Polietilene PE-100

La tecnologia dei polimeri è diventata una componente indispensabile della modernità. Un materiale così prezioso e allo stesso tempo economico, come il polietilene, si può trovare sia nella vita di tutti i giorni che nella produzione. I marchi più famosi di polietilene - PE-100 e PE-80 - sono noti a tutti coloro che sono stati coinvolti nella costruzione o nella riparazione di sistemi di comunicazione. In questo caso, il più popolare marchio di prodotti in polietilene "100", i cui prodotti hanno una forza e un'affidabilità speciali.

Caratteristiche del materiale

Specifiche tecniche

Il polietilene PE-100 offre le seguenti caratteristiche:

  • La densità è pari a 954 kg / m3, l'altezza di questo indicatore consente di realizzare prodotti particolarmente resistenti di PE-100 in grado di sopportare carichi considerevoli;
  • Punto di fusione - 130 ° C;
  • Temperatura di fragilità - -60 ° C;
  • La resistenza a trazione dello stiro interno è di 1000 ore (per PE-80 sono solo 700 ore);
  • Il materiale è un eccellente dielettrico;
  • Resistente al cracking e ai graffi
  • Resistente alle radiazioni;
  • Chimicamente e biologicamente inerte;
  • Non passa liquidi e gas;
  • La sua durata di servizio in condizioni operative standard può superare i 60-80 anni.

struttura

Il PE-100 nella sua struttura è il polietilene ad alta densità, o "bassa pressione" (HDPE), ottenuto polimerizzando etilene ad alta temperatura, in presenza di una serie di catalizzatori e a pressione ridotta.

La creazione di grandi molecole basate sull'etilene implica la comparsa di rami liberi con la presenza o l'assenza di legami tra di loro, il cui numero determina il grado di "cristallinità" del prodotto finale. Questo fattore determina l'esistenza di prodotti polimerici, denotati da diversi indici digitali: più alto è l'indice di cristallinità, maggiore è questo indice. Queste modifiche, essendo polimeri a bassa pressione, differiscono ancora leggermente nelle proprietà. Pertanto, il PE-100, con legami intermolecolari più forti, ha alcune proprietà che lo distinguono dal PE-80 e da altri polimeri con un indice più basso:

  • È un materiale con maggiore densità e, di conseguenza, una maggiore resistenza e resistenza ai terreni aggressivi, pertanto i prodotti da esso derivati ​​possono essere sottoposti a operazioni nelle condizioni più severe.
  • È più resistente a tutti i tipi di fattori esterni: fluttuazioni di temperatura, umidità e radiazioni ultraviolette. I raggi del sole e altri fenomeni atmosferici non rendono rapidamente fragile.
  • Prodotti realizzati in PE-100 fondono a temperature più elevate. Ciò consente di espandere l'ambito del loro utilizzo, ma complica il lavoro di installazione.
  • A causa della maggiore densità di PE-100 per la fabbricazione di prodotti con le stesse caratteristiche geometriche, la sua massa richiede più di PE-80. Pertanto, i tubi PE-100 sono più pesanti e più costosi in termini di produzione e trasporto.

INTERESSANTE! Nonostante la produzione più costosa di tubi in polietilene PE-100, costano ancora meno al consumatore. Ciò è dovuto al fatto che l'elevata resistenza e resistenza all'impatto del materiale rende molto più sottili le pareti del tubo con caratteristiche simili di PE-80, risparmiando così la quantità di polietilene.

Uso di

ambito di applicazione

Il polietilene PE-100, come materiale sintetico particolarmente resistente, viene utilizzato per la fabbricazione di prodotti che presentano carichi pesanti di vario tipo durante l'uso:

  • tubi a pressione per vari scopi (acqua, gas, fognature, ecc.);
  • parti per l'installazione di condutture (raccordi, valvole, ecc.),
  • condotti e cappucci resistenti ai prodotti chimici
  • parti per il montaggio di attrezzature tecniche e altro ancora.

IMPORTANTE! È errato affermare che i prodotti in polietilene PE-100 sono difficili da saldare. Per un collegamento affidabile di parti, è sufficiente aumentare semplicemente la temperatura di saldatura, poiché il materiale si fonde con più riscaldamento rispetto a PE-80, PE-63, ecc.

Fabbricazione di prodotti

I prodotti in polietilene PE-100 devono essere certificati con un certificato di conformità (qualità) rilasciato dalla regolamentazione tecnica e dalle autorità metrologiche, nonché essere conformi agli standard GOST per prodotti specifici con il numero di documento sul prodotto stesso, ad esempio:

  • Tubi dell'acqua per tubi PE-100 - GOST 18599-2001 contemporaneamente alla denominazione del colore - strisce blu longitudinali,
  • Per tubi di cablaggio del gas - GOST R 50838-2009 e strisce di colori gialli o arancioni.

Se, per esempio, un tubo dell'acqua non ha tali segni identificativi, allora può essere inteso solo per scopi tecnici (essere realizzato con materiali riciclati o con altri cambiamenti nelle norme).

Materiale pe it

Il poliestere (poliestere, fibra di poliestere) è una fibra sintetica di poliestere. Ha una proprietà molto utile di fissare bene la forma quando viene riscaldata, che è molto spesso usata quando si creano le pieghe. Tuttavia, quando riscaldato sopra i 40 gradi, si possono formare zamyatins, che non è facile da eliminare.
Il poliestere viene utilizzato in varie combinazioni, aggiungendo forza ai prodotti e fornendo un effetto antistatico. La miscela più popolare di poliestere e cotone, tuttavia, grazie alla sua morbidezza e capacità di asciugare rapidamente, il poliestere viene aggiunto sia alla lana che alla viscosa.

Le fibre di poliestere (PE) hanno un'elevata elasticità, ti permettono di ottenere prodotti da loro, mantenendo la loro forma bene. I tessuti di tali fibre quasi non si accartocciano, mantengono bene la loro forma, hanno un basso restringimento, si asciugano rapidamente, il che è associato a igroscopicità molto bassa.

Du Pont ha sviluppato il tessuto a maglia Thermastat, realizzato in fibre di polietilene cavo ultrasottili. Le microfibre hanno un volume maggiore rispetto ad altre fibre, e quindi i materiali da loro sono caratterizzati da morbidezza, drappeggio e comfort.

I tessuti in PE di filati testurizzati hanno una traspirabilità soddisfacente, elevata resistenza all'abrasione e durata. Il fallimento è 80-90%. I loro svantaggi includono aumento della precipitazione dei filamenti e aumento del ritiro durante il trattamento con calore umido. La trama e vari effetti esterni sono raggiunti attraverso l'uso di varie torsioni e strutture nell'ordito e nella trama dei fili.
La fibra di PE viene utilizzata in una miscela con lana, cotone, lino e fibra di viscosa per realizzare costumi, cappotti, camicie e tessuti per abiti.
L'aggiunta di fibre di PE conferisce ai tessuti proprietà così preziose. come resistenza allo schiacciamento, basso ritiro e maggiore resistenza all'abrasione.


