Tubo corrugato per riscaldamento a pavimento: selezione e installazione

Non molto tempo fa, un nuovo elemento è apparso nell'assortimento di materiali da costruzione: un tubo corrugato per un pavimento caldo. Le caratteristiche prestazionali di questo materiale sono di gran lunga superiori a quelle dei tubi in polipropilene e rame, e i principali vantaggi di un tubo corrugato sono la sua eccellente resistenza e facilità di installazione.

Il tubo ondulato è facile da installare, resistente e senza pretese.

Caratteristiche importanti dei tubi per il riscaldamento a pavimento

La posa del riscaldamento dell'acqua per pavimenti viene effettuata sotto il massetto in calcestruzzo, e quindi si pongono particolari requisiti sulla qualità del tubo, poiché per la riparazione della sezione danneggiata si dovrà smontare il pavimento e anche rompere lo strato di calcestruzzo. Ecco perché i tubi per un pavimento riscaldato ad acqua devono avere un certo insieme di caratteristiche.

Quali dovrebbero essere i tubi per il riscaldamento a pavimento dell'acqua

I principali requisiti per le tubature dell'acqua: affidabilità, duttilità, impermeabilità e resistenza meccanica

Qualità, lunga durata, facilità di installazione e senza pretese sono requisiti ovvi che si applicano non solo ai tubi stessi, ma anche alla maggior parte degli altri materiali e prodotti da costruzione. Oltre a questi, i tubi dell'acqua per il riscaldamento a pavimento devono soddisfare una serie di altri requisiti:

  • Affidabilità. Si ritiene che la vita del tubo dovrebbe essere paragonabile alla vita dell'edificio, e quindi essere almeno 50 anni.
  • Plasticità. I contorni dell'acqua hanno in media una lunghezza di 60-120 metri e durante la posa formano una serie di curve. Questo è il motivo per cui i tubi devono essere di plastica, non essere danneggiati e non perdere le loro qualità in punti di piegatura. In altre parole: più facile è la curva del tubo, più facile sarà installarlo.
  • Impermeabilità all'ossigeno. L'ingresso di ossigeno nei tubi è la causa principale della formazione di corrosione e distruzione delle pareti.
  • Costo. Nel pavimento caldo viene solitamente posato un numero sufficientemente grande di tubi, quindi il loro prezzo dovrebbe essere accessibile.
  • Resistenza meccanica Poiché i tubi sono utilizzati sul pavimento, devono essere in grado di resistere a carichi meccanici pesanti. Nei casi in cui la loro resistenza meccanica è bassa, gli esperti consigliano di posare un ulteriore strato di rete di rinforzo su di essi, evitando che si rompano.

Non tutti i requisiti di cui sopra sono soddisfatti dalle tubazioni per il riscaldamento a pavimento sul mercato delle costruzioni. Prodotti in polietilene reticolato, rame, tubi in metallo-polimero e tubi corrugati in acciaio per un pavimento caldo godono di una meritata fiducia. Tuttavia, quest'ultimo presenta i vantaggi che lo rendono il materiale più desiderabile per l'installazione di sistemi di riscaldamento a pavimento.

Vantaggi delle tubazioni dell'acqua corrugate

Il vantaggio principale di un tubo corrugato su uno liscio è la sua flessibilità e facilità di installazione.

Come accennato in precedenza, i principali vantaggi dei tubi corrugati sono la loro durata e facilità di installazione. Inoltre, il tubo corrugato in metallo per un pavimento isolato termicamente presenta tali vantaggi:

  • gusti semplici. A differenza dei tubi in rame e plastica, la corrugazione non ha bisogno di pulizia preventiva e sostituzione periodica, quindi può essere tranquillamente versata con uno spesso strato di cemento o cucita con pannelli.
  • Sicurezza. Il tubo corrugato è resistente alle altissime temperature e non si deforma nemmeno dall'acqua bollente (che non è il caso dei materiali polimerici).
  • Facilità di installazione. Per installare il tubo non è necessaria un'attrezzatura speciale (ad esempio, sotto forma di attrezzatura per la saldatura e un saldatore per collegare tubi in polipropilene).
  • Flessibilità. Il tubo corrugato per un pavimento di acqua calda si piega facilmente alla giusta angolazione, prendendo la posizione e la direzione necessarie. Grazie a questo, è possibile assemblare il più complicato sistema di riscaldamento a pavimento senza troppi sforzi e con un minimo di hardware di connessione.
  • Prestazioni di resistenza. I tubi corrugati sono resistenti alla corrosione, alle muffe e allo sviluppo di microrganismi dannosi. Non ha paura degli attacchi dei roditori, quindi può essere utilizzata negli scantinati e nei magazzini.
  • Resistenza all'usura Il tubo corrugato può sopportare un enorme colpo d'ariete con una pressione fino a 65 bar.
  • Versatilità. Il tubo corrugato per il riscaldamento a pavimento può svolgere il ruolo di radiatori, poiché ha una conduttività termica e un trasferimento di calore molto elevati.

La scelta del tubo corrugato per il montaggio del sistema di riscaldamento a pavimento

Quando si acquista una pipa per organizzare un pavimento caldo in un sistema domestico, si dovrebbe prestare attenzione non solo a quanto soddisfa i requisiti sopra elencati; caratteristiche come:

Il tubo corrugato deve essere in grado di sopportare il colpo d'ariete d'emergenza

  • La lunghezza del tubo (filmato della bobina). Il tubo dovrebbe avere una lunghezza sufficiente per la posa di un circuito senza connessioni aggiuntive. Ciò consentirà di evitare potenziali perdite di acqua nei luoghi di fissaggio, contribuendo a creare un sistema più affidabile e prevedibile.
  • Il diametro del tubo. I tubi più richiesti con una sezione di 16, 20, 25 mm. Quando si sceglie tra un tubo spesso e uno sottile, va ricordato che un tubo spesso ha una maggiore potenza termica, ma il versamento di tale tubo richiede una quantità di miscela di cemento significativamente maggiore, che a sua volta porta ad un aumento del livello del pavimento e ad un aumento del carico sul pavimento e si sovrappongono.
  • Produttore. Il costo della pipa, così come la sua qualità variano a seconda di chi lo ha prodotto. Il rilascio di tubi corrugati oggi è impegnato nei produttori russi (Ruvinil, Neptun, Kofulso) nella Corea del Sud (Lavita, Hydrosta), Germania (Meibes).

Produttori di tubi ondulati popolari

  • Resistenza meccanica Questo è uno dei requisiti più importanti. Le pareti metalliche resistono non solo alla pressione del massetto in calcestruzzo, ma anche alla pressione interna dell'acqua nel circuito. Al momento dell'emergenza, il tubo deve essere in grado di sopportare una pressione di 10 bar.

Installazione di tubi corrugati ad acqua

Posa dei contorni del pavimento caldo del sistema - non è il lavoro più semplice, ma con esperienza con tubi convenzionali in metallo o plastica, sarà una forza anche per un principiante.

Prima di posizionare un pavimento caldo, è importante determinare il modello di posa.

La sequenza di azioni per l'installazione di tubi corrugati è la seguente:

  1. Prima di tutto, è necessario impermeabilizzare il pavimento con una membrana impermeabilizzante, una vernice di gomma o una composizione finita a base di plastificanti.
  2. Dopo l'impermeabilizzazione, la superficie del pavimento è ricoperta da calcestruzzo espanso o massetto di malta.
  3. Un riflettore è posto sopra il massetto (ad esempio, sulla base di un foglio) e su di esso è posta una rete metallica.
  4. Un tubo corrugato è disposto ad una distanza di 15 cm dalla parete (passo dell'anello - 20 cm) in base al modello di posa scelto.
  1. Il tubo corrugato (acciaio inossidabile) per un pavimento caldo è attaccato alla rete metallica con una fascetta di plastica che, dopo l'installazione, taglia le "code".
  2. Prima di versare, il sistema è pressurizzato per 3 ore ad una pressione di circa 7 atm.
  3. Quindi sulla superficie del pavimento sono esposti i beacon.
  4. Preparazione di una soluzione per massetto secondo la ricetta selezionata.
  5. La soluzione viene versata a un'altezza di 5 cm per ogni 20 cm di area.
  6. Il massetto si asciuga circa 1 mese (3 settimane in estate, poco più di 4 settimane nel resto dell'anno).
  7. Il primo avviamento del sistema viene effettuato in due fasi: la prima volta, l'acqua inizia a una temperatura non superiore a 25 gradi per 24 ore; nella seconda fase, la temperatura dell'acqua sale a 40 gradi, il massetto viene asciugato per diversi giorni, dopo di che il riscaldamento del pavimento viene disattivato.
  8. Sta posando le mattonelle.

