È possibile utilizzare tubi in polipropilene per il riscaldamento nell'appartamento

È necessario cambiare le torri di riscaldamento nell'appartamento. Un sacco di gente dice che metti il ​​propilene e non ti preoccupare, come i comuni ora lo stanno facendo da soli. Si dice che i tubi arrugginiscano rapidamente se qualcuno ruba elettricità mettendo a terra i tubi. E di sicuro, il montante che ora sta in piedi l'ho sfondato in un punto attraverso un cacciavite
Proprio ora, nel pensiero, per mettere metallo o plastica sull'organo centrale

sull'organo centrale del metallo è unicamente ciò che ppr "
PS: countrymen tuttavia

svaga70 ha scritto:
sull'organo centrale del metallo è unicamente ciò che ppr "

Grazie per il link. La verità è che non ha visto niente di terribile - ci sono foto di montaggi storti. Bene, storto e puoi fare del metallo

Riscaldamento: SNiP 41-01-2003
6.4.1 Le tubature di impianti di riscaldamento, fornitura di calore di generatori d'aria e scaldabagni di sistemi di ventilazione, aria condizionata, docce d'aria e cortine di calore dell'aria (di seguito - condotte di impianti di riscaldamento) dovrebbero essere progettate in acciaio, rame, ottone e tubi polimerici consentiti per l'uso nell'edilizia. Completo di tubi in plastica dovrebbe essere utilizzato, di regola, raccordi e prodotti dello stesso produttore.

6.1.2 Negli edifici con impianti di riscaldamento dell'acqua centralizzati con tubazioni in materiali polimerici, è necessario provvedere alla regolazione automatica dei parametri del trasportatore di calore nei singoli punti di calore a qualsiasi consumo di calore dell'edificio. I parametri del liquido di raffreddamento (temperatura, pressione) non devono superare 90 ° C e 1,0 MPa, nonché i valori massimi ammessi specificati nella documentazione dei produttori.

Tubi in polipropilene per il riscaldamento: la scelta e l'applicazione

È possibile utilizzare tubi in polipropilene per il riscaldamento? Ci sono controindicazioni al loro uso? Com'è il sistema di riscaldamento fai-da-te in tubi di polipropilene?

Dovrei usare il polipropilene nell'impianto di riscaldamento? O è meglio non rischiare e mettere un tubo d'acciaio?

Materiali utilizzati nei sistemi di riscaldamento

Quali tubi vengono utilizzati per l'approvvigionamento idrico e il riscaldamento?

  • Acciaio. Combinano la resistenza meccanica con uno svantaggio inaccettabile - suscettibilità alla corrosione. Nella nuova costruzione, anche gli sviluppatori più economici abbandonano definitivamente questa opzione.
  • Realizzato in acciaio zincato. Il rivestimento anticorrosivo modifica sostanzialmente le proprietà del materiale. Mantenendo la forza, i tubi sono fatti durevoli.
    Gli svantaggi sono il relativo costo elevato e la complessità del montaggio su fili o con saldatura.
  • Da metallo-plastica. L'alluminio conferisce resistenza al tubo; polietilene reticolato o polipropilene protegge contro l'erosione da sospensioni abrasive e distruzione elettrochimica.
    La malattia di questi tubi - perdite su raccordi con cadute di temperatura.

Tuttavia: i tubi con raccordi a pressare ne soffrono in misura molto minore rispetto ai tubi di compressione, che sono serrati con le chiavi.

  • I tubi di rame sono estremamente resistenti, ma non tutti gradiranno il loro prezzo. Inoltre, il loro assemblaggio di impianti idraulici o di riscaldamento richiede molto tempo.

Per l'assemblaggio del gasdotto in rame è necessario laminare e saldare il ferro. Tra l'altro, il rame non può essere utilizzato con radiatori in alluminio: formano una coppia elettrochimica, che porta alla distruzione dell'alluminio.

  • Infine, polipropilene. Guardando al futuro, diciamo: un tubo di polipropilene per il riscaldamento è adatto con alcune riserve. Con cosa? A proposito di questo, in effetti, il nostro articolo.

