calda e fredda.
  4. PN10 - per sistemi di acqua fredda.

Se la temperatura del fluido che scorre è superiore a 90 ° C, per l'installazione del sistema di alimentazione idrica vengono utilizzati tubi in polipropilene con marcatura PN20 e PN25. La struttura include uno strato di rinforzo in alluminio o fibra di vetro: il blu corrisponde all'acqua fredda, il rosso al caldo.

I tubi in polipropilene sono per scopi diversi.

Per sistemi fino a 10 m di lunghezza, vengono utilizzati tubi in PP con un diametro di 20 mm, una lunghezza di 10-30 m - 25 mm e più di 30 m - 32 mm. Se la rete idrica presuppone la presenza di un montante, il suo diametro dovrebbe essere di 32 mm.

Per l'installazione di tubi idraulici da tubi in polipropilene, è importante scegliere prodotti di alta qualità, che dovrebbero essere privi di flussi e rugosità.

Prodotti monostrato e multistrato

I tubi monostrato in polipropilene sono rappresentati dai seguenti tipi: PPH, PPB, PPR e PP. I tubi in PPH sono realizzati in homopolypropylene e sono utilizzati per l'approvvigionamento di acqua fredda, ventilazione e condutture industriali. Per i sistemi di riscaldamento a pavimento e la produzione di tubi e raccordi resistenti agli urti di tipo РРВ. I tubi PPR sono fatti di un tipo speciale di polipropilene che può distribuire uniformemente il carico sulla parete del tubo.

Fai attenzione! Quando i tubi PPR sono aperti, i prodotti devono essere protetti dai raggi ultravioletti mediante una guaina speciale.

Il tipo di tubo PP è realizzato in materiale ignifugo, che ha una temperatura operativa massima di 95 gradi.

I tubi rinforzati in polipropilene sono più resistenti di quelli convenzionali

I tubi rinforzati a più strati hanno allungamenti di temperatura più bassi, che a strato singolo. I prodotti rinforzati con fogli di alluminio sono lisci e perforati. La perforazione ha la forma di una griglia con piccoli fori. Prima di saldare alla presa, lo strato polimerico esterno e il guscio di alluminio vengono rimossi con uno strumento speciale.

Opzioni di routing della pipeline

La prima fase dell'installazione di tubi in PP per l'approvvigionamento idrico è la preparazione di uno schema elettrico dettagliato, il fissaggio e il collegamento dei tubi. Evitare parti e pieghe inutili.

Esistono due modi per organizzare l'installazione di tubi dell'acqua in polipropilene: aperti e chiusi. La seconda opzione è più complicata e richiede un calcolo e un'esecuzione accurati. In questo caso, il numero di giunti è ridotto al minimo e l'accesso alle articolazioni è organizzato.

I vantaggi del cablaggio aperto sono la facilità di installazione, la facilità di manutenzione, la possibilità di sostituire parti del sistema se necessario.

Il layout della pipeline è sequenziale (triplo) e parallelo (collettore). In caso di cablaggio consecutivo, l'installazione di un tubo dell'acqua da tubi in polipropilene viene effettuata manualmente dalla linea principale ai luoghi di consumo dell'acqua. Dai principali tubi di livello dell'acqua fredda e calda. Per la deviazione verso i punti che consumano acqua, vengono utilizzati i tee.

L'installazione della pipeline è impossibile senza l'uso di tee

Oltre alla facilità di installazione e al risparmio di materiali, un tale sistema ha uno svantaggio: quando si ripara un singolo dispositivo o un consumatore, è necessario scollegare l'intera rete.

Il sistema di raccolta ha un ingresso con diverse uscite. I punti di consumo sono indipendenti, ma ciò aumenta i costi di manodopera e i costi di installazione.

Attrezzature per l'installazione

Per installare una tubazione di tubi in polipropilene, è necessario un apparecchio con ugelli per la saldatura di tubi in plastica, un perforatore, un bulgaro, un dispositivo per il taglio di prodotti e smussature. Inoltre, può essere richiesta una chiave, un livello e un angolo, materiale di tenuta necessario per una connessione filettata.

Gli ugelli non vengono sempre con una saldatrice. Sono di diversi diametri, corrispondenti a tubi e raccordi: 1.6; 2.0; 2,5; 3,2 cm, ecc.

Per l'installazione di tubi saranno necessari strumenti speciali.

Taglio di tubi di polipropilene realizzati con speciali forbici, ma nel caso di una piccola quantità di lavoro, è possibile utilizzare un normale seghetto.

È importante! Indipendentemente dallo strumento utilizzato, il taglio dovrebbe essere il più perpendicolare all'asse del tubo.

Le deviazioni consentite dalla perpendicolarità sono indicate nella tabella.

Installazione di un sistema di approvvigionamento idrico in polipropilene: restrizioni, regole, tecnologia

Acqua calda e fredda diluita in appartamento in polipropilene

È sempre possibile utilizzare il polipropilene per la distribuzione di acqua calda e fredda? Quali sono i segni di raccogliere i tubi? Infine, come installare tubi in polipropilene per l'approvvigionamento idrico? Proviamo insieme a rispondere a queste domande.

Can o Can not

Innanzitutto, parliamo di dove è possibile utilizzare il polipropilene e dove preferire altri materiali:

  • Nei sistemi di acqua fredda può essere utilizzato senza restrizioni;
  • Nei sistemi di erogazione di acqua calda con una fonte autonoma di energia termica per il riscaldamento dell'acqua (una caldaia, una colonna di gas, una caldaia a doppio circuito, ecc.), La sua installazione è anche abbastanza accettabile: i tubi in polipropilene per l'approvvigionamento idrico tollerano perfettamente temperature di esercizio a lungo termine fino a 70 gradi;

L'ingresso della caldaia è montato in polipropilene.

