Saldare tubi in polipropilene con le proprie mani su un esempio - istruzione

La possibilità di assemblare da sole le tubazioni è un vantaggio decisivo per i prodotti in polipropilene. Usando un materiale comodo e leggero, puoi costruire rapidamente un sistema fognario con le tue mani, riparare e modernizzare il sistema di approvvigionamento idrico. La cosa principale è sapere come sono fatte le connessioni. D'accordo, questa è una parte importante del lavoro, responsabile di operazioni senza problemi.

Vi offriamo informazioni dettagliate su come saldare tubi in polipropilene. Le informazioni che offriamo ci aiuteranno a costruire comunicazioni senza problemi.

Qui troverai una descrizione dettagliata dei modi per collegare i tubi in PP mediante saldatura e elencando le sfumature tecniche. Per la percezione visiva, l'articolo è integrato con applicazioni grafiche e video tutorial.

Specificità dei tubi di saldatura in polipropilene

Il processo di saldatura viene effettuato grazie alle marcate proprietà termoplastiche del materiale. Il polipropilene si ammorbidisce se riscaldato - acquisisce uno stato simile all'argilla.

Descrizione generale della tecnologia

Il ritorno del materiale alle condizioni di un normale fondo di temperatura contribuisce alla maturazione della sua struttura in uno stato normale. Queste proprietà sono diventate la principale tecnologia di saldatura, che nel linguaggio tecnico si chiama saldatura polifusione.

In pratica, ci sono due metodi per unire parti saldate:

La prima tecnica di saldatura mostra come i tubi di polipropilene possono essere saldati utilizzando una parte sagomata - un giunto o un tubo di diametro esterno più grande. Solitamente questo metodo consente di saldare tubi in plastica con diametro non superiore a 63 mm.

Il principio della saldatura di due parti, in questo caso, è costruito sulla fusione di una parte del tubo lungo la circonferenza esterna e della parte di accoppiamento lungo l'interno. Quindi entrambe le parti si adattano strettamente.

Il secondo metodo - contatto diretto, si basa sullo stesso principio di fusione di piccole sezioni di tubi di plastica con la loro successiva unione. Ma in questa forma di realizzazione, gli elementi di testa sono due tubi dello stesso diametro, e sono uniti da superfici di estremità. Questo, a prima vista, il semplice metodo di saldatura del polipropilene richiede una lavorazione ad alta precisione delle aree di giunzione e un'installazione accurata di due parti lungo gli assi durante il processo di saldatura.

Insieme alle tecnologie "calde" designate, viene anche praticata la tecnica delle aderenze "fredde". Qui, un solvente speciale viene utilizzato come componente di saldatura attiva, che è in grado di ammorbidire la struttura del polipropilene. Tuttavia, l'alto livello di popolarità di questa tecnica non è diverso.

Saldatrici per tubi

Sia i metodi di accoppiamento che quelli diretti richiedono tubi di plastica per saldatura con saldatrici speciali. La tecnica di saldatura costruttiva è qualcosa come un ferro da stiro elettrico. La base dei dispositivi è un massiccio elemento riscaldante in metallo, sulla cui superficie sono installati ugelli rimovibili, barre metalliche di diverso diametro.

Sotto l'esecuzione della saldatura di testa, la costruzione dell'apparato di saldatura è caratterizzata da una maggiore complessità. Solitamente, tale apparecchiatura contiene non solo un elemento riscaldante, ma anche un sistema per centrare le parti da saldare. Di norma, le apparecchiature per la saldatura diretta, come la stessa tecnologia, sono raramente utilizzate nella sfera domestica. La priorità d'uso qui è il campo industriale.

Oltre ai saldatori, il master avrà anche bisogno di:

  • forbici per polipropilene (tagliatubi);
  • nastro di costruzione;
  • la piazza è in metallo;
  • rasoio (per tubi con rinforzo);
  • pennarello (matita);
  • mezzi di superfici sgrassanti.

Poiché il lavoro è svolto su attrezzature ad alta temperatura, assicurarsi di indossare guanti da lavoro aderenti alle mani.

Procedura di saldatura di polipropilene

Attenzione importante! La saldatura di materiali polimerici deve essere eseguita in condizioni di buona ventilazione dell'ambiente. Durante il riscaldamento e la fusione dei polimeri, vengono emesse sostanze tossiche, che a una certa concentrazione hanno un grave impatto sulla salute umana.

Il primo passo è preparare il lavoro:

  1. Sul plateau del riscaldatore per installare gli spazi vuoti del diametro desiderato.
  2. Impostare il regolatore di temperatura del saldatore su 260ºС.
  3. Preparare parti di accoppiamento (segno, smusso, sgrassaggio).
  4. Accendere la stazione di saldatura.
  5. Attendere la temperatura di lavoro impostata (accendendo l'indicatore verde).

Le parti di accoppiamento (tubo - giunto) allo stesso tempo da attaccare agli spazi vuoti della stazione di saldatura. In questo caso, il tubo di polipropilene è posto nella regione interna di un semilavorato, e l'accoppiamento (o l'incavo della parte sagomata) sulla superficie esterna dell'altro semilavorato.

Di solito, le estremità del tubo vengono inserite lungo il bordo della linea precedentemente contrassegnata e l'accoppiamento viene montato finché non si arresta. Mantenendo le parti in polipropilene su grezzi riscaldati, è necessario tenere a mente l'importante sfumatura della tecnologia: il tempo di esposizione.

In condizioni di insufficiente esposizione temporale, vi è il rischio di ottenere un basso grado di diffusione del materiale, che influirà sulla qualità della giunzione. Se il tempo di fusione è la forza bruta, ciò porta alla deformazione della struttura del pezzo e inoltre non garantisce una saldatura di alta qualità. Si consiglia di utilizzare una tabella che indica il momento ottimale per le tubazioni con parametri tecnici diversi.

Tubi di polipropilene per saldatura a tempo

Dopo aver tenuto le parti sugli spazi vuoti per un periodo di tempo ottimale, vengono rimosse e rapidamente raggiunte dalle parti riscaldate. La procedura di aggancio deve essere eseguita in modo chiaro, rapido (nel tempo nella tabella), rispettando l'allineamento delle parti da saldare. È consentito apportare piccoli aggiustamenti lungo gli assi (entro 1-2 secondi), ma non è accettabile girare parti, una relativa all'altra.