Soprattutto, le proprietà positive delle fibre in PE si manifestano in miscele con un investimento del 45-67% in fibra poliestere e del 55-30% in cotone, viscosa o lana.

PE + cotone
Il più diffuso è una miscela di 67% di fibra di poliesteri e 33% di cotone: l'investimento di questa quantità di fibra di PE riduce leggermente le proprietà igieniche dei tessuti rispetto al cotone, ma mantiene un comfort sufficiente dei prodotti. Questa miscela è utilizzata principalmente per la produzione di tessuti impermeabili, giacca, costumi, uniformi, sorochechnyh.

Una miscela di 50% di fibra di polietilene e 50% di cotone viene utilizzata per camicie, camicette, abiti e maglieria. L'attacco di PE in una tale quantità consente di mantenere le proprietà igieniche del tessuto, vicino al cotone, e di migliorare le proprietà del consumatore. I tessuti diventano restringibili e indeboliti, facilitando così la cura dei prodotti. I prodotti mantengono stabilità dimensionale e forma durante il funzionamento, hanno un buon aspetto e una maggiore durata di servizio di 2-3 volte.

Quando si usano diversi tipi di finiture finali (idrorepellente, sporco, oleorepellente, ecc.), I tessuti per abbigliamento con inserti in fibra di PE possono essere utilizzati per cucire abiti da lavoro e speciali (tute per lavoratori chimici, metallurgici, industrie petrolchimiche e del gas, lavoratori agricoli, generale specializzazioni, lavoratori nel settore medico, salute, ecc.).
PE + viscosa
Una grande quantità di tessuti per la casa viene prodotta da miscele classiche con fibre di polietilene al 50-67% e fibre di viscosa del 50-33%. Queste miscele sono utilizzate nell'assortimento di camicie, vestiti, mantelli, tessuti per abiti-costume, abiti da lavoro e tessuti decorativi.
Per le miscele con fibra viscosa, viene utilizzata anche una densità lineare di 0,33 tex con una lunghezza di 60-65 mm.

PE + lana

Quando le fibre di PE vengono aggiunte alla lana in una quantità fino al 30% della massa totale, il tessuto nell'aspetto, nella morbidezza e nella carcassa è quasi lo stesso della lana.

Per i tessuti a mezza lana, il classico è una miscela di 55% di fibra di PE e 45% di lana.I prodotti realizzati con questi tessuti sono caratterizzati da stabilità della forma, crushability, comfort, non richiedono frequenti stirature, grazie al basso assorbimento di umidità, la loro pulizia sia in condizioni asciutte che bagnate è molto semplice.

Per mischie con lana, viene utilizzata fibra poliestere con densità lineare di 0,33-0,44-0,22-0,17 tex con una lunghezza di 66, 90 mm o fascio. Con un investimento del 50% di fibre in lana, la resistenza del filato è raddoppiata e la durata è più di 4 volte.

PE + lino

I migliori risultati sono stati ottenuti quando il 67% di fibra di poliesteri era mescolato con il lino. Allo stesso tempo, il tessuto acquisisce la crusabilità e la resistenza all'abrasione aumenta di 4 volte. Tali tessuti sono utilizzati per la produzione di abiti da uomo, abiti, camicie e altri modelli.
Per le miscele con lino, viene utilizzata una densità lineare di 0,44 tex con una lunghezza di 90, 102 mm.

Che tessuto in poliestere: descrizione del materiale

Il poliestere è il leader mondiale tra le fibre sintetiche. La tecnologia della sua produzione è diventata una delle grandi scoperte degli anni quaranta del secolo scorso. Commercialmente, il tessuto iniziò a essere prodotto dal 1947 da acidi e alcol, carbone e petrolio con l'aggiunta di acqua e aria.

Le fibre di poliestere sono ampiamente utilizzate nella produzione di tessuti per abbigliamento: gonne, pantaloni, abiti, abiti, camicie, giacche, capispalla. Le sue miscele sono molto popolari: con cotone, lana, sono chiamate classiche. Il rapporto tra lana e poliestere è implicito nel rapporto tra il 55% e il 45%. Nel 2013, la Germania ha prodotto 198.000 tonnellate di fibre di poliestere, e altri paesi non sono rimasti indietro, rendendo questo tipo il leader nella produzione.

descrizione

Il poliestere è prodotto dalla fusione. La materia prima viene riscaldata, ottenendo una massa rotante, quindi spinta attraverso i fori più sottili. Già durante la produzione, viene presa in considerazione l'area di applicazione delle fibre, a cui è data una forma triangolare, arrotondata, ovale per creare vari effetti: trasparenza, lucentezza, comfort tattile. La fibra con angoli forma un tessuto rigido. Le fibre cave sono utilizzate per realizzare tessuti leggeri e antiurto con proprietà isolanti. I prodotti possono essere forniti di qualsiasi colore: una tonalità neutra o brillante, brillante. Le fibre sono levigate per brillare, testurizzate per ondulate.

Leggi le recensioni su quale materasso è meglio scegliere.

proprietà

[adsL] Le caratteristiche della fibra sono state molto apprezzate dai produttori di vari prodotti e consumatori. Uno dei suoi vantaggi è la resistenza agli effetti atmosferici: sole intenso, gelo, pioggia. Allo stesso tempo, è un tessuto sottile e leggero che si mescola bene con le fibre naturali.

Il tessuto, completamente in poliestere, è assolutamente anti-invecchiamento, anche dopo la bagnatura, si asciuga molto rapidamente. Questi prodotti non richiedono attenzione, hanno un'elevata resistenza all'usura. Sui prodotti ottenuti da queste fibre è facile formare frecce e pieghe mediante trattamento termico.

Le più comuni sono due varietà:

  • Il PET è un tipo di tessuto molto resistente, le fibre sono usate in combinazione con altri tipi per dare loro resistenza e stabilità di forma; la principale materia prima per la produzione è l'etilene, derivato dal petrolio; il filo è formato da fibre morbide;
  • PCDT - ha elasticità ed elasticità, le fibre sono utilizzate per la produzione di imbottiti e tende per mobili; la materia prima è condensato di acido tereftalico, i filamenti si formano dal fuso.

Dopo l'estrusione, le fibre vengono formate e tirate fuori, dopo il contatto con l'aria si induriscono. Per una maggiore resistenza, le fibre vengono intrecciate in fili che vengono avvolti su bobine e inviati alla fabbricazione di tessuti.

Tulle, velo e organza sono un esempio di tessuto trasparente realizzato al 100% in poliestere. Gli usi comuni includono la realizzazione di biancheria intima, camicie e camicette di pizzo elastico. Fanno reti e corde di fili spessi.

Proprietà del poliestere 100%:

  • superficie liscia, una varietà di colori;
  • una grande varietà di trame - tessuto spesso e sottile, con una lucentezza o opaca serica;
  • il materiale è molto piacevole al tatto e quando si vestono le cose;
  • resistenza all'usura senza perdita di colore;
  • peso ridotto;
  • la stoffa non è soggetta all'emergere di pieghe stabili quando piega;
  • cura semplice - lavare in acqua fredda, stiratura rapida con un ferro leggermente riscaldato;
  • prezzo ragionevole rispetto alla seta naturale.
  • Questo è un materiale di sutura adatto per cucire qualsiasi cosa.

