Strutture di trattamento locali

Gli impianti di trattamento delle acque reflue locali (VOC) sono impianti progettati per pulire i liquami (domestici, acque meteoriche, industriali) dall'inquinamento in misura corrispondente alle norme e agli standard ambientali stabiliti.

contenuto:

Impianto locale di trattamento delle acque reflue (VOC)

VOC per acque reflue domestiche è un elemento di un sistema di fognatura autonomo, che viene utilizzato da singole case, strutture o loro gruppi, tra cui villaggi rurali, se non è possibile connettersi a un sistema fognario centralizzato. L'installazione di un VOC per una dacia o un cottage su un terreno personale che non si trova nella zona sanitaria (ad esempio vicino al fiume) non richiede il coordinamento con le autorità, mentre il VOC per un villaggio rurale richiede un coordinamento in fase di progetto. Se l'area personale si trova nella zona sanitaria, le autorità impongono anche requisiti speciali. Ad esempio, tali regolamenti possono essere la rimozione di acqua depurata a 100 metri dalla riva, o l'installazione di un serbatoio di stoccaggio e la conclusione di un contratto con il servizio di fognatura.


Foto. LOS "Tver"

Tipi e principio di funzionamento di VOC autonomo

Gli impianti di trattamento locali (VOC) per le acque reflue domestiche possono essere divisi in 2 gruppi:

  • volatile - l'aerazione è utilizzata per il trattamento delle acque reflue.
  • non volatile: per il trattamento delle acque reflue, un serbatoio di decantazione e filtri meccanici vengono utilizzati sotto forma di campi di filtrazione, filtri ghiaia-sabbia, pozzi filtranti o trincee filtranti.

Il VOC non volatile più semplice e comune è un serbatoio settico di 3 pozzetti. Due pozzi con un fondo svolgono il ruolo di un serbatoio di sedimentazione, il terzo pozzo, filtrante, è destinato alla rimozione e al post-trattamento delle acque reflue nel terreno. Qui dovrebbe essere chiaro che l'acqua del terzo, che filtra, uscirà solo se il terreno è sabbioso o sabbioso e la falda freatica è bassa (nella regione di Mosca il suolo è prevalentemente argilloso e limoso).

In argilla e terriccio si accumulerà acqua. Un anello con diametro e altezza di 1 metro corrisponde a circa 750 litri d'acqua (consumo giornaliero di acqua per una famiglia di 3-4 persone). Inoltre, gli anelli di cemento non possono essere impermeabilizzati in modo affidabile e le acque sotterranee, l'acqua di fusione fluirà in esse. Il pozzetto senza l'uso di bioadditivi e attivatori fornisce una pulizia non superiore al 40%, la pulizia rimanente dovrebbe fornire sabbia come filtro meccanico. Di conseguenza, nel terzo pozzo nei suoli argillosi si accumula il 60% non trattato dell'effluente con un forte odore, che i proprietari sono costretti a pompare nel fosso o sul terreno al buio durante la notte. Devo ammettere che l'uso di una pompa non consente di chiamare un tale impianto di trattamento delle acque reflue non volatile.

Il grande svantaggio dei VOC non volatili è che i pozzetti filtranti, i campi di filtrazione, i filtri di sabbia e ghiaia diventano eventualmente calcificati (intasati) e devono essere puliti o modificati. Ad esempio, la durata media del filtro è di 5-8 anni. Un altro grande svantaggio dei VOC non volatili - dovrebbero essere posizionati il ​​più lontano possibile da fonti d'acqua, secondo gli standard, a non più di 50 metri dal pozzo o dal pozzo

I COV volatili che utilizzano l'aerazione nello schema di purificazione forniscono una purificazione più elevata e, di regola, non dipendono dal tipo di terreno. La massima pulizia è fornita da impianti di trattamento combinati, che combinano i principi di sedimentazione, aerazione e trattamento biologico, ad esempio, la fossa settica "Tver"


Foto. Il principio di funzionamento di LOS "Tver"

Il principio di funzionamento delle strutture di trattamento locali

Il principio di funzionamento dipende dal tipo di VOC

Una fossa settica è un contenitore in cemento, polipropilene, fibra di vetro o metallo con 2-3 sezioni, separate da partizioni. Le frazioni pesanti si depositano sul fondo, la luce (il grasso, i capelli) sono tenuti nella parte superiore. Successivamente, l'acqua di scarico passa il trattamento terziario nei campi della filtrazione, filtrando il pozzo.


LOS non volatile "Dochista"
La pulizia dell'ossigeno viene aggiunta alla stazione di aerazione. L'ossigeno con fango attivo ossida l'inquinamento organico, migliorando notevolmente la qualità della pulizia.


Volatile Dozista LOS,
Nell'impianto di trattamento biologico delle acque reflue, c'è un bioreattore con un effettore (o altro) carico, che garantisce lo sviluppo sostenibile di una grande colonia di batteri, dividendo attivamente l'inquinamento in uno stato gassoso (idrogeno solforato, metano).

Nell'installazione di acque profonde di trattamento delle acque reflue "Tver" ci sono 3 vasche di sedimentazione, 2 bioreattori con carico di ruff e argille (ossigeno e senza ossigeno), serbatoio di aerazione. Per ridurre la quantità di fosfati che causano la crescita di alghe o erbacce, viene utilizzata la pietra frantumata di dolomite (pulizia chimica).

Strutture di trattamento locali, prezzi e servizio

Le fosse settiche domestiche e SBBS sono presentate nel mercato in un vasto assortimento. I coloni sono i più economici di tutti, ma il costo dell'installazione dei serbatoi di sedimentazione aumenta in modo significativo a causa della necessità di costruire campi di filtraggio, sabbia e ghiaia.

Le strutture di trattamento locali, il cui prezzo è il più alto, sono destinate all'uso in grattacieli, case di cura, alberghi (in assenza di un approvvigionamento idrico centralizzato).

Le caratteristiche importanti della scelta sono:
  • prestazione della stazione
  • massimo ripristino una tantum,
  • il numero di persone che vivono
  • numero e tipo di fonti connesse.

Per facilità di selezione, i produttori indicano nelle caratteristiche del numero massimo di persone. Tuttavia, altre caratteristiche nel processo di selezione e funzionamento non dovrebbero essere trascurate. Quindi, se 2-3 persone vivono permanentemente in casa, usano regolarmente la lavatrice, fanno il bagno, sono abituate a fare la pulizia quotidiana del bagnato, ecc., Raccomandiamo di non scegliere il modello iniziale, ma di scegliere un design con maggiore produttività.

Allo stesso tempo, se stiamo parlando di un sistema di fognatura autonomo da dare, possiamo preferire modelli con meno produttività. Non dimenticare di tenere conto della massima portata per unità di tempo: non è necessario scaricare contemporaneamente il bagno, accendere la lavatrice, lavare i piatti ed eseguire procedure igieniche.

Il prezzo medio dei coloni domestici (2016) è circa due volte inferiore al prezzo delle stazioni di aerazione, e il prezzo di installazione, tenendo conto della costruzione della filtrazione nei terreni, al contrario, è 2 volte più alto:

Impianto di trattamento locale Los

Il 02.08.2016, la Direzione del Rosprirodnadzor nella regione di Voronezh ha concordato le modifiche al Programma per il monitoraggio della composizione e delle proprietà delle acque reflue di LOS LLC per il periodo 2016-2022. Qui puoi conoscere i cambiamenti nel programma di controllo.

Il programma controlla la composizione e le proprietà delle acque reflue

Il 20 maggio 2016, la direzione di Rosprirodnadzor per la regione di Voronezh ha concordato un programma per monitorare la composizione e le proprietà delle acque reflue di LOS LLC per il periodo 2016-2022. Puoi familiarizzare con il programma di controllo qui.

