Funzioni dei campi filtro dispositivo

I campi di filtrazione sono terreni che sono destinati al trattamento biologico delle acque reflue filtrandoli attraverso gli orizzonti del suolo. Come risultato di questo processo, le sostanze di origine organica sotto l'influenza di microrganismi si disintegrano nel biostrato, che a sua volta si forma nello strato di carico di filtrazione.

I campi di filtrazione sono un sistema di canali sotterranei e tubi di irrigazione, che sono montati su terreni argillosi. In ogni fosso viene costruita una piattaforma con ghiaia (circa 40 cm di spessore), sotto la quale viene posizionato uno strato filtrante di sabbia (10 cm). Ha anche posato i tubi di drenaggio. Al fondo del fosso è posto uno strato di terreno (anche di circa 10 cm), che ha una buona capacità di trasmettere umidità.

La ghiaia superiore è ricoperta di materiale geotessile, che svolge la funzione di proteggere i tubi di drenaggio dalla contaminazione e dal gelo. Il prossimo passo è riempire la superficie del campo di filtrazione con uno strato di terra.

I tubi nei campi di filtrazione sono posati in modo speciale. Hanno fori speciali, che sono distribuiti secondo uno schema speciale. Questi slot sono progettati per la filtrazione più efficiente e una distribuzione uniforme degli effluenti.

L'uso di condotte flessibili non è consentito nei campi di filtraggio, in quanto ciò potrebbe comportare una violazione degli standard di gestione ambientale e danni alle fosse settiche biologiche.

Al fine di garantire un trattamento biologico completo, i campi di filtrazione dovrebbero essere disposti su sabbie, argille sabbiose o suoli leggeri e limosi, che hanno buone proprietà di filtrazione. Se il sito si trova sul terreno di origine argillosa, quindi, molto probabilmente, è necessario abbandonare il dispositivo dei campi di filtrazione. Il fatto è che l'argilla praticamente non lascia passare l'umidità, e quindi l'acqua che è stata pulita nel fosso semplicemente non può entrare negli strati più profondi del suolo. In questo caso, il lavoro sullo scavo di argilla (allo strato su cui giace la sabbia) costerà di più rispetto all'installazione dell'impianto di trattamento delle acque reflue finito.

Come funzionano i campi filtro?

Le acque reflue provenienti da una fossa settica, in cui è stata effettuata la purificazione primaria da impurità meccaniche, elminti e grassi, sono alimentate attraverso i canali aperti su una mappa in uno strato di 20-30 cm, dove filtra attraverso il terreno. Dopo aver attraversato uno strato di sabbia, l'acqua di scarico entra nei tubi di drenaggio, che vengono scaricati in un pozzo tecnico, un fossato o un fiume.

Prima di entrare nei campi di filtrazione, l'acqua di scarico viene depositata nella fossa settica (circa 30 minuti).

Nei campi di filtrazione delle fosse settiche è necessario un sistema di drenaggio aperto o chiuso nei casi in cui:

  • le falde acquifere della tua area si trovano a una profondità inferiore a 1,5 metri dalla superficie delle mappe (indipendentemente dal tipo di terreno);
  • le proprietà di filtrazione del terreno hanno difetti. Ad esempio, se i canali di drenaggio che non sono dotati di un dispositivo di drenaggio chiuso non affrontano la funzione di abbassare il livello delle acque sotterranee.

Dove dovrebbe essere posizionato il campo filtro?

Quando si progettano i campi di filtraggio, è importante considerare diversi punti importanti.

La scelta della posizione è uno dei compiti principali. Il campo di filtrazione dovrebbe essere situato il più lontano possibile dalla sorgente di acqua e piante da frutto e bacche. Poiché le sostanze nocive che vengono pulite in questo campo possono ancora penetrare nel terreno e, di conseguenza, influire sulla qualità dell'acqua e dei frutti.

Inoltre, è necessario tenere conto del fatto che una volta ogni 5-7 anni, il sistema di filtraggio dovrà essere completamente scavato per risciacquare o sostituire completamente le macerie, nonché per aggiornare lo strato di sabbia filtrante e il terreno.

Quando si calcola il campo di filtrazione, si deve ricordare che lo strato sabbioso dovrebbe essere situato alla profondità in cui in inverno il terreno non sarà più soggetto al congelamento. In caso contrario, è possibile che si verifichi un problema quando, nei climi freddi, i campi di filtrazione non saranno in grado di eseguire correttamente le operazioni di pulizia.

Prima dell'installazione, gli specialisti di Eco-Bio ti consiglieranno sulla scelta della posizione per i campi di filtrazione, al fine non solo di assicurare il funzionamento più efficiente dell'impianto di trattamento delle acque reflue, ma anche di non danneggiare il paesaggio che circonda il tuo sito.

Come organizzare un campo di filtrazione per una fossa settica: schemi tipici + regole di progettazione

Il sistema fognario suburbano ha alcune caratteristiche che influenzano lo stato sanitario dell'intero territorio. L'efficienza di filtrazione degli effluenti delle acque reflue dipende dal progetto dell'impianto di trattamento autonomo.

Come fase finale di pulizia, viene spesso usato un campo di filtrazione per una fossa settica, che è necessario per la purificazione di un liquido. Scopri come eseguire calcoli e costruire un campo con le tue mani.

Campo di filtrazione come parte dei liquami

Senza una parte principale, che esegue il trattamento iniziale dei rifiuti delle acque reflue, cioè una fossa settica, il campo di filtrazione non viene utilizzato, poiché il suo scopo è la purificazione del liquido già pulito. Per chiarire meglio, considera come funziona VOC.

Il processo di pulizia inizia nel serbatoio, dove le acque reflue vengono separate in diverse frazioni: i rifiuti solidi minerali cadono come fango, il grasso galleggia e forma un film, alcune delle sostanze rimangono nell'acqua come una sospensione. Se non viene fornita l'alimentazione d'aria, il processo di decomposizione di una determinata parte dei rifiuti avviene a causa dell'attività vitale dei batteri anaerobici.

Quindi il liquido scorre nel compartimento successivo, dotato di ventilazione, dove i microrganismi aerobici sono impegnati nel trattamento delle acque reflue. Formano il fango attivo, che può essere successivamente utilizzato come fertilizzante. Il risultato di una pulizia a due stadi è un liquido leggermente torbido, non ancora adatto all'uso.

Si trasforma in acqua tecnica, o semplicemente entra nel terreno (fosso, serbatoio) dopo aver passato la purificazione, che viene eseguita nel modo seguente:

  • sul campo filtro;
  • nell'unità di infiltrazione;
  • direttamente nel terreno;
  • nel filtro bene.

Un tipico sistema a più stadi, che ha dozzine di varianti, è buono perché pulisce efficacemente i rifiuti delle acque reflue, minimizza la cooperazione con le pompe di rifiuti e preserva l'ecologia pulita del terreno sul retro. E ora diamo un'occhiata più da vicino al design del campo filtro.

Caratteristiche strutturali del PF

Il campo di filtrazione è un'area di terreno relativamente ampia su cui avviene la pulizia secondaria del fluido.

Questo metodo di pulizia è di natura puramente biologica, naturale e il suo valore è in termini di risparmio (non è necessario acquistare dispositivi o filtri aggiuntivi).

Un tipico dispositivo di campo di filtrazione è un sistema di tubi di drenaggio disposti in parallelo (scarichi), che si estendono dal collettore e sono collocati a intervalli uguali in canali con uno spesso strato di ghiaia di sabbia.