Puoi familiarizzare con il processo di installazione di tubi corrugati ad acqua guardando questo video.

Caratteristiche di un pavimento caldo di tubo corrugato in acciaio, i pro ei contro

Il tubo corrugato per il riscaldamento a pavimento è realizzato in nastro di acciaio inossidabile lucidato ad alta lega. La sua durata di servizio, soggetta alle regole di funzionamento è illimitata. Spessore parete 0, 25-0,3 mm. Il diametro esterno del tubo 18-37 mm. Per un sistema di riscaldamento a pavimento, viene utilizzata un'increspatura ricotta che consente di collocarla senza connessioni (ricotto per il collegamento al riscaldamento centrale o autonomo).

Una varietà di corrugazioni in acciaio inossidabile - tubo in guaina di plastica. Questo rivestimento riduce l'appannamento e protegge la condotta da influssi esterni, comprese sostanze chimicamente aggressive. Si consiglia di utilizzare questo tipo per il metodo "a secco" di installazione di un pavimento riscaldato (senza versare un massetto in calcestruzzo).

Tubo ondulato in acciaio inossidabile

Il tubo corrugato in acciaio inossidabile per il riscaldamento a pavimento viene venduto in rotoli da 20, 30, 40 o 50 metri, alcuni produttori offrono la fabbricazione di corrugazioni in acciaio inossidabile di qualsiasi lunghezza desiderata. Completo di raccordi in ottone (connettori) venduti con tubi e guarnizioni in silicone. L'ondulazione può essere utilizzata come conduttura principale di un pavimento caldo o per il collegamento a un dispositivo di riscaldamento.

Vantaggi e svantaggi del tubo di acciaio ondulato a pareti sottili

Vantaggi del tubo corrugato in acciaio:

  • alto livello di trasferimento di calore;
  • elevata elasticità (si piega facilmente su qualsiasi raggio senza alcun rischio di danni);
  • rigidità rispetto alle sollecitazioni meccaniche interne, shock idraulico (fino a 65 atmosfere);
  • la corrosione è esclusa;
  • il sedimento non indugia sulle sue pareti;
  • non ha paura di scongelare;
  • si riferisce a materiali resistenti al fuoco;
  • la struttura del tubo (corrugazione) stessa compensa l'espansione lineare e la contrazione sotto l'influenza di una variazione della temperatura del portatore di calore (acqua) al suo interno;
  • l'installazione non richiede l'uso di attrezzature speciali;
  • meno consumo (rispetto al metallo-plastica), dovuto al fatto che la corrugazione può essere messa con un grande passo.

È importante! Si raccomanda in particolare di utilizzare un tubo in acciaio inossidabile ondulato in stanze di una piccola area, poiché la sua installazione richiede un minimo di elementi di fissaggio.

Al momento dell'acquisto, è necessario prestare particolare attenzione all'integrità della saldatura. Dovrebbe essere perfettamente liscio, senza difetti visibili. Si consiglia di provare il prodotto per la piegatura.

Svantaggi del tubo corrugato in acciaio inossidabile:

  • l'instabilità in relazione a sollecitazioni meccaniche esterne, parte della tubazione che si trova in accesso aperto, deve essere nascosta in un involucro protettivo;
  • suscettibilità alla corrosione elettrochimica, è necessario utilizzare grounding e dielettrici;
  • è necessario verificare frequentemente l'affidabilità delle connessioni di accesso aperto.
Corrugazione in acciaio inossidabile con raccordi

Caratteristiche dell'installazione di un pavimento per acqua calda di tubi in acciaio corrugato

A causa dell'elevatissimo coefficiente di conduttività termica, un tubo corrugato in acciaio inossidabile può essere posato con una grande distanza tra le spire. La qualità del calcestruzzo si scalda fino a una distanza di 10 cm su ciascun lato delle ondulazioni. Ciò significa che il rincorsa ottimale tra i passanti è di 20 cm, ma quando i tubi vengono posizionati a una distanza massima di 35 cm, è possibile ottenere un riscaldamento del pavimento efficace. Questo risultato è ottenuto a causa delle peculiarità della distribuzione del calore della superficie corrugata.

Corrugato in acciaio posato

È importante! Si raccomanda di installare un pavimento per acqua calda da un tubo corrugato sul principio: una bobina per circuito (connessioni minime).

Schema approssimativo di un pavimento di acqua calda

Il vantaggio principale dell'acciaio inossidabile ondulato - l'elasticità, piegandolo semplicemente sotto qualsiasi forma desiderata senza l'uso di attrezzi speciali. Quindi l'installazione di un pavimento riscaldato in tubo di acciaio corrugato viene eseguita in modo indipendente. Il lume delle corrugazioni alla curva non cambia.

È importante! Si consiglia di posare il tubo di acciaio corrugato su tutta la superficie della stanza con la stessa altezza.

Procedura di installazione di un pavimento per acqua calda in tubo corrugato in acciaio inossidabile

La procedura per la posa di un sistema di riscaldamento a pavimento con acqua di tubi in acciaio ondulato a pareti sottili non è diversa dalla norma. Il lavoro viene eseguito nella seguente sequenza:

  • È necessario misurare l'area della stanza. Calcola il numero richiesto di tubi, circuiti, potenza della pompa. Disegna un modello di posa del gasdotto.
  • Ispezionare la base del pavimento Se necessario, eliminare i difetti, le differenze di altezza. Se la pendenza del pavimento è superiore a 2 mm per 1 metro di lunghezza della stanza, è necessario eseguire un tiraggio.
  • Dopo aver preparato la base, mettere uno strato di isolamento termico sul pavimento. Questo è necessario per dirigere il calore verso la stanza, non verso il soffitto. È preferibile utilizzare materiali termoisolanti con uno strato riflettente (ad esempio, un foglio).
  • Se l'isolamento selezionato non ha proprietà impermeabili, deve essere coperto con un film o altro materiale adatto.
  • Metti una rete di rinforzo. Se l'isolamento utilizzato tappetini speciali per un pavimento caldo con una superficie corrugata, la griglia non è necessaria. Non è possibile utilizzare il rinforzo e quando si posa su un rotolo di isolante con una superficie liscia, ma in tal caso è necessario un tubo di montaggio aggiuntivo sul pavimento.
  • Posare il tubo in base allo schema scelto e fissarlo (non è necessario collegare la tubazione alla rete o all'isolamento, alle stuoie con "sporgenze").
  • Installare il collettore, collegare i tubi.
  • Per una maggiore resistenza del massetto, è possibile posare un altro strato di rete di rinforzo sulla tubazione.
  • Prima di versare il massetto, è necessario verificare le prestazioni del sistema. Per fare ciò, riempirlo con acqua e riscaldare il liquido di raffreddamento alla temperatura di esercizio. Questo dovrebbe essere fatto gradualmente, a partire da 20 gradi C. Dopo poche ore, aumentare la temperatura di 5 gradi C. A questo punto, è necessario monitorare i tubi e le loro articolazioni. Se viene rilevata una perdita, è necessario eliminarli immediatamente e quindi riempire nuovamente la tubazione. Portando la temperatura al lavoro, il sistema viene lasciato per 48-72 ore. Se tutto è in ordine, l'acqua viene spenta.
  • Preparare una miscela per massetto - sabbia di cemento o speciale per il riscaldamento a pavimento.
  • Massetto di circa 5 cm di spessore con un metodo convenzionale. Può essere versato dopo che il sistema si è completamente raffreddato dopo il controllo. Puoi usare un composto autolivellante. È molto più facile da applicare, la superficie sarà perfettamente piatta.
  • Dopo che il pavimento si è asciugato (un massetto regolare con uno spessore di 4 cm si asciuga circa un mese), è possibile avviare il sistema. Proprio come durante il test, la temperatura nella tubazione deve essere aumentata gradualmente, iniziando a 20 gradi C e aumentando ogni colpo di 5 gradi.
Collettore ondulato in acciaio inossidabile

Nella versione "a secco" dell'impianto di riscaldamento a pavimento (senza massetto) i tubi vengono posati in due modi:

  • Su moduli da un truciolato, OSB con scanalature. La loro larghezza è di 13, 18, 28 cm, quella desiderata viene scelta in base al passo scelto tra i giri della condotta. I moduli sono montati con speciali piastre di distribuzione del calore in metallo, che hanno anche scanalature. Le piastre sono realizzate in acciaio zincato o alluminio. I loro bordi piatti superiori sono a filo con il rivestimento del pavimento.
  • Su tappetini speciali per un pavimento caldo con una superficie corrugata. Sulla parte superiore delle stuoie si trova anche la piastra di distribuzione del calore.
  • Su doghe in legno ben essiccate. Il principio di installazione è lo stesso di quando si posano moduli in truciolare e OSB.