Caratteristiche del polipropilene

Il riscaldamento dei tubi in polipropilene è montato con due caratteristiche materiali:

  • Il polipropilene è un termoplastico che inizia a rammollire a 140 ° C e fondere a 175 ° C. A causa dei fattori distruttivi sul tubo nei sistemi di riscaldamento e di acqua calda, non solo la temperatura ma anche la pressione è in vigore, i produttori sono riassicurati.
    Non troverete tubi in polipropilene per la vendita, per i quali è dichiarata una temperatura operativa a lungo termine superiore a 95 gradi.
  • Lo schema di riscaldamento dei tubi in polipropilene deve essere sviluppato tenendo conto dell'elevato coefficiente di dilatazione termica del materiale. Quando riscaldato dalla temperatura ambiente a 90 ° C, il riser in polipropilene di tre metri si allunga di 3 centimetri.

risultati

Espansione termica

Il problema dell'espansione termica è risolto in due modi.

  1. I tubi di riscaldamento in polipropilene sono rinforzati con un materiale con un basso coefficiente di dilatazione termica. Per questi scopi viene utilizzato un foglio di alluminio o fibra - fibra di vetro tritata.
    Il tubo di alluminio è incollato all'esterno o tra due strati di polipropilene, e la fibra di vetro viene introdotta direttamente nella fusione di plastica, formando in esso un singolo strato con il tubo.

Fibra strettamente fusa nel materiale del tubo. Non c'è semplicemente nulla da separare - le pareti del tubo sono monolitiche per tutto lo spessore.

  1. Il rinforzo non nega l'espansione termica del polipropilene. Lo riduce solo di 5-6 volte.
    In modo che il cambiamento di dimensioni lineari non distrugga la connessione, il riscaldamento con tubi di polipropilene è montato con i cosiddetti compensatori su sezioni diritte - bobine o curve a forma di U del tubo.

Temperatura di esercizio

Qual è il limite di temperatura?

In generale, non crea problemi. L'attuale temperatura dell'acqua SNiPami nelle reti di ingegneria interna degli edifici è limitata a 95 gradi e il valore superiore corrisponde alle gelate più gravi, che durano solo pochi giorni all'anno.

Caso speciale

Nelle regioni del paese con inverni estremamente rigidi, tuttavia, i tubi in polipropilene per il riscaldamento non sono la scelta migliore.

Il fatto è che nel mondo reale il programma delle temperature non viene sempre mantenuto, e la temperatura negli appartamenti a -50 al di fuori scende sotto gli standard sanitari. In questo caso, i residenti hanno il diritto di richiedere il ricalcolo per il riscaldamento, che è estremamente poco redditizio per l'alloggio e le utenze.

Tra i residenti insoddisfatti e la cogenerazione di calore, i lavoratori dell'ufficio abitativo trovano spesso una via d'uscita semplice: un ugello viene rimosso nel gruppo dell'ascensore e l'aspirazione viene tappata, dopodiché l'impianto di riscaldamento non è una miscela di acqua dalle condutture di alimentazione e di ritorno, ma il refrigerante dall'alimentazione. Senza impurità Con una temperatura, a volte significativamente superiore a 100 C.

Ecco perché la sostituzione di tubi per polipropilene in Yakutia o in Estremo Oriente, anche se praticata, ma a volte ha conseguenze molto spiacevoli. Dopo tutto, la scelta migliore è l'acciaio zincato.

Se una batteria può essere seriamente bruciata in inverno, è meglio essere sicuri e usare tubi di acciaio.

montaggio

Come sono interconnessi tubi e raccordi in polipropilene?

Saldatura a bassa temperatura con un saldatore elettrico.

