Cavo di riscaldamento per impianti idraulici e sanitari

Il riscaldamento dei tubi di comunicazione, in particolare, e il riscaldamento dei tubi di scarico, è necessario, soprattutto quando è impossibile posare i tubi alla profondità desiderata alla quale non si congelerebbero.
Il modo più semplice per riscaldare i tubi delle fogne è la grande profondità della loro instillazione. Tuttavia, alcune aree potrebbero ancora congelarsi e in questo caso sarà già necessario applicare un elemento di riscaldamento per le acque reflue. Spesso c'è una domanda come il riscaldamento della fognatura.
Per il normale funzionamento del sistema di fognatura, così come sarà sempre corretto, è necessario che la temperatura all'interno del tubo più cinque gradi. Se la profondità non è sufficiente, allora questa temperatura in inverno può essere mantenuta utilizzando il filo di riscaldamento per le fognature e utilizzandolo per riscaldare i tubi delle acque reflue, cioè per fare il riscaldamento del liquame completamente.
Il filo migliore e più resistente per le acque reflue è un cavo di riscaldamento del tipo di nastro riscaldante elettrico, la cui potenza dipende dal diametro dell'elemento riscaldato. Quando si posa il filo, utilizzare del nastro di alluminio.

L'elemento autoregolante riscaldante per i liquami può essere tagliato completamente in qualsiasi pezzo e, se ha una lunghezza di fino a ottanta metri, è sufficiente collegarlo alla presa o alla macchina elettrica nello scudo. La scelta dei cavi scaldanti nel nostro tempo è abbastanza semplice, tutto dipende dal diametro del tubo e dalla sua posizione rispetto al livello del suolo.
Quando si ordinano i cavi del sistema di approvvigionamento idrico e delle fognature, è necessario tenere conto del fatto che le loro prestazioni dipendono dalla temperatura ambiente. Poiché l'acqua che scorre nel sistema di approvvigionamento idrico e le acque reflue che attraversano il sistema fognario, viene ulteriormente congelata a causa della bassa temperatura, se la condotta non viene sottoposta alla profondità richiesta di congelamento al suolo. Tuttavia, questo non è sempre possibile perché i tubi dell'acqua si congelano quando lasciano il terreno, che termina quindi con una rottura del tubo. Per fare questo, è necessario pensare a come prevenire il congelamento. La soluzione è utilizzare un cavo scaldante per il riscaldamento delle tubazioni.
Per gli impianti idraulici e gli scarichi fognari che servono per molti anni, è necessario pensare a come produrre tubi riscaldati in inverno utilizzando un filo di riscaldamento per l'impianto idraulico. Molti proprietari di case private e cottage costruiscono un filo di riscaldamento con le proprie mani.
Il compito principale del cavo scaldante per il riscaldamento dei tubi è quello di proteggere i tubi e anche di proteggere dalla cristallizzazione dell'acqua al suo interno. Un sistema di approvvigionamento idrico che ha un tubo riscaldato funziona molto meglio, non forma inceppamenti di ghiaccio e costrizioni che possono ridurre il tasso di trasferimento dell'acqua. Il metodo più famoso per questo è la posa di un cavo autoregolante che mantiene una temperatura costante.

Oggi nel nostro paese per rendere affidabile, durevole ed efficiente il riscaldamento della condotta è meglio utilizzare un elemento riscaldante autoregolante. Fondamentalmente, tutti i cavi sono montati all'esterno del tubo, ma a volte il cavo scaldante è installato all'interno del tubo. Per fare questo, utilizzare un filo speciale per il riscaldamento dei tubi, che deve superare l'approvazione di idoneità alimentare. Quando si installa un sistema di riscaldamento con un cavo, la base del quale è un filo di riscaldamento autoregolante, sul sistema di alimentazione dell'acqua o di scarico, senza dubbio il risultato dell'installazione sono tubi riscaldati affidabili. L'installazione di questo sistema è molto semplice, è completamente sicura da usare e abbastanza efficace.
Il filo di riscaldamento può essere installato sia all'esterno che all'interno del tubo. Si collega al cavo conduttore con frizioni. Questo metodo è molto meglio, poiché il filo autoregolante si trova direttamente in un ambiente riscaldato e la sua potenza può essere al minimo. L'isolamento del cavo scaldante all'interno del tubo è realizzato in polietilene alimentare, grazie al quale nessuna sostanza nociva entra nel corpo umano. Non soffia e può resistere a pressioni fino a 12 bar. Inoltre, le caratteristiche del cavo hanno una rigidità sufficiente, per cui la sua installazione è più semplice per sezioni di tubo diritte. In questa installazione, ci deve essere acqua nel tubo in modo che il cavo non si surriscaldi a causa del fatto che non vi è alcun trasferimento di calore. I fili di riscaldamento all'interno del tubo, ad una temperatura di, ad esempio, -20 gradi e una corrente di 10 A, possono avere una lunghezza specifica, vale a dire in questo caso 30 metri di lunghezza. Prima di tagliare il cavo scaldante, è necessario determinarne la lunghezza.

Tubazioni dell'acqua Izopeks riscaldate (cavo di riscaldamento).

Tubazioni idrauliche Izopeks con riscaldamento:
Astra Engineering Systems: www.astraes.ru
Telefono: +7 (812) 502-06-61
e-mail: [email protected]

Una delle opzioni per il dispositivo di approvvigionamento idrico per tutte le stagioni da un pozzo, pozzo o rifornimento idrico dal sistema di approvvigionamento idrico principale nelle zone con il congelamento profondo del suolo in inverno è l'uso di un cavo scaldante. Molto spesso, un tale cavo scaldante autoregolante viene inserito all'interno del tubo dell'acqua e il suo ingresso viene sigillato con l'ausilio di speciali raccordi a crimpare. Questo approccio consente l'installazione del sistema di riscaldamento in condotte esistenti. Inoltre, è possibile utilizzare un cavo di riscaldamento elettrico autoregolante per il riscaldamento per evitare il congelamento dei tubi di fognatura.

Tuttavia, se si pianifica in anticipo di posare un sistema di approvvigionamento idrico invernale (per tutte le stagioni) per una dacia invernale o una casa, potrebbe essere un'opzione più razionale utilizzare un sistema di tubi dell'acqua non congelati pronto per l'acqua calda riscaldata. Ad esempio, le canne d'acqua riscaldate Izopeks sono tubi durevoli in polietilene reticolato (Pex-a) o in polietilene ad alta densità (bassa pressione) HDPE PE100, posti in uno strato isolante termico in poliuretano espanso semirigido, protetto all'esterno da un tubo corrugato in LDPE. Un canale via cavo con un cavo termico riscaldante autoregolante viene posato lungo il tubo dell'acqua polimerica all'interno del sistema multistrato Izopex. La termocoppia del tubo coibentato IZOPEKS con riscaldamento è posizionata nel canale del cavo prima dell'installazione della condotta e non richiede una manutenzione speciale.