Valutazione delle condizioni di lavoro

Scheda riassuntiva dei risultati di una valutazione speciale delle condizioni di lavoro qui.

Qual è la differenza tra una fossa settica e un impianto di trattamento delle acque reflue?

Gli impianti di trattamento delle acque reflue locali (acque di scarico autonome) sono un complesso di impianti di trattamento delle acque reflue per la raccolta e la pulizia dei liquami domestici, delle acque meteoriche e delle acque reflue industriali da strutture che non hanno accesso alle reti fognarie della città.

Gli impianti di trattamento delle acque reflue locali, che utilizzano vari metodi di trattamento delle acque reflue domestiche e industriali, forniscono il grado necessario di trattamento delle acque reflue, al fine di soddisfare i requisiti delle norme e delle norme. Il trattamento delle acque reflue viene effettuato al fine di proteggere l'ambiente (acqua, terra, piante, animali, persone, ecc.) Dall'inquinamento contenuto nelle fognature.

Serbatoio settico

Serbatoio settico - una versione semplificata del sistema di fognatura autonomo è un serbatoio di tipo cumulativo posto nel terreno. Una fossa settica può essere singola o multisettoriale, a seconda della quantità di acque reflue in arrivo. Affinché la fossa settica non venga spinta fuori dal terreno dalle acque sorgive, viene creata una base di cemento e vi è attaccata una fossa settica, quindi viene spruzzata. Sulla superficie c'è solo un portello. Le fosse settiche li rendono dei seguenti materiali: polietilene a bassa pressione, polipropilene e fibra di vetro rinforzata. Questi materiali non sono soggetti a corrosione. Il termine di lavoro di una fossa settica da fibra di vetro a 50 anni. I materiali rimanenti sono meno affidabili. Le acque reflue nella fossa settica provengono dalla gravità, per la quale i tubi delle fognature devono essere posizionati con un pregiudizio verso il flusso. Per purificare l'acqua dall'inquinamento domestico, viene utilizzata la gravità (precipitazione di frazioni pesanti nelle camere). Riempiendo la prima sezione, gli scarichi scorrono per gravità nella camera successiva, ecc. Passando attraverso tutte le camere, le acque reflue vengono purificate del 60-65% e prima della scarica è necessario pulire le acque reflue in un filtro di terra appositamente creato, un campo di filtrazione che utilizza l'abilità del suolo per l'autopulizia. Il campo di filtrazione è un appezzamento di terreno in cui il terreno viene rimosso ad una profondità di 1 me coperto di ghiaia o macerie. La posizione delle acque sotterranee dovrebbe essere 1 m sotto il fondo del campo di filtrazione. Gli inquinanti organici depositati sul fondo della camera sono parzialmente decomposti da microrganismi anaerobici (senza accesso all'ossigeno) presenti nelle acque reflue. Nel processo di fermentazione, si formano gas, quindi nel sistema fognario è necessario installare un tubo di ventilazione. Il fango accumulato nella fossa settica, circa 1 volta all'anno, deve essere rimosso da un furgone, pertanto è necessario prevedere la possibilità che l'auto entri nella fossa settica.

Il vantaggio di una fossa settica: basso costo e non dipendenza dall'elettricità.

Svantaggi di una fossa settica: pulizia insufficiente, la necessità di dispositivi di filtrazione e aree per il trattamento aggiuntivo, accesso a una fossa settica di una macchina del pozzo nero per ripulire i sedimenti accumulati, mancanza di protezione contro gli scarichi di acqua salvo.

Impianto di trattamento delle acque reflue locali - che cos'è?

Gli impianti di trattamento delle acque reflue locali (acque di scarico autonome) sono un complesso di impianti di trattamento delle acque reflue per la raccolta e la pulizia dei liquami domestici, delle acque meteoriche e delle acque reflue industriali da strutture che non hanno accesso alle reti fognarie della città.

Gli impianti di trattamento delle acque reflue locali, che utilizzano vari metodi di trattamento delle acque reflue domestiche e industriali, forniscono il grado necessario di trattamento delle acque reflue, al fine di soddisfare i requisiti delle norme e delle norme. Il trattamento delle acque reflue viene effettuato al fine di proteggere l'ambiente (acqua, terra, piante, animali, persone, ecc.) Dall'inquinamento contenuto nelle fognature.

Le strutture di trattamento locali su appuntamento sono suddivise in famiglie e industriali.

Qual è il ruolo delle strutture di trattamento locali?

L'implementazione attiva di strutture di trattamento locali consente a una persona non solo di salvare l'ambiente, ma anche di ridurre al minimo la probabilità di avvelenamento e l'ingresso nel corpo di qualsiasi infezione che si verifica quando vari tipi di impurità entrano nelle acque reflue.

Negli ultimi anni, sempre più attenzione è stata rivolta ai piccoli impianti di trattamento delle acque reflue, perché gli utenti sono riusciti ad apprezzare tutti i benefici che possono essere ottenuti dal loro utilizzo. Un ruolo speciale è assegnato ai piccoli impianti di depurazione, il cui uso non causa difficoltà e difficoltà. Si basano su un metodo di natura biologica. Allo stesso tempo, i proprietari di case rurali e terreni utilizzano sia i tipi di pulizia artificiale che quelli naturali.

Nel primo caso, stiamo parlando di piccole strutture che contengono microrganismi speciali che rimuovono l'inquinamento. Il processo di pulizia biologica naturale è assicurato dal fatto che utilizza la capacità autopulente del suolo, dell'acqua e del suolo. Tutti i processi necessari sono provocati da speciali impianti di trattamento che interagiscono con i liquami domestici. Di conseguenza, vi è un costante mantenimento del contenuto di microrganismi e alghe, contribuendo alla rimozione dell'inquinamento.

La compattezza di tali installazioni è raggiunta dall'elevata intensità del processo stesso. Allo stesso tempo, è estremamente importante fornire una fornitura d'aria speciale, e questo, a sua volta, comporta un aumento dei costi operativi.

Quelle strutture che sono più spesso utilizzate nelle case di campagna, dotate di una struttura abbastanza semplice. La loro installazione richiede un minimo di tempo e, allo stesso tempo, può essere eseguita praticamente su qualsiasi parte dell'area. La più grande difficoltà, in questo caso, è la preparazione delle trincee stesse, approfondite nella superficie della terra. Molto dipende direttamente dal calcolo corretto e dall'installazione degli impianti di trattamento, poiché devono essere installati quasi immediatamente dopo la posa della fondazione stessa.

Sfortunatamente, prima di una transizione completa a tali strutture ci vorrà molto tempo, perché molte persone preferiscono ancora utilizzare semplici pozzi neri. Tali azioni contribuiscono all'inquinamento continuo delle acque reflue. A qualcuno non capita che l'utilizzo anche delle strutture più semplici per la pulizia permetta di dimenticare per sempre questi problemi.

Strutture di trattamento locali

Le moderne tecnologie nel mercato delle apparecchiature di depurazione hanno da tempo offerto attrezzature altamente professionali progettate per pulire i liquami ad un livello sostanzialmente elevato che soddisfa tutti i requisiti dei servizi ambientali.

Tali attrezzature o attrezzature di depurazione includono impianti di trattamento locali o VOC abbreviato. Ma per avere una comprensione completa della struttura di tali strutture, è necessario studiare la loro struttura interna, le condizioni di installazione e di funzionamento.

Sarà anche interessante conoscere il costo approssimativo di tali attrezzature di depurazione come VOC di diversi produttori.

Contenuto dell'articolo:

Che cos'è ↑

Gli impianti di trattamento delle acque reflue locali (VOC) sono strutture o fognature progettate per la pulizia profonda e accurata di rifiuti domestici liquidi, acque piovane, impianti industriali e tecnici o qualsiasi altra acqua di scarico.

