Metodi di depurazione delle acque

L'acqua è la base della nostra vita, senza di essa non sono possibili processi nel corpo. Più della metà della malattia è colpita direttamente o indirettamente da acque di cattiva qualità. Ecco perché è così importante prendersi cura dei problemi di trattamento delle acque. E ora per i metodi di pulizia. Analizziamo sia i metodi standard che quelli relativamente nuovi.

I metodi di trattamento delle acque più popolari sono:

  • meccanico
  • fisico e chimico
  • biologico

Metodi meccanici di trattamento delle acque

I metodi meccanici di trattamento delle acque sono tra i più economici. Il trattamento meccanico delle acque reflue purifica i liquidi domestici dalle particelle in sospensione del 60-65%, dagli elementi insolubili a grana grossa del 90-95%.

I metodi di pulizia meccanica includono:

  • Tendendo. Il metodo di filtraggio è basato sulla filtrazione graduale dell'acqua. Nella prima fase, l'acqua passa attraverso una griglia che ritarda grandi detriti. Successivamente, l'acqua viene fatta passare attraverso la griglia con una lunghezza della cella più corta. Nell'ultima fase, la dimensione della cella della griglia è minima, il che rende possibile intrappolare le particelle più piccole.
  • Difendere. Il metodo è utilizzato per migliorare la qualità dell'acqua nei sistemi ad acqua chiusa. Durante il ritardo, particelle con una densità maggiore si depositano sul fondo, mentre le particelle con una densità inferiore alla densità dell'acqua galleggiano sulla superficie.
  • Filtrazione. L'acqua sporca che passa attraverso il materiale filtrante lascia tutte le sospensioni non necessarie nel filtro. Esistono diversi tipi di filtri. Il più comune: mesh, vuoto. Per il trattamento attivo dell'acqua mediante centrifughe e idrocicloni. I rifiuti in essi si accumulano sulle pareti sotto l'influenza della forza centrifuga.

Metodi fisico-chimici di depurazione delle acque

I metodi fisico-chimici di depurazione delle acque includono:

  • Coagulazione: il metodo ha un'efficienza fino al 95%. La purificazione dell'acqua inizia con il fatto che all'acqua si aggiungono coagulanti attivi: ammonio, rame, sali di ferro. Le sostanze nocive precipitano e quindi vengono rimosse senza difficoltà. Il metodo è utilizzato in molte aziende tessili, leggere, petrolchimiche, cellulosiche, chimiche, ecc. Il FeSO ferro dividente è considerato un buon coagulante.4, che è uno spreco del processo di decapaggio dell'acciaio. Gli effluenti di incisione contengono fino al 15% di ferro. Quando lo si utilizza, la purificazione COD arriva fino al 75%, la torbidità viene ridotta al 90%, la quantità di fosforo - del 98%, i batteri - fino all'80%.
  • Adsorbimento. Durante l'adsorbimento, l'assorbente assorbe tutte le sostanze e le impurità, senza ritardare il flusso dell'acqua. Adsorbenti popolari: carbone, torba, zeoliti, argille di bentonite. A seconda del tipo di adsorbente utilizzato e della sostanza chimica rimossa, è possibile ottenere un'efficienza fino al 95%.
  • Flottazione La flottazione si basa sulla formazione di bolle d'aria che sollevano le impurità. Si forma uno strato di schiuma che è facile da rimuovere. Il metodo è efficace nel trattamento delle acque reflue da prodotti petroliferi, particelle fibrose, oli e altre sostanze. L'acqua dopo il galleggiamento può essere diretta alle esigenze interne dell'impresa o essere sottoposta a una pulizia più accurata.
  • Estrazione. Utilizzato per rimuovere la materia organica dalle acque reflue, che viene successivamente trasformata: acidi grassi, fenoli. La legge di distribuzione fisico-chimica funziona qui: con la miscelazione attiva di due liquidi insolubili, qualsiasi sostanza disciolta in una di esse inizierà a essere distribuita secondo la sua solubilità. Dopo la separazione del primo liquido dal secondo, uno di essi sarà parzialmente pulito. Quando le impurità iniziano ad accumularsi nello strato di estrazione, lasciando l'acqua, l'estratto viene rimosso. Per l'efficienza di pulizia, l'acqua di scarico viene estratta più volte dall'estrazione.
  • Scambio ionico Ioniti della fase solida e ioni nello scambio di soluzione. A causa di ciò, è possibile prendere le sostanze radioattive e le impurità necessarie dalle acque reflue: fosforo, arsenico, mercurio, piombo, ecc. Lo scambio ionico è particolarmente efficace con l'alta tossicità dell'acqua.
  • Dialisi. Nel processo di dialisi, la membrana semipermeabile rilascia soluzioni colloidali e composti a basso peso molecolare da sostanze ad alto peso molecolare. Le sostanze a basso peso molecolare sono in grado di passare attraverso la membrana. Lo svantaggio principale della dialisi è un lungo periodo di pulizia. Per accelerare il processo, fanno ricorso ad un aumento dell'area attiva e aumentano la temperatura. La dialisi combina l'osmosi e la diffusione.
  • Cristallizzazione. Rimozione di cristalli di impurità. È applicato in serbatoi e stagni per evaporazione. Possibile solo con un alto contenuto di impurità.

Metodo biologico di depurazione delle acque

  • Stagni biologici. Tale pulizia richiede la presenza di bacini artificiali aperti. Sono acque reflue autopulenti. Questo metodo consente di ottenere il risultato migliore rispetto all'utilizzo di metodi artificiali. Il trattamento biologico più efficace funziona nella stagione calda. In inverno, la pulizia non si verifica, poiché i microrganismi non sono in grado di nutrirsi a temperature ambiente sotto zero.
  • vasche di aerazione. Con il metodo biologico si verifica a causa dell'interazione tra fanghi attivi e acque reflue trattate meccanicamente. Il fango attivo contiene molti microrganismi aerobici. Se vengono fornite condizioni favorevoli, nel corso della loro attività vitale, i microrganismi rimuoveranno varie sostanze inquinanti dalle acque reflue e quindi si verificherà la purificazione. La depurazione biologica avviene continuamente, purché venga fornita regolarmente aria fresca. Quando il livello del consumo di ossigeno biochimico (BOD) diminuisce, l'acqua entra nelle seguenti sezioni. Un altro microrganismo inizia a lavorare su di loro - batteri-nitrificanti. Alcuni di questi batteri riciclano i sali di ammonio di azoto, il risultato sono i nitriti. Inoltre, il fango attivo si trasforma in sedimento e l'acqua depurata entra nei serbatoi.
  • Biofiltri. Il più comune, in particolare tra i proprietari di singoli edifici, è la pulizia con un biofiltro. La tecnica di purificazione biologica viene eseguita utilizzando tutti gli stessi microrganismi presenti nel biofiltro sotto forma di un film attivo. Le prestazioni dei biofiltri con filtrazione a goccia sono molto basse. Ma forniscono il più alto grado di trattamento delle acque reflue. I biofiltri a due stadi hanno un'alta produttività, mentre la qualità è leggermente diversa dalla filtrazione a goccia. Il principio del funzionamento del biofiltro è simile al processo di pulizia con l'aiuto del serbatoio di aerazione. Innanzitutto, con l'aiuto di filtri meccanici e di un serbatoio di decantazione, l'acqua di scarico viene smaltita con sostanze in sospensione e particelle di grandi dimensioni. Quindi l'acqua entra nel corpo del biofiltro, dove avviene la pulizia. I batteri sul film attivo ottengono nutrienti con l'acqua. Nel processo di consumo di materia organica, i batteri si moltiplicano. Di conseguenza, una colonia espansa di microrganismi purifica le acque reflue da tutta la materia organica.