L'istruzione è abbastanza semplice:

  • L'ugello è installato sul saldatore, che è un cilindro cavo corrispondente al diametro del tubo.
  • Il saldatore si riscalda fino a circa 260 C.
  • Un raccordo viene messo sull'ugello per alcuni secondi; Un tubo viene inserito nell'altra estremità del cilindro cavo. Le superfici corrispondenti vengono riscaldate fino al punto di fusione.
  • Il raccordo viene messo sul tubo senza giri e curve, dopo di che viene fissato per 10-15 secondi. Connessione completata. È possibile passare a quello successivo.

Certo, ci sono sfumature.

I tubi di riscaldamento in polipropilene rinforzato con alluminio richiedono prima di rimuovere il foglio con un semplice attrezzo, un rasoio. Senza stripping, il foglio di rinforzo impedisce che il tubo venga saldato saldamente al raccordo; inoltre, l'inevitabile distruzione elettrochimica dello strato più sottile di alluminio finirà per causare la separazione del tubo.

Altri tipi di tubi - senza rinforzo o rinforzati con fibra di vetro - non necessitano di una pulizia preliminare.

Nei foto-rasoi per la pulizia manuale e per l'installazione nel mandrino del trapano.

Selezione del tubo

Come scegliere tubi e raccordi in polipropilene per il riscaldamento?

Dal diametro

Nel caso generale, la progettazione di sistemi di riscaldamento funziona con formule complesse che derivano il diametro del tubo richiesto dalla lunghezza, dalla caduta di pressione e dalla temperatura, dal coefficiente di rugosità del tubo, dal grado di usura previsto e da altri parametri.

Quale può essere il diametro dei tubi in polipropilene per il riscaldamento: la tabella calcola, in base al flusso di calore richiesto o alla velocità dell'acqua. Li conosci? E tu ne hai bisogno?

Come idraulico con una lunga esperienza, l'autore si permetterà di dare le raccomandazioni più semplici, in base alle quali vengono selezionate le dimensioni dei tubi.

  1. Nel cablaggio dell'appartamento dovrebbe avere una sezione interna, non inferiore alla sezione interna dei riser. Tenendo conto del fatto che i tubi in polipropilene hanno pareti più spesse rispetto a quelli in acciaio, una semplice raccomandazione suggerisce se stessa: il diametro esterno del tubo è preso un gradino più grande di quello del tubo montante.
    Quindi, per tubi DU20 (3/4 di pollice), è consigliabile acquistare tubi in polipropilene con un diametro di 26 mm, per riser da pollici - con un diametro di 32, e così via.

Utile: idealmente, anche due passi. Il diametro interno del tubo in polipropilene da 32 mm è solo di 20 mm. Tuttavia, questo non è sempre conveniente in termini di estetica.

  1. In una casa privata, la variante più semplice e più affidabile del riscaldamento è uno schema tipo caserma a un tubo, il cosiddetto sistema di riscaldamento Leningradka. Ogni piano dell'edificio è circondato da un anello perimetrale di un tubo di grande diametro, nel quale i dispositivi di riscaldamento sono sbattuti in tubi più sottili.

Non si spezzano il loopback, ma sono posti parallelamente ad esso e sono regolati da valvole a farfalla installate davanti a ciascun termosifone o termoconvettore.

Il riscaldamento monotubo in polipropilene di una casa privata con una mano con una superficie di pavimento fino a 150 metri per pavimento viene eseguito con tubi di 40 mm di diametro per l'anello e 20-26 mm per inserti di apparecchiature di riscaldamento.

Con questo schema, ogni riscaldatore è dotato di una presa d'aria. All'avvio l'aria di riscaldamento verrà forzata nei radiatori.

Dalla pressione

Di solito, i tubi PN25 per pressioni fino a 25 atmosfere a 20 ° C vengono presi per il riscaldamento. Anche con la temperatura massima consentita, la resistenza del refrigerante di questi tubi sarà sufficiente con un margine. Tutti i tubi PN25 sono rinforzati. L'uso di PN20 è accettabile, ma non desiderabile.

Dalla temperatura

In generale, tutti i tubi rinforzati sono progettati per l'acqua calda e il riscaldamento, anche se nulla impedisce di metterli in acqua fredda. Se si desidera essere sicuri, cercare la marcatura del tubo o un'indicazione diretta della temperatura massima di funzionamento, o qualcosa come "hotcold", "riscaldamento" e così via.

