Installazione fai-da-te dei tubi in polipropilene: capire come lavorare con il polipropilene

Ha deciso di fare una revisione generale nell'appartamento? Quindi vale la pena considerare che senza sostituire l'approvvigionamento idrico, sarà incompleto. D'accordo, sarà un peccato se immediatamente dopo la riparazione uno dei tubi dà una perdita, e, bene, inondare i vicini. Un'ottima alternativa all'idraulico obsoleto sono i tubi di plastica.

È abbastanza semplice realizzare cablaggi in plastica per l'impianto di riscaldamento o l'impianto idraulico nell'appartamento. Per eseguire l'installazione di tubi in polipropilene con le proprie mani, è necessario solo un set di attrezzature speciali e un minimo di abilità tecniche.

Successivamente, ti diremo quali strumenti hai bisogno per lavorare e come usarli correttamente. Inoltre, nell'articolo si trovano informazioni su come redigere correttamente il layout della pipeline in plastica, nonché istruzioni passo-passo per la saldatura di tubi in polipropilene. Per aiutare a casa materiale artigiano contiene video tematici.

Anatomia di tubi in polipropilene

La maggior parte dei tubi in polipropilene (PP) sono gli stessi solo a prima vista. Una considerazione più dettagliata di questi ti consentirà di notare differenze nella densità del materiale, nella struttura interna e nello spessore delle pareti. Da questi fattori dipende l'ambito dei tubi e le caratteristiche della loro installazione.

Classificazione del materiale PP

La qualità del cordone di saldatura in polipropilene e le prestazioni del tubo sono in gran parte determinate dalla tecnologia di produzione di PP.

Ci sono tali tipi di parti, in base al materiale della loro fabbricazione:

  1. PRN. Prodotti monostrato in polipropilene. Utilizzato in condotte industriali e sistemi di acqua fredda.
  2. PPB. Prodotti monostrato da copolimero a blocchi PP. Utilizzato per l'installazione di reti di riscaldamento a pavimento e tubazioni fredde.
  3. PPR. Prodotti monostrato in copolimero casuale PP. Sono utilizzati negli impianti di approvvigionamento idrico e di riscaldamento domestico con temperature dell'acqua fino a + 70 ° С.
  4. PPS. Aspetto ignifugo di tubi con una temperatura di esercizio fino a + 95 ° C.

Esistono ancora parti rinforzate multistrato in PP.

Hanno un involucro interno in alluminio aggiuntivo, che riduce drasticamente l'allungamento termico, facilitando l'installazione dei cavi e la sicurezza operativa.

Lo svantaggio di questi prodotti è la necessità di rimuovere lo strato superiore di polimero e l'alluminio fino alla profondità di penetrazione del tubo nel raccordo prima della saldatura.

Come si presenta l'etichettatura?

Puoi scegliere tu stesso i tubi e gli accessori necessari per il cablaggio in plastica nel mercato delle costruzioni. Hai solo bisogno di conoscere le convenzioni sulla marcatura.

Per determinare l'ambito di applicazione dei prodotti in polipropilene, l'indicatore principale è PN. Questo è un indicatore della pressione nominale in kgf / cm2 (1 kgf / cm2 = 0,967 atmosfere) a cui la durata di servizio non cambia. Si presume che la temperatura di base del liquido di raffreddamento nel calcolo sia di 20 ° C.

Nella sfera domestica, vengono utilizzati 4 tipi principali di tubi in PP con vari indicatori PN:

  1. PN10 - per l'approvvigionamento di acqua fredda;
  2. PN16 - per l'approvvigionamento idrico freddo e caldo;
  3. PN20 - per acqua calda e sistemi di riscaldamento;
  4. PN25 - per sistemi di riscaldamento, in particolare il tipo centrale.

I prodotti con PN25 hanno spesso una lunghezza lineare grande, quindi quasi sempre rinforzati con un foglio di alluminio o una fibra di vetro durevole per una minore espansione quando vengono riscaldati.

Aspetto e struttura interna

I tubi in PP di alta qualità sono idealmente rotondi sul taglio. Lo spessore delle pareti e del materiale di rinforzo dovrebbe essere lo stesso per l'intera circonferenza, non ci dovrebbero essere rotture in alluminio o vetroresina.

Il tubo rinforzato è tradizionalmente costituito da tre strati: interno ed esterno in polipropilene e alluminio medio o fibra di vetro. Le superfici dei tubi devono essere lisce, senza cedimenti o rientranze.

Il colore del materiale può essere verde, bianco o grigio, ma la qualità e le caratteristiche dei tubi sono completamente indipendenti da questo.

Vantaggi e svantaggi di PP

I vantaggi dei tubi in PP durante l'installazione del riscaldamento interno e della fornitura d'acqua sono evidenti e sono confermati dalla loro indiscutibile predominanza in questo settore. Le proprietà che rendono questo prodotto una priorità per la costruzione di comunicazioni interne sono:

  • tranquilla;
  • forza d'impatto;
  • facilità;
  • resistenza alla corrosione;
  • durata nel tempo;
  • tenuta delle connessioni;
  • basso costo;
  • immunità delle pareti interne alle incursioni.

Ma i tubi in polipropilene hanno lati negativi, che causano disagi durante l'installazione:

  • mancanza di flessibilità;
  • forte allungamento relativo durante il riscaldamento;
  • la necessità di strumenti speciali per il collegamento di singoli prodotti.

Gli specialisti che effettuano l'assemblaggio quotidiano di tubi in PP da tempo hanno sviluppato metodi per compensare queste carenze, quindi non ci sono alternative speciali al polipropilene.

Preparazione per l'installazione di tubi in PP

I collegamenti idraulici con una mano ei tubi non possono essere eseguiti, quindi è necessario comprendere gli schemi di riscaldamento e di approvvigionamento idrico, gli strumenti necessari, i metodi di connessione e i materiali utilizzati.

Stage # 1. Progetto di redazione

Prima di acquistare il materiale per l'installazione di riscaldamento e impianti idraulici, è necessario determinare la loro disposizione. Le batterie possono essere collegate al circuito di riscaldamento in quattro modi principali:

  • flusso;
  • con bypass non regolato;
  • con valvole;
  • con valvola a tre vie.

La scelta finale dell'opzione di installazione è in genere determinata dalle capacità finanziarie dei proprietari degli appartamenti, perché le valvole non sono economiche.

Il sistema di approvvigionamento idrico ha anche schemi schematici di base per il layout del cablaggio, ma ce ne sono solo due: collettore e tee (tradizionale negli appartamenti).

Il circuito tee è anche chiamato sequenziale. Si tratta di tenere lungo tutti gli apparecchi sanitari una tubazione, dalla quale, usando un tee, i rubinetti sono realizzati in serie.

Lo schema del collettore prevede l'installazione di un flauto all'ingresso dell'acqua del collettore. Ti permette di creare diversi colpetti in diverse direzioni.

Il cablaggio può essere eseguito all'interno delle mura o in chiaro. La prima opzione richiede calcoli dettagliati che tengano conto dell'allungamento dei tubi durante il riscaldamento.

Stage # 2. Preparazione degli strumenti

Uno svantaggio significativo del lavoro indipendente con tubi in polipropilene è la necessità di utilizzare strumenti speciali. Il prezzo di un set di assemblaggio delle apparecchiature va da 100 a 200 dollari.

Tale insieme dovrebbe includere:

  • saldatrice elettrica con supporto;
  • tagliatubi;
  • rasoio per rimuovere lo strato esterno e l'alluminio dai tubi rinforzati;
  • Calibratore e phasmodifier per il controllo e la regolazione del diametro delle parti;
  • ugelli per il riscaldamento di elementi saldati.

Oltre all'equipaggiamento speciale, per l'installazione di tubi in PP avrete bisogno di una chiave inglese regolabile, un pennarello, un metro a nastro e altri strumenti aziendali generali.

Se si sta pianificando un'installazione di una volta, è possibile noleggiare un kit di saldatura.

Stage # 3. Selezione di raccordi in polipropilene

Per la saldatura di tubi in PP insieme in varie combinazioni, nonché per il collegamento a impianti idraulici, vengono utilizzati raccordi in PP. Questi includono;

  • adattatori;
  • gomiti del capezzolo;
  • raccordi;
  • accoppiamenti filettati;
  • T;
  • spine;
  • Crossings;
  • connettori a spina;
  • valvole a sfera;
  • collari.

Alcuni consigli sui raccordi e sui raccordi:

Tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

I tubi in polipropilene stanno gradualmente sostituendo il metallo nel riscaldamento e nella fornitura di acqua, e questo principalmente grazie alla facilità di installazione. Il polipropilene (PP) è un materiale con eccellenti prestazioni e qualità che viene utilizzato sia per acqua fredda che calda.

I vantaggi del polipropilene includono:

  • lungo termine operativo;
  • una vasta gamma di accessori e altri componenti;
  • peso ridotto;
  • mancanza di condensa e depositi minerali durante il funzionamento;
  • resistenza alla corrosione;
  • forza;
  • facilità di installazione;
  • resistenza a mezzi aggressivi e alta pressione.

Tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

Gli svantaggi includono l'incapacità della maggior parte dei tubi in polipropilene per resistere a temperature superiori a 50-60 °. Esistono diverse marche che resistono all'acqua bollente (non per molto tempo, perché la plastica si ammorbidisce e perde le sue proprietà anche a 90 ° C).

È importante! Per acqua calda (meno di 90ᵒС), vengono utilizzati tubi con marcatura РN25 e РN20, e per acqua fredda (per meno di 20ᵒС) - Vengono utilizzati РN10 e РN16.

Contenuto istruzioni dettagliate:

Cosa è richiesto nel lavoro

Attrezzature per l'installazione di approvvigionamento idrico:

  • saldatrice per tubi di plastica con ugelli;
  • seghetto elettrico o seghetto normale per metallo;
  • pugno;
  • Klupp - un dispositivo speciale per la filettatura;

  • Tubo in PP;
  • accessori, rimovibili o monopezzo;
  • T;
  • frizione;
  • angoli (per l'installazione di tratti inclinati dell'autostrada).

La temperatura ambiente durante il funzionamento deve essere di almeno + 5ᵒС. Tutte le parti sono controllate per i difetti, puliti dallo sporco e direttamente durante la saldatura / l'installazione si trovano lontano da fonti di fuoco aperte.

Scegliere i tubi giusti

Esistono diversi tipi di tubi in PP che possono essere utilizzati nella fornitura di acqua.

  1. I tubi con uno strato di alluminio (un altro nome, "staff") sono universali, in quanto vengono utilizzati in tutti i tipi di sistemi.

Il tubo PN 25 rinforzato da alluminio in fase di pulizia (Stabi)

Tubi in vetroresina

Tubi in polipropilene

Nell'approvvigionamento idrico domestico, il più comune e il diametro dei tubi sono 2, 2,5 e 3,2 cm La scelta dell'uno o dell'altro dipende esclusivamente dal diametro degli ugelli per la saldatrice. Ci sono prodotti con un diametro di 4, 5, 6,3, 7,9 e 9 cm, e un diametro di 11 cm, che è popolare nella costruzione di un sistema fognario, ma tali accessori non vengono come equipaggiamento standard.

È importante! È desiderabile innanzitutto acquisire la saldatura e solo dopo, in base al diametro degli ugelli, prelevare il tubo.

Tubo idraulico fai-da-te: tecnologia di installazione

Plumbing delle proprie mani

La scelta di questi o altri accessori per l'installazione della fornitura d'acqua dipende interamente dalle condizioni operative. Ad esempio, per installare un contatore dell'acqua è meglio utilizzare un raccordo rimovibile con una filettatura e per collegare un tubo flessibile è preferibile utilizzare una connessione permanente.

Quando si saldano prodotti di diverso diametro, nonché su tratti rettilinei dell'autostrada, utilizzare giunti. Angoli, a loro volta, sono necessari quando si gira l'impianto idraulico. Con l'aiuto di tees si creano ramificazioni.

È importante! Non utilizzare parti sporche o danneggiate. Inoltre, l'autofilettatura su elementi di polipropilene è severamente vietata.

Sequenza di azioni

  1. Calcolo di tutti i parametri necessari.
  2. Smantellamento del vecchio impianto idraulico.
  3. Installazione di raccordi-transizione nicks (se si prevede di collegare gli elementi PP con acciaio).
  4. Saldatura di tubi e dispositivi di fissaggio (la tecnologia di saldatura sarà discussa di seguito).
  5. Installazione di rubinetti.
  6. Strobing a muro (gocciolamento di condotte).
  7. Installazione finale di tubi in polipropilene.

Suggerimenti professionali

  1. Quando si collegano elementi in plastica con raccordi filettati in acciaio, il giunto deve essere ulteriormente avvolto con nastro FUM (sono sufficienti un paio di giri). È importante non esagerare con il serraggio del filo, in modo da non strappare l'inserto metallico dalla base dell'adattatore (sul nostro sito Web è anche possibile leggere l'articolo sull'installazione di tubi di plastica con le proprie mani).
  2. Per tubi di acqua calda con rinforzo in metallo vengono utilizzati. Questo riduce l'espansione a temperature elevate da quattro a cinque volte. I prodotti per l'acqua fredda non hanno bisogno di alcun compensatore.
  3. Le pareti di scriccatura possono essere eseguite solo se assolutamente necessario.
  4. La curva del tronco non è desiderabile - per le svolte è necessario utilizzare raccordi angolari. Se non è possibile acquistarli, allora il luogo della curva deve essere riscaldato con un asciugacapelli a 140 ° C, anche se questo, ripetiamo, è meglio non farlo.

Smantellamento della vecchia rete idrica

Smantellamento della vecchia rete idrica

Il primo stadio. Innanzitutto è necessario spegnere l'acqua utilizzando una valvola vicino all'alzata. Se anche i montanti cambieranno, sarà necessario spegnere l'acqua nel seminterrato con l'approvazione preventiva nell'ufficio dell'alloggio. Inoltre, è necessario informare i vicini circa la data esatta del lavoro.

Il secondo stadio. Successivamente, i vecchi tubi vengono tagliati da una smerigliatrice a circa mezzo metro dal pavimento e dal soffitto: ciò semplificherà l'installazione. Ogni taglio deve essere rigorosamente perpendicolare, altrimenti non sarà possibile tagliare il filo.

Il terzo stadio. La sezione dell'autostrada, situata nella lastra, deve essere allentata e quindi estratta con una mazza. Se necessario, usa un pugno.