Sulla cima del condotto posato uno strato di substrato fonoassorbente e impermeabilizzante. Su di esso puoi montare la pavimentazione. Sotto la tegola e il tappeto è inoltre necessario mettere uno strato di compensato, truciolare o cartongesso resistente all'umidità.

conclusione

Nonostante il fatto che il pavimento caldo di un tubo di acciaio corrugato, un tubo inossidabile, sia un po 'più costoso di altre opzioni (eccetto il rame), il risparmio di tempo e fatica durante l'installazione compensa completamente questa differenza. Tale pipeline è resistente, ignifuga e non richiede una manutenzione speciale.

Tubi corrugati in metallo per riscaldamento a pavimento

Tubo corrugato in acciaio inossidabile per impianti di riscaldamento a pavimento e sistemi di riscaldamento dell'acqua

Un tubo corrugato in acciaio inossidabile (acciaio AISI 304) ricotto, con un diametro nominale di 15 mm (lunghezza di 1 bobina -50 m) e 1/2 in. Raccordi in ottone sono utilizzati per la produzione di un pavimento riscaldato ad acqua.

I prodotti sono certificati e soddisfano i requisiti di GOST 10705 e GOST 15763-91

L'installazione di tubi corrugati in acciaio inossidabile richiede poco tempo e non richiede strumenti speciali, attrezzature e competenze nel lavoro. Dopo l'installazione e il collaudo di questa pipeline, non è richiesto alcun serraggio aggiuntivo dei raccordi. Il sistema di tubi corrugati flessibili è uno dei migliori per i sistemi di riscaldamento a pavimento e di riscaldamento dell'acqua. A causa della superficie corrugata dei tubi flessibili, la pipeline compensa le compressioni e le espansioni lineari sotto l'effetto ciclico delle temperature, mentre l'ondulazione non richiede additivi nel calcestruzzo. Il massimo trasferimento di calore è assicurato, l'acciaio inossidabile è uno dei migliori trasmettitori di calore, il coefficiente di conduttività termica è di 17 W / m * K.

Il riscaldamento del calcestruzzo a una distanza di 10 cm dalla condotta rimane costante, con una corsa di 20 cm, la zona della stessa temperatura si sovrappone completamente.

A causa dell'elevata flessibilità dei tubi corrugati, è possibile montare percorsi complessi con un numero minimo di raccordi. Grazie alla sua buona resistenza alla pressione (sopporta uno shock idraulico di 60Atm.) E le vibrazioni, la pipeline proposta è una buona alternativa ad altri tubi per la posa di un pavimento riscaldato.

Consigli di base per la progettazione e l'installazione di pavimenti riscaldati ad acqua

Posa tubi corrugati per riscaldamento a pavimento

Durante la posa del 1 ° contorno del tubo corrugato, ci ritiriamo dalla parete di 15 cm, tutti gli anelli successivi con un passo di 20 cm. La temperatura del 1o contorno (rosso) è 10-20 gradi più alta rispetto alla zona comfort (nero).

  • 1o metodo di applicazione:

La base del pavimento riscaldato dopo l'impermeabilizzazione è il calcestruzzo espanso o il massetto di malta espanso. Il vantaggio di keramsit è che dopo 2 giorni di lavoro del massetto, le viti autofilettanti possono essere avvitate nel nastro.

  • mettiamo giù penofol falgirovanny (riflettore) e impiliamo la garza metallica. (nei luoghi dove irta, allacciare con un nastro perforato.)
  • impiliamo un tubo corrugato da una parete a una distanza di 15 cm.
  • riscaldando dal tubo corrugato senza cambiare la temperatura ad una distanza di 10 cm, quindi posando il tubo con un rinculo di 20 cm, blocciamo completamente le zone della stessa temperatura. Nel mezzo della zona di comfort, la corsa per il tubo può arrivare a 30 cm.
  • attacciamo il tubo alla griglia metallica con una cravatta di nylon, dopo aver tagliato i baffi. Esporremo i fari.

La tecnologia di preparazione della soluzione per il riscaldamento del massetto è la seguente:

Assumiamo un secchio di cemento, 4 secchi di sabbia, 1 plastificante di vetro, dona elasticità alla soluzione, accelera la mortalità della soluzione, dà forza alla soluzione. L'altezza di riempimento è di 5 cm in un passo di 20 cm.

Il tubo corrugato in acciaio inossidabile ha un'espansione lineare di 0,2 mm per 6 m, polietilene ricamato 4 mm per 6 m, rame 1,2 mm per 6 mm (dati ottenuti sperimentalmente).

Come risultato di una leggera dilatazione lineare, la tubazione non strappa l'accoppiatore, non sfrega contro l'accoppiatore quando la temperatura cambia.

Assicurati di fare un test di pressione prima della cravatta 6-8 atm. per 3-4 ore.

Dopo l'installazione, il massetto si asciuga -1 mese. (Periodo estivo 21 giorni, autunno, inverno 30 giorni)

  • Riempiamo il sistema di riscaldamento a pavimento collegato all'impianto di riscaldamento con un pettine separato. Il primo avvio di un pavimento caldo si svolge in due fasi: il primo stadio è il flusso di temperatura. 20-25 gradi un giorno, 2o stadio in un giorno di temperatura di 35-40 gradi. Asciugiamo questo con un massetto finale e dopo aver spento il pavimento caldo eseguiamo la posa della piastrella. La temperatura del 1 ° circuito è 10-15 gradi più alta della zona di comfort.

Commenti di installazione

Quando si posa un tubo corrugato, srotolando una bobina, non torcere il tubo, lasciando la bobina su un piano in modo che non ci siano pieghe e perdite. Se passiamo due stanze con un'ala, l'apertura per i tubi diretti e inversi dovrebbe essere 3-4 volte più grande del diametro del tubo corrugato.

  • 2 ° strada - per pavimenti in legno.

Scheda, GVLV, primer calcestruzzo a contatto, con l'aiuto di staffe fissiamo il tubo, quindi testare la pressione, versare il massetto ad almeno 5 cm., Asciuga per 1 mese. La perdita di resistenza dovuta alle corrugazioni non supera il 20%, la normale pompa Grunfos è controllata nella 2a modalità.

Il trasferimento di calore è eccellente, la compensazione completa dell'espansione lineare da parte della pipeline stessa con un cambiamento di temperatura e nessun additivo nel calcestruzzo.

I tubi per un pavimento per acqua calda in acciaio inossidabile sono affidabili e durevoli nel funzionamento.

Come scegliere un tubo corrugato in acciaio per un pavimento caldo?

Per attrezzature in un appartamento o in una casa di abitazione di un pavimento caldo, vengono spesso utilizzati componenti e materiali di consumo che non sono completamente adatti a tali casi. L'errata idea del sistema di riscaldamento "pavimento caldo" stesso, su come l'apparecchiatura dovrebbe funzionare, causa frequenti emergenze. Per risolvere questo problema consentirà l'esatta tecnologia che segue la posa di un pavimento di acqua calda, l'uso di materiali specificamente progettati per l'uso in questo caso.