Utile: la marcatura di tubi in polipropilene per il riscaldamento spesso include le lettere SDR e PP-R. Il primo è solo un parametro che indica il rapporto tra spessore e diametro della parete.
Il secondo è un'indicazione che il tubo è costituito da un copolimero casuale di polipropilene. GOST P 52134-2003 consente l'uso di PP-H e PP-B per il riscaldamento e l'approvvigionamento idrico; PP-R, tuttavia, è la più resistente al calore di tutte le modifiche di plastica.

Nei tubi russi e importati, la marcatura può differire notevolmente. Quello che vedi nel negozio non sarà necessariamente lo stesso.

conclusione

Se hai ancora problemi irrisolti, guarda il video alla fine dell'articolo. Forse è qui che troverai le informazioni di cui hai bisogno. Inverni caldi!

Tubi in polipropilene per impianti di riscaldamento domestico: tipi, specifiche, tipi di sistemi

I sistemi di riscaldamento per impieghi gravosi di tubi metallici stanno gradualmente diventando un ricordo del passato. Sono sostituiti da materiali polimerici. I tubi in polipropilene hanno qualità eccellenti: la loro gamma è piuttosto ampia e le caratteristiche tecniche di ogni tipo sono diverse. Per capire quali tubi di polipropilene per il riscaldamento sono migliori, è necessario comprendere le proprietà del materiale e i requisiti per l'impianto di riscaldamento stesso.

I tubi di polipropilene sono installati negli impianti di riscaldamento di case e appartamenti privati

Tipi di tubi di propilene: che è meglio per il riscaldamento?

Un decennio fa, il polipropilene convenzionale (PPR) era comunemente usato per installare sistemi di riscaldamento. Ma nella sua forma pura, questo materiale non si è manifestato nel modo migliore, motivo per cui la sua valutazione è ora piuttosto bassa. La durata del polipropilene era significativamente diversa da quella dichiarata e la pressione e le alte temperature divennero la causa della sua deformazione. L'uso del rinforzo ha permesso di preservare i vantaggi del polipropilene e di ridurlo a gravi inconvenienti. Pertanto, ora i migliori tubi in polipropilene per il riscaldamento includono quanto segue:

Tubi in PPR con rinforzo in alluminio. L'uso del foglio di alluminio ha letteralmente dato una nuova vita ai tubi di riscaldamento in polipropilene. Lo strato di metallo che contiene il polimero, proteggendolo dall'eccessiva espansione. Uno strato di foglio di alluminio può essere posizionato sia sulla superficie del tubo che nel mezzo tra due strati di propilene ("sandwich"). Tali prodotti devono essere rimossi, altrimenti l'alluminio e il PPR saranno separati l'uno dall'altro nel sito di saldatura.

È importante! Quando si scelgono tubi in polipropilene di qualità insufficiente per il riscaldamento con uno strato intermedio in alluminio, c'è un grande rischio di attaccare il materiale: tali prodotti sono facili da falsificare. Acquista tubi PPR rinforzati solo da fornitori affidabili.

Tubi in PPR con rinforzo in fibra di vetro. Prodotti di altissima qualità e durevoli. Eccellente grado di affidabilità è raggiunto grazie alla solidità della struttura. Tali tubi, a differenza dell'alluminio rinforzato, sono letteralmente espressi, e quindi meritano una valutazione elevata e un sacco di feedback positivi. La vetroresina è in realtà un composito di polipropilene, quindi il rinforzo non si staccerà dalle pareti del tubo principale in nessuna circostanza. Di conseguenza, un tale tubo di propilene per il riscaldamento non può essere rimosso prima dell'installazione.

Di tutti i tipi di tubi in polipropilene, i modelli con uno strato di rinforzo sono più adatti per il riscaldamento.

