Saldare tubi in polipropilene con le proprie mani su un esempio - istruzione

La possibilità di assemblare da sole le tubazioni è un vantaggio decisivo per i prodotti in polipropilene. Usando un materiale comodo e leggero, puoi costruire rapidamente un sistema fognario con le tue mani, riparare e modernizzare il sistema di approvvigionamento idrico. La cosa principale è sapere come sono fatte le connessioni. D'accordo, questa è una parte importante del lavoro, responsabile di operazioni senza problemi.

Vi offriamo informazioni dettagliate su come saldare tubi in polipropilene. Le informazioni che offriamo ci aiuteranno a costruire comunicazioni senza problemi.

Qui troverai una descrizione dettagliata dei modi per collegare i tubi in PP mediante saldatura e elencando le sfumature tecniche. Per la percezione visiva, l'articolo è integrato con applicazioni grafiche e video tutorial.

Specificità dei tubi di saldatura in polipropilene

Il processo di saldatura viene effettuato grazie alle marcate proprietà termoplastiche del materiale. Il polipropilene si ammorbidisce se riscaldato - acquisisce uno stato simile all'argilla.

Descrizione generale della tecnologia

Il ritorno del materiale alle condizioni di un normale fondo di temperatura contribuisce alla maturazione della sua struttura in uno stato normale. Queste proprietà sono diventate la principale tecnologia di saldatura, che nel linguaggio tecnico si chiama saldatura polifusione.

In pratica, ci sono due metodi per unire parti saldate:

La prima tecnica di saldatura mostra come i tubi di polipropilene possono essere saldati utilizzando una parte sagomata - un giunto o un tubo di diametro esterno più grande. Solitamente questo metodo consente di saldare tubi in plastica con diametro non superiore a 63 mm.

Il principio della saldatura di due parti, in questo caso, è costruito sulla fusione di una parte del tubo lungo la circonferenza esterna e della parte di accoppiamento lungo l'interno. Quindi entrambe le parti si adattano strettamente.

Il secondo metodo - contatto diretto, si basa sullo stesso principio di fusione di piccole sezioni di tubi di plastica con la loro successiva unione. Ma in questa forma di realizzazione, gli elementi di testa sono due tubi dello stesso diametro, e sono uniti da superfici di estremità. Questo, a prima vista, il semplice metodo di saldatura del polipropilene richiede una lavorazione ad alta precisione delle aree di giunzione e un'installazione accurata di due parti lungo gli assi durante il processo di saldatura.

Insieme alle tecnologie "calde" designate, viene anche praticata la tecnica delle aderenze "fredde". Qui, un solvente speciale viene utilizzato come componente di saldatura attiva, che è in grado di ammorbidire la struttura del polipropilene. Tuttavia, l'alto livello di popolarità di questa tecnica non è diverso.

Saldatrici per tubi

Sia i metodi di accoppiamento che quelli diretti richiedono tubi di plastica per saldatura con saldatrici speciali. La tecnica di saldatura costruttiva è qualcosa come un ferro da stiro elettrico. La base dei dispositivi è un massiccio elemento riscaldante in metallo, sulla cui superficie sono installati ugelli rimovibili, barre metalliche di diverso diametro.

Sotto l'esecuzione della saldatura di testa, la costruzione dell'apparato di saldatura è caratterizzata da una maggiore complessità. Solitamente, tale apparecchiatura contiene non solo un elemento riscaldante, ma anche un sistema per centrare le parti da saldare. Di norma, le apparecchiature per la saldatura diretta, come la stessa tecnologia, sono raramente utilizzate nella sfera domestica. La priorità d'uso qui è il campo industriale.

Oltre ai saldatori, il master avrà anche bisogno di:

  • forbici per polipropilene (tagliatubi);
  • nastro di costruzione;
  • la piazza è in metallo;
  • rasoio (per tubi con rinforzo);
  • pennarello (matita);
  • mezzi di superfici sgrassanti.

Poiché il lavoro è svolto su attrezzature ad alta temperatura, assicurarsi di indossare guanti da lavoro aderenti alle mani.

Procedura di saldatura di polipropilene

Attenzione importante! La saldatura di materiali polimerici deve essere eseguita in condizioni di buona ventilazione dell'ambiente. Durante il riscaldamento e la fusione dei polimeri, vengono emesse sostanze tossiche, che a una certa concentrazione hanno un grave impatto sulla salute umana.

Il primo passo è preparare il lavoro:

  1. Sul plateau del riscaldatore per installare gli spazi vuoti del diametro desiderato.
  2. Impostare il regolatore di temperatura del saldatore su 260ºС.
  3. Preparare parti di accoppiamento (segno, smusso, sgrassaggio).
  4. Accendere la stazione di saldatura.
  5. Attendere la temperatura di lavoro impostata (accendendo l'indicatore verde).

Le parti di accoppiamento (tubo - giunto) allo stesso tempo da attaccare agli spazi vuoti della stazione di saldatura. In questo caso, il tubo di polipropilene è posto nella regione interna di un semilavorato, e l'accoppiamento (o l'incavo della parte sagomata) sulla superficie esterna dell'altro semilavorato.

Di solito, le estremità del tubo vengono inserite lungo il bordo della linea precedentemente contrassegnata e l'accoppiamento viene montato finché non si arresta. Mantenendo le parti in polipropilene su grezzi riscaldati, è necessario tenere a mente l'importante sfumatura della tecnologia: il tempo di esposizione.

In condizioni di insufficiente esposizione temporale, vi è il rischio di ottenere un basso grado di diffusione del materiale, che influirà sulla qualità della giunzione. Se il tempo di fusione è la forza bruta, ciò porta alla deformazione della struttura del pezzo e inoltre non garantisce una saldatura di alta qualità. Si consiglia di utilizzare una tabella che indica il momento ottimale per le tubazioni con parametri tecnici diversi.

Tubi di polipropilene per saldatura a tempo

Dopo aver tenuto le parti sugli spazi vuoti per un periodo di tempo ottimale, vengono rimosse e rapidamente raggiunte dalle parti riscaldate. La procedura di aggancio deve essere eseguita in modo chiaro, rapido (nel tempo nella tabella), rispettando l'allineamento delle parti da saldare. È consentito apportare piccoli aggiustamenti lungo gli assi (entro 1-2 secondi), ma non è accettabile girare parti, una relativa all'altra.

