FOGNATURA PULITORE

Per preservare la portata stimata di tubi e collettori, viene utilizzata la pulizia preventiva e di emergenza della rete fognaria dai sedimenti depositati in essa.

La pulizia preventiva della rete fognaria viene effettuata regolarmente, almeno una volta all'anno; Le reti di categoria III e IV vengono pulite due o quattro volte all'anno. La pulizia preventiva viene eseguita con metodi meccanici e idrodinamici nei bacini di fognatura a partire dalle sezioni superiori e dalle linee laterali.

La pulizia meccanica viene eseguita tirando i proiettili attraverso i tubi con l'aiuto di verricelli che allentano e raccolgono i sedimenti nel pozzo (gorgiere, dischi, pale) e sollevano i sedimenti in superficie con successivo smaltimento in discarica. Questo processo manuale dispendioso in termini di tempo è stato sostituito dal dipartimento di gestione delle risorse idriche di Leningrado insieme con l'ACH, che è stato meccanizzato con argani semoventi e mobili con benne (3.40).

La benna viene spostata nei tubi mediante due argani installati in due pozzi adiacenti. Uno degli argani ha una gru a ponte per sollevare il secchio e svuotarlo. Quando il cavo è teso dal verricello B e il cavo libero del verricello A, i lembi della benna si aprono. Dopo che il secchio è stato riempito di sedimenti con l'aiuto di un cavo dell'argano A, le porte vengono chiuse e il secchio viene riportato nel pozzetto, quindi si solleva a terra. La gru viene spostata dalla porta del pozzetto, il secchio si apre e il sedimento viene scaricato nel contenitore.

Senza riorganizzazione degli argani, è possibile svuotare la sezione del raccoglitore con una lunghezza fino a 150 m.

Il secchio con porte a ribalta è realizzato in lamiera di acciaio con uno spessore di 3-4 mm La capacità della benna è di 14-100 l, lunghezza 450-830 mm, diametro 100 mm inferiore al diametro del tubo da pulire.

Per inserire il secchio nel tubo del pozzo, installare una guida rimovibile sotto l'unità sci.

Il metodo idrodinamico di pulizia dei tubi si basa sulla capacità di erosione e trasporto del flusso d'acqua a velocità elevate del suo movimento.

Palloncini e dischi in gomma sono consigliati per la pulizia di tubi con diametro fino a 600 mm, cilindri cavi in ​​legno e sfere metalliche per tubi con diametro superiore a 450 mm. Il diametro dei proiettili è 0,8-0,9 volte il diametro del tubo da pulire, e la lunghezza dei dischi e dei cilindri è 0,6-0,7 volte il diametro del tubo.

Le camere gonfiabili di sfere proteggono dall'alto le forti gomme da gomma o tela cerata con una cinghia da una corda, e anche una griglia da una fune o un filo. Dischi accoppiati o cilindri con nervature di gomma attaccate all'asta; Ciascuno di essi è costituito da due lamiere rotonde di acciaio con uno spessore di 2,5 mm, tra le quali è fissato un anello di gomma con un diametro pari al diametro del tubo da pulire. I cilindri cavi di legno sono fatti di rivetti di spessore 40-50 mm.

Per pulire i collettori rotondi di grande diametro, si utilizzano sfere di metallo vuote con fori per riempirle parzialmente di liquido di scarto (per facilitare il riempimento delle sfere nel tubo e preservare la galleggiabilità).

Sfere e cilindri di grandi diametri si consiglia di essere abbassati nel canale su due cavi con l'aiuto di argani con una gru rimovibile (vedi 3.42). Attaccare un cavo funzionante da un argano montato sopra il pozzo a un cavo e un peso di 10-20 kg all'altro. Quando la palla passa nel pozzo inferiore, i lavoratori prendono il cavo con il peso e lo collegano al verricello del pozzo inferiore, e il primo cavo è scollegato dal verricello del pozzo superiore e collegato ad esso il peso. Gli argani sono utilizzati in tre tipi: peso leggero con capacità di carico fino a 0,3 tonnellate con cavi con un diametro di 5-6 mm quando si pulisce la rete fognaria con un diametro di 300 mm; con una capacità di sollevamento di 0,5 tonnellate con cavi con un diametro di 8-12 mm per la pulizia della rete con un diametro di 350-600 mm, con una capacità di carico di 1-2 tonnellate con cavi con un diametro di 12-16 mm quando si lavora con proiettili su collettori con un diametro di oltre 600 mm. Gli argani con una gru a manovella amovibile con una capacità di sollevamento di 1 tonnellata sono molto convenienti.

La pulizia di emergenza della rete o l'eliminazione dei blocchi causati da un uso improprio delle acque reflue da parte della popolazione e un funzionamento insoddisfacente della rete vengono effettuati con l'ausilio di filo d'acciaio, albero flessibile in acciaio, barre e dilavamento dell'acqua. Il filo di acciaio viene utilizzato per tubi con diametro fino a 250 mm, un albero flessibile per tubi con un diametro fino a 300 mm e con un metodo di lavaggio con acqua puliscono tubi con un diametro fino a 350 mm. Il team di emergenza è composto da tre a quattro lavoratori.

Per la pulizia di emergenza utilizzare un filo di acciaio del diametro di 8-9 mm con una punta a forma di palla o anello. Il filo viene introdotto attraverso il tubo di guida (3.43) abbassato nel pozzetto allagato e fissato con un morsetto a vite. Per catturare oggetti che hanno causato l'intasamento del tubo, posizionare le forche nel vano inferiore asciutto. Il filo viene bloccato nell'attrezzatura, con cui due o tre operatori attaccano un filo al progresso del filo fino a bloccare l'intasamento. Questo metodo di rimozione degli zoccoli è il più diffuso, ma non è perfetto. Il filo nel tubo si trasforma in una spirale, a causa della quale diminuisce la sua elasticità limite, la forza d'impatto di tre operai è di circa 800-1000 N, e alle ostruzioni in un tubo con un diametro di 150 mm raggiunge a malapena 50-100 N. non raggiunge il sito di blocco a causa del movimento elastico delle spire a spirale.

Invece del filo di acciaio, un albero flessibile costituito da un'anima (cavo in acciaio con un diametro di 8-9 mm) e una guaina (elica a molla avvolta saldamente in filo d'acciaio con un diametro di 5 mm) viene utilizzata con grande successo. La lunghezza dell'albero flessibile è di 50-60 m, il diametro esterno del guscio è di 20-28 mm.

Se il blocco non può essere eliminato con un filo o un albero flessibile, ricorrere al lavaggio dell'acqua con l'acqua del sistema di approvvigionamento idrico della città, abbattendo il blocco con barre tubolari metalliche o utilizzando il metodo combinato di penetrare le barre con la purga dell'acqua.

L'erosione dell'otturazione con l'acqua del rubinetto viene effettuata da un pozzo situato al di sotto dell'area di intasamento. Acqua prelevata dall'idrante antincendio più vicino. L'intasamento della perforazione che non è suscettibile all'erosione produce barre tubolari, promosse dal graduale accumulo attraverso il pozzo inferiore fino al punto di intasamento. Le aste sono costituite da tubi da 13-19 mm di diametro e 0,9-0,7 m di lunghezza. Fissare le alette (trapano, presa, sfera, anello) alla prima asta e legare un cavo di acciaio con un diametro di 6-8 mm. Inizialmente, l'asta viene spinta manualmente nel tubo e quindi con l'aiuto di un argano. Se non è possibile eliminare l'intasamento con le aste, il tr sarebbe tirato fuori e spostato.

Secondo i dati statistici, il 96-97% di tutti i blocchi viene eliminato immediatamente con un filo o albero flessibile alla prima partenza della brigata verso il sito di blocco. La durata della rimozione dell'ostruzione a Mosca è in media 45-50 minuti dal momento in cui la brigata lascia il sito operativo. Circa il 3-3,5% dei blocchi richiede metodi di rimozione più complicati e molto tempo: circa lo 0,2-0,3% dei blocchi viene eliminato riposizionando i tubi. A 40 km della rete stradale, c'è circa un trasferimento di tubi all'anno.

Per la pulizia idrodinamica preventiva e di emergenza della rete e dei collettori con diametro fino a 600 mm, Moschistvod utilizza la macchina di pulizia collettore KO-502 sul telaio della macchina ZIL-130 (macchina per l'irrigazione PM-130) sviluppata da VNIIKommunmash e prodotta dall'impianto di ingegneria di Arzamas (3 44). La macchina per la pulizia del collettore ha un serbatoio per l'acqua pulita, una pompa a pistone ad alta pressione, un tamburo con tubi ad alta pressione e una serie di ugelli. La pompa riceve energia dal motore dell'auto.

La macchina è controllata a distanza dal telecomando, consentendo di monitorare e regolare il motore e la presenza di acqua nel serbatoio. Un tamburo con un tubo flessibile è installato sopra il pozzo e un tubo flessibile con un ugello è inserito nel collettore contro il flusso di liquido di scarto lungo il blocco guida. A causa dell'azione reattiva dei getti ad alta pressione che emergono dagli ugelli dell'ugello, quest'ultimo si muove indipendentemente nel tubo per la lunghezza della distanza da pulire (minimo).

Il colpo di lavoro inizia quando viene restituito il proiettile. L'azionamento meccanico fa ruotare il tamburo sul quale viene avvolto il tubo flessibile e l'ugello ritorna con il flusso del fluido, eliminando i getti di inquinamento ad alta pressione dalla superficie dei tubi e dei sedimenti trasportati via con lo sciacquone. Per l'eliminazione dei blocchi nei tubi, viene utilizzato un ugello, con un ugello aggiuntivo rivolto in avanti. Allo stesso modo, un ugello del tubo flessibile viene inserito nel pozzetto inferiore e portato al sito di intasamento,

che viene eroso dal getto ad alta pressione in avanti.

La macchina per la pulizia del collettore funziona in modo più efficiente

quando si puliscono tubi con un diametro di 150-600 mm. Per la pulizia operativa e l'eliminazione dell'inquinamento delle reti interne e di cortile di piccolo diametro, Mosvodokanalniproekt ha sviluppato, per analogia, un'auto sul telaio GAZ-66-01.

Le macchine per la pulizia dei collettori eliminano le pesanti condizioni antigieniche del lavoro manuale, la discesa dei lavoratori nel pozzo e consentono anche di eliminare rapidamente blocchi pesanti senza scavare condutture.

Il metodo di pulizia della fogna

L'invenzione può essere utilizzata per ripristinare la capacità di condotte e fognature che hanno sedimenti sotto forma di sedimenti del suolo. Il risultato tecnico è quello di aumentare l'efficienza di pulizia delle fogne. Il metodo include la fornitura di acqua al serbatoio, il lavaggio del sedimento sul fondo del serbatoio, formando una sospensione dal materiale sedimentario pompando acqua da un pozzo della sezione del collettore ad un altro e pompandolo fuori. Prima di fornire acqua al collettore, la sezione del collettore è bloccata su entrambi i lati tra i pozzetti di drenaggio. Quando si pompano acqua da un pozzo all'altro, si forma un movimento turbolento di acqua nel serbatoio, che lo riempie durante il processo di erosione, dopo che il pompaggio dell'acqua si è arrestato, l'aria viene alimentata nel collettore sotto pressione e l'impasto liquido viene pompato mentre si fa pompare l'impasto. 1 il.

L'invenzione si riferisce alla tecnologia di produzione dei sistemi di trattamento delle acque reflue e può essere utilizzata per ripristinare la capacità delle condutture e dei collettori fognari nella formazione di sedimenti in essi sotto forma di sedimenti di particelle di terreno e altre inclusioni di acque reflue.

Invenzione nota per la pulizia di unità fognarie "Il corpo di lavoro della macchina per la pulizia di pozzi di drenaggio" per autore. comunicazione. SU 1654478, E 03 F 7/10, 1991. Il dispositivo implementa un metodo in cui il sedimento formato in tubi per fognature e pozzetti viene allentato con l'aiuto di pale rotanti, ed anche eroso dai condotti combinati con le lame. Lo svantaggio di questo metodo è la difficoltà di pulire le sezioni orizzontali dei serbatoi, così come i problemi non sviluppati di rimuovere i sedimenti dal sistema fognario.

È anche noto un metodo per pulire un collettore di acque reflue, che include l'erogazione di acqua al collettore, il lavaggio del sedimento sul fondo del serbatoio, formando una sospensione dal materiale sedimentario pompando acqua da un pozzetto della sezione del collettore ad un altro e pompandolo fuori con l'invenzione DE 19847141, E 03 F 9 / 00, 1999.

Lo svantaggio di questo metodo è la bassa efficienza di creare una sospensione dal materiale sedimentario e il mantenimento delle particelle erose dei sedimenti del suolo in sospensione, il che rende difficile pompare fuori e complica il filtraggio.

L'obiettivo del metodo proposto è aumentare l'efficienza di pulizia delle fogne. Questo problema è risolto a causa del fatto che nel metodo di pulizia del collettore di fognature, che include l'alimentazione di acqua al collettore, erosione del sedimento sul fondo del collettore, formazione di una sospensione dal materiale pompante pompando acqua da un pozzo di una sezione del collettore ad un altro e il suo pompaggio la sezione del collettore è bloccata su entrambi i lati tra i pozzetti di drenaggio; quando si pompa l'acqua da un pozzo all'altro, si forma un movimento turbolento di acqua nel collettore, riempiendolo nel corso dell'erosione, dopo rekrascheniya acqua pompaggio riportati alla pressione del collettore di gorgogliamento slurry viene eseguita mentre il pompaggio del liquame.

Il metodo proposto è illustrato nel disegno, che mostra l'installazione per la pulizia del collettore e lo schema generale di lavori di pulizia.

La sezione di collettore 1 del sistema fognario, in cui il deposito 2 è formato da sedimenti di particelle di terreno e altre inclusioni frazionali trasportate dalle acque reflue, è bloccato su entrambi i lati. Nelle posizioni dei pozzi di drenaggio 3, limitando la sezione del collettore 1, direttamente dietro di essi sono montate partizioni sigillate 4. Le partizioni possono essere realizzate sotto forma di speciali scudi prefabbricati o contenitori di tenuta gonfiabili. Per eliminare il drenaggio nel collettore e ripristinare la portata del sistema fognario, è possibile utilizzare un gruppo pompa-compressore mobile 5, l'unità è dotata di un serbatoio con riserve idriche 6, pompa idraulica 7, compressore 8, unità filtrante 9, scarico 10 e tubi di aspirazione 11 o flessibili. L'installazione viene inoltre fornita con un dispositivo di sabbiatura 12 e un'unità di commutazione della tubazione 13 e valvole 14.

L'installazione 5 si trova nelle immediate vicinanze della sezione sovrapposta del collettore 1. Attraverso il pozzetto di scarico 3, il tubo di scarico o tubo 10 dotato di un dispositivo di lavaggio 12, ad esempio con un tubo flessibile, viene introdotto nel collettore. Quando l'acqua viene alimentata dall'unità 5 al dispositivo 12, il sedimento 2 viene gradualmente eroso e riempito simultaneamente di acqua, l'erosione del collettore 1. Dopo aver riempito la sezione del collettore 1 con acqua, iniziare a utilizzare il tubo di aspirazione 11 o il tubo per scaricare l'acqua da un pozzetto di scarico 3 e alimentarlo attraverso l'unità filtro 9 il tubo di scarico al dispositivo di lavaggio 12. Così, l'acqua viene fatta circolare nel serbatoio, si forma un flusso di fluido turbolento in esso, e viene creata una sospensione dal materiale di pompaggio diffuso.

Successivamente, l'alimentazione di acqua al dispositivo di lavaggio 12 viene arrestata e l'aria viene alimentata al collettore attraverso il tubo di pressione 10 sotto pressione dal compressore 8. Ciò fa scintillare la sospensione formata e mantiene le particelle del materiale in sospensione, che impedisce la formazione di sedimento e il recupero del sedimento.

Contemporaneamente al gorgogliamento, l'impasto viene pompato fuori dal collettore attraverso la linea 11 attraverso l'unità di filtrazione 9 nel serbatoio 6. Dopo che il pompaggio è completato, le pareti di liquame nel collettore vengono smantellate e il sistema di fognatura ritorna in stato di funzionamento.

L'uso industriale del metodo proposto è confermato dalla possibilità di applicare alla sua implementazione non solo un'unità di pompa-compressore specializzata, ma anche singole stazioni di pompaggio e compressore prodotte commercialmente e dispositivi mobili. L'attuazione di questo metodo in condizioni naturali di sistemi di fognatura urbani o principali non può causare difficoltà in termini di fornitura di sovrapposizione temporanea dell'area del collettore con i mezzi disponibili per questo.

Il metodo di pulizia del collettore di acque reflue, compresa l'alimentazione di acqua al collettore, erosione della pompa sul fondo del collettore, formazione di impasto dal materiale della pompa pompando acqua da un pozzo di una sezione del collettore ad un altro e pompandolo, caratterizzato dal fatto che la sezione del collettore è bloccata da due tra i pozzi di drenaggio, quando pompano l'acqua da un pozzo all'altro, formano un movimento turbolento dell'acqua nel serbatoio, riempiendolo nel processo di purga, dopo essere stato fermato viene pompato I acqua viene riportato alla pressione del collettore di gorgogliamento slurry viene eseguita mentre pompando la sospensione.

GardenWeb

Lavaggio, pulizia e riparazione della rete fognaria

Le osservazioni sulle condizioni tecniche della rete comprendono ispezioni esterne (preventive) e interne (tecniche) della rete e strutture su di essa.

Obiettivi dell'ispezione esterna della rete - rilevamento di un malfunzionamento della rete; identificazione delle condizioni che minacciano le strutture di rete; verifica di segni esterni della loro sicurezza. L'esame esterno viene effettuato almeno 1 volta al mese, durante il quale controllano: la presenza di segni di identificazione dei pozzi; lo stato dei pozzi; la presenza, l'integrità dei boccaporti e la tenuta dei coperchi dei pozzetti; la presenza di punti metallici nei pozzetti; grado di riempimento del tubo; la presenza o l'assenza di acqua nel pozzo, il blocco e altre violazioni visibili dalla superficie della terra. Nel bypassare la rete fognaria, una squadra di walkman rileva la presenza di cedimenti, blocchi o scavi. Viene determinata la presenza di gas nei pozzi o lo scarico di acque superficiali nella rete fognaria.

L'esame esterno viene effettuato senza la discesa di persone nel pozzo da una brigata di due persone. Piccoli difetti eliminano la squadra stessa. Il caposquadra informa la direzione del sito di fognatura, che sta prendendo misure per eliminare questi difetti, su difetti più gravi.

L'ispezione tecnica dello stato interno della rete fognaria, i dispositivi e le strutture su di essa viene effettuata a intervalli: per i pozzi di ispezione e di emergenza - una volta all'anno, per telecamere, rack e transizioni - almeno una volta al trimestre, per i collettori e canali - 1 volta in due anni. L'ispezione tecnica viene eseguita da un team di almeno tre persone.

Nel corso dell'ispezione tecnica delle reti fognarie con diametro fino a 600 mm, negli ultimi anni sono state ampiamente utilizzate le tele-installazione speciali mobili, montate sul telaio dell'auto e dotate di una telecamera compatta e sigillata. La fotocamera è montata su un carrello con azionamento elettrico; di fronte al carrello c'è un potente illuminatore. Il motore elettrico e l'illuminatore sono alimentati da un gruppo di cavi elettrici che collegano la telecamera all'auto. Nella macchina è installato uno schermo televisivo, sul quale l'operatore vede un'immagine interna della struttura da ispezionare. Se viene rilevato un difetto, l'operatore registra la sua posizione. L'operatore può controllare la velocità della telecamera, regolare l'intensità della luce dell'illuminatore. Se necessario, puoi creare un video della pipeline.

L'ispezione tecnica di collettori e canali con un diametro superiore a 1,5 m viene effettuata facendo passare le persone attraverso di essi con la cessazione totale o parziale della fornitura di acque reflue. Il lavoro viene eseguito in un collettore pre-ventilato e testato a gas. Sulla base dei dati di ispezione, elaborano piani per la produzione di riparazioni di corrente e di capitale della rete o decidono una riparazione o uno svuotamento non programmato della rete.

La revisione della rete comprende lavori per la costruzione di nuove o totali o parziali ricostruzioni di pozzi esistenti, il trasferimento di singole sezioni di linee con sostituzione totale o parziale di tubi, sostituzione di valvole, saracinesche, camere valvole. Le riparazioni attuali sulla rete comprendono il lavaggio e la pulizia preventivi delle reti, la pulizia dei pozzi, la sostituzione di staffe e scale, la manutenzione e la regolazione di valvole, pistoni e ammortizzatori.

Per evitare l'intasamento di tubi e canali con sedimenti, è necessario effettuare una pulizia preventiva della rete fognaria. Le tubazioni con diametro fino a 500 mm in genere vengono pulite una volta all'anno, in condizioni di rete sfavorevoli, 2-4 volte l'anno, in base alla condizione che nella rete si formi uno strato di sedimento, non più di 1/3 a V del diametro del tubo. I canali grandi vengono puliti almeno una volta all'anno. La pulizia preventiva della rete viene effettuata nei bacini di scarico, a partire dai tratti superiori; prima cancellare le linee laterali e quindi il tronco.

La pulizia preventiva viene eseguita con metodi meccanici e idrodinamici. La pulizia meccanica viene effettuata tirando attraverso i tubi con l'aiuto di gusci di verricelli, allentando e rastrellando i sedimenti nel pozzo. Tali gusci includono palette (aperte e con tapparelle), dispositivi di cottura dei sedimenti, così come ancore, radici, ecc. Lavorare con tali gusci è molto laborioso, spesso richiede la rimozione dei sedimenti attraverso pozzi di ispezione per evitare l'intasamento delle sezioni sottostanti della rete. È necessario utilizzare i proiettili sporgenti con molta attenzione per evitare danni alle pareti e alle articolazioni dei tubi (in particolare la ceramica). Di norma, durante la pulizia profilattica della rete fognaria, i sedimenti vengono allentati, lavati e portati via dal flusso d'acqua. Raccolgono i sedimenti nei tombini con l'aiuto di vari dispositivi: forchette, secchi, pale, pompe, ecc.

Il lavoro sulla pulizia meccanica della rete richiede molto lavoro manuale, inoltre, vengono eseguiti in condizioni non igieniche. A questo proposito, è meglio utilizzare metodi idraulici, idromeccanici e idrodinamici che forniscono la pulizia della rete a causa dell'aumento della velocità del movimento dell'acqua.

La pulizia idraulica viene eseguita con un diametro della rete fino a 200 mm mediante lavaggio con acqua proveniente da una rete idrica (o un corpo idrico locale) o accumulando acque reflue nei pozzi e la successiva scarica.

Nel metodo idromeccanico di pulizia delle reti fognarie attraverso le condotte, vengono fatti passare proiettili galleggianti (palle di gomma e metallo, cilindri di legno e metallo, dischi, gorgiere e carrelli semoventi), la cui dimensione è leggermente inferiore al diametro del tubo da pulire. Quando tali proiettili si muovono attraverso i tubi, parte del flusso d'acqua è bloccato (cioè, la sezione trasversale vivente del flusso diminuisce e, di conseguenza, la velocità del movimento dell'acqua aumenta), si crea un piccolo ristagno. Di conseguenza, la velocità del movimento dell'acqua sotto il proiettile aumenta a 5-7 m / s, il che garantisce l'erosione del sedimento nei vassoi dei tubi. Il sedimento eroso va in sospensione e viene portato via dalla corrente. I proiettili si muovono a spese dell'energia dell'energia in movimento; La velocità del loro movimento è regolata da un cavo collegato al proiettile.

Più efficace è il lavaggio idrodinamico della rete, che si basa sulla capacità di erosione e trasporto del flusso di acqua ad alta velocità del suo movimento. La pulizia idrodinamica viene effettuata con l'ausilio di canali speciali, dotati di una cisterna per l'acqua pulita, una pompa ad alta pressione (fino a 10 MPa), un tamburo con tubi ad alta pressione e una serie di ugelli. La pulizia viene eseguita come segue. Un tamburo con un tubo flessibile è installato sopra il pozzo e un tubo flessibile con un ugello è inserito nel collettore contro il flusso di acque reflue lungo il blocco guida. A causa dell'azione reattiva dei getti ad alta pressione che emergono dagli ugelli dell'ugello, quest'ultimo si muove attraverso il tubo in modo indipendente per una lunghezza del tubo di 80-120 m (minimo). La corsa di lavoro viene eseguita quando il tamburo guida. Il tubo ad alta pressione è avvolto e l'ugello viene restituito insieme al flusso di acqua nelle aree sottostanti.

Il metodo idrodinamico viene utilizzato per pulire la rete con un diametro fino a 600 mm. A seconda dell'angolo di inclinazione dei fori dell'ugello, il regime minimo è 40-75 m / mm, la velocità della corsa utile è di 6-14 m / mm con un consumo d'acqua di 25 litri per metro di lunghezza del tubo.

La pulizia dei sifoni avviene lavando con acqua o facendo passare in successione tre sfere di ghiaccio di 0.6-0.9 D. I duiker con una lunghezza fino a 100 m possono essere puliti con una sfera di gomma tenuta sul cavo. La palla è dotata di un dispositivo che ti consente di liberare l'aria quando è bloccata nel sifone.

Un grande accumulo di sedimenti nella condotta fognaria può ostruire completamente o parzialmente il tubo e causare un flusso di liquami attraverso i boccaporti dei tombini sulla superficie dei passaggi, l'allagamento degli scantinati, ecc., Che è completamente inaccettabile. Tali incidenti devono essere eliminati il ​​prima possibile. A seconda del grado e della complessità dell'occlusione, le tubazioni vengono pulite con un filo, un albero flessibile, tubi di punzonatura, acqua che va a minare.

La punzonatura con un filo e un albero flessibile viene utilizzata con un diametro della tubazione fino a 300 mm. Il lavoro può essere eseguito sia dai pozzi superiori (allagati) che inferiori (secchi), a seconda della posizione del blocco in relazione a questi pozzi. Un tubo di guida di lunghezza variabile viene utilizzato con un'estremità curva, che viene introdotta nella bocca di un tubo intasato. Un blocco è punzonato da leggeri colpi di un filo spinto o di un albero flessibile, alla fine del quale ci sono punte.

In tubazioni con un diametro superiore a 300 mm, l'acqua viene lavata via dal pozzo secco con l'aiuto di manichette antincendio prive di punta o con acqua di scarico pompata dal pozzo disconnesso allagato. In questo caso, la pressione dell'acqua viene creata sull'altro lato del blocco, che spesso rende facile lavarlo o strizzarlo con acqua nel pozzetto superiore svuotato.

Le aste sono utilizzate per eliminare i blocchi, che consistono in tubi di diametro compreso tra 13 e 19 mm, lunghezza 0,7-0,9 m. Un capocorda (punta, anello, lancia, sfera) viene avvitato alla prima asta e un cavo di acciaio di 6-9 mm di diametro è legato, che si impegna attraverso uno per ogni asta. L'asta viene introdotta nella tubazione e successivamente avvitare ulteriori barre con un cavo lanciato sopra il blocco finché la punta non raggiunge il blocco. Il blocco può essere forato manualmente, se si trova vicino al pozzo, o con l'aiuto di un argano montato sopra il pozzo. Le aste di intasamento possono essere combinate con l'acqua di decantazione simultanea.

Per eliminare i blocchi sordi, è consigliabile utilizzare macchine per la pulizia delle fognature ad alta pressione con ugelli che hanno, oltre agli ugelli nella superficie laterale, un ugello aggiuntivo e anteriore. Quando è al minimo, gli ugelli sviluppano la massima velocità. Quando si avvicina all'ostruzione, il getto d'acqua che fuoriesce dall'ugello anteriore inizia a resistere al movimento in avanti dell'ugello. Quando viene raggiunta l'uguaglianza delle forze create dai getti dagli ugelli nelle parti anteriore e laterale dell'ugello, quest'ultima si muove in avanti un po 'per inerzia e quindi inizia a tornare indietro fino a quando la forza dei getti dagli ugelli nelle parti anteriore e laterale dell'ugello è la stessa. Questo movimento alternativo viene ripetuto molte volte finché il blocco non viene completamente eroso per una lunghezza di 2-5 m. Se non è possibile eliminare il blocco con tutti questi metodi, i tubi scavano e spostano la sezione della rete.

Durante l'ispezione della rete fognaria devono essere conformi ai requisiti di sicurezza. Prima di scendere nel pozzo, assicurarsi che non ci siano gas esplosivi e nocivi usando la lampada di un minatore. In presenza di gas nocivi la lampada si spegne. I gas leggeri vengono rimossi attraverso i tombini aperti mediante ventilazione e i gas pesanti vengono rimossi da una ventola. È vietato fumare nei pozzi e scendere in essi con lanterne che hanno una fiamma aperta. A volte utilizzare una maschera antigas con un tubo flessibile, la cui estremità si trova sulla superficie della terra, o apparecchi di ossigeno.

Il lavoratore deve scendere nel pozzo, indossando una cintura di sicurezza con una corda legata ad esso. Il posto di lavoro al pozzo dovrebbe avere una recinzione temporanea. Durante l'esecuzione di lavori nel pozzo vicino sulla superficie della terra devono essere due lavoratori che, se necessario, saranno in grado di assistere.

Eliminazione meccanica delle reti fognarie

Data: 8 luglio 2010 | Rubrica: altre informazioni
Tag: CND

Al fine di garantire il funzionamento ininterrotto della rete fognaria e prevenire la formazione di blocchi, la rete viene pulita da precipitazioni e sostanze solide di vario tipo. Soggetto alle regole di funzionamento nel KNS (si può vedere il link http://www.vzlet-omsk.ru/) non si dovrebbe ottenere una sostanza più grande di 10 mm. La pulizia ordinaria della rete è programmata in base all'atto di ispezione tecnica. In condizioni medie, la rete con un diametro fino a 600 mm viene pulita in modo inclusivo delle precipitazioni una volta all'anno.

Le linee con difetti di solito devono essere pulite più spesso. I grandi collettori e canali, di regola, vengono puliti una volta ogni 2-3 anni, se le velocità in essi non forniscono autopulizia. Ciò è spiegato dal fatto che il flusso di acque reflue in esse contenuto è costante e il coefficiente di drenaggio non uniforme è piccolo. I lavori di pulizia della rete sono eseguiti in bacini di scarico, a partire dalla parte superiore degli affluenti, e quindi dai tratti superiori dei collettori.

La rete per gravità con un diametro fino a 700 mm incluso, di regola, deve essere pulita con sfere di gomma e con un diametro superiore a 700 mm - con cilindri di legno e vari proiettili di metallo. La rete autosufficiente viene pulita con sfere di gomma con due metodi: manuale e con l'aiuto di un verricello. Nel primo caso si puliscono tubi di piccolo diametro, nel secondo si puliscono tubi con diametro superiore a 250 mm.

La pulizia della rete a gravità con sfere di gomma manualmente viene eseguita nel seguente ordine. All'anello di un palloncino riempito d'aria, viene legato un cavo, dopodiché il palloncino proveniente dal pozzo viene riempito in un tubo. Deve esserci uno spazio libero tra la palla e le pareti del tubo del pozzo. Il lavoratore che esegue la pulizia è sulla superficie della terra al pozzo, tenendo la palla per la corda. Dopo che nel pozzo si è formato un ristagno pari a 0,8 - 1 m, l'operatore allenta la tensione del cavo e sotto l'azione della colonna d'acqua la palla inizia a muoversi attraverso il tubo, lavando via il sedimento che viene rimosso dal pozzo sottostante con una paletta. Quindi questo processo viene ripetuto nel pozzo sottostante.

Lo svuotamento della rete con un diametro di 300-700 mm viene effettuato da sfere quando si usa un argano, poiché di solito la forza di spinta sul cavo è grande e la palla non può essere tenuta in mano. Il processo di pulizia delle palle con un argano è simile a quello descritto, l'unica differenza è che il cavo è fissato sul tamburo dell'argano. Se, quando si pulisce la rete con le palle, il flusso delle acque reflue è insufficiente, allora l'acqua viene aggiunta dal sistema di approvvigionamento idrico attraverso gli idranti (o da un'altra fonte). Il cavo per la palla deve essere fissato anche dal fondo del pozzo, poiché se ci sono difetti o solidi di grandi dimensioni nella rete, deve essere tirato. Lo sdoganamento produce una squadra di tre persone. Questo metodo di pulizia è molto diffuso a causa della semplicità del lavoro e delle alte prestazioni.

Tubi con un diametro superiore a 700 mm vengono solitamente puliti dalla precipitazione con cilindri di legno o altri proiettili. Prima di iniziare i lavori principali, vengono rilevati il ​​regime idraulico del collettore e la presenza di precipitazione in esso. Quando si pulisce un collettore di grandi dimensioni, i cilindri di legno sono resi pieghevoli e assemblati in un pozzo (camera). Quando si pulisce la rete, il cilindro viene abbassato nel pozzetto con un treppiede. Sull'asta assiale alle pareti terminali del cilindro ci sono due anelli. Un cavo lungo 5-6 m è collegato all'anello situato nella parete di fondo posteriore, a cui sono attaccati con un orecchino due cavi più corti in acciaio lunghi 3-4 m. Un cavo di lavoro è collegato a uno di essi, la cui estremità è avvolta su un tamburo dell'argano.. Per garantire una pulizia efficace con l'aiuto di cilindri, è necessario che la differenza nei livelli dell'acqua sopra e sotto il cilindro sia di 0,6-0,7 m Se il flusso di acque reflue nel collettore è piccolo, quindi per creare un ristagno è necessario aggiungere acqua da altre fonti (serbatoi, approvvigionamento idrico). Un indicatore di pulizia efficace della rete è di ridurre il flusso e far avanzare il cilindro in avanti.

Il cilindro viene posto in un pozzo dalla superficie della terra e un palo viene inserito nel tubo del pozzo sottostante. Alla parete posteriore del cilindro collegare il cavo dal secondo verricello, situato nel pozzo, rilasciare l'estremità del cavo del primo verricello e continuare la pulizia. In brevi tratti della rete da un unico verricello, è possibile pulire due tre sezioni; per questo, il cavo deve avere una lunghezza appropriata. Se la rete è molto sporca, il cilindro viene tirato da un secondo argano dall'estremità inferiore. In questo modo si possono pulire tubi di varie sezioni, rotondi, ovoidali, semiellittici, ecc.. Le dimensioni trasversali dei cilindri vengono prese 100-250 mm più piccole del diametro del collettore - con un diametro fino a 1500 mm e 250-500 mm - con grandi diametri di collettore. La lunghezza dei cilindri dipende dal diametro del tubo. La pulizia produce una squadra di tre o quattro persone. Se la rete con un diametro superiore a 700 mm è molto pesantemente contaminata, per pulirlo vengono utilizzati speciali volant, pale, ecc.

Nel 1949-1950 Progettato per la rete di pulizia meccanica. Un guscio del secchio con alette ribaltabili viene abbassato nella tubazione e rimosso da esso attraverso i tombini e con l'aiuto di due verricelli a motore. I test del proiettile con alette a ribalta e la sua operazione di prova sulla rete fognaria di Leningrado consentono di raccomandarlo per pulire i collettori dalle precipitazioni.

La pratica della pulizia della rete comune di grande diametro mostra che quando cade la pioggia, il flusso aumenta, il che influisce sulla rimozione delle precipitazioni; la rete deve essere pulita tra 2-5 anni. L'uso di una rete comune di palle e cilindri per la pulizia è per lo più difficile. Per la formazione del ristagno necessario, ci vuole molto tempo, durante il quale le precipitazioni cominciano a cadere intensivamente dalle acque reflue. Pertanto, quando si puliscono le reti comuni, vengono comunemente utilizzati metodi meccanici e idromeccanici. Tuttavia, i metodi meccanici di pulizia (usando palette, dischi, schermi) richiedono ingenti costi di manodopera e sono inefficienti. Uso più efficiente dei dispositivi idromeccanici.

La pulizia delle prese d'acqua piovana collegate alla pioggia e alla rete comune viene effettuata periodicamente, di solito in primavera e in autunno. Se i pozzetti non hanno parti sedimentarie, è consigliabile controllare il tubo di collegamento durante il periodo autunnale; deve essere pulito da pioggia e vari oggetti che potrebbero accidentalmente cadere in esso.

La frequenza di pulizia della parte sedimentaria degli iniettori dipende dal tipo di rivestimento, dall'intensità del movimento, dai metodi di pulizia delle strade e così via. La pulizia più efficiente viene effettuata con l'aiuto di pompe per fanghi, che sono serbatoi montati su auto, che creano il vuoto necessario per sollevare i sedimenti dai pozzi. Poiché la maggior parte delle precipitazioni (90-95%) è sabbia, è densamente compattata e di solito è più o meno secca (40-45% di umidità), il fango ha un'installazione per liquefare la precipitazione. Gli esperimenti sull'uso di coclee verticali (come la vite di Archimede) per la pulizia dei pozzi piovosi non hanno dato risultati positivi.

All'estero, ad esempio in Cecoslovacchia, i pozzi di pioggia sono disposti con secchi di sedimenti, che si trovano nel collo del pozzo sotto il coperchio. I secchi (vasche) vengono rilasciati dalle precipitazioni con l'aiuto di un braccio girevole montato su un'auto speciale con un corpo. In alcuni casi, la pulizia delle prese d'acqua piovana viene effettuata manualmente con uno scoop. Questo metodo di lavoro dovrebbe essere considerato tecnicamente arretrato, molto dispendioso in termini di tempo e non igienico.

Pulizia delle fogne

E se perde il suo orientamento, è andato a finire nella merda? Come tirarlo indietro? Questo stagno selvaggio. Ci deve essere un'assicurazione.

In questo caso, devi gridare: "Sono nella merda, Vitya."

mi è sembrato che non l'avesse ripulito? e appena fatto un tuffo

Impara, altrimenti servirai le chiavi per tutta la vita

Quando lo guardi, questo scherzo ti sale immediatamente nella testa.

Hanno attaccato un tirocinante all'impianto idraulico. Chiama alla partenza. Vieni. Botola della fogna. La merda sgorga da esso. Idraulico che viene al portello e che si tuffa.

In un minuto, emerge, urlando:

Dive di nuovo. Mezzo minuto arriva in superficie:

Dive di nuovo. emerge:

Immersioni. Tra un minuto, arriva. Si scopre, si spegne e si illumina. Mi sedetti, ripresi fiato e dissi allo stagista:

- Eccolo. Impara, studente! Altrimenti, servirai le chiavi per tutta la vita.

Pulizia delle fognature

Pulizia dei liquami mediante apparecchi ad alta pressione LIMENS ad alta pressione con metodo di pulizia idrodinamica. Compensazione delle reti fognarie dei servizi comunali e pulizia della rete fognaria delle imprese.

Metodi per la pulizia di sistemi fognari con acqua ad alta pressione

La radura idrodinamica delle reti fognarie è una tecnologia giovane.
Dagli anni '50, è stata un'aggiunta alla pulizia meccanica, e oggi l'ha quasi completamente sostituita. Idrodinamica - il metodo più comune per la pulizia di condotte fognarie, pioggia e condutture domestiche di reti da cantiere e città con un diametro di 50 mm. Il metodo di pulizia idrodinamica consiste nella distruzione dei depositi, con la loro rimozione simultanea, da getti d'acqua ad alta pressione alimentati nella zona di lavoro dalla pompa ad alta pressione attraverso appositi ugelli.
I vantaggi della pulizia delle fognature ad alta pressione: rimozione efficace dei blocchi di fogna o di altri sedimenti, indipendentemente dalle loro proprietà fisiche, dalla composizione chimica e dal diametro del tubo.
Pulizia ambientale del processo: nessuna polvere, uso di acqua pura senza additivi Riduzione dei costi di produzione diretti e indiretti.
Collezionisti di pulizia. Un po 'di teoria...
Sulla base delle esigenze operative e igieniche, i collettori fognari sono soggetti a regolare pulizia. Necessità particolarmente acuta nella formazione di blocchi e inquinamento da gas nei bacini idrici. È necessario rilevare in anticipo il danno nelle pareti dei collettori e ciò è possibile solo con la loro completa pulizia. Inoltre, è necessario rimuovere oggetti di origine inorganica, che possono entrare nell'impianto di trattamento. Per risolvere questi problemi, sono stati sviluppati e continuano a migliorare i processi tecnologici e le attrezzature speciali per la pulizia di superfici con acqua ad alta e altissima pressione. Quando si puliscono le fogne, queste tecnologie e attrezzature trovano le seguenti applicazioni:
rimozione di incrostazioni e inquinamento da fogne, rimozione di sedimenti, sabbia e fanghi dai pozzi di scarico e dal fondo delle fognature, rimozione di rivestimenti speciali dalle pareti dei collettori fognari, pulizia dei depositi chimici (ad es. carbonato di calcio), lavaggio dei collettori bloccati e bloccati
Perché l'idraulica ad alta pressione?
perché pulisce indipendentemente dal profilo del collettore e fornisce la ventilazione del collettore
perché libera il personale da lavoro sporco e non igienico
perché elevate prestazioni di pulizia, anche in aree difficili da raggiungere
perché non ci sono danni alle pareti dei collezionisti
perché i costi di pulizia sono ridotti
perché è possibile effettuare pulizie / trattamenti mirati di aree specifiche
perché la pulizia può essere adattata a un volume specifico e al grado di contaminazione

Idropulitrice ad alta pressione per la depurazione delle acque luride

Caratteristiche di progettazione di LIMI AVD:
AVD Limens reso molto affidabile. I dispositivi sono progettati per funzionare in ambienti difficili. La protezione dei nodi del dispositivo da danni esterni è garantita da un robusto telaio in acciaio. Pompa a pistone ad alta pressione. Il basso numero di giri della pompa 900-1450 giri / min. offre la massima durata e durata del lavoro, rispetto alle pompe con un numero maggiore di giri (ad esempio, 2800 giri / min).
Tamburi per avvolgimento di tubi a bassa ed alta pressione.
Meccanismo di guida per facilitare l'avvolgimento e lo svolgimento di un tubo ad alta pressione.

La disposizione in linea dei pistoni con albero motore come azionamento per il movimento è più affidabile del tipo assiale di azionamento (rondella obliqua) e una caratteristica tipica delle pompe di tipo industriale. Gli stantuffi sono realizzati in ceramica di alta qualità.

Le valvole sono realizzate in acciaio inossidabile e offrono la massima durata e affidabilità della pompa. Comodo controllo del livello e delle condizioni dell'olio attraverso la finestra di visualizzazione.

La pompa è dotata di un comodo regolatore di pressione regolare che consente di impostare rapidamente e con precisione la pressione di lavoro richiesta. La pressione di esercizio impostata è indicata su un manometro con uno schermo di facile utilizzo.

Il principio di funzionamento di AED Limens:
Il principio più affidabile di funzionamento della pompa ad alta pressione utilizzata in dispositivi di livello industriale - By-Pass (movimento del fluido di lavoro in un cerchio) - quando il percorso di alta pressione è chiuso, la pompa viene scaricata, scaricare la pressione e ricircolare l'acqua attraverso il percorso aggiuntivo all'apertura successiva. Allo stesso tempo, il motore funziona in modalità idle, assicurando un avvio successivo senza problemi con carico minimo sulla pompa e sul motore.

Ugelli per la pulizia delle fogne

L'efficienza di pulizia dipende dal tipo di ugello utilizzato, che viene avvitato sul tubo ad alta pressione ed è determinato dal numero di getti, dalla loro dimensione e dall'angolo di scarico del getto d'acqua dal corpo dell'ugello. Quando si sceglie un ugello è necessario tener conto: un piccolo numero di ugelli di grande diametro aumenta le qualità di trazione dell'ugello; un gran numero di getti di piccolo diametro aumenta l'efficacia della pulizia a scapito del carico; la necessità di lottare per combinare due proprietà: l'efficienza delle qualità di pulizia e di trazione dell'ugello. Quando si sceglie un ugello è anche importante considerare il tipo di presunto intasamento e le condizioni dei tubi. Di solito, quando lavorano, iniziano a usare ugelli più semplici, quindi a quelli più complessi.

Gli ugelli, per valore funzionale, sono suddivisi in:
Ugelli universali per la pulizia dell'intera superficie interna dell'ugello del tubo per la pulizia dell'intera superficie interna del tubo. Bottom-ugelli per la pulizia di limo, sabbia, pietre, mattoni.

Punzonatura - ugelli per eliminare i vecchi ugelli degli ingorghi stradali per eliminare i vecchi ingorghi, i blocchi delle fogne. Ugelli a catena per combattere le radici di alberi e depositi duri sulle pareti dei tubi. Ugelli specializzati per la rimozione degli ingorghi di cemento e pietra.

Inserimento degli ugelli nei tubi attraverso i tombini delle fognature. Per comodità di lavoro, i tamburi sono utilizzati per avvolgere i tubi flessibili a bassa ed alta pressione. Dispositivi LEMENS, generare una corrente d'acqua ad alta pressione, attraverso un tubo ad alta pressione viene fornita acqua all'ugello per pulire i depositi nei tubi di fogna.

FOGNATURA PULITORE

Senza riorganizzazione degli argani, è possibile svuotare la sezione del raccoglitore fino a 150 m di lunghezza.

Il secchio con porte a ribalta è realizzato in lamiera di acciaio con uno spessore di 3-4 mm La capacità della benna è di 14-100 l, lunghezza 450-830 mm, diametro 100 mm inferiore al diametro del tubo da pulire.

Per inserire il secchio nel camino nel pozzo, installare una guida rimovibile sotto l'unità sci.

Il metodo idrodinamico di pulizia dei tubi si basa sulla capacità di erosione e trasporto del flusso d'acqua a velocità elevate.

Figura 3 40 Svuotamento meccanico della rete con argani e un secchio con porte a discesa

A - schema di pulizia, b - secchio a porte chiuse, в - benna con porte aperte, 1 - argano motore con gru a braccio, 2 - benna, 3 - contenitori su piste di pattinaggio, 4 - unità rimovibile sottoscocca, 5 - corpo della benna, b -La sponda laterale, 7 pieghe, 8 -loop per il collegamento delle ante, 9, 10 - le staffe anteriore e posteriore, 11 - la direzione di movimento dei cavi per gli argani

Bistecca il suo movimento. La portata, m / s, erodendo il sedimento, secondo la ricerca di LISI, può essere determinata dalla formula

Dove co è la dimensione idraulica del sedimento eroso, m / s;

De - equivalenza assoluta della rugosità, m, R - raggio idraulico, m; i = 3,5-f-0,5tf.

Le velocità aumentate nei tubi creano una scarica bypassando il flusso aumentato di acque reflue, idraulici o acqua importata o passando attraverso di loro gusci di azione idrodinamica. Il risciacquo dei tubi di piccolo diametro si ottiene quando la portata dell'acqua raggiunge i 5 l / s sotto una pressione di 0,6-0,8 MPa da un idrante o da una macchina per innaffiare attraverso un tubo con un ugello nella forma di un tubo inserito nel tubo (Fig. 3 41).

L'elevato effetto della pulizia idrodinamica della rete fognaria si ottiene con l'aiuto di sfere galleggianti in gomma e metallo o cilindri di legno che si sovrappongono alla parte superiore della sezione del tubo. I proiettili galleggianti sotto l'azione della pressione creata da essi si muovono nel tubo, e l'acqua scorre attraverso la sezione inferiore ristretta ad una velocità fino a 5-7 m / se sfoca i depositi formati (Fig. 3.42). La velocità di movimento del proiettile è regolata dal cavo di tenuta.

Palloncini e dischi in gomma sono consigliati per la pulizia di tubi con diametro fino a 600 mm, cilindri cavi in ​​legno e sfere metalliche per tubi con diametro superiore a 450 mm. Il diametro delle conchiglie è

Riso G- "1 Lavaggio preventiva delle reti fognarie 1 - macchina di poliestrattore, 2 - anice ^ Z - a *.adiga, 4 - carrello con rulli

Rice 3 42 Rete di fognatura per la pulizia preventiva

A - palla di gomma b - cilindro di legno 1 - winch, 2 - blocco portatile in metallo, "і - cavo, 4 - palla, 5 - tiraggio, 6 - cilindro, 7 - fuoribordo (sub - sci> blocco, 5 - anello

Per collegare i cavi. 9 - carico

È 0,8-0,9 volte il diametro del tubo da pulire, e la lunghezza dei dischi e dei cilindri è 0,6-0,7 volte il diametro del tubo.

Le camere gonfiabili di sfere proteggono dall'alto le forti gomme da gomma o tela cerata con una cinghia da una corda, e anche una griglia da una fune o un filo. Dischi accoppiati o cilindri con nervature di gomma attaccate all'asta; Ciascuno di essi è costituito da due lamiere rotonde di acciaio con uno spessore di 2,5 mm, tra le quali è fissato un anello di gomma con un diametro pari al diametro del tubo da pulire. I cilindri cavi di legno sono fatti di rivetti di spessore 40-50 mm.

Per pulire i collettori rotondi di grande diametro si utilizzano sfere metalliche cave con fori per il riempimento parziale.

Fig. 3.43. Pulizia del filo di rete della fogna

1 - forcone; 2 - filo con una punta; 3 - fascetta stringitubo; 4 - tubo di guida con un diametro di 50 mm; 5 - cavo; 6 - morsetto a vite per il fissaggio del tubo guida

Il loro liquido di scarto (per facilitare il riempimento delle palle nel tubo e preservare la galleggiabilità).

Sfere e cilindri di grandi diametri si consiglia di essere abbassati nel canale su due cavi con l'aiuto di argani con una gru rimovibile (vedi figura 3.42). Attaccare un cavo funzionante da un argano montato sopra il pozzo a un cavo e un peso di 10-20 kg all'altro. Quando la palla passa nel pozzo inferiore, i lavoratori prendono il cavo con il peso e lo collegano al verricello del pozzo inferiore, e il primo cavo è scollegato dal verricello del pozzo superiore e collegato ad esso il peso. Gli argani sono utilizzati in tre tipi: peso leggero con capacità di carico fino a 0,3 tonnellate con cavi con un diametro di 5-6 mm quando si pulisce la rete fognaria con un diametro di 300 mm; con una capacità di sollevamento di 0,5 tonnellate con cavi con un diametro di 8-12 mm per la pulizia della rete con un diametro di 350-600 mm, con una capacità di carico di 1-2 tonnellate con cavi con un diametro di 12-16 mm quando si lavora con proiettili su collettori con un diametro di oltre 600 mm. Gli argani con una gru a manovella amovibile con una capacità di sollevamento di 1 tonnellata sono molto convenienti.

La pulizia di emergenza della rete o l'eliminazione dei blocchi causati da un uso improprio delle acque reflue da parte della popolazione e un funzionamento insoddisfacente della rete vengono effettuati con l'ausilio di filo d'acciaio, albero flessibile in acciaio, barre e dilavamento dell'acqua. Il filo di acciaio viene utilizzato per tubi con diametro fino a 250 mm, un albero flessibile per tubi con un diametro fino a 300 mm e con un metodo di lavaggio con acqua puliscono tubi con un diametro fino a 350 mm. Il team di emergenza è composto da tre a quattro lavoratori.

Per la pulizia di emergenza, viene utilizzato un filo di acciaio con un diametro di 8-9 mm con una punta a forma di sfera o anello. Il filo viene introdotto attraverso un tubo di guida abbassato in un pozzetto allagato e fissato con un morsetto a vite (Fig. 3.43). Per catturare oggetti che hanno causato l'intasamento del tubo, posizionare le forche nel vano inferiore asciutto. Il filo viene bloccato nell'attrezzatura, con cui due o tre operatori attaccano un filo al progresso del filo fino a bloccare l'intasamento. Questo metodo di rimozione degli zoccoli è il più diffuso, ma non è perfetto. Il filo nel tubo si trasforma in una spirale, a causa della quale diminuisce la sua elasticità limite, la forza d'impatto di tre operai è di circa 800-1000 N, e a ostacoli in un tubo con un diametro di 150 mm raggiunge a malapena 50-100 N. In tubi con un diametro di 200-250 mm, il filo a volte non raggiunge il sito di blocco a causa del movimento elastico delle spire a spirale.

Invece del filo di acciaio, un albero flessibile costituito da un'anima (cavo in acciaio con un diametro di 8-9 mm) e una guaina (elica a molla avvolta saldamente in filo d'acciaio con un diametro di 5 mm) viene utilizzata con grande successo. La lunghezza dell'albero flessibile è di 50-60 m, il diametro esterno del guscio è di 20-28 mm.

Se il blocco non può essere eliminato con un filo o un albero flessibile, ricorrere al lavaggio dell'acqua con l'acqua del sistema di approvvigionamento idrico della città, abbattendo il blocco con barre tubolari metalliche o utilizzando il metodo combinato di penetrare le barre con la purga dell'acqua.

L'erosione dell'otturazione con l'acqua del rubinetto viene effettuata da un pozzo situato al di sotto dell'area di intasamento. Acqua prelevata dall'idrante antincendio più vicino. L'intasamento della perforazione che non è suscettibile all'erosione produce barre tubolari, promosse dal graduale accumulo attraverso il pozzo inferiore fino al punto di intasamento. Le aste sono costituite da tubi da 13-19 mm di diametro e 0,9-0,7 m di lunghezza. Fissare le alette (trapano, presa, sfera, anello) alla prima asta e legare un cavo di acciaio con un diametro di 6-8 mm. Inizialmente, l'asta viene spinta manualmente nel tubo e quindi con l'aiuto di un argano. Se non è possibile eliminare l'ostruzione dalle aste, tr> verrebbe scavata e spostata.

Secondo i dati statistici, il 96-97% di tutti i blocchi viene eliminato immediatamente con un filo o albero flessibile alla prima partenza della brigata verso il sito di blocco. La durata della rimozione dell'ostruzione a Mosca è in media 45-50 minuti dal momento in cui la brigata lascia il sito operativo. Circa il 3-3,5% dei blocchi richiede metodi di rimozione più complicati e molto tempo: circa lo 0,2-0,3% dei blocchi viene eliminato riposizionando i tubi. A 40 km della rete stradale, c'è circa un trasferimento di tubi all'anno.

Per la pulizia idrodinamica preventiva e di emergenza della rete e dei collettori con un diametro fino a 600 mm, Mosochistvo utilizza una macchina di pulizia collettore KO-502 sul telaio della macchina ZIL-ISO (irrigatrice PM-130), sviluppata da VNIIKommun e prodotta dall'impianto di ingegneria di Arzamas 3 44). La macchina per la pulizia del collettore ha un serbatoio per l'acqua pulita, una pompa a pistone ad alta pressione, un tamburo con tubi ad alta pressione e una serie di ugelli. La pompa riceve energia dal motore dell'auto.

La macchina è controllata a distanza dal telecomando, consentendo di monitorare e regolare il motore e la presenza di acqua nel serbatoio. Un tamburo con un tubo flessibile è installato sopra il pozzo e un tubo flessibile con un ugello è inserito nel collettore contro il flusso di liquido di scarto lungo il blocco guida. A causa dell'azione reattiva dei getti ad alta pressione che emergono dagli ugelli dell'ugello, quest'ultimo si muove indipendentemente nel tubo per la lunghezza della distanza da pulire (inattiva). * La corsa di lavoro inizia quando l'ugello proiettile ritorna. L'azionamento meccanico fa ruotare il tamburo sul quale viene avvolto il tubo flessibile e l'ugello ritorna con il flusso del fluido, eliminando i getti di inquinamento ad alta pressione dalla superficie dei tubi e dei sedimenti trasportati via con lo sciacquone.

Per l'eliminazione dei blocchi nei tubi, viene utilizzato un ugello, con un ugello aggiuntivo rivolto in avanti. Allo stesso modo, l'ugello con

Fig. 3.44. Pulizia delle condotte mediante metodo idrodinamico

Il tubo viene introdotto nel pozzo inferiore e portato al sito di intasamento, che viene eroso da un getto ad alta pressione diretto in avanti.

La pulitrice del collettore lavora in modo efficace quando si puliscono tubi con un diametro di 150-600 mm (tabella 3.16). Per operativo

Caratteristiche tecniche delle macchine di pulizia dei collettori per la prevenzione idrodinamica e la pulizia di emergenza della rete fognaria