Il principio di funzionamento degli impianti di trattamento delle acque reflue. Tipi di strutture per il trattamento

Il sistema di rimozione dei liquidi è necessariamente presente su ogni sito del paese in una forma o nell'altra.

È formato come un impianto di trattamento delle acque reflue. Il suo scopo non è solo quello di rimuovere l'eccesso di umidità, ma anche di pulire le acque reflue da vari tipi di inquinamento naturale o provocato dall'uomo.

Dato il volume delle masse di deflusso e la complessità della loro pulizia, le strutture fognarie sono divise in due tipi principali: drenaggio e uso domestico.

Riassunto dell'articolo

Sistemi di drenaggio

Tali strutture hanno anche una certa specificità, ma il loro scopo generale - la rimozione dell'eccesso di umidità dall'area inutilizzata - rimane invariato.

L'acqua in eccesso sul sito è un problema abbastanza comune, causato da forti piogge o scioglimento della neve in primavera. Soprattutto un sacco di problemi è causato dall'umidità in eccesso se il livello della falda freatica è alto nella zona, o c'è un substrato di argilla che impedisce la filtrazione e il deflusso naturale.

L'eccesso di acqua nel terreno impedisce non solo la crescita normale delle piante da giardino e da giardino. Ha un effetto distruttivo sulla base di appoggio dell'edificio, crea un aumento di umidità nella casa e accelera il deterioramento delle strutture principali della casa.

A seconda delle condizioni prevalenti, i dispositivi di drenaggio possono essere come segue:

  1. Superficie - composta da punto e lineare. Punto disposto in punti di accumulo di acqua, ad esempio sotto le grondaie. Lineari - hanno la forma di fossati poco profondi, si trovano attorno al perimetro del sito.
  2. Sepoltura profonda: consiste in una rete di tubi perforati progettati per raccogliere e scaricare l'acqua dal sito.

La formazione del sistema di drenaggio sul sito comporta uno studio preliminare del sito al fine di identificare le seguenti circostanze:

  • profondità delle acque sotterranee;
  • caratteristiche del suolo stesso;
  • pendenza sulla trama;
  • livello stagionale massimo e minimo delle acque sotterranee.

Questa informazione è necessaria nella progettazione di edifici sul sito. Ad esempio, se si trovano terreni torbosi, allora la costruzione di una casa su un sito di questo tipo potrebbe essere in generale poco pratica, i costi di lavoro e finanziari sono troppo alti.

Drenaggio superficiale lineare

Questo tipo di drenaggio ha una lunghezza diversa e è disposto attorno all'edificio protetto. Per il suo dispositivo è necessario scavare un fossato. Le sue dimensioni dipendono dalle dimensioni dei vassoi da cui viene formato il drenaggio e dovrebbero essere leggermente più grandi di loro.

I vassoi sono fatti di vari materiali, tra cui:

  • metallo;
  • plastica;
  • ghisa;
  • dal calcestruzzo di varie modifiche.

Il funzionamento stabile del vassoio di raccolta è possibile solo su una base solida, quindi un fondo di calcestruzzo con uno spessore di almeno 10 centimetri viene versato sul fondo. Il vassoio è installato su una massa di cemento non congelata ed è impostato in modo che la griglia sia superiore di 1-3 centimetri rispetto all'area cieca.

Il circuito di drenaggio si chiude all'ingresso, che è dotato di una trappola di sabbia progettata per ritardare la sabbia, il limo e i detriti negli scarichi. Questo dispositivo ha bisogno di una pulizia periodica.

Drenaggio profondo

Tale sistema di drenaggio del dispositivo è progettato per rimuovere l'umidità del sottosuolo. Viene installato utilizzando tubi di drenaggio perforati. In tutte le curve della rete di drenaggio, è necessario installare pozzi di ispezione, che sono necessari per monitorare lo stato del sistema ed eseguire la pulizia se necessario.

I tubi sono installati con una pendenza di 1-3 millimetri per metro di lunghezza della tubazione e questa cifra è molto importante. Con un indicatore di scarica più grande, l'acqua scorre rapidamente attraverso il tubo e l'inquinamento non ha il tempo di andare insieme al flusso, rimanendo all'interno. Nel corso dell'operazione, si accumulano creando un blocco.

Per garantire l'efficienza del drenaggio, non è sufficiente solo per seppellire il tubo nel terreno. Ha bisogno di una protezione seria. Questo per creare un livello filtro che può essere organizzato come segue:

  1. Per aprire una trincea della profondità necessaria.
  2. Geotessili sparsi sul fondo in modo che i bordi siano fissati sui lati.
  3. Coprire il fondo con uno strato di ghiaia fino a 15 centimetri di spessore.
  4. Posare il tubo perforato su di esso.
  5. Versare nuovamente la ghiaia sulla parte superiore fino a quando la pipa non è nascosta sotto di essa.
  6. Per avvolgere i bordi dei geotessili con i bordi sovrapposti, collegando in precedenza i tubi di drenaggio con un tombino.
  7. L'ultimo riempimento della trincea con il terreno precedentemente scavato viene fatto quando l'intera rete di drenaggio è formata dal metodo descritto.

Di per sé, i tubi di drenaggio sono fatti di vari materiali. Attualmente, il leader è costituito da prodotti in plastica con fori praticati nelle pareti.

È ovvio che la ghiaia in questo schema funge da filtro. Tuttavia, questo non è l'unico costrutto utilizzato. Vengono prodotte molte modifiche dei tubi di drenaggio con filtri prefabbricati, che sono molto tecnologici e resistenti.

In precedenza, venivano utilizzati anche tubi di cemento-amianto, che erano stati appositamente sviluppati per essere utilizzati nella bonifica del terreno. Sono resistenti, resistenti a varie sostanze chimicamente attive. Per l'uso in condutture utilizzate raccordi speciali per vari scopi.

Un componente importante del sistema di drenaggio sono pozzi di ispezione progettati per monitorare lo stato del sistema e attuare misure preventive e lavorare per pulire reti intasate.

La costruzione finale del sistema di drenaggio è il pozzo del collettore. Viene installato se è impossibile collegare la rete di drenaggio alla fognatura centrale, tipica della maggior parte dei progetti di costruzione suburbana. Il contenuto del collettore viene pompato a terra e, poiché l'acqua del sistema di drenaggio è sufficientemente pulita, il filtraggio attraverso il terreno è sufficiente per la sicurezza sanitaria dell'effluente.

Pulizia di canali canalizzati

Il modo principale per preservare un ambiente favorevole è il trattamento delle acque di scarico di qualità da inquinamento di vario tipo.

La depurazione delle acque usate viene eseguita utilizzando vari metodi volti a rimuovere da esso sostanze nocive e contaminazioni in fasi mediante filtrazione e neutralizzazione.

L'obiettivo finale è restituire l'umidità purificata al processo nell'impianto o nell'ambiente.

Metodi tecnologici di trattamento delle acque reflue

Negli ampi spazi del nostro paese, i sistemi di drenaggio centralizzato non sono disponibili in tutti i luoghi. Allo stesso tempo, nella maggior parte delle imprese, l'uso dell'acqua è parte integrante dei processi tecnologici.

Pertanto, l'uso di impianti di depurazione locali per il trattamento delle acque reflue è inevitabile. Allo stesso modo, devono essere ricevuti i proprietari di case di campagna situate in aree diverse dall'infrastruttura urbana per l'utilizzo delle acque reflue.

A tale scopo, sono fabbricati impianti di trattamento delle acque di scarico di piccole dimensioni che sono costantemente disponibili nei mercati delle costruzioni.

Le acque reflue sono convenzionalmente suddivise in tre categorie principali:

  1. Famiglia, compresi i fecali.
  2. Superficie - derivata dalle precipitazioni atmosferiche.
  3. Industriale, che si forma dall'acqua utilizzata nel processo per il lavaggio delle materie prime e dei prodotti finali, nonché attrezzature e strumenti di raffreddamento nel processo di produzione. Questa categoria include anche l'acqua estratta dal sottosuolo nel processo di estrazione.

Le fasi principali del processo di pulizia

Uno dei primi compiti nel trattamento delle acque reflue è la separazione di vari tipi di blocchi meccanici. Il modo principale è filtrare attraverso vari setacci e griglie. La massa insolubile risultante può essere restituita per il riciclaggio o smaltita nelle discariche di rifiuti solidi urbani.

Successivamente, la sedimentazione viene effettuata per rimuovere i contaminanti solidi residui. Le restanti sostanze non disciolte dopo la filtrazione sono precipitate in fosse settiche e vasche settiche, e i residui di prodotti petroliferi e grassi sono separati da trappole di olio e trappole di grasso.

Successivamente, applicare metodi di trattamento biologico delle acque reflue utilizzate per rimuovere i contaminanti batterici. L'obiettivo è rimuovere gli agenti patogeni usando le loro specie benefiche. Di conseguenza, la loro morte avviene con precipitazione in un precipitato solido.

I batteri utilizzati per il trattamento delle fosse settiche sono una sostanza multifunzionale biologicamente attiva utilizzata in vari settori. È utilizzato nell'industria per il trattamento delle acque reflue e in casa per il trattamento di fosse settiche e pozzi neri.

In agricoltura, i microrganismi vengono utilizzati per accelerare la maturazione del compost, che riduce il periodo di produzione di fertilizzanti organici.

Per il trattamento delle acque reflue vengono utilizzati due tipi di batteri: anaerobico e aerobico. Il primo lavoro senza la partecipazione di ossigeno, il secondo, al contrario, lo usa attivamente. Nel processo di attività vitale, i batteri anaerobici emettono metano, un gas con un forte odore sgradevole. Pertanto, vengono usati raramente in questa situazione.

I batteri anaerobici sono usati in combinazione con i batteri aerobici, essendo la fase iniziale del trattamento dei rifiuti. La condizione per la vita di quest'ultimo, è la presenza di ossigeno, quindi, viene utilizzato per spurgare una massa d'acqua con l'aria.

Per fare questo, nell'ambiente domestico usato compressori con uno spray. Può essere usato anche un attivatore speciale.

La purificazione da parte dei batteri aerobici non è accompagnata dal rilascio di metano, poiché la reazione avviene con il rilascio di anidride carbonica e calore. Le reazioni che utilizzano aerobi diluiscono notevolmente i liquami e il sedimento risultante può essere utilizzato come fertilizzante in agricoltura.

I microrganismi per le fosse settiche funzionano in determinate circostanze e questo dovrebbe essere considerato quando li si utilizza:

  1. La temperatura dovrebbe essere compresa tra +5 e +55 gradi. Al di fuori di questo quadro, diventano passivi.
  2. I batteri possono vivere e lavorare solo in un mezzo liquido, quindi il farmaco deve essere diluito con acqua prima di applicarlo a una fossa settica in conformità con le raccomandazioni per il confezionamento in coltura.
  3. I microbi muoiono a contatto con sostanze contenenti cloro.
  4. I batteri muoiono in assenza di cibo, quindi è necessario riprendere la loro manutenzione dopo ogni lunga fossa settica al minimo.

Preparati complessi per il trattamento delle fosse settiche sono chiamati bioattivatori: oltre ai batteri delle specie citate contengono preparati che favoriscono la decomposizione dell'ossigeno.

Il complesso di attrezzature per il trattamento delle acque reflue nelle acque reflue è il seguente:

L'impianto di trattamento delle acque reflue è praticamente non disponibile per uso privato. L'effetto massimo nelle condizioni di vita può essere raggiunto utilizzando la purificazione multistadio utilizzando la biotecnologia e la filtrazione del suolo. Le attrezzature per gli impianti di trattamento delle acque reflue sono ampiamente rappresentate nel mercato delle costruzioni.

Fogne cittadine

Il primo compito del sistema fognario urbano è quello di raccogliere rifiuti dalla città. In questo caso, l'intero sistema è suddiviso in diverse fasi di raccolta:

  1. Fognature fognarie e case di acque reflue domestiche. Viene prodotto sui riser ed entra nel collezionista generale.
  2. Da esso, la sostanza entra nei collettori di quartiere e nelle reti di città.
  3. Oltre ai drenaggi di questo tipo, vengono utilizzati anche i flussi di acqua piovana, che trasportano un sacco di inquinamento, costituito da ciò che noi, i residenti della città, stiamo lasciando senza pensarci nelle aree urbane.
  4. Le dimensioni dei tubi dell'acqua ad ogni stadio aumentano da 100-110 millimetri per il montante della casa al tubo di raccolta delle acque reflue con un diametro di 3,5 metri o più. Tali condutture dell'acqua sono in costruzione già in muratura.

E solo dopo l'inizio delle attività di purificazione dell'acqua.

Al primo stadio, il flusso viene fatto passare attraverso un reticolo, che trattiene grandi oggetti solidi. Sei sorpreso di vedere il contenuto di una tale "presa"!

Ha tutto, dalle saponette ai gattini annegati.

Quindi l'acqua passa attraverso un setaccio con una dimensione della cella di non più di 2 millimetri, dove viene trattenuta ogni tipo di immondizia, che viene smaltita nelle discariche di rifiuti solidi urbani.

Guarda il video

I prodotti chimici vengono aggiunti all'acqua parzialmente purificata per precipitare il fosforo. Successivamente, il liquido viene inviato al serbatoio del fango, dove avviene la depurazione da sospensioni e componenti galleggianti.

Questo conclude lo stadio della purificazione primaria prodotta da mezzi meccanici e, parzialmente, da mezzi chimici.

Il liquido che è passato attraverso la filtrazione e la sedimentazione non ha praticamente nessuna sospensione meccanica, ma contiene molti batteri nocivi e componenti chimici disciolti che sono dannosi per l'uomo e la natura circostante.

L'ulteriore purificazione continua con la rimozione delle impurità organiche. Le inclusioni biologiche sono rimosse da dispositivi chiamati aerotank. Il liquido viene versato in questi enormi serbatoi, viene aggiunto il fango attivo e viene fornita costantemente aria.

Il fango attivo contiene i batteri che sono in grado di distruggere i loro compagni, soprattutto con un eccesso di ossigeno. Va notato che l'intero ciclo di elaborazione di un singolo contenitore dura circa cinque ore.

Successivamente, il liquido viene inviato agli stagni di decantazione per separare il fango attivo. In parte viene inviato a ripetere il processo di trattamento biologico e l'eccesso viene bruciato in forni speciali a una temperatura di circa 800 gradi.

E l'ultima operazione di pulizia del fluido è la sua elaborazione da ultravioletto. La radiazione UF elimina quasi completamente l'acqua dai batteri di qualsiasi tipo, rendendola completamente innocua.

La pulizia finale del controllo di qualità spesso non è il solito modo. Ad esempio, il metodo di prova viene utilizzato sui gamberi di fiume. Un esemplare dell'animale viene posto in un acquario con acqua controllata e il suo comportamento viene monitorato.

Tuttavia, questo non è limitato. I sensori del cardiografo sono fissati sull'animale e viene preso un cardiogramma, determinandone strumentalmente il suo stato. Se il risultato è insoddisfacente, viene eseguito un test di laboratorio serio per identificare le cause di una pulizia insoddisfacente.

Guarda il video

I molluschi d'acqua pulita sono ottimi indicatori di pulizia ambientale. Non vengono utilizzati solo gamberi o lumache, ma anche altre specie di questi animali. Ma la reazione positiva di questi "sensori" non significa che puoi bere il liquido testato in questo modo.

Aree sanitarie

La progettazione degli impianti di trattamento delle acque reflue include necessariamente l'organizzazione di una zona sanitaria.

Un impianto di trattamento delle acque reflue è una infrastruttura chiave che protegge l'ambiente dagli effetti di inquinanti nocivi. La struttura della rete fognaria dell'insediamento produce la rimozione dell'umidità inquinata, che deve essere pulita. Nella fase di progettazione, la composizione dell'effluente viene esaminata individualmente e la composizione dell'apparecchiatura viene selezionata di conseguenza.

Di per sé, gli impianti di trattamento delle acque reflue sono una fonte di maggiore pericolo a causa di opportunità terroristiche. Ma il fatto di trattare sostanze nocive è anche estremamente pericoloso.

Le organizzazioni idriche di qualsiasi scopo sono create in aree designate e protette chiamate zone sanitarie. La condizione principale per la loro creazione e il loro funzionamento è la sicurezza in termini epidemiologici.

La composizione di tali aree comprende non solo impianti di trattamento delle acque reflue, ma anche prese d'acqua, comunicazioni e attrezzature. La manutenzione delle zone sanitarie è assegnata alle autorità econasorse.

Le zone sanitarie degli impianti di trattamento delle acque reflue sono solitamente protette da una recinzione affidabile, i segnali di allarme sono appesi. In questi territori non è permesso:

  1. Inquinamento da rifiuti domestici o industriali.
  2. Utilizzare come concime fertilizzante, l'uso di pesticidi per qualsiasi scopo, fertilizzanti.
  3. Non è consentito collocare magazzini di pesticidi, vernici e vernici, prodotti petroliferi e qualsiasi altra sostanza che possa inquinare le risorse idriche e il suolo.
  4. Fare qualsiasi tipo di attività agricola.
  5. Estrazione di risorse naturali, tra cui sabbia e ghiaia.
  6. Esecuzione di lavori di costruzione di terreni.

Le zone sanitarie garantiscono il funzionamento sicuro degli impianti di trattamento delle acque reflue (WWTP).

Pulizia delle fognature

L'intasamento nel sistema di scarico non è un evento raro in modo che tutti non lo incontrino almeno una volta nella vita. Pertanto, per la maggior parte delle persone, oggetti ben noti come il cavo idraulico o lo stantuffo per la pulizia dei tubi di scarico.

Ma non tutti dovevano affrontare metodi più complicati di pulizia meccanica, ad esempio una macchina idrodinamica. Un tale dispositivo è noto da più di mezzo secolo e viene usato con successo se necessario.

Eliminando il blocco con un tale dispositivo viene fatto con acqua ad alta pressione, il getto viene pompato nel tubo di fogna al sito di blocco e viene lavato via. L'installazione può essere utilizzata non solo per la pulizia delle tubazioni esterne, ma anche per i sistemi interni, è solo la dimensione dell'ugello.

La pompa crea una pressione di circa 120-125 MPa, e questo rende possibile rimuovere i blocchi non solo nel sistema fognario, ma anche nelle tubature.

Il metodo idrodinamico può rimuovere qualsiasi inquinamento, mentre il rendimento del sistema fognario migliora solo, il che porta ad un aumento dell'efficienza del sistema.

La macchina per la pulizia è un mezzo molto efficace per eliminare i blocchi. Ma non è sempre possibile usarlo, specialmente ai piani superiori di un grattacielo. In questo caso, utilizzare dispositivi di pulizia portatili che possono essere spostati manualmente.

Il metodo di utilizzo di questo dispositivo è il seguente:

  1. È necessario prelevare l'attrezzatura corrispondente alla tubazione di scarico bloccata.
  2. Usando la finestra di visualizzazione o la bocca della toilette, la punta del dispositivo viene inserita nel tubo ad una profondità di almeno un metro. Quando accendi l'alimentazione idrica del dispositivo, la punta si sposta da sola.
  3. L'ugello dirige un flusso d'acqua direttamente al sito di intasamento, distruggendolo. I prodotti sfocati vengono rimossi attraverso il tubo della fogna.
  4. Quando il blocco viene distrutto, il tubo deve essere lavato per rimuovere eventuali residui.

La macchina per la pulizia delle tubazioni fognarie è il metodo più moderno per la pulizia delle fogne, aumentandone la durata.

SNiP su impianti di depurazione

I documenti organizzativi e normativi sul dispositivo dei sistemi fognari sono molti e sono pubblicati da vari dipartimenti. Per quanto riguarda le case unifamiliari, il più comprensibile e completo è SNiP 31-02. Considera tali domande:

  • requisiti generali per i dispositivi di depurazione;
  • posa di dispositivi di scarico e condotte;
  • reti esterne di sistemi fognari autonomi;
  • schemi di trattamento delle acque reflue;
  • sistemi con dispositivi di drenaggio a terra;
  • schemi per lo scarico delle acque reflue in un corpo idrico superficiale;
  • deposito di dispositivi di acque reflue;
  • regole del pompaggio delle acque reflue;
  • dispositivo latrine.

Il documento fornisce chiare istruzioni sulle regole per la gestione degli stock dalla loro formazione allo smaltimento finale.

Sistemi di trattamento delle acque reflue Best House

Come scegliere un sistema di trattamento delle acque reflue dipende in gran parte non dalla volontà del futuro utente. Ci sono determinate circostanze che determinano la struttura ottimale della struttura. Queste sono le caratteristiche del paesaggio, e la composizione dei terreni su cui sono disposti i COV, e la composizione prevista degli scarichi, e il numero di persone che vivono nella casa.

È possibile assemblare un tale sistema semplicemente utilizzando i prodotti di Best House - un produttore nazionale. Questi dispositivi compatti per il numero di utenti da 1 a 5 persone, che possono essere selezionati nella configurazione desiderata.