Lo svantaggio del 100% poliestere è l'alta densità, rendendo impossibile l'uso di articoli in climi caldi.

La foto mostra come appare il poliestere:

Combinazioni con altri tipi di fibre

Esistono diversi tipi di combinazioni:

  • Con poliammide. Questa combinazione consente di ottenere tessuti molto elastici, elastici, resistenti all'usura che non perdono colore durante il funzionamento. Cucono biancheria intima da donna, in possesso della morbidezza e della nobiltà della seta, dell'elasticità e della resistenza all'usura di veri e propri materiali sintetici. Il poliestere diluito con poliammide perde parte della sua resistenza al calore, il tessuto è leggermente elettrificato e non assorbe l'umidità.
  • Con spandex. Ti permette di ottenere un materiale forte e molto elastico per la produzione di calzetteria, abbigliamento sportivo resistente, maglieria aderente, guanti. Grazie al filo spandex, il materiale diventa meno denso e più traspirante, si allunga bene. La combinazione non è così resistente allo sbiadimento quanto il poliestere puro, i tessuti bianchi come la neve possono ingiallire al sole.
  • Con cotone Il cotone è un classico esempio di igroscopicità, igiene, naturalezza e semplicità. Combinandolo con il poliestere nel rapporto del 65% e del 35%, priva il tessuto delle carenze intrinseche del cotone. I prodotti in maglia di cotone e poliestere non si sbiadiscono, non si allungano, vengono indossati e utilizzati più a lungo. La biancheria da letto in cotone con poliestere ha un doppio uso, rispetto al puro cotone, non si piega e si asciuga molto rapidamente.
  • Con viscosa A causa della presenza di poliestere, la viscosa diventa stabile, igroscopica, non si allunga, non si libera. Da esso cuci vestiti per lavoro e tempo libero. Un'opzione molto popolare è la viscosa 30 poliestere 70. In questo articolo troverai le caratteristiche dettagliate del tessuto in viscosa.
  • Filati. I filati per maglieria confezionati possono essere etichettati come "poliestere" e "poliestere", "PEF". Ha conducibilità termica e durata della lana. I prodotti lavorati da questo filato sono difficili da distinguere dalla lana, non sono suscettibili di danneggiare le tarme, asciugare rapidamente, resistere all'usura, non allungare.

Il poliestere è un tessuto relativamente economico, il suo prezzo è di circa 300 rubli al metro, a seconda della politica del negozio.

Nella foto - pizzo poliestere con cotone:

Recensioni

  • "Ho aderito allo stereotipo che il poliestere è un tessuto povero igienico di bassa qualità. Ha attirato l'attenzione sulla gamma di negozi online di marchi famosi: la maggior parte degli abiti, abiti e camicette, insieme alla seta, sono realizzati in poliestere. Probabilmente, questo materiale non è poi così male. "Cristina, 25 anni
  • "Non discuto, il cotone è meglio per il corpo. Ma solo un vestito fuori da esso in un'ora sembra uno straccio alla menta. E sintetici: ciò che si trova sulla figura e viene indossato per molto tempo. " Galina, 37 anni

Il materasso arrotolato può essere portato con te durante un viaggio.

Quali tende scegliere in cucina con una porta del balcone? Opzioni sulla foto.

Confronto con altri materiali

Il nylon non sembra costoso come il poliestere, non ha resistenza al calore. Rumped durante il lavaggio in acqua calda, non può più essere levigato. Danni al nylon possono derivare da zone o fori troppo caldi di ferro fuso.

I tessuti di cotone sono meno resistenti, ma possono essere sbiancati. I primi sono igienici, i secondi sono durevoli e hanno resistenza all'usura, è meglio che tu decida. L'opzione migliore per fare vestiti e biancheria da letto - una combinazione di fibre. A volte poliestere confuso con imbottitura in poliestere. Lo winterizer sintetico è il materiale non tessuto utilizzato come riscaldatore.

Proprietà fisiche e meccaniche del PE

Proprietà generali del polietilene

Come risultato della modifica continua di materiali polimerici, la resistenza di tubi e raccordi è stata notevolmente migliorata. Questo fatto è stato registrato nei nuovi standard internazionali (ISO 9080, EN1555, EN12201), che consentono pressioni di lavoro più elevate.

Il polietilene (PE) non è più classificato per densità (ad esempio PE-LD, PE-MD, PE-HD), ora è diviso in classi di durezza.

Rispetto ad altri materiali termoplastici, il PE esibisce un'eccellente resistenza alla diffusione e quindi può essere utilizzato per trasportare i gas per molti anni.

Altri vantaggi significativi di questo materiale:

Resistenza ai raggi UV (se di colore nero) e flessibilità ("sistema di tubazioni flessibili"). Fisiologicamente non tossico. Con la sua composizione, il materiale in polietilene è consentito per l'uso nell'industria alimentare (in conformità con QNORM B 5014, Parte 1, BGA, Linee guida KTW).
I tubi e raccordi in PE sono testati e certificati come idonei per l'acqua potabile secondo la direttiva DVGW W270.

Comportamento nelle radiazioni radioattive.

I tubi in polietilene possono essere utilizzati in un'ampia gamma di potenti radiazioni radioattive. I tubi in PE sono adatti per il drenaggio delle acque reflue radioattive dai laboratori e nelle condotte di raffreddamento dell'acqua per i reattori nucleari industriali. Le acque reflue radioattive di solito contengono radiazioni beta e gamma. I sistemi di tubazioni in PE non diventano radioattivi in ​​queste condizioni anche dopo molti anni di utilizzo. Inoltre, con un alto livello di radiazioni nell'ambiente, i tubi in PE non vengono danneggiati durante l'intera vita di servizio, a meno che non siano costantemente esposti a dosi di radiazioni superiori a 104 raggi X.

Benefici del PE:

  • Elevata resistenza ai raggi UV
  • flessibilità
  • Basso peso specifico 0,95 g / cm3
  • Buona trasportabilità (può essere arrotolato)
  • Ottima resistenza chimica
  • Resistenza agli agenti atmosferici
  • Resistenza alle radiazioni
  • Facile da saldare
  • Ottima resistenza all'abrasione
  • A causa della bassa resistenza per attrito, minori perdite di carico rispetto ai metalli
  • Resistenza al congelamento
  • Resistente ai roditori
  • Resistente a tutti i tipi di corrosione microbica

Polietilene tipo PE 100

Questi materiali possono anche essere descritti come tipi di polietilene di terza generazione (PE-3), un ulteriore sviluppo dei materiali in PE che, modificando il processo di polimerizzazione, acquisiscono una data distribuzione di massa molecolare. Pertanto, i tipi di PE 100 hanno una densità più elevata e migliori proprietà meccaniche, vale a dire maggiore rigidità e durezza. Aumenta anche la pressione di esercizio e la resistenza alla propagazione delle incrinature. Di conseguenza, questo materiale è adatto alla produzione di tubi a pressione di grandi diametri. Rispetto ai tradizionali tubi a pressione in PE, è possibile utilizzare tubi con spessori di parete più piccoli per pressioni corrispondenti.