Il design del cavo per il riscaldamento del tubo è disposto in modo tale che il riscaldamento del tubo dell'acqua sia regolato automaticamente dal cavo scaldante e solo in quelle aree soggette a raffreddamento critico. A causa dell'uso di uno speciale polimero conduttivo con resistenza termo-dipendente variabile, che chiude il circuito tra i due conduttori del cavo scaldante, al diminuire della temperatura, la resistenza del cavo diminuisce e la corrente di flusso aumenta e, di conseguenza, la potenza termica rilasciata aumenta. Con l'aumentare della temperatura, la resistenza elettrica del cavo aumenta e l'amperaggio diminuisce. Grazie a questo equilibrio dinamico, il sistema di cavi elettrici per il riscaldamento del tubo non può bruciarsi o surriscaldarsi. Inoltre, il tubo viene riscaldato con costi energetici minimi. Inoltre, il cavo di riscaldamento può essere collegato tramite il termostato, inserendo inoltre un sensore di temperatura nel canale del cavo.

Schema del cavo scaldante per il riscaldamento del tubo dell'acqua Izopeks

Cavo elettrico autoregolante per il riscaldamento delle tubature dell'acqua

Come realizzare piste riscaldate e gradini di riscaldamento?

Quali sono i vantaggi del sistema?

Lo spazio aperto riscaldato con cavo è stato a lungo utilizzato dalla maggior parte degli uffici, negozi e centri commerciali, che sono una reputazione importante. Il vantaggio di posare un pavimento caldo sulla strada è il seguente:

  • La superficie sarà pulita e asciutta per tutto il giorno.
  • Piastrelle, asfalto o pietra naturale non saranno danneggiati dalla pulizia meccanica con badili o peggio, con un piede di porco.
  • Mancanza di pregiudizio, che è particolarmente importante, anche se consideriamo una casa di campagna.

Il video qui sotto mostra il sistema di scioglimento delle nevi nel sito:

Come puoi vedere, ha davvero senso eseguire l'installazione del sistema di riscaldamento per le piste e i gradini. Il costo della posa di un pavimento caldo per strada non sarà troppo alto, infatti, come il consumo di energia del sistema, se fatto correttamente.

Tecnologia di styling fai-da-te

Come abbiamo detto prima, puoi creare un pavimento caldo per strada da solo, se conosci gli aspetti tecnici e le sfumature dell'installazione. Il design del sistema di scioglimento della neve non è complicato. Comprende il cavo di riscaldamento stesso, il termostato, i sensori di umidità e precipitazione, il cavo di segnale (per il collegamento dei sensori) e gli automatismi di protezione. Per quanto riguarda la potenza del riscaldamento, quindi, di norma, per la strada, il calcolo è ridotto a 250-300 W / m 2. A questo proposito, si consiglia di scegliere un conduttore con una capacità di circa 28 W / m.

Prima di procedere all'installazione di un pavimento riscaldato, è necessario allineare attentamente la superficie. Successivamente, in base alle raccomandazioni del produttore, è necessario installare il conduttore del riscaldamento e collegarlo alla rete, ai sensori e alla protezione automatica. Inoltre, a seconda della situazione, viene colato un massetto di cemento, sul quale, dopo la solidificazione, si consiglia di versare uno strato di sabbia. All'ultimo momento è necessario andare alla pavimentazione di pietra naturale, piastrelle o altro materiale adatto.

Puoi anche fare a meno di un massetto, basta versare una spugna di 3-4 cm di spessore su un pavimento caldo, se hai ancora bisogno di riempire il massetto, assicurati di fissare il cavo di riscaldamento sulla strada con un nastro di montaggio, come mostrato nella foto qui sotto.

Le posizioni di installazione dei sensori sono descritte nelle istruzioni allegate del produttore. Il termostato stesso deve essere installato in una stanza protetta da precipitazioni e basse temperature. Si consiglia di installare il termostato nel corridoio.

Durante la posa di un riscaldamento a pavimento elettrico sulla strada, assicurarsi di considerare un punto importante: gli elementi di pavimentazione non dovrebbero influire sul cavo. Se si dimentica questo punto, il sistema di cavi del sito può essere danneggiato in futuro. La sua riparazione sarà estremamente problematica e di per sé - costosa. Un altro punto dovrebbe essere notato qui: se decidi di posare un pavimento caldo su un cuscino sabbioso, assicurati che non ci siano pietre e altri detriti nella sabbia, perché le pietre sotto carico possono danneggiare il conduttore.

Se è necessario eseguire il riscaldamento elettrico dei gradini sotto il portico, il cavo viene posato secondo lo schema scelto con lo stesso passo sull'intera area. Dopo di che, viene versato un massetto di cemento, in cima al quale viene eseguita la pavimentazione di pietra, piastrelle o addirittura di marmo. A proposito, un riscaldatore alternativo in questo caso potrebbe essere un termostato o un nastro. Puoi vedere visivamente cosa è una scala riscaldata per strada, puoi vedere i diagrammi e le foto qui sotto:

Ti consigliamo inoltre di guardare le istruzioni di installazione video:

Questa è l'intera tecnologia di posa del riscaldamento a pavimento sulla strada con le proprie mani. Come potete vedere, l'installazione del sistema di riscaldamento stradale per i binari e le scale è piuttosto laboriosa. Raccomandiamo ancora di dare una cosa del genere agli specialisti, molti dei quali faranno tutto in modo economico e veloce. Solo in questo caso, il riscaldamento del sito sarà economico, sicuro e duraturo!

Dieci errori durante l'installazione di un riscaldamento a pavimento elettrico, tipi, funzionamento, installazione, autoriparazione. Strumenti e tecnologia per creare pavimenti caldi fai da te

Il nostro consiglio può essere utile sia per le persone che comprano un pavimento caldo per la prima volta sia per installarlo da soli a casa, così come per alcuni professionisti tuttofare.

Come scegliere il riscaldamento a pavimento elettrico.

La scelta giusta è la condizione principale per un lavoro efficace, duraturo ed economico di un pavimento riscaldato.

Quindi, nell'articolo considereremo le seguenti domande: per il riscaldamento principale o aggiuntivo, un tipo di cavo ordinario o ultrasottile da scegliere per un pavimento caldo (posato sotto il massetto e sotto la piastrella), quale potenza e lunghezza o area usare riscaldamento a pavimento, cavo single-core o bipolare, riscaldamento sezione mat o di riscaldamento, con quale tipo di pavimentazione è meglio usare un pavimento caldo, quale termostato scegliere e altri.

In questo articolo parleremo di dieci errori di base che vengono fatti più spesso quando si installa un pavimento riscaldato. Il nostro consiglio può essere utile sia per le persone che comprano un pavimento caldo per la prima volta sia per installarlo da soli a casa, così come per alcuni professionisti tuttofare. I suggerimenti saranno dal più semplice (per qualche motivo non sempre ovvio ad alcuni maestri), a quelli che, sebbene possano sembrare superflui, in base alla nostra esperienza non lo sono. Ricordare che la maggior parte dei problemi associati all'operazione di riscaldamento a pavimento sono causati da installazione non qualificata o danni meccanici al cavo durante o dopo l'installazione. Se non sei sicuro delle tue capacità, è meglio affidare questo lavoro ai professionisti.