Uno degli elementi su cui si basa il sistema di riscaldamento ad acqua è un tubo corrugato in acciaio appositamente progettato per la posa di un pavimento riscaldato. Il prodotto ha visto per la prima volta la luce in Giappone, dove, grazie alle condizioni di vita ristrette nelle città, vengono continuamente fatti tentativi per trovare le migliori soluzioni tecniche e ingegneristiche per la posa delle comunicazioni domestiche. Grazie a una combinazione vincente di corrugazioni e acciaio inossidabile, è stato possibile ottenere un canale flessibile e resistente utilizzato come conduttura per la posa di pavimenti caldi.

I tubi, che saranno discussi, possono essere utilizzati come il circuito principale dell'acqua di riscaldamento e come elementi di cablaggio quando si collega un pavimento riscaldato, i radiatori al dispositivo di riscaldamento.

Tubi speciali, materie prime e tecnologia di produzione stessa. Per la produzione di prodotti in cartone ondulato viene utilizzato uno speciale acciaio inox AISI 304, che viene alimentato da nastri alle presse e allo stampaggio. Dopo aver attraversato una serie di rulli e curve, l'uscita è una billetta cilindrica. Dopo il trasportatore, la billetta di acciaio inossidabile entra nella saldatrice, dove, sotto l'influenza di un mezzo di gas appositamente creato, viene creata una saldatura.

Nota: l'ambiente gas speciale garantisce la conservazione dei componenti di lega nel metallo durante la saldatura. Quando si fa bollire all'aria aperta, i preziosi componenti in lega si volatilizzano, motivo per cui l'acciaio perde le sue proprietà anti-corrosione. La violazione della tecnologia di saldatura porta al fatto che la saldatura sul tubo inossidabile collassa rapidamente durante il funzionamento.

Di conseguenza, dopo tutte le manipolazioni, si ottiene un canale cilindrico pronto per l'uso. Tuttavia, al fine di dargli tutte le caratteristiche tecnologiche e strutturali necessarie, è necessario sottoporre il tubo finito a ricottura. L'ondulazione viene trattata termicamente sotto l'influenza di alte temperature, dopodiché inizia lo stadio di raffreddamento del prodotto. Il prodotto finale è un tubo corrugato in acciaio ad alta resistenza.

Per riferimento: tubi in acciaio inossidabile, ondulato perfettamente resistono a carichi dinamici, pur mantenendo la forma abituale senza soccombere alla deformazione. Confrontando la corrugazione ricotta con quella usuale, si può affermare che quando si flette in un canale inossidabile convenzionale, si può verificare una distorsione della forma.

Per distinguere i tubi ricotti sono confezionati in coperture, che vengono applicate marcature speciali. Altrimenti, è impossibile distinguere, a colpo d'occhio, una normale pipeline in acciaio inossidabile da un prodotto finito ricotto, che viene spesso utilizzato da venditori senza scrupoli.

Per determinare l'area metrica ottimale del tubo corrugato per il suo sistema di riscaldamento, basta guardare la seguente tabella.

  • il primo - il passo delle corrugazioni sull'intero canale dovrebbe essere lo stesso;
  • il secondo è che la saldatura dovrebbe essere intatta, anche, senza difetti visibili.

Per affidabilità, la corrugazione può essere provata per la piegatura. L'assenza di evidente deformazione e distruzione della cucitura indica che il prodotto soddisfa tutte le norme e gli standard necessari. Per i raccordi realizzati per collegare la tubazione corrugata, il punto importante non è solo l'attrezzatura completa, ma anche le condizioni degli anelli di tenuta. Ad oggi, la gamma di raccordi fabbricati consente qualsiasi opzione di connessione.

Pro e contro del tubo corrugato in acciaio inossidabile

Grazie alle sue elevate caratteristiche tecnologiche e alle caratteristiche del design, il tubo in acciaio inossidabile sta diventando sempre più popolare nel settore degli alloggi privati. Le caratteristiche progettuali dell'acciaio inossidabile ondulato ci consentono di risolvere immediatamente diversi problemi tecnici, che semplifica enormemente l'installazione dei sistemi di riscaldamento. I tubi corrugati in acciaio inossidabile presentano i seguenti vantaggi:

  • la piegatura del tubo può essere eseguita manualmente, a qualsiasi raggio di curvatura;
  • il gioco del tubo nel punto di flessione non cambia (il minimo d di flessione equivale a 3 volte il tubo R);
  • i tubi sono prodotti in bobine a spirale di 50 m di lunghezza;
  • installazione facile e veloce del tubo con collegamento a fonti di calore e dispositivi di riscaldamento;
  • un piccolo coefficiente di rugosità riduce la velocità di silenziamento e l'intasamento del tubo;
  • la vita utile delle tubazioni corrugate è limitata solo dallo stato delle valvole;
  • i tubi hanno basso peso, bassa soglia di rumore.

Qui è opportuno dire quanto segue. La possibilità di piegare facilmente i tubi in qualsiasi direzione, consente di ridurre i costi di installazione del riscaldamento a pavimento, riducendo il numero di connessioni. Questa funzione gioca un ruolo significativo sull'affidabilità del circuito di riscaldamento. Altri vantaggi della corrugazione in acciaio includono la resistenza del materiale alla corrosione, la capacità di sopportare picchi di pressione e cadute di temperatura. L'ultimo aspetto è particolarmente importante quando si tratta di installare un sistema di riscaldamento in una regione con un clima rigido. Il tubo corrugato in acciaio praticamente non teme lo scongelamento.

Per quanto riguarda la pressione che il tubo può sopportare, i parametri sono i seguenti:

  • pressione massima 50 bar;
  • la pressione massima di esercizio a 110 0 С è 15 bar;
  • la pressione massima alla distruzione (a una temperatura di 20 0 С) è di 210 bar;
  • L'intervallo di temperatura va da -50 gradi Celsius a 110 gradi.

Per quanto riguarda l'ampia lista di vantaggi, tanto è stata la lista delle carenze che sono caratteristiche di questo materiale. Una menzione speciale dovrebbe essere fatta di alcuni di essi, importanti e significativi dal punto di vista tecnico. Il tubo corrugato in acciaio si distingue per la mancanza di resistenza ai danni meccanici. Tale dettaglio richiede la pipeline, che si trova in una forma aperta e accessibile, la necessaria protezione (involucro). Se la condotta viene posata in un accesso aperto, l'estetica dell'interno subirà grandi danni.

Il tubo corrugato è altamente suscettibile alla corrosione elettrochimica. È possibile prevenire la distruzione installando la messa a terra e l'uso di distanziali dielettrici.

È importante! Quando si posa il tubo per il riscaldamento a pavimento, è necessario utilizzare protezioni chimiche protettive. Quando si riempie la tubazione è importante considerare la composizione del liquido di raffreddamento (usando l'antigelo).

Tutti questi svantaggi si verificano, ma con il giusto approccio, possono essere facilmente eliminati e trasformati in determinati vantaggi.

Tubi corrugati in acciaio per il riscaldamento. montaggio

Con i suoi numerosi vantaggi, il tubo corrugato in acciaio inossidabile è un materiale molto conveniente per le apparecchiature di riscaldamento a pavimento. I tubi corrugati sono particolarmente interessanti in caso di montaggio della tubazione del circuito di riscaldamento. Qui hai solo bisogno di un set di accessori e una chiave. L'installazione dei tubi flessibili a tutte le fonti di calore e ai riscaldatori viene effettuata come segue:

  • il tubo della lunghezza richiesta viene tagliato da un tagliatubi. Qui è importante che il taglio sia rigorosamente perpendicolare al piano del tubo stesso. Il taglio non dovrebbe presentare bave e rugosità.
  • Poi è arrivato il turno del raccordo. È importante che fosse in un set noioso. Inserire il tubo in esso, stringere delicatamente il dado. Per una migliore tenuta, il dado viene serrato con una chiave. L'installazione è completa

Allo stesso modo, una transizione viene effettuata da un tubo convenzionale a un tubo corrugato in acciaio inossidabile. Un montante o altra uscita del tubo è dotato di un raccordo appropriato, ad un'estremità del quale è inserita una corrugazione. Quindi l'anello di tenuta è serrato.

Quando si installa un tubo corrugato, è importante ricordare che è abbastanza flessibile. Se posare un contorno di riscaldamento per un pavimento isolato termicamente, il tubo viene fissato in apposite scanalature. Quando si installa la tubazione sui pannelli, i dispositivi di fissaggio devono essere installati il ​​più spesso possibile.

