Tubi in polietilene per gasdotti: vantaggi, classificazione e installazione

Oggi i tubi in polietilene sono ampiamente utilizzati per la posa di gasdotti sotterranei. Sono meno costosi dell'acciaio, ma non meno affidabili e durevoli. I tubi in polietilene per i gasdotti soddisfano i requisiti di elevate prestazioni, ma per l'installazione all'esterno non sono adattati. L'HDPE non può sopportare effetti ultravioletti e meccanici, quindi nelle case il cablaggio continua a essere realizzato con tubi di acciaio.

Qual è il vantaggio dei tubi del gas dall'HDPE

Tra le principali proprietà positive dell'utilizzo di tubi HDPE possono essere identificati:

  • lunga durata di vita non inferiore a cinquanta anni;

Ma non dimenticare che con la posa aperta del tubo in polietilene il gas diventerà rapidamente inutilizzabile sotto l'influenza della luce solare.

  • bassa permeabilità ai gas delle pareti, che garantisce la completa tenuta;
  • peso ridotto;
  • plasticità;
  • resistenza ai processi di corrosione, inclusi effetti elettrochimici e chimici aggressivi;
  • trasporto senza problemi di gas, grazie alla scorrevolezza ideale della superficie interna;
  • uso non necessario di coperture protettive aggiuntive;
  • nessuna necessità di eseguire l'impermeabilizzazione;
  • cordialità ambientale;
  • resistenza al gelo;
  • basso costo di tubi, raccordi e installazione, grazie alla semplice tecnologia di lavoro.

I tubi in polietilene per gas, purtroppo, non possono essere utilizzati ovunque. Ciò è dovuto alle molteplici esigenze in relazione ad essi. Innanzitutto, nelle zone residenziali non è possibile utilizzare i tubi PND.

La distruzione della struttura del materiale dall'azione delle radiazioni ultraviolette può portare a una fuga di gas, che non è sicura.

I tubi in polietilene installati su gasdotti con alta pressione di esercizio non devono essere posati su strade e in luoghi in cui sono possibili carichi superintensivi. In tali casi, è necessario predisporre le coperture oi canali in cui verranno posizionati i gasdotti.

È anche impossibile utilizzare tubi in HDPE per gas in regioni con un maggiore livello di attività sismica. Questi requisiti si applicano ai gasdotti delle categorie I e II, che corrispondono a parametri operativi di 6-12 atm. e 3-6 atm. rispettivamente.

Assortimento e classificazione dei prodotti

Per i gasdotti sono stati realizzati due tipi di tubi:

  • PE100 - per esercitare pressione fino a 3, 6, 10 e 12 atmosfere;
  • PE80: per pressioni di esercizio fino a 3 e fino a 6 atmosfere.

La produzione viene rilasciata in baie fino a 200, a volte fino a 500 metri, o in segmenti di 13 metri, a seconda del diametro. Il tubo del gas PND ha un colore nero con marcatura sotto forma di strisce longitudinali di colore giallo (PE80) o arancione (PE100). Sulla sua superficie esterna i dettagli tecnici devono essere dipinti con vernice del colore corrispondente, indicando:

  • nome del produttore;
  • destinazione (gas);
  • grado di polietilene nel formato internazionale (PE100 o PE80);
  • Valore SDR;
  • diametro esterno e spessore della parete in millimetri;
  • GOST;
  • data di produzione con numero di lotto.

I tubi per gasdotti hanno un diametro da 16 a 400 mm.

Designazione MRS e SDR

I tubi PND a gas hanno denominazioni che il consumatore medio può confondere. Proviamo a capirli.

MRS. Questo indicatore indica la resistenza minima a lungo termine del polietilene. In altre parole, è la capacità del PND di sopportare i carichi espressi in megapascal. Per PE80 MRS è 8 MPa, per PE100 - 10 MPa.

SDR. Tradotto dall'inglese - "Standart Dimension Ratio" significa "rapporto dimensionale standard". Questo indicatore può essere rappresentato come il rapporto tra il diametro esterno e lo spessore della parete del tubo.

Va notato che maggiore è il parametro SDR, più sottile sarà la parete del tubo.

Installazione di gasdotti dall'HDPE

Il compito principale quando si posiziona la rete del gas è di assicurarne la tenuta. Anche un bambino sa che una perdita di gas può avere conseguenze gravi e, nel peggiore, una vittima. Pertanto, l'installazione di gasdotti dovrebbe essere affrontata con ogni responsabilità.

Per il collegamento di tubi in HDPE, vengono prodotti raccordi a termistore, che vengono installati nei giunti mediante saldatura. Inoltre, utilizzare la compressione (compressione) e i raccordi a flangia rimovibili.

Poiché vengono utilizzate le parti di collegamento:

  • gira a 45 e 90 gradi:
  • frizione;
  • spine;
  • adattatori;
  • tees.

Le saldature forniscono la connessione più affidabile durante l'intero periodo di funzionamento della pipeline.

LLC "PolymerPlast"

tubi

Sei qui

Tubi di polietilene per gasdotti

PolimerPlast LLC vende tubi in polietilene a gas prodotti secondo lo standard GOST R 50838-2009, TU 2248-018-40270293-2002. I tubi PE 80 e PE 100 sono progettati per gasdotti che trasportano gas combustibili utilizzati come materie prime e combustibili per uso industriale e domestico.

I tubi del gas in polietilene sono realizzati in sezioni diritte lunghe fino a 13 metri e in bobine fino a 200 metri. Sono di colore nero o, in accordo con il cliente, una striscia gialla viene applicata al tubo.

Tubi per gas in polietilene: questa è l'ultima parola nel problema dell'installazione di condotte, poiché i tubi in polietilene sono molto più convenienti rispetto all'acciaio tradizionale. Questo tipo di tubi presenta un'elevata resistenza al gelo, plasticità, resistenza a composti chimici aggressivi, non teme la corrosione elettrochimica o l'effetto di correnti vaganti, che riduce i costi operativi. Ma soprattutto, i tubi in polietilene per gas dureranno 50 anni per la tua casa, che è tre volte la durata di servizio delle condutture in acciaio.

Tuttavia, va ricordato che i tubi in polietilene sono adatti solo per l'installazione sotterranea. Il gas può essere portato a casa attraverso tubi di polietilene posati nel terreno, ma il gas può essere introdotto nella casa e installato al suo interno mediante un tubo di acciaio. Per collegare i tubi del gas in polietilene utilizzato connessione flangia rimovibile. Anche le tubazioni del gas in polietilene sono sicure perché le saldature dei giunti garantiscono l'affidabilità durante l'intero ciclo di vita delle condotte. I tubi in polietilene per gas sono collegati con l'uso della saldatura testa a testa e con l'aiuto di parti con elementi riscaldanti incorporati, destinati principalmente ai gasdotti sotterranei che trasportano gas combustibili naturali. I tubi del gas in polietilene sono tossicologicamente sicuri.

Prezzi - tubi per gasdotti

Diametri dei tubi in polietilene e altre caratteristiche - SDR, peso, spessore della parete

Il parametro principale della scelta dei tubi di plastica per la casa sono le loro dimensioni. Tutti i diametri dei tubi in polietilene sono standardizzati. A seconda del tipo di fabbricazione e delle impurità utilizzate, le dimensioni globali consentite possono variare in modo significativo.

Requisiti GOST

I requisiti principali per le dimensioni dei tubi in polietilene per acqua calda e fredda sono indicati nel documento GOST 18599-2001 per la Russia e DSTU B B.2.7-151: 2008 per l'Ucraina. Entrambi questi standard sono pienamente coerenti con la norma internazionale ISO 4427-1: 2007. I suoi requisiti si applicano a tutti i prodotti in plastica del tubo di pressione in plastica.