Errore numero 1 Quando si sceglie un cavo o un tappetino riscaldante, non fare affidamento sull'area totale della stanza, ma su un'area pulita non occupata dai mobili. Ricorda che sotto i mobili fissi o gli oggetti permanenti di una vasta area (bagni con schermi, lavatrici, divani, ecc.) Per installare un pavimento caldo non solo non ha senso, ma non è necessario per motivi di prevenzione del surriscaldamento e della loro rottura cavo di riscaldamento.

Errore numero 2 Ricordare che scegliendo la lunghezza del cavo non sarà possibile ridurlo. I cavi scaldanti a doppia schermatura, che vengono utilizzati nella maggior parte dei pavimenti riscaldati o dei tappetini, non possono essere tagliati! Questo porterà ad un guasto del cavo! È incredibile come molti artigiani facciano ancora questo errore e provano a tagliare il cavo in posizione.
Errore numero 3 In nessun caso accendere il cavo per controllare le prestazioni fino a quando non viene posato e il massetto e la malta di colla non si asciugano! Accendere il cavo anche per un breve periodo può danneggiarlo. Il test dei cavi è più rapido e semplice: la sua resistenza viene misurata.

Errore numero 4 Non posare il cavo scaldante o il tappetino sulla superficie sporca e priva di polvere. Per pulire il pavimento, è meglio usare un aspirapolvere industriale, è altamente desiderabile trattare la superficie con un primer.

Errore numero 5 Non calpestare il cavo scaldante con scarpe rigide e non farlo fare agli altri. Se non puoi fare a meno di cavo o compagno, fallo con la massima cura!

Errore numero 6 Non congelare il sensore di temperatura del pavimento nella soluzione! Il sensore deve essere posizionato in un tubo corrugato. Il tubo non deve contenere fori attraverso i quali la soluzione potrebbe penetrare e non deve essere piegato troppo. Ricordare che talvolta si verifica una rottura del sensore di temperatura e, in tal caso, dovrebbe essere possibile rimuoverlo facilmente. Sarete sorpresi se scoprirete con quale frequenza questo requisito semplice e ovvio non è soddisfatto, il che complica notevolmente la semplice operazione di sostituzione del sensore in caso di guasto.

Errore numero 7 Non trascurare le "formalità". Misurare la resistenza del pavimento caldo prima e dopo l'installazione, assicurarsi che corrisponda al valore nel passaporto del prodotto. Se il valore non è indicato nel passaporto, inserirlo e indicare la data di installazione.

Errore numero 8 Non dimenticare di disegnare uno schema di posa di un pavimento riscaldato, specificando la distanza dalle pareti o altri oggetti di riferimento. Per fare ciò, la maggior parte delle istruzioni per riscaldare i pavimenti hanno una pagina corrispondente. È possibile scattare una foto del cavo scaldante. È sempre utile se è quindi necessario forare il pavimento per installare un fermaporta o un impianto idraulico.

Errore 9: non lasciare sacche d'aria intorno alla parte "calda" del cavo scaldante. Ciò è particolarmente vero quando si posa un pavimento caldo "sottile" nell'adesivo per piastrelle. La mancata osservanza di questa regola al fine di salvare la soluzione o semplicemente una supervisione può portare al surriscaldamento e alla rapida avaria del cavo dopo l'inizio del loro funzionamento.

Errore numero 10 Non accendere il pavimento caldo subito dopo l'installazione, in modo che "il massetto abbia maggiori probabilità di asciugare e afferrare rapidamente". Questo quasi certamente danneggerà il cavo di riscaldamento! È necessario attendere alcune settimane a seconda dello spessore e del tipo di malta.

Riscaldamento a pavimento elettrico e parquet Kahrs: la soluzione migliore

La pavimentazione è la parte degli interni con cui veniamo in contatto più spesso. Pertanto, non solo il grado della nostra soddisfazione estetica, ma anche la salute dipende dalla sua qualità. Pavimenti riscaldati a casa - questa è un'ulteriore protezione della salute, perché i tuoi piedi saranno sempre caldi dove è installato il riscaldamento elettrico del pavimento.


Il parquet è un bellissimo pavimento con cui nessun altro rivestimento può essere paragonato per valore estetico, naturalezza e comfort. Ma insieme al riscaldamento elettrico del pavimento, il pavimento in parquet può offrire un ulteriore livello di comfort. Si può camminare sul pavimento con la tecnologia del pavimento caldo a piedi nudi, anche se è bagnato fuori in autunno o in inverno freddo e non indossare calze di lana o scarpe da ginnastica calde.

Calcolo del pavimento caldo

Per prima cosa calcoliamo l'area libera (Sv) = area totale - l'area dei mobili e delle attrezzature.
Quindi è necessario determinare lo scopo del pavimento riscaldato:

Piano riscaldato Riscaldamento elettrico a pavimento

I vantaggi del riscaldamento a pavimento elettrico
Comoda distribuzione della temperatura lungo l'altezza della stanza. Indipendentemente dal sistema scelto (principale o aggiuntivo), il vantaggio principale del riscaldamento elettrico (così come un pavimento riscaldato ad acqua) sarà una distribuzione della temperatura più confortevole sopra l'altezza della stanza. Il sistema principale consente ad ogni stanza di mantenere automaticamente una temperatura individuale, garantendo al contempo un'elevata precisione. Nel caso di utilizzo di uno schema aggiuntivo, tali caratteristiche saranno fornite dalla sezione di riscaldamento locale selezionata.
Il riscaldamento a pavimento elettrico ha un'inerzia inferiore rispetto all'acqua. Ciò significa che dopo l'accensione del sistema per il riscaldamento, la temperatura ambiente raggiungerà la temperatura impostata più velocemente.

Inoltre, i vantaggi dei "pavimenti caldi" elettrici comprendono la durata di servizio fino a 50 anni (almeno, alcuni produttori affermano che tale risorsa operativa) e la compatibilità ambientale dei materiali utilizzati.

Con uno schema aggiuntivo, il riscaldamento elettrico e la pavimentazione possono essere posati sopra a quello vecchio. Di norma, questa opzione viene utilizzata in cucine, bagni e bagni, perché in queste stanze la pavimentazione è realizzata con piastrelle in ceramica o gres porcellanato. In questo caso, vengono utilizzati tappetini riscaldanti elettrici. L'altezza del pavimento aumenterà di 1... 1,5 cm.

Nel caso in cui sia necessario riparare il riscaldamento elettrico, non è necessario aprire l'intero piano. Con l'aiuto di attrezzature speciali, è possibile determinare facilmente dove il cavo è danneggiato. Dopo aver aperto una piccola parte del pavimento, è possibile ripristinare facilmente il cavo utilizzando giunti speciali. Se, per qualsiasi motivo, si verifica un danno al cavo, quando una persona tocca parti che trasportano corrente, il dispositivo di spegnimento di protezione (RCD) spegnerà quasi istantaneamente la tensione.

Svantaggi del riscaldamento elettrico del pavimento

Lo svantaggio principale del pavimento riscaldato elettrico è l'aumento del consumo di energia. Ciò è particolarmente vero quando si utilizza il riscaldamento elettrico come sistema principale. La stessa ragione limita l'uso del riscaldamento elettrico nelle case costruite più di 10 anni fa.

