Riscaldamento e riscaldamento a pavimento: posa di tubi per il riscaldamento nel pavimento

Sempre più spesso è possibile trovare questo metodo di installazione del sistema di riscaldamento, che utilizza una posa a tubo nascosta.

È usato per posare tubi di riscaldamento nel pavimento, posando nelle scanalature all'interno delle pareti, sotto il controsoffitto.

Viene utilizzato anche un sistema a pavimento caldo, in cui l'intero sistema di riscaldamento è nascosto sotto il pavimento della stanza.

Proviamo a capire quali restrizioni sulle tubazioni e sui metodi della loro installazione sono imposte dalla posa nel pavimento - sia sull'impianto di riscaldamento a pavimento sia a pavimento.

Standard applicabili

Secondo gli attuali codici di costruzione, l'installazione sotto il pavimento deve essere eseguita utilizzando corrugazioni e tubi in acciaio, senza utilizzare corrugazioni.

Invece di corrugazioni, puoi usare un tubo d'acciaio di diametro maggiore.

Durante il montaggio è necessario fornire aperture-portelli in quei luoghi dove ci sono collegamenti staccabili di tubi. Queste sono, forse, le regole più importanti stabilite dagli standard russi.

Vi sono incongruenze tra gli standard attuali e le tecnologie applicate. Le norme russe non regolano in alcun modo le norme speciali per l'installazione di tubi in polipropilene e polietilene.

Inoltre, non tiene conto del fatto che i tubi in plastica rinforzata resistono a carichi di compressione, i carichi di compressione periodici che si verificano quando si cammina sul pavimento è persino migliore del massetto stesso e, teoricamente, non possono essere posizionati in maniche, corrugazioni, ecc.

La posa dei tubi di riscaldamento nel pavimento secondo gli standard attuali non è regolata in alcun modo dall'espansione termica, che può raggiungere il 10% per i tubi in polipropilene, per l'installazione di radiatori e altri dispositivi, tenendo conto dell'espansione termica. E questa è la causa di molti incidenti.

Le società di costruzione che producono valvole e tubature idrauliche sono da tempo presenti e forniscono un rivestimento speciale per i radiatori, tenendo conto dell'espansione termica e della deformazione. Un po 'più è andato agli standard della Repubblica di Bielorussia, in cui esiste un gruppo di norme che regolano l'installazione di tubi di riscaldamento in plastica nel pavimento. Tuttavia, non tengono conto di tutte le sottigliezze, spesso non è sufficiente essere guidati da queste regole da solo.

Tubi di rame per riscaldamento a pavimento

La situazione è pessima in accordo con gli standard attuali e la posa di pavimenti caldi.

Se si ritiene che gli standard, la maggior parte dei tubi di riscaldamento a pavimento in genere non possono essere utilizzati.

Tuttavia, come dimostra la prassi, i pavimenti riscaldati in tubi di plastica sono stati utilizzati per lungo tempo, hanno dimostrato la loro affidabilità e sicurezza.

Lo stesso si può dire per i pavimenti caldi dei tubi di rame.

L'unica cosa che regola chiaramente lo standard è la temperatura massima di un pavimento riscaldato in una stanza - 26 gradi per locali residenziali, 31 gradi per stanze in cui le persone non sono sempre presenti, per piscine, panchine in sauna, ecc.

Pertanto, quando si installano i sistemi idraulici nel pavimento, sono guidati da tecnologie complesse offerte da vari produttori di impianti idraulici.

Regole di installazione per diversi tipi di tubi

  • Tubi d'acciaio. Come già accennato, possono essere posati sotto il pavimento senza usare corrugazioni. Tuttavia, è ancora necessaria una protezione. È improbabile che qualcuno voglia che il soffitto dei vicini della tua tubatura venga riscaldato, altrimenti il ​​calore da esso asciugherà le travi del pavimento in legno, il che fa sì che il legno si indebolisca e le incrinature si secchino. Pertanto, è necessario riscaldare il tubo caldo, indipendentemente dal suo tipo, in poliuretano espanso isolante prima dell'installazione nel pavimento. È inoltre necessario fornire botole nel pavimento in cui sono presenti valvole, dispositivi di visualizzazione, connessioni plug-in e non chiudere l'accesso ad esse. Questo è particolarmente vero per valvole e dispositivi di visualizzazione.
  • Tubi di metallo Molto spesso, la posa di tubi di riscaldamento nel pavimento dell'appartamento è fatta con l'aiuto di loro. Hanno una resistenza sufficiente, un basso coefficiente di dilatazione termica dovuta alla presenza di una guaina metallica di rinforzo all'interno del tubo. Durante l'installazione, è necessario installare giunti compensatori ogni 10 metri di tubo, che sono considerati staccabili. Inoltre, quando si collegano i radiatori, è consigliabile installare appositi rack di compensazione. I tubi devono essere posati in isolamento.
  • Tubi in polipropilene Si consiglia di utilizzare tubi con un indice di resistenza non inferiore a pH25. Le regole di installazione sono le stesse dei tubi in metallo-plastica.

Montaggio nel massetto, sistema a pavimento asciutto

L'installazione nel massetto e nel pavimento asciutto avviene in isolamento. Un prerequisito è che la parte superiore del tubo e l'isolamento coprano uno strato di massetto o di riempimento di un pavimento asciutto con uno spessore di almeno tre centimetri. Si consiglia di nascondere il tubo nel corrugato dopo il dispositivo di isolamento termico.

Installazione sotto i pavimenti in legno

Installazione di tubi sotto il pavimento in legno

I pavimenti in legno sono usati raramente negli appartamenti.

Spesso richiede la posa di tubi di riscaldamento nel pavimento di una casa di legno.

All'installazione sotto i pavimenti in legno è possibile non utilizzare un'ondulazione.

Sarà sufficiente solo per organizzare uno strato termoisolante.

È necessario che il tubo per il ritardo e le altre strutture che possono essere deformate e agire sul tubo devono essere distanti almeno 5 cm. I tubi sono fissati al pavimento principale con graffette.

Se il pavimento è realizzato su travi portanti in legno, e in fondo c'è un seminterrato - l'installazione di tubi di riscaldamento viene effettuata secondo le stesse regole del seminterrato. Dispone il calore e l'impermeabilità, una serie di altri requisiti aggiuntivi.

Pavimento caldo

I tubi del pavimento termico vengono posati su un massetto da un mortaio o su un pavimento asciutto con aggregato sabbioso. Il pavimento in legno isolato termicamente è molto inefficiente. Dopo ogni 10 metri di tubo di riscaldamento a pavimento è necessario realizzare un giunto di compensazione.

Non puoi chiuderlo dall'alto con un pavimento. Se vuoi che partecipi anche al processo di riscaldamento, puoi riempirlo con sabbia normale e appoggiare sopra una lamiera d'acciaio. Non usare la sabbia argillosa per un pavimento asciutto.