Aspetto dei tubi PE80

Parametri chiave:

  • I tubi di pressione in plastica devono sopportare una pressione di almeno 6,5 MPa. Allo stesso tempo, nello stato di stress iniziale, gli ugelli con grandi diametri devono sopportare un effetto di 100 MPa;
  • Stabilità termica alla massima temperatura dell'acqua (200 gradi Celsius) per almeno 20 minuti;
  • Non meno delle caratteristiche principali, l'aspetto interno dei tubi è importante. La loro superficie non dovrebbe presentare crepe, bolle di gas, rugosità. Colore: dal nero al blu scuro con strisce longitudinali pronunciate. Allo stesso tempo, il guscio protettivo dovrebbe essere di una tonalità blu brillante, è consentito un leggero bluore della superficie. Questa è una differenza importante tra tubi dell'acqua e prodotti per gasdotti, ecc.;
  • In PE 32 (diametro 32 mm, in pollici 1,25) gli indici nominali di allungamento specifico all'azione di rottura sono 250%, in PE 100 (rispettivamente, 100 mm) - 350;
  • Se riscaldato, la variazione massima consentita per la lunghezza è del 3%. Questo indicatore è standard per tutti i diametri e qualsiasi spessore di parete, anche se sono corrugati;
  • È obbligatorio disporre di un marchio sul quale indicare il numero di lotto, la data di produzione, l'impianto sul quale sono realizzati.

Produzione di tubi in polietilene

La tabella dei diametri e la sua spiegazione (come una tabella che prenderò - http://trubyplastic.ru/truba-polietilen/tablitsa-razmerov.html - basta scrivere una spiegazione per essa nei seguenti sottotitoli)

Gradi di polietilene

Per la produzione di tubi in plastica utilizzate polietilene a bassa pressione o HDPE. Questo materiale è noto come plastica ad alta densità. Ai fini della produzione di tale polietilene, vengono utilizzate marche base di polietilene (HDPE).

Materie prime per la fabbricazione di tubi PND 273-79 secondo grado

A seconda del tipo di produzione, delle esigenze, delle attrezzature utilizzate, qualsiasi HDPE è classificato per qualità. Questo materiale è di 1 grado, 2 e superiore. Secondo l'area di utilizzo, i tubi HDPE, a loro volta, sono suddivisi in pressione e non-pressione.

  • La testa di pressione è utilizzata nei sistemi idrici a circolazione forzata;
  • La non-pressione viene utilizzata per la sistemazione del drenaggio e di altri sistemi con il movimento naturale delle acque reflue.

Ora tali tipi di polietilene vengono utilizzati per la produzione di prese a bassa pressione:

  • PE 63. Meno resistente. Sono utilizzati per proteggere il cavo elettrico dall'umidità e (raramente) per tirare l'alimentazione idrica esterna;
  • PE 80. Ideale per acque reflue. Mantenere una pressione di 25 MPa a una temperatura normale di 20 gradi e un SDR minimo 6. Sotto l'influenza di alte temperature, le dimensioni standard possono discostarsi dalle cifre. La deviazione massima è di 0,3 mm.
  • PE 100. Applicabile per riscaldamento e acqua calda. La principale differenza rispetto agli 80 è l'elevata resistenza e la resistenza agli effetti della temperatura. Con un SDR minimo, tali ugelli, anche di grande diametro, si distinguono per una deviazione massima di 0,5 mm.

Tubi in polimero SDR

L'SDR è un altro indicatore importante dei prodotti polimerici. Questa è una caratteristica non lineare che determina il rapporto tra il diametro esterno dell'ugello e lo spessore delle pareti di plastica. Naturalmente, l'SDR dei tubi per gas può essere molto più grande di quello dei conduttori di approvvigionamento idrico.

A seconda delle esigenze, questo indicatore può avere un rapporto da 41 a 6. Ad esempio, per un tubo con un diametro di 1000 mm e uno spessore di parete minimo ammissibile di 25, ci sarà un rapporto di 40. Per il polietilene ad alta densità, il rapporto viene mantenuto entro 15-20. Secondo SDR, gli esperti calcolano la pressione massima accettabile nel sistema di approvvigionamento idrico a una temperatura di 20 gradi (per acqua fredda) e 40 gradi (per caldo).

Perché i parametri sono così importanti? Un SDR alto indica una buona croce, ma le sottigliezze delle pareti. Quindi, il basso livello di SDR è un segno di bassa permeabilità, ma alta resistenza e densità delle curve.

C'è un altro modo per calcolare l'SDR. Perché usa la formula:

Qui S è il coefficiente della serie. È una misura standard, determinata dalla tabella delle dimensioni tipiche. Per il calcolo utilizzato serie parametrica R10.

Diametro dei tubi in polimero

Anche i diametri dei tubi in polietilene sono rigorosamente standardizzati. A differenza dei tubi del gas, i sistemi di approvvigionamento idrico sono fabbricati nella gamma da 10 a 300 mm. In alcuni casi, è anche possibile utilizzare un tubo da 600 mm, ma solo come sistema fognario esterno a flusso libero.

Tubi per l'approvvigionamento idrico esterno con un grande diametro

I più comuni sono tubi in polietilene a bassa pressione da 20 mm, 25 mm, 50 mm, 100 mm e 160 mm. Per calcolare il loro diametro interno, che, a proposito, non è indicato nella marcatura standard, è necessario sottrarre lo spessore della parete dal diametro esterno. I raccordi sono calcolati in modo simile.

La differenza risultante sarà il diametro interno. Naturalmente, con tutti questi dati, l'SDR per gli ugelli può anche essere calcolato senza sforzo. Per un diametro di 20, il rapporto minimo tra il diametro e il muro dovrebbe essere 2.8.

Spessore e peso della parete

Più spesso è il muro del tubo, più è alto il suo peso. Naturalmente, l'ugello con un diametro di 200 me SDR 15, il peso sarà molte volte più grande dell'uscita da 225 mm e SDR 10. Lo spessore ottimale della parete dipende dai diametri nominali e può variare da 3 a 59 mm.

Parametri geometrici dei tubi

Per il calcolo iniziale della dimensione richiesta, è possibile utilizzare il diametro nominale e l'SDR consentito. Come detto sopra, più grande è l'SDR, più stretto sarà il tubo. Tuttavia, prestare attenzione al fatto che la connessione con una dimensione superiore a 1000 mm (1400 mm, 1600 mm) non è la dimensione preferita per lo spessore della parete.

Per calcolare la percentuale di punti vendita, ti suggeriamo di utilizzare la tabella.

Tabella 1: Peso stimato del tubo in polietilene da 1 metro senza perforazione.

Tabella delle dimensioni del tubo in polietilene

In questa tabella puoi trovare le caratteristiche dei tubi HDPE, in base a parametri come il diametro dell'SDR. La tabella dei tubi in polietilene riflette GOST 18599-2001. La tabella mostra le dimensioni e le dimensioni, purtroppo, questo tavolo è il diametro dei tubi in polietilene senza prezzo. Circa il prezzo dei nostri prodotti puoi trovare nella prossima sezione.

Il valore di PN indica la pressione di esercizio dei tubi in polietilene.

SDR riflette il rapporto tra diametro del tubo e spessore della parete. Più basso è il valore SDR, più spessa è la parete del tubo, maggiore è la pressione di esercizio del tubo in polietilene.