Metodo di trattamento delle acque dei reagenti

Un reagente viene aggiunto all'acqua, che lega i contaminanti disciolti nell'acqua e li trasferisce al sedimento. Il metodo è utilizzato per rimuovere le sostanze inorganiche disciolte del tipo ionico (sale, acido, base), sostanze organiche disciolte (tensioattivi) dalle acque reflue, convertendo queste ultime in complessi insolubili. L'effetto di pulizia raggiunge il 97-98%.

  • Ossidazione. Forti agenti ossidanti includono ozono, fluoro, ossigeno, cloro e altre sostanze con alti potenziali redox E. I metodi di ossidazione sono usati per la depurazione delle acque reflue principalmente da sostanze organiche (fenoli, acidi organici, tensioattivi, ecc.). Inoltre, i prodotti di ossidazione sono componenti non tossici: CO2; H2O; NH3 e schegge di sostanze organiche di varie strutture. Con la giusta scelta della modalità di ossidazione e un chiaro controllo su di esso, l'effetto di pulizia raggiunge il 99%.
  • Neutralizzazione. La reazione di scambio tra l'acido e la base, in cui entrambi i composti perdono le loro proprietà caratteristiche e la formazione di sali. I reagenti vengono introdotti sotto forma di polveri (calce, carbonato di sodio), soluzioni acquose (NaOH, calce spenta, ecc.), Gas, carichi filtranti attivi (marmo frantumato, calcare, dolomite).Se si formano fogne acide e alcaline presso imprese industriali, è possibile la loro reciproca neutralizzazione mescolando in modo controllato. Il processo viene eseguito in neutralizzatori (i serbatoi sono dotati di un dispositivo di miscelazione e un erogatore di reagenti), più spesso con successiva chiarificazione.
  • Estrazione. Metodo di purificazione, alternativo all'assorbimento, utilizzato per rimuovere le impurità molecolari di natura prevalentemente organica. Come estratti si usano liquidi organici poco solubili: esteri, alcoli, aromatici, chetoni.

Metodo di purificazione dell'acqua a membrana

Le membrane, come altri materiali filtranti, possono essere considerate come fluidi semi-permeabili: lasciano passare l'acqua, ma non lasciano passare, o meglio, lasciano passare le impurità. Tuttavia, se si utilizza una filtrazione convenzionale per rimuovere formazioni relativamente grandi di impurità colloidali disperse in acqua e di grandi dimensioni, le tecnologie a membrana vengono utilizzate per estrarre piccole particelle colloidali e composti disciolti. Per questo, le membrane devono avere pori molto piccoli.

La principale differenza tra le membrane dei media filtranti convenzionali è che sono sottili e le impurità rimosse non si attardano in volume, ma solo sulla superficie della membrana. La capacità di trattenimento dello sporco superficiale è ovviamente molto inferiore a quella di un volume. A causa di ciò, sembrerebbe che la membrana si ostruisca molto rapidamente e interrompa il flusso dell'acqua.

Così sarebbe stato se non ci fosse stata una autopulizia permanente della membrana nel filtro a membrana. A tale scopo, nell'apparecchiatura viene utilizzata una cosiddetta configurazione "tangenziale" del flusso d'acqua, in cui l'acqua viene raccolta su entrambi i lati della membrana: una parte del flusso passa attraverso la membrana e forma un filtrato (o permeato), ovvero acqua depurata e l'altro è diretto lungo la membrana fino a Lavare via le impurità e rimuoverle dalla zona di filtrazione. Questa parte del flusso è denominata un concentrato o un retentato e di solito viene scaricata nello scarico o, ad esempio, durante la pulizia delle acque reflue di elettrodeposizione, deviata per l'ulteriore lavorazione e l'estrazione dei componenti necessari.

Pertanto, l'unità di filtrazione a membrana ha un ingresso e due uscite e parte dell'acqua viene costantemente spesa per la pulizia della membrana. (Negli impianti a membrana a due stadi, il concentrato di secondo stadio può essere molto più pulito dell'acqua di fonte, quindi può essere utilizzato alimentando nuovamente l'impianto. In questo modo, il consumo di acqua è ridotto.)

Metodo meccanico di trattamento delle acque

Filtrazione meccanica come base per il trattamento delle acque

Si parla di molta acqua ora. Nuovi modi appaiono costantemente, i vecchi stanno migliorando, in una parola, il progresso non si ferma. Ma, nonostante tutti i nuovi metodi, il metodo meccanico di purificazione dell'acqua è ancora alla base di qualsiasi trattamento delle acque.

L'essenza di questo approccio è di filtrare e sedimentare o filtrare, sedimentare e intrappolare le impurità pesanti come ruggine, argilla, sabbia e altri rifiuti insolubili in acqua. In generale, la pulizia meccanica è solo una fase intermedia del trattamento dell'acqua, in cui l'acqua viene preparata per la purificazione con altri metodi di filtrazione più profondi. L'uso di una depurazione più fine è dovuto al fatto che la filtrazione meccanica, insieme alla sedimentazione, è in grado di rimuovere un massimo del 60% di impurità, mentre un livello accettabile è considerato del 96-99%.

Mezzi di filtrazione meccanica

Per uso domestico, i migliori mezzi di pulizia grossolana sono filtri a rete. Il principio del loro lavoro è molto semplice. C'è una fiaschetta che ha un'entrata e una presa collegata alla rete idrica, e al suo interno è installata una griglia, che in realtà detiene la spazzatura. Naturalmente, maggiore è il livello di inquinamento, quindi con le grandi dimensioni delle celle è necessaria una griglia. In sostanza, nelle case di campagna veniva utilizzata la cosiddetta rete "fango", con una dimensione di cella compresa tra 400 e 500 micron. Un tale elemento filtrante trattiene immondizia visivamente rilevabile, tuttavia, elementi ancora più piccoli non vengono ritardati da tale filtrazione. Tuttavia, non è opportuno installare una griglia più piccola per il filtraggio di acqua altamente inquinata. lei sarà rapidamente martellata. È meglio scegliere l'opzione media, che oggi non è un problema, se si guarda all'intervallo delle griglie di filtraggio proposte.

Un altro punto importante nella selezione di un metodo meccanico di purificazione dell'acqua, che dovrebbe essere notato, è il tipo di filtro. Ci sono due tipi.

Il primo tipo è i filtri di lavaggio. Tali filtri per la purificazione dell'acqua richiedono una manutenzione costante, dal momento che il loro elemento filtrante dovrà essere costantemente pulito. E tale procedura è collegata con l'intercettazione dell'acqua, l'estrazione della griglia e il suo effettivo lavaggio, preferibilmente con una spazzola e sotto la pressione dell'acqua. Sebbene la procedura non sia complicata, tuttavia, se viene eseguita settimanalmente o più spesso, molto probabilmente non causerà delizia. D'altro canto, il lavaggio a mano non sarà in grado di fornire una pulizia di alta qualità e dopo un certo periodo di tempo la griglia dovrà essere sostituita con una nuova. Se questa opzione non si adatta, ce n'è una in più.

C'è un altro tipo di filtro. Di regola, tali dispositivi hanno un'ampia area filtrante e sono dotati di un meccanismo di lavaggio a turbina. Basta girare una leva speciale, in conseguenza della quale verrà creato un getto ad alta potenza e lavare la rete. Questa procedura di lavaggio non richiede la sovrapposizione di acqua e lo smontaggio dell'elemento filtrante. Inoltre, consente di risparmiare tempo per la manutenzione e prolunga la durata del dispositivo. Se non si desidera eseguire la procedura manualmente, è possibile aggiungere un'unità automatica all'installazione, che migliorerà in modo significativo il funzionamento dell'intero filtro.

Esistono anche dispositivi per il metodo meccanico di purificazione dell'acqua, che utilizzano non riempitivi, ma cariche speciali. In questo caso, il materiale granulare ordinato funge da elemento filtrante. Tali materiali possono essere:

  • sabbia silicea ad alto contenuto di silicio e basso contenuto di composti disciolti di ferro, manganese e calcio;
  • l'haydite, grazie alla sua struttura porosa, ha eccellenti proprietà tecnologiche;
  • antracite triturata, utilizzata principalmente come primo strato nei filtri a due strati, ha un'elevata durata di funzionamento e non riduce la pressione;
  • granato, usato come ulteriore strato di supporto;
  • carbone solfonato;
  • vari materiali sintetici.

Esistono ancora metodi di filtrazione meccanica per il trattamento delle acque industriali. Tra questi ci sono le trappole di sabbia, statiche / dinamiche / verticali / orizzontali - fosse settiche, idrocicloni e altri metodi di pulizia.

Metodi meccanici di trattamento delle acque: le loro caratteristiche e vantaggi

L'acqua proveniente dal rubinetto, spesso non soddisfa gli standard igienici accettati. La ragione principale di ciò è il deterioramento critico delle reti di approvvigionamento idrico comunali. I proprietari di case di campagna e di dacie che ricevono acqua da pozzi e pozzi artesiani sono in una posizione ancora peggiore. Anche la sua qualità nella maggior parte dei casi non regge. Pertanto, i metodi meccanici di depurazione delle acque oggi sono popolari e richiesti.

Da questo articolo imparerai:

Perché abbiamo bisogno di metodi meccanici per il trattamento delle acque

Cosa distingue i metodi meccanici di depurazione delle acque

Quali sono i filtri per la purificazione dell'acqua meccanica

Come scegliere un filtro meccanico per la purificazione dell'acqua

Perché abbiamo bisogno di metodi meccanici per il trattamento delle acque

I contaminanti meccanici dell'acqua includono solidi sospesi di impurità, principalmente sabbia e incrostazioni, che entrano nell'acqua che usiamo dal sistema centrale di approvvigionamento idrico o dai singoli pozzi. Possono danneggiare sia la nostra salute che gli elettrodomestici collegati alla rete idrica. Considera quali pericoli sono queste sostanze.

sabbia

Molto spesso, le impurità meccaniche della sabbia possono essere trovate nell'acqua dai pozzi con filtri di bassa qualità e pozzi delle singole prese d'acqua.

La presenza di sabbia nell'acqua potabile può causare varie malattie dello stomaco:

Danni alle mucose dagli spigoli vivi di microscopici granelli di sabbia.

L'irritazione regolare della mucosa gastrica contribuisce a lungo allo sviluppo di gastrite e ulcera peptica.

L'acqua con sabbia è dannosa per il funzionamento di elettrodomestici (lavatrici, lavastoviglie, caldaie, ecc.) E riduce drasticamente la loro durata. Inoltre, l'impasto di sabbia nelle parti interne dei dispositivi sanitari porta alla loro erosione e distruzione, perché:

Macina la superficie delle parti della struttura, rompendo la densità della loro vestibilità.

Rivestimento dei trucioli dalla superficie delle parti.

Elimina i filtri integrati, che portano all'interruzione dell'approvvigionamento idrico.

La sabbia, a causa dell'effetto abrasivo sulle superfici interne dei tubi, accelera il processo di corrosione. Inoltre, in luoghi in cui la portata è bassa (ad esempio in luoghi di comunicazione di piegatura o ramificazione), la sabbia può formare tappi densi, riducendo o bloccando completamente la fessura all'interno del tubo.

scoria

La ruggine è chiamata il prodotto della corrosione del ferro e delle sue leghe (acciaio, ghisa). E sebbene il termine "ruggine" sia un termine collettivo per uno qualsiasi degli ossidi di ferro, nella vita di tutti i giorni solo gli ossidi rossi, di solito formati durante la reazione di ferro e ossigeno in presenza di acqua o aria umida, sono così chiamati.

Articoli di lettura consigliati:

Secondo la sua struttura, la ruggine è friabile e la sua adesione con il metallo di base è praticamente zero. In acqua, è presente principalmente sotto forma di piccole sospensioni colloidali. Tuttavia, potrebbero esserci particelle più grandi - scala. L'aspetto della ruggine nell'acqua si presenta con un alto contenuto di ferro o con la corrosione attiva dei tubi dell'acqua a causa dell'uso di alcuni metodi di depurazione biologica dell'acqua.

Il ferro è incluso nel gruppo di oligoelementi essenziali per l'uomo. Partecipa alle reazioni redox durante la respirazione, così come nei processi di formazione del sangue. Il corpo di un adulto contiene circa 4-4,5 mg di ferro, il 75-80% dei quali è concentrato nell'emoglobina del sangue e circa il 20% è conservato nel fegato e nella milza. La carenza di ferro comporta gravi violazioni della salute umana, ma un eccesso di esso è anche dannoso per l'organismo e può portare a:

Aumento del rischio di attacchi di cuore.

Disturbi riproduttivi

Aumento dell'affaticamento, debolezza generale, mal di testa.

Esacerbazione di malattie del tratto gastrointestinale.

Immunità ridotta, il verificarsi di allergie.

Aumento del rischio di cancro.

Migliora la pigmentazione della pelle.

L'eccesso di ferro è concentrato negli organi interni e liberarsene è molto più difficile che compensare la mancanza.

Uno dei motivi principali per l'ingestione di ferro in eccesso è il consumo di acqua con un alto contenuto di questo elemento, ad esempio, se la sua concentrazione supera 0,3 mg / l. Il primo segno della presenza di ruggine nell'acqua sono macchie specifiche sulla superficie del bagno, doccia, lavandino.

La presenza di ruggine nell'acqua provoca danni e gli elettrodomestici collegati alla rete idrica. Quindi per esempio:

La pressione dell'acqua si sta deteriorando, il che porta a guasti nel funzionamento delle colonne di gas.

Pompe e tubi di alimentazione dell'acqua sono intasati nelle lavatrici e nelle lavastoviglie, causandone l'usura prematura.

La valvola della tazza del WC diventa inutilizzabile.

I miscelatori e le docce sono intasati, è quasi impossibile ripararli.

Il colore della biancheria dopo il lavaggio diventa una tonalità sgradevole.

L'eliminazione dei danni agli elettrodomestici associati alla presenza di ruggine, comporta costi materiali per la sua riparazione, poiché spesso richiede la sostituzione di componenti e parti e, in alcuni casi, l'acquisizione di nuovi dispositivi.

L'uso di metodi meccanici di trattamento delle acque:

migliora la sua qualità;

previene lo sviluppo di malattie delle articolazioni, reni, fegato, l'insorgenza di allergie;

protegge l'attrezzatura idraulica da eventuali danni;

prolunga la vita degli elettrodomestici.

Metodi meccanici di trattamento delle acque

Trappole di sabbia

Questi sono dispositivi che vengono utilizzati per rimuovere particelle sufficientemente grandi dall'acqua (200-250 micron). Vengono utilizzati prima di procedere all'ulteriore purificazione del liquido.

Il funzionamento di tali dispositivi si basa sull'inerzia di grandi particelle solide quando si modifica la velocità del flusso d'acqua. La necessità del loro uso è dovuta al fatto che i grani significativi che si trovano in un liquido che non ha subito tale filtrazione, danneggiano i componenti e le parti dei dispositivi di pulizia successivi.