Quarta tappa Alla fine, è necessario tagliare tutti i dispositivi di fissaggio della vecchia autostrada - tasselli, staffe metalliche, ecc.

Installazione della pipeline in PP

Installazione della pipeline in PP

È importante! Il diametro della nuova fornitura d'acqua non dovrebbe essere inferiore a quello vecchio. Nell'appartamento di un layout standard, è prima necessario installare i tubi nella toilette, poiché i riser si trovano lì.

L'installazione della pipeline potrebbe essere chiusa e aperta. Nel caso di installazione aperta, il bagagliaio è mascherato da cartongesso o rimane semplicemente visibile. Quando i tubi di installazione chiusi vengono immersi in pavimenti e pareti pre-shtabirovanny.

Ovviamente, l'installazione esterna è più popolare.

Il primo stadio. Innanzitutto è necessario determinare a quale distanza dal cablaggio riser i fili interni. Tenendo conto dei dati ottenuti, il tubo per il riser viene interrotto.

Il secondo stadio. Nei montanti degli appartamenti superiori e inferiori è necessario tagliare il filo usando il dado della vite. Quindi i riser vengono tappati con i toppers e il polipropilene è montato sul riser.

Il terzo stadio. L'approvvigionamento idrico viene ripristinato per verificare la tenuta delle connessioni. Se il risultato è positivo, è necessario installare il cablaggio (tenendo conto della posizione dell'impianto idraulico, del contatore dell'acqua e del filtro). Al bagno è necessario spendere solo acqua fredda.

Quarta tappa I tubi corrugati devono essere collegati a tutti gli impianti idraulici. Inoltre, una valvola a sfera è installata davanti a ciascun dispositivo.

È importante! Se il tubo è mascherato da una parete falsa, quindi deve essere isolato con schiuma di polietilene per evitare la condensa.

Saldatura (saldatura) di tubi di polipropilene

Prima di iniziare il lavoro è necessario montare ugelli per saldatrici del diametro appropriato rivestiti con rivestimento in teflon. Il termostato è impostato su una temperatura di 260 ° C, il dispositivo si scalda. Istruzioni dettagliate su come saldare tubi in polipropilene.

Saldatrice per tubi

Il primo stadio. In primo luogo, viene eseguita la marcatura e il taglio del tubo della lunghezza richiesta. La fine del tubo da unire viene tagliata.

Il secondo stadio. Quindi segna la profondità alla quale il tubo entra nel raccordo. È importante che tra loro rimanga una distanza millimetrica.

Il terzo stadio. I raccordi per tubi sono montati sull'ugello riscaldato del dispositivo, il riscaldamento di entrambi gli elementi deve iniziare contemporaneamente. In primo luogo, la parte con muri più spessi, se la connessione non è sufficientemente densa, deve essere respinta.

Quarta tappa I dettagli sono mantenuti per un certo tempo, che dipende dal diametro:

  • Ø4 cm - 12 secondi;
  • Ø3.2 cm - 8 sec;
  • Ø 2,5 cm - 7 s;
  • Ø1,6 cm - 5 sec.

Dopo di ciò, gli elementi con un piccolo sforzo per sedersi l'uno sull'altro. Durante il collegamento non è possibile effettuare turni sulla linea centrale.

Quinta tappa Il tempo di indurimento varia tra 15 e 30 secondi, tutto dipende dal diametro dei prodotti. La prima correzione viene eseguita solo pochi secondi dopo essersi seduti. Per il periodo di solidificazione le parti devono essere fissate in modo sicuro.

Alla fine della procedura, viene verificata la connessione per la presenza di spazi vuoti e spazi vuoti.

Cosa determina il costo dell'installazione

È importante! Una buona saldatrice per tubi in polipropilene costa circa 3 mila rubli, quindi è meglio noleggiarla presso aziende specializzate.

Oltre all'apparecchio stesso, ci sono altri fattori che influenzano il costo del lavoro:

  • prezzo dei materiali da costruzione necessari;
  • il numero di punti che consumano acqua a cui deve essere condotto il gasdotto;
  • diametro del tubo, il metodo della loro connessione;
  • caratteristiche del layout.

Produttori di tubi in PP

Per installare il polipropilene sull'impianto idraulico, è meglio utilizzare tubi di qualità di produttori che si sono già raccomandati positivamente. Questi includono "Ekoplast", Kalde, Рilsa e così via. L'uso di prodotti di bassa qualità è irto di conseguenze.

Se riscaldati, i tubi si scioglieranno più a lungo di quanto dovrebbero essere e il loro diametro potrebbe non adattarsi all'ugello. Se la fine del prodotto entra troppo liberamente nell'ugello, è improbabile che una connessione di qualità funzioni.

Per evitare questo, un piccolo segmento viene acquistato e saldato con un raccordo. Ciò consentirà di trarre le giuste conclusioni riguardo all'acquisto di tubi in PP di un produttore sconosciuto.

In conclusione. prevenzione degli infortuni

È molto importante quando si installa una nuova fornitura d'acqua per soddisfare tutti gli standard di sicurezza. Ad esempio, quando si utilizza una smerigliatrice o altri strumenti da taglio, assicurarsi di indossare occhiali di sicurezza. Durante la saldatura e lo strobing delle pareti è necessario utilizzare un respiratore. In breve, nell'installazione di acqua, come in qualsiasi altra attività, la cosa principale è la sicurezza.

Installazione di tubi di plastica per impianti idraulici fai da te

I vecchi tubi dell'acqua saldati da tubi di acciaio e annoiati dai proprietari con corrosione e fistole da pitting sono stati a lungo dimenticati. La distribuzione metallica dell'acqua restava qua e là in vecchi garage e cottage estivi, ma anche lì gli zelanti proprietari preferiscono cambiare il metallo per i tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico, per non parlare degli appartamenti e delle case private.

Inoltre, non è difficile installare tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico con le proprie mani, solo un piccolo studio e un paio di strumenti speciali saranno necessari.

Caratteristiche dell'uso di tubi di plastica per l'organizzazione di approvvigionamento idrico

Nonostante l'apparente versatilità e le eccellenti qualità tecnologiche, i polimeri non possono essere definiti una sostituzione di successo del metallo. I principali vantaggi dei tubi in plastica sono l'elevata resistenza alla corrosione e la capacità di assemblare tubature in plastica con le proprie mani. Affinché il sistema di approvvigionamento idrico non si arrugginisca e non si intasi con depositi di sale, dobbiamo tollerare alcune caratteristiche del rinforzo polimerico:

  • Un'eccessiva duttilità alle alte temperature complica il compito di saldare o saldare un materiale;
  • A causa dell'alto contenuto di additivi chimici, non tutti i polimeri vengono utilizzati con successo per l'impianto idraulico in plastica per l'acqua potabile, per il riscaldamento o per i sistemi di approvvigionamento idrico all'aperto;
  • Un valore superiore rispetto al coefficiente di dilatazione termica del metallo può portare alla deformazione o alla rottura dell'area di saldatura del sistema di alimentazione dell'acqua;
  • La necessità di utilizzare una tecnologia speciale per collegare tubi di plastica.

Inoltre, non tutti i tubi di plastica possono essere utilizzati per il montaggio superficiale di impianti idraulici a causa della loro sensibilità alla radiazione solare.

Per confronto, lo stesso assortimento di tubi in acciaio può essere utilizzato per risolvere vari problemi. Ad esempio, per eseguire la distribuzione delle comunicazioni idrauliche in una casa e non importa quale acqua sia calda o fredda. Gli stessi tubi, ma di diametro maggiore, vengono utilizzati per il riscaldamento, l'irrigazione o il collegamento al sistema principale di approvvigionamento idrico.

Con la plastica, la situazione è un po 'più complicata. Non esiste una marca universale di polimero. In ogni caso, la domanda su quale tubo di plastica è meglio per l'impianto idraulico, la risposta dipenderà da dove e come è prevista l'installazione. Inoltre, nel processo di selezione dei materiali, devi pensare a come connettere i tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico. Quando si lavora con materie plastiche, la plastica ha le sue sottigliezze e sfumature.

In effetti, la forza delle tubature in plastica è, innanzitutto, la forza delle bussole di attracco e dei punti di saldatura, e quindi il risparmio sulle attrezzature di saldatura o saldatura e sui relativi componenti non ha senso.

La scelta di tubi in plastica per tubi dell'acqua

Prima di tentare di costruire e pianificare la distribuzione dei tubi dell'acqua, sarà necessario selezionare correttamente il tipo e la marca del tubo di plastica, tenendo conto del carico, del metodo di cablaggio e delle condizioni operative.

Per la costruzione di impianti idraulici domestici utilizza quattro tipi principali di tubi in plastica:

  • Tubi di PVC a parete sottile da 25 mm e 50 mm;
  • Condotte in polietilene di vari diametri e versioni;
  • Tubi in polipropilene per 20 mm e 35 mm;
  • Tubi di metallo polimerico a due strati con sezione di 16x2 mm.

Oltre alle opzioni di cui sopra, possono essere utilizzate tubazioni in poliisobutilene modificato con elevata conduttività termica, densità, flessibilità e resistenza ad ambienti corrosivi come cemento o calce. L'impianto idraulico in poliisobutilene si rivelerà piuttosto costoso, ma sarà completamente giustificato utilizzarlo per un pavimento caldo in casa.

Tubi dell'acqua in PVC

A causa della grande flessibilità e plasticità del tubo in PVC utilizzato per la costruzione di aree di transizione complesse per l'acqua industriale sul territorio del sito ed entrare nella casa. È abbastanza semplice distinguere il tubo in PVC da qualsiasi altro per la presenza di una treccia di rinforzo e pareti relativamente morbide.

Molto spesso, il cablaggio dei tubi per le condutture dell'acqua in PVC viene eseguito secondo uno schema temporaneo, ad esempio per il periodo di riparazioni importanti nell'appartamento o per la sistemazione dei sistemi di irrigazione stagionale nel paese. I tubi di plastica possono essere posati a terra, ma non al sole aperto, altrimenti il ​​PVC diventerà fragile in breve tempo. Le tubazioni dell'acqua temporanee in PVC non possono essere utilizzate a basse temperature. Già a +3 ° C, la canna diventa molto rigida, e in un gelo tale tubo dell'acqua in plastica si rompe come un cartone.

Collegare i tubi in PVC per saldatura utilizzando speciali mescole autoindurenti o in modo classico: smussi in plastica o metallo. A causa dell'elevata sensibilità alla temperatura, i tubi polimerici utilizzati nelle tubature domestiche sono limitati.

Tubi dell'acqua in polietilene

Le tubature dell'acqua in polietilene a bassa e alta pressione hanno riscosso un enorme successo tra i giardinieri e i proprietari di case private. In 9 casi su 10 la maggior parte delle tubazioni, compresa la connessione di acqua di plastica per uso domestico al pozzo o al sistema di approvvigionamento idrico centralizzato, viene eseguita utilizzando tubi di due tipi di polietilene - alta o bassa pressione.

Il polimero a bassa pressione ha un'elevata resistenza e una buona resistenza al calore, resiste a pressioni fino a 25 Bar. Rete idrica in plastica realizzata in polietilene ad alta densità - l'alta pressione è inferiore in forza ai gradi ND, ma ha una maggiore flessibilità. Il polimero VD è perfetto in condizioni di carichi variabili, ad esempio, se è necessario posare una stringa di tubo dell'acqua sotto la strada o nella zona pedonale.

I tubi di plastica a base di polietilene sono fatti di due tipi: per bere e per l'acqua industriale. In effetti, questa è la domanda principale a cui devi prestare attenzione quando scegli e acquista materiale plastico.

I tubi polimerici per l'acqua industriale sono costituiti da rifiuti e scarti generati durante la stampa a caldo di parti di beni di consumo. Sono dipinte di nero o grigio scuro, su una superficie ruvida ci sono macchie di punti, rischi e macchie opache. Inoltre, vengono prodotti tubi di plastica nera con una sottile striscia longitudinale gialla, le linee del gas vengono raccolte da esse, non sono adatte per l'acqua potabile secondo gli standard sanitari.

I tubi per l'acqua potabile sono prodotti in blu o in nero con una sottile linea longitudinale in blu. Possono essere utilizzati senza restrizioni per il montaggio di tubi dell'acqua in plastica nella casa e sul sito. Gli esperti raccomandano di impilare le linee di polietilene nel terreno alla profondità del congelamento. Le condutture dell'acqua in polietilene, essendo riempite d'acqua, sono in grado di sopportare un unico congelamento, ma a ogni congelamento le pareti di plastica sotto pressione di ghiaccio si allungano e alla fine falliscono.

Le tubazioni in plastica del VD o del ND del materiale sono contrassegnate in modo speciale:

  • Dopo ogni metro di informazioni sulla lunghezza, viene applicato il tipo di polietilene e la pressione di esercizio per questo tipo di linea;
  • Specifica il parametro di progetto SDR o il rapporto tra il diametro e lo spessore della parete. Questo valore deve essere preso in considerazione quando si calcola il raggio di curvatura minimo della tubazione durante la pianificazione del cablaggio;
  • Sono specificate le informazioni sul protocollo sanitario, l'approvazione o il certificato che autorizza il funzionamento del gasdotto per la produzione di linee di acqua potabile. Alcuni produttori aggiungono informazioni sul certificato di qualità.

A differenza dei prodotti in metallo per i quali viene utilizzato il sistema in pollici, il diametro dei tubi in plastica per l'approvvigionamento idrico è indicato in millimetri e sempre associato allo spessore nominale della parete.

I produttori di impianti idraulici in polietilene producono le seguenti dimensioni di base dei tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico:

  • Nelle linee di pressione del sistema di alimentazione idrica di diverse abitazioni, viene utilizzato un tubo di plastica PN10, con un diametro di 63x3,5 mm e 86x3,5 mm;
  • Per la costruzione di un tubo derivato dalla rete idrica centralizzata sono utilizzati i seguenti marchi: PN10 con una dimensione esterna di 32x2,4 mm, PN6 con un diametro di 50x2,4 mm;
  • A seconda del layout, la tubazione di distribuzione viene eseguita principalmente con raccordi in plastica PN6, con un diametro di 20x2,0 mm o 25x2,3 mm.

Il polietilene ad alta pressione non resiste al riscaldamento a lungo termine a temperature superiori a 50 ° C, pertanto per il collegamento dell'acqua calda vengono utilizzate linee di galleggiamento in plastica in polietilene reticolato a struttura multistrato o rinforzate con fibra di vetro.

