Cos'è una fogna a pressione e come organizzarla?

Quando si organizza un sistema di fognatura autonomo in una casa privata, di regola viene utilizzato uno schema a flusso libero in cui il movimento delle acque reflue avviene per gravità. Ma in alcune situazioni questa implementazione non è possibile. Terreno difficile, roccia dura e altre cause possono creare la pendenza necessaria dei tubi. L'unica soluzione in questi casi è collegare un sistema di acque reflue a pressione (in seguito denominato NC). Parleremo dei suoi principi di funzionamento e delle sue caratteristiche di implementazione, che permetteranno di utilizzare queste informazioni come guida per coloro che intendono assemblare un tale schema con le proprie mani.

Cos'è un sistema di pressione?

In questo tipo di drenaggio, il movimento delle acque reflue viene effettuato utilizzando una pompa speciale, e non sotto l'influenza della gravità, come nei sistemi a flusso gravitazionale. Ciò consente di organizzare il flusso di acque reflue al tubo di diramazione, se si trova sopra il punto zero.

Fognatura autosufficiente (A) e pressione (S)

Le unità di pompaggio (stazioni) sono un'importante unità di scarico della pressione, a seconda del loro scopo funzionale, possono essere:

  • Vnutridomovye, progettato per mantenere singoli edifici. Tali impianti sono contenitori sigillati dotati di pompa e macinino. Le piccole dimensioni del dispositivo ne consentono l'installazione nel seminterrato dell'edificio. Di seguito un disegno raffigurante i principali elementi strutturali della stazione Sololift.
Figura 2. Gli elementi principali della stazione di scarico delle pompe per una casa privata Sololift
  • A - Coperchio superiore con filtro a carbone.
  • B - tubo di scarico con una valvola di ritegno, che funge da valvola a saracinesca quando la pompa del vuoto è spenta. L'inserimento è consentito nel riser generale.
  • C - chopper.
  • D è il filtro di pulizia degli input.
  • E - meccanismo di pompaggio.
  • F - serbatoio.

- KNS esterno al servizio di diversi edifici residenziali contemporaneamente. In questo caso, gli scarichi (compresi i temporali) vengono scaricati per gravità da diversi siti, da dove vengono pompati verso un collettore centrale o un impianto di trattamento delle acque reflue.

Un esempio che utilizza CND esterno

Ad esempio, le attrezzature Wavin, Rehau, Evac, ecc.

Punti di forza e debolezze dei sistemi di pressione

Iniziamo con i vantaggi di NK, questi includono:

  • Non ci sono requisiti rigidi per l'angolo di rotazione, l'inclinazione dei tubi e l'installazione delle revisioni.
  • SPS dotato di smerigliatrici, che consente di ridurre il diametro del tubo senza il pericolo di congestione.
  • A causa della pressione generata, la tubazione è autopulente.
  • La mancanza di requisiti per la pendenza consente di posizionare l'attrezzatura sanitaria in qualsiasi luogo.

Questo sistema di drenaggio presenta notevoli inconvenienti, il principale dei quali è la dipendenza dall'alimentazione elettrica. Quando è spento, vi è un'alta probabilità di intasamento, quindi si consiglia di installare l'UPS come fonte di alimentazione di riserva.

Il lato negativo include anche l'alto costo delle attrezzature e il costo della sua regolare manutenzione preventiva.

Validità d'uso

Nella maggior parte dei casi, quando si organizza un sistema di fognatura locale per una casa privata, viene utilizzato uno schema di flusso gravitazionale, poiché è più economico e di facile manutenzione. Ma in alcune situazioni, l'installazione di NK non è solo giustificata, ma non ha alternative. Il motivo per decidere in favore dell'installazione di un CND può essere:

  • terreno complesso, che non consente di fornire una pendenza costante richiesta per l'organizzazione del sistema gravitazionale;
  • la presenza di suolo sassoso o in movimento, che complica o rende impossibile la posa di un oleodotto alla profondità calcolata.
  • una grande lunghezza del percorso del gasdotto, che esclude la creazione di condizioni per il movimento gravitazionale dell'acqua.
  • il punto di drenaggio si trova sotto l'ingresso, un esempio illustrativo è mostrato nella figura seguente.
Sistema di fognatura semplificato in una casa privata

La figura mostra i nodi rossi in cui è richiesta una pompa per una tazza del water o altre attrezzature idrauliche.

Si noti che il trasferimento di una toilette nell'appartamento, di regola, non è possibile senza un'adeguata riparazione e lavori idraulici. Per evitare ciò, abbiamo bisogno di un CNS a basso consumo domestico, come Sololift nella Figura 2.

disegno

Se ci sono motivi sufficienti per organizzare ND, è possibile procedere alla prima fase di costruzione: la progettazione del sistema. Questa parte del lavoro è meglio lasciare agli esperti. Eseguiranno il calcolo della stazione di pompaggio, determineranno la potenza ottimale della pompa e la necessità di installare una camera di commutazione, fare una stima accurata e una nota esplicativa e osservare gli standard di progettazione. Un esempio di tale progetto e le stime per l'installazione possono essere trovati su siti e forum tematici.

Si noti che quando si è connessi a reti fognarie centrali, il servizio di manutenzione richiede innanzitutto la progettazione di un sistema di drenaggio. Quando si organizza un NK autonomo, alcuni dei problemi sono risolti, ma, tuttavia, ci sono delle sfumature che devono essere prese in considerazione.

Errori nel calcolo idraulico, calcolo del diametro minimo dei tubi, potenza del motore, ecc. potrebbe causare un funzionamento instabile della rete interna o esterna di NK. In alcuni casi, è possibile correggere la situazione creando un circuito di limitazione della pressione (ben ammortizzatore).

Estintore dispositivo

Il numero di tali pozzetti nel sistema non è normalizzato, il loro numero, la distanza tra i due più vicini e le caratteristiche sono determinati nel corso dei calcoli o in base ai risultati di un test idraulico. Non è così grave come per un oleodotto, ma, comunque, dovrebbe essere effettuato per NK senza fallire.

Scelta della pompa fecale

Prima di tutto, è necessario determinarne la capacità, dipende dalla lunghezza delle linee verticali e orizzontali della condotta. Questa relazione è mostrata nella figura seguente.

Potenza della pompa in base alla lunghezza della tubazione

Per quanto riguarda la portata nel sistema NK, secondo le norme di SNiP, dovrebbe essere di circa 2,0 l / s, rispettivamente, la capacità della pompa è selezionata a 120 l / min. Successivamente, dovresti decidere sul tipo di attrezzatura di pompaggio, può essere:

  • Sommergibile (aspirazione).
  • Surface.

I primi sono più costosi, sono progettati per lavorare senza problemi in un ambiente aggressivo. Questi ultimi sono in qualche modo più economici e facili da mantenere, ma la loro installazione richiederà un grande sforzo.

Volume del serbatoio

Il calcolo del volume si basa sul tasso giornaliero di consumo di acqua per persona, il suo valore medio è di circa 0,20 m 3. Il serbatoio dovrebbe contenere un minimo di tre giorni di consumo. Ad esempio, se 4 persone vivono nell'edificio, il consumo medio giornaliero sarà di circa 0,80 m 3, tenendo conto della norma di tre giorni, il serbatoio dovrebbe avere un volume di almeno 3,20 m 3.

È desiderabile soffermarsi sulla struttura a due camere del serbatoio, in questo caso un compartimento svolgerà il ruolo del serbatoio di decantazione primario e il secondo - la camera di pompaggio. Sarà installato in esso pompa fecale installazione, dotata di una smerigliatrice. Il riempimento del serbatoio è controllato da speciali sensori, quando gli scarichi raggiungono il livello di soglia, la pompa viene avviata per pomparli fuori.

È possibile acquistare KNS pronto per l'uso con un serbatoio di plastica o costruire autonomamente un serbatoio di accumulo da anelli o mattoni di cemento e installare l'attrezzatura necessaria.

CND: a) industriale; c) potenza media

La scelta dello spazio per il serbatoio di stoccaggio

Al fine di evitare reclami da parte del servizio idrico, del Servizio di sorveglianza sanitaria ed epidemiologica e di altre organizzazioni di controllo, è necessario prendere seriamente in considerazione la scelta della posizione del serbatoio di stoccaggio. In conformità con le norme SNiP 020402-84, dovrebbe esistere una zona di protezione sanitaria attorno a una possibile fonte di inquinamento. Il documento sopra specifica quale deve essere la distanza minima tra i tubi (maniche) NK e pozzi o altre fonti di acqua potabile. Il suddetto SNiP regola anche la distanza dalla zona di sicurezza degli edifici residenziali, i confini del sito, arbusti e alberi, così come altri oggetti.

Regole di base per il sito CND

Inoltre, le comunicazioni sotterranee che attraversano il sito dovrebbero essere prese in considerazione, purtroppo la loro designazione non è sempre presente sui disegni, il che può causare alcune difficoltà. Informazioni sulla disponibilità di tali comunicazioni possono essere ottenute dai servizi competenti.