Le trappole di sabbia, a seconda della direzione di movimento del fluido in esse, sono:

sedimentazione

Questo è uno dei metodi più semplici di purificazione meccanica dell'acqua dalle impurità, basato sull'azione delle forze gravitazionali. Questo processo avviene in apposite fosse settiche, che, per le loro caratteristiche progettuali e il loro principio di funzionamento, possono essere suddivise in statiche e dinamiche.

Le fosse settiche statiche, di norma, sono serbatoi di tipo standard, realizzati in acciaio o in cemento armato. Oltre allo scopo diretto, possono essere utilizzati come dispositivi di memorizzazione, serbatoi tampone, ecc.

In serbatoi dinamici, le impurità sono separate nel processo di movimento costante dell'acqua in direzione verticale o orizzontale. A seconda della direzione del flusso del liquido purificato, sono divisi in orizzontale e verticale.

idrocicloni

Tra i metodi industriali di purificazione meccanica dell'acqua, i metodi basati sull'uso di idrocicloni sono popolari. Tali dispositivi sono la pressione e la non-pressione, che differiscono l'una dall'altra per il principio di azione.

L'idrociclone a pressione è costituito da due parti: la superiore (cilindrica) e la inferiore (conica). Nella zona superiore della parte cilindrica lungo l'asse del ciclone si trova un ugello tangenziale attraverso il quale la sostanza da pulire viene alimentata nel dispositivo sotto pressione. Scendendo lungo la spirale elicoidale, il liquido viene diretto verso la parte conica, all'estremità inferiore della quale è collegato il tubo di fango.

Le dimensioni e le portate del dispositivo appositamente selezionate creano forze che scartano il liquido nel cono, dirigendolo verso l'elica cilindrica, da cui il liquido, eliminato dal sedimento meccanico, viene rimosso dall'apparecchio attraverso l'ugello di scarico. In questo momento, le particelle solide continuano a muoversi lungo la traiettoria elicoidale fino a raggiungere la zona dell'ugello del fango, attraverso il quale saranno smaltite.

Gli idrocicloni non in pressione vengono utilizzati per purificare l'acqua precedentemente depurata dalle impurità meccaniche. In questo caso, il liquido viene pulito da sostanze più leggere, come macchie di olio. Se in pressione idrocicloni l'acqua viene alimentata al dispositivo attraverso un tubo situato tangenzialmente nella zona superiore della parte cilindrica, in dispositivi a flusso libero, al contrario, l'acqua viene aspirata dall'idrociclone attraverso il tubo situato tangenzialmente sul fondo della sua parte conica.

Questa disposizione dell'ugello consente di formare la rotazione del fluido che entra nel dispositivo nella sua parte superiore all'interno dell'idrociclone. Il film raccolto dalla superficie dell'acqua, entrando nell'idrociclone, come uno più leggero, viene raccolto al centro di esso. All'aumentare della quantità di rifiuti nel centro, si forma un cono di prodotti petroliferi che, aumentando di dimensioni, raggiunge l'ugello selettivo situato nel centro del separatore. Questo tubo rimuove i rifiuti dal dispositivo.

chiarificazione

I filtri per la depurazione meccanica delle acque con il metodo di chiarificazione sono forniti con materiali filtranti sotto forma di reti, tessuti, cartucce alla rinfusa. Le particelle solide rimangono sulla superficie dei filtri o sono intrappolate al loro interno.

Per le cartucce alla rinfusa utilizzare i materiali di caricamento della struttura granulare o delle sostanze con una superficie porosa.

In precedenza, il carbone solfonato e la sabbia silicea erano usati per questo scopo. Attualmente esiste una vasta gamma di carichi sintetici, a causa della quale i filtri non devono essere accuratamente risciacquati con acqua, il che riduce il costo del loro funzionamento.

I filtri chiarificatori sono destinati a pulire parzialmente il liquido da incrostazioni, argilla, sabbia, ecc.

Filtri di superficie

Tra la varietà di filtri di superficie, notiamo le due classi più comuni: mesh e borsa.

Il filtro mesh con scarico automatico è un dispositivo abbastanza compatto. Questo è il filtro più conveniente in termini di funzionamento, ma presenta limitazioni sulla finezza della filtrazione. Ideale per il fluido di pulizia primario.

Il filtro a sacco è anche compatto e non richiede controllo ed è semplice nel design. Il riempimento del sacco è controllato da un manometro. Ma questo dispositivo richiede il lavaggio manuale. Il numero di lavaggi è limitato e determinato a occhio. A causa del suo basso prezzo, semplice manutenzione, è adatto per la purificazione iniziale dell'acqua, ma è anche usato in schemi di filtrazione più fini.

Filtro a maglia per trattamento meccanico dell'acqua

L'acqua che entra in un appartamento o in una casa subisce diverse fasi di purificazione. Nella prima fase, utilizzando il filtro grossolano, viene eliminato dalle inclusioni più grandi. Quindi l'acqua attraverso il riduttore, che riduce la pressione nei tubi e protegge l'impianto idraulico dai suoi salti, entra nei filtri fini.

Presta attenzione all'importanza dei filtri grossolani. Se li escludiamo dalla catena, i filtri fini si intasano con lo sporco molto più rapidamente e le valvole di sicurezza e altri accessori sanitari potrebbero non funzionare.

Inoltre, molti produttori di apparecchiature sanitarie danno una garanzia sui loro prodotti solo a condizione che i filtri di pulizia meccanica primaria siano installati in casa.

Oggi sul mercato è possibile trovare un gran numero di diversi modelli di filtri grossolani. Consideriamo più in dettaglio tre modelli strutturalmente diversi di filtri meccanici per la depurazione delle acque grossolani: angolari, lineari e a filo.

Angolare e lineare

Come già accennato, i filtri a maglia angolare sono dispositivi per la depurazione delle acque primarie (grossolane) da impurità meccaniche. I filtri angolari, detti anche obliqui o a forma di Y, hanno il loro nome dovuto al ramo della parte filtrante, situato ad un angolo rispetto al corpo principale. Un elemento a rete è posto all'interno del ramo, intrappolando la sabbia e le particelle di sporco. Il fango raccolto si accumula sul fondo della porzione ramificata. Il "fondo" è dotato di una spina filettata che blocca l'accesso alle parti interne del dispositivo.

L'installazione di filtri obliqui viene eseguita sul ramo del tubo orizzontale di ingresso verso il basso. Durante l'installazione, è importante osservare la direzione del flusso fornita dal progetto. Questo è facile da fare, in quanto i produttori di solito mettono una freccia corrispondente sul caso.

Il principio di funzionamento dei filtri lineari (dritti) è simile al principio di angolare. Questi modelli si differenziano per il design. Per i filtri diretti, l'elemento mesh è perpendicolare al flusso e la spina si trova sotto il filtro. Per pulire il filtro, è necessario svitare il tappo a vite. Nonostante l'apparente semplicità di questa procedura, è consigliabile che venga eseguita da uno specialista, in quanto richiede uno strumento speciale ed esperienza con l'impianto idraulico.

Occasionalmente ci sono modelli di filtri angolari, dotati di un ugello per la rimozione dei fanghi e una valvola rotante che blocca l'acqua al termine della pulizia.

Tra i produttori di filtri angolari e lineari dominati da aziende italiane. Sul mercato russo ci sono anche modelli di produzione tedesca e altri marchi europei.

lavaggi

Il filtro di lavaggio è realizzato sotto forma di un pallone cilindrico, al cui interno è posta una maglia arrotolata coassialmente con esso in modo che si formi uno spazio anulare tra esso e le pareti del pallone. La rete è fissata nelle parti superiore e inferiore del pallone. E le aperture di ingresso e uscita si trovano nella parte superiore su diversi lati della rete filtrante.