La soluzione di massetto o il riempimento di un pavimento asciutto deve coprire il tubo da tutti i lati di almeno 3 cm. Possono essere utilizzati tubi in acciaio, tubi di rame, tubi metallici e tubi in polipropilene con pH 25 o superiore. La regola più importante: i collegamenti permanenti devono essere eseguiti con alta qualità, il sistema deve essere sottoposto a test di pressione prima di chiuderlo con un accoppiatore.

Su come realizzare un massetto su un pavimento caldo - presentato nel video:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Come scegliere e sistemare i tubi del riscaldamento sotto il pavimento?

I tubi di riscaldamento nel pavimento (seminterrato o sovrapposizione interfloor) sono montati sia nel processo di installazione nascosta della tubazione del riscaldamento, sia durante l'installazione del sistema "pavimento caldo". Inoltre, in entrambi i casi, utilizzare tipi di tubi completamente diversi. E tecnologie di assemblaggio di condotte completamente diverse.

Pertanto, in questo articolo considereremo l'installazione di tubi nel pavimento, prestando attenzione a tutte le sfumature di questo processo. Inoltre, queste informazioni completeranno la revisione del sistema di dispositivi "pavimento caldo".

Tubi di riscaldamento a pavimento

Tubi di riscaldamento a pavimento: requisiti e materiali

Non tutti i tubi possono essere abbassati nel sottosuolo. Dopotutto, il futuro gasdotto deve essere almeno durevole, vale a dire, può sopportare sia la pressione esterna che quella interna.

Inoltre, il tubo deve resistere alla corrosione. In caso contrario, il proprietario del gasdotto dovrà smontare il pavimento prima di ogni riparazione della sezione arrugginita. E tale tubo non dovrebbe essere permeabile al vapore, specialmente per l'ossigeno. Dopo tutto, altrimenti gli elementi di fissaggio e di alimentazione della struttura del pavimento semplicemente arrugginiscono.

Di conseguenza, è possibile riscaldare il pavimento solo con l'aiuto dei seguenti tipi di tubi:

Varietà di tubi per il riscaldamento

  • I tubi di rame sono l'opzione più costosa. Tuttavia, tale tubo soddisfa tutti i requisiti per le condotte nascoste. Il rame ha un'elevata resistenza, non si corrode e non consente l'ossigeno.
  • Tubi polimerici di plastica a prova di vapore - polietilene e polibutilene. Tali tubi hanno una resistenza sufficientemente elevata alla pressione interna o esterna e non sono assolutamente soggetti a corrosione. Tuttavia, i polimeri mancano di durezza. Sono molto facili da tagliare. Pertanto, questi tubi sono montati solo nel massetto di cemento, fungendo da protezione.

Posa di tubi di riscaldamento nel pavimento - caratteristiche di montaggio

La tecnologia di posa e fissaggio della tubazione dipende dal tipo di tubi, dal loro diametro e spessore della parete. Infatti, nel processo di installazione della pipeline nascosta, è consuetudine evitare giunzioni, legature e altre aree realizzate con l'ausilio di raccordi.

In parole povere, i tubi devono essere posati su una parete o legati con una sezione monolitica, e tutti gli angoli, le curve e gli arrotondamenti dovranno essere "fatti" con le piegatrici per tubi o con le proprie mani. È chiaro che un tale schema per la posa di tubi di un pavimento riscaldato si basa solo su materiali strutturali duttili (flessibili) - metallo plastico, polietilene reticolato o rame.

Inoltre, la distribuzione dei tubi di riscaldamento nel pavimento viene effettuata secondo uno schema precedentemente elaborato. E se uno studio del genere non ti puoi permettere, allora puoi utilizzare una soluzione universale: uno schema elettrico della pipeline, progettato su un substrato impermeabilizzante o su un isolante termico.

I tubi sono fissati al pavimento con l'aiuto di speciali lamelle, nel cui corpo sono presenti fessure di montaggio per il diametro richiesto. Inoltre, è possibile utilizzare singole clip o clip. Bene, l'opzione migliore è quando i tubi di riscaldamento vengono posati (in un massetto / nel pavimento) viene eseguito direttamente nelle fessure praticate nel pannello isolante.

Cioè, lastre speciali di polistirene espanso estruso, dotate di scanalature per l'installazione di tubi di un certo diametro, sono utilizzate come isolante termico obbligatorio. Queste piastre sono montate su mastice impermeabilizzante (bitume). Un tubo è disposto nelle scanalature, piegandosi correttamente.

Lo schema di disposizione del pavimento riscaldato

La posizione dei tubi di riscaldamento all'interno del massetto o del rivestimento del pavimento consente di abbandonare la pratica dell'utilizzo di radiatori di riscaldamento che deturpano l'interno della casa. Inoltre, il pavimento "caldo" in termini di efficienza ed efficienza termica può competere con anche i convettori. In effetti, l'intero rivestimento del pavimento si trasforma in un radiatore.

Installazione del pavimento riscaldato

Inoltre, i pavimenti "caldi" possono essere equipaggiati in cucina, coprendo il massetto con piastrelle e in altre aree funzionali, posando un laminato o un parquet sopra un "radiatore".

Il processo di assemblaggio di un pavimento riscaldato viene eseguito secondo le seguenti regole:

  • All'inizio è necessario livellare la superficie sovrapposta, versando uno strato di pavimento autolivellante sul massetto in calcestruzzo, livellando tutte le irregolarità ed eliminando possibili crepe nella struttura del pavimento "ruvido".
  • Dopo aver eliminato i difetti nella soletta, è possibile procedere all'impermeabilizzazione orizzontale. Questa fase è implementata con l'aiuto di un impermeabilizzante laminato o abrasivo. Ed è meglio usare mastici a base d'acqua, che svolgeranno il ruolo di adesivo per l'isolamento.
  • Il prossimo passo è l'installazione di isolamento termico. In questa capacità, è preferibile utilizzare un materiale idrofobo, ad esempio, schiuma di polistirene estruso. Resiste al carico operativo sul pavimento e può essere utilizzato come telaio guida per la tubazione stessa. Lo spessore minimo di isolamento - un centimetro.
  • Fissando l'isolamento sul mastice, è possibile procedere all'installazione della pipeline. E nel suo corpo non dovrebbero esserci rotture, giunture o compagni. Cioè, un intero tubo viene fatto rotolare fuori dalla bobina sopra l'isolamento, formando curve con l'aiuto di rinforzo della maglia con fermagli di carta, isolamento con canali laminati o strisce con perforazione. Il diametro del tubo consigliato è 16 millimetri.
  • Avendo finito con tubi, è necessario essere impegnato nell'accoppiatore di rinforzo nascondendo piuttosto tubi morbidi. In questo caso, l'accoppiatore deve essere posato solo sulla parte superiore della tubazione piena di refrigerante. Dopotutto, gli stessi tubi in polietilene possono semplicemente essere deformati dal peso del calcestruzzo. Riempire il massetto con la tradizionale miscela di cemento-sabbia o cemento sabbiato pronto. Il volume della soluzione è determinato sulla base dell'area della stanza con un pavimento caldo e lo spessore del massetto "finale", che è di 30-70 millimetri.

Dopo che il massetto finale è guarito, il pavimento viene installato direttamente su di esso - piastrelle, pavimenti in laminato.

