Grande enciclopedia di petrolio e gas

Nella produzione e installazione di condutture tecnologiche il modo più comune per ottenere connessioni permanenti è la saldatura. Le tubazioni possono essere saldate industrialmente, garantendo la conformità ai requisiti di SNiP III-G.9-62. Allo stesso tempo, i metodi di saldatura automatici o semi-automatici dovrebbero essere utilizzati il ​​più possibile.

I metalli sono sottoposti a saldatura, materiali non metallici - plastica, vetro.

Tutti i metodi di saldatura esistenti possono essere suddivisi in due gruppi principali: saldatura a pressione (plastica) e saldatura a fusione.

I principali metodi di saldatura che hanno ricevuto o sono attualmente ampiamente utilizzati nell'economia nazionale sono elencati nella classificazione.

Nella produzione e installazione di condotte tecnologiche vengono principalmente utilizzati i seguenti tipi di saldatura: gas manuale, arco elettrico manuale con elettrodi metallici, arco elettrico semiautomatico e automatico sotto uno strato di flusso, arco elettrico semiautomatico e automatico in un ambiente di gas protettivo, contatto elettrico. Recentemente, è stata introdotta la saldatura con fili per elettrodi a flusso continuo e nudi, così come la saldatura di testa con riscaldamento ad alta frequenza (Fig. 76).

Il più utilizzato nella produzione di condotte ha ricevuto metodi di saldatura ad arco elettrico, che sono prodotti da corrente continua e alternata. Quando si esegue la saldatura in corrente continua, un filo collegato al polo positivo della macchina è collegato al prodotto e un filo proveniente dal polo negativo della macchina è collegato all'elettrodo. Tale connessione di un circuito di saldatura è chiamata connessione con polarità diritta. Il collegamento inverso dei fili di saldatura - più sull'elettrodo e meno sul prodotto è chiamato collegamento con polarità inversa.

Fig. 76. Schema schematico della saldatura di testa dei tubi per il riscaldamento a induzione: 1 - tubo, 2 - morsetto, 3 - trasformatore HDTV, 4 induttori

La saldatura a corrente alternata è più vantaggiosa dal punto di vista economico a causa del minor consumo energetico, del minor costo delle attrezzature e di una manutenzione più semplice rispetto alle macchine a corrente continua.

Durante la saldatura di condotte tecnologiche vengono utilizzati diversi tipi di giunti saldati - testa a testa, a gomito e in alcuni casi angolari (saldatura di raccordi, flange piatte). Nella fig. 77 mostra i tipi più comuni di giunzioni saldate di tubi e parti di tubazioni.

Fig. 77. Tipi di giunti saldati di tubi e parti di tubazioni:

a - Giunto di testa longitudinale con giuntura unilaterale, b - Giunto di testa longitudinale con giuntura a doppia faccia,
(c) giunzione a sezione trasversale con cucitura unilaterale senza bordi smussati; (d) uguale con bordi smussati;
d - butt traverso con un backing ring senza alesaggio, e - lo stesso con un alesaggio interno,
g - contatto di testa, g - angolare unilaterale senza bordi smussati,
e - angolari a due lati senza bordi smussati, k - angolari unilaterali con bordi smussati,
l - campana sovrapposta.

A causa della maggiore resistenza, la più diffusa è la saldatura di testa. I giunti di testa possono avere una posizione longitudinale (Fig. 77, a, b) e trasversale (Fig. 76, b - g) della giuntura. I giunti longitudinali vengono spesso eseguiti nella fabbricazione di tubi e parti di tubazioni da una lamiera, giunti trasversali - quando si collegano tra loro tubi e parti di tubazioni.

Per la natura della saldatura, le giunture sono suddivise in un lato (Fig. 77, a, c, d), a doppia faccia (Fig. 77.6), unilaterale con un anello di rivestimento (Fig. 77, e, f). Le tubazioni con passaggio condizionale fino a 500 mm sono saldate solo con cuciture unilaterali. La giuntura a due lati, vale a dire con la saldatura radica interna sul lato interno, viene utilizzata per tubazioni con passaggio condizionato di 600 mm o superiore per aumentare la resistenza del giunto. L'uso limitato degli anelli di supporto è dovuto al fatto che riducono l'area di flusso della tubazione e causano un'ulteriore resistenza al flusso.

La saldatura ad angolo senza bordi smussati (Fig. 77, 3, I) e con una smussatura di un bordo (Fig. 77, K) viene eseguita nella produzione di parti saldate di tubazioni, nonché nella saldatura di parti con tubi.

Fig. 78. La posizione della saldatura nello spazio:
I - in basso, II - verticale, I I I - soffitto, IV - orizzontale sul piano verticale

Il giunto saldato nella cava - sormonto (Fig. 77, l) è meno resistente del giunto di testa e richiede un consumo aggiuntivo di tubi, oltre alla necessità di produrre una distribuzione preliminare dell'estremità del diametro del tubo. Tale composto ha trovato applicazione principalmente nella saldatura di tubi di metalli non ferrosi e materiali non metallici.

In base alla posizione delle giunture nello spazio, vi è una distinzione tra la saldatura nelle posizioni inferiore I e verticale II, nonché nella posizione III del soffitto superiore (figura 78). A seconda delle condizioni di saldatura, sono divisi in rotanti e non rotanti.

La maggior parte dei giunti girevoli di tubi e parti eseguite in impianti di macinazione di tubi e officine, saldano la cucitura più semplice e conveniente nella posizione più bassa. La saldatura di giunti fissi è molto più complicata e richiede una saldatrice altamente qualificata.

Indipendentemente dal metodo di saldatura, i requisiti principali per la saldatura delle tubazioni tecnologiche sono resistenza, duttilità e densità. La resistenza e la duttilità del metallo di saldatura non devono essere inferiori a quelle del metallo di base.

La saldatura e l'incollaggio di giunti di tubi delle categorie I, II, III e IV sono consentiti ai saldatori che sono certificati per superare le prove in conformità con le "Regole di prova per saldatori e saldatori elettrici per l'ammissione ai lavori di saldatura responsabili" approvati dal Gosgortechnadzor.

I numeri dei giunti saldati delle categorie delle tubazioni I e II devono essere registrati nel giornale di saldatura. Saldatori e incollature di giunti di tubi della categoria V sono ammessi ai saldatori senza superare test secondo le regole del Gosgortekhnadzor che non ha eseguito i giunti di prova.

Ogni saldatore riceve un timbro, il cui numero è obbligato a mettere fuori gioco a una distanza di 30-50 mm dal giunto.

1. Quali sono i principali tipi di saldatura utilizzati nei lavori di pipeline?

2. Quali sono i principali tipi di giunti saldati utilizzati nelle condotte di saldatura, quali sono le loro caratteristiche?

