Come collegare i tubi dell'acqua

La creazione di un sistema di approvvigionamento idrico in una casa privata è uno dei compiti più importanti del suo miglioramento. A tal fine, utilizzare tubi in plastica e metallo, nonché prodotti in acciaio o rame. Qualunque sia il materiale utilizzato è importante sapere come collegare i tubi in una singola pipeline. Non dovrebbero verificarsi perdite. Questo articolo discuterà su come collegare i tubi dell'acqua.

Colleghiamo tubi metallici

Prendi in considerazione dei modi per collegare i tubi dell'acqua in metallo. Può essere in acciaio, ghisa o prodotti in rame. Tali giunti possono essere fatti di due tipi:

Saldatura elettrica di tubi metallici

Quando si monta una connessione non separabile, vengono utilizzate varie saldatrici. I giunti di tubo pieghevoli sono realizzati utilizzando una connessione filettata e vari raccordi.

L'uso di un metodo o di un altro dipende dal materiale con cui sono realizzati i tubi, dalla disponibilità di attrezzature e dallo scopo del sistema idraulico. Ad esempio, se si utilizzano materiali zincati, la saldatura viene raramente utilizzata, poiché durante il lavoro lo strato protettivo può essere rotto.

Il più delle volte quando si installano tubature domestiche usando tubi metallici si utilizzano raccordi filettati. Questa scelta è dovuta alla facilità di installazione e alla possibilità di smontare ulteriormente la connessione.

Per creare un nodo usando un raccordo filettato è necessario tagliare il filo all'esterno del tubo. Questo lavoro è fatto con l'aiuto di matrici speciali. Quindi il raccordo viene semplicemente avvolto sui tubi e serrato con una chiave a tubo.

I raccordi filettati sono disponibili in varie forme e scopi:

  • le frizioni vengono utilizzate per creare connessioni in sezioni diritte;
  • se è necessario cambiare la direzione della tubazione, si utilizzano piegature e raccordi angolari;
  • per creare rami impostare tees e croci;
  • se è necessario collegare tubi di diverso diametro, vengono utilizzati adattatori;
  • spine e tappi sono usati per sigillare le estremità.

Collegamento di tubi in plastica

Saldatura tubi in plastica

Recentemente, l'uso di tubi metallici per l'installazione di impianti idraulici è diventato raro. Lavorare con tubi di acciaio è abbastanza difficile, inoltre, sono di breve durata. E l'uso di prodotti in rame non è tutto "conveniente". Oggi, il materiale più popolare per la creazione di qualsiasi pipeline (compresa la fornitura di acqua) è di plastica. I tubi in plastica sono facili da installare e durano molto più a lungo rispetto alle controparti in acciaio.

Per i sistemi idraulici domestici utilizzare diverse varietà di tubi di plastica. Vale a dire:

  • polipropilene;
  • polietilene;
  • cloruro di polivinile;
  • plastica di metallo.

La scelta del metodo di unione dipende dal materiale utilizzato. I tubi in polipropilene più popolari. Sono disponibili nella versione convenzionale e rinforzata. Il primo è adatto per l'acqua fredda, il secondo può essere utilizzato per l'acqua calda.

Come collegare correttamente i tubi dell'acqua in polipropilene? Se c'è un ferro di saldatura speciale, allora non c'è nulla di complicato. Se il tubo non è rinforzato, non si verificheranno difficoltà. È sufficiente tagliare il pezzo necessario per l'installazione e prendere il raccordo corrispondente. Quest'ultimo può essere realizzato sotto forma di accoppiamento dritto, angolo o altra configurazione.

L'estremità del tubo viene inserita nel saldatore, mentre contemporaneamente un raccordo viene inserito sulla sporgenza sull'altro lato del dispositivo. Come risultato del riscaldamento, la plastica si scioglie e è possibile collegare il tubo con il raccordo. Dopo aver atteso qualche secondo, otteniamo un nodo forte.

Pulizia dei tubi in polipropilene

Se si utilizzano tubi rinforzati, è prima necessario pulire lo strato di alluminio. Se ciò non avviene, lo strato di rinforzo non permetterà alla plastica di fondere. Quindi eseguiamo le stesse azioni come nel caso dell'utilizzo di una pipe semplice. Più dettagliato con questa procedura può essere trovato visualizzando il video.

In caso di utilizzo di tubi in polietilene è utilizzato il metodo e i raccordi saldati, a campana, a flangia. La scelta del proprietario. Ma nelle tubature domestiche il più delle volte usa raccordi a compressione. Con il loro aiuto, puoi creare un'unità sigillata senza ridurre il diametro del tubo. I tubi in polietilene sono utilizzati principalmente per la posa chiusa (ad esempio nel terreno). Questo materiale è più costoso dei prodotti in polipropilene, e quindi usato meno frequentemente.

I tubi in PVC sono adatti sia per acqua fredda che per acqua calda. Questo materiale è economico e facile da installare. Ma è raramente scelto a causa della sua attività chimica. Le sostanze pericolose possono entrare nell'acqua.

Diversi metodi sono utilizzati per collegare i tubi in PVC. Possono essere incollati insieme con una sostanza speciale (saldatura a freddo), collegata a una presa con un sigillante o utilizzare flange.

Pressini e adattatori

I tubi di metallo-plastica sono collegati usando uno strumento di stampa (che è piuttosto costoso) o utilizzando un raccordo filettato. Ma recentemente, tali tubi per l'installazione di approvvigionamento idrico quasi mai utilizzati.

video

Grazie a questo video di formazione sarai in grado di installare i tubi in polipropilene da solo:

Questo video descrive come imparare a saldare tubi metallici senza interruzioni:

Come organizzare la connessione di tubi di acqua di plastica di varie classi

L'aspetto di tubi di plastica come elementi strutturali di vari aquasystems è, infatti, un evento di portata evolutiva. Eccellente resistenza alla corrosione, duttilità, leggerezza, resistenza al calore accettabile e durata nel tempo - un grande equilibrio della qualità dei prodotti di origine organica, che è di incredibile interesse pratico. Inoltre, due potenti vettori formano un'ulteriore attrattiva: economicità relativa e facilità di installazione. Sui principi dell'eccellenza dell'installazione e della comunicazione tecnologica.

Brevemente sulla classificazione

Va inteso che il collegamento di due sezioni di tubi in plastica di plastica implica l'uso di giunti speciali, diversi per configurazione e scopo. Il tipo di questi raccordi, tuttavia, così come la tecnologia della loro installazione, sono diversi per i prodotti polimerici, divisi per composizione strutturale in quattro gruppi:

  • polietilene (PE);
  • polipropilene (PP);
  • metallo-plastica (PE-AL-PE);
  • tubi in polietilene reticolato (PE-X).

Facciamo il collegamento di tubi di plastica in polietilene: possibili modi di giunzione

I tubi in polietilene utilizzati per il trasporto di acqua fredda sia tecnica che potabile possono formare due tipi di collegamenti tra loro: rimovibili e monopezzo. Quest'ultimo si ottiene applicando:

  • raccordi elettrici;
  • giunti saldati e colati, curve, tee.

Il contatto stretto ma staccabile tra i tubi in polietilene è possibile quando si utilizza:

  • connettori flangiati;
  • raccordi a compressione.