Raccomandazioni quando si lavora con tubi in acciaio corrugato

Quando si utilizza un tubo corrugato nella vita di tutti i giorni, seguire i consigli degli esperti. Secondo i professionisti, il tubo corrugato ha una maggiore resistenza al flusso dell'acqua, a differenza delle condutture a parete liscia. Avere una pompa di circolazione di potenza sufficiente risolve questo problema liberamente.

Negli appartamenti urbani tali tubi vengono spesso usati in combinazione con riscaldatori a gas. I tubi in acciaio fanno il cablaggio dell'impianto di riscaldamento, i pavimenti termoisolanti nei salotti e nei bagni.

La posa del riscaldamento a pavimento con tubi corrugati in acciaio inossidabile viene eseguita secondo il principio - un circuito - una serpentina. I raccordi in questo caso non sono ben fissati. È meglio usare i pettini.

Nella maggior parte dei casi, con una corretta reggiatura, osservando un determinato passaggio durante la posa del tubo, è possibile ottenere un uso prolungato e ininterrotto di un pavimento riscaldato.

Usa un tubo corrugato nel sistema di riscaldamento - decidi tu. Quale sarà il migliore tubo in metallo-plastica o corrugazione in acciaio inossidabile, il tempo lo dirà. In ogni caso, la facilità di installazione del riscaldamento a pavimento con tali materiali mostra come il materiale si sia abituato ed è un buon materiale di consumo per i sistemi di riscaldamento domestico. L'unico fattore che attualmente rende i tubi in acciaio inossidabile richiesti è l'affidabilità e la durata della tubazione e dei punti di connessione.

Tubo per riscaldamento a pavimento come scegliere

I prototipi di "pavimenti caldi" sono stati utilizzati nella pratica di organizzare il riscaldamento degli edifici residenziali per un lungo periodo. Così, archeologi e specialisti nel campo della storia dell'architettura sono confermati dagli scavi di antichi insediamenti delle tribù scandinave, nei resti di case patrizie romane, nei castelli feudali medievali d'Europa, in edifici residenziali tradizionali di popoli dell'Estremo Oriente. Il sistema di canali posti sotto il pavimento assicurava il passaggio di aria calda dalle fornaci, che contribuiva al riscaldamento uniforme della stanza. Il nuovo riscaldamento è stato dato ai "pavimenti caldi" con l'avvento delle pompe e la produzione semplificata dei tubi: anziché l'aria, l'acqua veniva utilizzata come refrigerante. Ma tali sistemi di riscaldamento hanno acquisito ampia popolarità e disponibilità generale solo alla fine del secolo scorso, grazie all'emergere e all'introduzione di tecnologie di produzione di tubi polimerici di basso costo e di alta qualità.

Tubo per riscaldamento a pavimento come scegliere

Attualmente, il numero di sostenitori di questo metodo di riscaldamento è in costante aumento. Sempre più proprietari di case private e appartamenti sono impostati per creare nei loro possedimenti un sistema di "pavimenti caldi" per l'acqua, valutandone l'efficienza, la facilità d'uso e la confortevole distribuzione della temperatura creata nei locali. Naturalmente, per "il nostro uomo" c'è sempre il desiderio di fare tutto o molto con le proprie mani. Tuttavia, non si dovrebbe fare affidamento sulle rassicurazioni di alcune pubblicazioni online che si tratta di una questione completamente semplice. Per rendere il sistema operativo, affidabile, privo di problemi, efficiente ed economico, è necessario tenerne conto nel calcolo delle sue numerose sfumature, compresi i parametri e la qualità dei componenti. E nella serie di tutti i materiali, parti e componenti necessari, una delle posizioni chiave è occupata dai contorni di scambio termico dei tubi, senza i quali la qualità garantita del "pavimento caldo" dell'acqua è semplicemente impossibile. Quali requisiti deve soddisfare il tubo per un pavimento caldo? Come scegliere quello giusto dalla gamma moderna? Tutte queste domande saranno trattate in questa pubblicazione.

Requisiti chiave per i contorni dei tubi "pavimento caldo"

È necessario "raffreddare" gli entusiasti della casa che, avendo acceso l'idea di creare un "pavimento caldo" nella loro casa, si aspettano di cavarsela con alcuni resti della famiglia o di qualsiasi tubo economico, sulla base di considerazioni di riduzione massima del costo dell'intero progetto. Nulla di più probabile che falliranno: un tale sistema di riscaldamento ambientale implica l'utilizzo di materiale di altissima qualità che soddisfa una varietà di requisiti. Nessun "analogo" in questa situazione verrà in soccorso - questo è semplicemente proibito, o il loro uso sarà simile a una "bomba", che è sconosciuta quando esplode.

Prima di prendere una decisione e pianificare un viaggio nel negozio per il materiale, è assolutamente necessario esaminare attentamente tutti i requisiti di base per le condutture consentite per l'uso nel "pavimento caldo". Niente può essere fatto - le condizioni operative sono molto specifiche.

  • Anche se il proprietario ha una fornitura di tubi in metallo VGP, o c'è un'opportunità per ottenerli a basso costo - ancora questa idea dovrebbe essere spazzata via immediatamente. Inoltre, non importa se saranno normali tubi in acciaio, zincati o addirittura fatti di acciaio inossidabile. Questo divieto categoriale è determinato da diversi fattori.

I tubi in acciaio VGP sono esclusi immediatamente.

Innanzitutto, in base alle attuali norme e regole di costruzione, nei contorni chiusi di un pavimento riscaldato non è consentito l'uso di tubi fabbricati secondo la tecnologia saldata (indipendentemente dal fatto che il giunto sia diritto o a spirale). Ma il secondo - da soli, questi tubi hanno una massa impressionante. In concomitanza con il fatto che l'intera "torta" di un pavimento caldo, tenendo conto del massetto versato, pesa molto, l'uso di profili in acciaio creerà carichi aumentati e completamente ingiustificati sul pavimento.

L'unico modo per usarli è la linea dalla caldaia ai quadri di distribuzione. Ma anche in questo caso, una tale soluzione può essere considerata "ieri" - ci sono versioni più semplici e convenienti.

  • Sebbene ci siano opzioni per la creazione di "pavimenti caldi" per l'acqua sulla tecnologia "a secco", tuttavia il numero enorme di schemi prevede il getto del massetto in calcestruzzo. In questa forma di realizzazione, il sistema diventa più efficiente, poiché uno strato monolitico di calcestruzzo crea una distribuzione uniforme del calore sulla superficie e, inoltre, diventa un potente accumulatore di energia termica che garantisce l'efficienza e la scorrevolezza dell'operazione di riscaldamento.

Tutto ciò suggerisce che la possibilità di eseguire revisioni dei contorni o delle riparazioni minori è completamente esclusa. Qualsiasi emergenza porterà a lavori estremamente estesi e costosi per smantellare il materiale di riempimento in calcestruzzo e sostituire l'intero contorno nel suo complesso. Pertanto, la qualità dei tubi deve essere tale che i termini del loro funzionamento siano comparabili con la durabilità delle strutture stesse. Il sistema di "pavimento caldo" deve essere implementato con l'aspettativa dei decenni a venire.

Rilevare un sito di emergenza è spesso possibile solo con l'uso di speciali apparecchiature di imaging termico.

I tubi per il "pavimento caldo" devono avere una protezione completa dallo sviluppo della corrosione, dai processi di crescita eccessiva delle pareti interne con incrostazioni e depositi di sale, che restringono il lume. Il materiale di fabbricazione deve essere chimicamente inerte, indipendentemente dal tipo di vettore di calore utilizzato, che non è soggetto all'invecchiamento, resistente alle variazioni di temperatura. Idealmente, si consiglia di utilizzare prodotti dotati anche di una speciale "barriera" contro la diffusione dell'ossigeno - tali tubi si distinguono per le più elevate caratteristiche prestazionali.

  • Quando si monta il contorno "pavimento caldo", è necessario escludere eventuali giunzioni di tubi chiusi con un giunto (con alcune eccezioni, che saranno menzionate di seguito). Qualsiasi luogo di connessione, che si tratti di un raccordo o di una saldatura, è sempre stato e rimane un punto vulnerabile, in cui gli incidenti si verificano più spesso in caso di situazioni anomale.