Tutto sui tubi di riscaldamento nel pavimento

Il riscaldamento in un appartamento o in una casa privata è, naturalmente, un plus, e l'assenza di quest'ultimo è un segno negativo, che non può essere tollerato. Tuttavia, qualsiasi sistema di riscaldamento, ad eccezione di quelli formati da apparecchi elettrici, include un elemento di trasmissione del refrigerante - un tubo.

L'aspetto del gasdotto è difficilmente estetico, quindi i proprietari di casa sfruttano ogni opportunità per nasconderlo ai loro occhi.

Metodi di montaggio

  • Aperto: il gasdotto viene posato lungo il perimetro della stanza dal radiatore al radiatore. Questa è una soluzione tradizionale, ma non la più redditizia. Innanzitutto, questo metodo implica molti montaggi, il che è piuttosto costoso. In secondo luogo, se si utilizzano tubi di riscaldamento in plastica, una parte dei fissaggi non sarà difficile da compensare: ciò influisce negativamente sull'aspetto. In terzo luogo, la formazione di un cablaggio di tipo collettore è completamente esclusa, dal momento che è semplicemente difficile collocare una tale quantità di conduttura in un appartamento.
  • Nascosto nel muro - per la posa del muro di riscaldamento è necessario lo strobing. Questo è un lavoro duro e sporco. È anche necessario fornire isolamento termico, poiché in questo caso il calore proveniente dai tubi di riscaldamento viene trasferito al materiale del muro e non viene utilizzato per riscaldare la stanza. Tuttavia, il metodo consente di nascondere gli occhi delle comunicazioni più complesse e rimuove il problema della compensazione per l'espansione termica.
  • Installazione nascosta nel pavimento - ha i suoi pro e contro. Di solito non c'è bisogno di eseguire lo strobing, sebbene questo metodo sia utilizzato anche in un nuovo edificio. Il vantaggio può essere considerato la mancanza di isolamento - è sufficiente per proteggere la tubazione con corrugazione di plastica. Il calore sparso sarà trasferito al materiale del pavimento, cioè, è ancora utilizzato per il riscaldamento nell'appartamento. Lo svantaggio è la necessità di fornire in qualche modo l'accesso alle articolazioni in caso di riparazione e ispezione di routine. Nella foto - momento di lavoro che si posa nel pavimento.

Struttura del pavimento

In un nuovo edificio, il pavimento è spesso un pavimento in cemento armato. Cosa fa l'installazione di riscaldamento nel pavimento, solo se costruito massetto di cemento.

In una casa privata e in un vecchio appartamento puoi trovare un'altra soluzione: il pavimento sui tronchi. In questo caso, la pipeline senza problemi viene posizionata sotto il rivestimento. Un vantaggio decisivo è l'accesso per la riparazione e l'ispezione. L'opportunità di utilizzare qualsiasi tipo di linea di galleggiamento non è meno vantaggiosa.

Tubi di riscaldamento: varietà

Vale la pena notare che, secondo SNiP, solo una pipeline metallica può essere installata prima della sottostazione.

Prodotti in metallo: i pro e i contro

Quando si installano sistemi di riscaldamento, vengono utilizzati condotti in acciaio - neri o zincati. Questi ultimi sono molto più protetti dalla corrosione e sono caratterizzati da una superficie interna liscia: nel tempo il diametro di lavoro rimane quasi invariato. Nel nuovo edificio, la connessione al riscaldamento centrale è realizzata con tubi di acciaio nero.

  • alta resistenza;
  • resistenza a perdite di carico e shock idraulici;
  • coefficiente di espansione molto basso;
  • durata.
  • i tubi di riscaldamento in acciaio vengono posati solo in linea retta, i raccordi servono a formare curve;
  • i prodotti galvanizzati mantengono le loro qualità solo con un giunto filettato, poiché la saldatura distrugge lo strato di zinco;
  • L'installazione nel pavimento sotto un massetto in calcestruzzo richiede le stesse misure di sicurezza di quando si utilizzano prodotti in plastica.

Tubi di riscaldamento in metallo

Anche smerigliarli in calcestruzzo è inaccettabile. SNiP descrive la posa nel pavimento come segue: un tubo di metallo-plastica è collocato in un manicotto di metallo di diametro maggiore, quindi il sistema viene montato. Questo offre spazio per l'espansione. A giudicare dalle recensioni degli utenti, questa tecnologia non è sempre rispettata.

  • meno peso e, quindi, più facile installazione;
  • alta temperatura di esercizio - +95 C;
  • possibilità di posa ad angolo senza ulteriori elementi di collegamento.
  • alto costo;
  • Durante l'installazione nel pavimento, utilizzare esclusivamente raccordi a pressare. La compressione perde rapidamente aderenza;
  • I punti di ancoraggio dovrebbero rimanere accessibili per l'ispezione.

Conduttura rinforzata in plastica

A giudicare dalle recensioni, le opzioni più comuni per oggi sono condotte in polipropilene e tubi di riscaldamento in polietilene reticolato. Quest'ultimo mantiene la temperatura del portatore di calore fino a +110 C. L'installazione di riser fatti di condotti polimerici secondo SNiP non è raccomandata.

Il rinforzo in fibra o fibra di vetro riduce notevolmente il coefficiente di espansione termica. Sotto il montaggio a filo, i cambiamenti che si verificano ancora sono percepiti dal materiale del pavimento e non hanno alcun effetto. I pro e i contro dei prodotti sono i seguenti:

  • è possibile posare sotto qualsiasi pavimento;
  • la pipeline è flessibile, l'installazione viene eseguita sul contorno più complesso;
  • non ha bisogno di isolamento termico;
  • Il materiale è un dielettrico e non richiede ulteriore manutenzione.

Posa di tubi di riscaldamento nel massetto

Posa dei tubi di riscaldamento a pavimento: cosa è necessario sapere

Nel massetto del pavimento, la posa dei tubi di riscaldamento viene effettuata per creare un sistema di riscaldamento "pavimento caldo" o per l'installazione a scomparsa del tubo di riscaldamento. Per risolvere questi problemi, vengono utilizzati diversi tipi di tubi e varie tecnologie di costruzione.

Requisiti per gli elementi del "pavimento caldo"

Dal momento che il gasdotto viene posato in un massetto per lungo tempo, i suoi elementi devono essere resistenti e durevoli. È necessario utilizzare tubi resistenti alla corrosione e danni ai metalli. Per non arrugginire gli elementi di potenza della struttura, si consiglia di installare tubi a prova di vapore quando si installa un sistema di riscaldamento a pavimento.

I seguenti tipi di tubi soddisfano i seguenti requisiti:

  • polimerici - sono realizzati in polibutilene e polietilene, resistenti all'aumento della pressione esterna e interna, non consentono il vapore. L'unico inconveniente è la mancanza di durezza, dovuta alla quale la loro posa viene eseguita solo in un massetto cementizio;
  • composito - realizzato in metallo, resistente e durevole. Solido e relativamente economico.

