Tubi e raccordi per fognatura in PVC

Leggero, facilità di installazione, punto di fusione elevato: i criteri principali che corrispondono ai tubi di scarico in PVC per i liquami domestici.

Pro e contro

Tra le caratteristiche positive ci sono:

  • prezzo basso;
  • facile installazione con il metodo di presa senza l'uso di dispositivi speciali, che consente di ridurre i costi di installazione e semplificare le procedure di riparazione e smontaggio;
  • una vasta gamma di prodotti di docking che semplificano la progettazione di sistemi complessi;
  • l'assenza di depositi corrosivi, determinata dalla resistenza agli effetti aggressivi dei media interni e dalla scorrevolezza delle pareti interne. Questi parametri corrispondono ai prodotti in PVC e PVC-U forniti per il movimento di sostanze chimiche;
  • alto livello di resistenza alle sollecitazioni meccaniche;
  • peso ridotto (la massa media per metro di tubo è vicina a 2 kg, in base ai parametri);
  • tensione interna 6 - 16 amp., determinata dallo spessore del materiale utilizzato, che è il criterio principale nella selezione.

Lo svantaggio principale è il limite di temperatura, che varia nell'intervallo di + 60 ° С... -15 ° С.

Caratteristiche di selezione

Il parametro principale della scelta dei tubi in PVC è lo spessore delle pareti, questo è spiegato dall'uso tradizionale di sistemi privi di pressione, che elimina la necessità di selezionare la pressione interna. Per ottenere caratteristiche tecniche durature delle pareti del prodotto, vengono utilizzate la determinazione del volume di mezzi liquidi e il livello di azione meccanica dall'esterno. Sulla base di queste considerazioni, i tubi vengono selezionati in base a 2 parametri:

  • sezione interna, fornita la quantità prescritta di rifiuti;
  • spessore della parete per raggiungere un determinato limite di resistenza meccanica.

Parametri tecnici

La scelta dei tubi in PVC, realizzati in grigio, determina una serie di caratteristiche:

  • superficie liscia;
  • attacco femmina;
  • parametri popolari: sezione trasversale - 3,2, 4, 5 e 11 cm, lunghezza 31,5 - 300 cm;
  • lo spessore delle pareti è selezionato in base alle condizioni di rigidità, per i sistemi non a pressione, raggiunge un limite di 1,8 mm, per sistemi a pressione - 3,2 mm.

Per determinare lo spessore della parete e il diametro dei tubi utilizzati segni all'esterno dei prodotti. Per tubi contrassegnati con N, la rigidità dell'anello è 4 kN per m2. La lettera S viene utilizzata per marcare tubi con una rigidità anulare fino a 8 kN per m2.

La scelta dei progetti per i parametri degli ambienti di lavoro:

  • I prodotti non pressurizzati sono progettati per funzionare in ambienti di lavoro, dove il trasporto del fluido avviene per gravità, la sua velocità arriva fino a 8 m / s.
  • I prodotti a pressione sono utilizzati nel sistema con una pressione di 10 atm. e altro ancora.
  • I tubi corrugati sono usati per creare corrente debole o alimentazione di mezzi liquidi. I criteri principali includono un maggiore livello di flessibilità che contribuisce alla creazione di una pipeline in sezioni difficili accessibili senza l'uso di dispositivi aggiuntivi.

Per lavorare con composti acidi, oli, prodotti petroliferi o altre composizioni chimiche adatti prodotti della serie di PVC.

Sistemi di pressione

L'uso di acque reflue a pressione è importante nei casi difficili, il suo costo maggiore dovuto all'uso di dispositivi aggiuntivi:

  • installazione interna di pompe fecali;
  • vicino alla casa si creano collettori prefabbricati con sistemi di pompaggio sommergibili di tipo forzato.

Per risparmiare risorse, viene utilizzata la possibilità di sostituire tubi di 11 cm con costruzioni simili di 5 cm di dimensioni, i cui tubi sono interrati a un'altezza ridotta, il che è spiegato dalla mancanza di necessità di osservare l'inclinazione di gravità. La presenza di prese con guarnizioni gommate, adatte per sistemi di pressione e vuoto, consente di risparmiare sull'utilizzo di raccordi nel 70% dei casi.

Sistemi non a pressione

Sono emessi sotto forma di pezzi misurati con una lunghezza di 1-6 m. Il PVC domestico di un disegno produce 50 e 110 mm. I sistemi industriali sviluppati utilizzando la tecnologia di coestrusione (estrusione multistrato) sono realizzati in sezioni da 12 e 6 m, con una sezione trasversale variabile tra 9 e 200 cm. Il design in PVC, destinato all'installazione in appartamenti e case private, è progettato per la temperatura 0... 45 gr.

In base al tipo di costruzione, i tubi interni in PVC sono suddivisi in prodotti a campana e snodati. Le costruzioni a forma di campana sono presentate da pezzi misurati con parametri standard e un ispessimento (campana) su un'estremità. D'altra parte, hanno una superficie perfettamente liscia. I prodotti collegati nel giunto hanno la stessa sezione lungo l'intera lunghezza.

Tubi corrugati

Con un gran numero di elettrodomestici e mobili, l'installazione non ostruita di tubi in determinate aree è impossibile.

Creando un sistema esclusivamente da strutture anelastiche, c'è il rischio di perdere spazio libero. Goftruby indoor viene solitamente installato sotto il lavandino.

  • Piccola sezione trasversale Per garantire il normale funzionamento del sistema in ambienti chiusi, non sono necessari articoli di grandi dimensioni.
  • I disegni sono disponibili in bianco o grigio. L'assenza di coloranti nella materia prima contribuisce alla riduzione dei costi.
  • In alcune parti del sistema fognario interno è richiesta l'installazione di tubi corrugati termoresistenti. Sono utilizzati per il collegamento diretto di apparecchiature per il lavaggio o il lavaggio di stoviglie, assicurando il passaggio dei liquami caldi, e quindi la resistenza ai cambiamenti di temperatura è il principale criterio di scelta.
  • Tutti i tubi corrugati sono dotati di una presa, che elimina la necessità di competenze e strumenti speciali per l'installazione. Solitamente costa colla o sigillante sanitaria.

Tubo NPVH

Per l'installazione interna di reti, esistono strutture NPVH che corrispondono ai seguenti parametri:

  • 2,5, 4, 5 e 11 cm - per dispositivi di cablaggio;
  • 11... 15 cm - per sistemare i riser.

La consegna dei tubi è realizzata in lunghezze da 30 a 200 cm.

  • peso ridotto, riduzione dei costi, eliminazione della necessità di utilizzare attrezzature pesanti e complessità di installazione;
  • I progetti NPVH resistono alla corrosione, sono altamente resistenti ai supporti chimici;
  • La durata dell'operazione arriva fino a 50 anni.

I principali svantaggi includono una serie di caratteristiche:

  • piccola gamma di temperatura di lavoro (da -5 a + 40-60 ° С);
  • il rilascio di elementi tossici durante la fusione;
  • esposizione ai roditori.

Tecnologia di produzione di prodotti in PVC

I tubi in PVC sono sviluppati secondo la tecnologia di estrusione - estrusione di un polimero riscaldato, che viene convertito in una crosta dura dopo la solidificazione. I moderni produttori utilizzano 2 tipi di estrusione polimerica:

  1. strato singolo utilizzato per creare sistemi monolitici di condotte;
  2. multistrato, utilizzato per strutture con un profilo complesso (corrugato e rinforzato).

Quest'ultimo è progettato per spingere attraverso diversi strati di polimero che aderiscono immediatamente dopo il raffreddamento. Questo processo aiuta a migliorare le caratteristiche di qualità dei sistemi di condotte.

Lo sviluppo di tubi in PVC è realizzato in materiale termoplastico sottoposto a trattamento termico per preservarne la forma. I componenti principali del PVC sono etilene e cloro, gli additivi aggiuntivi migliorano le prestazioni dei prodotti in PVC.

Esistono 2 tipi di materie prime per lo sviluppo di tubi in PVC:

  • Composizione del PVC;
  • PVC-U (PVC-U) non plastificato.

I tubi in PVC-U rispettano le specifiche elevate, che ne determinano l'utilizzo nei sistemi a pressione.

Posa di sistemi di tubazioni

Per il cablaggio intra-casa, vengono solitamente utilizzati tubi grigi, caratterizzati da una struttura omogenea della composizione, un'elevata capacità termica e un sufficiente livello di rigidità longitudinale. Sono fissati alle pareti per eliminare lo stress meccanico e per garantire una deriva costante della deriva. I design in PVC sono estetici, non richiedono mascherature aggiuntive. Il rivestimento interno ha una superficie liscia, l'uso della tecnologia di pulizia ad alta pressione elimina i blocchi e ripristina lo stato originale, che determina l'elevata risorsa del sistema.

Il sistema fognario realizzato in tubi di PVC è unito da una tecnologia a presa con guarnizioni interne in gomma a forma di anelli. I tubi si espandono dall'effluente caldo e si collegano ai fori di espansione. A tale scopo, sono previsti rischi particolari alle estremità lisce di tubi e raccordi, che fungono da guida per il collegamento dei tubi. I compensatori sui riser sono collocati tra i piani e contribuiscono all'implementazione di compiti simili sulle autostrade verticali.

  1. Elementi del sistema si adattano l'un l'altro, verificando la conformità dell'angolo di inclinazione.
  2. Eseguire il markup, eliminando ulteriore confusione nel posizionamento dei componenti.
  3. Connetti gli elementi del sistema.

Gli esperti raccomandano di controllare l'entrata del tubo nella presa su 2/3 dello slot di atterraggio senza l'applicazione di forza e ulteriori movimenti con la forza.

  1. Per conferire proprietà ermetiche, tutte le aree di attracco sono unite con una colla speciale (per una fissazione più forte, viene fornito un rivestimento ruvido a tutti gli elementi di contatto).
  2. Dopo aver ricoperto lo strato adesivo, indossare il raccordo.
  3. Per creare ramificazioni sulle condotte utilizzare tees o altre valvole. Il collegamento di raccordi con tubi è simile all'unione dei tubi tra loro.
  1. Dopo il completamento del lavoro è necessario verificare il livello di tenuta del sistema entro 60 minuti. In assenza di perdite, l'installazione dei tubi è stata effettuata ad un livello elevato.

Raccordi per tubi in PVC

I raccordi scelti correttamente sono utilizzati per la giunzione ermetica dei tubi, il che esclude la formazione di situazioni di emergenza impreviste. L'elenco principale di elementi di connessione include:

  • al ginocchio;
  • Raccordi a "Y" e "U";
  • frizione;
  • boccole;
  • boccaporti di ispezione

I raccordi vengono utilizzati solo per l'installazione orizzontale del bagagliaio. I grafici girevoli formano una raccolta di detriti, che richiede l'installazione di una verifica. Quando si uniscono prodotti ci sono una serie di limitazioni. Il collegamento della condotta è realizzato con un angolo di 45, 67, 87 o 90 gr.

Per il collegamento angolare dei sistemi di tubazioni, viene utilizzato un tipo aggiuntivo di raccordo: angoli. Forniscono un cambio di flusso con un angolo di 90 o 45 gradi. Ma se necessario, c'è la possibilità di acquisire angoli per 30 e 60 grammi.

Per collegare tubi di sezione diversa, le transizioni sono utilizzate per collegare prodotti con una sezione trasversale di 50 mm a tubi di 110 mm.

Caratteristiche dei tubi HDPE per acque reflue - tipi, caratteristiche, vantaggi e svantaggi

Per i materiali di costruzione moderni per il sistema di drenaggio del dispositivo sono tubi in polietilene HDPE. Sono venuti per sostituire tubi in ferro e ghisa.

Le caratteristiche tecniche del tubo in HDPE per acque luride consentono di utilizzarlo non solo per le acque reflue interne, ma anche per quelle esterne.

Principali caratteristiche del PND

PND - plastica, ricevuta a causa della polimerizzazione a bassa pressione di idrocarburi inferiori. Il materiale ottenuto come risultato di questa reazione è solido e durevole. Tubi fatti da esso, piegare bene, non allungare, sopportare il carico di compressione e il divario. L'intervallo in cui i tubi non perdono le loro proprietà è compreso tra -50 ° C e + 120 ° C. Il funzionamento ottimale è da 0 ° C a + 40 ° C.

Confrontando le caratteristiche del tubo HDPE per acque luride con tubi prodotti da polietilene ad alta pressione, è opportuno notare che i primi hanno più volte indicatori inferiori di umidità e permeabilità ai gas, che forniscono anche resistenza alla contaminazione da grasso.

I tubi in HDPE sono ampiamente utilizzati non solo per i liquami, ma anche per l'approvvigionamento idrico, perché soddisfare tutti i requisiti sanitari e igienici. Tuttavia, lo scopo principale di questi tubi è il loro utilizzo nei sistemi di drenaggio e nei campi della filtrazione.

Al dispositivo di campi di una filtrazione, di regola, i tubi corrugati PND di fogna sono applicati.

Svantaggi dei tubi HDPE

  • L'uso di tubi in impianti di riscaldamento e acqua calda non è raccomandato a causa del range di temperatura ottimale limitato;
  • Le peggiori proprietà meccaniche dei tubi rispetto alle classiche tubazioni in ghisa e acciaio;
  • Dipendenza della vita utile del gasdotto esterno dal grado di mobilità del suolo;
  • L'esposizione alle radiazioni ultraviolette riduce le prestazioni della pipeline;
  • La tecnologia dei lavori di installazione ha caratteristiche specifiche.