Questo termine è stato adottato a livello statale nel Decreto del Governo della Federazione Russa del 12 febbraio 1999 n. 167 "Approvazione delle norme per l'uso dei sistemi comunali di approvvigionamento idrico e fognario nella Federazione Russa" e oggi è ampiamente utilizzato dagli specialisti nell'installazione, costruzione e manutenzione di tali sistemi.

Le persone spesso chiamano semplicemente VOC - fognature autonome. Tuttavia, questo nome è applicabile solo a quei sistemi fognari che esistono e operano separatamente dall'intera autostrada ramificata delle reti fognarie urbane.

I COV rappresentano di solito un intero complesso di impianti di trattamento delle acque reflue e vari sistemi per ricevere e purificare non solo acque reflue domestiche o domestiche, ma anche scarichi in forma liquida da varie industrie, imprese industriali o organizzazioni, nonché liquami da acque piovane, scongelati o acqua sotterranea

È importante! Il compito principale di queste strutture è quello di pulire gli effluenti in misura tale da soddisfare pienamente le norme e gli standard che garantiscono la completa sicurezza dell'ambiente, della salute del mondo animale e delle persone.

Cosa sono LOS ↑

Le strutture di trattamento locali possono essere attribuite alla categoria di due tipi di strutture:

  • costituito da una rete fognaria centralizzata urbana: smaltire le acque reflue e inviarle alla rete fognaria cittadina;
  • essendo un'entità autonoma, serve il sistema fognario di una fognatura autonoma di una pensione, un sanatorio, un ristorante, un albergo, una casa privata, un cottage o un cottage, ad es. quegli edifici che si trovano ad una grande distanza dalla rete fognaria centralizzata della città, a cui non è possibile connettersi.

Il primo gruppo, in generale, comprende le strutture più dimensionali e di grandi dimensioni, che comprendono una serie di strutture per il trattamento delle acque reflue, formando un intero complesso di sistemi automatizzati per il trattamento delle acque reflue.

Questi COV possono essere sia domestici che industriali per lo scopo previsto. Le famiglie domestiche ricevono e depurano le acque reflue da vari punti di popolazione in megalopoli, città, periferie o villaggi.

E i VOC industriali, a giudicare dal nome, elaborano e riciclano le acque reflue provenienti da vari tipi di produzione, fabbriche, fabbriche o altri laboratori, cioè imprese industriali. VOC.

Sono strutture urbane di grandi dimensioni, costruite su luoghi appositamente designati al di fuori dei confini della città, circondate da una zona sanitaria, sul cui territorio è impossibile vivere, per organizzare pic-nic e altre attività ricreative.

Tali strutture sono necessariamente servite da personale tecnico e le attrezzature speciali, rispettivamente, sono volatili, in quanto alcuni dispositivi del sistema richiedono energia elettrica: pompe, aerotank e altre strutture per la pulizia degli scarichi.

Foto: fognatura urbana VOC

E tali strutture di trattamento locali come formazioni autonome hanno dimensioni generali molto più piccole e, di conseguenza, le attività meno importanti. Tali COV sono progettati per servire le strutture per lo scarico di rifiuti domestici e industriali di rifiuti di volumi, parametri e valori molto più piccoli.

Questi oggetti, di norma, sono sanatori, pensioni, autolavaggi, piccole imprese industriali, alberghi, campi per bambini, piccoli villaggi o gruppi di case che si trovano lontano dalle fogne del centro città e non hanno la possibilità di connettersi a queste autostrade.

Tali VOC sembrano meno ambiziosi dei VOC delle reti urbane e pertanto sono chiamati in modo un po 'diverso:

Queste piante devono essere completate da impianti di filtrazione o dispositivi in ​​modo che l'acqua depurata raggiunga il massimo punteggio di purificazione dal 98 al 100%. Indipendentemente, questi COV possono esistere solo per un ciclo di trattamento delle acque reflue incompleto.

Carri armati settici

Una fossa settica è un impianto di fognatura, che consiste in un serbatoio diviso in camere, o diversi serbatoi, che sono camere per una fossa settica.

Tali costruzioni sono di piccole dimensioni e hanno nella loro struttura interna tutti i dispositivi necessari per la pulizia e il mantenimento dei liquami dei rifiuti domestici.

Oggi il mercato delle attrezzature per fognature offre una vasta gamma di prodotti per il trattamento delle acque reflue realizzati con vari tipi di plastica: polietilene a bassa pressione (HDPE) e polipropilene (PP).

Questi materiali sono molto leggeri e quindi l'installazione di questi è facile da assemblare. Inoltre, la plastica molto bene sopporta tutti i tipi di cadute di temperatura, carichi meccanici, pressione e gli effetti delle fogne aggressive di fermentazione all'interno della fossa settica.

I serbatoi settici non sono considerati i punti finali della purificazione completa delle acque reflue, ma sono necessariamente anche i campi di filtrazione, che forniscono una purificazione del suolo di quasi il 100%.

È consuetudine attribuire agli impianti di depurazione di un tipo completo di stazioni di trattamento di trattamento biologico profondo, che, di regola, non richiedono ulteriori installazioni di campi o pozzi di filtrazione, eliminando gli scarichi del 98-100%.

Carri armati aerodinamici

Aerotank - rappresentano una speciale vasca rettangolare aperta, dove la depurazione e la sedimentazione delle fognature.

Gli aerotank hanno anche una forma lunga e assomigliano a piccoli canali attraverso i quali scorre l'acqua di scarico, che si mescola con il fango attivo utilizzando flussi d'aria, che riciclano i liquami.

Anche in aerotank si possono intrappolare grassi in fognature, prodotti petroliferi e altre sostanze che galleggiano in superficie.

Tali adattamenti non sono costruiti da soli, ma sono sempre inclusi nella composizione di tutte le fogne delle fognature urbane.

Tali dispositivi come gli aerotank possono essere spesso trovati negli impianti di trattamento delle acque reflue di sistemi di fognatura autonomi come fosse settiche o stazioni di pulizia profonda. Solo questi serbatoi aerodinamici hanno un aspetto minuscolo e sono integrati nelle camere LOS.

biofiltri

I biofiltri e gli aerotank sono parte dell'intero sistema di fognatura urbana VOC e possono anche essere utilizzati per le fosse settiche con un design ridotto.

I biofiltri forniscono il trattamento biologico più profondo delle acque reflue con l'aiuto di colonie batteriche per fosse settiche, che sono collocate in dispositivi speciali, dove sono forniti di un normale ambiente di vita.

Oltre ai batteri, i biofiltri per la fossa settica dovrebbero contenere anche materiali filtranti che forniscono anche una pulizia meccanica. Questi materiali includono argille, che si occupano delle attività di trattamento delle acque reflue.

I biofiltri possono essere collocati in una forma in miniatura sia all'interno delle fosse settiche, sia negli impianti di trattamento delle acque reflue, e possono essere installazioni complessive nei sistemi di fognatura urbana VOC.

Principio di funzionamento работы

La maggior parte dei VOC opera su un metodo multistadio di trattamento delle acque reflue:

  • meccanica;
  • biologica;
  • fisico e chimico;
  • doochistitelnoy.

Tutti gli scarichi attraversano determinati stadi di purificazione. In primo luogo, il sistema fognario viene pulito dai solidi sospesi, che vengono depositati sul fondo, quindi i grassi, i prodotti petroliferi e altre inclusioni contenenti grassi nelle acque reflue vengono raccolti sotto forma di rifiuti alimentari.

Nei COV urbani, il primo passo è sempre meccanico, dove particelle meccanicamente insolubili o scarsamente solubili vengono intrappolate e depositate meccanicamente, che sono più pesanti della massa d'acqua.

Se un VOC sta servendo fogne temporalesche o industriali, allora nel primo stadio verranno eliminati scarichi di sabbia, pietre, polietilene, vetro, particelle fibrose e altri tipi di rifiuti.

Trattamento meccanico delle acque reflue

Il trattamento meccanico delle acque reflue è progettato per trattare esclusivamente scarichi "neri": i cosiddetti scarichi primari, gli scarichi domestici o industriali che entrano nel primo compartimento dell'impianto di trattamento delle acque reflue.

La prima fase del ritardo e la cattura della spazzatura consente non solo di accumularsi nei serbatoi attraverso le reti speciali, ma si accumula anche in serbatoi, cesti e contenitori.

Dopo gli stracci, il polietilene e altri rifiuti si accumulano nei cestini, vengono inviati a un booker, da dove viene rimosso in discariche speciali o in officine attrezzate con frantoi, che tagliano finemente la spazzatura.

Dopo la frantumazione, la spazzatura può passare attraverso le seguenti fasi di lavaggio a secco. Pesanti pietre, vetro, sabbia sono depositati sul fondo dei serbatoi, che sono chiamati vasche di sedimentazione, trappole di sabbia.

Successivamente, le sospensioni attraverso trivelle o ascensori idraulici vengono trasportate in officine dove vengono rimosse le pietre, e la sabbia viene pulita e utilizzata per la costruzione o altri lavori.

Foto: trattamento delle acque reflue

Ma l'acqua, sgomberata da grosse frazioni di immondizia, scorre in un altro compartimento, dove si svolge la fase successiva della lavorazione meccanica: la depurazione di sostanze di prodotti petroliferi e oli che hanno una struttura densa.

Qui vengono messi in funzione dispositivi di presa del grasso o separatore di grasso, raccoglitori di olio e unità di flottazione.

A causa della leggerezza dei grassi e dei prodotti petroliferi, queste sospensioni galleggiano in superficie, sono dirette da flussi d'aria in apposite vasche, dove si accumulano formando una crosta, e quindi sono facilmente rimovibili nello stesso modo meccanico.

Foto: vasche di sedimentazione per ingrassaggio

I serbatoi settici per l'ingrassaggio vengono utilizzati con piani e parametri diversi. Questo può essere strutture orizzontali su larga scala di forma rettangolare, realizzate in cemento armato o mattoni.

E possono esserci dispositivi cilindrici rotondi sotto forma di pozzi attaccati ai serbatoi riceventi.

Sono questi pozzi che sono più convenientemente usati per ingrassare perché in tali pozzi i depositi di grasso si accumulano e salgono verso l'alto formando una crosta, dalla quale poi vengono rimossi.

Questi pozzi sono contenitori a forma di cono disposti lungo il perimetro delle grondaie collettive, attraverso cui i prodotti petroliferi e le inclusioni grasse fluiscono nel serbatoio.

Qual è la differenza tra la sostituzione del montante della fogna nell'appartamento e in una casa privata, impara dall'articolo.

Trattamento biologico delle acque reflue

L'acqua che è già stata sottoposta a purificazione da fognature pesanti si chiama "scolo grigio". Questi scarichi grigi devono ora essere sottoposti a trattamento biologico con colonie di batteri, che sono in grado di trattare le acque reflue in misura tale da trasformarle in fanghi e acqua.

È importante! La massa di limo dovrebbe depositarsi e depositarsi sul fondo dei serbatoi e l'acqua chiarificata dovrebbe fluire nella camera successiva per un'ulteriore purificazione.

I batteri sono portati a funzionare con precisione quando l'acqua non contiene più particelle insolubili sospese e consiste in quelle sostanze che non galleggiano o si depositano, e quindi sono più facilmente rimosse dalla composizione dell'acqua trattandola con un mezzo organico.

Foto: colonie di batteri

Tali installazioni sembrano serbatoi di fosse settiche, all'interno o accanto a cui non sono installate strutture o dispositivi aggiuntivi, come laghetti artificiali circolari o bacini aperti con fango attivo, che contengono i microrganismi necessari che assicurano il corso naturale della depurazione delle acque reflue.

Qui, il trattamento delle acque reflue non si verifica fino alla fine, e quindi il grado di purificazione dopo gli stagni biologici non è elevato. Inoltre, in inverno, la pulizia su tali bacini con l'aiuto di batteri è impossibile, quindi, in inverno, vengono utilizzati dispositivi come aerotank o biofiltri.

Nei serbatoi di aerazione e nei biofiltri, l'aerazione e il ricircolo dei fanghi attivi avvengono forzatamente, il che significa che ci sono tutti i tipi di meccanismi che funzionano sull'elettricità nel processo.

Grazie ai serbatoi di aerazione, che guidano costantemente i flussi d'aria nelle fognature, i liquami con fango attivo vengono miscelati, inclusi i batteri aerobici.

Questi microrganismi sono pericolosi per la salute umana, ma sono molto utili nella pulizia degli scarichi. Si attivano quando le molecole forniscono ossigeno libero, e quindi gli aerotank sono così importanti nell'impianto di trattamento delle acque reflue nella fase di trattamento biologico.

Il mezzo organico presente nei fanghi attivi è molto esigente negli scarichi che presentano le seguenti inclusioni o contenuti indesiderati:

  • la presenza di nutrienti per i batteri nelle fognature - l'acqua deve essere sporca e contenere rifiuti organici, e l'ambiente chimico aggressivo dell'effluente può uccidere i batteri vitali di alcune specie;
  • tipi indesiderati di contaminazione dovrebbero essere assenti al massimo nell'effluente che deve essere trattato dai batteri - tali contaminanti possono includere sostanze chimiche contenenti cloro, alcalini, acidi e altri agenti chimici aggressivi;
  • la temperatura delle acque reflue necessarie per l'attività vitale deve essere mantenuta - a temperature inferiori a + 5 ° C e superiori a + 60 ° C muoiono molti tipi di batteri;
  • per i batteri aerobici, la concentrazione ottimale di ossigeno è obbligatoria, e per i batteri anaerobici - la quasi completa assenza di ossigeno.

I biofiltri locali contengono necessariamente un biosostatico di colonie batteriche, che si trovano nel filtro stesso. Gli aerotank dei biosubstrati non contengono, lì i batteri sono in movimento libero con l'aria che fluisce attraverso gli scarichi, elaborandoli.

Il trattamento biologico delle acque reflue avviene sia meccanicamente, in più fasi, in cui vi è una graduale purificazione da tali sostanze contenute nell'acqua, come ad esempio:

  • BOD (consumo biologico di ossigeno);
  • COD (consumo di ossigeno chimico);
  • azoto di ammonio;
  • nitrati;
  • nitriti;
  • e altre sostanze nocive presenti nell'effluente.

Il vantaggio più significativo di aerotank e biofiltri rispetto agli stagni di sedimentazione o alle fosse settiche artificiali è il loro alto rendimento in termini di trattamento delle acque reflue al massimo grado - 100%.

È in tali strutture che è possibile creare le condizioni necessarie per lo sviluppo di colonie di batteri vitali che trattano l'acqua di scarico.

Inoltre, nei biofiltri, come negli aerotank, i liquami possono essere facilmente lavorati in inverno, e su stagni tale trattamento è impossibile a causa delle basse temperature. Ma il vantaggio di fosse settiche o stagni di pulizia è la semplicità delle loro strutture e la convenienza comparativa dell'installazione e il suo funzionamento pure.

Trattamento dei rifiuti fisico-chimici

Dopo il trattamento biologico, l'acqua chiarificata in modo significativo entra in tali strutture, dove viene sottoposta a trattamento diretto con tutti i tipi di composti chimici.

Questo passaggio di purificazione è necessario perché dopo il trattamento con i batteri possono rimanere piccole particelle disciolte, che i batteri non amano, per così dire. Dopotutto, non tutte le inclusioni nelle acque reflue sono adatte alla lavorazione da parte dei batteri.

Queste sostanze possono essere: residui di prodotti petroliferi, residui di prodotti di decomposizione di rifiuti alimentari, pezzi di particelle non disciolte di qualsiasi materiale e altre piccole inclusioni.

Foto: trattamento dei rifiuti fisici e chimici

Il principio del lavoro sulla pulizia degli scarichi di tali impianti è il seguente: le acque reflue sono sottoposte a un trattamento attivo con reagenti chimici in grado di attirare a sé tutte le particelle più piccole di qualsiasi tipo contenute nell'acqua.

Tali reagenti sono coagulanti o flocculanti, che aiutano a rimuovere e rimuovere minuscole particelle di sporco e detriti dall'acqua. Le molecole dei reagenti tendono ad aderire e attraggono molecole di altre particelle solubili e insolubili in acqua.

Dopo aver attirato particelle a se stesse, iniziano a attaccarsi l'uno con l'altro, formando grumi e, in alcuni casi, scaglie, a seconda del reagente utilizzato e delle particelle che devono essere attratte. I grumi e i fiocchi risultanti precipitano con successo sul fondo del serbatoio LOS.

Il trattamento chimico delle acque reflue avviene, di norma, in due fasi:

  • miscelazione con reagenti;
  • flocculazione.

Quando miscelati con reagenti, si creano condizioni di pH speciali, nonché la durezza dell'acqua richiesta, in modo che l'effetto di intrappolare le particelle e la formazione di grumi o fiocchi da parte di coagulanti o flocculanti sia il più efficace.

La miscela di reagenti con acqua avviene tramite meccanismi idraulici appositamente disposti in questi serbatoi o mediante sforzi meccanici con l'ausilio di dispositivi speciali.

L'acqua miscelata con i reagenti scorre nella camera di aggregazione e flocculazione, dove i grumi e le scaglie formate si depositano sul fondo sotto l'influenza del campo gravitazionale (il processo, quindi, è chiamato fisico e chimico).

L'acqua, quindi, è ancora più chiarificata e purificata e entra nei seguenti serbatoi per sottoporsi a un ciclo di purificazione completo. I fiocchi e i grumi accumulati dalla camera vengono rimossi e smaltiti.

scoli di pulizia aggiuntivi

Nell'ultima fase del trattamento terziario degli effluenti, chiarificati o purificati, il 95-98% di acqua passa il trattamento finale attraverso speciali filtri assorbitori, raggiungendo dopo il trattamento il 100% del grado di purificazione.

Tale acqua può essere fornita alle prese d'acqua, da dove viene presa per l'uso domestico e tecnico.

Nella fase di purificazione l'acqua passa:

  • disinfezione - rimozione di residui di batteri nocivi per la salute umana che utilizzano cloro o raggi UV;
  • disinfezione - rimozione di sostanze chimiche sotto forma di residui di reagenti usando cloro o raggi UV;
  • microfiltrazione - pulizia di piccoli residui di reagenti o batteri;
  • filtrazione attraverso filtri di assorbimento - l'acqua viene purificata separando dalle sostanze assorbenti i residui di particelle o molecole nocive.

L'acqua purificata e neutralizzata soddisfa pienamente tutti gli standard sanitari e ambientali e può essere utilizzata liberamente nel lavoro tecnico ed economico, fatta eccezione per l'industria alimentare e l'uso di tale acqua come bevanda (non è adatto per bere).

Inoltre, tale acqua può essere scaricata in modo sicuro in bacini, stagni o fiumi - è completamente innocua per l'ambiente.

Edifici da dare ↑

I sistemi di fognatura autonomi includono anche installazioni VOC portatili che possono servire non solo singole case e famiglie, ma interi villaggi, motel, pensioni, autolavaggi, ristoranti, caffè o alberghi, a seconda del volume, delle prestazioni e dei parametri di un particolare modello. VOC autonomo.

Tali impianti di depurazione possono anche essere eccellenti per dare. Questi includono popolari impianti di trattamento locali: fosse settiche Topas, UNILOS, Lokos, Bioxy, Pioppo e una miriade di altri produttori di impianti di depurazione di acque profonde.

Tali stazioni sono più spesso prodotte e installate in posizione verticale, alcuni modelli sono in grado di essere installati su qualsiasi tipo di terreno, puliscono i liquami e mantengono un sistema di fognatura autonomo nel paese non è peggiore di quello urbano.

Foto: impianti di trattamento Topas

Tali VOC per fognature autonome sono progettati, realizzati e funzionano secondo il principio di funzionamento delle strutture urbane, ma con la sola differenza che le telecamere e i dispositivi hanno dimensioni minime.

Oltre alle stazioni generali, i COV più portatili possono intrappolare sabbia, prodotti petroliferi e trattare i rifiuti con biomateriale. La maggior parte di queste stazioni ripulisce gli scarichi fino al 98%, che è una cifra molto alta.

Queste stazioni sono facili da installare, mantenere, non corrodere, poiché i loro involucri sono fatti di plastica resistente. Le installazioni funzionano bene in tutte le condizioni climatiche, non creano rumori fastidiosi o odori sgradevoli.

Nel servizio di tali impianti di trattamento locali, che sono installati in sistemi di fognatura autonomi per cottage estivi, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti di lavoro:

  • Vi è una buona opportunità per eseguire un audit regolare dei dispositivi interni e il grado di purificazione dell'acqua grazie a timer e dispositivi di controllo speciali;
  • i dispositivi di aerazione, che comprendono le membrane, durano più di 10 anni e, pertanto, esiste un'elevata garanzia per un eccellente trattamento delle acque reflue ininterrotto per 10 anni;
  • le valvole di commutazione forniscono il più alto grado di trattamento delle acque reflue;
  • a causa della presenza di un tale dispositivo come un ponte aereo, la biomassa non viene distrutta e non è completamente pompata, ma rimane nella camera di sedimentazione, che consente l'utilizzo di fanghi attivi senza restrizioni, senza aggiungere ulteriori biocidi ad esso, per pulire l'effluente;
  • i sistemi automatici consentono alle stazioni di accendersi quando gli scarichi fluiscono nella camera di ricezione in una certa misura, e la modalità di funzionamento può essere regolata automaticamente in base a quanta parte dell'effluente è penetrata nella camera;
  • lo stabilizzatore aerobico consente di rimuovere la massa in eccesso di fanghi, migliorando significativamente il funzionamento dell'intero sistema;
  • il fango attivo può essere utilizzato liberamente come fertilizzante per le colture da giardino e da giardino o marcire nel compost;
  • la manutenzione delle stazioni da parte di una macchina ashenizator non è necessaria, perché il fango pompato può essere utilizzato come fertilizzante o semplicemente scorrere liberamente in gole, serbatoi o trincee del terreno senza disturbare l'ecosistema;
  • le apparecchiature di pompaggio integrate nelle stazioni consentono di utilizzarle senza attirare apparecchiature di pompaggio aggiuntive;
  • sostanze chimiche, veleni e altre sostanze aggressive non dovrebbero essere scaricate in un tale sistema fognario;
  • Non sciacquare i filtri dell'aspirapolvere in un sistema fognario;
  • se possibile, limitare lo scarico di peli di animali domestici, fili, capelli e altri rifiuti fibrosi in un simile sistema fognario;
  • è vietato scaricare in polietilene, vetro, plastica o plastica e qualsiasi altra sostanza insolubile nel sistema fognario con stazioni di lavaggio biologico profondo;
  • Detergenti contenenti manganese (filtri di lavaggio per purificare l'acqua potabile), sali, cloro o acido dovrebbero essere usati il ​​meno possibile, e invece i detergenti biologici sono usati più spesso.

È chiaro che tali stazioni sembrano funzionare in modo capriccioso, tuttavia, queste sono le condizioni e le regole per il loro uso e manutenzione, e quindi se seguite queste raccomandazioni dal produttore, allora tali VOC fungono da dacie per molti decenni senza creare ulteriori problemi, guasti e riparazioni.