Fissiamo pezzi di PE con raccordi elettrosaldabili

Il giunto di accoppiamento elettrosaldato per tubi dell'acqua contiene l'elemento riscaldante chiuso nel progetto. Le sezioni cilindriche vengono pulite fino alla lunghezza di installazione e le estremità di due ugelli vengono inserite nelle cavità di montaggio del giunto, dopodiché l'intera struttura viene fissata in un dispositivo speciale.

L'unità di saldatura per elettrofusione è collegata ai due contatti, che in realtà servono da marchio di questa classe di raccordi e viene riscaldata. Il tempo di passaggio corrente e la durata del periodo di mantenimento dopo la chiusura dell'impianto sono indicati sul giunto di saldatura elettrico. Tali raccordi vengono utilizzati per fissare tubi di piccolo diametro.

Collegamento di tubi in PE mediante raccordi fusi e saldati

Gli adattatori saldati progettati esclusivamente per la costruzione di condotte per acqua potabile e altri raccordi di getto più durevoli e multifunzionali fissano i tubi mediante saldatura di testa termica. La connessione di alta qualità tra l'adattatore e le tubazioni dell'acqua in plastica è possibile solo quando si utilizza un gruppo idraulico di apparecchiature per la saldatura.

La tecnica è adatta per tubi con un diametro di 50 mm e uno spessore minimo di 5 mm.

Creare una connessione rimovibile di tubi in PE

Il modo più semplice per fissare trame di plastica che percepiscono una piccola pressione è usare manicotti a compressione, magliette, rubinetti. Il limite di diametro è fino a 110 mm. È richiesta un'attrezzatura aggiuntiva.

I metodi più affidabili per la creazione di una connessione rimovibile si basano sull'utilizzo di una connessione flangia, che può essere organizzata come segue:

  • utilizzare un manicotto sagomato con una flangia fissata a un tubo di polietilene mediante saldatura di testa o utilizzando un giunto di elettrofusione e una flangia unificata;
  • installare l'adattatore della flangia.

Raccordi per tubi per vari scopi sono spesso attaccati alla flangia.

Che tipo di giunto viene utilizzato per tubi dell'acqua in polipropilene?

Per installare una connessione forte tra le derivazioni del tipo PP, sono disponibili anche per altri tipi di prodotti in plastica del design del giunto:

  • tipo diretto (diametri identici);
  • classe di transizione (il diametro a ciascuna estremità è diverso);
  • combinato con filettatura esterna / interna, calotta.

Qualsiasi accoppiatore per tubi idrotermosanitari in polipropilene viene montato utilizzando una stazione di saldatura. La chiusura rimovibile è realizzata utilizzando raccordi combinati e in ottone o accoppiamenti speciali staccabili in plastica.

Quanto sopra è valido anche per tubi in polipropilene rinforzati con fibra di vetro e alluminio. A proposito, per quanto riguarda quest'ultimo, c'è una nota importante: prima di fissare questi tubi è necessario rimuovere lo strato di alluminio usando un dispositivo speciale!

Uniamo i tubi metallici

È impossibile incollare tubi compositi mediante saldatura o saldatura. Per la loro connessione, sono stati sviluppati accessori speciali, suddivisi in tre classi:
1. Adattatori a crimpare (filettati). Sono costituiti da tre parti: una boccola filettata, un anello diviso e un dado. Dai dispositivi è richiesta solo la chiave inglese o la chiave inglese. Connessione staccabile

2. Premere accoppiamenti e adattatori. Strutturalmente, sono una manica e una manica. Quest'ultimo deve essere raggrinzito radialmente usando i tick di stampa. Una tale combinazione di tubi di plastica in plastica di classe metallo-plastica è la più affidabile, tuttavia, è di un pezzo e richiede l'acquisto di attrezzature aggiuntive.

3. Raccordi a innesto rapido (manicotti autobloccanti). Esternamente, sono cilindri a doppia parete con una scanalatura interna di spinta e un canale libero. Per collegare i tubi, è sufficiente prepararli e inserirli semplicemente nei fori di montaggio. Non c'è bisogno di attrezzature aggiuntive! In termini di affidabilità, questi raccordi non sono inferiori agli adattatori della pressa e formano un'unità di montaggio rimovibile.


Il processo di preparazione prima del collegamento di qualsiasi tubo di metallo-plastica con qualsiasi raccordo è il seguente:

  • tagliare le estremità rigorosamente a 90 gradi;
  • calibrare i fori (strumento - calibratore);
  • per creare smussi utilizzando uno strumento speciale.

Come collegare pezzi di polietilene reticolato

Come un accoppiamento per questo tipo di tubi dell'acqua può essere:

  • gli adattatori filettati (di compressione) sono assolutamente identici alla crimpatura per tubi di metallo-plastica;
  • Manicotti a scorrimento con maniche scorrevoli.

Questi ultimi formano una connessione integrale, tuttavia, più affidabile. L'installazione richiederà attrezzature aggiuntive: un dilatatore e una pressa manuale o idraulica.

La sequenza di installazione è la seguente:

  • mettere il manicotto di bloccaggio sul tubo;
  • per espandere il diametro delle sezioni terminali dell'ugello con l'aiuto di un dispositivo appropriato;
  • installare il giunto di accoppiamento / adattatore;
  • fare maniche assiali napressovka.

Creazione di una connessione tra tubi dell'acqua di vari materiali

Per quanto riguarda i tubi in PE, il problema è facilmente risolvibile grazie alla presenza di:

  • adattatori monolitici in polietilene-acciaio;
  • accoppiamenti elettrofusione combinati con filettatura esterna / interna, calotta;
  • selle per elettrofusione con una presa di plastica e una fresa incorporata, che consente di schiantarsi su PE di diametro maggiore senza interrompere l'erogazione dell'acqua;
  • selle elettrosaldate senza taglierina con una gamba filettata in metallo o plastica integrata, per il taglio che è necessario interrompere l'alimentazione idrica e praticare un foro.

In caso contrario, i giunti con filettatura esterna / interna e (o) vari adattatori in ottone (in particolare, i convenienti maniglioni americani) consentono di creare una connessione tra quasi tutti i tipi di tubi in plastica, ma sono rimovibili.

Brevemente sulla cosa principale

1. I tubi in polietilene sono collegati da:

  • giunti per elettrofusione che richiedono attrezzature di saldatura speciali e raccordi a compressione - per diametri piccoli;
  • adattatori saldati e fusi, per l'installazione di cui è richiesta una saldatrice di testa con un dispositivo idraulico, e adattatori o manicotti a flangia con una spalla e flangia - per grandi diametri.

2. I tubi in metallo-plastica sono combinati utilizzando i giunti a crimpare più economici, raccordi a pressare affidabili e semplici adattatori autobloccanti (raccordi a pressione).

Tubi di polietilene reticolato sono collegati tramite adattatori di compressione staccabili e meno affidabili e giunti a pressione durevoli con manicotti in polipropilene o ottone.

3. Il connettore rimovibile e monoblocco per tubi dell'acqua in polipropilene viene montato utilizzando una stazione di saldatura. Prima di saldare tubi in PP-alluminio rinforzato è necessario rimuovere lo strato di Al nel punto di attacco.

4. Selle per elettrofusione, adattatori monolitici in acciaio PE progettati per la classe in polietilene e giunti combinati con superfici filettate o dadi a testa cilindrica consentono di organizzare i collegamenti tra tubi in plastica di varie classi strutturali e analoghi in ferro.