I vantaggi dei tubi HDPE

  • La vita utile minima dei tubi è di 40 anni, la vita utile massima è stimata in circa 300 anni;
  • Con dimensioni simili, il peso dei tubi HDPE è più di 5 volte inferiore al peso dei tubi in acciaio;
  • Durante la posa nel terreno non sono necessarie misure di protezione aggiuntiva, poiché il materiale è altamente resistente alla corrosione e all'attacco chimico. La manutenzione periodica è ridotta;
  • Elevata resistenza dei tubi di scarico alle scosse idrauliche grazie al basso modulo elastico dell'HDPE;
  • La superficie interna liscia dei tubi impedisce la deposizione di morchie sulle pareti, il che significa che il diametro interno dei tubi non cambia durante il funzionamento della tubazione;
  • Quando il liquido nella conduttura congela, il tubo non scoppierà, poiché il materiale ha la capacità di espandersi del 5-7%. Dopo lo scongelamento, i tubi tornano alle loro condizioni originali;
  • Bassa conducibilità termica La quantità di condensa sui tubi e le perdite di calore sono piccole;
  • Affidabilità e durata delle saldature nei giunti, tecnologia semplificata rispetto alle condutture in acciaio.
  • Il costo della conduttura da tubi in HDPE è significativamente inferiore rispetto alle condutture in acciaio con parametri simili.
  • Eco-friendly. I tubi in HDPE sono chimicamente inattivi al contatto, il che consente loro di essere utilizzati nei sistemi di approvvigionamento idrico. Vedi anche: "Tipi di tubi per fognatura - i vantaggi e gli svantaggi dei materiali utilizzati".

A seconda del sistema utilizzato dalle tubazioni fognarie HDPE, sono suddivisi in:

  1. Tubi in HDPE per liquami domestici. L'utilizzo di questi tubi per la posa di acque reflue in ambienti chiusi offre numerosi vantaggi. La superficie interna liscia dei tubi consente di evitare l'insabbiamento e il blocco, che preserva la capacità della rete con il suo diametro ridotto. La posa di questo tubo è possibile anche nelle vicinanze con una fonte di acqua calda. L'elasticità consente di eliminare quasi completamente l'uso di corrugazioni.
  2. Tubi in HDPE per fognature esterne. Questi tubi hanno un certo numero di caratteristiche. Resistente alle condizioni di bassa temperatura. Resistente, resiste alla pressione del terreno. Elastico, non ha paura degli effetti di sollevamento.

A seconda delle condizioni operative del tubo può essere diviso in gruppi:

  • Tubi di pressione PND. Tubazioni per acque reflue a pressione Requisiti PND per resistenza a perdite di carico (leggi: "Caratteristiche dei tubi di mandata in polietilene, metodi di collegamento e installazione"). Di solito si trovano in condomini con sistemi fognari ad alta pressione o in sistemi autonomi dove funziona una fossa settica. Quando si pulisce la fossa settica con una pompa, la tubazione è soggetta a carichi aggiuntivi. Viene creato un vuoto nei tubi e rimane la pressione esterna del terreno sulle pareti. I tubi delle acque reflue ad alta pressione si differenziano dai tubi non a pressione in uno spessore maggiore della parete.
  • Tubi non a pressione PND. Solitamente installato in aree del sistema in cui sono escluse le perdite di carico. Ciò riduce il costo dell'intero sistema.
  • Tubi corrugati PND. Nei sistemi di drenaggio vengono utilizzati in aree difficili da raggiungere dove è richiesto un numero elevato di raccordi per la posa di tubi lisci. Questi tubi sono a doppia parete con una parete interna liscia e un esterno corrugato. Utilizzato per la posa di acque reflue a pressione. Vedi anche: "Tipi di tubi in plastica per fognatura, metodi di posa e connessione".

Connessioni di tubi

Lo scopo della pipeline determina il metodo di collegamento dei tubi.

La connessione smontabile viene utilizzata sul dispositivo della rete fognaria a flusso libero. Questo metodo offre un'elevata velocità di assemblaggio. Viene eseguito utilizzando raccordi a compressione e nella presa.

La connessione monopezzo viene utilizzata per le condutture per le condotte a pressione (leggi anche: "Quali condotte per acque reflue a pressione sono migliori da utilizzare: panoramica e scelta del materiale"). Questo metodo prevede l'uso di apparecchi per la saldatura per diffusione e accessori speciali. Le estremità delle parti da unire vengono riscaldate e quindi unite. Dopo il raffreddamento, si ottiene un composto indissolubile legato a livello molecolare. È necessaria un'attenta pulizia delle estremità del tubo in HDPE da polvere e sporco. Una sorta di connessione permanente è una connessione che utilizza raccordi per saldatura elettrica. All'interno del raccordo c'è un riscaldatore a filo che, collegato alla rete elettrica, fa fondere il polimero all'interfaccia. Dopo aver collegato il tubo, la corrente viene scollegata e la connessione viene stabilita per completare il raffreddamento.

I vantaggi dei tubi in polietilene per acque luride

Gli edifici e gli insediamenti moderni devono necessariamente essere dotati di efficaci sistemi di smaltimento delle acque reflue. L'uso di un tubo di polietilene nella forma di un elemento di deviazione principale ci ha permesso di elevare la qualità del lavoro di comunicazione al più alto livello possibile.

Tubi di fognatura realizzati in polietilene

Il polietilene in tutto e per tutto ha superato le caratteristiche prestazionali delle varianti in metallo, cemento e argilla delle tubature fognarie. In effetti, è diventata l'unica opzione per tubi di grande diametro superiori a 500 mm.

Sui diametri più piccoli, il polietilene ha un concorrente più o meno degno solo sotto forma di acque reflue in PVC, che è un prodotto in plastica rigida che non può sopportare carichi verticali elevati. I prodotti di cloruro di polivinile hanno una rigidità degli anelli molto bassa. Secondo questi e molti altri criteri, i tubi in polietilene per acque reflue hanno un vantaggio innegabile.

caratteristiche

La vita in questo momento può essere calcolata solo teoricamente. I produttori forniscono ai liquami una garanzia minima di 50 anni e i calcoli presuppongono il loro servizio senza problemi per 200 anni. Colui che vivrà conoscerà il vero significato.

Il coefficiente di rugosità della superficie interna del tubo è vicino al segno di zero. Questo fatto, come minimo, riduce la probabilità di eventuali depositi all'interno del bacino. Si può dimenticare per sempre la pulizia forzata, se si mantiene correttamente l'angolo delle tubazioni del sistema.

A causa della flessibilità, vengono rimosse quasi tutte le restrizioni sulle direzioni di posa delle acque reflue in polietilene. Se assolutamente tutti gli altri concorrenti hanno la capacità di posare tubi solo in sezioni diritte, allora il sistema fognario in PE può essere posato in un arco convesso liscio o concavo.

Leggero. Un tubo in polietilene è più di 10 volte più leggero delle sue controparti in metallo e cemento.

Velocità e facilità di installazione. Non è necessario utilizzare attrezzature pesanti, saldatura elettrica e gas. L'installazione utilizza un set minimo di accessori.

Le caratteristiche dei tubi in polietilene fognario comprendono anche:

  • Compatibilità ambientale Il polietilene non entra in una reazione chimica con sostanze organiche o inorganiche trasportate attraverso di esso. Non vi è alcun rischio di inquinamento ambientale.
  • Alta affidabilità dei tubi e delle loro connessioni. Con un processo di posa correttamente eseguito, si adatta perfettamente ai carichi verticali, non ha paura dei terremoti.
  • Resistenza a carichi esterni. Il tubo in PE può essere posato senza alcuna restrizione in alcun tipo di terreno, perché l'acqua del sottosuolo del sale non causa alcun danno al polietilene.

Probabilmente l'unica cosa insignificante dal punto di vista della pratica, ci sono limiti di temperatura meno. A temperature superiori a +95 ° C, il comune polietilene inizia a degradarsi.

  1. Il fluido trasportato dalle acque reflue è estremamente raramente superiore a + 25С
  2. La temperatura della terra che circonda il tubo ad una profondità minima sotto il punto di congelamento non raggiungerà mai valori critici.
  3. Il polietilene risponde pienamente alle sue responsabilità alla temperatura del liquido trasportato fino a + 40С e il suo salto a breve termine fino a + 60С. Questi valori corrispondono alla classificazione della zona U.
Vlad Zhitin, esperto

Tipi di tubi per fognatura realizzati in polietilene

Le acque reflue dei tubi in PE sono classificate in:

  • Testa di pressione
  • Libero flusso, senza gravità

Fogna a pressione

In quasi tutti i casi in cui è possibile utilizzare il terreno per l'uso di acque reflue a flusso libero, questa è la scelta della comunicazione. Il sistema di pressione viene utilizzato esclusivamente per fornire soluzioni ad un livello superiore rispetto a quello iniziale.

Ad esempio, se la città è composta da parti residenziali superiori e inferiori. Nelle sue due aree è presente la rete fognaria e l'impianto di trattamento si trova solo nella parte superiore della città. In questo caso, per la fornitura di soluzioni fino ai sistemi di trattamento, le acque reflue a pressione vengono utilizzate con pompe speciali diverse dall'acqua.

In questo segmento, il polietilene ha completamente sostituito i tubi metallici e oggi è in uno splendido isolamento, senza concorrenti.

Le acque reflue a pressione sono incorporate in un complesso sistema di purificazione dell'acqua e devono soddisfare i requisiti tecnici per il volume della soluzione pompata e la pressione operativa nel sistema. Come tubo di pressione, l'impianto idraulico viene utilizzato da polietilene di classe PE 80 o PE 100, diametri esterni da 20 mm a 1600 mm, bassi valori di SDR.

L'affidabilità dei giunti è assicurata dalla saldatura ad alta temperatura, dalla giunzione testa a testa o dall'utilizzo di giunti e raccordi elettrosaldati. Questo tipo di raccordo dei tubi in PE garantisce il loro lavoro di alta qualità fino a 50-100 anni, ma richiede l'uso di un elettrotecnica di saldatura piuttosto ingombrante e il rigoroso rispetto degli standard tecnologici.

Tipicamente, il processo di brasatura ad alta temperatura di due tubi in PE rigidamente fissati dura 200 secondi, seguiti da, per circa 20 minuti, un periodo di raffreddamento. Dopo questo tempo, il dispositivo di fissaggio viene smontato e il tubo può essere azionato.

Fognatura a flusso libero

I tubi in polietilene fognario, nella versione a flusso libero del loro utilizzo, non hanno rivali degne, partendo da un diametro di 125 mm e finendo con 4000 mm. In caso di nuova costruzione o riparazione di vecchi collettori, gli anelli in cemento armato non vengono più utilizzati a causa della loro breve durata e complessità di installazione.

Come un collettore di polietilene non in pressione può agire:

  • Tubo dell'acqua di pressione con diametro da 20 mm a 1600 mm. Puoi utilizzare tutte le classi di polietilene, tutti i diametri e le dimensioni.
  • Tubi a due strati avvolti a spirale, in polietilene con diametri esterni fino a 3000 mm
  • Collettori ad anelli a due strati. I produttori li producono in una gamma più ampia di diametri, da 125 mm a 4000 mm. A valori molto grandi, da 3000 mm a 4000 mm, gli anelli di rinforzo in polimero sono rinforzati con metallo isolato.

Per risparmiare denaro e razionalità, i tubi in PE 80 con diametro fino a 110 mm e valori SDR alti (corrispondenti a una parete sottile) vengono utilizzati per il trattamento delle acque reflue.

Funzionamento di un sistema fognario non a pressione

Sebbene il sistema di fognatura si chiami free-flow, infatti, il fluido nelle reti di servizio viene alimentato a una pressione media di 5 bar per dare agli scarichi una certa portata. In una modalità operativa non consentire il riempimento massimo di una tubazione. Ci deve sempre essere una barriera aerea sopra. Il tasso di flusso di acque reflue nelle fognature urbane raccomandato dai produttori è di 0,4-0,9 m / s.

Il massimo grado di riempimento di un tubo di scarico, chiamato dai produttori, non deve superare lo 0,8 - il risultato della divisione dell'altezza del liquido trasportato per il suo diametro.

Le situazioni di vita sono diverse e le condotte delle fognature possono avere un'occupazione del 100% in momenti di picco di carico, ma ciò non influirà sulla loro capacità di continuare a svolgere il proprio lavoro senza interruzioni.

Sistemi di fognatura in polietilene a due strati

L'innovazione tecnologica per il polietilene è stata l'invenzione di un design a due strati del tubo, in cui uno strato di polietilene serve allo scopo previsto e il secondo serve da rinforzo.

Ciò è stato reso possibile dall'estrusione simultanea di due viti di uno strato di polietilene assolutamente liscio, e il secondo con nervature di rigidità degli anelli e il successivo stadio di unione in una struttura monolitica lunga diversi metri.

La produzione di tubi per acque reflue a spirale implica anche una doppia estrusione, il collegamento di una singola struttura di due strati, ma solo sotto forma di una striscia con un rinforzo. Inoltre, questa striscia viene avvolta a spirale con il diametro desiderato e le spire risultanti si avvolgono insieme. Il risultato sono tubi molto leggeri e affidabili.

I produttori producono collettori in polietilene con lunghezze di 6 e 12 metri, che accelera notevolmente l'installazione di condotte.

Lo strato rinforzato fornisce un coefficiente di prestazione elevato della rigidità dell'anello SN. I tubi separati a doppio strato hanno SN 16, che consente di posizionarli anche a una profondità di 15 metri sottoterra senza rischi.

Il metodo di collegamento dei tubi a due strati dipende dal produttore specifico e può essere:

  • Saldatura ad alta temperatura. Esattamente lo stesso processo dei tubi a pressione PE
  • Vite. Tubi a doppia parete intrinsecamente aderenti. Un tubo è avvitato nell'altro, il giunto è isolato e si ottiene un collegamento affidabile
  • Il svasato. Su un lato del tubo viene creata una presa, nella quale, con l'anello di tenuta, entra la consueta estremità diritta dell'altro.
  • Muff. Due tubi, con anelli di tenuta, sono fissati su entrambi i lati nell'accoppiamento
Installazione di condotte fognarie. Istruzioni video

Caratteristiche dell'applicazione

Allo stato attuale, i tubi in polietilene sono più costosi di quelli in PVC. Per tutti gli altri, senza eccezione, gli indicatori PE sono in anticipo rispetto al polivinilcloruro.

All'interno di edifici residenziali, il polietilene per fognatura viene assemblato utilizzando raccordi manuali di diversa progettazione ma estremamente affidabili.

Per la base del tubo di fognatura centrale scegliere un diametro di 110 mm, lo stesso per la rimozione delle feci dalla toilette. Lavare gli scarichi dal bagno e dal lavandino sono combinati in un tubo da 50 mm. Le singole uscite dell'acqua dai lavandini sono montate con un diametro di 32 mm.

Un prerequisito per l'installazione è quello di rispettare la pendenza delle tubazioni fognarie:

  • Per 50 mm - l'altezza del tubo in un metro, nella direzione di scarico, dovrebbe essere 2-3 cm in meno
  • Per 110 mm - un intervallo di 1-2 cm.

Accurata e facile da determinare la pendenza durante l'installazione di fogne aiuterà a misurare e controllare i dispositivi - livelli moderni.

Determinazione della pendenza della fogna. Master class

Installazione: istruzioni video

Se si decide di posare il sistema di fognatura esterno da solo, oltre a osservare l'angolo di inclinazione, la corretta installazione nella trincea sarà una condizione essenziale.

Il terreno densamente imballato su entrambi i lati del tubo fornirà la rigidità dell'anello e aumenterà la quantità di carico verticale ammissibile su di esso. È desiderabile che il terreno sia sufficientemente allentato per riempire lo spazio tra gli anelli di rigidità del tubo.

Quadro normativo, GOST

Gli organi statali per il controllo e il rispetto degli standard di qualità non stanno certo al passo con i progressi tecnici:

  • GOST 22689.2-89 "Tubi e raccordi per tubi in polietilene per loro" è stato adottato nel 1989, durante l'epoca sovietica.
  • Solo nel 2001 nella Federazione Russa è stato approvato GOST 18599-2001, che regola la produzione di tubi in polietilene a pressione.

Quasi tutti i produttori attualmente producono prodotti secondo condizioni tecniche sviluppate autonomamente (TU).

ultravioletto

I tubi di polietilene, compresi i tubi di fognatura, sono protetti dai raggi UV e possono essere conservati in modo sicuro in aree aperte.

L'ultravioletto influisce negativamente sulle catene molecolari del polietilene. E poiché il polietilene è incolore, trasparente, i processi distruttivi attraversano tutta la sua profondità. Per questo motivo, i produttori aggiungono coloranti in fase di produzione.

Quasi tutti i tubi di pressione in polietilene sono neri, il che minimamente consente il passaggio della luce UV.

I tubi in polietilene per acque nere, nel numero travolgente, hanno un colore esterno nero. Puoi incontrare e rosso, e arancione, e blu e altri. Questo colore del tubo non è la sua certa abilità distintiva qualitativa, ma non più di uno stratagemma di marketing.

La superficie interna dei tubi di scarico dei produttori può anche avere tutti i colori dell'arcobaleno. Il colore dello strato interno di plastica dei liquami non contiene alcuna informazione tecnica. Anche questo è solo una mossa per migliorare le vendite.

A volte, tuttavia, i produttori indicano che è necessario un colore chiaro per un controllo migliore. Sembra qualcosa di strano. Perché salire all'interno della fogna, che ha solo un periodo di garanzia - mezzo secolo?

Tubi di polietilene: caratteristiche principali e sistemi di fognatura basati su di essi

I tubi in polietilene sono ampiamente utilizzati nell'installazione di moderne fognature interne ed esterne. Rispetto alle controparti di altri materiali, sono più economici, hanno caratteristiche tecniche e operative più favorevoli e sono facili da installare. La produzione di polietilene si basa sulla polimerizzazione dell'etilene, che è allo stato gassoso, in presenza di catalizzatori ad alta temperatura e pressione.

Oggi i tubi in polietilene sono spesso usati per l'installazione di liquami

Caratteristiche della produzione di tubi in polietilene

I tubi in polietilene per i liquami vengono prodotti comprimendo la plastica riscaldata attraverso un foro rotondo, seguita dalla calibrazione in una camera a vuoto, raffreddando e marcando. In questa valutazione sono soggetti ai seguenti indicatori di qualità del prodotto:

  • l'aspetto delle superfici interne ed esterne;
  • il valore dell'elongazione relativa a rottura;
  • variazione della lunghezza del tubo in polietilene durante il riscaldamento;
  • stabilità con pressione interna.

Il polietilene ad alta pressione (LDPE) ha una bassa densità, per ottenerlo richiede alte temperature e pressioni. Il polietilene a bassa pressione (HDPE) è una struttura ad alta densità, prodotta a una temperatura compresa tra 120 e 150 ° C e una pressione di 100-2000 kPa. Per la produzione di tubi in polietilene per acque reflue vengono utilizzati entrambi i tipi di questo materiale. Il polietilene reticolato è utilizzato per acqua calda e riscaldamento. È un composto altamente molecolare e differisce da HDPE e LDPE con un punto di fusione di 360-430 ° C e una maggiore resistenza. Tali tubi hanno buone proprietà di assorbimento del rumore.

È importante! Tubo in polietilene per fognature esterne inadatto per sistemi di acqua calda.

Quando acquisti un tubo, assicurati di prestare attenzione alla marcatura del tubo, che contiene tutte le informazioni sul prodotto.

I tubi in polietilene sono fabbricati secondo GOST e sottoposti a controllo di qualità

Tipi di tubi e loro marcatura

  1. I tubi in LDPE sono caratterizzati da elevata elasticità, stabilità meccanica e durata sotto sforzo di trazione. Sono costituiti da tre strati e sono adatti al trasporto di liquidi con pressioni fino a 3 MPa.
  2. Tubi in polietilene per acque reflue a pressione. Prodotto in conformità con GOST 18599-2001. "Tubi di pressione in polietilene. Condizioni tecniche
  3. I tubi in HDPE per liquami sono molto resistenti, in grado di resistere a temperature superiori a -50 ° C. I raccordi a crimpare sono spesso usati per le connessioni.
  4. I tubi corrugati in polietilene sono utilizzati per fognature esterne. Sono di plastica e hanno una struttura a due strati: lo strato esterno fornisce la forza, quella interna - il flusso regolare del fluido. Spesso realizzato in polietilene tipo PE-80 o PE-63, che è caratterizzato da resistenza all'attacco chimico. Una caratteristica peculiare è la possibilità di posa in sotterraneo di questi tubi ad una profondità di 1-20 m. La produzione di tubi corrugati non è regolamentata dalle norme e viene effettuata in consultazione con il cliente.

I prodotti in polietilene per acque interne ed esterne hanno un simbolo della forma:

  • nome abbreviato del materiale;
  • rapporto dimensionale standard (SDR);
  • diametro esterno nominale (mm);
  • spessore nominale della parete (mm);
  • nomina;
  • lo standard con cui viene realizzato il tubo.

La marcatura viene applicata ad intervalli di fino a 100 cm, indicando il marchio e la data di fabbricazione del tubo.

Ogni pipa è etichettata e i dati vengono tracciati in un determinato intervallo.

Specifiche dei tubi standardizzate

La produzione di tubi in polietilene è regolata da GOST 22689 "Tubi e raccordi per fognatura in polietilene per loro" con il numero di un gruppo di norme: 0 - condizioni tecniche generali; 1 - intervallo; 2 - costruzione.

Secondo il documento, i tubi di fognatura in polietilene hanno determinati parametri.

Tabella 1

I raccordi sono selezionati in base al diametro del tubo. La lunghezza standardizzata dei tubi è 200, 300, 550, 600, 800 cm, ma è consentito produrre lunghezze irregolari. L'industria di solito produce tubi con una lunghezza di 600-1200 cm Lo standard mostra il diametro e la lunghezza delle prese con cui sono collegati i tubi, le dimensioni di incroci, giunti, tee ecc sono regolati.La temperatura massima di esercizio per tubi in polietilene è 40-50 ° C. È possibile un aumento a breve termine della temperatura fino a 60 ° C.

È importante! Lo standard sconsiglia di combinare tubi per fognatura in HDPE con PVD mediante saldatura.

Il simbolo dei tubi in polietilene comprende: sigla abbreviata TK (tubo fognario), diametro in mm, lunghezza in mm; nome del materiale di fabbricazione, lo standard di produzione.

I raccordi per vari scopi sono selezionati in base alle dimensioni dei tubi.

Caratteristiche di installazione

La connessione di tubi in polietilene può essere di saldatura, accoppiamento e a forma di campana. Il collegamento della saldatura è costituito da un dispositivo speciale composto da più manicotti e una piastra di riscaldamento. Le estremità dei tubi fissati in una determinata posizione si fondono e vengono premute l'una contro l'altra. Il secondo tipo di connessione è realizzato con maniche scorrevoli con manicotti in gomma. Questo metodo è più comune quando si installano fognature esterne per collegare tubi corrugati. La connessione a filo viene utilizzata durante l'installazione della rete di comunicazione interna e viene eseguita in questo ordine:

  • in base al progetto, viene selezionato il numero richiesto di tubi in polietilene per fognature e raccordi;
  • lo smusso viene rimosso, viene controllata la presenza di una bava;
  • il tubo viene inserito nella presa, lasciando uno spazio di fino a 10 mm.

Raccordi a compressione sono utilizzati per collegare tubi in polietilene di piccolo diametro (fino a 5 cm). Il raggiungimento della tenuta tra le parti è possibile grazie alla compressione dell'anello di compressione sul tubo. I raccordi sono resistenti alla corrosione, possono essere riutilizzati, fornire una connessione affidabile ad alta resistenza. Includono un alloggiamento, anelli di tenuta e di bloccaggio, una boccola a pressione e un dado a risvolto. Grazie al materiale speciale utilizzato per realizzare l'anello di serraggio, i raccordi a crimpare resistono a forti carichi assiali e vibrazioni durante il colpo d'ariete.

Il metodo di collegamento dei tubi in polietilene dipende dal diametro del tubo, dalla posizione del sistema fognario

I vantaggi dei tubi in polietilene

I tubi in polietilene per acque reflue presentano i seguenti vantaggi:

  1. Resistente ai media aggressivi.
  2. Non hanno bisogno di manutenzione speciale.
  3. Facile da installare, smontare a causa della piccola massa.
  4. Resistente al colpo d'ariete.
  5. Non sono molto pesanti, il che semplifica il lavoro di installazione.
  6. Il prezzo è molto più basso rispetto alle controparti in acciaio.
  7. Lunga durata.
  8. Non c'è bisogno di protezione catodica.
  9. Resistente ai prodotti chimici.
  10. Mostra proprietà anti-corrosione e resistenti al gelo.
  11. Differiscono nella semplicità e nell'affidabilità della connessione.
  12. La saldatura di tubi in polietilene è più economica del metallo.

La durata utile dei tubi per la rete fognaria dipende dalla pressione di esercizio e dalla temperatura dell'acqua.

Tubo per fognatura in polietilene

Tubi di plastica per fognatura: diametri, prezzi

Ogni proprietario vuole che tutto funzioni nella sua casa, niente si rompe, è facile da mantenere e installare. E le acque reflue non fanno eccezione. È necessario che richieda il minimo di attenzione possibile - è molto scomodo se si ostruisce, ma è ugualmente spiacevole pulirlo. Se si desidera avere un sistema di drenaggio senza problemi, prestare attenzione ai tubi di plastica per i liquami. Sostituiscono gradualmente quelli in ghisa e, poiché costano meno, sono più facili da assemblare, hanno un vasto assortimento - diversi diametri e lunghezze, i depositi non si formano quasi sulle loro pareti lisce e persino la durata è di circa 50 anni. Questo insieme di proprietà determina la loro popolarità.

I tubi di plastica per fognatura sono realizzati con vari polimeri e le loro composizioni.

Tipi di tubi di plastica per fognatura

Sotto il nome comune "plastica" vengono venduti prodotti di diversi tipi di polimeri:

  • polietilene (PE):
    • alta pressione (LDPE) - per la rete fognaria interna;
    • bassa pressione (HDPE) - la posa è possibile all'esterno, in trincee (avere una maggiore resistenza);
  • cloruro di polivinile (PVC);
  • polipropilene (PP)

E una serie di altri termoplastici e le loro combinazioni, ma sono rari - la gente preferisce usare materiali già noti.

Il materiale delle tubazioni in plastica è selezionato in base all'applicazione. Ad esempio, il polipropilene è più adatto per la distribuzione di liquami all'interno di una casa o in un appartamento. Ha un intervallo di temperature operative più elevato - normalmente trasferisce il materiale fino a 70 ° C, per un breve periodo - fino a 95 ° C. In presenza di vari elettrodomestici, scaricando l'acqua calda di scarto nella fogna, non sarà superfluo. I tubi in PVC a prezzi più bassi sono più appropriati quando si installano sistemi di fognatura all'aperto - solitamente ci sono fogne miste, in modo che le temperature siano più basse e il PVC possa portarle fuori senza danni (lavorando fino a + 40 ° C, aumento a breve termine a 60 ° C).

Esempio di liquami domestici da tubi di plastica

Anche i tubi di fognatura sono lisci e corrugati. Inoltre, il corrugato può essere non solo le deviazioni dai sifoni. Ci sono tubi profilati per acque luride con una parete interna liscia e nervature esterne. Hanno una forza maggiore - tollerano meglio i carichi di compressione (hanno una maggiore rigidità dell'anello), possono essere sepolti ad una profondità maggiore. Disponibile in diametri da 110 mm a 1200 mm.

Dimensioni e diametri

I tubi di plastica delle fognature, a differenza dell'acqua e del gas, sono prodotti sotto forma di segmenti, 50 cm, 100 cm, 200 cm di lunghezza, ecc. - fino a 600 cm La lunghezza massima è di 12 metri, ma alcuni produttori possono effettuare lunghezze maggiori su richiesta. Quando si mettono lunghe tracce, questo è conveniente: meno connessioni, meno punti possibili di occorrenza di problemi (perdita o blocco).

Un'altra importante caratteristica dei tubi di plastica: il diametro e lo spessore del muro. Nel marcare, di solito vanno fianco a fianco: le cifre sono 160 * 4.2. Che cosa significa: diametro esterno del tubo 160 mm, spessore della parete 4,2 mm. Qui vale la pena ricordare che i produttori indicano il diametro esterno dei tubi di plastica e in molti calcoli e pianificazioni è necessario conoscere quello interno. È facile da calcolare: sottraggono il doppio dello spessore della parete dall'esterno: 160 mm - 4,2 mm * 2 = 151,6 mm. Nei calcoli e nelle tabelle, di solito appare un risultato arrotondato - in questo caso - 150 mm.

Parametri di tubi di plastica per fognatura

In generale, l'industria produce tubi di plastica per acque reflue con un diametro di 25 mm. La sezione trasversale massima dipende dal tipo di tubo (liscio o ondulato) e dal materiale con cui è realizzato. Ad esempio, i tubi di scarico in PVC liscio possono avere un diametro fino a 630 mm e tubi a due strati profilati fino a 1200 mm. Ma queste dimensioni sono per i proprietari di case o gli abitanti di appartamenti. Nella costruzione di alloggi privati, vengono utilizzati principalmente diametri fino a 100-110 mm, raramente fino a 160 mm. A volte, per un grande cottage con un numero elevato di impianti idraulici, potrebbe essere necessario un tubo di diametro 200-250 mm.

Come scegliere il diametro per il collegamento di impianti idraulici

Secondo le regole, è necessario eseguire il calcolo, è completamente registrato in SNiPom 2.04.01085. È una questione complicata, sono richiesti molti dati, quindi pochissime persone lo considerano come dovrebbero. Nel corso degli anni, la pratica accumulata ci ha permesso di ricavare i diametri medi di tubi di fognatura in polietilene per ciascuno degli impianti idraulici. Puoi tranquillamente usare questi sviluppi: tutti i calcoli sono solitamente ridotti a queste dimensioni.

Come potete vedere, i tubi di plastica utilizzati principalmente per fognatura con un diametro di 30-40 mm. Solo una tazza del water ha bisogno di una dimensione molto più grande - 100-110 mm. Ciò è dovuto alla peculiarità del funzionamento: è necessario scaricare una grande quantità di acqua in un breve periodo di tempo. Allo stesso tempo, ci dovrebbe essere un posto per l'aria nel tubo, altrimenti romperà i cancelli d'acqua sulle altre attrezzature idrauliche e gli "odori" delle acque reflue entreranno nella stanza.

Quando il dispositivo deve ricordare alcune regole in più:

  • Il sistema non dovrebbe girare a 90 °. Se c'è una tale necessità, la svolta è composta da due parti di 45 °. Le svolte strette sono luoghi problematici in cui spesso si formano blocchi, e anche il cavo per la pulizia del sistema fognario passa male attraverso tali angoli.

Svolta corretta

La cosa principale è non dimenticare nulla.

Ancora è necessario non dimenticare su riscaldamento o il riscaldamento di una conclusione della rete fognaria nella casa privata. La sezione verticale, che va dall'uscita all'entrata della trincea, deve essere ben isolata. Inoltre, spesso utilizzare cavi scaldanti per tubi. In caso di acque reflue, di solito vengono posati all'esterno, quindi chiusi con materiale termoisolante.

Questo sembra essere tutto. Le regole sono semplici, ma se le segui, tutto funzionerà a lungo e senza fallo.

Caratteristiche di installazione di tubi di plastica per fognatura

Da un lato, i tubi di plastica per le acque reflue finiscono con una presa, in cui è inserita una gomma sigillante. I segmenti sono semplicemente uniti: un bordo liscio è inserito nella presa. Poiché le dimensioni sono strettamente normalizzate, per una connessione ermetica questo è, in linea di principio, sufficiente. In pratica, spesso l'anello di tenuta è inoltre lubrificato con sigillante siliconico.

Confronto di modi per collegare diversi tubi per fognatura

Di volta in volta all'installazione di tubi in plastica per fognatura dovrebbero essere tagliati. È conveniente farlo con l'aiuto di una sega a mano con una lama per metallo - i denti sottili tagliano bene e lasciano un bordo quasi liscio. Puoi anche usare il macinino o elektrolzbzik. In ogni caso, prima di installare il pezzo tagliato, il suo bordo deve essere trattato con carta vetrata a grana fine - rimuovere eventuali sbavature, renderlo liscio. Per un pezzo attaccato può aggrapparsi a un pezzo di rifiuti, a causa di questo posto potrebbe formare un blocco. Perché levigare accuratamente il posto ha visto tagliare.

Quando si crea una rete fognaria in una casa o in un appartamento, è spesso necessario creare un ramo. Per questo ci sono accessori - adattatori da un diametro all'altro, tee, angoli con diversi gradi di rotazione, ecc.

Raccordi per tubi di plastica per fognatura

Tubi di polietilene per acque luride

Quando si progetta un sistema fognario, è ragionevole chiedere quali tubi utilizzare per l'installazione della condotta. Un bel po 'di proprietari di case interrompono la loro scelta sui tubi di polietilene. E tutto perché la pipeline di questo materiale vanta un gran numero di vantaggi ed eccellenti caratteristiche tecniche e operative.

Oggi le tubazioni in polietilene per i liquami sono un'ottima alternativa alle loro controparti in acciaio e cemento. Il loro utilizzo consente di montare rapidamente e facilmente la conduttura fognaria (e non solo). Inoltre, i prodotti in polietilene hanno un aspetto estetico e non richiedono ulteriore protezione.

Tipi di tubi in polietilene

I tubi in polietilene hanno diverse varietà che dipendono dal materiale utilizzato nella loro produzione. Secondo il metodo di produzione, il polietilene può essere: alta, media e bassa pressione. Allo stesso tempo, il nome non ha nulla a che fare con le proprietà del materiale stesso, ma si riferisce solo alle condizioni della sua produzione.

Video: tubo in polietilene | È meglio scegliere il tubo giusto

Tipi e caratteristiche del polietilene:

  1. PND: resistente e resistente a sollecitazioni e pressioni meccaniche. È questo polietilene utilizzato per la fabbricazione di tubi in polietilene (sono i più durevoli) e le condotte a pressione secondo GOST 18599 2001.
  2. LDPE - usato come guaina protettiva (quando si posano cavi nel terreno) e per i tubi di fognatura.

Tubo in polietilene alta pressione (LDPE)

Oltre al fatto che è un materiale leggero, hanno anche molti vantaggi aggiuntivi:

  • progettato per l'installazione di reti interne;
  • avere alta resistenza;
  • connessione semplice, durevole e di alta qualità;
  • resistente ai media aggressivi.

Tubo di pressione in polietilene

Realizzato in polietilene di grado PE-80 e altamente resistente. Più spesso utilizzato nella costruzione di acque reflue a pressione, in quanto possono resistere a flussi di scarico ad alta pressione.

Quali sono i tipi di tubi per fognature e raccordi per fognature esterne e interne (plastica, PVC, polipropilene), le dimensioni e il diametro dei tubi

Tubi e raccordi: senza di essi l'esistenza di un sistema fognario è impossibile. La scelta corretta di questi prodotti grazie al funzionamento regolare e alla lunga durata. Ad oggi, c'è una vasta selezione di tipi di raccordi e tubi. Di che materiale sono fatti, delle dimensioni e dei tipi, parliamo in questo articolo.

Cosa sono i tubi di fogna

Con il metodo di diversione dell'acqua si distinguono i seguenti tipi:

  • tubazioni interne - deviare l'acqua dalla fonte di consumo (bagno, WC, lavandino). Di norma, sono dipinti in grigio.
  • esterno - effettuare il ritiro da case e cottage, al sistema fognario generale.

Attenzione! I tubi per acque luride esterne, al contrario di quelli interni, sono realizzati in arancione per un facile rilevamento nel terreno.

A seconda del materiale con cui sono realizzati i tubi e gli accessori, sono suddivisi in:

  • ghisa. La maggior parte delle fogne sono fatte precisamente di questo materiale. È durevole, resistente (70-85 anni), in grado di sopportare carichi pesanti. Gli svantaggi includono i costi elevati e i problemi di installazione associati al peso elevato. Inoltre, le pareti interne dei tubi in ghisa sono ruvide, a causa delle quali c'è una difficoltà nel movimento dell'acqua, e nel tempo si formano delle escrescenze.
  • plastica. Da questo materiale sono realizzati tubi per fognature sia interne che esterne. I suoi principali vantaggi sono il peso ridotto, che facilita il processo di trasporto e installazione, il costo relativamente basso, così come le pareti interne lisce, che riduce la percentuale di congestione. Si distinguono tre tipi di tubi e raccordi in plastica: dal PVC (utilizzato principalmente per acque reflue) resiste a temperature fino a 70 ° C, ma sono instabili rispetto agli effetti di fluidi aggressivi e raggi UV); polietilene (utilizzato per tubazioni interne ed esterne a pressione. Espandere sotto l'influenza di acqua calda, resistere a temperature da -40 a +40. Non applicabile per acqua calda); polipropilene (resistente alle alte temperature, resistente agli acidi e agli alcali.) Molto spesso utilizzato per scaricare l'acqua dalle lavatrici e dalle lavastoviglie).
  • I tubi in acciaio inossidabile hanno poca popolarità a causa della loro bassa resistenza alla corrosione.
  • i tubi di rame sono i più costosi, non corrodono e sono neutri all'azione di un ambiente acido e alcalino. Ma il loro principale svantaggio è la capacità di cambiare il colore e l'odore dell'acqua.

Raccordi per fognature esterne e interne

Un raccordo è una parte di una tubazione destinata a girare, connettere, ramificare, passare a un'altra dimensione, parti di tubi. Per la pipeline esterna, si distinguono i seguenti tipi di raccordi:

  1. Accoppiamento - progettato per collegare due sezioni di tubi. Ha un anello di tenuta per tenuta.
  2. Filiale - è inteso per la formazione di angoli (15, 30, 45, 90 gradi) e differenze nel sistema di condotte.
  3. Croce - è progettato per collegare 3-4 tubi posizionati l'uno con l'altro con un angolo di 90 gradi.
  4. Riduzione: consente di collegare tubi di diverso diametro.

I raccordi per i liquami domestici differiscono dall'aspetto esterno per colore, spessore e diametro delle pareti.

Principali indicatori di tubi

  1. Il diametro del tubo. Questo indicatore si riferisce allo standard, che facilita la scelta del tubo per un compito specifico. Per la deviazione dell'acqua dalla toilette, viene utilizzato un tubo con un diametro di 110 mm, da prodotti sanitari (vasche da bagno, lavandini) - 75 mm, per un sistema di fognatura domestico - 300 mm.
  2. Peso e lunghezza Queste cifre sono direttamente proporzionali al diametro del tubo. Ad esempio, 1 pm di tubo con un diametro di 11 cm, pesa un chilogrammo e 16 cm - 2,13 kg. La lunghezza minima di scarico del tubo di fognatura è 1 m, il massimo è 6 m.
  3. Spessore delle pareti del tubo Per il sistema di fognatura esterno, questo indicatore è di 3,1-3,4 mm, e per la fogna interna - 2 mm.

Quindi, se decidi di posare il sistema fognario, devi prendere in considerazione tutti gli indicatori di base, il luogo di passaggio, il numero di transizioni e svolte, per acquistare hai bisogno di un certo numero di tubi e raccordi. Materiale e dimensioni opportunamente selezionati permetteranno al sistema fognario di funzionare a lungo e senza guasti.