3. Quali sono i requisiti di base per le saldature?

4. Quali posizioni possono avere saldature nello spazio, quali sono le caratteristiche?

Tutti i materiali della sezione "Saldatura tubi":

Saldatura di giunzioni longitudinali di tubi durante le riparazioni di gasdotti

Quando si utilizzano apparecchiature di riscaldamento per il gas in condizioni domestiche, a volte la tenuta della conduttura in punti realizzati dalla saldatura a gas può essere interrotta. Molto spesso si tratta di aree nei giunti trasversali della tubazione, ma a volte può essere necessaria la saldatura di giunzioni longitudinali di tubi.

In presenza di una saldatrice e buone capacità del saldatore di eseguire lavori di riparazione con le proprie mani, sarà necessaria solo la conoscenza del processo di saldatura. Il lavoro di alta qualità consiste in diverse fasi, che sono regolate nel RD 153-34.1-003-01 del Ministero dell'Energia concordato con il Gosgortekhnadzor.

Fig.1 Saldatura ad arco manuale ad argon con elettrodo non consumabile

Selezione della tecnologia di saldatura e dei materiali di consumo

In conformità con i requisiti di RD, le giunzioni longitudinali devono essere saldate mediante arco manuale o saldatura automatica con elettrodi non consumabili quando si applica biossido di carbonio con l'uso di elettrodi in polvere.

Quando si saldano tubi fino a 10 mm di spessore. È consentito eseguire l'intera linea di giunzione mediante saldatura ad arco di argon.

Quando si salda una tubazione di piccolo diametro (fino a 150 mm.) Con uno spessore della parete fino a 8 mm. da leghe drogate e al carbonio, è ammessa la saldatura a gas con acetilene e ossigeno.

Il luogo di lavoro dovrebbe essere chiuso da precipitazioni e vento, il saldatore deve avere guanti protettivi in ​​pelle e una maschera, per martellare le scorie e rimuovere la ruggine, avrete bisogno di un martello, uno scalpello e una spazzola metallica.

Fig.2 Saldatura ad arco elettrico con argon

elettrodi

Quando si esegue la saldatura ad arco manuale di tubazioni di qualsiasi tipo di acciaio, utilizzare i gradi di elettrodo appropriati in base ai requisiti degli standard statali (GOST 9467, 9466 e 10052).

Prima di utilizzare elettrodi di saldatura, questi devono essere calcinati in una modalità corrispondente allo standard o indicata sull'etichetta, la massa schiacciante degli elettrodi principali deve essere utilizzata entro 15 giorni dalla calcinazione. Va tenuto presente che la calcinazione degli elettrodi è consentita non più di tre volte.

Filo di saldatura

Il filo di riempimento viene utilizzato per la saldatura ad arco di argon in modalità manuale e automatica, meccanizzata, acetilene-ossigeno e saldatura automatica sotto flusso.

La marca del filo è determinata dalla composizione chimica del materiale in lavorazione e dai tipi di saldatura elettrica. Il filo deve essere conforme ai requisiti di GOST 2246, avere una superficie pulita senza incrostazioni, ruggine, sporco e olio.

Se contaminato, la bobina del filo viene pulita con materiali di flussante, feltro e smeriglio, prima di pulirla è meglio ricotturarla per 1,5 - 2 ore a una temperatura compresa tra 150 e 200 C.

Per la saldatura meccanizzata, viene utilizzato un filo autoprotetto in polvere (GOST 26271), che viene calcinato prima dell'uso in un ordine conforme allo stato e deve essere utilizzato entro 5 giorni.

Fig. 3 elettrodi per giunzioni di tubi saldati - applicazione

Saldatura di giunzioni longitudinali di tubi - preparazione e tecnologia

Prima della saldatura, l'apparecchiatura viene controllata per le attrezzature e la manutenzione, i materiali delle tubazioni utilizzate vengono utilizzati (passaporti e certificati sono utilizzati per determinare la composizione chimica dell'acciaio).

In preparazione per la saldatura dei giunti, vengono testati per:

  • qualità della preparazione, rispetto della forma e delle dimensioni;
  • qualità della pulizia delle superfici all'interno e all'esterno dei bordi;
  • levigatezza e forma delle transizioni da una piccola sezione ad una più grande;
  • conformità alle tolleranze dello spessore delle pareti alle estremità da saldare.

Gli elettrodi applicati, filo e fondenti sono controllati per la conformità con lo standard e la qualità di certificati, passaporti ed etichette sulla confezione.

Gli elettrodi per la saldatura ad arco elettrico sono testati utilizzando campioni di giunti saldati su Tauri da due spallacci fatti di piastre tubiere, la saldatura viene eseguita in un passaggio nella disposizione del soffitto.

Fig. 4 Segna il filo di riempimento e la loro applicazione

Preparazione dei giunti della pipeline per la saldatura

La lavorazione dei bordi terminali dei tubi saldati viene effettuata con mezzi meccanici su macchine o mediante una mola utilizzando frese, frese e mole abrasive.

Inoltre, i giunti di tubi a basso tenore di carbonio e additivi di lega possono essere preparati utilizzando i metodi dell'ossigeno e del taglio ad arco con la loro ulteriore pulizia con un utensile da taglio o abrasivo.

Saldatura dei giunti della tubazione con piccole sporgenze e irregolarità che interferiscono con la sua connessione, puliti con una mola abrasiva o con lima, evitando spigoli vivi e taglienti.

Cosa fare se la differenza nei diametri interni dei tubi per saldatura supera la tolleranza

Nel caso di giunti di tubi con scostamenti inaccettabili di diametri interni, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  1. Distribuzione meccanica dell'estremità del tubo con il diametro interno più piccolo, con l'uso di bordi riscaldati. Dopo l'operazione, è necessario controllare lo spessore della parete per verificarne le tolleranze minime.
  2. L'alesaggio della parete interna del prodotto con un piccolo diametro sotto il cono per accoppiarsi con la superficie interna del tubo più grande o girare la sua parete interna sotto l'anello di base.

Fig. 5 metodi di unione di elementi con diametro interno diverso

  1. Sovrapposizione sulla parete interna dell'elemento con un grande diametro interno dello strato metallico, con il suo ulteriore allineamento con materiali abrasivi per l'accoppiamento liscio con la parete di piccolo diametro interno. Quando si utilizza questo metodo, lo spessore dello strato depositato non deve essere superiore a 6 mm., Il lavoro viene eseguito mediante arco elettrico manuale o saldatura ad arco di argon con elettrodi non consumabili. La forma di affioramento dovrebbe essere sotto forma di rulli a spirale dall'interno al bordo del prodotto.
  2. Saldare all'interno del tubo con uno spessore dell'anello di diametro ridotto di 18 - 20 mm. adagiandolo in modo tale che entri nell'elemento con un grande diametro in conformità con i requisiti per l'assemblaggio dei giunti saldati fissati dalle norme.

Regole per virare

Giunti verticali e orizzontali sono sequestrati in diversi punti, la loro posizione nel mirino delle cuciture è inaccettabile.

La bordatura deve essere eseguita allo stesso modo della saldatura della giuntura della radice, utilizzando lo stesso materiale di riempimento e gli stessi requisiti di qualità.

I chiodi sono posizionati alla stessa distanza l'uno dall'altro intorno al perimetro dell'intera giuntura, vengono eseguiti con piena penetrazione e vengono digeriti quando viene applicata la sutura della radice.

L'incollaggio in altezza S dipende dal tipo di saldatura ed è:

  • spessore della parete del tubo in dimensioni fino a 3 mm;
  • 0,6 - 0,7 S con un muro da 3 a 10 mm.
  • 5 - 6 mm. con un muro di 10 mm.

Fig. 6 Layout di virata

Saldatura longitudinale

Le cuciture longitudinali sono cotte usando arco elettrico manuale, meccanizzato con anidride carbonica o saldando con filo di polvere.

La saldatura viene eseguita senza considerare la composizione chimica della billetta d'acciaio con i seguenti tipi di elettrodi nei metodi di saldatura:

  • arco elettrico manuale - gli elettrodi principali E50A (TMU-21U, UONI-13/55, TsU-5), il diametro dell'elettrodo è fino a 4 mm;
  • meccanizzato in anidride carbonica - filo SV-08GS, Sv-08G2S con un diametro di 1,2 - 1,6 mm;
  • meccanizzato con un filo di polvere - i marchi specificati nelle norme.

La saldatura delle cuciture sulle alette nell'area dei giunti della tubazione (sulle aree di saldatura non saldate dal produttore) viene effettuata su entrambi i lati. La saldatura su un lato è ammessa se le alette sono smussate sotto i 30 gradi e la cucitura della radice viene fatta bollire a profondità piena.

Lo spazio ammesso tra le alette saldate in qualsiasi metodo di saldatura è compreso tra 1,5 e 3 mm. Nelle aree senza spazi vuoti, le alette vengono tagliate meccanicamente alla larghezza desiderata.

Se lo spazio è superiore allo standard ed è 3-5 mm. o le alette sono spostate, la saldatura delle cuciture viene eseguita da estremità diverse in fasi inverse.

La saldatura di saldature non saldate in produzione viene eseguita da due saldatori dal centro verso i bordi.

Fig. 7 Tecnologia di saldatura a gas

Le saldature vengono eseguite con il metodo dei passaggi inversi. Saldando le giunture su un lato del pezzo, il saldatore inizia a saldare nello stesso modo sull'altro lato.

La saldatura con filo in polvere viene eseguita in modalità DC e inversione di polarità.

Le saldatrici a corrente continua vengono selezionate con parametri di tensione di corrente piatti o rigidi.

Lo spessore ammissibile della superficie non supera i 6 mm, per ottimizzare il lavoro vengono utilizzati vari metodi di riscaldamento delle giunzioni nella zona del cordone di saldatura.

Le cuciture alla fine del lavoro sono soggette al controllo obbligatorio mediante visualizzazione e rottura del kerosene.

Ispezione e test delle cuciture

Dopo l'accettazione, tutte le tubazioni sono ispezionate per i giunti saldati, l'ispezione comprende le seguenti operazioni di controllo e tipi di test per i giunti saldati:

  • visualizzazione e misurazione;
  • steeloskopirovaniya metallo cucitura e tubo;
  • determinazione della durezza della cucitura;
  • ultrasuoni e radiografia;
  • prova di stress meccanico;
  • controllo metallografico;
  • rotolare una palla d'acciaio lungo la superficie interna della giuntura;
  • prova magnetica in polvere e capillare;
  • test di pressione.

Fig. 8 Schema di taglio dei campioni per testare il materiale di saldatura

Il controllo di qualità delle caldaie e delle condotte di saldatura, che non sono soggetti alle regole del Gosgortekhnadzor della Russia, viene effettuato utilizzando la visualizzazione, la misurazione, l'ultrasuono, la radiografia o i test meccanici, se altri metodi di controllo sono specificati nello SNiP.

Quando si eseguono tutti i tipi di saldatura, si deve tenere conto delle disposizioni contenute negli atti pertinenti. Per i gasdotti, la conformità con essi è la più rilevante: ciò garantirà un'elevata qualità della saldatura dei tubi nei gasdotti, dove anche piccoli errori possono portare a conseguenze disastrose.

Saldatura dei tubi: tecnologia e tipi di connessioni

Oggi, nelle organizzazioni industriali e nella vita domestica non si può fare a meno dell'installazione di oleodotti. I loro elementi sono collegati in modi diversi, tenendo conto del materiale e della dimensione del diametro dei tubi, ma la saldatura è particolarmente apprezzata. Questo metodo consente di fissare parti in qualsiasi posizione ed è considerato il più semplice ed economico, fornendo un attracco stretto e di alta qualità.

Caratteristiche speciali

La saldatura è una visione universale delle parti di connessione della pipeline, realizzate in metallo, plastica, cemento e ceramica. Poiché il gasdotto è la comunicazione tecnica utilizzata per il trasporto di petrolio, gas, acqua e altre sostanze, è importante collegare le sue parti in modo corretto e sicuro. La saldatura funziona bene con questi compiti, quindi viene spesso scelta durante l'installazione di pozzi, fognature, linee industriali e di processo, dove vengono utilizzati tubi in acciaio inossidabile di grande diametro, flange o leghe di titanio.

Questa tecnologia è adatta anche per l'unione di tubi plastici cromati di vari diametri. Tutti gli elementi delle condotte, sia di piccole che di grandi dimensioni, sono fissati in base agli standard stabiliti, che corrispondono alle norme degli standard statali.

A seconda delle caratteristiche dell'installazione e della radice della giunzione, viene selezionata una determinata temperatura e tipo di saldatura. La tecnologia termica Butt si basa sul riscaldamento dei bordi dei tubi, la termomeccanica è caratterizzata da parti bollenti mediante riscaldamento del filo saldato. La vista meccanica è utilizzata nell'industria per il fissaggio di tubi orizzontali per attrito. Per quanto riguarda la saldatura a freddo, si effettua trattando le parti con una composizione chimica che garantisce una cucitura robusta e affidabile.

La caratteristica principale della saldatura è che per la sua implementazione usano centralizzatori, che sono dispositivi che semplificano il centraggio delle estremità dei tubi. Grazie ai centralizzatori, il lavoro è veloce e le cuciture sono di alta qualità.

I vantaggi della saldatura includono i seguenti punti:

  • risparmio di metallo e costo del lavoro;
  • eccellente alternativa alla fusione e alla forgiatura;
  • la possibilità di collegare tubi di varie dimensioni;
  • alta qualità e tenuta; facilità di implementazione.

Per quanto riguarda gli svantaggi, quindi durante la deformazione del metallo è possibile.

Strumenti e attrezzature

La saldatura è il tipo di connessione per tubi più conveniente e comune. Le parti di ancoraggio richiedono non solo una certa esperienza, ma anche un dispositivo speciale con modalità di commutazione. Tale macchina può essere avviata sia con elettricità che con gas e può anche includere un dispositivo di saldatura a incastro nella sua progettazione. Per la fusione domestica di tubi, molti artigiani preferiscono anche avere una macchina dotata di un inverter. Alla velocità di consumo di materiale ed energia regolata, i dispositivi sono dotati di circuiti di controllo.

A seconda della complessità del lavoro e del diametro del tubo è selezionata l'attrezzatura adatta.

elettrodi

In molti casi, gli elettrodi sono utilizzati per la saldatura. Se si desidera ancorare tubi di grande diametro, scegliere elettrodi rivestiti con pellicola di cellulosa. Per la formazione di cuciture angolari, il più delle volte preferisce prodotti con un rivestimento rutilo. Nel caso in cui sia prevista una cottura complessa, vengono utilizzati elettrodi combinati (cellulosa-rutilo). I più comuni sono gli elettrodi rivestiti con UONI 13/55, progettati per la saldatura di tubi in acciaio basso e in acciaio al carbonio. Grazie alla composizione unica di questi prodotti forniscono cuciture in plastica, resistenti a tutti i tipi di carichi.

L'unico svantaggio di tali elettrodi è che richiedono una preparazione preliminare dei bordi. I bordi non trattati a contatto con acqua, olio o ruggine possono causare la formazione di pori di saldatura.

Saldatrici

Prima di iniziare la saldatura, è necessario preoccuparsi della disponibilità di attrezzature appropriate. Gli apparati più comuni sono i trasformatori, hanno un design semplice che consente di convertire la tensione nella rete. Il principio di funzionamento dei trasformatori si basa sulla variazione della corrente intermedia tra gli avvolgimenti. I trasformatori di saldatura sono caratterizzati da un'alta efficienza, che raggiunge il 90%.

Un tipo più avanzato di attrezzatura per la saldatura è un raddrizzatore. Consiste di un'unità a diodi, regolazione, protezione e elementi di avviamento. A differenza dei trasformatori durante la cottura, i raddrizzatori consentono di unire parti non solo dal nero, ma anche da metalli non ferrosi, ghisa e acciaio inossidabile. I raddrizzatori sono economici e forniscono cuciture di buona qualità.

I dispositivi semi-automatici il cui design è rappresentato da un raddrizzatore, un trasformatore, un azionamento speciale, un manicotto con un bruciatore e una bombola del gas sono anche molto richiesti tra i saldatori. Nel caso in cui la saldatura viene eseguita senza gas, viene utilizzato anche il filo di flusso. Solitamente per l'unione di tubi metallici, l'apparecchiatura viene avviata su anidride carbonica. Il vantaggio di questa attrezzatura è la cucitura di alta qualità e lo svantaggio è l'elevato consumo di materiale.

Anche gli inverter si sono dimostrati efficaci. Tale apparecchiatura è anche chiamata impulso. È costoso, ma ha un peso ridotto e un'elevata efficienza. Anche per lavori di saldatura con macchine spot. Sono economici, resistenti, affidabili e consentono di ottenere cuciture con guarnizioni di alta qualità. L'apparecchiatura riscalda istantaneamente gli elementi di collegamento a causa degli impulsi di corrente, che sono 0,01 s. Pertanto, è ideale quando è necessario eseguire un processo di saldatura di grandi volumi in un tempo minimo.

Tipi di punti

Indipendentemente da quali tubazioni vengono bollite per lo scopo previsto, hanno saldature che si formano alternando corrente elettrica secondo la tecnologia precedentemente selezionata. Ad oggi, ci sono cuciture ad angolo, testa a testa e sovrapposizione. Tutti hanno la propria tecnica e le proprie caratteristiche.

Le articolazioni di testa sono le più comuni, poiché tendono a mancare la deformazione del metallo. Inoltre, sono minimamente soggetti a stress interni e sono caratterizzati da un'elevata resistenza in relazione a carichi dinamici e statici. I giunti testa a testa sono suddivisi in singoli, utilizzati per tubi con sezione fino a 500 mm e doppio, destinati a tubi con sezione trasversale superiore a 600 mm.

I giunti angolari sono considerati un calcio di testa. Sono selezionati quando è necessario fissare le parti ad angolo. Tali cuciture sono ottenute in due modi: senza bisello e con bordi smussati. I giunti angolari non sono forti come le giunture, ma hanno comunque una buona qualità. Le cuciture sovrapposte sono ottime per l'attracco dei tubi di plastica. Vengono usati raramente quando si fanno bollire elementi metallici. Ciò è spiegato dal fatto che la connessione non è molto affidabile.

Quando si saldano tubi con pareti spesse, utilizzare anche una cucitura longitudinale. È formato da diversi strati e il lavoro viene eseguito, di regola, simultaneamente da due specialisti.

mezzi

La saldatura è un metodo fisico-chimico di unione di singoli elementi, che nel processo formano una pipeline solida. Tale installazione viene eseguita mediante deformazione plastica o fusione ad alta pressione. Le saldature che si formano durante la cottura possono essere diverse, in quanto dipendono dalla scelta della tecnologia.

Ad oggi, ci sono i seguenti tipi di saldatura:

Il primato tra i metodi di cottura dei tubi è la saldatura elettrica, è caratterizzato da un basso prezzo e facilità d'uso. Questo è il cosiddetto metodo di contatto. Per realizzare una connessione in questo modo, è necessario un trasformatore o un inverter. L'apparecchiatura fornisce una carica all'elettrodo che, a contatto con la superficie dei tubi, riscalda fortemente il metallo, che viene quindi raffreddato utilizzando miscele speciali o acqua.

I principali vantaggi della saldatura elettrica sono versatilità e versatilità. Viene spesso eseguito anche senza elettrodi. Se vengono utilizzati questi ultimi, vengono scelti, tenendo conto dello spessore delle pareti e della sezione trasversale dei tubi.

La saldatura a freddo è strettamente regolata da standard e documentazione stabiliti. Questa è una delle migliori opzioni per ottenere giunti sigillati sigillati. Questa tecnica consente di eliminare completamente il riscaldamento degli elementi saldati e le cuciture si formano a causa dei processi di deformazione e pressione esercitata sulla parte. A seconda della tecnica, la saldatura a freddo è suddivisa in testa a testa, cucitura e saldatura a punti. Il principale vantaggio di questo metodo è che tutto il lavoro si svolge senza il costo dell'elettricità. Inoltre, la tecnica è assolutamente ecologica e offre opportunità per la creazione di composti in vaste aree.

Spesso, diversi tipi di tubi sono collegati utilizzando un bruciatore automatico di gas. Questo è un metodo piuttosto vecchio ma ben collaudato con il soffiaggio, che riscalda il metallo alle alte temperature. La saldatura a gas è adatta, se è necessario eseguire l'installazione senza separazione del calcio, nonché per ottenere saldature a perno.

Ha le seguenti caratteristiche:

  • alta efficienza;
  • semplicità del lavoro;
  • ottenere una cucitura di qualità e ordinata.

La saldatura ad argon è necessaria quando è necessario saldare materiali difficili da collegare, ad esempio alluminio, rame o titanio.

Tutte le tecniche di saldatura sopra indicate sono adatte per l'unione di materiale metallico, mentre le parti in plastica sono saldate mediante saldatura diffusa. La sua implementazione richiede un set minimo di strumenti, il lavoro è veloce ed economico. Per ottenere cuciture ermetiche, la preparazione avviene, quindi i tubi di plastica contro il lume vengono riscaldati con un apparecchio speciale dotato di diversi ugelli. Ogni ugello è selezionato per un diametro specifico del tubo. Anche la saldatura orbitale è considerata un metodo efficace quando, grazie a tecniche e tecnologie speciali, le parti del tubo vengono posizionate su un dispositivo speciale e ruotate meccanicamente di 360 gradi. Il risultato è una cucitura liscia senza spazi vuoti.

Cause di difetti e matrimonio

Un indicatore della fusione dei tubi di alta qualità è considerato come nessun difetto sulle saldature. Questo è particolarmente vero per i prodotti a parete sottile e idraulici collocati in luoghi difficili da raggiungere. Se la saldatura viene effettuata a mano, è importante prestare molta attenzione alla sua qualità, altrimenti qualsiasi errore può portare a una diminuzione della forza o della distruzione dell'intera struttura.

Difetti dei giunti saldati sono suddivisi nei seguenti tipi:

  • inclusioni solide;
  • distorsione delle forme esterne della cucitura;
  • crepe;
  • crateri, fistole, cavità.

Le crepe sono solitamente causate da una frattura locale vicino alla sutura. Sono posizionati nella base del metallo o nell'area di esposizione alla temperatura. La ragione per la comparsa di un tale matrimonio è l'alta tensione che appare nelle articolazioni durante la cottura. Molto spesso si osservano crepe difettose quando si fanno bollire tubi in acciaio legato e alto tenore di carbonio, che dopo il riscaldamento si raffredda troppo rapidamente.

Le cavità, d'altra parte, sono formazioni di forma arbitraria che non hanno angoli. Durante la saldatura, indugiano nel metallo riscaldato. Le loro varietà sono fistole e crateri. Tali difetti compaiono quando c'è contaminazione, vernice o ruggine nell'area della superficie di saldatura.

Gli scarti possono verificarsi anche quando si utilizzano elettrodi grezzi secchi. I pori sono spesso visti con la scelta sbagliata del filo di saldatura.

Per quanto riguarda le inclusioni solide, si tratta di elementi estranei di diversa origine, che dopo la saldatura rimangono nel metallo di saldatura. Sono ossido, flusso e scorie. Le inclusioni sono caratterizzate da una forma diversa e si trovano più spesso sul bordo del metallo direzionale e di base. Questi difetti si ottengono a causa dell'elevata velocità di cottura, in presenza di sporcizia sulla superficie dei tubi o spargimento del materiale di rivestimento degli elettrodi.

A volte c'è la cosiddetta "mancanza di penetrazione", questo è quando non c'è alcuna connessione tra il metallo e la cucitura. Tali difetti, di regola, si osservano nella radice della cucitura, sulla sua superficie laterale o tra i rulli. Per evitare questo tipo di matrimonio, è necessario pulire accuratamente i bordi e controllare la velocità del dispositivo. Oltre alla "scarsa penetrazione", un problema comune è una violazione della forma della cucitura, che ha l'aspetto di sottosquadri. Questo problema è causato dall'alta tensione e dalla velocità di cottura, con il risultato di un giunto "a gobba".

Se la pendenza dell'elettrodo viene scelta in modo errato e viene utilizzata una lunghezza d'arco grande, ciò potrebbe causare un "afflusso". La giuntura in questo caso non ha fusione, poiché il metallo è impropriamente distribuito sotto l'azione della gravità e perde sul ripiano orizzontale, formando incrostazioni.

Altri tipi di difetti nella saldatura includono: spruzzi e assottigliamento del metallo, arco casuale e teaser esterni. Un arco casuale si manifesta più spesso quando un cortocircuito degli elettrodi si verifica a contatto con il metallo di base. Gli schizzi sono considerati difetti che hanno la forma di goccioline solide che si verificano quando viene richiesta la corrente di saldatura. I bulli sono superfici irregolari alle giunture che non corrispondono alle dimensioni stabilite e alla larghezza della giuntura. Sono causati dallo slittamento del filo di saldatura e dal flusso di metallo liquido nelle fessure.

Tutti i difetti di cui sopra devono essere eliminati. Per fare questo, vengono rilevati tramite ultrasuoni o monitoraggio radiografico e svolgono una serie di attività.

Come saldare i tubi di polipropilene, guarda il seguente video.

Assemblaggio di giunzioni di tubi

Quando si montano giunzioni con taglio dei bordi su un lato e saldati senza anelli di supporto e saldatura della radice della giuntura, la miscela di bordi interni non deve essere superiore a quella stabilita dalla documentazione tecnica per la condotta.

I bordi preparati e le aree adiacenti devono essere stati meccanicamente puliti a una lucentezza metallica e sgrassati ad una larghezza di almeno 20 mm dall'esterno e ad almeno 10 mm dall'interno.

Quando si assemblano i giunti di tubi per la saldatura, è necessario utilizzare dispositivi di allineamento, preferibilmente di inventario, tubi non saldabili.

La rettilineità dei tubi nell'articolazione (assenza di fratture) e lo spostamento dei bordi sono controllati con un righello lungo 400 mm, applicandolo in tre o quattro punti, ma la circonferenza dell'articolazione.

In un giunto correttamente assemblato, lo spazio tra l'estremità del righello e la superficie del tubo non deve essere superiore a 1,5 mm e nel giunto saldato non deve superare i 3 mm.

Al montaggio di tubi e altri elementi con cuciture longitudinali e a spirale. questi ultimi devono essere sfalsati l'uno dall'altro. Offset - non meno di tre volte lo spessore delle pareti dei tubi da saldare, ma non inferiore a 100 mm.

La sequenza di montaggio del giunto con l'anello di supporto:

  • posizionare l'anello in uno dei tubi con uno spazio vuoto tra esso e la superficie interna del tubo non più di 1 mm;
  • fanno una virata dell'anello all'esterno del tubo in due punti, e poi lo saldano al tubo con una cucitura esatta con una gamba non più di 4 mm;
  • filamento levigante da scorie e schizzi;
  • spingere il tubo unito sulla parte sporgente dell'anello di supporto;
  • stabilire uno spazio di 4-5 mm tra il punto filo e il tubo da unire;
  • verificare la correttezza dell'assemblaggio;
  • saldare la giuntura del filetto dell'anello di base al tubo da unire.

Saldatura dell'anello di supporto

La giuntura della radice è saldata da elettrodi con un diametro di 2,5-3,0 mm. Le dimensioni dell'anello di supporto: larghezza 20-25 mm, spessore 3-4 mm.

Prima di attaccare e iniziare la saldatura, la qualità del gruppo deve essere controllata dal saldatore. La qualità del montaggio di giunti di tubi sotto pressione superiore a 2,2 MPa o con un diametro superiore a 600 mm, indipendentemente dalla pressione di esercizio, viene controllata dal master o dal controller. Quando si controlla la qualità del montaggio dei giunti delle condotte di vapore con una temperatura di esercizio di 450 ° C o superiore, è necessario assicurarsi che siano disponibili il numero di serie del calore e il numero di condotti.

Istruzioni per la progettazione, la costruzione e la ricostruzione di oleodotti e gasdotti sul campo

Fig. 5. Opzioni regolate per l'elaborazione delle estremità degli elementi conici di diversi spessori

- spessore della parete di un elemento più sottile;

- spessore dell'estremità saldata di un elemento più spesso;

- spessore della parete dell'elemento più spesso

Si raccomanda di localizzare le giunzioni longitudinali della fabbrica nella metà superiore del perimetro dei tubi da saldare.

15.45. Durante il montaggio sulla centralina interna e la successiva saldatura con elettrodi di cellulosa, i saldatori dovrebbero procedere direttamente alla realizzazione dello strato di base della cucitura senza virare. Se, per qualsiasi motivo, nel processo di ricerca e installazione di una lacuna tecnologica, la bacchetta è ancora consegnata e svolge il ruolo di una "cerniera mobile" che non è inerente ad essa, quindi dovrebbe essere completamente macinata e saldata nuovamente durante la saldatura dello strato di radice della giuntura.

15.46. Durante il montaggio sul centralizzatore esterno e la successiva saldatura dello strato di base della giunzione con elettrodi con il tipo principale di rivestimento, il numero di chiodi viene distribuito uniformemente attorno al perimetro del giunto.

L'altezza dell'aletta non deve superare il 50% dello spessore della parete del tubo.

Le chiusure devono essere eseguite a non meno di 100 mm dalle giunzioni longitudinali del tubo. Il numero e la dimensione dei chiodi sono indicati nella tabella. 32.

Il numero e la dimensione dei chiodi per la saldatura ad arco manuale dello strato di giunzioni di radice

Lunghezza della chiodatura, non inferiore, mm

Diametro giunto, mm

chiodi, niente di meno, pezzi

15.47. Prima dell'inizio dei lavori di saldatura sui giunti di tornitura e non rotazione dei tubi, le estremità dei tubi e le aree adiacenti vengono asciugate o riscaldate.

È necessario asciugare le estremità dei tubi riscaldando a 50 ° C, indipendentemente dalla classe di resistenza dell'acciaio:

- in presenza di umidità sui tubi, indipendentemente dalla temperatura ambiente;

- a temperatura ambiente inferiore a + 5 ° С.

15.48. Il preriscaldamento viene eseguito quando lo strato di base della cucitura viene realizzato mediante saldatura ad arco manuale, saldatura ad anidride carbonica o filo animato autoprotetto.

La temperatura del tubo termina immediatamente prima dell'inizio della saldatura è determinata dallo spessore iniziale della parete di tubi, raccordi o parti (), tipo di rivestimento dell'elettrodo o riempimento filo animato, temperatura ambiente, condizione di alimentazione dell'acciaio, metallo equivalente carbonio C del tubo.

Quando si salda lo strato di base della cucitura. gli elettrodi con la temperatura del metallo di rivestimento in cellulosa non devono essere inferiori a 100 ° C, indipendentemente dalla temperatura ambiente; quando si salda un passaggio caldo - non inferiore a 50 ° C.

15.49. In altri casi, i parametri di preriscaldamento sono determinati in base ai requisiti del BCH 006 -89 (Minneftegazstroy).

La temperatura di preriscaldamento deve essere monitorata da termometri a contatto o termoformati.

La temperatura deve essere misurata ad una distanza di 10-15 mm dall'estremità del tubo immediatamente prima dell'inizio della saldatura; Il sito di misurazione della temperatura con termometri a contatto deve essere pulito con una spazzola metallica.

Le caratteristiche tecniche delle matite con indicatore termico secondo TU 6-10-1110-76 sono riportate in tabella. 33.

Il colore del tratto delle matite con indicatore termico

dopo l'esposizione alla temperatura

Se, ai sensi della clausola 15.49, sono necessari sia l'essiccazione che il riscaldamento, solo l'ultima operazione è obbligatoria.

Se, misurando la temperatura immediatamente prima della saldatura, si scopre che la temperatura del giunto è inferiore a quella impostata, è necessario il riscaldamento.

15.50. Durante la costruzione di condotte sul campo, vengono utilizzati i seguenti metodi di saldatura:

bastoncini elettrici manuali;

argon-arc manuale e meccanizzato (per lo strato di base della cucitura);

flusso automatico;

automatico e meccanizzato in gas protettivi;

filo animato auto-schermato automatico e meccanizzato con formazione forzata e libera della radice della cucitura;

L'organizzazione contraente dovrebbe applicare solo le tecnologie di saldatura che:

certificato nel modo prescritto;

fissato nel diagramma di flusso.

Qualsiasi lavoro di saldatura sulla costruzione di condotte per qualsiasi scopo deve essere eseguito solo con l'uso di materiali di saldatura, i cui marchi sono regolati per la costruzione di condotte.

15.51. È vietato eseguire saldature con l'uso di additivi, direttamente alimentati nell'arco o precedentemente incorporati nella scanalatura.

Un saldatore trovato a usare additivi viene rimosso dalla saldatura.

15.52. È vietato accendere l'arco dalla superficie del tubo, l'arco dovrebbe essere eccitato dal metodo di "accensione del fiammifero" solo dalla superficie del taglio del bordo o dalla superficie del metallo della saldatura già completata.

15.53. Quando viene utilizzato per il montaggio del giunto di centralizzatori esterni, è consentito rimuoverli dopo aver saldato almeno il 50% del giunto.

Allo stesso tempo, le cuciture separate devono essere distanziate uniformemente attorno al perimetro del giunto. Prima di continuare a saldare la cucitura della radice dopo aver rimosso il centratore, tutte le parti saldate della cucitura devono essere tagliate e le estremità delle cuciture devono essere tagliate con una levigatrice.

15.54. Fino a quando lo strato radice non è completo, non è consentito spostare il giunto di saldatura.

15.55. Per evitare la formazione di difetti tra gli strati, prima di eseguire ogni strato successivo, la superficie dello strato precedente deve essere liberata da scorie e spruzzi.

Per facilitare la rimozione delle scorie, si consiglia di selezionare modalità di saldatura che forniscano la forma concava (menisco) della superficie della radice e gli strati di riempimento.

L'inizio e la fine della saldatura dovrebbero rimanere indietro rispetto alla saldatura di fabbrica del tubo (parti, rinforzo) non più vicino:

50 mm - per diametri inferiori a 426 mm;

75 mm - per diametri inferiori a 1020 mm;

100 mm - per diametri superiori a 1020 mm.

I punti di inizio e fine della saldatura di ogni strato (i cosiddetti "blocchi" della cucitura) devono essere posizionati per tubi con diametro di 426 mm e non più di 100 mm dalle "serrature" dello strato di giunzione precedente, per tubi con diametro inferiore a 426 mm - non più vicini di 50 mm.

Quando si esegue la saldatura a più assi di elementi a pareti spesse, quando una passata viene eseguita da più rulli, i "blocchi" dei rulli adiacenti devono essere spostati uno rispetto all'altro di almeno 30 mm.

Tutti i crateri devono essere sciolti.

15.56. In tutti i casi, la saldatura dell'interno può essere eseguita solo con elettrodi rivestiti con il tipo principale. Il cordone di saldatura non deve presentare sfaldature grossolane, deve essere saldato senza sporgenze e sporgenze (vedere a pagina 15.58).

Preferibilmente, la saldatura interna deve essere eseguita con elettrodi di 3,0-3,25 mm di diametro.

15.57. La correzione dei difetti nei giunti realizzati con metodi di saldatura ad arco deve essere eseguita come segue:

saldare l'interno del tubo delle aree difettose nella radice della cucitura;

affioramento di rulli di filo con uno spessore non superiore a 3 mm nella riparazione di sottosquadri esterni e interni non accettabili;

levigatura e successiva saldatura dei giunti con inclusioni e pori delle scorie;

quando si ripara un'articolazione con una fessura lunga fino a 50 mm, inclusi due fori a una distanza di almeno 30 mm dai bordi della fessura su ciascun lato, l'area difettosa viene completamente carteggiata e nuovamente sigillata;

difetti inaccettabili riscontrati durante l'esame esterno devono essere riparati prima dell'ispezione con metodi non distruttivi.

Tutte le aree corrette delle articolazioni devono essere sottoposte a esami esterni e a test non distruttivi. Non è consentita la ripetuta riparazione delle articolazioni.

15.58. Lo strato di rivestimento deve essere saldato senza incollare (avvallamenti) tra i rulli e senza formazione di sfaldatura grossolana. La dimensione massima consentita di questi difetti, in base allo spessore della parete del tubo, è la seguente:

per tubi con spessore della parete:

fino a 10 mm - 1,0 mm;

da 10 mm a 20 mm - 1,5 mm;

oltre 20 mm - 2,0 mm.

Dopo aver saldato lo strato di rivestimento della cucitura, la superficie della giunzione e la sezione del tubo adiacente devono essere:

schizzi gratis;

carteggiare le aree di giunzione con scaglie grossolane eccedenti le norme sopra;

sabbiare le aree di rilievo interdisciplinare grossolano che superano i requisiti di cui sopra;

carteggiare le aree di brusche transizioni dal metallo di saldatura al metallo di base.

15.59. I giunti di sovrapposizione della saldatura nell'eliminazione delle lacune tecnologiche possono essere eseguiti nelle seguenti condizioni:

entrambe le estremità delle sezioni della tubazione congiunte sono libere (non coperte da terra) e hanno libertà di movimento in piani verticali e orizzontali;

la fine di una delle sezioni di tubazioni unite ha libertà di movimento in piani verticali e orizzontali e la fine del 2 ° è bloccata (arriva al gruppo gru, è collegato al raccordo della valvola di arresto, riempito con terra, ecc.);

Entrambe le sezioni terminali delle sezioni collegate della tubazione sono bloccate (collegate alle valvole delle valvole di arresto, ecc.).

Nei primi due casi, la chiusura della condotta può essere eseguita saldando un giunto di sovrapposizione anulare o saldando una bobina con due giunti anulari.

Nel terzo caso, l'eliminazione del gap tecnologico prodotto dalla saldatura della bobina con l'implementazione di due giunti anulari.

Per facilitare il montaggio del tettuccio, lasciare le estremità delle sezioni della tubazione unite ad una distanza di 20-60 m da entrambi i lati del punto di saldatura (a seconda del diametro).

15.60. Si consiglia di preparare i tubi per il montaggio del giunto sovrapposto nella seguente sequenza:

l'estremità di una delle sezioni della tubazione congiunta viene preparata per la saldatura e posizionata su supporti di 50-60 cm di altezza lungo l'asse della pipeline. Un centralizzatore esterno è montato all'estremità senza fissaggio;

la fine della seconda tubazione di appiattimento si trova vicino al primo e produce una marcatura del punto di taglio usando un modello per garantire la perpendicolarità del piano di taglio dell'asse della tubazione;

effettuare il taglio meccanico del gas dell'area marcata e la successiva lavorazione della parte finale con uno strumento abrasivo meccanizzato;

assemblare il giunto con un centralizzatore esterno. Nel processo di assemblaggio, l'allineamento degli assi delle sezioni di tubazioni congiunte è prodotto da una gru che posa il tubo; allo stesso tempo, l'altezza di sollevamento della zona tagliata non deve superare 1,5 m ad una distanza di 50-60 m dalla fine;

nel processo di assemblaggio, si stabilisce una lacuna nel giunto regolato dalla mappa tecnologica. Per il fissaggio del gioco di montaggio, sono ammessi i raccordi a vite;

Per migliorare la qualità dell'assemblaggio, si consiglia di assemblare un'articolazione con uno spazio inferiore di 0,5-1 mm rispetto a quello raccomandato dal diagramma di flusso, seguito da uno spazio calibrato che passa attraverso il disco abrasivo di spessore 2,5-3,0 mm;

se necessario, durante il processo di assemblaggio, sono consentiti spostamenti nei piani orizzontale e verticale dalle estremità di entrambe le tubazioni congiunte.

15.61. Si consiglia di preparare i tubi per il montaggio durante la saldatura di una bobina nella seguente sequenza:

le estremità unite dei tubi vengono tagliate e preparate per la saldatura secondo i requisiti indicati in questa sezione;

realizzare una bobina della lunghezza richiesta da una tubazione dello stesso spessore, diametro e qualità dell'acciaio dei tubi da unire;

ancorare la bobina alla tubazione e assemblare una giuntura utilizzando un centratore esterno;

dopo la saldatura del giunto, il secondo giunto (sovrapposto) viene assemblato con un centratore esterno;

la lunghezza della bobina saldata deve essere di almeno 250 mm.

15.62. Nel processo di montaggio del giunto di sovrapposizione per installare il gioco richiesto o per garantire l'allineamento dei tubi, è vietato tensionare i tubi con l'uso di meccanismi di forza e calore al di fuori della zona del giunto saldato.

Durante il processo di saldatura del giunto sovrapposto, è vietato apportare modifiche ai parametri dello schema elettrico fissati al momento del completamento dell'assemblaggio. L'abbassamento del gasdotto sollevato per l'installazione (s) è consentito solo dopo la fine del giunto di saldatura.

Saldare i giunti sovrapposti senza interruzioni. Le connessioni saldate sono vietate per essere lasciate incompiute.

Non è consigliabile posizionare il giunto sovrapposto nelle sezioni di un cambiamento nella categoria della condotta, accompagnato da una modifica dello spessore delle pareti dei tubi.

Almeno 2 saldatori devono eseguire saldature sovrapposte su tubi con diametro di 426 mm o superiore.

Il lavoro sull'eliminazione di lacune tecnologiche dovrebbe, di regola, di giorno a una temperatura non più in basso che -30 ° C.

Per la saldatura di giunti sovrapposti, dovrebbero essere sviluppati diagrammi di flusso speciali.

15.63. Nel processo di costruzione, se necessario e in accordo con il cliente, si possono tagliare buchi tecnologici.

Il buco nel piano dovrebbe avere la forma di un ovale con due assi di simmetria reciprocamente perpendicolari. L'asse maggiore dell'ovale deve essere di almeno 150 mm e l'asse minore deve essere di almeno 100 mm. Le dimensioni dei fori non devono superare 250x350 mm.

Il foro tecnologico viene tagliato a una distanza da qualsiasi saldatura di almeno 100 mm dalla saldatura (trasversale o longitudinale), principalmente nella parte superiore del tubo.

Il buco patch è realizzato principalmente con l'uso di una copiatrice per il taglio di fori e patch. Le estremità dei fori nel tubo principale devono essere lavorate con mole abrasive e avere una scanalatura standard.

La distanza tra due aperture tecnologiche dovrebbe essere di almeno 1,5 m.

15.64. Le aperture tecnologiche sono saldate con patch.

Le patch devono essere fatte in anticipo in condizioni stazionarie da una sezione di tubo separata dello stesso diametro, spessore della parete e classe di resistenza del tubo principale.

I cerotti devono essere saldati e lisci i bordi con una lucentezza metallica.

Patch Vvarka eseguiti utilizzando anelli o piastre di supporto.

Il placcaggio e la saldatura degli anelli di supporto (piastre) viene eseguito solo ad una temperatura positiva del metallo del tubo e del cerotto.

Immediatamente prima della saldatura, il cerotto e la sezione del tubo (nastro con una larghezza di almeno 500 mm) devono essere preriscaldati.

Riparazione di giunti saldati mediante saldatura

15.65. I giunti saldati vengono riparati, in cui la lunghezza totale delle aree con difetti inaccettabili, comprese le crepe, non supera 1/6 del perimetro dell'articolazione e la lunghezza totale delle sezioni con crepe non supera 1/12 del perimetro dell'articolazione.

È possibile riparare i giunti saldati con la saldatura a testa piatta e la saldatura ad arco rotante, con aree con spostamenti locali superiori ai valori consentiti non superiori a 1 mm con una lunghezza totale fino a 1/6 del perimetro del giunto.

La riparazione di giunti saldati realizzati mediante resistenza lampeggiante o saldatura di un arco rotante, indipendentemente dal diametro dei tubi, viene eseguita dall'esterno. Riparazione di giunti realizzati mediante saldatura ad arco elettrico, tubi con diametro fino a 1020 mm vengono eseguiti solo all'esterno e tubi con diametro di 1020 mm o più - anche dall'interno, a seconda della profondità del difetto e della possibilità di accesso al giunto dall'interno del tubo.

La posizione della riparazione e il numero del giunto saldato da riparare devono essere indicati con vernice indelebile.

15.66. Il markup per il successivo campionamento dell'area difettosa, come nel caso di riparazioni dall'esterno o dall'interno, viene effettuato in modo tale che la lunghezza del campione sia di almeno 100 mm ed è maggiore della lunghezza dell'area difettosa di almeno 30 mm in ciascuna direzione.

Il campionamento dell'area difettosa dovrebbe preferibilmente essere eseguito meccanicamente.

I contorni del campione (bordi taglienti) sulla superficie riparata devono essere diritti e paralleli.

Quando si riparano difetti esterni situati nella radice del giunto saldato tra il fondo della scanalatura e la superficie interna del tubo, deve rimanere uno strato di metallo spesso 3-4 mm. La larghezza del fondo della scanalatura in questo caso dovrebbe essere 0,5-0,6 dello spessore della parete del tubo.

15.67. La riparazione mediante saldatura dovrebbe essere effettuata solo da elettrodi con il tipo principale di rivestimento, i cui marchi sono regolati per la costruzione di condotte.

15.68. La riparazione di un giunto difettoso deve essere eseguita da un saldatore.

16. CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI SALDATI

16.1. I volumi di controllo dei giunti saldati con metodi non distruttivi dovrebbero essere presi secondo la tabella. 34.

16.2. Il controllo radiografico della qualità dei giunti saldati delle condutture deve essere eseguito in conformità ai requisiti di GOST 7512-82; controllo ultrasonico - in conformità con i requisiti di GOST 14782-86; Magnetografico - GOST 25225-82.