Collegamento delle tubature dell'acqua: metodi per diversi materiali

Come collegare i tubi dell'acqua con le tue mani? In questo articolo analizzeremo le soluzioni per i materiali più popolari, prestando attenzione ai loro problemi chiave, punti di forza e punti deboli.

Elenco dei materiali

Per iniziare, ricorda quali tipi di tubi vengono utilizzati nella costruzione delle reti di approvvigionamento idrico.

  • Acciaio nero Recentemente, ha perso la sua popolarità precedente a causa della proliferazione di materiali polimerici, ma ancora non rinuncia alla sua posizione a causa della sua elevata resistenza meccanica.

Va chiarito: nelle reti di approvvigionamento idrico centralizzate, la pressione nominale è di 3-6 kgf / cm2. Tuttavia, in alcuni casi (apertura brusca delle valvole o malfunzionamento durante le prove della densità del riscaldamento principale) è possibile un eccesso a breve termine di questo valore - fino a 12 - 20 kgf / cm2.

  • Tubo in acciaio zincato. Si confronta positivamente con l'acciaio nero con resistenza alla corrosione.
  • Acciaio inossidabile ondulato.
  • Rame.
  • Metallo-plastica è una costruzione a tre strati di polietilene reticolato e alluminio, che fornisce resistenza meccanica.
  • Polipropilene (senza rinforzo, rinforzato con fibre, rinforzato con foglio di alluminio).
  • Polietilene utilizzato esclusivamente per l'approvvigionamento di acqua fredda a causa della limitata resistenza al calore.

Come collegare i tubi dell'acqua in ogni caso?

Acciaio nero

saldatura

Il metodo principale per unire i tubi d'acciaio è la saldatura, l'arco elettrico o il gas.

  • La saldatura ad arco è la fusione del materiale dell'elettrodo, fuso da un arco elettrico, con la scoria fusa dell'isolamento della cucitura - la guaina dell'elettrodo. Grandi correnti (200 amp o più) sono fornite da un trasformatore di saldatura.
  • La saldatura a gas comporta l'uso di far rifluire i bordi della fiamma della torcia di saldatura, a cui viene alimentata una miscela di ossigeno e acetilene. Il materiale di saldatura è il filo di saldatura fuso nella stessa fiamma.

filetto

La connessione filettata, a differenza della saldatura, prevede la possibilità di smontaggio. I fili sui bordi dei tubi vengono tagliati a mano, su un tornio a vite o semplicemente saldati.

Per i filetti di tenuta si può usare:

  • Tape FUM. È un po 'scomodo in quanto dà una perdita con un corso inverso minimo della filettatura.
  • Il filo - sigillante per il collegamento delle tubature dell'acqua non ha questo inconveniente; Tuttavia, il prezzo di 150-200 rubli per 30 metri di filo non piacerà a tutti.

Sigillatura filo filo polimerico.

  • Il lino sanitario è economico, ma non troppo resistente: marcisce con acqua fredda e brucia a caldo.

A proposito: l'impregnazione con vernice, olio di lino o silicone sigillante elimina questo problema, rendendo estremamente flessibile il filo di lino.

Raccordi Keyless

Il raccordo per tubi in acciaio è un design semplice con un dado a risvolto, un anello distanziatore e una guarnizione ad anello in gomma o silicone. Durante il serraggio del dado, il tubo è saldamente aggraffato con un anello di tenuta.

Il costo di un raccordo a serraggio rapido inizia da circa 150 rubli; la sua installazione richiede una pulizia accurata della superficie del tubo da ruggine e vernice.

zincatura

I metodi della sua connessione sono gli stessi dell'acciaio nero, meno la saldatura. Il riscaldamento con arco elettrico o torcia conduce al burnout del rivestimento in zinco e alla corrosione accelerata della tubazione nel sito di saldatura, privando così la zincatura del suo principale vantaggio - resistenza alla corrosione.

Acciaio inossidabile ondulato

In questo caso, raccordi a compressione con anelli di tenuta in silicone sono utilizzati per collegare gli elementi della tubazione. Grazie alla corrugazione, il raccordo è estremamente resistente: è quasi impossibile estrarre il tubo dal raccordo senza allentare il dado.

Adattatore da acciaio inossidabile ondulato alle filettature dei tubi.

Il tubo di rame è collegato in due modi.

saldatura

  1. La fine di uno degli elementi da unire è svasata.
  2. La campana e la fine della seconda parte vengono pulite dagli ossidi.
  3. Dopo il riscaldamento nella fiamma del bruciatore, nella presa viene introdotta una barra di saldatura. A causa dell'effetto capillare, riempie rapidamente la cavità tra gli elementi collegati.

Raccordo a compressione

Insieme alla brasatura, è possibile utilizzare due tipi di raccordi a compressione per assemblare l'impianto idraulico in rame.

  1. Per un tubo non trattato, viene utilizzato un analogo di un raccordo a serraggio rapido per un tubo di acciaio. Il sigillo è fornito con un anello di gomma.

Circuito familiare, non è vero?

  1. Il rame ricotto morbido è svasato e crimpato con un dado su un anello di arresto della sezione conica.

Connessione del tubo di rame ricotto.

Plastica di metallo

I tubi per l'acqua e i connettori metallici in plastica possono essere montati in due modi.

Raccordi a compressione

Un tubo calibrato con un accoppiamento smussato strettamente sul raccordo del raccordo sopra un paio di anelli di tenuta in gomma. Quindi, un anello diviso e un dado a cappello con una sezione interna conica vengono successivamente portati al raccordo. Stringendo il filo, un dado con un anello spezzato comprime il tubo nel raccordo.

Questo tipo di connessione è considerato meno affidabile perché spesso perde dopo diversi cicli di riscaldamento e raffreddamento.

In pratica, la causa dei guasti è sempre la stessa: una grave violazione della tecnologia di installazione.

  • Per il taglio al posto di un coltello per trimmer, viene utilizzata una normale sega per metalli.
  • Alla fine del tubo non viene rimosso lo smusso interno.
  • Il tubo non è calibrato, mantenendo la sezione trasversale ovale, acquisita quando si muove nel vano.

Di conseguenza, durante il montaggio, le guarnizioni anulari vengono estratte dalle prese e spostate verso la resistente guarnizione fluoroplastica del raccordo. La tenuta è fornita da un morsetto per il raccordo di polietilene elastico, che, dopo diversi cicli di riscaldamento e raffreddamento, viene parzialmente schiacciato dal punto di maggiore compressione. Di conseguenza, sono necessarie diverse staffe di connessione fino a quando il nucleo di alluminio non viene premuto contro il raccordo.

Raccordi a pressare

Tutta la differenza rispetto allo schema precedente è che qui il tubo è aggraffato sul raccordo con un manicotto in acciaio inossidabile con l'aiuto di speciali tenaglie.

I composti pressati praticamente non scorrono perché:

  • Le scanalature sotto gli O-ring sono rese più profonde; di conseguenza, sono molto più difficili da estrarre durante il montaggio.
  • L'uso di zecche costose (circa 5.000 rubli) ha l'installer non risparmia su altri strumenti. In particolare, il tubo non viene tagliato con un seghetto, ma con un coltello da taglio; anche i professionisti non trascurano la smussatura e la taratura dei tubi.