Va notato che il tempo di saldatura indicato di qualsiasi tubo in polipropilene può essere regolato in base alle condizioni di lavoro e alle prestazioni del materiale. Ad esempio, se l'installazione viene eseguita a temperature ambiente sotto zero, queste norme aumentano naturalmente fino al 50% del valore nominale. Per ciascuna condizione non standard presa separatamente, il tempo di riscaldamento viene selezionato dal metodo di saldatura di prova.

Collegamento del tubo di saldatura con rinforzo

Considerare come saldare correttamente tubi in polipropilene rinforzato. Qui è obbligatorio rimuovere il materiale protettivo. La presenza di uno strato rinforzato (foglio di alluminio) nella struttura del tubo richiede un riscaldamento aggiuntivo. Ma questa non è la cosa principale.

Tipicamente, tali prodotti hanno un diametro allargato e non si adattano a punte di saldatura standard. Devono essere puliti prima del processo di saldatura. L'eccezione è fatta di tubi rinforzati con fibra di vetro. Sono saldati come standard.

Data la varietà di tecnologie di rinforzo per tubi in polipropilene, vari metodi di lavorazione vengono applicati prima della saldatura. Tradizionalmente, uno spogliarellista viene utilizzato per la rimozione.

Questo nome ha un dispositivo speciale sotto forma di una manica in metallo con coltelli. La bilancia viene portata sulla parte terminale del tubo da saldare e, con movimenti rotatori attorno all'asse del tubo, lo strato rinforzato viene spazzolato per pulire la plastica.

Se lo strato rinforzato si trova nella parte centrale della parete del tubo di plastica, qui è più ragionevole utilizzare un altro strumento per la lavorazione, il tagliatubi di plastica.

Il dispositivo non è molto diverso dal custode, ad eccezione del posizionamento e del design degli elementi di taglio. Dopo l'elaborazione da parte dell'estremità, la parte terminale del tubo è allineata all'estremità, più una parte dello strato rinforzato viene tagliato a una profondità di 2 mm attorno all'intera circonferenza. Tale elaborazione consente la saldatura senza difetti.

Impatto degli errori sulla qualità della saldatura

Le azioni senza fretta e attentamente considerate sono una garanzia contro gli errori che possono annullare tutto il lavoro. Dovrebbe prendere in considerazione tutti i dettagli della tecnologia di saldatura e non allontanarsi da loro un solo passaggio.

Errori comuni, che provocano nodi difettosi della rete installata di tubature dell'acqua dal propilene:

  1. Non ha fatto pulire la superficie del tubo dal film grasso.
  2. L'angolo di taglio delle parti di accoppiamento differisce dal valore di 90º.
  3. Allentamento della parte terminale del tubo all'interno del raccordo.
  4. Riscaldamento insufficiente o eccessivo delle parti saldate.
  5. Rimozione incompleta dello strato rinforzato dal tubo.
  6. Regolazione della posizione delle parti dopo che il polimero si è impostato.

A volte su materiali di alta qualità, il riscaldamento eccessivo non dà difetti esterni visibili. Tuttavia, questo è segnato dalla deformazione interna, quando il polipropilene fuso chiude il passaggio interno del tubo. In futuro, un tale nodo perde le sue prestazioni - diventa rapidamente intasato e blocca il flusso dell'acqua.

Se l'angolo di separazione delle parti terminali differisce da 90 °, al momento della giunzione delle parti, le estremità dei tubi giacciono sul piano smussato. Si forma un disallineamento delle parti, che diventa evidente quando una linea lunga diversi metri è già stata montata. Spesso per questo motivo, devi ripetere di nuovo l'intero nodo. Soprattutto in condizioni di posa di tubi nei cancelli.

Un cattivo sgrassaggio delle superfici articolate contribuisce alla formazione di "isole di rigetto". In tali punti, la saldatura polifusione non si verifica affatto o parzialmente. Per un po 'di tempo, tubi con un difetto simile stanno funzionando, ma in qualsiasi momento si può formare una raffica. Frequenti sono anche gli errori associati a un accoppiamento libero del tubo all'interno del raccordo.

Un risultato simile mostra composti realizzati con pulizia incompleta dello strato di rinforzo. Di norma, una tubazione con rinforzo viene posizionata su linee ad alta pressione. Il foglio di alluminio residuo crea una zona senza contatto nell'area di saldatura. Questa zona diventa spesso un canale attraverso il quale viene spremuta l'acqua.

Errore grossolano: un tentativo di correggere gli elementi saldati facendo scorrere l'asse l'uno rispetto all'altro. Tali azioni riducono drasticamente l'effetto della saldatura polifusione. Tuttavia, in certi punti si forma un picco e si ottiene la cosiddetta "virata". Con un piccolo sforzo per rompere la "virata" mantiene la connessione. Tuttavia, è solo necessario mettere il composto sotto pressione, il picco immediatamente collasserà.

Video utile sull'argomento

I professionisti hanno sempre qualcosa da imparare. Come lavorare con il polipropilene può essere visto nel seguente video:

Montare le tubazioni dai polimeri mediante la loro saldatura "a caldo" è una tecnica comoda e popolare. Viene utilizzato con successo nell'installazione di comunicazioni, anche a livello domestico. Inoltre, le persone senza esperienza possono utilizzare questo metodo di saldatura. La cosa principale è capire correttamente la tecnologia e assicurarne l'accuratezza. E l'attrezzatura tecnologica può essere acquistata a basso costo o affittata.

Come saldare il riscaldamento e l'impianto idraulico dal polipropilene

Il prezzo di tubi e raccordi in polipropilene (abbreviato in PPR) è notevolmente inferiore rispetto ad altri materiali polimerici. C'è un'opzione per ottenere un doppio risparmio - per saldare una rete di impianti idraulici e di riscaldamento con le proprie mani.