Qualsiasi perdita è sgradevole, ma nell'area aperta, di regola, è facile eliminare le conseguenze. È una questione diversa se ciò avviene sotto uno strato di versamento concreto - le "conseguenze" nel senso letterale della parola possono essere catastrofiche. Anche per trovare l'area danneggiata può essere lontano da subito - può farsi sentire trapelare ai vicini, o addirittura interruzione della rete elettrica, che è un pericolo estremamente alto.

E il secondo argomento contro le connessioni nei contorni. Tali nodi sono sempre più vulnerabili in termini di crescita eccessiva o blocco. Risciacquare il contorno del "pavimento caldo" - incomparabilmente più difficile rispetto al radiatore posizionato in posizione verticale.

Da qui una conclusione - il contorno dovrebbe essere eseguito da un pezzo integrale di un tubo della lunghezza necessaria. Inoltre, il tubo stesso deve essere sufficientemente plastico per consentire la disposizione delle sezioni curvilinee con curve morbide, mantenendo allo stesso tempo la sua forma senza eccessive sollecitazioni interne nelle pareti.

Questo non dovrebbe essere considerato un esempio da seguire.

Si può obiettare che, su Internet, ci sono dimostrazioni di contorni creati di "pavimenti caldi", realizzati, ad esempio, di tubi di polipropilene, naturalmente, usando saldature su curve, tee, ecc. Ma vedi, lontano da tutto ciò che è pubblicato nella rete dovrebbe diventare un modello per la ripetizione. Nota: sul piano generale, questi sono, letteralmente, casi isolati, la cui storia di funzionamento, a proposito, non è coperta in alcun modo. Ci sono anche argomenti contro tale decisione - saranno discussi quando si considerano le caratteristiche dei tubi.

  • Segue logicamente dal paragrafo precedente che i tubi devono essere di lunghezza sufficiente per la posa del contorno in un'unica lunghezza. Questo requisito è soddisfatto dalla maggior parte dei prodotti fabbricati per tale applicazione - sono venduti al metro in bobine.

Questo dovrebbe tenere conto delle limitazioni sulla lunghezza totale del circuito. Una eccessiva dyne per tubi può causare che la sua resistenza idraulica superi la capacità della pompa di circolazione, e l'effetto di un "circuito chiuso" apparirà - il refrigerante non si muoverà lungo il contorno. Ci sono certi limiti che non dovresti superare.

Se l'area della stanza in cui viene creata l'acqua "pavimento caldo" è tale che sono richiesti tubi di maggiore lunghezza, allora sarà necessario dividerlo in due o più sezioni con circuiti separati di circa la stessa lunghezza collegandoli ad un collettore comune.

Diversi circuiti sono collegati allo stesso nodo di raccolta.

  • Kohl ha menzionato il diametro dei tubi, è possibile interrompere immediatamente questa caratteristica.

Di solito per i contorni di un pavimento caldo, tubi di tre dimensioni sono usati - 16.20 e, molto meno spesso - 25 mm.

Per i pavimenti riscaldati vengono generalmente utilizzati tubi con un diametro di 16, 20, meno spesso - 25 mm.

In questa materia, è importante scegliere la "media aurea" che è più appropriata per condizioni specifiche. È chiaro che più stretto è il lume del tubo, maggiore è l'importanza della resistenza idraulica e minore è il potenziale di scambio termico del circuito. Tuttavia, man mano che il diametro aumenta, lo spessore del massetto da gettare aumenterà sicuramente, il che comporta un aumento della superficie del pavimento, che non è sempre possibile, e un aumento del carico sul pavimento.

  • Uno dei requisiti più importanti per i tubi è l'elevata resistenza meccanica. Le pareti del tubo dovranno portare carichi considerevoli, sia esterni, dal lato del massetto in calcestruzzo, sia interni, causati dalla pressione del refrigerante nel circuito. È chiaro che le pressioni critiche non dovrebbero essere presenti qui per definizione, ma comunque, al fine di evitare incidenti causati da picchi estremi, il tubo deve essere in grado di resistere fino a 10 bar.
  • Il materiale del tubo non deve essere sottoposto a deformazione termica a temperature elevate. Nei circuiti "a pavimento caldo", il riscaldamento del riscaldamento medio è raramente superiore a 40 ÷ 45 ° C, ma per garantire pienamente la sicurezza del tubo, viene scelto un materiale che non cambia le sue caratteristiche e quando raggiunge 90 ÷ 95 ° C - in caso di situazioni di emergenza impreviste sull'attrezzatura del collettore.
  • Un prerequisito per il lavoro efficace del "pavimento caldo" è la scorrevolezza ideale delle pareti interne del tubo. Ciò è necessario, in primo luogo, affinché il valore della resistenza idraulica sia entro limiti accettabili. In secondo luogo, su una superficie liscia, la probabilità di formazione di placche e depositi solidi è sostanzialmente inferiore. E in terzo luogo - in caso di superficie irregolare di scarsa qualità delle pareti, il movimento del refrigerante attraverso i tubi può essere accompagnato da rumore, che non è per i gusti di tutti.

Quindi, sono stati indicati i requisiti di base per i tubi dei contorni del "pavimento caldo". Ora è possibile procedere alla considerazione delle varietà di materiale al fine di valutare la misura in cui corrispondono ai suddetti parametri, quanto è facile lavorare, sono economici in termini di costo del materiale e di installazione.

Quali tubi sono ottimali per il riscaldamento a pavimento?

Tubi di metallo

Un tipo di tubo metallico è già stato brevemente discusso sopra: stiamo parlando di acciaio VGP. Con loro, tutto è inequivocabile - sono assolutamente inaccettabili nei contorni del "pavimento caldo". Ma ci sono altre varietà - e qui sono adatte a questi scopi nel miglior modo possibile.

Tubi di rame

Se consideriamo i tubi di rame alla luce dei requisiti di cui sopra, sono probabilmente vicini all'ideale.

I tubi di rame nelle loro caratteristiche sono vicini all'ideale.

  • Il rame è un eccellente conduttore di calore, cioè il circuito di tali tubi fornirà il massimo trasferimento di calore.
  • Questo metallo si distingue per la massima resistenza alla corrosione, ovvero, i tubi non dovrebbero causare alcun dubbio sulla loro durata. Nelle prime fasi di sfruttamento, il rame sarà ricoperto da un sottile strato di patina - e in seguito il processo del suo "invecchiamento" si interromperà praticamente.
  • I tubi di rame sono molto plastici e, soggetti a determinati metodi tecnologici, possono essere piegati lungo un raggio molto piccolo.
  • Le pareti dei tubi di rame sono caratterizzate da un'elevata resistenza meccanica, non hanno paura di improvvisi sbalzi di pressione e variazioni di temperatura.
  • Molti produttori moderni di tubi di rame stanno anche praticando un rivestimento esterno con pellicola polimerica - questo è un altro vantaggio per la durata di tali circuiti, che ricevono ulteriore protezione dall'ambiente aggressivo del cemento.

Ci sono degli svantaggi sui tubi di rame, ma possono essere definiti "indiretti" - non influenzano le prestazioni e la sicurezza del sistema di riscaldamento:

  • L'installazione di tubi di rame è una questione piuttosto complicata che richiede abilità speciali e attrezzature speciali. Questo, ovviamente, riduce significativamente la possibilità di auto-creazione di un sistema "warm floor".
  • E in secondo luogo, il costo dei tubi di rame è incomparabilmente superiore a quello del polimero o del composito. Non sono disponibili per tutti, e quindi la loro popolarità è molto alta.

Tubo ondulato in acciaio inossidabile

  • Questo tipo di tubo è apparso relativamente di recente, ma ha immediatamente dimostrato i suoi vantaggi rispetto a molti altri.
  • I tubi sono fatti di acciaio inossidabile, cioè la loro corrosione è completamente esclusa. Inoltre, possono avere un rivestimento polimerico aggiuntivo.

Tubi corrugati in acciaio inossidabile: la soluzione perfetta per "pavimento caldo"

  • Tali tubi hanno una buona flessibilità, che è estremamente importante per la posa di contorni di configurazione complessa, e allo stesso tempo mantenere stabilmente una determinata curva. Anche la frattura accidentale del tubo durante la formazione di una curva è completamente esclusa.
  • La resistenza meccanica dei tubi è oltre ogni elogio.
  • La resistenza del materiale ad una varietà di impatti - temperatura, pressione, fluido pompato aggressivo, consente l'uso di tali tubi, anche in impianti industriali tecnologici - e questo già parla da sé.