Il rinforzo riesce a ridurre efficacemente l'effetto dell'espansione termica, ma, sfortunatamente, non lo elimina completamente. Sia quelli che altri tubi in polipropilene come mezzo per l'installazione del riscaldamento hanno caratteristiche abbastanza buone: una guida sul budget e le preferenze personali ti aiuteranno a scegliere tra loro.

Caratteristiche tecniche dei tubi in polipropilene per il riscaldamento

Sul mercato ci sono molte varianti di tubi in polimero, ma per acqua calda e riscaldamento si consiglia di utilizzare solo polipropilene. Materiali come PVC o HDPE sono troppo morbidi per questi scopi, sono più adatti per l'acqua fredda, alcuni - per le fognature. Le caratteristiche principali che consentono di utilizzare tubi in polipropilene negli impianti di riscaldamento sono ad alta resistenza con sufficiente leggerezza, nonché la capacità di mantenere le prestazioni in ambienti corrosivi.

Tubo in polipropilene, adatto al riscaldamento di una casa o di un appartamento privato, ha le seguenti caratteristiche tecniche:

Capacità di resistere a forti pressioni. In generale, le pipe PPR possono essere installate su qualsiasi sistema attualmente esistente. La pressione che i tubi di polipropilene per il riscaldamento possono sopportare dipende direttamente dalla temperatura di funzionamento costante dell'acqua: più forte è il riscaldamento, minore sarà la pressione consentita. La maggior parte dei prodotti in polipropilene sopportano tranquillamente una pressione di 4-6 atmosfere, mentre il sistema si riscalda fino a +70 gradi.

I tubi in PP sono adatti per l'installazione in qualsiasi sistema di riscaldamento, in quanto sono in grado di sopportare la pressione mantenuta nelle reti

Resistente al calore. Il funzionamento ottimale del tubo di riscaldamento in polipropilene sarà assicurato anche a una temperatura ambiente di -15 gradi. Questo indicatore non è particolarmente importante nella pratica, ma dimostra ancora una volta la forza dei prodotti PPR. Le caratteristiche di temperatura di questi tubi saranno le seguenti:

  • temperatura di fragilità - da -5 a -15 gradi;
  • la temperatura di rammollimento del polimero è di 110-140 gradi;
  • punto di fusione - da 140 a 170 gradi.

Queste caratteristiche chiariscono che l'uso di tubi in polipropilene di alta qualità per il riscaldamento è giustificato e sicuro in tutti i sistemi moderni. Il sistema di riscaldamento può riscaldarsi fino al livello specificato di ammorbidimento solo a temperature molto elevate del refrigerante (fino a 95 gradi) e si verifica in casi molto rari. Le fluttuazioni della temperatura a breve termine possono essere consentite senza danneggiare l'integrità del polipropilene.

Basso livello di conduttività termica. La condensa non si forma sulla superficie dei tubi di riscaldamento in polipropilene a causa di questa proprietà. La temperatura del tubo stesso sarà il più vicino possibile alla temperatura del liquido di raffreddamento.

Resistenza alla corrosione I tubi in polipropilene per il riscaldamento sono molto più adatti a sopportare l'influenza di vari ambienti sfavorevoli. A differenza dei prodotti in metallo, non reagiscono al contatto prolungato con l'umidità. Sali e altre impurità, che si trovano solo nell'acqua del rubinetto, non sono affatto terribili per il polipropilene. Affinché il polipropilene si decomponga, il materiale deve reagire con un acido potente. Che nelle condizioni di vita, ovviamente, non succede.

Per l'ininterrotta operazione di riscaldamento e la sua durata, è importante selezionare correttamente i raccordi per tubi

Lunga durata. I fabbricanti promettono che quando si usano tubi di polipropilene per il riscaldamento sull'installazione di nuovi progetti non si dovrà pensare per 50 anni. Si tratta di una cifra piuttosto elevata, poiché la durata di vita di, ad esempio, i tubi in acciaio di solito non supera i 20-30 anni. I tubi in ghisa hanno una vita utile più lunga, ma la loro installazione non è popolare ora.