L'essenza del problema: molte istruzioni e video sulla connessione di condotte isolanti dalle effettive condizioni di installazione sono state pubblicate su Internet. Il padrone di casa impara a saldare correttamente i raccordi sul tavolo, ma non conosce le sottigliezze della posa e della giunzione delle sezioni finite. Proponiamo di cambiare l'approccio - per studiare la saldatura di tubi in polipropilene insieme ai lavori di installazione.

Fasi di installazione

Il basso costo dei sistemi di polipropilene è più che compensato dalla complessità dei prodotti di saldatura PPR. È più difficile installare solo tubature in acciaio e tubi di rame che devono essere bolliti con un bruciatore a gas. Il cablaggio con materiali in metallo-plastica e polietilene è facilitato, ma costa di più.

Per saldare in modo affidabile e bello condutture per l'approvvigionamento idrico e il riscaldamento del polipropilene, raccomandiamo di lavorare nella seguente sequenza:

  1. Disegna uno schema idraulico e di riscaldamento, trasferisci le proiezioni delle autostrade sulle pareti delle stanze.
  2. Preparare gli strumenti e le attrezzature necessarie. È meglio noleggiare una saldatrice professionale (ovvero saldatore o "ferro") con una serie di ugelli, piuttosto che acquistare.
  3. Tagliare il pezzo in lavorazione e saldare parti del sistema in condizioni convenienti - sul tavolo.
  4. Assicurare le sezioni finite sul posto e collegarle. Collegare i dispositivi idraulici e di riscaldamento.

Nota. percorsi di mappatura e marcatura sulle pareti permettono di selezionare con precisione i componenti - T, curve, raccordi e determinare il numero di tubi per l'acquisto.

Disegna uno schema elettrico

Nella fase di posa di condotte e collegamento di impianti idraulici è necessario avere a portata di mano un progetto di riscaldamento e impianto idraulico. Se il layout non è ancora stato sviluppato e il diametro delle linee non è stato determinato, ti consigliamo di familiarizzare con le linee guida per la scelta del sistema di riscaldamento di una casa privata.

Un esempio di un sistema di riscaldamento monotubo di una casa a un piano

Prima di acquistare e saldare elementi in polipropilene, trasferire lo schema in condizioni reali:

  1. Contrassegnare i contorni dei radiatori o preinstallare tutti i riscaldatori.
  2. Applicare una matita o un pennarello sulla superficie della parete interna delle prese d'acqua punto, gru, collettori di distribuzione e altri accessori di montaggio.
  3. Utilizzando un binario lungo e un livello di costruzione, collegare i punti contrassegnati con le linee lungo le quali è pianificato di posare i tubi.
  4. Per la diramazione e la tornitura di tubazioni, determinare la necessità di raccordi - raccordi a T, giunti e curve.

Una sfumatura importante. Gryazeviki dovrebbe essere messo nella posizione corretta - orizzontalmente, "naso" verso il basso. Scegliere sezioni diritte idonee per l'installazione dei filtri.

Dopo aver disegnato le proiezioni sui muri, è facile calcolare la quantità di materiali idraulici necessari: è sufficiente misurare la lunghezza delle linee con un metro a nastro. Non dimenticare le clip in plastica per il fissaggio dei tubi.

La marcatura sul muro aiuta a vedere i contorni reali del sistema futuro.

Al momento dell'acquisto di raccordi e tubi, prendere nota di una serie di raccomandazioni:

  • tubi in plastica saldatura prodotte immergendo ciascuna estremità del profilato verso l'interno fino ad una profondità di 14-22 mm (dipende dal diametro), in modo che la lunghezza di ciascuna porzione rettilinea viene aumentata del 3,5 cm,
  • Sistema di riscaldamento e acqua calda domestica polipropilene allungata di riscaldamento, in modo da per evitare flessioni autostrade necessario acquistare appositi raccordi - circuito di compensazione;
  • per attraversare altri gasdotti, utilizzare elementi di bypass in PPR;
  • Per la fornitura di acqua calda e l'alimentazione del refrigerante, prendere tubi rinforzati con foglio di alluminio, basalto e fibra di vetro.

cicli di espansione sono messi in linee o riser larga misura, il supporto fisso fisso (per esempio, due tubi metallici combinati appartamenti adiacenti). Senza compensazione PPR allungamento tubo in entrambi i casi, si piega la spada come risultato del riscaldamento.

Buon consiglio Se si prevede di eseguire la saldatura di polipropilene per la prima volta, acquistare un ulteriore tubo di 2-3 metri e alcuni giunti di ricambio. Con l'aiuto di connettori diretti è più facile controllare la qualità delle giunture: si saldano diverse connessioni per motivi di allenamento.

Saldatoio e altri strumenti necessari

Le saldatrici di piccole dimensioni sono progettate per l'unione di polipropilene di dimensioni 20-63 mm (esterno). Le condotte di diametro maggiore nelle comunicazioni domestiche sono utilizzate molto raramente. È possibile utilizzare un saldatore per tubi in polipropilene di qualsiasi tipo, con un mandrino rotondo o piatto a forma di ferro.

Varietà di dispositivi di saldatura e ugelli in teflon

Aiuto. Il modo più semplice è noleggiare un riscaldatore con una serie di ugelli. Il costo del noleggio al giorno - da 4 a 8 anni. a seconda della regione di residenza e del prezzo iniziale del dispositivo.

Oltre al saldatore, per la marcatura e la saldatura dei tubi PPR, è necessario un set di strumenti e accessori:

  • cronometro;
  • forbici per tagliare - necessariamente, seghe e mole non sono adatti;
  • rasoio - dispositivo per il rivestimento di tubi in alluminio rinforzato;
  • strumenti di misura - metro a nastro, quadrato, righello;
  • un pennarello o una matita semplice;
  • composizione sgrassante - spirito bianco, benzina "galosco", nefras, alcool (l'acetone non è adatto);
  • stracci;
  • guanti protettivi.

Ecco un elenco di strumenti necessari specificamente per la saldatura. Per collegare il cablaggio alle pareti e collegarlo alle batterie, avrai bisogno di un set di chiavi, un trapano, un martello e un cacciavite.

Tutte le saldatrici hanno una caratteristica sgradevole - appeso saldatore nel nido significa e si muove liberamente lungo con sul tavolo. Consigli di un maestro esperto: collegare la base al piano di lavoro con due viti autofilettanti e avvitare fissare il riscaldamento, come mostrato nella foto.