Le seguenti dimensioni sono indicate nella tabella: diametro esterno; spessore della parete; peso di un metro lineare, a seconda del diametro del tubo.

Le dimensioni dei tubi in polietilene PE (80.100) diametro DU - SDR

Tabella - Tubi di polietilene gradi PE 80 e PE 100 per sistemi di pressione dell'acqua e del gas di alimentazione DU 16 - DU 1600 (GOST 18599-2001 e GOST R 50838-2009)

Tubi di gas in polietilene (GOST R 50838-2009)

Le tubazioni del gas in polietilene GOST R 50838-2009 sono realizzate in polietilene ad alta densità ad alta densità con gradi PE80 e PE100. Il tubo di polietilene per gas ha un colore giallo o nero con strisce longitudinali marcate gialle in una quantità di almeno tre, distribuite uniformemente attorno alla circonferenza del tubo.

Le tubazioni del gas in polietilene sono progettate per trasportare gas e miscele gas-aria che non contengono idrocarburi aromatici. È consentita solo l'installazione sotterranea di tubi in polietilene per il gas. L'installazione aerea e di terra è proibita. Ciò è dovuto al fatto che il polietilene non è resistente all'esposizione prolungata alle radiazioni ultraviolette. L'aria di plastica aggressiva riduce significativamente la sua durata e riduce la resistenza, il che non è coerente con la tecnica di sicurezza. Anche i tubi del gas in PE non sono destinati all'impianto di gas negli edifici, ma solo tubi in acciaio.

La pressione stimata suggerisce lo spessore delle sue pareti. I tubi in polietilene per gas sono prodotti sotto forma di bobine e pezzi dimensionali di polietilene del grado PE80 e PE100 con spessore di parete da 2,3 mm a 35,2 mm.

I tubi del gas in PE80 sono progettati per una pressione di esercizio da 4 a 6 atmosfere e tubi in PE100, da 3 a 12 atmosfere. Nelle zone soggette a terremoti, dove sono possibili terremoti fino a 6 punti, è consentito l'uso di tubi lunghi, questi sono tubi in bobine, ingressi, fusti. La stessa regola si osserva quando si posano i gasdotti negli insediamenti.

I tubi del gas in polietilene sono collegati con l'aiuto di parti di collegamento (accoppiamenti) con riscaldatori incorporati e saldatura di testa. La saldatura dei tubi del gas in PE viene eseguita da speciali saldatrici, che elimina completamente le perdite di gas.

I tubi in polietilene per i gasdotti hanno un ampio margine di sicurezza. La vita di servizio garantita di tale tubo è più di 50 anni. I tubi del gas in PE non sono influenzati dalle basse e alte temperature. Le proprietà anticorrosive della plastica sono utilizzate nella posa di sistemi di distribuzione del gas in un'area paludosa, in un clima umido. Allo stesso tempo il tubo del gas in polietilene non richiede un isolamento aggiuntivo. Il tubo di polietilene per gas non viene distrutto dalle radici degli alberi. Il suo peso è molto più leggero del metallo, quindi l'installazione non richiede il coinvolgimento di una grande quantità di manodopera e meccanismi.

Tubi di polietilene per l'approvvigionamento di gas: caratteristiche e vantaggi dell'utilizzo del polietilene

I tubi in polietilene per gasdotti sono prodotti fabbricati per estrusione continua. Tali tubi vengono utilizzati per la posa di una varietà di autostrade per il trasporto di gas. Oggi, a causa delle sue caratteristiche tecniche e della relativa economicità del PE, i prodotti hanno acquisito grande popolarità in vari settori (compresa la fornitura di gas).

I tubi in polietilene sono applicabili per l'installazione di varie comunicazioni, comprese le reti del gas

Principali vantaggi e svantaggi

Come qualsiasi altro prodotto, il tubo del gas in PE si distingue per un numero di qualità positive che ne determinano l'efficacia. Considera i principali vantaggi di questo prodotto:

  • avere resistenza alle influenze corrosive, a differenza di molti tubi metallici;

Fai attenzione! Il peso ridotto di tali prodotti consente di semplificare il trasporto, lo stoccaggio e l'installazione. A causa del loro peso, i tubi di acciaio si distinguono per la complessità di installazione e trasporto e, quindi, sempre più spesso, è preferito il PE.

  • l'installazione di tali tubi è semplice. Inoltre, la velocità del lavoro di installazione delle parti in plastica è maggiore rispetto ai tubi metallici;
  • il polietilene è resistente alle sostanze chimiche aggressive e non richiede una protezione elettrochimica aggiuntiva;
  • non hanno bisogno di installazione di materiali impermeabilizzanti, poiché essi stessi hanno caratteristiche eccellenti;
  • le parti in plastica soddisfano tutti gli standard di qualità dello stato;
  • le pareti lisce di tali prodotti offrono elevati livelli di produttività. A differenza delle parti metalliche, i depositi di sale e altre particelle che restringono il lume non si depositano sulle loro pareti;
  • Le tubazioni in polietilene sono ecologiche e non emettono sostanze nocive che possono danneggiare la salute umana.
  • la vita operativa delle condotte in polietilene è significativamente superiore a quella delle controparti in metallo. Nell'uso normale, può raggiungere 50 anni e in alcuni casi di più;
  • il costo di tali prodotti è inferiore a quello del metallo, che per molte società di costruzioni è un fattore fondamentale.
  • vale inoltre la pena ricordare che si distinguono per i bassi parametri di passaggio dell'aria e di passaggio del gas. Questo è un punto molto importante, dato il fatto che tipo di mezzo viene trasportato tramite gasdotti in polietilene.

I tubi del gas del PE sono prodotti per estrusione e hanno prestazioni elevate.

Consideriamo ora i principali svantaggi dei prodotti in polietilene:

  • L'installazione di comunicazioni da polietilene dovrebbe essere fatta solo con il metodo sotterraneo (chiuso);
  • Tali tubi hanno una buona resistenza alla temperatura, tuttavia, con improvvisi cambiamenti di temperatura, il loro uso non è raccomandato. Questo è particolarmente vero per le basse temperature;
  • inoltre, vi sono restrizioni sulla profondità di posa di tali condotte - non meno di 1 m;
  • sotto il bullone automatico o altra struttura ingegneristica, il gasdotto è costituito da tubi in polietilene utilizzando speciali custodie protettive. Tali casi sono solitamente fatti di acciaio;
  • L'installazione di tubi in HDPE dovrebbe essere effettuata da specialisti che hanno il permesso di farlo e hanno capacità di costruzione in questo settore.

Ambito di utilizzo dei tubi in polietilene

Tali comunicazioni, come i gasdotti in polietilene (incluso HDPE), vengono utilizzate abbastanza spesso, tuttavia, a causa dell'elevato numero di requisiti presentati, il loro ambito di utilizzo non è così elevato.

La bassa resistenza dei tubi in PE all'azione degli ultravioletti determina il metodo di posa di tali prodotti - solo con il metodo sotterraneo

Il fatto che tali tubi abbiano una scarsa resistenza ai raggi ultravioletti impedisce la loro installazione all'interno. E se continui a eseguire un'installazione all'aperto, perdono rapidamente le loro qualità e diventano inutili. Ciò non dovrebbe essere consentito, in quanto il mezzo di lavoro in tali strutture è un gas esplosivo combustibile. Pertanto, tali comunicazioni sono montate, di norma, sotto terra, in modo chiuso.

Vale anche la pena notare che le tubazioni per gasdotti a bassa pressione, che rientrano nelle categorie 1 e 2, sono severamente proibite per essere poste in luoghi dove possono essere poste le transizioni attraverso eventuali ostacoli nelle città e in altri insediamenti.