Bobine di tubi in acciaio corrugato

I tubi corrugati in acciaio inossidabile vengono venduti in bobine lunghe fino a 30 o 50 metri. Sembrerebbe - chiaramente non abbastanza per i contorni di un pavimento caldo. Ma anche qui va tutto bene.

Tali tubi sono un sistema così perfetto di raccordi di collegamento, che i nodi di collegamento possono essere posizionati nel massetto senza alcun rischio di perdite. Questa è probabilmente l'unica eccezione alla suddetta regola: tali tubi possono essere uniti lungo la posa di un contorno lungo.

Tali tubi sono dotati di elementi di connessione molto affidabili.

Cosa limita l'uso diffuso di tali tubi? Prima di tutto, questo è sicuramente un alto livello di prezzo per loro. Tuttavia, un motivo in più non è escluso: molti potenziali acquirenti semplicemente non dispongono di informazioni sull'esistenza di tale opzione affidabile.

Tubi in polimero

In questo scarico, è possibile effettuare una separazione in tubi in polipropilene e in prodotti il ​​cui materiale principale è il polietilene di vari gradi di lavorazione.

Tubi in polipropilene

Riguardo a loro, la conversazione è già andata più in alto, ma vale comunque la pena di attirare l'attenzione.

I tubi in polipropilene sono un materiale eccellente per utilizzarlo nei sistemi di approvvigionamento idrico o quando si installano circuiti di riscaldamento di tipo "classico" - con radiatori o termoconvettori di riscaldamento. Sono inoltre adatti a garantire il trasporto del liquido di raffreddamento dalla caldaia al luogo di installazione del collettore di distribuzione, sia per l'alimentazione che per il flusso di ritorno. La loro installazione è semplice e con una speciale saldatrice le competenze necessarie vengono acquisite letteralmente in movimento. Il costo dei tubi stessi e tutti gli elementi necessari per l'installazione sono molto bassi.

I tubi in polipropilene hanno molti vantaggi, ma per il contorno del "pavimento caldo" non funzionerà

Ma per il contorno devi già trovare un'altra soluzione.

  • La forma di rilascio di tali tubi è breve (sulla scala delle lunghezze dei contorni dei piani riscaldati).
  • Il tubo ha una plasticità molto scarlatta, vale a dire, piegarlo anche sotto un raggio relativamente grande è impossibile, per non parlare della posa dei cappi del contorno. Cioè, in ogni caso, i giunti saldati non possono essere evitati, la cui inammissibilità è già stata menzionata.
  • La conduttività termica del materiale è bassa, ovvero non è garantito il corretto scambio di calore tra il refrigerante e il pavimento magro e l'efficienza complessiva del sistema sarà bassa.
  • I tubi in polipropilene si stagliano sullo sfondo generale con i più alti tassi di espansione termica lineare. Anche rinforzato, progettato per l'acqua calda, in aree lunghe richiederà l'installazione di anelli di compensazione. È impossibile farlo in un pavimento caldo riempito con un massetto, e le pareti dei tubi saranno soggette a notevoli sollecitazioni interne, che influiranno sicuramente sulla loro durata.

In una parola, non importa quello che qualcuno dice, applicare tali tubi ai contorni di un pavimento riscaldato è una soluzione completamente ingiustificata da qualsiasi punto di vista.

Tubi di polietilene

Probabilmente sarà opportuno fare subito una prenotazione molto importante. Il fatto è che se analizziamo la maggior parte delle pubblicazioni dedicate a questo problema, possiamo giungere a una conclusione non del tutto corretta. Molto spesso, la gradazione di tutti i tubi flessibili adatti al sistema di "pavimenti caldi", realizzati in polietilene reticolato e metallo-plastica. Involontariamente, si crea un'associazione persistente che il polietilene è di per sé di per sé, e qualche altro polimero è usato per le plastiche metalliche.

In realtà, tutto è un po 'più semplice. Tutti i moderni tubi flessibili di simile scopo sono realizzati sulla base del cosiddetto polietilene reticolato, che tuttavia può differire nella tecnologia di elaborazione del materiale di partenza. Ma ora lo strato di rinforzo in metallo e alcuni altri strati tecnologici possono essere inclusi nella struttura del tubo stesso, aumentando le caratteristiche prestazionali del prodotto finito.

Pertanto, in questo articolo cercheremo di aderire alla stessa classificazione, basata, prima di tutto, sul materiale di origine della produzione di tubi.

Per cominciare, probabilmente vale la pena di avere un'idea precisa di ciò che è nascosto sotto il misterioso nome "polietilene reticolato"

Tubi in polietilene reticolato

Lo sviluppo di una tecnologia economica ed economica per produrre il polietilene nel pieno senso della parola ha rivoluzionato la vita dell'umanità - questo materiale si trova ad ogni passo, e senza di esso è difficile persino immaginare la nostra vita. Ma con tutti i vantaggi di questo materiale - inerzia, innocuo per acqua e prodotti, plasticità, resistenza generale abbastanza elevata, ha anche una serie di svantaggi, che sono causati dalle caratteristiche molecolari del polimero.

Le molecole di polietilene sono catene lunghe pronunciate, non collegate o molto debolmente collegate l'una con l'altra. A carichi elevati, il materiale inizia a trascinarsi pesantemente, e sotto gli effetti termici, anche se non così significativi, inizia a grondare e perde la sua forma desiderata. Naturalmente, ciò ha seriamente limitato l'ambito di applicazione di un tale polimero in quei prodotti che sono utilizzati in condizioni simili.

Ma se crei collegamenti incrociati tra le catene di molecole, l'immagine cambia immediatamente. La struttura è ottenuta non lineare, ma già tridimensionale, e il polietilene, senza perdere per nulla nei suoi meriti, ottiene ulteriori qualità - maggiore resistenza e stabilità della forma conferitagli.

La differenza nella struttura molecolare tra polietilene normale (PE) e reticolato (PEX)

Più tali "saltatori" di leganti, cioè più alto è il grado di reticolazione del polietilene, misurato in percentuale, il materiale risulta essere più stabile e migliore.

C'è un'altra straordinaria proprietà del polietilene reticolato - una sorta di "effetto memoria". Se il prodotto cambia forma o configurazione se esposto a carichi esterni, quando le condizioni si normalizzano, tenderà alla sua posizione originale. Per la fabbricazione di tubi, diventa un vantaggio inestimabile.

Esiste una designazione di lettera generalmente accettata con la quale è possibile determinare immediatamente che il prodotto è realizzato in polietilene reticolato - PEX. Ma di solito dopo queste lettere ce n'è un'altra - questo è un simbolo che indica la tecnologia per creare collegamenti incrociati nella struttura molecolare del materiale. Le prestazioni del polimero dipendono dal metodo usato piuttosto fortemente, e quindi vale la pena soffermarsi su questa sfumatura.

  • PE-Xa - reticolazione intermolecolare del polietilene avviene sotto l'influenza di un reagente chimico - il perossido. Di tutte le tecnologie adottate oggi, è questo che dà il massimo grado di reticolazione - raggiunge l'85%. Allo stesso tempo, il polimero iniziale non perde in alcun modo le sue qualità, ma la sua forza e stabilità aumentano bruscamente, si nota un "effetto memoria" particolarmente pronunciato.

La tecnologia è piuttosto complessa e costosa, ma dà i risultati più alti. È anche importante che il processo di cucitura sia completamente controllato, ovvero che l'uscita sia un polimero con parametri strettamente specificati.

  • PE-Xb - la creazione di collegamenti incrociati avviene tramite la tecnologia silanol, a causa del cosiddetto "innesto" della molecola attiva del silano e del trattamento con vapore acqueo. Devo dire che questa tecnologia è stata originariamente concepita come una sostituzione più economica per PE-Ha. Tuttavia, non si può dire che l'obiettivo dichiarato sia stato pienamente raggiunto.

