Un dispositivo per purificare l'acqua dalle impurità è necessario sia nella produzione che nella vita di tutti i giorni.

Un dispositivo per purificare l'acqua dalle impurità - particelle meccaniche insolubili, cloro e suoi composti tossici, da metalli pesanti, virus e batteri - è chiamato un filtro ed è usato ovunque. I dispositivi per il trattamento dell'acqua, a seconda del metodo utilizzato, sono suddivisi in dispositivi meccanici, a scambio ionico, a osmosi inversa, biologici, fisico-chimici, elettrici.

Nei sistemi meccanici di depurazione delle acque e trattamento delle acque, ci possono essere diverse fasi: in primo luogo, le impurità meccaniche che vengono sospese nell'acqua vengono rimosse dall'acqua, e quindi viene effettuata una pulizia accurata. Così le sospensioni di grandi dimensioni sono separate su filtri mesh o disco grossolano. Nei filtri multistadio per la pulizia da particelle di grandi dimensioni, vengono utilizzate cartucce in polipropilene o schiuma polimerica. Un tale dispositivo per la depurazione dell'acqua è progettato per proteggere le apparecchiature domestiche e sanitarie.

Il metodo di scambio ionico per la purificazione dell'acqua viene spesso utilizzato per addolcire l'acqua. In precedenza, solo gli scambiatori di ioni naturali venivano utilizzati nei dispositivi di trattamento delle acque, ma oggi con l'avvento delle resine sintetiche a scambio ionico, l'uso dello scambio ionico per la purificazione dell'acqua è aumentato molte volte. Tali dispositivi sono utilizzati per purificare l'acqua dal ferro, e non solo gli ioni di calcio e magnesio e altri metalli. Le resine a scambio ionico funzionano bene con concentrazioni di ferro piuttosto elevate. Il vantaggio di questo metodo per la rimozione del ferro è che le resine a scambio ionico non reagiscono al manganese, il che complica il lavoro dei sistemi che utilizzano il metodo di ossidazione. Il vantaggio del metodo è che il ferro disciolto e il manganese vengono rimossi dall'acqua.

Un dispositivo di purificazione dell'acqua basato sul metodo dell'osmosi inversa fornisce la più alta purificazione dell'acqua. In questo caso, vengono rimosse tutte le sostanze disciolte che si trovano nell'acqua, così come virus, batteri e le loro spore. Il flusso d'acqua che passa attraverso la membrana ad osmosi inversa viene liberato da nitriti, nitrati, cianuri, arsenico, piombo, ferro, sali di durezza, cloro e suoi composti.

La filtrazione biologica fornisce la purificazione dell'acqua con l'aiuto di microrganismi direttamente coinvolti nei processi di scambio. Quindi la filtrazione meccanica è in grado di far fronte solo a particelle insolubili di materia organica, l'acqua libera da batteri di sostanze organiche disciolte, scomponendole in nitrati. Questa pulizia viene utilizzata per i filtri dell'acquario e il trattamento delle acque reflue.

Un dispositivo per la purificazione dell'acqua basato su metodi fisico-chimici, come l'assorbimento, fornisce l'assorbimento selettivo delle impurità. I processi di assorbimento possono verificarsi sulla superficie (adsorbimento) o nel volume (assorbimento). Il sorbente più efficace dalla varietà di esistenti, è stato a lungo considerato carbone attivo.

I metodi elettrici includono la purificazione dell'acqua con l'ozono, che è il più forte agente ossidante. Usando questo metodo, è possibile purificare l'acqua da tutti gli elementi disciolti ossidabili, come acido solfidrico, cloro, ferro, manganese, composti organoclorurati, azoto ammonico, sali di metalli pesanti e prodotti petroliferi. La purificazione dell'acqua con l'ozono influisce sulla torbidità del colore, rimuove gli odori e i sapori. Quando ciò avviene, disinfezione completa, perché l'ozono rimuove tutti i batteri, virus, funghi, spore e alghe. L'ozonizzazione dell'acqua ha una maggiore capacità sterilizzante e ossidante del permanganato di potassio, dell'ossigeno, del cloro, dell'ipoclorito e di altri agenti ossidanti. Inoltre, non vi sono reagenti esausti nocivi nell'effluente, ma il metodo è molto energivoro e quindi costoso.

Un dispositivo per la depurazione dell'acqua deve essere selezionato per ogni caso particolare singolarmente, dopo aver analizzato l'acqua di fonte, calcolando la quantità richiesta, scegliendo un metodo di pulizia e la capacità dell'apparecchiatura. Sul mercato offrono vari tipi di filtri. La brocca del filtro più semplice, non è collegata all'autostrada, è considerata molto comoda in luoghi in cui è impossibile installare un sistema stazionario. Vari filtri di flusso installati sulla gru, facili da installare e utilizzare. I filtri principali con diverse fasi di pulizia vengono selezionati in base al grado di contaminazione dell'acqua. Va tenuto presente che tale acqua depurata è adatta solo ai bisogni della famiglia. Per portarlo alla qualità del bere, è necessario installare un filtro con protezione aggiuntiva da elementi dannosi e pericolosi. Il sistema di osmosi inversa è la pulizia più avanzata ed efficiente a livello molecolare oggi.

Come fare un filtro dell'acqua per te: una rassegna dei famosi prodotti fatti in casa

Secondo gli ambientalisti, l'inquinamento dell'aria e del suolo è già la norma e i composti chimici caustici penetrano facilmente nelle acque sotterranee.

Ecco perché la domanda è tanto più pertinente: come realizzare un pratico filtro per l'acqua con le proprie mani in modo rapido e senza costi aggiuntivi.

Perché abbiamo bisogno di pulire l'acqua?

I filtri sotto forma di brocca sono già inclusi nella lista dei dispositivi di base dell'interno della cucina. Fanno un ottimo lavoro se hai bisogno di filtrare un paio di litri di liquido. Ma quando si tratta di grandi volumi, la tasca e gli elettrodomestici sono inutili e devi cercare un'alternativa proporzionata.

Una sospensione di sabbia, particelle fini di argilla, materia organica, prodotti di scarto di tutte le specie animali e microrganismi rendono l'acqua da corpi idrici aperti assolutamente inadatti al consumo. Allo stesso modo, la situazione con i pozzi.

L'industria agricola diventa ogni anno paragonabile al pesante e chimico in termini di sabotaggio, a causa della quantità di nitrati utilizzati. Pertanto, l'uso dell'acido nitrico per concimare il terreno, satura le acque sotterranee con sali nocivi.

Comunque sia, anche le attrezzature più moderne di volta in volta devono essere sostituite con le cassette di pulizia, cosa possiamo dire del fatto in casa. Dopo un certo tempo è necessario sostituire il sistema di fortuna con uno specializzato.

Questo è importante perché potrebbero esserci batteri patogeni e altra microflora indesiderabile nell'acqua, che non può assolutamente essere filtrata, e solo una stazione sanitaria ed epidemiologica può far fronte alla contaminazione batteriologica di un fiume o di un pozzo.

Come scegliere un filtro di riempimento?

Scegliendo la capacità del filtro, è necessario calcolare tutto correttamente, poiché le proprietà di pulizia dipendono principalmente da un "riempimento" opportunamente formato. In termini di volume, il contenitore del filtro dovrebbe essere tale da poter ospitare facilmente tutti i componenti.

I materiali naturali sono ampiamente utilizzati come assorbenti, come ad esempio: fiume di quarzo o sabbia di cava lavata, ghiaia, carbone attivo e zeolite. Come sapete, qualsiasi filtro inizia con lo strato primario di pulizia grossolana. Spesso questo ruolo è assegnato ai materiali in tessuto a base di cotone.

I materiali naturali sono molto poco pratici in termini di igiene. In primo luogo, in un ambiente umido, un tale strato filtrante è soggetto a processi di decomposizione, a causa di ciò, appare un odore sgradevole.

In secondo luogo, la struttura del tessuto implica una contaminazione molto rapida del filtro con particelle indesiderabili, il che aumenta la necessità di cambiare lo strato.

Indicatori molto migliori sono osservati negli analoghi sintetici. Più preferibile a questo proposito è il lutrasil. Il materiale ha qualità resistenti all'umidità ed è più resistente all'inquinamento rispetto al cotone o alla benda.

La versione assolutamente economica di un filtro in tessuto può essere considerata uno strato sintetico, utilizzato nella preparazione del caffè.

La sabbia di quarzo si adatta perfettamente al ritardo di piccole particelle e alla filtrazione di composti chimici pesanti. Mentre la ghiaia è l'opposto, è meglio filtrare grandi macchie di materiali indesiderati.

Il minerale chiamato zeolite ha un effetto pulente incommensurabile.

L'effetto attivo della sostanza con il botto farà fronte all'inquinamento dell'acqua e della sospensione di sale, oltre a neutralizzare i pesticidi e altri prodotti trasformati dell'industria agricola.

Tipo di marcia del filtro compatto di carbone

Forse il risultato più qualitativo della filtrazione è dimostrato dalle varianti fatte in casa basate sul carbone attivo. Assorbente ugualmente bene far fronte al ritardo di entrambe le formazioni minerali e sostanze tossiche.

Le proprietà del materiale possono essere attribuite alla capacità di conferire trasparenza al liquido, nonché di eliminare l'odore sgradevole e i prodotti di scarto dei microrganismi.

Quando si sceglie il carbone è necessario prestare attenzione alla struttura del minerale. Troppo piccolo, in polvere - penetrerà nell'acqua, e grande, al contrario, non fornirà un adeguato livello di purificazione. (La preferenza dovrebbe essere data al materiale di partenza granulare).

Un fattore importante è il grado della cosiddetta "torrefazione" del carbone. Se si esagera con questa procedura, l'assorbente perderà rapidamente tutte le sue preziose qualità.

Il carbone può essere acquistato in qualsiasi supermercato o fatto a casa. Le migliori qualità assorbenti si osservano nel legno duro, in particolare nella betulla.

Le conifere non sono raccomandate, in quanto gli oli essenziali contenuti in esse possono dare un odore di conifere all'acqua filtrata.

Per ottenere il carbone, è necessario caricare la legna in qualsiasi contenitore metallico e scaldarla a fuoco (è consigliabile metterla nella fornace). Dopo che il legno è stato riscaldato a rosso, rimuovere il contenitore e lasciarlo raffreddare - questo è tutto, il carbone è pronto per l'uso nel sistema di filtrazione.

Un'opzione completamente portatile sarebbe un filtro a base di carbone fatto in casa per l'acqua dalle ceneri di un incendio bruciato. A volte, è meglio usare pezzi solidi di circa 4 cm di lunghezza.

Di norma, qualsiasi cosa può essere usata come alloggiamento per un tale sistema improvvisato, ma principalmente un contenitore di plastica o una bottiglia viene utilizzato per comodità.

Fare un filtro a carbone per l'acqua

Prima di assemblare, è necessario scegliere un caso più ottimale. Per questo avrai bisogno di:

  • Possono essere utilizzati diversi contenitori di plastica (bottiglie o tubi in PVC, in alcuni casi contenitori per alimenti) che, a causa della loro durata, fungono anche da base per la cartuccia).
  • Utensili per la lavorazione della plastica (vari oggetti appuntiti: punteruolo, forbici, cancelleria, cacciavite).
  • Materiale assorbente (in questo caso carbone attivo).
  • Ulteriori granuli filtranti (sabbia di quarzo, ghiaia).
  • Materiale per il filtro del tessuto primario (benda medica, garza o filtro per il caffè).
  • Coperchi o tappi di plastica.

Per la tenuta della struttura, alle giunzioni dei giunti del modulo, devono essere utilizzate sostanze polimeriche (se il filtro è multilivello e costituito da più parti). La colla siliconica resistente all'umidità o il nastro isolante sono adatti.

Processo di assemblaggio del dispositivo

Per montare una struttura sospesa, è necessario tagliare il fondo di una bottiglia di plastica con un coltello cancelleria. Quindi creare due fori uno di fronte all'altro per fissare le cerniere. Ora un corpo improvvisato può essere appeso, ad esempio, su un ramo di un albero.

Successivamente, è necessario creare la valvola di uscita, dove scorre il fluido filtrato. In questa fase, la funzione di progettazione dipende dalle preferenze individuali. Puoi organizzare qualcosa secondo il principio dell'anima - fare molti piccoli buchi nel coperchio, o puoi perforarne uno grande.

Il prossimo passo sarà la posa diretta dei componenti. Ruotando il coperchio perforato, capovolgere la custodia o appenderla sui cardini. Quindi, la prima cosa è impilata piegata più volte benda o garza. Anche l'uso di un filtro per il caffè è benvenuto.

In alcuni casi, è possibile trovare costruzioni, in cui il ruolo del materiale filtrante primario viene eseguito da una custodia in tessuto, adattata specificamente alle dimensioni del corpo. Questo semplifica enormemente il compito di cambiare l'assorbente e fa risparmiare tempo.

Vale la pena prestare attenzione al fatto che la posa dei componenti assorbenti dovrebbe essere fatta secondo il tipo "piramide". Ciò significa che il primo gradino è sempre finemente assorbente (carbone), quindi viene uno strato di sabbia di quarzo, e quindi arriva il turno dei ciottoli di fiume o ghiaia.

Per una maggiore efficienza, si raccomanda di alternare diversi strati di ciottoli, tuttavia, non dimenticare che il materiale in eccesso può interferire con il flusso dell'acqua.

Il foro di riempimento è preferibile coprire con una sorta di panno o coperchio per evitare l'ingresso di oggetti indesiderati all'interno della cartuccia.

Il principio di un tale filtro è il flusso passivo di acqua attraverso tutti gli strati. Sotto l'azione dei granuli, il liquido contaminato viene pulito e defluisce dal foro perforato. Inizialmente, è necessario passare attraverso un filtro di diversi litri di acqua. La prima procedura di filtraggio laverà gli strati e rimuoverà i contaminanti.

Gli svantaggi del sistema possono essere attribuiti a un tasso di pulizia piuttosto lento e alla necessità di riempire costantemente con nuovo fluido dopo che la procedura di filtrazione è stata completata.

Tubo in PVC con filtro in carbonio fatto in casa

Per la costruzione della struttura avrete bisogno di un pezzo di tubo dell'acqua in plastica e di 2 contenitori. È possibile collegare due bottiglie, in cui il segmento superiore fungerà da filtro grossolano.

All'interno, come previsto, per prima cosa mettete lo strato primario di garza o cotone, mentre erigete un tipo di substrato a maglie, ad esempio la plastica, in modo che gli strati non si mescolino. Per questo, un coperchio di plastica è adatto, che può essere incollato in un tubo in PVC, quindi praticare diversi fori di piccolo diametro attorno alla circonferenza.

Quindi inizia la fase di riempimento della cartuccia originale con materiale sintetico (è possibile utilizzare uno winterizer sintetico).

Dopodiché, richiudi il modulo con un coperchio, solo che questa volta non dovresti usare la colla, perché questa parte deve essere rimovibile per poter sostituire e pulire il materiale del filtro.

Quindi inizia il giro del tubo di plastica. Dalla bottiglia è necessario tagliare il collo e fissarlo all'interno del tubo in modo che sia possibile utilizzare il filo.
È necessario fissarlo saldamente per evitare perdite (la colla siliconica è adatta). Si consiglia di avvolgere il lato esterno e il bordo del collo con diversi strati di nastro isolante per una maggiore resistenza.

Nell'altra estremità del tubo, come al solito, è necessario inserire la copertura e eseguire la perforazione. Uno strato di tessuto dovrebbe essere posizionato sulla superficie interna della cassetta improvvisata.

Dopo tutte le manipolazioni, il design è pronto per essere riempito con granuli (in questo caso, carbone attivo). Per prestazioni migliori, puoi alternare strati di minerali all'interno del tubo.

Al termine, il filtro primario e il modulo contenente carbone vengono ritorti insieme con una filettatura. Quindi, le bottiglie di plastica vengono aggiunte su entrambi i lati. Ecco, il filtro al carbone realizzato in PVC è pronto per l'uso.

Filtro dell'acqua per acquario

Come è noto, per la normale attività vitale degli abitanti acquatici, è necessario pulire il serbatoio in tempo e mantenere la purezza dell'acqua. I proprietari di piccoli acquari saranno istruzioni molto utili per la costruzione del filtro a casa.

Il caso di un filtro fatto in casa per la pulizia dell'acqua dura può essere qualsiasi tubo di plastica di diametro adatto, incluso, per il bisogno di se stesso, 2 siringhe funzionano bene.

Prima del montaggio, è necessario preparare alcuni dettagli aggiuntivi: un flacone spray (spesso usato in bottiglie con detergenti), una spugna con un alto grado di rigidità, così come un meccanismo con il quale la struttura verrà fissata alla parete dell'acquario (ventosa).

La prima cosa che è necessario rimuovere la parte mobile della siringa, non è utile. Quindi, usando l'hot melt o altro sigillante, collegare i pezzi tra loro, dopo aver tagliato gli ugelli.

Per il flusso dell'acqua è necessario effettuare una perforazione Un normale saldatore andrà benissimo con questo, e se non è lì, puoi scaldare qualsiasi oggetto metallico, come un chiodo, sul fuoco e creare buchi attraverso l'intera area della siringa.

In alcuni casi, è possibile inserire del granulato nella capsula del filtro, l'opzione migliore sarebbe quella di utilizzare una zeolite, dal momento che Assorbente si adatta bene alla filtrazione dei nitrati.

Avanti nel corpo è necessario mettere lo spruzzatore, mentre il tubo flessibile dovrebbe andare uniformemente per tutta la lunghezza della cartuccia.

Quindi la cartuccia improvvisata dovrebbe essere completamente avvolta in una spugna e lo strato esterno dovrebbe essere fissato in modo che non si srotoli. Questo è tutto, la potenza di un tale filtro è sufficiente per pulire l'acqua in un piccolo acquario.

Filtro a sabbia per la piscina

Come già accennato, il processo di costruzione di piccole variazioni di sistemi di filtraggio è abbastanza semplice, tuttavia, se si parla di una grande quantità d'acqua, è necessario considerare tutte le sfumature del sistema di purificazione.

Molti probabilmente hanno affrontato il problema della "fioritura" dell'acqua. Molto spesso, questo processo è osservato nella stagione calda e se la piscina è dotata anche di un sistema di riscaldamento, tale occasione può accadere in qualsiasi momento.

È giusto dire che il problema dell'acqua verde può essere completamente risolto con mezzi improvvisati, vale a dire rimuoverlo meccanicamente, ma a volte uno strato di alghe può affondare fino in fondo e il caso non risolverà la rimozione del film superficiale.

Filtrazione dell'acqua utilizzando dispositivi fatti in casa

L'acqua pulita è sempre stata necessaria per l'uomo, ma più si sviluppano le tecnologie, peggio influisce sulla qualità del sistema idrico. L'uomo ha iniziato a lottare con l'inquinamento molto tempo fa, per il quale è stata inventata un'ampia varietà di filtri e dispositivi, ma potrebbero non essere accessibili per l'uomo comune. Chi vuole avere acqua depurata, ha la possibilità di filtrarlo con filtri fatti in casa.

Cos'è?

Un filtro di purificazione dell'acqua è un dispositivo con il quale è possibile rimuovere varie impurità, particelle che non si dissolvono in esso, cloro e virus patogeni e microbi.

Nell'ambiente domestico, puoi utilizzare tre tipi di filtri:

  • semplice;
  • con un grado medio di purificazione;
  • con il più alto grado di purificazione.

Puoi applicare i filtri:

  • a casa: nell'appartamento, in una casa privata per purificare l'acqua potabile e il principale;
  • nell'industria;
  • nel turismo;
  • per gli acquari

Ovunque si usi il filtro, ha una certa struttura che consente di affrontare efficacemente l'inquinamento dell'acqua. Per rendere autonomamente il meccanismo di filtraggio, è necessario sapere che cosa richiede esattamente e come assemblarlo in un unico insieme.

Caratteristiche speciali

La purificazione dell'acqua è una misura necessaria della vita moderna, perché l'impatto sulla natura dei vari fattori dell'attività umana ha influenzato in modo significativo la sua qualità e purezza. È meglio affrontare il problema dei filtri che possono essere installati sia a casa che in azienda di qualsiasi scala.

Per produrre acqua potabile di buona qualità, è meglio utilizzare decantatori speciali con meccanismi di filtraggio installati al loro interno.

Il trattamento dell'acqua nel filtro viene effettuato passando attraverso un certo numero di fasi, e più di esse, il detergente sarà il prodotto risultante. Al primo stadio di purificazione, viene eseguita la filtrazione meccanica, quando elementi piuttosto grandi vengono rimossi dall'acqua, bloccandoli. Attraverso la fase successiva, il mezzo chimico viene esposto a un liquido, e l'ultimo livello sarà una cartuccia di carbonio, passando attraverso il quale l'acqua diventa completamente potabile.

La maggior parte degli elementi del filtro sono cartucce con una gradazione specifica:

  • Meccanico. È usato per rimuovere sabbia, sospensioni meccaniche e ruggine. Composizione - polipropilene.
  • Carbone. Aiuta a rimuovere le sostanze di origine organica e inorganica, rimuove gli odori sgradevoli, influenza il colore dell'acqua. Composizione - carbone attivo o pressato.
  • Rammollimento. Ammorbidisci l'acqua rimuovendo i metalli pesanti da esso. Composizione - Resina na cationica.
  • Obezzhelezivayuschy. Aiuta a eliminare l'acqua dall'idrogeno solforato, migliora il pH, elimina il gusto e l'odore del metallo. Composizione - due depositi di calcite.

A causa della varietà di cartucce possono essere utilizzate per diverse funzioni, il che, a sua volta, porta alla necessità di utilizzare dispositivi diversi per questo.

Brocche filtranti - l'opzione più comune nel caso in cui l'acqua potabile è di bassa qualità. Lo schema del loro lavoro è molto semplice e il prezzo non è grande, perché quasi tutti possono permettersi questa opzione. Il materiale filtrante è una cartuccia di carbonio in grado di gestire solo 500 litri di acqua, dopodiché deve essere sostituita. Esistono opzioni specializzate e versatili. Nello specialista ci sono integratori che rendono l'acqua più morbida, rimuovendo il ferro da esso e aggiungendo fluoro.

Negli ugelli delle gru sono anche installate cartucce di carbone. La loro peculiarità è la bassa pressione dell'acqua che deve passare attraverso i tubi, altrimenti il ​​sistema sarà inefficiente.

Le installazioni separate funzionano dopo essere state collegate a tubi dell'acqua con un tubo flessibile.

In questo caso le cartucce cambiano almeno una volta ogni 5 mesi.

Per produrre la disinfezione dell'acqua, è meglio utilizzare un filtro ultravioletto che può essere utilizzato solo dopo una pulizia meccanica preliminare. Oltre al normale bere, c'è anche l'acqua piovana, che può anche essere utilizzata efficacemente. A causa dell'inquinamento, è spesso inadatto, ma con l'aiuto dei filtri può essere applicato in un'ampia varietà di campi e per qualsiasi attività. Filtri in questo caso, sono necessari due - uno primario, per lo screening di detriti di grandi dimensioni, e il secondo - per una filtrazione più approfondita e l'ottenimento di acqua utilizzabile.

Materiali adatti

Per fare da solo il filtro, è necessario disporre di determinate conoscenze e applicarle correttamente nella pratica. Prima di tutto, dovresti occuparti di un contenitore adatto per il filtro futuro, che includerà tutti i componenti. Dovrebbe essere abbastanza grande da contenere tutto comodamente. Sabbia di quarzo, sabbia lavata con cava o carbone attivo, ghiaia e zeolite possono essere utilizzate come agente filtrante per un filtro improvvisato.

Per creare il primo strato in grado di far fronte a grandi contaminanti, è necessario raccogliere il tessuto di cotone, ma il suo uso ha i suoi svantaggi: si intasa velocemente, comincia a marcire all'interno, appare un odore sgradevole. Per evitare tali problemi, è meglio prendere materiale sintetico - lutrasil, che non è così terribile umidità e non si intasa troppo rapidamente.

L'uso della sabbia di quarzo sarà indispensabile nella fase di ritardare le piccole particelle e filtrare i metalli pesanti. L'uso della ghiaia aiuterà a schermare grandi particelle di elementi inutili nell'acqua. Con l'aiuto della zeolite, si può facilmente far fronte a una sospensione di metallo e sale, inoltre, aiuta a combattere i pesticidi e altre sostanze nocive utilizzate nell'industria.

Il filtro di alta qualità che l'acqua del rubinetto può attraversare è il carbone. I dispositivi fatti in casa consentono di ritardare le formazioni minerali e le sostanze tossiche con la stessa produttività. Inoltre, grazie agli effetti del carbone, l'acqua diventa trasparente e gli odori vengono neutralizzati. Scegliendo carbone attivo per il filtro, è meglio prenderlo in forma granulare, perché la versione in polvere cadrà nell'acqua, e le particelle più grandi filtreranno l'acqua per lungo tempo.

La giusta scelta del contenuto del filtro garantirà un lavoro di qualità per lungo tempo e eliminerà la necessità di acquistare attrezzature già pronte.

Modi: il modo migliore per filtrare?

Se non c'è un filtro a portata di mano, ma è necessario in qualche modo pulire l'acqua con le proprie mani, è possibile utilizzare una serie di metodi che mostreranno risultati molto buoni:

  • Ebollizione. Con l'aiuto di esso è possibile sbarazzarsi di microrganismi dannosi, anche se un effetto collaterale è l'aumento della quantità di sali che cadono sul fondo della nave.
  • La sedimentazione aiuta a liberarsi del cloro volatile e di altre impurità. È necessario svolgere tali attività per almeno 8 ore e, trascorso il tempo, versare l'acqua delicatamente e non sollevare il sedimento. Il serbatoio dell'acqua è di volta in volta importante da lavare bene con il sapone per rimuovere i residui di sostanze nocive e l'acqua, anche se separata, non ha bisogno di essere conservata per più di 3 giorni.

A proposito di scegliere un impianto di trattamento delle acque per una casa privata

contenuto:
Tre consigli importanti: sulle caratteristiche dei pozzi, sulla chimica. analisi, attrezzatura professionale
I componenti principali del sistema di trattamento dell'acqua
Bene filtro Come farlo da solo.
Filtri meccanici Prezzi.
Impianti di trattamento delle acque
Water deironing: reagente (come funziona, prezzi), non reagente (come funziona, prezzi)
Addolcimento: come funziona, costo
Pulizia complessa: principio di funzionamento, prezzi

Vivendo nelle aree urbane, non dobbiamo lottare con la depurazione delle acque - tutto questo viene fatto per noi dai servizi cittadini. Le loro strutture per il trattamento dell'acqua ci sostituiscono con le stazioni di deferrizzazione, addolcimento e disinfezione. Il massimo che prendiamo quando siamo insoddisfatti della qualità del fluido fornito: installiamo un piccolo filtro principale davanti al contatore del consumo di acqua per rimuovere le impurità meccaniche e installiamo anche un qualche tipo di filtro domestico esclusivamente per la pulizia dei liquidi del tè e per cucinare. Tutto diventa molto più interessante quando decidiamo di impegnarci nell'estrazione dell'acqua da un pozzo nella nostra zona.

3 consigli per mantenere i tuoi nervi al sicuro

Anche se fai parte della categoria di persone che si fidano degli specialisti per creare condizioni confortevoli intorno a loro, nel caso del trattamento delle acque, devi ancora capire un po 'della tecnologia di pulizia. Dopo tutto, la tua salute dipende direttamente dalla qualità dell'acqua! Per il seme, ti consigliamo di leggere i seguenti tre suggerimenti.

Stazione per bene o viceversa?

La qualità dell'acqua dipende in gran parte dalle caratteristiche del pozzo perforato e dall'area in cui viene svolto il lavoro. Più piccolo è il pozzo, maggiore è il rischio di affrontare l'eccesso di nitrati, idrogeno solforato, ferro colloidale, materia organica. Ma la grande profondità non rende l'acqua ideale: ferro solubile, sali di durezza, di nuovo, idrogeno solforato - non sorprenderti di dover combattere con uno di questi mali. L'unica cosa è che è più facile farcela con qualcuno che con gli altri.

Il più delle volte succede come: una persona vuole risparmiare denaro, e viene addestrato un cosiddetto pozzo sulla sabbia, che è piuttosto superficiale. Se il tuo sito è relativamente vicino ai terreni agricoli, c'è un alto rischio che pesticidi, nitrati e molto altro entreranno nell'acqua. Con tutto questo puoi combattere, ma, ad esempio, rimuovere i nitrati è molto difficile e costoso. Il modo più economico per farlo è installare un sistema di osmosi inversa. E in questo caso sarà possibile contare solo sull'ottenere acqua a scopi alimentari. Perché sono disponibili solo i sistemi domestici di bassa produttività. E guarda nella direzione di qualche stazione, e immediatamente rimpiangi di non aver scavato un pozzo più in profondità.

Come allora? Se non ci sono paludi nelle vicinanze, il tuo sito si trova in un angolo di foresta appartato, ei vicini non peccano installando servizi igienici all'aperto e fosse settiche, quindi puoi considerare un dispositivo per un pozzo poco profondo. In tutti gli altri casi e per la residenza permanente, è più conveniente operare, e in seguito è più economico mantenere il dispositivo del pozzo artesiano.

Selezione di un sistema di trattamento delle acque basato sui risultati dell'analisi chimica dell'acqua!

Per diversi anni nel campo della depurazione delle acque, l'autore di questo articolo ha più volte incontrato persone che si sono sinceramente domandate perché sono "allevate" per qualche tipo di analisi. Ma credimi, 3-5 mila rubli. per analisi - una garanzia che il proprio impianto di trattamento delle acque risolverà efficacemente ogni rublo investito in esso. Nel corso dell'articolo, parleremo ripetutamente del contenuto di alcune sostanze nell'acqua in relazione alle norme massime consentite, ma ora dovresti ricordare che SanPiN 2.1.4.1074-01 è un documento importante - afferma quale acqua dovrebbe essere. Confrontando i risultati dell'analisi chimica con i dati SanPiN, è possibile trovare facilmente il colpevole di cattiva acqua. E ciò semplificherà enormemente il compito di scegliere un filtro per la purificazione dell'acqua da un pozzo, rispetto a dichiarazioni su un liquido insipido e dall'odore sgradevole.

Prima di contattare il laboratorio, assicurarsi di pompare un pozzo. Ciò significa che dovrai estrarre almeno 10 cubetti d'acqua da esso. Altrimenti, i risultati dell'analisi non saranno in grado di riflettere lo stato reale delle cose.

Calcoliamo le capacità dell'apparecchiatura prima del suo acquisto!

Quando sai già che tipo di stazione di depurazione delle acque hai bisogno, pensa a quali caratteristiche dovrebbe avere. È necessario valutare i seguenti parametri:

  • prestazioni. Quando si tratta di prestazioni, il numero di punti d'acqua che possono essere contemporaneamente inclusi nella vostra casa è importante. Un semplice esempio: qualcuno lava i piatti, un altro membro della famiglia sta facendo una doccia in questo momento, e uno degli ospiti ha deciso di sciacquare il bagno. Per avere abbastanza acqua per tutti, il sistema di trattamento dell'acqua deve essere progettato per almeno tre punti di presa d'acqua. Ma il più delle volte si discostano da ogni tipo di ipotesi e partono dal numero di servizi sanitari in casa. È necessaria una considerazione separata quando la casa ha una vasca idromassaggio, o c'è una piscina sulla trama. Nota necessaria: per due o quattro persone, in genere è sufficiente la capacità di apparecchiature progettate per due punti;
  • tipo di fogna. Il fatto è che anche le sostanze che smaltiamo con l'aiuto del trattamento dell'acqua devono essere smaltite. Un esempio grezzo: abbiamo un serbatoio di sabbia attraverso il quale passiamo un liquido con impurezze insolubili. Sono trattenuti nella sabbia, ma ad un certo punto l'efficienza della filtrazione è significativamente ridotta, perché il nostro filtro improvvisato è intasato. Abbiamo bisogno di risciacquare la sabbia. E poi dove andranno le impurità contenute? Esatto, giù per lo scarico. Ciò è particolarmente rilevante per quanto riguarda le stazioni di reagente di addolcimento e deironing, per la rigenerazione delle capacità di filtraggio di cui sono utilizzate sostanze speciali. E dov'è tutta questa fusione? Bene, se il sistema fognario è centralizzato. Va bene se esiste la possibilità di organizzare grandi campi di drenaggio per drenare gli scarichi. È male se usi una fossa settica o una costruzione di anelli con fondo permeabile. Solo perché l'acqua di lavaggio (e il suo volume è abbastanza grande) deve essere messa da qualche parte. E in nessun caso le acque reflue dovrebbero essere dirette ai cosiddetti impianti di trattamento delle acque reflue locali - tutti i microbi benefici all'interno di essi semplicemente si estingueranno;
  • grado di automazione. La maggior parte dei sistemi di trattamento delle acque utilizzati nelle case private, opera in diverse modalità. In questa fase, la modalità principale e di rigenerazione del carico filtrante merita attenzione. ie a un certo stadio del trattamento dell'acqua è necessario cambiare la stazione. Puoi farlo manualmente o affidandoti all'automazione. Naturalmente, la prima opzione è più economica, ma vale la pena considerare seriamente se si è disposti a fornire periodicamente attrezzature fino ad un'ora del proprio tempo... una volta alla settimana, un paio di giorni o anche tutti i giorni;
  • dimensioni. Le dimensioni dell'attrezzatura sono direttamente correlate alle sue prestazioni. Ed è desiderabile tenerne conto nella fase di progettazione della casa: da qualche parte è necessario posizionare tutto ciò di cui si ha bisogno. Esistono mini-stazioni per il trattamento delle acque di tipo cabinet e sistemi a blocchi compatti (per una casa e residenza stagionale), stazioni classiche (per un edificio e residenza permanente), modulari e block-modular (per diverse case e residenza permanente).

I componenti principali del sistema di depurazione dell'acqua per la casa

Traccia il percorso dell'acqua dal pozzo al rubinetto. La prima e la più grossa pulizia del fluido viene effettuata già all'interno del pozzo utilizzando un filtro ben (1). Tutti gli altri elementi sono nella casa: un filtro autopulente (2), un impianto di trattamento delle acque (3), un filtro principale (4), un filtro domestico per l'acqua potabile (5).

È evidente che ogni unità di trattamento dell'acqua successiva è responsabile di una pulizia sempre più delicata. Solo un simile approccio può fornire un'elevata efficienza di pulizia con costi minimi di materiale e manutenzione.

Bene filtro

Un tale filtro è necessario per proteggere le apparecchiature di pompaggio da grandi impurità meccaniche. A seconda del materiale utilizzato per la fabbricazione di tali strutture, nonché dell'esecuzione della superficie filtrante, sono presenti filtri a fessura, a perforazione, a filo, a maglia ea ghiaia. Molto spesso, per questo scopo vengono utilizzati materiali resistenti alla corrosione come acciaio inossidabile e plastica. Il costo medio di un filtro in PVC di cinque metri con fessura varia tra 2.200 e 3.500 rubli, con una rete sintetica o inossidabile - da 3.900 rubli. e così via in ordine crescente. Quale non è una ragione per pensare a come rendere questo semplice dispositivo autonomamente? Guarda come succede in una piccola impresa.

Qui devi fare una piccola digressione lirica. Il fatto è che quando si installa un nuovo pozzo, ovviamente, se questo non viene fatto a mano, il proprietario raramente si preoccupa della produzione di filtri fatti in casa. Avendo completamente speso per la perforazione e tutti gli altri lavori, non è un peccato per circa 4.000. Un'altra cosa quando si tratta del pozzo esistente, che deve essere aiutato da una barriera aggiuntiva per le impurità meccaniche. È facile realizzare un filtro dal foro inferiore da un tubo di diametro inferiore a quello del corpo e abbassarlo nella zona di aspirazione.

Come fare un filtro per un pozzo

Nella maggior parte dei casi, è sufficiente utilizzare un tubo in base al diametro dell'involucro di acciaio o plastica. Tre metri saranno sufficienti per fornire l'acqua necessaria. Questi tre metri devono essere divisi in tre zone, come mostrato nella figura seguente. La parte inferiore (sedimentazione) è necessaria per mantenere le impurità pesanti che passeranno attraverso il filtro del foro. La parte filtrante principale sarà più alta e verranno forniti 2 metri di tubo. I restanti 0,5 m sono necessari per irrigidire la parte superiore del filtro in modo che non ci siano problemi nella fase di installazione della struttura - da qui il nome della "zona di montaggio".

Brevemente su ciò che dobbiamo. Nell'area di filtraggio del tubo, è necessario realizzare fori o fessure rotonde, avvolgere questa area con un cavo e coprirla con una griglia in alto. Per questi scopi sarà richiesto quanto segue:

  • materiale filtrante: tubo in acciaio o plastica (3 metri), cavo di poliammide spesso (da 3 mm), rete speciale in poliammide, ad esempio, P64, copertura del tubo;
  • strumenti: metro a nastro, cacciavite con punta da 10 mm, cucitrice meccanica, seghetto

Per dare la rigidità del tubo, in particolare i prodotti in plastica, gli zoccoli del cappuccio-cappuccio nella sua parte inferiore. Svolgerà anche il ruolo di un filtro meccanico, perché più avanti è necessario praticare diversi fori per l'accesso all'acqua. Utilizzare una punta da 10 mm, non di più: bastano tre o cinque fori.

Tutti gli altri lavori riguardano la zona centrale del nostro filtro well:

  1. Sul segmento di due metri della nostra casa è necessario praticare dei fori su un motivo a scacchiera. Utilizzare un metro a nastro e posizionarsi a 100 mm tra i fori verticalmente e orizzontalmente. Invece di buchi puoi fare un buco. Utilizzare un seghetto per questi scopi e con un passo di 20 mm fare una fessura lunga 100 mm su due lati opposti del tubo. Per non ridurre notevolmente la rigidità del filtro futuro, dopo ogni 10 fori, lasciare una sezione di 100 mm.
  2. Ai bordi della zona filtrante, praticare un paio di fori per il fissaggio del cavo. Avvolgi la pipa con una corda sintetica a spirale: dovrebbe essere di circa 10-15 giri. Il passo è di circa 150-250 mm. Il cavo è necessario per non limitare la superficie filtrante ai fori realizzati in precedenza. Con il suo aiuto la griglia non sarà strettamente collegata a un tubo.
  3. Crea un ulteriore strato filtrante usando la trama in rete sintetica P64. Il prezzo di questo materiale è 1000-1300 rubli. per il trimestre. m. Fissalo meglio con una cucitrice direttamente sul tubo.

Attrezzature per la pulizia grossolane e fini

Per il trattamento grossolano di acqua estratta da un pozzo, l'uso di serbatoi di fango è più appropriato. Sono filtri principali a rete che purificano l'acqua attraverso una rete di acciaio inossidabile con una cella quadrata da 500 a 50 micron. Di norma vengono utilizzati elementi filtranti con una dimensione della mesh di 100 μm questo è abbastanza per risolvere il problema: tenere la sabbia, il limo, l'argilla - e allo stesso tempo ridurre la pressione nel tubo. Per capire cosa sono 100 micron, immagina lo spessore di un capello umano.

Distinguere tra i collettori di fango di design autolavaggio e i modelli pieghevoli. Nelle condizioni di approvvigionamento idrico nella propria casa, è preferibile utilizzare un prodotto autolavante. Strutturalmente, è un corpo prefabbricato di un cappuccio e un bulbo di metallo, nella parte inferiore del quale c'è una valvola a sfera, e all'interno - una griglia. Ci sono modelli con un manometro, riduttore di pressione (più importante per gli appartamenti) e altre opzioni. Per indicare lo stato della mesh, la fiaschetta è spesso costituita da un materiale trasparente. È molto comodo, perché senza sovrapposizione di acqua e senza smontare il filtro, può essere pulito dalle impurità meccaniche accumulate. Basta sostituire un secchio sotto di esso e aprire la valvola: con un potente getto d'acqua, tutto l'eccesso verrà lavato dalla griglia.

Per una pulizia meccanica più accurata, installare i filtri principali della cartuccia. Dimensioni più popolari - BB10? e BB20?. Come gli elementi filtranti più spesso utilizzati polipropilene espanso o una cartuccia di carbone attivo (meno).

Quanto costa?

Non saremo vincolati a produttori specifici - basta puntare la spina su costosi (entro limiti ragionevoli) e modelli economici che sono rilevanti quando si costruisce un sistema di trattamento delle acque in una casa privata.

Processo di trattamento delle acque reflue

Dalle nostre vasche da bagno, lavandini, servizi igienici, lavatrici e lavastoviglie, scorrono fiumi di acqua sporca - scarichi. La quantità di acqua che spendiamo, quindi devi cancellare. Ci sono ancora persone che credono che la fossa di cemento nelle vicinanze della casa sia l'opzione migliore per sbarazzarsi di fognature personali. Ma in termini di civiltà, può già essere definito un crimine contro natura e vicini. Certo, è necessario usare metodi civilizzati.

Le acque reflue sono acqua dolce, che ha cambiato le sue proprietà a causa delle attività umane industriali e domestiche.

Le scorte possono essere accumulate, ma solo in serbatoi dotati di metropolitana. La capacità di tali serbatoi può essere diversa, devono essere scelti, ma questo è l'inconveniente principale. Periodicamente, è necessario assumere un'azienda specializzata per il pompaggio e la rimozione di acque reflue accumulate in impianti di smaltimento dei rifiuti. Ed è possibile installare un dispositivo per il trattamento delle acque reflue. Tuttavia, l'offerta sul mercato di tali dispositivi è enorme, motivo per cui potrebbe essere difficile scegliere.

Le acque reflue e le acque reflue di approvvigionamento idrico domestico e industriale sono di composizione varia e contengono inquinamento che arriva in vari stati aggregativi.

Principali inquinanti

Le impurità delle acque reflue inquinate sono suddivise in 3 categorie: impurità grossolane e detriti; materia organica; composti organici e gas disciolti in acqua.

Al trattamento delle acque reflue vengono prima rimosse le impurità disciolte e disciolte dal colloide e disciolte.

  1. Oltre ai detriti generici e alle acque reflue che entrano nel sistema di pulizia, i flussi di acqua piovana portano particelle di sabbia, terra, argilla, emulsioni. Per rimuovere tali impurità, utilizzare dispositivi di pulizia meccanica: trappole di sabbia, griglie, pozzetti e fosse settiche.
  2. Le impurità colloidali sono sotto forma di sottili formazioni in acqua. Tali formazioni includono fibre di carta e tessuto, rifiuti alimentari e batteri di decomposizione. Tali sostanze possono cambiare il colore dell'acqua. Le sostanze colloidali non si depositano. Al fine di rimuovere tali impurità, vengono utilizzati coagulanti che causano l'attaccamento e l'ingrossamento delle particelle.
  3. La terza categoria comprende sostanze nutritive, ad esempio composti di fosforo, potassio e azoto derivati ​​da prodotti di scarto. Queste sostanze danno all'acqua diversi odori, sapori, colori. In questo caso, il trattamento delle acque reflue viene effettuato in due modi: aerazione, ad es. l'introduzione di agenti ossidanti soffiando aria; adsorbimento - purificazione mediante carbone attivo, in grado di rimuovere le impurità assorbendo molte impurità.

Tipi di dispositivi di pulizia

Le tecnologie, naturalmente, sono sottoposte a miglioramenti in ogni momento, ma, per convenzione, i dispositivi di trattamento delle acque reflue possono essere suddivisi in aerazione e fosse settiche (anaerobiche).

I dispositivi anaerobici (fosse settiche) sono ideali per la pulizia degli scarichi delle case private (nella foto del serbatoio settico).

Il secondo metodo è utilizzato principalmente per la pulizia dell'effluente delle singole case. Questo è un dispositivo che può essere rappresentato come un sistema di pozzi, dove gli effluenti da un serbatoio di stoccaggio cadono in un altro e vengono filtrati.

Tali dispositivi non richiedono manutenzione, non sprecano energia elettrica, tuttavia, l'acqua depurata in questo modo non soddisfa i requisiti ambientali dopo il trattamento. Per questo sistema è necessaria una pulizia aggiuntiva, ad esempio un pozzo di infiltrazione.

Per montare un sistema semplice, a prima vista, si ha bisogno di capacità e conoscenze. Il più grande svantaggio di questo sistema è la necessità di una vasta area. Inoltre, le zone sanitarie protettive stanno aumentando. Utilizzando questo metodo è molto difficile assicurarsi che non si verifichi alcuna contaminazione nell'ambiente.

Esiste la possibilità che di tanto in tanto, a causa dei processi di fermentazione e di fermentazione, si debba sentire un odore sgradevole. Inoltre, la vita utile di una tale fossa settica è piuttosto breve (circa 5 anni), dopo di che sarà necessario modificare il sistema. In considerazione di tutte le carenze sopra menzionate del sistema, sempre più residenti delle singole case stanno passando a dispositivi biologici per il trattamento delle acque reflue.

Dispositivo settico alla dacia (schema).

Dispositivi di pulizia aerazione: questa è una grande opportunità per pulire gli scarichi che scorrono nei tubi.

L'acqua ottenuta in questi impianti di trattamento delle acque reflue può essere facilmente riutilizzata. Soddisfa tutti i requisiti ambientali. L'acqua risultante può essere utilizzata per annaffiare le piante, versarla in serbatoi aperti, oppure può essere accumulata e utilizzata, ad esempio, per annaffiare o lavare un'auto. Naturalmente, questa qualità di acqua pura può essere ottenuta solo con un sistema di pulizia che ha un numero di documenti necessari. Devono essere rilasciati da un laboratorio notificato e confermare la conformità ai requisiti per i dispositivi di trattamento delle acque reflue.

Principio di funzionamento

Come risultato della depurazione aerobica biologica, l'acqua tecnica pulita viene ottenuta senza colore, odore e componenti pericolosi. Può essere utilizzato per l'irrigazione.

Attraverso i tubi, gli effluenti entrano negli impianti di trattamento biologico, dove subiscono diverse fasi prima della purificazione. Dopo i processi di decomposizione, l'acqua tornerà a essere chiara. Fino all'apertura della griglia, le acque di scarico per la ritenzione di impurità meccaniche e plastiche entrano nel serbatoio del dispositivo di pulizia attraverso i tubi.

Le acque reflue contengono un'enorme quantità di contaminanti sia di origine organica sotto forma di residui di grassi alimentari, sia di prodotti chimici domestici, ad esempio detersivi per bucato, detergenti per impianti idraulici, ecc.

Per purificare tale acqua sarà possibile solo attraverso diversi passaggi importanti:

  1. Nella zona di fermentazione senz'aria, la materia organica è decomposta.
  2. La massa che si è formata viene mescolata con il fango attivo ed entra nella zona di denitrificazione, poiché i batteri convertono i nitrati in fosforo e azoto gassoso, che viene emesso nell'aria. I nitrati sono abbondanti negli scarichi delle cucine e dei gabinetti.
  3. Quindi la zona di aerazione funziona con l'aiuto di un ventilatore, dove viene ripetuto il processo di decomposizione delle sostanze chimiche (nitrificazione).
  4. Quindi attraverso il foro nella forma di un imbuto, il liquido scorre verso il fondo del colonizzatore, dove filtra attraverso un denso strato di fango compatto e fluisce fuori dal dispositivo.

Il principio di funzionamento della stazione di aerazione (schema).

L'acqua depurata in questo modo può essere utilizzata e accumulata per l'irrigazione, versata in un canale di scarico per lavare un'auto, ecc. Assicurati di essere sicuro che l'acqua sia adeguatamente pulita e soddisfi i requisiti ambientali. Altrimenti, non dovrebbe entrare nell'ambiente. Questa garanzia può essere garantita solo da dispositivi biologici certificati con il marchio CE appropriato.

Fasi di trattamento delle acque

Lo schema generale di trattamento delle acque reflue comprende le seguenti fasi:

Schema generale del trattamento delle acque reflue.

  1. Pretrattamento. La prima fase prevede il trattamento delle acque reflue dalle impurità grossolane dei detriti. La pulizia viene effettuata con un sifone o un sifone e una griglia.
  2. Pulizia primaria La seconda fase viene eseguita passando lentamente una piccola quantità di acqua attraverso le vasche di sedimentazione primaria, dopo di che l'acqua contiene ancora circa il 70% di sostanze organiche e biogeni, che hanno avuto il tempo di dissolversi all'uscita delle vasche di sedimentazione.
  3. Pulizia secondaria (biologica). Il terzo stadio può essere eseguito utilizzando un biofiltro a goccia e il fango attivo. Questo stadio comporta la partecipazione di decompositori naturali viventi che consumano materia organica e nel processo di respirazione trasformano la sostanza in anidride carbonica e acqua.

Il processo di trattamento delle acque reflue viene eseguito con i seguenti metodi: fisico-chimico, meccanico, biologico e disinfettante. Un problema particolare nell'industria è la depurazione dell'acqua dai prodotti petroliferi.

Ad esempio, diamo un dispositivo per il trattamento delle acque reflue, che è caratterizzato dalla semplicità del design, ma funziona in modo molto efficace. Questo dispositivo, creato da A. Astvatsaturov e I. Chaika, è stato insignito del diploma di NTO MPS. Contiene una forma conica cilindrica con un tubo di derivazione, che è dotato di un rubinetto per drenare l'acqua già depurata, e un tubo di diramazione per la rimozione dei contaminanti che si sono attenuati.

Un dispositivo per la depurazione delle acque reflue contenenti olio: 1 - alloggiamento; 2,4,7 - tubi di diramazione; 3 - rubinetto per la rimozione di acqua purificata; 5 - gru per la rimozione di inquinamento depositato; 6 - macchina fotografica; 8 - toccare per fornire acqua per la pulizia; 9 - tubo per la rimozione di prodotti petroliferi; 10 - collettore; 11 - tubo per l'alimentazione dell'aria, dotato di una valvola 12.

All'interno del corpo principale è posizionata una camera a forma di cono, dotata di ugelli, posizionati in modo tangenziale, con una gru e un ugello per il prelievo di prodotti petroliferi. Il rubinetto serve per fornire acqua alla pulizia Un collettore con una presa d'aria si trova sul fondo della camera. Al livello al quale si trova l'ugello, il corpo viene riempito d'acqua Le acque reflue contenenti olio fluiscono nella camera attraverso gli ugelli e iniziano un movimento circolare, penetrato dalle bolle d'aria che salgono verso l'alto, che emanano dal serbatoio e si separano.

I prodotti petroliferi galleggiano nella parte superiore ristretta della camera e vengono scaricati attraverso l'ugello. L'aria scorre dal collettore, che contribuisce all'accelerazione del processo di separazione dei prodotti petroliferi dalle acque reflue.

Il processo di retrazione e pulizia intensivo viene eseguito grazie alla forma conica rastremata della camera. Questo dispositivo per la pulizia di prodotti contenenti olio in acque reflue e mezzi tecnici per acque reflue durante la pulizia di impurità meccaniche introdotte in grandi impianti industriali. Per fare depurazione biologica dell'acqua, filtri biologici, metatens, aerotank sono applicati.

Metatinki - camere di fermentazione, progettate per la purificazione anaerobica. Un dispositivo di pulizia anaerobico è che i fanghi di depurazione sono prodotti utilizzando microbi che vivono senza accesso all'aria.

Aerotank - serbatoi di flusso lunghi fino a 150 m con un pozzetto in cui la quantità di sostanze organiche, nitriti e azoto viene gradualmente ridotta dalla loro distruzione mediante agenti mineralizzanti.

Ogni filtro biologico è un dispositivo in forma di contenitori caricati con materiali sfusi attraverso i quali passa l'acqua.

Filtro biologico (schema): 1 - serbatoio di dosaggio; 2 - sifone;
3 - ugello a spirale per la spruzzatura; 4 - condotta principale; 5 - tubi di distribuzione; 6 - drenaggio di piastrelle; 7 - canali per l'immissione dell'aria nel drenaggio; 8 - filtro scorie;
9 canali per il drenaggio dell'acqua depurata

Processo di pulizia

Le sostanze di depurazione che si sono dissolte vengono adsorbite e distrutte nel serbatoio per mezzo di microbi che vivono in un ambiente con ossigeno. Un film bioattivo appare sulla superficie di scorie e pietrisco. Inizia lo sviluppo dell'infusoria nello strato superiore. Per il trattamento delle acque reflue, che è inquinato dall'olio, in pratica usano il metodo di flottazione.

Il metodo più efficace per il trattamento delle acque reflue è la costruzione della flottazione a pressione. Oltre alla rimozione di impurità disciolte e colloidali e impurità meccaniche con flottazione a pressione può essere sciolto in acqua la quantità di aria richiesta. Le acque reflue vengono alimentate al mediatore, dopo di che viene fatto avanzare nella cella di flottazione con l'aiuto di una pompa. Dalla cella di flottazione, la schiuma entra nell'antischiuma, che è dotato di un riscaldatore per aiutare ad accelerare la distruzione della schiuma.

Schema di installazione di flottazione a pressione (schema): 1 - un tubo per il flusso di acqua contaminata; 2 - serbatoio di ricezione; 3 - tubo di aspirazione; 5 - pompa; 6 - saturatore; 4 - tubo per l'ingresso di aria compressa; 8 - ugelli; 7 - cella di galleggiamento; 9 - collettore di schiuma; 10 - tubo per il drenaggio di acqua purificata.

Dopo la separazione, l'acqua di scarico passa attraverso il reattore, i filtri carbone-silice e una coppa verticale. Allo stesso tempo, il condensato di schiuma entra dall'antischiuma nel reattore, nel quale la sospensione di argilla viene alimentata attraverso il distributore. Il condensato di schiuma viene miscelato con argilla per circa 10 minuti, dopo di che la sospensione entra nel pozzetto. Le scorie di argilla provenienti dalla vasca di sedimentazione sono disidratate con un filtro a vuoto e l'argilla può essere usata per fabbricare i mattoni. L'acqua dopo la pulizia e l'ozonizzazione entra nella conduttura.

Dispositivo e applicazione del dispositivo di galleggiamento

Installazione della fognatura della separazione della flottazione della schiuma (pressione dell'unità di flottazione)

Il processo di adesione di particelle di materiale che flottano all'interfaccia di due fasi a livello molecolare, a causa di un eccesso di energia libera degli strati superficiali limite e dei fenomeni di bagnatura superficiale, è chiamato flottazione. Tale processo viene utilizzato per purificare le acque reflue da impurità disperse che sono mal regolate.

Il trattamento delle acque reflue industriali, che contengono sostanze tensioattive (tensioattivi), prodotti petroliferi, materiali fibrosi, oli, questo metodo si basa sulla formazione di complessi "particelle-bolla". L'emergere di questi complessi e la rimozione dello strato di schiuma, che è stato formato dalla superficie del fluido trattato. La compattazione e la distruzione dello strato di schiuma possono essere intensificate mediante riscaldamento o con l'ausilio di spruzzatori speciali. L'adesione delle particelle in essa alla superficie di una bolla di gas è possibile solo se c'è una scarsa bagnatura della particella con un liquido.

La formazione di un complesso di particelle di bolle si forma a seconda dell'intensità della collisione, della pressione dell'aria eccessiva, dell'interazione chimica delle sostanze, delle acque reflue, ecc. Se si utilizza la flottazione per pulire e rimuovere i soluti dal tipo di tensioattivi, questo processo di pulizia si chiama concentrazione di schiuma.

La possibilità stessa della formazione di un complesso di "particelle di bolle", la forza del legame e la velocità del processo, la durata dell'esistenza dipendono dalla natura dell'interazione dei reagenti, nonché dalla natura delle particelle e dalla loro capacità di essere bagnate con acqua. Un perimetro trifase si forma quando la bolla è fissata, il che limita l'area della bolla che si attacca ed è il bordo di 3 fasi: liquido, solido e gassoso.

Lo schema della cella di flottazione radiale.

Metodo di flottazione

La flottazione viene utilizzata nel trattamento delle acque reflue di industrie quali l'industria della raffinazione del petrolio, della pelle, della cellulosa e della carta, nonché dell'ingegneria, della chimica e dell'alimentazione. La flottazione viene utilizzata per isolare il fango attivo dopo la purificazione dell'acqua biochimica.

I vantaggi della flottazione includono:

Nella foto ci sono camere di flottazione veloci, che sono ampiamente utilizzate per il trattamento delle acque reflue nelle imprese industriali.

  • spese operative insignificanti;
  • vasta gamma di applicazioni;
  • continuità di processo;
  • la selettività della selezione delle impurità;
  • semplicità delle attrezzature;
  • alto grado di purificazione (fino al 98%);
  • maggiore velocità rispetto alla difesa;
  • recupero di rifiuti.

Accompagnato dall'aerazione di flottazione delle acque reflue, nonché da una diminuzione della concentrazione di sostanze tensioattive e facilmente ossidabili, microrganismi e batteri. Tutto ciò contribuisce al successo delle successive fasi di purificazione. Le differenze più significative tra i metodi di flottazione sono direttamente correlate alla saturazione delle bolle d'aria di una certa dimensione di liquido.

Pertanto, è possibile distinguere i metodi di trattamento delle acque reflue industriali:

  • alimentazione d'aria attraverso materiale poroso;
  • rilascio di aria dalla soluzione;
  • dispersione meccanica dell'aria;
  • flottazione chimica e biologica;
  • elettroflottazione.

Le installazioni per la flottazione possono essere singole o doppie. Quando si usano installazioni a camera singola, allo stesso tempo, avvengono sia le bolle d'aria del liquido che il flottante dei contaminanti. Le installazioni a due camere sono composte da vani di accoglienza e di sedimentazione. Nel primo compartimento della camera si formano bolle d'aria e aggregati "a particelle di bolle", nel secondo la formazione di schiuma (fango) e la chiarificazione del liquido.