Come collegare la doccia alla rete idrica con le proprie mani?

Ovunque, i tradizionali bagni ingombranti e ingombranti vengono sostituiti da cabine doccia più compatte, funzionali e moderne. Sono molto più convenienti in termini di funzionamento, occupano poco spazio, il che è importante per i bagni di piccole dimensioni e consente inoltre di risparmiare acqua.

Dopo aver speso un sacco di soldi per l'acquisto di attrezzature sanitarie, i proprietari di case spesso si chiedono come collegare la doccia alla rete idrica e alle reti fognarie con le proprie mani. Fortunatamente, questa operazione è davvero fattibile con gli strumenti necessari, oltre alla possibilità di gestirli.

Cosa è collegato alla doccia?

Il box doccia è un moderno apparecchio sanitario che è diventato un'alternativa più funzionale alle tradizionali vasche da bagno. Consiste in un pallet nel quale scorre l'acqua, 4 pareti di vetro o plastica, che limitano lo spazio della cabina, nonché un montante e un rubinetto. A seconda del modello e della sua funzionalità, il box doccia deve essere collegato ai seguenti sistemi:

  • Fornitura di acqua. Una cabina doccia per acqua calda e fredda deve essere collegata alla rete idrica centrale. Questa connessione può essere effettuata direttamente o attraverso un filtro per migliorare la qualità dell'acqua e prolungare la vita utile delle apparecchiature sanitarie.

Fai attenzione! I box doccia standard che si collegano solo alla rete idrica centrale e al sistema fognario sono abbastanza facili da installare con le proprie mani. Per installare tali modelli, è sufficiente disporre degli strumenti necessari, quindi seguire le istruzioni strettamente. È meglio affidare l'installazione di docce con funzioni alimentate da elettricità ai professionisti.

Cosa ti serve per collegare la cabina?

Prima di collegare la doccia alla rete fognaria e alla rete idrica, è necessario preparare i materiali e gli strumenti necessari. Gli idraulici esperti affermano che l'installazione di successo di tali apparecchiature richiede solo due cose: istruzioni dettagliate e mani "diritte". Parlando in modo più serio, quando si collegano le fognature e l'acqua nella doccia non si può fare a meno dei seguenti strumenti:

  1. Collegamento dei tubi flessibili. Solitamente per collegare i box doccia utilizzare tubi corrugati o flessibili, che rendono l'installazione più comoda e semplice. Di solito sono inclusi nella consegna della cabina e, se per qualche motivo non lo sono, o non si adattano, è necessario acquistare separatamente i tubi del diametro e della lunghezza richiesti.

È importante! In genere, il cablaggio dei tubi all'interno della cabina doccia è già stato effettuato dal produttore, quindi è necessario connettersi solo in un punto. Spesso durante l'installazione di tali apparecchiature idrauliche vengono utilizzati dispositivi aggiuntivi: pompe o filtri. I filtri sono necessari per il pre-trattamento, la purificazione dell'acqua che entra nella doccia. E le pompe sono installate principalmente per i modelli con idromassaggio. La pompa collegata consente di creare la pressione necessaria per la funzione idromassaggio.

Come connettersi?

Secondo gli idraulici esperti, collegare un box doccia alla rete idrica e alle fognature non è più difficile di quando si installa un bagno normale. La cosa principale è preparare adeguatamente il luogo di installazione e portare lì fognature e tubi dell'acqua. Se si seguono rigorosamente le istruzioni del produttore, utilizzando guarnizioni, scorie e raccordi del diametro appropriato, l'installazione non causerà difficoltà. La connessione viene eseguita in base al seguente algoritmo:

  • Innanzitutto è necessario spegnere l'acqua nell'appartamento o separatamente nella stanza in cui viene eseguita l'installazione. Per fermare il flusso di acqua, è necessario ruotare la valvola, che si trova proprio lì nel bagno.

Ricordate! In modo che quando si collega il tubo con un raccordo è il più vicino possibile ad esso, è possibile lubrificare i fili con olio. Ciò consente di fissare saldamente la connessione, ma non consente di interrompere il thread.

Controllo operativo

La verifica della correttezza della cabina doccia è la fase finale dell'installazione, che indica se il lavoro è stato eseguito correttamente. Anche gli idraulici esperti non trascurano il controllo dell'anima, perché consente di evitare perdite e problemi nel funzionamento delle apparecchiature. Per testare la cabina, è necessario riprendere la fornitura d'acqua, aprire i rubinetti e osservare attentamente il funzionamento del dispositivo. Potrebbero verificarsi i seguenti problemi:

  1. L'acqua va male nello scarico. Se l'acqua si accumula nella padella, per lungo tempo non va giù per lo scarico, quindi lo scarico non è collegato correttamente.
  2. L'acqua si accumula. Spesso nei punti di collegamento tra tubi e tubi si accumula acqua. Questo suggerisce che le articolazioni non sono abbastanza strette. È possibile risolvere questo problema con fum-tape o guarnizioni in gomma.
  3. L'idromassaggio non funziona. Spesso per l'idromassaggio non c'è abbastanza pressione, per aumentarla serve una pompa.

Si noti che i tubi di collegamento, le corrugazioni e le guarnizioni sono materiali di consumo, cioè, nel tempo si intasano e diventano inutilizzabili. Pertanto, una volta ogni 1-2 anni è necessario effettuare la manutenzione preventiva della cabina con la loro pulizia o sostituzione.

Collegamento cabina doccia

Consigli e trucchi

Per eseguire il montaggio e collegare le proprie mani alla rete elettrica, alle fognature e agli impianti idraulici, saranno utili alcuni consigli e suggerimenti.

Schema della doccia

Quando si connette la doccia avrà bisogno di strumenti di base:

  • cacciaviti a taglio e Phillips;
  • chiave regolabile;
  • pinze;
  • trapano.

Schema di installazione della doccia.

È possibile montare una cabina doccia in qualsiasi stanza spaziosa, seguendo l'ordine specificato nel manuale di istruzioni.

Per fare questo, hai bisogno di adattatori flessibili - per acqua calda e fredda. Ma se nella cabina c'è un generatore di vapore, potrebbe sorgere la domanda: come collegare la cabina doccia all'impianto fognario e all'impianto idrico con le proprie mani in modo che l'elettricità e l'acqua non tocchino? Eseguendo i nostri piani, dobbiamo attraversare alcune fasi e affrontare alcune difficoltà.

Innanzitutto è necessario verificare la pressione di lavoro nella tubazione. Se ci sono funzioni in cabina che richiedono l'alimentazione idrica sotto pressione - ad esempio la presenza di un idromassaggiatore o di un generatore di vapore - allora la pressione nel sistema di alimentazione dell'acqua dovrebbe essere almeno di 1,5 bar, e ancora meglio a 3 bar. Questo è importante!