Quali tubi devo fare?

Poiché la pompa operatrice crea cadute di pressione nel sistema, i tubi e i raccordi coinvolti devono avere:

  • sufficiente flessibilità;
  • forza nei luoghi di fissaggi e giunture;
  • resistenza a frequenti cambiamenti di pressione.

Tubi a forma di campana di ghisa e plastica soddisfano queste condizioni. I primi hanno caratteristiche di resistenza e prestazioni sufficienti, nonché una durata di servizio abbastanza lunga (25-30 anni). Ma i prodotti in ghisa presentano una serie di inconvenienti significativi:

  • grande peso (complica l'installazione e l'esecuzione di lavori di riparazione);
  • il materiale diventa fragile al freddo, che richiede l'isolamento obbligatorio del tubo se la profondità è superiore all'orizzonte di congelamento del suolo;
  • laboriosa tecnologia di connessione.

Questi inconvenienti hanno portato al fatto che i tubi di questo materiale non sono praticamente utilizzati durante la posa di sistemi fognari.

Le tubazioni in plastica (PVC) e in polietilene (HDPE) rappresentano l'opzione migliore per l'organizzazione di scarichi interni ed esterni. I loro principali vantaggi sono:

  • piccolo peso;
  • il materiale del tubo non è esposto a mezzi aggressivi;
  • semplice tecnologia di connessione;
  • sulla superficie interna non si formano depositi, il che riduce la probabilità di congestione e la necessità di utilizzare uno stantuffo per la pulizia.

Come esempio di tali prodotti, si possono citare i prodotti di Ostendorf, Hemkor, Geberit, questi tubi sono pienamente conformi agli standard GOST.

Tubi per fognatura a pressione interna ed esterna

Si noti che i tubi di scarico non a pressione progettati per sistemi a flusso gravitazionale all'interno e all'esterno dell'edificio non sono adatti per NK. I giunti di tali prodotti non saranno in grado di sopportare il cambiamento di pressione all'interno del sistema, che porterà alla formazione di perdite.

Il collegamento di tubi di plastica nel sistema NC viene effettuato utilizzando una stazione di saldatura speciale. Una descrizione della tecnologia di saldatura può essere trovata sul nostro sito web. Si noti che esiste una connessione alternativa con la colla, può essere applicata solo a speciali tubi adesivi.

Brevemente sulla posa dei tubi

Ci sono due opzioni per la posa di tubi per la parte esterna dell'NC:

  1. Il classico metodo aperto (scavando una trincea di una certa profondità, dove sono installati i tubi, dopo di che sono sepolti).
  2. Il metodo di perforazione direzionale orizzontale (HDD).

Nel primo caso, dovrai affrontare lavori di terra su larga scala, ma dal momento che puoi farli da soli, puoi ridurre il costo del progetto. Con la seconda opzione, la velocità di posa aumenterà significativamente, ma richiederà il coinvolgimento di attrezzature speciali. Il prezzo in questo caso dipenderà dal fatto che due tubi o un tubo, la distanza tra due punti, la complessità del terreno, ecc.

Per quanto riguarda la profondità della condotta di scarico, dovrebbe essere sotto l'orizzonte del congelamento del suolo. Se per una serie di motivi non è possibile soddisfare questa condizione, sarà necessario l'isolamento delle tubazioni (informazioni al riguardo sono disponibili sul nostro sito Web).

Sistema di scarico della pressione degli scarichi. Come fa un sistema fognario del genere

La rete di drenaggio è divisa in pressione e non-pressione. Il secondo tipo è il più comune e riguarda l'organizzazione del movimento naturale giù per il pendio. La fognatura a pressione è un sistema di canali sigillati attraverso il quale l'acqua reflua viene trasportata sotto pressione nel luogo di smaltimento o trattamento. Per mantenere la pressione richiesta, viene utilizzata una potente pompa di scarico.

La fognatura a pressione è un sistema di drenaggio che può essere facilmente organizzato sul proprio sito.

Drenaggio nel sistema di supporto vitale a casa

I principali sistemi di supporto vitale per le case includono:

  • riscaldamento;
  • approvvigionamento idrico e drenaggio;
  • alimentazione elettrica;
  • ventilazione, ecc.

La posa di quasi tutte le comunicazioni ingegneristiche avviene in fasi successive durante la costruzione della struttura. Pianificazione eseguita durante la creazione di un progetto.

Fai attenzione! Se non è possibile collegarsi a sistemi centralizzati di alimentazione / scarico dell'acqua, sarà necessario lo smaltimento autonomo dei rifiuti.

Assegnare le parti interne ed esterne della rete di drenaggio a casa. Il primo consiste in una serie di condotte in cui cadono gli scarichi dei dispositivi sanitari sanitari collegati: vasche da bagno, lavabi, docce, lavandini e scodelle.

I canali posizionati orizzontalmente sono disposti sotto una pendenza per garantire il flusso gravitazionale delle acque reflue nel montante della fogna. Quest'ultimo, installato verticalmente, sale sopra il tetto e termina con un tubo di ventilazione. A livello del seminterrato o del seminterrato, il riser si inserisce in un tubo inclinato che, oltrepassando il limite della costruzione, diventa l'inizio del sistema fognario esterno.
La parte esterna del refluo può essere un sistema di flusso gravitazionale di condotte, impianti di depurazione, pozzi o fognature a pressione.

Se una pompa di scarico non dovrebbe essere installata in una casa privata, i tubi dovrebbero essere posati con una pendenza per realizzare un sistema di flusso gravitazionale

Pro e contro del drenaggio sotto pressione

Le acque reflue a pressione, disposte ad esempio da tubi in PVC, presentano i seguenti vantaggi:

  • profondità dei canali di posa, riducendo in modo significativo i costi di manodopera dei lavori di sterro;
  • nessuna necessità di rispettare la pendenza del gasdotto;
  • assicurare l'autopulizia dei canali dall'interno;
  • la possibilità di utilizzare tubi di diametro inferiore rispetto al sistema autosufficiente, ma commisurati all'ugello della pompa.

Le fognature esterne e le condutture temporalesche vengono deposte tenendo conto della profondità del congelamento del suolo nella regione. Quando la massa di rifiuti si muove sotto pressione, avviene simultanea pulizia della cavità interna del principale e vari detriti aderiscono alle pareti del canale.

Le acque reflue a pressione hanno uno svantaggio significativo - è più costoso. La costruzione di una stazione di pompaggio, stoccaggio di stoccaggio e un numero maggiore di passi d'uomo aumentano significativamente il costo totale del progetto. Inoltre, il sistema è volatile. Un'interruzione di corrente fa sì che le masse vengano pompate fuori dal serbatoio.

Sfumature di utilizzo della rete

Ci sono diversi casi in cui è necessario utilizzare le acque reflue a pressione. Questi includono:

  • la posizione della casa al di sotto del livello delle acque di scarico centrali (ad esempio, in una trave);
  • l'irregolarità del terreno sulla via delle acque reflue fino al luogo di smaltimento;
  • la necessità per la posa aperta di condotte fognarie (ad esempio sopra la strada);
  • l'incapacità di scavare una trincea sotto la pendenza per fornire un flusso d'acqua libero;
  • la necessità di utilizzare canali di piccolo diametro.

Un sistema assemblato da tubi di piccolo diametro e che non ha una pendenza sufficiente deve essere solo a pressione, altrimenti ci saranno problemi con lo scarico di scarichi

La posa di acque reflue a pressione (PVC e altri materiali) richiede l'approvazione del progetto con i servizi di ingegneria di un'area particolare rispetto all'intersezione con altre reti.

Fai attenzione! Importante nell'organizzazione dello smaltimento forzato delle acque è quello di fornire una zona di sicurezza: non più vicina di 250 metri dalla riva del fiume, a 100 metri dal lago ea 50 metri da una fonte sotterranea di presa d'acqua.

Per risparmiare denaro, è possibile installare un sistema in più farm. Questa combinazione è reale, perché ci sono pompe di capacità molto diverse in vendita.

I nodi principali delle acque reflue a pressione

Il nodo principale della rete di pressione fognaria è una stazione di pompaggio, in cui arrivano tutti gli scarichi dei dispositivi sanitari. La potente pompa fornisce il movimento dei liquami al luogo del loro utilizzo.

Strutturalmente, la stazione è un serbatoio di accumulo che raccoglie le acque reflue fino a un certo livello. Ad un certo momento, la pompa viene accesa e le trasporta in un collettore di pressione, una linea principale di condotte ermetiche che assicurano il trasferimento delle acque reflue verso un foro di scarico, un sistema di fognatura centrale o una fossa settica. Le moderne stazioni di pompaggio delle acque reflue operano in modalità automatica e non richiedono l'intervento umano, tranne in caso di danni alle apparecchiature.

Per la posa di una rete di condotte possono essere utilizzati canali di pressione di acciaio, ghisa o cloruro di polivinile. Se il sistema fognario è disposto in modo combinato, i tubi per il lavoro sotto pressione vengono utilizzati dopo la stazione di pompaggio, prima di esso - prodotti standard. Un'eccezione possono essere le aree di sollevamento dell'acqua dal seminterrato.

Le moderne reti fognarie sono montate da tubi a pressione polimerica, ad esempio PVC

Per il trasporto delle acque reflue dai piani inferiori, viene utilizzata una stazione di depurazione, montata sull'uscita della toilette. Spesso in una tale combinazione di sistemi viene utilizzata una valvola di non ritorno che blocca il possibile ritorno di liquami dopo lo spegnimento della pompa.

Tipi di serbatoi prefabbricati

Tra i principali tipi di serbatoi prefabbricati emettono pozzi neri e fosse settiche. Il primo è uno dei tipi di pozzo nero, che viene scavato nel terreno e reimpostato con uno spesso strato di argilla. Moderno ben - una struttura sigillata in cui il liquame viene scaricata alla loro successiva rimozione tramite vari dispositivi (evacuatore macchina assenizatorskaya) nella zona di confine.

Fai attenzione! Una varietà di materiali può essere utilizzata per costruire un serbatoio di coppa: mattoni, cemento, pietra o blocchi. Una delle opzioni è l'installazione di anelli in cemento armato, serbatoi di metallo o plastica.

La fossa settica è un pozzo nero migliorato, con l'aiuto di cui è possibile disporre di una parte dell'effluente sul posto. Esso può essere costituito da due contenitori, uno dei quali (squadra o settico) ha un fondo ed è sigillata, la seconda - non inferiore, montati sulla base del filtro (ghiaia, roccia, sabbia grossa) attraverso cui l'acqua pulita fluisce nello strato di falda.

L'opzione migliore, anche se costosa, è l'installazione di fosse settiche sotto forma di sistemi fognari locali. Tale attrezzatura raccoglie i rifiuti e li utilizza quasi completamente. Da esso proviene acqua pulita (96-100 percento), che può essere usata per annaffiare il sito.

Il sistema di fognatura autonomo include necessariamente un serbatoio settico o un pozzo nero.

Cosa cercare quando si selezionano gli oggetti

Le fognature dei canali a pressione devono essere protette e altamente affidabili. Tali requisiti sono spiegati dalle caratteristiche della rete:

  • trasferimento di fluido sotto pressione;
  • colpo d'ariete all'avviamento delle pompe;
  • perdite di pressione spasmodiche.

Idealmente, i prodotti per acque reflue a pressione resistono a pressioni fino a 1600 kPa. Attualmente, i più popolari sono tubi fatti di polimeri (il più spesso polivinilcloruro non plastificato). Sono durevoli, relativamente leggeri e convenienti.

I canali di pressione NPVH scelgono una sezione più piccola rispetto alla costruzione di controparti prive di pressione. La connessione può essere fornita mediante saldatura a freddo o accessori speciali. È importante considerare che i tubi per tali sistemi non dovrebbero avere prese.

Un serbatoio intermedio dovrebbe avere un volume sufficiente per ospitare una quantità di acque reflue di tre giorni. Questo è importante per situazioni di guasto della pompa o interruzioni di corrente, quando le acque luride non funzionano per un po 'di tempo. Per eseguire i calcoli necessari è meglio usare le regole esistenti.

La potenza della pompa viene selezionata in base alla profondità del serbatoio intermedio e alla distanza dal sistema di fognatura centrale. Ad esempio, 0,4 kW è sufficiente per sollevare l'acqua di scarico di 2 metri e spostarla a 200 metri.

Pompe e loro caratteristiche

Il tipo di pompa è selezionato in base alla composizione delle acque reflue. Se questi sono fognature di origine economica, ad esempio, da un lavandino, un lavandino, una doccia, allora una pompa ordinaria lo farà. Tuttavia, il sistema fognario deve essere progettato per i rifiuti della toilette, che possono anche ottenere oggetti solidi, quindi è necessaria una pompa con una smerigliatrice.

In presenza di un grande volume di rifiuti e la presenza di particelle solide in essi, è necessario installare una pompa potente, dotata di una smerigliatrice.

Fai attenzione! La presenza di tali apparecchiature consente di ridurre la sezione del tubo di pressione a 4 centimetri.

Dal momento che grandi volumi di fluido vengono deviati dalle piscine o dai bagni, per loro dovrebbero essere utilizzate pompe ad alta capacità in grado di garantire un funzionamento ininterrotto a lungo. Quando si sceglie l'attrezzatura è necessario tener conto della possibilità che funzioni con temperature dell'acqua fino a 70 gradi, che provengono da lavatrici e lavastoviglie.

Regole di installazione della pompa

Ci sono un certo numero di regole che devono essere considerate quando si installano le pompe per le reti di fognature a pressione:

  • nel luogo di installazione della pompa, è necessario mantenere costantemente la temperatura sopra lo zero;
  • il sito per l'installazione della stazione di pompaggio delle acque reflue deve avere accesso ed essere pulito;
  • nella parte inferiore della struttura è necessario posizionare una curva di supporto con una flangia speciale;
  • il tubo di pressione poggia sul ginocchio;
  • nella parte superiore del pozzo il tubo è fissato con una staffa fissata al muro della struttura;
  • il canale dovrebbe essere montato senza stress e distorsioni;
  • eliminare la corrente inversa nella condotta fornisce una valvola e una valvola di ritegno;
  • per sollevare e abbassare la pompa, vengono utilizzate una struttura di guida e una catena fissata su di essa;
  • il collegamento stretto avviene automaticamente quando la pompa raggiunge il ginocchio inferiore.

Le stazioni di pompaggio sono divise in casa e all'aperto. I primi sono progettati per drenare le acque reflue da un edificio e sono costituiti da una pompa con una smerigliatrice e un involucro di plastica. Tale struttura viene solitamente installata nel seminterrato. Le postazioni esterne facilitano il trasferimento degli effluenti da diverse case. Pompano il liquido dal serbatoio, dove le acque reflue arrivano per gravità, e poi - nel sistema fognario esistente o nell'impianto di trattamento delle acque reflue.

Per abbassare e sollevare la pompa è necessario collegare una fune o una catena affidabile ad essa.

Fogne a pressione

Stormwater è un tipo di sistema fognario che viene utilizzato per drenare la pioggia e sciogliere l'acqua dai tetti degli edifici o altri luoghi del sito. A questo scopo vengono utilizzati gli imbuti, le grondaie, dopodiché l'acqua entra nel sistema di drenaggio. Senza tale sistema, si verifica il ristagno di umidità, che rallenta la crescita delle piante e indebolisce le fondamenta.

Installandone uno nuovo o cambiando un vecchio sistema di fognature temporalesche, ci possono essere situazioni in cui è impossibile o molto difficile assicurare l'efficacia del suo lavoro:

  • gli utenti si trovano sotto il livello del collezionista di città;
  • non è possibile soddisfare la pendenza del tubo richiesta;
  • non è possibile la sostituzione con tubi di sezione maggiore.

In tal caso, vengono utilizzate fognature a pressione.

Fai attenzione! Le pompe con le smerigliatrici, che fanno parte della struttura, macinano la spazzatura (carta, foglie, rami) negli scarichi e pompano il contenuto a una velocità di 1-2 metri al secondo. Questa è la modalità di velocità più ottimale in cui le pareti della pipeline possono auto-pulirsi.

La durata della doccia a pressione non è inferiore a 50 anni. L'attrezzatura di pompaggio, di regola, è progettata per funzionare fino a 30 anni. Installazione di tempesta scarico delle acque reflue viene utilizzato meno spesso di gravità, ma è indispensabile quando si ha bisogno per sollevare l'acqua dalla cantina al piano terra, così come le aziende che richiedono una pulizia deflusso delle acque piovane, che possono cadere in sostanze nocive.

Con i calcoli eseguiti correttamente e l'installazione di alta qualità, la rete di fognature a pressione è in grado di fornire ai residenti di una casa privata un elevato livello di comfort.

Quali tubi per la fognatura a pressione è meglio usare - revisione e scelta del materiale

A causa delle diverse caratteristiche del posizionamento di molte case private, spesso non è possibile installare uno scarico a gravità. Accade spesso che la casa si trovi in ​​una zona di pianura e che il pozzo desiderato sia leggermente più alto - naturalmente, questa opzione non è adatta - hai bisogno di una fogna a pressione. A proposito di quali tubi sono necessari per le acque reflue a pressione e come sceglierli correttamente, e saranno discussi di seguito.

È necessario installare una pompa per le feci e posare tubi di scarico speciali per i sistemi a pressione.

Varietà di liquami

Per tipo di fognature trasporto di fognatura sono:

  1. Gravity. Contenuti liquidi e solidi si muovono attraverso i tubi sotto l'influenza della gravità con la loro direzione sotto la pendenza. In tali sistemi, non c'è eccesso di pressione, ma nel processo di lavoro è possibile la formazione di blocchi.
  2. Testa di pressione È possibile spostare l'effluente dal basso verso l'alto, naturalmente, tale sistema richiede l'installazione obbligatoria di una pompa.

Per il primo metodo, vengono utilizzati tubi per fognature non a pressione. Ci sono molte varietà di tali prodotti per la produzione di materiali, come descritto un po 'oltre, così come il tipo di tubo stesso - liscio e ondulato. Tuttavia, la principale differenza tra i tubi di scarico delle acque reflue e quelli non in pressione risiede nella capacità del primo di lavorare in condizioni di alta pressione.

Ciò, ovviamente, non significa che i tubi convenzionali non a pressione non siano in grado di resistere a pressioni elevate, al contrario possono essere abbastanza resistenti e affidabili, tuttavia questa condizione non è semplicemente prevista nelle specifiche tecniche di tali prodotti.

Fogna a pressione

Ma i tubi per l'organizzazione delle fognature a pressione sono progettati specificamente per il lavoro ad alta pressione. Questo fattore viene preso in considerazione nella produzione di cilindri (essi selezionano il tipo di materiale e il suo spessore), nonché i metodi di unione e sigillatura di sezioni di tubo per lavori di alta qualità sotto pressione di diverse atmosfere.

È interessante notare che con la costruzione di un sistema di fognatura a gravità, è possibile utilizzare facilmente i tubi a pressione, che è spesso ciò che fanno molti consumatori. In questo caso, la differenza rispetto ai prodotti non a pressione può essere solo in valore.

Allo stesso tempo, è impossibile utilizzare i tubi convenzionali quando si crea un sistema per drenare i rifiuti sotto pressione. Altrimenti, se si pressurizzano diverse atmosfere, le connessioni dei tubi possono penetrare e si avranno nuovi problemi.

Considera i principali tipi di materiali da cui vengono prodotti i tubi per le acque reflue interne a pressione. Vedi anche: "Quali tubi per i liquami interni scegliere - i tipi e i metodi di installazione".

Tubi di cemento armato

Di norma, i prodotti con una sezione trasversale molto ampia sono realizzati con questo materiale, destinati alla posa di fognature a pressione centralizzata per condomini o un intero microdistretto.

Questi tubi sono uniti e sigillati con cemento, bitume, fusione di zolfo o resine speciali. Spesso, i prodotti in cemento armato vengono utilizzati per l'installazione di sistemi fognari, che sono quasi sempre utilizzati dal metodo del flusso gravitazionale (leggi anche: "Quale tubo per le acque piovane è meglio scegliere - caratteristiche, vantaggi e svantaggi").

Tuttavia, affinché in caso di ricaduta di una quantità critica di precipitazioni o di un aumento dell'intensità, l'uso di acque reflue non causi problemi, il sistema deve essere resistente a pressioni elevate.

È abbastanza difficile dare una valutazione obiettiva degli aspetti positivi e negativi dell'uso delle strutture in cemento armato, perché non vi sono analoghi (leggi anche: "Tipi di tubi in cemento armato, caratteristiche e applicazione"). Tuttavia, l'installazione e l'aggancio di questo tipo di comunicazione richiedono l'uso obbligatorio di attrezzature pesanti, poiché il peso dell'intera struttura è molto grande.

Cemento amianto

Tra i vantaggi di questo materiale vi sono il basso costo, la resistenza agli ambienti aggressivi e il fatto che non conduce elettricità e non è soggetta all'influenza delle correnti vaganti. Inoltre, il materiale si è mostrato bene a basse temperature, anche se in tali condizioni le acque reflue possono essere utilizzate molto raramente.

Ma i difetti del cemento di amianto possono essere attribuiti alla sua fragilità, cioè alla suscettibilità a danni meccanici, ad esempio durante il trasporto. La pressione ottimale a cui tali tubi possono essere utilizzati non supera i 4 kg / cm 2.

acciaio

Alcuni credono che i tubi di acciaio per fognatura non siano solo poco pratici da usare, ma anche molto miopi, perché questo materiale è suscettibile alla corrosione e può durare a lungo.

Naturalmente, c'è una certa probabilità che in ogni caso possa essere necessario un sistema di fognatura con pressione molto elevata, che verrà usato molto brevemente. Questa opzione è giustificata solo in rare eccezioni.

Tuttavia, notiamo che i principali vantaggi dei tubi in acciaio sono la resistenza meccanica del corpo del tubo e le saldature, progettate per l'alta pressione.

Ma tra i difetti si possono identificare conduttività elettrica, tendenza all'ossidazione e alla corrosione, scarsa resistenza ai reagenti chimici, tendenza all'ostruzione e riduzione del lume.

Quindi, se hai bisogno di un sistema di fognatura durevole e affidabile, i tubi d'acciaio non funzioneranno per te.

Sistemi di fognatura in ghisa

Recentemente questo materiale non ha avuto analoghi nella disposizione dei sistemi fognari di alcun tipo.

I tubi in ghisa pressurizzata sono molto resistenti all'ossidazione e molto resistenti, tuttavia, in presenza di analoghi moderni, è consigliabile utilizzare tubi in ghisa solo in sistemi con maggiore stress meccanico.

Un'opportunità di utilizzo ragionevole potrebbe essere la necessità di posare una tubazione a una profondità bassa sotto la strada con traffico pesante di macchinari pesanti. In tutti gli altri casi, è possibile abbandonare completamente i tubi in ghisa.

È possibile sigillare giunti in tubi di ghisa con una corda oliata o altro materiale impermeabilizzante di alta qualità.

Tra i principali vantaggi della ghisa si può dire la sua capacità fonoassorbente, oltre alla resistenza alla corrosione e alle sollecitazioni meccaniche.

Svantaggi significativi di un tale materiale includono un peso considerevole, l'incapacità di piegare e anche la conduttività elettrica.

Cloruro di polivinile

I tubi a pressione in PVC per acque reflue hanno cominciato a comparire sul mercato dei materiali da costruzione non molto tempo fa, tuttavia, la loro domanda è aumentata in modo significativo negli ultimi tempi.

Tra i vantaggi dei tubi per fognatura in PVC vi sono il basso costo, il peso ridotto e la possibilità di collegamento rapido e semplice con anelli di tenuta.

Gli svantaggi dei prodotti in questo gruppo includono un basso assorbimento del rumore e una bassa duttilità.

Tubi di polietilene

Spesso, i tubi a pressione per fognature in polietilene sono combinati in un'unica categoria con prodotti in PVC e le caratteristiche tecniche di questi materiali sono significativamente diverse. Il tubo in PP può essere considerato il più adatto per il liquame del dispositivo in una casa privata.

I tubi di collegamento in polietilene sono convenienti quanto il PVC, tuttavia le loro pareti sono molto più spesse e il materiale stesso è più duttile e resistente ai danni meccanici. Inoltre, tali tubi possono essere piegati, dando al sistema la configurazione necessaria. Vedi anche: "Tipi di tubi per fognatura - i vantaggi e gli svantaggi dei materiali utilizzati".

Le tubazioni in pressione in PP hanno una lunga durata, non hanno paura delle correnti vaganti, sono resistenti all'ambiente aggressivo e praticamente non si intasano. Inoltre, la qualità dell'assorbimento acustico in essi è paragonabile ai prodotti di ferro.

Trovare alcune carenze significative nei tubi di plastica è piuttosto difficile e non necessario.

Pertanto, dall'elenco di materiali fornito è del tutto possibile scegliere i tubi di fognatura a pressione adatti in ogni caso specifico. Speriamo di essere stati in grado di semplificare il processo di selezione.

Tubo di fogna pp per liquami domestici

Tubi e raccordi in plastica

Per la costruzione di fognature esterne ci sono tubi di tipo medio (SN4) e di tipo leggero (SN2) e parti sagomate in polivinilcloruro di PVC-U non plastificato.

Tubi e raccordi hanno un colore arancio-marrone monocromatico e una superficie esterna ed interna liscia. Per il collegamento di tubi e raccordi utilizzati guarnizioni elastomeriche, montati in fabbrica nelle prese.

I tubi sono prodotti in lunghezze rettilinee di 0,5 m, 1,0 m, 2,0 m, 3,0 m, 6,0 m con diametro di 110 mm, 160 mm, 200 mm, 250 mm, 315 mm, 400 mm, 500 mm con l'ordine appropriato di spessore del tubo. La temperatura massima delle acque reflue è fino a + 600С, brevemente a + 950С

Parti in PVC-U per diametri di 110-500 mm: gomiti, raccordi a T, revisioni (pulizia), valvole di ritegno, tappi, riduzioni (adattatori), giunti di flusso (scorrevoli).

Tubo e pezzi sagomati dal software per la rete fognaria interna

A causa della neutralità biologica del materiale da cui provengono tutti gli elementi del sistema fognario, questi tubi e raccordi sono consigliati per l'uso nell'industria alimentare.

Materiale: grigio polipropilene.

  • resistenza agli scarichi con una temperatura elevata costante fino a + 900 C (a breve termine fino a + 1000 C);
  • resistenza chimica a vari composti aggressivi e sostanze contenute negli effluenti sia domestici che industriali;
  • resistenza all'abrasione, nonché proprietà idrauliche perfette;
  • tenuta delle connessioni, fornita da tenute a doppio labbro montate in fabbrica con un anello di bloccaggio;
  • peso ridotto di tubi e raccordi, facilitando il trasporto e l'installazione.

Tubi e raccordi sono disponibili in diametri: 32x1,8; 40h1,8; 50h1,8; 75h1,9; 110x2.7, la lunghezza dei tubi per ogni dimensione è la seguente serie: 250, 315, 500, 750, 1000, 2000, 3000mm.

Tubi PE per l'approvvigionamento idrico, fognature e linee di comunicazione e raccordi Unidelta per loro

I tubi in polietilene sono ampiamente utilizzati nell'economia nazionale: per la costruzione di condotte esterne che trasportano acqua, sistemi di drenaggio, fognature a gravità e a pressione, nonché per l'installazione di linee telefoniche e in fibra ottica.

I tubi hanno un'elevata resistenza alla corrosione, basso peso, flessibilità, elevate proprietà dielettriche, levigatezza della superficie interna, bassa conduttività termica, elevata resistenza ed elasticità, lavoro sotto pressione da 2 a 10 atm., Resistente a basso (- 400 ° C) e alto (+ 850 C) e può essere utilizzato fino a 50 anni.

L'installazione dei tubi può essere eseguita mediante saldatura di testa, riscaldamento o serraggio degli elementi di collegamento è molto più semplice rispetto ai tubi metallici.

I vantaggi dei tubi in PE:

  • serve molto più a lungo dei tubi d'acciaio (un periodo di garanzia di 50 anni);
  • non sono soggetti a corrosione, non richiedono protezione catodica e quindi richiedono quasi nessuna manutenzione;
  • purezza ecologica e sicurezza igienica, mancanza di impatto sul gusto e l'odore dell'acqua;
  • nel corso del tempo, la capacità del tubo PE non diminuisce (la superficie interna del tubo praticamente non si sovrasta);
  • elevata affidabilità durante il sovraccarico meccanico dovuto a tali proprietà del PE come viscosità ed elasticità allo stesso tempo;
  • buone proprietà di isolamento termico;
  • I tubi in PE sono 2-4 volte più leggeri dei tubi in acciaio, il che facilita notevolmente il loro trasporto e installazione;
  • Disponibile in lunghezze di 12 metri e bobine lunghe 100 e 200 m;
  • la saldatura di testa dei tubi in PE è completamente automatizzata, economica, semplice e non richiede consumabili aggiuntivi.

Tubi e raccordi in PP per l'approvvigionamento idrico e il riscaldamento

Per l'alimentazione e il riscaldamento dell'acqua calda e fredda (temperatura di esercizio 950 С)

Le materie prime per la produzione sono un copolimero di polipropilene statico di alta qualità HH-R (tipo 3).

Il materiale è caratterizzato da numerosi vantaggi:

  • alta neutralità igienica (microbiologica e fisiologica);
  • alta resistenza chimica;
  • resistenza alla corrosione;
  • bassa conducibilità termica (elevata capacità termoisolante);
  • resistenza alla deposizione di sale;
  • soppressione di vibrazioni e rumori;
  • resistenza meccanica;
  • omogeneità articolare;
  • elevata durata operativa.
  • tubi omogenei PN 10, PN 16, PN 20 Ø 20-110 mm;
  • tubi combinati PN 20 Stabi Al Ø 16-110 mm;
  • tubi rinforzati con fibra di vetro PN 20 Fibra Ø 20-110 mm;
  • produzione Germania-Polonia, Turchia, Russia.

Tubi e raccordi per reti di approvvigionamento idrico di NPVH

Tubi e raccordi di polivinilcloruro non plastificato (NPVH) sono destinati alle tubazioni che trasportano acqua a temperature da 0 a 600 ° C e pressioni fino a 10 atm, compresa la fornitura di acqua potabile, e altre sostanze a cui il polivinilcloruro e il materiale degli anelli chimici sono chimicamente resistenti.

Il colore dei tubi a pressione è grigio scuro. La marcatura è applicata alla campana. La lunghezza è di 6 metri Diametro 110, 160, 225, 315, 400 e 500 mm

Possedendo i vantaggi dei polimeri per tubi, NPVH ha un numero aggiuntivo:

  • Quando si installa il tubo PVC-U, non è necessaria la saldatura;
  • NPVH ha una conduttività termica inferiore rispetto ad altri polimeri (fino a 1,5 volte), il che consente di mantenere più a lungo la temperatura del liquido trasportato nei tubi (l'effetto di un thermos);
  • I tubi in PVC sono collegati con le prese, il che riduce notevolmente i costi e semplifica la loro installazione e funzionamento.

Lavorando i rifiuti industriali e domestici di polietilene e ottenendo granuli secondari, vengono prodotti tubi tecnici per la comunicazione e le acque reflue, che hanno un prezzo inferiore rispetto a quelli a pressione. Colore: nero o nero con una striscia bianca, Ø 20-63 mm. Bobine da 100 e 200 m.

Tubi di drenaggio Ø 50 - 200 mm.

Materiale isolante flessibile

Da polietilene espanso con una struttura porosa chiusa, colore grigio argento.

Disponibili sotto forma di tubi con Ø interno da 15-114 mm e lunghezza di 2 m, che, grazie ad un taglio tecnologico longitudinale, sono facilmente installabili sulla tubazione installata. Combina proprietà di isolamento termico, idroelettrico, acustico e antivibrazioni. Può essere utilizzato per reti sia interne che esterne (-400С... + 700С).

Tubi fognari in polipropilene: caratteristiche, classificazione e metodi di installazione

La rete fognaria nella vita moderna assume sempre più varietà nella sua composizione chimica del liquido: mezzi per la pulizia, il lavaggio e, naturalmente, i rifiuti umani. La superficie liscia interna dei tubi in polipropilene contribuisce al passaggio regolare e rapido di queste masse. Le proprietà uniche dei prodotti realizzati con questo materiale e l'installazione competente garantiscono la pulizia e l'assenza di odori sgradevoli a casa.

Tubi e raccordi

Polipropilene nella nostra vita

Grazie alla sua compatibilità ambientale, il materiale universale si trova nella vita di tutti i giorni - imballaggi, sacchetti di cibo, biotoilets, componenti per auto, tubi per vari scopi. I prodotti in polipropilene sono leggeri, resistenti e hanno un lungo aspetto estetico.

Beni di consumo da polimeri

Il materiale che non è stato esposto alla radiazione ultravioletta è riciclabile, dopo di che si perde solo il 10% delle sue proprietà originali (quindi non vengono prodotti tubi riciclati), mentre il costo si riduce del 30%. L'uso di polimeri secondari può risolvere il problema della riduzione e del riciclaggio dei rifiuti domestici solidi.

Ora i tubi di polipropilene per le acque reflue hanno guadagnato semplicemente ampia popolarità rispetto alla ghisa a causa di alcune proprietà:

  • resistenza all'acqua calda fino a 75-80 ° C, che è particolarmente apprezzata dai proprietari di lavatrici;
  • a causa della bassa conducibilità termica sulla superficie non forma condensa;
  • estrema leggerezza -1 p / m di tubo 110x pesa quasi 5 kg, che consente il carico / scarico, il magazzinaggio e l'installazione da solo;
  • la superficie interna idealmente liscia impedisce la formazione di vari tipi di depositi, quindi il diametro e la velocità di movimento all'interno rimangono invariati;
  • sostanze da neutre a aggressive;
  • plasticità - quando l'acqua si congela, le pareti del gasdotto si espandono, quando scongelano prendono gli stessi parametri;
  • estinguere il rumore e le vibrazioni, caratteristiche delle tubazioni metalliche;
  • non corrodere

Scegli con cura un detergente per la toilette.

Ad esempio, il superamento della concentrazione di acido nitrico / solforico non solo può rovinare lo smalto della toilette, ma anche i tubi di polipropilene delle acque reflue.

Costoluto all'esterno e liscio all'interno

La relativa morbidezza dei tubi in polipropilene consente loro di essere utilizzati, tranne che a casa, anche per la posa nel sottosuolo. La rigidità dell'anello necessaria viene loro impartita a causa della superficie corrugata esterna, quella interna rimane liscia - tale rinforzo consente di seppellire la tubazione ad una profondità di 0,7-2 m.

Grazie alla superficie interna liscia che offre una passabilità eccellente, il bias può essere ridotto al minimo. Di conseguenza, la profondità di posa e, quindi, il costo dei lavori di sterro, specialmente su terreni pesanti, sono ridotti.

Il fondo della trincea è fatto di cuscini di sabbia spessi fino a 20 cm, grazie ai quali il tubo è leggermente piegato sotto significativi carichi dinamici. Le condotte a doppio strato sono così "resistenti" da poter essere posizionate anche sotto le autostrade.

Aggiungendo pigmenti di colore al materiale, il produttore ha identificato visivamente l'ambito di utilizzo del prodotto. Quindi i tubi per le fognature in polipropilene per uso interno sono solitamente di colore grigio, per uso esterno - arancione / terracotta.

Le differenze costruttive sono le seguenti:

  • i tubi per il sistema interno sono uniformi e collegati al tutto con raccordi per saldatura;
  • i tubi di scarico esterni hanno una campana su un lato, che determina il metodo di installazione.

Valore del diametro del tubo

Nel sistema di drenaggio interno, i tubi vengono utilizzati in base a standard generalmente accettati:

  • lavatrici, lavelli e vasche da bagno con un diametro di 40-50 mm;
  • sistema di drenaggio WC - 100 mm.

Questa discrepanza nei diametri è abbastanza ragionevole - se, ad esempio, solo l'acqua lascia il bagno, allora le frazioni dense dovrebbero passare attraverso il bagno senza difficoltà. A causa di questa specificità, è necessaria una certa quantità di aria all'interno del gasdotto, che è particolarmente importante per i condomini.

Se i tubi sono completamente pieni di rifiuti umani, l'aria spostata distruggerà le chiusure dell'acqua in tutti i servizi igienici - servizi igienici, lavandini. In generale, le conseguenze di una catastrofe possono causare danni irreparabili alla proprietà e alla salute. A proposito, in case di più di 5 piani si usano tubi con un diametro non di 100, ma di 150 mm.

Parametri standard

Domestic GOST e DIN tedesco stabiliscono i principali parametri fisico-chimici del materiale:

  • le tubazioni fognarie in polipropilene GOST 11262 hanno una resistenza allo snervamento di 24-25 N / mm2;
  • carico di rottura nell'intervallo 34-35 N / mm 2;
  • densità da 0,93 a 0,95 g / cm 3 (GOST 26996-86);
  • coefficiente di rugosità - 0,00011;
  • coefficiente di dilatazione lineare - 0,15 (5 volte superiore a quello di quelli rinforzati);

Per ridurre gli effetti dell'espansione termica, nello zoccolo è previsto uno spazio di compensazione che fornisce un gioco di 10 mm.

  • punto di fusione - +149 ° C (GOST 21553);
  • conducibilità termica - 0,24 W / mK a +20 ° C (DIN 52612);
  • Modulo di flessione - 1200 MPa (GOST 4648-71, DIN 53452);

I documenti normativi determinano il diametro esterno da 13 a 1200 mm e la lunghezza dei segmenti nell'intervallo 150-3000 mm. I tubi di fognatura in polipropilene hanno uno spessore medio della parete compreso tra 2,9 e 18,3 mm (GOST R 52134-2003).

Classificazione dei tubi

A seconda della temperatura, a cui verranno sottoposti i tubi in PP, vengono utilizzati nei sistemi:

  • fornitura di acqua fredda;
  • acqua calda / riscaldamento;
  • rete fognaria;
  • la ventilazione.

A seconda della tecnologia di produzione, ci sono:

Tubo in PP rinforzato con foglio di alluminio

A seconda dell'applicazione, i tubi in polipropilene per la rete fognaria e la fornitura idrica sono dei seguenti tipi:

  • PN 10 con diametro esterno di 20-110 mm e diametro interno di 16,2-90 mm; spessore della parete da 1,9 a 10 mm; fornisce acqua fredda ad una pressione di 1 MPa e circolazione in un impianto di riscaldamento a pavimento (rispettivamente + 20 / + 45 ° C);
  • PN 16 - per acqua fredda / calda fino a + 60 ° C con una pressione di 1,6 MPa;
  • PN 20 resiste a pressioni fino a 2 MPa, temperature del fluido fino a +80 ° C e serve per l'alimentazione di acqua calda; il diametro esterno è 16-110, il diametro interno è 10,6-73,2 mm con uno spessore di parete da 16 a 18,4 mm;
  • PN 25 - rinforzato con foglio di alluminio, in gran parte dovuto al suo multistrato, può sopportare temperature portanti del calore fino a +95 ° C, che li rende candidati ideali per un sistema di acqua calda ad una pressione nominale di 2,5 MPa; il diametro esterno è 21,2-77,9 e il diametro interno è di 13,2-50 mm con uno spessore di parete di 4-13,3 mm.

Diametri di tubi corrugati

Basato sulla struttura molecolare del materiale, è:

  • PPN - polipropilene omopolimero, composto a basso peso molecolare; omettendo dettagli chimici, diciamo solo che, nonostante la sua forza, una tale tubatura in polipropilene per fognatura è indifesa alle variazioni di temperatura e può essere dispersa dal gelo nell'aria;
  • PPB - copolimeri a blocchi di polipropilene o, come viene anche chiamato, polipropilene di tipo 2; il polietilene fa parte di questo materiale, conferendogli elasticità; resistenza al calore ben al di sopra del PPN;
  • PPR - copolimeri casuali o polipropilene tipo 3 - un materiale unico con una struttura cristallina, grazie al quale il prodotto si distingue per una resistenza eccezionale, resiste a variazioni di temperatura (fino a +140 ° C) e agli effetti di alcali / acidi; Il tipo 3 ha una memoria di forma che restituisce il prodotto ai parametri fisici originali dopo l'esposizione a bassa temperatura.

Come navigare nell'etichettatura

Sulla sua superficie, i tubi in PP sono etichettati - lettere e numeri incomprensibili a prima vista, che contengono informazioni preziose.

Prima viene il nome del produttore e il suo logo, e poi impariamo a leggere:

  • un'abbreviazione per materiale, ad esempio N (omopolimero), B (copolimero a blocchi) o PPRC (una combinazione di PP indica sempre polipropilene);
  • pressione nominale (PN), che mantiene il tubo in polipropilene fognario;

Un aumento della pressione nominale porta ad un ispessimento della parete del tubo.

  • 25x4.2 - diametro e spessore della parete;
  • classe di operazione;
  • pressione massima, espressa in MPa;
  • completa il numero del documento di linea (GOST, TU).

Più della metà dei numeri sono già chiari.

Oltre all'etichettatura convenzionale può contenere ulteriori informazioni sulla conformità con gli standard internazionali, la classificazione MRS è qualcosa come una garanzia minima. Dei numeri di massa, gli ultimi due indicano la data di produzione.

Metodi di montaggio

L'installazione di un sistema fognario esterno è forse la più rapida e semplice grazie a una struttura a campana. I tubi di scarico in polipropilene GOST 9833-73 si trovano nella presa del tipo con manicotto ad anello di gomma, che non consente al tubo di saltare indietro. Questa operazione viene eseguita a mano senza strumenti aggiuntivi.

Per ridurre l'attrito durante il montaggio dei frammenti, è possibile lubrificare i bordi del segmento inserito con grasso al silicone.

Per l'installazione del sistema interno utilizzando il metodo di saldatura con un saldatore o stiratura, i raccordi e il processo con tutte le sfumature - tempo e temperatura, sono descritti in dettaglio nelle istruzioni:

  • riscaldare il saldatore con ugelli fissi;
  • su uno di essi indossare un raccordo con un diametro interno uguale al diametro esterno del tubo, sull'altro - l'estremità del tubo;
  • tenere premuto per 5 secondi;
  • Rimuovere le parti e inserire il tubo nel raccordo.

Se un tubo di scarico in polipropilene non riscaldato entra facilmente in un raccordo a freddo, significa che è difettoso.

Un prerequisito per la qualità del lavoro svolto è l'immobilità durante il raffreddamento, che dovrebbe avvenire in modo naturale. Un'ulteriore conferma di un buon risultato sarà un anello fuso nel punto di attracco. I tubi per fognatura in polipropilene sono forniti per i raccordi in metallo con l'aiuto di raccordi combinati con inserti in ottone / cromo.

Alla fine

Vale la pena di vedere ancora una volta, per tenere il tubo di polipropilene nelle mani, come i vantaggi di un materiale rivoluzionario sul peso monolitico in acciaio del secolo scorso diventano immediatamente evidenti. La forza e la leggerezza del materiale, l'installazione elementare e il prezzo adeguato per la maggior parte diventano un incentivo a cambiare in meglio la propria vita.

Panoramica sui tubi di scarico in PP

Il materiale tradizionale per le acque reflue è in ghisa. Senza negare che il materiale sia più resistente alle sostanze aggressive rispetto all'acciaio, ad esempio, e non accumuli carica così rapidamente, non è ancora una buona soluzione. Il peso della condotta è enorme, l'installazione è complicata e, sebbene la durata del tubo stesso sia elevata, il suo diametro di lavoro diminuisce molto più rapidamente.

I tubi di scarico in polipropilene hanno caratteristiche molto migliori.

Polipropilene: proprietà

Plastica, in sostituzione di acciaio e ghisa, nessuno è sorpreso. E se molti membri della famiglia di polimeri non sono adatti per il riscaldamento, è uno dei materiali più economici per lo smaltimento delle acque reflue.

Il polipropilene sostituisce attivamente il suo predecessore, il cloruro di polivinile, dal primo posto. Le sue qualità consentono davvero di gestire i prodotti da pp in una gamma più ampia.

  • La densità del polimero è di soli 900 kg / metro cubo, è molto più leggera della ghisa e l'installazione della pipeline richiede un minimo di tempo.
  • Il materiale è caratterizzato da una buona viscosità e resiste perfettamente ai carichi d'urto.
  • La gamma di temperature del polipropilene è più ampia - da -15 a +140 C.
  • L'inerzia chimica del polipropilene è eccellente: GOST consente lo scarico attraverso la conduttura di acque reflue contenenti fino al 60% di acido solforico e il 30% di perossido di idrogeno. I prodotti vengono principalmente utilizzati per impianti di produzione di liquami e di laboratorio.
  • Il polimero è di plastica in uno stato riscaldato, un metodo di estrusione, e questa è una tecnologia molto conveniente, è possibile ottenere una pipeline dei diametri più diversi - da 16 a 1200 mm.
  • La composizione e le caratteristiche delle materie prime sono regolate da GOST 26996-86. Fatto dal materiale di entrambi i condotti di pressione e senza pressione. Per l'installazione di sistemi fognari vengono utilizzati gli ultimi.

Gamma di condotte fognarie PP

A differenza delle tubazioni in acciaio o ghisa, la documentazione del prodotto non è governata da GOST, ma dalla documentazione tecnologica. Esistono prodotti per la depurazione a pressione e a flusso libero.

Il catalogo prodotti per il sistema non a pressione include le seguenti dimensioni:

  • il diametro del condotto varia da 16 a 1200 mm. Questi ultimi sono usati per fognature all'aperto. I tubi per fognatura PP 50 sono più spesso utilizzati per i sistemi domestici domestici. I prodotti pp da 110 mm vengono utilizzati per il collegamento al montante. Bene, i condotti PP 160-200 sono il drenaggio principale esterno principale;
  • la lunghezza del tubo varia da 2 a 8 m, ce ne sono anche di grandi dimensioni fino a 12 m.

La condotta di pressione ha una vasta gamma. A volte per i liquami a flusso libero scegliere i prodotti dal catalogo per i sistemi a pressione. I parametri possibili sono:

  • il diametro del prodotto varia da 32 a 1600 mm;
  • la lunghezza può superare i 12 metri.

I tubi di scarico PP 110 e 50 sono i più popolari in questo caso.

Disponibile come tubi lisci, così ondulato. Questi ultimi sono altamente resistenti agli shock idraulici e, soprattutto, flessibili. I condotti corrugati sono indispensabili per l'installazione di sistemi complessi, disposti attraverso oggetti residenziali, terreni difficili e così via.

L'accumulo diretto della condotta viene eseguito attraverso un giunto a campana. Il meccanismo è lo stesso per prodotti lisci e corrugati. Tie-in e compagni sono fatti con l'aiuto di elementi di collegamento - raccordi.

La connessione a campana di build-up è la seguente:

  • il frammento in entrata viene tagliato ad angolo retto;
  • elaborato per ottenere uno smusso di 45 gradi;
  • il tubo in cui è inserito il segmento viene girato dalla campana a quella in entrata;
  • l'anello di tenuta è installato nella presa;
  • il segmento in entrata è inserito con impegno.

La connessione del tubo è estremamente semplice e completamente affidabile e il tempo di installazione è significativamente ridotto.

Se è richiesto l'aggancio con angolazioni diverse e diverse sezioni, vengono utilizzati i raccordi. La connessione è realizzata su colla, che viene applicata sulla superficie interna dell'elemento e sui giunti esterni da unire.

Ci sono molti tipi di questi dettagli:

  • presa rimovibile - utilizzata su prodotti con un diametro di 310 mm al fine di fornire una connessione socket;
  • tubo di transizione - consente di collegare linee dell'acqua con diversi diametri, ad esempio F 110/50 significa che i segmenti con dimensioni di 110 e 50 mm vengono uniti;
  • ginocchio - collegamento ad angoli diversi, ad esempio: F 110 67 significa collegare una tubazione con un diametro di 110 mm con un angolo di 67 gradi;
  • giunti - con il loro aiuto collegano i tubi di scarico senza prese - entrambe le prolunghe sono ricavate alle estremità dell'accoppiamento. La marcatura è la stessa: F 110 significa collegare segmenti con un diametro di 110 mm;
  • attraversa tees - elementi per toccare i rami laterali nella linea principale. Le estremità delle parti possono avere la stessa o diversa dimensione, che consente di unire segmenti con sezioni diverse;
  • un tee con un berretto - con il suo aiuto viene eseguita l'installazione nascosta. Successivamente, un tale tee fornisce l'accesso a un sistema posto nelle pareti.

Nella foto è possibile vedere i tubi di fognatura PP e raccordi.

Tubi per acque reflue a pressione

I tubi per i sistemi di scarico a pressione sono progettati per pressioni da 5 a 20 bar, ci sono opzioni da tutte le plastiche moderne: polivinilcloruro, polipropilene, polietilene. A tutte le modifiche, i produttori producono raccordi che assicurano l'assemblaggio di qualsiasi schema di cablaggio individuale. Tubi di pressione PP, PVC sono assemblati con l'aiuto di campane, i prodotti in polietilene hanno tre opzioni di montaggio:

  • saldatura elettrofusione
  • maniche a compressione
  • saldatura di testa

Per i sistemi interni, vengono utilizzati solo prodotti a pressione lenta, i tubi corrugati vengono aggiunti al sistema di fognatura esterno, che può resistere a pressioni fino a 20 atmosfere.

Il vantaggio di un gofrotruba è la rigidità ad anello alta che consente di usarlo quando si passa l'autostrada sotto strade, ad una grande profondità. Con una vita di oltre un secolo, i prodotti perforati sono chimicamente inerti, hanno connessioni a campana originali, che sono diverse per ogni produttore (Wavin, Ostendorf, Rehau, Polytron). Per aumentare la scorrevolezza delle superfici interne, viene utilizzata una struttura a due strati dei prodotti: il tubo è corrugato all'esterno e liscio dall'interno. Questo riduce l'attrito delle particelle abrasive mosse dal flusso del fluido.

Tubi lisci per acque reflue a pressione

Le acque reflue a pressione sono utilizzate in casi difficili, il costo di produzione aumenta a causa di attrezzature aggiuntive, lavori:

  • le pompe fecali sono montate nel sistema interno
  • vicino alla casa viene creato un collettore su una pompa forzata sommergibile (semi-sommergibile)

Piccoli risparmi vengono osservati in relazione alla possibilità di sostituire il tubo per acque reflue a pressione di tubi da 110 mm per analogo da 50 mm. La pipeline è sepolta leggermente, poiché non è necessario osservare il gradiente di gravità. Riduce inoltre la quantità di lavori di scavo senza ridurre l'affidabilità del sistema.

Prodotti realizzati in PVC, PP hanno prese con guarnizioni in gomma, adatti per pressioni, linee di vuoto di qualsiasi tipo. Pertanto, quando si progetta un sistema di fognatura forzata, questi materiali in raccordi e tubi vengono posati nel 70% dei casi. Le tubazioni in polietilene sono più spesso utilizzate in sistemi esterni a causa degli ingombranti giunti di compressione con i quali i tubi per le fognature a pressione di piccolo diametro possono essere collegati con i raccordi.

Tubi corrugati per acque reflue a pressione

I tubi per la depurazione a pressione di polietilene hanno una parete esterna rigata in HDPE, una parete interna liscia in LDPE. Ciò consente di ridurre l'usura dello strato interno durante il trasporto di sostanze abrasive nella composizione delle acque reflue, mantenendo allo stesso tempo la rigidità degli anelli del prodotto.

La corrugazione non è adatta per i sistemi interni, poiché non ha una rigidità longitudinale sufficiente, si incurva con il fissaggio standard con morsetti alle pareti dell'edificio. All'interno della trincea, gli array sono assemblati con prese, che differiscono da diversi produttori, con manicotti di compressione.

Anche i tubi per la depurazione a pressione di PVC sono realizzati in due strati, con pareti esterne dipinte in un colore diverso. Nei sistemi di acque reflue forzate, la capacità autopulente del flusso è ad un livello elevato a causa di caratteristiche stabili (testa, pressione). Questo ci permette di ridurre il diametro della linea utilizzata da 150, 110 mm a 50 mm. La pendenza gravitazionale diventa inutile, quindi la tubazione viene seppellita leggermente. Di tutte le fognature esterne che utilizzano prodotti corrugati, solo un sistema domestico può spostare gli scarichi sotto pressione. Le linee di drenaggio perforate non sono adatte per questo per definizione, i sistemi a gravità sono sempre utilizzati nei sistemi gravitazionali.

Caratteristiche dell'uso di tubi in polipropilene nelle comunicazioni fognarie

I tubi in polipropilene hanno caratteristiche tecniche che rendono più preferibile l'uso in sistemi fognari rispetto all'uso di tubi in ghisa e altri materiali polimerici: polietilene (PE) e polivinilcloruro (PVC).

Tubi fognari in polipropilene

Questo articolo considera i tubi di fognatura in polipropilene. Imparerai quali tipi di tubi esistono, dove possono essere utilizzati, quali vantaggi e svantaggi hanno. Ci saranno anche raccomandazioni sull'installazione di acque interne ed esterne.

Sistema fognario domestico da tubi in PP

Tubi in polipropilene e raccordi sagomati simili possono essere utilizzati durante l'installazione di sistemi di fognatura domestici, la temperatura massima degli scarichi in cui non supera gli 80 gradi (forse a breve termine, non più di 1 min, la temperatura sale a 90 0).

I tubi in PP, a differenza di altri prodotti in plastica, sono soggetti all'uso in sistemi di rimozione di sostanze chimicamente aggressive, il cui pH (alcalinità) varia nell'intervallo 2-12, ma prima di installare il sistema fognario è necessario verificare la stabilità del materiale posizionandolo in un giorno lavorativo.

La produzione e l'uso di tubi in PP è disciplinato dalle norme SNiP n. 2.04.01 e SP n. 40.107. I prodotti utilizzati devono avere certificati e certificati appropriati per la conformità ai requisiti sanitari.

I tubi in polipropilene per acque reflue presentano i seguenti vantaggi operativi:

  • resistenza alla corrosione, resistenza alla maggior parte dei liquidi chimicamente aggressivi;
  • superficie interna idealmente liscia che non è soggetta a crescita eccessiva e mantiene l'area di flusso originale e le caratteristiche idrauliche durante l'intero periodo di funzionamento;
  • il peso minimo che facilita lo stoccaggio e il trasporto e l'installazione di comunicazioni fognarie;
  • semplice connessione tramite prese, provviste di anelli di tenuta, che assicurano la tenuta del dock;
  • il limite superiore di temperatura dei tubi in PP è di 95 gradi, che supera le capacità degli analoghi in plastica: i tubi di scarico in polietilene possono sopportare non più di 65 0;
  • la presenza di una vasta gamma di prodotti sagomati - angoli, croci e adattatori, che consente l'installazione di sistemi fognari di qualsiasi configurazione.

La vita utile delle acque di scarico domestiche da tubi in PP, in base alle condizioni operative, supera i 50 anni.

Dimensioni standard e caratteristiche tecniche

I tubi per fognatura in polipropilene sono realizzati secondo GOST n. 26996, che specifica i requisiti per i materiali e le caratteristiche finali dei prodotti.

I tubi in PP vengono immessi sul mercato in diametri di 200, 160, 130 110, 80, 50, 40 e 32 mm - prodotti con un diametro di 110 mm e più sono utilizzati per l'installazione di riser e fognature esterne, 80 e 50 mm per il cablaggio delle acque reflue all'interno della casa. La lunghezza dei prodotti può essere 3, 2, 1, 0,75 e 0,5 metri. I prodotti in PP non hanno elasticità e non si piegano, il che non consente di realizzarli in una baia lunga 50-100 m, in quanto viene prodotto un tubo di scarico in polietilene.

Tubi e raccordi in polipropilene

Considerare le caratteristiche tecniche dei tubi in PP (i parametri simili dei prodotti in polietilene sono indicati tra parentesi per confronto):

  • temperatura massima con conseguente deformazioni +150 0 (PE: +132 0);
  • densità del materiale - 0,9 (PE - 0,95) g / cm 3;
  • resistenza a carichi di trazione - 35 (PE - 29 (N / mm 2);
  • resistenza allo snervamento - 25 (PE - 18,1) N / mm 2;
  • coefficiente di espansione lineare - 0,15 (PE - 0,19) mm / m;
  • capacità termica nominale (alla temperatura di +20 0) - 2 (PE - 1.9) kJ / kgf;
  • conduttività termica nominale (+20 0) - 0,24 (PE - 0,36) W / ms.

I diametri usati per sistemare il sistema fognario dei tubi sono specificati in GOST 21.604.82 "Approvvigionamento idrico e fognatura". Secondo questo standard, per la comunicazione dei rifiuti di posa è necessario utilizzare prodotti delle seguenti dimensioni:

  • tazza del gabinetto - 100 mm (diametro interno);
  • bagno o doccia - 50 mm;
  • lavello da cucina - 50 mm;
  • lavandino del bagno - 40 mm;
  • scarico combinato in bagno - 60 mm;
  • attrezzatura domestica (lavaggio e lavastoviglie) - 25 mm;
  • cablaggio - 50 mm;
  • il montante principale è di 110 mm.

Prodotti in polipropilene nel sistema fognario esterno

Per l'installazione di sistemi di fognatura all'aperto vengono utilizzati tubi in polipropilene con un diametro di 160-200 mm. In questo caso, i vantaggi delle tubazioni in PP in termini di peso ridotto sono completamente rivelati: una persona può eseguire la posa di comunicazioni, mentre quando si utilizzano prodotti in ghisa è necessario attirare più lavoratori.

Alla disposizione della fognatura esterna i seguenti vantaggi del software dei prodotti sono importanti:

  1. Resistenza alle sostanze chimicamente aggressive con cui l'acqua di falda può essere impregnata, sotto l'influenza di cui gli analoghi in acciaio subiscono una corrosione accelerata.
  2. Resistenza alla spruzzatura sotto l'influenza di detersivi chimicamente attivi, che è importante nel caso di installazione di liquami domestici.
  3. Antistatico - il polipropilene non è un materiale conduttivo, mentre la corrosione sotto l'influenza di correnti vaganti è la causa principale della distruzione delle fogne metalliche, situata vicino alle ferrovie e alle linee di trasmissione elettrica.
  4. I tubi in PP hanno un'elevata resistenza all'usura idroabrasiva, che li rende la scelta preferita nella costruzione di acque reflue per la rimozione di fluidi contenenti particelle meccaniche.
  5. Pareti interne lisce e un coefficiente minimo di rugosità consentono l'installazione di fognature con una pendenza minima e, di conseguenza, un risparmio sui lavori di sterro.
  6. Il polipropilene ha una bassa conduttività termica - in condizioni di temperature sotto lo zero il liquido trasportato è meno esposto al congelamento rispetto all'utilizzo di prodotti in acciaio.

Si noti che i tubi in PP hanno una maggiore resistenza all'impatto e resistenza meccanica. Secondo gli standard di GOST, per l'installazione di acque reflue è necessario utilizzare tubi che soddisfano la classe di rigidità SN4 (rigidità anulare 4 kN / m 2).

La classe di rigidità dei prodotti utilizzati influisce sulla profondità massima possibile del gasdotto nel terreno. Le norme per limitare la pavimentazione delle acque reflue sono riportate nella JV N. 40-102 "Progettazione e installazione di sistemi di approvvigionamento idrico e fognario".

La profondità massima di posizionamento delle acque reflue dai tubi in PP, con un carico di trasporto moderato del sistema, è di 5 m (dipende anche dalla densità del rinterro). Questa profondità non è necessaria quando si installano sistemi fognari di case private di 1-2 piani, in questo caso è razionale posizionare i tubi a una profondità di 0,5-1 m (all'interno dello strato di congelamento del terreno) e isolarli con lana minerale o isolante in poliuretano. Allo stesso modo, tubi HDPE installati per acque luride.

Il collegamento dei tubi in PP nelle reti fognarie avviene tramite prese sigillate da un anello sagomato in gomma o gomma sintetica. Le sporgenze scanalate sono tagliate nel sigillo, che limita la corsa di ritorno dei tubi dopo l'attracco.

Il tubo entra nella presa con forza sufficiente: durante l'installazione, è necessario elaborare il bordo di giunzione del segmento con sigillante siliconico, che ridurrà la forza applicata e, dopo l'indurimento, fornirà un'ulteriore tenuta della tubazione.

Nella fase di pre-assemblaggio, il montaggio e il taglio dei segmenti devono essere eseguiti con il sigillo rimosso dalla presa, poiché l'anello profilato rende estremamente difficile la disconnessione della condotta.

L'installazione del tubo nella presa non deve essere eseguita fino in fondo, ma con uno spazio di compensazione - gioco di 1 cm, poiché il polipropilene tende ad espandersi linearmente quando riscaldato. I tubi in PP possono essere cementati nelle pareti, a condizione che siano dotati di botole di accesso per le revisioni attraverso cui pulire la tubazione, se necessario. La vita di servizio delle acque di scarico esterne, soggetta a tutte le regole di progettazione e installazione, è di 50 anni.