Compressione e montaggio a pressione.

polipropilene

Per l'impianto idraulico in polipropilene utilizza anche due metodi di connessione.

saldatura

Come collegare i tubi dell'acqua in plastica usando la saldatura a bassa temperatura?

Accoppiamento tubi: versioni, installazione

Quando si ripara una pipeline esistente o ne si installa una nuova, la domanda "come connettere i componenti" si presenta molto spesso. Questa domanda è davvero importante, in quanto una connessione inaffidabile potrebbe portare a malfunzionamenti nel lavoro e persino a un grave incidente. In molti casi, un accoppiamento di accoppiamento per tubi può fungere da elemento di collegamento affidabile. Da questo articolo imparerai come selezionare in modo indipendente questo prodotto, in base alle caratteristiche della pipeline.

Le tubazioni vengono installate utilizzando diversi tipi di giunti, che vengono selezionati in base alle dimensioni e al tipo di tubi

Cos'è una frizione

I giunti per il collegamento dei tubi somigliano molto spesso a un piccolo cilindro, nel quale le estremità dei tubi da collegare vengono fissate in un certo modo. Il metodo di installazione dipende dalle specifiche del raccordo. I giunti possono essere utilizzati sia per la semplice connessione di due sezioni della pipeline, sia come adattatore. Con l'aiuto di tipi speciali di questi raccordi, è possibile collegare i componenti di una linea di diverso materiale o diversi diametri. Se si seguono le istruzioni durante l'installazione, i giunti possono fornire un'alta affidabilità dei giunti della tubazione.

Vantaggi degli accoppiamenti

I giunti hanno i seguenti vantaggi:

  • prezzo basso;
  • installazione relativamente veloce e facile nella maggior parte dei casi;
  • durata nel tempo;
  • affidabilità;
  • disponibilità e ampia gamma;
  • la capacità di smontare rapidamente la struttura (soggetto alla connessione filettata).

Tipi di accoppiamenti

Gli accessori da noi considerati sono emessi per i seguenti tipi di tubi:

  • polimero metallico;
  • polipropilene;
  • polietilene;
  • plastica;
  • ghisa, rame;
  • in acciaio.

Una vasta gamma di giunti è disponibile per ogni tipo di tubo.

È importante! Quando si installa un raccordo, si consiglia vivamente di scegliere un giunto, il cui materiale coincide con il materiale della condotta. Quando si installa un giunto da un altro materiale, l'affidabilità del giunto può essere notevolmente ridotta.

Accoppiamento metallo / polimero

Nel caso di condotte di metallo-polimero, i raccordi per tubi non sono accessori particolarmente comuni a causa della loro inutilità. Sono progettati per collegare elementi corti della rete futura. I tubi realizzati con tale materiale raramente necessitano di collegamenti aggiuntivi, poiché il più delle volte acquistava immediatamente degli spazi vuoti della lunghezza richiesta.

Tuttavia, un raccordo "adattatore" può essere utile, che collega il tubo metallo-plastica alla valvola o al tubo d'acciaio. Se si cambia l'impianto idraulico della casa in metallo-polimero, allora la connessione con le valvole fornirà proprio tale accoppiamento.

Caratteristiche di installazione

Per installare questo prodotto, attenersi alla seguente procedura.

  1. Di tenuta. Il filo esterno deve essere avvolto in senso orario nel lino. È desiderabile impregnare l'olio di lino o di semi di lino o portare il piombo rosso. Ma se queste sostanze non sono a portata di mano, puoi usare qualsiasi vernice.
  2. Con attenzione, senza applicare molta forza, è necessario avvitare l'adattatore sulla filettatura esterna precedentemente sigillata. Si consiglia di utilizzare una chiave per questo, in modo da non graffiare il materiale.
  3. Devi mettere il dado a risvolto sul tubo, e dopo quello - l'anello diviso. Dovresti anche rimuovere lo smusso dall'interno del tubo.
  4. È necessario gettare il tubo sul raccordo di accoppiamento. Ulteriori due chiavi sono usate. Il primo raccordo è tenuto in una posizione stabile, il secondo - il dado è serrato. In questo passaggio, dovresti anche agire con attenzione per non spostare i sigilli.

L'accoppiamento metallo-polimero consente di collegare rapidamente e facilmente tubi metallici e metallici

Se è ancora necessario collegare due pezzi di tubo di metallo-plastica con un giunto convenzionale per tubi, l'installazione deve essere eseguita allo stesso modo. L'unica differenza nella differenza di filo.

Le dimensioni di tali raccordi sono selezionate in base alle dimensioni del tubo. Quindi, le dimensioni più comunemente utilizzate sono 16, 20, 26 e 32 mm.

Giunti in polipropilene

I raccordi per questo tipo di pipeline sono un progetto molto semplice. È semplicemente una sezione di un tubo con pareti spesse che ha un diametro leggermente più grande del diametro del tubo che viene unito. Allo stesso tempo, il tubo nella frizione "a piedi" non deve, al contrario, per inserirlo nella frizione, è necessario applicare un certo sforzo.

montaggio

L'installazione è la seguente:

  1. Prima di tutto, è necessario smussare: esterno dal tubo e interno dall'accoppiamento.
  2. Se possibile, è necessario impostare la temperatura sul ferro saldatore di circa 270 gradi. Successivamente, è necessario installare l'ugello, che corrisponde ai diametri dei prodotti in lega.
  3. Se il tubo ha rinforzi in alluminio, deve essere pulito.
  4. Successivamente, è necessario collegare il raccordo alla parte stretta dell'ugello e inserire il tubo in quello largo. Tienili necessari per 5-10 secondi. Non è consigliabile premere sulle parti durante la saldatura e tenerle sul saldatore più a lungo.
  5. Alla fine, rimuovere le parti dal saldatore e inserire il tubo nel manicotto.

È importante! Inserire il tubo deve essere dritto senza girare. In caso contrario, potrebbero formarsi delle onde sulla superficie, che possono ridurre notevolmente l'affidabilità della connessione.

L'accoppiamento in polipropilene è montato all'estremità del tubo fusa da uno speciale saldatore

Giunti in polietilene

I raccordi per condotte in polietilene sono suddivisi nei seguenti tipi:

Ogni tipo implica il proprio metodo di installazione.

I giunti a compressione per tubazioni possono essere combinati con tubi dello stesso diametro e diversi. Inoltre, sono disponibili raccordi speciali con filettature interne o esterne per il collegamento a tubi in acciaio, valvole o altri prodotti filettati. Pertanto, questo tipo di connettore è universale.

L'installazione in questo caso è abbastanza semplice.

  1. Innanzitutto, il raccordo stesso è parzialmente smontato, il dado di accoppiamento è allentato di mezzo giro.
  2. Il tubo viene pulito dalla polvere, lo smusso esterno viene tagliato con un coltello o facosickle.
  3. La pipa indica la profondità alla quale deve entrare nel raccordo.
  4. Inserire il tubo nel giunto fino al segno.
  5. Stringere completamente il dado di serraggio.

Anche se il dado deve essere serrato completamente, non si deve applicare una forza eccessiva durante questo processo. In caso contrario, il connettore potrebbe essere danneggiato.

Buon consiglio! Affinché il tubo entri meglio nel giunto, si consiglia di lubrificarlo con sapone liquido.

I giunti elettrici sono utilizzati per collegare tubi in polietilene.

L'accoppiamento elettrico è un connettore all'interno del quale si trova l'elemento riscaldante. Anche l'installazione in questo caso è abbastanza semplice. È solo necessario avere una fonte di energia - un dispositivo speciale.

L'installazione è la seguente:

  1. Pulire il tubo dalla polvere e rimuovere lo strato superiore di polietilene nel sito di installazione.
  2. Installare il connettore sul tubo.
  3. Alimentare i terminali del raccordo.
  4. Alla fine del riscaldamento scollegare i fili.
  5. Lascia la costruzione per 20 minuti.

A causa dell'elemento riscaldante, i componenti in polietilene si fondono. Dopo un'interruzione di corrente, si congelano e formano una connessione quasi monolitica e molto affidabile.

I giunti di protezione sono utilizzati nel caso di posa della condotta attraverso pareti di cemento armato. Il contatto costante con cemento armato può influire negativamente sul polietilene, pertanto si consiglia di utilizzare tale protezione. L'accoppiamento è un anello solido che viene installato nel muro. Attraverso questo anello e dovrebbe essere il gasdotto. Avendo stabilito una protezione simile, non ci si può preoccupare dell'effetto del cemento armato sul polietilene.

Accoppiamenti in plastica

Gli accoppiamenti in plastica sono molto facili da installare. Sono un cilindro con due guarnizioni, a volte anche chiamato "tubo di collegamento". Per l'installazione, è sufficiente rimuovere gli smussi esterni dai tubi e collegarli al raccordo.

Gli accoppiamenti in plastica sono molto facili da usare, vengono montati su tubi senza l'uso di attrezzi.

Buon consiglio! Se per qualche motivo ti sembra che la connessione non sia abbastanza sicura, puoi fare il giro del tessuto con il sigillante.

Giunti in ghisa e rame

Per la connessione della pipeline di questo tipo ci sono accessori speciali, ma l'installazione in questo caso è piuttosto complicata. Innanzitutto, è necessario essere in grado di avvicinarsi al tubo su ciascun lato, altrimenti non è realistico garantire la tenuta del giunto. Se il gasdotto viene posato vicino al muro, dovrai scavare la sua parte vicino all'incrocio. In secondo luogo, tutto il lavoro deve essere fatto con molta attenzione e con concentrazione. È altamente auspicabile che una persona esperta sia coinvolta nell'installazione, poiché tale lavoro potrebbe non essere possibile da parte di un principiante.

L'installazione è come segue.

  1. Innanzitutto, il giunto è sigillato con un cavo.
  2. Il tubo viene inserito completamente nel raccordo. Questo è necessario in modo che il sigillo non fallisca.
  3. Cabala estratta Questo dovrebbe essere fatto in pochi turni e ogni volta coniata intorno all'intera circonferenza.
  4. Dopo il conio è necessario coprire l'articolazione con una soluzione di cemento.

Latta della moneta e cacciavite semplice.

È importante! Non trascurare la goffratura del sigillo. Se si limita la soluzione di cemento, la connessione non durerà a lungo. Dopo un po ', può dare una perdita.

Giunti in acciaio

I giunti in acciaio sono molto popolari. Possono essere utilizzati sia per collegare i componenti della pipeline, sia per eliminare fistole, fessure e altri danni simili.

I giunti in acciaio possono essere utilizzati non solo per l'installazione della pipeline, ma anche per la sua riparazione

Questi prodotti sono divisi in due tipi: filettato e compressione.

Raccordi filettati

I connettori filettati sono il cilindro più semplice con una filettatura. Con questo thread e componenti fissi della pipeline. Il raccordo offre un'elevata affidabilità e durante l'installazione non si può aver paura di danneggiare il prodotto - è sufficientemente resistente alle sollecitazioni meccaniche. Il meno di tali parti è lo stesso: se vengono utilizzate su una fonte di acqua fredda, nel tempo, sotto l'effetto della condensa, i fili si attaccano tra loro, il che complicherà enormemente lo smontaggio in futuro. Per evitare tali conseguenze, i raccordi sono fatti di ghisa o ottone - non sono soggetti a tali fenomeni. L'installazione è semplice: basta avvitare le due sezioni della pipeline nelle filettature del connettore.

Succede che durante l'installazione e lo smontaggio non è possibile ruotare il tubo. In questo caso, utilizzare giunti speciali con il braccio.

L'installazione di tali collegamenti viene eseguita nei seguenti passaggi.

  1. Il controdado e la frizione devono essere avvitati sulla lunga filettatura dello sgon.
  2. Il filo corto deve essere avvitato nella valvola di accoppiamento, un altro raccordo, ecc. Avvolgere il collegamento con il lino.
  3. Quindi dovresti avvolgere il filo esterno del tubo dal lato del lungo filo dello sgon.
  4. È necessario guidare l'accoppiamento lungo il filo lungo dello sgon fino al tubo.
  5. Seguendo la frizione, il dado di bloccaggio è guidato. Qui è anche necessario avvolgere la connessione con il lino.

In questo modo si ottiene un collegamento di tubi in acciaio affidabile e duraturo.

Raccordi a compressione

Tali connettori sono una soluzione universale in quei casi in cui non ci sono fili sul tubo, o è marcito, o non è pratico tagliarlo. Se installati correttamente, questi raccordi forniranno un'elevata tenuta della connessione.

Le frizioni di tipo di compressione sono installate nei casi in cui non è possibile utilizzare un raccordo filettato.

Come nel caso di altri giunti per il collegamento di tubi, vi sono molti tipi di parti di compressione che consentono di utilizzare il raccordo come adattatore da un diametro o materiale all'altro. Inoltre, i connettori a compressione in acciaio possono essere infilati su un lato per collegare valvole, tubi filettati, ecc.

Tali accessori sono spesso chiamati Gebo.

L'installazione in questo caso è abbastanza veloce. Un altro vantaggio di questi prodotti: la connessione è facile da smontare in qualsiasi momento.

Sono installati in questo modo.

  1. Il tubo deve essere tagliato dal filo (nei casi in cui il filo si è deteriorato e non è possibile utilizzare un raccordo filettato).
  2. Pulire la sezione del tubo al posto della connessione prevista dalla vernice e altre cose.
  3. Quindi vengono montate le parti di montaggio in questo ordine: un dado (sul tubo), un anello di compressione (con un cono al dado), un anello metallico di pressione, un anello di gomma (con un cono dal dado) e un alloggiamento del giunto (sul tubo). Non dovresti premere il tubo nel raccordo fino in fondo, è meglio lasciare un piccolo margine - circa 5 mm.
  4. Stringere il dado svasato. Tenere il corpo del connettore con una chiave e serrare il dado con il secondo.

Dopo l'installazione, controllare se il giunto perde. Se questo è accaduto, la superficie è stata pulita male e non c'è tenuta in questo giunto.

Tali composti sono molto utili nella riparazione di vecchie condotte. Il fatto è che la saldatura in questo caso può essere una soluzione di breve durata: in seguito alla saldatura, un malfunzionamento potrebbe apparire in un altro luogo.

Buon consiglio! La maggior parte dei composti da noi esaminati può essere utilizzata più volte (ad eccezione del polipropilene e del polietilene elettrico). Quando scendi non correre a buttarli via: possono comunque essere utili. Tuttavia, è imperativo sostituire la guarnizione in gomma se ce n'è una. Quando lo si reinstalla, l'affidabilità della connessione non è garantita.

Pertanto, un accoppiamento di tubi è un mezzo universale e molto conveniente per collegare tutti i tipi di tubi e creare varie transizioni ad altri diametri o materiali.

Attacchi idraulici per tubi dell'acqua

Raccordi idraulici: varianti e caratteristiche!

Nei moderni negozi idraulici esiste un'enorme varietà di elementi di fissaggio e elementi di fissaggio, compresi i raccordi, parti della pipeline, progettate per collegare le singole parti. Per acquistare il prodotto giusto, è necessario avere un'idea del dispositivo e della classificazione dei raccordi.

I raccordi si differenziano da transizioni, piegature e flange in quanto combinano componenti diversi di tubazioni con una filettatura speciale. Quest'ultimo è disponibile all'interno e all'esterno dei raccordi e dei tubi stessi. Questi prodotti ti saranno utili quando cambi la direzione del mezzo, la necessità di ramificazioni, la necessità di collegare un tubo di diametro maggiore o minore. Per quanto riguarda i tubi stessi, che possono essere normali in metallo o acciaio inossidabile, metallo-plastica o plastica, sono necessari per portare gas o acqua alla casa.

Tipi di connessioni di tubi

Nel settore idraulico, ci sono due approcci fondamentalmente diversi per il collegamento dei tubi. Il compito dei tubi dell'acqua di pressione è di fornire acqua calda e fredda sotto pressione. Gli stessi tubi e metodi della loro connessione sono tipici per l'installazione di un sistema di riscaldamento.

A sua volta, il sistema fognario si basa sul movimento indipendente delle acque reflue. Le connessioni richiedono rigidità, ma non la capacità di resistere alla pressione eccessiva.

Impianto idraulico e riscaldamento

Nella creazione di questi sistemi un ruolo enorme è giocato da tubi realizzati con materiali diversi. Di regola, i raccordi per il loro collegamento sono realizzati con materiali o materiali simili con proprietà simili.

• Tubi d'acciaio. La categoria contenente prodotti in acciaio con rivestimento di zinco (resistente alla corrosione) e senza di essa. Se possibile, i giunti di tali tubi sono realizzati con saldatura a gas o elettrica. Si consiglia di collegare tubi zincati con elementi filettati, poiché la saldatura rompe lo strato protettivo e rende il metallo e la cucitura vulnerabili all'acqua.

  • raccordi filettati in ghisa o ottone, il cui vantaggio è la resistenza meccanica della connessione;
  • Raccordi a compressione con guarnizione in gomma o silicone progettata per comprimere il tubo durante il serraggio del dado.

Il costo dei giunti a compressione è più elevato, ma sono adatti a quei casi in cui è impossibile ricorrere alla saldatura o alla filettatura. A differenza di un'installazione piuttosto rapida e semplice, tali accessori non possono vantare un'alta resistenza.

• Tubi di rame. Di regola, i giunti di tali tubi vengono creati mediante saldatura, quindi i raccordi per essi sono realizzati con il calcolo appropriato. Per un attracco di successo, uno dei prodotti deve essere arrotolato in modo da formare una manica, in cui verrà inserito il bordo di un altro prodotto.

• Tubi di metallo. La loro caratteristica è la presenza dello strato interno in alluminio, che conferisce rigidità e robustezza ai prodotti. Poiché i tubi vengono consegnati in bobine, è possibile fare a meno di giunture di segmenti corti.

• Tubi di polipropilene. Il raccordo idraulico per la saldatura con il tubo viene fuso utilizzando un saldatore a bassa temperatura, le superfici fuse vengono combinate, dopo pochi secondi si ottiene una connessione di alta qualità (e molto economica).

• Tubi di polietilene. Questi prodotti sono adatti solo per acqua fredda. Raccordi a compressione, raccordi a saldare a bassa temperatura o raccordi idraulici elettrofusione con un elemento riscaldante sono utilizzati per collegarli.

I raccordi in ottone più diffusi in grado di sopportare un'esposizione prolungata alle alte temperature. I collegamenti su raccordi in ottone sono resistenti e stretti, il che li rende ideali per tubi di qualsiasi materiale.

rete fognaria

Il dispositivo di scarico delle acque è molto meno:

• Ghisa. I tubi di questo materiale sono usati raramente oggi. Tradizionalmente, la goffratura viene utilizzata per ancorare le fognature in ghisa: il tubo viene inserito nell'attacco del raccordo (una combinazione di rubinetti dello stesso diametro dei tubi e delle prese), lo spazio tra di loro è riempito con fibre organiche oliate, spalmato con una soluzione di cemento e fuso con zolfo. Recentemente, i tubi e i raccordi in ghisa sono sempre più dotati di guarnizioni in gomma, che garantiscono la tenuta durante la normale giunzione.

• Polietilene e polivinilcloruro. Tubi e raccordi per loro in questo caso sono completati con guarnizioni in gomma sulle prese. È necessario rimuovere lo smusso esterno dal tubo di separazione per facilitare l'inserimento nella presa sigillata con gomma. Il composto fatto sul sigillante previene perdite dovute all'asciugatura della gomma.

L'utilizzo di componenti da materiali polimerici ha permesso di superare molti problemi nel campo delle reti fognarie e delle comunicazioni, aumentando notevolmente le loro prestazioni e diminuendo il costo del loro dispositivo. Ad esempio, tubi e raccordi in PVC hanno:

  • peso ridotto, che rende la consegna facile e facile da installare;
  • durata (la durata di tali componenti fognari varia da 30 a 50 anni, a causa della loro immunità alle radiazioni ultraviolette, all'umidità, a vari mezzi aggressivi, a differenze di temperatura);
  • semplicità di installazione, poiché tutti gli elementi del sistema fognario possono essere assemblati a mano, senza ricorrere alla saldatura a gas ed elettrica;
  • variabilità, perché i produttori moderni producono una varietà di modelli di raccordi per fognature, consentendo di installare qualsiasi sistema fognario;
  • prezzo accessibile

Quando si installano tubi per fognature e raccordi in PVC, è necessario utilizzare una sega a punta fine, per evitare lacune rimuovendo bave e rugosità, trattando i vuoti con la colla. La corretta installazione del sistema fognario è garanzia di lunga durata di tubi e raccordi.

Dopo aver fornito solo informazioni generali sui tipi di connessioni utilizzate oggi nei sistemi idraulici, di riscaldamento e di depurazione, si consiglia di acquistare in modo responsabile i raccordi selezionando un prodotto in relazione allo scopo tecnologico della pipeline.

Video: costruzione e connessione di raccordi a compressione

Come costruire una cantina in un sito di campagna?

Cosa c'è di meglio per la costruzione: argilla espansa o calcestruzzo di legno?

Raccordi idraulici: tipi e dispositivi

Quali accessori idraulici sono utilizzati nel nostro tempo? Analizzeremo i principali tipi di tubi e metodi della loro connessione.

Purtroppo, nel quadro di un piccolo articolo è impossibile prestare attenzione a tutti i dettagli del dispositivo e all'uso di accessori esistenti, quindi la nostra familiarità con loro sarà alquanto superficiale.

Qui viene presentata solo una piccola parte della moderna gamma di raccordi di collegamento.

Per l'installazione di impianti idraulici sono stati utilizzati due collegamenti di tubi fondamentalmente diversi:

  • I tubi dell'acqua di pressione sono progettati per trasportare acqua calda e fredda sotto pressione. Gli stessi tubi e metodi della loro connessione vengono utilizzati durante l'installazione di sistemi di riscaldamento.
  • La specificità delle acque reflue è il movimento delle acque reflue per gravità. I collegamenti devono essere a tenuta; ma non sono calcolati per sovrapressione.

In questo ordine, consideriamo i settori rilevanti del mercato moderno.

Impianto idraulico e riscaldamento

Tubi d'acciaio

I tubi in acciaio nero e zincato, non temono la corrosione, rientrano in questa categoria. Il più delle volte vengono saldati mediante saldatura elettrica o gas, ma non sempre.

Nota: la galvanizzazione è vivamente consigliata per raccoglierla sui fili.
La saldatura viola lo strato protettivo di zinco, rendendo la cucitura vulnerabile alla corrosione.

Per connetterli vengono utilizzati due tipi di raccordi:

  1. Threaded. Giunti, angolazioni, raccordi a T, adattatori e controdadi sono realizzati in ottone (spesso cromato) o ghisa. Il vantaggio è l'eccezionale resistenza meccanica del giunto. L'inconveniente principale è la laboriosità del gruppo e la necessità di una regolazione precisa della lunghezza dei tubi e dei fili.

Raccordi filettati in ottone cromato.

  1. I raccordi a compressione utilizzano guarnizioni in silicone o in gomma, che comprimono saldamente il tubo quando il dado viene serrato. Il loro prezzo è notevolmente più alto; tuttavia, forniscono un'installazione rapida e semplice in aree problematiche in cui non è possibile né la filettatura del tubo né la saldatura. Lo svantaggio principale, oltre al costo, è la minore resistenza meccanica del giunto.

Tubi di rame

I loro composti, di norma, vengono brasati con una torcia a gas utilizzando il flusso e la saldatura. I raccordi per il rame sono angoli, croci, tee e punti di saldatura. Prima di attraccare con l'aiuto del rotolamento su uno dei prodotti da unire, viene formato un manicotto in cui viene inserito il bordo dell'altro.

Plastica di metallo

Tra i due strati di plastica c'è la rigidità strutturale e la resistenza dello strato di alluminio. I tubi sono forniti in bobine, il che consente di fare senza giunture di segmenti corti.

Quando si forma una forcella o si collega un impianto idrico alla rete idrica, viene utilizzato uno dei due tipi di raccordi:

  • La compressione in questo caso è leggermente diversa da quella che viene utilizzata con i tubi di acciaio.
    Lo strato di alluminio del metallo-plastica è piuttosto di plastica; al fine di garantire la resistenza della connessione, un dado a risvolto e un anello diviso vengono posti sull'estremità calibrata del tubo, dopo di che viene inserito un raccordo nel tubo. Il dado serrato dopo quello su di esso con l'aiuto di un anello spezzato comprime il tubo all'ugello e stringe la connessione.
    Tale connessione è molto facile da assemblare con gli strumenti più semplici; tuttavia, non è adatto per acqua calda e riscaldamento. Dopo diversi cicli di riscaldamento e raffreddamento, il raccordo inizia a fluire.

Placca di metallo angolare - filettatura con connessione a compressione.

Curiosamente: l'autore sospetta che solo i raccordi scorrono con anelli di tenuta in gomma spostati durante l'assemblaggio presso lo starter.
In tal caso, dovrebbe essere utile una calibratura più accurata del tubo e la lubrificazione dell'ugello con grasso, il che potrebbe impedire lo spostamento e il danneggiamento degli anelli di gomma.

  • Per assemblare la propria plastica di metallo nei raccordi a pressare. serve uno speciale attrezzo di piegatura. Il tubo sul raccordo fissa il manicotto, che garantisce la tenuta. Compreso in acqua calda.

polipropilene

Anche qui le istruzioni di montaggio non sono molto complicate: il tubo esterno e il raccordo interno sono fusi con un saldatore a bassa temperatura con un ugello del diametro corrispondente, dopo di che le loro superfici vengono combinate. Pochi secondi - e abbiamo un intero prodotto nelle nostre mani.

Sia i tubi che gli elementi per la loro connessione sono i più economici. Tuttavia, per applicarle, oltre all'acqua fredda, vale la pena soprattutto in sistemi autonomi di riscaldamento e di approvvigionamento di acqua calda: la combinazione di sovratemperatura e pressione elevata durante un colpo d'ariete può portare a una rottura del rivestimento o del montante.

Nelle foto - tees sull'impianto idraulico in polipropilene.

polietilene

Il polietilene ordinario è utilizzato esclusivamente per acqua fredda.

I tubi sono collegati in diversi modi:

  • I raccordi a compressione per acqua fredda possono essere realizzati nello stesso polietilene e dotati di guarnizioni in gomma. Sono facilmente montati senza alcun attrezzo; tuttavia, la forza della connessione è piccola. Tuttavia, la vendita può essere trovata e raccordo in ottone per tubo HDPE.
  • Qui viene utilizzata la saldatura a bassa temperatura con un saldatore. Gli accessori idraulici in polietilene per la saldatura sono economici, ma, purtroppo, non si trovano in vendita ovunque.
  • Infine, i connettori sanitari elettrosaldati si differenziano dai precedenti in quanto sono dotati di un elemento riscaldante. Dopo aver assemblato il sistema di alimentazione dell'acqua, ogni coppia di terminali di contatto del raccordo è eccitata e dopo alcuni secondi gli elementi vengono saldati.

Per l'acqua calda e il riscaldamento viene utilizzato il cosiddetto polietilene reticolato, che si differenzia dalla resistenza ordinaria e dalla resistenza al calore. Durante l'installazione, il tubo viene stirato con un expander speciale e viene posizionato sull'ugello, che, a causa dell'effetto della memoria molecolare, dopo una dozzina o due secondi, viene compresso molto saldamente. Un'ulteriore fissazione della connessione è fornita da una manica che viene indossata all'esterno.

Acciaio inossidabile ondulato

Il dispositivo del suo raccordo ripete quasi esattamente la connessione di compressione per un tubo di acciaio. Tuttavia, a causa della superficie corrugata, la connessione non è solo ermetica, ma anche estremamente duratura: è quasi impossibile strappare una sezione del sistema di approvvigionamento idrico.

Adattatore da acciaio inossidabile ondulato a una filettatura normale.

rete fognaria

Ci sono meno modi di attraccare qui.

Tradizionalmente, per la goffratura delle acque reflue in ghisa, si utilizza la caccia:

  • Il tubo è inserito nella presa del raccordo;
  • Lo spazio tra loro è strettamente macchiato da una fibra organica lubrificata dal cofano;
  • Quindi il giunto viene intonacato con malta cementizia o versato con zolfo fuso.

Di conseguenza, i raccordi sono combinazioni di tubi con lo stesso diametro dei tubi e delle prese.

Tuttavia, i nuovi raccordi e tubi per ghisa in ghisa vengono sempre più forniti con guarnizioni in gomma, garantendo la tenuta con giunzioni ordinarie.

PVC e polietilene

E polietilene, e molto più comuni tubi in PVC per acque luride, e gli accessori per loro, di nuovo, sono dotati di guarnizioni in gomma nelle prese.