In queste case, la fornitura di energia elettrica viene calcolata secondo i vecchi standard. Di conseguenza, il riscaldamento elettrico può essere utilizzato solo come sistema aggiuntivo. Allo stesso tempo, occorre prestare attenzione in vista della possibilità di sovraccaricare il cavo di alimentazione. Anche nelle case moderne, prima di utilizzare il riscaldamento elettrico, è necessario assicurarsi che il cablaggio della casa consenta il carico di corrente previsto. Se, tuttavia, in questo caso non esiste tale possibilità, l'uscita sarà la connessione del sistema attraverso un cablaggio separato e una macchina separata. I carichi di cablaggio consentiti sono indicati nella Tabella 1.

La conseguenza dell'aumento del consumo di energia è un costo operativo piuttosto elevato. Ad esempio, il costo della superficie del riscaldamento elettrico di 10... 15 mq. per un periodo di due anni, possono superare il costo dell'attrezzatura.
Anche gli svantaggi dei sistemi di riscaldamento elettrico possono essere attribuiti agli effetti dannosi di un campo magnetico sul corpo umano. Tuttavia, questo problema non è così chiaro. Ci sono un gran numero di avversari di questa affermazione che non mettono in dubbio la sicurezza ambientale dei pavimenti elettrici riscaldati. Molti esperti citano i dati delle loro ricerche condotte in locali residenziali, che dimostrano che le indicazioni di tensione e induzione non superano i valori di fondo.
Un altro svantaggio del riscaldamento elettrico è la distribuzione ineguale del campo di temperatura in alcuni sistemi. Il risultato sarà una deformazione della pavimentazione, che è fatta di parquet e laminato. Per evitare ciò, è necessario osservare rigorosamente la tecnologia di installazione, in particolare per non violare il passo e la profondità del cavo.

Scegliere il tipo di finitura del pavimento

Prima di scegliere e acquistare attrezzature e materiali per il riscaldamento elettrico del pavimento, è necessario decidere il tipo di rivestimento di finitura. Oltre all'estetica, alla durata e alla forza, dovrebbe essere adatto per l'uso di un tale sistema di riscaldamento.
Nella costruzione di tali pavimenti possono essere applicati tali rivestimenti:
piastrelle di ceramica o gres porcellanato
linoleum
pavimenti in laminato
parquet o tavola

Allo stesso tempo, è importante considerare questi momenti:
Di queste opzioni, la scelta migliore sarebbe ceramica o porcellana, perché conducono abbastanza bene il calore e hanno una piccola dilatazione termica specifica.
Se si applica linoleum, non dovrebbe avere una base più calda.
Se si decide di utilizzare il parquet, il legno deve essere ben asciugato, altrimenti potrebbe deformarsi.
Prestare attenzione per garantire una buona qualità della colla e della vernice, al fine di evitare fumi indesiderati durante il riscaldamento. Assicurati di controllare con il venditore l'intervallo di temperatura di funzionamento (se il pacco non ha tali informazioni) i giunti incollati o i rivestimenti di vernice prima di acquistare colla o vernice. Non concentrarti solo sul prezzo, perché anche qualsiasi colla è progettata per una specifica modalità di funzionamento, e anche la colla più costosa potrebbe non essere adatta alle condizioni che ti occorrono.
Nella scelta del materiale per la pavimentazione, il criterio principale dovrebbe essere la presenza di una marcatura appropriata, indicante la possibilità di utilizzarlo con un tale sistema di riscaldamento.
Rivestimenti che non sono consigliati per l'uso in combinazione con riscaldamento a pavimento elettrico:
sughero perché ha una bassa conduttività termica (non passa il calore nella stanza). Inoltre, il tappo è "paura" del surriscaldamento. tappeti spessi, perché svolgeranno la funzione di isolamento termico

Scelta di un cavo per il riscaldamento a pavimento elettrico

Cavi scaldanti resistivi
L'elemento più importante nel sistema di riscaldamento elettrico è il cavo. È il cavo che converte l'energia dell'elettricità che la attraversa in energia termica. Il cavo di riscaldamento sembra quasi indistinguibile da un cavo convenzionale, è anche single-core e twin-core e deve essere schermato (a volte corazzato).
Tuttavia, è significativamente diversa la resistenza elettrica del nucleo principale (riscaldamento in questo caso). Se, in un cavo convenzionale, il nucleo principale è costituito da un materiale con la resistenza più bassa (per ridurre le perdite associate al riscaldamento del filo), quindi in cavi di riscaldamento (detti anche resistivi), è realizzato in nicromo, un materiale con elevata resistenza elettrica. Di conseguenza, il cavo svolge la funzione di un elemento di riscaldamento ed è già selezionato in base all'ampiezza dello specifico rilascio di calore (potenza termica). Di norma, questo valore è compreso nell'intervallo 15... 21 W / m. Tuttavia, non si dovrebbe pensare che un aumento della produzione di calore porterà necessariamente ad un aumento dell'efficienza del sistema di riscaldamento elettrico. In primo luogo, quando si posa il cavo nel pavimento, si può formare una cavità d'aria vicino alla superficie, causando un surriscaldamento del materiale del cavo e aumentando il rischio di guasto. In secondo luogo, con un aumento della densità di potenza del cavo, la sua lunghezza per una determinata area viene ridotta. In questo caso, è possibile un tale aumento della distanza tra i singoli fili, che renderà evidente l'irregolarità del riscaldamento. Per tutti i produttori, la distanza consentita tra i fili adiacenti può variare da 5-6 a 10-12 cm. La riduzione della potenza lineare al di sotto dei valori specificati comporta uno spreco di cavi e il rischio di una convergenza inaccettabile delle filettature dei cavi adiacenti.

Se si prevede di riscaldare la camera da letto, la camera dei bambini o il soggiorno, si consiglia di utilizzare le sezioni di riscaldamento basate sul cavo a due fili. I cavi single-core sono più adatti per corridoi, bagni e bagni. Questi cavi differiscono in aggiunta al design e all'installazione. Quando si utilizza un cavo single-core, le estremità fredde (fili di rame che collegano il cavo alla rete elettrica) sono collegate su entrambi i lati. Se si utilizza un cavo bipolare, le estremità fredde sono collegate da un lato e, dall'altro, i conduttori di riscaldamento e ausiliari sono saldati e isolati.

Il vantaggio di un cavo a due core è che quando lo si utilizza, non è necessario collegarlo a entrambe le estremità del termostato. Ciò semplifica enormemente la scelta del routing dei cavi. Inoltre, il livello di radiazione elettromagnetica di un cavo bipolare è inferiore a quello di un cavo single-core.
Cavi scaldanti autoregolanti.
Oltre ai cavi resistivi, ci sono anche cavi scaldanti autoregolanti.

I cavi autoregolanti differiscono dal resistivo non solo nell'aspetto, ma anche nel principio di funzionamento. Come si può vedere nella figura, non c'è cavo di riscaldamento nel cavo, entrambi i fili svolgono il ruolo di un conduttore. La funzione di riscaldamento viene eseguita da una matrice polimerica. Esegue anche l'autoregolazione, che si basa sulle proprietà dei semiconduttori della matrice. Con l'aumentare della temperatura, la conduttività della matrice diminuisce, vale a dire di conseguenza diminuisce la quantità di corrente che fluisce attraverso di esso e la potenza termica diminuisce. A temperature più basse, avviene il contrario.