A volte gli esperti raccomandano l'uso di tubi di rame, ma questa non è l'opzione migliore. Se si prevede di fornire acqua di bassa qualità satura di prodotti chimici aggressivi al sistema di riscaldamento a pavimento, è meglio non installare tubi metallici. Sotto l'influenza dell'acqua dura, diventano rapidamente inutili. I materiali polimerici sono ben tollerati in contatto con acqua di bassa qualità, quasi senza usura.

Caratteristiche dell'installazione di "pavimento caldo" nel massetto in calcestruzzo

Quando si installa un sistema di riscaldamento orizzontale, è necessario evitare inserti, giunti e altre sezioni della tubazione in cui i suoi elementi sono tenuti insieme con i raccordi. Pertanto, i tubi metallici sono usati raramente, principalmente per la posa nascosta di un normale tubo di riscaldamento. In questo caso, viene utilizzata la saldatura, in modo da ottenere la solidità della struttura. Questo è importante, perché se un circuito di riscaldamento si rompe a causa della inaffidabilità dei raccordi, il rivestimento del pavimento dovrà essere smontato.

I prodotti di polibutilene si piegano facilmente, quindi i problemi con la loro guarnizione non dovrebbero essere. Le piegature e gli angoli dei tubi in metallo-plastica sono fatti a mano con le piegatrici. Collegare i vari elementi del sistema aiuterà la saldatura. I giunti a flangia e elettrofusione vengono anche utilizzati per collegare le parti.

Preparazione dello strato isolante

L'installazione di un pavimento isolato termicamente inizia con l'installazione di uno strato termoisolante. Per crearlo, vengono usati materiali in fogli o laminati, sono posati in modo tale da non lasciare spazi tra le giunture degli elementi del rivestimento isolante termico. Le migliori per la produzione di guarnizioni isolanti sono piastre idonee di fibra di basalto o di polistirolo, decorate con una pellicola riflettente.

Quando la disposizione dell'isolamento termico è completata, con l'aiuto di un nastro speciale, eliminare gli spazi vuoti alla giunzione delle piastre isolanti con le pareti. Se c'è una distanza tra le piastre e le pareti, è necessario reinstallare il substrato termico.

Creazione di una rete di rinforzo e clip di fissaggio

A seconda delle caratteristiche della stanza, lo spessore della guarnizione varia da 30 a 150 mm. Quando si utilizzano pannelli isolanti senza sporgenze sopra lo strato isolante, viene posata la rete di rinforzo. La dimensione delle sue celle dipende dal tono del tubo. Di solito ogni lato della cella è più piccolo o uguale a un passo.

La griglia è installata su due supporti e la vite autofilettante con profilo di luce in un piano. Per una maggiore resistenza, è possibile eseguire la saldatura. Le clip girevoli per il montaggio del circuito di riscaldamento sono collegate alla rete. Quando i tubi di riscaldamento sono posati nel pavimento, gli elementi del sistema di riscaldamento sono fissati con clip. La distanza tra le clip dipende anche da quanto tempo sarà la distanza tra i tubi.

Se si utilizzano lastre con alette per l'isolamento, non è necessario utilizzare clip per il fissaggio dei tubi di riscaldamento a pavimento. Quindi la posa del circuito di riscaldamento viene eseguita tra le sporgenze delle borchie, e lo schema elettrico e il gradino sono indicati dal produttore di piastre termoisolanti nelle istruzioni.

Installazione della pipeline

Prima di iniziare la posa, il tubo è collegato al collettore. Ad una delle sue estremità mettere un anello di metallo e fare una ricalibrazione. Quindi il tubo viene introdotto nel collettore, messo su un altro anello ed eseguire la pressatura.

I tubi realizzati con materiali polimerici e compositi vengono generalmente forniti in un unico pezzo. Ciò elimina il rischio di perdite, poiché durante la posa delle giunzioni tra gli elementi strutturali non si formano. È più difficile con i tubi metallici: è necessaria la saldatura per la loro installazione, ma i punti di unione sono un collegamento debole e qui si può verificare una svolta. Pertanto, i moderni produttori di sistemi di riscaldamento a pavimento si sono rifiutati di usare il metallo. È opportuno utilizzare tubi realizzati con questo materiale nei casi in cui è necessario nascondere un tubo di riscaldamento convenzionale sotto il pavimento.

L'installazione del riscaldamento a pavimento della condotta viene eseguita a spirale in loop. Quando il gradino è di 20 cm, è consentito posare il tubo su un'area di non più di 20 metri quadrati. Per sistemare il riscaldamento in una grande stanza, installare due o più spirali. È auspicabile che la distanza tra loro corrisponda alla distanza tra gli anelli di ciascuna delle spirali.

Installazione della rete di rinforzo e riempimento del massetto

Sopra la pipeline è montata un'altra rete di rinforzo. Nella sua struttura, ripete completamente la griglia posizionata sopra le piastre isolanti. La rete di rinforzo superiore è necessaria per evitare la deformazione degli elementi del sistema sotto il peso del massetto: a causa della pressione della massa della soluzione, il passo della tubazione si sposterà e la distanza tra i suoi elementi cambierà. Ciò porterà a un deterioramento delle proprietà prestazionali dell'impianto di riscaldamento.

A questa posa di tubi di riscaldamento è completata. La griglia viene colata con sabbia di cemento, gesso o miscela ad asciugatura rapida, a seconda della tecnologia di costruzione. Il volume della soluzione dipende dall'area della stanza e dallo spessore del massetto, che può essere di 30-70 mm.

Tubi riscaldanti nel pavimento sotto il massetto di cemento: cosa scegliere

I sistemi di riscaldamento di appartamenti e case private vengono costantemente migliorati, diventando sempre più convenienti ed economici. Per rendere la stanza molto più confortevole consente la creazione di un pavimento caldo. I tubi di riscaldamento sono posati nel massetto, che viene riscaldato a causa della circolazione di acqua calda attraverso la tubazione. Calorosamente, salendo in cima, riscalda prima il rivestimento del pavimento e poi l'intero spazio abitativo. Un tale sistema di riscaldamento è il più economico.

La posa dei tubi di riscaldamento sul pavimento sotto il massetto è un tipo diffuso di dispositivo per sistemi di riscaldamento per abitazioni.

  • 1 Scelta di tubi
  • 2 Tipi di tubi di riscaldamento per massetto

Selezione del tubo

L'acqua viene spesso utilizzata come trasportatore di calore, ma è anche possibile utilizzare una soluzione di glicole etilenico o antigelo. Il sistema stesso presenta una serie di vantaggi indiscutibili, che consentono di riscaldare l'ambiente in modo uniforme con un consumo energetico minimo. La chiave per ottenere risultati di riscaldamento ottimali è la scelta giusta dei tubi e dei loro schemi di posa.

È necessario selezionare questi elementi tenendo conto dei seguenti requisiti:

  • durata. Poiché i tubi di riscaldamento sono posati sul pavimento, la loro sostituzione o riparazione non è economica;
  • forza. Questa caratteristica determina il livello di pressione del sistema e le prestazioni della temperatura;
  • eccellente dissipazione del calore. Forse questo è il requisito più importante. Il volume di calore che entra nella stanza dipende da questa proprietà.
  • raggio di curvatura minimo. Questo parametro impone restrizioni sulla configurazione del sistema di riscaldamento a pavimento.
  • basso rapporto di espansione. Sotto l'azione della pressione e dell'alta temperatura, il diametro del tubo aumenta leggermente. Per le autostrade aperte questo non è critico. Tuttavia, se i tubi di riscaldamento sono stati posati nel pavimento sotto il massetto, un aumento delle loro dimensioni può compromettere l'integrità del rivestimento del pavimento;
  • cordialità ambientale. Tutto è chiaro: in caso di incidente, il gasdotto non dovrebbe danneggiare la salute degli abitanti delle abitazioni e dell'ambiente.

I tubi posati nel pavimento devono avere un'elevata resistenza, quindi è meglio scegliere i prodotti rinforzati

Tipi di tubi di riscaldamento per massetto

Tutti i requisiti elencati sono soddisfatti da prodotti in polipropilene, polietilene e metallo-plastica. Hanno tutti i loro vantaggi e svantaggi. Pertanto, è utile considerare i pro e i contro dei tubi di riscaldamento nel pavimento di ciascun tipo un po 'di più.

Tubi in polipropilene Nonostante il vantaggio significativo - basso costo - non hanno trovato un'ampia distribuzione per la creazione di pavimenti caldi. La ragione sta nella presenza di una serie di inconvenienti significativi.

Quindi, il tubo in polipropilene ha un considerevole raggio di curvatura (8 diametri). Questo fattore influisce sulla distanza tra i rami adiacenti del tubo di riscaldamento a pavimento. Con un diametro di 15 mm, saranno distanti 1,2 metri, il che influirà negativamente sul livello di riscaldamento della stanza.

I tubi in polietilene reticolato rappresentano una delle migliori opzioni per il riscaldamento a pavimento, poiché sono resistenti, flessibili e non si espandono se riscaldati

È importante! Anche la temperatura alla quale viene realizzata l'installazione di un pavimento in polipropilene è fondamentale. Non dovrebbe essere sotto il segno di +15 gradi.

Tubi di polietilene C'è una sfumatura qui. Consiste nel fatto che il materiale per la loro fabbricazione non è comune, ma in polietilene reticolato. Tra i vantaggi dei tubi di riscaldamento per un accoppiatore di questo tipo dovrebbero essere distinti resistenza, affidabilità e resistenza alle alte temperature. Le tecnologie esistenti consentono di ottenere polietilene reticolato di varia densità. Quindi, sul mercato ci sono tubi con segni:

  • LDPE (Light Density - polietilene a bassa densità);
  • MDPE (densità media - densità media);
  • HDPE (alta densità - alta densità).

Il vantaggio di prodotti di questo tipo è un raggio di curvatura minore (5 diametri). Inoltre, resistono a temperature di + 120 ° C. Ma senza gli svantaggi, non è stato fatto neanche qui. I tubi dal polietilene cucito tengono male una forma. Per questo motivo, la loro fissazione affidabile comporta l'uso di un gran numero di elementi di fissaggio. E le caratteristiche di resistenza e affidabilità di cui sopra riguardano solo il trasporto di refrigerante. Durante il getto del massetto o anche durante l'installazione, i tubi in polietilene possono essere facilmente danneggiati.

Tubi di metallo Questi prodotti sono apparsi sul mercato abbastanza recentemente, ma sono già riusciti a conquistare una posizione di leadership.

I tubi in metallo-plastica hanno caratteristiche di elevata resistenza, non si corrodono, la scala non si deposita al loro interno.

Tubo metallico costituito da tre strati. Il polimero interno fornisce non solo un trasporto impeccabile del trasportatore di calore a causa della superficie liscia, ma protegge anche il prodotto dalla scala e dalla corrosione. Di conseguenza, una lunga durata. Lo strato intermedio in alluminio ti consente di resistere alle alte temperature e mantenere la forma del tubo. Lo strato superiore di polimero protegge l'alluminio dalle influenze meccaniche esterne. Tutti e tre i livelli sono uniti usando un adesivo speciale. Inoltre, è questo materiale che determina la vita della struttura creata. Se l'adesivo è asciutto, il tubo si staccerà semplicemente e smetterà di trattenere l'acqua calda.

Tra gli aspetti negativi, è necessario individuare la relativa complessità di autolegatura dei segmenti del gasdotto (a casa, laser o saldatura ad ultrasuoni, di regola, non si applica). Se un po '"per finire", ci saranno perdite. Se, al contrario, "comprimi", allora la parte deformata dovrà essere tagliata e verrà applicato un nuovo raccordo.

In conclusione, si dovrebbe notare che la soluzione tecnica ideale per la sistemazione di un pavimento riscaldato è l'uso di tubi di rame. Dai loro vantaggi, gli esperti emettono un impressionante margine di sicurezza e la stessa durata. Un trasferimento di calore e il raggio di curvatura consentito dei tubi di rame li elevano al grado del leader assoluto. Tuttavia, a causa del costo elevato, non tutti i nostri compatrioti possono permettersi di installare un pavimento caldo sulla loro base.

Posa di tubi di riscaldamento nel massetto

Spesso, dopo aver sentito la parola "riscaldamento", la gente ricorda le pesanti, grossolane batterie di ghisa che erano presenti nella casa di tutti nell'era dell'Unione. I radiatori si riscaldavano a lungo, non mantenevano il calore nell'appartamento, riuscivano in qualche modo a svolgere la loro funzione. Ora tutto è diverso: c'è l'opportunità di scegliere tra valide alternative. Il più avanzato di loro è considerato un sistema "pavimento caldo". Pertanto, impariamo a installare tubi di riscaldamento nel massetto.

Funzionamento del sistema

Perché la posa di un tubo di riscaldamento in un pavimento è una decisione saggia? Non è più facile cambiare le batterie? Certo è più facile, ma è più facile - non significa di meglio. Le leggi della fisica non si cancellano. I principi di funzionamento delle reti di riscaldamento sono fondamentalmente diversi. I radiatori abituali generano calore, che si precipita lungo le pareti fino al soffitto, riscaldandolo in primo luogo. Quindi l'aria torna indietro, ma allo stato raffreddato. Quindi, il soffitto è caldo e le persone sono fredde. Il principio di convezione non è il migliore.

Ma i tubi per il riscaldamento nel massetto funzionano diversamente. Il calore riscalda prima i piedi, poi si raffredda. Gli abitanti della casa non si congelano e con questo meccanismo di distribuzione del calore si sentono meglio.

Prima di installare, pesare i pro e i contro

Vantaggi e svantaggi della tecnologia

Prima di installare tubi di polipropilene nel massetto, familiarizza con i pro e contro di questo metodo di riscaldamento, perché devi essere sicuro di investire le risorse con saggezza.