  • Un sistema ACS collegato a un sistema di alimentazione di calore chiuso (senza prendere liquido di raffreddamento) attraverso uno scambiatore di calore comune può anche essere diluito con polipropilene: la temperatura al suo interno non supera i 90 gradi massimi per la plastica e la pressione è sempre uguale alla pressione sull'acqua fredda;

Tuttavia: su acqua calda è preferibile utilizzare tubi rinforzati. Sono più forti alla rottura (pressione nominale fino a 25 atmosfere rispetto a 10-20 in tubi non rinforzati). Inoltre, il rinforzo riduce l'allungamento della tubazione quando riscaldato.

  • Se l'acqua calda viene alimentata da un sistema di riscaldamento aperto (cioè direttamente dalla conduttura di riscaldamento attraverso un sistema di fissaggio nell'ascensore), l'autore consiglia vivamente di utilizzare solo tubi metallici - acciaio (incluso zincato), acciaio corrugato e rame per la distribuzione dell'acqua calda.

Fornitura di acqua in acciaio corrugato divorziato

L'istruzione è correlata all'elevata probabilità di colpi d'ariete in tali sistemi, nonché al fatto che la temperatura dell'acqua nella linea di alimentazione della conduttura di riscaldamento può raggiungere 150 gradi. Se la fornitura di acqua calda al massimo del freddo per qualsiasi motivo non viene commutata al flusso di ritorno, i tubi in polipropilene per i sistemi di approvvigionamento idrico termineranno le loro carriere in anticipo con le conseguenze più spiacevoli per il proprietario e i vicini.

L'appartamento, allagato in un incidente ai vicini

shopping

Cosa cercare quando si sceglie un tubo?

Pressione di lavoro

La tipica pressione in rete di acqua fredda è di 3-5 atmosfere. Sopra (fino a 8-10 kgf / cm2) può salire solo se ci sono stazioni di pompaggio - stazioni di pompaggio che sollevano l'acqua ai piani superiori di grattacieli o a gruppi di case costruite su elevazioni. Pertanto, sulla CWS, è possibile utilizzare in sicurezza tubi con una pressione nominale di 10 atmosfere (PN10).

Curiosamente: la pressione di esercizio del tubo in polimero è inestricabilmente legata ad un'altra delle sue caratteristiche: SDR (rapporto dimensionale standard). SDR è il rapporto tra diametro del tubo e spessore della parete. Più piccolo è l'SDR, maggiore è la pressione nominale.

La pressione in modo autonomo e il prelievo di calore dagli impianti di riscaldamento chiusi dei circuiti ACS è di solito esattamente uguale alla pressione dell'acqua fredda. Ma, come nella famosa battuta, c'è una sfumatura.

Nominale è la pressione alla quale il tubo durerà almeno 50 anni ad una temperatura di + 20 ° C. All'aumentare della temperatura, sia la vita del gasdotto che la pressione della sua distruzione stanno rapidamente calando. Ad esempio, a +90 gradi il tubo PN20 serve non più di dieci anni e può sopportare solo 8-9 kgf / cm2.

La relazione tra temperatura, pressione e durata di una pipeline in polipropilene

Questo è il motivo per cui PN 20 è un minimo ragionevole di pressione di esercizio per qualsiasi sistema ACS.

rinforzo

Innanzitutto, alcuni fatti:

  • Con tubi di rinforzo prodotti PN20 e PN25;
  • Foglio di alluminio e fibra (fibra minerale tritata) sono usati come materiale di rinforzo. Il foglio ha uno spessore di mezzo millimetro ed è incollato tra i gusci interni ed esterni di polipropilene.
  • La fibra viene introdotta nello strato intermedio di polipropilene; tutti gli strati del tubo sono formati sullo stesso estrusore e sono saldati in modo affidabile l'uno con l'altro a causa della diffusione molecolare, semplicemente in virtù della tecnologia di produzione;

Tubi rinforzati con fibre minerali

  • Il rinforzo in fibra riduce il misuratore di corsa allungato della tubazione quando riscaldato di 50 gradi da 6,5 ​​a 3,1 mm, lamina - a 1,5 mm.

E ora - conclusioni pratiche.

Se acquisti un tubo di un noto produttore (TEBO, Valtec, ecc.), È preferibile scegliere il rinforzo con l'alluminio. Il nome del produttore in questo caso serve come garanzia di conformità con la tecnologia di produzione e incollaggio di alta qualità degli strati di tubi.

Tubi rinforzati Valtec: il nome garantisce qualità

Se hai optato per prodotti di una marca poco conosciuta, la tua scelta è il rinforzo delle fibre. Solo perché lievi violazioni della tecnologia non porteranno alla separazione della fornitura d'acqua.

diametro

Se cambi un tubo d'acciaio in polipropilene, segui una semplice regola: i diametri interni dei tubi devono corrispondere. Allo stesso tempo, ricorda che un tubo d'acciaio è contrassegnato con un passaggio condizionale (è approssimativamente uguale al diametro interno) e un tubo di plastica è contrassegnato con un diametro esterno. Ad esempio, per sostituire il riser in acciaio con le dimensioni di DN20, sarà necessaria una pipeline in polipropilene con una dimensione di DN25.

Il tubo d'acciaio è contrassegnato con un passaggio condizionale, di plastica - diametro esterno

Se stai partendo da zero, distribuisci tubi dell'acqua nell'appartamento: il polipropilene viene selezionato in base al diametro come segue: