Tipi di tubi in polipropilene fognario, pro e contro delle opzioni

Nonostante tutti i vantaggi dei tubi in ghisa e acciaio per acque luride, presentano diversi svantaggi: peso elevato, prezzo elevato, tendenza alla formazione di blocchi e suscettibilità alla corrosione. Questi problemi sono risolti dall'uso di tubi in polipropilene per fognature, che stanno diventando sempre più popolari ogni anno nella costruzione di sistemi di drenaggio sia nelle case private che negli appartamenti. I vantaggi e gli svantaggi di questi prodotti, tipi e regole d'uso saranno descritti di seguito.

Pro e contro dei tubi in polipropilene

Il polipropilene è un composto altamente molecolare ottenuto in una reazione di polimerizzazione catalitica da propilene. Il materiale è omogeneo in qualsiasi punto del prodotto; Inoltre, durante la saldatura, le parti da unire formano anche una massa completamente omogenea, che esclude la possibilità di perdite.

I tubi in polipropilene utilizzati per creare il sistema fognario sono costituiti da un materiale di origine - polipropilene stabilizzato, che ha un colore da grigio a grigio chiaro mediante estrusione a caldo.

I vantaggi dei tubi di scarico in polipropilene:

  • peso ridotto grazie al quale è facile lavorare con i prodotti, anche da soli, e un ciclo di bypass pronto all'uso non esercita una pressione significativa sul pavimento o sulle fondamenta;
  • la scorrevolezza della superficie interna, che consente di infilare nel tubo quasi tutti i rifiuti di dimensioni adeguate, senza la formazione di depositi all'interno della condotta, portando inoltre a blocchi;
  • resistenza alla corrosione - poiché il polipropilene non è legato a metalli o leghe, la corrosione non lo minaccia, quindi non possiamo temere che a un certo punto il tubo colerà e "fluisca";
  • neutralità chimica - i composti ad alto peso molecolare non reagiscono con la maggior parte delle sostanze aggressive: acidi, alcali, detergenti, ecc.;
  • buone caratteristiche idrauliche: tenuta all'acqua, capacità produttiva, ecc.;
  • valore piuttosto elevato della soglia superiore della temperatura del mezzo trasferito: per il polipropilene, la deformazione termica inizia a + 140 ° C, il materiale si scioglie quando raggiunge + 175 ° C;
  • la resistenza della superficie interna alla presenza di particelle solide e graffianti di piccolo diametro nella composizione di rifiuti trasportati dagli elementi;
  • basso costo - tali tubi sono molto più economici del metallo;
  • uso a lungo termine - in alcuni casi, la durata stimata (teorica) dei prodotti può superare i 200 anni;
  • facilità di manutenzione del sistema - non è necessario dipingere i tubi, è facile da lavare o pulire, se necessario, è possibile sostituire la sezione della tubazione da soli.

Tra gli svantaggi dei tubi in polipropilene da cucire si possono notare:

  • meno, rispetto ai prodotti in metallo, resistenza ai sovraccarichi meccanici di qualsiasi tipo, da quelli statici a quelli da urti; pertanto, l'installazione di un tubo di plastica dovrebbe essere eseguita con la massima cura possibile;
  • limite inferiore di temperatura superiore (rispetto ai prodotti in acciaio e ghisa), che tuttavia non è così significativo per i liquami.

Tipi di tubi in polipropilene

In base alla pressione di esercizio interna massima consentita nel sistema, i tubi in polipropilene - per acque interne o esterne - sono suddivisi in quattro tipi, ciascuno dei quali è indicato dalle lettere PN, seguito da una designazione numerica che indica il valore di pressione in kg / cm 2.

In base ai valori di questo parametro, si distinguono i seguenti marchi di prodotto:

  1. PN25 - tubi ulteriormente rinforzati con foglio di alluminio o fibra di vetro. A causa della presenza di questi elementi, i prodotti acquisiscono proprietà migliorate: una più piccola rispetto al coefficiente di dilatazione termica in plastica pura e una maggiore resistenza. Principalmente i tubi in polipropilene per acque reflue esterne sono realizzati con questo materiale. Va notato che i tubi con pellicola dovrebbero essere tagliati frontalmente durante l'assemblaggio della pipeline al fine di escludere lo scambio di calore tra il metallo e il mezzo di lavoro.
  2. PN20 - ha anche una migliore resistenza all'impatto. Dai materiali del marchio PN20 sono presenti eccellenti tubi per fognatura in polipropilene per la rete fognaria interna, sistemi di approvvigionamento idrico e riscaldamento. Vedi anche: "Quali tubi per i liquami interni scegliere - i tipi e i metodi di installazione".
  3. PN16 - utilizzato nella costruzione di acque reflue domestiche, che funzionano secondo il principio di gravità (per gravità), mentre i tubi si trovano sotto la pendenza appropriata. A condizione che la temperatura del liquido trasportato non superi il valore di + 40 такиеС, tali prodotti, secondo i calcoli, sono in grado di resistere per almeno 220 anni;
  4. PN10 - i tubi più comuni che hanno ricevuto il più diffuso. Tali prodotti sono utilizzati in quasi tutte le aree di impianti idraulici. I tubi in polipropilene PN10 possono essere utilizzati durante la costruzione di sistemi di fognatura domestici, fornendo acqua fredda e assemblando il riscaldamento a pavimento (a condizione che la pressione nel sistema non superi 1 MPa e la temperatura sia + 45 ° C).

Va notato che sebbene il polipropilene stesso sia un materiale abbastanza affidabile che può essere usato nella sua forma pura, al fine di ottenere i parametri richiesti, questa sostanza non è tipica (resistenza alle radiazioni ultraviolette, rigidità radiale aggiuntiva), numerosi additivi vengono utilizzati polimeri del propilene correlati, organici e composti inorganici.

In particolare, l'aggiunta del foglio di alluminio al polipropilene consente di bloccare l'accesso all'ossigeno del refrigerante, ridurre il coefficiente di dilatazione termica e aumentare la resistenza del materiale. Vedere anche: "Caratteristiche delle tubazioni fognarie PP, ambito di applicazione, regole di installazione".

Gamma di prodotti

La produzione di tubi in polipropilene è attualmente regolata su una scala che fornisce all'utente finale le dimensioni desiderate dei prodotti pur mantenendo un'elevata qualità del prodotto.

Al fine di unificare i tubi prodotti e facilitare la selezione del materiale necessario per creare nuovi sistemi di drenaggio o aggiornare quelli esistenti, i tubi vengono prodotti con diversi diametri chiaramente definiti.

Al rilascio di tubi in polipropilene fognario a campana, così come di qualsiasi altro, le imprese sono guidate dagli standard del settore.

Ad esempio, secondo TU 4926-002-88742502-00, le dimensioni dei prodotti fabbricati devono essere limitate ai seguenti valori:

  1. Diametro: per un sistema senza pressione, le dimensioni utilizzate sono 50, 110 e 150 mm. I tubi dei primi due diametri elencati sono i più richiesti. Per i tubi a pressione, i valori vanno da 32 a 1600 mm
  2. Lunghezza - nel caso del rilascio di prodotti free-flow varia da 2.000 a 8.000 mm, con un incremento del contatore di 1.000 mm. La produzione di tubi con una lunghezza di 12.000 mm. I tubi di pressione prodotti da bobine possono avere una lunghezza superiore a 12.000 mm.

Se ci sono dubbi nella scelta, è necessario acquistare tubi di tipo a pressione: sono più affidabili e sono presentati in un numero maggiore di opzioni.

Spessore della parete del tubo

I tubi in polipropilene sono prodotti con diversi valori di spessore della parete e questo parametro deve essere selezionato in base all'uso previsto del prodotto e ai valori di pressione interna previsti.

Va ricordato che con lo stesso diametro interno di un tubo con pareti più spesse, occupano più spazio, sono più pesanti e costano più di prodotti simili a parete sottile.

Requisiti per le tubazioni fognarie esterne

Gli elementi della parte esterna del sistema fognario funzionano tra più fattori avversi e con carichi più gravi, quindi dovrebbero essere:

  • resistente a un afflusso costante di acque sotterranee, causando un cambiamento nella posizione dei nodi congiunti, che porta a una violazione della tenuta del sistema;
  • resistente a sovraccarichi meccanici di tipo dinamico o statico;
  • in grado di sopportare la massa della terra che si trova in cima e di spostare persone e veicoli.

In alcuni casi, questi tubi sono ulteriormente protetti posizionandoli in scatole resistenti.

La protezione esterna è necessaria anche per gli elementi della condotta lasciati all'esterno, poiché il polipropilene è sensibile ai raggi UV.

Tubo corrugato a doppia parete

Tali prodotti sono richiesti in particolare quando si organizzano sistemi di fognatura all'aperto.

  • resistenza chimica nella maggior parte degli ambienti;
  • la capacità di resistere alla temperatura dell'ambiente di lavoro fino a + 95˚С;
  • Classe di rigidità SN8 - tali prodotti possono sopportare un carico anulare di almeno 10 kN / m 2;
  • immunità alle correnti vaganti;
  • resistenza alla corrosione;
  • superficie interna liscia;
  • resistenza all'impatto - sopportare un carico fino a 7 kJ / m 2 ad una temperatura di -20˚С.

Qualunque sia la scelta dei tubi per la costruzione del sistema fognario, essi devono essere accuratamente trasportati e un accurato assemblaggio del circuito di scarico.

Caratteristiche dell'uso di tubi in polipropilene nelle comunicazioni fognarie

I tubi in polipropilene hanno caratteristiche tecniche che rendono più preferibile l'uso in sistemi fognari rispetto all'uso di tubi in ghisa e altri materiali polimerici: polietilene (PE) e polivinilcloruro (PVC).

Tubi fognari in polipropilene

Questo articolo considera i tubi di fognatura in polipropilene. Imparerai quali tipi di tubi esistono, dove possono essere utilizzati, quali vantaggi e svantaggi hanno. Ci saranno anche raccomandazioni sull'installazione di acque interne ed esterne.

Sistema fognario domestico da tubi in PP

Tubi in polipropilene e raccordi sagomati simili possono essere utilizzati durante l'installazione di sistemi di fognatura domestici, la temperatura massima degli scarichi in cui non supera gli 80 gradi (forse a breve termine, non più di 1 min, la temperatura sale a 90 0).

I tubi in PP, a differenza di altri prodotti in plastica, sono soggetti all'uso in sistemi di rimozione di sostanze chimicamente aggressive, il cui pH (alcalinità) varia nell'intervallo 2-12, ma prima di installare il sistema fognario è necessario verificare la stabilità del materiale posizionandolo in un giorno lavorativo.

La produzione e l'uso di tubi in PP è disciplinato dalle norme SNiP n. 2.04.01 e SP n. 40.107. I prodotti utilizzati devono avere certificati e certificati appropriati per la conformità ai requisiti sanitari.

I tubi in polipropilene per acque reflue presentano i seguenti vantaggi operativi:

  • resistenza alla corrosione, resistenza alla maggior parte dei liquidi chimicamente aggressivi;
  • superficie interna idealmente liscia che non è soggetta a crescita eccessiva e mantiene l'area di flusso originale e le caratteristiche idrauliche durante l'intero periodo di funzionamento;
  • il peso minimo che facilita lo stoccaggio e il trasporto e l'installazione di comunicazioni fognarie;
  • semplice connessione tramite prese, provviste di anelli di tenuta, che assicurano la tenuta del dock;
  • il limite superiore di temperatura dei tubi in PP è di 95 gradi, che supera le capacità degli analoghi in plastica: i tubi di scarico in polietilene possono sopportare non più di 65 0;
  • la presenza di una vasta gamma di prodotti sagomati - angoli, croci e adattatori, che consente l'installazione di sistemi fognari di qualsiasi configurazione.

La vita utile delle acque di scarico domestiche da tubi in PP, in base alle condizioni operative, supera i 50 anni.

Dimensioni standard e caratteristiche tecniche

I tubi per fognatura in polipropilene sono realizzati secondo GOST n. 26996, che specifica i requisiti per i materiali e le caratteristiche finali dei prodotti.

I tubi in PP vengono immessi sul mercato in diametri di 200, 160, 130 110, 80, 50, 40 e 32 mm - prodotti con un diametro di 110 mm e più sono utilizzati per l'installazione di riser e fognature esterne, 80 e 50 mm per il cablaggio delle acque reflue all'interno della casa. La lunghezza dei prodotti può essere 3, 2, 1, 0,75 e 0,5 metri. I prodotti in PP non hanno elasticità e non si piegano, il che non consente di realizzarli in una baia lunga 50-100 m, in quanto viene prodotto un tubo di scarico in polietilene.

Tubi e raccordi in polipropilene

Considerare le caratteristiche tecniche dei tubi in PP (i parametri simili dei prodotti in polietilene sono indicati tra parentesi per confronto):

  • temperatura massima con conseguente deformazioni +150 0 (PE: +132 0);
  • densità del materiale - 0,9 (PE - 0,95) g / cm 3;
  • resistenza a carichi di trazione - 35 (PE - 29 (N / mm 2);
  • resistenza allo snervamento - 25 (PE - 18,1) N / mm 2;
  • coefficiente di espansione lineare - 0,15 (PE - 0,19) mm / m;
  • capacità termica nominale (alla temperatura di +20 0) - 2 (PE - 1.9) kJ / kgf;
  • conduttività termica nominale (+20 0) - 0,24 (PE - 0,36) W / ms.

I diametri usati per sistemare il sistema fognario dei tubi sono specificati in GOST 21.604.82 "Approvvigionamento idrico e fognatura". Secondo questo standard, per la comunicazione dei rifiuti di posa è necessario utilizzare prodotti delle seguenti dimensioni:

  • tazza del gabinetto - 100 mm (diametro interno);
  • bagno o doccia - 50 mm;
  • lavello da cucina - 50 mm;
  • lavandino del bagno - 40 mm;
  • scarico combinato in bagno - 60 mm;
  • attrezzatura domestica (lavaggio e lavastoviglie) - 25 mm;
  • cablaggio - 50 mm;
  • il montante principale è di 110 mm.

Installazione di condotte fognarie in polipropilene (video)

Prodotti in polipropilene nel sistema fognario esterno

Per l'installazione di sistemi di fognatura all'aperto vengono utilizzati tubi in polipropilene con un diametro di 160-200 mm. In questo caso, i vantaggi delle tubazioni in PP in termini di peso ridotto sono completamente rivelati: una persona può eseguire la posa di comunicazioni, mentre quando si utilizzano prodotti in ghisa è necessario attirare più lavoratori.

Alla disposizione della fognatura esterna i seguenti vantaggi del software dei prodotti sono importanti:

  1. Resistenza alle sostanze chimicamente aggressive con cui l'acqua di falda può essere impregnata, sotto l'influenza di cui gli analoghi in acciaio subiscono una corrosione accelerata.
  2. Resistenza alla spruzzatura sotto l'influenza di detersivi chimicamente attivi, che è importante nel caso di installazione di liquami domestici.
  3. Antistatico - il polipropilene non è un materiale conduttivo, mentre la corrosione sotto l'influenza di correnti vaganti è la causa principale della distruzione delle fogne metalliche, situata vicino alle ferrovie e alle linee di trasmissione elettrica.
  4. I tubi in PP hanno un'elevata resistenza all'usura idroabrasiva, che li rende la scelta preferita nella costruzione di acque reflue per la rimozione di fluidi contenenti particelle meccaniche.
  5. Pareti interne lisce e un coefficiente minimo di rugosità consentono l'installazione di fognature con una pendenza minima e, di conseguenza, un risparmio sui lavori di sterro.
  6. Il polipropilene ha una bassa conduttività termica - in condizioni di temperature sotto lo zero il liquido trasportato è meno esposto al congelamento rispetto all'utilizzo di prodotti in acciaio.

Si noti che i tubi in PP hanno una maggiore resistenza all'impatto e resistenza meccanica. Secondo gli standard di GOST, per l'installazione di acque reflue è necessario utilizzare tubi che soddisfano la classe di rigidità SN4 (rigidità anulare 4 kN / m 2).

La classe di rigidità dei prodotti utilizzati influisce sulla profondità massima possibile del gasdotto nel terreno. Le norme per limitare la pavimentazione delle acque reflue sono riportate nella JV N. 40-102 "Progettazione e installazione di sistemi di approvvigionamento idrico e fognario".

La profondità massima di posizionamento delle acque reflue dai tubi in PP, con un carico di trasporto moderato del sistema, è di 5 m (dipende anche dalla densità del rinterro). Questa profondità non è necessaria quando si installano sistemi fognari di case private di 1-2 piani, in questo caso è razionale posizionare i tubi a una profondità di 0,5-1 m (all'interno dello strato di congelamento del terreno) e isolarli con lana minerale o isolante in poliuretano. Allo stesso modo, tubi HDPE installati per acque luride.

Il collegamento dei tubi in PP nelle reti fognarie avviene tramite prese sigillate da un anello sagomato in gomma o gomma sintetica. Le sporgenze scanalate sono tagliate nel sigillo, che limita la corsa di ritorno dei tubi dopo l'attracco.

Il tubo entra nella presa con forza sufficiente: durante l'installazione, è necessario elaborare il bordo di giunzione del segmento con sigillante siliconico, che ridurrà la forza applicata e, dopo l'indurimento, fornirà un'ulteriore tenuta della tubazione.

Nella fase di pre-assemblaggio, il montaggio e il taglio dei segmenti devono essere eseguiti con il sigillo rimosso dalla presa, poiché l'anello profilato rende estremamente difficile la disconnessione della condotta.

L'installazione del tubo nella presa non deve essere eseguita fino in fondo, ma con uno spazio di compensazione - gioco di 1 cm, poiché il polipropilene tende ad espandersi linearmente quando riscaldato. I tubi in PP possono essere cementati nelle pareti, a condizione che siano dotati di botole di accesso per le revisioni attraverso cui pulire la tubazione, se necessario. La vita di servizio delle acque di scarico esterne, soggetta a tutte le regole di progettazione e installazione, è di 50 anni.

Tubi in polipropilene per acque luride

I tubi in polipropilene hanno elevate prestazioni, questo è assicurato dalle proprietà della materia prima. La resistenza agli effetti di fattori esterni ed interni consente l'uso attivo di prodotti non solo nella formazione del sistema di riscaldamento o di approvvigionamento idrico. L'installazione di tubi di scarico in polipropilene è una soluzione promettente che offre numerosi vantaggi per una lunga durata.

I vantaggi dell'utilizzo di tubi in polipropilene per acque luride

Il rapido sviluppo della tecnologia consente di scegliere il materiale per la costruzione e la riparazione con una serie minima di difetti e molte proprietà positive. I tubi in polipropilene occupavano ragionevolmente un ampio segmento del mercato, rappresentando prodotti per la fornitura di acqua, fognature e riscaldamento. Quali sono i vantaggi generali dei prodotti in polipropilene:

  • La flessibilità e la durata del materiale contribuiscono alla stabilità durante l'azione meccanica sul prodotto in polipropilene. Un colpo può causare una leggera deformazione, dopo di che la forma dell'oggetto tornerà al suo aspetto originale.
  • L'inerzia chimica della carica garantisce il contatto di tubi con liquidi caustici senza danni successivi.
  • Prodotti per la sicurezza ambientale, compreso il processo di riciclaggio del polipropilene.
  • La resistenza al calore dei tubi PPR è significativamente più alta rispetto alle controparti di polivinilcloruro. A temperature operative fino a 90 ° C e con un aumento fino a 100 ° C per un breve periodo, la struttura in polipropilene è più versatile rispetto alla versione in PVC, operando nell'intervallo 40-60 ° C.
  • L'uso di additivi nella produzione di tubi in polipropilene contribuisce alla loro elevata resistenza al gelo, raggiungendo il limite inferiore di -50 ° C. Queste proprietà consentono di sfruttare il materiale nelle regioni settentrionali.
  • Il periodo di funzionamento garantito per 50 anni è un argomento importante per la preferenza del polipropilene. Studi di laboratorio dicono sulla probabilità di un uso impeccabile nel lavoro da oltre 100 anni.

La relativa morbidezza del materiale in polipropilene fornisce una serie di caratteristiche nel funzionamento dei tubi per acque luride esterne. I prodotti tradizionali non sono adatti qui, perché il terreno distruggerà l'intera struttura. Per la sistemazione del sistema fognario esterno, i tubi in polipropilene sono prodotti utilizzando una speciale tecnologia che garantisce una distribuzione uniforme del carico del terreno. L'essenza del metodo è creare un tubo a due strati, la cui parte interna è perfettamente liscia, e quella esterna rappresenta una superficie corrugata, che consente di ridurre la pressione del terreno. All'installazione della rete fognaria interna si applicano tubi lisci in considerazione della mancanza di pressione dall'esterno. La leadership tra i concorrenti tubi in polipropilene per acque reflue ha vinto a causa dei seguenti fattori:

  • resistenza alle differenze di temperatura e bassa conduttività termica è più adatto per la costruzione di effluenti industriali;
  • basso coefficiente di attrito del materiale contribuisce a una maggiore produttività rispetto a prodotti metallici simili;
  • la pulizia e la sicurezza ambientale garantiscono l'assenza di depositi salini e la formazione di sedimenti batterici all'interno.
  • facilità di installazione aiuta a ridurre il periodo di lavori di costruzione, il materiale non ha bisogno di ulteriore utilizzo di attrezzature pesanti.
  • Le dimensioni standard dei tubi in polipropilene, che coincidono con gli analoghi metallici e ceramici, garantiscono una sostituzione indolore di una sezione separata del sistema fognario.

A causa di queste proprietà, la palma tra i prodotti destinati alla sistemazione dei liquami, appartiene giustamente ai tubi di polipropilene.

Standard e etichettatura del prodotto

Non esiste un singolo GOST per i prodotti in polipropilene destinati alla costruzione di sistemi fognari. Tuttavia, sono stati sviluppati regolamenti che regolano le singole fasi della produzione. Secondo questi documenti, per la fabbricazione di tubi in polipropilene:

  • utilizzato materie prime che soddisfano GOST 26996;
  • è dotato di guarnizioni in gomma - GOST 9833;
  • il processo tecnologico è regolato da GOST 12.3.030.

La marcatura di prodotti in polipropilene consente di ottenere le informazioni necessarie sullo scopo del prodotto e sulle sue capacità operative. Riflette:

  • di quali materie prime sono fatti i tubi;
  • quale pressione di esercizio può sopportare il prodotto;
  • limite di temperatura massimo consentito;
  • di diametro.

Per organizzare il sistema fognario, è meglio usare tubi PPR 80.

Gamma di prodotti

Il diametro della sezione e le dimensioni dipendono dall'uso previsto del prodotto. Secondo il documento di settore TU 4926 il tubo in polipropilene per acque reflue dovrebbe essere prodotto:

  • Da 2 a 8 m di lunghezza con un passo in 1 m tra le taglie, in alcuni casi la lunghezza raggiunge i 12 m.
  • Per il sistema di scarico non a pressione, vengono prodotti tubi Ø 50, 110 e 150 mm. Le più comuni sono le prime due opzioni.
  • La gamma di prodotti per i sistemi a pressione è più ampia. Il diametro varia tra 32-2000 mm, con un passo tra le dimensioni di un pollice. La lunghezza del prodotto talvolta supera i 12 m.

Pertanto, in assenza delle dimensioni richieste tra l'assortimento del sistema a flusso libero, viene applicata la scelta di tubi in polipropilene per un sistema di scarico a pressione. Le acque reflue esterne sono dotate esclusivamente di prodotti corrugati, la capacità richiesta è fornita con un diametro maggiore, inizia da 2000 mm e oltre. In edifici residenziali e uffici per fognature interne, utilizzare materiale Ø 50 mm. Lo spessore delle pareti è di 1,8 mm, la lunghezza varia da 2,5 a 30 m Le fognature sono dotate di tubi Ø 110 mm, il cui spessore della parete supera i 2 mm.

Tipi di accessori

All'atto dell'installazione del sistema di elementi di collegamento di fognatura sarà certamente richiesto. Tutti i componenti di questa serie sono suddivisi in raccordi per connessioni di colla e raccordi per connessioni socket. La gamma di accessori comprende i seguenti prodotti:

  • La campana rimovibile, mette su un tubo di Ø 310 mm. Viene utilizzato esclusivamente su scala industriale e non è utilizzato per liquami domestici.
  • Il tubo di diramazione transitorio è destinato all'unione di tubi con diametro di 50 e 110 mm. Un'estremità dell'ugello è un tubo liscio, mentre il secondo è una presa.
  • I rami forniscono un'interfaccia angolare di linee orizzontali e verticali.
  • Tees e croci vengono utilizzati quando si inseriscono rami laterali nel sistema fognario centrale. Possono essere uguali o di diverso diametro. L'inserto viene eseguito su un piano perpendicolare o parallelo. Le estremità delle parti sono presentate sotto forma di zoccolo o hanno una forma liscia.
  • L'unione di due elementi in polipropilene viene effettuata con l'aiuto di giunti. Questa è una sezione di tubo, con una lunghezza da 90 a 160 mm, le estremità sono decorate a forma di zoccoli e il diametro corrisponde al diametro del tubo.

Oltre ai raccordi, la procedura di assemblaggio delle acque reflue richiederà l'uso di altri due prodotti: un tee con un tappo e un tubo di compensazione. La loro missione è quella di facilitare l'installazione del sistema e semplificare l'ulteriore manutenzione della struttura in polipropilene integrata nella parete.

Opzioni di montaggio

L'installazione di condotte fognarie in polipropilene non è difficile. Anche quando si tagliano le parti si può fare con un coltello tradizionale, senza ricorrere all'uso di attrezzi speciali. Esistono tre opzioni principali per l'installazione di acque reflue di elementi in polipropilene:

  • connessioni socket;
  • applicazione di saldatura;
  • utilizzare accoppiamenti.

La più comune è la prima opzione, quando la connessione avviene collegandosi usando un socket. Il secondo metodo richiederà la presenza di speciali dispositivi di termosaldatura. Le parti in polipropilene collegate in questo modo non necessitano di ulteriore spelatura. Il processo consiste nell'accoppiare le parti fuse con l'alta temperatura. Dopo la solidificazione, sono un prodotto monolitico ad alta resistenza e l'articolazione non è praticamente visibile.

L'installazione di acque reflue esterne viene effettuata mediante il metodo di accoppiamento. I tubi corrugati vengono uniti mediante parti scorrevoli, la tenuta è assicurata dall'uso di guarnizioni in gomma. Questo metodo garantisce una fissazione attenta con protezione totale contro gli elementi estranei che entrano nel sistema fognario dall'esterno. L'assenza di saldatrici contribuisce al rapido processo di installazione, che avviene senza complicate azioni.

Dopo aver esaminato le proprietà caratteristiche dei tubi in polipropilene, anche un non-professionista equipaggerà in modo rapido ed efficiente le fogne utilizzando materiali moderni.

Quali sono i tipi di tubi per fognature e raccordi per fognature esterne e interne (plastica, PVC, polipropilene), le dimensioni e il diametro dei tubi

Tubi e raccordi: senza di essi l'esistenza di un sistema fognario è impossibile. La scelta corretta di questi prodotti grazie al funzionamento regolare e alla lunga durata. Ad oggi, c'è una vasta selezione di tipi di raccordi e tubi. Di che materiale sono fatti, delle dimensioni e dei tipi, parliamo in questo articolo.

Cosa sono i tubi di fogna

Con il metodo di diversione dell'acqua si distinguono i seguenti tipi:

  • tubazioni interne - deviare l'acqua dalla fonte di consumo (bagno, WC, lavandino). Di norma, sono dipinti in grigio.
  • esterno - effettuare il ritiro da case e cottage, al sistema fognario generale.

Attenzione! I tubi per acque luride esterne, al contrario di quelli interni, sono realizzati in arancione per un facile rilevamento nel terreno.

A seconda del materiale con cui sono realizzati i tubi e gli accessori, sono suddivisi in:

  • ghisa. La maggior parte delle fogne sono fatte precisamente di questo materiale. È durevole, resistente (70-85 anni), in grado di sopportare carichi pesanti. Gli svantaggi includono i costi elevati e i problemi di installazione associati al peso elevato. Inoltre, le pareti interne dei tubi in ghisa sono ruvide, a causa delle quali c'è una difficoltà nel movimento dell'acqua, e nel tempo si formano delle escrescenze.
  • plastica. Da questo materiale sono realizzati tubi per fognature sia interne che esterne. I suoi principali vantaggi sono il peso ridotto, che facilita il processo di trasporto e installazione, il costo relativamente basso, così come le pareti interne lisce, che riduce la percentuale di congestione. Si distinguono tre tipi di tubi e raccordi in plastica: dal PVC (utilizzato principalmente per acque reflue) resiste a temperature fino a 70 ° C, ma sono instabili rispetto agli effetti di fluidi aggressivi e raggi UV); polietilene (utilizzato per tubazioni interne ed esterne a pressione. Espandere sotto l'influenza di acqua calda, resistere a temperature da -40 a +40. Non applicabile per acqua calda); polipropilene (resistente alle alte temperature, resistente agli acidi e agli alcali.) Molto spesso utilizzato per scaricare l'acqua dalle lavatrici e dalle lavastoviglie).
  • I tubi in acciaio inossidabile hanno poca popolarità a causa della loro bassa resistenza alla corrosione.
  • i tubi di rame sono i più costosi, non corrodono e sono neutri all'azione di un ambiente acido e alcalino. Ma il loro principale svantaggio è la capacità di cambiare il colore e l'odore dell'acqua.

Raccordi per fognature esterne e interne

Un raccordo è una parte di una tubazione destinata a girare, connettere, ramificare, passare a un'altra dimensione, parti di tubi. Per la pipeline esterna, si distinguono i seguenti tipi di raccordi:

  1. Accoppiamento - progettato per collegare due sezioni di tubi. Ha un anello di tenuta per tenuta.
  2. Filiale - è inteso per la formazione di angoli (15, 30, 45, 90 gradi) e differenze nel sistema di condotte.
  3. Croce - è progettato per collegare 3-4 tubi posizionati l'uno con l'altro con un angolo di 90 gradi.
  4. Riduzione: consente di collegare tubi di diverso diametro.

I raccordi per i liquami domestici differiscono dall'aspetto esterno per colore, spessore e diametro delle pareti.

Principali indicatori di tubi

  1. Il diametro del tubo. Questo indicatore si riferisce allo standard, che facilita la scelta del tubo per un compito specifico. Per la deviazione dell'acqua dalla toilette, viene utilizzato un tubo con un diametro di 110 mm, da prodotti sanitari (vasche da bagno, lavandini) - 75 mm, per un sistema di fognatura domestico - 300 mm.
  2. Peso e lunghezza Queste cifre sono direttamente proporzionali al diametro del tubo. Ad esempio, 1 pm di tubo con un diametro di 11 cm, pesa un chilogrammo e 16 cm - 2,13 kg. La lunghezza minima di scarico del tubo di fognatura è 1 m, il massimo è 6 m.
  3. Spessore delle pareti del tubo Per il sistema di fognatura esterno, questo indicatore è di 3,1-3,4 mm, e per la fogna interna - 2 mm.

Quindi, se decidi di posare il sistema fognario, devi prendere in considerazione tutti gli indicatori di base, il luogo di passaggio, il numero di transizioni e svolte, per acquistare hai bisogno di un certo numero di tubi e raccordi. Materiale e dimensioni opportunamente selezionati permetteranno al sistema fognario di funzionare a lungo e senza guasti.

Tubi in polipropilene per fognature esterne

La ghisa viene spesso scelta come materiale per i liquami. È resistente, resistente ai composti aggressivi e non accumula cariche. Tuttavia, non è possibile chiamare la migliore scelta di ghisa. La pipeline è piuttosto pesante e l'installazione richiede molto tempo e molti sforzi. Il diametro di lavoro del tubo durante il funzionamento diminuisce abbastanza rapidamente.

Pertanto, si dovrebbe prestare attenzione ai prodotti realizzati in polipropilene. Il materiale moderno è piuttosto leggero e ha prestazioni ottimali. I tubi in polipropilene sono utilizzati per sistemi fognari, sistemi di drenaggio, reti di ingegneria e in rari casi per il riscaldamento.

Proprietà del polipropilene

La plastica, che sta gradualmente sostituendo ferro e acciaio, è già diffusa. Se questo materiale non è adatto per gli impianti di riscaldamento, è vantaggioso sceglierlo da un punto di vista economico nella costruzione di scarichi fognari.

Polipropilene sostituito polivinilcloruro. A causa delle proprietà positive del materiale, i prodotti in PP possono essere utilizzati in varie condizioni:

  • Il polimero ha una densità di 900 kg / metro cubo ed è più leggero della ghisa e l'installazione della pipeline non richiede molto tempo.
  • A causa dell'alta viscosità del materiale (la capacità di assorbire l'energia dello shock), è in grado di sopportare considerevoli carichi meccanici.
  • Gli scarichi in polipropilene possono essere azionati da - 15 a +140 gradi.
  • A causa dell'inerzia chimica del materiale secondo GOST, è consentito scaricare le acque reflue attraverso tubi contenenti acido solforico al 60%.
  • Quando riscaldato, il polimero diventa plastica, quindi è possibile fare segmenti di diametro 16-1200 mm da esso.
  • I parametri delle materie prime per la produzione di tubi sono determinati da GOST 26996-86. Da questo materiale producono tubazioni di vario tipo. Per l'installazione di acque reflue applicare modelli senza pressione.

Tali proprietà dei prodotti in polipropilene consentono di sceglierle per l'installazione di acque reflue durevoli.

Ambito di applicazione

I tubi in polipropilene hanno molte proprietà positive, che ne consentono l'uso durante la posa di sistemi fognari interni ed esterni. Utilizzare attivamente tali prodotti e creare un pavimento caldo.

Meno comunemente, il polipropilene viene utilizzato per creare sistemi di fognatura esterni. Questo è dovuto alla sua morbidezza. Tuttavia, a causa dei numerosi vantaggi del polipropilene rispetto ad altri materiali, i produttori moderni producono modelli corrugati all'esterno. All'interno sono lisci, il che elimina la formazione di depositi di calcare.

I prodotti in polipropilene vengono utilizzati attivamente durante l'installazione del drenaggio interno. Sono operati da notevoli fluttuazioni di temperatura. Per i tubi dell'acqua di tipo freddo vengono utilizzati tubi che sopportano una pressione di 1,6 MPa.

Vantaggi dei tubi in polipropilene

Uno dei principali vantaggi di tali prodotti è la resistenza alla corrosione. Poiché il materiale è inerte, non è in grado di reagire con altre sostanze. Tali prodotti non sono in grado di condurre corrente, dal momento che sono dielettrici.

Il polipropilene ha una resistenza alle alte temperature. Funziona sia con basse temperature sotto lo zero sia con forte riscaldamento - fino a 95 gradi. Tutte le caratteristiche prestazionali del materiale sono preservate.

Altri benefici materiali:

  • La bassa conduttività termica del polipropilene elimina il rischio di condensa.
  • Uno degli indicatori importanti di tubi in PP è la levigatezza delle pareti interne.
  • A differenza dei prodotti in ghisa, diversi depositi non vengono raccolti su polipropilene. Questo elimina il rischio di ostruzione.
  • Il vantaggio innegabile di tali prodotti è la facilità di installazione. durante l'installazione non sarà richiesta alcuna attrezzatura speciale. Basta collegare gli elementi con i raccordi.
  • Il peso ridotto facilita il trasporto dei tubi.
  • Lunga durata utile - non meno di 50 anni, purché l'installazione e l'uso siano corretti.

I tubi di polipropilene sono piuttosto di plastica, quindi si allungano in caso di gelo.

Classificazione dei tubi per composizione

Gli elementi in polipropilene sono realizzati per tubazioni che utilizzano vari additivi. Ci sono diverse opzioni:

  • PPR. La materia prima utilizzata è un copolimero statico. Questo materiale è resistente alle differenze di temperatura e può essere utilizzato nell'intervallo di temperatura da -170 a +1400 gradi. Tale polipropilene è meno suscettibile ai carichi d'urto. A causa delle caratteristiche positive dei tubi vengono utilizzati per l'installazione di acque reflue.
  • PPH. Il polimero contiene vari additivi che possono migliorare la resistenza meccanica. È utilizzato nel dispositivo di depurazione esterno e interno. Durante l'installazione di una simile condotta, servirà in modo affidabile anche sotto l'influenza del terreno. Questa opzione non è adatta solo per i sistemi di riscaldamento.
  • PPB. Tale materiale ha una struttura speciale, grazie alla quale è consentito l'uso in impianti di riscaldamento.
  • PRS. Questi prodotti sono di qualità superiore, a condizione di una speciale struttura molecolare. Applicare tali prodotti in reti di riscaldamento, impianti idraulici, sistemi fognari. Sono prodotti in un'ampia gamma di dimensioni - 25-1200 mm.

Sapendo quali tubi hanno le giuste caratteristiche, è più facile scegliere i prodotti giusti.

assortimento

Se parliamo delle dimensioni dei tubi in polipropilene, non sono governati da GOST, ma da una documentazione tecnica speciale. Esistono prodotti progettati per acque reflue a pressione e a flusso libero. Quando si scelgono tubi non a pressione, è possibile trovare questa gamma:

  • Il diametro minimo del condotto è di 16 mm. Il massimo non supera i 1200 mm. Prodotti con la sezione trasversale più grande utilizzata per l'installazione di sistemi esterni. I tubi con un diametro di 50 mm sono solitamente installati in sistemi domestici domestici. I prodotti con un indice di 110 mm sono collegati al montante. Per l'installazione di sistemi esterni vengono scelti prodotti di grande diametro, da 160 a 200 mm.
  • La lunghezza del tubo è di 2-8 m. Puoi anche trovare segmenti, raggiungendo fino a 12 m.

Un manometro di grandi dimensioni ha un tubo di pressione. A volte per gli scarichi non a pressione acquistare prodotti progettati per l'installazione in pressione. Hanno i seguenti parametri:

  • il diametro varia da 32 a 1600 mm;
  • i singoli tubi hanno una lunghezza di 12 m.

I tubi 50 e 110 mm sono i prodotti più popolari.

I sistemi di drenaggio delle acque reflue producono ondulato o liscio. Questi ultimi hanno una buona resistenza al colpo d'ariete. Inoltre, sono abbastanza flessibili. Tali elementi sono indispensabili quando si installano sistemi complessi.

Metodo a campana del dispositivo della conduttura

Solitamente durante la creazione di un sistema fognario, la pipeline viene costruita attraverso una connessione con un socket. Il metodo di installazione non differisce sia per i prodotti con una superficie liscia, sia per i tubi corrugati. Per gli inserti utilizzare i raccordi.

Il metodo di drenaggio dell'acqua che utilizza il metodo socket ha diverse caratteristiche:

  • l'elemento in entrata dovrebbe essere tagliato ad angolo retto;
  • la lavorazione è eseguita in modo da ottenere uno smusso di 45 gradi;
  • il tubo in cui verrà inserito il segmento deve essere rivolto al frammento in entrata con una campana;
  • montare l'anello di tenuta nella presa;
  • l'elemento in entrata è montato con sforzo.

La connessione del tubo è molto affidabile e facile. Il tempo di installazione è significativamente ridotto. Se è necessario ancorare i pezzi da diverse angolazioni, utilizzare i raccordi. Il collegamento viene effettuato su colla applicata alla superficie interna del raccordo e ai tubi collegati esterni.

Esistono alcuni tipi di dettagli di connessione:

  • Presa rimovibile - viene utilizzata su elementi da 310 mm per consentire il collegamento con una presa.
  • Capezzolo di transizione - grazie a questo elemento è possibile collegare sezioni di tubi aventi una sezione diversa. Per l'etichettatura è stata sviluppata una marcatura speciale. Ad esempio, F 110/50 significa la possibilità di unire tubi con un diametro di 110 e 50 mm.
  • Ginocchio: questa connessione può essere effettuata da diverse angolazioni.
  • Accoppiamenti: fissano le grondaie senza prese. Le estensioni si formano alle estremità dell'accoppiamento.
  • T di attraversamento - tali dettagli intendono l'installazione di rami dal condotto principale. Le estremità degli elementi possono avere lo stesso diametro o un diametro diverso.
  • Tee with a cap - con l'aiuto di questo dettaglio, conduci l'installazione nascosta. Attraverso di esso, l'accesso alla pipeline, che si trova nei mulini.

Sapendo come collegare i segmenti della pipeline con i raccordi, è possibile costruire una rete fognaria affidabile e duratura.

Collegamento di tubi mediante la saldatrice

Se la saldatura viene eseguita correttamente, i giunti dei tubi in polipropilene sono molto resistenti. La tecnologia di installazione della pipeline è ridotta a tali azioni:

  • Controllare la pulizia della superficie della saldatrice che verrà riscaldata.
  • Installare sulla macchina una coppia di ugelli corrispondenti al diametro dei tubi.
  • Impostare la temperatura desiderata e accendere il dispositivo. Alla fine della spia di controllo del riscaldamento si accende.
  • Preparare i tubi. Dovrebbero essere tagliati con un margine in modo che si adattino perfettamente agli accoppiamenti. Se il materiale è rinforzato, il foglio di alluminio viene rimosso durante la sua preparazione.
  • Ispezionare i tubi per danni.
  • Pulisci le superfici collegate. Con l'aiuto di un pennarello, segnare quelle parti dei tubi che entreranno nell'accoppiamento.
  • Inserire i pezzi nella saldatrice e riscaldarli.
  • Connetti dopo il riscaldamento.
  • Aspetta finché i tubi non si raffreddano.

Di conseguenza, una giunzione completamente ermetica appare nel punto della giuntura.

Dispone di installazione di liquami esterni

Per il dispositivo di acque reflue esterne utilizzare tubi a doppio strato con superficie interna liscia e corrugazione esterna. L'installazione di tali elementi viene eseguita con una deviazione compresa tra 10 e 20 mm. Quando si installa il pavimento di sfregamento dovrebbe essere accuratamente pigiato, in modo che il tubo non collassi sotto l'azione del terreno. Prima di montare i prodotti, il fondo della trincea è ricoperto da sabbia alta 20 cm.

I tubi sono posati nel terreno, tenendo conto delle peculiarità del terreno, delle condizioni meteorologiche e del carico su quella parte del territorio in cui verrà posato il gasdotto. È meglio seppellirlo a una profondità di 0,8 me allo stesso tempo, la pressione del terreno dovrebbe essere piccola.

risultati

I tubi per acque luride in polipropilene sono facili, resistenti, flessibili e resistenti ai reagenti chimici. Sono spesso usati durante l'installazione di tubi dell'acqua e scarichi. I tubi in polipropilene sono anche usati per creare reti ingegneristiche. Le molte proprietà positive di questo materiale assicurano la sua popolarità tra gli sviluppatori privati. È economicamente vantaggioso acquistare tubi in polipropilene e dureranno più di un decennio.

Tubo di fogna pp per liquami domestici

Tubi e raccordi in plastica

Per la costruzione di fognature esterne ci sono tubi di tipo medio (SN4) e di tipo leggero (SN2) e parti sagomate in polivinilcloruro di PVC-U non plastificato.

Tubi e raccordi hanno un colore arancio-marrone monocromatico e una superficie esterna ed interna liscia. Per il collegamento di tubi e raccordi utilizzati guarnizioni elastomeriche, montati in fabbrica nelle prese.

I tubi sono prodotti in lunghezze rettilinee di 0,5 m, 1,0 m, 2,0 m, 3,0 m, 6,0 m con diametro di 110 mm, 160 mm, 200 mm, 250 mm, 315 mm, 400 mm, 500 mm con l'ordine appropriato di spessore del tubo. La temperatura massima delle acque reflue è fino a + 600С, brevemente a + 950С

Parti in PVC-U per diametri di 110-500 mm: gomiti, raccordi a T, revisioni (pulizia), valvole di ritegno, tappi, riduzioni (adattatori), giunti di flusso (scorrevoli).

Tubo e pezzi sagomati dal software per la rete fognaria interna

A causa della neutralità biologica del materiale da cui provengono tutti gli elementi del sistema fognario, questi tubi e raccordi sono consigliati per l'uso nell'industria alimentare.

Materiale: grigio polipropilene.

  • resistenza agli scarichi con una temperatura elevata costante fino a + 900 C (a breve termine fino a + 1000 C);
  • resistenza chimica a vari composti aggressivi e sostanze contenute negli effluenti sia domestici che industriali;
  • resistenza all'abrasione, nonché proprietà idrauliche perfette;
  • tenuta delle connessioni, fornita da tenute a doppio labbro montate in fabbrica con un anello di bloccaggio;
  • peso ridotto di tubi e raccordi, facilitando il trasporto e l'installazione.

Tubi e raccordi sono disponibili in diametri: 32x1,8; 40h1,8; 50h1,8; 75h1,9; 110x2.7, la lunghezza dei tubi per ogni dimensione è la seguente serie: 250, 315, 500, 750, 1000, 2000, 3000mm.

Tubi PE per l'approvvigionamento idrico, fognature e linee di comunicazione e raccordi Unidelta per loro

I tubi in polietilene sono ampiamente utilizzati nell'economia nazionale: per la costruzione di condotte esterne che trasportano acqua, sistemi di drenaggio, fognature a gravità e a pressione, nonché per l'installazione di linee telefoniche e in fibra ottica.

I tubi hanno un'elevata resistenza alla corrosione, basso peso, flessibilità, elevate proprietà dielettriche, levigatezza della superficie interna, bassa conduttività termica, elevata resistenza ed elasticità, lavoro sotto pressione da 2 a 10 atm., Resistente a basso (- 400 ° C) e alto (+ 850 C) e può essere utilizzato fino a 50 anni.

L'installazione dei tubi può essere eseguita mediante saldatura di testa, riscaldamento o serraggio degli elementi di collegamento è molto più semplice rispetto ai tubi metallici.

I vantaggi dei tubi in PE:

  • serve molto più a lungo dei tubi d'acciaio (un periodo di garanzia di 50 anni);
  • non sono soggetti a corrosione, non richiedono protezione catodica e quindi richiedono quasi nessuna manutenzione;
  • purezza ecologica e sicurezza igienica, mancanza di impatto sul gusto e l'odore dell'acqua;
  • nel corso del tempo, la capacità del tubo PE non diminuisce (la superficie interna del tubo praticamente non si sovrasta);
  • elevata affidabilità durante il sovraccarico meccanico dovuto a tali proprietà del PE come viscosità ed elasticità allo stesso tempo;
  • buone proprietà di isolamento termico;
  • I tubi in PE sono 2-4 volte più leggeri dei tubi in acciaio, il che facilita notevolmente il loro trasporto e installazione;
  • Disponibile in lunghezze di 12 metri e bobine lunghe 100 e 200 m;
  • la saldatura di testa dei tubi in PE è completamente automatizzata, economica, semplice e non richiede consumabili aggiuntivi.

Tubi e raccordi in PP per l'approvvigionamento idrico e il riscaldamento

Per l'alimentazione e il riscaldamento dell'acqua calda e fredda (temperatura di esercizio 950 С)

Le materie prime per la produzione sono un copolimero di polipropilene statico di alta qualità HH-R (tipo 3).

Il materiale è caratterizzato da numerosi vantaggi:

  • alta neutralità igienica (microbiologica e fisiologica);
  • alta resistenza chimica;
  • resistenza alla corrosione;
  • bassa conducibilità termica (elevata capacità termoisolante);
  • resistenza alla deposizione di sale;
  • soppressione di vibrazioni e rumori;
  • resistenza meccanica;
  • omogeneità articolare;
  • elevata durata operativa.
  • tubi omogenei PN 10, PN 16, PN 20 Ø 20-110 mm;
  • tubi combinati PN 20 Stabi Al Ø 16-110 mm;
  • tubi rinforzati con fibra di vetro PN 20 Fibra Ø 20-110 mm;
  • produzione Germania-Polonia, Turchia, Russia.

Tubi e raccordi per reti di approvvigionamento idrico di NPVH

Tubi e raccordi di polivinilcloruro non plastificato (NPVH) sono destinati alle tubazioni che trasportano acqua a temperature da 0 a 600 ° C e pressioni fino a 10 atm, compresa la fornitura di acqua potabile, e altre sostanze a cui il polivinilcloruro e il materiale degli anelli chimici sono chimicamente resistenti.

Il colore dei tubi a pressione è grigio scuro. La marcatura è applicata alla campana. La lunghezza è di 6 metri Diametro 110, 160, 225, 315, 400 e 500 mm

Possedendo i vantaggi dei polimeri per tubi, NPVH ha un numero aggiuntivo:

  • Quando si installa il tubo PVC-U, non è necessaria la saldatura;
  • NPVH ha una conduttività termica inferiore rispetto ad altri polimeri (fino a 1,5 volte), il che consente di mantenere più a lungo la temperatura del liquido trasportato nei tubi (l'effetto di un thermos);
  • I tubi in PVC sono collegati con le prese, il che riduce notevolmente i costi e semplifica la loro installazione e funzionamento.

Lavorando i rifiuti industriali e domestici di polietilene e ottenendo granuli secondari, vengono prodotti tubi tecnici per la comunicazione e le acque reflue, che hanno un prezzo inferiore rispetto a quelli a pressione. Colore: nero o nero con una striscia bianca, Ø 20-63 mm. Bobine da 100 e 200 m.

Tubi di drenaggio Ø 50 - 200 mm.

Materiale isolante flessibile

Da polietilene espanso con una struttura porosa chiusa, colore grigio argento.

Disponibili sotto forma di tubi con Ø interno da 15-114 mm e lunghezza di 2 m, che, grazie ad un taglio tecnologico longitudinale, sono facilmente installabili sulla tubazione installata. Combina proprietà di isolamento termico, idroelettrico, acustico e antivibrazioni. Può essere utilizzato per reti sia interne che esterne (-400С... + 700С).

Tubi fognari in polipropilene: caratteristiche, classificazione e metodi di installazione

La rete fognaria nella vita moderna assume sempre più varietà nella sua composizione chimica del liquido: mezzi per la pulizia, il lavaggio e, naturalmente, i rifiuti umani. La superficie liscia interna dei tubi in polipropilene contribuisce al passaggio regolare e rapido di queste masse. Le proprietà uniche dei prodotti realizzati con questo materiale e l'installazione competente garantiscono la pulizia e l'assenza di odori sgradevoli a casa.

Tubi e raccordi

Polipropilene nella nostra vita

Grazie alla sua compatibilità ambientale, il materiale universale si trova nella vita di tutti i giorni - imballaggi, sacchetti di cibo, biotoilets, componenti per auto, tubi per vari scopi. I prodotti in polipropilene sono leggeri, resistenti e hanno un lungo aspetto estetico.

Beni di consumo da polimeri

Il materiale che non è stato esposto alla radiazione ultravioletta è riciclabile, dopo di che si perde solo il 10% delle sue proprietà originali (quindi non vengono prodotti tubi riciclati), mentre il costo si riduce del 30%. L'uso di polimeri secondari può risolvere il problema della riduzione e del riciclaggio dei rifiuti domestici solidi.

Ora i tubi di polipropilene per le acque reflue hanno guadagnato semplicemente ampia popolarità rispetto alla ghisa a causa di alcune proprietà:

  • resistenza all'acqua calda fino a 75-80 ° C, che è particolarmente apprezzata dai proprietari di lavatrici;
  • a causa della bassa conducibilità termica sulla superficie non forma condensa;
  • estrema leggerezza -1 p / m di tubo 110x pesa quasi 5 kg, che consente il carico / scarico, il magazzinaggio e l'installazione da solo;
  • la superficie interna idealmente liscia impedisce la formazione di vari tipi di depositi, quindi il diametro e la velocità di movimento all'interno rimangono invariati;
  • sostanze da neutre a aggressive;
  • plasticità - quando l'acqua si congela, le pareti del gasdotto si espandono, quando scongelano prendono gli stessi parametri;
  • estinguere il rumore e le vibrazioni, caratteristiche delle tubazioni metalliche;
  • non corrodere

Scegli con cura un detergente per la toilette.

Ad esempio, il superamento della concentrazione di acido nitrico / solforico non solo può rovinare lo smalto della toilette, ma anche i tubi di polipropilene delle acque reflue.

Costoluto all'esterno e liscio all'interno

La relativa morbidezza dei tubi in polipropilene consente loro di essere utilizzati, tranne che a casa, anche per la posa nel sottosuolo. La rigidità dell'anello necessaria viene loro impartita a causa della superficie corrugata esterna, quella interna rimane liscia - tale rinforzo consente di seppellire la tubazione ad una profondità di 0,7-2 m.

Grazie alla superficie interna liscia che offre una passabilità eccellente, il bias può essere ridotto al minimo. Di conseguenza, la profondità di posa e, quindi, il costo dei lavori di sterro, specialmente su terreni pesanti, sono ridotti.

Il fondo della trincea è fatto di cuscini di sabbia spessi fino a 20 cm, grazie ai quali il tubo è leggermente piegato sotto significativi carichi dinamici. Le condotte a doppio strato sono così "resistenti" da poter essere posizionate anche sotto le autostrade.

Aggiungendo pigmenti di colore al materiale, il produttore ha identificato visivamente l'ambito di utilizzo del prodotto. Quindi i tubi per le fognature in polipropilene per uso interno sono solitamente di colore grigio, per uso esterno - arancione / terracotta.

Le differenze costruttive sono le seguenti:

  • i tubi per il sistema interno sono uniformi e collegati al tutto con raccordi per saldatura;
  • i tubi di scarico esterni hanno una campana su un lato, che determina il metodo di installazione.

Valore del diametro del tubo

Nel sistema di drenaggio interno, i tubi vengono utilizzati in base a standard generalmente accettati:

  • lavatrici, lavelli e vasche da bagno con un diametro di 40-50 mm;
  • sistema di drenaggio WC - 100 mm.

Questa discrepanza nei diametri è abbastanza ragionevole - se, ad esempio, solo l'acqua lascia il bagno, allora le frazioni dense dovrebbero passare attraverso il bagno senza difficoltà. A causa di questa specificità, è necessaria una certa quantità di aria all'interno del gasdotto, che è particolarmente importante per i condomini.

Se i tubi sono completamente pieni di rifiuti umani, l'aria spostata distruggerà le chiusure dell'acqua in tutti i servizi igienici - servizi igienici, lavandini. In generale, le conseguenze di una catastrofe possono causare danni irreparabili alla proprietà e alla salute. A proposito, in case di più di 5 piani si usano tubi con un diametro non di 100, ma di 150 mm.

Parametri standard

Domestic GOST e DIN tedesco stabiliscono i principali parametri fisico-chimici del materiale:

  • le tubazioni fognarie in polipropilene GOST 11262 hanno una resistenza allo snervamento di 24-25 N / mm2;
  • carico di rottura nell'intervallo 34-35 N / mm 2;
  • densità da 0,93 a 0,95 g / cm 3 (GOST 26996-86);
  • coefficiente di rugosità - 0,00011;
  • coefficiente di dilatazione lineare - 0,15 (5 volte superiore a quello di quelli rinforzati);

Per ridurre gli effetti dell'espansione termica, nello zoccolo è previsto uno spazio di compensazione che fornisce un gioco di 10 mm.

  • punto di fusione - +149 ° C (GOST 21553);
  • conducibilità termica - 0,24 W / mK a +20 ° C (DIN 52612);
  • Modulo di flessione - 1200 MPa (GOST 4648-71, DIN 53452);

I documenti normativi determinano il diametro esterno da 13 a 1200 mm e la lunghezza dei segmenti nell'intervallo 150-3000 mm. I tubi di fognatura in polipropilene hanno uno spessore medio della parete compreso tra 2,9 e 18,3 mm (GOST R 52134-2003).

Classificazione dei tubi

A seconda della temperatura, a cui verranno sottoposti i tubi in PP, vengono utilizzati nei sistemi:

  • fornitura di acqua fredda;
  • acqua calda / riscaldamento;
  • rete fognaria;
  • la ventilazione.

A seconda della tecnologia di produzione, ci sono:

Tubo in PP rinforzato con foglio di alluminio

A seconda dell'applicazione, i tubi in polipropilene per la rete fognaria e la fornitura idrica sono dei seguenti tipi:

  • PN 10 con diametro esterno di 20-110 mm e diametro interno di 16,2-90 mm; spessore della parete da 1,9 a 10 mm; fornisce acqua fredda ad una pressione di 1 MPa e circolazione in un impianto di riscaldamento a pavimento (rispettivamente + 20 / + 45 ° C);
  • PN 16 - per acqua fredda / calda fino a + 60 ° C con una pressione di 1,6 MPa;
  • PN 20 resiste a pressioni fino a 2 MPa, temperature del fluido fino a +80 ° C e serve per l'alimentazione di acqua calda; il diametro esterno è 16-110, il diametro interno è 10,6-73,2 mm con uno spessore di parete da 16 a 18,4 mm;
  • PN 25 - rinforzato con foglio di alluminio, in gran parte dovuto al suo multistrato, può sopportare temperature portanti del calore fino a +95 ° C, che li rende candidati ideali per un sistema di acqua calda ad una pressione nominale di 2,5 MPa; il diametro esterno è 21,2-77,9 e il diametro interno è di 13,2-50 mm con uno spessore di parete di 4-13,3 mm.

Diametri di tubi corrugati

Basato sulla struttura molecolare del materiale, è:

  • PPN - polipropilene omopolimero, composto a basso peso molecolare; omettendo dettagli chimici, diciamo solo che, nonostante la sua forza, una tale tubatura in polipropilene per fognatura è indifesa alle variazioni di temperatura e può essere dispersa dal gelo nell'aria;
  • PPB - copolimeri a blocchi di polipropilene o, come viene anche chiamato, polipropilene di tipo 2; il polietilene fa parte di questo materiale, conferendogli elasticità; resistenza al calore ben al di sopra del PPN;
  • PPR - copolimeri casuali o polipropilene tipo 3 - un materiale unico con una struttura cristallina, grazie al quale il prodotto si distingue per una resistenza eccezionale, resiste a variazioni di temperatura (fino a +140 ° C) e agli effetti di alcali / acidi; Il tipo 3 ha una memoria di forma che restituisce il prodotto ai parametri fisici originali dopo l'esposizione a bassa temperatura.

Come navigare nell'etichettatura

Sulla sua superficie, i tubi in PP sono etichettati - lettere e numeri incomprensibili a prima vista, che contengono informazioni preziose.

Prima viene il nome del produttore e il suo logo, e poi impariamo a leggere:

  • un'abbreviazione per materiale, ad esempio N (omopolimero), B (copolimero a blocchi) o PPRC (una combinazione di PP indica sempre polipropilene);
  • pressione nominale (PN), che mantiene il tubo in polipropilene fognario;

Un aumento della pressione nominale porta ad un ispessimento della parete del tubo.

  • 25x4.2 - diametro e spessore della parete;
  • classe di operazione;
  • pressione massima, espressa in MPa;
  • completa il numero del documento di linea (GOST, TU).

Più della metà dei numeri sono già chiari.

Oltre all'etichettatura convenzionale può contenere ulteriori informazioni sulla conformità con gli standard internazionali, la classificazione MRS è qualcosa come una garanzia minima. Dei numeri di massa, gli ultimi due indicano la data di produzione.

Metodi di montaggio

L'installazione di un sistema fognario esterno è forse la più rapida e semplice grazie a una struttura a campana. I tubi di scarico in polipropilene GOST 9833-73 si trovano nella presa del tipo con manicotto ad anello di gomma, che non consente al tubo di saltare indietro. Questa operazione viene eseguita a mano senza strumenti aggiuntivi.

Per ridurre l'attrito durante il montaggio dei frammenti, è possibile lubrificare i bordi del segmento inserito con grasso al silicone.

Per l'installazione del sistema interno utilizzando il metodo di saldatura con un saldatore o stiratura, i raccordi e il processo con tutte le sfumature - tempo e temperatura, sono descritti in dettaglio nelle istruzioni:

  • riscaldare il saldatore con ugelli fissi;
  • su uno di essi indossare un raccordo con un diametro interno uguale al diametro esterno del tubo, sull'altro - l'estremità del tubo;
  • tenere premuto per 5 secondi;
  • Rimuovere le parti e inserire il tubo nel raccordo.

Se un tubo di scarico in polipropilene non riscaldato entra facilmente in un raccordo a freddo, significa che è difettoso.

Un prerequisito per la qualità del lavoro svolto è l'immobilità durante il raffreddamento, che dovrebbe avvenire in modo naturale. Un'ulteriore conferma di un buon risultato sarà un anello fuso nel punto di attracco. I tubi per fognatura in polipropilene sono forniti per i raccordi in metallo con l'aiuto di raccordi combinati con inserti in ottone / cromo.

Alla fine

Vale la pena di vedere ancora una volta, per tenere il tubo di polipropilene nelle mani, come i vantaggi di un materiale rivoluzionario sul peso monolitico in acciaio del secolo scorso diventano immediatamente evidenti. La forza e la leggerezza del materiale, l'installazione elementare e il prezzo adeguato per la maggior parte diventano un incentivo a cambiare in meglio la propria vita.

Panoramica sui tubi di scarico in PP

Il materiale tradizionale per le acque reflue è in ghisa. Senza negare che il materiale sia più resistente alle sostanze aggressive rispetto all'acciaio, ad esempio, e non accumuli carica così rapidamente, non è ancora una buona soluzione. Il peso della condotta è enorme, l'installazione è complicata e, sebbene la durata del tubo stesso sia elevata, il suo diametro di lavoro diminuisce molto più rapidamente.

I tubi di scarico in polipropilene hanno caratteristiche molto migliori.

Polipropilene: proprietà

Plastica, in sostituzione di acciaio e ghisa, nessuno è sorpreso. E se molti membri della famiglia di polimeri non sono adatti per il riscaldamento, è uno dei materiali più economici per lo smaltimento delle acque reflue.

Il polipropilene sostituisce attivamente il suo predecessore, il cloruro di polivinile, dal primo posto. Le sue qualità consentono davvero di gestire i prodotti da pp in una gamma più ampia.

  • La densità del polimero è di soli 900 kg / metro cubo, è molto più leggera della ghisa e l'installazione della pipeline richiede un minimo di tempo.
  • Il materiale è caratterizzato da una buona viscosità e resiste perfettamente ai carichi d'urto.
  • La gamma di temperature del polipropilene è più ampia - da -15 a +140 C.
  • L'inerzia chimica del polipropilene è eccellente: GOST consente lo scarico attraverso la conduttura di acque reflue contenenti fino al 60% di acido solforico e il 30% di perossido di idrogeno. I prodotti vengono principalmente utilizzati per impianti di produzione di liquami e di laboratorio.
  • Il polimero è di plastica in uno stato riscaldato, un metodo di estrusione, e questa è una tecnologia molto conveniente, è possibile ottenere una pipeline dei diametri più diversi - da 16 a 1200 mm.
  • La composizione e le caratteristiche delle materie prime sono regolate da GOST 26996-86. Fatto dal materiale di entrambi i condotti di pressione e senza pressione. Per l'installazione di sistemi fognari vengono utilizzati gli ultimi.

Gamma di condotte fognarie PP

A differenza delle tubazioni in acciaio o ghisa, la documentazione del prodotto non è governata da GOST, ma dalla documentazione tecnologica. Esistono prodotti per la depurazione a pressione e a flusso libero.

Il catalogo prodotti per il sistema non a pressione include le seguenti dimensioni:

  • il diametro del condotto varia da 16 a 1200 mm. Questi ultimi sono usati per fognature all'aperto. I tubi per fognatura PP 50 sono più spesso utilizzati per i sistemi domestici domestici. I prodotti pp da 110 mm vengono utilizzati per il collegamento al montante. Bene, i condotti PP 160-200 sono il drenaggio principale esterno principale;
  • la lunghezza del tubo varia da 2 a 8 m, ce ne sono anche di grandi dimensioni fino a 12 m.

La condotta di pressione ha una vasta gamma. A volte per i liquami a flusso libero scegliere i prodotti dal catalogo per i sistemi a pressione. I parametri possibili sono:

  • il diametro del prodotto varia da 32 a 1600 mm;
  • la lunghezza può superare i 12 metri.

I tubi di scarico PP 110 e 50 sono i più popolari in questo caso.

Disponibile come tubi lisci, così ondulato. Questi ultimi sono altamente resistenti agli shock idraulici e, soprattutto, flessibili. I condotti corrugati sono indispensabili per l'installazione di sistemi complessi, disposti attraverso oggetti residenziali, terreni difficili e così via.

L'accumulo diretto della condotta viene eseguito attraverso un giunto a campana. Il meccanismo è lo stesso per prodotti lisci e corrugati. Tie-in e compagni sono fatti con l'aiuto di elementi di collegamento - raccordi.

La connessione a campana di build-up è la seguente:

  • il frammento in entrata viene tagliato ad angolo retto;
  • elaborato per ottenere uno smusso di 45 gradi;
  • il tubo in cui è inserito il segmento viene girato dalla campana a quella in entrata;
  • l'anello di tenuta è installato nella presa;
  • il segmento in entrata è inserito con impegno.

La connessione del tubo è estremamente semplice e completamente affidabile e il tempo di installazione è significativamente ridotto.

Se è richiesto l'aggancio con angolazioni diverse e diverse sezioni, vengono utilizzati i raccordi. La connessione è realizzata su colla, che viene applicata sulla superficie interna dell'elemento e sui giunti esterni da unire.

Ci sono molti tipi di questi dettagli:

  • presa rimovibile - utilizzata su prodotti con un diametro di 310 mm al fine di fornire una connessione socket;
  • tubo di transizione - consente di collegare linee dell'acqua con diversi diametri, ad esempio F 110/50 significa che i segmenti con dimensioni di 110 e 50 mm vengono uniti;
  • ginocchio - collegamento ad angoli diversi, ad esempio: F 110 67 significa collegare una tubazione con un diametro di 110 mm con un angolo di 67 gradi;
  • giunti - con il loro aiuto collegano i tubi di scarico senza prese - entrambe le prolunghe sono ricavate alle estremità dell'accoppiamento. La marcatura è la stessa: F 110 significa collegare segmenti con un diametro di 110 mm;
  • attraversa tees - elementi per toccare i rami laterali nella linea principale. Le estremità delle parti possono avere la stessa o diversa dimensione, che consente di unire segmenti con sezioni diverse;
  • un tee con un berretto - con il suo aiuto viene eseguita l'installazione nascosta. Successivamente, un tale tee fornisce l'accesso a un sistema posto nelle pareti.

Nella foto è possibile vedere i tubi di fognatura PP e raccordi.

Tubi per acque reflue a pressione

I tubi per i sistemi di scarico a pressione sono progettati per pressioni da 5 a 20 bar, ci sono opzioni da tutte le plastiche moderne: polivinilcloruro, polipropilene, polietilene. A tutte le modifiche, i produttori producono raccordi che assicurano l'assemblaggio di qualsiasi schema di cablaggio individuale. Tubi di pressione PP, PVC sono assemblati con l'aiuto di campane, i prodotti in polietilene hanno tre opzioni di montaggio:

  • saldatura elettrofusione
  • maniche a compressione
  • saldatura di testa

Per i sistemi interni, vengono utilizzati solo prodotti a pressione lenta, i tubi corrugati vengono aggiunti al sistema di fognatura esterno, che può resistere a pressioni fino a 20 atmosfere.

Il vantaggio di un gofrotruba è la rigidità ad anello alta che consente di usarlo quando si passa l'autostrada sotto strade, ad una grande profondità. Con una vita di oltre un secolo, i prodotti perforati sono chimicamente inerti, hanno connessioni a campana originali, che sono diverse per ogni produttore (Wavin, Ostendorf, Rehau, Polytron). Per aumentare la scorrevolezza delle superfici interne, viene utilizzata una struttura a due strati dei prodotti: il tubo è corrugato all'esterno e liscio dall'interno. Questo riduce l'attrito delle particelle abrasive mosse dal flusso del fluido.

Tubi lisci per acque reflue a pressione

Le acque reflue a pressione sono utilizzate in casi difficili, il costo di produzione aumenta a causa di attrezzature aggiuntive, lavori:

  • le pompe fecali sono montate nel sistema interno
  • vicino alla casa viene creato un collettore su una pompa forzata sommergibile (semi-sommergibile)

Piccoli risparmi vengono osservati in relazione alla possibilità di sostituire il tubo per acque reflue a pressione di tubi da 110 mm per analogo da 50 mm. La pipeline è sepolta leggermente, poiché non è necessario osservare il gradiente di gravità. Riduce inoltre la quantità di lavori di scavo senza ridurre l'affidabilità del sistema.

Prodotti realizzati in PVC, PP hanno prese con guarnizioni in gomma, adatti per pressioni, linee di vuoto di qualsiasi tipo. Pertanto, quando si progetta un sistema di fognatura forzata, questi materiali in raccordi e tubi vengono posati nel 70% dei casi. Le tubazioni in polietilene sono più spesso utilizzate in sistemi esterni a causa degli ingombranti giunti di compressione con i quali i tubi per le fognature a pressione di piccolo diametro possono essere collegati con i raccordi.

Tubi corrugati per acque reflue a pressione

I tubi per la depurazione a pressione di polietilene hanno una parete esterna rigata in HDPE, una parete interna liscia in LDPE. Ciò consente di ridurre l'usura dello strato interno durante il trasporto di sostanze abrasive nella composizione delle acque reflue, mantenendo allo stesso tempo la rigidità degli anelli del prodotto.

La corrugazione non è adatta per i sistemi interni, poiché non ha una rigidità longitudinale sufficiente, si incurva con il fissaggio standard con morsetti alle pareti dell'edificio. All'interno della trincea, gli array sono assemblati con prese, che differiscono da diversi produttori, con manicotti di compressione.

Anche i tubi per la depurazione a pressione di PVC sono realizzati in due strati, con pareti esterne dipinte in un colore diverso. Nei sistemi di acque reflue forzate, la capacità autopulente del flusso è ad un livello elevato a causa di caratteristiche stabili (testa, pressione). Questo ci permette di ridurre il diametro della linea utilizzata da 150, 110 mm a 50 mm. La pendenza gravitazionale diventa inutile, quindi la tubazione viene seppellita leggermente. Di tutte le fognature esterne che utilizzano prodotti corrugati, solo un sistema domestico può spostare gli scarichi sotto pressione. Le linee di drenaggio perforate non sono adatte per questo per definizione, i sistemi a gravità sono sempre utilizzati nei sistemi gravitazionali.

Caratteristiche dell'uso di tubi in polipropilene nelle comunicazioni fognarie

I tubi in polipropilene hanno caratteristiche tecniche che rendono più preferibile l'uso in sistemi fognari rispetto all'uso di tubi in ghisa e altri materiali polimerici: polietilene (PE) e polivinilcloruro (PVC).

Tubi fognari in polipropilene

Questo articolo considera i tubi di fognatura in polipropilene. Imparerai quali tipi di tubi esistono, dove possono essere utilizzati, quali vantaggi e svantaggi hanno. Ci saranno anche raccomandazioni sull'installazione di acque interne ed esterne.

Sistema fognario domestico da tubi in PP

Tubi in polipropilene e raccordi sagomati simili possono essere utilizzati durante l'installazione di sistemi di fognatura domestici, la temperatura massima degli scarichi in cui non supera gli 80 gradi (forse a breve termine, non più di 1 min, la temperatura sale a 90 0).

I tubi in PP, a differenza di altri prodotti in plastica, sono soggetti all'uso in sistemi di rimozione di sostanze chimicamente aggressive, il cui pH (alcalinità) varia nell'intervallo 2-12, ma prima di installare il sistema fognario è necessario verificare la stabilità del materiale posizionandolo in un giorno lavorativo.

La produzione e l'uso di tubi in PP è disciplinato dalle norme SNiP n. 2.04.01 e SP n. 40.107. I prodotti utilizzati devono avere certificati e certificati appropriati per la conformità ai requisiti sanitari.

I tubi in polipropilene per acque reflue presentano i seguenti vantaggi operativi:

  • resistenza alla corrosione, resistenza alla maggior parte dei liquidi chimicamente aggressivi;
  • superficie interna idealmente liscia che non è soggetta a crescita eccessiva e mantiene l'area di flusso originale e le caratteristiche idrauliche durante l'intero periodo di funzionamento;
  • il peso minimo che facilita lo stoccaggio e il trasporto e l'installazione di comunicazioni fognarie;
  • semplice connessione tramite prese, provviste di anelli di tenuta, che assicurano la tenuta del dock;
  • il limite superiore di temperatura dei tubi in PP è di 95 gradi, che supera le capacità degli analoghi in plastica: i tubi di scarico in polietilene possono sopportare non più di 65 0;
  • la presenza di una vasta gamma di prodotti sagomati - angoli, croci e adattatori, che consente l'installazione di sistemi fognari di qualsiasi configurazione.

La vita utile delle acque di scarico domestiche da tubi in PP, in base alle condizioni operative, supera i 50 anni.

Dimensioni standard e caratteristiche tecniche

I tubi per fognatura in polipropilene sono realizzati secondo GOST n. 26996, che specifica i requisiti per i materiali e le caratteristiche finali dei prodotti.

I tubi in PP vengono immessi sul mercato in diametri di 200, 160, 130 110, 80, 50, 40 e 32 mm - prodotti con un diametro di 110 mm e più sono utilizzati per l'installazione di riser e fognature esterne, 80 e 50 mm per il cablaggio delle acque reflue all'interno della casa. La lunghezza dei prodotti può essere 3, 2, 1, 0,75 e 0,5 metri. I prodotti in PP non hanno elasticità e non si piegano, il che non consente di realizzarli in una baia lunga 50-100 m, in quanto viene prodotto un tubo di scarico in polietilene.

Tubi e raccordi in polipropilene

Considerare le caratteristiche tecniche dei tubi in PP (i parametri simili dei prodotti in polietilene sono indicati tra parentesi per confronto):

  • temperatura massima con conseguente deformazioni +150 0 (PE: +132 0);
  • densità del materiale - 0,9 (PE - 0,95) g / cm 3;
  • resistenza a carichi di trazione - 35 (PE - 29 (N / mm 2);
  • resistenza allo snervamento - 25 (PE - 18,1) N / mm 2;
  • coefficiente di espansione lineare - 0,15 (PE - 0,19) mm / m;
  • capacità termica nominale (alla temperatura di +20 0) - 2 (PE - 1.9) kJ / kgf;
  • conduttività termica nominale (+20 0) - 0,24 (PE - 0,36) W / ms.

I diametri usati per sistemare il sistema fognario dei tubi sono specificati in GOST 21.604.82 "Approvvigionamento idrico e fognatura". Secondo questo standard, per la comunicazione dei rifiuti di posa è necessario utilizzare prodotti delle seguenti dimensioni:

  • tazza del gabinetto - 100 mm (diametro interno);
  • bagno o doccia - 50 mm;
  • lavello da cucina - 50 mm;
  • lavandino del bagno - 40 mm;
  • scarico combinato in bagno - 60 mm;
  • attrezzatura domestica (lavaggio e lavastoviglie) - 25 mm;
  • cablaggio - 50 mm;
  • il montante principale è di 110 mm.

Prodotti in polipropilene nel sistema fognario esterno

Per l'installazione di sistemi di fognatura all'aperto vengono utilizzati tubi in polipropilene con un diametro di 160-200 mm. In questo caso, i vantaggi delle tubazioni in PP in termini di peso ridotto sono completamente rivelati: una persona può eseguire la posa di comunicazioni, mentre quando si utilizzano prodotti in ghisa è necessario attirare più lavoratori.

Alla disposizione della fognatura esterna i seguenti vantaggi del software dei prodotti sono importanti:

  1. Resistenza alle sostanze chimicamente aggressive con cui l'acqua di falda può essere impregnata, sotto l'influenza di cui gli analoghi in acciaio subiscono una corrosione accelerata.
  2. Resistenza alla spruzzatura sotto l'influenza di detersivi chimicamente attivi, che è importante nel caso di installazione di liquami domestici.
  3. Antistatico - il polipropilene non è un materiale conduttivo, mentre la corrosione sotto l'influenza di correnti vaganti è la causa principale della distruzione delle fogne metalliche, situata vicino alle ferrovie e alle linee di trasmissione elettrica.
  4. I tubi in PP hanno un'elevata resistenza all'usura idroabrasiva, che li rende la scelta preferita nella costruzione di acque reflue per la rimozione di fluidi contenenti particelle meccaniche.
  5. Pareti interne lisce e un coefficiente minimo di rugosità consentono l'installazione di fognature con una pendenza minima e, di conseguenza, un risparmio sui lavori di sterro.
  6. Il polipropilene ha una bassa conduttività termica - in condizioni di temperature sotto lo zero il liquido trasportato è meno esposto al congelamento rispetto all'utilizzo di prodotti in acciaio.

Si noti che i tubi in PP hanno una maggiore resistenza all'impatto e resistenza meccanica. Secondo gli standard di GOST, per l'installazione di acque reflue è necessario utilizzare tubi che soddisfano la classe di rigidità SN4 (rigidità anulare 4 kN / m 2).

La classe di rigidità dei prodotti utilizzati influisce sulla profondità massima possibile del gasdotto nel terreno. Le norme per limitare la pavimentazione delle acque reflue sono riportate nella JV N. 40-102 "Progettazione e installazione di sistemi di approvvigionamento idrico e fognario".

La profondità massima di posizionamento delle acque reflue dai tubi in PP, con un carico di trasporto moderato del sistema, è di 5 m (dipende anche dalla densità del rinterro). Questa profondità non è necessaria quando si installano sistemi fognari di case private di 1-2 piani, in questo caso è razionale posizionare i tubi a una profondità di 0,5-1 m (all'interno dello strato di congelamento del terreno) e isolarli con lana minerale o isolante in poliuretano. Allo stesso modo, tubi HDPE installati per acque luride.

Il collegamento dei tubi in PP nelle reti fognarie avviene tramite prese sigillate da un anello sagomato in gomma o gomma sintetica. Le sporgenze scanalate sono tagliate nel sigillo, che limita la corsa di ritorno dei tubi dopo l'attracco.

Il tubo entra nella presa con forza sufficiente: durante l'installazione, è necessario elaborare il bordo di giunzione del segmento con sigillante siliconico, che ridurrà la forza applicata e, dopo l'indurimento, fornirà un'ulteriore tenuta della tubazione.

Nella fase di pre-assemblaggio, il montaggio e il taglio dei segmenti devono essere eseguiti con il sigillo rimosso dalla presa, poiché l'anello profilato rende estremamente difficile la disconnessione della condotta.

L'installazione del tubo nella presa non deve essere eseguita fino in fondo, ma con uno spazio di compensazione - gioco di 1 cm, poiché il polipropilene tende ad espandersi linearmente quando riscaldato. I tubi in PP possono essere cementati nelle pareti, a condizione che siano dotati di botole di accesso per le revisioni attraverso cui pulire la tubazione, se necessario. La vita di servizio delle acque di scarico esterne, soggetta a tutte le regole di progettazione e installazione, è di 50 anni.