Caratteristiche dei tubi in PE per i gasdotti

I tubi in polietilene per la pipeline sono realizzati con marche speciali che appartengono al tubo. Di norma, questi marchi sono due di base: PE 80 e PE 100. La classe dei tubi viene stabilita mediante prove di pressione. Tali controlli vengono eseguiti per oltre 1 anno, il che consente di determinare con elevata precisione la classe di prodotti in polietilene, nonché la massima pressione operativa alla quale il prodotto durerà almeno 50 anni.

Pertanto, il tubo, che è realizzato in polietilene 100, è in grado di resistere (anche a parità di spessore della parete) le letture della pressione sono superiori alle parti contrassegnate 80.

Informazioni utili! I tubi in polietilene utilizzati per l'alimentazione del gas sono realizzati solo con l'uso di polietilene primario. Ciò è dovuto ai maggiori requisiti di sicurezza per i gasdotti.

Nei sistemi a gas, vengono utilizzati solo prodotti in grado di resistere alle caratteristiche di pressione della linea di alimentazione del gas.

Il diametro dei tubi in polietilene per gasdotti varia da 20 a 630 mm, e per il gas sotterraneo e le condotte di distribuzione del gas raggiungono i 1200 mm. Questa gamma consente di espandere l'uso di condotte di plastica.

Un altro indicatore importante delle condutture del gas in polietilene è l'SDR. Questo indicatore determina il rapporto tra la dimensione della sezione del tubo e lo spessore della parete. Più basso è l'SDR, maggiore è lo spessore della parete, e maggiore è la pressione che il prodotto può sopportare.

Inoltre, c'è un altro indicatore abbastanza importante - MRS. Questo indicatore indica la capacità del tubo HDPE di sopportare la pressione, che è espressa in megapascal. Per tubi PE 80 MRS è 8 MPa, per PE 100 - 10 MPa.

Inoltre, i prodotti in polietilene possono variare di colore. I colori più comuni per tali parti sono:

Ogni tubo ha la sua etichetta, che viene applicata alla superficie. La marcatura viene ripetuta attraverso ogni metro del prodotto e contiene le seguenti informazioni in forma compressa:

  • materiale di cui è fatto il tubo;
  • dimensione del prodotto;
  • nomina;
  • produttore e informazioni su di esso;
  • partito;
  • data di rilascio.

Un importante vantaggio dei tubi in polietilene è la loro flessibilità, motivo per cui vengono utilizzati per costruire gasdotti sotterranei in terreni instabili.

Proprietà dei tubi HDPE

Il tubo in HDPE è molto flessibile, quindi può essere posato su terreni in movimento. Questa utile funzione ti consente di montarlo in aree sismicamente attive. Il raggio di curvatura delle parti HDPE è pari a 25 diametri, il che consente di ridurre il numero di giunti saldati. Più basso è il numero di giunti, la comunicazione più affidabile e le condotte HDPE sono considerate in questo senso, sono incredibilmente redditizie.

Inoltre, i prodotti HDPE con una sezione trasversale fino a 180 mm vengono stoccati e trasportati in bobine speciali. Ciò semplifica enormemente il processo di trasporto e installazione.

Fai attenzione! Le capacità operative delle condotte HDPE consentono di utilizzarle come sostituzione di vecchie comunicazioni. Oggi una tale ricostruzione senza trincea è molto popolare. E anche per la loro installazione utilizzando un moderno metodo di perforazione direzionale orizzontale (HDD).

I prodotti HDPE sono limitati nella loro resistenza alle radiazioni ultraviolette e la loro installazione è consentita solo nel sottosuolo. La resistenza al fuoco di tale materiale è anche piuttosto debole, pertanto l'installazione di tali comunicazioni all'interno dei locali è vietata.

Come sono classificati i gasdotti

Quale conduttura sarà utilizzata per trasportare gas infiammabile dipende dalla pressione di lavoro nella comunicazione. Maggiore è il livello di pressione nel sistema, i requisiti più severi vengono richiesti quando si selezionano singoli elementi per un gasdotto. Vale anche la pena notare che i tubi in polietilene non possono essere utilizzati in tutti i sistemi. Esistono sistemi con indicatori inaccettabili di pressione del gas.

L'uso di tubi di plastica è vietato nei gasdotti di categoria 1, è consentito utilizzare solo prodotti in acciaio per l'installazione di tali tubi.

Le comunicazioni che trasportano il gas agli utenti finali sono suddivise in 4 categorie principali. Considerali:

  1. La prima categoria comprende gasdotti in grado di resistere a pressioni da 6 a 12 atmosfere. Per il trasferimento di gas idrocarburi liquefatti (GPL), la pressione normale è di 16 atmosfere. La posa di tali comunicazioni può essere effettuata sia sottoterra che fuori terra, poiché vengono eseguite solo da materiale in acciaio. L'operazione di tubi in plastica per gasdotti appartenenti alla categoria 1 è severamente vietata.

La scelta del tipo di tubo per la linea con questa o quella pressione può essere effettuata in base ai dati nella Tabella 1.

Tubi da polietilene per gasdotti

I tubi di gas in polietilene sono prodotti per tubi ad alta resistenza realizzati secondo gli standard di qualità stabiliti, le caratteristiche dimensionali ed esterne del prodotto di polimerizzazione degli idrocarburi inferiori. Progettato per trasportare il gas naturale nei luoghi di consumo, soggetto a tutte le condizioni tecniche necessarie.

produzione

I tubi del gas sono realizzati in PE-80, PE-100 e gradi superiori di polietilene (principalmente HDPE), hanno un'alta densità e sono in grado di resistere a carichi pesanti. Possono essere forniti sotto forma di lunghezze e bobine già tagliati lunghi fino a 500 metri, di vari diametri, con spessori di parete da 2 a 63 mm.

Il documento normativo che regola tutti gli indicatori per un tubo PE per gas è GOST R 50838-2009. Stabiliscono i requisiti generali:

  1. La levigatezza delle pareti esterne e interne, consentendo solo una piccola ondulazione di superfici,
  2. L'esclusione di eventuali difetti del materiale visibile: vuoti, crepe, inclusioni straniere,
  3. Disponibilità di marcatura obbligatoria:
    • Colore: il principale colore nero con l'applicazione di strisce longitudinali gialle o arancioni o completamente giallo,
    • Alfanumerico con l'indicazione dei parametri del tubo, del suo costruttore e dei numeri GOST non inferiore a 1 metro lineare.

Proprietà di base

Specifiche tecniche

Il tubo del gas in PE ha tutte le qualità dei materiali in polietilene ad alta densità, che gli conferiscono maggiore resistenza e resistenza a vari tipi di danni:

  • Può sopportare temperature da -40 a +80 0 C, l'intervallo di temperatura ottimale va da -15 a +40 0 C,
  • Mantiene la pressione del gas fino a 16 atm, con un limite massimo di 20 atm,
  • Resistente agli agenti chimici e ai danni biologici (non marcisce e non si corrode)
  • Non passa attraverso se stesso né liquidi, né gas,
  • Ha una massa piccola, cioè non ha bisogno di rafforzare ulteriormente le strutture di supporto e l'uso di una grande forza fisica durante le fasi di trasporto e installazione,
  • È un ottimo dielettrico, quindi non ha bisogno di protezione elettrica,
  • Elastico - con piccole deformazioni non si spezza, ma si estende solo leggermente,
  • Funziona per un tempo molto lungo - il periodo di decomposizione naturale del polietilene è più di 100 anni.

IMPORTANTE! A causa delle pareti assolutamente lisce, i gasdotti in polietilene non sono ostruiti da detriti e sospensioni dal contenuto, pertanto conservano il valore iniziale del diametro interno per l'intera durata di servizio.

Differenze da gasdotti da altri materiali

Il polietilene è un prodotto unico, superando altri materiali in molte caratteristiche qualitative. Quando lo si utilizza per i gasdotti, otteniamo:

  1. Rispetto al metallo:
    • nessuna corrosione,
    • danno elettrochimico
    • correnti vaganti.
  2. In confronto con un altro materiale polimerico - polipropilene, utilizzato anche per la fabbricazione di tubi:
    • completo isolamento dalla penetrazione del gas nella stanza attraverso le pareti del tubo (il polipropilene passa liberamente sostanze gassose).

Inoltre, i tubi in polietilene sono molto più economici dei metalli tradizionali, a causa della economicità delle materie prime, del processo di produzione e dei lavori di installazione.

Uso di

ambito di applicazione

Allo stato attuale, i tubi di polietilene vengono utilizzati principalmente in luoghi in cui vengono mantenute tutte le condizioni adatte e dove i tubi metallici possono diventare rapidamente inutilizzabili:

  • In luoghi di alta umidità dove è richiesta una maggiore impermeabilità del metallo.
  • In rotte sotterranee dove non sono desiderabili frequenti giunture di segmenti. In questo caso vengono utilizzati lunghi tubi, forniti in bobine di lunghezza sufficiente, bobine e tamburi.
  • In assenza di attività sismica sul terreno e di eventuali ostacoli al passaggio del gasdotto (metropolitane, ferrovie, comunicazioni, ecc.).

ATTENZIONE! Le tubazioni del gas in polietilene non sono utilizzate in aree esposte alla luce, comprese le aree residenziali, in quanto sono in grado di degradarsi nel tempo sotto l'azione della radiazione ultravioletta. In questi casi sono applicabili solo tubi metallici.

Condizioni di installazione

I lavori di installazione per collegare i segmenti di un tubo PE del gas vengono eseguiti mediante termosaldatura utilizzando:

  • Giunti e raccordi a T, corrispondenti al tipo e alle dimensioni del tubo,
  • Ginocchio con un turno di 45 0 e 90 0,
  • Spine.

RICORDA! Il collegamento delle sezioni del tubo dovrebbe essere molto duraturo e affidabile, quindi il metodo di collegamento senza saldature mediante elementi di compressione non può essere utilizzato per i tubi del gas!

Vantaggi dei tubi in PE del gas rispetto all'acciaio

  1. i tubi del gas in polietilene sono 3-7 volte più leggeri dei tubi in acciaio, il che facilita notevolmente il loro trasporto e installazione;
  2. I tubi del gas in PE non sono suscettibili alla corrosione, non richiedono protezione catodica e pertanto richiedono una manutenzione minima;
  3. La parte principale delle dimensioni standard dei tubi in polietilene per gasdotti viene prodotta in lunghe lunghezze. Pertanto, ad esempio, esiste un solo giunto per 1 km di una condotta in polietilene con un diametro di 110 mm, mentre per una condotta in acciaio ci sono più di 80 giunti;
  4. i tubi in polietilene per gasdotti sono molto più lunghi dei tubi in acciaio (il periodo di garanzia è di 50 anni, la vita utile prevista è di 100 anni);
  5. I tubi del gas in PE sono resistenti ai fluidi più aggressivi e non temono il contatto con l'acqua;
  6. nel tempo, la capacità dei tubi in polietilene per l'alimentazione del gas non diminuisce (la superficie interna del tubo non si riempie di depositi corrosivi);
  7. elevata affidabilità dei tubi del gas in polietilene sottoposti a sovraccarico meccanico dovuto a tali proprietà del PE come viscosità ed elasticità allo stesso tempo;
  8. la saldatura di testa dei tubi di gas in polietilene è completamente automatizzata, economica e non richiede consumabili aggiuntivi, il giunto di tubi in polietilene per l'alimentazione del gas non richiede consumabili aggiuntivi (isolamento, elettrodi);
  9. minimizza la necessità di controllare la qualità delle articolazioni con il metodo ad ultrasuoni.

La gamma di tubi prodotti per la fornitura di gas

I tubi sono fatti di polietilene PE 80 pressione fino a 6 atm e PE 100 - fino a 12 atm.
I prodotti finiti sono immagazzinati in bobine con una lunghezza fino a 500 me lunghezze fino a 12 m.

Tipi di tubi in polietilene, loro caratteristiche e regole di installazione

Tra i tubi del gas, i tubi in polietilene sono diventati i più popolari e richiesti, essendosi saldamente affermati sul mercato e lasciando i tubi di acciaio usati una volta molto indietro.

Nel migliore dei modi per soddisfare le esigenze moderne, come sicurezza, rispetto dell'ambiente, affidabilità e facilità di installazione, oggi i tubi in polietilene sono ampiamente utilizzati per la distribuzione di utenze domestiche, la posa di gasdotti, linee per il trasporto di gas combustibili e in altri settori dell'industria e della vita.

Caratteristiche e proprietà dei tubi del gas in polietilene

I tubi in polietilene per gas sono verniciati di nero con una striscia gialla brillante per distinguerli da altri tipi di prodotti per tubi. In base alle loro caratteristiche fisico-chimiche, si distinguono per resistenza al gelo, resistenza, resistenza a fattori e mezzi aggressivi, neutralità chimica, impermeabilità ai gas. Quest'ultima qualità li distingue favorevolmente da un certo numero di altri prodotti polimerici, ad esempio, da tubi in polipropilene, la cui permeabilità ai gas è piuttosto elevata.

In tale situazione, non solo il gas può sfuggire all'esterno attraverso le pareti del tubo, ma anche la penetrazione di ossigeno all'interno, che è accompagnata dal verificarsi di situazioni esplosive. Questo è il motivo per cui i tubi in polipropilene per l'approvvigionamento di gas non sono praticamente utilizzati, nonostante i loro vantaggi in molte altre aree.

Il più popolare nella produzione di tubi del gas è in genere polietilene a bassa pressione (HDPE), dal momento che soddisfa maggiormente le condizioni imposte al materiale. Questo vale sia per l'uso domestico che per i tubi in polietilene per i gasdotti, i cui requisiti sono significativamente più elevati.

Vantaggi delle tubazioni del gas in polietilene

I tubi in polietilene per l'approvvigionamento di gas presentano una serie di indubbi vantaggi, grazie ai quali occupano saldamente un ruolo di primo piano in questo campo.

I loro principali vantaggi sono i seguenti:

  • Lunga durata, che, se utilizzata correttamente, può raggiungere diversi decenni.
  • Bassa permeabilità ai gas e di conseguenza un elevato livello di sicurezza.
  • Leggerezza e assenza di carichi significativi sulla struttura.
  • Affidabilità in uso, resistenza agli ambienti aggressivi e corrosione.
  • Durata e flessibilità, possibilità di piegatura durante l'installazione.
  • Non sono necessari alloggiamenti speciali, dispositivi di protezione chimica, elettrica e di altro tipo.
  • Ampia gamma di temperature che possono essere utilizzate (da -15 ° C a +40 ° C).
  • Non c'è bisogno di impermeabilizzare.
  • Il basso costo dei tubi stessi, così come gli elementi per la loro installazione.
  • Semplicità e costi di trasporto e installazione ridotti.
  • Eccellenti prestazioni ambientali.

Gli svantaggi delle tubazioni del gas in polietilene

Nonostante il gran numero di caratteristiche positive, i tubi in polietilene presentano anche alcuni inconvenienti. Ciò include, ad esempio, la loro maggiore esposizione alla luce solare all'aperto, in conseguenza della quale tali tubi potrebbero perdere il loro colore e le loro proprietà nel tempo. Pertanto, di solito non sono utilizzati in un ambiente aperto e la radiazione solare diretta, o se necessario, tale applicazione viene utilizzata per il loro isolamento speciale.

La preferenza per i tubi in polietilene è data principalmente nel caso di posa interrata di linee di trasporto del gas; Per quanto riguarda l'uso all'interno di edifici residenziali, è meglio usare tubi di acciaio.

Inoltre, i tubi in polietilene non vengono utilizzati in quei luoghi in cui in futuro possono essere equipaggiati gli attraversamenti o gli attraversamenti di passeggeri o di trasporto. Si sconsiglia inoltre di utilizzarli in aree con alta attività sismica.

Varietà di tubi in polietilene

I tubi in polietilene per gas sono disponibili in diverse versioni e sono abbreviati in tubi di gas in PE. Le loro principali varietà utilizzate nella posa di condotte sono PE-80 e PE-100.

La loro differenza sta nello spessore delle pareti: nei tubi PE-80 è 2-3 millimetri, in tubi PE-100 - 3,5 millimetri. Di conseguenza, la prima di queste modifiche è in grado di sopportare una pressione di 4-6 atmosfere e la seconda - fino a 8-12 atmosfere. Per la disposizione delle linee per il trasporto di gas, i tubi in PE vengono selezionati tenendo conto di queste caratteristiche. Vedi anche: "Vantaggi e svantaggi delle tubazioni in plastica per gas, regole di installazione".

Metodi di fissaggio e collegamento di tubi del gas in polietilene

Uno dei punti più importanti che dovrebbero essere presi in considerazione durante la posa di qualsiasi tipo di tubi è la scelta dei metodi di fissaggio e collegamento tra di essi. Per l'installazione di tubi in polietilene vengono utilizzati il ​​metodo di saldatura testa a testa, accoppiamento saldatura elettrica e raccordi speciali a compressione.

I requisiti principali per le connessioni dei tubi del gas in polietilene sono i seguenti:

  • conformità rigorosa degli elementi di collegamento con l'aspetto del tubo e il suo diametro;
  • durata e affidabilità degli elementi di fissaggio;
  • tenuta;
  • resistenza anticorrosione.

I principali elementi di collegamento durante l'installazione dei tubi del gas in polietilene sono i raccordi, e la durata della struttura del gasdotto nel suo insieme dipende dalla qualità della loro installazione. Con una corretta selezione, i raccordi devono essere montati senza troppa fatica e la loro disposizione semplice e il peso ridotto sono fattori aggiuntivi che facilitano il processo di installazione.

Allo scopo di collegare tubi in polietilene, vengono utilizzati alcuni tipi di raccordi a termistore, che soddisfano sufficientemente i requisiti necessari:

  • ginocchio con un angolo di 45 ° o 90 °;
  • vari tipi di raccordi, raccordi a T e giunti;
  • tee da sella (con o senza mulino);
  • raccordi di riduzione;
  • uno stub.

La loro connessione viene effettuata attraverso il processo di saldatura. Molto spesso, questo metodo viene utilizzato per la saldatura di testa. Spesso il processo di saldatura viene eseguito utilizzando elementi riscaldanti in malta incorporati che aumentano la semplicità, l'efficienza e la qualità dell'installazione. Vedi anche: "Tipi di tubi in polietilene - metodi di produzione e uso".

Alcune precauzioni all'acquisto di tubi del gas

Quando si scelgono i tubi del gas per l'acquisto e la successiva installazione, è necessario osservare alcune precauzioni al fine di evitare errori e situazioni spiacevoli in seguito.

Innanzitutto, nonostante altri materiali polimerici, oltre al polietilene, non siano adatti alla fabbricazione di tubi del gas, molti produttori e venditori senza scrupoli continuano a offrire polipropilene e altri prodotti per questo scopo. A volte la ragione di questa situazione può essere la banale ignoranza del venditore in questa materia. Pertanto, se è necessario sostituire o selezionare i tubi, è indispensabile familiarizzare con la loro composizione al fine di evitare perdite di gas e situazioni esplosive associate a questo durante il funzionamento.

Allo stesso tempo, va ricordato che i tubi in polietilene non soddisfano in tutti i casi gli standard di qualità richiesti. In particolare, è importante ricordare che il polietilene a bassa pressione (HDPE), comunemente usato nella fabbricazione di tubi del gas, è altamente sensibile alle radiazioni ultraviolette, quindi, se conservato all'esterno, può perdere le sue proprietà, come flessibilità, durata, rigidità, resistenza al calore e altri. Di conseguenza, al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione alle condizioni di conservazione del prodotto, nonché alla sua flessibilità, novità, presentazione e altre qualità.

In generale, nonostante alcune restrizioni in uso, i tubi in polietilene ora mantengono saldamente il ruolo principale nel campo dell'approvvigionamento e dei trasporti di gas. Un'attenta attenzione ai processi di acquisizione e installazione consente di rendere il loro uso affidabile e lungo, evitando ogni tipo di errori di calcolo e conseguenze spiacevoli durante l'installazione e il funzionamento.

Condotte in polietilene *

4.82. * Questa sottosezione contiene requisiti aggiuntivi da prendere in considerazione quando si progettano nuovi e rinnovati gasdotti sotterranei esistenti realizzati con tubi in polietilene (nel seguente testo della sottosezione - "gasdotti").

I requisiti di questa sottosezione dovrebbero essere soddisfatti anche quando si ricostruiscono i gasdotti sotterranei dilapidati (logori) metallici, eseguiti tirando dentro tubi in polietilene (ciglia).

4.83. * L'ambito delle tubazioni in polietilene per la costruzione di gasdotti, in funzione della pressione e della composizione del gas, deve essere considerato secondo la tabella 8 * tenendo conto dei requisiti pp.4.84 * -4.85 *.

│ Pressione │ Campo di applicazione │ Gas consentiti per│

│ gas, │ tubi in polietilene │ trasporto

│ 0.3 (3) Gasdotti sul territorio │ Gas naturali secondo GOST

│ │ città e altri insediamenti, 425542 - 87, nonché il gas │

│ │ incluso per le ricostruzioni-│le miscele, non co-│

Of │zione di conservazione dell'acciaio sotterraneo aromatico e

│ │ condotte │ idrocarburo clorurato │

│ 0.6 (6) │ Gasdotti tra zone rurali │ Stesso │

4.84. * I gasdotti da tubi in polietilene nel territorio delle città dovrebbero essere forniti da tubi in bobine, bobine o fusti (di seguito denominati tubi lunghi).

È consentito utilizzare per questo scopo tubi di lunghezza misurata, collegati da accoppiamenti con riscaldatori incorporati e con giustificazione appropriata - saldatura di testa con test di tutte le articolazioni con metodi fisici.

4,85. * Non è consentito posare i gasdotti dai tubi di polietilene:

in aree con una temperatura esterna stimata inferiore a 45 ° C;

sui siti guadagnati e carsici;

nei suoli di subsidenza di tipo II sul territorio delle città e degli insediamenti rurali;

in aree con sismicità oltre 6 punti sul territorio delle città e insediamenti rurali di condotte di lunghezza misurata;

fuori terra, fuori terra, all'interno di edifici, nonché in gallerie, collettori e canali;

in aree di transizioni di nuova progettazione attraverso barriere artificiali e naturali, di cui al paragrafo 1 p.4.94. *

4.86. * È consentito posare gasdotti in polietilene sul territorio di città e insediamenti rurali situati in aree con sismicità superiore a 6 punti, soggetti all'utilizzo di tubi lunghi in polietilene di media densità, collegati da accoppiamenti con riscaldatori incorporati.

4.87. * I gasdotti in polietilene in terreni fortemente eruttivi dovrebbero essere posti al di sotto della zona di congelamento stagionale.

4.88. * Il calcolo idraulico dei gasdotti può essere effettuato secondo il riferimento Appendice 5.

4.89. * Durante la ricostruzione del gasdotto per gas a bassa pressione in metallo, i tubi in polietilene possono essere allungati sia per il gasdotto a bassa pressione che per il gasdotto a media pressione secondo il calcolo.

4.90. * Le distanze minime orizzontali nel mondo dai gasdotti in polietilene agli edifici e alle strutture dovrebbero essere utilizzate come per i gasdotti in acciaio in conformità ai requisiti di SNiP 2.07.01-89 * tenendo conto dei requisiti p.4.13 * SNiP 2.04.08-87 *.

In alcune aree in condizioni ristrette, è consentita una riduzione fino al 50% della distanza indicata in SNiP 2.07.01-89 *, a condizione che nelle aree di avvicinamento 5 m (per una bassa pressione di 2 m) si esegua una delle seguenti operazioni in ciascuna direzione requisiti:

l'uso di tubi lunghi senza connessioni;

l'uso di tubi di lunghezza misurata, collegati da accoppiamenti con riscaldatori incorporati;

posa di tubi di lunghezza misurata in una cassa d'acciaio;

sostituzione con tubi in acciaio conformi ai requisiti del punto 4.13 * (paragrafi 4, 5 e 6).

Le aree di posa aperta di tubi in polietilene (all'esterno dell'acciaio) nei punti di avvicinamento dovrebbero essere protette da danni meccanici (casse metalliche, reti, lastre di cemento armato, ecc.).

Le distanze minime dagli edifici e dalle strutture al gasdotto in acciaio a bassa pressione ricostruito quando si estrae un gasdotto in polietilene a media pressione (fino a 0,3 MPa) possono essere accettate secondo gli standard per i gasdotti in acciaio a bassa pressione, tenendo conto dei requisiti paragrafo 4.13 di questi standard, a condizione che i collegamenti saldati e di altro tipo della condotta in polietilene e le sue aree aperte siano situati ad una distanza di almeno 5 m da edifici e strutture.

4.91. * Le distanze verticali minime alla luce tra i gasdotti in polietilene e le utenze sotterranee, ad eccezione delle reti di riscaldamento, dovrebbero essere prese secondo le norme stabilite per i gasdotti in acciaio. Per le reti di calore, questa distanza dovrebbe essere determinata dalla condizione di escludere la possibilità di riscaldare tubi di polietilene al di sopra della temperatura impostata per il grado accettato di polietilene.

4.92. * La profondità della tubazione in polietilene fino alla sommità del tubo deve essere di almeno 1,0 m, e per le aree con una temperatura esterna stimata inferiore a meno 40 ° C (fino a meno 45 ° C) - 1,4 m La profondità dei gasdotti metallici, in cui i tubi di polietilene devono essere disegnati, devono soddisfare i requisiti p.4.17.

4.93. * Per i gasdotti posati sul terreno con pendenza di 1: 5 o superiore, devono essere prese misure per prevenire l'erosione della fossa. La posa di gasdotti con pendenza di 1: 2 o superiore non è consentita.

4.94. * Transito di gasdotti attraverso le ferrovie della rete generale e autostrade I - II categoria, sotto autostrade, strade principali e strade di valore urbano, nonché attraverso barriere d'acqua larghe più di 25 m a bassi livelli e paludi di tipo III (classificazione secondo SNiP III -42-80) dovrebbe essere fatto di tubi di acciaio.

Durante la ricostruzione di gasdotti in acciaio, è consentito nelle sezioni indicate, ad eccezione degli incroci di ferrovie comuni e incroci per i quali le norme non prevedono l'installazione di casse e il tiro di tubi in polietilene al loro interno.

4.95. * Transito di gasdotti attraverso ferrovie di accesso di imprese industriali, strade automobilistiche di tutte le categorie (ad eccezione di quelle specificate in p.4.94. *), i binari del tram, sotto le strade e le strade principali del distretto, i valori locali e merci all'interno dell'insediamento, nonché le intersezioni con i collettori, le gallerie e i canali e il passaggio dei gasdotti attraverso le pareti dei pozzi dovrebbero essere forniti in contenitori di metallo. Quando si esegue la brocciatura sulle aree indicate delle tubazioni in polietilene, non è richiesta l'installazione di ulteriori casi.

E 'consentito prevedere incroci di strade I e II categorie e strade per altri scopi elencati in p.4.94 *, tubi di polietilene in involucri di acciaio a condizione che tubi di polietilene di media lunghezza a media densità vengano utilizzati senza saldature e altri giunti nei punti di transizione.

4.96. * Quando si organizzano transizioni e incroci, la lunghezza delle estremità del case, la profondità dell'incastellatura, ecc. Devono essere conformi pp.4.16, 4,53 * - 4.56 * delle presenti norme come per i gasdotti in acciaio. Allo stesso tempo, la profondità della pipeline di polietilene dovrebbe in tutti i casi non essere inferiore a 1,0 m, e durante la posa in un'area con una temperatura stimata di meno 40 ° C a meno 45 ° C, almeno 1,4 m dalla parte superiore del tubo. Le estremità del caso quando si attraversano le pareti dei pozzi di gas dovrebbero essere visualizzate ad una distanza di almeno 2 cm.

4.97. * Nelle aree in cui i tubi in polietilene sono posati in casi e 5 m in entrambe le direzioni da essi, così come nelle aree in cui passano attraverso gasdotti in acciaio dilapidati, le tubazioni in polietilene non devono avere saldati e altri collegamenti. Se è impossibile soddisfare il requisito di brocciatura di un tubo senza saldatura, la connessione dei tubi (ciglia) deve essere eseguita mediante accoppiamenti con riscaldatori incorporati e, in via eccezionale, mediante saldatura di testa, garantendo al 100% la verifica dei giunti saldati mediante metodi di controllo fisici.

4.98. * Non è consentito posare nello spazio anulare di un tubo in polietilene e acciaio di un cavo di comunicazione di servizio, telecomando, cavo telefonico e di drenaggio di protezione elettrica. Queste comunicazioni possono essere lasciate nello spazio anulare del gasdotto in acciaio ricostruito e del suo involucro.

4.99. * La necessità per l'installazione di casi e la loro costruzione sui gasdotti quando attraversano servizi sotterranei senza canalizzazione e strade sterrate non classificate, incluso nel territorio degli insediamenti rurali, viene decisa dall'organizzazione di progettazione. In questo caso è consentito fornire casse di tubi di cemento-amianto o di polietilene, e la profondità della striscia sotto la strada dovrebbe essere di almeno 1,5 m.

4.100. * L'armatura e le attrezzature sulle condotte in polietilene dovrebbero essere fornite per le condutture in acciaio. È consentito installare gru in polietilene nel terreno (senza un pozzo) purché siano collocate in una custodia o altra struttura protettiva con un dispositivo per tappeti.

4.101. * Gli ingressi agli edifici dovrebbero essere fatti, di regola, da tubi di acciaio. La distanza tra la fondazione dell'edificio e la tubazione in polietilene deve essere di almeno 1,0 m per gas a bassa pressione e 2,0 m per media pressione.

È consentito effettuare prese d'ingresso di tubi di gas in polietilene nei punti di collegamento ai punti di controllo dell'armadio (di seguito indicati come ShRP) e regolatori di pressione combinati, nonché collegare tubi di polietilene a condotte metalliche fuori terra con un'uscita di tubo in polietilene ad un'altezza fino a 0,8 m dalla superficie del terreno soggetta alla conclusione lei con il nodo di connessione in una custodia di metallo.

Il progetto di input deve essere determinato dal progetto o dalla norma.

4.102. * È consentito prevedere la posa in una trincea di due gasdotti in polietilene e altro, nonché condotte di gas in polietilene e acciaio. La distanza tra i gasdotti dovrebbe essere presa dalle condizioni della possibilità di eseguire lavori di installazione e riparazione di gasdotti.

4.103. * I tubi di polietilene devono essere interconnessi in installazioni saldate mediante saldatura di testa con uno spessore di parete di norma non inferiore a 5 mm o accoppiamenti con riscaldatori incorporati.

È consentito utilizzare altri metodi di collegamento di tubi in polietilene in conformità con i requisiti dei documenti di regolamentazione dipartimentale approvati nel modo prescritto.

Il collegamento di condotte di gas in polietilene con una pressione fino a 0,6 MPa con sezioni in acciaio deve essere fornito come tipo staccabile (flangiato) e di un pezzo (tipo a campana o tipi rinforzati convenzionali o sovrapposti). Le connessioni plug-in devono essere posizionate in pozzetti, connessioni monoblocco - nel terreno o nei pozzi. I collegamenti a flangia singola senza valvole e compensatori possono essere collocati direttamente nel terreno in una custodia metallica (involucro). Le connessioni non staccabili del tipo normale dovrebbero essere fornite su tubazioni con una pressione non superiore a 0,3 MPa.

4.104. * La connessione delle diramazioni al gasdotto in polietilene dovrebbe essere fornita mediante parti di collegamento in polietilene o inserti in acciaio. La lunghezza degli inserti in acciaio deve essere di almeno 0,8 m.

4.105. * Le transizioni di tubi in polietilene da un diametro all'altro e le spire dei gasdotti devono essere eseguite utilizzando raccordi in polietilene.

In assenza di piegature in polietilene, i giri del gasdotto inter-stabilimento e per un diametro di 63 mm o inferiore, indipendentemente dalla posizione della guarnizione, possono essere eseguiti mediante piegatura elastica con un raggio di almeno 25 diametri esterni del tubo.

Per le condotte per gas a bassa pressione con diametro fino a 63 mm inclusi, è consentito fornire curve di tubi in polietilene con un raggio di almeno 3,0 DN, eseguiti piegando i tubi in una condizione calda secondo la tecnologia, in base alla progettazione del lavoro.

4.106. * Le tubazioni di controllo su tubazioni in polietilene devono essere fornite su un'estremità di contenitori metallici quando la conduttura attraversa ferrovie, tramvie, strade, canali, collettori e gallerie, nonché su sezioni verticali elevate ai punti di uscita di tubi in polietilene da terra quando si utilizzano giunti rimovibili nel caso, nei luoghi di non buona posizione delle connessioni staccabili e su una delle estremità della sezione in cui viene tirato il gasdotto in polietilene. Quando il tubo viene disegnato senza giunti saldati e la lunghezza della sezione non supera i 150 m, è vietato installare la provetta.

4.107. * Per la posa di una condotta di tubi in polietilene su terreno roccioso, nel sottosuolo tipo I, subsidenza di tipo II solo tra insediamenti rurali, srednepuchinisty e terreno con inclusioni di pietrisco, nonché in luoghi aperti (al di fuori del gasdotto d'acciaio) posa di tubi in polietilene durante il recupero dell'acciaio I gasdotti dovrebbero fornire un dispositivo per gasdotti della base non inferiore a 10 cm di spessore da terreno sabbioso o altro terreno non schiumoso che non contenga inclusioni grandi (non più di 2,0 cm) e riempire la stessa g una runa in altezza non inferiore a 20 cm.

4.108. * La designazione dell'itinerario di una condotta di polietilene all'esterno dell'insediamento dovrebbe essere fornita installando marchi di identificazione situati a una distanza non superiore a 500 m l'uno dall'altro ea una distanza di 1 m dall'asse della conduttura, a destra lungo il flusso del gas, nonché in corrispondenza di curve, diramazioni e posizione dei tubi di controllo o (in assenza di punti fissi di ancoraggio) posando lungo un gasdotto, fili isolati in alluminio o rame con una sezione di 2,5 - 4,0 mm2.

Quando vengono utilizzati fili isolati per designare il percorso della pipeline, è possibile installare i contrassegni di identificazione nei luoghi in cui i cavi vengono portati a terra e nelle posizioni delle valvole di controllo.

4.109. * I gasdotti ricostruiti tirando dentro tubi in polietilene devono essere limitati a sezioni separate (sezioni), le cui estremità tra tubi in polietilene e acciaio sono sigillate. Il design della terminazione è determinato dal progetto.

La lunghezza di tali sezioni è determinata tenendo conto della lunghezza dei tubi senza saldatura in bobine (sui tamburi) e, di regola, non deve superare i 150 m.

A seconda delle condizioni locali del tracciato del gasdotto, della tecnologia adottata per la ricostruzione del gasdotto, della densità e del numero di piani dell'edificio e di altre cose, è consentito aumentare la lunghezza delle sezioni fino a 500 m soggetti a applicazione: tubi lunghi con il numero di giunti saldati fino a 3 pezzi; tubi di lunghezza misurata, collegati da manicotti con riscaldatori incorporati o saldatura di testa, i cui giunti saldati sono testati con metodi fisici di controllo.

Quando la lunghezza delle sezioni è superiore a 150 m, si consiglia l'installazione di rilevatori di gas.

4.110. * Per le sezioni di gasdotto recentemente progettate e aperte (al di fuori del gasdotto d'acciaio) che verranno ricostruite in città, di norma, dovrebbero essere fornite soluzioni tecniche per prevenire le prestazioni del gasdotto in polietilene in questa sezione. Ad esempio, posando ad una distanza di 0,25 m dalla cima del nastro di segnale in polietilene della tubazione con una larghezza di almeno 0,20 m, con scritta indelebile "Gas". Per le sezioni di intersezione con tutte le comunicazioni di ingegneria questo requisito è obbligatorio. Le aree aperte dei gasdotti in polietilene nei luoghi in cui sono poste a una profondità inferiore a 1,0 me sotto le strade devono essere protette da danni meccanici in caso di lavori di scavo. Il metodo di protezione è determinato dal progetto.

4.111. * Il diametro esterno massimo dei tubi in polietilene rispetto al diametro interno del gasdotto in acciaio ricostruito non deve essere inferiore a: 20 mm in meno - quando si usano le ciglia (senza giunti saldati); 40 mm in meno - quando si utilizzano le ciglia saldate da tubi separati.

4.112. * Le soluzioni progettuali per la ricostruzione di gasdotti in acciaio dovrebbero fornire protezione contro la corrosione elettrochimica di inserti in acciaio, boccole e altre sezioni metalliche e parti del gasdotto. La necessità di preservare la protezione attiva del gasdotto ricostruito è decisa dall'organizzazione del progetto in base alle condizioni specifiche del percorso del gasdotto, alla disponibilità di protezione congiunta e alla sua influenza su altre strutture sotterranee, al grado di responsabilità di alcune sezioni del gasdotto, alle sue condizioni tecniche.