Modificato polietilene PE 80-el (conduttivo)

A causa della presenza di conduttività elettrica, PE 80-el viene spesso utilizzato per il trasporto di materiali combustibili leggeri (come il combustibile) o per il trasporto di polvere questi sistemi di tubazioni possono essere messi a terra.

Tabella delle caratteristiche e proprietà del polietilene.

Materiale pe it

Tutti i tipi di sacchetti di plastica e plastica sono realizzati in materiale polimerico, gas idrocarburo di etilene. A seconda delle condizioni di reazione di polimerizzazione, il polietilene per la fabbricazione di sacchi può essere diverso.

HDPE (o HDPE)

Formata a bassa pressione e in presenza di catalizzatori - sostanze che accelerano la reazione. Queste borse sono meno trasparenti e fruscianti al tatto.

Applicazione del PND ricevuto nell'industria e nella vita, grazie alle sue elevate proprietà meccaniche, al costo di produzione relativamente basso e alla capacità di dare qualsiasi forma quando riscaldato al di sopra della temperatura di fusione. A causa di ciò, una vasta gamma di prodotti è realizzata con questo materiale:

Il metodo di estrusione dall'HDPE produce:

  • film - lisci e frizzanti,
  • custodia per film per la produzione di pacchi
  • tubi di comunicazione
  • isolamento del cavo elettrico,
  • foglio e materiali di rete.
  • I contenitori di prodotti chimici domestici, lattine, barili, ecc. Vengono soffiati via.

Sotto pressione:

  • articoli per la casa (giocattoli, piatti, inventario, prodotti per cucina e bagno, coperchi per lattine, imballaggi per bottiglie, ecc.),
  • accessori per cucire e mobili,
  • accessori per varie attrezzature (automobili, elettrodomestici, ecc.).
  • Formato dal metodo del rotore:
  • serbatoi,
  • Blocchi stradali,
  • Scale strutture sotto forma di campi da gioco, pozzi, rack.

Nonostante le pareti sottili dell'HDPE possano resistere a carichi elevati, poiché l'aumento della densità del materiale conferisce legami intermolecolari più forti.

Dal polietilene a bassa pressione si possono ottenere film molto sottili fino a 7 micron. Sono un eccellente sostituto della carta oleata come la pergamena, pur avendo un'eccellente resistenza all'acqua e una buona barriera al vapore e all'aromo.

PET / PE, PET / CAST-PP, PET / BOPP, PET / PE / PA / PE, BOPP / PET / PVD e altri.

Film multistrato trasparente non metallizzato:

Questi film sono trasparenti e hanno elevate proprietà ottiche. Sono utilizzati per confezionare prodotti che non temono la luce e richiedono un elevato isolamento idro e vapore. Sulla confezione di questo materiale è ben applicato il logo.

Film multistrato metallizzato:

Il PET trova grandi applicazioni a causa di una vasta gamma di proprietà, oltre alla capacità di controllare la sua cristallinità. L'applicazione principale riguarda la produzione di contenitori in PET, in particolare bottiglie per bevande gassate, poiché il PET ha notevoli proprietà barriera. In questo caso, il PET amorfo viene stirato biassialmente sopra Tc per creare cristallinità.

Altre applicazioni PET comprendono fibre tessili, isolamento elettrico e prodotti soffiati. Per molte applicazioni, i copolimeri PET hanno le migliori proprietà.

Esempi di prodotti PET includono:

  • dettagli della carrozzeria;
  • corpi macchina per cucire;
  • maniglie di stufe elettriche ea gas;
  • parti di motori, pompe, compressori;
  • parti elettriche;
  • vari connettori;
  • prodotti medici;
  • Imballaggio in PET;
  • Preforme in PET e altro ancora.

Per la produzione di flaconi per bevande, non si utilizza PET puro - si utilizzano miscele PET con polietilene naftalato (PEN). Il materiale è più costoso, ma cristallizza più lentamente e invecchia.

In rari casi, i sacchi possono essere realizzati in polietilene a media densità (polietilene lineare) o in una miscela di diversi tipi di polietilene. Questo viene fatto al fine di ottenere proprietà che corrispondono a certi tipi di polietilene.

Gli imballaggi in polietilene sono saldamente radicati nella nostra vita quotidiana e si confrontano favorevolmente con altri imballaggi.

Il polietilene - al momento è il materiale più economico. La produzione di imballaggi e prodotti da altri materiali è molto più costosa.

  • Sebbene i sacchetti di carta siano apprezzati dagli ambientalisti, non sono così durevoli e temono i prodotti bagnati, e anche se non è difficile formare oggetti complessi da essi, sono meno affidabili e di alta qualità come il polietilene.
  • Il cellophane - anche un prodotto della lavorazione della cellulosa - non è un materiale molto resistente. Con l'apparenza di non ce n'è nemmeno una grande tensione, si rompe immediatamente.
  • Sebbene il polipropilene resista a temperature molto più elevate, ha paura delle forature e del sole. Non è desiderabile confezionare prodotti con spigoli vivi. A questo proposito, perde in modo significativo il pacchetto di polietilene

Tutti i materiali sono termosaldabili e le borse realizzate con questi materiali sono eccellenti per l'uso con i sigillanti per sacchetti.

Materiale pe it

Attenzione! Il sito non è aggiornato.

Invito per nuove informazioni sui nuovi indirizzi

Informazioni su altri tipi di fibre a pagina:
Fibre poliammidiche
Fibre di poliuretano
Fibre poliolefiniche
Fibre poliacrilonitrili
Fibre di cloruro di polivinile
Fibre di alcool polivinilico

Le fibre di poliestere (PE) sono fibre sintetiche modellate da una fusione di polietilene tereftalato.

Proprietà distintive della fibra di polietilene.
Hanno alta resistenza al calore, superando tutte le fibre naturali e più chimiche in questo indicatore. Sono in grado di sopportare un funzionamento a lungo termine a temperature elevate.
La resistenza all'abrasione e la resistenza alla piegatura ripetuta delle fibre di PE è inferiore a quella delle fibre di poliammide e la resistenza all'impatto è più elevata.
Possiede alta elasticità e bassa igroscopicità. Nello stato umido, le loro proprietà meccaniche (resistenza, estensibilità, crudeltà) non cambiano praticamente. Ciò consente di ottenere da prodotti in fibre di polietilene che mantengono bene la loro forma. I tessuti di tali fibre quasi non si accartocciano, mantengono bene la loro forma, hanno un piccolo restringimento e si asciugano rapidamente.
Resistente a agenti atmosferici leggeri, microrganismi, tarme, coleotteri, muffe.

L'azione dei reagenti chimici. Sciolto in fenoli, parzialmente (con distruzione) in acido solforico e nitrico concentrato; completamente distrutto da ebollizione in alcali concentrati. Resistente ad acetone, tetracloruro di carbonio, dicloroetano e altri solventi.

Mancanza di fibra
Aumento della rigidità, tendenza al pilling, aumento dell'elettrificazione, bassa igroscopicità e difficoltà di tintura con metodi convenzionali.
Gli svantaggi sono in gran parte eliminati dalla modifica chimica della materia prima - polietilene tereftalato.