Quindi, i vantaggi del "pavimento caldo":

  • durata dell'operazione (da 50 anni);
  • riscaldamento uniforme;
  • redditività (il mantenimento di tale riscaldamento è più economico rispetto alla versione classica);
  • mancanza di umidità;
  • facilità di cura;
  • risparmio di spazio;
  • sicurezza (i bambini non saranno feriti o bruciati dalle batterie);
  • mantenere la normale umidità;
  • mancanza di ambiente per la comparsa di batteri;
  • estetica.
Differenze nel movimento di calore tra la versione classica e il sistema "pavimento caldo"

Ci sono alcuni svantaggi, ma dovresti conoscerli:

  • riducendo l'altezza della stanza;
  • la complessità del lavoro di riparazione (ricerca di tubi nel massetto - un compito difficile);
  • impossibilità di installazione in luoghi specifici, ad esempio su rampe di scale.

È importante sapere! Se non ci sono restrizioni sulle ville, quindi prima di cambiare l'impianto di riscaldamento in un edificio a più piani, assicurarsi che il sistema centrale resista a tale carico idraulico.

Schema di installazione del "pavimento caldo"

Installazione del sistema

Il lavoro inizia sempre con un piano, l'approvvigionamento di materiali, strumenti di ricerca. Il pavimento riscaldato non fa eccezione.

Saggezza selezione di tubi

Quali sono i tubi più affidabili per l'organizzazione del riscaldamento? Sei libero di scegliere il rame, ma è molto costoso. È meglio fermarsi sui prodotti polimerici costituiti da polietilene e polibutilene. Tale "duetto" è resistente alla pressione - e, sia esterna che interna: non crea problemi, se tutto è montato correttamente. I tubi in polipropilene devono funzionare in un massetto, poiché il loro unico svantaggio è la bassa durezza. Non meno buone e composte strutture in metallo.

Per quanto riguarda l'installazione di elementi metallici, in questo caso il rischio sarà ingiustificato. L'acqua della rete elettrica è talvolta piena di "chimica" e il materiale non può resistere a un effetto così aggressivo: di conseguenza, apparirà ruggine e quindi fluirà. L'acqua dura ha anche un effetto dannoso sul metallo. Pertanto, tubi in polimero - una decisione saggia, e ad un prezzo ragionevole.

Video tutorial sulla scelta degli elementi per la rete

Preparazione della stanza

L'installazione della rete avviene dopo aver rimosso i punti di connessione di altre comunicazioni, nonché dopo aver installato finestre e porte. La stanza dovrebbe essere liberata dai mobili, la vecchia rete di riscaldamento dovrebbe essere smantellata o lasciata se si desidera il riscaldamento a doppio spazio. Irregolarità superficiali ammissibili - fino a 1 cm. Se sono più grandi, è necessario livellare la base.

Problema numero 1: livellare la superficie del pavimento

Le stanze situate sopra la zona fredda (seminterrato) devono essere separate da pannelli isolanti - in modo da riscaldare la casa, non la cantina.

La fase finale di preparazione - pulizia. Con un tale compito per "perfettamente" far fronte aspirapolvere industriale. Resta da chiedere alla casa di non interferire e procedere con l'installazione.

Progettazione dell'installazione

Lavorare all'installazione di un pavimento riscaldato con isolamento. Hai già capito che l'aria calda dovrebbe essere in alto, non in basso. Per l'isolamento della rete, è possibile utilizzare materiali sotto forma di fogli o rotoli. La cosa principale è assicurarsi che non ci siano spazi tra i giunti dell'isolante, se vedi degli spazi vuoti, coprili con del nastro speciale. Idealmente, la fibra di polistirene o basalto rivestita con una pellicola riflettente è adatta a questo compito.

Come posare le pipe? L'uniformità del riscaldamento è importante, quindi usa oggetti come un serpente o una spirale.

La cosa principale quando si installa la rete è seguire lo stesso passo tra zigzag o giri. Anche la dimensione del passaggio è importante. Per ambienti fino a 20 m² è sufficiente una distanza di 20 cm. Se si installa la rete in stanze di grandi dimensioni, si consiglia di installare più spirali / serpenti.

La posa è fatta bagnata o asciutta. Se si sceglie il primo - più comune, in cui il trasferimento di calore è massimo, sarà necessario installare una rete di rinforzo. Siete liberi di acquistare un set di fabbrica o di costruire una struttura di rinforzo da soli. La dimensione della cella dipende dal tono, ma il lato della cella non deve superare la distanza del passo. L'apparecchiatura viene riparata con l'aiuto di clip, ma se vengono utilizzati speciali isolatori di calore con i boss, i fissaggi non saranno necessari.

Sulla rete di tubazioni viene inoltre installata una rete di rinforzo, per fissarla in modo che gli elementi non si deformino sotto il peso del massetto. Successivamente, la griglia viene colata con una soluzione (gesso, cemento o altra miscela di edifici). Lo spessore del massetto varia da 3 a 7 cm.

È importante sapere! Prima di versare il massetto, controllare la tenuta del tubo.

Modo pratico e asciutto per "mascherare" la rete.

Come nascondere i tubi in un massetto asciutto? Usa truciolato. La tecnologia differisce solo dal fatto che invece di una soluzione, i fogli di truciolato vengono installati sulla parte superiore della struttura. La tecnica è semplice, non devi aspettare che il massetto si asciughi. Tuttavia, l'accatastamento a secco non può essere chiamato popolare, poiché ha un meno - i vuoti inibiscono il trasferimento di calore della rete.

Modulo di progettazione - a tua discrezione

L'uso di tubi nel massetto per il riscaldamento non è affatto un lusso, giusto ?!

Video: come nascondere il tubo di riscaldamento nel massetto

Sistema di riscaldamento a pavimento

  • Le principali caratteristiche dei tubi di riscaldamento
  • Tubi di riscaldamento in metallo in un massetto di cemento
  • Tubi in polietilene reticolato chimicamente
  • Installazione di tubi per riscaldamento a pavimento
  • Caratteristiche e procedura per la posa di tubi per il riscaldamento a pavimento
  • Caratteristiche di stile asciutto

Dopo aver deciso di sistemare i pavimenti caldi nella vostra casa o appartamento, dovete prima decidere quali tubi di riscaldamento in un pavimento di cemento saranno i più affidabili e lungo tempo per fornire questo calore. Non importa quanto semplice a prima vista possa sembrare questa scelta, non è così semplice e dipende da molti fattori.

La scelta del materiale dipenderà dalla durata e dall'intero sistema.

I tubi di riscaldamento, che dovrebbero essere utilizzati nel massetto, dovrebbero essere principalmente resistenti, impermeabili all'ossigeno e non soggetti a corrosione.

Le principali caratteristiche dei tubi di riscaldamento

Oggi sul mercato sono disponibili una varietà di tubi di riscaldamento che possono essere utilizzati in un massetto: si tratta di strutture in metallo-plastica, polietilene, cemento armato e rame.

Dal materiale scelto, il riscaldamento del pavimento principale dipenderà dalla durata e dalla qualità dell'intero sistema.

Indipendentemente dal tipo, scegliendo tubi di riscaldamento adatti a ciascun caso specifico, è necessario seguire i valori che caratterizzano lo spessore della parete del tubo e il diametro esterno del tubo.

Scegliere un tubo di riscaldamento di alta qualità e poco costoso che potrebbe essere utilizzato in un pavimento è un compito abbastanza difficile. Come già accennato, il mercato dei tubi moderni è molto ampio.

Schema del dispositivo del tubo di riscaldamento.

Scegliendo i tubi di riscaldamento che si prevede di installare nel massetto, è meglio limitare la scelta ai tubi in plastica o ai prodotti in polietilene reticolato. I prezzi per i tubi di riscaldamento che possono essere utilizzati nel massetto sono diversi e dipendono dalla tecnologia di produzione, dal diametro, dal paese di produzione e da altri parametri.

L'elenco delle caratteristiche qualitative dei tubi per riscaldamento a pavimento è davvero molto lungo. Ecco gli indicatori più importanti su cui devi concentrarti prima:

  • durata (quasi tutti i tubi di riscaldamento a pavimento in polimero hanno una durata di servizio fino a 50 anni);
  • conducibilità termica (dipende da quanto velocemente si raffredderà il liquido di raffreddamento);
  • resistenza ai processi elettrochimici (i tubi di riscaldamento a pavimento non devono cedere alla corrosione);
  • livello di isolamento acustico (dipende dall'udibilità del flusso d'acqua o altri refrigeranti).

Tabella delle caratteristiche idrodinamiche dei tubi.

Come già accennato, la scelta dei tubi di riscaldamento per il pavimento è ridotta a polimeri metallici e prodotti polimerici (polietilene reticolato). I tubi di riscaldamento per un pavimento in polietilene reticolato sono strutture resistenti agli effetti della temperatura. Rispetto ai prodotti in polietilene o polipropilene, i prodotti in polietilene reticolato sono realizzati secondo una tecnologia speciale: vengono lavorati ad alta pressione, a seguito della quale si formano ponti trasversali addizionali. Questo metodo è chiamato cucitura.

C'è un tale indicatore come densità di reticolazione, ed è anche necessario prestare attenzione ad esso. Si distinguono polietilene reticolato ad alta densità, densità media e bassa densità. Anche il costo di un tubo di riscaldamento in polietilene reticolato di diversa densità è diverso. Il cross-linking come metodo per produrre tubi in polietilene è finalizzato ad ottenere la stabilità termica di un materiale sotto pressione. Ad esempio, per prodotti in polietilene ad alta densità, la possibilità di implementare carichi a lungo termine ad una temperatura di +60 gradi è estremamente rara. Dopo la reticolazione, la temperatura può raggiungere 110-120 gradi.

Torna al sommario

Per quanto riguarda i tubi metallo-polimero (metallo-plastica), anche qui ci sono alcune peculiarità. I tubi metallici per il riscaldamento a pavimento sono l'intersezione di tubi in acciaio e polimero. Lo scopo di questa associazione è eliminare le carenze dei due prodotti e migliorare le loro prestazioni.

Schema di tubi di plastica per il riscaldamento.

I tubi di riscaldamento in metallo-plastica per il pavimento sono prodotti monoblocco, saldati mediante sovrapposizione a ultrasuoni o puntali laser, che è una struttura in alluminio con strati di protezione interni ed esterni aggiuntivi. Lo strato interno di plastica (polimero) aiuta a livellare il prodotto e lo protegge dalla corrosione. A causa di ciò, la superficie interna rimane pulita e la sua durata utile viene notevolmente estesa. La copertura esterna in plastica fornisce protezione da influenze esterne avverse. I tubi di riscaldamento in metallo plastificato per il pavimento sono composti da 5 strati: polietilene, uno strato adesivo, un tubo di alluminio saldato per sovrapposizione, uno strato adesivo e un polietilene.

In questo caso, la sostanza adesiva svolge un ruolo molto importante. È a causa della varietà di colla utilizzata che i prodotti di diverse società differiscono l'uno dall'altro. In caso di perdita di colla della sua elasticità, il tubo inizierà a stratificare e fluire alle giunture. Questa proprietà del prodotto può essere facilmente verificata: è sufficiente riscaldarla a 90-100 gradi. Se allo stesso tempo gli strati cominciano a essere visualizzati, allora la qualità dei prodotti è dubbia, semplicemente non è sicuro installare tali strutture nella casa. Quando si sceglie un tubo di riscaldamento per il pavimento, ricordare che i prodotti in metallo-plastica resistono a carichi elevati costanti, sono ecologici, non cambiano la loro struttura e non si consumano.

Negli ultimi anni si sono registrati progressi molto deboli nel mercato interno dei tubi di riscaldamento del polimero. Nonostante il fatto che le aziende manifatturiere europee stiano sviluppando e promuovendo con successo i loro prodotti, è impossibile dire lo stesso di un produttore nazionale. Allo stato attuale, lo sviluppo di questo settore è dovuto principalmente a grandi strutture (alberghi, stadi, comunicazioni di trasporto, costruzione di altre strutture turistiche).

Un altro problema serio nel mercato interno dei tubi in plastica (polimeri) è costituito da materie prime non di alta qualità, utilizzate da molti produttori senza scrupoli. Molto spesso, è per questo motivo che rimane un prezzo così conveniente per i prodotti.

Torna al sommario

Schema di un tubo in polietilene reticolato chimicamente.

I tubi di riscaldamento per pavimenti, realizzati in polietilene reticolato chimicamente, sono un prodotto di altissima qualità. I materiali proposti sono realizzati mediante reticolazione chimica. Tali prodotti hanno caratteristiche chimiche e fisiche molto elevate. Avendo dimostrato di essere un prodotto di eccellente qualità, tali tubi vengono utilizzati in vari campi della ricostruzione e della costruzione (nell'approvvigionamento idrico, nel riscaldamento e in altri sistemi). I tubi di polietilene reticolato hanno una serie di caratteristiche positive, vale a dire:

  • sono elastici e morbidi, il che semplifica enormemente la loro installazione;
  • capace di auto-compensazione di espansioni di temperatura lineari;
  • metodo di connessione affidabile e veloce;
  • una vasta gamma di offerte (sono disponibili prodotti con un diametro da 16 mm a 110 mm).

Tali tubi sono collegati da una tecnologia di connessione brevettata affidabile. I raccordi esclusivi consentono di montare una connessione molto potente in pochi secondi. L'innovativa tecnologia di connessione si basa sull'effetto della compressione inversa, tipica solo per tubi in polietilene reticolato. Il principio di funzionamento del sistema può essere descritto nei seguenti semplici passi:

  • un anello speciale è posto all'estremità del prodotto;
  • il tubo insieme all'anello si espande con uno strumento speciale;
  • il raccordo è inserito in un prodotto;
  • dopo pochi secondi, il tubo con l'anello viene compresso attorno al raccordo e forma una connessione assolutamente stretta.

Il principio di tale connessione è basato sul fatto che il materiale utilizzato per realizzare il tubo e l'anello ricorda la forma originale che i prodotti avevano prima dell'espansione meccanica e viene compresso, cercando di ritornare alla sua forma originale.

La vita di servizio di tali tubi di riscaldamento, gli esperti stimano a 50 e anche più anni. La memoria di forma termica (il tubo rotto e piegato riprende rapidamente la sua forma originale quando riscaldato) è un altro importante vantaggio di tali sistemi.

Un nuovo metodo alternativo di riparazione di prodotti in polietilene reticolato faciliterà davvero il ripristino del tubo grazie alla stessa memoria termica unica della forma del materiale. Per ripristinare il tubo in un punto di piegatura (frattura), è necessario raddrizzare la zona danneggiata del prodotto, dopo di che è necessario riscaldare con cura e in modo uniforme il luogo danneggiato su entrambi i lati con un normale essiccatore industriale. Nel processo di riscaldamento il prodotto dovrebbe diventare trasparente attorno all'intera circonferenza (a una temperatura di +130 gradi). Successivamente, è necessario consentire al prodotto di raffreddarsi a temperatura ambiente e assumerà la sua forma originale.

Un tale sistema è rispettoso dell'ambiente e ha poco peso.

Torna al sommario

Schema di installazione dei tubi di riscaldamento a pavimento.

Per massetti, che saranno posati sopra i tubi di riscaldamento, è meglio usare calcestruzzo di alta qualità con una piccola frazione di ghiaia. Lo spessore del massetto deve essere di 30-40 mm. Lo spessore totale del massetto in calcestruzzo e del riscaldamento a pavimento non deve essere superiore a 60 mm. La cravatta può essere rinforzata con una rete di rinforzo. Prima e dopo aver versato la soluzione concreta, i parametri elettrici del cavo scaldante (resistenza di isolamento del cavo scaldante e resistenza del nucleo centrale) vengono controllati senza errori.

Il tempo per il completo indurimento del massetto in calcestruzzo dipende dalla miscela utilizzata - in genere 3-4 settimane. È impossibile includere sezioni di un pavimento isolato termicamente finché il calcestruzzo non si indurisce completamente.

Per la posa dei tubi nel massetto sono necessari i seguenti strumenti e materiali:

  • calcestruzzo;
  • ghiaia;
  • metro a nastro;
  • livello;
  • pinze o pinze;
  • chiave a tubo;
  • un set di chiavi convenzionali;
  • cacciaviti a croce (ricci) e piatti;
  • saldatrice per tubi (saldatore);
  • rettificatrice;
  • tagliatubi;
  • bruciatore a gas.

I metodi per fissare un sistema di riscaldamento a pavimento alla base dipendono in gran parte da quale particolare tubo si decide di utilizzare per il riscaldamento. Tuttavia, è necessario cercare di evitare la comparsa di giunti di collegamento o di ridurne il numero al minimo, poiché la durata e la forza delle connessioni in ogni caso è inferiore alla resistenza di un tubo solido. È necessario scegliere tubi di riscaldamento di lunghezza tale che il sistema possa essere installato senza giunture.

Una delle caratteristiche peculiari dei prodotti in plastica è, come già accennato, la loro capacità di ritornare alla loro forma originale dopo la deformazione. Pertanto, quando si forma l'impianto di riscaldamento, è necessario immediatamente dopo aver piegato i prodotti all'angolo richiesto per fissarli alla base.

I prodotti in rame e multistrato, a differenza dei tubi in polietilene elastico, non hanno tale memoria. Possono essere facilmente piegati in diverse direzioni. La forma della tubazione per il riscaldamento a pavimento rimarrà invariata.

Clip, clip, strisce con ritagli, reti speciali, isolamento in schiuma con speciali scanalature per tali prodotti, che le fissano in modo sicuro, sono utilizzate come fissaggio dei tubi di riscaldamento sulla base.

Per facilitare l'installazione di tubi e mantenere gli intervalli richiesti durante la creazione delle loro curve, i produttori offrono un layout di tubi di riscaldamento - griglia raster. Seguendo questo schema, è possibile creare facilmente un sistema di riscaldamento che riscalda uniformemente l'intero pavimento.

A volte, al fine di risparmiare denaro, vengono acquistati e usati come base per le chiusure normali fogli di schiuma ricoperti di pellicola isolante. Una rete di acciaio è posata sul film, su cui è fissata l'intera struttura di riscaldamento con filo o clip. Per la posa del pavimento scegliere fogli di schiuma con una densità minima di 20 kg / m³.

Torna al sommario

Posa di tubi per riscaldamento a pavimento.

Prima di iniziare a posare i tubi del riscaldamento nel massetto, è necessario prestare attenzione allo strato isolante. Il pavimento nelle stanze che si trovano direttamente sopra i seminterrati freddi dovrebbe essere completato con pannelli isolanti, altrimenti parte del calore generato dai tubi di riscaldamento sarà assorbito dalla soletta e non affluirà nella stanza, per cui il riscaldamento è tutto organizzato.

Il metodo più diffuso per la posa dei tubi di riscaldamento nel massetto è noto come posa a umido. Come risultato dell'inserimento di prodotti nello strato del pavimento senza saldature, è garantito un elevato trasferimento di calore. In questo caso, i tubi sono montati su una rete di rinforzo fabbricata in casa o in fabbrica.

Per garantire un riscaldamento uniforme, è necessario assicurarsi che il riscaldamento a pavimento nella stanza sia organizzato sotto forma di serpente o spirale con la stessa distanza tra le zigzag o le svolte.

Prima della fusione finale del sistema di massetto in calcestruzzo preparato, è necessario verificare nuovamente la tenuta di tutti i prodotti e le transizioni. Assicurarsi di lasciare i giunti di dilatazione nel massetto in calcestruzzo in modo che i tubi possano espandersi liberamente durante il riscaldamento.

Torna al sommario

Schema massetto secco.

Quando si posa a secco applicare, ad esempio, truciolato. Queste piastre sono impilate sulla rete preparata con tubi attaccati ad essa, posizionati sullo strato termoisolante. La semplicità del metodo e la velocità del lavoro di installazione sono in qualche modo eclissate dal fatto che una quantità sufficientemente grande di calore viene sprecata a causa della presenza di vuoti che non conducono bene il calore.

Dopo che il massetto si è completamente indurito, il pavimento caldo può essere messo in funzione. Il compito principale all'inizio del sistema di riscaldamento è quello di rimuovere l'aria residua da esso. Per fare questo, il sistema è impostato su una pressione superiore del 15% rispetto a quella operativa, dopo di che le pompe vengono accese a bassa velocità. Successivamente, chiudere manualmente tutti i rami con le valvole, solo uno rimane aperto, che è disaerato.

Con questo principio, ogni ramo viene premuto. Tale operazione deve essere eseguita più volte nell'arco di diversi giorni, poiché è impossibile espellere immediatamente tutta l'aria da circuiti abbastanza lunghi. Il riscaldamento di un pavimento caldo deve essere avviato con una temperatura di 20-25 gradi, aumentando ogni giorno di 5 gradi fino al raggiungimento della temperatura di progetto.

I requisiti costantemente crescenti per il livello di comfort degli alloggi, i nuovi materiali e i metodi di costruzione e di installazione portano al fatto che i pavimenti gradualmente più caldi diventano più accessibili e popolari.