VOC per le imprese industriali ↑

La depurazione degli effluenti delle imprese industriali è in qualche modo diversa dalla depurazione degli effluenti dagli insediamenti. Le differenze consistono, in generale, nell'aggressività e nella rigidità dei reagenti e del fango attivo utilizzato.

Dopo tutto, i rifiuti liquidi industriali differiscono dai rifiuti domestici per il grado di inquinamento e composizione delle acque reflue.

Tali VOC, che servono le imprese industriali, contengono nella loro progettazione e struttura diverse linee che assicurano la pulizia degli effluenti industriali:

  • tre linee parallele di trattamento fisico e chimico delle acque reflue industriali;
  • speciale aerotank-serra con eichorn e fango attivo;
  • nodo di linea disinfezione UV di acque reflue;
  • bioprud per il trattamento terziario delle acque reflue industriali.

Questi COV forniscono il trattamento delle acque reflue delle imprese industriali in vari settori e aree di produzione:

  • impianti di lavorazione della carne;
  • frantoi e piante di olio vegetale;
  • allevamenti di pollame;
  • conserve di pesce;
  • birrerie;
  • autolavaggio;
  • impianti energetici;
  • negozi galvanici;
  • fabbriche di vetro;
  • e altre imprese industriali.

Le acque reflue industriali primarie fluiscono direttamente nel serbatoio di stoccaggio, essendo pulite attraverso biofiltri a tamburo, liberati dai detriti da grandi frazioni.

Dal serbatoio di stoccaggio del tipo, le acque reflue trattate cadono sequenzialmente in una fossa settica speciale, dove gli effluenti subiscono flottazione e ossidazione utilizzando reagenti speciali - coagulanti e flocculanti, legando e formando grumi o fiocchi, che vengono depositati gradualmente sul fondo del serbatoio.

Dopo il serbatoio di flottazione, l'acqua depositata fluisce nel biofiltro e quindi nelle serre di aerazione, dove l'acqua continua a essere pulita utilizzando il fango attivo. Dopo queste fasi, l'acqua chiarificata entra nel biopondo, dove subisce la purificazione.

Ogni fase del trattamento delle acque reflue industriali avviene in un edificio separato, un'officina separata, che è molto conveniente per la separazione e il controllo dell'intero processo di pulizia.

La maggior parte delle strutture di trattamento locali utilizza anche il metodo UV (ultravioletto) di disinfezione delle acque reflue.

Quasi tutti i COV per il trattamento delle acque reflue industriali hanno gli stessi schemi di trattamento per tutti i tipi di acque reflue.

Impianto di trattamento delle acque reflue ↑

Anche la pulizia degli scarichi delle acque piovane non è un compito facile. A prima vista può sembrare che la composizione dell'acqua piovana non sia così pesante e concentrata, e quindi è più facile pulire tali fognature.

Tuttavia, in realtà, i liquami hanno molte impurità nella composizione naturale e inclusioni chimiche, se diverse superfici con il contenuto di rivestimenti chimici o composizioni entrano in contatto con il flusso delle acque piovane.

È importante! E se adottiamo anche l'acqua piovana, che, con la loro composizione, può anche distruggere qualsiasi sovrapposizione, se l'acqua piovana ristagna su di loro, può creare ristagni di prati o altri terreni adiacenti alle case, oltre a svuotare le fondamenta nelle stagioni piovose, se non prendere questi flussi lontano da casa.

Tutti i COV per le acque piovane hanno una produttività piuttosto elevata e possono pulire i liquami fino al 98%, che è la stima più alta per il trattamento delle acque reflue adottata da SNiP 2.04.03-85 "Rete fognaria.

Reti esterne e strutture ", nonché documenti normativi del tipo" Raccomandazioni per il calcolo dei sistemi di raccolta, scarico e trattamento del deflusso superficiale da aree residenziali, siti di imprese e determinazione delle condizioni per il suo rilascio in corpi idrici "(VUE" NII VODGEO ").

Praticamente tutti i produttori di COV industriali o domestici per la pulizia delle acque meteoriche seguono la documentazione normativa e pertanto le loro installazioni e sistemi puliscono efficacemente l'acqua piovana.

Il contenuto di acqua piovana trattata su tale LOS è significativamente diverso dall'originale:

Foto: contenuto degli effluenti trattati

È importante! Tutti gli impianti di trattamento delle acque reflue per le condutture temporalesche devono avere trappole di sabbia e trappole di olio. Sabbia, prodotti petroliferi e altre sostanze abrasive e oleose si trovano spesso nelle acque meteoriche e quindi devono essere prima pulite con VOC.

Inoltre, le strutture fognarie comprendono serbatoi di acque luride, dove il sedimento si forma con successo non solo da particelle solide come pietre, vetro, rami di alberi e altri detriti, ma anche piccole particelle che vengono lavate dal movimento di flussi di acqua di fusione e tempesta.

La fase finale di purificazione degli scarichi delle tempeste è anche la loro difesa e disinfezione con i raggi UV. Le acque reflue purificate possono essere fornite liberamente a bacini idrici, fiumi o campi.

Oltre alle fogne temporalesche domestiche, esiste anche una fognatura temporalesca industriale. Tali COV purificano l'acqua di scarico non solo per la pioggia o la fusione dell'acqua, ma anche per altri.

Ad esempio, questi impianti di trattamento delle acque reflue possono servire tali oggetti:

  • autolavaggio;
  • imprese industriali;
  • aree di fabbrica;
  • parcheggi e parcheggi;
  • territori di centri di intrattenimento;
  • territori di centri commerciali;
  • il territorio dei complessi per turisti e turisti;
  • territori di insediamenti e case private, tra cui.
Foto: fognatura industriale

I sistemi di acque piovane sono costituiti dai seguenti elementi:

  • distribuzione bene;
  • trappola di sabbia;
  • trappola petrolifera o separatore olio-gas;
  • filtro assorbente;
  • controlla bene per il prelievo di acqua depurata.

Tutte queste strutture possono essere montate e installate sia sotto forma di serbatoi separati assemblati in un unico sistema di fognatura, sia all'interno di un grande serbatoio, che viene chiamato un impianto di trattamento delle acque reflue in acque profonde.

Durante l'installazione, devono sempre essere soddisfatte tutte le condizioni che non solo salveranno la struttura da tutti i tipi di effetti dannosi, ma daranno anche un'eccellente opportunità di lavorare per il tempo più lungo senza guasti.

Come mantenere correttamente una fossa settica Tver, leggi qui.

Per il quale SNiP costruisce un impianto di trattamento delle acque reflue, scoprilo sulla pagina.

Il costo della costruzione di VOC urbani su larga scala, ovviamente, supera significativamente il costo dei COV autonomi. È chiaro che nel vasto mercato tali edifici non sono venduti già fatti, ma vengono ordinati dalle società di costruzioni.

Ma i COV domestici, come, ad esempio, le strutture di trattamento locali di Tver, Yubas, Eurobion, Unilos, Topas e altri sistemi destinati all'installazione in fognature autonome, sono sul mercato delle apparecchiature di depurazione in un'ampia gamma:

Impianto di trattamento delle acque reflue locali (LOS) - che cos'è?

Gli impianti di trattamento delle acque reflue locali (VOC) sono strutture o fognature progettate per la pulizia profonda e accurata di rifiuti domestici liquidi, acque piovane, impianti industriali e tecnici o qualsiasi altra acqua di scarico.

"Tale termine è stato adottato a livello statale nel Decreto del Governo della Federazione Russa del 12 febbraio 1999 n. 167" Approvazione delle norme per l'uso dei sistemi comunali di approvvigionamento idrico e fognario nella Federazione Russa "e oggi è molto diffuso tra gli specialisti nell'installazione, costruzione e manutenzione di tali sistemi".