Va notato che il tempo di saldatura indicato di qualsiasi tubo in polipropilene può essere regolato in base alle condizioni di lavoro e alle prestazioni del materiale. Ad esempio, se l'installazione viene eseguita a temperature ambiente sotto zero, queste norme aumentano naturalmente fino al 50% del valore nominale. Per ciascuna condizione non standard presa separatamente, il tempo di riscaldamento viene selezionato dal metodo di saldatura di prova.

Collegamento del tubo di saldatura con rinforzo

Considerare come saldare correttamente tubi in polipropilene rinforzato. Qui è obbligatorio rimuovere il materiale protettivo. La presenza di uno strato rinforzato (foglio di alluminio) nella struttura del tubo richiede un riscaldamento aggiuntivo. Ma questa non è la cosa principale.

Tipicamente, tali prodotti hanno un diametro allargato e non si adattano a punte di saldatura standard. Devono essere puliti prima del processo di saldatura. L'eccezione è fatta di tubi rinforzati con fibra di vetro. Sono saldati come standard.

Data la varietà di tecnologie di rinforzo per tubi in polipropilene, vari metodi di lavorazione vengono applicati prima della saldatura. Tradizionalmente, uno spogliarellista viene utilizzato per la rimozione.

Questo nome ha un dispositivo speciale sotto forma di una manica in metallo con coltelli. La bilancia viene portata sulla parte terminale del tubo da saldare e, con movimenti rotatori attorno all'asse del tubo, lo strato rinforzato viene spazzolato per pulire la plastica.

Se lo strato rinforzato si trova nella parte centrale della parete del tubo di plastica, qui è più ragionevole utilizzare un altro strumento per la lavorazione, il tagliatubi di plastica.

Il dispositivo non è molto diverso dal custode, ad eccezione del posizionamento e del design degli elementi di taglio. Dopo l'elaborazione da parte dell'estremità, la parte terminale del tubo è allineata all'estremità, più una parte dello strato rinforzato viene tagliato a una profondità di 2 mm attorno all'intera circonferenza. Tale elaborazione consente la saldatura senza difetti.

Impatto degli errori sulla qualità della saldatura

Le azioni senza fretta e attentamente considerate sono una garanzia contro gli errori che possono annullare tutto il lavoro. Dovrebbe prendere in considerazione tutti i dettagli della tecnologia di saldatura e non allontanarsi da loro un solo passaggio.

Errori comuni, che provocano nodi difettosi della rete installata di tubature dell'acqua dal propilene:

  1. Non ha fatto pulire la superficie del tubo dal film grasso.
  2. L'angolo di taglio delle parti di accoppiamento differisce dal valore di 90º.
  3. Allentamento della parte terminale del tubo all'interno del raccordo.
  4. Riscaldamento insufficiente o eccessivo delle parti saldate.
  5. Rimozione incompleta dello strato rinforzato dal tubo.
  6. Regolazione della posizione delle parti dopo che il polimero si è impostato.

A volte su materiali di alta qualità, il riscaldamento eccessivo non dà difetti esterni visibili. Tuttavia, questo è segnato dalla deformazione interna, quando il polipropilene fuso chiude il passaggio interno del tubo. In futuro, un tale nodo perde le sue prestazioni - diventa rapidamente intasato e blocca il flusso dell'acqua.

Se l'angolo di separazione delle parti terminali differisce da 90 °, al momento della giunzione delle parti, le estremità dei tubi giacciono sul piano smussato. Si forma un disallineamento delle parti, che diventa evidente quando una linea lunga diversi metri è già stata montata. Spesso per questo motivo, devi ripetere di nuovo l'intero nodo. Soprattutto in condizioni di posa di tubi nei cancelli.

Un cattivo sgrassaggio delle superfici articolate contribuisce alla formazione di "isole di rigetto". In tali punti, la saldatura polifusione non si verifica affatto o parzialmente. Per un po 'di tempo, tubi con un difetto simile stanno funzionando, ma in qualsiasi momento si può formare una raffica. Frequenti sono anche gli errori associati a un accoppiamento libero del tubo all'interno del raccordo.

Un risultato simile mostra composti realizzati con pulizia incompleta dello strato di rinforzo. Di norma, una tubazione con rinforzo viene posizionata su linee ad alta pressione. Il foglio di alluminio residuo crea una zona senza contatto nell'area di saldatura. Questa zona diventa spesso un canale attraverso il quale viene spremuta l'acqua.

Errore grossolano: un tentativo di correggere gli elementi saldati facendo scorrere l'asse l'uno rispetto all'altro. Tali azioni riducono drasticamente l'effetto della saldatura polifusione. Tuttavia, in certi punti si forma un picco e si ottiene la cosiddetta "virata". Con un piccolo sforzo per rompere la "virata" mantiene la connessione. Tuttavia, è solo necessario mettere il composto sotto pressione, il picco immediatamente collasserà.

Video utile sull'argomento

I professionisti hanno sempre qualcosa da imparare. Come lavorare con il polipropilene può essere visto nel seguente video:

Montare le tubazioni dai polimeri mediante la loro saldatura "a caldo" è una tecnica comoda e popolare. Viene utilizzato con successo nell'installazione di comunicazioni, anche a livello domestico. Inoltre, le persone senza esperienza possono utilizzare questo metodo di saldatura. La cosa principale è capire correttamente la tecnologia e assicurarne l'accuratezza. E l'attrezzatura tecnologica può essere acquistata a basso costo o affittata.

Come saldare correttamente e in modo affidabile i tubi di plastica?

La gamma di prodotti per l'edilizia cresce ogni anno. Sul mercato stanno emergendo materiali moderni che facilitano le fasi di costruzione e aumentano la produttività dei lavoratori. I consumatori tendono a utilizzare gasdotti con una lunga durata durante la pianificazione dei sistemi interni nelle case. L'alternativa appropriata per soddisfare le esigenze dei consumatori, i rami di acciaio delle comunicazioni interne di plastica. Come saldare tubi di plastica?