La durata operativa di un tubo di riscaldamento in polipropilene dipenderà da fattori quali la pressione costante, la progettazione del sistema e la presenza di differenze di temperatura. Inoltre, il modo in cui la scelta degli elementi di collegamento è stata effettuata correttamente influenza direttamente le prestazioni dei tubi di riscaldamento in polipropilene.

Come scegliere i tubi in polipropilene per il riscaldamento: diametri e manometro

Quando si pianifica il riscaldamento del polipropilene, il criterio principale per la scelta dei tubi è il loro diametro. La scelta dei tubi per questo parametro è giustificata poiché ogni diametro è progettato per una certa pressione nel sistema e il suo scopo. Considera esattamente quali varianti esistono:

  • fino a 16 mm. I piccoli diametri di tubi PPR sono una buona scelta per creare un sistema di pavimenti caldi. La mancanza di flessibilità nel polipropilene complica in qualche modo la connessione del riscaldamento a pavimento, ma gli adattatori possono essere utilizzati per correggere questa carenza.
  • 20-25 mm. Questo tipo di prodotti in polipropilene è ottimale per il riscaldamento di una casa o di una rete privata in un appartamento. Il sistema semplice è montato utilizzando tubi con un diametro di 20 mm, per i riser saranno necessari tubi da 25 mm.
  • 25-32 mm. Applicare quando è necessario collegare il riscaldamento centrale nei condomini.
  • da 200 mm. Tali tubi in polipropilene sono utilizzati per il riscaldamento di luoghi affollati: ospedali, alberghi, edifici universitari e scuole, grandi magazzini.

Un altro elemento nell'assortimento di tubi in polipropilene per il riscaldamento sarà la loro etichettatura. Ha la forma PN **, dove ** sono le caratteristiche tecniche della pressione a cui questi prodotti resistono:

  • PN10. È consentita una pressione di 1 MPa, una temperatura dell'acqua costante non deve superare i 45 gradi nelle condizioni di funzionamento in un sistema di riscaldamento a pavimento e 20 gradi per i sistemi di alimentazione dell'acqua calda. Il tipo più economico di polipropilene per il riscaldamento, che è meglio non usare per il sistema principale in un appartamento o per riscaldare una casa privata. Tali tubi sono prodotti solo con una parete sottile (1,9-10 mm);
  • PN16. Pressione di trasferimento fino a 1,6 MPa, l'aumento della temperatura è consentito fino a 60 gradi. Con salti di temperatura bruschi, la durata di tali tubi PPR può essere ridotta al minimo. Se è possibile mettere tali tubi in polipropilene per il riscaldamento dipende da voi, ma per la riassicurazione è meglio trasformare la vostra scelta in modelli più durevoli. Lo spessore delle loro pareti inizia da 3,4 mm;
  • PN20. Opzione universale: mantenere la pressione di esercizio di 2 MPa, la temperatura di riscaldamento del liquido di raffreddamento - 80 gradi. Questo tipo è meglio scegliere per la fornitura di acqua calda, con uno spessore della parete compreso tra 16 e 18,5 mm;
  • PN25. I tubi in polipropilene più efficaci per il riscaldamento con eccellenti caratteristiche tecniche. Resistono a una pressione che raggiunge 2,5 MPa e sono disponibili solo con rinforzo.

Il diametro del tubo è un importante criterio di selezione nella pianificazione del sistema di riscaldamento

Riscaldamento di tubi in polipropilene fai da te nell'appartamento

Per i residenti di condomini, vi è una situazione familiare quando è necessario sostituire la vecchia conduttura in ghisa. Sostituire tubi di riscaldamento in un appartamento è un evento piuttosto complicato, ma anche qui è possibile fare a meno dell'aiuto di professionisti.

Un nuovo sistema di riscaldamento progettato autonomamente in un appartamento può avere una buona capacità di lavoro, se si seguono la procedura e le norme di sicurezza. Sostituire i vecchi tubi di riscaldamento in un appartamento con polipropilene sarà simile a questo:

  • coordinamento delle opere con i servizi comunali. La prima e molto importante fase, che ti darà il permesso di interrompere l'approvvigionamento idrico e scaricarlo dal sistema;
  • coordinamento del lavoro con gli inquilini dell'appartamento sopra e sotto il tuo. La sostituzione dei riser sarà necessaria non solo nell'appartamento in cui viene eseguita la riparazione. Tuttavia, se lo smontaggio del riser non è possibile, è possibile selezionare adattatori speciali da tubi in ghisa a quelli in plastica;
  • smantellare il vecchio sistema di riscaldamento I vecchi tubi in ghisa possono essere smantellati abbastanza bene, ma questa procedura richiede il rispetto di alcune norme di sicurezza. La fragilità della ghisa dipende da quanto tempo è stato utilizzato il sistema. I vecchi tubi si rompono molto rapidamente, rompendosi in piccoli pezzi. Quando si colpisce con un martello di metallo dal ferro, i frammenti volano via, che possono entrare nella tubazione: il sistema di approvvigionamento idrico può bloccarsi. Pertanto, per tali scopi è meglio scegliere un calcio in gomma o legno, che probabilmente tutti troveranno a casa. Devono essere eseguiti lavori di smontaggio, indossando un respiratore e occhiali;
  • si sta formando uno schema di un nuovo sistema, un radiatore viene appeso lungo un dato perimetro;
  • assemblaggio di tubi di riscaldamento in polipropilene e radiatori di collegamento;
  • controllare il sistema per la tenuta. La procedura di prova viene eseguita sotto forte pressione - 1,5 volte superiore alla normale pressione operativa. Se il vecchio sistema è stato sostituito con uno nuovo a due tubi, l'acqua deve essere avviata nella direzione opposta durante il controllo.

Nei condomini, è possibile sostituire i tubi di riscaldamento in metallo con tubi di polipropilene, completamente o parzialmente

Il primo passo è scegliere il tipo ottimale di sistema. L'impianto di riscaldamento può essere monotubo o bifilare. Il numero di radiatori e, di conseguenza, il costo del lavoro dipenderà da questo. Un sistema a due tubi richiede un numero maggiore di radiatori: se ne sono presenti più di 8, per tale riscaldamento verrà utilizzato un tubo di polipropilene con un diametro di 32 mm. Se si sceglie un sistema di riscaldamento domestico a un tubo in tubi di polipropilene, il costo della sua sistemazione diminuirà, ma il calore non sarà distribuito uniformemente. Ogni radiatore successivo sarà più fresco rispetto al precedente. Il circuito può essere integrato con valvole termostatiche che regolano la potenza di ciascun radiatore.

Qualunque sia il sistema di riscaldamento previsto, è necessario individuare una valvola di sfiato nella parte superiore del radiatore, la valvola Mayevsky. Nelle parti inferiori del foro sono tappati.

È importante! Quando si avvita la spina nell'ingresso del radiatore, è necessario pulire la lama da fuoriuscite di vernice e altri contaminanti. Questo vale anche per i nuovi radiatori.

Inoltre, la sostituzione del sistema di riscaldamento da tubi in polipropilene viene effettuata con l'aiuto di raccordi, morsetti, giunti (spine, angoli, Tee). Quale tipo di elementi di fissaggio e elementi di collegamento richiederanno la sostituzione delle tubazioni dipende dal tipo di impianto di riscaldamento scelto. Sostituzione di tubi in polipropilene utilizzando una saldatrice. Il tempo di riscaldamento per ciascun tipo di tubo PPR sarà diverso. I tubi in polipropilene più comuni da 25 mm e 32 mm richiedono 7-8 secondi per il reflow. Se si sta sostituendo con tubi PPR rinforzati in alluminio, non dimenticare di pulire la pellicola prima della saldatura.