Le fibre e i fili in PE occupano attualmente una posizione di leadership tra le fibre chimiche. La loro produzione nel 2000 ammontava a 18,9 milioni di tonnellate all'anno, pari a circa il 60% della produzione di tutte le fibre sintetiche. La produzione di fibre e filamenti di PE iniziò a crescere rapidamente dal 1982. Una tale rapida crescita nella produzione e nel consumo di fibre di PE si spiega con la loro versatilità e alti tassi di proprietà fisiche e meccaniche. L'invarianza quasi completa delle proprietà fisico-meccaniche nello stato umido, la massima resistenza al calore, la biostabilità, la resistenza chimica e altre caratteristiche prestazionali hanno garantito la priorità delle fibre PE rispetto ad altre.
Ciò è stato facilitato dal rilascio reale di fibre di PE chimicamente e fisicamente modificate con alte prestazioni. La possibilità di modificare le fibre di PE nella fase di sintesi consente un'ampia variazione nella loro idrofilia, tintura e altre proprietà.

L'uso di fibre di PE.

I filati in PE in tessuto, specialmente testurizzati, sono ampiamente utilizzati per la produzione di tessuti (come taffettà, crepes) e tessuti a maglia per uso domestico, tessuti per interni, automobili, ecc.

La fibra di PE in fiocco viene lavorata con successo in una miscela con fibre naturali (cotone, lino, lana) e fibre di viscosa. Di queste miscele producono costume, cappotto, camicia, tessuti per abiti.
Nel caso di utilizzo di fibre in fiocco di PE in una miscela con cellulosa (cotone, lino, viscosa), gli svantaggi delle fibre di cellulosa (crushability, bassa bio-resistenza) sono quasi completamente eliminati, ma permangono elevate caratteristiche igroscopiche.
L'eccellente qualità dei tessuti per l'abbigliamento esterno si ottiene utilizzando miscele di fibre in PE con lana, che consentono di aumentare la resistenza e la resistenza all'abrasione dei prodotti realizzati con questi tessuti.

Filamenti di PE creati a base di tre - e tetrametilene tereftalato. La copolimerizzazione con monomeri alifatici consente di ottenere fili più elastici, che possono sostituire parzialmente i fili PA in molti prodotti, in particolare nei calzini per calzetteria.

I fili tecnici PE si sono rivelati indispensabili in molti settori della tecnologia. Come componente rinforzante nella produzione di prodotti tecnici in gomma, sono significativamente superiori ai filati in poliammide e viscosa. I filati tecnici PE si sono rivelati fuori gara come materiale per filtrare panni, griglie di corde per la fabbricazione della carta, fili per cucire rinforzati, ecc.

In pura o mista forma, le fibre di PE vengono utilizzate per la produzione di pellicce artificiali, tappeti.

Nomi commerciali per fibre di polietilene: poliestere, dacron, trevira, poliestere, terilene, tetron, elana, tergal e altri.

In futuro, le fibre e i filati di PE, grazie al complesso unico delle loro proprietà di consumo, avranno la massima applicazione per molti scopi domestici e tecnici.

Fonti letterarie:
Grande Enciclopedia Sovietica
Buzov B.A., Modestova T.A., Alymenkova N.D. Produzione di cucito scienza dei materiali: libro di testo. per le università, - 4a ed., pererab e dop., - M., Legprombytizdat, 1986 - 424.
Maltseva, EP, Material Science of Clothing, - 2nd ed., Pererab. e in aggiunta.- M.: Industria leggera e alimentare, 1983
Kalmykova E.A. Produzione di cucito scienza dei materiali: libro di testo. Manuale, - Mn.: Più alto. scuola, 2001- 412s.

Cos'è il polietilene?

Il polietilene è un materiale derivato dall'etilene. Questo è un polimero termoplastico che diventa opaco in uno spesso strato. La sua struttura chimica è una catena di atomi di carbonio, a ciascuno dei quali si uniscono due molecole di idrogeno.

Il polietilene è ampiamente distribuito tra i materiali di imballaggio, per una buona ragione. È resistente a sali, soluzioni acquose, alcali e acidi. A temperature superiori a 60 gradi Celsius, acido nitrico e solforico può distruggere il materiale, ma in condizioni normali si è affermato come un forte, affidabile, durevole.

I produttori moderni offrono due tipi di prodotti in polietilene. Il primo gruppo è costituito da materiali ad alta o bassa densità e il secondo è costituito da polietilene a bassa pressione o ad alta densità. Questi ultimi sono spesso chiamati polietilene lineare. Poiché i gruppi di materiali differiscono nelle proprietà: punto di fusione, densità, resistenza, durezza, vengono utilizzati per vari scopi. I film sottili sono caratterizzati da una maggiore flessibilità e trasparenza e le lastre di questo materiale sono rigide e opache.

Questo polimero è resistente agli urti. Inoltre, è resistente al gelo. Confezioni realizzate in polietilene mantengono le loro qualità a temperature da -70 a +60 gradi Celsius. Alcuni tipi di materiale possono resistere a temperature fino a -120 gradi.

Come ogni composizione, il polietilene ha i suoi svantaggi. Il principale di questi è il rapido invecchiamento del materiale. Al fine di ridurre l'effetto di questo fattore, i produttori introducono antiossidanti nel polimero: ammine speciali, fenoli e fuliggine del gas.

Quali prodotti possono essere ottenuti dal polietilene? Prima di tutto, si tratta di film con uno spessore da 0,03 a 0,30 mm e una larghezza fino a 1400 mm. Oltre ai film sottili, questo materiale contiene fogli di larghezza fino a 1400 mm e spessi 1-6 mm. Trovano il loro uso come prodotti isolanti e di rivestimento. Una piccola parte di polietilene viene utilizzata per confezionare borse, borse, scatole di fodera e scatole e per ricevere altri contenitori.

I film vengono utilizzati nella confezione di prodotti surgelati e, in agricoltura, le lastre di plastica sostituiscono il vetro nelle serre e nelle serre. Il film nero è in grado di trattenere il calore e quindi viene utilizzato nella coltivazione di legumi, frutta e bacche, verdure. Inoltre, la pellicola nera avvolgeva il fondo di stagni e canali, silos. Sempre più spesso, questo materiale viene utilizzato per progettare baldacchini su attrezzature e veicoli, sopra i locali per la conservazione delle colture.

Pellicola per piante in crescita

Se è necessario utilizzare un materiale ad alta resistenza, è possibile contattare il polietilene rinforzato. Consiste di due film, tra i quali rinforzano i fili di fibre naturali o sintetiche. A volte il ruolo del rinforzo esegue tessuti di vetro rari.

Pertanto, il polietilene può essere definito un materiale di imballaggio universale, indispensabile nella vita di tutti i giorni e nella produzione.

Polietilene: proprietà e applicazioni

Il polimero è un composto organico, appartiene alla classe delle poliolefine. Il polimero termoplastico dell'etilene, una massa particolare di fogli sottili trasparenti, ha molte qualità pratiche che lo hanno reso indispensabile nella vita di tutti i giorni. Viene spesso chiamato cellophane.

Storia di

La prima data di menzionare l'invenzione del polietilene si riferisce al 1899. Il luogo di nascita di un composto chimico è la Germania. Tuttavia, il merito dell'applicazione pratica e della distribuzione del materiale nella sua forma moderna appartiene agli ingegneri Gibson e Foseta. Dalla metà del secolo scorso per la produzione di prodotti via cavo, in seguito per la produzione di materiali di imballaggio, è stato ampiamente utilizzato il materiale polimerico sintetico. Quindi l'uso del polietilene nel settore ha permesso di creare nuovi tipi di prodotti.

Formula chimica del polietilene (CH2CHR) n

specie

Esistono due gruppi principali di polimeri, che si distinguono per la forza e la densità del materiale di base. Lo è

  • Polietilene ad alta densità (alta pressione)
  • Polietilene a bassa densità (bassa pressione)
  • L'industria produce anche polietilene a media densità.

In diverse fonti, è possibile trovare altri nomi, ad esempio, copolimeri e omopolimeri. Ma sono tutti derivati ​​da due gruppi principali. Nel processo di produzione sono state sviluppate varie tecnologie per la produzione di materiale ampiamente richiesto. Sono le differenze tecnologiche e le proprietà fisiche del polietilene a giustificare la diversità di questo tipo di prodotto.

L'elevata resistenza del materiale, altre proprietà ricercate che giustificano l'uso diffuso di un film sottile trasparente, combinato con un costo di produzione relativamente basso, ci permettono di ampliare costantemente l'ambito. La speciale proprietà che determina la termoplasticità del polietilene ha portato il prodotto alle prime posizioni dei materiali di imballaggio più diffusi.

Le caratteristiche della composizione chimica offrono una possibilità davvero illimitata del suo utilizzo. Fondamentalmente, una sostanza è un composto altamente molecolare, che consiste in lunghe catene ramificate. A seconda delle caratteristiche tecnologiche del processo di produzione durante la polimerizzazione di una sostanza, cambiano le proprietà del prodotto finale.

La polimerizzazione ad una pressione di 130-150 MPa dà polietilene a bassa densità, è più plastica. Polietilene ad alta densità, ha la tendenza a spezzarsi se esposto a effetti fisici. Ciò è dovuto al fatto che è prodotto nel processo di polimerizzazione catalitica, la struttura lineare contiene quasi nessun ramo laterale.

proprietà

A seconda della densità del peso molecolare del prodotto, le sue proprietà fisiche del polietilene possono variare.

Proprietà del polietilene a bassa pressione:

  • Ha un'alta capacità di allungare.
  • Resistente ai composti chimici.
  • Non passa l'umidità.
  • Alta resistenza al calore.
  • Gelo con forte raffreddamento

Applicazione in polietilene a bassa pressione:

  • Il film alimentare e di confezionamento è fatto.
  • Guanti da lavoro e materiali isolanti.
  • Uso diffuso nel settore dei cavi.

Proprietà del polietilene ad alta pressione:

  • Rotture consentite sotto l'influenza di carichi.
  • Può essere deformato e modificare la dimensione originale.
  • Differisce in alta resistenza chimica.
  • Dielettrico.
  • Alta resistenza alle radiazioni
  • Resistente al gelo

Nel settore è costituito da imballaggi, imballaggi per la profumeria e industria alimentare (bottiglie, tubi, ecc.). Adatto per la produzione di contenitori, tubi e parti di tubazioni. La varietà e le proprietà fisiche del polietilene consentono di utilizzare con successo il materiale in diverse aree di attività. Il materiale occupa una posizione di leadership in uso tra le altre materie plastiche.

È importante Il polietilene è sicuro per la salute e materiale ecologico. Facilmente riciclabile, utilizzato in forma secondaria.

Le caratteristiche principali inerenti al materiale sintetico danno le differenze nelle distribuzioni di massa molecolare all'interno del polimero. Più alto è il peso molecolare, più difficile diventa la plastica. Queste proprietà chimiche del polietilene influenzano la permeabilità all'umidità, la trasparenza e la durabilità mantenendo l'integrità della superficie del prodotto finito.

Sfere di applicazione

I prodotti in polietilene sono usati quasi ovunque. Dal materiale durevole e poco costoso, imballaggi e contenitori per il trasporto di merci su lunghe distanze. Le esclusive proprietà dielettriche del polietilene hanno trovato il loro impiego nella produzione di utensili, indumenti protettivi e da lavoro, prodotti per cavi, articoli per la casa e molto altro.

Le proprietà universali e l'uso del polietilene in vari campi aumenta la domanda e stimola lo sviluppo di nuovi tipi di beni e prodotti. Da fare:

  • Fili per linee elettriche.
  • Prodotti per uso in medicina.
  • Geotessili.
  • Nuovi tipi di materiali da costruzione e di finitura.
  • Strumenti e attrezzature per l'applicazione del giardino.
  • Prodotti per l'industria aeronautica.

Esistono molte applicazioni del polimero, poiché l'uso delle PD determina le caratteristiche delle proprietà fisiche e le caratteristiche tecniche del prodotto finito. La struttura della molecola di polietilene nd è cristallina e ha una densità diversa. Caratteristiche di produzione - temperatura di produzione 120-150 0 С, pressione fino a 2 MPa. Per la produzione richiede la presenza di un catalizzatore speciale.

Quando il polimero si raffredda durante il processo di produzione, si formano composti densi che hanno una resistenza stabile alle alte temperature. I prodotti realizzati con tale materiale sono adatti per la bollitura e il contatto con l'ambiente ad alta temperatura.

Il polietilene ad alta pressione è anche ampiamente utilizzato e viene utilizzato nella produzione di beni per l'industria navale, automobilistica, edile e altre aree di produzione. La produzione era basata su alcune differenze chimiche della plastica, che si basano su un grado inferiore di cristallizzazione della sostanza. LDPE viene applicato nelle seguenti direzioni:

  • Soffiature
  • Rilasciare le pellicole per l'imballaggio.
  • Stampaggio ad iniezione di plastica.
  • Rilascio di prodotti via cavo.

Il processo di produzione di LDPE è una temperatura di 200-260 ° C, una pressione di 150-300 MPa. La presenza di ossigeno o perossido organico è obbligatoria.

È importante Il materiale leggero, elastico e cristallizzante con resistenza al calore fino a 60 ° ha un grosso svantaggio: sta invecchiando rapidamente.

Film in polietilene

Con la produzione di un film e fogli possono essere utilizzati materiali di polietilene di qualsiasi densità. Il popolare film in polietilene, le cui caratteristiche sono significativamente superiori a quelle di altri tipi di confezioni, è uno dei prodotti più richiesti ed economici. Le moderne tecnologie consentono di creare un film di PE con uno spessore di 0,03 mm, la lunghezza del rotolo raggiunge i 300 m.

Il film è adatto per il confezionamento di prodotti alimentari, preserva la qualità e l'aspetto dei prodotti. Per molto tempo, alcuni tipi di abiti da lavoro realizzati con pellicole impermeabili - cappotti, mantelle, guanti per la casa e molto altro - sono diventati familiari.

Il film rinforzato è caratterizzato da un'elevata resistenza e viene utilizzato per la produzione di tovaglie, imballaggi, indumenti protettivi per la produzione di serre. Le applicazioni di prodotti in PE sono in costante espansione, le proprietà del film in polietilene sono veramente universali.

Il materiale da imballaggio in fogli con uno spessore da 1 a 6 mm con una larghezza fino a 1.400 mm viene prodotto con il metodo di formatura sotto vuoto. I prodotti di grandi dimensioni realizzati in HDPE sono saldamente radicati nelle nostre vite. Questi sono tubi sanitari, vasche, serbatoi e serbatoi per vari scopi. Le tecniche tecnologiche diversificano la gamma e lo scopo dei prodotti, i beni di consumo fatti di plastica entrano in ogni casa.

Il posto leader nel mondo oggi è occupato dalla produzione di prodotti polimerici. Un'ampia varietà di marche di prodotti. I gruppi principali realizzati fino ad oggi da polietilene e copolimeri ne hanno più di una dozzina, dando l'opportunità di sviluppare nuove tecnologie. La produzione di beni popolari e di alta qualità è in costante aumento, trovando nuove aree di applicazione.

polietilene

È una massa cerosa di colore bianco (i fogli sottili sono trasparenti e incolori). Chimicamente e resistente al gelo, l'isolante non è sensibile all'impatto (ammortizzatore), si ammorbidisce se riscaldato (80-120 ° C), si solidifica quando viene raffreddato, l'adesione (incollaggio) è estremamente bassa. A volte nella coscienza nazionale viene identificato con cellophane - un materiale simile di origine vegetale.

contenuto

Storia di

L'inventore del polietilene è considerato l'ingegnere tedesco Hans von Pechmann, che per la prima volta accidentalmente ha ricevuto questo prodotto nel 1899. Tuttavia, questa scoperta non ha ricevuto distribuzione. La seconda vita del polietilene iniziò nel 1933 grazie agli ingegneri Eric Fosett e Reginald Gibson. Inizialmente, il polietilene era utilizzato nella produzione di cavi telefonici e solo negli anni '50 veniva utilizzato nell'industria alimentare come imballaggio [2].

nomi

Il polietilene ad alta densità ha un marchio registrato SNOLEN (Certificato per il marchio No. 380910) [3]

reception

Per la lavorazione viene fornito sotto forma di granuli da 2 a 5 mm. Il polietilene è ottenuto per polimerizzazione dell'etilene:

Ricezione di polietilene ad alta pressione

Il polietilene ad alta pressione (LDPE) o il polietilene a bassa densità (LDPE) si formano nelle seguenti condizioni:

  • temperatura 200-260 ° C;
  • pressione 150-300 MPa;
  • la presenza di un iniziatore (ossigeno o perossido organico);

in autoclave o reattori tubolari. La reazione procede per un meccanismo radicale. Il polietilene ottenuto con questo metodo ha un peso molecolare medio ponderale di 80.000-500.000 e un grado di cristallinità del 50-60%. Il prodotto liquido viene successivamente granulato. La reazione si sta sciogliendo.

Ricezione di polietilene a media pressione

Il polietilene a media pressione (PESD) si forma nelle seguenti condizioni:

  • temperatura 100-120 ° C;
  • pressione 3-4 MPa;
  • la presenza di un catalizzatore (catalizzatori Ziegler-Natta, ad esempio, una miscela di TiCl4 e AlR3);

il prodotto cade dalla soluzione sotto forma di fiocchi. Il polietilene ottenuto con questo metodo ha un peso molecolare medio ponderale di 300.000-400.000, un grado di cristallinità dell'80-90%.

Produzione di polietilene a bassa pressione

Il polietilene a bassa pressione (HDPE) o il polietilene ad alta densità (HDPE) si formano nelle seguenti condizioni:

  • temperatura 120-150 ° C;
  • pressione inferiore a 0,1 - 2 MPa;
  • la presenza di un catalizzatore (catalizzatori Ziegler - Natta, ad esempio, una miscela di TiCl4 e AlR3);

La polimerizzazione viene effettuata in sospensione dal meccanismo di coordinazione ionica. Il polietilene ottenuto con questo metodo ha un peso molecolare medio ponderale di 80.000-3.000.000, un grado di cristallinità del 75-85%.

Va tenuto presente che i nomi "polietilene a bassa pressione", "pressione media", "alta densità", ecc. Hanno un significato puramente retorico. Pertanto, il polietilene ottenuto con i metodi 2 e 3 m ha la stessa densità e peso molecolare. La pressione nel processo di polimerizzazione alle cosiddette pressioni basse e medie in alcuni casi è la stessa.

Altri modi per produrre polietilene

Esistono altri metodi per la polimerizzazione dell'etilene, ad esempio sotto l'influenza delle radiazioni radioattive, ma non hanno ricevuto distribuzione industriale.

Modifiche al polietilene

La gamma di polimeri di etilene può essere notevolmente espansa ottenendo copolimeri di esso con altri monomeri, nonché preparando composizioni quando si compongono polietilene di un tipo con un altro polietilene, polipropilene, poliisobutilene, gomme, ecc.

Sulla base del polietilene e di altre poliolefine, si possono ottenere numerose modifiche: copolimeri ad innesto con gruppi attivi che migliorano l'adesione delle poliolefine ai metalli, la loro durabilità, riducono la sua infiammabilità, ecc.

Le modifiche del cosiddetto polietilene "reticolato" PE-C (PE-X) si differenziano. L'essenza della cucitura è che le molecole nella catena sono collegate non solo sequenzialmente, ma anche i legami laterali sono formati che collegano le catene l'una all'altra, a causa di ciò, le proprietà fisiche e, in misura minore, dei prodotti cambiano significativamente.

Esistono 4 tipi di polietilene reticolato (secondo il metodo di produzione): perossido (a), silano (b), radiazione (c) e azoto (d). Il REH-b più diffuso, come il più veloce ed economico nella produzione.

Struttura molecolare

Le macromolecole di polietilene ad alta pressione (n≅1000) contengono catene laterali idrocarburi C1-C4, le molecole di polietilene a media pressione sono praticamente non ramificate, c'è una percentuale maggiore della fase cristallina, quindi questo materiale è più denso; le molecole di polietilene a bassa pressione occupano una posizione intermedia. Un numero maggiore di rami laterali spiega la minore cristallinità e, di conseguenza, la densità inferiore di LDPE rispetto a HDPE e PEDD.

Polietilene HDPE (Hight Density PE - alta densità)

Con un aumento della velocità di trazione del provino, lo stress da rottura in tensione e il relativo allungamento a rottura diminuiscono e aumenta la resistenza allo snervamento in tensione.

Con un aumento della temperatura, lo stress da rottura del polietilene diminuisce in tensione, compressione, flessione e cesoiamento. e il relativo allungamento a rottura aumenta fino a un certo limite, dopodiché inizia anche a diminuire

Va notato che le proprietà dei prodotti in polietilene dipenderanno in modo significativo dalle modalità di produzione (velocità e uniformità del raffreddamento) e dalle condizioni operative (temperatura, pressione, durata, effetto del carico, ecc.).