Un altro vantaggio di tali tecnologie è l'emergere dell'opportunità di riparare o sostituire in modo indipendente le reti di acqua e di riscaldamento. Come saldare tubi di plastica per l'impianto idraulico?

Comprenderemo le forme

Tali comunicazioni sono suddivise in sottotipi:

  1. Polietilene: utilizzato per la posa di cavi all'interno di edifici e percorsi all'aperto. È possibile utilizzarli su giunti di tubi ad alta pressione e a basse temperature ambiente.
  2. Il PVC viene utilizzato per ridurre il costo della riparazione.
  3. Metallo-plastica - i prodotti più pratici, vita utile di oltre 50 anni. Ideale per la sostituzione dell'acqua calda.

L'uso diffuso di questo materiale è dovuto a diverse ragioni. Le proprietà positive di tali strutture in contrasto con il metallo:

  1. Lunga durata.
  2. Bassa corrosività.
  3. Facile installazione
  4. Non richiede abilità speciali.
  5. Materiale ecologico
  6. Economico e conveniente da usare.
  7. Leggero e facile da trasportare.
  8. Resistere agli effetti nocivi dei microrganismi.

Il tuo impianto idraulico

I modelli in polietilene sono montati con il metodo della giunzione o mediante giunti / raccordi (gruppo frizione). Come saldare tubi di plastica per l'impianto idraulico?

Per la realizzazione di nuove reti di approvvigionamento idrico prodotti idonei realizzati in PVC e polietilene senza rinforzo e rinforzo. La preparazione richiede la creazione di uno schema di approvvigionamento idrico futuro con la designazione della lunghezza dei rami, la sua posizione e tutti gli accessori necessari per l'installazione. Il calcolo corretto delle lunghezze e il numero di pieghe semplificano la tecnologia, aumentano la velocità dell'attività e impediscono la rilavorazione.

Per la saldatura di composti di polietilene è necessario:

  1. Saldatoio
  2. Tagliatubi
  3. Tagliacavi per tagliare tubi e tagliare i bordi delle estremità tagliate.
  4. Carta per togliere i peeling
  5. Giunto di accoppiamento (se assieme di accoppiamento)

Il dispositivo di riscaldamento è un dispositivo speciale con una suola con ugelli speciali di diversi diametri collegati ad esso. Esistono dispositivi dotati di due o più ugelli contemporaneamente.

Le fasi della tecnologia di posa delle comunicazioni idroelettriche ti diranno come imparare come saldare:

  1. Misurare con un metro a nastro la lunghezza desiderata.
  2. Tagliare la lunghezza misurata con un tagliatubi.
  3. Sigilla le estremità tagliate. Questa è una fase importante durante la saldatura. I tagli dovrebbero essere levigati e macinati. Per maggiore sicurezza, puoi anche sgrassare con una soluzione alcolica.
  4. Noi saldiamo le estremità. Se durante l'installazione delle reti di supporto vitale viene utilizzata una connessione di accoppiamento, installiamo un giunto / raccordo su un'estremità dell'edificio e lo riscaldiamo insieme con un ritorno futuro nell'ugello del diametro richiesto del saldatore. Dopo il riscaldamento, colleghiamo immediatamente le estremità e aspettiamo che il gruppo si raffreddi completamente. La presenza di una spalla indica la qualità della saldatura.

Attenzione! Quando si installa l'approvvigionamento di calore e acqua con un punto di cucitura, non è consentito cadere acqua o umidità nella cavità o sulla superficie. Quando viene riscaldata, l'acqua, trasformandosi in vapore, deforma la struttura plastica, perdendo la sua resistenza.

Cosa cercare

Le condizioni di temperatura per la saldatura sono descritte nelle istruzioni dello strumento. Sui prodotti moderni, viene impostata una modalità di riscaldamento automatica in base alle dimensioni della rete da montare e alla profondità di saldatura. Sui marchi precedenti, la forza di riscaldamento veniva prelevata manualmente.

A quale temperatura per saldare tubi di plastica? Quando si saldano le bretelle in polietilene, installiamo un regolatore di temperatura nella zona di 220 ° C, per polipropilene - 260 ° C. Sul meccanismo di riscaldamento c'è un indicatore che mostra la disponibilità del dispositivo per l'uso. L'indicatore è acceso solo in modalità riscaldamento.

La durata della saldatura dipende dal raggio circonferenziale della tubazione e può variare da 5 a 40 secondi. Non surriscaldare le estremità. Ciò potrebbe causare il blocco nel sito di adesione.

Se è necessario installare un alimentatore di acqua della stessa dimensione, non si dovrebbe pagare più del dovuto per il numero di ugelli e la presenza di un meccanismo di temperatura.

Se pianifichi un grande volume di produzione di una natura a lungo termine con l'uso di reti di varie dimensioni lungo la circonferenza, acquisiamo uno strumento universale per il collegamento con le ultime capacità e caratteristiche tecniche.

Sfumature di saldatura

Conoscere la tecnologia di collegamento delle comunicazioni autonome non è sufficiente. Per un'installazione di alta qualità è necessario conoscere una serie di funzioni per la posa e la saldatura di rami di abitazioni. Come saldare tubi di plastica? Per garantire il montaggio professionale di edifici tecnologici, è necessario ricordare alcune delle sfumature della connessione:

  1. Il tempo di riscaldamento è previsto per la saldatura. Questa volta è da 5 a 20 minuti.
  2. La produzione di supporto per l'abitazione dovrebbe essere effettuata a temperature superiori allo zero.
  3. Dopo che le estremità sono state unite, è necessario impedirle di scorrere o spostarsi, piuttosto agevolmente per eliminare le distorsioni. Deve essere lasciato raffreddare. Lo scorrimento della cucitura potrebbe causare una perdita in futuro. Ci vuole tanto tempo per rinfrescare quanto per saldarlo.
  4. Strumenti necessari per la saldatura elettrica: 1200 watt.
  5. I saldatori per uso domestico sono destinati alla saldatura di cavi con un diametro fino a 32 cm. Se è necessario assemblare prodotti di grande diametro, acquistiamo un dispositivo professionale per la saldatura.
  6. Non devono esserci spazi tra il bordo della tubazione e la filettatura interna del raccordo. Le distanze possono perdere ad alta pressione dell'acqua. Forza eccessiva quando si schiaccia gli elementi può portare a una diminuzione del lume nella cavità e peggiorare il lavoro dell'intera struttura.
  7. Rimuovere il materiale rimanente dagli ugelli dopo ogni confezione prodotta. Poiché gli ugelli hanno uno speciale rivestimento, i depositi di carbonio devono essere rimossi con un dispositivo di legno per non danneggiare l'integrità della superficie. Graffi sulla superficie dell'ugello peggioreranno le caratteristiche tecnologiche del dispositivo e lo renderanno inutilizzabile per un ulteriore utilizzo.

