Smaltimento delle acque reflue

Naturalmente, l'idraulica è una grande invenzione dell'umanità, che facilita enormemente le nostre vite. Tuttavia, quando si utilizzano sistemi di approvvigionamento idrico centrale o privato, si pone il problema dello smaltimento delle acque reflue. Fortunatamente, non ha toccato i residenti dei condomini: di regola, l'alloggio è già dotato di tutti i comfort e collegato alle reti di approvvigionamento e scarico comuni. Ma i proprietari di case, cottage, case nel settore privato - affrontano regolarmente questo problema.

Come deviare i liquami

Esistono diversi modi per organizzare lo smaltimento delle acque reflue e per garantire il normale funzionamento del sistema di approvvigionamento idrico. Parleremo di ognuno di loro in ordine.

Acque reflue centrali

Se la tua casa si trova in città, sul territorio dove c'è un sistema di drenaggio centralizzato, l'organizzazione dello smaltimento delle acque reflue è il processo che richiede meno tempo. La maggior parte del tempo necessario per concludere un contratto con l'utilità idrica e risolvere tutte le questioni burocratiche. Dopo aver sistemato tutto su carta, puoi iniziare a posare una trincea che collega la tua casa alla rete pubblica di fognature. L'unico inconveniente (oltre alle questioni legali) è la necessità di installare un contatore e pagare regolarmente le bollette, in base al volume di fluido deviato verso il sistema fognario.

stagno

Molte imprese sono impegnate nello scarico di liquami nel vicino serbatoio. Simile al metodo precedente, è sufficiente posare una pipeline e organizzare lo smaltimento dell'acqua. Tuttavia, questo metodo ha i suoi vantaggi solo per le imprese che, nel loro lavoro, devono rimuovere grandi volumi di acqua relativamente pulita che non possono essere riutilizzati. Per un proprietario di una casa privata, questo approccio si tradurrà nella necessità di ottenere tutti i permessi dal servizio sanitario locale, l'installazione di costose attrezzature per la pulizia.

pozzo nero

Un modo semplice ed economico per organizzare lo smaltimento delle acque reflue all'interno di una singola famiglia. Consente di ridurre al minimo i costi, che sono ridotti allo scavare un pozzo, la posa di una pipeline e costi ricorrenti per la chiamata di una macchina asseniante. Gli svantaggi di questo metodo sono la necessità di una pulizia periodica della fossa, la contaminazione delle acque sotterranee con prodotti di decomposizione dei rifiuti e prodotti chimici domestici. Anche uno degli aspetti negativi è una piccola larghezza di banda e capacità.

Serbatoio settico

Strutturalmente, è quasi lo stesso pozzo nero, ma un layout più complesso. Consiste di due pozzi, il primo dei quali serve per filtrare e sistemare i liquami, il secondo - la loro rimozione nel terreno. Una tale struttura deve essere pulita meno spesso, inquina meno l'ambiente e costa solo poco più di un tradizionale pozzo nero. Lo svantaggio principale è la larghezza di banda ridotta.

Impianto domestico di trattamento delle acque reflue

È una copia in miniatura di moderne strutture di mash. Permette di filtrare l'acqua qualitativamente e restituirla all'ambiente nella forma che può essere definita pulita. Ovviamente, questo liquido non è raccomandato per l'uso alimentare, ma è assolutamente sicuro per la biosfera. Gli svantaggi delle stazioni di pulizia domestica includono il costo relativamente elevato e, anche, un basso rendimento.

Astrazione delle acque superficiali: sistema di astrazione delle acque superficiali

Il dispositivo del sistema di rimozione dell'acqua superficiale

Una parte integrante di una casa o di un cottage privato è un sistema di fognatura temporalesca che fornisce una vista estetica della struttura residenziale e del terreno adiacente. Oltre a prevenire la distruzione prematura delle fondamenta degli edifici e le radici delle piante che crescono sul sito. Per una persona inesperta nell'area del "drenaggio", questo momento può sembrare una foresta oscura. In questo articolo, analizzeremo tutti i punti: rimozione di superficie, tempesta e acqua di fusione dagli edifici e dal sito.

Come fare un drenaggio sul sito con le proprie mani: la scelta del sistema

I sistemi di drenaggio sono convenzionalmente suddivisi in due grandi categorie: superficiale e profondo. Se per l'installazione del sistema profondo potrebbe essere necessaria una certa conoscenza e l'aiuto di specialisti, l'installazione del drenaggio superficiale presso la dacia può essere eseguita in modo indipendente. Questo tipo di liquame può essere chiamato il modo più semplice per risolvere il problema con l'umidità in eccesso sul sito.

Fai attenzione! Ci sono alcune restrizioni riguardanti l'installazione di sistemi superficiali e profondi. Alcune condizioni non consentono l'organizzazione di un particolare tipo di sistema fognario. Assicurati di eseguire un'analisi preliminare delle condizioni del territorio della costruzione proposta.

Per sviluppare uno schema preliminare di drenaggio, il suo territorio dovrebbe essere esaminato e i punti chiave dovrebbero essere identificati. Consideriamo tutti i fattori che possono influenzare ulteriori lavori sulla stesura del drenaggio del sito.

Installazione del sistema di drenaggio

Per la stesura del grafico sono necessarie le seguenti informazioni:

  1. Piano del territorio, che indica tutti gli edifici, la natura e la densità degli sbarchi, nonché i confini del sito.
  2. Dati topografici che riflettono le caratteristiche del rilievo (non necessario se l'area ha una superficie piatta).
  3. Dendroplan (lo schema è necessario se ci sono un gran numero di piantagioni nel territorio o si suppone che la loro semina, poiché le piante dipendono dall'acqua).
  4. Strada e rete (piano di percorsi futuri e aree pavimentate che necessitano di drenaggio).
  5. Lo schema del sistema di comunicazione.
  6. Dati idrologici (livello del bilancio idrico del territorio).

Da un lato, i dati idrologici hanno un impatto su come eseguire il drenaggio nelle aree di tipo estivo, quindi sono molto importanti. D'altra parte, i tipi di suolo argilloso hanno la stessa struttura strutturale, quindi tali informazioni potrebbero non essere necessarie.

Come già accennato, per creare un sistema di acque piovane tempesta, è anche un sistema di drenaggio delle acque superficiali richiede conoscenze di base nella costruzione e dati sulla zona più paesaggistica stessa. Le acque piovane sono autosufficienti, vale a dire inclinato e include i seguenti elementi:

  1. Drenaggio del tetto;
  2. Drenaggio del drenaggio;
  3. Collettore o punto di scarico del drenaggio.

Il sistema di drenaggio del tetto riceve precipitazioni a livello del tetto mediante vassoi, grondaie, imbuti e li invia al sistema di drenaggio superficiale.

Progettazione di un sistema di rimozione dell'acqua superficiale

Per progettare devi conoscere:

  • quantità media di precipitazioni (sia sotto forma di pioggia, sia sotto forma di neve, acqua di fusione), lo si può trovare in SniPa 2.04.03-85;
  • area del tetto;
  • la presenza di altre comunicazioni e strutture nel territorio in costruzione.
Progetto di sistema di drenaggio in loco

Per il design è necessario decidere in quali luoghi saranno posizionati i tubi di scarico e quanti saranno. Viene disegnato un diagramma che mostra le differenze nelle altezze della superficie del sito, la struttura su di esso. Il diagramma mostra i luoghi di posa di tutti gli elementi del sistema di scarico delle acque piovane, compresi i tubi, i tombini e i punti di scarico dell'acqua. Il progetto calcola anche la quantità di materiali richiesti e il loro costo.

Drenaggio dell'acqua sul tetto

Il materiale dello scarico del tetto è vario: acciaio, rame, acciaio con rivestimento polimerico, alluminio, ecc. Particolarmente popolare è la plastica. È economico, resistente ai danni, è un materiale fonoisolante, sigillato, leggero e in fase di installazione. Per progettare correttamente lo scarico del tetto è necessario:

  1. Staffa metallica;
  2. Stud con un dado speciale;
  3. Supporto regolabile;
  4. Staffa di grondaia;
  5. punta;
  6. Giunto di accoppiamento;
  7. al ginocchio;
  8. Tappo ad imbuto;
  9. Spina di gronda;
  10. Elemento angolare;
  11. imbuto;
  12. Connettore per grondaia;
  13. Leader;
  14. Grondaie.

Il numero e il tipo di ogni elemento dipende dal perimetro del tetto e dalla quantità del liquido pompato, dal momento che troppo potente drenaggio è irrazionale dal punto di vista dei costi finanziari, e debole - non affronterà il compito. È necessario trovare l'opzione migliore. La figura mostra le dimensioni richieste, tipiche della Russia centrale.

Buon consiglio! Per ridurre il costo di acquisto dei materiali di consumo, puoi creare autonomamente le grondaie. A casa, puoi creare elementi concreti usando le forme speciali per versare.

Installazione del sistema di drenaggio dell'acqua dal tetto della casa

L'installazione viene eseguita dopo lo sviluppo del progetto dell'intero sistema di drenaggio, familiarizzazione con le istruzioni allegate allo shop del fornitore (ogni sistema ha le proprie caratteristiche progettuali che devono essere considerate). Sequenza generale di installazione e lavoro eseguiti:

  1. L'installazione inizia con il montaggio della staffa dal lato della parete del rafter o del pannello frontale, tenendo conto dell'inclinazione delle grondaie.
  2. Quindi le grondaie vengono stese usando piastre speciali e sono attaccate l'una all'altra mediante saldatura a freddo o guarnizioni di gomma. La saldatura a freddo è preferibile per il collegamento delle grondaie a causa della resistenza alla deformazione.
  3. Nei giunti angolari e nei giunti ad imbuto, viene installata una staffa aggiuntiva.
  4. Le tubazioni vengono installate mantenendo una distanza di 3-4 cm dal muro Le staffe sono montate verticalmente a una distanza di 1,5-2 m, il drenaggio deve trovarsi a meno di mezzo metro dalla superficie del terreno.

Suggerimenti da professionisti:

  • Le grondaie iniziano a impilare dall'imbuto, in modo che i bordi delle grondaie siano al di sotto del bordo del tetto.
  • Nel caso in cui si utilizzi un tubo per raccogliere da tre direzioni di grondaie (se il tetto ha una forma non standard), è necessario fornire tee invece di imbuti standard.
  • La distanza tra le parentesi non deve essere superiore a 0,50-0,60 m.
  • Si raccomanda di pre-marcare le pendici delle grondaie. Ad esempio, una linea guida può essere una corda tesa dal punto iniziale a quello finale.
  • Il riflusso di plastica viene montato ad una temperatura di + 5 °, altrimenti il ​​materiale si spezzerà durante il taglio. Le fusioni di altri materiali possono essere montate a qualsiasi temperatura ambiente.

Astrazione dell'acqua superficiale

Il sistema di drenaggio delle acque superficiali o drenaggio superficiale è costituito da sistemi di drenaggio puntuale e canali rivestiti.

Installazione di sistemi di drenaggio superficiale

Buon consiglio! Il sistema di drenaggio dell'acqua dal sito con drenaggio aperto spesso si ghiaccia durante l'inverno. Affinché le acque reflue della tempesta primaverile siano in grado di fare il suo lavoro senza indugio, il tubo dovrebbe essere fissato alla camera di graniglia. A causa di ciò, il sistema non sarà molto freddo.

I sistemi di drenaggio puntuale sono piccoli pozzi localmente collegati allo scarico del tetto. I vassoi sono posizionati sotto il livello dei tubi di congelamento. L'installazione di tale drenaggio è simile all'installazione di scarico sul tetto. Si sta preparando una trincea (inferiore alla profondità del congelamento dei tubi, è possibile scoprire tutti nello stesso beccuccio) sotto la pendenza del raccoglitore. La sabbia è ricoperta da uno strato di 20 cm, i tubi vengono posati utilizzando i raccordi. Se si osserva la tenuta, i tubi vengono riempiti.

I canali lineari sono di due tipi: aperti o chiusi, dotati di griglie o reti per trattenere detriti di grandi dimensioni. I reticoli dovrebbero essere prevalentemente di metallo, perché resistere a carichi pesanti (specialmente in luoghi all'ingresso del garage).

Buon consiglio! Per una raccolta efficiente delle acque superficiali, è necessario un sistema integrato di drenaggio dei punti e di scarico. In caso di forti precipitazioni, la maggior parte dell'acqua verrà scaricata dal drenaggio superficiale.

Puoi vedere come appare il processo di installazione del sistema di drenaggio dell'acqua superficiale nel video:

Il sistema di drenaggio profondo viene fornito se l'area in cui si trova il sito è soggetta a pioggia prolungata. Un tale sistema proteggerà il sito dall'erosione, proteggerà gli alberi dalla morte prematura (a causa di radici in decomposizione), proteggerà le fondamenta dall'azione distruttiva dell'acqua.

Sistema di rimozione delle acque sotterranee

Il drenaggio delle acque sotterranee differisce dai sistemi di cui sopra in quanto si adatta più a fondo e nel caso di acque sotterranee vicine alla superficie della terra, che possono riscaldare la cantina o il garage sotterraneo. Il drenaggio viene effettuato combinato con la pioggia, con i tubi di drenaggio posizionati più in alto del drenaggio. È necessario capire la differenza di pioggia e drenaggio. Acqua piovana per la rimozione di acqua piovana, acqua di fusione e inondazioni e drenaggio profondo per la rimozione delle falde acquifere e possibili allagamenti. Il drenaggio superficiale e profondo è collegato con l'aiuto di speciali connessioni nodali per l'accumulo di acqua in eccesso in un unico luogo e il successivo rilascio, riciclaggio o riutilizzo. Drenaggio montato parallelo tra loro.

Fogne temporalesche aperte con canali in cemento

È importante! Con abbondanti precipitazioni, l'acqua in grandi quantità in breve tempo passa attraverso la fogna. Quando una tale corrente d'acqua entra nel sistema di drenaggio delle acque sotterranee, questa acqua penetra nel tubo dal terreno, non lo asciuga, ma lo inonda, cioè, inizia a svolgere la funzione opposta. Pertanto, il sistema di rimozione delle acque superficiali dovrebbe essere collegato al sistema di rimozione delle falde acquifere non prima dei luoghi in cui passano i tubi di deviazione dell'acqua e non della deumidificazione, se si guarda la direzione del flusso d'acqua nei sistemi. Il drenaggio del terreno è fatto nei luoghi di posa di tubi perforati. Il drenaggio dell'acqua è effettuato da tubi sigillati.

Con il metodo di selezione delle acque sotterranee è diviso: drenaggio verticale, orizzontale e combinato. Il drenaggio verticale consiste in pozzi verticali a nervature, abbassati nello strato di acque sotterranee. Sono dotati di pompe e filtri, rispettivamente, per la pulizia e il pompaggio delle acque sotterranee al di fuori del territorio. Tale schema è piuttosto complicato sia in fase di installazione che di esercizio.

Il drenaggio orizzontale è costituito da tubi forati posti alla profondità ottimale di pompaggio nei fossati scavati, rovesciati con pietrisco. I fossati sono scavati per tutta la trama sotto forma di un albero di Natale.

Il dispositivo di drenaggio, indipendentemente dal tipo di terreno, inizia con la sistemazione del pozzo di drenaggio nella parte più lontana del sito, lontano dalla casa. Puoi usare pozzi di plastica già pronti.

In luoghi di giunti angolari, i tombini sono disposti in modo da facilitare il mantenimento della comunicazione.

La profondità del drenaggio viene selezionata in base ai suoi obiettivi: se l'obiettivo è quello di raccogliere le falde acquifere per proteggere il seminterrato, la profondità deve corrispondere al livello del piano seminterrato; se l'obiettivo è di drenare abbondante acqua che cade nel terreno, la profondità corrisponde alla profondità della fondazione.

I tubi sono avvolti con un materiale speciale (geotessile) per evitare che sabbia, ghiaia entrino nei tubi, con i quali il tubo è coperto con uno strato di 20-30 cm. Dopo di ciò, il tubo può essere riempito con terreno ordinario. In contrasto con il drenaggio verticale, l'acqua raccolta attraverso i fori nei tubi viene drenata dalla gravità sotto la pendenza, e non dalle pompe.

Il drenaggio orizzontale è più diffuso di quello verticale o addirittura combinato a causa della sua economia e facilità di installazione.

Caratteristiche del sistema di drenaggio tempesta sul sito: come fare il drenaggio

Il sistema di drenaggio lineare è costituito da grondaie che sono sepolte nel terreno. Questi canali spostano l'acqua dal sito oltre i suoi limiti. Quando sistemate un tale drenaggio nella dacia, dovreste ricordare con le vostre mani che il liquido va scaricato per gravità.

In vendita puoi trovare grondaie fatte di vari materiali:

  • cemento polimerico;
  • plastica;
  • cemento.
Il sistema di drenaggio contribuirà a far fronte all'umidità in eccesso nel giardino.

In cima alle scanalature sono posizionati grate che svolgono una funzione protettiva. Il materiale per la loro fabbricazione può essere in plastica o metallo (ghisa, acciaio). Questi elementi hanno un design rimovibile.

Buon consiglio! Grondaie in plastica, hanno un peso leggero ed economico. Tuttavia, sono soggetti a cambiamenti di deformazione sotto l'influenza della pressione esercitata dal calcestruzzo e dal terreno. Per evitare danni materiali, si consiglia di fissare le griglie di drenaggio "a terra".

Come realizzare un drenaggio del sito basato su elementi chiave del sistema:

  • le grondaie sono accatastate in trincee pre-attrezzate;
  • le trappole di sabbia sono montate in aree in cui si trovano sistemi di drenaggio e altri luoghi simili;
  • le griglie sono fissate sulle grondaie.

L'installazione del sistema di drenaggio lineare sul sito è eseguita a mano, se:

  • l'angolo di inclinazione della superficie è superiore a 3 ° (in tali condizioni l'acqua può essere rilasciata per gravità, che senza drenaggio può semplicemente lavare lo strato fertile del terreno);
  • è necessario deviare l'acqua dalla base della casa in condizioni di pioggia prolungata;
  • è necessario deviare l'acqua dai rilievi del territorio;
  • le strutture economiche si trovano nello stesso piano con la superficie dell'area suburbana o al di sotto di questo livello;
  • c'è la necessità di proteggere il territorio del cottage estivo, così come gli ingressi e i sentieri lastricati.

Scarica acqua raccolta

L'acqua in eccesso viene rimossa fuori dal sito, nel fosso, nel serbatoio. Se questo non è possibile, allora un pozzo o un serbatoio sono disposti all'interno del sito, da dove l'acqua può essere riutilizzata.

Buon consiglio! Si raccomanda di posare il drenaggio in fossati con pareti a forma di V con una pendenza di 30 nella parete del fossato. La larghezza è di 50 cm. La pendenza consigliata del fossato è di 1-3 cm per metro di lunghezza. I pozzi possono essere equipaggiati con materiali non corrosivi.

Installazione del drenaggio alla dacia: il prezzo degli elementi per il sistema

Indipendentemente dal fatto che il lavoro di installazione sia svolto in modo indipendente o con l'assistenza di specialisti, è necessario acquistare tutti i materiali di consumo necessari per questa procedura prima di installare il sistema di drenaggio.

L'installazione di un sistema di drenaggio è richiesta sia nel territorio di una casa privata che nel cottage estivo.

Buon consiglio! Per risparmiare, si consiglia di acquistare in anticipo pozzi di drenaggio e altri materiali di consumo. La cosa principale con questo - non commettere errori con i calcoli. Se non sei sicuro, usa il consiglio di uno specialista per fare una stima preliminare. Il costo medio di sviluppo del progetto del sistema di drenaggio del sito è di 15.000 rubli.

Tariffe per pozzi di drenaggio:

Smaltimento delle acque reflue

Calore dei consumatori: stagionale (riscaldamento in inverno, variazioni di intensità durante l'anno), costante (fornitura di acqua calda, variazioni di intensità durante il giorno).

Condotte: transito, tronco, distribuzione, anello.

Sistemi di riscaldamento: monotubo, bipot, multitubo.

Tipi di combustibile: solido (carbone, legna, torba), liquido (olio combustibile), gassoso (prir.gas).

Le reti di riscaldamento dell'acqua sono utilizzate per il riscaldamento e la ventilazione, la fornitura di acqua calda e per soddisfare i carichi termici tecnologici industriali a basso potenziale.

I sistemi di riscaldamento dell'acqua sono suddivisi in:

- chiuso (l'acqua che circola nella rete di calore è utilizzata solo come refrigerante e non viene prelevata dalla rete di calore, il sistema di alimentazione dell'acqua calda è autonomo);

- aperto (l'acqua della rete di riscaldamento è parzialmente o completamente ritirata per l'approvvigionamento di acqua calda e le esigenze tecnologiche delle imprese industriali).

Anche diviso in pressione e non-pressione.

I sistemi di riscaldamento esterni sono disposti: radiali e anulari.

Reti di posa: sottoterra / sott'acqua, fuori terra / superficie; canale (non-through, semi-through, through) e channel-free.

Le reti di riscaldamento a vapore sono utilizzate per soddisfare il carico di calore tecnologico industriale di maggiore potenziale. Gli impianti di riscaldamento a vapore sono suddivisi in sistemi con il ritorno di condensa e senza il ritorno di condensa.

Schema schematico della fornitura di calore:

Il consumo orario massimo di calore per il riscaldamento di edifici residenziali e pubblici (consumo di calore) è determinato dalla formula: Qot = qoVn (TV-tn), kcal / h

caratteristiche di riscaldamento specifiche per il singolo dell'edificio

Vn - volume dell'edificio mediante misurazione esterna

t - temperatura stimata dell'aria interna

Rimozione di acque superficiali e sotterranee. Costruiamo un sistema di drenaggio di una casa privata

Dato che stiamo parlando della sistemazione del drenaggio, significa che abbiamo già una casa (progettata) e ci rivolgiamo all'architettura del paesaggio o del paesaggio. Sono sinceramente felice per te, Signore! Esattamente quanto sono contento del fatto che tu sia interessato alla domanda: "Com'è il modo migliore per realizzare lo scarico dell'acqua dal sito e dalla casa?". Avendo affrontato questo, risparmierai un sacco di tempo e denaro.

Per cominciare, il drenaggio dell'acqua è un compito complesso e dovrebbe includere sistemi complementari:

  1. Sistema di drenaggio del tetto.
  2. Sistema di drenaggio superficiale.
  3. Se il livello delle acque sotterranee (GWL) nel sito è elevato e la casa dispone, ad esempio, di un seminterrato o di un garage sotterraneo, è necessario predisporre un sistema di drenaggio profondo per drenare le acque sotterranee.

I primi due sistemi prevedono la rimozione delle acque piovane (per eliminare gli effetti negativi delle precipitazioni), la rimozione delle acque di fusione (scioglimento della neve) e, di conseguenza, prevenire l'insorgenza dei cosiddetti. "Arroccato". Arroccato, insieme con le acque sotterranee, è il tipo di acqua del suolo è stagionale in natura e appare come una conseguenza di precipitazioni, scioglimento delle nevi, irrigazione eccessiva e così via. N. Di solito, da metà estate, lei scompare e potrebbe apparire brevemente solo dopo forti piogge.

Verkhovka è un problema spiacevole per le case con un seminterrato (seminterrato), e provoca anche un rapido riempimento di un serbatoio settico (pozzo nero) inaspettato in primavera e durante forti precipitazioni.

Il compito del sistema di drenaggio del tetto è quello di raccogliere tutta l'acqua piovana dal tetto degli edifici e portarla nei punti necessari del bacino. Se si risparmia sulla grondaia del tetto, le piogge interromperanno gradualmente i percorsi, l'area cieca, i gradini e schizzeranno le fondamenta dell'edificio fino a un'altezza di 50 cm con uno strato uniforme di fango.

Inoltre, per far fronte alle tempeste e alle acque di fusione, predisporre il drenaggio superficiale.

Bene, se il tuo seminterrato è allagato, i suoi muri sono saturi di umidità, e il serbatoio settico deve essere pompato fuori ogni 7-10 giorni - non puoi fare a meno del drenaggio profondo.

Prima di iniziare a lavorare, consiglio vivamente di rispondere ad alcune domande che chiariranno il compito:

  1. Qual è la struttura del suolo e il livello delle acque sotterranee (di seguito GWL) sul tuo sito? La risposta a questa domanda chiarirà la necessità di organizzare il drenaggio sotterraneo (profondo) e l'impermeabilizzazione del seminterrato, se ce n'è uno. I portatori di questa misteriosa conoscenza sono solitamente le stesse persone che ti hanno perforato un pozzo per acqua o organizzazioni geodetiche specializzate.
  2. Dove sarà lo scarico delle acque superficiali e sotterranee? Questa risposta aiuterà a gestire il punto di scarico dell'acqua (può essere lo stesso sia per le acque superficiali che sotterranee) e semplifica la preparazione di una soluzione tecnica. Ho familiarità con le seguenti opzioni:
    • Fogna tempesta. Di regola, è un tubo di cemento di grande diametro. Idealmente, è sepolto sotto la profondità di congelamento del terreno ed è dotato di collettori, vale a dire luoghi di connessione di sistemi separati di drenaggio delle acque piovane, ad esempio, dal tuo sito. La rimozione dell'acqua piovana viene effettuata in acque naturali.
    • Liquami misti. Rimuove la superficie e, di fatto, i liquami. Dotato anche di collettori. Prevede la sistemazione dei sistemi di trattamento delle acque reflue prima di essere scaricati, ad esempio, in corpi idrici.
    • Campo di drenaggio (sistema di infiltrazione). Equipaggiato in assenza delle opzioni sopra elencate. Un sistema che fornisce un "assorbimento" uniforme e naturale delle acque piovane nel terreno direttamente nel luogo della loro raccolta.
    • Sito di quartiere :). Il modo più semplice e veloce, che ti permette anche di "avvicinarti" ai tuoi vicini nel più breve tempo possibile.
  3. L'acqua sarà drenata per gravità o hai bisogno di un pozzo di drenaggio e pompa? Per fare ciò, è necessario rispondere alle domande precedenti e determinare le pendenze del territorio del sito. Il punto di scarico dovrebbe essere fornito nella parte inferiore del sito.

Se il vostro sito si trova su un pendio e si vuole fare il drenaggio delle acque di superficie che scorre dalla sezione superiore, quindi di intercettare l'acqua che dovrebbe essere fornita nella parte superiore dell'area perpendicolare al pendio del sistema di vassoi di drenaggio (allora il sito sembra ben tenuto e ha una superficie piana) o di scavare un canale di scolo lungo il limite superiore del sito e collegarlo ai fossati laterali (il sito diventa come un avamposto medievale).

  • Qual è il bacino di utenza? La capacità e, di conseguenza, il costo dei sistemi di raccolta dipende da questo. Conoscendo l'area del tuo sito, puoi calcolare in modo indipendente il flusso stimato di acqua piovana, che dovrebbe essere rimosso dai sistemi di drenaggio. Utilizzare per questo programma di calcolo idraulico.
  • Che tipo di carico (pressione superficiale) dovrebbe le strutture ingegneristiche resistere all'acqua? Parafrasando. Chi camminerà su di loro? Da questo dipende il cosiddetto. classe di carico e lo stesso costo. La classe di carico è importante sia per il drenaggio profondo che per quello superficiale.
  • Dopo aver risposto alle domande teoriche preparatorie, dovresti prendere in carico l'implementazione. Consiglio vivamente di sviluppare un progetto o solo una soluzione tecnica. Per fare questo, è necessario contattare l'organizzazione di progettazione (reparto smaltimento acque e acque reflue) o disegnare uno schizzo da soli... e trova un costruttore impassibile che intraprenderà la sua realizzazione.

    Chiedi e vai nei dettagli! Generatori nella maggior parte dei casi, installano un sistema di drenaggio per scaricare l'acqua dal tetto, ma non ritengono necessario deviare quest'acqua lontano dalle fondamenta. Conosco i casi in cui l'appaltatore ha installato gli ingressi, ma l'acqua raccolta "è stata deviata" attraverso il fondo delle stesse insenature nel terreno presso la fondazione. In questo caso, non vi è alcuna differenza fondamentale tra il fatto che l'acqua si scarichi semplicemente dal tetto e inzuppi le fondamenta, o fluisca attraverso il sistema di drenaggio (si raccolga in una presa d'acqua piovana) e... inzuppi le fondamenta. Il terreno adiacente alla fondazione, dopo la costruzione, è solitamente più sciolto del terreno di composizione naturale, quindi l'acqua piovana si accumula nei seni e penetra nel cemento. In inverno, l'acqua congela e distrugge le strutture in cemento.

    Pertanto, oltre a installare un'area cieca intorno a una casa di 80-100 cm di larghezza, l'acqua raccolta dal sistema di drenaggio deve essere scaricata nella rete fognaria. Questo può essere fatto con un sistema di drenaggio dei vassoi (Fig. 1) o con un dispositivo di punti di ingresso (Fig. 2).

    Nel primo caso, abbiamo meno lavori di sterro, il sistema sarà sempre disponibile per l'ispezione e la riparazione. Nel secondo caso, possiamo posare il tubo dalle bocche nella stessa trincea con il tubo di drenaggio.

    In questo caso, in nessun caso è possibile collegare il sistema di drenaggio superficiale con il drenaggio della base della casa. Altrimenti, l'acqua piovana cadrà nel drenaggio e viceversa - bagnerà le fondamenta.

    Dall'alto, le trappole di sabbia e i canali di drenaggio sono chiusi da griglie protettive decorative rimovibili che impediscono l'ingresso di detriti e foglie nel sistema e non interferiscono con il movimento di pedoni e veicoli. Il sistema di drenaggio lineare è collegato alla rete fognaria attraverso un sistema di rami verticali e orizzontali.

    È importante Quando si installa un sistema di drenaggio superficiale, è necessario prevedere pendenze (minimo 0,005, ovvero 5 mm per metro di lunghezza) per il movimento dell'acqua per gravità! Questo può essere fatto in due modi:

    1. Attraverso l'uso della pendenza della superficie.
    2. Attraverso l'uso dei canali in cui la superficie interna con una pendenza (consentito dai canali concreti di alcuni produttori: Standartpark, Hauraton, ACO), e anche a causa della pendenza gradini organizzata utilizzando diversi canali di altezza.

    La sistemazione del sistema di drenaggio sotterraneo è la più appropriata da combinare con il lavoro di fondazione - non costerà molto. Se durante l'operazione della casa si scopre che il livello delle acque sotterranee è molto alto, e il drenaggio dell'acqua dalla casa non è organizzato, ti costerà un bel penny.

    Il drenaggio sotterraneo è un sistema di tubi di drenaggio (scarichi, cioè tubi con fori, ricoperti di detriti e avvolti in geotessili) e pozzi di drenaggio. I geotessili proteggono il drenaggio dall'isolamento.

    I pozzetti di drenaggio sono progettati per il mantenimento del sistema di drenaggio, ad esempio la pulizia con un getto d'acqua. Un pozzetto di drenaggio viene fornito ad ogni seconda piega del tubo, in modo che attraverso di esso sia possibile riparare le sezioni di ingresso e di uscita dei tubi.

    I pozzetti sono assemblati da anelli di cemento con un diametro di 400 mm e 700 mm. Recentemente, i pozzi di plastica già pronti con un diametro di 315 mm sono sempre più utilizzati.

    L'acqua raccolta dai tubi di drenaggio entra nel pozzo del collettore (l'acqua raccolta dal drenaggio superficiale può anche essere fornita qui), dotata di una valvola di ritegno che impedisce all'acqua di entrare nel pozzo nel sistema di drenaggio. Da un pozzo comune, l'acqua viene rimossa (ad esempio, pompata) in una fogna comunale, uno scarico aperto, o viene assorbita nel terreno attraverso uno strato di pietrisco appositamente versato (campo di drenaggio).

    Bene, in generale, la prima volta è abbastanza (soprattutto se non si dispone di un'istruzione speciale). Conclusione: la sistemazione di una superficie e, se necessario, di un drenaggio profondo è un compito possibile, ma... in caso di dubbio, affidala ai professionisti. Se si desidera proteggere scantinati, fondazioni, ecc, e si trova di fronte con acqua arroccato (sotterranee), in considerazione della complessità e la difficoltà del compito, vi consiglio di scegliere un imprenditore che sarà responsabile per lo sviluppo e l'installazione di tutto il sistema. Questo è importante perché le singole opere eseguite da diversi contraenti, di regola, non risolvono il problema nel suo insieme e l'appaltatore ha sempre l'opportunità di dire: "Non sono io!". Prova a negoziare una garanzia sui sistemi di drenaggio per almeno un anno. Solo una stagione completa dimostrerà la loro redditività!

    Dato che si paga denaro, non affidare un compito così difficile, ad esempio, ai piastrellisti che apriranno le strade! Possono essere artisti, ma dovrebbero essere gestiti da un professionista.

    Scarichi di acque reflue: opzioni di sistema

    Organizzazione dello smaltimento delle acque reflue in una casa privata

    Quando si tratta non solo di un terreno edificabile, ma di un cottage estivo su cui è pianificato di coltivare colture da giardino, lui, così come gli edifici, potrebbe aver bisogno di protezione. Affinché il sistema di smaltimento dei rifiuti e l'acqua stagnante siano costruiti correttamente e funzionino in modo efficiente, è necessario avere una certa conoscenza nel campo della costruzione e della bonifica del terreno.

    Speriamo che le informazioni presentate in questo articolo aiuteranno a comprendere questo problema a tutti coloro che dovranno affrontare autonomamente tali problemi.

    Tipi e scopi dei sistemi di drenaggio

    Per ottenere un buon raccolto, è molto importante prevenire le inondazioni e bagnare il giardino. Tuttavia, la prima priorità è proteggere una casa residenziale e altri edifici sul sito - e farlo nel processo di costruzione è il più semplice. I sistemi temporali e domestici possono essere non solo interni, ma anche esterni.

    Organizzazione del drenaggio dell'acqua dall'edificio

    Lo smaltimento delle acque reflue all'interno dell'edificio è un complesso ingegneristico costituito da impianti idraulici, un collettore e tubi separati nelle stanze. Tutto fuori casa: serbatoi di raccolta; ispezione, drenaggio e altri pozzi; pompe, così come le condutture che collegano tutto questo insieme, si riferisce al sistema di fognatura esterno.

    Principio di funzionamento dei sistemi

    Secondo il principio di funzionamento, i sistemi esterni sono suddivisi in: separato, semi-partizionato e tutto-principale. Un sistema di fognatura separato prevede il ritiro di acque meteoriche e economiche attraverso sistemi non collegati tra loro. Nel sistema semi-partizionato, gli scarichi delle due condotte entrano nel collettore comune, dove si depositano e quindi vengono puliti.

    • Il nome della rete di all-fusion parla da sé: qui tutti i tipi di effluenti cadono nella pipeline comune e vengono scaricati in un unico flusso. Questa è l'opzione più economica che è più consigliabile quando si costruiscono edifici a più piani. Il sistema congiunto consente di ridurre i costi non solo per la costruzione di fognature, ma anche per il suo funzionamento.
    • Solo qui in termini sanitari non è così favorevole. Sì, l'acqua di scarico fecale diluita con acqua piovana non è pericolosa per l'ambiente in quanto è nella sua forma pura. Ma nel periodo di assenza di pioggia, la velocità del flusso nella rete completamente galleggiante diminuisce: il gasdotto è scarsamente lavato, accumula sedimenti, che marciscono e emanano odore. Pertanto, nella costruzione privata, i sistemi di lega generale non vengono utilizzati.

    Drenaggio dell'acqua nel sito

    • La deviazione dell'acqua su un sistema separato è generalmente priva di tali problemi. Il suo unico inconveniente può essere considerato un costo più elevato. Ma ci sono situazioni in cui questa è l'unica via possibile e logica. Fogne separate fanno nei casi in cui la decisione sulla sistemazione del sistema di drenaggio è stata presa dopo che l'edificio è stato commissionato.

    In condizioni di posizione ravvicinata sul sito di falda acquifera, vi è anche un motivo per prevedere un sistema separato di drenaggio-tempesta, anche se la casa è in fase di progettazione e costruzione (vedi Come la fognatura della dacia viene eseguita ad alti livelli di acque sotterranee). Il suo indiscutibile vantaggio può essere considerato il fatto che quest'acqua è adatta per l'uso domestico: annaffiare, tenere animali, allevare pesci, lavare un'auto.

    Rete semi-separata per una casa privata

    In assenza di tali esigenze, il sistema più conveniente per un singolo edificio basso può essere considerato come lo scarico di acqua secondo uno schema semi-separato. Nelle sue feci, le condutture domestiche e le condutture temporalesche sono isolate, ma portano ad un comune sifone. Da esso già scarichi sono scaricati nel pozzo di drenaggio, o visualizzati nella conduttura principale.

    • Non si può dire che il dispositivo di una tale rete sia più economico - anche se al contrario, può costare il cinque percento in più, dal momento che è necessario aumentare il throughput delle condotte. Ma le caratteristiche sanitarie più elevate del sistema semi-compartimentale compensano completamente i costi aggiuntivi.

    Sistema semi-partizionato con due fosse settiche

    • Il collettore principale (comune) dovrebbe essere progettato per bypassare il contenuto delle tubazioni al loro massimo riempimento. A volte, al collegamento della rete fognaria all'unità di trasmissione comune, sono progettate camere di separazione: di solito si tratta di uno scarico di fondo.

    Fai attenzione! Un livnepusk può anche essere combinato con un serbatoio di regolazione, che fornisce il più alto effetto sanitario, ma si avvicina al costo del sistema alla somma dei valori di due reti completamente separate.

    • Nella fase di progettazione di sistemi di smaltimento delle acque reflue semi-separati, gli impianti di trattamento delle acque reflue sono calcolati per analogia con le fogne comuni. Il movimento delle acque reflue può essere effettuato in due modi: il flusso è regolato da un impianto di pompaggio o si muove per gravità, cioè solo per la propria gravità.

    Drenaggio del serbatoio di drenaggio con pompa

    • Per quanto riguarda il sistema a gravità, il suo lavoro dipende dalla posizione della tubazione rispetto al serbatoio di stoccaggio. La pendenza necessaria è più facile da fornire a causa del terreno naturale, e i progettisti, quando possibile, cercano sempre di utilizzare questo fattore.

    Fai attenzione! Questa è la variante più economica del dispositivo di drenaggio, ma a volte non è possibile utilizzarlo. Inoltre, la fossa settica cumulativa non può essere situata lontano dall'edificio, e la sua vicinanza è improbabile che qualcuno sia piacevole.

    • Il livello di pendenza e il diametro della conduttura a gravità devono essere calcolati correttamente e non sempre funzioneranno da soli. Gli errori in una direzione o nell'altra sono irti di insorgenza di congestione, o di una portata eccessivamente alta e di rapida abrasione delle pareti del tubo.

    Quindi, se si decide di costruire una casa e, di conseguenza, organizzare un drenaggio di qualità senza un progetto, è meglio dare la preferenza alla versione a pressione. In ogni caso, per impostare l'automazione della pompa e la sua introduzione nel sistema, è necessario contattare specialisti.

    Organizzazione del drenaggio dell'acqua nel sito

    Esistono diversi modi per organizzare lo smaltimento dei rifiuti domestici nella proprietà privata. L'opzione più semplice che non richiede costi significativi è un pozzo nero. È scavato nel terreno, nelle immediate vicinanze della casa, e il fondo e le pareti sono cementati o rivestiti di mattoni. Puoi anche comprare un serbatoio di plastica finito e seppellirlo nel terreno.

    • È tutto abbastanza semplice: la massa di rifiuti nella fossa attraverso un tubo posato con un leggero pregiudizio. Solo qui per una casa in cui la gente vive costantemente, questo metodo di drenaggio non è molto adatto, dal momento che la fossa è riempita piuttosto rapidamente, e devi organizzare un pompaggio regolare.
    • È anche impossibile realizzare questa fossa senza fondo, dato che il liquame si infiltrerà nel terreno e nei vicini serbatoi - e ciò contraddice i requisiti di SanPiN. L'opzione del pozzo nero è adatta solo per una casa di campagna, che viene utilizzata stagionalmente. In altri casi, è meglio dare la preferenza a una fossa settica con trattamento biologico delle acque reflue - quindi il pompaggio non avrà bisogno di essere fatto affatto.

    Stazione di trattamento biologico delle acque reflue in acque reflue autosufficienti

    • Il compito di elaborare il contenuto fecale dei batteri è eccellente, e l'acqua quasi pura viene scaricata nel pozzo di drenaggio e finisce nel terreno, oppure viene raccolta in un serbatoio e utilizzata per l'irrigazione.

    Per deviare l'acqua, ad esempio, dal bagno, accanto ad essa si imposta il solito foro di scarico. Questo è un tipo di pozzo con un letto filtrante multistrato sul fondo, dove l'acqua scorre per gravità. Per questo, nel pavimento degli scomparti di lavaggio sistemare i fori di scarico che collegano i tubi con un serbatoio.

    Drenaggio della zona locale

    Il processo di costruzione di una casa e la sistemazione del territorio adiacente, prevede la sistemazione della raccolta e dello scarico di acqua scongelata e piovana. È importante proteggere le strutture di supporto dell'edificio e di altri edifici sul sito: cantina, capannone, garage, ecc.

    • Se la casa si trova fuori città, nelle immediate vicinanze del bacino naturale, c'è sempre il pericolo di alluvione, che può innescare un aumento stagionale del livello delle acque sotterranee. Che dire di quelle situazioni in cui si trovano abbastanza vicino!
    • Per proteggere il sito e l'intera azienda agricola situata su di esso, è possibile dotare un ampio sistema di drenaggio (vedere Sistemi di drenaggio per lo smaltimento delle acque sotterranee: tipi e usi). Dal tetto e dalle pareti della casa, l'acqua viene drenata dai sistemi di drenaggio montati attorno al perimetro del tetto. Sotto il tubo, di solito situato all'angolo dell'edificio, c'è un pozzetto d'acqua, o questo è il vassoio di scarico che vedi nella foto sotto.
    • Tale acqua non rappresenta un pericolo per il sito e può essere scaricata senza drenaggio in un pozzo di drenaggio, raccolta in un serbatoio di stoccaggio, per uso domestico o scaricata nelle celle stradali. L'unico inconveniente del drenaggio superficiale è che a freddo l'acqua può congelarsi.
    • Il sistema di drenaggio ad anello, in cui i tubi forati (canali di scolo), per analogia con un hot dog, sono avvolti in geotessile con uno strato di pietrisco, e incassati nel terreno, è molto più efficiente. Questo sistema ha ricevuto il nome "anello" perché circonda un edificio, diversi edifici o addirittura l'intera area intorno al perimetro.

    Disposizione della condotta di drenaggio nel terreno

    • Se necessario, i tubi possono anche essere posati sotto l'edificio. A seconda della ramificazione del sistema, uno o più pozzetti possono essere equipaggiati per ricevere acqua. La pendenza della condotta viene effettuata in modo tale che l'acqua proveniente dalla tubazione ad anello scorrerà da sola verso un pozzo di stoccaggio comune.

    Il più delle volte, installa una pompa di drenaggio con determinazione automatica del livello dell'acqua. Di solito è dotato di un sensore di galleggiamento: non appena il serbatoio viene riempito fino a un certo punto, il motore dell'unità riceve un segnale da avviare e inizia il pompaggio dell'acqua. Si ferma quando il livello dell'acqua nel pozzo raggiunge il segno minimo, che è preconfigurato automatico.

    Articoli correlati

    Prima di calcolare la fondazione, è necessario scoprire tutte le caratteristiche del luogo in cui

    Le più grandi riserve di acqua sulla terra, che possono essere non solo nell'ebreo.

    Prima di parlare di qual è il regime delle acque sotterranee, dovrebbe essere chiarito.

    La stretta presenza di umidità nel terreno non solo è in grado di complicare notevolmente.

    Commenti

    Se organizzi un sistema di drenaggio, allora, come filtro, è meglio non usare le macerie, ma i ciottoli. Inoltre, i geotessili sono uno strato di separazione tra la sabbia e un filtro di drenaggio costituito da pietra frantumata, e non tra il terreno e il filtro a pietrisco. Nella produzione di tali opere, abbiamo utilizzato il geotessile Runo con una densità di 125 g / m2.

    Le acque reflue devono essere pulite in una fossa settica, che può essere con una fase di pulizia, con due, o anche con tre, più serbatoi di sedimentazione, maggiore è il grado di trattamento delle acque reflue. La purificazione finale può essere eseguita nel pozzo del filtro e se l'acqua di scarico è superiore a 1 m3 al giorno, è necessario utilizzare i campi di filtraggio.

    Smaltimento delle acque reflue


    Progetto N 284072-4


    Presentato dai membri del Consiglio della Federazione

    Regolamento tecnico generale "Per lo smaltimento dell'acqua"

    Capitolo 1. Disposizioni generali

    Articolo 1. L'ambito di applicazione di questa legge federale.


    1. La presente legge federale è una regolamentazione tecnica generale e stabilisce i requisiti minimi per l'applicazione e l'applicazione dei seguenti oggetti della regolamentazione tecnica:

    Articolo 2. Concetti di base, termini e definizioni utilizzati nella presente legge federale.


    Ai fini della presente legge federale, vengono utilizzati i concetti, i termini e le definizioni di base seguenti:

    Articolo 3. Regolamentazioni tecniche speciali.

    1. I requisiti aggiuntivi per le acque reflue, tenendo conto delle caratteristiche tecnologiche e di altre caratteristiche della produzione (trasporto, stoccaggio, smaltimento) di determinati tipi di prodotti e della relativa composizione e proprietà delle acque reflue, sono stabiliti da apposite regolamentazioni tecniche.

    Articolo 4. Tipi di acque reflue


    Le acque di scarico, a seconda della fonte della loro formazione, sono suddivise in:

    Articolo 5. Requisiti di base per le acque reflue


    1. È vietato scaricare in corpi idrici e sistemi fognari tutti i tipi di acque reflue che non soddisfano i requisiti della presente legge federale in termini di composizione e proprietà.

    Articolo 6. Requisiti per la disinfezione delle acque reflue


    1. Le acque reflue scaricate nei corpi idrici (le loro parti), nonché utilizzate per l'approvvigionamento idrico industriale e l'irrigazione in agricoltura, sono soggette a disinfezione in presenza di contaminazione microbiologica.

    Articolo 7. Migliori tecnologie disponibili


    1. Nella Federazione russa viene mantenuto il classificatore russo delle migliori tecnologie disponibili.

    Capitolo 2. Requisiti per lo scarico delle acque reflue e i tempi della loro introduzione.

    Articolo 8. Requisiti per lo scarico di acque reflue industriali nei sistemi fognari degli insediamenti


    1. Le acque reflue industriali scaricate nei sistemi fognari degli insediamenti o direttamente negli impianti di trattamento delle acque reflue degli insediamenti non devono:

    Articolo 9. Requisiti per lo scarico di acque reflue dagli insediamenti in corpi idrici


    1. Le acque reflue provenienti dagli insediamenti scaricati nei corpi idrici attraverso i sistemi di depurazione delle acque reflue devono essere conformi ai requisiti della presente legge federale.

    Articolo 10. Requisiti per lo scarico di acque reflue industriali in corpi idrici


    1. Le acque reflue industriali dovrebbero essere utilizzate nella misura più ampia possibile nei sistemi di riciclaggio delle acque di attività economiche e di altro tipo, nel rispetto dei requisiti stabiliti dai regolamenti tecnici sull'approvvigionamento idrico.

    7. I sistemi di trattamento delle acque reflue industriali e gli impianti di trattamento delle acque reflue dovrebbero garantire lo scarico e il trattamento delle acque reflue generate durante le normali modalità operative, nonché in caso di incidenti e altre situazioni di emergenza.

    Articolo 11. Requisiti per lo scarico delle acque reflue nelle acque dei corpi idrici


    1. Le acque piovane scaricate nei corpi idrici attraverso i sistemi di acque piovane devono essere conformi ai requisiti della presente legge federale.

    Articolo 12. Requisiti per lo scarico delle acque di scarico nei corpi idrici


    1. I seguenti tipi di acque di scarico scaricate nei corpi idrici devono soddisfare i requisiti della presente legge federale:

    Articolo 13. Requisiti per i fanghi di depurazione


    1. I fanghi derivanti dal trattamento delle acque reflue sono soggetti a trattamento, uso, smaltimento (stoccaggio, smaltimento), distruzione, tenendo conto dei requisiti della legislazione in materia di rifiuti di produzione e di consumo.

    Articolo 14. Termini per l'attuazione dei requisiti per le acque reflue


    1. I requisiti stabiliti dalla presente legge federale sulla composizione e le proprietà di tutti i tipi di acque reflue scaricate nei corpi idrici e nei sistemi fognari di insediamenti sono attuati in più fasi nei periodi specificati nei paragrafi 2-8 del presente articolo.

    6. Nel periodo da sette a nove anni dalla data di entrata in vigore della presente legge federale

    Capitolo 3. Requisiti di sicurezza per i sistemi fognari e gli impianti di trattamento delle acque reflue

    Articolo 15. Requisiti di sicurezza per l'installazione di reti e impianti di sistemi fognari.


    1. Il collocamento e la costruzione di reti e strutture di sistemi fognari, edifici industriali, ausiliari e locali dovrebbero garantire il loro effettivo funzionamento sia in condizioni normali che in situazioni di emergenza.

    Articolo 16. Requisiti di sicurezza per l'installazione di sistemi fognari per acque reflue industriali e strutture su di essi.


    1. Il sistema fognario delle acque reflue industriali delle imprese dovrebbe essere progettato, di norma, completamente separato.

    Articolo 17. Condizioni per la costruzione di reti fognarie.


    1. Non è consentita la posa sopraelevata e sopraelevata di condotte fognarie sul territorio degli insediamenti, ad eccezione delle zone con forte permafrost.

    Articolo 18. Dukera


    1. I tukers all'intersezione di bacini idrici e corsi d'acqua dovrebbero essere disposti in almeno due linee di lavoro. Ogni linea del sifone viene controllata per saltare la portata stimata, tenendo conto delle backwaters ammissibili

    Sezione 19. Stazioni di scarico


    1. Le acque reflue provenienti da aree non canalizzate vengono ricevute attraverso le stazioni di scarico.

    Sezione 20. Stazioni di pompaggio delle acque reflue


    1. Quando si devono utilizzare le stazioni di pompaggio delle acque reflue:

    Articolo 21. Requisiti generali per le strutture di trattamento delle acque reflue


    1. In caso di incidente o riparazione di uno degli impianti dello schema tecnologico di trattamento delle acque reflue, il sovraccarico delle strutture rimanenti a tale scopo non deve superare il 17% della loro capacità di progettazione senza ridurre l'efficacia del trattamento delle acque reflue.

    Articolo 22. Requisiti per l'esercizio di sistemi fognari e impianti di trattamento delle acque reflue


    1. Le persone che gestiscono i sistemi fognari e gli impianti di trattamento delle acque reflue devono:

    Articolo 23. Requisiti di sicurezza in caso di incidenti


    1. In caso di incidenti che possono comportare l'inquinamento di corpi idrici, danni all'ambiente e alla salute pubblica, le persone che gestiscono i sistemi fognari e gli impianti di trattamento delle acque reflue devono immediatamente informare gli organismi statali appositamente autorizzati nel campo della protezione ambientale, uso e protezione di corpi idrici, corpi di stato sanitari e controllo epidemiologico e autorità locali.

    Capitolo 4. Controllo (supervisione) sul rispetto dei requisiti della presente legge federale e conferma della conformità

    Articolo 24. Controllo della produzione rispetto al rispetto dei requisiti della presente legge federale

    1. Le persone che gestiscono i sistemi fognari e gli impianti di trattamento delle acque reflue devono esercitare il controllo della produzione per garantire il rispetto dei requisiti stabiliti dalla presente legge federale secondo la procedura approvata dalla direzione della società. I risultati del controllo della produzione vengono utilizzati per confermare la conformità ai requisiti delle normative tecniche in base alle proprie prove.

    Articolo 25. Controllo statale (supervisione) rispetto al rispetto delle disposizioni della presente legge federale


    Il controllo dello Stato (supervisione) rispetto al rispetto dei requisiti della presente legge federale è effettuato in relazione a:

    Articolo 26. Conferma di conformità.


    1. La conferma della conformità della composizione e delle proprietà delle acque reflue scaricate nei corpi idrici e nei sistemi fognari degli insediamenti viene effettuata al fine di garantire la conformità ai requisiti stabiliti dalla presente legge federale e norme tecniche speciali per la composizione e le proprietà delle acque reflue.

    Capitolo 5. Disposizioni finali e transitorie

    Articolo 27. Entrata in vigore della presente legge federale


    1. La presente legge federale entra in vigore sei mesi dopo la data della sua pubblicazione ufficiale.

    Articolo 28. Portare gli atti normativi legali in conformità con questa legge federale


    1. Proporre al Presidente della Federazione Russa e incaricare il Governo della Federazione Russa di portare i suoi atti normativi in ​​conformità con questa Legge Federale.

    Appendice 1. Inquinanti e indicatori che caratterizzano la composizione e le proprietà delle acque reflue

    Elenco I


    L'elenco I contiene inquinanti pericolosi e gruppi di sostanze caratterizzati da tossicità, persistenza e tendenza al bioaccumulo, ad eccezione di sostanze e sostanze biologicamente innocue che sotto l'influenza di processi biochimici naturali vengono rapidamente trasformati in sostanze biologicamente innocue:

    Elenco II


    L'elenco II contiene inquinanti e indicatori che causano e (o) indicano un aumento della torbidità e salinità dei corpi idrici, eutrofizzazione dei corpi idrici, regime di ossigeno disturbato, deterioramento delle proprietà estetiche e organolettiche dei corpi idrici dei corpi idrici, nonché un impatto negativo sul mondo animale e vegetale


    6. Prodotti petroliferi disciolti ed emulsionati.

    Elenco III

    Livelli ammissibili (residui) di organismi microbiologici e disinfettanti
    agenti nelle acque reflue, a seconda delle condizioni di scarico e utilizzo.

    Livelli residui consentiti

    utilizzato in agricoltura per l'irrigazione

    Batteri generali a forma di coli (CFU / 100 ml), non più di

    fagi coli
    (PFU / 100 ml per fago M2), non più di

    Batteri termotolleranti a forma di coli (CFU / 100 ml), non più di

    Streptococchi fecali (CFU / 100 ml), non più di

    Cloro residuo mg / l con un tempo di contatto di 30 minuti, non inferiore

    Ozono residuo, mg / l (a contatto per 30 minuti), non inferiore

    Dose UV non inferiore a mJ / cm2

    Appendice 2. Requisiti per la composizione e le proprietà delle acque reflue industriali scaricate nei sistemi fognari degli insediamenti


    Inquinante o indicatore

    Appendice 3. Requisiti per la composizione e le proprietà delle acque reflue trattate quando scaricate nei corpi idrici superficiali in termini di inquinamento organico e solidi sospesi

    Carico sull'impianto di trattamento delle acque reflue

    Sostanze sospese, mg / dm3

    dopo 9 anni di entrata
    in virtù di questa legge

    dopo 9 anni dal giorno in cui questa legge entra in vigore

    dopo 9 anni dal giorno in cui questa legge entra in vigore

    0t 2000
    fino a 50.000 EJ (fino a 3000 kg BOD5 / giorno)

    Da 50 000
    fino a 250.000 EJ (fino a 15.000 kg BOD5 / giorno)

    più di 250.000 EJ (più di 15.000 kg BOD5 / giorno)

    Requisiti per la composizione e le proprietà delle acque reflue trattate quando scaricate
    corpi idrici superficiali per sostanze eutrofiche

    Carico sull'impianto di trattamento delle acque reflue

    Fosforo totale, mg / dm3

    Azoto totale, mg / dm3

    dopo 9 anni dal giorno in cui questa legge entra in vigore

    dopo 9 anni dal giorno in cui questa legge entra in vigore

    Dal 2000
    fino a 50.000 EJ (fino a 3000 kg BOD5 / giorno)

    Da 50 000
    fino a 250.000 EJ (fino a 15.000 kg BOD5 / giorno)

    più di 250 00 EJ (più di 15.000 kg di BOD5 / giorno)

    Requisiti per la composizione e le proprietà delle acque reflue trattate quando scaricate in acque superficiali
    corpi idrici (zone vulnerabili) per sostanze eutrofiche

    Carico sull'impianto di trattamento delle acque reflue

    Fosforo totale, mg / dm3

    Azoto totale, mg / dm3

    dopo 9 anni dal giorno in cui questa legge entra in vigore

    dopo 9 anni dal giorno in cui questa legge entra in vigore

    Dal 2000
    fino a 50.000 EJ (fino a 3000 kg BOD5 / giorno)

    Da 50 000
    fino a 250.000 EJ (fino a 15.000 kg BOD5 / giorno)

    più di 250.000 EJ (più di 15.000 kg BOD5 / giorno)

    Appendice 4. Zone di protezione sanitaria degli impianti di trattamento delle acque reflue

    Impianti di trattamento delle acque reflue

    Distanza in m con capacità di progettazione di impianti, migliaia di m3 / giorno

    Stazioni di pompaggio e serbatoi di controllo di emergenza

    Impianti per il trattamento meccanico e biologico con terreni fangosi per sedimenti fermentati, così come terreni fanghi.

    Strutture per il trattamento meccanico e biologico con trattamento termomeccanico dei fanghi in ambienti chiusi

    Appendice 5. Requisiti per le proprietà dei fanghi di depurazione utilizzati come fertilizzanti


    Indicatori agrochimici di precipitazione

    Frazione di massa di materia organica,% di sostanza secca, non inferiore

    Reazione media (pH)

    Frazione di massa di azoto totale (N),% di sostanza secca, non inferiore

    Frazione di massa del fosforo totale (P2O5),% di sostanza secca, non inferiore

    * I sedimenti con un valore di reazione del terreno (pH dell'estratto) superiore a 8,5 possono essere utilizzati su terreni acidi come fertilizzanti organici calcarei.


    Contenuto lordo ammissibile di metalli pesanti e arsenico nelle precipitazioni

    Concentrazione, mg / kg di sostanza secca, non più che per le precipitazioni di gruppo

    Indicatori di precipitazione sanitari-batteriologici e sanitari-parassitologici

    Il tasso per il gruppo di precipitazioni

    Batteri del gruppo colibacillus, cellule / g sedimenti di umidità effettiva

    Microrganismi patogeni, inclusa Salmonella, cellule / g

    Uova di geohelminth e cisti di protozoi patogeni intestinali, ind./kg del reale contenuto di umidità, non più di

    Appendice 6. I principali processi di produzione, i requisiti aggiuntivi per le acque reflue di cui sono stabiliti da regolamenti tecnici speciali

    Nome del tipo di attività industriale

    _________________________
    (1) Codici del classificatore russo delle attività economiche.

    NOTA ESPLICATIVA al progetto di legge federale - Regolamentazioni tecniche generali "Smaltimento delle acque reflue"


    Il progetto di legge federale - il regolamento tecnico generale "sullo smaltimento delle acque reflue" è stato preparato in conformità alla legge federale del 27 dicembre 2002. N184-FZ "Sulla regolamentazione tecnica" e finalizzato all'attuazione del "Concetto di politica statale nell'uso, restauro e protezione dei corpi idrici", adottato dal Ministero delle risorse naturali della Federazione russa nel 2000, che si basa sul principio: "Riduzione permanente e sistematica degli effetti nocivi ai corpi idrici ". L'attuazione di questo principio tenendo conto dell'approccio ecosistemico è visto nella creazione di un sistema di indicatori mirati della qualità dell'acqua nei corpi idrici (CELP).

    Le fasi di riduzione del contenuto di inquinanti nelle acque reflue, stabilite dal progetto di legge federale, si basano sul seguente schema:

    Giustificazione della necessità di adottare una legge federale - regolamento tecnico "sullo smaltimento delle acque reflue"


    Il sistema di gestione delle risorse idriche in Russia si basa sulla definizione di standard e standard estremamente difficili, tecnici ed economicamente irraggiungibili.

    - dopo quindici anni, la qualità delle acque reflue dovrebbe essere garantita la conformità con gli indicatori target della qualità dell'acqua nei corpi idrici.

    Sostenibilità finanziaria ed economica della messa in servizio generale del regolamento tecnico "sullo smaltimento delle acque reflue"


    Il regolamento tecnico generale "In materia di smaltimento delle acque reflue", in quanto legge di azione diretta, stabilisce requisiti obbligatori e minimi per la composizione e le proprietà delle acque reflue di tutte le entità aziendali e altre attività. Considerando che nella prima fase, prima della transizione verso la definizione di requisiti basati sul principio delle migliori tecnologie disponibili (9 anni dopo l'introduzione della regolamentazione tecnica), i requisiti non saranno più tecnici dei fondi supplementari attualmente esistenti per l'attuazione dei non sono richiesti requisiti normativi I requisiti relativi alle acque reflue delle attività economiche e di altro tipo, basati sul principio delle migliori tecnologie disponibili, saranno stabiliti in regolamenti tecnici speciali che tengano conto delle caratteristiche tecniche e di altro tipo di tali impianti. Se è necessario attirare fondi per la loro attuazione, saranno presi in considerazione in questi regolamenti tecnici speciali.

    L'elenco degli atti legislativi federali deve essere dichiarato nullo, sospeso, modificato o adottato in connessione con l'adozione della legge federale (Regolamentazioni tecniche) "sullo smaltimento delle acque reflue"


    I. L'elenco degli atti legislativi federali da modificare in relazione all'adozione della legge federale (regolamento tecnico) "sullo smaltimento delle acque reflue".