L'acqua che entra nel filtro sotto pressione passa attraverso le celle e, purificata, si muove ulteriormente lungo il tubo. Il fango si accumula e si accumula nella parte inferiore del matraccio, nella parte inferiore del quale vi è un foro di scarico. È dotato di un rubinetto con una valvola rotante, che viene chiusa mentre il filtro sta lavorando per la pulizia. Quando si accumula molta sporcizia nel pallone, impedendo il libero passaggio dell'acqua attraverso la griglia, la valvola viene aperta. La sporcizia sotto la pressione dell'acqua viene lavata via e la valvola viene riportata nella posizione chiusa fino alla successiva procedura simile.

A volte è possibile sostituire un secchio normale sotto il foro di scarico. Ma più spesso lo fanno diversamente. Nei moderni modelli di questi dispositivi, un passaggio per la rimozione dei fanghi viene solitamente fornito con un raccordo speciale che può essere collegato a un tubo. L'altra estremità del tubo flessibile viene scaricata nella fogna. Questo metodo semplifica il processo di pulizia del filtro, sono necessari solo due giri della valvola, avanti e indietro, il liquido farà il resto.

Attenzione! I filtri di lavaggio sono generalmente dotati di uno o due misuratori. Il loro compito è determinare la caduta di pressione attraverso il dispositivo, uguale alla differenza di pressione all'ingresso e all'uscita del filtro. Maggiore è questa differenza, maggiore è la pressione che l'acqua perde sulla rete e quindi maggiore è il grado di contaminazione di quest'ultima. Se la differenza supera 0,5 atm, allora questo è un segnale che è necessario eseguire il lavaggio. Le letture dello strumento sono particolarmente importanti quando il matraccio del filtro è opaco e non è possibile determinare visivamente la necessità di pulirlo.

La capacità di auto-purificazione è un grande vantaggio dei filtri di lavaggio. Tuttavia, l'acqua lava efficacemente solo le grandi particelle di sporco accumulate sulla griglia e nel pallone. Ma quelli piccoli possono rimanere bloccati nelle celle e rimanere nel filtro durante la pulizia. All'inizio ci sono poche celle intasate. Ma nel tempo, diventano sempre di più. Alla fine arriva un momento in cui la griglia perde le sue prestazioni e il solito lavaggio non aiuta più.

Sostituire il filtro in questa situazione è una misura estrema. Attualmente molti produttori producono non solo i filtri stessi, ma anche i componenti per loro, in particolare le griglie di sostituzione. Inoltre, ci sono filtri di controlavaggio in cui l'acqua scorre dall'interno dello schermo verso l'esterno, cioè nella direzione opposta alla filtrazione. La pressione dell'acqua consente alle particelle di sporco di essere eliminate dalle celle, che vengono poi scaricate dal pallone attraverso il collegamento di scarico. Il principio del controlavaggio in diversi dispositivi viene implementato in modo diverso.

Tra i filtri di lavaggio per la depurazione dell'acqua meccanica, ci sono modelli progettati separatamente per acqua calda e separatamente per acqua fredda. Questi ultimi sono solitamente dotati di un pallone di plastica trasparente. Questo è conveniente perché consente di determinare visivamente il grado di contaminazione del dispositivo. La plastica utilizzata per la fabbricazione di ciotole di elettrodomestici, ha una resistenza elevata e può sopportare pressioni fino a 16 atm. Sul mercato è possibile trovare modelli universali adatti sia all'acqua calda che a quella fredda. Il caso di tali dispositivi è solitamente in ottone o bronzo.

Caratteristiche della griglia

Dalle caratteristiche tecniche della rete filtrante dipende dall'efficacia del filtro nel suo complesso. Tipicamente, tale griglia è realizzata in acciaio inossidabile intrecciando un filo sottile. La dimensione della cella viene determinata in base al grado di purificazione dell'acqua richiesto. Più sono piccoli, le particelle più piccole saranno catturate.

I filtri a maglie angolari e dritti sono generalmente realizzati con una griglia che ha una dimensione di cella abbastanza grande - da 100 micron. Il dispositivo più comune con una dimensione di cella di 300-500 micron. Ciò è dovuto al fatto che tali dispositivi hanno una piccola capacità di raccolta dello sporco. Una griglia con celle troppo piccole si intasa molto rapidamente. Pertanto, i filtri sono stati applicati solo nelle fasi di pulizia grossolana. Il compito principale dei filtri angolari non è quello di consentire l'ingresso di grandi particelle di fango nella rete idrica di un appartamento o di una casa.

Nel lavaggio vengono trovati i filtri e una maglia più piccola (con celle da 20 micron). Le loro dimensioni dipendono dai parametri dell'acqua trattata, in primo luogo dalla natura delle sospensioni in essa contenute. Pertanto, prima di installare un filtro, è necessario selezionare il suo modello. E questo può essere fatto solo se sei ben consapevole delle peculiarità dell'acqua che entra nella tua casa. Per chiarirli, ti consigliamo di contattare le utility locali.

Tuttavia, daremo alcuni suggerimenti preliminari. Di norma, l'acqua del rubinetto entra nell'appartamento pretrattato. Pertanto, le particelle solide in esso sono abbastanza piccole. Per un tale fluido, dovresti scegliere filtri con dimensioni della maglia da 100 micron. Per l'acqua dai pozzi serve una griglia più grande - da 200-300 micron.

Quando si sceglie un filtro di lavaggio, prestare attenzione alle dimensioni della maglia. Maggiore è il diametro, maggiore è la prestazione del filtro. Inoltre, la griglia deve essere ben fissata nel pallone, altrimenti potrebbe deformarsi nei punti di attacco e si formeranno degli spazi, attraverso i quali lo sporco entrerà nell'appartamento con l'acqua.

Installare una valvola di intercettazione davanti al filtro. Ciò semplificherebbe notevolmente la sua manutenzione.

Attenzione! Diversi modelli di filtri hanno spesso dimensioni di collegamento diverse. Per un appartamento campioni idonei con diametro di collegamento 1/2 o 3/4. Questa capacità è sufficiente per fornire acqua per piccole stanze e la conduttura nell'appartamento ha solitamente esattamente quel diametro. Nelle case private di solito usano modelli più grandi - da 1 o più.

I filtri a rete per la depurazione dell'acqua meccanica vengono generalmente installati all'ingresso dell'appartamento o della casa. Ci sono anche molti altri dispositivi che proteggono il sistema idrico degli alloggi da vari problemi. Ad esempio, in Europa, dopo la valvola di intercettazione e davanti al filtro, è installata una valvola di ritegno che dovrebbe proteggere il comune sistema di approvvigionamento idrico dell'abitazione dal riflusso dell'acqua proveniente dall'appartamento. Nel nostro paese non è necessario installare una valvola di ritegno. Dopo il filtro, è consuetudine posizionare una valvola di riduzione che regola la pressione dell'acqua nel sistema.

Posizionare correttamente tutte le apparecchiature elencate non è facile. Inoltre, ciascuna di queste connessioni nel sistema di approvvigionamento idrico è una potenziale perdita. Pertanto, molti produttori producono dispositivi che combinano più dispositivi contemporaneamente.

Attenzione! I filtri a rete sono molto efficaci nella pulizia dell'acqua da inclusioni come sabbia, carbone, incrostazioni. Tuttavia, vi sono contaminanti come, per esempio, il fango o un'altra sostanza appiccicosa. Sono in grado di disabilitare rapidamente tali filtri. Qui né il lavaggio diretto né quello inverso aiuteranno, poiché la griglia si sporca molto rapidamente.

In tali casi, sarà corretto installare un filtro con una cartuccia sostituibile nel primo stadio di pulizia, ad esempio, sulla base di un filo di polipropilene, polipropilene espanso e altri materiali filtranti. Queste cartucce costano meno di una schermata di filtro del risciacquo. Sì, e sostituire la cartuccia è più semplice della griglia. Inoltre, il grado di purificazione dell'acqua usando tali filtri (5-30 μm) è più alto che con l'uso di filtri a retino. I filtri con le cartucce vengono generalmente installati dopo i filtri.

Biokit offre un'ampia selezione di sistemi di osmosi inversa, filtri per l'acqua e altre attrezzature che possono riportare le sue caratteristiche naturali all'acqua del rubinetto.

I nostri specialisti sono pronti ad aiutarti:

Scegli un filtro per l'acqua.

Collegare il sistema di filtraggio

Scegli materiali sostituibili.

Risolvi i problemi dell'apparecchiatura.

Fai una consulenza telefonica su questioni di interesse.

Affida la purificazione dell'acqua ai professionisti del Biokit che si prendono cura della tua salute.

Purificazione dell'acqua meccanica

È un metodo utilizzato per separare le particelle grandi e scarsamente solubili dall'acqua, come ruggine, sabbia, argilla, limo, ecc. Filtrando, sedimentando e filtrando. Viene utilizzato per migliorare la qualità dell'acqua originale e prevenire danni a ulteriori pulizie e altre attrezzature.

Per ottenere acqua potabile di qualità adeguata, la pulizia meccanica da sola non è sufficiente, poiché questo metodo non prevede la separazione di tali composti come cloro organico, metalli e gas. Pertanto, il suo compito principale è preparare l'acqua per il successivo trattamento (fisico-chimico e biologico).

effetto

Il metodo prevede la rimozione delle sostanze sospese dalle acque reflue domestiche del 65%, e talvolta del 90%, è utilizzato principalmente come pretrattamento.

La fase di purificazione meccanica dell'acqua è necessaria per: 7

  • pre-trattamento nella preparazione di acqua potabile;
  • pre-trattamento nella preparazione di acqua purificata e acqua per iniezione;
  • preparazione di acqua tecnica da acque reflue;
  • assicurare le condizioni di scarico delle acque reflue;
  • conformità ai requisiti di produzione per l'acqua necessaria per garantire un processo specifico;
  • garantire l'operabilità delle apparecchiature (elettrodomestici e apparecchiature industriali), la prevenzione di blocchi e rotture.

A seconda della natura delle impurità e dello scopo dell'acqua, la sua preparazione viene effettuata in diversi modi.

Makhanichesky pulizia dell'acqua del rubinetto

L'acqua di fonte attraverso una pompa viene alimentata agli elementi filtranti di vari disegni, che effettuano la pulizia da particelle meccaniche, a seconda delle loro dimensioni.

Le cartucce vengono utilizzate nei filtri (cartucce) con diverso diametro dei pori: ultrafiltrazione (0,2-0,5 micron), microfiltrazione (0,5-5 micron e 5-15 micron), filtrazione macro (15-50 micron, 50 o più). Utilizzato anche filtri mesh e bulk.

Panoramica di alcuni famosi filtri domestici per il trattamento meccanico dell'acqua

  1. ECOSOFT FPV-12 - prefiltro cartuccia per la purificazione dell'acqua. Una cartuccia di polipropilene viene utilizzata come elemento filtrante. Il polipropilene è un materiale espanso appositamente sviluppato che ha pori di dimensioni fino a 5 micron, che intrappola le particelle meccaniche e inoltre non si presta alla biodegradazione e non interagisce con le sostanze chimiche. Il prezzo per questa copia è all'interno di 600 rubli. La durata massima è di 2 anni.
  2. Clack corporation FP-1354-CT è un filtro multimediale alla rinfusa per il trattamento meccanico dell'acqua. Il materiale filtrante è una sostanza con il nome commerciale di Filter Ag (silicato di alluminio) e quarzo di ghiaia. La combinazione di tali sostanze aumenta la capacità di filtraggio. Il filtro funziona sul principio di ritardare le particelle meccaniche (sabbia, argilla, limo, ecc.) Nei pori del filtro. La dimensione dei pori del materiale del filtro Ag è 3 μm. Durata utile: fino a 5 anni. Il prezzo è di circa 25 mila rubli.
  3. Honeywell FF06 - filtro dello schermo principale, lavora sul principio del ritardo delle particelle meccaniche nei pori della griglia, che hanno una dimensione di 100 micron. L'acqua entra dall'elemento filtrante dall'esterno e si sposta verso l'interno. La durata è di 2 anni. Esiste una modalità di lavaggio automatico senza interrompere l'erogazione di acqua al consumatore. Il prezzo di questo filtro è di circa 4000 rubli.
  4. Filter1 FPV-12 è un filtro meccanico a cartuccia in cui viene utilizzato materiale filtrante come il polipropilene. La dimensione minima delle particelle è di 5 micron. La durata del filtro è di 2-3 anni. L'elemento filtrante deve essere sostituito quando contaminato. Questo filtro funziona sul principio di ritardare le particelle meccaniche nei pori del polipropilene. Il prezzo è all'interno di 600 rubli.
  5. BWT EUROPAFILTER RS 2 è un filtro meccanico con lavaggio a mano inverso, che funziona secondo il principio del ritardo delle particelle meccaniche sulla superficie di una rete filtrante, la cui dimensione dei pori è di 90 micron. La durata di questo filtro è di 2-3 anni. Il prezzo è all'interno di 10 mila rubli.

Riepilogo di

Lo scopo della purificazione meccanica dell'acqua è il suo rilascio dalle impurità presenti. Le acque naturali contengono alte concentrazioni di solidi insolubili, sali inorganici, idrosospensioni, microrganismi, sostanze colloidali e microparticelle solide.

Il metodo è parte integrante nella preparazione dell'acqua potabile, il trattamento delle acque reflue e svolge anche un ruolo importante nella tecnologia di produzione di molte imprese industriali.

Trattamento meccanico delle acque reflue

Le acque reflue in ambienti sia urbani che industriali sono inclini a cambiare le sue proprietà originali - diventano torbide, cambiano composizione chimica e colore, sono saturate di nocivi o addirittura pericolosi per i microrganismi patogeni della salute. Il trattamento meccanico delle acque reflue è finalizzato al rilascio di inclusioni organiche e minerali da acque reflue. Il suo compito principale è preparare le acque reflue per altri metodi di pulizia (di solito fisico, chimico o biologico).

L'essenza del trattamento meccanico delle acque reflue

Il trattamento meccanico delle acque reflue è finalizzato alla purificazione di liquidi domestici da particelle in sospensione di circa il 60%, da elementi insolubili grossolani fino al 95%. Questa tecnica è altamente efficace e allo stesso tempo una delle più economiche.

Metodi di trattamento meccanico delle acque reflue. Strutture e sistemi per il trattamento delle acque reflue meccaniche e biologiche

Considerare i metodi meccanici di base del trattamento delle acque reflue:

  1. La filtrazione viene effettuata con l'uso di setacci e griglie, che catturano grandi inquinanti e particelle sospese. Il processo sembra così. Gli scarichi passano attraverso la rete, che conserva i composti fibrosi e le grandi sostanze, dopo di che l'acqua penetra nel setaccio poco profondo - cattura i componenti contaminanti già più grandi. All'uscita del sistema, ci sono spesso microproceleratori, che contengono anche elementi non disciolti di dimensioni microscopiche.
  2. L'asserzione è un metodo utilizzato per isolare particelle sospese con densità diverse. Per la pulizia meccanica in questo modo vengono utilizzati serbatoi settici speciali. La sedimentazione viene solitamente utilizzata per migliorare la qualità dell'acqua nei sistemi di approvvigionamento idrico di tipo chiuso. Questi possono essere trovati, per esempio, presso le strutture dell'industria metallurgica, minerale e chimica. Per il trattamento delle acque reflue mediante decantazione, vengono utilizzate trappole di grasso, trappole di sabbia, trappole di olio, trappole di olio, trappole di resina, addensanti, depositi di scorie e altri dispositivi.
  3. Filtrazione - questa tecnica è necessaria per rimuovere piccole inclusioni di varia origine dall'effluente. L'elemento di pulizia principale in questo caso: filtri. Gli scarichi, che li attraversano, vengono liberati dalle sospensioni in eccesso. Il filtro è selezionato in base alla direzione dell'azienda. Nell'industria cartaria, i filtri sottovuoto e schermati sono molto richiesti, poiché sono già necessarie industrie più "sporche", idrocicloni e centrifughe, che forniscono una pulizia più profonda.

Trattamento meccanico delle acque reflue: tecniche e strumenti moderni. Strutture per il trattamento meccanico delle acque reflue

I seguenti strumenti e tecniche sono utilizzati per il trattamento meccanico delle acque reflue:

  1. Graticci: trattengono elementi piuttosto grandi che sono contenuti nelle acque reflue. Le griglie sono installate nella direzione del flusso del fluido. Sono aste di varie leghe metalliche, montate sul telaio. Le aste possono essere installate sia verticalmente che in posizione inclinata. Nei seni del reticolo sono mobili i denti di rastrello. Sono fissati su una catena a cerniera lamellare. La catena attiva la trasmissione con trasmissione a ingranaggi. Dal muro del reticolo, la spazzatura rimuove i rastrelli, che quindi raccolgono gli inquinanti sulla fascia mobile. Le particelle sospese vengono inviate al frantoio, dove vengono schiacciate. Ci sono grate che trattengono i solidi e li macinano immediatamente. L'installazione è montata in telecamere con un flusso circolare di scarichi. Il motore elettrico attraverso il cambio informa la rotazione dell'impianto di frantumazione del tamburo. Ritarda anche i rifiuti che si trovano nelle fogne, ed è responsabile del loro trasferimento alle creste di taglio. Questi ultimi frantumano gli elementi solidi e rientrano nuovamente nelle acque reflue.
  2. Trappole di sabbia - questi dispositivi sono necessari per lo screening e la rimozione delle impurità minerali. Il peso specifico delle particelle è sempre maggiore della gravità specifica dell'acqua, a causa della quale i componenti minerali iniziano a cadere sul fondo mentre il liquido si muove nel serbatoio. In molti modi, il lavoro della trappola di sabbia dipende dalla velocità di movimento delle masse d'acqua. In media, tali dispositivi sono progettati per contenere particelle di 0,25 mm o più. Non è desiderabile consentire la subsidenza di piccole particelle minerali. Pertanto, la velocità del flusso d'acqua dovrebbe essere alta - 0,15-0,3 m / s. Le trappole di sabbia orizzontali sono montate in punti in cui l'acqua di scarico si muove in direzione orizzontale, in un cerchio o rettilineo. La composizione di tali trappole di sabbia comprende due elementi: lavorativo e sedimentario. Unità pulite con ascensore idraulico o pompa. In media, contengono fino al 75% di tutte le impurità minerali contenute nell'effluente.
  3. Serbatoi settici: sono necessari per separare le particelle meccaniche dalle acque reflue. I Sumps sono divisi in diverse categorie in base al loro scopo e alle caratteristiche del design. I tipi principali sono secondario e primario, radiale, orizzontale e verticale.
  4. I letti di fanghi sono utilizzati per drenare i fanghi umidi che vengono scaricati da metathenk, vasche di sedimentazione e altre strutture simili. Il letto dei fanghi viene essiccato fino al 75% (si tratta di umidità) e il volume dei rifiuti è ridotto (da 3 a 8 volte). Puramente visivamente, il sito di limo è un pezzo di terra dedicato, che è circondato da rotoli di terra. Il sedimento viene versato su di esso a strati, parte del liquido evapora, l'altra parte entra nel terreno. Sedimento essiccato immerso in auto ed esportato. L'acqua dei fanghi viene pompata nell'impianto di trattamento.

Abbiamo nominato tutte le strutture principali utilizzate per il trattamento meccanico delle acque reflue. Sono possibili anche altre installazioni, selezionate in base alla quantità di acque reflue, al tipo di inquinamento e ad altri fattori.

Metodi meccanici di trattamento delle acque reflue - tecnologie, soluzioni e schema

Sapendo quali strutture e dispositivi sono installati nelle stazioni di pulizia, si può capire il modello della loro interazione. Quindi, da diversi punti dell'oggetto, tutti gli scarichi vengono immessi nel bacino di raccolta, dal quale vengono inviati all'impianto di trattamento. Lì, la rimozione primaria delle impurità viene effettuata utilizzando griglie percolanti. Il rifiuto che rimane su di loro viene alimentato al collettore di fanghi e l'acqua, che è stata pretrattata e già priva di particelle grandi, entra nella sezione di sedimentazione. Lì viene pulito con una trappola di sabbia e sistemato.

La fase successiva del trattamento delle acque reflue è chiarimento nel chiaritore. Viene inviato allo stock dall'idrocracking, che funge da coagulante. Dopo la chiarificazione, le masse d'acqua vengono alimentate al filtro della pressa. Lì vengono estratte particelle di diametro minimo e le scorie raccolte vengono inviate ad un contenitore speciale per ulteriori elaborazioni. Tutte le scorie vengono inviate a un serbatoio speciale per l'elaborazione.

Principi del trattamento meccanico delle acque reflue: risultati

Pertanto, tutti i metodi meccanici di trattamento delle acque reflue sono suddivisi in diverse categorie:

  • filtraggio;
  • filtraggio;
  • sedimentazione;
  • flottazione;
  • filtraggio del disco;
  • centrifugazione (idrocicloni).

Di conseguenza, i principi del trattamento delle acque reflue saranno diversi. Maggiori informazioni sull'uso di vari dispositivi di pulizia che abbiamo scritto sopra.

Altri metodi di purificazione dell'acqua: fisico-chimica, biologica, reagente, membrana

Dopo aver superato il sistema di pulizia fisica, le fognature passano ai seguenti metodi di depurazione: biologici, chimici o combinati. Considera i loro tipi.

I metodi fisico-chimici includono:

  • coagulazione;
  • adsorbimento;
  • flottazione;
  • estrazione;
  • scambio ionico;
  • la dialisi;
  • cristallizzazione.

I metodi biologici di depurazione delle acque sono:

  • stagni biologici;
  • aerazione;
  • biofiltri.

Il metodo a membrana comporta il passaggio dei rifiuti attraverso uno speciale filtro - membrana. Il tipo e i principi di pulizia sono selezionati tenendo conto della composizione delle masse d'acqua e delle caratteristiche del loro ulteriore utilizzo.

Metodo meccanico di depurazione delle acque (depurazione delle acque reflue con metodo meccanico) e sviluppo dovuto alla nanotecnologia

Oggi le nanotecnologie vengono utilizzate attivamente anche per la purificazione dell'acqua. Il metodo SVR è stato sviluppato da V.I. Petrik: è stato lui a sintetizzare uno speciale composto chimico capace di decomposizione esplosiva. HVAC è chimicamente inerte, non ha paura di mezzi aggressivi, elettricamente conduttivi e idrofobici, rispettosi dell'ambiente. Questa sostanza è un assorbente unico usato per purificare l'acqua potabile e gli sbocchi industriali.

Quando viene bagnato, l'SRWR crea una massa con una resistenza idraulica molto elevata, molto più alta di quella dello stesso carbone attivo. In questa massa, le sospensioni sono impigliate e fisse. Cioè, HVR, una sostanza nanotechological, funge da sorbente. I suoi principali vantaggi sono l'alta velocità e la massima efficienza di pulizia.

conclusione

Il metodo meccanico di trattamento delle acque reflue è il più antico, ma ancora rilevante. Di norma, viene utilizzato per preparare le masse d'acqua per successive pulizie più profonde, ma può anche servire come metodo indipendente. La pulizia meccanica standard ha un prezzo minimo. Anche per questo metodo di rimozione delle sospensioni negli ultimi anni, è stata utilizzata la nanotecnologia.

Metodi di trattamento meccanico delle acque reflue

Il trattamento meccanico delle acque reflue è uno dei metodi per pulire e trattare i liquidi di rifiuto domestici. Tecnologie e dispositivi sono finalizzati alla rimozione di impurità insolubili. Questo metodo può essere applicato sia indipendentemente che come primo stadio di purificazione. Se, dopo la depurazione meccanica dell'acqua, possono essere abbassati nei corpi idrici senza disturbare l'equilibrio ecologico o utilizzati nel processo di produzione, non sono necessari ulteriori metodi di pulizia.

L'essenza del trattamento meccanico delle acque reflue

Il trattamento meccanico delle acque reflue purifica i liquidi domestici dalle particelle in sospensione del 60-65%, dagli elementi insolubili a grana grossa del 90-95%. Questo è uno dei metodi di pulizia più economici.

Metodi meccanici di trattamento delle acque reflue:

I dispositivi principali sono varie griglie e setacci per la conservazione di elementi di grandi dimensioni e una certa quantità di particelle sospese.

Lo schema tecnologico del trattamento delle acque reflue mediante deformazione è elementare:

  • all'inizio c'è una rete speciale che conserva grandi sostanze e composti fibrosi;
  • l'acqua pretrattata cade su un setaccio poco profondo, fermando le particelle più piccole;
  • all'uscita possono esserci dispositivi di microcircolazione che intrappolano elementi microscopici non disciolti.

Il metodo di separazione dalle particelle sospese di acque reflue con una densità superiore o inferiore. Per la pulizia meccanica con questo metodo, equipaggiano oggetti speciali - coloni. La sedimentazione viene spesso utilizzata per migliorare l'acqua in un sistema di approvvigionamento idrico chiuso. Pertanto, questo metodo è attivamente utilizzato nelle industrie chimiche, minerarie e metallurgiche.

Ci sono vari impianti di trattamento delle acque reflue con il metodo di sedimentazione:

  • trappole di sabbia ("raccogliere" particelle pesanti);
  • trappole per grassi;
  • trappole di petrolio;
  • trappole di petrolio;
  • trappole di gomma;
  • depositi di scorie;
  • addensanti e altri

Utilizzato attivamente per purificare l'acqua dalle particelle più piccole di diversa natura. Il dispositivo principale: filtri. Le acque reflue passano attraverso il materiale filtrante, lasciando tutte le sospensioni non necessarie.

Sono richiesti diversi tipi di filtri per le diverse aziende. Quindi, nell'industria della carta sono ampiamente utilizzati i filtri a maglia e sotto vuoto. Centrifughe e idrocicloni sono adatti per una pulizia più attiva. Questi ultimi sono vasi conici di ferro, sulle cui pareti, sotto l'influenza della forza centrifuga, si accumulano particelle pesanti.

Strutture per il trattamento meccanico delle acque reflue

Detenere gli oggetti di grandi dimensioni contenuti nelle acque reflue. Sono impostati nella direzione del flusso di fluido. I reticoli sono barre di metallo montate su un telaio metallico, inclinate o montate verticalmente. Nei seni del reticolo - rastrellare i denti in movimento. Sono montati su una catena a piastre incernierate, che viene azionata attraverso una trasmissione con trasmissione ad ingranaggi.

Il rastrello viene rimosso dalla parete metallica dell'immondizia del reticolo e sollevato su una cinghia mobile. Successivamente, le particelle sospese vengono inviate per la macinazione in un frantoio speciale.

Ci sono anche tralicci-frantoi, che ritardano gli elementi solidi e contemporaneamente li macinano. Questa installazione è montata in una camera con un movimento circolare di acque reflue. Il motore elettrico attraverso il cambio aziona il tamburo griglia-frantoio. Conserva i rifiuti contenuti nelle acque reflue e li trasferisce sulle creste di taglio. Questi ultimi macinano gli elementi solidi, che dopo tale trattamento rientrano nelle acque reflue.

Detenere le impurità minerali. La proporzione di particelle è maggiore della proporzione di acqua. Pertanto, mentre il fluido si sposta nel serbatoio, gli elementi minerali cadono sul fondo. Il lavoro delle trappole di sabbia dipende dalla velocità del movimento dell'acqua. In genere, le installazioni sono progettate per contenere particelle superiori a 0,25 mm. L'affondamento di un minore inquinamento minerale è altamente indesiderabile. Per questo motivo, la velocità del movimento dell'acqua è importante.

La velocità ottimale con una corrente orizzontale è compresa tra 0,15 e 0,3 m / s. Le installazioni orizzontali sono montate dove l'acqua di scarico si muove in direzione orizzontale, in linea retta o circolare. Tali trappole di sabbia sono costituite da due elementi principali:

  • lavoratore attraverso il quale si muove il flusso;
  • sedimento, che raccoglie e immagazzina la sabbia precipitata.

Metodi per pulire le trappole di sabbia:

  • la pompa (con un consumo insignificante di acque reflue);
  • ascensore idraulico, trivelle, raschietti, ecc. (in impianti di trattamento speciali).

Le trappole di sabbia sono in grado di trattenere fino al 75% delle impurità minerali contenute nelle acque reflue.

Utilizzato per isolare le impurità meccaniche dalle acque reflue. Esistono diversi tipi di fosse settiche.

  • primario (installato di fronte a stazioni di trattamento biologico);
  • secondario (istituito dopo le strutture di trattamento biologico).

In base alle caratteristiche del design:

  • orizzontale;
  • verticale;
  • radiale (tipo di vasche di sedimentazione orizzontali).

4. Siti di limo.

Sono utilizzati per l'essiccazione di fanghi umidi scaricati da serbatoi di sedimentazione, serbatoi di metano e altre strutture simili (il sedimento ha un contenuto di umidità fino al 97% in uscita). Il letto dei fanghi si asciuga con un contenuto di umidità del 75% (media). Di conseguenza, il volume di rifiuti viene ridotto di 3-8 volte.

Il sito di limo è un appezzamento di terreno circondato da aree di terra. Il precipitato viene versato a strati. Una parte del liquido evapora e alcuni cadono nel terreno. Sedimento essiccato immerso in auto ed esportato. L'acqua dei fanghi viene pompata nell'impianto di trattamento.

Le principali strutture per il trattamento meccanico delle acque reflue sono elencate. A seconda del tipo di attività, della quantità di acque reflue, del tipo di inquinamento, un'impresa può utilizzare altre installazioni.