Saldare tubi in polipropilene con le proprie mani su un esempio - istruzione

La possibilità di assemblare da sole le tubazioni è un vantaggio decisivo per i prodotti in polipropilene. Usando un materiale comodo e leggero, puoi costruire rapidamente un sistema fognario con le tue mani, riparare e modernizzare il sistema di approvvigionamento idrico. La cosa principale è sapere come sono fatte le connessioni. D'accordo, questa è una parte importante del lavoro, responsabile di operazioni senza problemi.

Vi offriamo informazioni dettagliate su come saldare tubi in polipropilene. Le informazioni che offriamo ci aiuteranno a costruire comunicazioni senza problemi.

Qui troverai una descrizione dettagliata dei modi per collegare i tubi in PP mediante saldatura e elencando le sfumature tecniche. Per la percezione visiva, l'articolo è integrato con applicazioni grafiche e video tutorial.

Specificità dei tubi di saldatura in polipropilene

Il processo di saldatura viene effettuato grazie alle marcate proprietà termoplastiche del materiale. Il polipropilene si ammorbidisce se riscaldato - acquisisce uno stato simile all'argilla.

Descrizione generale della tecnologia

Il ritorno del materiale alle condizioni di un normale fondo di temperatura contribuisce alla maturazione della sua struttura in uno stato normale. Queste proprietà sono diventate la principale tecnologia di saldatura, che nel linguaggio tecnico si chiama saldatura polifusione.

In pratica, ci sono due metodi per unire parti saldate:

La prima tecnica di saldatura mostra come i tubi di polipropilene possono essere saldati utilizzando una parte sagomata - un giunto o un tubo di diametro esterno più grande. Solitamente questo metodo consente di saldare tubi in plastica con diametro non superiore a 63 mm.

Il principio della saldatura di due parti, in questo caso, è costruito sulla fusione di una parte del tubo lungo la circonferenza esterna e della parte di accoppiamento lungo l'interno. Quindi entrambe le parti si adattano strettamente.

Il secondo metodo - contatto diretto, si basa sullo stesso principio di fusione di piccole sezioni di tubi di plastica con la loro successiva unione. Ma in questa forma di realizzazione, gli elementi di testa sono due tubi dello stesso diametro, e sono uniti da superfici di estremità. Questo, a prima vista, il semplice metodo di saldatura del polipropilene richiede una lavorazione ad alta precisione delle aree di giunzione e un'installazione accurata di due parti lungo gli assi durante il processo di saldatura.

Insieme alle tecnologie "calde" designate, viene anche praticata la tecnica delle aderenze "fredde". Qui, un solvente speciale viene utilizzato come componente di saldatura attiva, che è in grado di ammorbidire la struttura del polipropilene. Tuttavia, l'alto livello di popolarità di questa tecnica non è diverso.

Saldatrici per tubi

Sia i metodi di accoppiamento che quelli diretti richiedono tubi di plastica per saldatura con saldatrici speciali. La tecnica di saldatura costruttiva è qualcosa come un ferro da stiro elettrico. La base dei dispositivi è un massiccio elemento riscaldante in metallo, sulla cui superficie sono installati ugelli rimovibili, barre metalliche di diverso diametro.

Sotto l'esecuzione della saldatura di testa, la costruzione dell'apparato di saldatura è caratterizzata da una maggiore complessità. Solitamente, tale apparecchiatura contiene non solo un elemento riscaldante, ma anche un sistema per centrare le parti da saldare. Di norma, le apparecchiature per la saldatura diretta, come la stessa tecnologia, sono raramente utilizzate nella sfera domestica. La priorità d'uso qui è il campo industriale.

Oltre ai saldatori, il master avrà anche bisogno di:

  • forbici per polipropilene (tagliatubi);
  • nastro di costruzione;
  • la piazza è in metallo;
  • rasoio (per tubi con rinforzo);
  • pennarello (matita);
  • mezzi di superfici sgrassanti.

Poiché il lavoro è svolto su attrezzature ad alta temperatura, assicurarsi di indossare guanti da lavoro aderenti alle mani.

Procedura di saldatura di polipropilene

Attenzione importante! La saldatura di materiali polimerici deve essere eseguita in condizioni di buona ventilazione dell'ambiente. Durante il riscaldamento e la fusione dei polimeri, vengono emesse sostanze tossiche, che a una certa concentrazione hanno un grave impatto sulla salute umana.

Il primo passo è preparare il lavoro:

  1. Sul plateau del riscaldatore per installare gli spazi vuoti del diametro desiderato.
  2. Impostare il regolatore di temperatura del saldatore su 260ºС.
  3. Preparare parti di accoppiamento (segno, smusso, sgrassaggio).
  4. Accendere la stazione di saldatura.
  5. Attendere la temperatura di lavoro impostata (accendendo l'indicatore verde).

Le parti di accoppiamento (tubo - giunto) allo stesso tempo da attaccare agli spazi vuoti della stazione di saldatura. In questo caso, il tubo di polipropilene è posto nella regione interna di un semilavorato, e l'accoppiamento (o l'incavo della parte sagomata) sulla superficie esterna dell'altro semilavorato.

Di solito, le estremità del tubo vengono inserite lungo il bordo della linea precedentemente contrassegnata e l'accoppiamento viene montato finché non si arresta. Mantenendo le parti in polipropilene su grezzi riscaldati, è necessario tenere a mente l'importante sfumatura della tecnologia: il tempo di esposizione.

In condizioni di insufficiente esposizione temporale, vi è il rischio di ottenere un basso grado di diffusione del materiale, che influirà sulla qualità della giunzione. Se il tempo di fusione è la forza bruta, ciò porta alla deformazione della struttura del pezzo e inoltre non garantisce una saldatura di alta qualità. Si consiglia di utilizzare una tabella che indica il momento ottimale per le tubazioni con parametri tecnici diversi.

Tubi di polipropilene per saldatura a tempo

Dopo aver tenuto le parti sugli spazi vuoti per un periodo di tempo ottimale, vengono rimosse e rapidamente raggiunte dalle parti riscaldate. La procedura di aggancio deve essere eseguita in modo chiaro, rapido (nel tempo nella tabella), rispettando l'allineamento delle parti da saldare. È consentito apportare piccoli aggiustamenti lungo gli assi (entro 1-2 secondi), ma non è accettabile girare parti, una relativa all'altra.

Va notato che il tempo di saldatura indicato di qualsiasi tubo in polipropilene può essere regolato in base alle condizioni di lavoro e alle prestazioni del materiale. Ad esempio, se l'installazione viene eseguita a temperature ambiente sotto zero, queste norme aumentano naturalmente fino al 50% del valore nominale. Per ciascuna condizione non standard presa separatamente, il tempo di riscaldamento viene selezionato dal metodo di saldatura di prova.

Collegamento del tubo di saldatura con rinforzo

Considerare come saldare correttamente tubi in polipropilene rinforzato. Qui è obbligatorio rimuovere il materiale protettivo. La presenza di uno strato rinforzato (foglio di alluminio) nella struttura del tubo richiede un riscaldamento aggiuntivo. Ma questa non è la cosa principale.

Tipicamente, tali prodotti hanno un diametro allargato e non si adattano a punte di saldatura standard. Devono essere puliti prima del processo di saldatura. L'eccezione è fatta di tubi rinforzati con fibra di vetro. Sono saldati come standard.

Data la varietà di tecnologie di rinforzo per tubi in polipropilene, vari metodi di lavorazione vengono applicati prima della saldatura. Tradizionalmente, uno spogliarellista viene utilizzato per la rimozione.

Questo nome ha un dispositivo speciale sotto forma di una manica in metallo con coltelli. La bilancia viene portata sulla parte terminale del tubo da saldare e, con movimenti rotatori attorno all'asse del tubo, lo strato rinforzato viene spazzolato per pulire la plastica.

Se lo strato rinforzato si trova nella parte centrale della parete del tubo di plastica, qui è più ragionevole utilizzare un altro strumento per la lavorazione, il tagliatubi di plastica.

Il dispositivo non è molto diverso dal custode, ad eccezione del posizionamento e del design degli elementi di taglio. Dopo l'elaborazione da parte dell'estremità, la parte terminale del tubo è allineata all'estremità, più una parte dello strato rinforzato viene tagliato a una profondità di 2 mm attorno all'intera circonferenza. Tale elaborazione consente la saldatura senza difetti.

Impatto degli errori sulla qualità della saldatura

Le azioni senza fretta e attentamente considerate sono una garanzia contro gli errori che possono annullare tutto il lavoro. Dovrebbe prendere in considerazione tutti i dettagli della tecnologia di saldatura e non allontanarsi da loro un solo passaggio.

Errori comuni, che provocano nodi difettosi della rete installata di tubature dell'acqua dal propilene:

  1. Non ha fatto pulire la superficie del tubo dal film grasso.
  2. L'angolo di taglio delle parti di accoppiamento differisce dal valore di 90º.
  3. Allentamento della parte terminale del tubo all'interno del raccordo.
  4. Riscaldamento insufficiente o eccessivo delle parti saldate.
  5. Rimozione incompleta dello strato rinforzato dal tubo.
  6. Regolazione della posizione delle parti dopo che il polimero si è impostato.

A volte su materiali di alta qualità, il riscaldamento eccessivo non dà difetti esterni visibili. Tuttavia, questo è segnato dalla deformazione interna, quando il polipropilene fuso chiude il passaggio interno del tubo. In futuro, un tale nodo perde le sue prestazioni - diventa rapidamente intasato e blocca il flusso dell'acqua.

Se l'angolo di separazione delle parti terminali differisce da 90 °, al momento della giunzione delle parti, le estremità dei tubi giacciono sul piano smussato. Si forma un disallineamento delle parti, che diventa evidente quando una linea lunga diversi metri è già stata montata. Spesso per questo motivo, devi ripetere di nuovo l'intero nodo. Soprattutto in condizioni di posa di tubi nei cancelli.

Un cattivo sgrassaggio delle superfici articolate contribuisce alla formazione di "isole di rigetto". In tali punti, la saldatura polifusione non si verifica affatto o parzialmente. Per un po 'di tempo, tubi con un difetto simile stanno funzionando, ma in qualsiasi momento si può formare una raffica. Frequenti sono anche gli errori associati a un accoppiamento libero del tubo all'interno del raccordo.

Un risultato simile mostra composti realizzati con pulizia incompleta dello strato di rinforzo. Di norma, una tubazione con rinforzo viene posizionata su linee ad alta pressione. Il foglio di alluminio residuo crea una zona senza contatto nell'area di saldatura. Questa zona diventa spesso un canale attraverso il quale viene spremuta l'acqua.

Errore grossolano: un tentativo di correggere gli elementi saldati facendo scorrere l'asse l'uno rispetto all'altro. Tali azioni riducono drasticamente l'effetto della saldatura polifusione. Tuttavia, in certi punti si forma un picco e si ottiene la cosiddetta "virata". Con un piccolo sforzo per rompere la "virata" mantiene la connessione. Tuttavia, è solo necessario mettere il composto sotto pressione, il picco immediatamente collasserà.

Video utile sull'argomento

I professionisti hanno sempre qualcosa da imparare. Come lavorare con il polipropilene può essere visto nel seguente video:

Montare le tubazioni dai polimeri mediante la loro saldatura "a caldo" è una tecnica comoda e popolare. Viene utilizzato con successo nell'installazione di comunicazioni, anche a livello domestico. Inoltre, le persone senza esperienza possono utilizzare questo metodo di saldatura. La cosa principale è capire correttamente la tecnologia e assicurarne l'accuratezza. E l'attrezzatura tecnologica può essere acquistata a basso costo o affittata.

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Recentemente, le condutture tradizionali in ghisa e acciaio hanno progressivamente sostituito i prodotti più moderni dell'industria chimica: tubi in polivinilcloruro e polipropilene. Ma i nuovi materiali richiedono una tecnologia diversa per il collegamento dei tubi e, in questo caso, la saldatura è la più efficace.

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Fai attenzione! La temperatura di saldatura, che influisce sulla qualità della connessione, dipende dalla dimensione dei prodotti. Questo può essere visto nella tabella sottostante.

Contenuto istruzioni dettagliate:

Fase 1. Selezione dei tubi di propilene

Passaggio 1. La scelta di un materiale di origine dipende dalla destinazione futura. Il criterio principale per la divisione è la temperatura massima consentita del mezzo di lavoro. A questo proposito, allocare tubi per l'approvvigionamento idrico caldo, freddo e misto.

Passaggio 2. Quindi, vengono selezionati i raccordi di collegamento. Solitamente i tubi in PP sono utilizzati per l'approvvigionamento idrico, quindi quando lavoriamo ci concentreremo su di esso.

Raccordi per tubi in polipropilene

Per determinare il numero esatto di tubi e raccordi richiesti, la stanza viene misurata e viene elaborato il piano approssimativo. In quest'ultimo, sono indicate le dimensioni della futura autostrada e tutti i suoi elementi.

Dopo aver acquistato tutti i componenti, è possibile passare alla fase successiva.

Fase 2. Attrezzatura richiesta

Il principio di saldatura è quello di riscaldare le estremità dei tubi da collegare alla temperatura richiesta e quindi fissarli. Per questo è necessario un dispositivo speciale: una saldatrice.

Può essere di tre tipi:

  • azionato a mano - utilizzato per tubi ø1-2,5 cm, per diversi prodotti sono richiesti ugelli diversi;
  • dispositivo semiautomatico;
  • modelli automatici.

Disegno del saldatoio per tubi in polipropilene con una piattaforma a forma di cilindro

Saldatore per tubi in polipropilene

Oltre all'apparecchio stesso, il lavoro richiederà:

Forbici per il taglio di tubi in polipropilene

Raschiando per tubi in polipropilene

Informazioni sulla scelta degli ugelli

Ugelli per saldatore per saldatura di tubi in plastica

Gli ugelli di riscaldamento devono essere conformi alla sezione trasversale dei tubi da collegare. Per fare ciò, prestare attenzione ad alcuni parametri:

  • forza;
  • conservazione della forma a gocce di temperatura;
  • conducibilità termica.

La maggior parte delle saldatrici è compatibile con diversi ugelli contemporaneamente, il che è estremamente comodo quando si organizzano autostrade complesse.

Ogni ugello ha due estremità contemporaneamente: una destinata al riscaldamento della superficie esterna dei prodotti, l'altra a quella interna. Tutti gli ugelli sono rivestiti con rivestimento in teflon, che impedisce l'adesione dello spray fuso. Le dimensioni degli ugelli variano tra 2 cm e 6 cm, che coincide completamente con le sezioni comuni e trasversali dei tubi.

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Tubi di polipropilene saldati fai da te

Quando viene creato il piano e vengono acquistati tutti i componenti, rimane solo per rimuovere con cura la stanza. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla polvere, perché anche le particelle più piccole, che si depositano nelle cuciture, possono facilmente rompere la tenuta.

Segno di profondità immersioni

Innanzitutto, l'ugello viene inserito nella presa, dopodiché il dispositivo si accende. Ulteriori azioni dipendono dalla tecnica di saldatura scelta, quindi le considereremo (tecniche) in modo più dettagliato.

Metodo numero 1. Saldatura a diffusione

Quando si utilizza questa tecnologia di saldatura, il materiale delle parti che si uniscono si compenetra reciprocamente l'una con l'altra e, dopo il raffreddamento, forma un elemento monolitico. Uno dei metodi di elaborazione più comuni, che tuttavia è accettabile solo per materiali omogenei.

Fai attenzione! In questo caso, la temperatura di saldatura raggiunge i 265 ° C. È a questa temperatura che il polipropilene si scioglie.

Video - Tubo per saldatura a diffusione in PP

Metodo numero 2. Saldatura a campana

Quando si esegue la saldatura con il metodo di presa, vengono utilizzate saldatrici con diverse sezioni di ugelli. La procedura stessa sembra abbastanza semplice.

Passaggio 1. Prima vengono tagliate le sezioni di tubo della lunghezza richiesta. È importante che il taglio avvenga esclusivamente ad angolo retto.

Passaggio 2. Le estremità dei prodotti vengono pulite con un rasoio (se si utilizzano tubi rinforzati).

Le estremità dei prodotti vengono pulite dal rasoio

Fase 3. Le estremità vengono inserite nell'ugello della sezione appropriata, riscaldate alla temperatura di fusione e collegate.

Fai attenzione! È estremamente importante che durante il raffreddamento il tubo non cambi la sua posizione.

Metodo numero 3. Saldatura testa a testa

Apparecchi industriali per saldatura di testa di tubi di plastica

Questo metodo è utile quando si collegano tubi di grande diametro. Come nelle versioni precedenti, i tubi vengono tagliati in sezioni della lunghezza richiesta e le estremità vengono accuratamente pulite.

Successivamente, la connessione viene riscaldata dal cosiddetto specchio di saldatura, dopo di che gli elementi si adattano strettamente l'uno con l'altro. La forza del nodo, raggiunta in questo caso, non dovrebbe essere inferiore ai prodotti stessi.

Metodo numero 3. Accoppiamento di saldatura

Nel caso di un metodo di accoppiamento di saldatura, viene introdotto un ulteriore dettaglio tra gli elementi da unire - un accoppiamento. Il riscaldamento avviene nello stesso modo, solo parti dell'autostrada vengono riscaldate, non parti dell'autostrada.

Metodo numero 4. Saldatura polifusione

Una varietà di tecnologia di diffusione, caratterizzata dal fatto che fonde solo uno dei due elementi da unire.

Metodo numero 5. Tubo di saldatura in PP "freddo"

Tubo per saldatura a freddo in PP

Questo metodo di saldatura comporta l'applicazione di un adesivo speciale sui tubi da unire. È caratteristico che l'uso della saldatura "a freddo" è consentito solo in quelle linee in cui la pressione del fluido di lavoro è insignificante.

Applicare la colla Cold Welding su entrambi i tagli e premere i bordi strettamente insieme per 15 secondi.

Controllo di qualità

In caso di surriscaldamento o collegamento di tubi di piccolo diametro, esiste il rischio di formazione di capezzoli sulla superficie interna. Questi flussi impediscono il libero movimento del fluido di lavoro durante il funzionamento.

Per evitare ciò, è necessario verificare la connessione per aree difettose simili. La giunzione deve essere soffiata e, se l'aria passa senza intoppi, la saldatura risulterà sicuramente di altissima qualità.

Tubi in polipropilene a punta

Fai attenzione! Dopodiché, è necessario verificare la tenuta della connessione - per questo, una piccola quantità di acqua viene fatta passare attraverso gli elementi saldati.

Regole importanti per la saldatura del polipropilene

Per una connessione di alta qualità e stretta è necessario seguire alcune regole.

  1. Il dispositivo deve essere sempre funzionante. In questo caso, per la saldatura di una nuova sezione dovrà trascorrere un massimo di cinque minuti.
  2. Quando la plastica si solidifica, gli elementi da unire devono essere fissati. L'opzione migliore sarebbe una fissazione meccanica, ad esempio, morsetti. Se la cucitura è soggetta ad un impatto anche minimo, allora la tenuta sarà già rotta.
  3. Entrambi gli elementi devono riscaldarsi contemporaneamente.

Entrambi gli elementi devono riscaldarsi contemporaneamente.

Tubo di saldatura in PP in aree difficili

Alla domanda, qual è il problema principale nell'organizzare una pipeline di plastica, ogni specialista risponderà: la saldatura in luoghi difficili da raggiungere. Per eseguire questa procedura, la struttura è divisa in diverse sezioni.

Il primo è montato su un'ampia area scomoda. È desiderabile formarlo separatamente, e solo dopo installarlo in un posto fisso.

Tubi per l'impianto idraulico

Dopo aver risolto l'area del problema, vengono installati elementi di dimensioni minori e, di conseguenza, semplici da installare. Questo evento dovrebbe essere eseguito almeno insieme.

Video - Installazione in luoghi difficili da raggiungere

Errori comuni durante la saldatura di tubi di plastica

  1. Parti di scarsa qualità. Se sono stati rilevati tubi o giunti di collegamento difettosi (con crepe, sporco, geometria rotta), dovrebbero essere sostituiti, poiché causerebbero una connessione di scarsa qualità.
  2. L'uso di componenti di diversi produttori. Ogni azienda opera secondo i propri standard e le proprie norme, quindi i suoi tubi sono adatti esclusivamente per i suoi accessori. Inoltre, i dettagli possono differire nella composizione chimica. Tutto ciò ha un impatto diretto sulla qualità della saldatura, per questo motivo tutti i componenti devono essere acquistati dalla stessa marca.
  3. Parti surriscaldate. Questo errore può essere visto ad occhio nudo - il tubo si ammorbidisce e lo installa nel giunto senza deformazione non funzionerà.
  4. La saldatrice è debolmente riscaldata. In questo caso, è improbabile che una connessione affidabile abbia successo. Forse all'inizio la pipeline funzionerà normalmente, ma prima o poi si verificherà una perdita. Per evitare questo, il dispositivo deve essere dato da cinque a dieci minuti per il riscaldamento e, durante il funzionamento, non disconnetterlo dalla rete.
  5. Raccordi usati Come già notato, se il raccordo è allentato, dovrebbe essere rimosso. Non deve essere riutilizzato.

Attacchi per tubi con morsetto

Attacchi per tubi con morsetto

Video - Tecnologia di saldatura dei tubi in PP

risultati

Le abilità nella saldatura dei tubi in PP arriveranno con il tempo. Qui non c'è nulla di complicato, anche se all'inizio alcuni attacchi e una o due dozzine di tubi saranno rovinati. E non è spaventoso, perché non sono così costosi; per lo meno, l'autonomia dagli idraulici costa di più.

Nikolay Zhuravlev caporedattore

Editore 03/03/2015

Ti piace questo articolo?
Salva per non perdere!

Teplius

La saldatura di tubi in polipropilene fornisce la connessione più veloce e affidabile rispetto ad altri tipi di tubi in plastica. Il processo di connessione è lo stesso per tutti i tubi in PP, ad eccezione di quelli rinforzati, che hanno le loro caratteristiche durante l'installazione. La semplicità e l'accessibilità di questo tipo di lavoro ti permettono di portarlo a casa da solo, con la corretta tecnologia di saldatura e con gli strumenti appropriati.

Quando si installano tubi in polipropilene, è possibile utilizzare uno dei tre tipi principali di connessioni:

  1. saldatura per diffusione;
  2. saldatura mediante apparecchi elettrici;
  3. saldatura a freddo.

Consideriamo più in dettaglio tutti e tre i tipi di connessioni PP pipe: le loro caratteristiche, i principali vantaggi e svantaggi.

Saldatura a diffusione con un saldatore elettrico

Con questo metodo di collegamento dei tubi, vengono utilizzate varie valvole aggiuntive e una speciale resistenza elettrica (saldatore).

Viene fornito con un set di ugelli rimovibili, le cui dimensioni corrispondono al diametro esterno del tubo e al diametro interno degli elementi di collegamento.

Leggi qui il diametro del tubo più popolare e altre caratteristiche dei prodotti in polipropilene.

Una coppia di ugelli è fissata sull'elemento termico del saldatore elettrico e con il suo aiuto viene riscaldata ad una temperatura di 260 ° C. Le parti di collegamento vengono inserite negli ugelli riscaldati per alcuni secondi. A causa di ciò, si verificano riscaldamento e fusione parziale delle superfici degli elementi in polipropilene a contatto con gli ugelli.

Successivamente, il tubo e l'elemento aggiuntivo vengono rapidamente rimossi dagli ugelli e inseriti l'uno nell'altro. Di conseguenza, si verifica un'interpenetrazione (diffusione) di superfici fuse di parti.

Dopo il raffreddamento, formano un composto completamente monolitico.

I vantaggi di questo metodo:

  • facile processo di saldatura;
  • basso costo di elementi aggiuntivi;
  • basso costo del saldatore elettrico.
  • l'inconveniente di utilizzare l'apparecchio in luoghi difficili da raggiungere.

La saldatura a diffusione di tubi in polipropilene è la più comune nell'autoinstallazione a casa.

Collegamento dei tubi mediante elettro-raccordi

I raccordi elettrici sono vari elementi di collegamento di un design speciale, all'interno del quale sono presenti resistenze elettriche incorporate con contatti in uscita.

Durante l'installazione, i tubi sono inseriti e fissati in modo fisso nel raccordo elettrico. La saldatrice è collegata ai contatti esterni del raccordo elettrico con l'aiuto di fili elettrici, che forniscono corrente ad esso in modalità automatica preimpostata per un certo periodo di tempo.

Come risultato del lavoro del riscaldatore elettrico incorporato, la superficie interna del raccordo elettrico è parzialmente fusa e il tubo in PP con l'elemento di collegamento è saldato.

I vantaggi di questo metodo:

  • processo di saldatura delle tubazioni rapido e tecnologicamente semplice.
  • costo elevato di raccordi e unità di saldatura.

La saldatura di tubi in polipropilene con raccordi elettrici viene utilizzata dalle imprese di costruzione quando eseguono grandi volumi di lavoro. A casa, questo metodo non è quasi mai usato.

Saldatura a freddo

La saldatura a freddo dei tubi viene eseguita con colla speciale. Ha una composizione speciale che ammorbidisce le superfici esterne degli elementi che vengono uniti.

Per questo posto le giunture sono pre-sgrassate, quindi viene applicato uno strato di colla. Dopodiché, le parti sono interconnesse, fissate nella posizione desiderata e mantenute per un certo tempo.

I giunti di tubi appresi con il metodo della saldatura a freddo non hanno una resistenza inferiore alla saldatura termica a diffusione.

  • tecnologia semplice che non richiede l'acquisto di apparecchiature di riscaldamento elettrico.
  • Questo metodo di collegamento dei tubi in polipropilene può essere utilizzato solo per i sistemi di acqua fredda.

Non è consigliabile utilizzarlo per il riscaldamento e la fornitura di acqua calda.

Come saldare tubi in polipropilene

Strumenti e materiali

Per lavorare devi preparare:

  • speciale saldatore elettrico con una serie di ugelli del diametro appropriato;
  • taglia-rulli speciali (cesoie per tubi) o seghe;
  • un file o un coltello affilato per rimuovere le sbavature alle estremità dei tubi;
  • metro o righello di misurazione;
  • pennarello o gessetto per segnare sulle parti da unire;
  • dispositivo di montaggio per tubi di saldatura con diametro superiore a 40 mm.

Oltre ai tubi in PP e ai raccordi di collegamento, saranno necessari stracci di cotone e liquidi per sgrassare le superfici degli ugelli di riscaldamento (acetone, alcool, ecc.).

Tabella dei parametri e tempo di saldatura

Per garantire la migliore qualità delle connessioni, è necessario seguire determinate regole. I valori dei parametri elencati nella tabella dipendono dal diametro dei prodotti e dalla temperatura ambiente.

Temperatura di saldatura del tubo: 260 gradi.

Guarda il video: come saldare il tubo in PP

Passo dopo passo

Il processo di saldatura per diffusione a mano viene eseguito nella seguente sequenza:

Torcia per taglio tubi

Usando un metro a nastro, un pennarello e un tagliatubi o sega speciali, un pezzo di tubo della misura richiesta viene misurato e tagliato. Prima di questo, è consigliabile effettuare un taglio di prova del tubo per assicurarsi che lo strumento sia nitido.

Dalla fine della lunghezza del tubo, lo smusso viene rimosso e tutte le bave vengono rimosse.

Con un diametro del tubo superiore a 40 mm, la sua estremità deve essere tagliata con un angolo di 35-45 ° per evitare di segnare durante la saldatura. Quindi viene selezionato l'elemento dei raccordi di collegamento della configurazione desiderata.

Le parti da unire vengono controllate per eventuali difetti esterni. In questo caso, il tubo deve entrare saldamente e completamente nell'elemento di collegamento senza gioco e distorsioni. Con un ampio backlash, viene selezionato un altro elemento aggiuntivo.

Le superfici da unire vengono trattate con un liquido sgrassante.

Alla fine del tubo, un marcatore segna la profondità dell'ingresso all'elemento di collegamento, tenendo conto di uno spazio di circa 1 mm, necessario per impedire che il diametro interno del tubo si restringa schiacciando il suo bordo interno verso l'interno durante la saldatura.

Inoltre, si nota la posizione relativa delle parti in relazione l'una con l'altra.

Selezionare la coppia appropriata di ugelli di riscaldamento del diametro desiderato, inclusa nel kit di un saldatore elettrico.

Le loro superfici vengono pulite con un liquido sgrassante usando un pezzo di stoffa e viene controllata l'entrata libera delle parti di collegamento su di esse senza grandi giochi.

Il saldatore elettrico è pronto per il lavoro. Per fare questo, gli ugelli selezionati sono fissati sul suo elemento riscaldante, il saldatore è installato sul supporto e collegato alla rete elettrica.

Il termostato del saldatore deve essere impostato sulla temperatura di riscaldamento richiesta.

Inserire il tubo nell'ugello

Dopo aver riscaldato il saldatore alla temperatura desiderata, come evidenziato dal suo spegnimento automatico da parte di un termostato, le parti in polipropilene collegate vengono inserite negli ugelli per alcuni secondi.

Se le parti entrano difficilmente negli ugelli, è consentita la loro piccola rotazione assiale. Allo stesso tempo, prima l'elemento di collegamento viene inserito nell'ugello interno, quindi l'estremità del tubo viene inserita nell'ugello esterno.

Dopo il riscaldamento, vengono rimossi in ordine inverso. Ciò avviene perché la parte di collegamento ha uno spessore maggiore della parete e richiede un tempo di riscaldamento più lungo.

Inserisci perfettamente i dettagli l'uno nell'altro

Dopo il riscaldamento necessario, le parti vengono rimosse dagli ugelli del saldatore e inserite dolcemente l'una nell'altra fino a quando i segni precedentemente applicati dal marcatore coincidono. Non è consentita la rotazione assiale delle parti l'una rispetto all'altra.

È necessario monitorare l'allineamento della connessione risultante.

Dopo il collegamento, le parti devono essere mantenute in una posizione fissa per alcuni secondi in base alla tabella dei parametri di saldatura sopra riportata.

Utilizzare la tubazione può essere dopo 50-60 minuti dopo la saldatura.

In caso di difetti di connessione, questa sezione del tubo viene interrotta e viene eseguita una nuova saldatura di parti.

Scegliere un materiale per il riscaldamento dei tubi di riscaldamento: una panoramica dei materiali disponibili, su cui i parametri devono essere prestati attenzione prima.

Confronta il tubo in PP con altri tipi di tubi per il riscaldamento http://teplius.ru/truby/vybor-t/kakie-luchshe.html

Tubo di saldatura rinforzato

Pipe Sweeper

I tubi in PP rinforzati con uno strato interno in alluminio o in fibra di vetro si distinguono per le migliori caratteristiche tecniche in termini di pressione di esercizio e temperatura, pertanto, sono spesso utilizzati per il riscaldamento e per i sistemi di acqua calda.

Quando si salda un tubo intermedio rinforzato con alluminio, prima di inserirlo nell'ugello di riscaldamento di un saldatore elettrico, è necessario rimuovere lo strato di polipropilene esterno e la guaina di alluminio dall'estremità del tubo per la lunghezza richiesta per il collegamento delle parti.

Questo viene fatto con un tagliatubi speciale o un coltello affilato.

Per i tubi saldati rinforzati con fibra di vetro, tale operazione non è necessaria.

Video: come saldare tubi di polipropilene rinforzato

Nella scelta di un sistema di riscaldamento, è necessario tenere conto sia dell'efficienza del riscaldamento dell'ambiente che dei costi attuali e pianificati per l'installazione e l'ulteriore manutenzione del sistema di equipaggiamento. Confronto di un sistema di riscaldamento monotubo e bifilare per una casa privata.

Scopri come regolare la temperatura dei radiatori.

Un commento

Con il rapido sviluppo della nanotecnologia, ci si può aspettare 4 tipi di saldatura, auto-crescita. Cioè, le estremità dei tubi attaccati l'un l'altro per un paio d'ore cresceranno insieme strettamente.

Come saldare tubi di polipropilene con le proprie mani

Le condotte in polipropilene sono diventate così familiari negli alloggi moderni come le stesse finestre di plastica o strutture in cartongesso. Naturalmente, ci sono altri materiali popolari per l'installazione di sistemi di approvvigionamento idrico di appartamenti o sistemi di riscaldamento autonomi, come rame o metallo-plastica, tuttavia, il palmo è ancora dietro il polipropilene (PP).

E questo non è casuale, perché i tubi di polipropilene per saldatura sono un'occupazione che chiunque non abbia paura di lavorare con le proprie mani può padroneggiare, pur mostrando pazienza e precisione. Di conseguenza, il padrone di casa riceve un sistema di comunicazione aggiornato nel suo appartamento e inoltre risparmia una considerevole quantità di denaro per attirare specialisti di terze parti.

Prepariamo il materiale e gli strumenti

materiale

Nonostante il mercato sia inondato da offerte di prodotti sanitari polimerici, i tubi in polipropilene di diversi produttori hanno marchi tecnici simili.

I principali indicatori che ci interessano sono la struttura del materiale ei parametri della pressione massima di esercizio (PN, atm.) Del tubo (Tabella 1):

strumento

Il primo e più importante mezzo per produrre comunicazioni dal polimero PP è un apparato per saldare tubi di polipropilene, vale a dire Saldatore speciale. Permette di unire elementi (raccordi, tubi, raccordi) di polimero termoplastico. Nel rispetto delle regole di saldatura, i giunti risultano essere omogenei (omogenei), non differenti nella struttura dal materiale da montare.

Per tubazioni di piccoli diametri (fino a 63 mm) è possibile utilizzare saldatori per saldatura a presa (a saldare). Le saldatrici di testa sono già in grado di collegare tubi Ø 300 mm e oltre.

Nota. Scegliendo un modello di strumento per l'installazione di cablaggi per appartamenti e alzate, puoi limitarti a prodotti economici che possono funzionare in una gamma di dimensioni fino a Ø 40 mm.

A loro volta, sono prodotti in due tipi: con una parte riscaldante piatta e con una cilindrica. I saldatori piatti vengono spesso offerti in una versione economica e sono adatti per lavori di una volta. I modelli più costosi con riscaldatori cilindrici sono richiesti dai professionisti perché consentono l'installazione in luoghi difficili da raggiungere (vedere la figura seguente).

1. Saldatore con un riscaldatore piatto.
2. Saldatore con un riscaldatore cilindrico.

Su un saldatore per tubi in polipropilene sono fissati ugelli accoppiati-matrici corrispondenti ai diametri dei materiali in lavorazione. Uno degli ugelli è progettato per riscaldare le superfici interne delle parti polimeriche e il secondo per quelle esterne.

Il materiale idraulico polimerico viene preparato per la saldatura utilizzando un tagliatubi, un tagliapasta o un rasoio (raschietto).

Rasoio per la pulizia di tubi in polipropilene con rinforzo esterno.

Un tagliatubi (a forbice) aiuta a portare rapidamente ed efficientemente la lunghezza delle sezioni del tubo ai valori richiesti. L'uso di un seghetto non è raccomandato, in quanto lascia bordi strappati e una grande quantità di segatura.

Nota. Il rivestimento e i raschietti possono essere progettati per la rotazione a mano o per mezzo di un trapano. La versione meccanizzata è adatta per lavorare con grandi volumi, ma richiede alcune abilità dal performer.

Inoltre, la saldatura per polifusione di tubi in polipropilene non è completa senza un kit di installazione idraulico standard composto da chiavi idrauliche, un perforatore, cacciaviti, un metro a nastro, una matita, ecc. E lavorando con un saldatore in guanti di tessuto, risparmierai le mani da numerose ustioni, che sono inevitabili quando la pelle viene a contatto con uno strumento riscaldato.

Punti importanti dell'assemblaggio della condotta

Prima dell'inizio della saldatura, è necessario considerare attentamente l'intera struttura e la sequenza dei giunti. Non è male preparare uno schizzo di contorno con l'indicazione di elementi chiave, curve, tee, compensatori. Poiché l'aggancio per polifusione è monoblocco, possono verificarsi situazioni in cui è impossibile realizzare la successiva unità di saldatura. Questo è un tipico caso per saldare tubi di polipropilene in luoghi difficili da raggiungere.

Considera le deformazioni della temperatura

Quando si installano materiali idrotermosanitari in polipropilene, è necessario tenere conto della loro speciale proprietà fisica - considerevolmente allungati quando riscaldati. Di tutti i tipi di tubi in termini di coefficiente di allungamento termico (0,15 mm / m * K), sono leggermente inferiori solo al polietilene. Pertanto, la saldatura, in particolare di lunghe linee rette o sezioni per la terminazione, dovrebbe essere effettuata tenendo conto della compensazione dei loro allungamenti.

Con segmenti di posa aperti, a forma di U (1) o a forma di L (2), compensatori di tipo loop realizzati localmente o fabbricati in fabbrica per tubi in polipropilene, tagliati nei percorsi. La compensazione è possibile anche a causa delle rotazioni nel sistema, mentre dovrebbero essere in grado di muoversi liberamente sui supporti

Quando si monolitano, i binari vengono posizionati in corrugazioni o contenitori con un margine di diametro o in maniche elastiche con pareti spesse, come Energoflex.

Deformazioni di temperatura notevolmente ridotte (circa 3-5 volte) del prodotto rinforzato, che le rende più adatte per l'installazione di sistemi di acqua calda e riscaldamento.

È importante! La mancanza di compensazione della temperatura porta a significativi cambiamenti sinusoidali nella geometria delle condotte. Il risultato può essere lacerato quando la guarnizione è aperta, piastrellata dalla parete o intonacata con montaggio a filo.

Osservare le regole della progettazione ingegneristica di fissaggio.

La fissazione affidabile per le comunicazioni polimeriche è ancora più importante rispetto alle controparti in acciaio. La fase di installazione e il tipo di supporti dipendono dal diametro dei tubi in polipropilene, nonché dalla temperatura del liquido trasportato attraverso di essi. La violazione delle regole di fissaggio può causare il cedimento delle tubazioni, specialmente quelle calde, il loro "rimbalzo" e il battito sotto l'azione delle pulsazioni di pressione.

Tabella 2. Passo consigliato dei supporti per le linee orizzontali tipiche del sistema di distribuzione dell'acqua calda sanitaria e della fornitura di acqua calda, mm.

Riser idraulici con un diametro fino a 32 mm possono essere riparati meno frequentemente. La distanza tra le clip di fissaggio non è superiore a 1000 mm. Se il diametro dei riser è maggiore, è consentito un passo fino a 1500 mm.

Durante il montaggio degli elementi di fissaggio, è necessario assicurarsi che non interferiscano con le deformazioni lineari del materiale polimerico. Installazione preferita di supporti scorrevoli. La linea di fissaggi rigidi prevede l'installazione di compensatori su tubi in polipropilene.

È necessario sapere che le valvole di intercettazione e controllo in sistemi con un diametro nominale di 40 mm devono essere fissate rigidamente. Con diametri di montaggio più piccoli, è anche desiderabile eliminare il trasferimento di carichi dall'uso di dispositivi idraulici alle tubazioni.

Lavora con il dispositivo per la saldatura di tubi in polipropilene

Sebbene il processo di installazione di un tubo idraulico in tubi di polipropilene non appartenga alle tecnologie spaziali con le proprie mani, la violazione di alcune delle sue regole può causare seri problemi. Le difficoltà possono sorgere sia in fase di assemblaggio, sia dopo la messa in servizio delle comunicazioni.

Ad esempio, se il tubo viene premuto troppo profondamente nella presa del raccordo, il passaggio condizionale dell'acquedotto viene fatto rotolare. Ciò porta a perdite idrauliche significative nell'area difettosa oa una completa cessazione del flusso di fluido. Se, tuttavia, i regimi di temperatura di saldatura non vengono osservati, allora su un giunto freddo non ci sarà la piena diffusione di molecole di polimero tra le superfici impiombate, e sul surriscaldato ci sarà un degrado della forma e della struttura chimica del materiale delle parti.

Restringimento del passaggio condizionale del tubo a seguito del surriscaldamento delle parti collegate.

Pertanto, prima di saldare tubi in polipropilene, leggere attentamente le istruzioni per la saldatrice. Contiene molte utili sfumature pratiche di installazione.

Ad esempio, la tabella media dei regimi di elica temporanea per le dimensioni correnti degli elementi della fornitura d'acqua dell'appartamento appare come questa (Tabella 3):

È importante! Gli intervalli di tempo si basano sulla temperatura del saldatore per tubi in polipropilene a 255-265 ° C (non più di 270 ° C). Possono essere regolati in base alla temperatura dell'aria nell'area di lavoro. Ad esempio, a + 5 ° C, la durata di riscaldamento del tubo in polipropilene e dei suoi accessori dovrebbe essere aumentata del 50%.

Le attrezzature professionali possono già essere utilizzate per saldare tubi di propilene di grande diametro (da 40 mm). In esso, i pezzi sono centrati, ritratti / alimentati e pressati con una forza standardizzata. Tali macchine per la saldatura di tubi in polipropilene contengono morsetti speciali, attuatori elettrici e idraulici, che riducono l'influenza del fattore umano sull'osservanza della tecnologia di processo. Al contrario, quando si montano tubazioni di piccolo diametro usando semplici saldatori, occorre prestare maggiore attenzione alla correttezza dell'allineamento manuale, alla profondità e alla forza di adattamento, nonché al tempo di riscaldamento delle parti.

La fase pratica di saldatura e montaggio della fornitura d'acqua

Tenendo conto delle raccomandazioni di cui sopra, è possibile procedere all'installazione diretta di linee di circolazione dell'acqua o del liquido di raffreddamento. Riteniamo che l'area di lavoro sia già stata preparata: le vecchie comunicazioni sono state smantellate, il posto di lavoro è stato ripulito da detriti e oggetti estranei, la fornitura necessaria di materiali e strumenti si trova nelle immediate vicinanze.

  1. Sull'apparecchiatura per la saldatura di tubi in polipropilene installiamo ugelli-matrici con diametri corrispondenti ai compiti da risolvere. Esaminiamo il controller in temperatura nella posizione desiderata e accendiamo il dispositivo. Prevediamo 2-3 trigger del termostato in modo che gli ugelli possano scaldarsi bene. È meglio testare il primo giunto di saldatura su raccordi appositamente forniti, poiché potrebbe essere necessario regolare la temperatura di riscaldamento dell'utensile.
  2. Taglia gli spazi vuoti dei tubi direttamente sotto ciascuna delle loro connessioni. Non dovrebbe essere fatto in anticipo per tutte le parti del sistema, anche con uno schema ben congegnato con misurazioni accurate. In pratica, quando si posano tubi dell'acqua in plastica, è sempre necessario regolare la lunghezza dei singoli elementi.
  3. Lavorare con materiali PP di diversi produttori è, in generale, lo stesso. Potrebbe essere necessario apportare alcune modifiche alla temperatura di saldatura dei tubi in polipropilene a causa delle lievi differenze nella loro refrattarietà. I prodotti rinforzati con alluminio devono essere puliti: con un tergicristallo esterno, con un sigillante interno. Per migliorare la qualità della saldatura, si consiglia l'uso di un selezionatore di fase. Può essere uno strumento aggiuntivo, combinato con un brivido o un sigillante finale.
  4. Pulire i tubi alla larghezza della cintura di saldatura. Il suo valore può essere determinato dalle dimensioni della parte lavorante dell'ugello dello stampo o misurando la profondità del sedile all'interno delle parti del giunto dei raccordi. Pulire con un panno pulito e asciutto. Un ulteriore sgrassaggio (con alcool, isopropanolo, solventi speciali) garantisce un composto omogeneo senza inclusioni di grasso o fango. Inoltre, lo sgrassaggio dei posti sotto la cintura di saldatura consentirà più a lungo di proteggere l'ugello dal carbonio.
  5. Sulla base delle raccomandazioni della tabella dei tempi di saldatura (Tabella 3), il tubo e il manicotto vengono riscaldati sugli stampi. Ruotandolo leggermente, rimuovere con attenzione le parti e inserirne una nell'altra senza indugio. Nel processo di collegamento dei tubi in polipropilene non devono essere girati. Ciò può causare una distribuzione non uniforme della plastica nella zona del nastro di saldatura, che è irto di una violazione della sua integrità.

prova

Terminata l'installazione del sistema - avendo fissato saldamente tutti i suoi elementi, avendo collegato dispositivi sanitari o aver installato dei tappi temporanei, procediamo con i test idraulici. I codici di costruzione richiedono che la loro pressione sia 1,5 volte più elevata rispetto al lavoratore massimo. Nella pratica quotidiana, il sistema viene dapprima completamente sciacquato con la pressione dell'acqua, quindi, dopo aver bloccato lo sfiato, ispezionare attentamente tutte le connessioni. È auspicabile monitorare la presenza di perdite per almeno 15-30 minuti.

È importante! Le prove idrauliche delle tubazioni in polipropilene non devono essere eseguite semplicemente dopo che l'ultima saldatura è completamente raffreddata, ma secondo le raccomandazioni del produttore del materiale in 1-2 ore. Durante questo periodo, viene completata la formazione della struttura molecolare qualitativa dei legami polimerici.

Mantieni pulito lo strumento

Questa cruda verità riguarda in particolare la cura degli ugelli per saldatori per tubi in polipropilene. L'accumulo di carbonio può rimanere interrotto nella zona del nastro di saldatura, interrompendo la tenuta del collegamento. Pertanto, dovrebbe essere rimosso regolarmente. È conveniente eseguire la pulizia su uno strumento riscaldato, pulendo gli ugelli con cotone grezzo. Non utilizzare oggetti metallici o carta vetrata per questo, poiché il rivestimento antiaderente in Teflon sarà danneggiato, il che aggraverà solo l'adesione della plastica.