Con una bassa pressione nelle condutture dell'acqua, è semplicemente impossibile usare la doccia a pieno volume e il generatore di vapore rimarrà inattivo.

Fasi di installazione di una cabina doccia:
1. montaggio del pallet e installazione per livello, 2. montaggio delle pareti della cabina doccia, 3. installazione del tetto, 4. montaggio dell'impianto per l'alimentazione idrica, 5. collegamento alla rete idrica e fognature,
6. morsetti di brocciatura.

Successivamente, è necessario determinare dove mettere il box doccia. Nel bagno saranno sufficienti tubi flessibili ordinari. L'acqua viene portata da sotto il lavandino. In un'altra stanza, questo può essere fatto con tubi di metallo o di plastica.

Tutti i collegamenti sono fatti a mano in pochi minuti: basta stringere i tubi. Tuttavia, c'è una sfumatura: il sigillo. In questa qualità può servire il lino o il fum-tape. Installazione di tubi prodotti in modo molto accurato, con un'alta densità di adattamento per evitare perdite.

Dal momento che la doccia deve essere collegata qualitativamente, quindi quando ci si collega alla rete idrica, sono necessari connettori speciali e tubi affidabili. Gli elementi di fissaggio e i morsetti si serrano bene.

Dopo la fine della connessione alla rete idrica del box doccia con le proprie mani, rimane il passaggio di verifica finale. Per la sua implementazione include acqua e vedere se ci sono eventuali perdite e tutto è debug. Se necessario, apportare le modifiche. L'umidità sulle connessioni filettate indica una connessione che perde. In questo caso, l'interfaccia viene trattata con il sigillante, ma è meglio smontare e rimontare il tubo, sostituendo la guarnizione.

Sottigliezze che collegano la doccia

Il momento a cui si raccomanda di pensare - la qualità dell'acqua. Le funzioni del generatore di vapore o dell'idromassaggio funzionano in modo direttamente proporzionale alla durezza dell'acqua. Quando la sua qualità è insoddisfacente e la probabilità di depositi di sale e calcare sulle parti è elevata, sarebbe bello installare un filtro per la depurazione dell'acqua. Può essere multistadio o rozzo. Un box doccia durerà molto più a lungo a causa della sua azione.

Piatto doccia realizzato con piastrelle.

Alla cabina di depurazione è collegato dopo l'installazione del pallet. Diverse sfumature sono collegate a questo, vale a dire:

  1. Il pallet deve essere installato senza distorsioni, rigorosamente in orizzontale. Quasi tutti i modelli di pallet sono dotati di gambe, possono essere utilizzati per regolare l'altezza e l'inclinazione del pallet. Per verificare l'assenza di distorsioni utilizzare il livello di costruzione.
  2. L'angolo della parete in cui è installata la cabina deve essere esattamente di 90 ° e il pavimento non deve presentare rientranze. In caso contrario, l'adattamento del pallet alle pareti sarà allentato e la perdita è possibile.
  3. Per la stabilità del pallet installare supporto aggiuntivo.

Collegando la cabina doccia con le mani alla fogna, dovresti:

Acquista connettori speciali e tubi idraulici. L'installazione di quei tubi che sono combinati con una cabina doccia richiede il controllo della loro qualità. I modelli di cabine doccia a basso costo corrispondono a questa condizione abbastanza raramente e, pertanto, è preferibile acquistare separatamente gli accessori per gli accessori.

Dovrai acquistare tu stesso i seguenti materiali:

  • tubi sanitari;
  • valvole a sfera;
  • tees e sifoni;
  • cavo elettrico;
  • macchine protettive;
  • tubo flessibile dell'acqua (2 pezzi);
  • lino o fum-tape + Unipak (per sigillare i collegamenti filettati);
  • Sigillante sanitario siliconico.

Collegamento alla rete idrica

Fasi di installazione del pallet del piatto doccia.

Prima di collegare la cabina, controllare la lunghezza del tubo. Un certo margine ti consente di spostare la cabina in caso di problemi e necessità di riparazioni.

Per garantire un buon deflusso dell'acqua è necessario eseguire un tubo con una leggera pendenza. L'acqua si scaricherà naturalmente quando il sifone del pallet della cabina si trova direttamente sopra lo scarico. Secondo le regole, il pallet dovrebbe essere installato leggermente sopra il livello dei tubi di fognatura.

Se il box doccia è lontano dal riser, è necessaria l'installazione di una pompa di scarico. Per evitare allagamenti, si consiglia di utilizzare pompe con elettrovalvole.

Il processo di connessione è simile a questo:

  1. Nel riser bloccare l'acqua. Quindi nel bagno aprire i rubinetti dell'acqua calda e fredda per ridurre la pressione.
  2. Usando le pinze, allentano il supporto e rimuovono completamente la vecchia doccia, fino ai tubi.
  3. Svitare le vecchie pinze della frizione. I tubi della pressa sono posti sui tubi di acqua fredda e calda.
  4. La filettatura dei raccordi a compressione è lubrificata e uno speciale adattatore per cabine doccia è avvitato a mano. Dopo di ciò tirate su con le pinze.
  5. Se necessario, praticare un foro più grande nella piastrella. Affinché la piastrella non sia danneggiata, vale la pena posizionare del nastro adesivo sul sito di perforazione.
  6. La guarnizione siliconica viene applicata secondo le istruzioni del produttore e vengono installati gli ancoraggi. Quindi, installare le viti.
  7. Attaccare i flessibili agli adattatori e stringere la connessione con le pinze.
  8. Il pannello doccia viene installato mettendo dei fori sul pannello posteriore della cabina sui bulloni precedentemente installati. È necessario iniziare con il bullone superiore.
  9. I tubi di approvvigionamento idrico sono attaccati all'esterno del pannello, inserendo piastre decorative.
  10. L'acqua sul montante comprende e controlla la tenuta e la correttezza della fornitura d'acqua alla doccia, installare la maniglia.

Requisiti speciali per l'installazione di strumenti

In conclusione, una cabina doccia che ha le funzioni di un idromassaggio e un generatore di vapore è collegata all'elettricità. Il lavoro viene eseguito utilizzando un cavo a tre fili separato con una sezione trasversale di almeno 2 metri quadrati. mm.

Alcuni modelli di docce devono essere collegati all'alimentatore con le proprie mani. Questa fase di lavoro viene eseguita solo dopo aver collegato la cabina al sistema fognario e all'impianto idraulico e controllando che non vi siano perdite. Il bagno è una stanza elettro-pericolosa, poiché qui c'è sempre umidità. Per questo motivo, l'installazione di tutti i dispositivi viene eseguita in conformità con i requisiti speciali:

Lo schema di installazione della doccia.

  1. Per collegare la cabina doccia con le proprie mani, è necessario un cavo separato (doppio isolamento, rame), che deve essere eseguito direttamente dalla schermatura. Bene, se nell'appartamento o nella casa ha fatto il cablaggio a tre fasi. Quindi è possibile collegare i singoli utenti della cabina a diverse fasi (ad esempio, generatore di vapore e idromassaggio). Una speciale macchina automatica per la cabina doccia è prevista nel pannello a cui è collegata. Il valore nominale dell'automa, secondo le regole, dovrebbe essere uguale alla massima indicazione del consumo di energia (ad esempio, un automa da 25 A è necessario per una cabina doccia da 5 kW).
  2. Insieme alla macchina, è necessario installare un dispositivo di corrente residua (RCD). Il valore del DCR dovrebbe essere superiore alla potenza della macchina.
  3. Un sistema DPP (sistema di equalizzazione del potenziale) è un altro punto importante, deve essere collegato al bagno. Questi sono tutti requisiti necessari per il funzionamento sicuro delle docce.

Non dimenticare l'importanza della ventilazione della stanza in cui l'installazione della doccia. Il sistema di ventilazione è necessario affinché le pareti e i mobili del bagno non rovinino la condensa.

Preparazione della cabina per i test

Installazione del pannello del soffitto fai-da-te:

  1. Se è incluso un pannello del soffitto, vengono installati un annaffiatoio e un tubo flessibile, oltre a una retroilluminazione, un ventilatore e un altoparlante, che devono essere incollati con un sigillante per evitare ronzii durante l'uso.
  2. Pannello a soffitto montato su elementi di fissaggio. Allo stesso tempo si consiglia di trattare con sigillante tutte le connessioni.

Per collegare la cabina doccia con le proprie mani e per testarla, installare la porta. Per questo:

  1. I rulli superiori e inferiori della porta si fissano. In questo caso, i rulli superiori devono essere alzati il ​​più possibile prima di installare la porta.
  2. Il sigillo viene inserito sulla porta e successivamente viene installato su un posto fisso.
  3. La migliore posizione della porta si ottiene regolando i rulli superiori.
  4. Le viti per il fissaggio dei rulli sono nascoste sotto le spine. Quindi viene realizzata l'installazione di elementi decorativi, uno specchio e le maniglie.

L'installazione dei tuoi pannelli laterali potrebbe essere leggermente diversa. Dipende dalla configurazione. Tuttavia, fissando sempre il pannello, utilizzare una guarnizione o un sigillante.

Test di avvio e regolazione di una cabina doccia

È obbligatorio che dopo il completamento dell'installazione venga controllata la funzionalità della cabina doccia. Non ci possono essere perdite dopo la fornitura d'acqua, la padella non deve scricchiolare. La comparsa di suoni sgradevoli suggerisce la necessità di un'attenta regolazione delle gambe del pallet.

Criteri che consentono di determinare la correttezza della connessione e dell'installazione di una cabina doccia:

  1. Il pallet si alza fermamente - non scricchiola o non cigola.
  2. Non ci sono crepe sul lato e sui pannelli posteriori. Se ci sono perdite, quindi applicare un sigillante sui luoghi che perde e lasciare asciugare per un giorno.
  3. Tutti gli elementi strutturali non devono avere spigoli vivi. Questo è necessario per evitare lesioni quando si usa la cabina.
  4. Le cuciture devono essere sigillate.
  5. Le condizioni normali nella doccia dovrebbero garantire lo scarico dell'acqua nel suo pieno flusso. Se lo scarico è difficile, è necessario ricollegare il sistema fognario e la cabina doccia, eliminando le violazioni.

In conclusione, vale la pena notare che quando si collega la cabina con le mani alla rete elettrica, idraulici e fognari avranno bisogno di determinate abilità. Se nutrite dei dubbi sulla propria competenza nell'implementazione del processo di collegamento del box doccia, non dovreste assumervi la responsabilità aggiuntiva, ma è meglio affidare tutto il lavoro ai professionisti.

Installazione e collegamento di una cabina doccia: installazione passo-passo e selezione dei modelli ottimali (105 foto)

La gamma di docce sul mercato oggi è molto ampia. Ci sono modelli assemblati e che richiedono l'assemblaggio nel sito di installazione. Questi ultimi sono molto popolari perché, a differenza delle cabine assemblate, sono più facili da trasportare attraverso porte standard. Di seguito verranno discussi gli aspetti base dell'installazione di una cabina doccia con le proprie mani.

Riassunto dell'articolo:

Montaggio in cabina

All'atto dell'installazione del pallet è necessario prestare attenzione ad una serie di aspetti:

Uniformità del pavimento Se ci sono piccole deviazioni, possono essere compensate regolando le gambe. In casi estremi, devi livellare il pavimento sotto la cabina.

Il foro di scarico della cabina deve essere posizionato vicino al tubo della fogna. Idealmente, lo scarico nel pavimento è sistemato esattamente sotto il lavandino della cabina. Questa opzione sarà considerata. Se la distanza tra lo scarico e il foro della fogna è impressionante, utilizzare un tubo flessibile corrugato aggiuntivo.

La connessione e la tenuta degli elementi dovrebbero fornire una protezione affidabile contro le perdite durante il funzionamento.

Da strumenti e materiali aggiuntivi, saranno necessari una chiave inglese, una chiave inglese, un sigillante a base di silicone e una pistola di costruzione.

Con l'aiuto del livello, viene controllata la planarità del pavimento; Leggere attentamente le istruzioni allegate al prodotto. Ci deve essere stipulato il metodo di installazione della doccia.

Il corpo del sifone è installato con l'estremità appropriata nel foro di scarico del pallet. Il tubo corrugato viene inserito nel foro della fogna. Tutti i giunti sono sigillati con sigillante per prevenire l'odore e perdite.

La base della cabina ha gambe regolabili, la cui altezza è impostata con una chiave. È necessario livellare il pallet della cabina con un controllo costante del livello. E dovrebbe essere fatto su tutti i bordi esattamente fino ad ottenere il risultato ottimale.

Dopo aver regolato e fissato la base della cabina, lo spazio tra esso e il muro è sigillato con un sigillante, è possibile utilizzare un piccolo zoccolo progettato per questo scopo.

Installazione di pareti e porte

Dopo aver installato il piatto doccia, vengono montate le porte a muro e scorrevoli. Realizzali da vari materiali, guadagnando popolarità in vetroresina. La flessibilità e la facilità di installazione fornite da questo materiale spiegano la domanda di cabine.

Poiché i dettagli di installazione di ogni cabina doccia possono avere il suo (dipende tutto dal produttore), si consiglia di seguire le istruzioni. Installare le pareti non è un compito facile, quindi potrebbe essere necessario un assistente.

I pannelli di vetro sono prodotti piuttosto fragili, provare a disimballarli e installarli con cura e attenzione. Nonostante il fatto che le docce siano fornite per intero, ha senso verificare i dettagli per verificarne la compatibilità.

All'inizio è necessario assemblare e installare una struttura metallica sul pallet. Si noti che non è necessario stringere le viti di montaggio. Mentre il telaio non è montato sul pallet, infine, è una struttura piuttosto traballante. Stai attento, anche lavorando in coppia.

Dopo aver livellato i pilastri per livello, è necessario contrassegnare i fori sulla parete per il fissaggio del telaio. È possibile che tu debba perforare una piastrella che può rompersi da qualsiasi movimento incauto. Per evitare ciò, utilizzare un trapano di qualità pobedit e impostare il numero minimo di giri sul trapano.

Non appena lo spessore della piastrella è completato, il numero di giri può essere aumentato, poiché sarà più difficile per il trapano passare attraverso il calcestruzzo. I perni di plastica, scelti in base alla loro profondità e diametro, vengono inseriti nei fori praticati.

Successivamente, il telaio viene restituito al posto e fissato con viti. Durante il fissaggio è necessario assicurarsi che non ci sia spazio tra il muro e il telaio.

Guidati dalle istruzioni del produttore, fissare i pannelli in fibra di vetro. Dagli strumenti è probabile che sia necessario solo un cacciavite. È importante garantire un'installazione corretta, poiché eventuali imprecisioni influenzeranno successivamente il funzionamento. Prima di tutto, riguarda la doccia impermeabile.

Dopo di ciò, sulla porta sono installati rulli speciali che consentiranno loro di separarsi facilmente. È inoltre necessario installare tutti i sigilli e altri elementi possibili inclusi nel kit.

Le porte con i rulli finiti sono posizionate nei canali previsti. Successivamente, viene controllata la facilità di scorrimento e, se necessario, viene eseguita una regolazione aggiuntiva. È importante ricordare che non è necessario fare sforzi particolari.

La fase finale prevede di avvitare la maniglia della porta e isolare tutte le cuciture. Il sigillante a base siliconica viene applicato su tutti i bordi, questo viene fatto con particolare attenzione all'incrocio tra il telaio e la base della cabina. Il silicone applicato viene livellato con un dito bagnato per evitare di attaccarlo alle mani. Il prossimo è il momento di asciugare completamente il sigillante.

Come collegare una cabina doccia?

Questa domanda viene spesso posta dopo tutti i lavori di installazione. Nel caso in cui la doccia non è inclusa con la cabina, tutto si riduce al problema del suo solito collegamento al sistema di approvvigionamento idrico.

Le cabine dotate di doccia sono collegate tramite un'uscita funzionale con un tubo della lunghezza appropriata. Seguire le istruzioni eviterà errori in questa fase.

Se si considerano attentamente i suggerimenti di cui sopra, oltre a tenere a portata di mano le istruzioni del produttore, la domanda su come installare una cabina doccia, decidere il modo migliore. Allora avrai l'opportunità di provare questa eccellente invenzione in azione.

Schema di collegamento della cabina doccia

Hydrobox o doccia - un'ottima alternativa ai bagni convenzionali. Questa soluzione in appartamenti di città di piccole dimensioni viene utilizzata non solo per motivi di compattezza. La moderna duskabina combina diverse funzioni, dotate di illuminazione, idromassaggio e persino radio. Un problema rimane: il collegamento di una cabina doccia. Sarà più facile risolverlo leggendo la selezione di consigli professionali.

Regole di connessione

Dopo la riparazione o lo spostamento in un nuovo appartamento, si è deciso di separarsi definitivamente dal vecchio bagno di peeling, sostituendolo con una doccia. L'acquisizione viene consegnata all'indirizzo e hai solo bisogno di installarlo. E qui ovviamente servono un paio di consigli su come collegare la doccia alla rete idrica e altre comunicazioni. Convenzionalmente, tutti i dispositivi sono suddivisi in 2 tipi principali:

  • aprire;
  • isolato dai locali (hydroboxes).

Il primo tipo più spesso consiste in un pallet, un telaio di supporto su cui si muovono le porte e sistemi di approvvigionamento idrico. Un tale disegno deve aderire strettamente alle pareti del bagno, insieme a loro formare un anello chiuso (o essere dotato di una tenda speciale). Il secondo tipo sembra una scatola di plastica, che, se lo si desidera, può essere messa ovunque, anche nel corridoio. Questa cabina ha il suo tetto, che impedisce gli spruzzi d'acqua, così come molti dispositivi utili. Ma il suo costo è significativamente più alto.

La doccia deve essere collegata alla rete idrica e alle fognature senza problemi: altrimenti è solo un insieme di oggetti inutili.

Il compito non è poi così difficile per chi si è occupato della sostituzione del mixer, dell'installazione del lavello o della lavatrice.

La cosa principale è seguire pienamente le regole stabilite, non confondere le forniture di acqua calda e fredda, assicurarsi di installare un sifone, collegare le comunicazioni elettriche (se presenti). La maggior parte delle soluzioni utilizzate dal produttore sono unificate: l'acqua calda e fredda viene fornita alla parete posteriore della cabina doccia dalle autostrade esistenti, lo scarico dal pallet viene scaricato nella fognatura.

È importante Al posto dell'installazione pianificata della cabina in anticipo dovrebbe essere previsto l'approvvigionamento idrico, una fonte di energia elettrica (presa domestica), è installato un ugello per il collegamento del tubo di scarico. Se ciò non avviene, il dispositivo non funzionerà normalmente.

Schema di collegamento della cabina doccia

Un'installazione standard o come collegare l'acqua a un box doccia implica adattatori portati in un luogo comodo e collegati alla rete idrica esistente e uno scarico (scarico) del sistema fognario. Resta da installare il pallet, montare i rack, appendere le porte e collegare le comunicazioni interne della doccia con quelle esterne. Di solito, un produttore completa i suoi prodotti con uno schema di assemblaggio, ma anche in sua assenza, l'installazione non dovrebbe causare difficoltà. I tubi flessibili sono utilizzati per collegare l'acqua, l'acqua dalla coppa per gravità va nella fogna. Il diagramma di installazione passo passo si presenta così:

  1. Installazione della base (pallet). Se per qualche ragione viene scelta una soluzione senza tale costruzione, ciò potrebbe causare ulteriori difficoltà: sarà necessario formare un piedistallo speciale sul pavimento, quindi incorporare un sistema di scarico in esso. Il pallet a forma di trogolo pronto all'uso più comune, realizzato in metallo o plastica, è installato su gambe speciali. È molto importante garantire l'orizzontalità della superficie interna, in modo che l'acqua scenda normalmente nello scarico attraverso l'imbuto di scarico.
  2. Installazione di un imbuto, sifone, uscita del liquame della cabina nella linea di scarico. L'installazione di un sifone è obbligatoria - senza di essa, gli odori di acqua stagnante e marciume si aggirano costantemente nella stanza. Tutte le procedure sono estremamente semplici, la cosa principale è non confondere le parti da unire, assemblarle nella sequenza richiesta. È consentito l'uso di sigillante siliconico per creare un sigillo. Se il kit include una pompa idromassaggio installata sul retro del fondo, deve essere fissata saldamente.
  3. Collegamento dell'acqua A volte si consiglia di installare valvole di blocco all'entrata - questo viene fatto su richiesta del proprietario. Ma la sequenza di collegamento deve essere osservata, collegando i tubi dell'acqua calda e fredda della cabina con le tubazioni corrispondenti, senza confondere nulla. Per questo, è meglio usare tubi flessibili di lunghezza precalcolata.
  4. Porte a battente (montaggio di ante scorrevoli). I produttori offrono diverse opzioni: porte o sezioni in plastica a cerniera che si muovono su rulli. In ogni caso, è obbligatorio installare tutti i sigilli: senza di essi, l'acqua durante la doccia si riverserà generosamente sull'intero bagno.
  5. Collegamento elettrico (pannello tattile, radio, illuminazione). Si consiglia di installare un dispositivo di protezione da cortocircuito (RCD), isolare accuratamente tutte le connessioni.

All'ultimo stadio, la cabina viene spinta vicino al muro (se è un'opzione angolare), tutte le connessioni vengono controllate di nuovo, i giunti sono rivestiti con sigillante, un grembiule decorativo è installato, copre le gambe e vengono eseguiti i test. In una scatola montata correttamente, tutto funzionerà - e le modalità di commutazione della doccia e delle luci.

Collegamento dell'acqua

Tubature principianti, di fronte al problema di come collegare l'acqua alla doccia, spesso arrivano in uno stato vicino al panico. Soprattutto se si tratta di un prodotto "ingannato" con un idromassaggio, ugelli di commutazione sulle pareti, il soffitto e un soffione. In realtà, tutto è più che semplice: sulla parete di fondo della scatola ci sono 2 tubi di derivazione (di solito misura 0,5 pollici) - devono essere collegati alla rete idrica. Per fare questo, è necessario predisporre l'autostrada al luogo di installazione della cabina doccia. Se nell'impianto non è presente acqua calda (viene utilizzata una caldaia), la cabina viene collegata ad essa come distributore di acqua. A volte il produttore risparmia sui tubi flessibili, inserendo nel kit quelli meno costosi.

In questo caso, è necessario pre-acquistare prodotti di qualità normale, in modo che dopo un po 'non sia necessario smontare ed eliminare le conseguenze di una perdita.

È importante Tutte le connessioni filettate vengono serrate completamente, mentre si usano i mezzi di tenuta: fumlenta, lino, mastice, silicone. Non ci dovrebbero essere dadi e accessori sciolti, sciolti.

Collegamento alla rete fognaria

Il legame con il sistema fognario sanitario è fondamentalmente diverso dallo schema di collegamento del box doccia alla rete idrica: deve esserci acqua che entra, e qui deve fluire, in nessun modo il contrario. Un imbuto di drenaggio è installato dall'interno della padella - è simile a quelli usati nei lavandini o nei lavelli della cucina, ha lo stesso principio di funzionamento. Sul retro c'è un tubo (adattatore) attaccato alla guarnizione ad acqua (sifone). In tutti i dispositivi sanitari per impedire la penetrazione di odori sgradevoli nell'aria, viene utilizzato uno speciale dispositivo compatto: un sifone, per la cabina la sua installazione è obbligatoria.

A volte viene montata una revisione nella linea fognaria: consentirà, senza smontare l'intero sistema, di eliminare i blocchi, per evitare la formazione di ingorghi nel tubo di scarico. L'uscita del circuito termina scarichi la doccia con il tubo o le tubazioni incluse nella rete fognaria. Un'altra grave condizione: il livello dell'imbuto deve essere al di sopra del punto di scarico nella fogna, altrimenti l'acqua semplicemente non se ne andrà.

Collegamento elettrico

I progressi non si fermano e molti dispositivi domestici, compresi quelli per l'adozione di procedure idriche, richiedono il collegamento alla rete elettrica domestica. L'energia nel circuito per collegare la doccia alla rete può essere necessaria per il funzionamento dell'idromassaggio integrato, dell'illuminazione autonoma o della radio.

Per fare ciò, nella fase di posa delle comunicazioni elettriche, è necessario creare un punto di connessione in bagno. Dal punto di vista della sicurezza, sarà molto utile se un RCD viene installato tra le apparecchiature elettriche della dushkabina e la rete domestica - protezione contro le scosse elettriche quando si tocca il filo nudo. Tutti i gruppi di contatto aperti, i colpi di scena, le aderenze devono essere isolati in modo affidabile.

Controlla le prestazioni della doccia

Tutto è fatto bene, è arrivato il momento emozionante del test. Il rubinetto dell'acqua si apre e non succede nulla. O le luci all'interno della cabina non si accendono. In ogni caso, un tale sviluppo non è motivo di panico: tutti i possibili punti critici vengono costantemente controllati, è possibile che la valvola di intercettazione all'ingresso sia semplicemente bloccata o che non ci sia tensione nella rete (lo spegnimento automatico è disattivato).

Ancora una volta, controllando i nodi specificati, ripetere la procedura di avvio. Molto peggio, se perdite d'acqua attraverso la giunzione con il muro, fuoriuscito da sotto la padella, la perdita tra le porte è improvvisamente scoperta. Quindi devi smontare, asciugare e rimontare usando il sigillante, serrando strettamente i collegamenti filettati.

La radio potrebbe non funzionare se l'antenna non è installata - si tratta di una cornice o di un pezzo di filo. La retroilluminazione viene solitamente collegata tramite un convertitore di tensione speciale (se non installato, i LED che non sono progettati per 220 V verranno immediatamente a mancare).

Di norma, l'assemblaggio delle cabine doccia è progettato per gli specialisti di media specializzazione, se tutte le raccomandazioni di cui sopra sono state osservate, non dovrebbe causare difficoltà. Un'installazione fai-da-te, senza il coinvolgimento di artigiani, contribuirà ad aumentare l'autostima, oltre a fornire un'esperienza inestimabile.

Evento responsabile: collegamento della doccia alla rete elettrica

Preparazione per la connessione

  • qualsiasi struttura metallica collegata alla rete elettrica deve essere necessariamente messa a terra;
  • è necessario garantire una sufficiente ventilazione nella stanza dell'unità sanitaria, avendo posizionato la struttura in prossimità del dispositivo di scarico.

Un box doccia, che ha anche la configurazione più semplice, deve prima essere assemblato, il che permetterà di determinare tutte le sottigliezze del design e l'ordine di connessione alla rete elettrica.

Va notato che, di regola, le cabine doccia più moderne e complesse, dotate di generatore di vapore, illuminazione decorativa, radio ingegneria e dispositivi di idromassaggio, sono volatili.

Scelta del cavo e messa a terra

Secondo gli esperti, è consigliabile utilizzare per collegare la marca di cavi cablati, comprovata nel tempo, compresa una serie di VVG e NYM. Prima di decidere sulla sezione trasversale ottimale del nucleo del cavo, è necessario familiarizzare con gli indicatori di alimentazione del dispositivo collegato.

Tutti i valori di potenza, di norma, sono indicati nella scheda tecnica e la scelta della sezione viene effettuata in base ai dati tabulari. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla messa a terra di pallet in acciaio.

Installazione di una cabina doccia in posizione angolare

Gli impianti idraulici che sono costantemente a contatto con l'acqua richiedono l'uso di prodotti via cavo con elevate prestazioni di protezione attraverso l'isolamento polimerico.

Tirare il cavo dal pannello elettrico, dopo di che il dispositivo è installato per l'interruzione di corrente di protezione. La messa a terra della cabina può essere eseguita da un potenziale sistema di equilibratura o "SUP".

Connessione tramite dispositivi di sicurezza

Nel processo di collegamento di un box doccia di qualsiasi tipo e indipendentemente dalle sue caratteristiche strutturali, è necessario installare senza problemi i dispositivi di protezione speciali.

Questa caratteristica è dovuta al fatto che l'ambiente acquatico appartiene alla categoria dei conduttori eccellenti per l'energia elettrica, e qualsiasi inosservanza delle regole per il collegamento del box doccia può essere la causa di una lesione piuttosto pesante, a volte fatale.

I dispositivi di protezione standard devono essere installati all'esterno del locale igienico, in modo da impedire l'ingresso di acqua e umidità sul dispositivo.

Impianto elettrico e idraulica della cabina doccia: un meccanismo piuttosto complicato

Marche preferite di attrezzature UZO:

La connessione cablata di diversi hydrobox o dushkabin può differire in modo significativo, a causa della funzionalità del dispositivo multifunzione sanitario, e dipende direttamente anche dalle caratteristiche di progettazione del modello. L'intero processo di auto-cablaggio non è troppo complicato: viene eseguito in conformità con le istruzioni fornite dal produttore e con l'osservanza obbligatoria delle norme di sicurezza, compresa la preconnessione dell'alimentazione elettrica.

Se necessario, oltre al classico dispositivo a corrente residua o all'interruttore differenziale, è installato un interruttore automatico che fornisce lo spegnimento di emergenza. La presenza di cavi elettrici a due fili richiederà l'installazione non solo di un interruttore di corrente differenziale, ma anche di dispositivi di messa a terra standard.

Installazione di prese per la doccia

Le prese per il collegamento di un dispositivo sanitario multifunzionale, di regola, sono montate direttamente nel bagno. Tuttavia, l'installazione di connettori destinati a un collegamento a sgancio rapido di un dispositivo elettrico per l'acqua deve essere effettuata a una distanza sufficiente dall'acqua. L'installazione di prese elettriche dietro la doccia o l'hydroboxing è severamente vietata dalle norme di sicurezza.

Praticamente tutte le prese elettriche moderne sono progettate per velocità correnti di 6, 10 o 16 A, ma allo stesso tempo, nel processo di scelta di tale dispositivo, è necessario dare la preferenza a prodotti contrassegnati con IP44 o superiore.

Installazione di prese per la doccia

Questo indicatore caratterizza il livello di protezione della presa elettrica dai danni durante l'esposizione a umidità o polvere. Si consiglia di installare qualsiasi presa nell'impianto sanitario ad un'altezza di 2,0-2,4 m dal livello del pavimento.

Per collegare un box doccia, installare una presa elettrica nel bagno in due modi:

  • cablaggio aperto;
  • cablaggio nascosto

È consigliabile eseguire un cablaggio elettrico nascosto durante i lavori di riparazione, con la prospettiva di installare tutte le apparecchiature volatili.

Connessione senza presa

L'installazione di un box doccia volatile nel bagno comporta l'installazione di un cavo elettrico separato con tre conduttori, che viene estratto dal quadro elettrico con l'RCD.

Non è consentito effettuare connessioni aggiuntive in questo caso.

La fonte di energia utilizzata deve avere un cavo fisso e un interruttore automatico indipendente che consente di accendere e spegnere la linea zero con un cavo sotto tensione.

Le primissime docce nella versione classica, rappresentate da uno spazio limitato per l'adozione di procedure igienico-idriche attraverso annaffiatoi, appartenevano alla categoria di apparecchi sanitari di tipo autonomo. Il funzionamento di tali dispositivi dipende direttamente esclusivamente dalle prestazioni dei sistemi di approvvigionamento idrico e fognario.

La funzionalità avanzata di hydrobox con generatori di vapore e attrezzature per l'idromassaggio richiedeva l'uso di una connessione di rete. Attualmente, le cabine più moderne sono installate con la stretta osservanza obbligatoria delle norme di installazione e di sicurezza appositamente sviluppate.

Installazione di una cabina doccia: ordine e sottigliezze di installazione

Molti si rivolgono agli esperti per installare un box doccia. Ma la maggior parte dei proprietari di appartamenti può farcela da sola, usando gli strumenti necessari, oltre ad aver studiato tutti i metodi di tale installazione.

Oggi il mercato offre un'enorme varietà di cabine doccia di varie forme e dimensioni. Alcuni di questi sono venduti già assemblati e devono solo essere installati correttamente. Ma non sono popolari. Ciò è dovuto al fatto che non sono sempre confortevoli a causa delle loro dimensioni, che non passa attraverso la porta. Le cabine doccia che richiedono il montaggio, sono le più richieste. Molti esperti consigliano di prestare attenzione principalmente a questi modelli.

Tipi di cabine e attrezzature

Va notato immediatamente che tutti i tipi di box doccia si differenziano per forma, materiali di fabbricazione e metodo di installazione rispetto allo spazio del bagno. Esaminiamo ciascun tipo in modo più dettagliato:

Modelli chiusi

Sono l'opzione più comune. Ogni seconda persona che preferisce le docce può incontrare esattamente questo tipo. È caratterizzato da pareti chiuse ed è una piccola stanza separata. La cabina doccia chiusa ha anche una porta, un vassoio, un tetto e un annaffiatoio. Dotazioni aggiuntive incorporate interne necessarie per una comoda doccia. Facoltativamente, è possibile installare uno scaldabagno e persino una radio. Il principale svantaggio di questo tipo di doccia è il costo, che è superiore alla media sul mercato.

Molto dipende dal produttore, così come dal materiale da cui è composta la cabina. Uno dei principali vantaggi di tali modelli è un buon isolamento acustico. I vantaggi includono anche funzionalità aggiuntive, una varietà di modelli sul mercato e un'installazione rapida.

Cabine aperte

In questo caso, il muro sarà il muro della stanza stessa. Il set completo di questo tipo di cabina doccia comprende solo una porta, il pallet su cui la persona diventa e un annaffiatoio per la doccia. L'opzione è abbastanza semplice e non ha caratteristiche aggiuntive. Per lo più tali modelli sono installati nell'angolo del bagno. Naturalmente, il loro principale vantaggio è il costo. Questo stand è il più economico tra tutti rappresentato sul mercato. Fornisce inoltre l'opportunità di costruire una cabina di qualsiasi dimensione che sarà necessaria per un uso confortevole.

Il loro principale svantaggio è la difficile riparazione di fognature e acquedotti. I modelli aperti non hanno una base superiore, cioè un tetto. Quindi, la "doccia tropicale" in questo caso è impossibile. Viene utilizzato un soffione ordinario, collegato al mixer. Questo tipo di box doccia è pensato solo per lavare semplicemente, ma non per rilassarsi sotto l'acqua calda.

I pallet sono necessari per raccogliere l'acqua, così come il suo scarico nel sistema fognario. La forma dei pallet è divisa in angolare e rettangolare.

Quando lo si sceglie, prima di tutto prestare attenzione alla profondità, che è divisa in:

  • Pallets profondi o alti. Molto simile a un piccolo bagno, in cui l'opportunità di sedersi e ottenere acqua.
  • Pallet di medie dimensioni. Sono considerati i più versatili e vengono usati molto più spesso rispetto ad altre specie.
  • Pallet bassi. Sono abbastanza compatti. Spesso chiamato piatto. Ciò è dovuto al fatto che sono quasi invisibili. Tali pallet richiedono una speciale tecnologia di installazione per drenare l'acqua. Altrimenti potrebbero sorgere problemi e l'acqua non andrà in malora.

I pallet più comuni sono fatti di acrilico.

Puoi anche trovare prodotti da altri materiali:

  • ghisa;
  • acciaio;
  • maiolica;
  • da marmo artificiale;
  • pietra naturale.

Di norma, il più popolare e spesso usato è esattamente la padella acrilica. Si distingue per durata, facilità di cura e costi economici. Il più costoso è un pallet in pietra naturale. Il suo principale vantaggio è il riscaldamento rapido. Di norma, il pallet trattiene il calore per un lungo periodo, il che rende più confortevole la permanenza nella doccia.

Le pareti sono necessari accessori per la doccia. La loro funzione principale è di proteggere dall'ingresso di acqua, che può andare ben oltre la cabina. La materia prima per la produzione di porte è in plastica, vetro o alluminio. Le porte di vetro sono le più ricercate. Nel mercato sono presentati in due versioni: vetro smerigliato e colorato.

I seguenti articoli sono standard nella cabina doccia:

dimensioni

Ci sono un gran numero di cabine doccia di varie dimensioni sul mercato. Quando si sceglie, è importante determinare prima le dimensioni, quindi esaminare il design e le attrezzature. A causa delle piccole dimensioni degli appartamenti, molte persone preferiscono installare docce, non bagni. Ciò consente di risparmiare spazio ed è anche il modo più conveniente per fare la doccia.

Nel caso in cui nessuno dei modelli presentati dei modelli sia adatto per l'acquirente, viene sempre fornita l'opportunità di produrre una cabina doccia personalizzata di forma e dimensioni non standard.

larghezza

Il parametro di larghezza più piccolo è 0,75 m. È possibile solo in modelli asimmetrici. Ben adattato a un piccolo bagno. Una dimensione così piccola consente di risparmiare spazio nel bagno, che consente di installarlo anche nella stanza più piccola. L'unico aspetto negativo: l'incapacità di rilassarsi completamente.

In una tale doccia può essere solo in posizione eretta. Non c'è nemmeno una questione di stare seduti o sdraiati. Le funzionalità aggiuntive di solito non sono incluse. Ma allo stesso tempo vale la pena notare che tali dimensioni si adattano solo a piccole persone. Ad esempio, uomini alti e massicci si sentiranno a disagio in lei. Pertanto, prima di acquistare è necessario entrare e valutare la situazione. Tale azione non commetterà errori nella scelta.

La larghezza minima dei modelli standard è 0,8 M. Sono molto popolari tra gli utenti. Ciò è dovuto al fatto che il maggior numero di camere assegnate per un bagno è piccolo. Questa opzione consente di risparmiare molto spazio e consente di installare ulteriori dispositivi o mobili nel bagno. Il costo di una cabina doccia è basso e una persona media può permetterselo. Le funzioni che possono essere nella cabina, creeranno l'atmosfera perfetta per una doccia.

La larghezza massima delle cabine doccia può raggiungere fino a 1,8 m. Questa è l'opzione più conveniente, che consente a due persone di rimanere all'interno. Questo modello viene solitamente utilizzato in ampie stanze collegate alla toilette. A causa delle grandi dimensioni, la cabina doccia può includere una serie di funzioni aggiuntive, ad esempio, idromassaggio, aromaterapia, radio, telefono e così via. Il costo di questo design è molto più alto di quello precedente. Ma giustifica l'investimento.

Sono disponibili anche docce, realizzate con una vasca da bagno. Sono anche chiamati combinati. Lungo il perimetro delle pareti del bagno si trovano, e la parte superiore può essere sia aperta che chiusa. A differenza del solito per tutti i box doccia, questo design è abbastanza grande, quindi è adatto solo per grandi stanze. All'utente viene data l'opportunità non solo di fare una doccia in piedi, ma anche di rilassarsi in posizione orizzontale. Questo design ha i suoi vantaggi e svantaggi.

pro:

  • Puoi fare sia la doccia che il bagno. Perfetto per gli amanti di crogiolarsi nell'acqua calda.
  • Doccia spaziosa Ciò è dovuto alle dimensioni piuttosto grandi del bagno.
  • Eseguito in modo affidabile. I lati alti garantiscono sicurezza e controllano anche il livello dell'acqua nel pallet.

contro:

  • Quando si esce da una cabina doccia, è necessario scavalcare un grande pallet, che non è conveniente per tutte le persone.
  • Costo. Il prezzo di questa opzione è abbastanza alto rispetto alla doccia normale, anche la più grande.
  • Il design è piuttosto alto e può raggiungere i 2,5 m.

Dovrebbe essere inteso che più ampia è la cabina doccia, più conveniente usarla. Lo spazio all'interno dovrebbe essere sufficiente per muoversi durante la doccia.

L'altezza del box doccia è anche un fattore importante nella scelta. L'altezza minima è di 1,98 m, è comoda ma non adatta a tutti. La cabina più alta è di 2,3 m L'altezza confortevole dell'otturatore è di 2 metri.

Vale la pena notare che l'altezza è selezionata individualmente. È necessario tenere conto della crescita di ogni membro della famiglia al momento dell'acquisto. Si consiglia di rimanere "magazzino". Pertanto, si consiglia di prendere immediatamente la cabina doccia più grande. Di norma, i soffitti del bagno installeranno un tale disegno.

Se la dimensione della cabina doccia viene scelta correttamente, la sua installazione non costituirà un problema per l'utente. La cosa principale è concentrarsi sul mercato dei modelli presentati. I più popolari e popolari sono i modelli laterali di docce. Ciò è dovuto al fatto che le loro pareti si adattano perfettamente alle pareti del bagno, che è l'opzione più comoda e sicura. Anche l'installazione di una cabina di questo tipo è piuttosto semplice.

Un'opzione ampiamente rappresentata è proprio la forma quadrata del box doccia. Ma non è molto popolare, anche se l'installazione di questo modello non è difficile.

Preparazione e strumenti

Preparare tutti gli strumenti necessari che saranno coinvolti nel lavoro è il primo passo nell'installazione. Pertanto, l'installazione di una doccia non sembrerà difficile e problematica.

Avrai bisogno di quanto segue:

  • cacciaviti di diversi tipi;
  • chiave del gas;
  • tubi dell'acqua;
  • sigillante;
  • sifone;
  • trapano;
  • assemblea di schiuma.

Prima di iniziare l'installazione, assicurarsi che il pavimento sia sufficientemente piano. In caso di problemi, è necessario livellare la superficie, ad esempio, posare le piastrelle.

Fasi di lavoro

Di norma, il montaggio della doccia inizia sempre con l'installazione del pallet. Il collegamento della scatola con le tue mani può avvenire sia sul telaio che senza di esso.

Ogni metodo ha alcune sfumature che devono essere considerate.

Assemblaggio del pallet

Il pallet è montato su un telaio che è fatto di metallo. La cosa più importante è una fissazione affidabile della struttura. Il telaio è presentato sotto forma di una struttura a telaio fatta di travi metalliche, che sono fissate trasversalmente.

Tutte le azioni devono essere eseguite in sequenza:

  • I perni sono avvitati in appositi fori nella vaschetta fino alla battuta.
  • Due dadi sono avvitati sui prigionieri. Uno è montato sotto e l'altro funge da supporto.
  • Il telaio di supporto è installato sui perni e dadi precedentemente avvitati.
  • La gamba centrale è avvitata e fissata con una rondella.
  • Inoltre, viti di fissaggio delle viti di fissaggio.
  • Le parentesi che fungono da supporto per lo schermo vengono sostituite.
  • Pallet piazzato

La corretta organizzazione dello scarico durante l'installazione del pallet è il compito principale. Un sifone dovrebbe essere messo se non è stato inserito. La cosa principale è controllare la tenuta alla giunzione del pallet e del sifone. Nel caso in cui venga rilevata una perdita, può essere facilmente eliminata con un sigillante.

Se il pallet è piccolo, il telaio non è necessario per questo. In questo caso è necessario installare correttamente il sifone. Il tubo flessibile è scollegato dalla pinza. Il sifone si unisce al pallet, pre-passando il sigillo all'interfaccia per evitare perdite. Attendere fino a quando il sigillante è completamente asciutto. Dopo di ciò, il tubo flessibile e il morsetto tornano di nuovo in posizione.

Dopo che tutto è stato riparato, è necessario controllare la struttura per la tenuta. Per fare questo, l'acqua viene versata e controllata per vedere se c'è una perdita. Questo è un punto piuttosto importante ed è meglio farlo all'inizio, quando sarà possibile correggere tutto in caso di problemi. Quindi la struttura dovrebbe essere sollevata di circa 5 cm e riempita di schiuma.

Il pallet deve essere caricato. E il peso dovrebbe essere abbastanza grande. Per questo si adattano sacchetti di costruzione pieni di cemento. È consigliabile distribuire uniformemente l'intero carico.

comunicazione

Una parte importante dell'installazione di un box doccia lo porta alla fogna.

Per questo è necessario eseguire una serie di lavori:

  • C'è un film protettivo intorno al foro di scarico che deve essere rimosso.
  • La guarnizione di gomma, che si trova sulla parte superiore, è meglio sostituire il silicone sigillante.
  • Successivamente, il sifone è avvitato.
  • Il collegamento inferiore e la filettatura sono lavorati per affidabilità.
  • Successivamente, il sifone è collegato alla rete fognaria. Va notato che il composto deve essere trattato con un sigillante per affidabilità.

È importante scegliere la corretta posizione della doccia nel bagno e considerare cos'altro si prevede di installare, oltre alla cabina. La rete elettrica che va alla rete idrica e allo scaldabagno deve essere isolata. L'impermeabilizzazione in un piccolo appartamento dovrebbe essere estremamente affidabile.

Pareti, porte e tetto

Questa fase è la più facile da installare una cabina doccia. Ma comunque è meglio chiedere ad un'altra persona di aiutarti. Quindi il processo di installazione sarà ancora più semplice. Durante l'installazione, è consigliabile seguire le raccomandazioni del produttore, poiché tutte le docce presentano differenze l'una dall'altra. Il fissaggio delle pareti è fatto con bulloni speciali.

Fasi di lavoro:

  • Un film protettivo viene rimosso dalla parte superiore del pallet, ma il fondo rimane protetto.
  • Il muro viene installato dopo che il pallet si allontana dal muro.
  • I fori nella padella devono essere collegati all'angolo e fissati con viti. È consigliabile non fare sforzi particolari. Il movimento in questo caso dovrebbe essere morbido.
  • Dovrebbe essere notato angoli marcatori che hanno fori speciali.
  • Quindi, rimuovere la partizione e applicare un piccolo strato di silicone.
  • La partizione torna al suo posto e le parti in silicone in eccesso vengono rimosse.