Noi saldiamo il primo giunto

La tecnologia di saldatura in polipropilene sembra piuttosto semplice: l'estremità del tubo e il raccordo vengono contemporaneamente riscaldati da un saldatore e quindi uniti a mano. Qui sta la presa - con la minima deviazione dai requisiti tecnologici della connessione diventa inaffidabile.

Un punto importante Modifica o riparazione di un giunto impossibile fallito - il tratto difettoso è tagliato fuori, il composto è ridotta utilizzando una nuova capacità raccordo e tubo (se richiesto). Pertanto, i principianti dovrebbero esercitarsi prima della saldatura responsabile.

Controlli ed elementi funzionali del riscaldatore di saldatura

Come saldare tubi secondo le istruzioni del produttore PPR:

  1. Le forbici tagliano la pipeline alla dimensione desiderata. Se il prodotto è rinforzato con alluminio, pulire la parte finale con un rasoio. L'obiettivo è rimuovere lo strato superiore della lamina e regolare il diametro esterno nella sezione trasversale interna dell'elemento sagomato.
  2. Mettere da parte una distanza di 14-22 mm dalla fine (vedere la tabella sotto) e disegnare un'etichetta sulla superficie che indica la profondità dell'immersione. Se è necessario fissare la posizione del tubo rispetto al raccordo, applicare i rischi corrispondenti su entrambi i prodotti.
  3. Accendere la saldatrice, regolare la temperatura a +260 ° C e attendere fino allo spegnimento degli indicatori di calore. Inumidire gli stracci con acqua ragia e sgrassare la superficie in lega.
  4. Allo stesso tempo, metti il ​​tubo e il raccordo sui profili di risposta dell'ugello. Immergere l'estremità del tubo nel segno, non più in profondità. Assorba il tempo di riscaldamento, facendo riferimento al tavolo.
  5. Allo stesso tempo, tirare gli elementi da saldare dal riscaldatore e inserire rapidamente l'estremità del tubo nel raccordo (fino al segno, non fino alla battuta!). L'intervallo di tempo massimo tra la rimozione dal dispositivo e l'attracco è di 3 secondi.
  6. Tenere l'articolazione con le mani per alcuni secondi (come indicato nella tabella). Valutare la qualità della connessione: il passaggio interno non deve sovrapporsi alla fusione.

Nota. Nel processo di montaggio / rimozione / attracco, i produttori di polipropilene non raccomandano categoricamente elementi rotanti attorno al proprio asse. Il raccordo e l'ugello sono collegati al saldatore e collegati solo tramite movimento diretto.

Poiché è facile vedere in tabella, la profondità di immersione e la durata dell'esposizione delle parti sull'apparecchio dipendono dal diametro della tubazione. Se si supera il tempo specificato, la fusione di polipropilene chiude una parte dell'area di flusso. In caso di surriscaldamento, l'articolazione verrà sottoposta a test di pressione, ma dopo 1-2 anni inizierà a fuoriuscire.

lavori di saldatura si raccomanda di essere condotta a temperatura ambiente non inferiore a + 5 ° C. Se necessario per cucinare il polipropilene al freddo o al caldo tridtsatigradusnaya, il tempo di riscaldamento deve essere regolata per il 50% su uno o l'altro lato - le raccomandazioni del costruttore. In pratica, è meglio eseguire più giunti di prova e determinare l'estratto mediante l'esperimento.

Mettendo le sezioni sul tavolo

La migliore qualità di saldatura dei tubi viene fuori in condizioni convenienti quando la saldatrice viene fissata sul tavolo. Da qui la conclusione: è necessario dividere la rete di riscaldamento / impianto idraulico in aree che possono essere realizzate separatamente, e quindi collegate insieme in posizione.

È necessario sforzarsi per eseguire sul tavolo un massimo di lavoro di saldatura, formando sezioni già pronte.

Come marcare e saldare sezioni di tubi di polipropilene:

  1. Installare impianti idraulici e di riscaldamento - caldaia, serbatoio di accumulo, collettori, miscelatori e così via.
  2. Rompere le linee in sezioni separate in modo che la giunzione dei grafici si trovi in ​​un posto conveniente. Fissare fascette stringitubo - fermi (altrimenti - clip) lungo i percorsi pianificati.
  3. Calcolare le lunghezze dei tubi diritti tra ciascuna coppia di raccordi. Vengono prese in considerazione tre dimensioni: lunghezza netta, immersione nell'elemento sagomato e distanza dalla tubazione alla parete.
  4. Misura e taglia i pezzi per dimensione, inserisci segni restrittivi e approssimativi.
  5. Sbatti tutte le estremità e procedi alla saldatura.
Esempi di pezzi finiti di impianti idraulici

La più grande difficoltà è la divisione in sezioni. Facciamo un esempio: la distribuzione inferiore del riscaldamento a due tubi è suddivisa in lunghe sezioni orizzontali e connessioni del radiatore. I primi sono una pipa con un tee saldato e un giunto, i secondi sono un elemento figurato di più prese e ugelli, che terminano con un adattatore filettato per una gru.

La tecnologia di assemblaggio delle sezioni è molto più semplice da comprendere visualizzando il video tutorial di un esperto master:

Saldiamo le aree in condizioni disagevoli.

L'installazione in atto inizia con il fissaggio delle sezioni saldate nelle clip installate lungo il percorso sulla parete. La prima sezione deve essere fissata saldamente in modo che il tubo non scivoli all'interno dei fermi o appoggiarsi contro il muro con l'altra estremità. Quindi rimuovere il saldatore dal supporto e saldare il giunto sul peso.

Consiglio. Il lavoro di assemblaggio è fatto meglio con un assistente - se necessario, terrà una tubazione o accetterà la saldatrice quando è necessario entrambe le mani per collegare rapidamente le parti riscaldate. Se non c'è nessuno per aiutare, è necessario creare un punto di supporto affidabile nella prima sezione in modo che gli elementi non si muovano nelle clip.

Qui, la saldatura viene eseguita senza troppe difficoltà: la punta del saldatore viene facilmente posizionata sui tubi

Descriviamo diversi metodi di saldatura del polipropilene in luoghi difficili da raggiungere:

  1. Quando la prima sezione non può essere riparata, chiedere all'assistente di tenere la pipa. Alla fine del riscaldamento, datagli velocemente un saldatore e collega gli elementi.
  2. Se il riscaldatore "di ferro" finisce contro la parete, provare a liberare le estremità dei tubi che vengono saldati dai morsetti.
  3. Opzione 2: trovare un luogo più conveniente per la saldatura, aumentare la lunghezza della tubazione utilizzando un giunto e quindi trasferire il punto di connessione.
  4. Se le parti non possono essere spinte dalla larghezza del riscaldatore, fissare 2 serie identiche di ugelli al "ferro" e mettere entrambe le sezioni su un lato del "ferro" come mostrato nella foto.
  5. Un singolo giunto in una nicchia profonda in cui il dispositivo non entrerà in alcuna posizione, gli esecutori esperti cucineranno in questo modo: rimuovere l'ugello riscaldato con le pinze dal mandrino e inserirlo tra le parti da unire.

Nota. Quest'ultimo metodo è considerato piuttosto rischioso: l'ugello rimosso si raffredda rapidamente, è necessario essere in grado di eseguire correttamente il tempo di esposizione del podgadat. Non c'è il diritto di commettere errori - quando il giunto scorre, dovrai rifare una parte del sistema ed eliminare le conseguenze delle inondazioni.

Alla fine del lavoro di assemblaggio, effettuare un test di pressione - riempire la rete di tubazioni con acqua, pompare la pressione massima di esercizio e lasciare per 1 giorno. Dettagli di installazione e verifica, vedi la seconda lezione video:

Connessione PPR senza saldatura

Ci sono situazioni nella vita in cui è escluso l'uso della saldatura tradizionale di parti in polipropilene. Ad esempio, il giunto si trova in una nicchia inaccessibile o quando l'installazione improvvisamente spegne la luce e si deve cucinare l'ultima connessione. Praticato 3 metodo unico:

  • Riscaldamento con un bruciatore a gas e successivo attracco;
  • utilizzo dell'accoppiamento di compressione Gebo;
  • elementi di atterraggio su colla anaerobica.

Perché queste opzioni sono considerate monouso. L'incollaggio e il riscaldamento con un bruciatore non possono fornire l'affidabilità richiesta del giunto e vengono applicati solo come ultima risorsa sulle linee di approvvigionamento di acqua fredda. In questo modo è altamente indesiderabile collegare i tubi di riscaldamento e l'acqua calda sanitaria. I giunti Gebo sono affidabili, ma troppo costosi.

La tecnologia di connessione senza saldatore è semplice: le parti sono sgrassate, le torce vengono riscaldate ordinatamente dalla fiamma, unite e fissate per 6-10 secondi. La tecnica è mostrata sotto nel video.

L'incollatura viene effettuata secondo le istruzioni sull'imballaggio del sigillante anaerobico. L'estremità del tubo e la presa del raccordo devono essere puliti, sgrassati e applicare la colla con una piccola spazzola. Quindi gli elementi sono sigillati dalla compressione.

conclusione

Il metodo di saldatura di raccordi e tubature in polipropilene conferma la regola ben nota: quanto più economico è il materiale da costruzione, tanto più lavoro è necessario per utilizzarlo. È molto più facile montare il cablaggio da metallo-plastica, PVC e HDPE. Pertanto, prima della scelta finale, ti consigliamo di familiarizzare con una panoramica comparativa di pipeline come PPR e PEX (polietilene reticolato).

Come saldare tubi di polipropilene con le proprie mani

Le condotte in polipropilene sono diventate così familiari negli alloggi moderni come le stesse finestre di plastica o strutture in cartongesso. Naturalmente, ci sono altri materiali popolari per l'installazione di sistemi di approvvigionamento idrico di appartamenti o sistemi di riscaldamento autonomi, come rame o metallo-plastica, tuttavia, il palmo è ancora dietro il polipropilene (PP).

E questo non è casuale, perché i tubi di polipropilene per saldatura sono un'occupazione che chiunque non abbia paura di lavorare con le proprie mani può padroneggiare, pur mostrando pazienza e precisione. Di conseguenza, il padrone di casa riceve un sistema di comunicazione aggiornato nel suo appartamento e inoltre risparmia una considerevole quantità di denaro per attirare specialisti di terze parti.

Prepariamo il materiale e gli strumenti

materiale

Nonostante il mercato sia inondato da offerte di prodotti sanitari polimerici, i tubi in polipropilene di diversi produttori hanno marchi tecnici simili.

I principali indicatori che ci interessano sono la struttura del materiale ei parametri della pressione massima di esercizio (PN, atm.) Del tubo (Tabella 1):

strumento

Il primo e più importante mezzo per produrre comunicazioni dal polimero PP è un apparato per saldare tubi di polipropilene, vale a dire Saldatore speciale. Permette di unire elementi (raccordi, tubi, raccordi) di polimero termoplastico. Nel rispetto delle regole di saldatura, i giunti risultano essere omogenei (omogenei), non differenti nella struttura dal materiale da montare.

Per tubazioni di piccoli diametri (fino a 63 mm) è possibile utilizzare saldatori per saldatura a presa (a saldare). Le saldatrici di testa sono già in grado di collegare tubi Ø 300 mm e oltre.

Nota. Scegliendo un modello di strumento per l'installazione di cablaggi per appartamenti e alzate, puoi limitarti a prodotti economici che possono funzionare in una gamma di dimensioni fino a Ø 40 mm.

A loro volta, sono prodotti in due tipi: con una parte riscaldante piatta e con una cilindrica. I saldatori piatti vengono spesso offerti in una versione economica e sono adatti per lavori di una volta. I modelli più costosi con riscaldatori cilindrici sono richiesti dai professionisti perché consentono l'installazione in luoghi difficili da raggiungere (vedere la figura seguente).

1. Saldatore con un riscaldatore piatto.
2. Saldatore con un riscaldatore cilindrico.

Su un saldatore per tubi in polipropilene sono fissati ugelli accoppiati-matrici corrispondenti ai diametri dei materiali in lavorazione. Uno degli ugelli è progettato per riscaldare le superfici interne delle parti polimeriche e il secondo per quelle esterne.

Il materiale idraulico polimerico viene preparato per la saldatura utilizzando un tagliatubi, un tagliapasta o un rasoio (raschietto).

Rasoio per la pulizia di tubi in polipropilene con rinforzo esterno.

Un tagliatubi (a forbice) aiuta a portare rapidamente ed efficientemente la lunghezza delle sezioni del tubo ai valori richiesti. L'uso di un seghetto non è raccomandato, in quanto lascia bordi strappati e una grande quantità di segatura.

Nota. Il rivestimento e i raschietti possono essere progettati per la rotazione a mano o per mezzo di un trapano. La versione meccanizzata è adatta per lavorare con grandi volumi, ma richiede alcune abilità dal performer.

Inoltre, la saldatura per polifusione di tubi in polipropilene non è completa senza un kit di installazione idraulico standard composto da chiavi idrauliche, un perforatore, cacciaviti, un metro a nastro, una matita, ecc. E lavorando con un saldatore in guanti di tessuto, risparmierai le mani da numerose ustioni, che sono inevitabili quando la pelle viene a contatto con uno strumento riscaldato.

Punti importanti dell'assemblaggio della condotta

Prima dell'inizio della saldatura, è necessario considerare attentamente l'intera struttura e la sequenza dei giunti. Non è male preparare uno schizzo di contorno con l'indicazione di elementi chiave, curve, tee, compensatori. Poiché l'aggancio per polifusione è monoblocco, possono verificarsi situazioni in cui è impossibile realizzare la successiva unità di saldatura. Questo è un tipico caso per saldare tubi di polipropilene in luoghi difficili da raggiungere.

Considera le deformazioni della temperatura

Quando si installano materiali idrotermosanitari in polipropilene, è necessario tenere conto della loro speciale proprietà fisica - considerevolmente allungati quando riscaldati. Di tutti i tipi di tubi in termini di coefficiente di allungamento termico (0,15 mm / m * K), sono leggermente inferiori solo al polietilene. Pertanto, la saldatura, in particolare di lunghe linee rette o sezioni per la terminazione, dovrebbe essere effettuata tenendo conto della compensazione dei loro allungamenti.

Con segmenti di posa aperti, a forma di U (1) o a forma di L (2), compensatori di tipo loop realizzati localmente o fabbricati in fabbrica per tubi in polipropilene, tagliati nei percorsi. La compensazione è possibile anche a causa delle rotazioni nel sistema, mentre dovrebbero essere in grado di muoversi liberamente sui supporti

Quando si monolitano, i binari vengono posizionati in corrugazioni o contenitori con un margine di diametro o in maniche elastiche con pareti spesse, come Energoflex.

Deformazioni di temperatura notevolmente ridotte (circa 3-5 volte) del prodotto rinforzato, che le rende più adatte per l'installazione di sistemi di acqua calda e riscaldamento.

È importante! La mancanza di compensazione della temperatura porta a significativi cambiamenti sinusoidali nella geometria delle condotte. Il risultato può essere lacerato quando la guarnizione è aperta, piastrellata dalla parete o intonacata con montaggio a filo.

Osservare le regole della progettazione ingegneristica di fissaggio.

La fissazione affidabile per le comunicazioni polimeriche è ancora più importante rispetto alle controparti in acciaio. La fase di installazione e il tipo di supporti dipendono dal diametro dei tubi in polipropilene, nonché dalla temperatura del liquido trasportato attraverso di essi. La violazione delle regole di fissaggio può causare il cedimento delle tubazioni, specialmente quelle calde, il loro "rimbalzo" e il battito sotto l'azione delle pulsazioni di pressione.

Tabella 2. Passo consigliato dei supporti per le linee orizzontali tipiche del sistema di distribuzione dell'acqua calda sanitaria e della fornitura di acqua calda, mm.

Riser idraulici con un diametro fino a 32 mm possono essere riparati meno frequentemente. La distanza tra le clip di fissaggio non è superiore a 1000 mm. Se il diametro dei riser è maggiore, è consentito un passo fino a 1500 mm.

Durante il montaggio degli elementi di fissaggio, è necessario assicurarsi che non interferiscano con le deformazioni lineari del materiale polimerico. Installazione preferita di supporti scorrevoli. La linea di fissaggi rigidi prevede l'installazione di compensatori su tubi in polipropilene.

È necessario sapere che le valvole di intercettazione e controllo in sistemi con un diametro nominale di 40 mm devono essere fissate rigidamente. Con diametri di montaggio più piccoli, è anche desiderabile eliminare il trasferimento di carichi dall'uso di dispositivi idraulici alle tubazioni.

Lavora con il dispositivo per la saldatura di tubi in polipropilene

Sebbene il processo di installazione di un tubo idraulico in tubi di polipropilene non appartenga alle tecnologie spaziali con le proprie mani, la violazione di alcune delle sue regole può causare seri problemi. Le difficoltà possono sorgere sia in fase di assemblaggio, sia dopo la messa in servizio delle comunicazioni.

Ad esempio, se il tubo viene premuto troppo profondamente nella presa del raccordo, il passaggio condizionale dell'acquedotto viene fatto rotolare. Ciò porta a perdite idrauliche significative nell'area difettosa oa una completa cessazione del flusso di fluido. Se, tuttavia, i regimi di temperatura di saldatura non vengono osservati, allora su un giunto freddo non ci sarà la piena diffusione di molecole di polimero tra le superfici impiombate, e sul surriscaldato ci sarà un degrado della forma e della struttura chimica del materiale delle parti.

Restringimento del passaggio condizionale del tubo a seguito del surriscaldamento delle parti collegate.

Pertanto, prima di saldare tubi in polipropilene, leggere attentamente le istruzioni per la saldatrice. Contiene molte utili sfumature pratiche di installazione.

Ad esempio, la tabella media dei regimi di elica temporanea per le dimensioni correnti degli elementi della fornitura d'acqua dell'appartamento appare come questa (Tabella 3):

È importante! Gli intervalli di tempo si basano sulla temperatura del saldatore per tubi in polipropilene a 255-265 ° C (non più di 270 ° C). Possono essere regolati in base alla temperatura dell'aria nell'area di lavoro. Ad esempio, a + 5 ° C, la durata di riscaldamento del tubo in polipropilene e dei suoi accessori dovrebbe essere aumentata del 50%.

Le attrezzature professionali possono già essere utilizzate per saldare tubi di propilene di grande diametro (da 40 mm). In esso, i pezzi sono centrati, ritratti / alimentati e pressati con una forza standardizzata. Tali macchine per la saldatura di tubi in polipropilene contengono morsetti speciali, attuatori elettrici e idraulici, che riducono l'influenza del fattore umano sull'osservanza della tecnologia di processo. Al contrario, quando si montano tubazioni di piccolo diametro usando semplici saldatori, occorre prestare maggiore attenzione alla correttezza dell'allineamento manuale, alla profondità e alla forza di adattamento, nonché al tempo di riscaldamento delle parti.

La fase pratica di saldatura e montaggio della fornitura d'acqua

Tenendo conto delle raccomandazioni di cui sopra, è possibile procedere all'installazione diretta di linee di circolazione dell'acqua o del liquido di raffreddamento. Riteniamo che l'area di lavoro sia già stata preparata: le vecchie comunicazioni sono state smantellate, il posto di lavoro è stato ripulito da detriti e oggetti estranei, la fornitura necessaria di materiali e strumenti si trova nelle immediate vicinanze.

  1. Sull'apparecchiatura per la saldatura di tubi in polipropilene installiamo ugelli-matrici con diametri corrispondenti ai compiti da risolvere. Esaminiamo il controller in temperatura nella posizione desiderata e accendiamo il dispositivo. Prevediamo 2-3 trigger del termostato in modo che gli ugelli possano scaldarsi bene. È meglio testare il primo giunto di saldatura su raccordi appositamente forniti, poiché potrebbe essere necessario regolare la temperatura di riscaldamento dell'utensile.
  2. Taglia gli spazi vuoti dei tubi direttamente sotto ciascuna delle loro connessioni. Non dovrebbe essere fatto in anticipo per tutte le parti del sistema, anche con uno schema ben congegnato con misurazioni accurate. In pratica, quando si posano tubi dell'acqua in plastica, è sempre necessario regolare la lunghezza dei singoli elementi.
  3. Lavorare con materiali PP di diversi produttori è, in generale, lo stesso. Potrebbe essere necessario apportare alcune modifiche alla temperatura di saldatura dei tubi in polipropilene a causa delle lievi differenze nella loro refrattarietà. I prodotti rinforzati con alluminio devono essere puliti: con un tergicristallo esterno, con un sigillante interno. Per migliorare la qualità della saldatura, si consiglia l'uso di un selezionatore di fase. Può essere uno strumento aggiuntivo, combinato con un brivido o un sigillante finale.
  4. Pulire i tubi alla larghezza della cintura di saldatura. Il suo valore può essere determinato dalle dimensioni della parte lavorante dell'ugello dello stampo o misurando la profondità del sedile all'interno delle parti del giunto dei raccordi. Pulire con un panno pulito e asciutto. Un ulteriore sgrassaggio (con alcool, isopropanolo, solventi speciali) garantisce un composto omogeneo senza inclusioni di grasso o fango. Inoltre, lo sgrassaggio dei posti sotto la cintura di saldatura consentirà più a lungo di proteggere l'ugello dal carbonio.
  5. Sulla base delle raccomandazioni della tabella dei tempi di saldatura (Tabella 3), il tubo e il manicotto vengono riscaldati sugli stampi. Ruotandolo leggermente, rimuovere con attenzione le parti e inserirne una nell'altra senza indugio. Nel processo di collegamento dei tubi in polipropilene non devono essere girati. Ciò può causare una distribuzione non uniforme della plastica nella zona del nastro di saldatura, che è irto di una violazione della sua integrità.

prova

Terminata l'installazione del sistema - avendo fissato saldamente tutti i suoi elementi, avendo collegato dispositivi sanitari o aver installato dei tappi temporanei, procediamo con i test idraulici. I codici di costruzione richiedono che la loro pressione sia 1,5 volte più elevata rispetto al lavoratore massimo. Nella pratica quotidiana, il sistema viene dapprima completamente sciacquato con la pressione dell'acqua, quindi, dopo aver bloccato lo sfiato, ispezionare attentamente tutte le connessioni. È auspicabile monitorare la presenza di perdite per almeno 15-30 minuti.

È importante! Le prove idrauliche delle tubazioni in polipropilene non devono essere eseguite semplicemente dopo che l'ultima saldatura è completamente raffreddata, ma secondo le raccomandazioni del produttore del materiale in 1-2 ore. Durante questo periodo, viene completata la formazione della struttura molecolare qualitativa dei legami polimerici.

Mantieni pulito lo strumento

Questa cruda verità riguarda in particolare la cura degli ugelli per saldatori per tubi in polipropilene. L'accumulo di carbonio può rimanere interrotto nella zona del nastro di saldatura, interrompendo la tenuta del collegamento. Pertanto, dovrebbe essere rimosso regolarmente. È conveniente eseguire la pulizia su uno strumento riscaldato, pulendo gli ugelli con cotone grezzo. Non utilizzare oggetti metallici o carta vetrata per questo, poiché il rivestimento antiaderente in Teflon sarà danneggiato, il che aggraverà solo l'adesione della plastica.

Saldatura di tubi in polipropilene

Nel materiale su tubi di polipropilene, ho brevemente detto che tipo di tubi.

Ora parliamo un po 'di saldatura di questi tubi.

Certo, è corretto dire: "saldatura" o anche "saldatura per diffusione di tubi", ma di solito usiamo parole più semplici:
Dizionario saldatura per diffusione, noi chiamiamo saldatura
Saldatrice, chiamata saldatore o ferro
Il polipropilene è chiamato "Polycom" o "PPR"

I colori sono chiamati:
Bianco - Turco. (Anche se Valtek rende anche la qualità del bianco e della pipa è alta)
Grigio - ceco
Verde - tedesco

strumento

Il "Saldatore" è lo stesso strumento, senza il quale l'installazione di tubi in polipropilene è praticamente impossibile. Per quanto riguarda le forbici, il tubo può essere tagliato con un seghetto o anche con una smerigliatrice. Solo ora sarà necessario cancellare i bordi dei "bocromi" in eccesso.

