Dispositivi per saldare tubi PND

L'installazione del sistema fognario viene effettuata utilizzando speciali tubazioni, che possono essere realizzate in plastica, ceramica o metallo. Come molte curve in plastica, la saldatura di tubi in HDPE può essere eseguita utilizzando strumenti termici o giunti per fissaggi a freddo.

Opzioni di installazione

Tecnologicamente, è possibile collegare i tubi HDPE senza saldatura o utilizzando una saldatrice speciale. Entrambi i metodi hanno i loro vantaggi e svantaggi, considerate i vantaggi di ciascun metodo di attaccamento.

Saldare o pressare a freddo è l'opzione più semplice: è un metodo molto economico e conveniente che viene eseguito attraverso l'uso di giunzioni speciali. Questa tecnologia è utilizzata principalmente per condotte di grandi diametri, da 20 a 300 mm. I raccordi a compressione per saldatura a freddo presentano i seguenti vantaggi:

  1. Facilità d'uso;
  2. Ampia scelta di misure;
  3. Fornire una connessione stretta con elevate prestazioni di tenuta.

Ma la pressatura viene principalmente utilizzata solo per il fissaggio di connessioni idrauliche non a pressione. I tubi di plastica hanno una rigidità relativamente bassa, a causa della quale, con una forte pressione interna, la cucitura può semplicemente divergere, a differenza dei raccordi di saldatura, che sono considerati "morti".

Saldatura classica, o come si dice, la saldatura di tubi in HDPE può essere eseguita con un metodo di elettrofusione, oppure viene utilizzato uno specifico apparato di saldatura per implementarlo. Gli accoppiatori sono un metodo molto pratico per collegare tubi di gas metallici e linee di alimentazione dell'acqua in plastica. Un attacco di un certo diametro è installato sul ramo libero dell'uscita, dopo di che viene spinta la seconda sezione del tubo. Questa saldatura è anche denominata giunto di testa, poiché per ottenere il fissaggio più forte e più stretto è necessario installare le parti della tubazione in modo molto stretto con uno spazio minimo.

È conveniente lavorare con accoppiamenti di grandi diametri, ma questa non è la soluzione migliore per i rubinetti sotto le comunicazioni del lavandino o del riscaldamento. D'altro canto, le connessioni PND flangiate possono essere rimosse e, se necessario, riparate urgentemente.

La saldatura manuale dei tubi viene effettuata mediante l'uso di un saldatore, richiede attrezzature speciali per l'organizzazione delle connessioni HDPE. Per tali lavori, la temperatura degli elementi riscaldanti e il tempo di esposizione sono molto importanti. Si noti che questi parametri sono selezionati in base alle caratteristiche tecniche del dispositivo di saldatura, allo spessore dell'HDPE e al diametro dei rubinetti.

Vantaggi della tecnica:

  1. Questa è l'opzione più duratura e affidabile. Grazie all'implementazione di un montaggio permanente, può essere utilizzato sia per connessioni HDN riempite a pressione che per connessioni non di pressione di valvole di arresto;
  2. I collegamenti a flangia possono essere utilizzati sia per il montaggio del sistema esterno che per l'installazione dei tubi principali interni;
  3. Non è richiesto alcun addestramento preliminare. Basta guardare il video e leggere i regolamenti dello SNiP, dove viene specificato in dettaglio come tagliare, installare e montare.

Ma gli svantaggi includono il fatto che la connessione, se necessario, non può essere rimossa. Nonostante tutti i vantaggi di questo, a volte è necessario aprire e pulire il tubo.

Installazione della presa

Va notato che nei documenti nazionali non troverete standard per la conduzione di razioni otnavnaya. È descritto solo negli standard europei DVS 2207-15. Istruzioni passo-passo su come saldare i tubi per i giunti HDPE:

  1. Prima di iniziare, devi preparare una comunicazione. Per fare questo, la superficie esterna viene pulita da vari contaminanti: polvere, grasso. Questo può essere fatto con un panno umido e una soluzione alcolica o una miscela speciale. È venduto nei negozi di impianti idraulici;
  2. Dopo aver ordinato, posizionare l'incrocio. La densità di fissaggio dipende dalla levigatezza del taglio. Dovresti camminare sull'estremità del tubo con un foglio di smeriglio o pulirlo con un giornale accartocciato. Dopo aver fissato la giunzione del tubo HDPE per formare uno smusso di 1 mm per 45 gradi, è molto importante per il fissaggio stretto;

Foto - docking

  • Successivamente, è necessario installare le pieghe nel giunto. È diviso in due metà: il primo è messo sul tubo (questo è il mandrino), e il secondo segmento è inserito nel secondo (questa è la manica). Va notato che l'inserimento della frizione deve essere avviato solo dopo aver riscaldato lo strumento;

    Foto - connessione

  • Un ugello preriscaldato viene inserito il più rapidamente possibile nella comunicazione, dopo di che viene inserito un secondo rubinetto;
  • È necessario far avanzare i segmenti con molta attenzione, ma rapidamente, altrimenti si può surriscaldare il polietilene. Se tutto è fatto correttamente, la plastica liquida inizierà a fuoriuscire da sotto la frizione.
  • Dopo la fine del riscaldamento e della saldatura, è necessario rimuovere il giunto e fissare i tubi su una superficie solida.

    Le flange funzionano ancora più facilmente. Sono collegamenti filettati per l'installazione. Di conseguenza, ad una estremità della comunicazione, viene tagliata una filettatura in cui l'elemento è avvitato e vi è già inserito un tubo. La giunzione è riscaldata da un asciugacapelli o una frizione.

    Foto - flangia Mon

    Saldatura dell'estrusore

    È un po 'più difficile lavorare con un asciugamani o un saldatore, poiché è necessario controllare in aggiunta non solo il tempo di riscaldamento, ma anche i movimenti corretti. Nell'implementazione errata della saldatura è possibile rompere l'integrità dei tubi PND o rovinare una cucitura.

    Foto - inverter professionale

    Istruzioni di saldatura passo-passo usando un inverter:

    1. È necessario tagliare la comunicazione ad una certa dimensione, accertarsi di pulire la fine;
    2. Temperatura per saldatura PND - 260 gradi, un saldatore viene installato a questo livello, gli ugelli di saldatura sono installati e riscaldati contemporaneamente;
    3. Prima di iniziare i lavori, la profondità di installazione richiesta è necessariamente misurata e contrassegnata, deve essere di almeno 2 mm;

    Installazione fotografica

  • Il più difficile in questo processo è il momento in cui è necessario centrare il raccordo e il tubo nell'ugello. Una macchina professionale contiene un meccanismo di centraggio speciale nella sua configurazione, se non lo è, cerca solo di fare tutto in modo molto preciso;
  • Dopo la connessione, passano al segno (non al giunto) e vengono mantenuti per un certo tempo;
  • Alla fine del lavoro, il dispositivo viene spento e il luogo di saldatura dei tubi viene fissato per il raffreddamento.
  • È molto importante non esagerare con la montatura, se si stringe troppo la saldatura, l'HDPE diventerà molto sottile o ci sarà un afflusso di polietilene sul diametro interno. Per controllare questo momento viene utilizzato un tavolo speciale:

    Installazione del tubo fai-da-te: istruzioni per la saldatura + come piegare o raddrizzare tali tubi

    Il polietilene a bassa pressione nella classificazione di popolarità tra i materiali utilizzati per creare attrezzature sanitarie occupa una posizione preminente. Il segreto di tale richiesta è facilmente spiegato dalla versatilità dell'applicazione e dalla facilità di installazione dei tubi in polietilene.

    Tuttavia, come con qualsiasi altro polimero, l'installazione di alta qualità dei tubi HDPE con le proprie mani può essere eseguita solo con la stretta osservanza della tecnologia. Quali sfumature prendere in considerazione quando si esegue l'unione di elementi e come piegarli e raddrizzarli correttamente, prenderemo in considerazione nell'articolo.