LDPE polietilene ad alta pressione (bassa densità PE - bassa densità)

Proprietà chimiche

Proprietà generali

Resistente all'acqua, non reagisce con alcali di alcuna concentrazione, con soluzioni di sali neutri, acidi e basici, acidi organici e inorganici, anche acido solforico concentrato, ma si decompone sotto l'azione del 50% di acido nitrico a temperatura ambiente e sotto l'influenza di liquidi e gassosi cloro e fluoro.

A temperatura ambiente, insolubile e non si gonfia in nessuno dei solventi noti. A temperature elevate (80 ° C), è solubile in cicloesano e tetracloruro di carbonio. Sotto alta pressione può essere sciolto in acqua surriscaldata a 180 ° C.

Nel tempo, si distrugge con la formazione di legami trasversali, il che porta ad un aumento della fragilità sullo sfondo di un leggero aumento della forza. Il polietilene non stabilizzato presente nell'aria è soggetto a degradazione termo-ossidativa (invecchiamento termico). L'invecchiamento termico del polietilene avviene con un meccanismo radicale, accompagnato dal rilascio di aldeidi, chetoni, perossido di idrogeno, ecc.

Il polietilene a bassa pressione (HDPE), o il polietilene ad alta densità (HDPE), viene utilizzato nella costruzione di discariche per la lavorazione di rifiuti e accumulatori di sostanze liquide e solide che possono inquinare il suolo e le acque sotterranee. [4]

lavorazione

Il polietilene (ad eccezione del peso molecolare ultraelevato) viene lavorato con tutti i metodi noti alla plastica, come estrusione, estrusione soffiata, stampaggio a iniezione e stampaggio pneumatico. L'estrusione di polietilene è possibile su apparecchiature con un verme "universale" installato.

applicazione

  • Pellicola di polietilene (in particolare imballaggio, ad esempio, pellicola a bolle o nastro),
  • Contenitore (bottiglie, barattoli, scatole, lattine, annaffiatoi da giardino, vasi per piantine)
  • Tubi polimerici per fognature, drenaggio, acqua, approvvigionamento di gas.
  • Materiale isolante
  • La polvere di polietilene è usata come colla hot melt [5].
  • Armatura (armatura nell'armatura) [6]
  • Custodie per barche [7], veicoli fuoristrada, parti di equipaggiamento tecnico, antenne dielettriche, articoli per la casa, ecc.;

Grado di polietilene a basso tonnellaggio - il cosiddetto "polietilene ad altissimo peso molecolare", caratterizzato dall'assenza di additivi a basso peso molecolare, alta linearità e peso molecolare, è utilizzato a scopi medici come sostituto del tessuto cartilagineo delle articolazioni. Nonostante sia comparabile favorevolmente con HDPE e LDPE per le sue proprietà fisiche, è raramente utilizzato a causa della difficoltà della sua elaborazione, poiché ha un PTR basso e viene elaborato solo mediante fusione.

recupero

lavorazione

I prodotti in polietilene sono adatti per la lavorazione e il successivo utilizzo.

ardente

Quando il polietilene viene riscaldato sopra 140 ° C, i prodotti volatili di degradazione ossidativa termica contenenti acido acetico, formaldeide (ha un effetto tossico generale), acetaldeide (provoca irritazione delle mucose del tratto respiratorio superiore, asfissia, tosse forte, bronchite, infiammazione dei polmoni), anidride carbonica può essere rilasciata nell'aria. (provoca soffocamento).

Vedi anche

osservazione

  1. ↑ Piringer, Otto G.; Baner, Albert Lawrence (2008). Imballaggi in plastica: interazioni con alimenti e prodotti farmaceutici (2 ° ed.). Wiley-VCH. ISBN 9783527314553.
  2. ↑ La storia del polietilene: l'inaspettata nascita di un sacchetto di plastica
  3. ↑ Polietilene a bassa pressione "SNOLEN" | JSC Gazprom neftekhim Salavat
  4. ↑ Geomembrana HDPE
  5. ↑ Spremere e manovella: Made in Russia
  6. ↑ Armatura del XXI secolo
  7. ↑ Total Petrochemicals ha creato una barca di plastica in polietilene

riferimenti

Wikimedia Foundation. 2010.

Scopri cosa c'è in "Polyethylene" nei dizionari:

polietilene - polietilene... Riferimento di dizionario ortografico

POLIETILENE - Polietilene clorosolforato (polietilene solfoclorurato) FILM POLIETILENE POLIETILENMATO trasparente o traslucido ottenuto dalla fusione di polietilene per estrusione. Resistente alle basse temperature, al vapore e all'acqua....... Dizionario enciclopedico di grandi dimensioni

polietilene - Una fibra costituita da macromolecole lineari di idrocarburi alifatici saturi non sostituiti. Polietilene: -lCH2 - CH2 - | -n Nota Il polietilene è una classe di poliolefine. [GOST 30102 93] Argomenti relativi alle fibre chimiche... Manuale del traduttore tecnico

POLIETILENE - POLIETILENE, [CH2CH2] n, polimero sintetico. È resistente, elastico, dielettrico buono, resistente a molte sostanze chimiche e alle radiazioni radioattive. Utilizzato nella produzione di film, tubi, serbatoi, parti di automobili, oggetti...... Enciclopedia moderna

POLIETILENE - POLIETILENE, POLIMERO ETILENO (etene), parzialmente cristallino, leggero RESINA TERMOPLASTICA, con elevata resistenza chimica, bassa igroscopicità e buone proprietà isolanti. vedi anche PLASTICS... Dizionario Enciclopedico Scientifico e Tecnico

POLIETILENE - POLIETILENE, eh, marito. Polimero sintetico a base di etilene. | adj. polietilene, oh, oh. Film in polietilene. Dizionario Ozhegova. SI Ozhegov, N. Yu. Shvedova. 1949 1992... Dizionario di Ozhegov

polietilene - n., numero di sinonimi: 2 • polymer (77) • polythene (1) ASIS Synonym Dictionary. VN Trishin. 2013... Dizionario Sinonimi

polietilene - a, m. polyéthylène m. spec. Prodotto di polimerizzazione dell'etilene utilizzato per la produzione di materie plastiche. Film in polietilene. Lex. TSB 2: polietilene / n... Dizionario storico dei gallicismi della lingua russa

Il polietilene è un materiale artificiale, un prodotto della polimerizzazione di un gas etilene incolore, relativo a polimeri cristallizzabili. Nota: maggiore è la densità e la cristallinità del polietilene, maggiore è la resistenza e la resistenza al calore del materiale. Materiale...... Enciclopedia di termini, definizioni e spiegazioni di materiali da costruzione

Polietilene - POLIETILENE, [CH2CH2-] n, polimero sintetico. È resistente, elastico, dielettrico buono, resistente a molte sostanze chimiche e alle radiazioni radioattive. Utilizzato nella produzione di film, tubi, serbatoi, parti di automobili, oggetti...... Dizionario enciclopedico illustrato