Come attrezzare un sistema per il drenaggio dell'acqua piovana

Le precipitazioni possono causare danni all'edificio, non solo in caso di perdita del tetto. Non sono meno pericolosi per strutture di facciata, fondazioni ed elementi di miglioramento della terra.

E solo la rimozione competente dell'acqua piovana può fornire una protezione affidabile contro l'umidità da tutti questi elementi costruttivi.

Sistema di smaltimento dell'acqua piovana

Sistemi di precipitazioni

Per fornire la massima protezione contro le precipitazioni e minimizzare i danni causati dai flussi di acqua piovana, è necessario eseguire un'intera gamma di misure che prevedono la costruzione di diversi sistemi che svolgono determinate funzioni:

  • Dispositivi di drenaggio e drenaggio di coperture.
  • Svuotare gli ingressi, i serbatoi dell'acqua puntuali e lineari.
  • Condotte che consentono di rimuovere i sedimenti nei serbatoi di stoccaggio o nei campi di filtrazione.

Il design di ciascuno di questi elementi strutturali dovrebbe corrispondere alla quantità di precipitazione caratteristica della regione.

Dovrebbe anche prendere in considerazione la quantità massima di acqua piovana, che può essere ottenuta a causa di forti piogge o uragani. È proprio sulla base di questi indicatori che vengono selezionati i mezzi tecnici che sono in grado di garantire lo scarico di pioggia e acqua di fusione nella misura massima.

Sistema di drenaggio del tetto

È su questo sistema che si trova il compito di raccogliere e reindirizzare il flusso delle precipitazioni dal tetto di un edificio.

Ciò garantisce la protezione della facciata e dei rivestimenti del basamento dall'umidità:

Scarico del tetto

  • Grondaie in plastica o metallo montate sulla grondaia del tetto.
  • Drainpipes degli stessi materiali.
  • Elementi di collegamento e fissaggio per l'installazione semplice e rapida del sistema che esegue l'acqua piovana dal tetto.

I parametri (dimensioni) degli elementi principali della grondaia sono determinati sulla base di dati statistici e reali sull'abbondanza di precipitazioni nella regione. Con un calcolo semplificato, è possibile utilizzare la dipendenza del diametro della grondaia e del pluviale sull'area del tetto.

Ricorda, qualsiasi errore o negligenza nel calcolo del sistema di drenaggio del tetto porterà all'inefficienza della sua applicazione.

Le grondaie sono montate utilizzando staffe speciali, mentre dovrebbero essere dotate di una pendenza (fino a 2 gradi) nella direzione degli imbuti di ricezione che reindirizzano il flusso verso il tubo di scarico.

Pertanto, lo sviluppo del progetto e la selezione dei materiali necessari devono essere affidati a uno specialista con esperienza nello svolgimento di tali lavori.

Prese d'acqua piovana

A livello della zona cieca, dispositivi speciali per la raccolta della pioggia e dell'acqua di fusione, sono montati i piatti doccia. Possono essere design punteggiati o lineari (drenaggio delle acque meteoriche).

I ricevitori lineari sono installati lungo tutte le superfici del basamento o delle fondamenta di un edificio a una distanza di 0,5-1 metri dalle strutture dell'edificio. Sono progettati per raccogliere le precipitazioni dal sistema di drenaggio del tetto, dall'area cieca e dagli scarichi dei trasporti fino agli impianti di stoccaggio o ai luoghi di scarico nella rete fognaria (terreno).

I ricevitori di punti sono installati in possibili punti di accumulo di acqua e nell'area dei tubi di drenaggio del tetto. Il compito principale di questi dispositivi è quello di catturare i flussi d'acqua e ridirigerli alla rete sotterranea di condotte.

Fogna tempesta

La rimozione dell'acqua piovana dalla casa è spesso eseguita da utenze sotterranee, la cui posa è consigliabile eseguire durante l'installazione del sistema di drenaggio.

Per l'installazione di una condotta sotterranea, è preferibile utilizzare tubi in PVC corrugato a doppio strato, che abbiano sufficiente rigidità e minima resistenza interna al flusso del fluido.

I tubi vengono posati in trincee appositamente preparate lungo l'edificio. Sono collegati alle prese dell'acqua piovana che raccolgono i flussi d'acqua.

Per garantire l'efficace funzionamento del sistema, i tubi devono essere posati con un orientamento verso i dispositivi di stoccaggio o verso il luogo di scarico dell'acqua piovana sul terreno. La pendenza è di 1-2 cm per metro lineare dell'autostrada.

Dispositivi per la raccolta e il riciclaggio dell'acqua piovana

Portare via l'acqua piovana dalle strutture edilizie è solo una parte della soluzione. Inoltre, è necessario garantire la possibilità di scaricarlo senza danneggiare i vicini. Questo è il motivo per cui il dispositivo di smaltimento dell'acqua piovana dovrebbe includere drenaggio o pozzi sigillati, o lo scarico delle acque reflue raccolte dovrebbe essere effettuato nei campi di filtrazione.

Raccolta e smaltimento delle acque piovane

  • Il modo più semplice per risolvere il problema con l'unità sigillata dispositivo. Ora disponibile in vasche di varie dimensioni, in grado di raccogliere l'acqua piovana anche dopo forti piogge. Ad esempio, eurocub di plastica o contenitori di altre forme. Questa unità è montata senza il coinvolgimento di dispositivi di sollevamento ed è collegata alla rete fognaria. In futuro, l'acqua raccolta può essere utilizzata per scopi tecnici (irrigazione, ecc.).
  • Il pozzo di drenaggio può essere realizzato con anelli standard in cemento armato con un diametro fino a 2 metri. Ricorda, una tale struttura non dovrebbe avere un fondo sigillato, l'acqua dovrebbe andare nel terreno. La profondità dovrebbe idealmente fornire l'accesso agli strati del filtro del suolo. Se ciò non è possibile, ricorrere ai pozzi drenanti verticali drenanti, che devono essere rivestiti con un tubo per evitare di spargere le pareti. Per proteggersi da intasamenti precoci e interruzioni, la testa pozzo è chiusa con un filtro a rete.

Per la loro posa utilizzare tubi corrugati in plastica perforata posti in uno strato di materiale filtrante (pietra frantumata) e chiusi con tessuto geotessile.

Lo stesso drenaggio (linea a scarico unico) può essere utilizzato per assicurare la rimozione dell'acqua da una piccola area. Un canale di drenaggio di piccola lunghezza, collegato a un tubo di scarico da un garage, da uno stabilimento balneare o da un'altra struttura di una piccola area, può risolvere completamente il problema del drenaggio dell'acqua piovana anche con forti piogge stagionali.

Il sistema di drenaggio correttamente progettato e installato è in grado di proteggere la struttura di fondazione, l'area cieca attorno all'edificio.

Di conseguenza, la vita operativa dell'edificio viene significativamente prolungata e vengono ridotti i costi della manutenzione preventiva.

Modi affidabili per deviare l'acqua dalle fondamenta della casa

La base è il fondamento, il pilastro dell'edificio e la vita della casa dipende dalla sua qualità, forza e integrità. L'integrità della fondazione è rotta, prima di tutto, sotto l'influenza dell'acqua che viene a contatto con essa durante le piogge, lo scioglimento della neve, l'innalzamento del livello delle falde acquifere (o il mantenimento permanente di acque sotterranee ad alto livello), ecc. e l'umidità si raccoglie gradualmente e si avvicina ai piani superiori.

Tutti i problemi di cui sopra dimostrano l'importanza delle operazioni di drenaggio tempestive dalla fondazione dell'edificio. Inoltre, è necessario drenare la fondazione anche nel processo di creazione di una struttura residenziale al fine di progettare accuratamente il sistema di drenaggio, calcolare l'angolo di inclinazione, selezionare i materiali adatti per il drenaggio e calcolare la profondità alla quale gli elementi strutturali devono essere posizionati.

Materiali di drenaggio

Se si rispettano tutti gli standard di progettazione e si applicano solo materiali di alta qualità, è possibile realizzare un drenaggio efficace della fondazione anche con le proprie mani.

Pressione dell'acqua sulla fondazione con e senza drenaggio

È estremamente importante in fase di progettazione del sistema di drenaggio calcolare il grado di carico a cui saranno esposti i vassoi e gli scarichi. Se il carico è elevato, i materiali devono essere scelti molto resistenti, in questo caso la plastica non funzionerà, ma il calcestruzzo solido andrà bene. Pozzi, canali di scolo e canali in calcestruzzo, possono sopportare carichi fino a 90 tonnellate.

Gli scivoli che svolgono il ruolo di drenaggio, è possibile estendere la durata di servizio, se si utilizza la griglia protettiva di ghisa. Se sono attentamente collegati, chiuderanno tutti gli elementi esterni del sistema.
Inoltre, attorno al territorio di una casa privata possono essere posizionate anche prese d'acqua piovana che raccoglieranno acqua di punti. Per scegliere il materiale delle loro prestazioni, è necessario conoscere il grado di carico operativo.

Il drenaggio a parete è un dispositivo che fornisce il drenaggio ed è costituito da raccordi e tubi di drenaggio speciali in plastica con perforazioni.

I tubi vengono impilati in anticipo lungo il perimetro delle scanalature della casa riempite con uno strato di drenaggio.

Per il sistema di drenaggio può essere utilizzato come un tubo con un corrugato, e con una superficie liscia. La scorrevolezza conferisce una buona resa, che intensifica la retrazione, e la corrugazione nel tubo ne aumenta la rigidità e, di conseguenza, la sua resistenza.

Drenaggio della Fondazione: specie e caratteristiche

  • aperto - creando fossati;
  • chiuso - posa di tubi di drenaggio;
  • ravy (metodo di riempimento).

È facile fare drenaggio aperto con le proprie mani, in questo caso la sequenza di azioni è la seguente:

Schema di operatore idrico aperto e chiuso

  • scavando attorno al perimetro dei fossati largo mezzo metro e profondo un metro;
  • preparazione dei fossati: falciare le pareti con un angolo di 30 gradi.

L'acqua si accumula nelle scanalature, che verranno successivamente ritirate nel canale di drenaggio principale. Naturalmente, se il sito si trova in un angolo, il sistema di drenaggio aperto sarà più facile da deviare l'acqua dalla casa, quindi la sua efficienza sarà molto più alta.

Il drenaggio chiuso ha la forma di una fossa profonda (un metro e mezzo), larga circa 30 cm.

Possiamo distinguere le seguenti regole per la posa di tale drenaggio con le tue mani:

  1. Il tubo responsabile dello scarico dell'acqua deve essere inclinato nella direzione della pendenza del flusso naturale o nella direzione del pozzo di drenaggio.
  2. Il fondo della trincea è densamente coperto di macerie o sabbia.
  3. I tubi devono essere avvolti con materiale filtrato e, dopo essere stati collocati direttamente in una trincea, devono essere riempiti con del materiale, che sarà quindi uno strato portatore d'acqua.
  4. Dopo la posa, tutti i fossati devono essere riempiti di terra e di terra.
  5. Dopo aver avvolto i tubi con un materiale speciale, vengono posati sul fondo e cosparsi di materiale, che in seguito svolgerà il ruolo dello strato portatore d'acqua.
Layout del drenaggio chiuso

Ora il fossato è coperto di terra e la zolla rimossa viene messa in posizione.

Come ritirarsi dal seminterrato di acqua scongelata e piovana

Per proteggere la fondazione della casa dalla pioggia e l'acqua di fusione può essere applicata alla zona cieca. Il drenaggio dell'acqua può essere realizzato installando vassoi di drenaggio superficiali lungo il pavimento. Vale la pena ricordare che in primavera i vassoi si intasano rapidamente, perché l'acqua sciolta scorre liberamente sul terreno ghiacciato senza essere assorbita.

Dispositivo di un'area cieca della base

Inoltre, di notte la temperatura scenderà, l'acqua si congelerà, la sua rimozione sarà impossibile ei vassoi diventeranno inutili. È più opportuno utilizzare il dispositivo dai vassoi durante il periodo estivo: l'acqua piovana può arrivare direttamente dai prati direttamente nel dispositivo di drenaggio.
Inoltre, è possibile deviare l'acqua con le proprie mani quasi gratuitamente e in modo più efficiente. Questo metodo è chiamato creazione di spartiacque e modellazione del paesaggio.

Per creare uno spartiacque sarà necessaria solo una pala, un rastrello e una carriola per il trasporto di terra. Prima di tutto vengono calcolati i parametri dello spartiacque: forma, lunghezza e larghezza. La linea di demarcazione diretta viene effettuata in ampie aree: vicino a casa privata, cottage, parcheggio.

Oggetti di piccole dimensioni sono limitati a uno spartiacque sotto forma di arco, a una distanza di circa quattro metri dall'inizio della fondazione. In questo caso, il drenaggio viene effettuato in un fosso o in un pozzo di drenaggio speciale.

Per deviare l'acqua in modo naturale, è necessario rendere la profondità dello spartiacque sopra il fondo della cuvetta e sotto la zona cieca di 20 cm.

Dopo aver segnato gli spartiacque, puoi iniziare a crearli.

Come rendere i bacini idrografici?

Ci sono un paio di modi per creare i bacini idrografici:

Spartiacque del dispositivo

  1. Il primo metodo prevede di scavare lungo il fondo dello spartiacque del canale inclinato in direzione della cuvetta. Il grado di pendenza è calcolato usando il livello. Dopodiché, è necessario scavare più canali faro, andando dall'area cieca e convergendo insieme nel primo canale. Successivamente, il terreno viene rimosso tra i fari.
  2. Il secondo metodo: per garantire il drenaggio sul fondo dello spartiacque, appoggiato nella direzione dalla zona cieca, il terreno viene rimosso. Inoltre, lo stesso terreno è compattato oltre lo spartiacque, creando una pendenza dall'edificio. La casa alla fine si ergerà su una leggera elevazione, dando un buon drenaggio dalla fondazione fino al fosso.

Per migliorare il drenaggio aiuterà anche i prati piantati vicino alla casa.

Se un prato naturale non impedisce la penetrazione di acqua piovana nel terreno, un prato vecchio e robusto è in grado di deviare l'acqua su un pendio, quindi l'impregnazione avviene solo per 3-4 cm di terreno.

Questa proprietà protettiva del prato è spiegata dal contenuto in esso contenuto di una densa miscela di erba fibrosa, che (con la corretta posa del prato) blocca la penetrazione dell'acqua nelle profondità.

Come deviare le acque sotterranee dalle fondamenta di una casa privata?

Il fondamento di ogni casa, prima di tutto privato, è soggetto all'influenza negativa delle falde acquifere. Nella loro composizione ci sono tali componenti che sono in grado di distruggere la base di cemento. Anche se la casa è accuratamente impermeabilizzata e dotata di supporti, non garantisce la protezione dall'influenza delle falde acquifere e dall'ulteriore distruzione. Dare una tale protezione e fornire il drenaggio può solo il drenaggio delle fondamenta.

Dispositivo di drenaggio intorno al piano interrato della casa

Le fasi principali della creazione di un drenaggio chiuso fai da te:

  1. Scava una trincea larga mezzo metro e da metà a un metro e mezzo di profondità. È necessario scavare con un'inclinazione verso un fossato in cui l'acqua si fonderà.
  2. Riempimento del fondo del fosso con sabbia e ulteriore compattazione tenendo conto dell'angolo di inclinazione inferiore.
  3. Posa tubi di drenaggio sulla sabbia (se non ci sono particolari perforati, li puoi fare da soli: fori in un settore a 180 gradi in tubi idraulici ordinari).
  4. Tubi in polvere, prima ghiaia grande e poi fine e tamponatura uno strato di terra sopra le macerie.
  5. Nella curva del sistema di drenaggio, è necessario installare un tombino su cui sono fissati i tubi con fori per il bacino. I tubi dovrebbero condurre ai bordi stessi del sito.

Ora è necessario organizzare la deviazione dell'acqua oltre il dominio privato:

  • scavare di nuovo una trincea;
  • fare un pendio e cospargere di sabbia;
  • mettiamo tubi senza buchi (qui non abbiamo più bisogno di raccogliere acqua dal prato);
  • ci addormentiamo con i tubi e mettiamo la terra e il prato in posizione.

Pertanto, il drenaggio della fondazione è un'operazione, prima della quale non è consigliabile impegnarsi nella costruzione diretta della casa. Il drenaggio fornisce protezione attorno alla fondazione, drenaggio dell'umidità in eccesso da esso e, quindi, funzionamento a lungo termine dell'edificio.

Rimozione di acqua dal piano interrato della casa: tipi di sistemi di drenaggio, materiali utilizzati, fasi di lavoro

L'impatto costante delle precipitazioni sull'integrità della fondazione può portare a conseguenze negative. La fondazione è umida, umida, erosa, ricoperta di muffa e l'umidità sale ai piani superiori. Swell, warp doors, frost compare nell'area locale. Per evitare tali problemi, è imperativo deviare l'acqua dalle fondamenta della casa. Il drenaggio deve essere effettuato durante la costruzione di un edificio residenziale per calcolare l'angolo di inclinazione, la selezione dei materiali, calcolare la profondità della posizione degli elementi del sistema di drenaggio.

Indipendentemente dalla versione, il principio di funzionamento di qualsiasi sistema di drenaggio è quello di raccogliere l'acqua e trasportarla nel luogo designato.

Tipi di drenaggio

Per proteggere le fondamenta dell'edificio dalle precipitazioni e dall'acqua di fusione, vengono utilizzate diverse strutture di drenaggio e sono combinati in un unico sistema. Questi includono: area cieca, drenaggio, pozzi verticali, sistemi di drenaggio.

Area cieca

Nel caso di un tasso medio non critico di precipitazioni all'anno in un determinato luogo, la protezione della fondazione viene effettuata utilizzando un'area cieca. Di solito è fatto di cemento, ma i dispositivi di archiviazione possono essere organizzati. Ciascuna delle opzioni consente di deviare l'acqua dall'area cieca della casa a una distanza di sicurezza, in base alla sua larghezza.

L'area cieca deve soddisfare le corrette caratteristiche di qualità:

dovrebbe sporgere di 25-30 cm rispetto al tetto;

la sua installazione è necessaria per l'intera circonferenza della casa;

è necessaria l'installazione di una leggera pendenza (inferiore a 5 gradi), che garantirà lo scarico dell'acqua nell'altra direzione dalle pareti della casa;

l'area cieca dovrebbe essere una discarica (di pietrisco, ghiaia) e pavimentazione in calcestruzzo.

Se l'umidità del suolo è bassa e diminuiscono le precipitazioni, allora un'area cieca può far fronte al drenaggio dell'acqua dalla fondazione.

drenare

Anche il sistema di drenaggio dell'acqua contribuisce alla protezione della fondazione dall'acqua in eccesso. Senza di esso, la massa di precipitazione andrà ai piedi dell'edificio, riempirà le pareti e arriverà alle fondamenta. Per questo motivo, la superficie delle pareti è ammuffita, e i componenti in legno - marciscono.

L'installazione dello scarico, che costituisce lo scivolo e le tubazioni, aiuta a proteggere in modo ottimale l'alloggiamento dal flusso dell'acqua superiore. Il compito principale è quello di drenare l'acqua a una distanza sufficiente dalla base dell'edificio. Per questo uso:

fognatura generale o privata;

capacità di annaffiare i letti.

Lo scarico raccoglie l'acqua dal tetto e la allontana dalle fondamenta.

Pozzi verticali

Per questo tipo di opzione di drenaggio, è necessario perforare pozzi verticali sotto forma di un pozzo di cinque metri. Il binario è inserito in esso, avvolto con geotessile.

Il rastrello è coperto di ghiaia, il collo del pozzo è coperto di macerie e materiali geologici. Quindi tutti gli elementi del sistema sono mascherati. Tali pozzi nelle aree più allagate contribuiscono ad abbassare il livello delle acque sotterranee e il rapido drenaggio delle grandi piscine.

L'uso di pozzi verticali nella costruzione della casa in luoghi con grandi quantità di acque sotterranee Sul nostro sito web è possibile trovare i contatti delle imprese di costruzione che offrono il servizio di progettazione e riparazione della fondazione. È possibile comunicare direttamente con i rappresentanti visitando la mostra di case "Low-Rise Country".

Sistemi di drenaggio

Il sistema di drenaggio è un metodo più costoso e dispendioso in termini di tempo, ma più efficiente. Uno studio del terreno, angolo di inclinazione, carico previsto (in base a questo materiale è selezionato).

Il sistema di drenaggio include tre tipi:

serbatoio - viene usato molto spesso, impilato sotto l'intero territorio della struttura sotto forma di sabbia, pietrisco, ghiaia "cuscino";

drenaggio interno - tubi posati sotto il basamento dell'edificio o sotto l'intera fondazione, per poi condurre al pozzo;

drenaggio esterno - si trova intorno alla circonferenza dell'edificio e comprende trincee, tubi per dirigere l'acqua nel pozzo.

Il drenaggio esterno ha due tipi:

Sistema di drenaggio aperto: un fossato è scavato lungo un cerchio. Il metodo è economico, efficace, ma l'estetica lascia molto a desiderare.

Sistema chiuso: sabbia, pietrisco viene posato sul fondo delle fosse scavate. Poi vengono posati dei tubi che portano a un pozzo o a uno scarico, sono avvolti in geofabric e mascherati con erba.

Un buon sistema di drenaggio è progettato con la casa.

Come ritirarsi dal seminterrato di acqua scongelata e piovana

Le formazioni stagionali delle acque superficiali sono eliminate da azioni complesse, tra cui:

sistema di drenaggio del tetto;

Lo scarico dal tetto è necessario per combinare il flusso dell'acqua, dopo la pioggia e la neve che si scioglie. Prima di dirottare l'acqua dal tetto della casa, c'è un reindirizzamento dei flussi d'acqua per scaricare gli scarichi sotto le grondaie.

Drenaggio ad anello dalla base delle acque scongelate e tempestose. Tale drenaggio comporta trincee con tubi inviati alla rete fognaria.

Sistema integrato per la rimozione di acqua scongelata e piovana Questo può essere interessante! Nell'articolo sul seguente link leggi la fondazione della colonna dei blocchi.

Astrazione delle acque sotterranee

Solo il sistema di drenaggio della fondazione, che si raccomanda di installare prima della costruzione della casa, contribuirà a proteggere le fondamenta dell'edificio e ad eseguire il drenaggio dell'acqua.

Rimozione di acque sotterranee dall'abitazione mediante un sistema di drenaggio profondo, più adatto per le aree con alti livelli di acque sotterranee. È progettato da esperti professionisti secondo il seguente piano:

terreno terreno è studiato per il posizionamento;

determina il livello di innalzamento delle acque sotterranee per il periodo di pioggia e scioglimento della neve;

il carico stimato sul sistema di drenaggio è calcolato tenendo conto dell'area della raccolta dell'acqua;

determinato dalla pendenza del rilievo per eseguire la gravità.

Il drenaggio profondo delle falde acquifere viene effettuato mediante tubi di drenaggio perforati. Nel pozzo c'è una valvola che impedisce il flusso di ritorno delle acque reflue nel drenaggio.

Installazione del sistema di drenaggio delle fondazioni

Drenaggio della Fondazione: specie e caratteristiche

In condizioni idrogeologiche difficili, la parte sotterranea dell'edificio è protetta utilizzando tre tipi di ubicazione di drenaggio:

muro - per le case con un seminterrato e seminterrato;

anello - per le case con tutte le stanze fuori terra;

serbatoio - per soletta sotto lo strato impermeabile.

Il sistema di drenaggio delle pareti si trova sottoterra lungo il muro.

Il drenaggio anulare è a 1,5-3 m ad una distanza dalle pareti, alle pieghe il tubo è arrotondato o ha un passo d'uomo. Di solito il sistema si trova attorno all'intera circonferenza dell'edificio, ma ci sono delle eccezioni.

Il drenaggio del serbatoio circonda l'anello della tubazione e sotto la lastra c'è un foglio di drenaggio stratificato.

Il drenaggio del serbatoio si adatta anche prima di gettare le fondamenta, può essere interessante! Nell'articolo sul seguente link si legga le fondamenta dei tubi in cemento amianto.

Materiali di drenaggio

Quando si progetta il meccanismo di drenaggio, il calcolo del grado di carico sugli elementi di drenaggio è di fondamentale importanza. Sotto carico pesante, i materiali plastici non possono resistere, quindi sarà più sicuro per le prestazioni del calcestruzzo. L'esecuzione di pozzi, grondaie, canali di cemento è in grado di sopportare una pressione di 90 tonnellate.

L'uso di grate di protezione in ghisa sulle grondaie per il drenaggio prolunga il loro periodo di funzionamento. Il materiale per gli ingressi situati attorno alla circonferenza dell'edificio è selezionato in base al grado di carico operativo.

La tubazione viene posata lungo il perimetro della struttura in trincee che presentano uno strato di drenaggio.

I tubi di drenaggio possono avere una superficie corrugata o liscia. Un rivestimento liscio aiuta con un buon rendimento per un drenaggio ottimizzato e un tubo corrugato fornisce rigidità e quindi resistenza alle tubazioni.

Qual è il sistema di drenaggio

Installazione della tecnologia di drenaggio dalla fondazione della casa

L'installazione del drenaggio inizia con la creazione della sua immagine schematica. Sul piano dell'area sono indicati tutti gli elementi, primo fra tutti la pipeline. Dovrebbe essere posizionato attorno al perimetro dell'intero edificio e all'intera area locale. I team di installazione di sistemi professionali installano spesso la pipeline dell'albero di Natale.

Segnare innanzitutto la posizione della fognatura o pozzo autonomo, dove verrà inviata l'acqua. Da questo luogo all'edificio c'è una linea dritta del tubo principale di drenaggio. La linea è collegata a un cerchio di tubi che copre l'intero perimetro della fondazione. Poi ci sono i rami dalla linea principale, che forma un lungo ed esteso sistema di condutture.

Descrizione del video

Visivamente sul drenaggio della fondazione e sui modi della sua sistemazione, vedi nel video:

Ulteriori metodi di raccolta dell'acqua

Come metodo aggiuntivo per proteggere la fondazione da un corso d'acqua utilizzare un prato con vegetazione alta e fitta. Con un forte apparato radicale, questo strato erboso non consente all'acqua di penetrare nel terreno superiore, contribuisce al ritardo e alla rimozione del flusso d'acqua. Questo può essere un ornamento decorativo del paesaggio, ma di tutte le opzioni, come deviare l'acqua dalle fondamenta di una casa già costruita è la meno efficace.

In un'area molto allagata, il metodo abituale di deviare l'acqua potrebbe non essere sufficiente. In questo caso, viene utilizzata una combinazione di drenaggio verticale e orizzontale (le trincee vengono posate, i pozzi vengono perforati).

Descrizione del video

Per ulteriori informazioni utili sul drenaggio, guarda il video:

conclusione

Dopo aver studiato le caratteristiche di tutti i sistemi di drenaggio, puoi scegliere l'opzione più adatta alla tua situazione. Il compito principale è determinare l'astrazione del tipo di acqua da eseguire: scongelata, tempesta o acqua di falda.

Come deviare l'acqua dalla fondazione

Drenaggio dal seminterrato della casa

La fondazione è un supporto per l'intera struttura, pertanto vengono richieste particolari esigenze di qualità e resistenza. Le caratteristiche di resistenza della base sotto la casa sono ridotte principalmente dall'impatto dell'acqua, possono essere le acque sotterranee e di fusione, così come le precipitazioni stagionali. Dal contatto con l'acqua, forme di muffe e funghi sulle pareti del seminterrato, diventa umido e scomodo nella stanza. Tutto ciò rende necessario deviare l'acqua dalla base della casa.

Metodi efficaci di drenaggio

Per proteggere la base della casa dalle precipitazioni e dalle falde acquifere in vari modi:

  • Installazione dell'area cieca attorno al perimetro della casa.
  • Creazione di un sistema di acque piovane in congiunzione con lo scarico.
  • Sistema di drenaggio

Area cieca

Un modo obbligatorio ed efficace per drenare la pioggia e sciogliere l'acqua è un'area cieca intorno al perimetro dell'edificio. In un unico sistema con uno scarico, questa costruzione è in grado di proteggere una casa con precipitazioni insignificanti di acque sotterranee profonde. L'area cieca deve avere una pendenza obbligatoria per garantire il deflusso dell'acqua dalle pareti della casa. Il design può essere eseguito con un'ulteriore scanalatura sul bordo esterno o senza di esso.

Fogna e scarico delle piogge

All'installazione del sistema di scarico dell'acqua la condizione principale è l'installazione corretta. Altrimenti, l'acqua scorrerà lungo le pareti fino alla fondazione, il che porterà alla distruzione sia delle pareti che della base. Per il drenaggio dell'acqua dal sistema di drenaggio viene utilizzata la rete fognaria, che comprende molti dispositivi. In particolare, stiamo parlando di prese d'acqua piovana, grondaie, pozzi e filtri.

Sistema di drenaggio

Il drenaggio è la soluzione più difficile, ma la più efficace per drenare l'acqua dalle fondamenta. Un sistema di drenaggio completo dovrebbe funzionare in congiunzione con le fogne temporalesche, quindi l'intero processo richiede responsabilità e ingenti investimenti.

Materiale per la sistemazione del sistema di drenaggio

L'efficacia del sistema di drenaggio dipende in gran parte dalla qualità dei materiali utilizzati e dalla loro corretta selezione.

Per i sistemi che richiedono carichi elevati, è necessario scegliere materiali più resistenti. Pertanto, in questi casi è preferibile utilizzare prodotti non in plastica leggera e in calcestruzzo durevole.

Per prolungare la vita utile delle grondaie per il drenaggio dell'acqua, è possibile utilizzare grate in ghisa che proteggono gli elementi dall'esterno.

I tubi utilizzati nel sistema di drenaggio devono essere posati in scanalature pre-preparate, sul cui fondo è posato uno strato di drenaggio. I tubi corrugati di drenaggio sono considerati i più efficaci. La loro superficie interna liscia non ostacola il flusso dell'acqua, e le corrugazioni all'esterno dei tubi li rendono più durevoli.

Protezione della fondazione contro le acque sotterranee

Le acque sotterranee hanno un impatto costante sulla fondazione, quindi è importante creare una protezione affidabile di base contro questo fattore negativo.

Molto spesso, per una maggiore efficienza, viene utilizzata una protezione complessa: drenaggio delle trincee e impermeabilizzazione delle fondamenta. Il sistema di drenaggio è progettato per drenare l'acqua dalla fondazione e l'impermeabilizzazione fornisce protezione contro la penetrazione dell'umidità nelle strutture in calcestruzzo.

Trench Drenaggio

Il sistema di drenaggio può essere aperto o chiuso.

Il drenaggio aperto è un fossato con una larghezza di 50 cm e una profondità di 1 m Le pareti del fosso sono realizzate con una pendenza di 30 gradi per garantire il massimo accumulo di acqua. Il fosso dovrebbe anche avere una pendenza per il flusso d'acqua arbitrario.

Puoi fare un drenaggio chiuso con le tue mani come segue:

  1. Al perimetro della base della casa scavano una trincea larga circa 30 cm, la profondità dovrebbe essere leggermente al di sotto del fondo della fondazione.
  2. Sul fondo della sabbia versò uno strato di fino a 10 cm, fornendo una pendenza.
  3. La sabbia è ricoperta da tessuti geologici, fissati alle pareti della fossa.
  4. La ghiaia viene versata su uno strato di 10 cm.
  5. Tubi di drenaggio successivo. Vi sono praticati molti fori, grazie ai quali l'acqua penetrerà nel tubo e sarà diretta verso luoghi appositamente preparati. Le tubazioni dovrebbero avere una pendenza di 1 cm per metro lineare.
  6. I tubi sono coperti di ghiaia, il cui strato sopra il tubo può raggiungere 10 cm.
  7. La ghiaia è ricoperta di geotessile, le cui estremità sono cucite.
  8. L'estremità del tubo di drenaggio deve essere rimossa dalla base della casa ad una distanza non inferiore a 5 m.
  9. Il sistema di drenaggio termina con una presa d'acqua, che può essere un serbatoio artificiale o naturale.
ai contenuti ↑

Impermeabilizzazione della fondazione

I lavori di impermeabilizzazione proteggono la base della casa non solo dalle acque sotterranee, ma anche dall'umidità del suolo. L'impermeabilizzazione può essere orizzontale e verticale. Nel primo caso, la protezione è data alla parte superiore della base nei punti di contatto con le pareti. Nel secondo - la superficie laterale della fondazione.

Per impermeabilizzare il tipo verticale, è possibile utilizzare diverse opzioni:

  • Proteggere la fondazione con uno strato di malta cementizia.
  • Creare l'isolamento con mastice bituminoso.
  • Posare diversi strati di materiale di copertura o feltri per tetti.
ai contenuti ↑

Protezione dello scantinato dalle acque scongelate e tempestose

Protezione contro l'acqua di fusione

Anche la formazione stagionale delle acque superficiali è un grosso problema. Può essere risolto con l'aiuto della protezione integrata, che include un sistema di drenaggio, area cieca e drenaggio.

Sistema di drenaggio

Il design è progettato per raccogliere pioggia o acqua di fusione dal tetto della casa. L'acqua scorre attraverso le grondaie speciali negli imbuti e viene scaricata attraverso i tubi dalla fondazione dell'edificio.

Il drenaggio circolare aiuta a deviare l'acqua piovana dalle fondamenta. Viene eseguito come segue:

  1. In una trincea aperta si posano tubi che conducono a una fogna comune. La posa dei tubi viene effettuata su un cuscino pressato della sabbia e delle macerie. Allo stesso tempo è molto importante che il diametro dei tubi di drenaggio e scarico sia lo stesso.
  2. Stabilisci pozzi che assorbono l'acqua dalle fogne.
  3. Tutta l'acqua viene raccolta in un pozzo comune, da cui viene rimossa mediante un metodo di pompaggio, mediante scarico diretto in un corpo idrico aperto o viene assorbita nel terreno attraverso un campo di drenaggio.

Area cieca

L'acqua che si accumula sulla superficie viene scaricata dalla fondazione utilizzando un'area cieca. La sua disposizione è la seguente:

  1. Markup è in esecuzione.
  2. Rimosso lo strato di terreno fino a una profondità di 25 cm.
  3. Installazione della cassaforma in corso.
  4. Il terreno è ricoperto da uno strato di argilla e compattato accuratamente.
  5. Questo è seguito da uno strato di sabbia a 10 cm, che è anche ben compattato.
  6. Sopra la sabbia, la ghiaia fine viene colata con uno strato di 5 cm.
  7. All'incrocio della zona cieca con il muro della casa, è necessariamente formata una cucitura di compensazione di 2 cm.
  8. L'area cieca è piena di cemento.
ai contenuti ↑

drenaggio

L'acqua dal sistema di drenaggio e l'area cieca viene scaricata attraverso il drenaggio superficiale. La sua sistemazione è effettuata secondo il seguente schema:

  1. All'esterno, l'area cieca scava un fossato poco profondo con una leggera pendenza.
  2. Il fondo della trincea è coperto di sabbia e ghiaia, creando un rilievo di sabbia e ghiaia.
  3. Quindi, mettere i vassoi speciali e chiuderli con le barre.
ai contenuti ↑

Creare uno spartiacque

È possibile dirigere la tempesta e sciogliere l'acqua dalla base della casa in un altro modo - creando uno spartiacque. In questo caso, i costi saranno minimi e l'efficienza è alta. Lo scopo principale dello spartiacque è la direzione dell'acqua superiore dall'edificio, la sua raccolta in fossi e la rimozione dal sito.

Ci sono due opzioni per creare uno spartiacque:

  • I confini del futuro spartiacque sono determinati e un canale di una certa profondità viene praticato lungo il suo fondo in modo che vi sia una pendenza dal canale verso la cuvetta di raccolta dell'acqua. Più lontano dall'area cieca al canale, vengono scavati canali aggiuntivi e viene rimosso il terreno tra di loro.
  • Dalla zona cieca al confine dello spartiacque, bypassando il lavoro sulla formazione di canali aggiuntivi, il terreno viene rimosso in modo da ottenere una leggera deviazione dalla struttura, garantendo il deflusso dell'acqua. Una specie di parapetto con un pendio della casa viene messo fuori dal terreno scavato.

Come risultato delle azioni eseguite, la struttura appare su un'altezza artificiale, a causa della quale precipitazione e flusso di acqua di fusione nella direzione della casa.

Per prevenire l'ammorbidimento del terreno adiacente alla struttura, è necessario creare uno strato protettivo aggiuntivo. Puoi realizzare una piattaforma di cemento o pietra, ma richiede investimenti significativi. Una soluzione eccellente è utilizzare un prato erboso. Impedisce la penetrazione dell'acqua negli strati inferiori del terreno, indirizzandolo nella giusta direzione.

La deviazione dell'acqua dal seminterrato della casa è una necessità, ma è importante organizzare correttamente questo processo. Il risultato di questo lavoro sarà comodo per vivere in casa, aumentando la vita delle fondamenta della casa e la sua affidabilità.

Astrazione delle acque superficiali: sistema di astrazione delle acque superficiali

Il dispositivo del sistema di rimozione dell'acqua superficiale

Una parte integrante di una casa o di un cottage privato è un sistema di fognatura temporalesca che fornisce una vista estetica della struttura residenziale e del terreno adiacente. Oltre a prevenire la distruzione prematura delle fondamenta degli edifici e le radici delle piante che crescono sul sito. Per una persona inesperta nell'area del "drenaggio", questo momento può sembrare una foresta oscura. In questo articolo, analizzeremo tutti i punti: rimozione di superficie, tempesta e acqua di fusione dagli edifici e dal sito.

Come fare un drenaggio sul sito con le proprie mani: la scelta del sistema

I sistemi di drenaggio sono convenzionalmente suddivisi in due grandi categorie: superficiale e profondo. Se per l'installazione del sistema profondo potrebbe essere necessaria una certa conoscenza e l'aiuto di specialisti, l'installazione del drenaggio superficiale presso la dacia può essere eseguita in modo indipendente. Questo tipo di liquame può essere chiamato il modo più semplice per risolvere il problema con l'umidità in eccesso sul sito.

Fai attenzione! Ci sono alcune restrizioni riguardanti l'installazione di sistemi superficiali e profondi. Alcune condizioni non consentono l'organizzazione di un particolare tipo di sistema fognario. Assicurati di eseguire un'analisi preliminare delle condizioni del territorio della costruzione proposta.

Per sviluppare uno schema preliminare di drenaggio, il suo territorio dovrebbe essere esaminato e i punti chiave dovrebbero essere identificati. Consideriamo tutti i fattori che possono influenzare ulteriori lavori sulla stesura del drenaggio del sito.

Installazione del sistema di drenaggio

Per la stesura del grafico sono necessarie le seguenti informazioni:

  1. Piano del territorio, che indica tutti gli edifici, la natura e la densità degli sbarchi, nonché i confini del sito.
  2. Dati topografici che riflettono le caratteristiche del rilievo (non necessario se l'area ha una superficie piatta).
  3. Dendroplan (lo schema è necessario se ci sono un gran numero di piantagioni nel territorio o si suppone che la loro semina, poiché le piante dipendono dall'acqua).
  4. Strada e rete (piano di percorsi futuri e aree pavimentate che necessitano di drenaggio).
  5. Lo schema del sistema di comunicazione.
  6. Dati idrologici (livello del bilancio idrico del territorio).

Da un lato, i dati idrologici hanno un impatto su come eseguire il drenaggio nelle aree di tipo estivo, quindi sono molto importanti. D'altra parte, i tipi di suolo argilloso hanno la stessa struttura strutturale, quindi tali informazioni potrebbero non essere necessarie.

Come già accennato, per creare un sistema di acque piovane tempesta, è anche un sistema di drenaggio delle acque superficiali richiede conoscenze di base nella costruzione e dati sulla zona più paesaggistica stessa. Le acque piovane sono autosufficienti, vale a dire inclinato e include i seguenti elementi:

  1. Drenaggio del tetto;
  2. Drenaggio del drenaggio;
  3. Collettore o punto di scarico del drenaggio.

Il sistema di drenaggio del tetto riceve precipitazioni a livello del tetto mediante vassoi, grondaie, imbuti e li invia al sistema di drenaggio superficiale.

Progettazione di un sistema di rimozione dell'acqua superficiale

Per progettare devi conoscere:

  • quantità media di precipitazioni (sia sotto forma di pioggia, sia sotto forma di neve, acqua di fusione), lo si può trovare in SniPa 2.04.03-85;
  • area del tetto;
  • la presenza di altre comunicazioni e strutture nel territorio in costruzione.
Progetto di sistema di drenaggio in loco

Per il design è necessario decidere in quali luoghi saranno posizionati i tubi di scarico e quanti saranno. Viene disegnato un diagramma che mostra le differenze nelle altezze della superficie del sito, la struttura su di esso. Il diagramma mostra i luoghi di posa di tutti gli elementi del sistema di scarico delle acque piovane, compresi i tubi, i tombini e i punti di scarico dell'acqua. Il progetto calcola anche la quantità di materiali richiesti e il loro costo.

Drenaggio dell'acqua sul tetto

Il materiale dello scarico del tetto è vario: acciaio, rame, acciaio con rivestimento polimerico, alluminio, ecc. Particolarmente popolare è la plastica. È economico, resistente ai danni, è un materiale fonoisolante, sigillato, leggero e in fase di installazione. Per progettare correttamente lo scarico del tetto è necessario:

  1. Staffa metallica;
  2. Stud con un dado speciale;
  3. Supporto regolabile;
  4. Staffa di grondaia;
  5. punta;
  6. Giunto di accoppiamento;
  7. al ginocchio;
  8. Tappo ad imbuto;
  9. Spina di gronda;
  10. Elemento angolare;
  11. imbuto;
  12. Connettore per grondaia;
  13. Leader;
  14. Grondaie.

Il numero e il tipo di ogni elemento dipende dal perimetro del tetto e dalla quantità del liquido pompato, dal momento che troppo potente drenaggio è irrazionale dal punto di vista dei costi finanziari, e debole - non affronterà il compito. È necessario trovare l'opzione migliore. La figura mostra le dimensioni richieste, tipiche della Russia centrale.

Buon consiglio! Per ridurre il costo di acquisto dei materiali di consumo, puoi creare autonomamente le grondaie. A casa, puoi creare elementi concreti usando le forme speciali per versare.

Installazione del sistema di drenaggio dell'acqua dal tetto della casa

L'installazione viene eseguita dopo lo sviluppo del progetto dell'intero sistema di drenaggio, familiarizzazione con le istruzioni allegate allo shop del fornitore (ogni sistema ha le proprie caratteristiche progettuali che devono essere considerate). Sequenza generale di installazione e lavoro eseguiti:

  1. L'installazione inizia con il montaggio della staffa dal lato della parete del rafter o del pannello frontale, tenendo conto dell'inclinazione delle grondaie.
  2. Quindi le grondaie vengono stese usando piastre speciali e sono attaccate l'una all'altra mediante saldatura a freddo o guarnizioni di gomma. La saldatura a freddo è preferibile per il collegamento delle grondaie a causa della resistenza alla deformazione.
  3. Nei giunti angolari e nei giunti ad imbuto, viene installata una staffa aggiuntiva.
  4. Le tubazioni vengono installate mantenendo una distanza di 3-4 cm dal muro Le staffe sono montate verticalmente a una distanza di 1,5-2 m, il drenaggio deve trovarsi a meno di mezzo metro dalla superficie del terreno.

Suggerimenti da professionisti:

  • Le grondaie iniziano a impilare dall'imbuto, in modo che i bordi delle grondaie siano al di sotto del bordo del tetto.
  • Nel caso in cui si utilizzi un tubo per raccogliere da tre direzioni di grondaie (se il tetto ha una forma non standard), è necessario fornire tee invece di imbuti standard.
  • La distanza tra le parentesi non deve essere superiore a 0,50-0,60 m.
  • Si raccomanda di pre-marcare le pendici delle grondaie. Ad esempio, una linea guida può essere una corda tesa dal punto iniziale a quello finale.
  • Il riflusso di plastica viene montato ad una temperatura di + 5 °, altrimenti il ​​materiale si spezzerà durante il taglio. Le fusioni di altri materiali possono essere montate a qualsiasi temperatura ambiente.

Astrazione dell'acqua superficiale

Il sistema di drenaggio delle acque superficiali o drenaggio superficiale è costituito da sistemi di drenaggio puntuale e canali rivestiti.

Installazione di sistemi di drenaggio superficiale

Buon consiglio! Il sistema di drenaggio dell'acqua dal sito con drenaggio aperto spesso si ghiaccia durante l'inverno. Affinché le acque reflue della tempesta primaverile siano in grado di fare il suo lavoro senza indugio, il tubo dovrebbe essere fissato alla camera di graniglia. A causa di ciò, il sistema non sarà molto freddo.

I sistemi di drenaggio puntuale sono piccoli pozzi localmente collegati allo scarico del tetto. I vassoi sono posizionati sotto il livello dei tubi di congelamento. L'installazione di tale drenaggio è simile all'installazione di scarico sul tetto. Si sta preparando una trincea (inferiore alla profondità del congelamento dei tubi, è possibile scoprire tutti nello stesso beccuccio) sotto la pendenza del raccoglitore. La sabbia è ricoperta da uno strato di 20 cm, i tubi vengono posati utilizzando i raccordi. Se si osserva la tenuta, i tubi vengono riempiti.

I canali lineari sono di due tipi: aperti o chiusi, dotati di griglie o reti per trattenere detriti di grandi dimensioni. I reticoli dovrebbero essere prevalentemente di metallo, perché resistere a carichi pesanti (specialmente in luoghi all'ingresso del garage).

Buon consiglio! Per una raccolta efficiente delle acque superficiali, è necessario un sistema integrato di drenaggio dei punti e di scarico. In caso di forti precipitazioni, la maggior parte dell'acqua verrà scaricata dal drenaggio superficiale.

Puoi vedere come appare il processo di installazione del sistema di drenaggio dell'acqua superficiale nel video:

Il sistema di drenaggio profondo viene fornito se l'area in cui si trova il sito è soggetta a pioggia prolungata. Un tale sistema proteggerà il sito dall'erosione, proteggerà gli alberi dalla morte prematura (a causa di radici in decomposizione), proteggerà le fondamenta dall'azione distruttiva dell'acqua.

Sistema di rimozione delle acque sotterranee

Il drenaggio delle acque sotterranee differisce dai sistemi di cui sopra in quanto si adatta più a fondo e nel caso di acque sotterranee vicine alla superficie della terra, che possono riscaldare la cantina o il garage sotterraneo. Il drenaggio viene effettuato combinato con la pioggia, con i tubi di drenaggio posizionati più in alto del drenaggio. È necessario capire la differenza di pioggia e drenaggio. Acqua piovana per la rimozione di acqua piovana, acqua di fusione e inondazioni e drenaggio profondo per la rimozione delle falde acquifere e possibili allagamenti. Il drenaggio superficiale e profondo è collegato con l'aiuto di speciali connessioni nodali per l'accumulo di acqua in eccesso in un unico luogo e il successivo rilascio, riciclaggio o riutilizzo. Drenaggio montato parallelo tra loro.

Fogne temporalesche aperte con canali in cemento

È importante! Con abbondanti precipitazioni, l'acqua in grandi quantità in breve tempo passa attraverso la fogna. Quando una tale corrente d'acqua entra nel sistema di drenaggio delle acque sotterranee, questa acqua penetra nel tubo dal terreno, non lo asciuga, ma lo inonda, cioè, inizia a svolgere la funzione opposta. Pertanto, il sistema di rimozione delle acque superficiali dovrebbe essere collegato al sistema di rimozione delle falde acquifere non prima dei luoghi in cui passano i tubi di deviazione dell'acqua e non della deumidificazione, se si guarda la direzione del flusso d'acqua nei sistemi. Il drenaggio del terreno è fatto nei luoghi di posa di tubi perforati. Il drenaggio dell'acqua è effettuato da tubi sigillati.

Con il metodo di selezione delle acque sotterranee è diviso: drenaggio verticale, orizzontale e combinato. Il drenaggio verticale consiste in pozzi verticali a nervature, abbassati nello strato di acque sotterranee. Sono dotati di pompe e filtri, rispettivamente, per la pulizia e il pompaggio delle acque sotterranee al di fuori del territorio. Tale schema è piuttosto complicato sia in fase di installazione che di esercizio.

Il drenaggio orizzontale è costituito da tubi forati posti alla profondità ottimale di pompaggio nei fossati scavati, rovesciati con pietrisco. I fossati sono scavati per tutta la trama sotto forma di un albero di Natale.

Il dispositivo di drenaggio, indipendentemente dal tipo di terreno, inizia con la sistemazione del pozzo di drenaggio nella parte più lontana del sito, lontano dalla casa. Puoi usare pozzi di plastica già pronti.

In luoghi di giunti angolari, i tombini sono disposti in modo da facilitare il mantenimento della comunicazione.

La profondità del drenaggio viene selezionata in base ai suoi obiettivi: se l'obiettivo è quello di raccogliere le falde acquifere per proteggere il seminterrato, la profondità deve corrispondere al livello del piano seminterrato; se l'obiettivo è di drenare abbondante acqua che cade nel terreno, la profondità corrisponde alla profondità della fondazione.

I tubi sono avvolti con un materiale speciale (geotessile) per evitare che sabbia, ghiaia entrino nei tubi, con i quali il tubo è coperto con uno strato di 20-30 cm. Dopo di ciò, il tubo può essere riempito con terreno ordinario. In contrasto con il drenaggio verticale, l'acqua raccolta attraverso i fori nei tubi viene drenata dalla gravità sotto la pendenza, e non dalle pompe.

Il drenaggio orizzontale è più diffuso di quello verticale o addirittura combinato a causa della sua economia e facilità di installazione.

Caratteristiche del sistema di drenaggio tempesta sul sito: come fare il drenaggio

Il sistema di drenaggio lineare è costituito da grondaie che sono sepolte nel terreno. Questi canali spostano l'acqua dal sito oltre i suoi limiti. Quando sistemate un tale drenaggio nella dacia, dovreste ricordare con le vostre mani che il liquido va scaricato per gravità.

In vendita puoi trovare grondaie fatte di vari materiali:

  • cemento polimerico;
  • plastica;
  • cemento.
Il sistema di drenaggio contribuirà a far fronte all'umidità in eccesso nel giardino.

In cima alle scanalature sono posizionati grate che svolgono una funzione protettiva. Il materiale per la loro fabbricazione può essere in plastica o metallo (ghisa, acciaio). Questi elementi hanno un design rimovibile.

Buon consiglio! Grondaie in plastica, hanno un peso leggero ed economico. Tuttavia, sono soggetti a cambiamenti di deformazione sotto l'influenza della pressione esercitata dal calcestruzzo e dal terreno. Per evitare danni materiali, si consiglia di fissare le griglie di drenaggio "a terra".

Come realizzare un drenaggio del sito basato su elementi chiave del sistema:

  • le grondaie sono accatastate in trincee pre-attrezzate;
  • le trappole di sabbia sono montate in aree in cui si trovano sistemi di drenaggio e altri luoghi simili;
  • le griglie sono fissate sulle grondaie.

L'installazione del sistema di drenaggio lineare sul sito è eseguita a mano, se:

  • l'angolo di inclinazione della superficie è superiore a 3 ° (in tali condizioni l'acqua può essere rilasciata per gravità, che senza drenaggio può semplicemente lavare lo strato fertile del terreno);
  • è necessario deviare l'acqua dalla base della casa in condizioni di pioggia prolungata;
  • è necessario deviare l'acqua dai rilievi del territorio;
  • le strutture economiche si trovano nello stesso piano con la superficie dell'area suburbana o al di sotto di questo livello;
  • c'è la necessità di proteggere il territorio del cottage estivo, così come gli ingressi e i sentieri lastricati.

Scarica acqua raccolta

L'acqua in eccesso viene rimossa fuori dal sito, nel fosso, nel serbatoio. Se questo non è possibile, allora un pozzo o un serbatoio sono disposti all'interno del sito, da dove l'acqua può essere riutilizzata.

Buon consiglio! Si raccomanda di posare il drenaggio in fossati con pareti a forma di V con una pendenza di 30 nella parete del fossato. La larghezza è di 50 cm. La pendenza consigliata del fossato è di 1-3 cm per metro di lunghezza. I pozzi possono essere equipaggiati con materiali non corrosivi.

Installazione del drenaggio alla dacia: il prezzo degli elementi per il sistema

Indipendentemente dal fatto che il lavoro di installazione sia svolto in modo indipendente o con l'assistenza di specialisti, è necessario acquistare tutti i materiali di consumo necessari per questa procedura prima di installare il sistema di drenaggio.

L'installazione di un sistema di drenaggio è richiesta sia nel territorio di una casa privata che nel cottage estivo.

Buon consiglio! Per risparmiare, si consiglia di acquistare in anticipo pozzi di drenaggio e altri materiali di consumo. La cosa principale con questo - non commettere errori con i calcoli. Se non sei sicuro, usa il consiglio di uno specialista per fare una stima preliminare. Il costo medio di sviluppo del progetto del sistema di drenaggio del sito è di 15.000 rubli.

Tariffe per pozzi di drenaggio:

Rimozione di pioggia e acqua di fusione

Lungo il perimetro delle grondaie in edifici con altezza superiore a 10 m su tetti con pendenza dal 5 al 35% dovrebbe essere previsto un recinto con un'altezza non inferiore a 600 mm di materiali ignifughi.

7.2.2 Drenaggio interno dai rivestimenti

Il sistema di drenaggio interno è costituito da imbuti per l'acqua, tubi di scarico, colonne montanti, tubazioni interrate o sospese e prese di corrente (Fig. 8.1).

Fig. 8.1 Schemi di drenaggio interno di base: abc per edifici a campata unica; Signora - per edifici a più campate; 1 - condotta sotterranea; 2 - alzata; 3 - imbuto di presa dell'acqua; 4 - conduttura aerea; 5 - rilascio; 6 - tempesta o collettore fognario principale.

Lo schema di drenaggio interno viene scelto in base alle dimensioni e allo scopo dell'edificio, al numero e alle dimensioni delle campate, al design della copertura e ad altri fattori.

Per gli edifici a campata unica, lo schema con un imbuto sul montante (Fig. 8.1 a) è considerato il migliore, garantendo un buon rendimento e affidabilità alle basse temperature. In presenza di acque piovane o di fogne comuni su un lato dell'edificio, viene utilizzato uno schema con tubazioni longitudinali (Fig. 8.1c). Con fondazioni ben sviluppate per apparecchiature di processo, è possibile utilizzare lo schema con tubazioni sospese (Fig. 8.1 b, g, g).

Il bacino di utenza per un imbuto è determinato tenendo conto delle condizioni climatiche, del tipo di tetto e del sistema di drenaggio interno, è particolarmente importante tenere conto dell'intensità della pioggia q. Il bacino massimo per imbuto non deve superare i valori indicati nella Tabella 8.2.

Tabella 8.2 Superficie massima ammissibile, m 2, per un imbuto ricevente

Intensità pioggia q20, l / s per 1 ha

Informazioni su C. Rivestimenti in calcestruzzo resistenti al calore a base di vetro liquido offrono un'elevata resistenza agli effetti della temperatura fino a 700... 800 o C e rivestimenti a base di cemento Portland con additivi a base fine - fino a 1000 o C.

I rivestimenti in calcestruzzo termoresistente sono disposti in due strati con uno spessore totale di almeno 120 mm (figura 8.4).

Pavimenti ricoperti di calcestruzzi a base di vetro liquido (pavimenti in silicato), oltre alla resistenza al calore, hanno una buona resistenza agli effetti di acido solforico, cloridrico, nitrico, acetico e altri acidi. I rivestimenti di silicato si adattano a uno spessore di 30... 50 mm (Fig.8.5).

Asfalto di cemento I rivestimenti sono costituiti da una miscela di bitume con polvere minerale, sabbia, ghiaia o ghiaia (figura 8.6). Lo spessore del pavimento in calcestruzzo di asfalto di 25-50 mm viene utilizzato nelle zone umide dell'edificio senza esposizione a solventi organici, acqua calda, con movimenti moderati. Tali rivestimenti non consentono il movimento di veicoli su binari, così come impatti significativi. Per asfalto sono realizzati pavimenti in calcestruzzo, ghiaia, pietrisco e sottofondi in calcestruzzo.

In locali industriali con elevate esigenze di pulizia (medica, elettronica, aeronautica e altre industrie) sono disposti cemento polimerico e pavimenti polimerici autolivellanti.

Calcestruzzo di cemento polimerico i pavimenti sono costituiti da una miscela di cemento, sabbia, pietrisco, pigmenti e additivi polimerici. L'inclusione nel comune calcestruzzo di polimeri aumenta significativamente la sua durata allo stiramento e ai colpi (di 2-3 volte), aumenta la resistenza all'usura e riduce la separazione della polvere durante il funzionamento.

I rivestimenti in polimero-cemento vengono posati con uno strato di 20 mm di spessore sullo strato di base in calcestruzzo, sulle solette o sul massetto in calcestruzzo a grana fine della classe B15 (Fig. 8.7).

Pavimenti autolivellanti con polimero I rivestimenti sono tra i più "puliti". Sono senza polvere, possono avere una varietà di colori e aspetto del modello, sono convenienti nel dispositivo e nel funzionamento. Il design di tali pavimenti comprende un sottostrato in calcestruzzo (sovrapposizione), un massetto e un rivestimento di una composizione in massa o mastice (Fig. 8.8). Come leganti polimerici per rivestimenti autolivellanti, vengono utilizzati epossidici, poliestere, poliuretano, resine acriliche miscelate con pigmenti e altri possibili additivi.

Pavimenti rivestiti con pezzi, rotolo e materiali in fogli sono più efficaci quando sono fatti da elementi complessi di grandi dimensioni di alta prontezza di fabbrica.

Pavimenti da lastre in cemento di grandi dimensioni con le dimensioni degli elementi di base 3x3 e dimensioni aggiuntive 1,5x1,5 e 1x1 m, sono realizzati con rivestimenti in calcestruzzo a mosaico resistente al calore, cemento polivinilacetato-cemento e piastre forate forgiate in acciaio.

Le lastre di cemento complesse hanno uno spessore di 120, 140 e 160 mm, a seconda del carico che agisce su di esse. Le placche lungo il contorno presentano scanalature e nervature che garantiscono la planarità del pavimento senza sigillare le giunture. Sono posati su una base sabbiosa di 60 mm di spessore con pavimenti a terra e 20 mm - con pavimenti a pavimento (Fig. 8.9). Tali costruzioni di pavimenti rispetto al monolitico e con rivestimenti di elementi di piccole dimensioni hanno un'intensità di lavoro significativamente inferiore quando sono installati in condizioni di costruzione. I pavimenti prefabbricati sono efficaci nella ricostruzione di edifici industriali, possono essere disposti a qualsiasi temperatura esterna.

Pavimenti di blocchi di piccole dimensioni, lastre e altri elementi sono fatti di blocchi di cemento e piastrelle, ceramica, slagositalla, metallo, legno, materiali polimerici, pietre, mattoni e altri materiali.

Nella pratica di costruzione, vengono utilizzati blocchi di calcestruzzo in calcestruzzo con dimensioni di 300x300 e 400x400 con uno spessore di 50, 80, 100 e 120 mm. I blocchi sono posati su uno strato di sabbia con uno spessore di 20... 40 mm. I blocchi di calcestruzzo, così come i piatti complessi, si comportano con una varietà di rivestimenti (mosaico, resistente al calore, ecc.).

Pavimenti piastrellati negli edifici industriali, sono principalmente fatti di ceramica, scorie e scorie di fusione e basati su materiali sintetici. Le piastrelle vengono posate su uno strato di malta cementizia, una soluzione su vetro liquido o su mastici e resine bituminose (Fig. 8.10).

I pavimenti delle piastrelle di ceramica hanno una resistenza relativamente elevata all'acqua e durata, durezza, buona resistenza all'abrasione e resistenza agli acidi, ma non sono resistenti alle sollecitazioni meccaniche e richiedono tempo per essere fabbricati. Le piastrelle hanno dimensioni di 100x100 e 150x150 con uno spessore di 10, 13 e 17 mm.

Piastre in acciaio inossidabile hanno dimensioni di 300x300, 400x400, 500x500 e 600x600 mm con uno spessore di 8... 10 mm con una superficie lucida e 17... 20 - con una scanalata. Le piastre sono resistenti agli effetti di acidi e alcali, hanno un'elevata resistenza all'usura e all'acqua, sono facilmente pulibili dall'inquinamento industriale. Gli svantaggi di tali piatti includono fragilità e scivolosità quando si cammina, la complessità del dispositivo.

Pavimenti in pietra da lastre in pietra naturale, mattoni e pietra da colata, sono disposti in aree di edifici esposti a forti influenze meccaniche e chimiche.

Pavimenti in pietra lastricati in pietra (Fig. 8.11) in granito, basalto, diabase e altri materiali durevoli sono posati su uno strato di base sabbioso, cemento-sabbioso, mastice o su uno strato di vetro liquido. Le dimensioni della pavimentazione sono solitamente 150x200 mm con un'altezza di 120-160 mm. Lo spessore dello strato di sabbia dovrebbe essere 10-15 mm, di mastice - 2-3 mm, della soluzione e del vetro liquido - 10-15 mm.

I pavimenti in mattoni (clinker) sono usati negli stessi casi dei pavimenti in ciotole. Hanno con loro una costruzione simile. Posare i mattoni sul bordo o in piano.

Il pavimento dei pezzi terminali (Fig. 8.12) viene utilizzato in ambienti in cui sono soggetti a urti in caso di caduta di oggetti di peso compreso tra 10 e 15 kg e anche in ambienti in cui oggetti (utensili o parti) non devono essere danneggiati quando cadono sul pavimento. Le pedane di legno sono fatte di legno antisettico di forma rettangolare o esagonale con un'altezza di 60... 80 mm e disposte in modo che le fibre siano perpendicolari al piano del pavimento. Le pedine di solito sono disposte su un intercalare sabbioso con uno spessore di 10... 15 mm o su mastice con uno spessore dello strato di 20... 30 mm. Le giunture tra le pedine riempite di bitume o di mastice di catrame. Tali pavimenti sono resistenti e silenziosi. In piedi sul pavimento, una persona non sente l'ipotermia delle gambe.

Pavimenti in metallo (figura 8.13) in lamiera perforata e acciaio perforato con impronta stampata sono disposti lungo uno strato di sabbia o cemento. Tali pavimenti sono utilizzati solo in aree che comportano il movimento di carrelli su pneumatici metallici, rotolamento di oggetti metallici rotondi e se esposti a temperature elevate (fino a 1400 ° C). I piatti perforati in ghisa hanno dimensioni 248x248 e 298x298 mm. Quando si posa sul fondo della soluzione, hanno rinforzi e punte con una sezione trasversale triangolare per l'adesione al calcestruzzo. Piastre stampate in acciaio con dimensioni di 300x300 mm sono realizzate in acciaio laminato a caldo con uno spessore di 3 mm.

Materiali per pavimenti il più spesso eseguito da linoleum (figura 8.14). Sono resi privi di fondotinta e con rinforzo o isolamento termico e acustico. Tali pavimenti sono usati in condizioni di bagnato. A causa dell'elasticità, della morbidezza e dello spessore insignificante, il linoleum viene posato solo su una base uniforme e forte. Lo strato sottostante è solitamente in cemento e il massetto è in malta di cemento e sabbia.

I pavimenti di materiali in fogli comprendono i pavimenti in legno duro e superhard, truciolare, fogli di plastica incollati con cemento e vinile. Lo spessore delle lastre, a seconda del materiale, varia da 3-4 mm a 19 mm. I pavimenti in fibra di legno e truciolare sono disposti principalmente in produzione ausiliaria dove non vi sono effetti meccanici, termici e aggressivi su di essi.

Conferenza 8. Edifici per la costruzione in aree con condizioni speciali

.1 edifici eretti su un terreno allentato

Spesso è necessario costruire edifici e strutture industriali terreno di cedimento.

A differenza dei terreni convenzionali di subsidenza, si trovano in uno stato di stress causato dall'azione di carichi esterni e dal proprio peso, e quando sono imbevuti danno un drawdown.

I suoli sottosuperficiali comprendono loess, loess-lame, terriccio sabbioso, terriccio di copertura e altri.

Le ragioni per l'aumento dell'umidità dei suoli di subsidenza possono essere: immergerle dall'alto da fonti esterne o dal basso quando il livello delle acque sotterranee sale, così come il graduale accumulo di umidità nel terreno a causa di infiltrazioni di acqua superficiale e schermatura della superficie. Nel determinare la subsidenza del suolo e le loro irregolarità tenere conto:

composizione geotecnica del cantiere;

caratteristiche fisico-meccaniche dei terreni di base e loro eterogeneità;

dimensioni, profondità e posizione reciproca delle fondamenta;

carichi su fondazioni e siti adiacenti;

caratteristiche strutturali della struttura (presenza di scantinati, gallerie, ecc.);

la natura del layout del territorio (presenza di solchi, tagli o argini);

possibili tipi, dimensioni e posizioni delle fonti di ammollo.

Le condizioni del terreno delle aree ripiegate dai suoli in decrescita, a seconda dell'eventuale cedimento del terreno sotto l'influenza del proprio peso, sono suddivise in due tipi: I-esimo tipo di cedimento; II tipo di cedimento.

Il primo tipo di cedimento è le condizioni del suolo, in cui è possibile la subsidenza del suolo da carico esterno, e il cedimento del terreno dalla propria massa è assente o non supera i 5 cm.

Il secondo tipo di cedimento è le condizioni del suolo in cui, oltre alla subsidenza del suolo da un carico esterno, è possibile la loro subsidenza dal proprio peso e le sue dimensioni superano i 5 cm.

I terreni affondanti con le loro deformazioni grandi e irregolari possono danneggiare o distruggere la struttura dell'edificio, a meno che non vengano fornite misure speciali.

Le attività di costruzione - il dispositivo di basi artificiali - sono realizzate mediante: compattazione dei terreni (tamponamento di pesanti manomissioni, installazione di pali di terra, speronamento di fosse di fondazione, immersione preliminare dei terreni, vibrazione profonda idraulica, utilizzo di vibratori, rulli); sostituzione totale o parziale alla base di terreni con prestazioni insoddisfacenti con cuscini di sabbia, ghiaia, macerie, ecc. Le attività di costruzione comprendono la trasformazione delle proprietà dei terreni di fondazione che impediscono o riducono la subsidenza delle fondazioni ai limiti consentiti o riducono il loro impatto sulla funzionalità della struttura.

Più in dettaglio le attività di costruzione sono considerate nel corso "Fondamenti e fondazioni".

Misure di protezione delle acque: prevedere lo sviluppo di piani generali, la pianificazione del territorio dell'impresa, le basi del dispositivo sotto il pavimento, il posizionamento delle condotte.

In questo caso viene eseguito il layout dell'area edificata per garantire un flusso rapido e non ostruito di acqua atmosferica.

Per prevenire l'infiltrazione nel sottosuolo del suolo delle acque superficiali, è necessario ridurre al minimo lo strato superiore del terreno. Per la progettazione di argini (compresa la base sotto il pavimento), i seni di riempimento non sono adatti: sabbia, detriti e altri materiali di drenaggio. Una pavimentazione impermeabile con una larghezza di 1-1,5 m con una pendenza del 3% circa è disposta attorno agli edifici e un fossato di drenaggio lungo il suo perimetro (Fig. 9.1 a).

Come base per pavimenti in officine con un processo tecnologico umido, eretto su terreni cedevoli di tipo II, uno schermo impermeabile con uno spessore non inferiore a 1 m è compattato con pesanti manomissioni o un dispositivo a terra.

Misure costruttive - hanno lo scopo di assicurare la durabilità, la stabilità e l'affidabilità operativa dell'edificio con possibile cedimento dall'ammollo dei terreni di base. È inoltre necessario creare le condizioni per il rapido ripristino della posizione di progetto dei singoli elementi strutturali dell'edificio.

Fig. 9.1 Elementi strutturali di edifici eretti su terreni sciolti: a - area cieca con fossato; b - fondazione con console all'interno della scarpa; montare le gru su montanti su console; g - fissaggio della guida della gru; 1 - malta cementizia grassa; 2 - asfalto colato (20-30 mm); 3 - pavimentazione in ciottoli con cuciture in bitume; 4 - terreno argilloso allentato e speronato; 5 - preparazione di pietrisco (100-120 mm), impregnata con bitume caldo; 6 - console per il sollevamento della colonna con un jack; 7 - console gru; 8 - traversina in acciaio; 9 - la staffa del bullone.

Le principali attività costruttive sono le seguenti:

l'uso di schemi costruttivi, insensibili alle precipitazioni irregolari;

tagliare l'edificio in blocchi mediante cuciture sedimentarie;

giunti del dispositivo, uguale resistenza con gli elementi collegati all'effetto di cedimenti irregolari della base;

rafforzamento delle singole strutture con rinforzo aggiuntivo;

il dispositivo delle cinghie rinforzate sulle pareti principali, continuo all'interno di ciascun blocco sedimentario;

un aumento dell'area portante nei luoghi di coniugazione di elementi strutturali;

adattamento delle strutture al rapido ripristino della loro subsidenza.

Le strutture che sono insensibili alle precipitazioni irregolari sono divise in due tipi: rigide e flessibili.

Strutture rigide - hanno una grande forza, escludono l'uso reciproco dei singoli elementi e si stabiliscono come una singola unità spaziale. Negli edifici e nelle strutture con tali strutture è necessario limitare l'eventuale cedimento e la loro irregolarità.

Nelle strutture pieghevoli, gli elementi sono incernierati tra loro, quindi il loro movimento reciproco dovuto a un cedimento irregolare della base non ha praticamente alcun effetto sulla stabilità dell'edificio nel suo insieme. Per gli edifici con tali strutture si tiene conto della possibilità di deviazioni di colonne e pareti dalla verticale con cedimenti della base. A tal fine, i progetti prevedono non solo collegamenti articolati di tralicci (travi) e altri elementi con colonne, ma anche misure per il rapido ripristino delle normali condizioni operative negli edifici.

Per ridurre la lunghezza delle parcelle piegate con un cedimento irregolare dell'edificio, viene tagliato da giunture sedimentarie, che sono combinate con la temperatura.

Nei casi necessari, le cinture in cemento armato sono disposte sulle pareti principali, collocandole a livello degli architravi delle finestre in edifici a un piano e al livello delle sovrapposizioni degli interfori in piani alti. Inoltre, in tutti i tipi di edifici, viene fornito un rinforzo per cintura all'interno delle suole delle fondazioni. Il numero di cinghie e la loro sezione trasversale è determinato dal calcolo; in tutti i casi ci devono essere almeno due.

Sotto le pareti portanti degli edifici sono disposti i fondamenti monolitici o prefabbricati delle strisce monolitiche. Negli edifici a telaio, le fondazioni sono simili a edifici eretti su terreni ordinari. Con strutture portanti non rigide (pieghevoli), le basi per colonne distaccate sono disposte con consolle o piattaforme separate progettate per il sollevamento di colonne di incurvamento (Fig. 9.1 b).

I fasci di gru negli edifici su terreni in pendenza dovrebbero essere utilizzati per il taglio dei metalli. Sono supportati e fissati, di regola, su console (figura 9.1 c). Tale fissaggio consente il raddrizzamento delle piste della gru nel minor tempo possibile - cambiando la posizione dei montanti della gru.

Il fissaggio delle rotaie alle travi della gru deve essere mobile e avere un design che consenta l'allineamento del binario nella direzione verticale sollevando le guide di almeno 100 mm e nella direzione trasversale di almeno 50 mm. Uno dei modi per fissare i binari è mostrato nella Figura 15.1: il binario è posato su traversine in acciaio ed è attaccato alla trave con i piedi; le guarnizioni possono essere fornite tra le traversine e il raggio.

Negli edifici e nelle strutture di costruzione duttile, è necessario fornire misure che escludano la possibilità di cadere da sezioni separate della copertura del tetto con un cedimento irregolare. Per il quale gli elementi di chiusura del rivestimento sono sovrapposti o vengono utilizzati elementi di tipo a campata multipla (cemento-cemento, lamiere ondulate in acciaio e alluminio, pavimenti profilati in acciaio, ecc.).

.2 edifici eretti in aree di lavoro

Il territorio guadagnato è una sezione della superficie della terra, sotto la quale viene condotta o pianificata l'estrazione sotterranea di carbone o altri minerali.

Le aree indefinite come risultato dello scavo di strati di minerali sono caratterizzate da cedimenti, deviazioni, inclinazioni, spostamenti orizzontali e altre deformazioni, causando danni significativi e distruzione di edifici e strutture situati su di essi.

Più in dettaglio, i parametri della deformazione della superficie terrestre sono considerati nel corso "Fondamenti e fondazioni".

La durata, la stabilità e l'affidabilità nella gestione di edifici e strutture erette sui territori indeboliti sono fornite con misure speciali.

I dati iniziali per la progettazione di edifici nei territori indeboliti sono i valori massimi delle deformazioni previste della superficie terrestre nel sito di costruzione nella direzione degli assi longitudinale e trasversale dell'edificio progettato.

Durante la costruzione nei territori indeboliti, la preferenza è data agli edifici di una piccola area, senza proiezioni ed estensioni. I grandi edifici sono suddivisi in compartimenti. La lunghezza dei compartimenti è prescritta a seconda dell'intensità delle deformazioni della superficie terrestre, dello schema strutturale adottato dell'edificio, del tipo di strutture e delle caratteristiche del suolo.

La sicurezza e l'affidabilità degli edifici e delle strutture situate nei territori indeboliti sono dotate di un complesso di misure. In questo argomento consideriamo le attività costruttive e di costruzione.

Gli edifici e le strutture eretti nei territori indeboliti sono progettati secondo schemi costruttivi conformi, rigidi e combinati.

Secondo uno schema strutturale rigido, sono progettati edifici senza telaio con pareti portanti e piccole dimensioni nel piano. Essi prevedono:

strutture di supporto rinforzate combinate in blocchi spazialmente rigidi;

fondazioni - lastra, nastro con cinghie di cemento armato;

distaccato con connessioni - distanziatori, ecc.

Sotto la struttura pieghevole schema di progettazione edifici che hanno grandi dimensioni nel piano, con poca rigidità propria. Con le deformazioni significative proiettate della superficie terrestre, è preferibile utilizzare edifici con una struttura metallica.

Lo schema combinato può essere utilizzato negli edifici con telaio e senza telaio. Gli edifici a telaio sono decisi sotto forma di telaio, telaio e sistemi di incollaggio.

Fondazioni che operano in condizioni di stress difficili sono eseguite in edifici con uno schema flessibile con giunti scorrevoli orizzontali tra i suoi singoli elementi.

La cucitura antiscivolo consiste di due strati di glassine con uno strato di grafite macinata, mica colta o polvere inerte.

La cucitura scorrevole che separa la parte fuori terra dell'edificio dalla parte sotterranea è collocata in un piano orizzontale sopra il cuscino di base, e in edifici con un seminterrato - sotto il soffitto del seminterrato o del sottosuolo tecnico. Oltre una cucitura fornire una cintura protettiva.

Per proteggere dalle distorsioni e ridurre l'influenza delle deformazioni orizzontali della base, sistemano le articolazioni. Possono essere posizionati su uno o due livelli della fondazione, paralleli tra loro (Fig. 9.2 a).

Fig. 9.2 Elementi strutturali degli edifici eretti nei territori indeboliti: a - schema del dispositivo della cucitura antiscivolo e dei tiranti; b - diagramma del dispositivo di una piastra di base solida con una cucitura scorrevole; in - montaggio trave di gru alla colonna; 1 - cuscino in cemento o cemento armato; 2 - cucitura antiscivolo; 3 - puntone; 4 - piastra di base; 5 - fondazione per attrezzature; 6 - giunto di dilatazione; 7 - ancora; 8 - il valore del possibile aumento del cassone della gru; 9 - lo stesso spostamento orizzontale.

Al dispositivo delle basi sotto forma di un piatto continuo, si consiglia di farlo con una cucitura scorrevole. Nei luoghi in cui la lastra si unisce alle fondamenta per l'equipaggiamento tecnologico, rimangono vuoti, la cui larghezza è determinata dal calcolo. Di regola, la dimensione dell'intervallo non supera i 50 mm (Fig. 9.2 b).

Negli edifici con gru a ponte in assenza di traverse di collegamento tra le fondazioni, è possibile regolare la posizione delle piste della gru (travi e binari) sul piano orizzontale e all'inclinazione prevista della pista della gru (superiore a 6 mm / m - nella direzione longitudinale e 4 mm / m - nella direzione trasversale) e, inoltre, anche in verticale (figura 9.2c). In tutti i casi, è necessario privilegiare le attrezzature generali e di sollevamento a pavimento.

Quando si usano le gru a ponte, le travi della gru devono essere realizzate in spaccatura, metallo e meno spesso in cemento armato.

Le strutture di supporto del rivestimento sono supportate a cerniera sulle colonne mediante supporti a rulli e scorrevoli, mostrati nella Figura 9.3.

Fig. 9.3 Giunti mobili articolati delle strutture portanti del rivestimento con colonne: a - rullo; b - scorrevole; 1 - colonna; 2 - piastra di guida; 3 - azienda agricola; 4 - rullo; 5 - limitatore; 6 - tavolo di supporto; 7 - cucitura antiscivolo.

Si consiglia di montare pareti di edifici a telaio con pannelli leggeri incernierati con un attacco flessibile alle colonne. Sono permessi anche muri autoportanti in mattoni e blocchi, rinforzandoli lungo il perimetro con cinghie di cemento armato e nei punti di intersezione con reti di rinforzo orizzontali.

Le pareti autoportanti sono attaccate alle colonne con dettagli che non interferiscono con spostamenti relativi nel piano delle pareti.