    Modi efficaci per unire tubi HDPE

    Collegare tecnologicamente il tubo HDPE può essere due metodi principali: un pezzo unico e rimovibile.

    Il primo riguarda l'uso di una saldatrice, il secondo è implementato senza l'uso di uno.

    I collegamenti permanenti saldati consentono la massima tenuta, che è particolarmente importante quando si sistemano le autostrade sotto pressione. Le connessioni divise sono convenienti da installare e offrono l'opportunità in qualsiasi momento di smontare la pipeline per modificare la configurazione della linea o aggiungervi nuovi tocchi.

    Risolti i metodi di connessione

    Per l'unione di tubi in HDPE vengono utilizzati due metodi di giuntura monopezzo: mediante saldatura di testa e mediante l'installazione di un giunto di saldatura elettrico.

    In ogni caso, l'implementazione di questi metodi per i composti impone tali requisiti:

    • L'angolo massimo di spostamento dei segmenti saldati non deve essere superiore al 10% rispetto allo spessore della parete dei tubi accoppiati.
    • La giunzione di aggancio deve essere eseguita sopra il livello della superficie esterna dei segmenti adiacenti.
    • L'altezza del cordone di una saldatura di alta qualità dovrebbe variare nel range di 2,5-5 mm.

    Il valore ottimale dell'altezza del rullo dipende dallo spessore della parete del prodotto fuso. Sui tubi a parete sottile (fino a 5 mm) non deve essere più di 2,5 mm. Se lo spessore delle pareti dei tubi varia tra 6 e 20 mm, l'altezza del rullo non deve essere superiore a 5 mm.

    Con la saldatura di testa

    La creazione di una connessione permanente viene effettuata ammorbidendo il materiale allo stato di una sostanza viscosa in modo che si verifichi un'unione diffusa delle sue parti. Viene utilizzato per tubi con uno spessore della parete superiore a 5 mm.

    Il metodo di collegamento con l'uso della saldatura viene utilizzato su sezioni rettilinee del sistema di alimentazione dell'acqua, che dovrebbe funzionare sotto pressione. Solo questo consente di ottenere un collegamento stretto con diametri superiori a 200 mm, poiché non crea una perdita di rigidità del tubo, con conseguente deformazione.

    Forte saldatura di tubi in HDPE con le proprie mani utilizzando uno strumento speciale. Il metodo consiste nel riscaldare le estremità degli elementi accoppiati ad uno stato viscoso usando un ugello di riscaldamento. Le estremità ammorbidite sono semplicemente collegate l'una all'altra sotto pressione, dopo di che le articolazioni vengono semplicemente lasciate raffreddare.

    Quando si eseguono lavori di saldatura, è importante resistere al regime di temperatura degli elementi riscaldanti. I parametri di temporizzazione e la temperatura degli elementi riscaldanti sono determinati tenendo conto di tre fattori:

    1. Lo spessore delle pareti della pipeline.
    2. Il diametro delle curve.
    3. Parametri tecnici del dispositivo di saldatura.

    Il collegamento dei tubi mediante saldatura è l'opzione più affidabile e duratura. Con esso, è possibile creare un supporto monopezzo in grado di sopportare la pressione di entrambi i sistemi di acqua non a pressione e pressione.

    La saldatura viene eseguita nella seguente sequenza:

    1. La comunicazione è tagliata a misura. Il piano del parallelismo di assetto termina. Le estremità vengono pulite con un pezzo di carta vetrata.
    2. Le estremità sono smussate con una larghezza di 2-3 mm. Il sito di saldatura è accuratamente pulito e trattato con un composto sgrassante.
    3. Il saldatore è impostato su un contrassegno di riscaldamento di 260 °. Mentre si sta scaldando, stringete gli ugelli di saldatura e aspettate che il loro grado di riscaldamento raggiunga la temperatura impostata.
    4. Usando un meccanismo di centraggio, il raccordo e l'estremità del tubo sono sepolti nella cavità dell'ugello. Se il meccanismo di centraggio non è previsto nel saldatore, l'allineamento dovrà essere controllato "a occhio", rendendo l'abbinamento il più preciso possibile.
    5. Gli elementi centrati vengono spinti fino al segno specificato, collegati sotto pressione e resistono al tempo specificato nell'istruzione per il reflow.
    6. Dopo il completamento del dispositivo viene messo da parte e disconnesso dalla rete. L'area di saldatura senza spostamento e rotazione è fissata in una posizione predeterminata fino a quando la superficie non è completamente raffreddata.

    Quando si esegue la saldatura, è importante non esagerare. Ciò può causare la formazione di flusso di polietilene sul diametro interno del prodotto.

    Per ottenere una profondità di montaggio sicura, l'installazione dovrebbe essere di circa 2 mm. Mantenendo una profondità predeterminata, il cordone di saldatura ottenuto avrà un aspetto uniforme e presentabile con la stessa altezza di indentazione.

    Con saldatura elettrofusione

    Quando si implementa questo metodo, la connessione indistruttibile implica la saldatura per elettrofusione o un raccordo per elettrofusione.

    Questo metodo è efficace quando devi lavorare in condizioni anguste. Ad esempio, quando si eseguono lavori di riparazione in pozzi o quando è necessario realizzare collegamenti in tubi precedentemente collegati.

    Non ci sono standard uniformi per la saldatura a campana nei documenti normativi nazionali. Questa tecnologia è più comunemente usata nei paesi europei ed è regolata dagli standard di DVS-220715.

    La tecnologia di collegamento dei tubi HDPE mediante accoppiamenti comprende una serie di passaggi principali:

    1. Preparazione del sito di comunicazione. La superficie esterna dell'uscita viene pulita da grasso e polvere. A tale scopo, utilizzare soluzioni di sapone e alcol, che sono ampiamente presentate nei negozi di ferramenta.
    2. Elaborazione dei giunti La densità di montaggio dipende direttamente dalla fluidità del taglio. Per ottenere una superficie perfettamente liscia, l'estremità del tubo viene sfregata con un taglio di carta smerigliata a grana fine.
    3. Creazione di smussi. Il ramo della presa è tagliato a 45 °. La smussatura garantirà il massimo aderenza degli elementi e il loro fissaggio.
    4. Installazione di accoppiamento L'accoppiamento è collegato a una fonte di alimentazione. Dopo che è stato riscaldato a una temperatura predeterminata, un lato (mandrino) è posto sul tubo e l'altra estremità (manicotto) è collegata alla seconda uscita del tubo.

    La condizione chiave per l'implementazione della saldatura elettrosaldata è quella di garantire gli elementi di immobilità delle parti al momento del riscaldamento e dell'indurimento. È importante eseguire il lavoro rapidamente, ma con la massima cura in modo da non surriscaldare il polietilene, quando i rami dei segmenti sono sepolti nella cavità dell'accoppiamento riscaldato.

    Al momento dell'approfondimento dei segmenti nella cavità dell'accoppiamento, preparatevi al fatto che da sotto di essa inizierà a emergere una plastica liquida. Dopo il completamento del lavoro, rimane solo per rimuovere l'accoppiamento e posare la pipeline collegata su una superficie solida per fissarla nella posizione desiderata. Dopo la solidificazione della massa fusa nell'articolazione sarà visibile strettamente al colletto della crimpatura del tubo.

    Ma scegliendo questo metodo, si dovrebbe ricordare che i tubi di plastica non hanno un'alta rigidità. Pertanto, con una forte pressione interna, la linea creata può semplicemente disperdersi. La connessione di accoppiamento non è la soluzione migliore per organizzare le comunicazioni di riscaldamento e creare i rubinetti sotto il lavandino.