Due sottigliezze sono collegate con l'attracco:

  • È desiderabile rimuovere lo smusso esterno dal tubo di interruzione. In caso contrario, sarà difficile da inserire nella presa in gomma compatta.
  • Il giunto fatto sul sigillante è garantito per non fluire a causa dell'asciugatura della gomma.

La tenuta fornisce un sigillo in gomma; il sigillante inoltre fissa il tubo e assicura contro le perdite quando la gomma si asciuga.

conclusione

Naturalmente, abbiamo fornito solo le informazioni più generali sui tipi di connessioni utilizzate nei sistemi moderni di approvvigionamento idrico, riscaldamento e fognatura. Il video in questo articolo ti darà una quantità di informazioni aggiuntive su questo argomento.

Successi in riparazione!

Scegliere i migliori campioni di accessori sanitari

Quando si assemblano impianti idraulici e condutture dovrebbe essere guidato da diversi principi. Uno di questi, e qualsiasi idraulico esperto ti parlerà di questo, è l'intenzione di assemblare le strutture più affidabili, ma allo stesso tempo mobili.

Dopo tutto, gli oleodotti non sono eterni, a volte devono essere sostituiti, ricostruiti certe parti, cambiare direzione, ecc. Le varianti di lavoro eseguite possono essere di massa.

Raccordi idraulici in ottone

Questo è il motivo per cui oggigiorno i raccordi vengono utilizzati per collegare i singoli tubi. Dopo tutto, gli accessori semplificano enormemente il lavoro di una persona, che è quello di assemblare sistemi di approvvigionamento idrico, e anche dare un certo campo di manovra.

Scopo e caratteristiche

Montaggi idraulici - svolgono un ruolo estremamente importante. È attraverso di loro che l'uomo riesce a creare connessioni per un'ampia varietà di tubi.

In precedenza, per tali compiti veniva utilizzata la saldatura convenzionale. I tubi sono stati collocati nei punti giusti e quindi fissati l'un l'altro mediante saldatura a gas o elettrica.

Il metodo è affidabile, la pipa probabilmente durerà per decenni, ma non troppo funzionale. Dopo tutto, una volta che le connessioni saldate non possono essere smontate. Dovremo tagliare la pipa. E offre già un sacco di problemi.

E le abilità del saldatore, così come la stessa saldatrice. ci sono lontani da tutti. Questo è il motivo per cui i raccordi idraulici sono diventati così popolari.

Il compito principale del raccordo è assemblare o modificare le tubazioni. Possono svolgere diverse funzioni.

Da una semplice connessione di tubi in un certo ordine, alla creazione di sezioni di deformazione (punti in cui le vibrazioni di passaggio attraverso il tubo portante si estinguerebbero senza essere ulteriormente trasmesse attraverso il sistema), elementi di bloccaggio, vari tipi di adattatori da un diametro di tubo all'altro, ecc.

Principali tipi e differenze

Considerare ora i principali tipi di raccordi. Anzi, in primo luogo, è il loro tipo che influenza dove saranno usati, a quali scopi e per quale periodo.

Quasi il primo punto a cui prestare attenzione quando si sceglie un raccordo sono le sfumature della sua installazione e le connessioni risultanti.

A questo proposito, i dettagli sono suddivisi in:

  • raccordi per connessioni pieghevoli;
  • raccordi per connessioni non separabili.

Raccordi per tubi in plastica

Giunti pieghevoli sono formati da campioni, che è fondamentalmente una filettatura. Questi possono essere campioni di compressione. filettatura convenzionale, crimpatura, ecc.

Esistono molti più modelli per giunti non collassabili o parzialmente pieghevoli sul mercato.

I tubi dotati di tali soluzioni possono essere smontati e reso molto più semplice, ma è comunque necessario ricorrere a strumenti aggiuntivi. In alcuni casi, è necessario tagliare i bordi del tubo, rimuovendo la parte con il raccordo.

Il secondo gruppo è rappresentato da una serie piuttosto ampia di dettagli. Dai convenzionali raccordi saldati che sono attaccati alle estremità dei tubi da tutte le saldature a noi note, ai modelli avanzati che funzionano con la saldatura capillare.

Che tipo di accessori scegliere: decidi tu. Presta attenzione alle pipe con cui interagire. In un caso, si dovrebbe sacrificare la funzionalità a causa della qualità del composto ottenuto (e per i composti non separabili, la qualità e l'affidabilità sono sempre maggiori), nell'altro la domanda è diversa.

Ad esempio, quando si assemblano le condutture degli appartamenti, si consiglia di installare principalmente raccordi non separabili, mentre all'interno delle condutture delle case private possono già essere assemblati dai cosiddetti cluster. Quando la maggior parte del sistema è completamente solida e monolitica e le parti pieghevoli vengono applicate solo a un punto.

Raggruppamento per funzionalità

Per quanto riguarda le specie specifiche, è possibile selezionare più campioni contemporaneamente. Quindi, le raccorderie sono:

Raccordi idraulici in acciaio di tipo filettato

I raccordi filettati sono l'opzione più semplice ed economica. Sono assemblati allo stesso modo dei comuni tubi filettati. Al momento, non sono quasi mai usati, poiché sono stati quasi completamente sostituiti da campioni di compressione.

Le compressioni, come probabilmente avete già capito, sono strutturalmente simili a quelle filettate, solo il loro design è migliorato, mentre il serraggio del lavoro principale viene eseguito con dadi di compressione e i bordi dei raccordi sono dotati di guarnizioni di varie forme e scopi.

Sono economici, efficaci e abbastanza convenienti, ma tendono a indebolire gradualmente il filo, il che non è buono.

Le saldature vengono utilizzate per la saldatura - l'opzione più semplice, che probabilmente tutti conoscono. Tubi con raccordi vengono uniti mediante saldatura.

La colla viene spesso assemblata con parti in plastica e si intende interagire con tubi di plastica. La colla è usata come materiale di collegamento principale. con una speciale struttura chimica. Scioglie la plastica per alcuni minuti e poi rapidamente si raffredda formando un composto monolitico.

I raccordi a pressare o a pressare sono un'ottima opzione. Sono facili da installare ed estremamente affidabili. Se non fosse per uno "ma". Per fissare i raccordi a pressare, è necessario deformare l'anello di compressione, e questo può essere fatto solo con uno strumento speciale piuttosto costoso.

Ci sono opzioni per raccordi a crimpare senza anelli, ma sono, di fatto, solo una versione migliorata dei modelli di compressione.

L'ultimo gruppo è il più avanzato. In esso, il principale lavoro di fissaggio dei tubi viene eseguito dal meccanismo incorporato, che riscalda l'elemento di collegamento (in plastica, se stiamo parlando di modelli in plastica e filo incorporato, se stiamo parlando di campioni di saldatura per metallo) e che già fissa il tubo.

Descrizione e applicazione degli accessori idraulici (video)

scaletta

Per quanto riguarda i modelli specifici, incontrerai un numero enorme di opzioni.

Ad esempio, ci sono accessori:

Esistono anche modelli più avanzati per compiti specializzati. Ad esempio:

  1. Campioni per creare transizioni di deformazione.
  2. Fusti di montaggio.
  3. Sifoni.
  4. Compensatori.
  5. Adattatori.

Inoltre, ciascuno dei campioni presentati svolge alcuni compiti specifici, pertanto è necessario avvicinarsi alla loro scelta con tutta serietà.