A causa della proprietà di autoregolamentazione, tali cavi non temono il surriscaldamento locale, a differenza di quelli resistivi. Di conseguenza, non è necessario tenere conto della posizione dei mobili nella stanza durante la posa del cavo e non si può temere che il parquet o il laminato si deformino. Tuttavia, il costo dei cavi autoregolanti ($ 5... $ 10 per 1 m / n) non contribuisce alla loro ampia distribuzione nei sistemi di riscaldamento elettrico. Di solito i cavi sono venduti arrotolati in bobine.

Tappetini riscaldanti
In vendita anche un vasto assortimento di tappetini riscaldanti elettrici, basati su sottili cavi a bassa potenza.
Il cavo nel tappetino riscaldante è pre-posato sotto forma di un serpente e attaccato alla griglia di filamenti polimerici. I tappeti, a seconda della potenza, possono essere di larghezza diversa (40, 50, 80 cm) e lunghezza (da 0,5 ma 25 m). La lunghezza delle estremità fredde dei tappetini riscaldanti è di 1,5... 4 cm.
Installare i tappetini riscaldanti è molto più semplice del cavo fornito nell'alloggiamento, tuttavia i tappetini non sono adatti per la posa su pavimenti con geometria non standard, e sono notevolmente più costosi rispetto alla sezione di cavi di capacità simile. Con una qualità paragonabile, il pavimento caldo con materassini costa il 20-50% in più rispetto al cavo.

I cavi e i tappetini riscaldanti sono venduti come prodotti indipendenti o come kit di installazione pronti all'uso. Un termostato con un sensore di temperatura, un tubo corrugato per l'installazione del sensore nel pavimento, così come le istruzioni per l'installazione e il funzionamento sono inclusi nel kit di un kit di montaggio in aggiunta al cavo o al tappetino.

La scelta del termostato per il riscaldamento a pavimento elettrico

Un componente altrettanto importante nel sistema di riscaldamento elettrico è un termostato completo di un sensore di temperatura. I termostati possono essere non programmabili e programmabili, ad incasso o plug-in, nonché montati in un armadio su una guida DIN.
Di norma, per il riscaldamento di corridoi, bagni e servizi igienici vengono utilizzati semplici sistemi di riscaldamento elettrico con termostati non programmabili. Il costo di tali termostati è compreso tra 40... $ 120. Il controllo della temperatura viene eseguito utilizzando un interruttore multi-posizione (graduale) o utilizzando un resistore (senza interruzioni). I termostati programmabili offrono molte più possibilità di controllare il sistema di riscaldamento elettrico. Oltre a mantenere la temperatura impostata, possono anche essere utilizzati per impostare i parametri temporali del sistema.

È possibile accendere e spegnere il sistema in un determinato momento, impostare diversi intervalli di temperatura in diversi momenti della giornata. Tali dispositivi hanno una serie di diversi programmi con diversi parametri di temperatura e tempo. Inoltre, tutti i programmi sono soggetti a modifiche a discrezione del proprietario. Inoltre, i termostati programmabili si inseriscono facilmente nel sempre più popolare sistema "casa intelligente". Il costo di questi termostati sarà di $ 100... $ 200 e oltre.

Se è necessario installare un termostato nell'armadio elettrico, in questo caso ci sono termostati montati su una guida DIN.
Il rastrello DIN sta per Deutsches Institut fur Normung (Istituto tedesco di normalizzazione). Progettato per il montaggio di varie apparecchiature elettriche dello standard DIN (macchine elettriche automatiche, RCD, DifAV, contattori, zero bus, terminali di commutazione, prese, chiamate, ecc.). Il materiale della guida din è in acciaio zincato, la guida din ha uno spessore di 0,9 mm. La lunghezza del binario din è da 70 a 1000 mm, il passo dei fori è di 15 mm. La guida din prodotta è conforme a GOST R IEC 60715-2003
Se la potenza commutata del termostato non è sufficiente (di norma non è superiore a 3 kW), sarà necessario un avviatore magnetico, che sarà controllato da questo termostato. Oppure puoi installare un termostato separato per ogni sezione.
La scelta dell'isolamento termico per il riscaldamento a pavimento elettrico

Un sistema a pavimento caldo deve essere isolato in modo che la potenza del sistema non vada al riscaldamento del pavimento o del terreno.
Come isolamento termico, si consiglia di utilizzare EPPS con una densità di 30 kg / m3 e uno spessore di, di regola, 20-30 mm. Se la stanza che deve essere riscaldata si trova nel seminterrato o se il terreno è generalmente a terra, lo spessore dell'isolamento sarà, ovviamente, maggiore rispetto al pavimento sopra la stanza riscaldata (1,5-2 volte più spessa in media).

Lo spessore in ciascun caso è determinato dal calcolo.
Spesso viene utilizzato l'isolamento termico con uno strato di pellicola riflettente. Si ritiene che il foglio, oltre a riflettere il calore, contribuisca anche a una ridistribuzione più efficiente del calore dal cavo sulla superficie del pavimento. Tuttavia, ci sono oppositori all'uso dell'isolamento della lamina. Secondo alcuni esperti, il foglio è completamente distrutto sotto l'influenza dell'ambiente alcalino della malta cementizia in 3-5 anni. Ciò è particolarmente vero con l'aumento dell'umidità nella stanza, inoltre, affinché la pellicola funzioni correttamente nel riflettere il calore, deve esserci uno spazio d'aria tra la pellicola e l'elemento riscaldante, che è quasi impossibile da fare nel pavimento.

Piano elettrico caldo fai da te


Negli ultimi anni, la popolarità di un pavimento elettrico caldo è aumentata. Montare questo pavimento con le proprie mani non è affatto difficile.
Il pavimento elettrico è molto comodo e facile da usare. Lo svantaggio principale è una bolletta dell'elettricità, quindi questo sistema è installato solo in stanze separate nei cottage o nelle case.

Riparazione del riscaldamento del pavimento del cavo

La rottura di un riscaldamento a pavimento elettrico installato professionalmente è piuttosto rara. Allo stesso tempo, in molti anni di lavoro, abbiamo dovuto spesso trovare e risolvere vari tipi di malfunzionamenti, inclusi causato da installazione non qualificata.
In questi casi, è meglio contattare una ditta specializzata che vende, installa e ripara il riscaldamento a pavimento, ad esempio "Heat Light" (vedere la sezione sul costo della riparazione del riscaldamento a pavimento).
Se possiedi qualifiche e strumenti sufficienti per l'autoriparazione, questo articolo ti aiuterà sicuramente.
Prima di tutto, prova a determinare quale componente del sistema (termostato, sensore di temperatura o cavo di riscaldamento) è difettoso. A volte questo può essere facilmente determinato, ad esempio, nei casi in cui il pavimento è stato perforato e il cavo è stato danneggiato (il fermo della porta è stato inserito, ecc.).
Se la causa dell'errore non è ovvia, misurare la tensione di alimentazione. Dovrebbe corrispondere al valore indicato nel manuale di istruzioni del termostato, non deviando da esso di oltre il 5%.
Se l'indicazione dell'inclusione di un pavimento riscaldato sul termostato non funziona (una lampadina o un'icona sul display elettronico), è necessario verificare la presenza di tensione (220 V) sui terminali per il collegamento al cavo scaldante quando è collegato un sensore di temperatura esterno (se presente). Se non c'è tensione, il problema potrebbe essere causato da contatti scadenti sul termostato a causa di viti di fissaggio scarsamente serrate, così come un malfunzionamento del sensore di temperatura o del termostato stesso.

Problemi e soluzioni simili sono descritti in dettaglio nel nostro articolo Sensore di temperatura del pavimento termico: nessuno o non può essere rimosso per la sostituzione. Per una situazione specifica, la seguente raccomandazione si adatta:
Per evitare di aprire il pavimento quando si sostituisce il sensore, si consiglia di sostituire il termostato con un modello che funziona nella modalità di controllo dell'alimentazione, ad esempio il termostato OCD4. Tali regolatori consentono al piano caldo di funzionare in modalità timer (ad esempio, mezz'ora - lavoro, 15 minuti - spegnimento). Questa opzione non è particolarmente comoda in funzione, allo stesso tempo potrebbe essere appropriata in alcuni casi, perché assicurerà il riscaldamento del pavimento nella stanza.
Durante i controlli sanitari dei termostati stessi, si consiglia di scollegare il cavo di riscaldamento da essi. In caso di rottura del termostato, può essere sostituito con uno identico collegando un vecchio sensore al nuovo dispositivo. Se si sceglie un modello diverso, è anche meglio sostituire il sensore, il che non è difficile se il sensore è montato correttamente e il sensore viene spesso fornito in bundle con un nuovo termostato.

Installazione del pavimento riscaldato


La sequenza e il contenuto dell'installazione di un pavimento riscaldato non sono molto diversi per il riscaldamento del cavo o per il riscaldamento dei tappetini.

Strumenti e tecnologia per creare pavimenti caldi fai da te

Pavimento riscaldato - un'aggiunta molto comoda al sistema di riscaldamento esistente in casa. È abbastanza possibile montarlo da soli. È importante essere ben preparati, conoscere la tecnologia del dispositivo e seguire la sequenza di installazione. Dopo tutto, l'affidabilità di tali piani dipende dal 99% della qualità dell'installazione.

Tipi di riscaldamento a pavimento elettrico

La sezione di riscaldamento è un pezzo di cavo scaldante di lunghezza fissa, dotato di estremità di montaggio per il collegamento alla rete elettrica.

Come realizzare un pavimento caldo sotto la piastrella: le regole di posa + guida all'installazione

L'installazione di pavimenti riscaldati è possibile in stanze con soffitti alti. Più spesso sono montati in bagno, ma un pavimento caldo sotto la piastrella può essere installato su tutta l'area dell'appartamento.

Esistono diversi metodi di riscaldamento che devono essere scelti individualmente, in base all'altezza dei soffitti, alle condizioni del cablaggio e alla pressione dell'acqua nell'appartamento o nella casa di campagna. I tappetini riscaldanti più popolari, che sono facili da installare.

Varietà di pavimento caldo

Prima di iniziare a scegliere un sistema di riscaldamento a pavimento, è necessario considerare che hanno dei limiti. Nonostante il fatto che i sistemi di riscaldamento sono in grado di sostituire completamente il riscaldamento in un appartamento, questo non può essere fatto secondo le norme della legislazione russa.

Queste restrizioni sono dovute a diversi motivi:

  1. Gli appartamenti sono autorizzati a utilizzare solo il riscaldamento a pavimento elettrico, e l'uso massiccio di tali sistemi in casa comporta un aumento del carico sulla rete elettrica.
  2. La transizione di massa o parziale al riscaldamento elettrico porta a uno squilibrio nel sistema di riscaldamento in casa.

Poiché il pavimento non sarà utilizzato come fonte principale di calore nell'appartamento, è possibile risparmiare sulla sua installazione. Il risparmio consiste nella posa di un cavo o pellicola riscaldante solo in luoghi privi di mobili.

In una casa privata, le possibilità di utilizzare questa tecnologia sono molto più ampie. A seconda delle fonti di energia disponibili, è possibile scegliere un'opzione accettabile tra acqua e riscaldamento elettrico. Se la casa è dotata di fonti di energia autonoma, come generatori eolici o pannelli solari, è indubbiamente opportuno fare una scelta a favore dell'elettricità, vale a dire sistemi di riscaldamento via cavo o infrarossi.

Se l'elettricità è fornita da linee elettriche, l'uso di una variante elettrica di riscaldamento di una casa privata sarà molto costoso. In questo caso, è meglio fare una scelta a favore del riscaldamento a pavimento dell'acqua. Durerà circa 35 anni, dopo di che richiederà la sostituzione.

Regole di base per l'installazione del riscaldamento a pavimento

Nonostante il diverso principio di riscaldamento, ci sono diversi principi di base per l'installazione di tutti i tipi di riscaldamento a pavimento sotto le piastrelle del pavimento. La prima regola generale è quella di rimuovere il vecchio massetto dopo aver smantellato direttamente il coperchio. Ciò consente di guadagnare alcuni centimetri dell'altezza della stanza, che è particolarmente importante in appartamenti con soffitti bassi o se il riscaldamento è montato solo in una stanza.

Per l'impermeabilizzazione, è possibile utilizzare composizioni speciali, come vetro liquido o bitume. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata ai bagni. Se l'umidità penetra attraverso il massetto, questo porterà alla graduale distruzione del calcestruzzo. Questo è vero per case private e appartamenti.

Dopo l'impermeabilizzazione, è necessario effettuare l'isolamento termico. Il suo spessore è determinato individualmente, a seconda dell'altezza dei soffitti e del livello di differenza di Plov tra le stanze. Più sottile è lo strato di isolamento, maggiore sarà la perdita di calore.

Un'altra regola è la necessità di rinforzare il pavimento sotto la piastrella. Per questo, rete rinforzata pronta con uno spessore del filo non superiore a 6 mm.

Le miscele con la base di gesso non possono essere utilizzate per riempire il massetto sotto la piastrella. Sono troppo fragili e non adatti alla pressione. Oltre alla fragilità, non possiedono le proprietà richieste per l'adesione all'adesivo per piastrelle.

È necessario utilizzare miscele livellanti come il pavimento autolivellante. Danno l'effetto migliore, poiché la superficie è liscia e adatta per la posa di piastrelle con il minimo consumo di soluzione adesiva.

Regole per la posa del riscaldamento a pavimento del cavo

Prima di installare una nuova apparecchiatura che creerà un carico sul cablaggio dell'appartamento o della casa, è necessario assicurarsi che il cablaggio sia in grado di resistere. Per prima cosa devi fare un markup in cui verranno eseguiti i tappetini elettrici.

Quando si pianifica in un appartamento, è necessario escludere la posa nei luoghi di mobili di grandi dimensioni installati permanentemente senza gambe, apparecchi sanitari ed elettrodomestici. Ciò è dovuto al fatto che l'elettricità crea un campo magnetico che interferirà con gli elettrodomestici.

Quando si pianifica, non è possibile posare il riscaldamento elettrico nei luoghi delle condutture dell'acqua e del gas.

Determinazione della potenza, sezione del cavo e cablaggio in casa

La distanza minima da ogni parete deve essere di almeno 10 cm. È inoltre necessario escludere le aree in cui è installato il mobile. L'area per l'installazione delle stuoie viene calcolata sottraendo dall'area totale la somma dei metri quadrati, in cui l'installazione non verrà effettuata.

Il numero risultante deve essere moltiplicato per 140 W, se il pavimento non sarà utilizzato come fonte principale di calore. Se si prevede di utilizzare solo il pavimento per il riscaldamento, è necessario moltiplicare per 180 watt. Sulla base dei dati ottenuti, è possibile acquistare un cavo o tappetini elettrici per il riscaldamento a pavimento.

Per quanto riguarda il cablaggio, è necessario calcolare i dispositivi di potenza totali utilizzati nell'appartamento. Questa informazione può essere trovata istruzioni per la tecnica, ed è anche duplicata sul corpo dei dispositivi.

L'alluminio non è adatto per il cablaggio di una casa dove è previsto l'installazione di un sistema di riscaldamento a pavimento. Questo perché il rame ha una migliore conduttività termica. In base alla tabella è inoltre necessario determinare la forza della corrente e posizionare le macchine sul contatore elettrico.

Se il cablaggio nell'appartamento non soddisfa le specifiche richieste, è necessario sostituirlo prima di installare il cavo o i tappetini riscaldanti. Se ciò non viene fatto, l'appartamento spegnerà periodicamente l'elettricità, quindi le prese inizieranno a sciogliersi. In definitiva, ciò causerà un cortocircuito e un incendio. Questo è pericoloso e non dovrebbe essere salvato in sicurezza, specialmente se la casa o l'appartamento sono fatti di materiali combustibili.

Installazione di tappetini e installazione di un sistema di controllo

L'installazione di tappetini elettrici è più semplice e veloce rispetto all'installazione dei cavi. È sufficiente posizionarli nell'area di riscaldamento, che è stata determinata al momento della stesura dello schema.

Ciò garantirà un livello uniforme di riscaldamento della superficie del pavimento. Si sconsiglia di rompere il cavo durante l'installazione.

Dopo aver posato il cavo è necessario installare un termostato. Svolge una funzione importante - mantenendo la temperatura del pavimento desiderata. Ciò consente di ridurre il consumo di energia, poiché periodicamente il riscaldamento si spegne quando viene raggiunta la temperatura impostata. Se il sensore di temperatura rileva una diminuzione nella modalità definita dall'utente, il riscaldamento si accenderà automaticamente.

Il foro deve essere superiore a 30 cm dalla superficie del pavimento. Un canale verticale è piegato verso il basso dal foro in cui verrà installata la corrugazione per il sensore di temperatura. L'estremità opposta delle ondulazioni dovrebbe essere posizionata tra le spire del cavo scaldante a una distanza uguale. Se non segui questa regola, il sensore sarà sovrastimato.

Quando si collega il cavo scaldante all'unità di controllo, è necessario seguire le istruzioni del produttore dell'apparecchiatura. Prima del collegamento, controllare la resistenza dei cavi con un dispositivo speciale.

Regole per la posa del riscaldamento a pavimento a infrarossi

Anche il riscaldamento a pavimento a infrarossi è installato come i tappetini elettrici. Ma tra loro c'è una differenza. Quando si collega un riscaldatore per pellicole, viene utilizzata una connessione parallela anziché parallela. Da un punto di vista costruttivo, questo è un metodo più affidabile, poiché quando un modulo fallisce separatamente, il resto continuerà a funzionare.

Il film deve essere posato con una piccola sovrapposizione, seguendo rigorosamente il markup. Tra di loro, i moduli sono fissati con un nastro molare. Questo è un metodo di montaggio temporaneo, poiché dopo aver versato con un pavimento autolivellante, la necessità di montaggio scomparirà.

Guida di installazione per riscaldamento a pavimento elettrico

La qualità del rivestimento dipende dalle condizioni della fondazione su cui deve essere posato. Il lavoro dovrebbe iniziare con lo smantellamento del vecchio rivestimento. Tutto deve essere smantellato, compreso il vecchio massetto.

Dopo aver rimosso il vecchio rivestimento, è necessario rimuovere tutta la polvere fine e la polvere. Dopo di ciò, è necessario ispezionare la superficie del pavimento e in presenza di crepe, devono essere riparati. Quando viene preparata la superficie del pavimento, è possibile procedere con l'impermeabilizzazione e l'isolamento.

Installazione di isolamento sotto il pavimento elettrico

L'isolamento dovrebbe essere posato sulla base preparata. È preferibile usare fogli di sughero. Hanno una densità sufficiente e non si incurvano sotto il peso del massetto, come accade con il polistirene espanso. L'uso di isolamento a bassa densità comporterà la necessità di smantellare il pavimento finito a causa dell'ammortizzazione del materiale.

L'isolamento di fissaggio sulla superficie avviene incollando il mastice bituminoso. Attraverso l'uso di questo materiale si ottiene non solo il fissaggio di fogli di sughero, ma anche l'impermeabilizzazione. Dalla qualità dell'adesione dipende anche la vita del riscaldamento a pavimento. Dopo aver aspettato 5-6 ore, è possibile procedere a versare il massetto. Lo spessore del massetto deve essere di almeno 3 cm.

Quando si utilizza un pavimento autolivellante non è necessario livellare secondo la regola, come accade con le malte cementizie autofirmate. Dopo il lavoro, lasciare asciugare completamente la superficie, per circa 3-4 giorni.

Posa di tappetini riscaldanti

Dopo la solidificazione della soluzione alla rinfusa, è possibile procedere all'installazione di un pavimento riscaldato sotto la piastrella. Per prima cosa devi disegnare a gesso i punti in cui i tappetini non verranno installati. Questo aiuterà a navigare e non a sprecare materiale.

Dopo aver installato i tappetini, è necessario procedere con l'installazione della centralina e del sensore di temperatura. Collegare l'unità di controllo deve essere in stretta conformità con lo schema e la marcatura a colori dei fili, che sono forniti dal produttore.

Una speciale ondulazione viene stabilita dall'unità di controllo, dove verrà posizionato il sensore di temperatura. La fine delle ondulazioni, che si trova tra i tappetini riscaldanti, deve essere sigillata ermeticamente.

Una volta completata l'installazione dell'elettronica, è necessario accendere il sistema e verificarne il funzionamento. Se non ci sono difetti nel sistema di riscaldamento, è possibile iniziare a versare l'ultimo strato del massetto. Il livello di riempimento richiesto deve essere annotato sul muro per facilitare la navigazione.

Lo spessore minimo del massetto è di 4 cm. Quando si versa un pavimento autolivellante, è necessario monitorare la distribuzione uniforme del liquido. Per spostare la soluzione in eccesso, è possibile utilizzare un rullo. Dopo averlo versato, è necessario attendere alcuni giorni fino a completa asciugatura. A questo punto, è necessario controllare la temperatura dell'aria nell'appartamento. Se l'aria è secca e calda, c'è il rischio di rompere il massetto. È possibile iniziare la posa di una piastrella solo dopo la completa asciugatura di un pavimento sfuso.

Come tagliare le piastrelle del pavimento

Tagliapiastrelle manuale è eccellente per lavorare con piastrelle per pavimenti. Per lavorare con lui è necessario preparare una tessera in anticipo. La piastrella è pre-impregnata, se indicato dal produttore. Se non ci sono tali raccomandazioni, è sufficiente pulire le piastrelle con un panno umido. Questo è necessario per pulire la superficie su cui si muoverà l'elemento di taglio dello strumento.

Questo viene fatto secondo necessità, in luoghi in cui la muratura si sta avvicinando a un muro o ad un angolo. Se i tubi dell'impianto idraulico o del riscaldamento escono dal pavimento, sarà necessario creare dei fori sagomati nella piastrella. Per fare ciò, utilizzare un cutter manuale. I fori realizzati con questo potrebbero avere bordi frastagliati. Per eliminare il difetto estetico, è necessario elaborare i bordi con carta abrasiva.

Come posare le piastrelle su un pavimento riscaldato

È necessario iniziare i lavori sul pavimento con piastrelle con il marchio, che è in gran parte determinato dal tipo di muratura. Le opzioni più comuni per la posa delle piastrelle sono diagonali e diritte. Quale modo di scegliere dipende dal design degli interni e dalle caratteristiche geometriche della stanza.

Sulla sommità della malta adesiva viene posata e levigata la piastrella. Periodicamente è necessario verificare se non ci sono pendenze. Questo viene fatto usando un livello di costruzione. Il livello non dovrebbe essere più lungo di 60 cm, poiché con una lunghezza maggiore, l'errore nelle letture aumenta.Per mantenere la distanza uguale tra le tessere, è necessario utilizzare croci di plastica.

La loro dimensione standard è 2 mm. Se la tessera è grande, puoi usare una dimensione maggiore. Le croci che regolano l'altezza vengono rimosse e quelle che rasentano quattro tessere non vengono smantellate dopo la posa, ma si nascondono al momento della stuccatura. Per la stuccatura vengono utilizzate formulazioni speciali, dipinte per adattarsi alla superficie rivestita. Il lavoro sulla stuccatura può essere fatto solo dopo che l'adesivo si è indurito.

Verniciatura di un pavimento di piastrelle finito

Per salvare la piastrella nella sua forma originale, è necessario occuparsi della verniciatura. Questa semplice procedura impedirà la necessità di sostituire la piastrella. Soprattutto la laccatura è importante per le piastrelle opache, che sono spesso utilizzate per il pavimento del bagno, in quanto non scivola.

Quando viene applicata la prima mano di vernice, è necessario aprire la finestra nella modalità di ventilazione e chiudere la porta della stanza. Dopo la completa asciugatura, che avviene dopo 6-8 ore (a seconda della composizione della vernice), è necessario ripetere di nuovo la procedura.

Video utile sull'argomento

Come montare la centralina:

Come posare un pavimento riscaldato in stanze con piccole perdite di calore:

Cosa succede se non si aggiusta l'isolamento:

Cosa cercare quando si progetta una casa:

La corretta installazione di sistemi di riscaldamento a pavimento per la posa di ceramiche per pavimenti prolungherà significativamente la sua durata. Molto spesso, l'elettronica non funziona, è facile da sostituire e continua a utilizzare il riscaldamento a pavimento. È necessario selezionare attentamente il produttore di sistemi di riscaldamento. In caso di guasto della centralina, il nuovo sarà difficile da raggiungere se il produttore smette di produrre sistemi di riscaldamento. I sensori di temperatura sono più facili da raccogliere, poiché sono intercambiabili in molti modelli.

Installazione di sistemi di riscaldamento

L'azienda Avarit svolge un ciclo completo di lavori sulla progettazione, l'installazione e la messa in servizio degli impianti di riscaldamento.

servizi

I prezzi per l'installazione di cavo di riscaldamento - da 105 rubli. per p.m. *, installazione di un pavimento isolato termicamente - da 85 rubli. per rm

Dettagli e lo scopo del lavoro che puoi trovare nelle sezioni pertinenti.

Il costo minimo dei servizi di ordinazione:
Installazione del cavo di riscaldamento sul tetto - 5000 rubli.
Installazione di cavo di riscaldamento in aree aperte - 5000 rubli.
Installazione del cavo di riscaldamento sui serbatoi - 5000 rubli.
Installazione del cavo scaldante sulla tubazione - 2500 rubli.
Installazione del pavimento riscaldato - 1500 rubli.

  • nessun accesso gratuito al sito di lavoro;
  • attrezzatura speciale richiesta;
  • il luogo non è preparato (ad esempio, ghiaccio, sporcizia sul gasdotto, in fognature, sul tetto);
  • la dimensione dell'oggetto non corrisponde fornita.

I termini del servizio possono essere trasferiti (ad eccezione del lavoro nei locali) nei seguenti casi:

  • quando la temperatura dell'aria è inferiore a -7 gradi,
  • quando la velocità del flusso d'aria (vento) è 15 m / se più;
  • in caso di montaggio (smontaggio) di strutture con alta deriva a velocità del vento di 10 m / se oltre;
  • in un temporale o nebbia;
  • con ghiaccio, in caso di accumulo di ghiaccio su cavi, attrezzature, strutture ingegneristiche (incluse torri elettriche, alberi).

Possiamo connetterci alla soluzione del tuo problema in qualsiasi momento e offrire:

  • ispezione degli impianti, preparazione della documentazione pre-progetto;
  • lavori di progettazione, compresi calcoli e selezione di materiali per oggetti riscaldanti;
  • consegna del cavo scaldante e relativi materiali, consegna al sito;
  • lavori di installazione sul tetto, nelle camere, negli spazi aperti, nelle aree e attrezzature di produzione;
  • supervisione dell'installazione, messa in servizio.

La società Avarit è un'esperienza a lungo termine e mancanza di richieste. Le nostre risorse comprendono dozzine di opere completate, sia di grandi dimensioni (Zenit Arena) che piccole (settore privato) (vedi portfolio).

I sistemi di riscaldamento a basso costo *, tipico ** ed elite ***, implementati dai nostri esperti, funzionano perfettamente.

* basato sul cavo della Corea del Sud
** basato su cavo prodotto in Norvegia, Danimarca, Germania
*** basato su cavo prodotto negli Stati Uniti, Giappone.

Gratuitamente! Consigliamo sulla selezione di materiali per sistemi di riscaldamento e antigelo su qualsiasi oggetto.
Gratuitamente! Ingegnere di partenza **** per ispezione e misure a Mosca e San Pietroburgo sugli oggetti di riscaldamento del tetto, spazi aperti e riscaldamento industriale.

**** Il pagamento delle spese di trasporto per la partenza per gli oggetti di altre città della Russia, regione di Leningrado, regione di Mosca è effettuata dal cliente.