    Metodi di accoppiamento divisi

    Se consideriamo le opzioni per le connessioni rimovibili, vengono implementate utilizzando flange e raccordi a compressione.

    Qualsiasi tipo di connessione senza interruzioni include una parte resiliente. Quando si piega con uno strumento di serraggio, riempie tutti i vuoti nell'area del giunto, eliminando così le perdite.

    Con l'uso di un raccordo da PND

    Per l'implementazione di questo metodo, vengono utilizzati raccordi a compressione, che sono sgons, integrati da una filettatura esterna su entrambi i lati.

    Sono in grado di collegare i tubi, fornendo una connessione stretta con elevate prestazioni di tenuta. In questo caso, la connessione pieghevole non sarà difficile da rimuovere in qualsiasi momento per modificare la configurazione dell'autostrada o effettuare una riparazione urgente.

    La sequenza di azioni per ottenere una connessione adatta:

    1. Alle estremità preparate di entrambi i tubi indossare l'anello distanziatore, realizzato in poliuretano o gomma. Il diametro esterno dell'anello dovrebbe essere uguale alla dimensione interna dei tubi accoppiati.
    2. Le estremità sono dotate di un dado di tensione e due rondelle pressacavi. La prima rondella è progettata per estrudere l'anello distanziatore, la seconda è progettata per sigillare il dado rispetto all'estremità del tubo.
    3. Il giunto è snodato secondo il principio del "tubo-raccordo". Per aumentare l'affidabilità, viene premuto contro il fermo su entrambi i lati con un dado di tensione.

    Per assemblare le parti montate utilizzare una chiave speciale. Svitano i dadi di bloccaggio sui raccordi di collegamento.

    Il vantaggio principale di questo metodo di connessione è che è conveniente eseguire anche con una significativa diminuzione della temperatura ambiente. Mentre la linea di giunti saldati è almeno + 5 ° С. Una vasta gamma di elementi di connessione con diversi diametri consente di raccogliere qualsiasi cablaggio, rendendo necessaria la ramificazione nella pipeline.

    Installando la flangia

    Il tipo di connessione a flangia è selezionato quando è necessario collegare l'HDPE della pipeline ai tubi di acciaio. Con l'aiuto delle flange, è conveniente collegare valvole, regolatori e valvole alle autostrade.

    Per l'installazione su tubi in polietilene utilizzare flange corrispondenti a GOST 12882.80. Hanno un diametro interno espanso.

    L'installazione della flangia viene eseguita nella seguente sequenza:

    1. Ad una estremità della comunicazione, viene eseguita la filettatura.
    2. Un elemento è avvitato nella filettatura.
    3. L'elemento è messo sul tubo di scarico collegato.
    4. Il giunto è riscaldato da una frizione o da un essiccatoio per l'edilizia.

    Prima di indossare la flangia, è necessario ispezionarla per la presenza di sporgenze e sbavature affilate che possono danneggiare l'estremità del tubo in polietilene.

    Come piegare o raddrizzare un prodotto

    I tubi in polietilene sono disponibili per la vendita in segmenti diritti da 12 metri o sotto forma di prodotti solidi avvolti su grandi baie. Essendo in uno stato contorto, i prodotti assumono la forma di anelli e sono deformati. Prima di raddrizzare o piegare il tubo deformato in HDPE, deve essere riscaldato.

    Il polietilene a bassa pressione è famoso per la sua buona elasticità. Ma perde questa proprietà a una temperatura di riscaldamento superiore a + 80 ° C. Questo momento viene utilizzato se necessario per modificare la configurazione del prodotto.

    Ma vale la pena ricordare che per raddrizzare o piegare la temperatura può essere aumentata solo per un breve periodo di tempo. Dopo tutto, il tubo in polietilene appartiene alla categoria dei materiali da costruzione, che può essere danneggiato se c'è una violazione della temperatura.

    Panoramica dei metodi di estensione del tubo

    Raddrizzare il tubo, eliminando le pieghe che si sono verificate durante il suo stoccaggio e il trasporto, la cosa più semplice dopo un leggero riscaldamento del prodotto. Se la sostituzione o la riparazione del gasdotto viene eseguita in estate, quando i raggi del sole sono più caldi possibili, è possibile utilizzarli per ottenere il compito.

    I raggi UV non pregiudicano i parametri di prestazione del polietilene, ma allo stesso tempo saranno in grado di ammorbidire le pareti del prodotto per un po '. Hai solo bisogno di fissare il tubo ammorbidito lungo un supporto rigido o un muro, o di posarlo in una trincea pre-scavata. Prima di raddrizzare il tubo PND piegato sul terreno, è necessario liberare l'area.

    Se devi fare il lavoro in inverno, usa l'acqua calda per scaldare il prodotto. Ma questo metodo è efficace per tubi di dimensioni non superiori a 50 mm. Come aiuto per il raddrizzamento, è possibile utilizzare ringhiere metalliche e mattoni. In ogni caso: più breve è il segmento del prodotto, più facile sarà il suo funzionamento.

    Metodi efficaci per piegare il pezzo

    Se si verifica la situazione opposta quando è necessario piegare il tubo HDPE, applicare lo stesso trattamento termico. Per riscaldare utilizzare i seguenti metodi:

    • fen caldo soffiato aria direzionale edificio fen;
    • riscaldare le pareti del prodotto con un bruciatore a gas;
    • versare la superficie con acqua bollente.

    Per semplificare la procedura di piegatura è meglio costruire un telaio di stampaggio. Il telaio, la cui dimensione corrisponde al diametro del tubo piegato, può essere costituito da normali fogli di pannelli rigidi. Per rendere la superficie del cerchio liscia, carteggiare con un pezzo di carta vetrata.

    Per piegare il tubo HDPE usando un asciugacapelli, il lavoro viene eseguito nella seguente sequenza:

    1. Il luogo lavorato viene riscaldato dall'essiccatore dell'edificio.
    2. Il pezzo in lavorazione ammorbidito è incorporato in un telaio dello stampo.
    3. Piegare delicatamente il tubo senza esercitare uno sforzo eccessivo in modo che alla curva non si rompa il prodotto.

    Dopo aver creato l'angolo di piegatura desiderato, è necessario lasciare il prodotto finché non si è completamente raffreddato e solo dopo rimuoverlo dal telaio.

    Un punto importante: riscaldare la pipa, è necessario aderire alla "media dorata". Se la superficie non è sufficientemente riscaldata al momento della piegatura, il tubo potrebbe rompersi. Se al momento del riscaldamento si chiude troppo l'elemento riscaldante sul prodotto, il polimero potrebbe accendersi.

    Video utile sull'argomento

    Introduci le sfumature della saldatura e della lavorazione dei tubi HDPE nei seguenti video.

    Come viene eseguita la saldatura testa a testa:

    Un esempio di creazione di saldatura elettrofusione:

    Opzione di raddrizzamento dei tubi:

    Quando si sceglie il metodo di collegamento e livellamento dei tubi in polietilene, è necessario considerare il livello di pressione del mezzo di lavoro. Ciò minimizzerà l'impatto negativo delle manipolazioni con il gasdotto sulle sue caratteristiche tecniche.

    Saldatura di tubi in HDPE: metodi e sequenza di azioni

    I tubi HDPE (polietilene a bassa pressione) sono molto popolari oggi. Il materiale è utilizzato per varie condotte. In condizioni moderne, questi tubi sono quasi insostituibili. Lo studio dei metodi di collegamento delle autostrade aiuterà nella saldatura e nella casa di alta qualità e nell'artigianato professionale. Per prima cosa, diamo un'occhiata alle caratteristiche dei tubi HDPE.

    Caratteristiche speciali

    La principale difficoltà è che le qualità operative e tecnologiche dei tubi in polietilene sono per molti aspetti simili alle caratteristiche qualitative dei tubi in polipropilene. Inoltre non sono soggetti a corrosione. La superficie interna del tubo non è ricoperta di fiori. I tubi hanno un'elevata resistenza chimica. Il materiale è ecologico, ha una lunga durata.

    Tra le differenze, i professionisti dicono che la resistenza alle basse temperature. Pertanto i tubi PND sono utilizzati solo per sistemi di fornitura di acqua fredda e ventilazione. A volte vengono utilizzati per l'installazione di gasdotti. L'uso di tubi in polietilene è possibile durante il trasporto in un ambiente che supera i 40-50 gradi. L'eccezione è il polietilene reticolato, che può funzionare a temperature fino a +95 gradi. I tubi in polietilene hanno un'eccellente resistenza al gelo, che consente il loro utilizzo a temperature fino a -70 gradi.

    HDPE sono disponibili in commercio con diametro da 20 a 1200 mm. A causa della varietà di opzioni sono ampiamente utilizzati in vari campi. Oltre all'impianto idraulico, le autostrade di grande diametro vengono acquistate per fognature, sia interne che esterne.

    Le caratteristiche tecniche dei tubi HDPE sono determinate dalle proprietà della base - polietilene a bassa pressione. È leggero, il che rende più facile installare la tubazione, resistente alla pressione di decine di atmosfere. Tra le qualità negative del materiale, vale la pena notare la limitata possibilità di utilizzo a temperature inferiori allo zero (ghiacciaio HDPE) ea temperature elevate (oltre 40 gradi) l'HDPE perde rigidità. Quando riscaldato a 70 gradi, la base di polietilene aggiunge dimensioni, ma non molto.

    La gamma di HDPE è gestita da GOST, che è stata pubblicata nel 2001. Tutti i contrassegni applicati a una delle superfici delle autostrade soddisfano gli standard. Marcare rende molto facile scegliere le giuste opzioni. Le prime lettere includono il nome del fornitore, quindi il calibro PE, il valore, ad esempio, 1000 mm. La tabella contiene anche la designazione dello spessore delle linee, l'eventuale pressione operativa e massima, la data di emissione e il numero di lotto.

    Il diagramma di flusso dei contrassegni contiene anche denominazioni di colore sotto forma di strisce. Se la campana è dipinta di giallo, i tubi possono essere utilizzati per i gasdotti, se la striscia è blu, solo i tubi possono essere stesi dai tubi. Lo schema di collegamento delle tubazioni viene elaborato tenendo conto dei pezzi standard disponibili sul mercato - da 5 a 25 metri. I tubi per l'acqua del tronco sono generalmente realizzati su ordinazione, hanno una lunghezza fino a 0,5 km e quindi contengono un numero minimo di connessioni.

    Le linee in polietilene sono economiche, motivo per cui sono così popolari. Considerare i principali tipi di connessioni possibili segmenti PND tra loro in modo più dettagliato.

    La connessione più popolare e pratica di HDPE in plastica - saldatura. La tecnologia di collegamento mediante saldatura di tubi in polietilene ad alta pressione è semplice, ma, come in ogni lavoro, ci sono alcune sfumature. Caratteristiche tecnologiche familiari agli specialisti nel campo dell'installazione e dei lavori di costruzione. I maestri durante la saldatura usano vari metodi. La qualità del lavoro dipenderà dall'attrezzatura e dagli strumenti utilizzati. È anche importante osservare alcune caratteristiche tecniche. Metodi popolari: estrusione, termistore, saldatura a presa. Conosciuto anche elettrofusione, elettrosaldatura e tecnologia di testa.

    In ogni caso, l'articolazione PND per saldatura è considerata la più resistente e monolitica, che è anche più affidabile del materiale stesso. Il processo prevede il riscaldamento e la successiva fusione delle estremità di due tubi, c'è anche una scatola o un raccordo di saldatura. Allo stesso tempo, gli esperti determinano una temperatura di esposizione rigorosamente standard. Inoltre, gli esperti usano parti e strumenti aggiuntivi. Consideriamo più in dettaglio i principali tipi di lavoro svolto.

    elettrofusione

    Anche il metodo di elettrofusione per saldare tubi in polietilene ad alta pressione richiede attenzione e precisione.

    La saldatura per elettrofusione richiede le seguenti condizioni:

    • superfici sgrassate e pulite con alcool;
    • i diametri del giunto fissati rigidamente al centro;
    • inserito nelle linee di accoppiamento;
    • collegato e riscaldato ad un certo apparecchio di temperatura;
    • elettricità per i giunti di riscaldamento;
    • raffreddamento di giunti in una condizione libera, ma fissa.

    La saldatura elettrofusa può essere utilizzata per collegare tubi di diametro pari o superiore a 20 mm. Il metodo è particolarmente spesso utilizzato dove è difficile raggiungere la pipeline. Posizionare la macchina per la saldatura di testa richiede una determinata posizione. Anche altri strumenti (filettati e raccordi) richiedono spazio. Nel lavoro dovrebbe applicare corrente all'accoppiamento. Si scaldano e le estremità dei tubi di polietilene si sciolgono. In questo caso, le superfici del tubo sono strettamente collegate all'interno del giunto. Il metodo è considerato adatto quando si collegano autostrade di dimensioni diverse. Può anche essere usato se le marche di polietilene sono diverse.

    La saldatura per elettrofusione può creare giunzioni di tubi a nodo forte e sella. Il metodo è adatto per la creazione di tubature di una casa privata. Allo stesso tempo, puoi anche installare una fognatura da solo. Il metodo Elektromuftovy ha anche affermato che è conveniente utilizzarlo per collegare tubi in polietilene, che hanno una connessione filettata metallizzata. Le molte sfaccettature di questo metodo aumentano notevolmente la popolarità della sua applicazione.

    Giunto di saldatura testa a testa

    La saldatura testa a testa, o il lavoro sulle saldature di testa, è adatta per autostrade con una dimensione non superiore a 50-70 mm, con pareti ammissibili non più di 4-4,5 mm.

    Per lavori saldati vale la pena considerare le regole:

    • Il lavoro dovrebbe essere eseguito solo su un piano piatto e stabile.
    • La dimensione delle pareti delle linee saldate dovrebbe essere la stessa.
    • Quando si lavora in strada, è necessario chiudere le estremità di ritorno delle linee con i tappi. Si ritiene che la corrente all'interno delle autostrade create dal vento riduca la temperatura. Ciò interferirà con il lavoro di qualità.
    • Le parti da saldare devono essere pulite sia all'interno che sulla superficie. L'immondizia e la polvere interferiranno con la saldatura. I morsetti dell'unità di saldatura devono essere puliti.

    Per regolare una temperatura sufficiente, è necessario eseguire uno o due giunti di prova. In assenza di competenze, questo aiuterà a capire il processo di saldatura stesso. Prima di levigare, pulire i dischi. Il processo di fronte è semplice, ma richiede precisione e continuità di lavoro. Alla fine della rettifica delle estremità del tubo, lo strumento deve essere lasciato su un supporto speciale fornito dal produttore. Per la pulizia dei chip dal telaio è necessario utilizzare uno speciale strumento aggiuntivo. Le mani è meglio non eseguire questo lavoro. Alla fine della rettifica è necessario verificare la conformità con le dimensioni dei tubi. La temperatura ottimale per la saldatura è -15- + 45 gradi.

    È auspicabile combinare varianti della stessa marca, ma a volte l'HDPE è anche combinato con marcature diverse.

    Le opere dovrebbero tener conto del fatto che non dovremmo consentire:

    • bruschi cambi di temperatura;
    • riscaldamento irregolare;
    • raffreddamento rapido dei giunti nel campo della saldatura.

    La connessione delle estremità fuse tra loro non dovrebbe essere estremamente nitida. Non è ancora necessario spostarli o girarli, ma non dovrebbero esserci spazi vuoti tra i fori. È più conveniente tenere la parte terminale con dispositivi di fissaggio speciali. Uno speciale specchio riscaldante è posizionato tra i fermi. Le estremità dovrebbero essere sciolte a morbidezza, e quindi lo specchio viene rimosso. I tubi sono tenuti insieme meccanicamente a mano.

    Troppa aderenza darà un aumento di accumulo all'interno dei tubi. Questa nervatura ridurrà la qualità del funzionamento della condotta finita. Con uno sforzo insufficiente, sarà dedicato più tempo alla saldatura. A causa della lunga attesa per l'impostazione desiderata, il polietilene avrà il tempo di raffreddarsi. La forza e la pressione per ogni tipo di linee possono essere trovate nella tabella, che è disponibile nella documentazione per il saldatore. La tabella indica anche la quantità di tempo necessaria per raffreddare il materiale. Durante questo periodo, è meglio tenere le parti saldate dell'acquedotto nello stesso posto per un po '.

    Presa per saldatura

    Il metodo di saldatura a bussola consente l'unione di tubi di diverse dimensioni. In questo caso, il tronco di un diametro più piccolo viene posto in un segmento con un diametro maggiore. Il principio di connessione è simile all'opzione electrofusion, poiché qui vengono utilizzati tutti gli stessi accoppiamenti. Collegano in modo sicuro e strettamente diverse autostrade. La sequenza di lavoro è identica a come è necessario organizzare il lavoro sul giunto di testa. La differenza sta negli strumenti usati. Ad esempio, qui è necessario installare un centralizzatore. Riscaldati e rifilati servono anche i tubi in polietilene. Nei lavori, è possibile utilizzare solo l'accoppiamento senza filettatura.

    Il modo di unire le autostrade è diverso. Poiché l'anello di gomma è caratterizzato dalla galleggiabilità, le parti in gomma sono ammorbidite con sapone per uso domestico per indebolire la resistenza. Solo allora i tubi possono essere facilmente collegati tra loro. Anche prima della saldatura, è consigliabile rimuovere tutte le parti di polvere e polvere. I tubi sono inseriti l'uno nell'altro e serrati con un anello di tenuta all'interno. A volte per la saldatura di alta qualità di autostrade su di loro bussano con un martello. Il lavoro viene eseguito quando si utilizza una barra di legno. Un colpo alla canna con un martello non dovrebbe essere potente. Il tubo di diametro minore deve solo adattarsi saldamente alla presa. I dettagli tra di loro devono essere chiaramente registrati.

    Oltre alla saldatura, tali parti per la connessione sono conosciute come:

    • tappo a vite;
    • tappo a compressione.

    Le parti sono installate nei punti di congiunzione dei due tubi. Strumenti speciali sono utilizzati per la loro saldatura.

    Contribuiranno a una connessione più stretta. Se si forma uno spazio all'interno del raccordo nel punto di ancoraggio del tubo, si osserverà una perdita in quella posizione. Vale anche la pena di ricordare che i tubi collegati dai cappucci di raccordo non possono essere cementati, poiché in caso di incidente i punti di saldatura non possono essere riparati.

    La connessione a flangia è un elemento che consente di fissare non solo due tubi, ma anche segmenti con taglierine, contatori, valvole e altri raccordi. Le flange PND standard, corrispondono a GOST. Nella vita di tutti i giorni, queste parti sono scambiate per connettori di bloccaggio. Ciò corrisponde al principio del lavoro delle parti. Sono bloccati tramite ancore a forma di cuneo. Per fissare i bulloni serve una forza d'urto.

    Strumenti e attrezzature

    L'attrezzatura principale utilizzata nei lavori:

    • saldatrice manuale per il metodo di presa;
    • macchina di giunzione di testa;
    • parti di montaggio aggiuntive per la lavorazione.

    Quando si lavora con HDPE, è importante che gli elementi riscaldanti dell'unità siano antiaderenti. Le parti con tale rivestimento non devono essere raschiate e pulite dopo la saldatura delle cuciture. Le unità di solito hanno indicatori di controllo e termostati. Tutte queste aggiunte aiuteranno soprattutto durante la saldatura.

    In combinazione con una saldatrice di solito vengono forniti:

    • parti di riscaldamento e ugelli;
    • parti di montaggio;
    • supporto speciale, che è chiamato un morsetto;
    • scatola in cui è conveniente memorizzare i dettagli.

    Unità per il collegamento di polietilene facile, conveniente nel lavoro. Le piastre di riscaldamento dell'apparato in caso di rottura possono essere facilmente sostituite. Queste parti sembrano piastre rotonde con rivestimento in PTFE. Hanno una lampadina per temperatura e potenza oltre a un fusibile. La temperatura può essere regolata da un regolatore speciale e per l'unità stessa è presente un morsetto sul quale deve essere installato.

    Se hai bisogno di saldare tubi di dimensioni superiori a 400 mm, gli esperti usano:

    • macchine per giunti di testa;
    • macchine a bussola;
    • macchine per elettrofusione.

    Le unità di saldatura sono:

    • meccanica;
    • idraulica;
    • automatico.

    Le unità idrauliche sono particolarmente versatili. Queste macchine possono fissare molte cuciture su diverse autostrade. In questo caso, i tempi del lavoro saranno minimi, poiché l'attrezzatura include già tutte le aggiunte necessarie per il lavoro.

    Tra gli strumenti aggiuntivi che vale la pena menzionare sono:

    • parti per rimuovere i depositi di ossido;
    • elementi di fissaggio per grandi selle;
    • attorcigliamenti per HDPE;
    • posizionatori;
    • dispositivo di livellamento;
    • faskoudaliteli;
    • file per la separazione delle autostrade.

    Trascurare qualsiasi tipo di strumento non vale la pena. Le connessioni dei tubi potrebbero risultare di scarsa qualità o addirittura difettose. La vita di tale condotta sarà chiaramente ridotta.

    Fasi di lavoro

    La saldatura di strade di plastica con le proprie mani è possibile con il metodo dell'elettrofusione.

    L'istruzione può essere presentata come segue:

    • formazione;
    • fissaggio tramite centralizzatore e installazione del giunto;
    • collegamento del saldatore all'accoppiamento;
    • saldatura;
    • rimozione del dispositivo da sotto la connessione.

    Nonostante il fatto che la saldatura sia assunta a casa, le estremità dovrebbero comunque essere tagliate con uno strumento speciale: un tagliatubi. Ciò fornirà un migliore allineamento durante la connessione. È più conveniente rimuovere il deposito di ossido dalla giunzione con un raschietto manuale o usando una barra. Lo strato da rimuovere dovrebbe essere a circa 200 mm dal bordo dei tubi. I chip risultanti devono essere rimossi con lo stesso raschietto. Ancorare le parti devono essere sgrassate con alcool. In questa fase, puoi applicare salviettine speciali. Per il posizionamento più accurato nel centralizzatore, l'autostrada può essere contrassegnata in base alle dimensioni dell'accoppiamento. In base a questi valori, il tubo e il giunto saranno più convenienti da sistemare.

    La struttura assemblata deve essere riparata nel rispetto delle norme di sicurezza. I connettori sul giunto devono collegare i terminali della saldatrice. Il dispositivo si accende e riconosce il codice a barre che si trova sulla superficie del giunto. La maggior parte della modalità automatica svarochnikov. Il periodo di riscaldamento e raffreddamento dell'accoppiamento viene impostato solo al momento del riconoscimento del codice. Il processo di saldatura inizierà dopo la lettura del codice e terminerà con un segnale acustico. Per raffreddare il tubo, deve essere lasciato in pace per sette minuti. Solo allora i clip possono essere rilasciati dal centralizzatore e l'attrezzatura viene estratta da sotto il punto di saldatura.

    Per ottenere un risultato ottimale, è importante essere guidati non solo dalle istruzioni, ma anche dalle raccomandazioni del produttore dei tubi e del saldatore.

    Controllo della qualità delle cuciture

    Una parte obbligatoria del lavoro con HDPE è il controllo qualità delle connessioni. Tutte le cuciture completate devono essere ispezionate. Solo allora puoi continuare l'elaborazione. Per le saldature esistono requisiti tecnici stabiliti. La connessione è considerata di qualità se corrisponde a GOST. In questo caso, non è necessaria alcuna riparazione e manutenzione aggiuntiva per i giunti saldati del sistema di alimentazione idrica.

    La qualità della saldatura può essere verificata visivamente:

    • la connessione dovrebbe apparire come un solco liscio;
    • Non è consentito alcun spostamento di parti saldate.

    L'altezza dei rulli formati all'interno e all'esterno non deve superare i 2,5 millimetri. Con uno spessore di polietilene di 20 mm, lo spessore del rullo può essere di 5 mm. La tecnica di saldatura viene solitamente scelta in base alla dimensione delle linee. La tecnologia dei metodi disponibili è abbastanza semplice. Puoi dominarlo con le raccomandazioni teoriche di cui sopra.

    Come saldare tubi da HDPE con le tue mani, guarda il prossimo video.

    Saldatura e installazione di tubi in HDPE

    I polimeri sono penetrati in quasi tutte le aree della moderna attività umana. Il polietilene ad alta densità (HDPE) è particolarmente richiesto oggi. Ha occupato una nicchia significativa nel segmento delle apparecchiature sanitarie del mercato mondiale. Oggi, la maggior parte delle condutture e raccordi per tubi sono fabbricati da esso. Tra i vantaggi dei tubi HDPE è la facilità di installazione, che può essere eseguita da una sola persona a causa del basso peso dei prodotti in polietilene.

    La saldatura dei tubi HDPE viene effettuata con metodi diversi.

    Tipi di composti

    I collegamenti del PND del tubo avvengono nei seguenti tipi:

    • staccabile. Durante il funzionamento possono essere smontati. Le flange in acciaio sono utilizzate per creare questo giunto;
    • un pezzo. Lo smontaggio durante il funzionamento non è possibile.

    Quest'ultimo tipo di collegamento è realizzato in due modi: mediante saldatura di testa di tubi in polietilene e saldatura di tubi in polietilene con giunti.

    L'installazione di una condotta di grande diametro viene eseguita con l'ausilio di raccordi termoresistivi, nonché mediante saldatura di tubi con estremità in polietilene. In ogni caso, la connessione è monolitica e, quindi, molto affidabile.

    Se è necessario un collegamento a spina, è necessario utilizzare le flange.

    Eseguire i tubi di saldatura testa a testa PND fai da te

    La saldatura di tubi in polietilene end-to-end richiede l'uso di attrezzature speciali per la saldatura. Ma semplificare il processo di installazione non rende necessario ulteriori dettagli. Questa tecnologia può essere utilizzata solo per tubi HDPE dello stesso diametro.

    Informazioni utili! Saldatura testa dei tubi PND solo allora si rivelerà qualitativa quando verrà eseguita da una cucitura. Ciò garantisce una forza di contatto uguale delle parti del tubo adiacenti.

    L'installazione eseguita dalla tecnologia di saldatura di testa dei tubi in polietilene è la più versatile ed efficiente. Quando viene utilizzato, la flessibilità del polietilene viene mantenuta lungo l'intera lunghezza della pipeline. Questo processo non crea alcuna difficoltà, indipendentemente dal tipo di posa del gasdotto previsto dal progetto: posa aperta dei tubi, metodo tradizionale o ristrutturazione senza scavi.

    Saldato testa solo tubi dello stesso diametro.

    La saldatura a testa di tubi in polietilene con le proprie mani utilizzando uno strumento di riscaldamento viene eseguita come segue:

    • Innanzitutto, installare le estremità degli elementi della tubazione saldati nel centralizzatore dell'unità di saldatura;
    • dopo il loro allineamento e fissaggio affidabile, pulire le estremità dei tubi da polvere e sporco con un batuffolo di cotone;
    • quindi trattare le superfici da saldare meccanicamente con un tappo di chiusura. Quando si ottiene un truciolo uniforme, il cui spessore non supererà 0,5 mm, interrompere il taglio, rimuovere il dispositivo e controllare il parallelismo reciproco delle estremità;
    • se si scopre che c'è uno spazio tra le superfici da saldare che supera il valore consentito, ripetere il taglio;
    • quindi riscaldare le estremità dei tubi da saldare usando uno strumento di riscaldamento con rivestimento antiaderente;
    • quando la fusione delle estremità raggiunge una fase più alta, sciogliere le superfici da saldare e rimuovere l'elemento riscaldante dalla zona di saldatura;
    • fatto ciò, chiudere le superfici da saldare e iniziare ad aumentare uniformemente la pressione della pressione fino a quando il suo valore non raggiunge il valore richiesto;
    • mantenere la cucitura sotto una pressione predeterminata per un certo periodo di tempo.

    Nella fase finale, verificare la qualità della saldatura del tubo HDPE dall'aspetto della fresa, nonché dall'altezza e dalla larghezza.

    Il metodo di accoppiamento dei tubi PND per saldatura fa da solo

    La saldatura eseguita con questo metodo richiede una saldatrice speciale - un saldatore, equipaggiato con una serie di ugelli speciali. I diametri degli ugelli corrispondono ai valori standard di questo parametro di rinforzo.

    È possibile saldare tubi da questo materiale utilizzando uno speciale saldatore.

    Quando si accoppiano saldare i tubi PND si usano raccordi. Possono avere una configurazione diversa: accoppiamenti, angoli, tee. Le superfici da saldare sono parti del tubo e del raccordo. Se il lavoro viene svolto da solo per la prima volta, possono verificarsi connessioni o distorsioni non riuscite.

    Buon consiglio! Considerato quanto sopra, acquista accessori con un margine.

    La saldatura dei giunti può essere eseguita in condizioni ristrette in cui il movimento assiale dei tubi è limitato. Il riscaldamento di componenti in polietilene viene effettuato per contatto con un ugello di saldatura riscaldato in metallo. La sua struttura comprende 2 parti avvitate. La superficie interna del raccordo è riscaldata da una parte dell'ugello, chiamato mandrino. L'altra metà è chiamata una manica. Il tubo è inserito in esso. Per inserire l'ugello nel foro del saldatore, il mandrino e il manicotto devono essere svitati. La tecnologia di saldatura dei giunti comprende i seguenti passaggi.

    Preparazione dell'ugello di montaggio e saldatura

    Prima di iniziare la connessione, è necessario eseguire alcuni lavori preliminari.

    1. Tagliare il tubo con speciali forbici alla misura desiderata. Eseguire questa operazione in modo che la sezione trasversale della fetta sia rigorosamente perpendicolare all'asse longitudinale del tubo.
    2. Pulizia di superfici soggette a saldatura di parti in polietilene. Per eliminare il raffreddamento aggiuntivo, le estremità libere dei tubi vengono chiuse con ingorghi.
    3. Pulizia della superficie dell'ugello di saldatura dai residui del lavoro precedente.

    Dopo aver eseguito queste operazioni preparatorie, riscaldare l'ugello alla temperatura di saldatura. Il fatto che il valore di questo parametro abbia raggiunto il valore richiesto verrà segnalato da un indicatore installato sul corpo del saldatore.

    Per i tubi HDPE ci sono accessori di varie forme e scopi.

    Il tubo in polietilene viene inserito nel manicotto finché non si arresta e il raccordo viene inserito (anche fino in fondo!) Sul mandrino. A causa della differenza di diametro, l'implementazione di queste azioni richiederà un certo sforzo da parte tua. Fai tutto il necessario per velocemente, ma con attenzione. Di seguito è riportata una tabella dei tempi di saldatura. Contiene dati su tubi con i diametri esterni più richiesti.

    Tabella 1

    Qui: Dnar - diametro esterno, Tagr - tempo di riscaldamento, Tcoupled. - tempo di connessione, fresco. - tempo di raffreddamento.

    Durante l'inserimento del tubo e il montaggio del raccordo completamente verso il basso, lo strato in eccesso delle loro superfici viene fuso e schiacciato. Di conseguenza, sui bordi delle parti da saldare, una cosiddetta bava, si forma un rullo anulare.

    Nel momento in cui il raccordo e il tubo hanno raggiunto la battuta, la pressione deve essere fermata. Questo è un requisito molto importante. In caso contrario, la connessione fallirà. E fare affidamento sul fatto che l'aumento della resistenza all'avanzamento delle parti segnalerà il raggiungimento dello stop non è particolarmente valsa la pena. A causa dello scioglimento del materiale, esso aumenterà leggermente e potresti non accorgertene.

    Buon consiglio! Per non perdere questo momento, metti un segnalino sul tubo a rischio.

    La fase finale del metodo presentato su come saldare il tubo HDPE con le proprie mani usando il metodo di accoppiamento è molto importante. Alcuni secondi dopo aver raggiunto lo stop, rimuovere le parti dall'ugello. Quindi inserire il tubo nel raccordo in modo che poggi sul rullo ad anello. La parte solida risultante finché non si raffredda non è sottoposta a shock e altri impatti violenti.

    Saldatura per elettrofusione di tubi in polietilene

    Per implementare questo tipo di connessione, viene utilizzato un giunto, dotato di resistenze elettriche incorporate. Da un punto di vista economico, la saldatura di tubi in HDPE eseguita da questa tecnologia è meno redditizia rispetto alla saldatura di testa.

    Quando si esegue la saldatura per elettrofusione, lo spazio interno del tubo sulla giunzione non diminuisce

    Tuttavia, questo metodo è molto popolare a causa del fatto che il livello di pervietà dei tubi non è ridotto, poiché non si formano bave sulla loro superficie interna. E in uno spazio limitato, quando non è possibile posizionare l'unità globale per la saldatura, non c'è alternativa a questo metodo.

    La connessione di due tubi HDPE in una sezione diritta viene spesso effettuata utilizzando un semplice accoppiamento elettrico. Ma anche le selle e le tee elettrofusion sono adatte a questa operazione. Di seguito parleremo di come saldare i tubi in HDPE con le proprie mani usando l'elettrofusione. Oltre alle mani, avrai bisogno di una saldatrice per elettrofusione. La saldatura viene eseguita con un raccordo saldato in polietilene.

    Questo prodotto ha alcune caratteristiche. Le spirali speciali che servono come elementi riscaldanti sono incorporate in esso. La parte del corpo del raccordo fuso dalla spirale riscaldata sarà collegata alla plastica delle parti che formano la tubazione. In questo caso, la spirale rimane per sempre in una cucitura monolitica. Questa tecnologia crea un composto di alta resistenza. Tuttavia, è relativamente costoso. È più spesso utilizzato durante l'assemblaggio di gasdotti.

    Sulla superficie interna dell'accoppiamento ci sono delle spirali che riscaldano i tubi

    La saldatura elettrofusa conduttiva dei tubi HDPE prevede le seguenti azioni:

    • utilizzando un cutter speciale, la pipeline viene tagliata in pezzi della dimensione desiderata;
    • pulizia dello sporco e sgrassaggio della superficie interna dell'elettrofusione e delle superfici saldate dei tubi in HDPE;
    • disegnare su pipe di rezok, permettendo di controllare la profondità di input;
    • per evitare un ulteriore raffreddamento, le estremità libere della tubazione sono chiuse con tappi;
    • con fili speciali la saldatrice è collegata all'elettrofusione e premere il pulsante "Start" sul dispositivo;
    • la fine della saldatura viene eseguita dall'arresto automatico del dispositivo. Utilizzare il composto risultante può essere non meno di un'ora.

    È importante! Un prerequisito per la saldatura elettrofusa di alta qualità è l'immobilità delle parti durante i processi di riscaldamento e raffreddamento.

    I seguenti requisiti sono imposti sui giunti saldati:

    • la saldatura dovrebbe essere posizionata non al di sotto della superficie esterna del tubo;
    • lo spostamento dei segmenti saldati l'uno rispetto all'altro non deve superare il 10 percento dello spessore della parete del tubo di polietilene;
    • L'altezza del rullo di una saldatura di alta qualità su tubi il cui spessore delle pareti non è superiore a 5 mm, inclusi, dovrebbe essere fino a 2,5 mm. Se sono collegati tubi con uno spessore di parete di 6... 20 millimetri, la sua altezza non deve superare i 5 mm.

    Quando si sceglie un metodo di connessione, considerare le condizioni operative della pipeline che si sta creando. Solo allora l'intero sistema funzionerà in modo affidabile per un lungo periodo di tempo.

    Rubinetti HDPE

    Nella costruzione, nessun sistema di tubazioni può essere installato senza tubi in polietilene, così come senza il modello PE 80 o tubi modello PE 100. I sistemi che includono tali elementi possono essere acqua potabile o acqua tecnica. Utilizzare con successo le curve nei gasdotti, così come l'installazione di prodotti chimici e fognari.

    Quando si installano curve in polietilene colato su tubi, usano saldature di testa o si usano saldature con giunti elettrosaldati. Qual è l'essenza del processo durante la saldatura di testa? Le estremità del tubo e dell'uscita sotto l'influenza dell'elemento riscaldante della saldatrice vengono fuse in uno stato di fluido morbido e immediatamente sotto pressione collegate l'una all'altra. Quindi le parti connesse vengono raffreddate, durante le quali il nodo acquisisce integrità. L'essenza della saldatura con l'uso di una elettrofusione è che le pareti delle parti da unire vengono fuse sotto l'influenza di una spirale elettrica riscaldata contenuta nell'accoppiamento con un apparecchio speciale. Le pareti fuse delle parti sono collegate e raffreddate, formando un elemento sigillato integrale della pipeline.

    Rubinetto PE 90

    Una presa di polietilene con un angolo di 90 ° si riferisce agli elementi estremamente importanti che dirigono il flusso di acqua o gas nei sistemi di condotte in polietilene. Tale presa è realizzata in polietilene grado PE 80 e grado PE 100, con bassa pressione e alta densità. Il polietilene con tali proprietà viene utilizzato con successo in ambienti aggressivi a causa della sua leggerezza e facilità di installazione, resistenza alla corrosione, differenze di temperatura e deformazione, immunità a molti reagenti chimici.

    Saldare i tubi HDPE da soli


    Saldare i tubi HDPE da soli

    Saldare i tubi HDPE da soli

    I tubi in polietilene (HDPE) con diametro da 20 a 1200 mm sono molto diffusi per i loro vantaggi e facilità di installazione. Sono utilizzati per la posa di condotte di gas e acqua, interne, esterne, fognarie. A seconda degli obiettivi, i tubi in polietilene possono essere a pressione o non-pressione. Questi ultimi sono usati solo per i sistemi fognari.

    I tubi in polietilene possono essere collegati in tre modi, uno dei quali è rimovibile (connessione tramite flange e raccordi), gli altri due sono saldati all-in-one (saldatura di testa con equipaggiamento speciale o elettrofusione). Il giunto saldato è il più forte, le cuciture sono strette e resistenti ai fluidi chimicamente aggressivi.

    Processo preparatorio prima della saldatura dei tubi HDPE

    Indipendentemente dal tipo di saldatura dei tubi in HDPE, è necessario eseguire una serie di misure preparatorie prima del lavoro. Vale a dire:

    • acquistare e portare sulla piattaforma di lavoro i tubi stessi e gli elementi di fissaggio stessi (raccordi diritti, angolari, raccordi a T e altri elementi di collegamento), morsetti e inserti di riduzione corrispondenti al diametro dei tubi da saldare;
    • dotare e liberare da oggetti estranei la piattaforma di lavoro su cui verranno posizionati gli apparati di saldatura;
    • per lavorare le estremità dei tubi HDPE e tutte le parti sagomate.

    Le attrezzature per la saldatura prima del lavoro devono essere attentamente controllate per verificarne la praticità e le prestazioni. L'ordine di preparazione delle attrezzature è il seguente:

    • le unità saldatrici vengono ispezionate visivamente, i cavi di messa a terra ei cavi elettrici vengono controllati per il loro stato, i coltelli vengono controllati per il grado di affilatura;
    • preparare ulteriormente il generatore elettrico, riempendolo di carburante e inserendo il test di conduzione;
    • i dettagli dell'attrezzatura (raschietto, fresa finale, riscaldatore) vengono puliti da eventuali contaminanti e tracce di polietilene aderito prima del lavoro, quindi sgrassare tutte le superfici con un solvente;
    • sull'impianto idraulico dell'attrezzatura di saldatura, è necessario verificare la presenza di olio e il suo livello, effettuare una prova sulla funzionalità del morsetto mobile, dopodiché lubrificano tutte le parti dello sfregamento dell'attrezzatura con composizioni speciali;
    • controllano tutta la strumentazione disponibile.

    Saldatura per elettrofusione

    Se confrontiamo l'elettrofusione e la saldatura di testa, allora il primo è economicamente meno redditizio, tuttavia è molto conveniente produrlo nei casi in cui il lavoro viene svolto in circostanze ristrette con una quantità minima di spazio di lavoro. La saldatura elettrofusa viene spesso utilizzata per la riparazione di tubi HDPE (in particolare per tubi fino a 160 mm di diametro) e per la ramificazione di una tubazione già esistente. I giunti saldati dopo un lavoro di qualità possono resistere a pressioni fino a 16 atmosfere.

    Il principio del metodo di saldatura elettrofusione

    Il dispositivo per saldatura elettrofusione di tubi PND

    L'accoppiamento elettrico è un pezzo sagomato di polietilene con spirali elettriche impiantate nell'alloggiamento del giunto. I giunti sono prodotti per tubi di diverso diametro e calibrati con un codice a barre, che indica le condizioni del regime di temperatura, la durata del riscaldamento e altre informazioni per il lavoro. Se viene eseguita la saldatura in linea diretta dei tubi in HDPE, il manicotto viene utilizzato in una forma semplice, per il montaggio di altre strutture ci sono elettrosaldatura a T, curve a sella e altre parti in polietilene con spirali elettriche simili.

    Raccordi per il montaggio di tubi in polietilene

    Il principio è il seguente: dopo aver applicato la corrente elettrica all'elica dell'accoppiamento, la temperatura dello strato di polietilene vicino sale e si scioglie. Dopo ciò, le estremità del tubo di polietilene sotto l'accoppiamento vengono riscaldate. Allo stesso tempo il tubo si espande, si forma la pressione necessaria per la saldatura di alta qualità. Dopo aver scollegato l'alimentazione, il tubo si raffredda e la giunzione saldata con un giunto saldato si indurisce per formare una connessione a tenuta rigida.

    Tubo in una sezione dopo la saldatura dal modo elektromuftovy

    Tecnologia di saldatura per tubi HDPE con elettrofusione

    Prima della saldatura, la preparazione viene eseguita: rimuovono lo sporco dai tubi, puliscono i bordi, sgrassano la superficie interna dell'accoppiamento elettrico.

    Successivamente, i bordi dei tubi vengono inseriti nel manicotto e l'intera struttura viene fissata nel posizionatore.

    Per scoprire i parametri di saldatura, leggere il codice a barre sulla parte sagomata o inserire manualmente i valori indicati sulla saldatrice elettrica.

    I contatti dell'accoppiamento elettrico e dell'apparato di saldatura sono interconnessi e forniscono tensione.

    Dopo la fine del processo di collegamento dell'accoppiamento e delle estremità dei tubi, la potenza viene interrotta e la struttura viene lasciata raffreddare, osservando rigorosamente la sua immobilità. Dopo che il tubo si è raffreddato, viene rimosso dal posizionatore e viene stampato il protocollo di saldatura.

    Se il tubo da saldare ha un diametro grande, alla tecnologia può essere aggiunto un punto per il riscaldamento supplementare delle parti.

    Video - Saldatura per tubi elettrofusione HDPE

    Saldatura testa a testa con tubi PND fai da te

    Attrezzatura per saldatura di testa di tubi PND

    La saldatura di testa è un processo tecnologicamente più complesso rispetto al collegamento di un tubo in HDPE con una elettrofusione. Puoi accettare un lavoro avendo solo la qualifica di saldatore e esperienza lavorativa pertinente.

    Attrezzatura per saldatura di testa di tubi in polietilene

    Durante la saldatura di testa, si forma una saldatura monolitica, che non è inferiore nei parametri tecnici ad altre superfici di tubi in polietilene, e non viola la flessibilità progettuale. In questo modo, i tubi sono interconnessi e anche i raccordi e le altre parti sono installati.

    Modello di saldatura testa a testa

    La saldatura testa a testa è applicabile solo per collegare parti dello stesso tipo di polietilene, diametro, SDR con uno spessore della parete superiore a 4,5 mm e un diametro superiore a 50 mm. Le condizioni di temperatura per il funzionamento dovrebbero corrispondere all'intervallo da -15 ° С a + 45 ° С.

    Tecnologia di saldatura di testa di tubi in polietilene

    Nella fase preparatoria, controllano l'ovalizzazione dei tubi in polietilene, confrontano lo spessore delle loro pareti, la conformità del SDR delle parti da saldare. Dopo di ciò, le scheggiature, le irregolarità vengono colpite dalle estremità (un raccoglitore elettrico può essere utilizzato, che taglia i tubi ad un angolo di 90 °), viene ripulito dallo sporco (polvere, sabbia, umidità, ecc.).

    I tubi sono installati nel centralizzatore, mantenendo una distanza tra le estremità di circa 4 cm.

    I tubi sono installati nel centralizzatore, mantenendo una distanza tra le estremità di circa 4 cm

    Dopodiché, la formazione della fresa primaria viene effettuata fondendo le estremità dei tubi sull'apparato di saldatura.

    Effetto riscaldatore sulle estremità del tubo HDPE. In questo caso, il calore si diffonde in profondità nel polietilene, inizia il processo di fusione.

    Dopo aver tenuto la parte di riscaldamento della saldatrice alle estremità dei tubi per un certo tempo, che viene selezionata in base alle dimensioni e allo spessore dei prodotti, viene accuratamente rimossa e i tubi riscaldati vengono uniti l'uno all'altro. È importante che il tempo speso per rimuovere la saldatrice e unire le estremità riscaldate dei tubi sia minimo.

    Sul polietilene caldo dopo l'ancoraggio si forma la bava finale. La corretta pressione è fornita da una macchina idrodinamica di spostamento.

    Quando il polietilene si raffredda, si ottiene una cucitura ermetica uniforme: un collare. In caso di errori nel processo / installazione, la giunzione non è uniforme o curva. È importante non consentire alle pareti del tubo di spostarsi l'una rispetto all'altra di più del 10% del loro spessore.

    Aspetto correttamente e erroneamente tubi di HDPE saldati a testa

    Tabella con i parametri temporali raccomandati per la saldatura testa a testa di tubi in polietilene