Come si posano i monitor per tubi nel terreno

Una casa privata è sempre intimità, comfort e tranquillità, che spesso manca nei condomini, specialmente nelle megalopoli. Ma allo stesso tempo, l'edilizia privata è un lavoro permanente che richiede del tempo. Certo, è facile tenere d'occhio la casa, ma nella fase iniziale dell'accordo, dovrai comunque pattugliare più che nell'appartamento.

Una parte importante della disposizione delle abitazioni private è la stesura delle comunicazioni. E ci sono tre componenti principali, senza i quali oggi puoi sopravvivere, ma non puoi vivere una vita normale. Questa fornitura d'acqua, elettrificazione e fognature. Queste comunicazioni dovrebbero essere stabilite se in inverno si desidera trascorrere una giornata con una tazza di tè caldo in una casa calda e non uscire al freddo.

Componenti di approvvigionamento idrico e servizi igienico-sanitari

Certo, parleremo di pipe. Effettuando queste comunicazioni, è necessario essere sicuri della qualità dei materiali e dei composti, perché la maggior parte dei prodotti nella casa di campagna sarà per la strada, inoltre, nel terreno.
Una buona scelta sarebbe tubi in polietilene a bassa pressione (HDPE). Questi prodotti hanno diversi vantaggi rispetto alle controparti in metallo.

  • Durata (durata di servizio fino a 50 anni).
  • Leggerezza (il peso del materiale è significativamente inferiore a quello dei prodotti in metallo).
  • Resistenza (a influenze esterne e interne, inerzia all'acqua, resistenza alle alte e alle basse temperature).

Docking pipe PND

Posa di tubi in HDPE nel terreno

A seconda del tipo di comunicazione, è possibile scegliere la pressione del polietilene o la non-pressione. Il tipo di pressione dei tubi è in grado di sopportare una certa pressione per tutto il tempo, senza pressione - no. Il primo tipo è un materiale ideale per l'approvvigionamento idrico, il secondo per il trattamento delle acque reflue.
Spesso, quando tali lavori sono necessari, molte persone non conoscono la sequenza e, soprattutto, da dove iniziare a costruire la comunicazione.

Si dovrebbe iniziare dal fatto che indicano schematicamente dove e come nel paese passerà la pipa. Per un progetto, non è necessario avere una formazione ingegneristica, ma vale la pena capire le caratteristiche minime del suolo e del suo sito. Per fare tutto bene nel paese, è possibile utilizzare la documentazione tecnica speciale (piano) per il sito. Lì, di regola, sono indicate le zone di comunicazione e di bonifica già esistenti, se ce ne sono nelle vicinanze. Sulla base di queste informazioni, è possibile determinare schematicamente il luogo della futura posa dei tubi.
È necessario prestare attenzione a due parametri: l'area del territorio, per determinare la qualità dei dispositivi di ramificazione e di input; morbidezza, friabilità del suolo, per una corretta scelta del materiale.

Tipo di tubi

In effetti, anche a comprendere approssimativamente che i prodotti polimerici saranno posati, è necessario conoscere la loro designazione, perché ci sono un sacco di specie. Per comunicazioni sotto terra è meglio usare tubi PND PN10. Questo materiale soddisfa tutti gli standard per la fornitura di acqua potabile. Resistono a una pressione costante fino a 10 atmosfere. Hanno un'alta forza. Per quanto riguarda il sistema fognario, qui possono essere utilizzati prodotti più semplici.

profondità

Più spesso, ponendo l'impianto idraulico nel paese, sorge la domanda, a quale profondità di seppellire la pipa. La qualità del fossato stesso è fortemente influenzata dal terreno stesso e dalle condizioni meteorologiche. La profondità raccomandata per le aree con condizioni climatiche medie è di 1,6 m ed è causata da diverse caratteristiche esterne. Ad esempio, la profondità del congelamento del suolo, di regola, è di 1,4 metri. Quindi, avendo scavato una fossa di minore profondità, ci sono grossi rischi di danni alle tubature.

Installazione del tubo Mon. nel terreno

Sotto 1,6 m il suolo ha sempre una temperatura positiva. Se è impossibile seppellire i tubi alla profondità specificata, è necessario ulteriore lavoro sul loro isolamento. Sotto il segno raccomandato non è consigliabile la posa, poiché il materiale non può sopportare la pressione fisica e semplicemente scoppiare.

conclusione

L'installazione del sistema di approvvigionamento idrico dovrebbe essere affrontata con la massima responsabilità. Ottimo pre-consultare con esperti. Si noti inoltre che esiste una versione più economica del polietilene - PN6. Per la posa nel terreno, non è adatto e vale la pena considerare.

Impianto idraulico al cottage di tubi HDPE

In estate, una residenza estiva è il luogo preferito per il riposo familiare e molti partono per l'intera stagione estiva. L'approvvigionamento idrico è necessario per una vacanza confortevole in cui vivere e prendersi cura delle piantagioni di giardini e giardini. Uso ottimale per la posa di tubi in HDPE, quasi completamente estromessi dall'acciaio tradizionale grazie alle sue proprietà uniche, al suo prezzo contenuto e alla possibilità di una semplice installazione per conto proprio.

Tubi di decodifica PND - tubi in polietilene a bassa pressione. Tali prodotti polimerici sono fabbricati utilizzando metodi di estrusione a vite di tipo continuo, che determinano l'unicità delle loro caratteristiche. Con il loro aiuto, l'acqua fredda viene distribuita alla casa della dacia e l'acqua viene fornita per l'irrigazione dei letti, delle aiuole, degli alberi e di altri oggetti (ad esempio, in piscina o in bagno).

PND per tubi, caratteristiche tecniche

Per l'approvvigionamento idrico, l'HDPE con linee blu viene applicato, come parte dei prodotti con segni gialli destinati alla fornitura di gas, ci sono additivi che rendono l'acqua inadatta all'uso. I prodotti sono fatti di polietilene con una densità di 63, 80 e 100. Con l'aumentare della densità, la forza e il costo dei prodotti aumentano.

Mantenendo la pressione di lavoro, misurata in atmosfera, differiscono:

  • luce ≤ 2,5, indicata con la lettera L;
  • semiluce ≤ 4, SL;
  • media ≤ 8, C;
  • pesante ≥ 10, lettera di designazione "T".

Per l'installazione di reti esterne vengono utilizzate seconde e terze varietà con diametri da 20 a 50 mm con una densità raccomandata di 100 o 80 tonnellate. Una maggiore densità consente di ridurre lo spessore delle pareti, riducendo il peso del prodotto.

La modifica di PE 100 ha i seguenti indicatori tecnici:

  • densità: 950 kg per metro cubo;
  • modulo di elasticità - 800 mPa;
  • resistenza allo snervamento - 50 mPa;
  • coefficiente di estensioni lineari - 2 mm per metro lineare;
  • Allungamento del 250% prima della rottura;
  • conducibilità termica - 0,41 W / mK;
  • l'aumento della fragilità avviene a meno 50 °;
  • la temperatura massima del portatore d'acqua è + 40 ° C;
  • pressione di esercizio: 4,5 Atm - a + 40 °, 10 Atm - a 20 °.

Punti di forza e punti deboli

L'attrattiva dell'HDPE per i sistemi idrici suburbani a causa delle seguenti proprietà:

  • non suscettibile alla corrosione e alla decomposizione;
  • resistenza chimica;
  • rigidità e forza;
  • Il tubo in HDPE è un prodotto con una superficie interna perfettamente liscia, che porta a una leggera perdita di pressione nel sistema durante il passaggio dell'acqua e all'assenza di accumulo di depositi sulle pareti;
  • una varietà di diametri disponibili;
  • possibilità di funzionamento a una temperatura di ≤ meno 60 gradi;
  • elasticità, che permette di non scoppiare quando l'acqua residua in esse si congela (si stirano e dopo lo scongelamento assumono le dimensioni geometriche originali);
  • Le condotte dell'acqua in HDPE non emettono sostanze nocive per l'uomo e l'ambiente, la compatibilità ambientale è confermata dalla presenza di un certificato di conformità alle norme sanitarie;
  • funzionamento tutto l'anno;
  • non influenzare il sapore dell'acqua potabile;
  • il peso ridotto e un set completo di baie facilitano il trasporto e lo stoccaggio;
  • bassa conduttività termica, quindi nessuna condensa si forma sulla superficie;
  • dielettrico, garantendo l'assenza degli effetti delle correnti vaganti, che consente l'installazione sotterranea senza adottare misure protettive;
  • semplicità di installazione di un sistema di approvvigionamento idrico nel paese da tubi PND con le mani con possibilità di successive modifiche;
  • durata, durata utile dichiarata dai produttori ≥ 50 anni;
  • prezzi bassi
  • intervallo di temperatura limitato, che consente l'uso solo per l'approvvigionamento di acqua fredda (ad eccezione - in polietilene reticolato);
  • instabilità degli effetti delle radiazioni ultraviolette, che richiede l'installazione sotterranea o la protezione obbligatoria con i materiali di screening quando all'aperto;
  • bassa resistenza alle sollecitazioni meccaniche, non è consentito spostare carrelli da giardino attraverso le tubazioni e camminare con i piedi.

Posa di tubature dal tubo PND nel terreno, tecnologia

L'installazione non è consigliata a temperature inferiori a 5 gradi.

  1. Schema di cablaggio precompilato della rete di approvvigionamento idrico della dacia, che indica l'ingresso nella casa e le posizioni dei punti di distribuzione dell'acqua. È importante garantire un comodo accesso all'acqua a ciascuna delle zone desiderate. A seconda dell'area del sito, sono previsti ≥ 5 terminali per tubi, a cui sono collegati tubi in gomma di piccola lunghezza, quelli lunghi saranno difficili e non comodi da trasportare. Lo schema mostra la posizione di installazione delle gru con la possibilità di scollegare singole aree di emergenza. Il diagramma indica la distanza da edifici e altri punti di riferimento permanenti al fine di determinare facilmente la posizione della rete in futuro in caso di necessità.
  2. Calcolo della metrica di tubo richiesta, numero di raccordi, raccordi a T, angoli, adattatori, giunti e maschi.
  3. Quale tubo PND usare per l'impianto idraulico sotto terra? L'opzione consigliata è PN10, disponibile in nero con strisce blu.
  4. Lo sviluppo del terreno in trincee con una profondità superiore alla profondità del congelamento stagionale dei suoli nella vostra zona è ≥ 20 cm, 1,6 m è sufficiente per le regioni centrali della Russia. Le trincee sono scavate strette (circa 50 cm), non devono passare sotto edifici esistenti e previsti, così come incrociare altre utilità. Se è impossibile sviluppare le condotte alla profondità richiesta, dovranno essere isolate, anche se il sistema di approvvigionamento idrico non si rompe, ma le parti congelate creano ingorghi che impediscono l'approvvigionamento idrico. Protezione antigelo affidabile - gusci in poliuretano espanso. I corsi d'acqua che entrano nella casa sono posti alla stessa profondità di altre trincee. L'installazione verticale dei tubi HDPE viene effettuata solo all'interno dell'edificio.
  5. Il fondo della trincea è compattato con tamponi, i geotessili sono disposti sulla superficie con una piccola sovrapposizione sulle pareti e un cuscino di sabbia di 10 cm è disposto, il che farà risparmiare prodotti dalle deformazioni.
  6. Layout lungo le trincee con un sufficiente controllo di conformità. I tubi di collegamento dalla sorgente di aspirazione dell'acqua sono selezionati con un diametro di 40 mm, per una rete di distribuzione - 20 mm.

Collegamento di tubi PND e installazione di gru. La connessione è di due tipi: rimovibile e monopezzo. Per il primo tipo, vengono utilizzati i seguenti tipi di accoppiamenti:

  • compressione, con filettatura interna o esterna;
  • collegamento, utilizzato per diametri identici;
  • riducendo, utilizzato per collegare le tubazioni di diverse sezioni.

Il metodo è semplice e veloce in esecuzione. Consiste delle seguenti operazioni:

  • alla fine degli elementi un marcatore segna la profondità di entrata nel raccordo;
  • Smussando ordinatamente, puoi usare un normale coltello da costruzione o uno speciale selezionatore di volti;
  • inserire il tubo nel raccordo, per facilitare l'estremità del tubo è lubrificato con sapone liquido o grasso al silicone;
  • girando il dado con le mani senza usare strumenti che lo rendono facile da tirare, il che è inaccettabile.

Il secondo tipo viene eseguito saldando i tubi PND di testa o elettrofusione, è consigliato quando l'acqua passa sotto pressione. L'aggancio del primo metodo viene eseguito utilizzando ferri di saldatura speciali per polimeri, che sono poco costosi. Fasi di attuazione:

  • le estremità degli elementi da saldare vengono pulite, tagliate uniformemente, fissate con morsetti metallici e centrate;
  • le parti sono riscaldate alla loro temperatura di fusione;
  • rimozione di un saldatore e connessione delle estremità degli elementi;
  • raffreddando la cucitura risultante.

L'accoppiamento con le electro-spirali è più facile, ma sono costosi. Quando si applica tensione alla spirale, gli elementi collegati vengono saldati alle pareti del giunto.

La decisione su come collegare i tubi HDPE dipende dalle condizioni operative delle condotte, ma i giunti non rimovibili sono raccomandati per l'installazione sotterranea.

  • Controllare la tenuta della tubazione.
  • Trincea di riempimento. La tubazione è riempita con 10 strati di sabbia con compattazione sui lati, non è accettabile compattare la sabbia sopra il condotto dell'acqua. Successivamente, il backfilling è fatto con terreno precedentemente scavato.
  • L'installazione fuori terra è più facile e veloce, ma interferirà con il movimento delle attrezzature da giardino e persino con il passaggio di persone. Per proteggersi dagli effetti dannosi dei raggi ultravioletti, si consiglia di coprire il condotto dell'acqua con un sottile strato di terreno o coperto con schermi protettivi. In inverno, è consigliabile smontare e posare i locali di servizio sopra le tubature poste sopra.

    Posa di tubi in polietilene nel terreno

    Avendo appreso che la sigla PND si riferisce a tubi realizzati in polietilene a bassa pressione, si può erroneamente presumere che si tratti di un materiale attraverso il quale possono essere trasportati liquidi e gas a bassa pressione. Tuttavia, la posa di tubi in polietilene con questo nome viene effettuata sia in sistemi fognari che in condotte di sistemi di approvvigionamento di acqua calda e fredda. I tubi in polietilene possono essere utilizzati per proteggere il cavo sotterraneo.

    La posa dei tubi in HDPE viene effettuata sia in sistemi di fognatura che in condotte di sistemi di alimentazione di acqua calda e fredda.

    Caratteristiche distintive dei tubi HDPE

    La differenza tra tubi HDPE di altri tipi si trova nella tecnologia della loro produzione e il concetto di "bassa pressione" significa che la polimerizzazione dell'etilene viene effettuata in condizioni di bassa pressione.

    Questo ha cambiato immediatamente le prestazioni dei tubi HDPE. E la loro principale differenza rispetto ai tradizionali tubi in polietilene è che iniziano a sciogliersi di 20 ° C in più, e questo ha notevolmente ampliato l'ambito di applicazione di questo tipo, ad esempio, possono essere utilizzati in sistemi di acqua calda a qualsiasi temperatura dell'acqua.

    La linea di estrusione per la produzione di tubi in plastica: 1 - dispositivo di caricamento; 2 - estrusore; 3 - formando la testa; 4 - bussola di calibrazione; 5 - bagni sottovuoto per l'acqua (calibratori per vuoto); b - spessimetro; 7 - bagni di raffreddamento ad acqua; 8 - dispositivo di conteggio; 9 - dispositivo di trazione; 10 - dispositivo di taglio; 11 - dispositivo ricevente; 12 - dispositivo di avvolgimento.

    Questi tubi sono elastici, ed è facile dare loro una forma complessa, cioè "lavorano" bene sia in tensione che in compressione, perché durante la piegatura, uno dei suoi lati, senza collassare, subisce un carico di trazione, ma il carico di compressione opposto. Hanno anche una buona resistenza all'urto e, essendo nel terreno, possono sopportare notevoli carichi d'urto, quindi sono chiamati ad alta resistenza. In condizioni invernali è possibile lavorare all'aperto con tubi in HDPE anche nelle regioni settentrionali.

    I tubi in HDPE non possono essere utilizzati per trasportare liquidi e gas con i quali possono entrare in una reazione chimica. In questa condizione, la vita dei tubi HDPE, senza perdere le loro proprietà intrinseche, anche nel terreno è di 50 anni.
    Sono progettati per pressione interna con il seguente intervallo di valori: 0,5 0,63 0,8 1,0 1,25 e 1,6 MPa; È possibile prelevare tubi di quasi tutti i diametri nell'intervallo da 16 a 1.200 mm e una lunghezza da 5 a 12 m con una molteplicità di 0,25 m.

    I tubi in HDPE sono molto più economici dell'acciaio e, in particolare, quelli in rame. Possono ragionevolmente essere considerati il ​​materiale del futuro.

    Preparazione delle fognature

    Per le fognature si usano solitamente tubi in polietilene arancione liscio. Poiché l'acqua calda, anche l'acqua bollente, può essere scaricata nel sistema fognario, è consigliabile utilizzare tubi in HDPE. Il loro diametro deve essere di almeno 110 mm. Il dispositivo nella terra di smaltimento delle acque reflue nella costruzione di alloggi privati ​​non è difficile, e questo lavoro può essere fatto in modo indipendente. Ma è necessario trattare la costruzione di questo sistema con piena responsabilità e la conoscenza delle regole di base per la posa dei tubi nel terreno non interferirà.

    A seconda del terreno, la profondità di posa del tubo nel terreno può essere diversa, ma in ogni caso non deve essere inferiore a 0,5 m.

    1. La profondità nel terreno non deve superare i 3-3,5 metri, profondità che può essere richiesta nelle regioni settentrionali, dove il terreno si ghiaccia a una notevole profondità. Nella corsia centrale ce ne sono abbastanza 2,5-3,0 me sud - 1,25-2 m A seconda del terreno, la profondità dell'installazione del tubo nel terreno può differire dai valori indicati, ma in ogni caso non deve essere inferiore a 0,5. m.
    2. Nei luoghi in cui è possibile un impatto dinamico sui tubi (sotto passerelle e passi carrai per il trasporto) è necessario realizzare inserti in tubi di polietilene ondulato.
    3. Tra i tubi collegare i raccordi.
    4. Per tubi con un diametro di 110 mm rispetto al fondo della trincea, viene realizzata una rientranza di 50 mm, con una larghezza di 600 mm.
    5. La pendenza del tubo su una sezione orizzontale per ogni m dovrebbe essere di circa 1-2 cm. Si consiglia di controllarlo mentre si scava una trincea per la sua lunghezza. Ciò significa che la pendenza, ad esempio, di un tubo lungo 5 m, deve essere tale che la differenza tra il suo inizio e la sua estremità (senza l'altezza della presa) sia di 5-10 cm, che è facile da controllare con un livello regolare.
    6. È necessario posare un cuscino di ghiaia o sabbia lungo l'intera lunghezza della fossa in modo che dopo lo speronamento abbia uno spessore di 10-15 cm. Il cuscino dovrebbe essere speronato a una distanza di 2 m dal tombino e alla giunzione della tubazione con il tubo di ingresso. Nelle posizioni del socket do priyamki.

    Tecnologia per la posa di condotte fognarie

    I tubi sono disposti in modo che la presa sia nella direzione della pendenza.

    1. I tubi sono disposti in modo che la presa sia nella direzione della pendenza. Ulteriore lavoro consiste nel verificare la purezza della superficie interna. Prima di attraccare, l'interno della presa e la superficie esterna del tubo successivo devono essere accuratamente ripuliti dallo sporco e lubrificati con grasso speciale, che di solito viene fornito con i tubi. È consentito solo grasso al silicone. Nessun olio può essere usato.
    2. Prima di applicare il lubrificante, il tubo viene inserito nella presa fino all'arresto e fare un segno sulla superficie esterna. Dopo aver applicato il lubrificante, deve entrare nella presa fino al livello del marchio.
    3. Per il dispositivo si gira dall'uscita della fogna nella fondazione utilizzare curve con angoli di rotazione di 15, 30 e 45 gradi. Ogni 15 m di lunghezza del gasdotto in caso di pulizia è necessario installare revisioni.

    Riscaldamento dei tubi di scarico e chiusura della trincea

    All'uscita della casa, i tubi delle fognature sono isolati. Per la parte sotterranea possono essere necessari lavori di isolamento, se vengono collocati al di sopra della profondità di congelamento del suolo. Energoflex o stenoflex sono usati come isolanti. La tubazione è avvolta con isolamento lungo l'intera lunghezza e l'isolamento è fissato saldamente.

    Prima di procedere al riempimento, è opportuno assicurarsi che, ancora una volta, durante il processo di isolamento e giunzione dei tubi, la pendenza della tubazione non sia cambiata e soddisfi i requisiti per l'intera lunghezza. Per il rinterro, è consentito utilizzare il terreno ottenuto quando si lavora scavando una fossa, solo prima di riempirlo è necessario rimuovere pietre e allentare blocchi grandi e densi. La dimensione delle grandi formazioni nel terreno non deve superare i 30 cm. La trincea è ricoperta di strati spessi 5 cm e ben fatti. Lo speronamento è fatto solo tra la pipa e le pareti della trincea. Il migliore sarà il riempimento, in cui il primo strato sarà costituito da una sabbia di 10-15 cm di spessore. Sopra la fossa dovrebbe formarsi una collina di terreno alta 0,3 m.

    Piantiamo da soli l'impianto idraulico

    La più grande difficoltà, dopo aver ricevuto il permesso dalle organizzazioni competenti di connettersi alla rete centrale di approvvigionamento di acqua fredda, può sorgere se il gasdotto deve essere posato sotto la pavimentazione o la carreggiata. Qui, senza perforazione orizzontale, e con una grande distanza che deve essere forata, e senza attrezzature speciali è necessario. In ogni caso, è necessario prendere in considerazione le proprietà fisiche del suolo e lo schema con cui sarà posata l'acqua. È necessario conoscere le caratteristiche del suolo, poiché la scelta del materiale per il sistema di approvvigionamento idrico dipende da questo e lo schema è necessario per conoscere il numero di ingressi (uscite) e forche.

    Schema di posa senza scavo di tubi in HDPE con trapano

    I più adatti sono tubi PND marca PN10. Sono tubi speciali per la posa di un sistema di approvvigionamento di acqua potabile. Naturalmente, non arrugginiscono, resistono a pressioni fino a 10 atmosfere, ovvero circa 1 MPa, si piegano facilmente, non scoppiano durante il congelamento e non perdono forza dopo lo scongelamento. Al momento dell'acquisto, non essere tentati da pipe a basso costo di marca PN6, ovviamente, sono meno costosi, ma durante l'operazione sorgeranno problemi e, forse, tutto il lavoro svolto sarà invano.

    Una fossa per la posa di un oleodotto dovrebbe essere scavata a una profondità maggiore della profondità del congelamento del terreno, di circa 20 cm. I dati sulla profondità di congelamento possono essere ottenuti da qualsiasi organizzazione di costruzione che lavori tutto l'anno. In ogni caso, la profondità non deve essere inferiore a 1,6 M. Se il terreno non consente di scavare una trincea alla profondità richiesta, i tubi devono essere isolati.

    Materiali isolanti termici

    Il guscio in poliuretano espanso è un materiale isolante leggero, quando assemblato rappresenta un cilindro lungo 1 m.

    È necessario scegliere il materiale termoisolante, procedendo dalla convenienza dell'installazione e da una disposizione della tubazione. Tutti i materiali di isolamento termico utilizzano lo stesso principio, basato sulle proprietà di isolamento termico dell'aria, che si trova all'interno del materiale. Per l'uso di alcuni tubi isolanti devono essere posati su vassoi di cemento.

    Questo materiale isolante leggero quando assemblato è un cilindro lungo 1 m Le pareti del cilindro possono avere diversi spessori. Questo materiale praticamente non assorbe l'umidità, il che è facilitato dalla sua struttura fine cellulare con una cellula chiusa. Per aumentare la resistenza all'umidità del guscio può essere chiuso con involucro di plastica, carta resistente all'umidità o lamina. I lavori di isolamento delle tubazioni possono essere eseguiti in qualsiasi condizione atmosferica. Il diametro interno del guscio è selezionato in base al diametro del tubo del condotto. Quando le due metà del guscio sono collegate all'inizio della pipeline, vengono spostate di circa 10-20 cm. Il guscio è fissato sulla conduttura con massetti. Puoi usare e torcere. Fornisce un facile accesso alla pipeline. Il materiale può essere usato ripetutamente. Non è necessario utilizzare i vassoi.

    La vetroresina o la lana di vetro sono utilizzate principalmente per isolare tubi di metallo-plastica.

    Isolamento, meglio noto come lana di vetro. Utilizzato per l'isolamento di tubi in metallo. Ha una bassa densità del materiale, che è il suo vantaggio rispetto ad altri riscaldatori, ma richiede necessariamente l'isolamento con materiale di copertura o un panno di vetro.

    Polistirolo (aka schiuma)

    Il più delle volte utilizzato per l'isolamento idraulico indipendente creato. Il design di questo isolamento e la sua installazione è simile al guscio di schiuma.

    Realizzato nella stessa forma del PPU. L'installazione di vassoi aggiuntivi non è richiesta. Richiedi una protezione aggiuntiva con carta per tetti, pergamena o lamina. Al costo il materiale più costoso.

    Posa di tubi HDPE per un cavo collegato

    Uno dei requisiti dei documenti normativi sulla posa di linee di comunicazione sotterranee è l'obbligo di posare un cavo di comunicazione in tubi di polietilene PND 32T. Il diametro esterno del tubo di polietilene di questo marchio è di 32 mm, il diametro interno è di 25 mm. Devono essere posati in trincea in anticipo. Il tubo in polietilene consente di allungare una lunghezza considerevole del cavo e ridurre il numero di giunzioni dei cavi. Durante il funzionamento, protegge il cavo di comunicazione da eventuali danni se si eseguono lavori di preparazione sulla posa del cavo per una nuova linea di comunicazione, quando si posa un cavo massiccio non in tubi, durante i lavori di riparazione e la rimozione di un cavo precedentemente posato.

    Il diametro esterno del tubo in polietilene per linee di comunicazione sotterranee è di 32 mm, il diametro interno è di 25 mm.

    Il tubo di polietilene, avvolto in una bobina, è montato su un tamburo mobile e viene immediatamente svolto alla massima lunghezza possibile della campata. Questo dovrebbe essere preso in considerazione il trim pipe, che verrà eseguito in ogni pozzetto di transito, disponibile su questo passaggio. La lunghezza degli scarti è considerata come la somma della distanza tra i canali più 400-450 mm. Di conseguenza, la sua lunghezza dovrebbe essere tale che nell'ultimo pozzo il taglio fosse minimo. Se è impossibile allungare l'intera lunghezza dello span, esso viene misurato con un metro a nastro e quindi, in punti accessibili, viene tagliato il tubo di polietilene. Nei pozzi, dove c'è un cambiamento nella direzione del percorso (pozzi d'angolo), dovrebbe terminare in ciascuno di essi.

    Il tubo è dotato di una punta e ha spinto l'intera lunghezza della campata. Se ci sono pozzi di transito all'interno dello span, i cablemen aiutano a spingerlo nel prossimo pozzo. Se lei da qualche parte ha urtato la punta di un ostacolo, e il suo ulteriore progresso era impossibile, allora i costruttori di cavi dovrebbero lavorare insieme, ruotando il tubo in senso orario per cercare di continuare il suo movimento lungo la campata.

    Dopo che il tubo è stato teso oltre la campata, viene tagliato a una distanza di 200-250 mm dai canali e sulle piastre sporgenti sono installate piastre metalliche (anti-dirottatori) con depressioni uguali al raggio esterno. Le piastre sono imbullonate insieme in modo che non si muovano attraverso il tubo. Queste fermate devono eliminare il loro movimento quando si tira il cavo attraverso di loro.

    Per il salvataggio dei tubi PND è consentito l'ancoraggio di residui di dimensioni ridotte al fine di utilizzarli su campate di lunghezza non superiore a 70-80 m. Le giunzioni sono unite con un bracciale di metallo lungo 150 mm e spesso 1,5-2,0 mm. Dall'interno dei tubi, prima dello smusso, gli smussi vengono rimossi con un angolo di 30 °. Su entrambi i lati del risvolto accanto a esso viene applicata una cintura di sicurezza (a due strati) sui tubi oppure viene applicato uno strato di colla GIPK-14-13. Un tubo termoretraibile con una lunghezza di 250 mm è posizionato sopra le cinghie. Nei pozzi, sono protetti dai detriti dall'entrare in essi avvolgendo giunti con strati di nastro adesivo di plastica.

    Posa di tubi in polietilene nel terreno

    La posa sotterranea di condutture deve essere eseguita secondo determinate regole. I tubi sono posti in una trincea appositamente scavata per loro. L'ampiezza della trincea dipende dal diametro del tubo in polietilene. La posa di tubi in polietilene nel terreno è una questione importante e responsabile.

    Come scegliere la larghezza della fossa

    1. È necessario prendere una trincea di larghezza tale da rendere più conveniente la posa e il collegamento dei tubi.

    2. Se si posa una trincea per un futuro sistema di fognatura o di approvvigionamento idrico, allora nella sua larghezza dovrebbe superare di 40 centimetri il diametro esterno del tubo di polietilene.

    3. Se viene creata una trincea utilizzando un escavatore a catena, la sua larghezza potrebbe essere leggermente ridotta.

    Quale dovrebbe essere il fondo della trincea

    1. Nel caso in cui ci sia un terreno solido piuttosto denso sul fondo di una fossa scavata, deve essere cosparso di sabbia. Lo spessore dello strato di sabbia sul fondo della fossa dovrebbe essere di circa 10 centimetri.

    2. I tubi di polietilene sono posati in una fossa nel terreno solo su una base uniforme. In fondo non ci dovrebbero essere irregolarità e massi di terra. Tutte le scanalature che rimangono dopo lo scavo delle pietre devono essere riempite e il fondo deve essere ben compattato e livellato.

    3. Se il fondo di una trincea scavata è caratterizzato da una maggiore morbidezza e scioltezza, è necessario eseguire una serie di lavori sulla sua compattazione e rafforzamento. Il fondo della trincea è rinforzato con materiale geotessile.

    Cuscino sotto i tubi in polietilene

    Sotto tutti i tubi di polietilene che giacciono sul fondo della trincea, deve essere racchiusa una speciale guaina.

    1. Il cuscino è realizzato in ghiaia (sabbia).

    2. Lo spessore del cuscino dovrebbe essere compreso tra 10 e 15 centimetri.

    3. Il cuscino non ha bisogno di essere sigillato. Dovrebbe essere il più agevole possibile.

    4. Se il fondo di una fossa scavata per la posa di tubi in polietilene è molto liscio, non è necessario un cuscino. È possibile rimuovere solo lo strato solido superiore del terreno e sostituirlo con uno più morbido.

    Spruzzatura tubi in polietilene che giace in una fossa

    1. Per la spruzzatura iniziale di tubi in polietilene, è possibile utilizzare il terreno che non contiene grosse pietre, che è stato rimosso dalla fossa durante la sua scavo.

    2. Se il terreno rimosso dalla trincea non è adatto per spolverare i tubi, può essere sostituito con ghiaia o sabbia. La dimensione maggiore delle frazioni di ghiaia in questo caso può essere di 20 millimetri. Anche per questi scopi, è possibile utilizzare la pietra frantumata con le dimensioni delle frazioni da 4 a 20 millimetri.

    3. L'iniziale spolverata di tubi posati sul fondo della trincea dovrebbe essere effettuata su tutta la sua larghezza. L'altezza della polvere dovrebbe essere di almeno 15 centimetri dalla superficie del tubo di polietilene.

    4. Il terreno può essere compattato durante il processo di spruzzatura. Il terreno è compattato in strati di 20 centimetri.

    5. Il secondo strato di spolveramento dovrebbe chiudere completamente tutti i tubi. Lo spessore di questo strato non deve superare i 20 centimetri. Sigillare non è necessario.

    6. Quando si cospargono tubi di polietilene giacenti in una trincea, si deve tenere presente che quando lo spessore dello strato protettivo di spolveramento è inferiore a 30 centimetri dal tubo, il valore delle pietre in esso contenute non deve superare i 6 centimetri.

    Tipi di tubi HDPE per cavo nel terreno - che è meglio usare e come posare

    Durante la posa dei cavi elettrici è necessario prendersi cura della loro protezione, indipendentemente dal fatto che le comunicazioni siano montate sulla strada o in un edificio. Il materiale più comune utilizzato per proteggere le reti di comunicazione sono i tubi HDPE (tubi realizzati in polietilene a bassa pressione), che offrono una protezione affidabile da qualsiasi influenza esterna. Su quali tubi poggiano il cavo nel terreno, e saranno discussi in questo articolo.

    Produzione di tubi HDPE

    Il polietilene LDPE e MDPE sono utilizzati come materia prima per la produzione di tubi corrugati. I tubi che non sono soggetti a combustione o difficilmente infiammabili, oltre al polietilene, sono composti da un ritardante di fiamma.

    Il metodo di produzione dei tubi in polietilene è l'estrusione. Tutto il lavoro viene eseguito utilizzando apparecchiature ad alta tecnologia che monitorano automaticamente la qualità del prodotto finito. Lo stretto monitoraggio e il monitoraggio degli indicatori di prestazione consentono di ottimizzare il costo del materiale di origine, ridurre al minimo la probabilità di produzione di scarti e ridurre il costo dei prodotti finali.

    I tubi HDPE sono costituiti da uno strato con una superficie liscia. Questo tubo non passa una corrente elettrica, ha caratteristiche di resistenza eccellenti e può resistere agli effetti delle sostanze chimiche più aggressive. Il colore standard dei tubi in polietilene è nero. I tubi flessibili in HDPE sono adatti per l'installazione di reti elettriche in un edificio.

    Tubi in HDPE per posa cavi nel terreno

    La posa del cavo elettrico sotterraneo può essere eseguita utilizzando i seguenti tipi di tubi HDPE:

    • Leggero corrugato;
    • Pesante corrugato;
    • -Alogeni;
    • Rigido con pareti lisce;
    • La doppia parete.

    Per conferire una maggiore rigidità a un tubo corrugato, è possibile utilizzare un filo metallico come elemento di rinforzo. I tubi con due pareti sono caratterizzati da una guaina interna in polietilene liscia e uno strato superiore corrugato. Un tale dispositivo ha un alto grado di rigidità degli anelli, fornendo ulteriore resistenza alla struttura.

    Tubi a parete liscia: questa è l'opzione migliore per l'installazione di cavi elettrici, semplifica enormemente il processo di posa delle comunicazioni. La facilità di installazione è supportata anche dal peso ridotto dei prodotti in polietilene, che non richiedono l'installazione di apparecchiature complicate e voluminose. La tecnologia di collegamento dei tubi prevede l'uso di giunti senza prese.

    I tubi corrugati a doppio strato hanno tutti i vantaggi dei prodotti in polietilene, compresa la possibilità di installazione a basse temperature. Un tubo standard per la posa di cavi nel terreno può durare più di 50 anni, il che è considerato un ottimo indicatore rispetto ad altri materiali da costruzione.

    Classificazione dei tubi in HDPE per posa cavi

    Diversi tipi di tubi in polietilene possono essere utilizzati per organizzare reti di comunicazione, ognuna delle quali ha caratteristiche uniche e caratteristiche di design. La classificazione standard implica la separazione dei tubi in elettrico (per lo più a doppia parete ondulata) e tecnico (per lo più a parete singola, liscio). Vedi anche: "Tipi di tubi corrugati a doppia parete - vantaggi e modalità d'uso".

    Durante la posa di reti elettriche vengono generalmente utilizzati tubi neri standard. Il tubo corrugato per la posa nel terreno è perfetto per l'organizzazione di varie comunicazioni, la cui potenza non supera 1 kW - e si tratta di cavi telefonici e televisivi, computer e reti elettriche domestiche.

    La posa dei cavi può essere effettuata in tre modi:

    Tutti questi metodi sono usati in misura diversa, sia per strada che per l'edificio. Il tubo corrugato per la posa del cavo nel terreno ha tutte le caratteristiche necessarie, tra cui alta resistenza, flessibilità, la capacità di modificare le dimensioni lineari e la facilità di installazione a questo grande contributo.

    I tubi in polietilene possono essere prodotti con una sonda (broccia) e senza di essa. La broccia è un elemento speciale della struttura, che consente di trasportare il cavo lungo la superficie interna del tubo. I tubi con una sonda sono molto convenienti e possono ridurre significativamente il tempo richiesto per costruire una linea di comunicazione.

    Inoltre, il cavo che tira in un tubo può essere eseguito utilizzando dispositivi speciali, ma questo è molto difficile e richiede attrezzature speciali. I tubi che non hanno una broccia sono abbastanza adatti per l'uso riutilizzabile, ma la posa dei cavi in ​​essa viene effettuata con grandi costi di manodopera.

    Caratteristiche tecniche del PND dei tubi

    Per produzione di tubi in polietilene si devono osservare alcuni requisiti che sono specificati nelle norme pertinenti. La tecnologia e le caratteristiche dei tubi in HDPE finiti sono regolate da GOST 16338 e GOST 16337. Leggi anche: "Caratteristiche tecniche dei tubi HDPE - etichettatura e regole d'uso".

    Secondo gli standard, il prodotto finito non deve subire danni: non sono consentiti flussi, gonfiori, crepe e altri difetti. Inoltre, il tubo non deve essere stratificato. L'interno dei tubi deve essere perfettamente liscio e l'esterno deve avere una struttura uniforme.

    Qualsiasi tubo HDPE per la posa dei cavi dovrebbe avere un elevato grado di resistenza all'usura. I prodotti in polietilene sono in grado di sopportare una pressione interna fino a 20-38 MPa con un coefficiente di dilatazione lineare di 140 Pa, a seconda del tipo di tubi.

    Il valore della pressione di esercizio per diversi tipi di tubi è il seguente:

    • Tubi elettrici leggeri - 0,25 MPa;
    • Luce media - 0.4 MPa;
    • Tubi medi HDPE - 0,6 MPa;
    • Tubi pesanti - 1 MPa.

    È anche possibile produrre tubi con valori nominali di pressione non standard come concordato con il cliente. Vedi anche: "Come è la produzione di tubi in polietilene, cosa è necessario per la produzione?"

    I vantaggi dei tubi HDPE

    I tubi in polietilene differiscono dai loro analoghi a basso costo, soprattutto se confrontati con i prodotti in metallo. Abbastanza redditizio è il fatto che per la fabbricazione di tubi in plastica è possibile utilizzare materiali riciclati - per la produzione di tubi tecnici si utilizzano spesso scarti di produzione, a cui si aggiungono additivi polimerici. Naturalmente, la qualità dei prodotti riciclati è leggermente inferiore, ma il prezzo è appropriato. Vedi anche: "Quale tubo per la posa del cavo nel terreno è più adatto - una panoramica dei vantaggi di diversi tipi di tubi".

    Tra i vantaggi dei tubi HDPE, è impossibile non menzionare la lunga durata, che, in condizioni operative ragionevoli, raggiunge i 50 anni. In larga misura, ciò è dovuto alla completa resistenza dei prodotti in polietilene agli effetti della corrosione e dei fluidi aggressivi, nonché all'assenza di condensa sulla superficie del tubo. La temperatura di esercizio dei tubi di plastica, in cui non perdono le loro caratteristiche, varia da -25 a +70 gradi.

    L'installazione di tubi di piccolo diametro è abbastanza semplice e non richiede l'uso di attrezzature speciali. Non sono inoltre necessari vari elementi di collegamento: la possibilità di piegatura libera (ovviamente entro limiti ragionevoli) consente di posare la condotta in quasi tutte le condizioni. Inoltre, i tubi polimerici non sono conduttori di corrente, quindi quando sono installati, non è necessaria alcuna messa a terra e l'incombustibilità aiuta a prevenire la combustione della struttura, anche durante un corto circuito.

    Marcatura dei tubi in polietilene a bassa pressione

    Tutti i tubi HDPE devono essere etichettati in conformità con gli standard. La marcatura non solo consente di classificare diversi tipi di tubi, ma consente anche di effettuare il controllo di qualità dei prodotti - i contrassegni applicati sono una garanzia dell'idoneità del materiale all'uso.

    Ogni tubo ha i simboli che mostrano il marchio o il nome completo del produttore. La marcatura può essere effettuata secondo uno standard nazionale o internazionale. L'elemento successivo è il materiale di produzione. Ad esempio, un tubo PE 80 viene visualizzato come MRS 8. Inoltre, un tubo deve necessariamente avere la designazione dello spessore minimo della parete, del diametro esterno e della pressione nominale (bar).

    Un articolo separato può indicare l'idoneità del tubo per l'organizzazione della rete del gasdotto o il trasporto di acqua potabile. L'ultimo punto di marcatura è il numero di lotto e la data di produzione del tubo.

    I tubi HDPE sono divisi in sei classi con la seguente notazione:

    • Pesante - T;
    • Moderato - ST;
    • Medio leggero - sistema operativo;
    • Medio - C;
    • Mid-light - SL;
    • Luce - L.

    Selezione dei tubi HDPE per la posa dei cavi

    La selezione di un materiale protettivo per il cavo nel terreno deve essere eseguita correttamente. Forse il parametro più importante da cui è necessario partire per la scelta è il numero e le dimensioni dei fili della rete di comunicazione. Esiste una relazione diretta tra questi indicatori e la dimensione del tubo, che può essere capita se osserviamo da vicino le dimensioni più diffuse dei tubi corrugati in HDPE.

    Quando si sceglie un materiale è necessario conoscere le dimensioni del tubo. Il diametro dei prodotti polimerici standard può variare da 16 a 225 mm. Tubi con una sezione ridotta (fino a 90 mm) vengono prodotti in bobine, la cui lunghezza può essere di 100 o 200 m Se il diametro supera i 90 mm, la lunghezza dei segmenti di tubo singolo è di 12 m.

    Per valutare la forza di una tubazione, è necessario sapere qual è il parametro SDR. Per calcolare questo parametro, è necessario dividere il diametro esterno per lo spessore della parete. La forza di questo parametro è stimata semplicemente: minore è il risultato del calcolo, maggiore è la resistenza meccanica del prodotto.

    Caratteristiche di posa di tubi tecnici

    È possibile posare tubi tecnici sulla strada, nel sottosuolo e in qualsiasi edificio. Quando si crea protezione nell'edificio, la tubazione non deve essere posizionata apertamente, ma installata in pareti di cemento, mattoni o cartongesso.

    Le principali sfumature che si presentano durante il lavoro sono le seguenti:

    1. L'installazione di tubi in polietilene è possibile a una temperatura ambiente non inferiore a -30 gradi.
    2. Se la struttura si inserisce in una trincea, la cui profondità supera i due metri, è necessario occuparsi di un canale di cemento protettivo con uno spessore di 80-100 cm.
    3. Con una condotta orizzontale, la protezione può essere saldamente concretizzata nelle fondamenta.
    4. Mettendo i cavi HDPE per il cavo nel terreno, è necessario monitorare la tenuta di tutte le connessioni - questo proteggerà la struttura da vari contaminanti dall'entrare in esso. Le bussole di compressione e la saldatura di testa sono le più adatte per il collegamento di singole parti del tubo. Utilizzando i raccordi nella pipeline, è possibile semplificare l'installazione e aumentare l'affidabilità della connessione.
    5. In tal caso, se la struttura funzionerà in condizioni di possibile condensa, è necessario occuparsi dell'installazione di un tubo di brocciatura che raccolga l'umidità.

    Posa di cavi elettrici nelle costruzioni

    Quando si dispone il cablaggio nascosto è possibile utilizzare tubi lisci o corrugati: non esiste una norma che proibisca tale protezione.

    L'ordine di installazione del tubo HDPE è il seguente:

    • Innanzitutto è necessario contrassegnare tutti i punti attraverso i quali passerà il cavo;
    • Il tubo è fissato in base alla traiettoria selezionata;
    • Un cavo elettrico viene tirato attraverso il tubo;
    • La struttura è chiusa con un massetto in calcestruzzo, se la tubazione è sul pavimento, o in gesso con comunicazione sul soffitto o sul muro. La posa del cavo nel tubo consente di continuare a riparare o aggiornare il cablaggio senza compromettere l'integrità della superficie sotto la quale si trova la tubazione.

    Se lo si desidera, i tubi possono essere fissati al pavimento con staffe metalliche e i supporti a scatto sono adatti per il fissaggio della struttura sulla parete o sul soffitto. In ogni caso, quando si posa il cavo, è necessario assicurarsi che non ci sia tensione.

    Quando si organizzano le comunicazioni nella stanza, è possibile utilizzare elementi di collegamento per l'installazione di segmenti della pipeline, ma la scelta migliore rimarrà comunque elementi corrugati: ciò eviterà di piegare il tubo liscio, a causa del quale il materiale può essere deformato.

    Posa cavi in ​​strada

    La necessità di posare i cavi sulla strada spesso si manifesta nei loro terreni. Certo, stiamo parlando della protezione della rete elettrica. Prima di posare il cavo nel tubo HDPE, è necessario assicurarsi che non ci siano danni alla sua struttura.

    La posa del tubo PND per il cavo nel terreno è la seguente:

    • Prima devi segnare una trincea di dimensioni adeguate e scavare;
    • Un tubo in PEPE pre-assemblato per la posa di cavi interrati viene posato nella fossa;
    • C'è un cavo nel tubo (non dovrebbe esserci tensione);
    • Dopo aver tirato il cavo, il tubo è coperto con uno strato di sabbia di 10 cm e un terreno di 15 cm.

    Al fine di continuare a posare il cavo potrebbe essere trovato sopra di esso dovrebbe lasciare un nastro di segnale o materiale simile. Posando i tubi nel terreno, si consiglia di non collegarli con giunti e altri elementi di collegamento - possono causare un guasto di perdita. I raccordi possono essere utilizzati solo per inserire una linea elettrica in un edificio.

    Metodo senza scavo di posa del cavo nel terreno

    In alcune situazioni non è possibile preparare una trincea per la posa di una condotta protettiva. In questo caso, è possibile posare il cavo nel tubo solo con l'ausilio di attrezzature speciali che consentono di implementare un metodo di posa senza scavo, per il quale il terreno viene forato in orizzontale. Prima del lavoro, oltre a preparare l'attrezzatura, è necessario ottenere il permesso di perforare e condurre un'analisi geologica del suolo.

    Il cavo è posto nel tubo protettivo secondo il seguente algoritmo:

    • Un pozzo pilota viene perforato per primo;
    • Le dimensioni del pozzo aumentano;
    • Un tubo PND è installato nel pozzo con un cavo elettrico inserito in esso.

    Durante la perforazione di un pozzo, il terreno viene forato, attraverso il quale una soluzione verrà alimentata nel terreno, riempiendo il pozzo, aggiungendo strumenti di resistenza e raffreddamento ad esso durante il funzionamento. Per espandere il pozzo, viene utilizzato un trimmer, che viene installato sull'attrezzatura al posto della testa di perforazione utilizzata in precedenza. L'installazione di tubi HDPE nel pozzo viene eseguita anche utilizzando l'attrezzatura.

    La tecnologia della perforazione orizzontale ha un grosso svantaggio: le prestazioni del lavoro richiedono competenze e attrezzature specifiche. Per questo motivo, solo le aziende specializzate nel terreno di perforazione possono implementare questo metodo.

    conclusione

    Il tubo HDPE per la posa del cavo nel terreno consente di proteggere la linea elettrica da possibili danni causati da fattori esterni. I prodotti in plastica hanno tutte le caratteristiche necessarie e hanno un prezzo accessibile, quindi dovrebbero essere considerati per primi.

    Come eseguire l'installazione di tubi HDPE nel terreno

    L'installazione di reti di ingegneria può essere effettuata in diversi modi. Tradizionale, e fino a poco tempo fa, uno dei più popolari, è la posa di tubi in HDPE con il metodo di trincea. È un elenco di operazioni eseguite in un ordine specifico. Affidabilità, durata e funzionalità dei sistemi di comunicazione dipendono dalla conformità con la tecnologia e la qualità del lavoro. Come è questo tipo di installazione, imparerai da questo articolo.

    Sistema di fognatura a terra

    Tecnologia che pone reti di ingegneria

    Prima dell'installazione di sistemi di ingegneria esterni sotterranei, è necessario sviluppare un progetto che rifletta i principali parametri di comunicazione. Questo dovrebbe tener conto:

    • caratteristiche del suolo;
    • area del territorio in cui verranno posizionate le reti.

    La tecnologia di posa della pipeline dipende dal suo scopo e una delle caratteristiche principali è la profondità. È regolato dalle disposizioni del SNiP ed è determinato da:

    • la nomina della rete di ingegneria;
    • la profondità del congelamento del suolo, che dipende dalla posizione geografica;
    • la presenza di roccia solida nel terreno.

    L'installazione di tubi in HDPE per l'alimentazione idrica deve essere effettuata a una profondità non inferiore a 20 cm al di sotto del congelamento del terreno, poiché la posizione sopra descritta può causare danni alla rete a causa delle basse temperature. Se non c'è la possibilità di gettare la rete di approvvigionamento idrico a questo livello, allora dovrebbero essere riscaldati. I sistemi di fognatura non devono essere interrati oltre 2,5-3 m.

    Algoritmo per la posa di acqua e fognature

    I lavori per l'installazione delle reti di approvvigionamento idrico e fognario iniziano con un layout della loro posizione sul sito, che viene eseguita con l'aiuto di pioli e spago. Quindi eseguire le seguenti operazioni:

    • Lavori di scavo. A seconda del volume degli sterri e delle capacità del proprietario del terreno, può essere eseguito manualmente o con l'ausilio di attrezzature speciali. Allo stesso tempo, dovrebbe essere prevista una pendenza per tubi di fogna di 1-2 cm per metro di lunghezza.

    Trincea con il coinvolgimento di attrezzature speciali

    • Preparazione del fondo della trincea. Dopo aver rimosso il terreno in eccesso, un cuscino di sabbia viene sistemato e compattato pigiando sulla giunzione con il tubo di ingresso e ad una distanza di 2 m dal pozzetto di osservazione. Oltre alla sabbia, è possibile utilizzare anche la ghiaia fine. La posa del tubo HDPE su tale base eviterà la sua deformazione durante ulteriori operazioni.

    Fossa di conduttura

    • Installazione della pipeline. Viene eseguito in base al metodo scelto per collegare i singoli elementi utilizzando l'attrezzatura e i componenti necessari.
    • Isolamento della condotta Se i tubi dovessero essere posati più in alto della profondità alla quale il terreno si ghiaccia, allora è necessario eseguire lavori sul loro isolamento. Per proteggere il sistema fognario, è possibile utilizzare l'isolamento in rotoli avvolti attorno alla tubazione. La schiuma di poliuretano è ampiamente utilizzata come isolamento termico per le reti di approvvigionamento idrico, che forma un guscio protettivo intorno ai tubi HDPE e protegge in modo affidabile dal congelamento.
    • riempimento del suolo. La posa del tubo HDPE nella trincea si completa chiudendolo. Per fare questo, è possibile utilizzare il terreno scavato, ma è necessario innanzitutto rimuovere grandi pietre da esso per allentare i blocchi di terra densa in modo che non possano danneggiare la rete di comunicazione. Lo spessore degli strati della terra, con cui viene colata la trincea, non deve essere superiore a 5 cm Il trapano viene eseguito tra il tubo e le pareti dello scavo e la compattazione del suolo è proibita per le comunicazioni.

    Posa cavi

    Un'altra opzione per la posa di tubi in HDPE nel terreno è la tecnologia trenchless, che utilizza attrezzature per la perforazione profonda. Questo metodo viene utilizzato durante l'installazione di sistemi di alimentazione e comunicazioni di comunicazione. Il tubo HDPE in questo caso serve come custodia protettiva.

    Metodi di installazione dei tubi HDPE

    I principali metodi di fissaggio dei tubi HDPE per lo scavo comprendono:

    • saldatura di testa;
    • saldatura elettrofusione.

    Se è necessario staccare la connessione, viene utilizzato un metodo a forma di socket o un raccordo di compressione. Per le curve, utilizzare raccordi saldati o colati, raccordi a T, boccole per flange e altri prodotti sagomati. Come installare i tubi HDPE dipende dalla loro posizione e scopo.

    Saldatura testa a testa

    Si riferisce a uno dei modi più diffusi per fissare i tubi HDPE tra di loro e viene utilizzato nei casi in cui vi sia spazio sufficiente per attrezzature e lavoro. Inoltre, è indispensabile per l'installazione di condotte di grande diametro. Il principio della saldatura di testa consiste nel riscaldare le estremità del tubo e quindi fissarle insieme. Per lo scioglimento del polimero viene utilizzata un'attrezzatura speciale e deve essere monitorato quanto segue:

    • tempo di riscaldamento e temperatura;
    • Altezza del riflusso dell'HDD;
    • la quantità di pressione nel processo.

    elettrofusione

    Viene eseguito con l'aiuto di costruzioni speciali con una spirale elettrica a bassa temperatura situata all'interno. Dopo aver applicato la tensione, viene riscaldato e le tubazioni sono collegate agli elementi sagomati. La saldatura elettrofusa consente di fornire una tenuta elevata e una forza di fissazione, ed è indispensabile se l'installazione di tubi in HDPE viene eseguita in condizioni ristrette: pozzi, camere e trincee strette.

    Connessione raccordi a compressione

    Con il loro aiuto ricevono collegamenti rimovibili di tubi il cui diametro non superi i 63 mm. Pertanto, il più delle volte raccordi a compressione vengono utilizzati durante la posa di comunicazioni interne. Tuttavia, gli elementi sagomati con un anello diviso consentono di fissare i tubi di diametro maggiore.

    L'installazione di raccordi non richiede attrezzature complesse e può essere eseguita a mano, è sufficiente controllare la forza meccanica applicata per evitare danni ai componenti della tubazione. Inoltre, i raccordi devono essere posizionati in modo da avere libero accesso.

    Connessione socket

    Viene utilizzato durante l'installazione di acque reflue esterne a flusso libero da tubi HDPE, che sono dotati di un anello di tenuta in gomma per migliorare la tenuta. Per garantire la forza della fissazione, è necessario pulire la plastica dalle impurità e lubrificare le superfici di unione con sapone liquido o silicone.

    Per una maggiore protezione dall'umidità, i giunti sono trattati con un sigillante.

    Pipe PND per collegamento a campana

    Il rispetto della tecnologia di posa dei tubi PND nel terreno garantirà un funzionamento a lungo termine ed efficace dei sistemi di ingegneria senza interventi di riparazione. Ciò ridurrà la complessità della manutenzione della pipeline e ridurrà il costo del suo funzionamento.