Stai pensando a come riscaldare?

L'installazione della fornitura di calore presenta una serie di difficoltà. I modelli di riscaldamento del dispositivo possono essere eseguiti in ambienti con basse temperature, il che complica il processo di saldatura. Per l'approvvigionamento di calore, i sistemi vengono sviluppati in base alla temperatura dell'acqua fornita al sistema e alla pressione di esercizio. L'uso della plastica nella costruzione ha aumentato la produttività e ridotto il costo del materiale necessario.

I tubi per il riscaldamento sono rinforzati con fibra di vetro, il che rende questo materiale resistente e durevole.

Salute e condizioni di lavoro

Nella produzione di lavori relativi al riscaldamento dei giunti principali di riscaldamento seguiamo le norme di sicurezza al fine di prevenire lesioni e ustioni:

  1. Noi saldiamo in speciali guanti protettivi.
  2. Monitoriamo la pulizia del pavimento nella stanza. La sporcizia influenzerà negativamente la qualità della saldatura e l'aspetto dell'intera struttura.
  3. Il saldatore è installato su una superficie piana orizzontale.
  4. È necessario mettersi al lavoro dopo un riscaldamento completo del dispositivo, dopo aver disattivato l'indicatore di disponibilità per il funzionamento.
  5. Il pilota non è scollegato dalla rete elettrica durante l'installazione.

Saldare i tubi di plastica con le proprie mani è facile. Il processo di saldatura non richiede abilità o esperienza professionale. Tutti possono installare reti di supporto vitale nella propria casa. La composizione richiesta dello strumento richiesto include solo un dispositivo di saldatura. Gli strumenti ausiliari rimanenti possono essere sostituiti con mezzi improvvisati, un tagliatubi con un coltello affilato. La pipeline di strutture in polietilene e PVC è un sistema affidabile, durevole ed ecologico per l'approvvigionamento idrico e il riscaldamento.

Video consigliato: segreti dell'installazione di tubi in polipropilene

Informazioni utili?

Condividilo con i tuoi amici e condivideranno sicuramente qualcosa di interessante e utile con te! È molto facile e veloce, basta fare clic sul pulsante di servizio che usi di più:

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Recentemente, le condutture tradizionali in ghisa e acciaio hanno progressivamente sostituito i prodotti più moderni dell'industria chimica: tubi in polivinilcloruro e polipropilene. Ma i nuovi materiali richiedono una tecnologia diversa per il collegamento dei tubi e, in questo caso, la saldatura è la più efficace.

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Fai attenzione! La temperatura di saldatura, che influisce sulla qualità della connessione, dipende dalla dimensione dei prodotti. Questo può essere visto nella tabella sottostante.

Contenuto istruzioni dettagliate:

Fase 1. Selezione dei tubi di propilene

Passaggio 1. La scelta di un materiale di origine dipende dalla destinazione futura. Il criterio principale per la divisione è la temperatura massima consentita del mezzo di lavoro. A questo proposito, allocare tubi per l'approvvigionamento idrico caldo, freddo e misto.

Passaggio 2. Quindi, vengono selezionati i raccordi di collegamento. Solitamente i tubi in PP sono utilizzati per l'approvvigionamento idrico, quindi quando lavoriamo ci concentreremo su di esso.

Raccordi per tubi in polipropilene

Per determinare il numero esatto di tubi e raccordi richiesti, la stanza viene misurata e viene elaborato il piano approssimativo. In quest'ultimo, sono indicate le dimensioni della futura autostrada e tutti i suoi elementi.

Dopo aver acquistato tutti i componenti, è possibile passare alla fase successiva.

Fase 2. Attrezzatura richiesta

Il principio di saldatura è quello di riscaldare le estremità dei tubi da collegare alla temperatura richiesta e quindi fissarli. Per questo è necessario un dispositivo speciale: una saldatrice.

Può essere di tre tipi:

  • azionato a mano - utilizzato per tubi ø1-2,5 cm, per diversi prodotti sono richiesti ugelli diversi;
  • dispositivo semiautomatico;
  • modelli automatici.

Disegno del saldatoio per tubi in polipropilene con una piattaforma a forma di cilindro

Saldatore per tubi in polipropilene

Oltre all'apparecchio stesso, il lavoro richiederà:

Forbici per il taglio di tubi in polipropilene

Raschiando per tubi in polipropilene

Informazioni sulla scelta degli ugelli

Ugelli per saldatore per saldatura di tubi in plastica

Gli ugelli di riscaldamento devono essere conformi alla sezione trasversale dei tubi da collegare. Per fare ciò, prestare attenzione ad alcuni parametri:

  • forza;
  • conservazione della forma a gocce di temperatura;
  • conducibilità termica.

La maggior parte delle saldatrici è compatibile con diversi ugelli contemporaneamente, il che è estremamente comodo quando si organizzano autostrade complesse.

Ogni ugello ha due estremità contemporaneamente: una destinata al riscaldamento della superficie esterna dei prodotti, l'altra a quella interna. Tutti gli ugelli sono rivestiti con rivestimento in teflon, che impedisce l'adesione dello spray fuso. Le dimensioni degli ugelli variano tra 2 cm e 6 cm, che coincide completamente con le sezioni comuni e trasversali dei tubi.

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Quando viene creato il piano e vengono acquistati tutti i componenti, rimane solo per rimuovere con cura la stanza. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla polvere, perché anche le particelle più piccole, che si depositano nelle cuciture, possono facilmente rompere la tenuta.

Segno di profondità immersioni

Innanzitutto, l'ugello viene inserito nella presa, dopodiché il dispositivo si accende. Ulteriori azioni dipendono dalla tecnica di saldatura scelta, quindi le considereremo (tecniche) in modo più dettagliato.

Metodo numero 1. Saldatura a diffusione

Quando si utilizza questa tecnologia di saldatura, il materiale delle parti che si uniscono si compenetra reciprocamente l'una con l'altra e, dopo il raffreddamento, forma un elemento monolitico. Uno dei metodi di elaborazione più comuni, che tuttavia è accettabile solo per materiali omogenei.

Fai attenzione! In questo caso, la temperatura di saldatura raggiunge i 265 ° C. È a questa temperatura che il polipropilene si scioglie.

Video - Tubo per saldatura a diffusione in PP

Metodo numero 2. Saldatura a campana

Quando si esegue la saldatura con il metodo di presa, vengono utilizzate saldatrici con diverse sezioni di ugelli. La procedura stessa sembra abbastanza semplice.

Passaggio 1. Prima vengono tagliate le sezioni di tubo della lunghezza richiesta. È importante che il taglio avvenga esclusivamente ad angolo retto.

Passaggio 2. Le estremità dei prodotti vengono pulite con un rasoio (se si utilizzano tubi rinforzati).

Le estremità dei prodotti vengono pulite dal rasoio

Fase 3. Le estremità vengono inserite nell'ugello della sezione appropriata, riscaldate alla temperatura di fusione e collegate.

Fai attenzione! È estremamente importante che durante il raffreddamento il tubo non cambi la sua posizione.

Metodo numero 3. Saldatura testa a testa

Apparecchi industriali per saldatura di testa di tubi di plastica

Questo metodo è utile quando si collegano tubi di grande diametro. Come nelle versioni precedenti, i tubi vengono tagliati in sezioni della lunghezza richiesta e le estremità vengono accuratamente pulite.

Successivamente, la connessione viene riscaldata dal cosiddetto specchio di saldatura, dopo di che gli elementi si adattano strettamente l'uno con l'altro. La forza del nodo, raggiunta in questo caso, non dovrebbe essere inferiore ai prodotti stessi.

Metodo numero 3. Accoppiamento di saldatura

Nel caso di un metodo di accoppiamento di saldatura, viene introdotto un ulteriore dettaglio tra gli elementi da unire - un accoppiamento. Il riscaldamento avviene nello stesso modo, solo parti dell'autostrada vengono riscaldate, non parti dell'autostrada.

Metodo numero 4. Saldatura polifusione

Una varietà di tecnologia di diffusione, caratterizzata dal fatto che fonde solo uno dei due elementi da unire.

Metodo numero 5. Tubo di saldatura in PP "freddo"

Tubo per saldatura a freddo in PP

Questo metodo di saldatura comporta l'applicazione di un adesivo speciale sui tubi da unire. È caratteristico che l'uso della saldatura "a freddo" è consentito solo in quelle linee in cui la pressione del fluido di lavoro è insignificante.

Applicare la colla Cold Welding su entrambi i tagli e premere i bordi strettamente insieme per 15 secondi.

Controllo di qualità

In caso di surriscaldamento o collegamento di tubi di piccolo diametro, esiste il rischio di formazione di capezzoli sulla superficie interna. Questi flussi impediscono il libero movimento del fluido di lavoro durante il funzionamento.

Per evitare ciò, è necessario verificare la connessione per aree difettose simili. La giunzione deve essere soffiata e, se l'aria passa senza intoppi, la saldatura risulterà sicuramente di altissima qualità.

Tubi in polipropilene a punta

Fai attenzione! Dopodiché, è necessario verificare la tenuta della connessione - per questo, una piccola quantità di acqua viene fatta passare attraverso gli elementi saldati.

Regole importanti per la saldatura del polipropilene

Per una connessione di alta qualità e stretta è necessario seguire alcune regole.

  1. Il dispositivo deve essere sempre funzionante. In questo caso, per la saldatura di una nuova sezione dovrà trascorrere un massimo di cinque minuti.
  2. Quando la plastica si solidifica, gli elementi da unire devono essere fissati. L'opzione migliore sarebbe una fissazione meccanica, ad esempio, morsetti. Se la cucitura è soggetta ad un impatto anche minimo, allora la tenuta sarà già rotta.
  3. Entrambi gli elementi devono riscaldarsi contemporaneamente.

Entrambi gli elementi devono riscaldarsi contemporaneamente.

Tubo di saldatura in PP in aree difficili

Alla domanda, qual è il problema principale nell'organizzare una pipeline di plastica, ogni specialista risponderà: la saldatura in luoghi difficili da raggiungere. Per eseguire questa procedura, la struttura è divisa in diverse sezioni.

Il primo è montato su un'ampia area scomoda. È desiderabile formarlo separatamente, e solo dopo installarlo in un posto fisso.

Tubi per l'impianto idraulico

Dopo aver risolto l'area del problema, vengono installati elementi di dimensioni minori e, di conseguenza, semplici da installare. Questo evento dovrebbe essere eseguito almeno insieme.

Video - Installazione in luoghi difficili da raggiungere

Errori comuni durante la saldatura di tubi di plastica

  1. Parti di scarsa qualità. Se sono stati rilevati tubi o giunti di collegamento difettosi (con crepe, sporco, geometria rotta), dovrebbero essere sostituiti, poiché causerebbero una connessione di scarsa qualità.
  2. L'uso di componenti di diversi produttori. Ogni azienda opera secondo i propri standard e le proprie norme, quindi i suoi tubi sono adatti esclusivamente per i suoi accessori. Inoltre, i dettagli possono differire nella composizione chimica. Tutto ciò ha un impatto diretto sulla qualità della saldatura, per questo motivo tutti i componenti devono essere acquistati dalla stessa marca.
  3. Parti surriscaldate. Questo errore può essere visto ad occhio nudo - il tubo si ammorbidisce e lo installa nel giunto senza deformazione non funzionerà.
  4. La saldatrice è debolmente riscaldata. In questo caso, è improbabile che una connessione affidabile abbia successo. Forse all'inizio la pipeline funzionerà normalmente, ma prima o poi si verificherà una perdita. Per evitare questo, il dispositivo deve essere dato da cinque a dieci minuti per il riscaldamento e, durante il funzionamento, non disconnetterlo dalla rete.
  5. Raccordi usati Come già notato, se il raccordo è allentato, dovrebbe essere rimosso. Non deve essere riutilizzato.

Attacchi per tubi con morsetto

Attacchi per tubi con morsetto

Video - Tecnologia di saldatura dei tubi in PP

risultati

Le abilità nella saldatura dei tubi in PP arriveranno con il tempo. Qui non c'è nulla di complicato, anche se all'inizio alcuni attacchi e una o due dozzine di tubi saranno rovinati. E non è spaventoso, perché non sono così costosi; per lo meno, l'autonomia dagli idraulici costa di più.

Nikolay Zhuravlev caporedattore

Editore 03/03/2015

Ti piace questo articolo?
Salva per non perdere!

Come saldare tubi in polipropilene correttamente - istruzioni per i passaggi

Le tubature dell'acqua in plastica in polipropilene stanno diventando sempre più popolari, anche perché la tecnologia di installazione è molto semplice e disponibile per l'esecuzione indipendente.

Ma per questo è necessario sapere come saldare tubi in polipropilene, perché questa è l'operazione principale che determina la durata dell'intero sistema.

L'installazione di tubi di plastica per il cablaggio interno è un processo abbastanza semplice, ma piuttosto laborioso, quindi, prima di tutto, è necessario capire come saldare correttamente il polipropilene.

Riassunto dell'articolo

Proprietà del polipropilene

Uno dei molti materiali della famiglia delle materie plastiche - polipropilene - è un prodotto della polimerizzazione di due gas: etilene e propilene, miscelati in una certa proporzione. Come risultato, si ottengono granuli, dai quali vari prodotti sono ottenuti con il metodo di estrusione.

I prodotti per l'approvvigionamento idrico sono in plastica di qualità PPR con le seguenti caratteristiche:

  • intervallo di temperatura di lavoro da -10 a +90 gradi;
  • la fusione della plastica inizia a 149 gradi;
  • pressione nominale da 1,5 a 2,5 atmosfere.

I parametri dati sono adatti per l'approvvigionamento di acqua fredda, ma i requisiti per le caratteristiche di uno spettro più ampio sono ovvi. Pertanto, per rafforzarli, vengono intrapresi alcuni metodi tecnologici.

Uno di questi è il rinforzo delle pareti con fibra di vetro o alluminio. Per fare questo, uno strato di fibra di vetro o di alluminio viene applicato sopra il tubo finito, quindi viene applicato un altro strato di polipropilene.

Questo design consente di ottenere tubi in polipropilene, adatti anche per il riscaldamento e l'acqua calda.

Un modo fondamentale per rafforzare i prodotti in polipropilene è installare uno strato di metallo. Per questo viene utilizzato un foglio di alluminio a forma di striscia.

Si avvolge lungo un'elica sul pezzo da lavorare sopra uno strato di colla, un secondo strato di colla viene applicato sulla lamina metallica. Il guscio esterno è fatto dello stesso polipropilene.

Tali prodotti sono adatti per l'uso in tubi dell'acqua con alta pressione fino a 6 atmosfere.

Quali prodotti in polipropilene scegliere

Per le reti di acqua fredda a bassa pressione, i più pratici sono i prodotti PN16. Mantengono facilmente la pressione a 2 atmosfere ad una temperatura fino a +40 gradi. Questo è abbastanza per sopportare il carico di un sistema di approvvigionamento idrico in una casa privata o un sistema di irrigazione in una serra o in un giardino.

Più resistente ai vari prodotti in polipropilene marca PN20, che sono considerati universali e possono essere utilizzati, incluso, per il riscaldamento con una temperatura di trasferimento del calore fino a 95 gradi.

Ma il più affidabile in qualsiasi marca di tubi idraulici PN25, rinforzato con alluminio o fibra di vetro.

Apparecchiature per l'installazione di polipropilene

Le condotte in polipropilene hanno le loro caratteristiche in termini di tecnologia di assemblaggio, determinate dalle proprietà del materiale sorgente. Prima di saldare tubi in polipropilene, è necessario acquistare uno strumento speciale per questo.

Il suo set non è molto esteso, ma ha alcuni dispositivi che vengono utilizzati solo per questo processo:

Forbici per il taglio di prodotti in polipropilene. Sono necessari per fornire un taglio rigorosamente perpendicolare. Se durante la saldatura si forma uno spazio nel punto di accoppiamento, è possibile che si verifichi una perdita nella connessione.

Schiver - un dispositivo per rimuovere la superficie dei prodotti prima della saldatura. Senza questo dispositivo è assolutamente impossibile la saldatura di tubi in polipropilene rinforzati con qualsiasi materiale. Il fatto è che la saldatura del polietilene è un processo di diffusione, durante il quale avviene la reciproca penetrazione del materiale fuso.

Naturalmente, l'alluminio o la vetroresina non sono adatti a questo scopo. Usando questo strumento, puoi anche smussare con un angolo di 45 gradi alle estremità delle parti da unire per facilitare l'unione durante il processo di saldatura.

Le soluzioni costruttive per questo dispositivo sono molte, quindi quando acquisti uno strumento viene fornita un'ampia scelta.

Saldatoio Lo strumento principale utilizzato nella saldatura di tubi dell'acqua in polipropilene. Si basa su una piastra su cui sono montate boccole intercambiabili di varie dimensioni. Questi ugelli sono accoppiati: uno per il raccordo, il secondo per il tubo.

Le parti collegate sono installate sullo strumento intercambiabile. L'inclusione viene effettuata sull'impugnatura del dispositivo, nello stesso punto in cui è installato il regolatore di temperatura. Il tempo di riscaldamento delle parti combacianti è di 6 secondi o più.

Le raccomandazioni su questo parametro sono riportate nel passaporto del saldatore. Preriscaldato per fondere le parti, agganciare e tenere premuto per un massimo di 30 secondi. Durante questo periodo, il materiale si raffredda per indurirsi.

Di solito nel cacciavite è incluso anche un cacciavite per installare uno strumento sostitutivo, un pennarello per la marcatura, un metro per eseguire le misurazioni.

Preparativi per l'installazione di acqua da tubi di polipropilene

Si può affermare con sicurezza che la preparazione di alta qualità per l'assemblaggio dei cavi determina in gran parte la sua efficienza e durata.

Inoltre, uno degli obiettivi principali di queste attività è di calcolare male la reale necessità di elementi del sistema di approvvigionamento idrico.

Scegliere uno schema elettrico

Al momento, ci sono due schemi di distribuzione principali per i layout dei tubi:

Tee: con esso ogni consumatore d'acqua si collega al tubo centrale collegato al montante. Per questo sono usati tees.

Lo svantaggio di questo schema è il fatto che con l'apertura simultanea di più rubinetti la pressione nel tubo di alimentazione diminuisce bruscamente e il flusso di acqua in ciascuno di essi diminuisce. Particolarmente interessati sono i punti di analisi che sono lontani dal montante.

Il secondo punto negativo è che quando c'è bisogno di manutenzione, per questo momento devi disattivare l'intero schema di fornitura dell'acqua.

Gli schemi Tee sono utilizzati in appartamenti o piccole case private. I vantaggi includono la facilità di installazione e il consumo di materiale relativamente basso.

Schema di cablaggio del collettore. Questo metodo di formazione di una rete di approvvigionamento idrico consiste nel fatto che il tubo di alimentazione è condotto dal montante al centro topografico del sistema di alimentazione dell'acqua e termina con l'installazione di un pettine.

Il pettine è un tubo corto con rami installati con una filettatura per una valvola a sfera. Pertanto, viene formato un nodo di distribuzione, da cui viene eseguito il cablaggio ai punti di consumo.

Di conseguenza, è possibile sovrapporre separatamente qualsiasi punto del consumo di acqua. Il resto del sistema continua a funzionare normalmente con lo stesso flusso d'acqua.

Modalità di funzionamento della temperatura

I produttori di prodotti per l'approvvigionamento idrico dichiarano una temperatura massima del liquido di raffreddamento di 95 gradi. Tuttavia, le proprietà fisiche del materiale sono leggermente diverse da questo indicatore.

L'addolcimento del polipropilene inizia a manifestarsi ad una temperatura di circa 140 gradi, la fusione avviene a 175. Dati questi parametri, possiamo concludere che questo materiale è adatto a tutte le condutture idriche per il riscaldamento, ad eccezione del vapore.

La temperatura di lavoro nelle linee del vapore è esattamente di 175 gradi.

Sembrerebbe, cosa potrebbe essere migliore? Ma la particolarità del materiale è che da una temperatura di 135 gradi comincia ad ammorbidirsi. Il cablaggio inizia a incurvarsi, assottigliarsi e alla fine si rompe.

I produttori di tubi in polipropilene dichiarano ufficialmente una temperatura molto più bassa consentita, volendo assicurare i loro prodotti e renderli più durevoli.

Va notato che in un'abitazione ben equipaggiata con sufficiente protezione termica delle pareti, tale temperatura di lavoro è abbastanza sufficiente.

Va notato che nei sistemi di riscaldamento è consigliabile utilizzare tubi in polipropilene rinforzato, che presentano diversi vantaggi:

  1. La stabilità dell'espansione lineare degli elementi della condotta sotto l'influenza di carichi termici e meccanici. Mantengono la pressione fino a 10 atmosfere senza cambiamenti evidenti.
  2. La durata utile della condotta rinforzata, che è costantemente sotto pressione a temperature elevate, è molte volte superiore a quella dei prodotti non rinforzati.
  3. Il punto di fusione in questi e altri prodotti è lo stesso, ma a parità di condizioni il tubo senza rinforzo collassa, ma quello rinforzato no.

Come saldare tubi in polipropilene fai da te

Il processo di saldatura dei prodotti in polipropilene è semplice e pertanto è molto diffuso nella tecnologia di installazione di sistemi di alimentazione di acqua calda e fredda e sistemi di riscaldamento.

Tuttavia, ci sono alcune sottigliezze che devono essere conosciute e prese in considerazione nel lavoro.

Come saldare il metodo di diffusione - istruzioni per i passaggi

Il processo di saldatura si basa sulla fusione della superficie del pezzo con una certa profondità. Se in tale stato si combinano due parti e si raffreddano, il materiale ritorna allo stato originale e adotta la struttura originale.

Guarda il video

Durante questo periodo, il fuso ha il tempo di mescolare, creando un materiale monolitico a una profondità di penetrazione. In fisica, questo è chiamato saldatura per diffusione.

L'implementazione della joint prevede la produzione delle seguenti operazioni tecnologiche:

  1. Tagliare un tubo della lunghezza necessaria con speciali forbici.
  2. Smussare con un angolo di 45 gradi su entrambe le estremità.
  3. Pulire e sgrassare le superfici saldate sul pezzo da lavorare dall'esterno e il raccordo all'interno.
  4. Installare la dimensione richiesta sul saldatore.
  5. Accendere il saldatore e scaldare le parti di accoppiamento per il tempo specificato nelle istruzioni.
  6. Rimuovere le parti dal saldatore e inserirle nella posizione desiderata. Tenere premuto fino a quando non si è completamente raffreddato.

Prestare molta attenzione al tempo di riscaldamento. Per ottenere un composto di alta qualità, è necessario che una base solida rimanga sotto lo strato di plastica fusa. Ciò consentirà alle parti di attraccare coassialmente. Se le parti sono surriscaldate e la plastica si ammorbidisce a tutto spessore, non sarà possibile collegarle, semplicemente collasseranno.

Pertanto, i produttori dello strumento hanno raccomandato periodi di tempo per ogni dimensione separatamente.

La tabella seguente mostra quanto tempo è necessario per la qualità del passaggio di ciascuna fase di assemblaggio. Come puoi vedere, le condizioni sono piuttosto difficili.

Quando si esegue la saldatura a mano, è importante assemblare più giunti di prova prima di iniziare il lavoro, al fine di sperimentare la durata dei materiali temporanei.

È inoltre necessario prestare attenzione all'accuratezza dell'installazione in direzione assiale quando si accoppiano le parti. Il tempo per il monitoraggio e la correzione sarà questione di secondi.

A quale temperatura per saldare tubi di polipropilene installati nella progettazione della saldatrice, è importante seguire le raccomandazioni sul tempo di riscaldamento delle parti. Questo indicatore dipende dalla potenza dello strumento, che può differire in diversi modelli.

Come saldare il metodo muftovym (a forma di campana)

Questo metodo di connessione viene utilizzato per collegare i prodotti al fine di allungare le sezioni diritte. A tale scopo viene utilizzato un giunto di accoppiamento.

Guarda il video

Viene installato all'estremità del tubo mediante saldatura e quindi saldato, la seconda parte. La saldatura viene eseguita secondo la tecnologia sopra descritta.

Metodo di saldatura

Viene spesso chiamato saldatura. Il principio di funzionamento rimane lo stesso: la fusione del materiale, la compressione delle due estremità in un meccanismo speciale, il raffreddamento. Questo metodo di docking è utilizzato per prodotti con un diametro superiore a 63 millimetri.

L'end-docking con questa tecnologia può essere utilizzato con successo sul campo. Come saldare i tubi di testa in polipropilene?

Per fare questo, è necessario eseguire una lavorazione preliminare delle estremità, assicurando il parallelismo assoluto delle estremità unite.

Come saldare il polipropilene rinforzato

Lo strato di rinforzo, rafforzando la struttura del tubo in polipropilene. Crea un certo ostacolo per l'attracco delle singole parti. L'inserto di rinforzo impedisce la diffusione del materiale, in conseguenza del quale l'articolazione diventa inaffidabile.

L'unico modo per garantire una connessione affidabile è rimuovere il livello rinforzato. La rimozione dello strato esterno e di rinforzo è realizzata con uno strumento speciale: un brivido.

Dopo aver pulito lo strato superiore, è necessario rimuovere con attenzione le sbavature e pulire la superficie dalla contaminazione, dopo di che è possibile eseguire la saldatura utilizzando la tecnologia di cui sopra.

Per capire a quale temperatura si deve saldare il polipropilene rinforzato, è necessario tener conto che la sua struttura non è diversa da quella dei tubi ordinari e le modalità di saldatura sono le stesse.

"Saldatura a freddo" in composti di polipropilene

Un composto epossidico bicomponente sotto questo nome ha guadagnato una certa popolarità grazie alla sua efficacia. Attrae facilità d'uso - basta allungare un pezzo di composizione e applicare sulla superficie incollata. Il tempo di indurimento della miscela è di circa 10 minuti, l'impostazione completa - circa un'ora.

Le proprietà fisiche della composizione adesiva non ne consentono l'uso in condutture di acqua calda o di riscaldamento. È adatto solo per l'installazione di impianti idraulici.

Collegamento di tubi in polipropilene mediante raccordi elettrici

Questo metodo di installazione è ampiamente utilizzato nell'industria. In questo caso, i collegamenti elettrici vengono utilizzati per eseguire i giunti. Nel caso di parti nel processo della sua fabbricazione è installato elemento riscaldante.

L'installazione del sistema viene eseguita senza saldatura, ma ciascun raccordo è collegato alla rete elettrica. Solo alla fine dell'esecuzione viene applicata la tensione di cablaggio.

Sotto l'influenza di elementi di riscaldamento correnti fondono le parti accoppiate allo stato desiderato, lo spegnimento viene eseguito automaticamente. Dopo che le parti si sono raffreddate, l'intera rete o la sua area locale è pronta per l'uso.

L'utilizzo di questo metodo di installazione aumenta significativamente la produttività ed elimina il fattore personale nelle prestazioni del lavoro. Pertanto, la qualità delle connessioni è stabile per l'intera rete di approvvigionamento idrico.

Questa tecnologia consente il montaggio di alta qualità di elementi di tubazioni in luoghi difficili da raggiungere.

Saldare tubi in aree difficili

Quando si assemblano impianti idraulici o sistemi di riscaldamento di configurazione complessa, possono sorgere problemi con l'accesso al punto di saldatura. Come saldare tubi di polipropilene in luoghi difficili da raggiungere?

Nel processo di preparazione, è necessario dividere condizionatamente l'intera rete in nodi separati che possono essere collegati su un banco di lavoro, dopo di che i rami finiti vengono saldati nel sistema in due o tre punti. Le seguenti sezioni possono essere considerate difficili da installare:

  • condotte collocate sotto il soffitto;
  • in luoghi in cui non è possibile posizionare un saldatore.

Il modo migliore per evitare difficoltà in questo caso è impedire che si verifichino. Per fare ciò, è necessario pensare all'ordine di assemblaggio, creando componenti complessi sul banco di lavoro e non sulle tue mani. Se questo non può essere fatto, è meglio utilizzare i raccordi elettrici.

In generale, l'emergere di difficoltà di questo tipo è il risultato di errori di progettazione. La manifattura dell'installazione è la condizione principale per il progettista.

Montare le selle nel sistema idraulico

Questo elemento della pipeline viene utilizzato per creare uno sbocco aggiuntivo e la necessità di installarlo si verifica, di regola, quando si ripristina il cablaggio esistente.

Guarda il video

Un raccordo più piccolo è saldato in un tubo di diametro maggiore, consentendo di installare un ramo dal cablaggio esistente con un angolo di 90 gradi.

Per questo è necessario:

  • Nella parete del tubo master esistente è necessario praticare un foro del diametro desiderato, rimuovere bave e smusso.
  • Le parti di accoppiamento sono riscaldate da un saldatore secondo la tecnologia tradizionale.
  • La sella (raccordo) è installata saldamente nel foro del tubo.

Questo metodo di creare rami aggiuntivi in ​​un tubo idraulico in tubi di polipropilene consente di continuare lo sviluppo della rete con il minimo sforzo.

Sapere come saldare il polipropilene ti permetterà di installare facilmente tubazioni di qualsiasi lunghezza e grado di difficoltà.