Collegamento di tubazioni in plastica da polietilene colato

I tubi di plastica sono facilmente tagliati, fusi e saldati. Il montaggio meccanico e l'aggancio del sistema di alimentazione idrica vengono effettuati con l'aiuto di accoppiamenti o raccordi integrati. A casa, per esempio, quando si costruisce un sistema di approvvigionamento idrico di dacia o si forniscono tubi a una casa, l'assemblaggio di singoli fili viene spesso eseguito utilizzando tubi standard in acciaio incollati o saldati alle estremità delle condotte. Arcaico, a prima vista, il metodo di assemblaggio ti consente di ottenere una connessione pieghevole molto forte. Nel processo di installazione di tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico, è possibile regolare facilmente i giunti di tutte le filettature del sistema di approvvigionamento idrico nel sito.

Il metodo più moderno per collegare i tubi in polietilene prevede l'uso di manicotti di plastica. Ciascuno dei raccordi viene incollato o saldato su un tubo di plastica tagliato, dopo di che il posto sotto il giunto viene riscaldato e collegato meccanicamente. È molto difficile incollare il polietilene a causa della sua elevata resistenza alla corrosione e scarsa adesione. Tuttavia, ci sono speciali miscele adesive con le quali i raccordi possono essere incollati e non saldati all'estremità del tubo. Ciò è particolarmente utile se è necessario costruire una versione domestica dell'impianto idraulico da più linee senza il costo aggiuntivo di acquistare o noleggiare apparecchiature di saldatura.

Ma anche per saldare tubi di plastica non è così facile come potrebbe sembrare a prima vista. È più difficile saldare il polietilene rispetto ai tubi in polipropilene, che sono ampiamente utilizzati per l'idraulica domestica. In ogni caso, prima di saldare tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico, vale la pena di esercitarsi su pezzi di materiale. La ragione della difficoltà è il piccolo spessore delle pareti e il basso punto di fusione del polimero.

L'essenza della saldatura a campana consiste nel riscaldare due estremità di un tubo di plastica su ugelli speciali: una campana e un cono. Dopo che la superficie si è sciolta in uno stato viscoso, le estremità dei tubi di plastica sono collegate con una forza e sono trattenute per un po 'di tempo fino al loro raffreddamento. Questo dovrebbe essere fatto molto rapidamente e con attenzione per evitare l'inclinazione. In caso contrario, il giunto di plastica si perde e una parte del bordo finale sarà piegata verso l'interno, riducendo così l'area di flusso del sistema di alimentazione dell'acqua.

Anche i tubi di polietilene con uno spessore superiore a 3 mm vengono saldati end-to-end. Molto spesso si tratta di tubi in plastica ad alta pressione con un diametro di 80 mm e oltre. Il processo di docking è il seguente:

  • Prima di saldare tubi di plastica, sono centrati sullo stesso asse;
  • I giunti sono tagliati esattamente perpendicolarmente all'asse, riscaldati con un forno elettrico speciale, simile a una sottile lamiera di acciaio, e collegati con un movimento in arrivo.

Come conseguenza della precipitazione, il tubo di plastica viene accorciato da una saldatura pari a metà del diametro interno. A osservanza di tecnologia di saldatura nella linea di connessione di due orli il rullo di saldatura è formato, il rinforzo e la giuntura di sigillatura. Un esempio di come saldare tubi di plastica per l'impianto idraulico è mostrato nel video.

La resistenza della connessione di tubi di plastica è sufficiente per sopportare la pressione dell'acqua. A differenza della saldatura a bussola, il metodo di connessione terminale non ha la forza necessaria in presenza di carichi di flessione, pertanto, per le condutture dell'acqua ad alta pressione, il giunto viene rinforzato installando un manicotto termoretraibile. L'anello elastico polimerico viene riscaldato con aria calda e posto sul giunto, dopo il raffreddamento e la solidificazione si ottiene una benda forte e rigida.

Come riscaldare i tubi di plastica congelati

Le case estive e le case di campagna sono in una sorta di zona a rischio. Una volta ogni pochi anni, la natura presenta sorprese e, a causa delle forti gelate invernali, il sistema di approvvigionamento idrico di plastica, disposto secondo le raccomandazioni standard, è bloccato da un tappo di ghiaccio. La situazione è particolarmente imprevedibile se si posano tubi di plastica, o nessuno vive a lungo nella casa.

Per evitare questo problema, il metallo deve essere sostituito con un tubo di polietilene. Tutti i sistemi plastici dei tubi dell'acqua nel terreno e all'aperto sono collocati in un caso particolare di tubi per fognatura in PE con un diametro di 50 mm. Il traferro consentirà l'isolamento dell'acqua di alimentazione e, in caso di congelamento, è sempre possibile riscaldarlo con aria calda utilizzando un asciugacapelli o una pistola termica.

La normale fornitura può essere fusa utilizzando un trasformatore a bassa tensione. Prima di riscaldare l'impianto idraulico da tubi di plastica, è necessario eseguire una piccola preparazione:

  • Smontare i due più vicini alla sezione congelata del rubinetto del tubo di plastica;
  • Versare una piccola quantità di salamoia bollente di sale da cucina nella riserva d'acqua e lasciarla per 20-30 minuti;
  • Inserire gli elettrodi corti in acciaio nel tubo di plastica attraverso le prese di montaggio dei rubinetti smontati, possono essere presenti pezzi di rinforzo e collegarli ai terminali del trasformatore.

Quando il sale penetra nel ghiaccio, il blocco di ghiaccio all'interno del tubo si scioglierà, ma questo processo è piuttosto lento. Per accelerare lo scongelamento delle tubature in plastica, è necessario applicare una corrente elettrica di 10-15A, l'acqua calda eroderà rapidamente la spina. La salamoia calda non influirà in alcun modo sulla fornitura di acqua in plastica, ma dopo lo scongelamento, la salamoia deve essere risciacquata con un getto d'acqua.

Tubi di polipropilene e metallo plastico

L'emergere di tubi in polipropilene ha permesso di semplificare drasticamente il processo di assemblaggio anche dei più complessi sistemi di approvvigionamento idrico. Il polipropilene è molto sensibile all'ultravioletto del sole, quindi le tubature di plastica in PP di PP sono costruite solo all'interno. Ma in ogni caso, il sistema idraulico a base di polipropilene dura da 20 a 30 anni senza problemi, se, naturalmente, il cablaggio dei tubi di plastica è corretto e si garantisce la corretta qualità della saldatura di giunti e giunti.

Allo stato attuale, due impianti principali di tubi di plastica sono utilizzati per l'impianto idraulico domestico - quello del collettore, che è anche chiamato parallelo, e sequenziale. Nel primo caso, tutti i punti di consumo d'acqua nella casa sono collegati utilizzando i singoli rubinetti, come nel diagramma.

Qualsiasi rubinetto può essere scollegato dal collettore centrale senza disattivare la tensione dell'intera casa.

Nel secondo caso, i consumatori sono collegati all'input centrale in serie, uno dopo l'altro.

I materiali metallo-polimero sono più spesso usati per il collettore, assolutamente tutti i tubi dell'acqua, dal metallo e dal composito alla plastica, sono adatti per uno schema sequenziale. Ma più spesso vengono utilizzate le parti e i raccordi in polipropilene più semplici per l'installazione.

Come costruire un tubo dell'acqua da tubi in polipropilene

Prima di tutto, è necessario scegliere i giusti tubi e componenti in plastica per l'approvvigionamento idrico. Il polipropilene non può essere saldato end-to-end come avviene con le tubazioni in acciaio, quindi per il montaggio, l'installazione di gru e il collegamento dei consumatori, vengono utilizzati elementi di montaggio aggiuntivi - angoli, giunti, raccordi, rubinetti, come nella foto.

Le tubazioni in polipropilene di due tipi sono utilizzate per il cablaggio domestico:

  • Materiali per il cablaggio nel sistema di approvvigionamento idrico di acqua calda e sistemi di riscaldamento. Questi includono marchi PN20 e PN25. Allo stato caldo, questi tubi sopportano una pressione di esercizio di 20 atm a una temperatura di +80 o C e +95 o C, rispettivamente. Le tubazioni in plastica sono rinforzate con un guscio interno di alluminio, foto;
  • Tubi universali - PN16 e "freddo" - PN10. I primi sono utilizzati per acqua fino a +60 o C, i secondi sono installati per l'approvvigionamento idrico ordinario.

Di seguito sono riportate le dimensioni nella tabella per tubi di plastica per l'approvvigionamento idrico.

È chiaro che prima dell'installazione, sarà necessario pianificare uno schema elettrico per tutti i punti di consumo. Ma ci sono due sfumature tecnologiche che devono essere ricordate quando si pianifica l'impianto idraulico da tubi di plastica.

Innanzitutto, i tubi in polipropilene durante il riscaldamento e il raffreddamento a causa dell'elevato coefficiente di dilatazione termica offrono un ampio ritiro longitudinale, quasi 1 mm per metro di lunghezza del condotto. Ciò significa che la tubazione dell'acqua calda con una lunghezza di 3 m sarà allungata di 3 mm ogni volta quando viene riscaldata da una corrente d'acqua. Pertanto, quando si pianifica la disposizione dei raccordi in plastica, è necessario creare anelli di compensazione, come nella foto. La forza di espansione termica è così grande che interrompe facilmente i raccordi saldati e incollati.

In secondo luogo, quando si saldano materiali plastici a causa della fusione del calcio, si verificano sedimenti e accorciamenti del sistema di approvvigionamento idrico. La quantità di restringimento dipende dal diametro. Ciò significa che durante la saldatura del giunto all'estremità è necessario posare la lunghezza del restringimento nella lunghezza del tubo.

Le informazioni sulla tecnologia di installazione dei tubi in polipropilene sono riportate nella tabella.

Regole di saldatura del tubo in polipropilene

Inizialmente, sarà necessario pianificare correttamente la disposizione delle tubature in plastica nell'appartamento per determinare il numero di elementi aggiuntivi e elementi di fissaggio. Le condutture in polipropilene sono sempre installate a parete o in nicchie montate a parete con un metodo a cerniera, seguite da pannelli o lastre in cartongesso.

Per la sospensione dei raccordi sui fermagli, la distanza dalla parete è di almeno 20 mm e gli intervalli tra i punti di fissaggio non sono più lunghi di 150 cm Meno incavi, ginocchia o piegature vengono utilizzate nell'impianto idraulico, maggiore è la pressione del sistema e minore è il rischio di perdite. Ma è impossibile abbandonare completamente i loop e le curve di compensazione, poiché, secondo le statistiche, il 4% dei giunti saldati è ottenuto con difetti, quindi è necessario essere in grado di rivedere il giunto e, se necessario, saldare la connessione.

Dopo aver selezionato la dimensione della linea di plastica in base al disegno, determinano i punti in cui i tubi dell'acqua passano attraverso le pareti e le partizioni interne. Per ogni giro e punto di passaggio, gli adattatori e le ginocchia girevoli sono pre-saldati. Allo stesso modo accoppiamenti e raccordi saldati all'ingresso e ad ogni consumatore di acqua.

Il processo di saldatura in sé non è particolarmente difficile. Se l'esperienza di installazione di tubature in plastica è ridotta, è consigliabile utilizzare un saldatore di tipo industriale, impostare correttamente la temperatura di riscaldamento e scegliere la dimensione degli ugelli di riscaldamento.

Il saldatore è progettato in modo tale che il processo di riscaldamento dell'accoppiamento e dell'estremità del tubo avvenga simultaneamente. Non appena l'indicatore si accende, indicando che gli ugelli sono riscaldati alla temperatura desiderata, l'attacco e la faccia finale vengono posizionati negli ugelli e riscaldati simultaneamente. Il tempo di riscaldamento delle parti in plastica è indicato nella tabella sopra. Dopo un determinato periodo di tempo, il tubo e il manicotto vengono rimossi dal saldatore e collegati con un piccolo sforzo.

Se la saldatura dei tubi di plastica è eseguita correttamente, un rullo sottile formato di polipropilene fuso sarà visibile lungo la linea di testa, come nella foto.

La forza di compressione delle parti in plastica deve essere piccola, altrimenti il ​​sedimento fuso supererà il valore calcolato e una parte del polimero sarà semplicemente schiacciata e all'interno del tubo. Qui la cosa principale - non lo sforzo, ma la precisione. Se le superfici unite non sono sufficientemente riscaldate, un giunto affidabile non funzionerà, ed è impossibile correggere la situazione con l'aiuto della forza fisica. D'altra parte, se si surriscaldano le parti, anche l'articolazione potrebbe rivelarsi difettosa, ma qui tutto dipende dall'esperienza del maestro. Un esempio di come saldare tubi di plastica per l'impianto idraulico, nel video

Spesso a casa cercano di installare tubature in plastica con un riscaldatore improvvisato fatto con un ferro o un vulcanizzatore. Anche se il dispositivo ha un termostato e un indicatore della temperatura di riscaldamento, è quasi impossibile garantire una buona qualità di saldatura.

Non trascurare la possibilità di saldare parti con una saldatrice di marca di alta qualità. La cosa più preziosa del dispositivo è la capacità di mantenere una temperatura di riscaldamento stabile e un'alta qualità delle punte di riscaldamento. A differenza dei dispositivi fatti in casa, in un dispositivo aziendale gli ugelli in rame o ottone sono ricoperti da uno strato di Teflon o metallo prezioso. Di conseguenza, le microparticelle di un polimero bruciato non rimangono sulla superficie di lavoro, il che è sempre stato un problema per la saldatura delle condutture dell'acqua in plastica.

Tubature dell'acqua da tubi in metallo polimero

Oltre ai materiali in polietilene o polipropilene, i tubi compositi metallo-polimero vengono spesso utilizzati per sistemare l'impianto idraulico domestico. Molti esperti insistono sul fatto che, in termini di prestazioni, costo di installazione e durata di servizio, tali opzioni sono più adatte per la costruzione di impianti idraulici domestici.

Tubo di metallo-plastica strutturalmente composto da tre strati:

  • Lo strato protettivo esterno di PEX reticolato, che fornisce una protezione affidabile dello strato di rinforzo interno dagli urti e dall'usura abrasiva;
  • Lo strato interno di alluminio offre un'elevata resistenza a temperature fino a 130 ° C e una pressione di esercizio di 15 A;
  • Lo strato polimerico interno di polietilene protegge l'alluminio dagli effetti ossidanti dell'acqua.

Tutti e tre gli strati sono incollati sotto pressione con una speciale composizione di silicone. Si scopre una struttura molto forte e rigida, che può essere piegata nella configurazione desiderata, come il filo di alluminio.

Un piccolo coefficiente di dilatazione termica e resistenza elevata consentono di eseguire installazioni nascoste di tubi dell'acqua. Le autostrade si inseriscono in una nicchia nel muro e sono sigillate con intonaco. Ma a una condizione - sulla sezione del tubo che collega il collettore di ingresso dell'acquedotto e il punto di connessione, non ci sono più collegamenti o collegamenti. In caso contrario, il layout nascosto non può essere utilizzato.

Per il collegamento e il collegamento di tubi dell'acqua da tubi di metallo-plastica, vengono utilizzati raccordi metallici autobloccanti, angoli e giunti, senza alcuna saldatura e colla. L'estremità spoglia del tubo viene inserita nel raccordo, aggraffata su una guarnizione di silicone e tutto può essere unito. Il processo dura circa 5 minuti.

Il tubo è appena sufficiente per piegarsi ad angolo retto. Per fare questo, all'interno è inserito un dispositivo speciale, a forma di molla ritorta o asta di silicone, e si può piegare senza timore che una linea d'acqua si rompa.

conclusione

I produttori indicano la durata di vita dei tubi in polipropilene e metallo-plastica a livello di 30-50 anni. Se, con una corretta installazione, le tubazioni in polipropilene saldate possono durare per 30 anni, quindi 50 anni di servizio per un impianto idraulico in metallo-plastica, il valore è chiaramente sovrastimato. Secondo le opinioni dei professionisti, la superficie di taglio dell'alloggiamento di alluminio marcisce in acqua dopo circa 4-5 anni di funzionamento, è necessario cambiare i raccordi e riparare l'impianto di approvvigionamento idrico abbastanza spesso.

Tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

Durante la riparazione o la costruzione del proprio alloggio una delle fasi più importanti è la posa di nuove comunicazioni ingegneristiche. A loro volta, tra questi il ​​più importante è l'approvvigionamento idrico. In precedenza, per la sua installazione venivano utilizzati solo tubi in acciaio con tutti i loro svantaggi. Ma ora vengono soppiantati da prodotti in polipropilene, con cui anche chi non ha molta esperienza nel settore idraulico può lavorare in modo indipendente. Pianificazione per aggiornare le comunicazioni di ingegneria nella vostra casa? Quindi prova a creare il tuo impianto idraulico, e questo articolo ti fornirà le informazioni di base su come e con che cosa fare.

Tubo dell'acqua in polipropilene fai da te

Vantaggi dei tubi in polipropilene

Il polipropilene è un polimero termoplastico derivato da derivati ​​dell'etilene. Oggi, questo materiale è la seconda plastica più comune al mondo, seconda solo al polietilene. E le tubature in polipropilene, ogni anno sempre più sostituiscono le controparti obsolete dell'acciaio. Ciò è in gran parte dovuto alla maggiore durata e resistenza agli ambienti aggressivi. Dove i tubi di acciaio diventano relativamente inutilizzabili, il polipropilene può durare fino a 50 anni o più. Ma oltre a questo, ci sono altri vantaggi.

  1. La superficie interna dei tubi in polipropilene di alta qualità in fase di produzione subisce uno speciale trattamento che durante il loro funzionamento riduce il tasso di formazione di depositi solidi sulle pareti. Pertanto, i tubi in polipropilene sono intasati molto più lentamente dei loro equivalenti in acciaio.

Schema del dispositivo per tubi in polipropilene

Tubi in polipropilene MeerPlast e parti di collegamento a loro (raccordi)

I tubi in polipropilene hanno molti vantaggi.

È importante! Oltre ai meriti, dovresti ricordare gli svantaggi. Nei tubi di polipropilene, consiste nel fatto che le loro varietà senza rinforzo non sono adattate al meglio per i sistemi di riscaldamento, poiché il polimero si ammorbidisce a contatto con l'acqua riscaldata a una temperatura di + 90 ° C.

Tubi in polipropilene - tipi ed etichettatura

Nella sezione precedente dell'articolo era già stato detto che ci sono molte varietà di tubi in polipropilene. Differiscono tra loro nel tipo di additivi introdotti nel polimero nella produzione, nel diametro, spessore della parete, presenza e tipo di rinforzo e scopo. Tutte queste informazioni possono essere ottenute esaminando i segni all'esterno dei tubi in polipropilene. Proviamo a chiarire questi codici da lettere e numeri.

Marcatura su tubi di polipropilene

La marcatura dei tubi in polipropilene inizia con il nome del produttore. Quindi viene indicata la gamma di polimero da cui viene prodotto il prodotto. I tipi di polipropilene utilizzati nella fabbricazione di tubi, è possibile vedere di seguito.

  1. PPH o PP è polipropilene omopolimero. La versione più semplice di questo materiale. Ha alta resistenza e rigidità. I tubi etichettati con PPH o PP dovrebbero essere usati solo per l'approvvigionamento di acqua fredda e solo all'interno di ambienti riscaldati - il materiale è scarsamente percepito da temperature molto alte e molto basse.
  2. PPB - copolimeri a blocchi di polipropilene. Rispetto alla gamma precedente, hanno una migliore stabilità termica e flessibilità con la stessa forza. È raccomandato per l'uso in condotte di acqua fredda e "pavimenti caldi". Ma per le linee di fornitura di acqua calda e riscaldamento PPB-polipropilene è indesiderabile.
  3. PPR - copolimeri casuali di polipropilene, noti anche come copolimeri statici. Differisce nei migliori indicatori di termostabilità. I tubi PPR sono universali e adatti sia per l'alimentazione di acqua calda e fredda che per il riscaldamento (dove la temperatura costante non supera + 90-95 ° C).

È importante! Vale la pena menzionare anche il polipropilene PP, che è un tipo ignifugo. Come il PPR, si manifesta abbastanza bene nella forma della base di fornitura di acqua calda e linee di riscaldamento.

In alcuni casi, per migliorare le prestazioni e la resistenza alle alte temperature, i tubi in polipropilene sono rinforzati. Puoi familiarizzare con le sue varietà con l'aiuto delle immagini qui sotto.

Tubi di polipropilene rinforzato

Tubi in polipropilene con rinforzo in alluminio. Conosciuto anche come Stabi

Tubi rinforzati in vetroresina per il riscaldamento

Tubi in polipropilene con rinforzo in fibra di vetro

Inoltre, la marcatura dei tubi in polipropilene deve contenere un codice che indica l'ambito consigliato del prodotto. È una combinazione delle lettere PN e di due numeri.

Tabella. Codici comuni che indicano l'ambito di applicazione dei tubi in polipropilene.

Tubo dell'acqua in polipropilene: l'uso e le caratteristiche del materiale

I giorni degli acquedotti romani di piombo di piombo o argilla cotta, dove l'acqua si muoveva per gravità, erano ormai lontani. Ora è consuetudine fornire acqua calda e fredda a case private e appartamenti sotto pressione sufficiente a garantire che anche ai piani superiori di un condominio l'acqua finisca fuori dal rubinetto aperto non in un flusso opaco ma in un flusso potente.

I requisiti per la composizione dell'acqua si imprimono anche sul materiale.

Tubi e accessori in tutto il loro splendore

E una volta è stato

Tipi di tubi dell'acqua

Le tubature dell'acqua utilizzate recentemente, in base al materiale dei tubi, sono suddivise in:

  1. Acciaio.
  2. Rame.
  3. Metallo e plastica.
  4. Polipropilene.

Tubature dell'acqua in polipropilene

Oggi ci concentreremo su quest'ultimo. Quindi, i tubi dell'acqua sono in polipropilene. Il materiale di cui sono fatti è il prodotto della polimerizzazione del gas propilenico in presenza di catalizzatori metallici.

Polipropilene è una polvere leggera o granuli; per la produzione di tubi, viene fuso e quindi estruso o, in termini umani, schiacciato fuori dallo stampo, lasciandolo raffreddare e trasformandosi infine in un tubo.

Polipropilene. Solo polipropilene

Le proprietà fisiche del materiale determinano le caratteristiche principali dei tubi come materiale per un sistema di approvvigionamento idrico:

  • La temperatura di rammollimento è 140 e la fusione a 175 gradi significa che i tubi sono perfetti per la fornitura di acqua fredda e calda e per le tubazioni di riscaldamento e non sono assolutamente adatti per le linee di vapore con vapore surriscaldato;
  • La resistenza alla corrosione assoluta consente l'uso di tubi dell'acqua in polipropilene in cui il tubo d'acciaio sarà rapidamente distrutto dalla ruggine, in ambienti umidi e corrosivi, compresi scantinati allagati e terreni con alti livelli di acque sotterranee;
  • La sensibilità alla luce e all'ossigeno atmosferico (che però sono ridotti da appositi stabilizzatori) significa che la decorazione dei locali non sarà ricoperta da polipropilene: aperti alla luce, i tubi diventeranno gialli in pochi anni.
  • Infine, il polipropilene è un materiale elastico solo fino a un certo limite: un colpo con un martello su un tubo rischia di provocare il suo danneggiamento. A differenza dell'acciaio.
  • Polipropilene, nonostante sia più leggero dell'acqua (è generalmente la più leggera di tutte le materie plastiche, la sua densità è di soli 0,91 g / cm3), è uno dei più resistenti. Cosa significa questo nell'impianto idraulico? Il fatto che l'erosione da parte di particelle di sabbia, scaglie e scorie (che inevitabilmente si rivelano principalmente nel sistema di riscaldamento, dove non ci sono filtri), può essere evitata. Bene, per un po 'non aver paura.
  • I tubi idraulici in polipropilene non sono elettricamente conduttivi. Nessuna corrente vagante, nessuna coppia galvanica e corrosione accelerata associata.

Già fuori dalla connessione con le qualità del materiale, è necessario notare un'altra caratteristica che caratterizza un impianto idraulico in tubi di polipropilene. Ha una superficie interna molto liscia.

Frammento di un raccordo in polipropilene nella sezione

Gli idraulici comprenderanno immediatamente cosa significa questo; per altri lettori chiariamoci: non ci sarà alcun sedimento all'interno di una tale pipa. Se si apre un normale tubo di acciaio in acciaio non zincato, che è rimasto per diversi decenni (o anche solo pochi anni) sulla fornitura di acqua fredda, a volte si può vedere una fessura che è spessa come una partita.

Questo è lontano dal peggiore dei casi.

Per l'acqua calda, questo è meno caratteristico - non è destinato al consumo di bevande e vengono aggiunti additivi speciali che impediscono la metà della tavola periodica di depositarsi sui tubi. Il tubo dell'acqua in polipropilene, aperto dopo mezzo secolo di funzionamento della rete idrica, sarà altrettanto incontaminato all'interno.

Suggerimento: questo non significa che puoi rifiutare di installare i filtri all'ingresso di un appartamento o di una casa.

Oltre alle trincee, la scoria e la sabbia hanno un'altra importante funzione: distruggere i miscelatori.

Prima di tutto, riguarda rubinetti e interruttori in ceramica con un beccuccio per la doccia.

Ha salvato centinaia di vite. Naturalmente i life mixer

Con le proprietà del materiale, sembra che abbiamo deciso; E il prodotto finito? Tuttavia, probabilmente è meglio specificare dove possono essere usati i tubi, e dove no.

Quindi, tubo idraulico in polipropilene: caratteristiche tecniche.

  • Durata approssimativa: 100 anni (presumibilmente, poiché i tubi in polipropilene sono comparsi molto più tardi di un secolo fa).
  • Temperatura massima di esercizio: 95 gradi (francamente, riassicurazione dell'acqua pulita da parte del produttore, progettata per sollevarlo dalla responsabilità in caso di guasto del tubo ad alte temperature, infatti i tubi a 140 stanno appena iniziando ad ammorbidirsi).
  • Pressione massima di esercizio: 20 atmosfere. È sufficiente per gli occhi anche per i primi piani di edifici a più piani con un potente pompaggio in acqua fredda: più di 10 atmosfere nel sistema di approvvigionamento idrico - la situazione è già catastrofica per i tubi dei rubinetti e dei water.

I tubi in polipropilene per l'impianto idraulico vengono generalmente prodotti in una lunghezza standard di quattro metri. I tubi, naturalmente, sono prodotti in un'ampia varietà di diametri, a seconda della capacità della condotta; Per ogni diametro di una fognatura o tubo dell'acqua, vari raccordi sono realizzati dallo stesso polipropilene.

Qualsiasi dimensione al tuo servizio

Installazione di tubi in polipropilene

Dal punto di vista del consumatore, i tubi idraulici in polipropilene hanno un'altra preziosa proprietà: installazione estremamente semplice. Al fine di rendere l'installazione di un tubo idraulico in tubi di polipropilene con le proprie mani, non sono necessarie né abilità speciali né uno strumento complesso e costoso.

L'unica cosa che dovrà essere acquistata è un ferro di saldatura speciale: i tubi sono collegati per saldatura, più precisamente, fondendo le superfici unite con successiva diffusione. Per dirla semplicemente: riscaldata - applicata - lasciata raffreddare - usare.

L'elenco completo degli strumenti è simile al seguente:

  1. Il famigerato saldatore per tubi in polipropilene (ora sono venduti ovunque e costano molto meno dei servizi di un idraulico qualificato).
  2. Utensile da taglio per tubi. Vengono prodotte speciali forbici, ma può essere una girante manuale con qualsiasi ruota di taglio e una semplice sega a mano.
  3. Matita.
  4. Roulette.
  5. Il coltello

Tutti gli strumenti in una scatola

I tubi dell'acqua in polipropilene vengono tagliati. Lo smusso viene rimosso dal tubo e il raccordo sul sito di attracco con un coltello per evitare di segnare durante l'attracco. Collocare il raccordo sul lato del saldatore su un lato e, dall'altra, inserire il tubo.

Non appena il materiale inizia a sciogliersi - ci sono tabelle speciali per il calcolo del periodo di tempo desiderato - allineare il tubo e il raccordo, facendo attenzione a non rotolarli (altrimenti il ​​tubo all'interno potrebbe essere irregolare, riducendo la permeabilità). Dopo pochi secondi, la connessione è pronta.

Come puoi vedere, i materiali moderni hanno sempre più vantaggi e il loro uso è abbastanza accessibile anche a un non professionista. Bene, successo nella riparazione!