Per quanto riguarda lo strumento di rimozione, in caso contrario, è possibile scegliere un tubo con un rinforzo in fibra di vetro.

installazione:

Per assemblare un sistema di tali tubi, ci sono molti raccordi e connettori diversi.

Puoi costruire assolutamente qualsiasi sistema:

Valvola a sfera per saldatura:

saldatura

La temperatura media della saldatrice deve essere impostata a 260 gradi.

Naturalmente, per ogni diametro ci sono più impostazioni di temperatura di regolazione fine e su dispositivi costosi, la temperatura desiderata viene inserita automaticamente se si specifica il diametro del tubo da saldare.

Impostiamo la temperatura a 260 gradi, mettiamo l'ugello desiderato e ora dobbiamo ricordare il tempo durante il quale dobbiamo riscaldare il tubo.

16 ° calore 5 sec. dopo di che deve essere fissato a 6-7 secondi affinché la saldatura sia di alta qualità.

Il 20 ° calore è anche 5 secondi.

Prendiamo in mano un tubo con un giunto e proviamo ad agganciarlo senza riscaldamento. Se ciò è possibile, non ci sarà alcuna connessione di qualità, sostituire i componenti e utilizzare, se possibile, i connettori dello stesso produttore in un unico sistema.

Dopo aver scoperto che si tiene tra le mani ciò di cui si ha bisogno e si può saldare, mettiamo prima il raccordo della saldatrice sul raccordo (più spesso) e poi sul tubo.

Ma questo è un esempio di libro ed è molto difficile montare un raccordo e un tubo separatamente su un saldatore. Spingere allo stesso tempo, ma è già possibile ottenere prima il tubo e poi il connettore.

Ecco i raccordi riscaldati:

Ora hanno bisogno di connettersi.

Durante il riscaldamento è importante inserire completamente il tubo nell'ugello. Per sicurezza prima di saldare sul tubo, puoi fare un segno su quanto il tubo dovrebbe entrare nell'ugello.

Quando gli elementi riscaldanti non possono essere attorcigliati su un saldatore. Anche se il produttore proibisce le curve, lo faccio ancora, ma le virate sono molto piccole, direi addirittura che si tratta di una sorta di agitazione per facilitare la posa sul tubo con il raccordo. Accade così che l'angolo sia ben posizionato sull'ugello, spesso accade su grandi diametri, ad esempio 40 mm. In questo caso, un saldatore rispetto alle parti può essere spostato di un paio di gradi avanti e indietro.

Se si torcono le parti o il saldatore più di circa 5 gradi, le parti in plastica rimarranno sull'ugello, che quindi fumerà e la saldatura potrebbe essere di scarsa qualità. Quindi, se possibile, è meglio non girarlo, figuriamoci torcerlo o girarlo.

Dopo che gli elementi sono stati piantati, iniziamo completamente il conto alla rovescia in 5 secondi nel caso di un tubo da 20 mm. o 8 secondi nel caso della trentaduesima pipa.

Dopo questo tempo, rimuovere prima il tubo e poi il raccordo.

Velocemente, ma senza problemi, combiniamo questi due elementi. Dopo la connessione, hai ancora un paio di secondi per modificare l'allineamento. Dopo 2-3 secondi. L'allineamento deve fermarsi. Altrimenti, il giunto scorrerà.

Dopo l'unione, lasciare raffreddare il prodotto per circa 20 secondi, fissando la connessione ancora.

Se si saldano i primi giunti, osservare rigorosamente i tempi di riscaldamento e fissazione. Nei giunti successivi, prendere in considerazione le correnti d'aria e la temperatura ambiente.
Se si sta lavorando su una corrente d'aria e la temperatura, ad esempio, è inferiore a +10, il tempo di riscaldamento dovrebbe essere leggermente aumentato di 1-3 secondi. a seconda del diametro. In caso contrario, si rischia di non avere il tempo di ancorare gli elementi riscaldati, o il tempo per la modifica dell'allineamento non rimane un solo secondo.

underheating

Se si surriscaldano i tubi, allora non è possibile collegarli o il giunto scorrerà più tardi.

surriscaldamento

In caso di surriscaldamento, rischi di sciogliersi nel passaggio.

Se la saldatura è eseguita correttamente, ma il foro non si restringe.

Taglia il tubo non solo le forbici:

E a volte, con l'aiuto delle forbici, non è possibile fare un taglio uniforme, ad esempio, se è necessario tagliare un pollice.

In questo caso, puoi ricorrere all'uso del macinino.

Ecco come appare un tubo rinforzato con fibre in una sezione. Non è necessario pulire e tagliare un tale tubo, che non può essere detto sullo strato di alluminio.

Ora tagliamo gli elementi saldati, vediamo se è possibile disconnettere queste connessioni.

Nella parte superiore, un tubo grigio è saldato a una manica bianca e nella foto sotto è grigio e grigio.

In entrambi i casi, gli elementi saldati sono visti uniti in una singola unità. Anche bianco con grigio. Differenze solo visivamente - colore. Questo risponde immediatamente alla domanda se sia possibile saldare il bianco con il grigio. Puoi.

Ora vedremo l'accoppiamento transitorio nella sezione:

In questo caso, il tubo era senza rinforzo. Si vede che le differenze sono solo a colori, sebbene il produttore sia lo stesso. La connessione stessa è impossibile da separare e la corretta saldatura non darà mai una perdita. Per questo motivo, tali connessioni possono essere tranquillamente nascoste nelle pareti e nel pavimento.

Questo è un po 'come tutti i punti chiave relativi alla saldatura di tubi in polipropilene.
Tutte le domande riguardanti il ​​materiale, si prega di commentare.

Bene, la conclusione di alcune foto di tubi saldati:

Per la fissazione orizzontale dei tubi uso le clip

Per un tubo verticale, dove il tubo deve essere fissato saldamente, viene utilizzato uno speciale morsetto per tubi.