Le persone spesso chiamano semplicemente VOC - fognature autonome. Tuttavia, questo nome è applicabile solo a quei sistemi fognari che esistono e operano separatamente dall'intera autostrada ramificata delle reti fognarie urbane.

I COV rappresentano di solito un intero complesso di impianti di trattamento delle acque reflue e vari sistemi per ricevere e purificare non solo acque reflue domestiche o domestiche, ma anche scarichi in forma liquida da varie industrie, imprese industriali o organizzazioni, nonché liquami da acque piovane, scongelati o acqua sotterranea

È importante! Il compito principale di queste strutture è quello di pulire gli effluenti in misura tale da soddisfare pienamente le norme e gli standard che garantiscono la completa sicurezza dell'ambiente, della salute del mondo animale e delle persone.

Le strutture di trattamento locali possono essere attribuite alla categoria di due tipi di strutture:

- consistente nella rete fognaria centralizzata urbana: smaltire le acque reflue e inviarle alla rete fognaria cittadina;

- essere un'entità autonoma - serve il sistema fognario di un particolare sistema di fognatura autonomo di una pensione, un sanatorio, un ristorante, un albergo, una casa privata, un cottage o una casa, ad es. quegli edifici che si trovano ad una grande distanza dalla rete fognaria centralizzata della città, a cui non è possibile connettersi.

Il primo gruppo, in generale, comprende le strutture più dimensionali e di grandi dimensioni, che comprendono una serie di strutture per il trattamento delle acque reflue, formando un intero complesso di sistemi automatizzati per il trattamento delle acque reflue.

"Questi COV possono essere sia domestici che industriali per lo scopo previsto. Le famiglie domestiche ricevono e depurano le acque reflue da tutti i tipi di centri abitati di megalopoli, città, periferie o villaggi ".

E i VOC industriali, a giudicare dal nome, elaborano e riciclano le acque reflue provenienti da vari tipi di produzione, fabbriche, fabbriche o altri laboratori, cioè imprese industriali. VOC.

Sono strutture urbane di grandi dimensioni, costruite su luoghi appositamente designati al di fuori dei confini della città, circondate da una zona sanitaria, sul cui territorio è impossibile vivere, per organizzare pic-nic e altre attività ricreative.

Tali strutture sono necessariamente servite da personale tecnico e le attrezzature speciali, rispettivamente, sono volatili, in quanto alcuni dispositivi del sistema richiedono energia elettrica: pompe, aerotank e altre strutture per la pulizia degli scarichi.

E tali strutture di trattamento locali come formazioni autonome hanno dimensioni generali molto più piccole e, di conseguenza, le attività meno importanti. Tali COV sono progettati per servire le strutture per lo scarico di rifiuti domestici e industriali di rifiuti di volumi, parametri e valori molto più piccoli.

"Questi oggetti, di norma, sono case di cura, pensioni, autolavaggi, piccole imprese manifatturiere, alberghi, campi per bambini, piccoli villaggi o gruppi di case che si trovano lontano dalle fognature del centro città e non hanno la possibilità di connettersi a queste autostrade".

Tali VOC sembrano meno ambiziosi dei VOC delle reti urbane e pertanto sono chiamati in modo un po 'diverso:

Queste piante devono essere completate da impianti di filtrazione o dispositivi in ​​modo che l'acqua depurata raggiunga il massimo punteggio di purificazione dal 98 al 100%. Indipendentemente, questi COV possono esistere solo per un ciclo di trattamento delle acque reflue incompleto.

Come utilizzare correttamente un VOC e quando ripararlo?

Se il cottage non è collegato a un sistema fognario centrale, il proprietario deve risolvere autonomamente il problema della pulizia e del drenaggio. E lei ha una soluzione: creare un impianto di trattamento delle acque reflue locale nel sito di VOC, e affinché funzioni correttamente, è necessario sapere come è organizzato, come gestirlo e come mantenerlo.

Serbatoi-coloni, i cosiddetti serbatoi settici, in cui il primario, o meccanico, trattamento delle acque reflue nella quantità di fino a tre metri cubi al giorno, quasi un ricordo del passato. Il liquido pulito solo del 60% non può essere deviato in scarico, è necessario inoltre guidarlo attraverso l'ampio sistema di drenaggio o pomparlo fuori da un veicolo di smaltimento delle acque reflue - e per ovvi motivi, entrambi non sono sempre fattibili.

Oggi, al posto delle fosse settiche, la maggior parte dei proprietari preferisce utilizzare impianti di trattamento individuali molto più efficienti, che sono di due tipi: aerazione e complesso.

Dispositivo e operazione

Aerazione VOC. Poiché in tali impianti il ​​trattamento delle acque reflue viene effettuato utilizzando batteri aerobici, essi vengono anche chiamati sistemi di trattamento biologico. L'ossigeno richiesto per il processo è fornito da un compressore (aerazione pneumatica) o una pompa (aerazione dell'espulsore) in modalità continua. Dopo aver superato un ciclo di lavorazione a due e tre stadi, gli scarichi vengono puliti del 98% e possono essere scaricati nello scarico.

È importante tenere in considerazione che una scarica di oltre 100 l / h - ad esempio, quando si fa scorrere l'acqua dalle piscine o dai sistemi di trattamento dell'acqua - e una lunga interruzione dell'alimentazione elettrica sono distruttivi per una colonia di batteri aerobici (nel primo caso verranno lavati via dal flusso d'acqua). In un certo numero di modelli di VOC di aerazione, in caso di interruzione di corrente, il liquido può essere scaricato attraverso gli overflow di emergenza, ma solo in uno stato non purificato, ma semplicemente passando attraverso il sistema.

Secondo le regole di funzionamento delle strutture, i rifiuti domestici (carta igienica, pellicole di plastica, rifiuti alimentari, ecc.) Non dovrebbero essere presenti nelle acque reflue, a causa delle quali la pompa può essere intasata, garantendo il funzionamento del sistema, e in aggiunta - sostanze chimiche che possono causare la morte dei batteri. Questo include prodotti petroliferi, solventi, oli tecnici, fertilizzanti, prodotti per la pulizia, ecc.

La vita operativa dell'apparecchiatura è di 20-30 anni.

Il regime di trattamento aerato VOC dichiarato dal produttore esce 2-3 settimane dopo il lancio del sistema, e complesso - 4-10 giorni dopo

VOC integrato. In tali sistemi vengono utilizzati tre metodi di trattamento delle acque reflue: meccanico, biologico e chimico-fisico (coagulazione).

Strutturalmente, la struttura differisce da quella descritta sopra in quanto non consiste di un singolo volume, ma di camere separate: una vasca di decantazione, in cui il sedimento è separato e la purificazione anaerobica (senza ossigeno) delle acque reflue viene eseguita, e il bioreattore installato sopra di esso, in cui avviene il processo aerobico ) pulizia del liquido già chiarito. In questo caso, la lisciviazione dei batteri dal reattore da scarichi di scarica (volume massimo di 210 l / h) può essere evitata, dal momento che sono presenti non solo in acqua, ma anche sotto forma di un film attivo su un bio-caricamento.

Il metodo di coagulazione viene implementato aggiungendo una sostanza chimica precipitante all'acqua di drenaggio, che lega il fosforo e aumenta il tasso di sedimentazione nel pozzetto. Il fatto che il reagente sia esaurito ed è ora di creare un nuovo batch, l'installazione automatizzata avviserà l'utente con l'icona appropriata sul pannello delle informazioni. (L'aggiunta di un coagulante ai sistemi di aerazione è priva di significato: l'apporto di ossigeno mescola costantemente il fango attivo e le particelle precipitate galleggeranno comunque).

Nonostante il fatto che i VOC complessi, come quelli di aerazione, siano volatili, anche un'assenza prolungata di alimentazione non influisce sul loro lavoro: il processo di purificazione anaerobica (sedimentazione) continua come al solito ei batteri nel bioreattore mantengono la loro vitalità per tre mesi. La pompa in queste impostazioni viene accesa e spenta da un timer ogni quarto d'ora, in modo che il loro consumo energetico sia ridotto.

Per quanto riguarda il funzionamento di questo tipo di sistema, il contenuto nelle acque reflue dei rifiuti domestici non causerà loro danni, poiché la massa solida si depositerà nella coppa e non cadrà nell'area di installazione della pompa. Anche il drenaggio dell'acqua dopo il lavaggio con polveri e candeggianti contenenti cloro non li danneggia. I VOC complessi non possono essere conservati per l'inverno (basta spegnere la pompa o il compressore), così come correre per brevi periodi, comparendo in casa agli arrivi.

Dal momento che i frequenti sbalzi di tensione nelle reti elettriche suburbane sono quasi universali, i sistemi di bio-pulizia dovrebbero essere collegati a loro solo attraverso uno stabilizzatore. In caso contrario, la parte elettrica dell'installazione può rapidamente guastarsi.

Indipendentemente dal tipo di VOC, l'acqua piovana e l'acqua di drenaggio non possono essere dirottate verso di loro e non dovrebbero essere permesse inondazioni di acqua scongelata o drenante a causa del rischio di danni ai dispositivi elettrici. Inoltre, è vietato utilizzare l'installazione senza ventilazione del riser di ventilazione principale.

servizio

Il mantenimento dei COV di diversi marchi e disegni in diversi punti è diverso, ma per alcuni aspetti è soggetto alle stesse regole. Quindi, il principale dice che almeno una volta all'anno il fango in eccesso dovrebbe essere rimosso dalla coppa, per cui è necessario chiamare un veicolo di smaltimento delle acque reflue (da 1.300 rubli / 5m³). Pertanto, anche durante l'installazione di VOC, è necessario avere cura di un accesso gratuito all'installazione. Allo stesso tempo, il movimento di altri trasporti in questa zona dovrebbe essere escluso.

Cosa ha causato una tale tempistica? Il fatto è che sebbene la capacità non raggiungerà un livello critico per un anno (ci vorrà un periodo di cinque anni), ma i grassi contenuti negli scarichi copriranno tutti gli elementi del sistema in uno strato denso, che influenzerà negativamente la qualità del suo lavoro. In modo che prima o poi non sia necessario rompere i depositi di grasso con i rottami, una volta all'anno la fossa settica deve essere pulita.

Il processo è il seguente: il serbatoio viene lavato dall'interno con l'acqua di un tubo flessibile, il camion delle acque reflue disegna alternativamente il fango da tutte le camere del sistema, dopodiché viene immediatamente versata acqua pulita in esso. Inoltre, il sedimento non viene completamente rimosso, ma solo per 2/3: questo è il modo in cui una parte dei batteri viene preservata, che si moltiplicherà di nuovo, e inoltre, la falda acquifera non sposterà la massa perduta del contenitore dal terreno. È meglio pompare il fango all'inizio della primavera (se lasciato a vuoto per l'inverno, può congelare, causando la morte dei batteri).

La seconda regola si applica alle installazioni dotate di un compressore e richiede la pulizia periodica del filtro dalla polvere per evitare danni all'unità.

Un grosso errore è fatto da quei proprietari di VOC che usano l'acqua purificata per irrigare l'orto e la biomassa sedimentaria come fertilizzante "naturale". In nessun caso questo può essere fatto! Nel liquido chiarificato possono rimanere tracce di contaminazione pericolosa e il fango attivo è pieno di parassiti e microrganismi patogeni, può contenere sali di metalli pesanti, composti chimici tossici, ecc. "Filtrare" tutto questo per trasformare un prodotto di elaborazione VOC in una sostanza adatta per l'uso in un sito in condizioni di vita in alcun modo impossibile!

E ora confrontiamo i piani di servizio di alcuni VOC.

Se hai installato il sistema Tver, allora una volta all'anno dovrai invitare il mago a trasferire il fango dall'aerotank alla camera settica e trasferire la fossa settica terziaria nella fossa settica. Costo del servizio: 3000 rubli. Questa operazione può anche essere fatta in modo indipendente: è sufficiente aprire il secondo e il terzo rubinetto a turno e attendere che il liquido luminoso fuoriesca dalla tubazione.

Una volta ogni due o tre anni è necessario sciacquare il carico con acqua da un tubo e versare le macerie calcaree che si dissolvono con il tempo in un bioreattore aerobico. Ogni 8-10 anni viene aggiornato il carico del ruff. Come puoi vedere, non c'è nulla di difficile in questi eventi, quindi puoi risparmiare denaro sulla chiamata di uno specialista.

L'impianto di trattamento dovrebbe essere situato a non più di 5 m dall'uscita della fognatura dalla casa, ed è auspicabile che la condotta non abbia svolte

La manutenzione del sistema Eurobion implica un'ispezione regolare (una volta al mese) dell'impianto per l'assenza di odore e la chiarezza del liquido purificato (nota: non ci dovrebbero essere sedimenti nel punto di scarico), nonché per rimuovere i rifiuti inorganici dal canale di ossidazione verticale ricevente.

Con un intervallo di tre anni, è necessario cambiare la membrana del compressore (2-3 mila rubli, incluso il lavoro), e una volta ogni 10 anni - l'elemento di aerazione. Ogni cinque anni il sistema deve essere sottoposto a una diagnosi completa.

Per conservare la stazione per l'inverno, 4 ore prima, è necessario smettere di usare, quindi spegnere il compressore, avvolgere il coperchio con un isolamento di 50 mm e coprirlo con un film.

La manutenzione annuale del sistema da parte degli specialisti della compagnia costa 10-12 mila rubli. e provvede alla pulizia due volte della fossa settica, pompando fanghi a una distanza non superiore a 3 m al luogo del suo deposito (se presente), rimozione di contaminanti dalla superficie dell'acqua.

Oltre alle altre attività, la politica di manutenzione del sistema Alta Bio include la sostituzione del caricamento del biofiltro, che viene effettuato ogni due anni.

Vale la pena ricordare che tutte le informazioni dettagliate relative alle regole per il funzionamento e la manutenzione dei VOC sono disponibili nel passaporto tecnico dell'attrezzatura. Gli esperti consigliano di rivedere attentamente questo documento prima di acquistare il sistema. La frequenza delle azioni di servizio dichiarate dal produttore può spingerti a riflettere. Ad esempio, vale la pena acquistare un impianto, la cui manutenzione, secondo le normative, dovrebbe essere effettuata mensilmente? Dovrai farlo tu stesso o stipulare un contratto di un anno, che, in primo luogo, ti costerà molto (circa il 20% del valore VOC), e in secondo luogo, sarai costretto a ospitare un master di servizio ogni mese. Tuttavia, la dichiarazione del produttore secondo cui è possibile non avvicinarsi all'apparecchio per cinque anni dovrebbe allertare ulteriormente il consumatore. Molto probabilmente, questa è solo l'apparenza dell'impianto di trattamento delle acque reflue.

automazione

Alcuni modelli VOC sono dotati di un'unità di automazione, grazie alla quale possono controllare il loro lavoro da soli sia in modalità normale che di emergenza. Ad esempio, la stazione controllata da controllore Biotal libera quasi completamente una persona dal dover osservare come funziona l'apparecchiatura. Sotto la sua responsabilità, resta solo da assicurare che i sacchetti filtro non trabocchino di limo e che la griglia di ricezione non si intasi con detriti caduti nelle fogne e per pulirli in tempo. L'installazione avvisa immediatamente l'utente di eventuali malfunzionamenti visualizzando i segnali sul display del controller. Le letture del manometro chiariranno che i pistoni del compressore devono essere sostituiti (la loro vita utile è di 5-7 anni e questa operazione costerà 5-7 mila rubli).