Il polietilene PE-Xb reticolato è inferiore alla plasticità, cioè sarà molto più difficile piegare i tubi lungo un piccolo raggio. Il grado complessivo di reticolazione supera raramente il 65%. Lo svantaggio è che il processo tecnologico è difficile da calibrare e all'uscita del prodotto diversi lotti possono differire nei loro parametri. Inoltre, il processo di cucitura, infatti, non si ferma ai prodotti finiti, ma entra in una fase di stasi. Si scopre. Che col tempo, le stesse pipe possono diventare più dure, sedersi. In alcuni paesi, tale tipo di polietilene è vietato per l'uso nelle reti di calore proprio per questo motivo: le connessioni sui raccordi non sono le più affidabili, pertanto richiedono un serraggio regolare. Bene, nei tubi di metallo-plastica basati su PE-Xb, è stata ripetutamente notata la separazione della struttura complessiva delle pareti.

  • PE-Xc è un polietilene reticolato, i collegamenti incrociati in cui sorgono a causa della radiazione diretta di elettroni. La produzione di questo polimero è piuttosto semplice in termini di tecnologia e poco costosa, ma il materiale risultante è significativamente inferiore al polietilene PE-Xa.

Certo, trova la sua applicazione, ad esempio, è usato per fabbricare tubi di metallo-plastica di una categoria a basso prezzo. Sono abbastanza applicabili per le reti di approvvigionamento idrico, ma è possibile utilizzarle nel contorno di un pavimento riscaldato con una convenzione molto ampia.

  • PE-Xd - secondo questa tecnologia, si sono formati legami incrociati a causa della lavorazione di materie prime con speciali sostanze azotate. Allo stato attuale, questo metodo ha completamente perso la competizione con gli altri, e non viene effettivamente utilizzato, e le pipe con tale indice non vengono trovate.

Tubi di qualità in polietilene reticolato trovano la più ampia applicazione nei sistemi di riscaldamento a pavimento. Inoltre, alcuni dei loro tipi sono progettati esclusivamente per tali funzioni.

  • Tubi in metallo che combinano gli strati interno ed esterno del loro polietilene reticolato e lo strato interno di alluminio solido sono molto richiesti tra gli artigiani. La designazione accettata di tali tubi è PEX-Al-PEX.

Tubo in metallo-plastica a base di polietilene reticolato (PEX-Al-PEX)

1 - Strato interno PEX

2 - lo strato esterno di PEX.

3 - uno strato continuo di foglio di alluminio, saldato di testa.

4 - strati adesivi (adesivi), garantendo l'integrità della struttura muraria.

Tali tubi hanno prestazioni abbastanza decenti, in quanto combinano i vantaggi del polimero e del metallo. Sono ben pieghevoli (soggetti a speciali regole tecnologiche), mantengono stabilmente la configurazione del profilo dato, hanno un trasferimento di calore sufficientemente alto.

Ma dal momento che stiamo parlando dei contorni di un pavimento riscaldato, quindi i parametri del polimero stesso utilizzati per rendere il tubo venire alla ribalta - particolare attenzione dovrebbe essere prestata a questo. Il fatto è che i tubi di plastica metallica esternamente sono molto simili, e talvolta venditori senza scrupoli tendono a non dedicare un acquirente alle sottigliezze, presentando i loro prodotti come universali, adatti a qualsiasi condizione operativa.

Come già accennato, dovrebbe essere data preferenza alle tubazioni in cui lo strato interno (o meglio entrambi gli strati polimerici) sono realizzati in polietilene reticolato PE-Xa. Certo, non saranno economici, ma ne vale la pena.

Il mercato dei materiali da costruzione è letteralmente pieno di falsi per i prodotti di marca e il rischio di acquistare un tubo di bassa qualità è abbastanza alto. Pertanto, tutta la tua indecisione deve essere "lasciata a casa": assicurati di chiedere ai venditori la disponibilità di documenti che confermino l'originalità del prodotto e la sua conformità agli standard.

È possibile trovare tubi in plastica e metallo, in cui lo strato esterno è in PE-Xc o addirittura in normale polietilene ad alta pressione - PE-HD. Esternamente, praticamente non differiscono, ma non vale la pena utilizzarli nei sistemi di riscaldamento a pavimento. Qualsiasi tecnico con esperienza può dire quanto nella sua pratica ha incontrato scoperte del laminato a base di metallo. Lo strato esterno instabile alla fine inizia a "abbronzarsi", a spezzarsi, specialmente in punti di svolta o curve di anse, e può facilmente rompersi. Ma uno strato interno sottile e uno strato di alluminio non saranno in grado di sopportare la pressione dall'interno in tali circostanze.

Inoltre, non è esclusa la stratificazione graduale del corpo del tubo, poiché i materiali hanno ancora un diverso coefficiente di tensione lineare all'aumentare della temperatura. Pertanto, nonostante la massa di meriti reali e apparenti, vale la pena di rifiutare l'uso di questo tipo di tubi nel circuito sotto l'accoppiatore. A tal fine, sono più adatti monostrato in polietilene reticolato PE-Xa o PE-Xb.

Tubi in polietilene reticolato in plastica

Tali tubi sono realizzati da baie, con un grande metro. Sono molto convenienti per il layout anche dei contorni più complessi e con l'osservanza della tecnologia di fissaggio mantengono perfettamente la loro forma. La plasticità del materiale consente di posare i contorni con il passo più piccolo tra le spire - circa 100 mm.

È ancora meglio se vi è l'opportunità di acquistare tali tubi, integrati da una barriera speciale contro la diffusione dell'ossigeno. La penetrazione di ossigeno attivo nel refrigerante dall'esterno provoca e attiva processi di corrosione nelle parti metalliche e nei componenti dell'impianto di riscaldamento e gli scambiatori di calore delle caldaie sono particolarmente sensibili a tale invecchiamento. Per prevenire tale processo, sono state sviluppate speciali barriere alla diffusione dell'ossigeno.

Tubo di plastica a cinque strati con barriera anti-diffusione

1 - lo strato interno di PE-Xa o PE-Xb

2 - Barriera all'ossigeno EVON.

3 - strato di collegamento.

4 - strato esterno, rispettivamente, lo stesso - PE-Xa o PE-Xb

Di per sé, questa barriera è solitamente uno strato di uno speciale composto organico, l'alcool polivinilico. È caratteristico che tutti i componenti di una tale struttura hanno caratteristiche uguali di espansione termica, quindi, anche con differenze termiche significative, nessuna separazione delle pareti è minacciata.

A tutto quanto sopra, va aggiunto che i produttori di tali tubi in polietilene reticolato devono completare i loro prodotti con comodi elementi di collegamento, il che semplifica il collegamento dei contorni del pavimento riscaldato ai collettori.

Un sistema di raccordi speciali assicura collegamenti affidabili dei tubi ai collettori.

Per rendere la pipa più facile da scegliere, e per il venditore senza scrupoli, è più difficile ingannare l'acquirente, puoi provare a capire il sistema di marcatura. Puoi considerare un esempio - sebbene diversi produttori possano avere particolarità in questa materia, ma il principio generale è ancora conservato.

Molte informazioni sono inserite nella marcatura del tubo.

1 - solitamente nella prima posizione indica la marca e il tipo specifico di tubo.

2 - dati sul diametro esterno del tubo e lo spessore totale della sua parete.

3 - cifrari che indicano la conformità con gli standard accettati a livello internazionale per le applicazioni di tubi accettabili. La figura indicata in questo esempio indica che il tubo è adatto per il pompaggio di acqua potabile.

4 - tecnologia di controllo utilizzata per valutare la qualità del prodotto.

5 - Tecnologia di reticolazione in polietilene discussa nell'articolo precedente.

6 - conferma della conformità del tubo alle norme stabilite DIN 16892/16893. Questi standard predeterminano i valori massimi di temperatura e pressione del liquido pompato. Su alcuni modelli di tubi, questi indicatori sono applicati nella marcatura. Ad esempio, potrebbe assomigliare a questo:

"DIN 16892 PB 14/60 ° C PB 11/70 ° C PB 8/90 ° C",

che significherebbe max 14 bar a t = 60 ° С, 11 bar a t = 70 ° С e 8 bar a t = 60 ° С.

Questi indicatori possono anche essere specificati in forma tabellare, nel lotto di accompagnamento di tubi di documentazione tecnica. Inoltre, è possibile fornire le scadenze per il funzionamento in diverse modalità. narimer: