Isolamento termico di tubi in polipropilene.

Signori, dimmi. Come isolare correttamente l'impianto idraulico dal polipropilene? Tutto è chiaro con i tubi: è selezionato il maccherone standard e tutto è a posto, ma se un accoppiamento o un angolo interferiscono? Dopo tutto, il polipropilene è molto più spesso di un tubo. L'isolatore si estenderà su un angolo o su un giunto, o dovranno essere separati con l'aiuto di scarti di isolante termico, nastro adesivo e qualche tipo di madre da isolare? :) Anche se. può semplicemente acquistare il diametro successivo dell'isolante e isolare separatamente frizioni e angoli? E tutti i tipi di rubinetti, contatori, filtri, scatole del cambio, ritagli e nastro adesivo? Condividi chi ha avuto esperienza. Sì, e anche, da qualche parte ho incontrato una raccomandazione - per guidare i tubi di acqua calda e fredda (nel caso in cui corrono parallele), ad una distanza non inferiore. um. 50 mm Se i tubi sono isolati termicamente, possono essere avvicinati l'uno all'altro per formare uno più piccolo.

Quindi mi chiedo perché dovrebbero essere isolati? Non ho mai visto, per esempio, condensa su un tubo con acqua fredda, o che il caldo era fortemente caldo (gioco di parole). Perché?

Come realizzare l'isolamento dei tubi in polipropilene, quale materiale usare allo stesso tempo

Quando si organizzano sistemi di riscaldamento, la qualità dei tubi utilizzati è di fondamentale importanza. La soluzione ottimale è l'uso di prodotti polimerici leggeri che sono facili da installare, hanno proprietà anticorrosive e non temono l'acqua dura nel sistema. Questo è il motivo per cui i tubi polimerici sono richiesti nei paesi della CSI e nel mondo.

Isolamento termico dei prodotti per tubi

I tubi polimerici sono classificati in tipi in base al materiale del pezzo, che può essere:

  • metallo plastica;
  • plastica;
  • polipropilene.

Considera le proprietà di quest'ultimo in maggiore dettaglio. Nonostante il fatto che i tubi in polipropilene fungano da isolante termico, devono anche essere protetti da temperature estreme e dal contatto con mezzi aggressivi. Dopo tutto, le case sono spesso erette in zone di clima temperato continentale e continentale, quando un eccesso di stress termico influenza negativamente la forza dei prodotti. Ecco perché l'isolamento termico dei tubi in polipropilene non è un lusso, ma una necessità necessaria. La protezione di questi prodotti è simile a quella dei tubi di metallo.

In base al coefficiente di espansione termica specificato nella scheda tecnica del prodotto, vengono selezionati gli elementi di isolamento termico. I loro coefficienti dovrebbero coincidere con il tubo. Nei prodotti a polimeri twistati, questo indicatore è molto meno.

La protezione del tubo è necessaria perché sono in grado di risparmiare energia termica. Se l'isolamento per tubi in polipropilene è assente, la costruzione semplicemente esfoliare. Questo accadrà perché lo strato esterno del prodotto sarà ghiacciato e lo strato interno sarà caldo.

Come eseguire l'isolamento termico dei tubi in polipropilene

La sequenza di azioni coincide quasi con l'isolamento dei tubi metallici. Se la lana di vetro viene utilizzata come materiale isolante termico, è impossibile iniziare a lavorare senza guanti protettivi. Gli strumenti ausiliari in questo caso non saranno utili se si utilizzano manicotti di lana di vetro o di lana (Germania) già pronti. Oggi, tale isolamento per tubi in polipropilene non è praticamente richiesto, è stato sostituito da altri materiali sotto forma di ceramiche liquide, materiali sintetici e tubi in fibra ceramica. Sulle guarnizioni e sui giunti di testa viene spesso utilizzato il nastro FUM.

Anche come isolante termico, è possibile utilizzare uno speciale materiale anticondensa, che deve essere applicato più volte a tutte le curve, connessioni e spire del tubo. Pertanto, tutti gli elementi della condotta saranno isolati da influenze esterne e completamente sigillati. I tubi saranno garantiti protetti da delaminazioni e fluttuazioni di temperatura nelle pareti.

Se l'impianto di riscaldamento è murato nel muro e riscalda l'intero spazio circostante, è necessario isolare ulteriormente i tubi di polipropilene? Si scopre, sì.

E ci sono diversi motivi per questo:

  1. A causa della sigillatura aggiuntiva, è possibile ritardare il processo di dispersione di calore a causa di una rottura del tubo.
  2. Con una significativa gamma di temperature all'esterno e all'interno del tubolare, il processo di raffreddamento viene accelerato, ecc.

In pratica, è stato dimostrato che i vantaggi di isolare e sigillare tubi in polipropilene sono enormi. È meglio, ovviamente, utilizzare materiali di altissima qualità, tra i quali il polietilene espanso occupa una posizione di primo piano (per ulteriori informazioni, "Come scegliere l'isolamento per tubi in polietilene espanso - caratteristiche di un materiale isolante"). Con esso, l'isolamento del tubo viene eseguito abbastanza velocemente, basta premere sul pistone del cilindro.

Possibili sfumature

Il materiale meno è nella sua aumentata infiammabilità. La minima scintilla che cade sulla schiuma isolante può causare un incendio. Pertanto, l'uso di schiuma di polietilene, così come qualsiasi materiale sintetico, viene effettuato secondo la massima convenienza, e soprattutto - è necessario evitare la vicinanza a cavi e altri componenti di impianti elettrici.

Se si è formata della condensa sul tubo in polipropilene, non suonare l'allarme, perché ciò non influirà sul funzionamento dell'impianto di riscaldamento, né sulla presenza di polvere e sporco. Vedi anche: "Tipi di isolamento dei tubi di riscaldamento e le regole per il loro uso".

Ma ci sono delle eccezioni quando la condensa non è affatto desiderabile, come nel caso di una vicinanza ravvicinata di un'autostrada elettrica, fili telefonici e comunicazioni Ethernet.

Direttamente collegato all'isolamento termico dei tubi di riscaldamento in polipropilene è la gomma prodotta in Europa. Questo tipo di espansione su materiali viene spesso utilizzato durante l'installazione di sistemi di refrigerazione o isolamento di tubi con acqua fredda. Poiché la gomma espansa ha un'alta resistenza al freddo, è stata utilizzata come riscaldatore per tali sistemi.

Tipi di isolamento per l'isolamento del tubo dell'acqua

All'atto della disposizione della linea di rifornimento idrico, oltre all'isolamento standard, saranno richiesti materiali ausiliari. Se il tubo si trova molto profondamente, le acque del sottosuolo possono distruggere la sua superficie esterna. Se non è abbastanza profondo, l'acqua di fusione riempirà il tubo.

In questi casi, la domanda è nuovamente diventata: l'isolamento è necessario per i tubi in polipropilene? Come si è scoperto, un involucro originale che avrebbe protetto un tubo di polipropilene dall'umidità, vale a dire. devi metterne un altro, solo di diametro maggiore. Vedi anche: "Tipi di isolamento per tubi e metodi per l'installazione di isolamento termico".

Come opzione - installazione di tubi in plastica corrugata per fognatura sul tubo interno in polipropilene, che deve essere fissato nei morsetti all'interno di quello esterno. Questa soluzione consente di isolare qualitativamente la parte interna della linea del tronco, posizionata esattamente al centro del tubo esterno. A causa del traferro, il tubo in polipropilene non si bloccherà su entrambi i lati. Dopo queste azioni, è possibile procedere alla compattazione e all'isolamento termico K-Flex o energoflex.

Quando si sceglie un tubo esterno per l'impermeabilizzazione del polipropilene, è importante sapere che il tubo di fognatura è molto simile al tubo di drenaggio nel suo aspetto e ha lo stesso diametro. Ma quest'ultimo è caratterizzato dalla presenza sulla superficie di molti piccoli fori destinati al drenaggio. Di conseguenza, il tubo di drenaggio non è adatto per l'impermeabilizzazione di polipropilene. Pertanto, per questi scopi è necessario utilizzare solo prodotti per tubi corrugati per acque luride. Vedi anche: "Che tipo di isolamento per i tubi di fogna è meglio scegliere - opzioni per materiali, vantaggi e svantaggi."

Se ci sono tutti i tipi di tee, rubinetti e altri accessori nel sistema di drenaggio, e si è fermato su poliuretano o manicotti di polistirene per l'isolamento, è meglio fare un taglio nel tunnel termoisolante, che si mette sul tubo, praticando i fori nei punti più sporgenti. Quindi, spazzare i bordi dell'isolamento con un coltello in punti in cui le staffe sono più potenti, chiudere i bordi isolanti e fissarli con nastro o colla.

Ulteriori metodi di isolamento

C'è un altro metodo unico di isolamento termico dei tubi per l'approvvigionamento idrico e il riscaldamento, chiamato ceramiche liquide. Questa non è una vera ceramica, ma una sostanza migliorata che consente il trasferimento del mezzo di lavoro su lunghe distanze, praticamente senza perdere calore.

L'esperienza delle persone antiche è stata confermata dagli scienziati moderni. Dopo tutto, le condotte in argilla, precedentemente ampiamente utilizzate, sebbene fragili e poco durevoli, oggi sono diventate i progenitori dei prodotti tubolari in ceramica liquida.

Questo materiale è in perfetta armonia con i tubi in polipropilene.

Secondo lo schema associato precedentemente proposto, è necessario:

  1. Diluire la miscela.
  2. Mescola.
  3. Versare nello spazio tra il tubo esterno e interno.

Otterrai una struttura solida pronta a sopportare qualsiasi fluttuazione di temperatura. Secondo le sue proprietà chimiche, la ceramica liquida è significativamente diversa dalla plastica: non infiammabile, facile da usare, solida e in composizione simile all'argilla.

Questo metodo di isolamento, quando si usano due tubi, è molto buono. Ma ha anche degli svantaggi, ad esempio, è più accettabile isolare condotti di grande diametro. Negli appartamenti dei grattacieli, le maniche sono usate come isolamento. Per gli edifici privati ​​fanno in modo diverso: imbrattano tubi con una piccola sezione interna con ceramiche liquide.

E ci sono diversi motivi per questo:

  • semplicità della procedura;
  • materiale non fatiscente;
  • la presenza di un piccolo spessore dello strato protettivo;
  • prezzo accettabile della ceramica liquida (8 euro / l);
  • una varietà di colori (6 colori).

Secondo il tuo interno, scegli il colore ottimale e puoi metterti al lavoro. Speriamo che ora capiate se è necessario isolare i tubi di polipropilene.

Riscaldamento di tubi in polipropilene

I tubi in polipropilene sono attualmente utilizzati attivamente non solo per la posa di nuove reti di comunicazione ingegneristica, ma anche per la modernizzazione di quelle vecchie. L'isolamento dei tubi in polipropilene aiuta a proteggerli dall'esposizione a temperature troppo basse e garantisce un funzionamento regolare.

Quando è necessario riscaldare i tubi

I tubi in polipropilene necessitano di isolamento termico nel caso in cui passino:

- sul terreno sotto il pavimento del primo piano;
- sopra il pavimento del primo o di qualsiasi altro pavimento non riscaldato;
- vicino alle aperture;
- nei montanti di acqua calda e riscaldamento;
- in tubi di acqua fredda.

Perché hai bisogno di isolare le tubature

È necessario riscaldare tubi in polipropilene per:

- ridurre la perdita di calore nei sistemi di alimentazione dell'acqua calda, nonché negli impianti di riscaldamento;
- non lasciare congelare l'acqua che passa attraverso le tubazioni esterne;
- prolunga la vita del tubo;
- evitare di scongelare il terreno in quei luoghi dove passa la tubazione.

Materiali per l'isolamento delle tubazioni

1. Isolamento basalto. Questo isolamento è prodotto sotto forma di cilindri. L'isolamento di basalto ha un alto potere isolante. I lavori sulla meteorizzazione di tubi con tale materiale sono fatti facilmente e rapidamente. L'isolamento in basalto presenta un inconveniente piuttosto grave: costi elevati.

2. Isolamento in schiuma. Con l'aiuto di questo isolamento universale, puoi riscaldare facilmente il sistema idraulico nel paese o in una casa privata. L'installazione di questo riscaldatore non richiede vassoi di impilamento. L'isolamento in schiuma è altamente economico e può essere utilizzato ripetutamente.

3. Isolamento Energoflex. Questo isolante per tubi in polipropilene è realizzato in polietilene, che viene espanso utilizzando una miscela di butil-propano. Questo materiale ha una struttura cellulare leggera. Viene prodotto l'isolamento Energoflex sotto forma di rotoli, tubi, nastri di alluminio. Il diametro e la lunghezza dei rotoli, del nastro e dei tubi sono diversi. Grazie all'isolamento termico, Energoflex risparmia energia termica. In inverno, l'acqua in tubi di polipropilene isolati con Energoflex non si congela, e in estate non si riscalda.

Installazione di isolamento termico Energoflex

Necessario per l'installazione di strumenti di isolamento:

- punzoni di vari diametri;
- un coltello affilato con una lama di 15 centimetri;
- scatola per mitra;
- goniometro;
- penna a sfera ordinaria;
- righello;
- bussole.

Lavori di installazione:

1. Se la tubazione non è ancora stata montata, l'isolamento viene semplicemente teso sui tubi, di dimensioni simili. Tutti i giunti disponibili sono trattati con colla. L'isolamento dovrebbe provenire dalla saldatura a una distanza di oltre 20 centimetri. Tutti i lavori di installazione successivi vengono eseguiti solo dopo che i tubi si sono completamente raffreddati.

2. Se è necessario isolare una tubazione già assemblata, il tubo di isolamento deve essere tagliato con cura e messo sul tubo. Prima della superficie di taglio è necessario lubrificare accuratamente con colla.

3. Per isolare le parti sagomate, è necessario eseguire tagli a cuneo sul tubo isolante e quindi incollarlo con un angolo di 90 gradi. È anche possibile realizzare una tacca a cuneo su una delle parti del tubo di isolamento termico con l'aiuto della scatola di mitra, quindi tagliare il calcio nella parte restante del tubo con un doppio angolo di 45 gradi e completare la procedura mediante incollaggio.

Come isolare i tubi di polipropilene

Sei qui

Ponendo le reti di ingegneria intorno alla casa, molti scelgono materiali innovativi da soli, ma non sempre sanno come lavorare con loro. Ad esempio, come isolare i tubi di polipropilene in un edificio e se dovrebbe essere fatto. È possibile fare a meno dell'isolamento termico?

In quali posti è necessario riscaldare tubi di polipropilene

I tubi in polimero presentano una serie di vantaggi significativi rispetto agli analoghi convenzionali in acciaio, quindi sono ampiamente utilizzati nella creazione o nella modernizzazione delle reti di acquiferi. Le tubazioni in polipropilene all'interno dell'edificio, di regola, raramente necessitano di isolamento, tranne in alcuni casi.

L'isolamento di tubi in polipropilene è necessario se si trovano:

  • Sotto i pavimenti dei primi piani, se sono fuori terra o scavati a una profondità inferiore a 1 metro.
  • In stanze di pavimenti e edifici in cui non c'è riscaldamento.
  • Nelle estensioni non riscaldate: verande, terrazze, ecc.

Questo è fatto al fine di eliminare la possibilità di congelare l'acqua. In caso di forti gelate notturne, quando non c'è praticamente circolazione nel sistema, il liquido può trasformarsi in ghiaccio.

A volte si consiglia di riscaldare i riser della fornitura di acqua calda e riscaldamento. Tuttavia, questo è fatto per ottenere l'effetto opposto, cioè per ridurre la dispersione di calore, ed è una condizione opzionale.

In altri luoghi all'interno dell'edificio riscaldato, non è richiesto l'isolamento dei tubi in polipropilene.

Che cosa è condensato sulle reti di ingegneria e cento a che fare con esso

La condensa è chiamata la sedimentazione dell'umidità dall'aria su oggetti freddi. Un fenomeno simile può essere osservato nel bagno caldo. A contatto con le pareti fredde, il vapore acqueo passa da uno stato gassoso a un liquido e quindi si raccoglie (condensa) sulla superficie sotto forma di goccioline. Lo stesso, ma al rallentatore, si verifica con gli elementi metallici del sistema di alimentazione dell'acqua fredda. Poiché l'acciaio è un eccellente conduttore di calore, la temperatura delle superfici esterne dei tubi è uguale alla temperatura dell'acqua fredda che li attraversa. È molto più basso della temperatura dell'aria circostante e del vapore acqueo presente in esso, specialmente se un tubo dell'acqua calda passa vicino ad esso. Questa differenza causa la formazione di condensa.

Il polipropilene ha una bassa conduttività di calore, quindi la superficie esterna dell'acqua fredda fornita da questo materiale viene raffreddata meno di quella di un tubo di acciaio. Di conseguenza, la condensazione del vapore sulle strutture polimeriche non si verifica o si verifica in piccole quantità. Se, dopo tutto, l'umidità si condensa, è sufficiente isolare tali luoghi con un sottile strato di isolamento - è possibile utilizzare gli emisferi di polimero schiumato.

Perché a volte è necessario isolare alcune parti del rifornimento idrico?

In luoghi (descritti sopra), dove l'acqua è a rischio di congelamento, è necessario proteggere i tubi di polipropilene dal freddo. I polimeri hanno una notevole elasticità e resistenza allo stiramento, quindi l'espansione dell'acqua durante il congelamento non porta alla rottura dei prodotti. Tuttavia, ciò non significa che tali parti del sistema di approvvigionamento idrico non debbano essere riscaldate. motivi:

  1. Gli inceppamenti formati di ghiaccio bloccano il flusso d'acqua e il sistema di approvvigionamento idrico cessa di funzionare.
  2. Ripetuti impatti meccanici sul materiale portano ad un'usura accelerata.
  3. Con il congelamento costante dell'acqua nel sistema, i tubi possono ancora scoppiare.

Le parti esterne del sistema di approvvigionamento idrico possono essere sepolte più profondamente nel terreno e per le sezioni interne l'isolamento termico viene utilizzato per il polipropilene o qualsiasi altro tubo. Questo può essere lana minerale, gusci in poliuretano, schiuma di polietilene e altre varietà.

Sistema di riscaldamento e isolamento delle tubazioni

Non è consuetudine coprire l'impianto di riscaldamento all'interno dei locali con isolamento termico, solo le parti del riscaldamento centralizzato che passano all'esterno dell'edificio sono isolate, il che, a sua volta, è anche una rarità. Se lo si desidera, è possibile isolare i riser, soprattutto se si trovano nelle stanze sul retro. Ciò ridurrà la perdita di calore e aumenterà la temperatura dei radiatori nei salotti.

E 'anche desiderabile coprire con elementi di sezioni di sistema di isolamento termico, passando attraverso le rientranze nelle pareti, fondazione o pavimento in calcestruzzo (cancelli). Ciò eliminerà il riscaldamento delle aree adiacenti e la loro espansione termica, oltre a creare ulteriore spazio attorno ai tubi, che compensa l'espansione del sistema stesso.

Quando si utilizzano prodotti in polipropilene nel design del riscaldamento, è necessario ricordare che solo tubi rinforzati, ad esempio del marchio ITAL, sono adatti a questi scopi. Questo prodotto resiste a sbalzi di temperatura estremi (fino a 95 ° C). In esso, tra due strati di polimero c'è uno strato di rinforzo in alluminio, che fornisce maggiore resistenza e resistenza all'usura.

È necessario riscaldare la fogna?

La questione di come isolare i tubi di fognatura in polipropilene e se sia necessario farlo è di interesse per molti. All'interno dei locali riscaldati, non è necessario riscaldare il sistema fognario e nelle aree non riscaldate degli edifici è necessario l'isolamento in quelle regioni caratterizzate da forti gelate. Poiché le acque reflue hanno una temperatura piuttosto alta, in regioni con un clima temperato o caldo, tali aree di depurazione possono essere lasciate non isolate.

Le parti dei sistemi fognari che si trovano all'esterno degli edifici sono meglio scavate nel terreno a 1,5-2 metri. Questa opzione è più pratica e consente di risparmiare sui costi. La profondità della striscia dipende dalla profondità del suolo di congelamento e deve essere in una zona non soggetta a congelamento. Per la Bielorussia, questa cifra varia a seconda del terreno, in luoghi asciutti circa 1,2-1,8 m, e nelle zone umide può raggiungere 2-2,2 m.

Forum di caccia di Nizhny Novgorod: polipropilene - Nizhny Novgorod Hunting Forum

tubo in polipropilene Un tubo in polipropilene fornisce calore

# 1 km86

  • membro
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 95
  • Registrazione: 08 novembre 09
  • Ubicazione: R. p. Buturlino
  • Armi: mr-153

# 2 max m

  • Forum Old-Timer
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 1 247
  • Registrazione: 13 aprile 10
  • Armi: MP-153, MC 20-01, Benelli Argo 9.3x62

3 Diman307

  • Forum Old-Timer
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 1.397
  • Registrazione: 27 dicembre 09
  • Ubicazione: N. Novgorod.
  • Armi: Asse Fabarm TOZ-91 MR-156

km86 (05 novembre 2012 - 12:41) ha scritto:

# 4 Hanter-Samara

  • Membro attivo
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 222
  • Registrazione: 21 marzo 12
  • Ubicazione: Samara
  • Armi: tutti i tipi di, nel partigiano

# 5 km86

  • membro
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 95
  • Registrazione: 08 novembre 09
  • Ubicazione: R. p. Buturlino
  • Armi: mr-153

Hanter-Samara (5 novembre 2012 - 14:17) ha scritto:

# 6 oleg-desantnik

  • Proprio uomo
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 669
  • Registrazione: 05 maggio 10
  • Posizione: Dzerzhinsk

# 7 max m

  • Forum Old-Timer
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 1 247
  • Registrazione: 13 aprile 10
  • Armi: MP-153, MC 20-01, Benelli Argo 9.3x62

km86 (05 novembre 2012 - 16:39) ha scritto:

# 8 wudjavr

  • Membro attivo
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 473
  • Registrazione: 05 giugno

# 9 max m

  • Forum Old-Timer
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 1 247
  • Registrazione: 13 aprile 10
  • Armi: MP-153, MC 20-01, Benelli Argo 9.3x62

oleg-desantnik (05 novembre 2012 - 17:33) ha scritto:

10 km86

  • membro
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 95
  • Registrazione: 08 novembre 09
  • Ubicazione: R. p. Buturlino
  • Armi: mr-153

# 11 max m

  • Forum Old-Timer
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 1 247
  • Registrazione: 13 aprile 10
  • Armi: MP-153, MC 20-01, Benelli Argo 9.3x62

# 12 Hanter-Samara

  • Membro attivo
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 222
  • Registrazione: 21 marzo 12
  • Ubicazione: Samara
  • Armi: tutti i tipi di, nel partigiano

max m (05 novembre 2012 - 19:49) ha scritto:

# 13 km86

  • membro
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 95
  • Registrazione: 08 novembre 09
  • Ubicazione: R. p. Buturlino
  • Armi: mr-153

Hanter-Samara (5 novembre 2012 - 21:22) ha scritto:

# 14 Hanter-Samara

  • Membro attivo
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 222
  • Registrazione: 21 marzo 12
  • Ubicazione: Samara
  • Armi: tutti i tipi di, nel partigiano

km86 (05 novembre 2012 - 21:32) ha scritto:

15 km86

  • membro
  • Gruppo: utenti
  • Messaggi: 95
  • Registrazione: 08 novembre 09
  • Ubicazione: R. p. Buturlino
  • Armi: mr-153

Post è stato modificatokm86: 05 novembre 2012 - 22:22

Isolamento termico dei tubi in polipropilene per la fornitura di acqua calda: tutto sulla selezione e l'installazione

I tubi di plastica per gli impianti di acqua calda e fredda negli edifici sono stati utilizzati per molti anni e sono diventati il ​​materiale dominante nella costruzione di edifici residenziali. L'isolamento termico dei tubi di polipropilene con acqua calda deve essere eseguito immediatamente dopo l'installazione, prima che vengano "cuciti" nelle pareti. Ciò ridurrà la diminuzione di temperatura nelle aree di cablaggio interno ed esterno.

In quali posti è necessario riscaldare tubi di polipropilene

Rispetto ai sistemi di tubazioni metalliche, i materiali plastici presentano vantaggi significativi, con conseguente minore trasferimento di calore tra il fluido e l'aria circostante. L'isolamento dei tubi in polipropilene aiuterà a evitare la perdita di calore e, di conseguenza, il raffreddamento dell'acqua calda del 15-20%. Ad esempio, in polietilene espanso, il coefficiente di conduttività termica è 0,036 W / mK e polipropilene - 0,027 W / mK. La differenza è evidente: il 25% del calore può essere risparmiato quando si utilizza questo materiale.

Tutti i tubi di plastica sono isolati, partendo dal seminterrato fino al cablaggio interno all'interno della stanza. Se vivi in ​​un grattacielo con un piano tecnico (attico), allora sarà necessario anche l'isolamento.

La perdita di calore in ogni stanza sarà diversa, poiché tutto dipende direttamente dalla temperatura dell'aria. Nel seminterrato sarà necessario il massimo isolamento. Al piano terra, rampe di scale e camere mansardate - l'isolamento sarà più sottile e di varie sostanze.

Come eseguire l'isolamento termico dei tubi in polipropilene

L'isolamento per i tubi può essere di varie forme e disegni: avvolto, incollato, a forma di conchiglia - ovale, ecc. Vi è una vasta gamma di materiali isolanti, rivestimenti e composti di isolamento ausiliari disponibili per l'uso in sistemi di acqua calda.

La lista cambia continuamente come lo sviluppo di nuovi materiali sintetici o metodi della loro applicazione. Ad esempio, l'ultima innovazione nell'ingegneria del calore è l'uso di antigelo come refrigerante per i sistemi chiusi. Considerare che qualsiasi produttore particolare di isolamento non ha senso, è necessario prestare attenzione ai tipi di materiali utilizzati.

Materiali isolanti

Di seguito è riportato un elenco dei materiali più comunemente utilizzati per l'isolamento dei tubi ACS, nonché una descrizione delle loro caratteristiche principali. Per informazioni specifiche su ciascun tipo di isolamento, visita la directory degli articoli sul nostro sito. Tutti i materiali isolanti possono essere suddivisi in 5 tipi principali:

  1. L'isolamento cellulare consiste in piccole singole cellule che sono collegate o sigillate l'una dall'altra, formando una struttura cellulare. La base di tali riscaldatori è il vetro, la plastica o la gomma, e vengono inoltre utilizzati vari agenti schiumogeni. La struttura cellulare è inoltre classificata in 2 sottotipi: come una cellula aperta (le cellule sono collegate) o chiusa (sigillata l'una dall'altra). Di norma, i materiali che contengono più dell'80% di aria sono isolanti cellulari.
  2. Isolamento fibroso - costituito da fibre di vari materiali di piccolo diametro, tra cui una grande quantità di aria è intrappolata. Le fibre possono essere organiche o inorganiche, di regola, tenute insieme da un agente legante. Le fibre inorganiche tipiche comprendono vetro, lana di roccia, lana di scoria e allumina. L'isolamento fibroso è suddiviso in lana o tessuto. Il tessuto è costituito da fibre e fili intrecciati e non tessuti. Fibre e filamenti sono naturali o sintetici. Fondamentalmente, si tratta di piastre o rotoli compositi che non sono convenienti per i tubi di avvolgimento, ma sono molto efficaci nell'isolamento, completi di pellicole riflettenti.
  3. L'isolamento del fiocco consiste in piccole particelle che assomigliano a foglie irregolari nella struttura, che dividono lo spazio d'aria circostante e sono facilmente modellabili in una forma specifica. Questi fiocchi possono essere uniti con una base adesiva o riempiti.
    in forme o coperture necessarie senza elementi di fissaggio. La vermiculite o mica espansa è un isolante squamoso.
  4. L'isolamento granulare consiste in piccole frazioni di forme circolari di vari diametri che contengono vuoti o sono completamente riempiti. Questi materiali sono talvolta confusi con l'isolamento a celle aperte, poiché il prodotto finale incollato ha un aspetto simile con l'isolamento in schiuma. Il silicato di calcio e gli isolanti di perlite stampati sono considerati materiali granulari per l'isolamento.
  5. L'isolamento riflettente consente di ridurre la radiazione a onda lunga che proviene dai tubi, riducendo in tal modo il trasferimento di calore radiante proveniente dalla superficie. Alcuni sistemi di isolamento riflettente sono costituiti da più fogli sottili paralleli o strati alternati, che consente di ridurre al minimo il trasferimento di calore convettivo. Il polietilene schiumato con un sottile film di alluminio (foglio di penofolo) è l'esempio principale e molto brillante di isolamento riflettente.

In conclusione, consideriamo un nuovo composto isolante che sta rapidamente guadagnando terreno e aumentando le sue vendite nel campo dei materiali da costruzione. I rivestimenti termoisolanti o le vernici sono ampiamente usati per l'uso su tubi, canali e serbatoi. Attualmente, queste vernici non sono state testate a fondo, è troppo presto per giudicare l'effetto finale. Le informazioni disponibili provengono solo dai produttori, senza test di laboratorio o opinioni di esperti indipendenti.

Possibili sfumature

I principali svantaggi di tutti i materiali isolanti per l'acqua calda sono:

  • Alta infiammabilità
  • Basso punto di fusione
  • La complessità dell'installazione.
  • Fragilità.
  • Mancanza di accesso rapido per la riparazione.
  • L'aumento di peso e la necessità di installare ulteriori supporti o supporti di sospensione.

Riscaldamento di tubi in polipropilene

La conducibilità termica del polipropilene è molte volte inferiore a quella del metallo. Tuttavia, in alcuni casi i tubi di polipropilene necessitano di riscaldamento. In questo articolo ti diremo dove e come è fatto.

È chiaro che l'isolamento della parte del gasdotto dovrebbe essere dove c'è una minaccia di congelamento dei tubi. Prima di tutto, questo si riferisce alla fornitura sotterranea e seminterrato, locali non riscaldati. Si raccomanda di isolare anche i riser, poiché potrebbero esserci temperature sotto lo zero nei portici delle case. Per preservare il calore, si consiglia di isolare le bretelle con acqua calda, anche se non vi è pericolo di congelamento dei tubi.

Il riscaldamento consente di ridurre radicalmente la perdita di calore nei sistemi di riscaldamento e acqua calda. Inoltre, protegge il sistema di approvvigionamento idrico dal congelamento e scongelamento del terreno nella zona posta sotto i tubi di terra. Per l'isolamento dei tubi in polipropilene vengono utilizzati vari materiali.

Il migliore è considerato l'isolamento di basalto. È ampiamente utilizzato, indipendentemente dall'elevato costo del materiale. L'isolamento di basalto è realizzato sotto forma di cilindri. A causa di ciò, il lavoro sull'isolamento delle condutture viene eseguito molto rapidamente. Questi cilindri sono semplicemente infilati sul tubo e sigillano le giunture.

Non meno popolare è l'isolamento in schiuma. È molto più economico, ma richiede una protezione esterna contro i danni meccanici. Se si utilizza l'isolamento in schiuma, non è necessario posare i tubi nei vassoi.

Relativamente di recente, l'industria ha iniziato a produrre isolanti Energofles. Questo materiale è realizzato in polietilene butilpropano. Il risultato è un materiale molto leggero con una struttura cellulare e eccellenti proprietà di isolamento termico. Nell'implementazione si presenta sotto forma di tubi, rotoli o nastro di alluminio.

Per i tubi isolanti in polipropilene occorrono utensili e accessori. Questi sono punzoni di diversi diametri, coltello affilato, stilo, goniometro, pennarello o penna a sfera, righello e bussola. Il modo più semplice per isolare i tubi prima che vengano installati nel sistema. Per fare questo, dovrebbero semplicemente tirare l'isolamento. Tutti i giunti tra gli elementi di isolamento devono essere incollati. Per condurre l'isolamento termico del sistema di tubazioni di lavoro è molto più difficile. In questo caso, gli elementi di isolamento devono essere tagliati, tirare delicatamente il tubo e incollare lungo la linea del taglio.
La cosa più difficile da isolare le parti sagomate della pipeline. Questo è dove sarà necessario il blocco. Con esso, è necessario creare ritagli a forma di cuneo nell'isolante e quindi incollarli ad angolo retto rispetto al tubo.

Cosa e come è l'isolamento termico dei tubi in polipropilene

Le elevate proprietà termoisolanti possedute dal polipropilene garantiscono basse perdite di calore. L'isolamento dei tubi in polipropilene è necessario per evitare la formazione di condensa sui tubi dell'acqua fredda e negli impianti di condizionamento dell'aria, nonché per eliminare completamente la dispersione di calore.

Il tipo più comune di isolamento dei tubi è costituito da tubi di polietilene espanso. Tali tubi sono attualmente un tipo abbastanza comune di isolamento termico e sono presentati sul mercato in una gamma piuttosto ampia di spessori delle pareti.

Uno dei provati dal lato buono, come un isolamento di alta qualità e affidabile di tubi in polipropilene, sono tubi Energoflex. Sono prodotti nella Federazione Russa sotto forma di tubi di due metri o sotto forma di rotoli. I tubi Energoflex possono essere incisi longitudinalmente per tutta la lunghezza, facilitando l'installazione Isolamento di tubi in polipropilene sulle tubazioni installate.

L'isolamento delle tubazioni in polipropilene per l'approvvigionamento idrico viene effettuato in conformità ai requisiti di SNiP 2.04.14-88 (Sezione 3).

Determinazione dello spessore minimo dell'isolamento per tubi in polipropilene utilizzando l'esempio di materiale isolante russo Energoflex può essere realizzato secondo la tabella:

Ext. tubi dr, mm

Applicazione aperta (isolamento di tubi in polipropilene in tubi di 2 m)

Installazione in una costruzione di edifici
(Isolamento di tubi di polipropilene in tubi di 2 m)

Installazione in una costruzione di edifici
(Isolamento di tubi di polipropilene in bobine da 10 m)

Come isolare una pipa ad acqua con le proprie mani

Sfortunatamente, viviamo in un posto in cui dobbiamo pensare a come non congelare in inverno. Ma questo vale non solo per le persone, ma per tutto ciò che ci circonda nell'economia. È molto importante sapere come isolare la tubatura dell'acqua. Se questo non viene fatto in tempo, allora ad un certo punto puoi rimanere senza acqua in casa. E cercare di eseguire lavori di riparazione nella stagione fredda non è solo spiacevole, ma anche piuttosto laborioso. Diamo un'occhiata più da vicino a come isolare un tubo dell'acqua con le proprie mani.

Requisiti di base

Fino a un certo punto nella costruzione hanno utilizzato materiali che erano a portata di mano. Ma i bisogni e le richieste umani stanno diventando più grandi, quindi l'approccio ai componenti dovrebbe essere appropriato. Se parliamo del tipo di isolamento da utilizzare per i tubi, ecco i requisiti principali ad esso applicabili:

  • Durevolezza. Un fattore importante, perché l'isolamento non è fatto per un anno o due. Ciò richiederebbe lavori di sterro frequenti, che sono piuttosto estenuanti.
  • Forza. Se il tubo è nel terreno, allora c'è abbastanza pressione su di esso. Se questo non viene preso in considerazione, l'isolante perderà semplicemente la sua elasticità e la sua efficacia sarà ridotta a zero.
  • Resistenza alla corrosione. L'esposizione a fattori esterni può essere dannosa per alcuni rivestimenti, quindi o l'isolamento stesso deve avere uno strato inerte, o sarà necessario prendersi cura della sua presenza.
  • Capacità di calore Dovrebbe essere minimo Ciò significa che la temperatura dell'isolamento non dovrebbe cambiare se esposta a fattori esterni.
  • Capacità di assorbire acqua. È auspicabile che il materiale abbia un effetto idrorepellente. Ciò consentirà di impedire la penetrazione di umidità dal suolo o durante la precipitazione. Altrimenti, l'accumulo di uno strato protettivo dovuto al congelamento può verificarsi durante il suo accumulo.
  • Resistenza al fuoco Questo fattore gioca un ruolo molto importante quando viene utilizzato all'interno, così come nei casi in cui l'approvvigionamento idrico è fatto di tubi di plastica.
  • Manutenibilità. È buono, se a danno di qualsiasi sito, sarà possibile sostituirlo modularmente, senza coinvolgere il resto della tela.
  • Resistente alle alte temperature Questo indicatore sarà indispensabile nel caso in cui sia necessario fornire acqua calda da casa a un'altra stanza.

Cosa può essere usato

In linea di principio, qualsiasi materiale che verrà elencato di seguito può essere utilizzato per isolare l'approvvigionamento idrico. Ma la scelta dovrebbe ricadere su quella più adatta a condizioni specifiche. Non può assolutamente soddisfare tutti i requisiti sopra elencati, non è sempre necessario.

Una delle opzioni utilizzate da molto tempo e costantemente migliorata è la lana minerale. Ci sono diverse varietà di esso. La lana di vetro è fatta di vetro, la sua quota è di circa il 35% (di solito è un contenitore di vetro riciclato, ecc.), Carbonato di sodio, sabbia e altri additivi. Pertanto, può essere definito sufficientemente rispettoso dell'ambiente. I suoi aspetti positivi sono:

  • conducibilità termica minima;
  • facilità di installazione;
  • piccolo peso;
  • facilità di trasporto;
  • non è cibo per roditori;
  • protezione dal rumore.

Tra gli svantaggi si può notare:

  • scarsa resistenza all'umidità, che porta alla perdita delle proprietà isolanti;
  • la necessità di utilizzare durante l'installazione di dispositivi di protezione individuale;
  • la fibra viene facilmente danneggiata e strappata con un piccolo sforzo applicato;
  • il restringimento può verificarsi nel tempo;
  • instabilità al fuoco.

Una sottospecie peculiare è la lana di basalto. È fatto di combattimento di pietra. Oltre a tutti i vantaggi di cui sopra, è possibile distinguere la resistenza alle alte temperature e l'immunità all'umidità.

La gomma espansa è un prodotto sintetico che è apparso sul mercato non molto tempo fa. È stato progettato specificamente per isolare la tubazione all'interno e all'esterno. Le sue caratteristiche:

  • alta elasticità;
  • resistenza alle alte temperature;
  • resistenza all'umidità;
  • facilità di installazione;
  • tenuta al vapore;
  • autoestinguente se esposto a fiamme libere.

Se parliamo degli aspetti negativi, allora questo è probabilmente solo la complessità della consegna, perché richiede un volume abbastanza grande con poco peso.

Il polietilene è spesso usato come substrato per vari pavimenti. Ma alcuni dei suoi tipi sono progettati specificamente per l'isolamento della condotta. La scelta dei maestri ricade su di lui, perché lui:

  • non supporta lo sviluppo di batteri e funghi, che è molto importante per un ambiente umido;
  • facile da installare;
  • ha un piccolo peso;
  • Resistente ai raggi UV;
  • a prova di fuoco;
  • non richiede abilità speciali durante l'installazione.

Con l'uso prolungato, il materiale può dare una certa contrazione, che riduce la sua prestazione iniziale. Inoltre, alcuni problemi sorgono quando si sigillano i giunti. In alcuni casi è molto difficile ottenere una vestibilità perfetta.

Il penoplex e il polistirene espanso hanno molte proprietà simili. Sono derivati ​​dal componente polimerico. Ciò significa che praticamente non interagiscono con le sostanze organiche. Questi materiali sono:

  • sono facili da installare;
  • avere un piccolo peso;
  • avere zero capacità termica;
  • resistente all'umidità;
  • caratterizzato da resistenza alla compressione.

Allo stesso tempo, i prodotti sono molto instabili per aprire il fuoco. I roditori amano danneggiare questo isolamento.

Il guscio di poliuretano espanso è un prodotto in forma di semicerchi, che vengono indossati come copertura sul tubo. Di solito su di esso è coperto con uno strato protettivo di impermeabilizzazione. Usalo, facendo affidamento su:

  • facilità di selezione per un diametro specifico;
  • mancanza di conduzione del calore;
  • piccolo peso;
  • assemblaggio sotto forma di un designer;
  • possibilità di uso ripetuto;
  • possibilità di eseguire lavori sul riscaldamento anche nel periodo invernale.

Gli aspetti negativi sono: costi di trasporto sufficienti, oltre a un limite sulla temperatura massima di 120 ° C.

Relativamente nuovo, ma lo sviluppo piuttosto interessante è l'isolamento con una vernice speciale. Anche un piccolo strato di esso ha buone proprietà isolanti. Se viene aumentato più volte, allora le perdite saranno significativamente ridotte. Questo prodotto:

  • facile da applicare su superfici di qualsiasi forma;
  • possiede un'eccellente adesione con il metallo;
  • non esposto ai sali;
  • dotato di proprietà anti-corrosione;
  • elimina la formazione di condensa;
  • nessun carico aggiuntivo sul tubo;
  • dopo il rivestimento tutte le valvole o le unità di revisione sono liberamente disponibili;
  • facilità di riparazione;
  • resistenza alle alte temperature.

Dai lati negativi, è possibile individuare la necessità di un ulteriore isolamento in caso di forte congelamento del terreno o di una disposizione esterna dei tubi di approvvigionamento idrico.

Isolamento in lana minerale

Questo metodo è più adatto per l'uso in interni, nonché per l'elevata fornitura di acqua esterna. La sequenza di azioni sarà la seguente:

  • Calcola il consumo totale di materiale. Oltre alla lana stessa, sarà necessario anche l'impermeabilizzazione sotto forma di un foglio di edificio denso o di polietilene resistente ai raggi UV.
  • È necessario elaborare bene il tubo. Per fare questo, è pulito, sgrassato e smaltato. Un tale passaggio è necessario in modo che il tubo non cominci a collassare sotto l'isolamento.

Se si utilizzano elementi di lana minerale già pronti, che si presentano sotto forma di cilindri, vengono inseriti nel tubo e le giunzioni sono ben incollate con nastro di alluminio. Per un migliore riscaldamento della gru è necessario svitare la maniglia da essa. In un riscaldatore, tagliare un foro per il dispositivo di fissaggio. Mettilo e poi stringi la maniglia.

Riscaldamento con gommapiuma

Tale materiale, come il precedente, può essere prodotto in una modifica del foglio e con tubi già pronti. Il vantaggio della prima opzione sarà la possibilità di scegliere indipendentemente lo spessore dell'isolamento per qualsiasi tubo. In molti modi, l'installazione è simile a quella descritta per la lana minerale. La differenza è:

  • Possibilità di installare non solo in superficie o al chiuso. Il materiale tollera rimanere nel terreno. Ma allo stesso tempo sarà sicuramente necessario avvolgerlo in un involucro di plastica.
  • Per fissare meglio i fogli avvolti attorno al tubo, è possibile utilizzare colla speciale o nastro biadesivo. Il taglio della lunghezza richiesta viene misurato e tagliato. Si avvolge attorno al capezzolo. Le estremità sono rivestite con il composto, quindi strettamente premuto per il sequestro. Separare gli elementi allo stesso modo può essere risolto tra di loro. In questo caso, ottieni una struttura monolitica. Per una maggiore affidabilità, è possibile utilizzare il nastro di alluminio.
  • Quando si usano tubi pronti per il passaggio degli angoli, è necessario creare un piccolo sigillo nel punto in cui verrà piegato. Se non lo fai, il muro potrebbe allungarsi e il suo spessore sarà inferiore, il che aumenterà la probabilità di congelamento.

Il seguente video mostra la tecnologia di isolamento termico dei tubi con gomma espansa:

Penoplex riscaldante

Quando si utilizza questo materiale sarà trascorso il minor tempo possibile. Esso, come il metodo precedente, può essere utilizzato per tubi disposti in condizioni diverse. Il grado di assorbimento dell'umidità è minimo. Ciò significa che il penoplex può essere nel terreno senza danneggiarlo. I prodotti fatti di solito sono la cosiddetta shell. Questi sono due semi-cilindri. Per far sì che si adattino bene, alle estremità si trova uno speciale lucchetto a fessura. Il raggio della circonferenza interna è uguale a quello esterno dell'ugello per il quale è destinato il campione specifico. Durante l'installazione, possono essere rivestiti con un adesivo adatto o un nastro adesivo rinforzato. In questo caso, vi è una garanzia che l'umidità non colerà all'interno e non distruggerà il tubo.

Vernice isolante

Sembra che gli scienziati siano finalmente riusciti a sviluppare un metodo unico che richiede tempo, sforzi e denaro minimi. Ma vale la pena di fare subito una prenotazione che per i tubi che sono posati in superficie o al di sopra del congelamento del terreno, questa opzione sarebbe piuttosto una soluzione aggiuntiva rispetto a quella principale. Nel caso dell'uso di tale vernice sarà possibile ridurre lo spessore dell'isolamento principale. Per elaborare la superficie, dovrai fare quanto segue:

  • Prima di aprire il contenitore, è necessario verificare l'integrità delle guarnizioni. Ciò garantirà che il materiale sia stato fornito in fabbrica.
  • La consistenza della composizione è tale che la base liquida è abbassata verso il basso e la componente solida aumenta. Pertanto, prima di iniziare qualsiasi lavoro, è importante eseguire la miscelazione. Se viene eseguito utilizzando un mixer o un trapano, i giri dello strumento non devono superare 150 al minuto. È necessario spostare l'ugello non solo in movimenti circolari, ma anche all'indietro.
  • Nel caso in cui la vernice fosse abbastanza lunga, può essere diluita con acqua distillata.
  • Disegnare su una superficie può essere fatto da un comune pennello o uno spray speciale. Quando si utilizza quest'ultimo, è importante assicurarsi che tutti i moduli manchino di filtri. Questo è molto importante da fare, perché la vernice contiene sfere di piccole dimensioni, che sono il componente segreto. Se passano attraverso le griglie, saranno distrutti, il che trasformerà la composizione in una normale vernice per facciate. La spruzzatura deve essere effettuata a una pressione non superiore a 8 atmosfere.
  • Alcune vernici implicano la possibilità di applicare direttamente su superfici arrugginite. Ciò eviterà il lavoro preparatorio.

Cavo di riscaldamento

L'uso di un sistema di riscaldamento attivo porta con sé un enorme numero di vantaggi. Grazie ad esso, è possibile non solo prevenire il congelamento, ma anche sbrinare l'area che è già stata esposta. Devi scegliere tra due tipi principali di tali prodotti:

  • cavo autoregolante;
  • cavo resistivo.

Ognuno di loro ha diversi vantaggi rispetto all'altro. Il primo conduttore funziona assolutamente in modalità automatica. Il suo design implica un diverso grado di riscaldamento in un particolare sito. Ciò è dovuto al modo in cui è disposto lo strato interno tra le vene. Quando la temperatura è bassa, la resistenza diminuisce e il calore aumenta e viceversa. Tale filo può essere posato anche su una sezione irregolare, mentre le sue prestazioni non ne risentiranno in alcun modo.

Il cavo resistivo ha una temperatura di riscaldamento costante, quindi è possibile garantire un riscaldamento uniforme dell'intera area. Richiede più attenzione nell'operazione, ma il suo costo è molto più basso rispetto alla versione precedente. In base alla progettazione, può essere con una vena o due. Il secondo è più facile da montare.

Esistono due metodi principali di installazione del cavo:

  • Interno. In questo caso, il conduttore viene posizionato direttamente nel tubo e, a contatto con l'acqua, non gli consente di congelare.
  • Esterno. Il cavo si trova sul contorno esterno. Per tali opzioni, viene solitamente selezionato un filo con una configurazione piatta, poiché è più difficile da danneggiare e occupa meno spazio.

I prodotti hanno diversa potenza specifica, che è anche importante per calcolare correttamente. Nella prima versione, le installazioni di solito si fermano a un valore di 10 W / m. Affinché un cavo posizionato all'esterno abbia l'efficienza richiesta, è necessario seguire due regole di base:

  • per tubi con un diametro fino a производительность ", è richiesta una prestazione di 17 W / m;
  • per diametri da ¾ "a 1½" - 27 W / m.

È disponibile una potenza elevata, che può raggiungere 31 W / m, ma tali valori vengono solitamente utilizzati per prevenire danni ai tubi di fognatura con diametro di 110 mm o superiore.

Se si decide di eseguire la guarnizione esterna, procedere come segue:

  • Il punto in cui sarà possibile alimentare il cavo freddo è determinato.
  • Nel pannello di alimentazione è montata una macchina separata. La corrente nominale di tenuta dovrebbe essere inferiore a quella del principale.
  • Dalla macchina è la posa del conduttore al luogo di installazione del termostato. È importante che l'area della sezione trasversale sia sufficiente per la potenza del riscaldatore.
  • Usando un perforatore o un trapano, una scatola è montata sulla parete in cui verrà posizionato il termostato. È meglio averlo nella stanza. Ciò consentirà una configurazione più veloce, oltre a eliminare i guasti durante il funzionamento.
  • Successivamente, viene praticato un foro nella parete attraverso cui viene posato il cavo scaldante. Collegarlo non ne vale la pena, basta lasciare una certa parte all'interno.
  • Il tubo deve essere verniciato e privo di grasso.

Nel cavo autoregolante è importante avere cura della chiusura di alta qualità della seconda estremità. Per questo, viene applicato un tubo termoretraibile, riscaldato da un asciugacapelli, e l'estremità è strettamente compressa con una pinza.

L'installazione interna può anche essere eseguita in modo indipendente. Per questi scopi, tutti gli adattatori necessari sono di solito in bundle con il cavo. Possono anche essere facilmente acquistati da soli. Il processo sarà:

  • Scegli un posto conveniente per entrare nel conduttore nel tubo.
  • Il primo passo è installare un tee attraverso il quale verrà effettuata l'immersione.
  • La fine del conduttore, che sarà all'interno, deve essere ben sigillata. Per fare ciò, l'isolamento superiore viene rimosso di 1 cm. La treccia di schermatura viene assemblata in un fascio e viene smussata con le frese laterali. Un tubo termoretraibile lungo 6 cm viene tagliato, metà viene messo sul filo, riscaldato da un asciugacapelli e la parte sporgente deve essere compressa con una pinza. Un tappo in silicone speciale viene messo sopra, e di nuovo tutto viene riparato con l'aiuto di un cambrico termoretraibile.
  • Il conduttore viene fatto passare attraverso un manicotto di bloccaggio, una guarnizione in silicone, 2 rondelle metalliche e un dado di serraggio. Si inserisce nel tubo.
  • La parte necessaria per la connessione viene lasciata in superficie.
  • Il meccanismo di serraggio a T è bloccato.
  • Il collegamento con la parte elettrica viene eseguito nello stesso modo descritto sopra.

video

Altri modi per eliminare il congelamento

Un altro metodo che viene applicato con successo in aree in cui la temperatura in inverno scende sotto lo zero non raggiunge valori critici. Si chiama il metodo di un ombrello o un vuoto d'aria. La sua essenza sta nell'azione delle leggi fisiche. La temperatura sotto terra sarà sempre superiore a quella esterna nel periodo invernale. Per utilizzare questa proprietà utile, prima viene posata una pipa di diametro maggiore, che fungerà da manicotto. È quello che servirà da autostrada. La trincea è piena di terra. Lo strato che rimane tra i due ugelli compensa la differenza di temperatura e previene il congelamento.

L'alta pressione può anche aiutare in una situazione simile. La solita testa per una rete domestica è di 2 atmosfere. L'acqua blocca il congelamento ad un valore di 4 atmosfere. Sulla sezione del tubo, che si troverà ad una temperatura negativa, è necessario garantire un tale livello. A tale scopo, un'unità speciale e un compressore sono installati su una delle sue parti. All'altra estremità è montato il cambio, che impedirà il danneggiamento degli elettrodomestici.

Invece del totale

Affinché il lavoro di meteorizzazione o l'eliminazione di vari guasti vengano eseguiti il ​​più rapidamente possibile, è necessario avere un piano preciso per l'ubicazione di tutte le comunicazioni. È desiderabile iniziare la sua compilazione anche durante la costruzione o con qualcuno che conosca bene tutte le sfumature di una determinata casa. Tutte le connessioni esistenti sono tracciate sul disegno. Molto spesso, è a causa loro che si verificano situazioni spiacevoli. Una goccia che fuoriesce dall'articolazione può causare problemi.

È meglio isolare tutti i tubi che in qualche modo possono entrare in contatto con una temperatura negativa. Questo vale anche per alcuni scantinati in una casa privata. Non dispiacerti per i fondi per tali operazioni. Se salvi ora, puoi spendere un sacco di soldi per la sostituzione completa di interi siti.