In precedenza, venivano utilizzati tubi di cemento-amianto, ora esiste un'opzione più affidabile ed economica: gli scarichi di plastica. Un prerequisito è la presenza di ventilazione (riser installati verticalmente che forniscono l'accesso all'ossigeno ai tubi).

Il design del sistema è volto a garantire che il liquido sia distribuito uniformemente sull'area selezionata e abbia il massimo grado di purificazione, quindi ci sono diversi punti importanti:

  • distanza tra gli scarichi - 1,5 m;
  • lunghezza dei tubi di drenaggio - non più di 20 m;
  • diametro del tubo - 0,11 m;
  • intervalli tra le bretelle di ventilazione - non più di 4 m;
  • altezza dei montanti sopra il livello del suolo - non meno di 0,5 m.

Per realizzare il movimento naturale del fluido, i tubi hanno una pendenza di 2 cm / m. Ogni drenaggio è circondato da un "cuscino" filtrante di sabbia e ciottoli (macerie, ghiaia), ed è anche protetto dall'ingresso di geo-web dalla terra.

C'è una condizione, senza la quale l'installazione di una fossa settica con un campo di filtrazione è impraticabile. Proprietà speciali richieste del terreno, cioè su terreni sciolti grossolani e a grana fine che non hanno alcuna connessione tra le particelle, è possibile costruire un sistema di post-trattamento, e terreni argillosi densi, le cui particelle sono collegate in modo consolidato, non funzioneranno.

Layout tipico del dispositivo

Qualunque sia la dimensione complessiva del campo filtro, il suo design è costituito dalle seguenti parti:

  • collezionista (pozzo di controllo, distribuzione bene);
  • reti di scarico in plastica (tubi di drenaggio con fori);
  • riser di ventilazione;
  • filtraggio "cuscini".

Tradizionalmente, lo strato di drenaggio viene versato da sabbia e ghiaia (macerie, ciottoli). Per proteggere gli scarichi usare geotessili. Il sistema fognario con PF si presenta così:

Quando si costruisce un campo di filtrazione con le proprie mani, non è necessario costruire un collettore da soli: in vendita è possibile trovare serbatoi di plastica per le acque reflue del volume richiesto.

Spesso si fa a meno del pozzo di distribuzione, collegandosi direttamente alla fossa settica e al sistema di tubazioni, ma questo è conveniente per il PF di piccole dimensioni.

A volte invece di PF usano dispositivi di plastica già pronti - infiltrati. Aiutano quando c'è carenza di spazio libero, e il suolo non ha strati di terriccio con terriccio sabbioso e ha una capacità di carico sufficiente. Se lo si desidera, è possibile installare più unità di infiltrazione collegate da tubi in serie.

Successivamente, consideriamo come progettare e installare correttamente il PF.

Progetto del campo filtro

Progetto di redazione: una tappa obbligatoria prima di qualsiasi costruzione importante. È necessario fare accuratamente il markup, fare calcoli, allineare un preventivo, preparare materiali, tenere conto di tutte le sfumature.

Il progetto elaborato professionalmente salverà dagli errori che sono peculiari ai principianti inesperti.

Come scegliere uno schema e scegliere un posto

La scelta dello schema dipende da tre fattori:

  • tipo di fossa settica;
  • disponibilità di territorio libero;
  • requisiti di pulizia.

Il fatto è che il grado di purificazione è diverso per le diverse fosse settiche. Ad esempio, le stazioni di trattamento biologico (Topas, Astra, Eurobion) non hanno bisogno di un campo di filtrazione: il 98% dell'acqua depurata entra immediatamente nella fossa di drenaggio o nel bacino idrico.

Le fosse settiche costruite indipendentemente da anelli, mattoni o pneumatici in calcestruzzo, al contrario, non sono di per sé efficaci impianti di depurazione, quindi il fluido che li lascia richiede una purificazione aggiuntiva.

Di regola, tutti gli elementi del sistema fognario si trovano in una linea, cioè sono disposti alternativamente in una direzione dalla casa: prima una fossa settica, quindi un campo di filtrazione. Ciò significa che quando si installa una fossa settica, si deve tenere presente che una parte del territorio libero dietro di essa sarà richiesta per la costruzione del PF (o, almeno, l'installazione di un infiltrato).

Quando lo scarico volumetrico delle acque reflue, il principio funziona: la "ramificazione" e più a lungo la rete di tubi di drenaggio, più efficiente è la pulizia.

Calcoli delle dimensioni e definizione del budget

Per calcolare correttamente la dimensione del campo, è necessario prendere in considerazione la quantità giornaliera di acque reflue e la composizione del suolo. Se conosci esattamente le caratteristiche del terreno, puoi allontanarti dal volume della fossa settica. Nei calcoli del campo filtro aiuterà la tabella:

Ma questi sono calcoli approssimativi. Esistono tabelle che consentono di determinare con maggiore precisione la dimensione dell'area "di lavoro". Si basano sulla considerazione di qualità come la permeabilità dei terreni. Ecco una variante di tale tabella, che può essere utile per i proprietari di siti di paesi con terreni argillosi o sabbiosi:

Gli indicatori di torba corrispondono ai dati sulla sabbia di limo e ghiaia e ghiaia hanno la massima permeabilità all'acqua: il loro coefficiente di filtrazione è 100-200 m / giorno. Per loro, non ci sono norme di carico ammissibili, dal momento che una composizione così sciolta è in grado di saltare qualsiasi volume di liquido.

Dopo aver determinato la dimensione del campo, è possibile calcolare il numero di tubi, riser di ventilazione (1-2 in media per ogni scarico), riempimento (ghiaia, ciottoli, detriti, sabbia), geotessili e quindi ricavare il costo approssimativo di tutti i materiali.

Istruzioni per l'installazione PF

Oltre ai materiali elencati, sarà necessario uno strumento per lo scavo (pale, secchi, carriole). Le trincee progettate per gli scarichi non sono profonde quanto un pozzo per una fossa settica, pertanto è possibile evitare attrezzature da costruzione. Tuttavia, diverse coppie di lavoratori accelereranno il processo.

Sterri - dispositivo di scavo

Al primo stadio è necessario preparare un posto per la posa dei tubi perforati. Ci sono due modi: puoi scavare uno scavo di grandi dimensioni, e quindi sarà più conveniente organizzare il drenaggio e raccogliere la costruzione di tubi, e puoi realizzare diverse trincee (in base al numero di scarichi), che riduce significativamente i tempi di costruzione.

La profondità della fossa deve essere tale che il liquido nei tubi non si congeli durante la stagione fredda, ovvero l'ampio sistema di tubazioni deve essere posizionato al di sotto del livello di congelamento a terra. Quando si costruiscono i fossati, si dovrebbe ricordare di una piccola pendenza che consente al fluido di muoversi naturalmente - per gravità. La pendenza è 1,5-2 cm / metro di tubo.

Alla costruzione PF aderire alla geometria rigorosa. Il pozzo, di regola, ha una forma quadrata o rettangolare e le trincee sono uguali in lunghezza. Supponete di aver bisogno di una lunghezza totale di tubi di 60 m - potete creare 4 rami di 15 me 6 rami di 10 m. La lunghezza di uno scarico corrisponde alla distanza dal tubo di ingresso (o collettore) all'ultimo "fungo" di ventilazione.

