Installazione idraulica fai-da-te: schemi elettrici classici e istruzioni di installazione

Farai delle riparazioni nell'appartamento? Quindi non sarà fuori luogo scoprire che una delle fasi più basilari della revisione degli alloggi è la sostituzione di vecchi impianti idraulici e tubi con nuovi e un cambiamento nella posizione dei sanitari.

Devi ammettere che questo è un processo piuttosto laborioso, ma se si assegna un po 'di tempo per studiare la parte teorica, tutto può essere fatto indipendentemente, anche senza ricorrere ai servizi di specialisti. Proviamo a capire come sistemare i tubi nel bagno, come installare l'impianto idraulico con le proprie mani e quali strumenti e materiali sono utilizzati.

In questo articolo parleremo di come fare l'impianto idraulico nel bagno e collegare l'impianto idraulico. E per rendere più semplice la comprensione di questo problema, l'articolo fornisce materiali fotografici e video tematici.

Sviluppo del progetto e stesura di un disegno

I progetti tipici di grattacieli sono lontani dall'essere adatti a tutti, e i proprietari di appartamenti stanno cercando di ripristinare l'impianto idraulico in base alle loro preferenze. Questo complesso di lavori è molto fastidioso e richiede molto tempo, tuttavia, se si studia bene il lato teorico del problema e si seguono accuratamente le istruzioni, la maggior parte del lavoro (se non tutti) può essere fatto indipendentemente

La creazione di uno schema di installazione dettagliato della pipeline è una parte importante della riparazione anche del bagno più piccolo. Con l'aiuto del progetto finito, anche un non specialista sarà in grado di valutare tutti i vantaggi e gli svantaggi di una nuova disposizione di dispositivi idraulici, determinare il metodo più adatto per la posa di tubi e compilare un elenco di materiali necessari nella giusta quantità e strumenti.

Sulla base di questi record, è possibile calcolare il costo approssimativo dei materiali, effettuare una sorta di stima e acquistare tutto ciò che è necessario in una o due volte.

È più conveniente e più facile da tracciare in più fasi. Per prima cosa devi disegnare una pianta del bagno con l'indicazione della porta. Non è necessario misurare le dimensioni della stanza in fasi o per occhio, con un'indicazione approssimativa della posizione degli apparecchi sanitari. Per questo c'è un metro a nastro. Da ciò, le misurazioni sono il modo in cui sono fatte con precisione, dipende il vostro comfort quando si utilizza un nodo sanitario.

Successivamente, indichiamo nei disegni la posizione di tutti gli elettrodomestici, tenendo conto della scala. L'impianto idraulico corretto è molto importante, non ci può essere fretta e tutto deve essere ben pensato. Tutti i dispositivi devono essere posizionati in modo tale che ci sia spazio sufficiente accanto a ciascuno di essi.

Per comodità, è possibile ritagliare le immagini condizionali in cartone dei dispositivi e spostarle in base ai disegni, scegliendo la posizione migliore.

Quale è meglio: circuito sequenziale o collettore?

Oggi esistono due schemi di cablaggio generalmente accettati: sequenziale e collettore.

Il sistema sequenziale (o, come viene chiamato anche plumbing, tee-fix) è considerato classico. E 'utilizzato in tutti gli edifici standard di appartamenti e case private con un piccolo bagno di zona. Il sistema è molto semplice: dai montanti centrali, attraverso i quali l'acqua calda e fredda viene fornita all'appartamento, viene posta sotto un tubo principale, dal quale viene alimentato ogni apparecchio sanitario dell'appartamento.

Lo scopo del lavoro sull'installazione di sanitari per il bagno con le proprie mani non è molto grande. Tuttavia, i vantaggi dello schema sequenziale finiscono qui. Lo svantaggio principale di questo tipo di connessione è che tutti i dispositivi sono alimentati da una tubazione e quando un dispositivo funziona, la pressione in tutte le altre diminuisce. Cioè, quando la lavatrice pompa acqua, la pressione nel rubinetto della cucina sarà molto debole, e viceversa.

Un altro svantaggio sta nel modo di spegnersi. Se si rompe un impianto idraulico, quindi per ripararlo, dovrete chiudere completamente l'acqua nell'appartamento.

Il sistema di raccolta è usato in quelle case dove c'è un grande carico sul sistema di approvvigionamento idrico. In questo caso, tutti i punti sanitari sono collegati al raccoglitore.

Molto spesso, il raccoglitore è nascosto in un armadietto speciale o nicchia chiusa - per ragioni estetiche. Ogni dispositivo sanitario si unisce al collezionista separatamente, attraverso un tocco personale. Con questo metodo di connessione sarà necessario un numero elevato di tubi e il lavoro di installazione richiederà molto tempo.

Anche se sarà necessario armeggiare con la connessione di un tale sistema, il vantaggio è ovvio: la pressione in tutti i dispositivi sanitari sarà stabile in qualsiasi modalità di funzionamento del sistema di approvvigionamento idrico.

Inoltre, ogni dispositivo, se necessario, può essere scollegato o smantellato. Allo stesso tempo, non è necessario spegnere completamente l'acqua: basta spegnere il rubinetto sul ramo desiderato.

Fare il cablaggio in bagno

Il layout stesso nel bagno non differisce su larga scala, quindi è possibile fare a meno di eseguire calcoli professionali per determinare il diametro dei tubi. Le bretelle di approvvigionamento idrico sono spesso costituite da un tubo da un pollice o da un pollice e da un quarto di diametro. Il routing viene solitamente eseguito con tubi con un diametro di mezzo pollice.

Per quanto riguarda il riser fognario, per questo è necessario prendere un tubo Du 100, per la distribuzione - Du 50. Va ricordato che una tubazione fognaria in posizione orizzontale dovrebbe essere posata con una leggera pendenza verso il riser - circa 3 centimetri per metro di lunghezza.

Passo 1. La scelta del metodo di installazione della pipeline

Il modo più rapido e semplice di posa è aperto. Allo stesso tempo, tutti i tubi rimangono visibili. Tuttavia, non è adatto a coloro che sono seriamente interessati al design del bagno. In questo caso, è necessario eseguire una posa dei tubi nascosta. Questo metodo comporta la posa del tubo in un canale appositamente realizzato (strobo), che viene posato nel muro.

Come per il tubo di fognatura, è posto in un canale speciale, che viene poi chiuso e rivestito con piastrelle di ceramica in cima. Naturalmente, con il metodo di installazione nascosto, i requisiti per la qualità dei tubi e delle loro articolazioni sono notevolmente aumentati.

Di seguito diremo quali tubi possono essere utilizzati per la posa all'interno delle pareti e quali non possono. Quando si pianifica di realizzare una posa di tubi nascosti, posizionare i dispositivi in ​​modo da non frantumare le pareti dei capitali, poiché è vietato farlo con la costruzione di codici e regolamenti.

Passo 2. Smontaggio di vecchi tubi

In presenza di strumenti moderni per smantellare i vecchi tubi non sarà difficile. Se sono nascosti nei muri, devono essere aperti con un perforatore. Quindi, tagliare la smerigliatrice.

Quando si smantellano vecchi tubi dell'acqua, è necessario ricordare la sicurezza. Ad esempio, la rotella di taglio della macinacaffè potrebbe esplodere dal movimento incurante dello strumento e ad alta velocità per far volare il maestro sfortunato direttamente sul viso.

Pertanto, quando si lavora con tali utensili elettrici, è necessario utilizzare occhiali speciali o visiera trasparente in plexiglas e proteggere dalla polvere, almeno un semplice respiratore economico.

In generale, lo smantellamento del vecchio gasdotto è il seguente:

  • Blocca completamente il flusso dell'acqua.
  • Tagliare o svitare le gru di radice, se hanno bisogno di cambiare.
  • Installare nuove gru sui rami dei riser (in questo caso è meglio usare le valvole a sfera).
  • Riprendere l'approvvigionamento idrico.
  • Se possibile, l'acqua viene scaricata.
  • Tutti gli apparecchi sanitari sono scollegati dalla rete idrica e dalle fognature.
  • I tubi si srotolano o si staccano.

Se i vecchi tubi sono tenuti sui tasselli, è sufficiente tagliare le teste dei tasselli in modo che non interferiscano con la finitura. Prima di tagliare le parti vecchie, dovresti indossare spessi sacchetti di plastica sui nuovi rubinetti appena installati. Pacchetti avvolti strettamente con pizzo o nastro.

Questo è necessario per proteggere le nuove valvole da polvere e sporco, che appariranno in abbondanza quando le pareti saranno rotte e le vecchie attrezzature saranno smantellate.

Passaggio n. 3 Selezione del tubo

Il tubo metallico, che fino a poco tempo fa era usato ovunque, è usato oggi molto raramente. Ciò è dovuto a carenze materiali: difficoltà di installazione (la necessità di coinvolgere un saldatore professionista nel lavoro), suscettibilità alla corrosione, deposito di sali e incrostazioni all'interno dei tubi e, di conseguenza, riduzione della produttività.

Dovrebbe anche aggiungere il costo piuttosto considerevole di un tubo di metallo.

Oggi, per la costruzione di impianti idraulici e l'installazione di impianti idraulici con le proprie mani in bagno sono principalmente utilizzati tubi in polimero (plastica). Sono privi di tutti i difetti che sono inerenti ai prodotti metallici e sono inferiori a loro solo in termini di resistenza e temperatura di fusione, che in questo caso non gioca un ruolo importante.

Elenchiamo i tubi, iniziando dal più economico.

Polipropilene (PP). Materiale molto leggero e resistente alla corrosione. La superficie del tubo è liscia, ottenendo così una bassa resistenza idraulica. Il tubo di polipropilene è emesso in due varianti:

  • PN 10 e PN 16 sono progettati solo per acqua fredda e sono progettati per pressioni di 10 e 16 atmosfere, rispettivamente.
  • PN 20, PN 25 - sono utilizzati per l'installazione del sistema di riscaldamento, destinato alla fornitura di acqua calda, progettato per una pressione di 20 e 25 atmosfere.

Questi gradi hanno uno speciale rinforzo in alluminio o fibra di vetro per prevenire l'espansione della temperatura. La caratteristica principale del tubo in polipropilene è costituita da pareti spesse, rispettivamente, grandi raccordi di collegamento. Ma tutte le parti sono piuttosto economiche e molto facili e veloci da montare.

Tubo in polietilene. Ha diverse varianti:

  1. HDPE (realizzato in polietilene a bassa pressione);
  2. PEX-A, PEX-B, PEX-C - polietilene reticolato (tutti i gradi elencati sono realizzati in diversi modi);
  3. PE-RT è un polietilene a tenuta molecolare.

Molto spesso, il tubo in polietilene viene utilizzato per il cablaggio esterno.

Tubo di metallo Le pareti di questo tubo sono fatte di materiali diversi, come suggerisce il nome, da diversi strati di polietilene e uno strato di alluminio. Un tale tubo e raccordi sono più costosi del polipropilene e del polietilene. Tuttavia, sono considerati più durevoli e allo stesso tempo hanno dimensioni modeste. Il tubo stesso si piega molto bene e mantiene la sua forma.

Un po 'sopra, abbiamo menzionato il cablaggio nascosto del tubo. Solo i tubi in polipropilene sono adatti a questo metodo, poiché sono saldati a una struttura monolitica quando si installano le tubature con le proprie mani e praticamente la possibilità di una perdita è praticamente esclusa.

Passaggio 4. Installazione del cablaggio di polipropilene

Il principale vantaggio dei tubi in PP è la loro forte connessione. A tale scopo viene utilizzato uno speciale saldatore che riscalda le estremità dei tubi quasi fino al punto di fusione. Dopo il riscaldamento, le parti vengono premute l'una sull'altra, dopodiché sono collegate saldamente: si ottiene una struttura monolitica.

Per realizzare un connettore o la transizione a un tubo di metallo, utilizzare un raccordo speciale con una filettatura di metallo all'interno. Un saldatore per tubi di riscaldamento è un dispositivo abbastanza semplice e poco costoso che è possibile acquistare in qualsiasi negozio specializzato. Di norma, gli ugelli per tubi di diversi diametri sono venduti insieme a un saldatore.

Un po 'prima, quando i ferri da saldare erano ancora una rarità nei negozi nazionali, gli artigiani fabbricavano ferri da saldatura dai ferri, avvitando loro gli ugelli corrispondenti. Per tagliare tubi in polipropilene servono speciali forbici, altrimenti il ​​taglio sarà irregolare e sciatto.

Se il tubo di polipropilene ha un rinforzo di un foglio di alluminio, il taglio deve essere pulito con uno strumento speciale - raschietto. In caso contrario, acquistare un tubo con rinforzo in fibra di vetro. Il taglio di un tubo di questo tipo non richiede la rimozione. Puoi fare lo stesso se acquisti una pipa da un produttore sconosciuto.

Il fatto è che il rinforzo in fibra di vetro è poco costoso, quindi la probabilità di acquistare un prodotto difettoso è molto più bassa. Ponendo il cablaggio nascosto, è necessario indossare uno speciale isolante in polietilene espanso sul tubo di polipropilene. In questo modo, si garantisce la disponibilità di spazio libero, necessario per l'espansione del polipropilene sotto l'effetto della temperatura.

Come collegare il lavandino?

Per prima cosa devi calcolare l'altezza di installazione. Nella maggior parte dei casi non supera gli 80 cm. Tuttavia, se nella casa ci sono bambini piccoli, il lavandino può essere abbassato un po '. Dopo aver determinato l'altezza, abbiamo apposto un segno sul muro. Concentrandosi su di esso, segna la linea orizzontale sulla superficie del muro. Dopo di ciò, è necessario misurare la larghezza della parete posteriore del lavabo e allontanare questa distanza dal segno.

Prima di montare le staffe sul muro, è necessario calcolare con precisione la distanza tra loro. Questo è facile da fare: gira il lavandino, metti le staffe in cima in modo che cadano in apposite fessure. Quindi, misurare la distanza tra le parentesi e trasferirla sul muro.

Ora puoi fare buchi, battere tasselli, serrare i bulloni. Successivamente, è necessario installare un miscelatore sul lavello, quindi fissarlo con bulloni e rondelle, controllare la posizione del lavello sul livello e fissarlo con i dadi.

Installare una guarnizione di gomma sul foro di scarico e installare lo scarico, collegarlo al sifone. Usando l'adattatore, colleghiamo il tubo di scarico del sifone alla fogna. Utilizzando tubi flessibili, collegare acqua calda e fredda al miscelatore.

Come installare un lavandino su un piedistallo?

In questo caso, è molto importante rendere correttamente il markup. Mettiamo il piedistallo, sopra di esso mettiamo il lavandino in modo che lo scarico sia esattamente al centro del cavalletto. Controlliamo la sua posizione utilizzando il livello di costruzione.

Dopodiché, segna attentamente sulla parete adiacente del luogo di fissaggio della ciotola. L'intera struttura può essere temporaneamente smontata per creare buchi nel muro. Dopo di che battiamo i tasselli, giriamo le viti, mettiamo i dadi di imballaggio. Ora resta da fissare la ciotola del lavandino al muro. La cosa principale qui è non esagerare, poiché la ceramica può rompersi se i dadi sono serrati troppo strettamente.

All'interno del piedistallo, è necessario installare un sifone e collegarlo al lavandino e il tubo di scarico alla fogna.

Raccomandazioni per l'installazione di un water

Il modello più popolare del water - floor. Se il pavimento del bagno è rivestito con piastrelle di ceramica, sotto il water è necessario mettere qualcosa di morbido, ad esempio un pezzo di linoleum o di gomma. Per collegare il bagno alla fogna, è necessario utilizzare un bracciale speciale. Un'estremità è collegata all'uscita della toilette e l'altra alla fogna.

Al piano, il WC è fissato con speciali borchie che vengono inserite nei tasselli fissati nei fori pre-realizzati.

In alcuni casi, la toilette è incollata al pavimento con colla epossidica. In questo caso, la toilette non può essere utilizzata per circa 12 ore, fino a quando la colla non si indurisce completamente.

Video utile sull'argomento

Puoi trovare consigli sul layout del dispositivo e l'installazione di apparecchiature sanitarie nei seguenti video.

Come realizzare il cablaggio dei tubi in PP:

Consigli utili per la saldatura di tubi in PP e installazione di impianti idraulici:

In questa pubblicazione, abbiamo fornito solo informazioni generali sulla sostituzione di impianti idraulici e di tubazioni: questo argomento è troppo ampio per essere completamente divulgato in un articolo. Tuttavia, speriamo che questo materiale ti aiuti nella pianificazione e nella realizzazione di riparazioni in bagno, nella scelta dei materiali e nella sostituzione degli impianti idraulici.

Installazione di impianti idraulici in cucina

L'organizzazione di apparecchiature sanitarie di una cucina moderna suggerisce che anche un non-professionista sarà in grado di implementarlo in modo indipendente. Ciò è stato reso possibile solo grazie ai risultati ottenuti dall'industria chimica. Dopotutto, oggi per l'organizzazione dell'acqua si usavano solo tubi di polipropilene. Il metallo è per sempre una cosa del passato, come una controparte inefficiente e poco pratica.

L'impianto idraulico del produttore tedesco Kraus fornirà l'attrezzatura idraulica più affidabile. Se ingenuamente credi che il prezzo di Kraus sia troppo alto, allora vale la pena notare che dopo aver installato l'impianto idraulico tedesco, te ne dimenticherai per sempre. Allo stesso tempo, analoghi economici richiederanno riparazioni o, peggio ancora, una sostituzione completa.

Creazione di una tubazione di cablaggio

Nella maggior parte dei casi, l'appartamento ha già un punto da cui fluirà l'acqua. Prima di iniziare a lavorare, devi realizzare un progetto. Dovrebbe riflettere tutti gli aspetti necessari della futura fornitura di acqua per la cucina.

Se hai pianificato tutto su carta e sono stati eliminati gli errori più piccoli, puoi procedere all'installazione diretta. Tuttavia, all'inizio non dimenticare di chiudere completamente l'approvvigionamento idrico dell'appartamento.

Di seguito è riportato un elenco di strumenti che saranno necessari nel lavoro:

  • costruzione asciugacapelli;
  • gas o chiave regolabile;
  • saldatore per tubi in PVC;
  • metro a nastro;
  • livello di costruzione.

Non dimenticare che l'approvvigionamento idrico non è un sistema fognario. Tutti i tubi devono essere posizionati verticalmente o orizzontalmente. Queste sono le regole che sono state sviluppate da anni di esperienza professionale.

L'impianto idraulico per la cucina, così come qualsiasi componente per esso, oggi può essere facilmente acquistato online.

Installazione del rubinetto sul lavandino

Una volta installato il sink, è possibile procedere al collegamento del mixer. Sì, sì, per connetterti. Pertanto, come il mixer stesso, è necessario installarlo sul lavello anche prima della sua installazione al suo posto nello spazio della cucina.

In caso contrario, lo spazio sarà limitato, il che comporterà un notevole aumento nel tempo a causa dell'installazione. Inoltre, potrebbe esserci una tale situazione che non ci sarà spazio sufficiente per serrare correttamente i dadi.

Solo dopo che è stata completata una fornitura affidabile di acqua che fornisce le comunicazioni al rubinetto, è possibile aprire una valvola, che consente all'acqua di fluire dal sistema generale della casa all'appartamento.

Il video mostrerà il processo di installazione del piano del tavolo (ci sono commenti specialistici):

Collegamento del lavello in cucina: le caratteristiche principali del lavoro

Senza lavarlo è difficile immaginare una cucina moderna in un appartamento, una casa o un terreno di campagna. E non è sempre necessario chiamare specialisti, puoi semplicemente capire come collegare il lavello in cucina e svolgere tutto il lavoro da solo.

Considereremo quali sono le fasi del montaggio e cosa ci vorrà per eseguire il lavoro in modo che il risultato sia affidabile e duraturo.

Nella foto: se ti sembra che tutto sia molto difficile, dopo aver letto l'articolo vedrai che il design è semplice e chiaro.

Raccomandazioni chiave sull'acquisizione degli elementi necessari

Anche se si rispetta rigorosamente la tecnologia, non garantisce un buon risultato, il fatto è che i raccordi per il lavello della cucina devono soddisfare una serie di requisiti, che consideriamo:

La chiave speciale si adatta a qualsiasi dimensione di impianto idraulico e sostituisce un intero set di strumenti.

Suggerimento: Non si dovrebbe risparmiare sulla qualità, in quanto non solo il comfort di utilizzo dipende dall'affidabilità del rinforzo, ma anche dalla durata del sistema assemblato - eventuali malfunzionamenti possono portare a perdite e allagamenti.

Processo di installazione

Se fai il lavoro da solo, è più facile suddividere l'intero processo in due fasi, poiché ciascuna di esse viene eseguita separatamente. È più facile capire la connessione: le istruzioni su come assemblare un lavandino in cucina prescrive una certa sequenza di azioni.

Collegamento del mixer

I lavori dipendono dal tipo di installazione del sistema - un lavello a parete per la cucina può essere dotato di una struttura a parete, e ciò richiede una connessione preventiva delle comunicazioni direttamente al luogo di connessione.

Nelle versioni standard del lavoro si svolgono come segue:

  • Prima di tutto, il prodotto viene disimballato, spesso il mixer viene fornito assemblato, ma a volte potrebbe essere necessario collegare le valvole con le viti fornite. È anche necessario verificare la presenza di tutti i sigilli che dovrebbero essere inclusi.

I prodotti moderni sono forniti assemblati, il che semplifica enormemente il lavoro

  • Successivamente, il sistema è collegato al lavandino, mentre sia la parte superiore che quella inferiore devono contenere un elemento di tenuta che impedirà il flusso dell'acqua durante il funzionamento. Il fissaggio può essere implementato in diverse versioni - con un dado grande o con l'uso di una o due aste filettate - le istruzioni nel kit ti permetteranno di capire il lavoro - tutto è molto semplice e chiaro.

Opzione con speciale dado di serraggio

  • La fase successiva è l'attacco di un rivestimento flessibile, la sua lunghezza dovrebbe essere sufficiente per essere posizionata non in un riquadro, ma con un piccolo margine. Le rondelle di gomma devono essere posizionate sotto i dadi svasati e il filo stesso viene ulteriormente sigillato con un composto Unipack. Se non c'è abbastanza spazio sotto il lavandino, l'eyeliner deve essere prima collegato al mixer.

È importante! Si sconsiglia l'uso di fum-tape per sigillare in questi luoghi, poiché non tollera l'esposizione costante all'acqua calda.

  • Infine, il sistema è collegato alla rete idrica, dopo di che viene controllata la tenuta.

Dopo aver completato il lavoro, ispezionare attentamente tutte le connessioni.

Sistema di scarico

Potrebbero esserci anche diverse opzioni: il lavabo sospeso per la cucina richiede l'installazione di un sifone nascosto, il più delle volte si nasconde semplicemente in una parete di nicchia.

Le opzioni standard sono raccolte come segue:

I sifoni incorporati sono forniti come un'unità assemblata.

  • Prima di tutto, una presa per un lavello da cucina è attaccata alla struttura, deve essere sigillata su entrambi i lati con anelli di gomma per la tenuta.

Non importa quale sia il tuo lavello della cucina, puoi collegarlo da solo.

  • Successivamente, il blocco idraulico viene assemblato e fissato allo scarico mediante un dado a cappello, che deve essere anche sigillato con un anello.
  • L'ultima costruzione è collegata al sistema fognario e controllata per la tenuta.

Lattici e taglieri: questi accessori per il lavello della cucina renderanno la situazione ancora più comoda

Naturalmente, quando si tratta di un gruppo di apparecchiature come gli accessori per il bagno in cucina, il lavaggio è la parte più importante del sistema, che dovrebbe essere oggetto di molta attenzione.

conclusione

Fare il lavoro senza aiuto non è difficile come sembra a molte persone. Il video in questo articolo mostrerà visivamente alcune delle caratteristiche del processo e aiuterà a capire meglio l'argomento.

Installazione di nuovi impianti idraulici e cavi elettrici in cucina

La cucina è un posto speciale in ogni casa, e ogni proprietario ha molti requisiti per questo. Dovrebbe essere funzionale e confortevole, accogliente, ben illuminato e caldo, gli odori non dovrebbero cadere nel resto dei locali. La cosa più importante nella ristrutturazione della cucina è la ristrutturazione di impianti idraulici ed elettrici, e successivamente viene creata una finitura esterna e vengono selezionati mobili con elettrodomestici.

Installazione di nuovi impianti idraulici in cucina

Il sistema idraulico dovrebbe sempre essere aggiornato in diversi casi. In primo luogo, quando si esaurisce e la sua vita utile scade, in secondo luogo, in condizioni di deterioramento della qualità dell'acqua che entra nella casa, in terzo luogo, se la vostra casa si trova in una zona climatica con condizioni naturali estreme e cadute di temperatura, in quarto luogo, l'originale lo schema potrebbe essere montato da materiali economici di bassa qualità.

Innanzitutto, considera lo schema del layout proposto. Con la fornitura di acqua calda e fredda, è previsto come:

  1. orizzontale
  2. porta a porta
  3. tee
  4. Collettore (raggio)
  5. anello
  6. misto

Quando si sceglie il layout del tubo per la propria cucina, avviare la perforazione dei canali e l'installazione di elementi di fissaggio. Quindi sostituire la valvola a sfera, il filtro antisporco, il contatore, la valvola di ritegno. Quindi, installare il filtro fine e il riduttore di pressione.

Alla fine, il collettore viene installato e vengono posati i tubi isolanti. Questi tubi devono essere prima fissati e dopo aver eseguito il calafataggio, ovvero il fissaggio dei manicotti dell'adattatore tra gli elementi di cablaggio in plastica e ghisa, e dopo questa fase, i tubi vengono posati e i drenaggi di scarico sono collegati. Quando sono installati i principali impianti idraulici e di riscaldamento, è necessario controllare il sistema finito.

Nonostante il fatto che l'installazione di nuovi cablaggi sanitari in cucina sia un processo piuttosto complicato e si compone di diversi passaggi cruciali, ci vogliono solo un paio di giorni. Considerare ogni fase di questo processo in modo più dettagliato.

Quali tubi e riser installare

Ora molto spesso cambiano i tubi di approvvigionamento idrico in quelle cucine che hanno già 40-50 anni, dove sono notevolmente superate.

I migliori tubi oggi sono in polipropilene, uniti da una termosaldatura in una solida connessione solida che è più forte del tubo stesso. Un sistema così efficace è facile, flessibile, sicuro, resistente alla ruggine e in putrefazione, non è influenzato dalle fluttuazioni di temperatura. Inoltre, i canali in polipropilene possono essere montati facilmente e in modo affidabile ai giunti, durano più di 50 anni e sono ora piuttosto economici.

Il rame è anche un materiale idraulico affidabile, in quanto è caratterizzato da un aumento degli indicatori antibatterici. Tuttavia, solo gli artigiani professionisti possono realizzare cablaggi di alta qualità per tubi in rame, poiché il rame deve essere saldato in condizioni sterili, a una temperatura fissa, con un bruciatore speciale con una miscela di ossigeno-propano. I collegamenti sono fissati con raccordi in ottone.

Vantaggi della valvola a sfera

Le valvole e le valvole vengono sempre più sostituite da valvole a sfera, con le quali è possibile disattivare l'acqua autonomamente in tutta la casa o in stanze separate.

Le valvole a sfera in cucina garantiscono un funzionamento affidabile e duraturo. Pertanto, se si interrompe l'erogazione di acqua per qualsiasi periodo, è sufficiente ruotare la maniglia sulla valvola a sfera.

A cosa servono i contatori d'acqua?

Soprattutto, l'installazione di un contatore dell'acqua riduce in modo significativo il pagamento di bollette e risparmi fino all'80%.

Per installare un contatore di acqua calda e fredda, è necessario spegnerlo, tagliare un tubo, installare un contatore dell'acqua, fissare la valvola a sfera, collegare un filtro grossolano e controllare la struttura risultante per la tenuta. È anche importante coordinare l'installazione del contatore con la vostra organizzazione di gestione.

È possibile scegliere nel negozio un lavabo sospeso con installazione desktop, in maiolica, vetro e gres porcellanato. Per installarlo, contrassegnano prima i fori di fissaggio, montano le staffe, affondano il lavandino e appendono il lavandino alle staffe fisse. Quindi, installare i filtri per la pulizia primaria e collegare il lavandino al tubo corrugato o alla rete fognaria. Tutte le cuciture sono trattate con sigillante.

Ora per lo più usano solo miscelatori monocomando per una facile regolazione dell'acqua. Possono essere molto diversi nel design e puoi scegliere l'opzione per qualsiasi interno.

I sifoni non consentono agli odori e ai gas provenienti dai liquami di entrare nella stanza a causa della tenuta d'acqua. È necessario scegliere i modelli con tubi di lunghezza regolabile, devono essere combinati con qualsiasi foro di scarico. Il più delle volte si stabiliscono sifoni di bottiglia (beuta) in plastica. Anche modelli usati ramificati - per collegare la lavastoviglie e la lavatrice.

Dopo l'installazione dell'idraulico principale, è possibile fornire opzionalmente:

Cablaggio elettrico in cucina

Nelle cucine moderne, l'impianto elettrico è soggetto a un carico molto elevato a causa del costante lavoro di molti elettrodomestici ed elettrodomestici, quindi il cablaggio deve essere cambiato per la manutenzione o per installarne uno nuovo dove è già fallito. L'installazione di un nuovo sistema deve essere conforme alle norme di sicurezza antincendio obbligatorie.

I fili devono avere una guaina isolante aggiuntiva (la cui sezione trasversale è misurata in millimetri quadrati) 2,5 mm e una messa a terra con una sezione trasversale di 1,5 mm. È inoltre necessario utilizzare un cavo piatto a quattro conduttori racchiuso in un cavo di acciaio per appenderlo. Il sistema è completato da fili in rame single-core single-core e multi-fili con una sezione trasversale di 1,5 - 10 mm per il cablaggio e nella protezione elettrica. Per l'illuminazione vengono utilizzati fili di rame con una sezione di 1,5 mm e 2,5 mm per le prese.

La cucina è meglio fornita con cablaggio separato - porta la stanza ad una macchina separata, per questo usa un cavo da 4 mm. Le cucine elettriche richiedono un filo da 6 mm. Anche in cucina occorrono diversi punti vendita separati per tutti i grandi elettrodomestici e gli elettrodomestici. L'interruttore è installato con una rottura del conduttore di fase in modo che non ci sia tensione nel portalampada quando è spento.

Quando hai intenzione di atterrare, considera che il suo circuito non dovrebbe andare oltre i locali protetti e dovrebbe essere chiuso. Tutti i dispositivi elettrici sono collegati a un circuito di terra comune. Le apparecchiature di riscaldamento e i sistemi metallici non possono essere inclusi nel circuito. Assicurarsi inoltre di installare un dispositivo a corrente residua (RCD), che monitora la dispersione di corrente dell'intero circuito e disattiva la tensione.

Quando si installa un nuovo cablaggio, utilizzare attrezzature moderne: dispositivi di bloccaggio a molla, connettori in plastica, prese a croce, sistema a innesto multiplo, piastre di fissaggio in plastica. I terminali di collegamento per prese e dispositivi di illuminazione sono:

  1. disconnessione ordinaria
  2. diodo indicatore
  3. protezione
  4. montaggio e livelli
  5. boccola
  6. iniziatore
  7. attore

In alcuni casi, il cablaggio è disposto nei canali o nei tubi del cavo. Per fare questo, utilizzare un tubo corrugato flessibile isolante, che ha elasticità per tutta la sua lunghezza, una vasta scelta di sezioni trasversali, resistenza all'acqua.

È possibile ottenere un basamento per l'ingegneria elettrica in cui sono montati i fili. Contiene scatole adattatrici e giunti di dilatazione.

Il cablaggio viene eseguito in base al piano, che deve rispettare le norme di sicurezza ed essere confortevole.

Molti dei lavori descritti per migliorare il sistema idraulico della cucina e il cablaggio elettrico possono essere fatti in modo indipendente, ma alcuni sono meglio affidati ai professionisti per non danneggiare la propria casa e non acquistare attrezzature costose. Scegli materiali moderni per il lavoro di installazione di produttori nazionali e stranieri, perché le attrezzature di oggi durano molto più a lungo e non avrai bisogno di nuove riparazioni per diversi decenni.

5 fasi di installazione del mixer in cucina fai da te

Quindi, hai comprato un rubinetto per sostituire quello vecchio o per equipaggiare un lavandino con un nuovo auricolare e hai deciso di avviare l'installazione da solo. Da un lato, è molto semplice connettersi e mettere il mixer sul lavandino con le proprie mani - chiunque può gestirlo. D'altra parte, pur avendo una certa esperienza, ma non conoscendo le regole elementari, puoi lavorare male o rovinare completamente il prodotto, ad esempio, rovinare il filo, piegare i carrelli, ecc. Un'altra ragione per cui devi ancora contattare un idraulico Questa è la mancanza di una serie di strumenti sanitari. Ma questo problema è completamente risolto, perché puoi sempre chiedere qualcosa ai tuoi amici.

Abbiamo cercato di dire il più chiaramente possibile come installare il mixer in cucina con le nostre mani in modo sicuro e corretto.

Elenco di strumenti e parti necessari

Prima di procedere con l'installazione di tubature della cucina con le tue mani, devi preparare e acquistare tutto ciò di cui hai bisogno. Avrai bisogno di:

  1. Nastro sigillante FUM: è meglio non prendere il traino di lino, poiché si gonfia dall'acqua, e anche in questo caso sarà difficile rimuovere le fodere;
  2. Chiave 10 o 11;
  3. La chiave tubolare è necessaria per serrare un dado difficile da raggiungere durante l'installazione del miscelatore nel lavandino;
  1. Kit di montaggio - deve contenere anelli di tenuta in gomma, cioè metà rondelle (2 pz.), Una rondella metallica a ferro di cavallo, un perno (1 o 2) e un dado. Questo kit è collegato al mixer, ma se lo si desidera, è possibile acquistare un anello di tenuta più spesso e più forte, poiché i produttori non includono sempre guarnizioni di alta qualità nel kit;


  1. Passatizhi, chiave piccola, cacciavite - a volte sono anche necessari;
  2. Utile anche lo straccio, il bacino e la torcia elettrica, in modo da poter vedere tutto;
  3. E infine, la cosa principale - 2 tubi idraulici - sono collegati al kit, ma è meglio acquistarne altri, perché quelli di fabbrica sono spesso corti e fatti di silumin;

Forse, sui eyeliner dovrebbe concentrarsi. Tieni presente che:

  • Le fodere sono necessarie a tal punto che non si rompono, ma si piegano a forma di semicerchio, cioè non devono essere troppo lunghe o, al contrario, troppo corte. La lunghezza più comune è 86 cm;
  • Se l'offerta di fabbrica è troppo corta, allora è meglio non cercare di aumentarla, ma di acquistarne una nuova;
  • Inoltre, non acquistare i tubi di silumin, specialmente se si è acquistato un miscelatore di silumin. Almeno il rivestimento deve essere affidabile;
  • L'installazione di connessioni flessibili è più semplice rispetto al collegamento di quelle rigide, ma sono considerate meno affidabili, quindi è meglio installarle insieme ai nastri;
  • Nel set di fodera devono essere pad;
  • Sostituire un vecchio rubinetto in cucina spesso comporta la sostituzione di vecchi rivestimenti, perché si consumano anche.

Shag.1. Smontaggio del vecchio miscelatore e preparazione per l'installazione

Prima di installare il rubinetto in cucina, è necessario spegnere l'acqua (non è necessario spegnere l'alzata) e, nel caso, posare uno straccio sul fondo del lavandino in modo che le parti piccole non cadano in esso, e le parti grandi non danneggiano.

Ovviamente, la sostituzione del rubinetto in cucina richiede lo smantellamento del vecchio rubinetto. Per questo è necessario:

  • In primo luogo, scollegare i vecchi tubi flessibili dai tubi di acqua calda e fredda con le mani o una chiave inglese. Non dimenticare di mettere una bacinella sotto di loro e di scaricare il resto dell'acqua, dopo di che i fili del tubo devono essere puliti.
  • Quindi, utilizzando una chiave tubolare, è necessario svitare il dado di serraggio sul perno (o due perni), che fissa il miscelatore al lavandino (direttamente sotto di esso). Quando sviti questo dado, la semi-rondella di metallo si staccherà.
  • Ora è necessario tirare il mixer insieme ai tubi dal foro nel lavandino. Bene, questo è tutto, puoi procedere al passaggio successivo.

Passaggio 2. Assemblaggio del mixer e dei collegamenti

L'installazione del miscelatore in cucina inizia con il suo assemblaggio, cioè con il collegamento a tubi flessibili oa connessioni rigide.

  • Se hai un mixer dvuhventelny come nella foto a destra, allora, molto probabilmente, devi prima raccoglierlo. Per fare ciò, inserire il beccuccio (rubinetto) nel corpo sull'anello restrittivo e manualmente, senza stringere troppo, fissarli l'uno all'altro.

Ora prendi il nastro FUM e avvolgilo leggermente con l'estremità del rivestimento.

  • Non è necessario avvolgere il nastro con la punta, poiché il tubo ha già una guarnizione.

Quindi inseriamo l'estremità del primo eyeliner nel foro corrispondente nel mixer come nella foto qui sotto e lo fissiamo prima con le nostre mani, e poi stringiamo un po 'con una chiave inglese per 10. Allo stesso modo, fissiamo il secondo tubo.

  • È molto importante non stringere troppo, altrimenti il ​​rivestimento sarà danneggiato! Ma non sopportare troppo male.

E infine, allacciare il perno (o 2 perni) con il filo verso l'alto nell'apertura per lui. Il nostro mixer assemblato è quasi pronto per l'installazione. Resta da spingere entrambi gli ingressi nell'anello di tenuta, portarlo alla base del corpo del mixer e fissarlo lì come mostrato nella foto a destra.

Passaggio 3. Installare il mixer sul lavandino

E ora è il momento di mettere il mixer sul lavandino.

  • A proposito, è più comodo installare il mixer sul lavello ancora non integrato, dal momento che non è molto comodo lavorare salendo sotto il piano di lavoro (in questo caso, l'installazione è fatta in questo modo).

Spingiamo le estremità dei tubi nel foro del lavandino, mettiamo il mixer e chiediamo a qualcuno di tenerlo in modo che tu ti senta a tuo agio.

Quindi dal fondo sotto il piano del tavolo o dal fondo dell'autolavaggio rimosso abbiamo inserito la seconda rondella di gomma. Il risultato sarà che le due guarnizioni in gomma proteggeranno il corpo e la parte superiore e inferiore del guscio. Ora fissiamo anche la rondella metallica a forma di ferro di cavallo (foto sotto).

Dal basso mettiamo il dado a forcina e lo torciamo con l'aiuto di:

  • Chiave tubolare, nel caso sia necessario sostituire il miscelatore su un lavello già installato. La foto sotto mostra la montatura sottostante.
  • Con una chiave inglese, nel caso in cui si installa il mixer su un lavandino nuovo o rimosso. Naturalmente, dopo di che è necessario installare il lavello stesso sul piano di lavoro e solo dopo procedere al collegamento del miscelatore alle tubazioni di acqua calda e fredda.
  • Stringere saldamente il dado, ma non troppo stretto!

Passaggio 4. Collegamento alle tubazioni

Infine, colleghiamo i tubi alle tubazioni di scarico dell'acqua, considerando che:

  • Uscita acqua calda - dal tubo giusto;
  • Conclusione a freddo - dal tubo sinistro.
  • A volte l'acqua fredda viene scaricata attraverso un tubo che è in cima e l'acqua calda attraverso un tubo dal basso, come nella foto qui sotto.
  • Se si utilizzano tubi flessibili, è consigliabile installare tubi con prese sui tubi.

Passaggio 5. Controllare il lavoro

Bene, questo è tutto, resta da verificare la correttezza della connessione, lasciando prima acqua calda e poi fredda. Se non ci sono perdite e il cablaggio è curvo in modo uniforme nella forma della lettera U, l'hai fatto. Se si sono verificate perdite, quindi, molto probabilmente, questo significa che il sigillo è stato danneggiato da qualche parte - devi rimuoverlo e sostituirlo.

Connessione corretta al lavello della cucina

Installa e collega il lavandino in cucina: sembra che non ci sia nulla di più semplice. Tuttavia, questa impressione è ingannevole. Questo può essere sentito non appena si inizia a collegare il lavandino in cucina da soli. Ecco quando arrivano un sacco di domande e vengono fuori varie sfumature.

Layout del lavello nel controsoffitto.

Oggi ci sono diversi tipi di lavelli da cucina usati, che differiscono nel metodo di installazione, hanno una diversa operazione. Anche il collegamento dell'autolavaggio è individuale, ma ci sono ancora regole generali.

Principali varietà

  1. Un gruppo di lavaggi in testa. Questa specie può essere tranquillamente attribuita al più semplice. La connessione dei prodotti è abbastanza semplice, non richiedono grandi investimenti. Il lavandino di questo gruppo è semplicemente messo su un comodino separato e svolge il ruolo di un tavolo.
  2. Lavandino a mortasa Questa vista è chiamata così perché è inserita nel foro precedentemente preparato, realizzato nel piano del tavolo. Di conseguenza, abbiamo un lavandino a mortasa con un aspetto abbastanza attraente e servizi adeguati.
  3. Rondelle sotto il tavolo. Vengono principalmente installati su piani di lavoro in pietra, vari materiali solidi o legno.

Ciò consente di ottenere un'eccellente tenuta, l'umidità non si ottiene sotto il lavandino, pertanto il piano di lavoro non si gonfierà. Tuttavia, va notato che il costo di tali shell è sempre molto alto.

Connessione per lavaggio a mortasa

L'impianto idraulico di questo tipo è realizzato con una varietà di materiali. Hanno le più diverse dimensioni e differiscono nella forma.

Schema di installazione del lavaggio aereo.

Nel caso in cui l'auricolare del ripiano del tavolo sia in truciolare, ogni uomo sarà in grado di effettuare un'installazione indipendente di tale lavaggio a mortasa. Con un piano di lavoro in pietra ancora più difficile, ci sarà bisogno dell'aiuto di specialisti con l'attrezzatura necessaria. Considera come puoi montare in modo indipendente un lavandino simile in cucina.

Per iniziare a montare un lavandino a mortasa è necessario con la fabbricazione del foro che si desidera realizzare nel ripiano del tavolo, date le sue dimensioni. A tal fine, il modello di conchiglia viene posizionato sul piano di lavoro, concentrandosi sul punto in cui si trova il foro. Il modello è allineato e fissato con nastro adesivo.

Il motivo impostato è delineato con una matita attorno al contorno. Successivamente, il secondo circuito viene disegnato ad una distanza di 1,5 cm dal primo. Che dovrà tagliare un buco.

Per tagliare i fori utilizzati puzzle.

Per rendere il taglio liscio, è necessario, usando un trapano elettrico, fare un primo buco iniziale nel piano del tavolo, il seghetto alternativo entrerà in esso. Il diametro del trapano per un tale foro iniziale dovrebbe essere 12 mm.

  1. Nel foro praticato è impostata la lama del puzzle, con la quale il taglio del foro stesso. Muovendosi lungo il contorno disegnato, tutto deve essere fatto lentamente, con attenzione e misurando.
  2. Il prossimo passo è lavorare i bordi del piano del tavolo con uno speciale sigillante siliconico. La sua applicazione aiuterà a creare protezione contro l'ingresso di acqua. Il sigillante dovrebbe indurirsi bene. Aspetta un paio d'ore.
  3. Inserire il lavandino nel foro risultante, vedere quanto sono stretti i lati del lavandino in contatto con il piano del tavolo.

Allo stesso tempo è necessario verificare la connessione del mixer, tutte le comunicazioni di fornitura. Il fatto è che dopo l'installazione finale del dissipatore sarà molto difficile collegare tutti i tubi.

Come riparare il lavandino?

Lavare il sistema di assemblaggio del sifone.

Per eseguire un'operazione del genere, è necessario posizionare un nastro biadesivo, fornito con il lavello, fino alla sommità del piano del tavolo. In assenza di nastro adesivo, viene applicato nuovamente un sigillante speciale. Il lavandino dovrebbe entrare nel foro fatto premendo in forma, i vuoti risultanti dovrebbero essere riempiti con il sigillante applicato.

Quando il sigillante è completamente asciutto, il guscio viene fissato con speciali dispositivi di fissaggio. Questa operazione deve essere eseguita in una determinata sequenza.

Innanzitutto, gli angoli posizionati lungo la diagonale vengono attratti e il margine viene lasciato per il serraggio finale. Quindi fissare le parti nel mezzo. Il sigillante in eccesso deve essere rimosso con cura dopo che si è completamente indurito.

Come collegare il lavandino in cucina?

Innanzitutto è necessario collegarsi ai tubi del sistema di alimentazione dell'acqua attraverso i quali verrà fornita l'acqua.

  1. Una guarnizione di gomma è installata tra il dado di montaggio e il miscelatore, il suo compito è quello di fornire una tenuta eccellente.
  2. Dopo aver collegato tutti i tubi alla rete idrica, il lavandino viene collegato al sistema fognario in una determinata sequenza.
  3. In primo luogo, una presa del sifone è montata nel lavandino. Dopo di ciò, un tubo rigido con una svolta è collegato ad esso. Questo tubo è fissato nell'uscita della fogna.
  4. Dopo aver collegato e connesso tutte le comunicazioni, viene verificata l'affidabilità delle connessioni, non ci dovrebbero essere perdite.

Rilassato sul lavaggio: raccomandazioni pratiche

È possibile installare un lavello dall'alto in cucina molto rapidamente. È necessario unire il lavandino al comodino, collegare il sifone e fissare il miscelatore. Nella maggior parte dei casi, tali lavelli fanno parte dell'armadio della cucina, in cui non c'è un ripiano. Come spendere per il lavello dell'assemblea della cucina in questo caso?

Ci sono due modi classici. Il primo è il sigillante di fissazione. Le estremità degli armadi devono essere coperte con silicone sigillante, installare un lavandino su di esse e premere con forza. Di conseguenza, il lavandino riceverà un'eccellente fissazione, che creerà un sigillante secco. Inoltre, proteggerà in modo affidabile il lato del dissuasore, senza che l'umidità possa penetrarvi.

  1. È possibile montare il lavello della cucina utilizzando staffe speciali. In questo caso, le viti sono avvitate sul lato dell'armadio.
  2. Sulle viti avvitate intercettazioni. Avvitare leggermente le viti, lasciando un po 'di libertà per le staffe, dovrebbero muoversi.
  3. L'angolo di fissaggio viene spostato lungo la vite, finché la vite non si trova nella scanalatura dell'angolo, il lavandino deve avere un contatto stretto con il dissuasore. Successivamente, stringere definitivamente le viti di fissaggio.

Se segui queste regole abbastanza semplici, tutti saranno in grado di eseguire in modo rapido e semplice un'installazione indipendente di un lavello della cucina. Il lavello montato correttamente durerà molto a lungo e il piano del tavolo manterrà il suo aspetto attraente.

Collegamento del lavandino in cucina

È facile assemblare il lavandino da soli nell'aspetto tecnologico. Tuttavia, alcune sfumature in questo processo e in ciascuna delle sue fasi sono ancora presenti.

Lo schema di montaggio standard affonda sul piano del tavolo.

Un lavello da cucina e un lavandino sono elementi che dipendono direttamente non tanto dalla praticità e dall'estetica, quanto dall'ambiente sanitario e igienico generale di un appartamento. Pertanto, prima di iniziare l'installazione o eseguire l'ordine, è necessario comprendere correttamente la costruzione di tali impianti idraulici e scegliere il tipo di costruzione giusto per sé. In primo luogo, prestare attenzione alle caratteristiche tecniche.

Sifone design

La descrizione più semplice del tipo di sifone è la curva a S del tubo corrugato di deviazione, ruotato di 90 gradi in modo verticale. Fondamentalmente, questo è sufficiente per un lavabo, dal momento che la carta igienica usata, i ritagli di piatti e gli assorbenti igienici non penetrano nel lavandino.

Tuttavia, c'è una sfumatura: nel processo di pulizia del sistema fognario con l'aiuto di uno stantuffo di corrugazione può essere danneggiato. Se, tuttavia, per pulire il sistema fognario con un mantello pneumatico (lavorando da una lattina di gas compresso di un tipo inerte), si può rompere all'istante. Non è consentito pulire le corrugazioni con un cavo. Di conseguenza, se le acque reflue non sono l'oggetto di primaria importanza in un appartamento, ma è necessario "perforarle" abbastanza spesso, per questi scopi dovrebbe essere utilizzato un sifone rigido con una revisione (coperchio rimovibile per la pulizia e l'ispezione). In cucina, questo dispositivo non è necessario.

Installazione del lavello nel piano di lavoro.

I sifoni rigidi possono essere classificati come segue: sifone bottiglia e gomito con un portello rimovibile (campione obsoleto). Nel primo caso, il progetto consiste di due tubi concentrici di diametro più piccolo e più grande. Quello più piccolo è inserito in quello grande con un certo spazio nella parte inferiore. Il più basso, a sua volta, il sifone-bottiglia viene inserito in uno speciale portello sul filo; la retrazione è montata sul lato.

La pulizia della bottiglia è un processo abbastanza semplice. Allo stesso tempo, indossano i guanti, mettono un secchio, svitano il portello inferiore e tutti i rifiuti cadono subito nel serbatoio. È importante seguire chiaramente nel processo di acquisto che il tubo esterno è dotato di una sorta di restringimento. In caso contrario, l'inquinamento potrebbe bloccarsi e dovranno essere prese ulteriori misure di pulizia (la connessione verrà ritardata).

Il sifone più moderno è un sifone decorativo in cromo con revisione. Oltre alle qualità efficaci delle sue strutture, è al cento per cento igienico e funzionale. Tuttavia, il suo costo è molto più alto rispetto allo standard. La distribuzione delle acque di scarico in questo caso è integrata nelle pareti, che è anche un affare piuttosto costoso.

Il collegamento del sifone con revisione viene effettuato prima della sospensione del lavello, sifone di corrugazioni, concentrandosi sul luogo di installazione e sulla praticità per l'utente. In entrambi i casi, utilizzare un manicotto di transizione con un diametro di 32 mm dell'uscita del lavandino rispetto al diametro esistente dei raccordi del tubo di scarico, da 40 a 100 mm (vale la pena osservare il luogo di installazione).

Raccordi e miscelatore

Lo schema del dispositivo del mixer per la cucina.

Il mixer di altissima qualità - con un braccio oscillante e un cancello a sfera. Al momento dell'acquisto, è necessario assicurarsi che le aree sfaccettate dei raccordi filettati dei tubi flessibili di alimentazione (henok) siano posizionate a diversi livelli.

Henki è più resistente (è preferibile utilizzare varianti in metallo-plastica), tuttavia il montaggio del mixer con il loro aiuto è possibile solo in un lavandino pre-sospeso, il che è scomodo. I fermi in plastica con rivestimento in vimini intrecciato possono essere estratti attraverso la fessura sotto il lavandino e collegati alla luce.

Installazione del lavello

Per eseguire tutti i lavori necessari per l'installazione di un lavabo in cucina, è necessario quanto segue:

Layout del lavello nel controsoffitto.

  • spine;
  • avvolgimento;
  • cacciavite;
  • nuovo lavandino;
  • sigillante siliconico;
  • chiave regolabile o chiave inglese;
  • cacciavite o trapano.

Il lavabo è collegato in cucina utilizzando un apposito ciondolo a muro sulle viti autofilettanti nei tasselli e nelle staffe standard. Non dimenticare che anche un piedistallo completo dal fondo del lavandino al piano terra non è una parte portante.

Il diametro delle viti deve essere il massimo possibile e le staffe consentite. Non dimenticare che il lavandino in ogni lavabo è sospeso. Se il diametro dei fori speciali per le viti è inferiore a 6 mm, allora dovrebbero essere forati o non prendere affatto questo tipo di lavello. Inoltre, questi tipi di prodotti "alternativi" sono il silumin (piuttosto fragile) o la plastica (fragile).

Installazione e installazione di un lavandino

È più facile collegare e connettere il lavello in cucina dal punto di vista della forza, poiché è dotato di un supporto affidabile come piano di lavoro. Un'eccezione può essere affondare con lavandini posti sotto il piano di lavoro, ma si trovano nella vita di tutti i giorni molto raramente e per la loro installazione è necessario cercare l'aiuto di professionisti.

Tuttavia, nella questione della producibilità i lavelli della cucina sono più difficili, perché devi lavorare all'interno dei mobili in una posizione piegata. Naturalmente, i maestri che svolgono questo tipo di lavoro, prendono molti soldi per questo. Quindi, se hai qualche esperienza in questa materia, è razionale fare il collegamento del bucato in cucina con le tue mani.

Prestazioni di tenuta

Assolutamente tutto l'impianto idraulico corrente è completato da guarnizioni regolari. Lavorare con loro prevede la conformità obbligatoria con le seguenti regole:

  1. I lavori di sigillatura devono essere eseguiti solo su raccordi a secco. Puoi asciugarlo con un asciugabiancheria se necessario.
  2. Non dovresti portare le mani sugli aerei di accoppiamento, e quelli che hai toccato dovrebbero essere sgrassati lavandoli con un detersivo per piatti.
  3. I raccordi di plastica standard sono forniti con un margine, devono essere tagliati a misura.
  4. Le guarnizioni Paronit si trovano nel mezzo di parti in plastica e un tubo di alimentazione in metallo.
  5. Prima dell'installazione, le guarnizioni in gomma devono essere lubrificate con un sigillante.

Suggerimenti per l'inserimento di lavelli nel piano di lavoro:

  1. Prima di estrarre il modello dalla confezione, ispezionare attentamente e misurare il piano di lavoro dall'interno. Taglio di barre trasversali di supporto e telaio è indesiderabile.
  2. Prima di tagliare (usando un seghetto) vale la pena di incollare l'apertura delineata lungo i bordi dall'esterno con del nastro adesivo. Allo stesso tempo, il pattino Jigsaw può graffiare o macchiare il rivestimento decorativo, in modo che la cautela eccessiva non faccia male.
  3. Effettuare un taglio, non molto appoggiato allo strumento di costruzione. Una forte pressione potrebbe causare la deformazione del design della superficie.
  4. Il silicone dovrebbe essere usato per sigillare. Allo stesso tempo, la sigillatura viene eseguita non solo sul cutoff, ma anche sui piani dei tavoli su 3-5 mm lungo i bordi, in modo che non ci sia sporcizia che scorre sotto il bordo del lavandino.
  5. Parlando durante il processo di installazione, la goccia di silicone dovrebbe essere immediatamente rimossa con un panno immerso nell'aceto.

La connessione del tipo di lavello può essere effettuata sotto il piano del tavolo. Questo guscio è tenuto su staffe speciali e silicone. La base del piano del tavolo è una pietra naturale o un tipo di legno modificato di specie resistenti e pregiate: ebano, teak, kverbakho rosso.

Dovrebbe essere capito che il lavandino sotto il piano di lavoro è un dispositivo caratteristico di una cucina d'élite. Tali costruzioni sono realizzate in due o tre pezzi. Per collegarli, hai bisogno di un alto livello di abilità e non hanno vantaggi significativi rispetto ad altri tipi di lavandini.