Il numero di tubi per il riscaldamento di una casa privata dipende dal tipo di impianto di riscaldamento

Riscaldamento da polipropilene fai da te in una casa privata

Per una casa privata, la scelta migliore sarebbe un sistema a due tubi. Dal punto di vista dell'estetica, è meglio fare una versione chiusa della posizione del sistema, ma tecnicamente è abbastanza difficile nascondere i tubi nel muro.

Lo sviluppo di uno schema di riscaldamento in tubi di polipropilene include anche la fonte di calore di una casa privata. La caldaia può essere a combustibile solido, gas o elettrico. Quelli elettrici sono considerati i più sicuri - se si prevede di costruire un sistema di riscaldamento utilizzando tubi di polipropilene con le proprie mani, è meglio scegliere questa opzione. La caldaia a combustibile solido è difficile da mantenere, e il collegamento di tubi di riscaldamento ad esso richiede competenze speciali - per questo, è meglio invitare professionisti. Una connessione a una caldaia a gas ha senso se il gas viene trasportato in casa.

Ciò che conta è quale metodo di circolazione sarà scelto per il sistema di riscaldamento domestico. C'è un sistema di pompaggio e circolazione per gravità. Nel primo caso, l'alimentazione e la circolazione dell'acqua nel sistema si verificheranno a causa del funzionamento della pompa. Se viene utilizzata la circolazione gravitazionale (naturale), è imperativo installare una presa d'aria e un serbatoio di espansione per proteggersi dai picchi di pressione. Se lo schema di riscaldamento implica il cablaggio superiore, questi elementi del sistema sono installati nella soffitta della casa.

È importante! Nella qualità del sistema di riscaldamento, è importante installare correttamente il collettore booster (tubo) - la sezione del tubo verticale collegata alla caldaia di riscaldamento. Quale tipo di tubo in polipropilene dovrebbe essere scelto per il collettore di riscaldamento booster determinerà il diametro del resto della struttura: con un tubo principale da 32 mm, il diametro dell'ugello sarà di almeno 40 mm.

Il sistema di riscaldamento gravitazionale (naturale) in polipropilene durevole è molto semplice e abbastanza resistente, il suo dispositivo non richiede costi aggiuntivi per le attrezzature di pompaggio. Ma il sistema gravitazionale presenta anche alcuni inconvenienti, tra cui un raggio d'azione limitato (non supera i 30 m) e un tempo molto lungo da includere nel lavoro.

Per una casa con una vasta area, è necessario installare un sistema con circolazione forzata, ma avrà bisogno di più consumabili

Il sistema gravitazionale può essere scelto per una piccola casa privata, a condizione che il serbatoio di espansione si trovi in ​​una stanza relativamente calda (per evitare che l'acqua si congeli).

Il radiatore del sistema di riscaldamento è collegato a tubi in polipropilene nei modi seguenti:

Lo schema diagonale prevede il collegamento del tubo di alimentazione all'ugello superiore, collegando il tubo di uscita all'ugello del radiatore inferiore. È interessante notare che la perdita di calore con questo metodo non supera il 2%. La connessione diagonale viene utilizzata con circuiti estesi (10-12 radiatori). Con un tipo di connessione laterale, sia il tubo di alimentazione che quello di scarico si trovano sullo stesso lato del radiatore: l'ingresso è nella parte superiore e l'uscita è nella parte inferiore. Questo metodo è molto efficace e viene spesso utilizzato nei condomini. Lo schema inferiore ("Leningrado"), in cui la connessione del radiatore avviene secondo il principio "dal basso verso l'alto" non è raccomandato per edifici a più piani, ma è accettabile per quelli autonomi. Se necessario, il cablaggio inferiore può essere nascosto nel pavimento.

Sulla base delle informazioni fornite, la risposta alla domanda "È possibile utilizzare tubi in polipropilene per il dispositivo dell'impianto di riscaldamento" sarà abbastanza chiara. I prodotti PPR non sono solo un budget ma anche un'opzione completamente affidabile. Nella valutazione dei tubi in polipropilene per i moderni sistemi di riscaldamento, i prodotti rinforzati occupano un posto speciale e tali disegni sono la scelta migliore.