La parte inferiore delle trincee è coperta da sabbia grossa (da 10 cm a 1 m), poi da ghiaia 0,4-0,5 m (macerie, ciottoli). Se sono necessari canali di raccolta, si trovano nel terreno sotto la sabbia, ma non meno di 1 m sopra le acque sotterranee.

I tubi di drenaggio portano ad un serbatoio di stoccaggio situato sul lato opposto della fossa settica.

Posa di tubi forati

I tubi di drenaggio in plastica sono posati sulla base preparata. Il processo stesso è abbastanza semplice, la cosa principale: scegliere il tubo giusto.

È possibile acquistare prodotti già pronti, lisci o ondulati, con perforazioni e uno strato di tessuto, e si possono prendere fogne ordinarie e praticare fori. Il diametro consigliato degli scarichi è 100-110 mm.

Insieme ai tubi, è necessario acquistare un set di raccordi per collegare elementi diversi. Ci vorranno angoli e tee.

Come stabilire correttamente la ventilazione

Il sistema di ventilazione è necessario affinché l'ossigeno entri nei tubi, senza il quale i batteri aerobici perdono la loro vitalità. Per i riser di ventilazione, è possibile utilizzare normali tubi per fognatura grigi, coprendoli dall'alto con coperchi per proteggerli dai detriti.

L'altezza minima dei tubi di ventilazione sopra il terreno è di 0,5 metri, di solito si cerca di renderli più accurati o decorati al fine di preservare l'estetica del paesaggio del giardino.

Riempimento e ulteriore manutenzione

Dopo aver posato i tubi perforati, è necessario il riempimento. Dai lati e dall'alto, ogni ramo è ricoperto di detriti (lo strato superiore è di circa 50 mm), quindi è ricoperto da uno strato di geotessile e uno strato di finitura del terreno. I geotessili sono usati per prevenire l'insilamento dei tubi. Il terreno sopra gli scarichi dovrebbe essere compattato, ma non danneggiare i tubi.

Il campo di filtrazione è incluso nel lavoro con la fossa settica. Non sono previste azioni speciali per la manutenzione degli scarichi. Si ritiene che il PF funzioni in modo affidabile per 6-7 anni, dopo di che è necessario smontare la struttura e sostituire il filtro ghiaia. Per aumentare la durata del filtro, i geotessili vengono posati sotto lo strato di ghiaia (pietrisco).

Ci sono altre soluzioni?

Non tutti possono utilizzare il campo di filtraggio come metodo per purificare i liquami. Cosa fare a chi possiede un pezzo di argilla o ha costruito una casa in un'area con un alto livello di acque sotterranee?

Il modo più efficace è acquistare un SBO che non richieda un'ulteriore elaborazione del liquido.

La seconda soluzione è creare un sistema fognario con un pozzo filtrante, ma per la sua installazione sono necessarie anche alcune condizioni (ad esempio, il terreno non argilloso e la posizione delle acque sotterranee è un metro sotto il fondo condizionale del pozzo). Se si installa una fossa settica senza un ulteriore trattamento, l'acqua non sufficientemente chiarificata e disinfettata fluirà nel terreno e potrebbe apparire un odore sgradevole.

Video utile sull'argomento

Video con informazioni utili sulle strutture di trattamento del dispositivo.

Septic Rostock con PF:

Teoria nelle immagini:

È possibile creare un campo filtraggio con le proprie mani, se si eseguono calcoli correttamente e si rispettano tutte le condizioni di installazione. Per determinare il tipo di terreno o scegliere una fossa settica, è possibile contattare gli esperti. Un sistema completo di trattamento delle acque reflue è garanzia di pulizia ambientale e, di conseguenza, comfort.

Come organizzare un campo di filtrazione per una fossa settica: schemi tipici e regole di progettazione

contenuto

Il sistema di fognatura suburbano dispositivo ha alcune caratteristiche che influenzano le condizioni igienico-sanitarie dell'intero territorio. L'efficienza di filtrazione delle acque reflue domestiche dipenderà dal design delle strutture di trattamento autonomo. I campi di filtrazione sono usati come l'ultimo stadio del trattamento dei rifiuti, vale a dire per la sua purificazione.

Campo di filtrazione come parte dei liquami

Senza la parte principale, che esegue l'elaborazione iniziale dei rifiuti delle acque reflue (fosse settiche), il campo di filtrazione non viene utilizzato, poiché il suo scopo è la purificazione del liquido già purificato.

Il processo di pulizia delle acque reflue domestiche inizia nell'accumulatore, dove sono suddivisi in diverse frazioni: rifiuti minerali solidi che cadono sul fondo del serbatoio come fango, grasso galleggia verso l'alto e forma un film sulla superficie del liquido e alcune sostanze rimangono nell'acqua come sospensione. Se non viene fornita l'alimentazione d'aria alle camere di lavoro, il processo di decomposizione di una determinata parte dei rifiuti avviene a causa dell'attività vitale dei batteri anaerobici.

Inoltre, il liquido processato scorre nel compartimento successivo della fossa settica, che è dotato di ventilazione, in esso i microrganismi aerobici sono responsabili della lavorazione delle acque reflue. Formano il fango attivo, che può essere successivamente utilizzato come fertilizzante. Il risultato di questa pulizia in due fasi è un liquido piuttosto torbido, che non è ancora adatto all'uso.

I liquami domestici purificati vengono convertiti in acqua industriale, idoneo per lo scarico a terra, solo dopo aver superato il processo di depurazione, che può essere eseguito utilizzando una delle seguenti opzioni:

  • Sul campo del filtro.
  • Nell'infiltrante.
  • Direttamente nel terreno
  • Nel filtro bene.

Un tipico sistema a più stadi, che ha dozzine di varianti, è buono in quanto pulisce efficacemente i rifiuti delle acque reflue, riduce al minimo la necessità di chiamare le attrezzature di aspenizzazione e preserva l'ambiente pulito della trama del cortile.

Campo di filtrazione per fosse settiche - caratteristiche del design

Il campo di filtrazione è un appezzamento di terreno con un'area relativamente ampia su cui avviene la pulizia secondaria del fluido. Questo metodo di pulizia è di natura puramente biologica, naturale e il suo valore è in termini di risparmio (non è necessario acquistare dispositivi o filtri aggiuntivi).

La dimensione del campo filtro (PF) dipenderà dalla disponibilità di spazio libero sul sito e dalle caratteristiche del paesaggio su di esso. Se non c'è abbastanza spazio sulla trama, allora al posto del PF vale la pena di eseguire un pozzo di assorbimento, che svolge la stessa funzione, ma occupa meno spazio.

Il campo di filtrazione per una fossa settica con le proprie mani secondo uno schema tipico è un sistema con tubi perforati che si estendono da un collettore e sono posti parallelamente tra loro con intervalli uguali tra i fossati, tra il fondo e le tubature c'è una spessa coltre di sabbia e ghiaia. In precedenza, venivano utilizzati tubi di cemento-amianto, ma ora esiste un'opzione più affidabile ed economica: gli scarichi di plastica. Installazione obbligatoria del PF - apparecchiature di ventilazione (montanti installati verticalmente che forniranno l'accesso all'ossigeno ai tubi).

La progettazione del sistema dovrebbe consentire al liquido di essere uniformemente distribuito in tutta l'area selezionata per la massima purificazione, pertanto, quando lo si progetta, è necessario tenere conto di diversi punti importanti:

  • La lunghezza dei tubi di drenaggio non deve superare i 20 metri.
  • La distanza tra gli scarichi è di 1,5 metri.
  • Il diametro del tubo più adatto è 0,11 metri.
  • Gli intervalli tra le bretelle di ventilazione non devono superare i 4 metri.
  • L'altezza dei montanti sopra il livello del suolo è di almeno 0,5 metri.

Per spostare il fluido in modo naturale, i tubi devono essere posati con una pendenza di 2 centimetri per metro lineare. Ogni drenaggio deve essere circondato da un "cuscino" filtrante di sabbia e ciottoli (pietrisco, ghiaia) e anche protetto dalla caduta nella terra con l'aiuto di geofabric.

Sopra è una delle opzioni più complesse del dispositivo: dopo la pulizia, nel campo di filtrazione, l'acqua entra nel pozzo di accumulo, da dove viene rimosso con una pompa. Il suo modo ulteriore è di raggiungere uno stagno o un fossato, e anche in superficie - per l'irrigazione e le esigenze tecniche.

C'è una condizione, senza la quale l'installazione di una fossa settica con un campo di filtrazione è impraticabile. Proprietà speciali richieste del terreno, cioè su terreni sciolti grossolani e a grana fine che non hanno alcuna connessione tra le particelle, è possibile costruire un sistema di post-trattamento, e terreni argillosi densi, le cui particelle sono collegate in modo consolidato, non funzioneranno.

Layout tipico del dispositivo

Il design di tutte le varianti del campo di filtrazione è costituito da diverse parti:

  • Pad filtro.
  • Riser di ventilazione.
  • Una rete di scarichi di plastica - tubi di drenaggio con fori.
  • Collettore - pozzetto di controllo / distribuzione (può essere realizzato indipendentemente da anelli in cemento armato o contenitori di plastica o versione pronta per l'acquisto). Si può fare a meno di questo elemento del sistema collegando direttamente il sistema di condotte e la fossa settica.

Sabbia e ghiaia (ciottoli, macerie) sono tradizionalmente utilizzati come strato di drenaggio. Per la protezione degli scarichi usati geoteksitil.

Schema del sistema fognario con un campo di filtrazione

Prestare attenzione allo spessore del pad di drenaggio. L'indicatore minimo è considerato lo spessore totale di 1 metro, in questo schema è più grande: pietrisco - 0,3-0,4 metri, sabbia - 0,8-1 metri.

Lo schema del campo di filtrazione con un'area di 4 x 3,75 metri. La distanza tra gli scarichi è di 1,5 metri, ciascuno dei tubi di drenaggio è dotato di un riser di ventilazione. Il "cuscino" di sabbia e pietrisco con uno strato di geotessuto viene utilizzato come filtro sotterraneo.

A volte, invece di un campo di filtrazione, vengono utilizzati dispositivi pronti all'uso - infiltrati. Possono aiutare in situazioni in cui c'è carenza di spazio libero, e non ci sono strati di terriccio con argilla sabbiosa nel terreno e ha una capacità di carico sufficiente. Se lo si desidera, è possibile installare contemporaneamente più infiltrati, combinandoli in sequenza con tubi.

Diagramma di un sistema fognario locale con un infiltrato

Si sconsiglia di rompere le aiuole nei campi di filtrazione, in quanto il loro apparato radicale può danneggiare i tubi. Per l'infiltrato, al contrario, l'arredamento dei fiori è l'opzione più accettabile.

Design del campo del filtro corretto

La stesura di un progetto è una fase obbligatoria prima di iniziare qualsiasi fase di costruzione. È necessario per creare markup, fare calcoli, stimare stime, preparare materiali e tener conto di tutte le sfumature. Il progetto elaborato professionalmente salverà dagli errori che sono peculiari ai principianti inesperti.

Come scegliere uno schema e scegliere un posto

Quando si sceglie una fossa settica, ci sono tre fattori principali da considerare:

  • Tipo di sistema settico installato.

Il grado di trattamento delle acque reflue in diverse fosse settiche è diverso. Ad esempio, le stazioni di trattamento biologico (Topas, Astra, Eurobion) sono al 98%, quindi l'installazione di PF non è richiesta. E per le fosse settiche anaerobiche (fabbricate in fabbrica o fabbricate indipendentemente, per esempio da anelli di cemento o pneumatici per auto, è necessario, dal momento che gli scarichi non sono sufficientemente puliti.

  • Disponibilità di territorio libero.
  • Requisiti di pulizia.

Schema del serbatoio settico a tre camere (vasca di sedimentazione + camera di lavaggio anerobica + pozzo di stoccaggio), realizzato con anelli di cemento con un campo di filtrazione dotato di un sistema di ventilazione

Di solito, tutti gli elementi del sistema fognario sono posti in una linea, cioè, sono allineati alternativamente in una direzione dalla casa - prima una fossa settica, poi un campo di filtrazione. Ciò significa che quando si installa una fossa settica, si deve tenere presente che parte del territorio libero dietro di essa sarà data per la costruzione di un PF o di un infiltrato. Quando lo scarico volumetrico delle acque reflue, il principio funziona: la "ramificazione" e più a lungo la rete di tubi di drenaggio, più efficiente sarà la pulizia.

Calcoli delle dimensioni e definizione del budget

Per i calcoli corretti delle dimensioni del campo, è necessario considerare la quantità giornaliera di acque reflue e la composizione del suolo. Se conosci esattamente le sue caratteristiche, puoi spingere fuori dal volume della fossa settica. Per un calcolo approssimativo aiuterà la tabella sottostante.

Supponiamo che il volume della vostra fossa settica sia di 8 metri cubi e che la composizione del suolo sia sabbia omogenea a grana grossa. Pertanto, saranno necessari almeno 4 metri di tubi perforati (o 2 tubi di 2 metri ciascuno) per un'efficace pulizia del liquido dalla fossa settica.

Le tabelle per il calcolo più accurato dell'area del campo di filtrazione includono anche un parametro come la permeabilità del terreno. Un esempio di un tavolo simile che aiuterà i proprietari di terreni sabbiosi o argillosi è riportato di seguito.

Secondo la tabella, possiamo concludere che le aree con terreni argillosi non sono adatte per i campi di filtrazione del dispositivo, e le più adatte sono le zone sabbiose con sabbia a grana media e grana grossa.

Dopo aver determinato le dimensioni del campo, è necessario calcolare il numero di tubi, riser di ventilazione (1-2 in media per ciascuno degli scarichi), riempimento (ghiaia, ciottoli, macerie, sabbia), geotessili e quindi ricavare il costo approssimativo di tutti i materiali.

Istruzioni di installazione per il campo di filtrazione

Oltre ai materiali di cui sopra, avrai bisogno di uno strumento per rimuovere il terreno (auto, secchi e pale). Le trincee in cui sono posati gli scarichi non hanno una profondità così grande come la fossa per la fossa settica, quindi l'attrezzatura da costruzione non può essere attratta.

Sterri - dispositivo di scavo

Nella prima fase di lavoro viene eseguita la preparazione del luogo per la posa dei tubi perforati. Ci sono due modi:

  • Per scavare una grande trincea, grazie alla quale sarà più conveniente organizzare il drenaggio e assemblare una costruzione di tubi.
  • Realizza alcune trincee (in base al numero di scarichi), che riduce significativamente i tempi di costruzione.

La profondità della fossa deve essere tale che il liquido nei tubi non si congeli durante la stagione fredda, ovvero l'ampio sistema di tubazioni deve essere posizionato al di sotto del livello di congelamento a terra. Anche al dispositivo di fossati è necessario ricordare un piccolo pregiudizio, che permetterà al liquido di muoversi naturalmente (per gravità). La pendenza deve essere di 1,5-2 centimetri per ogni metro di tubo.

In genere, la struttura di drenaggio consiste di 2-3 rami o più. Ciò è spiegato dal fatto che la lunghezza di un ramo non deve superare i 20 metri (la lunghezza minore sarà chiaramente insufficiente per garantire la filtrazione dell'intero volume di acqua).

Durante la costruzione del PF, è necessario aderire a una geometria rigorosa - le fosse sono di forma rettangolare o quadrata, le trincee sono fatte della stessa lunghezza e le tubazioni sono disposte parallelamente l'una all'altra.

Uno strato di sabbia grossolana con uno spessore di 10 centimetri a 1 metro viene versato nella parte inferiore della trincea, quindi uno strato di ghiaia (ciottoli o macerie) va 0.4-0.5 metri. Se sono necessari drenaggi di drenaggio, vengono collocati nel terreno sotto uno strato di sabbia, ma non meno di 1 metro sopra il livello della falda freatica. I tubi di raccolta dell'acqua porteranno ad un serbatoio di accumulo, che si trova sul lato opposto della fossa settica.

Posa di tubi forati

I tubi di drenaggio in plastica sono posati sulla base preparata. Il processo stesso è piuttosto semplice, la cosa principale è scegliere i tubi giusti. È possibile acquistare quelli già pronti - ondulati o lisci, con uno strato di tessuto e perforazioni, oppure è possibile utilizzare normali tubi per fognatura con fori autofilettanti in uno schema a scacchiera utilizzando un trapano. Il diametro consigliato degli scarichi è 100-110 millimetri.

La foto mostra un tubo corrugato PND da 110 mm con un diametro di 110 millimetri perforato e un filtro geotessile. La profondità massima del tubo è di 5 metri

Insieme ai tubi viene acquistato un set di accessori, che vengono utilizzati per connettere elementi diversi. Anche bisogno di tees e angoli.

Come stabilire correttamente la ventilazione

Il sistema di ventilazione è necessario per ottenere ossigeno nei tubi, senza il quale i batteri aerobici perderanno la loro vitalità. Per l'installazione di tubi di ventilazione adeguati tubi di fognatura, che sono coperti sulla parte superiore con coperture per la protezione contro l'ingresso di detriti.

Se la lunghezza degli scarichi non supera i 4 metri, i tubi di ventilazione sono installati all'estremità dei rami. I tubi più lunghi devono essere dotati di 2-4 supporti a fungo, che vengono tagliati negli scarichi con l'ausilio dei tee.

L'altezza minima dei tubi di ventilazione è di 0,5 metri. Di solito vengono provati per essere fatti più precisi e decorati in modo da preservare l'aspetto estetico del paesaggio del giardino.

Riempimento e ulteriore manutenzione

Dopo aver posato i tubi perforati, è necessario il riempimento. Dai lati e dall'alto, ciascuno dei rami è pieno di macerie (lo strato superiore dovrebbe essere di circa 50 millimetri), quindi viene posato con uno strato di geotessuto e uno strato di finitura del terreno. Il geotessile è necessario per evitare l'insabbiamento dei tubi. Il terreno sopra gli scarichi è accuratamente compresso in modo che i tubi non siano danneggiati.

Il campo di filtrazione è incluso nei lavori insieme alla fossa settica. Non sono previste azioni speciali per la manutenzione degli scarichi. Si ritiene che il PF funzioni perfettamente per 6-7 anni, dopodiché la struttura viene smontata per sostituire il filtro ghiaia. Per aumentare la durata del filtro, il geotessile viene posto sotto lo strato di ghiaia / macerie.

Progettazione del campo di filtrazione

Il campo di filtrazione, irrigazione, aerazione consiste in mappe che hanno una rigida orizzontalità o una piccola polarizzazione (per deriva). La costruzione è intesa per scarico di acqua chiarificata nel terreno, il post-trattamento è effettuato con terreno. A seconda della rosa dei venti, i campi sono costruiti sul lato sottovento della località. Le norme sanitarie regolano la distanza degli edifici dai pozzi d'acqua, stagni, pozzi - 500, 300, 200 m (sabbia, terriccio sabbioso, terriccio, rispettivamente). La zona di protezione è di 100 m intorno al perimetro. La profondità non può essere inferiore alla falda acquifera, altrimenti le acque reflue non avranno il tempo di pulire il terreno.

Impianti di infiltrazione della produzione

Gli standard di progettazione consentono diversi tipi di tali strutture:

  • campi di filtrazione sotterranei - sono realizzati in tubi di drenaggio, polimero, cemento amianto da 110-75 mm (perforazione con fori da 6-8 mm) disposti in uno o più file in file parallele, profili, interrati 1,5-0,5 m
  • filtri di sabbia e ghiaia e trincee filtranti - sistema di superficie, dove, al posto dei tubi, vengono utilizzate trincee coperte con filtro naturale (ghiaia, granito, pietrisco, sabbia, argilla espansa, shungite, scorie)
  • pozzi filtranti - anelli senza fondo con uno strato di filtro naturale, utilizzati solo in terreni sabbiosi, argilloso sabbioso

Le soluzioni tecnologiche sotto forma di pozzi offrono una facile manutenzione, sostituendo il filtro naturale secondo necessità. Tuttavia, in questo caso c'è una diminuzione del drenaggio superficiale.

Gli impianti di depurazione di tipo sotterraneo sono difficili da mantenere: quando i tubi di drenaggio sono intasati, l'aria compressa viene utilizzata per il risciacquo e lo scarico ad alta pressione. Alle estremità dei circuiti di drenaggio, i gomiti di ventilazione sono necessariamente fabbricati. Questi tubi verticali sono necessari per garantire il libero flusso, la rimozione dei gas formatisi all'interno del sistema durante l'ossidazione dei residui organici con batteri anaerobici. In questa variante, si osserva una grande area di drenaggio, tuttavia, la tecnologia è impossibile con un GWL elevato.

Le soluzioni costruttive per i campi di filtrazione sotterranei prevedono la produzione di basi per tubi per l'assenza di cedimenti. Questo cuscino è un materiale filtrante naturale. La pendenza delle linee dovrebbe fornire una portata di 0,25 - 0,2 m / s per l'assenza di interramento. Pertanto, si presume che sia 0,005 - 0,002, per comodità, è realizzato in conformità con il gradiente naturale del paesaggio.

Il filtro naturale, i tubi di drenaggio sono avvolti con due strati di materiale non tessuto (dornit, geotessili) per l'assenza di intasamento di buchi, lacune. Le moderne attrezzature forniscono il trasporto di pressione delle acque reflue dall'impianto di trattamento delle acque reflue ai pozzi di infiltrazione, sistemi di filtrazione di superficie. I sistemi di automazione, dispacciamento e controllo controllano le caratteristiche del flusso e la funzionalità del sistema.

Informazioni utili e articoli interessanti:

Foto di acque reflue e liquami:

Il dispositivo controlla i filtri sotterranei fai da te

I campi sotterranei di filtrazione sono l'ultimo elemento del sistema di fognatura autonomo di una casa privata. Per la pulizia dei campi utilizzare acqua dalla camera di dosaggio del serbatoio settico. Non è consentito scaricare liquami non chiari sul biofiltro.

SNiP, SP nei settori della filtrazione sotterranea

Nel 2013, un gruppo di autori ha preparato la prima versione del progetto parte dello standard comune delle associazioni nazionali di designer e costruttori. Questo è il SSNO 148-2013 "Sistemi di fognatura autonomi con fosse settiche e filtrazione sotterranea delle acque reflue". Attualmente è disponibile solo la prima edizione e il documento stesso non è ancora stato approvato. Allo stesso tempo, si raccomanda vivamente di aderire ai suoi requisiti, dal momento che è stato sviluppato con competenza. Le raccomandazioni seguenti sono basate su questo documento.

Requisiti del sito per i campi di filtraggio

Campi di filtraggio - dimensioni

La dimensione dei campi di filtrazione sotterranei dipende da:

  • tipo di terreno;
  • volume giornaliero di rifiuti;
  • temperatura media annuale;
  • precipitazioni.

La tabella contiene dati sul carico ammissibile sui campi di filtrazione per le regioni con una temperatura media annuale di 6... 11 gradi e una precipitazione annuale media di 300... 500 mm. Gli indicatori di carico nella tabella sono dati tenendo conto del coefficiente per la filtrazione dei campi sotterranei, pari a 0,5.

Tabella. Carico ammissibile sui campi filtranti.

Spiegazioni. I dati sono forniti dalle condizioni che hanno chiarito che l'acqua di scarico entra nei campi con una concentrazione di sospensione di 80. 100 mg / l

Fattori di correzione:

  • per le regioni climatiche I e IIIA, il carico dovrebbe essere ridotto del 15%;
  • per le aree con una precipitazione media annuale di oltre 500 mm con terreni argillosi, il carico dovrebbe essere ridotto del 20%, con sabbia - del 10%;
  • con temperature medie annuali inferiori al 6%, il carico dovrebbe essere ridotto del 3... 5%;
  • quando si entra nei campi di filtrazione delle acque reflue con una concentrazione di sospensione di 30... 50 mg / l, il carico deve essere aumentato del 25% per i terreni sabbiosi e del 15% per quelli argillosi;
  • se la distanza tra il più alto livello di acque sotterranee e il bordo inferiore della base di ghiaia è superiore a 2 metri, il carico può essere aumentato del 10... 15%, più di 3 metri - del 15... 20%;
  • con temperature medie annuali superiori a 11 gradi, il carico dovrebbe essere aumentato del 3... 5%.

Il flusso di rifiuti per persona è di circa 200 litri al giorno. Quindi, per una casa in cui vivono 4 persone, avrai bisogno di un campo di filtrazione con un'area di almeno 10 m2 (con terreno ideale) e molto probabilmente molto di più.

La distanza dai campi di filtrazione sotterranea a case, pozzi, pozzi, ecc.

La dimensione della zona di protezione sanitaria intorno ai campi di filtrazione sotterranea con una capacità inferiore a 15 metri cubi al giorno deve essere di almeno 50 metri.

Dispositivo di campi di filtrazione sotterranei

Lo schema generale del campo di filtrazione sotterraneo è mostrato nelle figure.


Campo di filtrazione sotterraneo nella sezione

L'acqua chiarificata nella fossa settica viene fornita al tubo di distribuzione a cui sono collegati i tubi di irrigazione. I tubi di irrigazione devono essere permeabili: per questo, vengono creati dei fori in essi. L'acqua che esce da queste aperture raggiunge uno strato del materiale filtrante. Sul bordo dei tubi di irrigazione può essere di nuovo collegato al tubo del collettore con tubi di ventilazione installati. È anche possibile installare un tubo di ventilazione separato per ogni tubo di irrigazione.


Posizionamento longitudinale dei tubi

I tubi sono posati su una base di pietrisco o ghiaia, la cui altezza deve essere di almeno 200 mm. La profondità del tubo (la distanza dal terreno al bordo superiore del tubo) va da 0,5 a 1,8 metri, a seconda della profondità del congelamento del terreno. I tubi devono essere posati alla profondità più bassa possibile.


Posizionamento di tubi di irrigazione a spina di pesce

Su terreni sabbiosi e argillosi, i tubi devono essere posati orizzontalmente, su superfici sabbiose - una tolleranza di 0,001... 0,003 (1... 3 cm per 10 m di lunghezza) è accettabile e auspicabile. La posa dei tubi è fatta meglio usando un livello.

I tubi impilati devono essere coperti con uno strato di macerie o ghiaia. Il livello di riempimento è 5... 10 cm sopra il bordo superiore dei tubi. L'intera struttura è riempita con una membrana geotessile (la membrana è necessaria per impedire la miscelazione del ripieno e del terreno) e riempita di terra.

Tubo di distribuzione

Come tubi di distribuzione è consigliabile utilizzare tubi di plastica con un diametro di 150 o 180 mm. È anche possibile utilizzare tubi di cemento-amianto o ceramica.

Tubi di irrigazione

Per creare una pipeline di irrigazione, è possibile utilizzare tubi in ceramica, amianto-cemento o plastica con un diametro di 100 mm. I tubi devono essere permeabili all'acqua. Per fare questo, nella parte inferiore dei tubi di plastica praticare fori con un diametro di 10 mm. I fori sono sfalsati con una distanza di 50 mm. In tubi di cemento-amianto e ceramica, i tagli sono realizzati con una larghezza di 50 mm e una profondità fino a un terzo del diametro. La distanza tra il taglio - 150 mm.

I tubi per l'irrigazione possono essere disposti parallelamente o radialmente. La lunghezza dei singoli tubi - non più di 15 metri. Per il posizionamento radiale, l'angolo tra i tubi adiacenti non deve essere superiore a 30 gradi.


Layout raro - campo radiale

La distanza tra i tubi nei campi di filtrazione sotterranea dipende dal tipo di terreno. Dovrebbe essere:

  • su suoli sabbiosi - 1,5... 2 m;
  • su terreno sabbioso - 2,5 m;
  • su suoli argillosi - 3m.

Riser di ventilazione

I riser di ventilazione sono installati alle estremità dell'irrigazione o del tubo di distribuzione. I riser sono fatti di tubi con un diametro di 100 mm. L'altezza del montante al di sopra del terreno non deve essere inferiore a 700 mm. Le bocchette dei tubi di ventilazione possono essere chiuse con alette.

Dispositivo di dosaggio

Se il volume di acque reflue fornite ai campi di filtrazione supera i 3 metri cubi al giorno, il flusso deve essere dosato. Un dosatore o pompa a sifone può essere utilizzato come dispositivo di misurazione.

Se possibile, la somma forfettaria di acqua scaricata sul campo non deve superare:

  • su loams - 20% di scarico giornaliero;
  • su sabbie e argille sabbiose - 50% di scarico giornaliero.

Base legislativa della Federazione Russa

Consulenza gratuita
navigazione
Legislazione federale

azioni

  • principale
  • "SEWAGE: RETI E COSTRUZIONI ESTERNE: SNIP 2.04.03-85" (approvato dalla Risoluzione dell'URSS Gosstroy del 21 maggio, 85 N 71) (come modificato il 20/05/86)
  • Questo modulo non è stato pubblicato.

6,179. I campi di filtrazione per il trattamento biologico completo delle acque reflue dovrebbero essere forniti, di regola, su sabbie, argille sabbiose e argille leggere.

La durata della decantazione delle acque reflue prima di introdurle sui campi di filtrazione dovrebbe essere presa almeno 30 minuti.

6.180. I siti per i campi di filtrazione dovrebbero essere selezionati: con un sollievo calmo e debole con una pendenza fino a 0,02; situato al di sotto del flusso di acque sotterranee dagli impianti di estrazione delle acque sotterranee a una distanza pari al raggio dell'imbuto di depressione, ma non meno di 200 m per il terriccio leggero, 300 m per il terriccio sabbioso e 500 m per la sabbia.

Se i campi di filtrazione si trovano a monte del flusso di acque sotterranee, la loro distanza dalle strutture di estrazione delle acque sotterranee dovrebbe essere presa in considerazione delle condizioni idrogeologiche e dei requisiti di protezione sanitaria della fonte di approvvigionamento idrico.

Nelle aree confinanti con i cunei delle falde acquifere, nonché in presenza di rocce fratturate e di fenomeni carsici non coperti da uno strato impermeabile, non è consentito il posizionamento di campi di filtrazione.

6,181. Il carico di acque reflue sui campi di filtrazione dovrebbe essere preso sulla base dei dati provenienti dall'esperienza di campi di filtraggio operativi che si trovano in condizioni simili.

Il carico di famiglie e vicino a loro sulla composizione delle acque reflue industriali è consentito di prendere tabl.47.

Note: 1. Il carico è indicato per aree con precipitazioni medie annue da 300 a 500 mm.

2. Il carico deve essere ridotto per le aree con una quantità media annua di precipitazioni: 500 - 700 mm - del 15 - 25%; oltre 700 mm, oltre che per la regione climatica I e la sottozona climatica IIIA - del 25-30%, con una percentuale maggiore di riduzione del carico da prelevare con luce argillosa, e una più piccola con terreni sabbiosi.

6.182. L'area dei campi di filtrazione dovrebbe essere controllata per il congelamento dei liquami, se necessario. La durata del congelamento deve essere considerata pari al numero di giorni con una temperatura media giornaliera dell'aria inferiore a meno 10 ° C.

La quantità di filtrazione delle acque reflue nel periodo di congelamento dovrebbe essere determinata con una diminuzione del valore del coefficiente indicato nella tabella 48.

6,183. È necessario fornire schede di backup, la cui area deve essere giustificata in ogni singolo caso e non deve superare l'area utilizzabile dei campi di filtraggio,%:

in III e IV regioni climatiche - 10;

nella zona climatica II - 20;

6,184. Spazio aggiuntivo per la costruzione di reti, strade, rulli protettivi, piantagioni di alberi è permesso di prendere fino al 25% con l'area dei campi di filtrazione oltre 1000 ettari e fino al 35% con la loro area di 1000 ettari o meno.

6,185. La dimensione delle mappe dei campi di filtrazione dovrebbe essere determinata in base al terreno, all'area di lavoro totale dei campi e al metodo di lavorazione. Quando si lavora con trattori, l'area di una carta deve essere di almeno 1,5 ettari.

Il rapporto tra larghezza e lunghezza della carta deve essere preso da 1: 2 a 1: 4; con giustificazione ha permesso di aumentare la lunghezza della carta.

6.186. Sulle mappe dei campi di filtrazione destinati al congelamento dei liquami, è necessario prevedere lo scarico dell'acqua di fusione per prenotare le mappe.

6.187. Un dispositivo di drenaggio (aperto o chiuso) nei campi di filtrazione è obbligatorio quando le acque sotterranee si trovano a una profondità inferiore a 1,5 m dalla superficie delle mappe, indipendentemente dalla natura del suolo, nonché con una maggiore profondità delle acque sotterranee, con proprietà di filtrazione sfavorevoli del terreno, quando alcuni canali di drenaggio (senza dispositivo di drenaggio chiuso) non forniscono il necessario abbassamento del livello della falda freatica.

6.188. Quando i campi di filtrazione dovrebbero includere una doccia, stanze per asciugare gli indumenti, per riposare e mangiare. Per ogni 75 - 100 ettari di campi di filtrazione, è necessario fornire cabine per il personale di servizio di riscaldamento.

Forum per ecologisti

Forum per ecologisti

Campi filtro

Ripristina per filtrare i campi

Messaggio julia_1183 »15 ottobre 2009, 12:52

Re: ripristina i campi del filtro

Messaggio a Dmitrij8700 "15 ottobre 2009, 14:34

Campi filtro

Il messaggio Eugenya »20 luglio 2010, 06:57

Ri: Filtraggio dei campi

Rapporto FCM "20 luglio 2010, 10:03

Ri: Filtraggio dei campi

Il messaggio Eugenya »21 luglio 2010, 4:22

Ri: Filtraggio dei campi

Post di Yarmakc »2 agosto 2010, 14:50

Ri: Filtraggio dei campi

Messaggio be6enka »19 ottobre 2010, 12:12

Ri: Filtraggio dei campi

Pubblica Alice »22 luglio 2011, 09:06

Ri: Filtraggio dei campi

The Message Kotucheny »22 luglio 2011, 11:49

Ri: Filtraggio dei campi

Il messaggio ecotwinsong »27 giugno 2012, 10:59

responsabilità

Il forum "Forum for Ecologists" è disponibile al pubblico per tutti gli utenti registrati e opera in conformità con la legislazione vigente della Federazione Russa.
L'amministrazione del forum non controlla e non può essere ritenuta responsabile per le informazioni pubblicate dagli utenti nel forum Forum per gli ecologisti.
Allo stesso tempo, l'amministrazione del forum ha un atteggiamento molto negativo nei confronti della violazione del copyright sul territorio del forum per gli ecologisti.
Pertanto, se sei il proprietario di diritti di proprietà esclusivi, tra cui:

Campi di filtrazione e campi di irrigazione

Le strutture più grandi sono i campi di irrigazione comunale (KPO), i campi di irrigazione agricola (ZPO) e i campi di filtrazione del suolo (PNF). Si raccomanda l'uso di metodi di purificazione del suolo per il consumo di acque reflue fino a

5000. 10 000 m 3 / giorno.

Lo schema degli impianti di trattamento con piccole FP è mostrato in fig. 5.4. Il sistema di pulizia pre-meccanico comprende una griglia, una trappola di sabbia e un serbatoio di sedimentazione a due livelli. L'esportazione e lo smaltimento di sabbia, così come lo smaltimento di sedimenti da vasche di decantazione da microflora patogena e uova di elminti sono forniti.

Fig. 5.4. Lo schema degli impianti di trattamento delle acque reflue con campi di filtrazione a bassa profondità con una capacità di 100 m 3 / giorno:

1 - fogna; 2 - pozzo di fogna;

3 - reticolo; 4 - impianti di smaltimento o smaltimento dei rifiuti; 5 - trappola di sabbia; 6 - terreni sabbiosi; 7 - vasca di sedimentazione a castello; 8 - letti di fanghi; 9 - quadri elettrici;

10 - mappe dei campi filtro

Come il metodo più conveniente di smaltimento, letti di fanghi usati con deposito a lungo termine di sedimenti su di loro (almeno due anni). Schemi di strutture con piccolo PNP sviluppato in diverse versioni. Uno di questi prevede il ricevimento durante tutto l'anno dei liquami con regolazione stagionale della loro fornitura (Fig. 5.5). L'irrigazione viene effettuata solo durante la stagione di crescita e durante il resto dell'anno le acque reflue devono defluire in stagni di stoccaggio con una capacità pari a sei mesi di accumulo di acqua.

Fig. 5.5. Schema di impianti di trattamento delle acque reflue con bassi campi di irrigazione

a tutto l'anno l'assunzione di acque reflue:

1 - fogna; 2 - pozzo di fogna;

3 - reticolo; Smaltimento o smaltimento di rifiuti a 4 fasi; 5 - vasca di sedimentazione a castello; 6 - letti di fanghi; 7 - quadri elettrici; 8 - campi di irrigazione; 9 - bacini idrici

Lo schema di un impianto di trattamento delle acque reflue con grandi campi di irrigazione è mostrato in fig. 5.6. Il liquido di scarico viene alimentato in questi campi dopo la pulizia meccanica. I precipitati sono trattati in serbatoi di metano. L'acqua dei campi viene deviata attraverso il sistema di drenaggio. Poiché le acque reflue per l'irrigazione possono essere utilizzate solo in un determinato periodo, un sistema con l'uso parziale di acqua biologicamente purificata per l'irrigazione è ora considerato più promettente.

Fig. 5.6. Schema di impianti di trattamento con grandi campi di irrigazione:

1 - fogna; 2 - pozzo di fogna;

3 - reticolo; 4 - frantoi; 5 - trappola di sabbia; 6 - terreni sabbiosi;

7 - pozzetto; 8 - serbatoio di metano; 9 - letti di fanghi;

10 - pozzo di distribuzione; 11 - campi di irrigazione; 12 - drenaggio;

13 - laghetto biologico; 14 - approvvigionamento idrico per scopi tecnici;

15 - rilascio nel serbatoio

Sfortunatamente, l'irrigazione con acque biologicamente purificate non esclude completamente la possibilità di contaminazione del suolo e di piante coltivate con batteri patogeni e uova di elminto. A questo proposito, continua la ricerca e lo sviluppo di nuovi sistemi di trattamento per impianti igienico-sanitari.

Il calcolo tecnologico dei campi di irrigazione e filtrazione comprende la determinazione delle aree richieste, le dimensioni e il design delle strutture di distribuzione e di uscita dell'ingresso. La base del calcolo è il valore del carico ammissibile sui campi di irrigazione o filtrazione e quando si calcolano i campi di irrigazione, il carico viene regolato tenendo conto del valore MPCOrosz.

Campi di irrigazione - appezzamenti di terreno appositamente preparati e pianificati destinati alla pulizia

acque reflue contenenti inquinamento non tossico, con l'uso simultaneo di questi siti per scopi agrotecnici (per la coltivazione di colture industriali). Il suolo è arricchito con sostanze nutritive contenute nelle acque reflue e rilasciato durante la mineralizzazione degli inquinanti organici, che ne aumenta la fertilità. Per evitare la salinizzazione del suolo, la salinità totale delle acque reflue non deve superare i 4,6 g / l (inclusi i nutrienti 1 ___ 1,5 g / l). Pres

Contenuto di sale nell'effluente utilizzato per l'irrigazione: per Na2C03 - fino a 1 g / l, NaaC1 - fino a 2 g / l, Na2804 - fino a 5 g / l.

L'essenza del processo di pulizia è l'assorbimento di sostanze organiche disciolte nelle acque di scarico da parte di un film di microrganismi situati sulla superficie delle particelle del suolo. Ossidazione intensiva e nitrificazione si verificano nello strato superiore del terreno (0,2 0,3 m), con l'aumentare della profondità, il contenuto di ossigeno diminuisce e l'ossidazione avviene solo attraverso il processo di denitrificazione. Esistono due tipi di campi di irrigazione: 1) campi di irrigazione comunali, il cui compito principale è il trattamento delle acque reflue e il loro utilizzo a fini agricoli è di natura ausiliaria; 2) campi di irrigazione agricola, in cui l'uso di acque reflue per l'agricoltura e la loro depurazione sono uno.

Le acque reflue dirette ai campi di filtrazione e irrigazione dovrebbero essere predeterminate (vedi Fig. 5.4 - 5.6). Questo è necessario per ridurre il contenuto di uova helminth in loro.

I campi di irrigazione agricoli sono progettati in tutte le regioni climatiche tranne quelle settentrionali. Perché il loro dispositivo può essere limitato solo all'allineamento del microrilievo.

I campi di irrigazione di tipo municipale e i campi di filtrazione sono costituiti da mappe pianificate orizzontalmente o con una leggera inclinazione e separate da rulli di terra. Le acque reflue sono distribuite dalla rete di irrigazione; L'acqua depurata, filtrata attraverso uno strato di terreno, viene drenata da una rete di drenaggio.

Le dimensioni delle mappe dei campi di filtrazione sono determinate in base al terreno, all'area di lavoro totale, al metodo di lavorazione e alla quantità di acque reflue. Quando si trattano terreni con trattori, l'area di una mappa deve essere di almeno 1,5 ettari. La lunghezza delle carte è 2. 3 volte la larghezza.

L'area delle mappe dei campi di irrigazione è di 5,8 ettari, la larghezza delle mappe dipende dal tipo di suolo: per le sabbie - 50 m, per il terreno sabbioso -

80. 100 m, per loams - 120. 150 m. La lunghezza delle carte è 4. 5 volte la larghezza.

Si raccomanda di collocare i campi di irrigazione a valle delle falde acquifere dalle strutture di presa d'acqua a una distanza di almeno 200. 500 m a seconda del tipo di terreno (200 m per il terriccio leggero, 300 m per il terriccio sabbioso e 500 m per la sabbia). In relazione alle località, si raccomanda di localizzare i campi con discontinuità, la cui dimensione dipende dal tipo di campi e dal volume delle acque reflue.

I terreni sabbiosi e sabbiosi sono i migliori per l'allestimento di campi, tuttavia è possibile utilizzare anche terreni argillosi e chernozem. Il livello della falda freatica dovrebbe essere ad una profondità di almeno 1,5 m dalla superficie, ad un livello superiore è necessario predisporre il drenaggio. Nei terreni a bassa permeabilità (argillosi), viene progettata una rete di drenaggio chiusa e sono disposti fossi di drenaggio aperti nelle sabbie e nelle argille sabbiose.

Nel determinare l'area richiesta dei campi di irrigazione e dei campi di filtrazione, si basano sulla norma di carico: il volume di acque reflue che possono essere pulite per 1 ettaro per un certo periodo di tempo (ad esempio durante il periodo di vegetazione). Esistono i seguenti tipi di carichi:

• tasso medio giornaliero - il volume del deflusso per 1 ettaro in media al giorno, solitamente durante l'anno;

• tasso di irrigazione - il volume di acqua necessario per far crescere un raccolto per l'intera stagione di crescita;

• tasso di irrigazione - il volume di acqua per irrigazione;

• tasso di fertilizzante: il volume di acqua necessario per la coltura di una coltura in base alle proprietà fertilizzanti delle acque reflue;

• tasso di irrigazione invernale.

Le norme di carico dipendono da molti fattori: la natura del suolo, la sua capacità ossidativa, la capacità di filtrazione, la porosità; sul tipo di campi, il tipo di colture coltivate; natura e concentrazione dell'inquinamento delle acque reflue; condizioni climatiche, ecc. Pertanto, il carico di acque reflue sui campi di filtrazione si basa sull'esperienza di funzionamento dei campi di filtrazione in condizioni simili. In assenza di tale esperienza, il carico viene preso secondo [8] o tabella. 5.1. Per i campi di irrigazione, il carico delle acque reflue viene prelevato in base a [14, 21] o tabella. 5.2.

Gli standard caricano le acque reflue chiarificate per uso domestico sul campo della filtrazione con un'altezza media annuale dello strato di precipitazione 300. 500 mm